Introduzione alla Realtà

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Introduzione alla Realtà"

Transcript

1 Università di Pisa Corso di Laurea in Terapia Occuapazionale Corso di Bioingegneria applicata alla Realtà Virtuale Anno Accademico 2009/2010 Introduzione alla Realtà Virtuale in Riabilitazione i Stefano Mazzoleni, PhD

2 Il sistema somatosensoriale Il sistema somatosensoriale, che comprende i recettori della sensibilità somatica, le loro vie centrali e le aree corticali di proiezione, comprende quattro modalità: tattile: ttil tipo di energia dello stimolo meccanica, tipo di recettori meccanorecettori cutanei propriocettiva: tipo di energia dello stimolo meccanica, tipo di recettori meccanorecettori muscolari, tendinei e articolari termica: tipo di energia dello stimolo termica, tipo di recettori termorecettoricutanei del caldo e del freddo nocicettiva: tipo di energia dello stimolo meccanica, termica, chimica, tipo di recettori meccanorecettori, recettori termo-meccanicie recettori cutanei

3 Tatto Percezione aptica Esterocezione Propriocezione Esterocezione (percezione tattile): Capacita di percepire quantita fisiche misurate all'esterno del corpo Forze Temperature Tessitura delle superfici Umidita ecc... P i i ( i i t ti ) P i ià fi i h h i di l Propriocezione (percezione cinestetica): Percepire quantità fisiche che indicano lo stato interno del corpo (contrazione muscolare, stiramento di tendini e legamenti, posizione degli arti ecc...): Dimensioni Forma Peso Posizione e orientamento nello spazio

4 Meccanorecettori I meccanorecettori sono sensibili a stimoli meccanici: Tatto Cinestesia: sensazione provocata dai movimenti del proprio p corpo e in particolare dalla contrazione dei muscoli striati Strato corneo: A contatto con l'esterno, lesterno, di spessore variabile. In base alla sue caratteristiche si determina la trasmissione delle forze ai recettori sottostanti Vi sono di 4 differenti tipi di meccanorecettori

5 Meccanorecettori I quattro tipi di meccanorecettori sono: Collocati negli strati superficiali della pelle Meissner: sensibili ad una pressione prolungata, all inizio e al termine dello stimolo (vibrazioni a bassa frequenza) rapido adattamento Merkel: sentono le pressioni lievi - lento adattamento Collocati nel tessuto sottocutaneo Ruffini: sensibili ad una pressione prolungata, per tutta la durata dello stimolo rapido adattamento Pacini: reagiscono a pressioni forti e rapide (vibrazioni ad alta frequenza) - lento adattamento

6 Realtà Virtuale e Realtà Aumentata La Realtà Virtuale rappresenta un ambiente interattivo tridimensionale generato dal computer La Realtà Virtuale richiede un immersione dell utente in un ambiente completamente fittizio, dove tutto quello che si percepisce è generato dal computer. L utente t percepisce un ambiente isolato e distinto dall ambiente reale La Realtà Aumentata non isola l utente dall ambiente reale che viene arricchito tramite oggetti virtuali generati dal computer

7 Realtà Virtuale Per immersione in ambiente virtuale si intende la sensazione di essere effettivamente in tale ambiente e circondato da esso E necessario l utilizzo di differenti stimoli (visivi, acustici, tattili) E necessario che le interazioni avvengano in tempo reale

8 Interazione con un Ambiente Virtuale La comunicazione tra l utente è l ambiente virtuale viene effettuata mediante differenti interfacce

9 Interazione con un Ambiente Virtuale Le interfacce aptiche (dal termine greco Haptesthai, che significa ifi relativo al tatto) tt sono dispositiviiti i capaci di fornire una risposta (feedback): Informazioni sul movimento Percezione della posizione degli arti Sensazioni tattili e di contatto con gli oggetti virtuali L utente sente le forze generate in risposta alle forze che egli stesso ha applicato

10 Interazione con un Ambiente Virtuale Esempi di interfacce aptiche: Joystick con ritorno di forza (force feedback) Guanto interattivo Phantom

11 Interfaccia aptica Una tipica interfaccia aptica solitamente include uno o più trasduttori elettromeccanici per: applicare stimoli sensoriali a distinte aree del corpo; misurare e registrare i movimenti per replicarli nell ambiente virtuale

12 Interfaccia aptica Per pilotare i trasduttori e necessario un sistema computazionale che sia in grado di gestire il flusso bidirezionale di informazioni tra l'interfaccia linterfaccia e l'utente Scambio di informazioni simultaneo tra utente e interfaccia aptica Motori e trasmissioni per applicare la stimolazione fisica Elettronica di controllo per sensori e motori Software in grado di gestire algoritmi di simulazione del mondo reale

13 Tipi di Realtà Virtuale Realtà Virtuale immersiva Realtà Virtuale non immersiva Desktop VR Comandi e controlli Realtà Aumentata t

14 Realtà Virtuale immersiva Immersiva = interazione completa con l ambiente virtuale Nella Realtà Virtuale immersiva si utilizzano: visori montati in prossimità degli occhi, sensori di posizione in grado di fornire l indicazione dell orientamento del punto di vista dell utente, guanti dotati di sensori per manipolare gli oggetti virtuali e per simulare sensazioni tattili artificiali

15 Realtà Virtuale non immersiva Desktop VR L ambiente virtuale è presentato sullo schermo di un computer PC, mouse e schermi Giochi Web

16 Realtà Aumentata Un sistema di Realtà Aumentata (Augmented Reality, abbreviato AR) è un sistema in grado di arricchire una scena reale mediante elementi grafici e testuali Il mondo reale è aumentato, t ovveroarricchito virtualmente it t con informazioni grafiche e testuali addizionali, sincronizzate generate dal computer L elaborazione deve essere effettuata in modo tale che l utente abbia la percezione di una singola scena in cui l ambiente reale e quello virtuale sono indistinguibili Lo scopo della Realtà Aumentata è quello di migliorare la percezione dell ambiente reale e le prestazioni dell operatore

17 Realtà Aumentata Informazioni aggiuntive Scena reale

18 Tecnologie per la Realtà Aumentata Head Mounted Display (HMD) Optical see-through: h l utente t indossa un dispositivo dotato di lenti trasparenti su cui viene proiettata una scena virtuale it Video see-through: l utente, con l ausilio di due display, è completamente immerso in un mondo in cui coesistono oggetti reali e oggetti virtuali

19 Applicazioni di VR in Medicina Pianificazione pre-operatoria Addestramento del chirurgo Computer Aided Surgery Diagnosi Riabilitazione

20 Applicazioni di VR in Medicina Addestramento del chirurgo I simulatori permettono di: effettuare un addestramento ripetibile, graduabile per difficoltà e adattabile alle esigenze dell allievo chirurgo esercitarsi con patologie rare e difficili da trattarett utilizzare nuove tecniche chirurgiche ripetere più volte la procedura Il chirurgo può preparare l intervento nel modello virtuale 3D, eseguire più volte la procedura ed infine utilizzare il modello virtuale come guida durante l operazione loperazionerealereale

21 Applicazioni di VR in Medicina L endoscopia virtuale èunatecnicaincuiidatiprovenientida sorgenti non intrusive sono utilizzati per realizzare un ambiente virtuale che può essere esplorato dal chirurgo come se un endoscopio fosse realmente inserito in un paziente Endoscopic Simulation Georgia Institute of Technology and the Medical College of Georgia (USA) edu

22 Applicazioni di VR in Medicina Training nelle procedure di chirurgia minimamente invasiva Acquisizione e valutazione della prestazione chirurgica

23 Applicazioni di VR in Medicina video

24 Applicazioni di VR in Riabilitazione Riabilitazione motoria Riabilitazione cognitiva Apprendimento Trattamento dei disturbi psichiatrici

25 Applicazioni di VR in Riabilitazione In combinazione con sistemi robotici Sistema GENTLE/S (Gran Bretagna, 2001) Vista del paziente durante esercizi iidi reaching

26 Applicazioni di VR in Riabilitazione In combinazione con sistemi robotici Sistema ARMEO (Svizzera, 2006) Ortesi per l arto superiore con meccanismo integrato di compensazione del peso. Impugnatura con sensore di pressione per esercizi funzionali di presa. Libreria software con esercizi funzionali per motivare l interazione del paziente.

27 Applicazioni di VR in Riabilitazione In combinazione con sistemi robotici Sistema ARMEO Esercizi di reaching

28 Applicazioni di VR in Riabilitazione In combinazione con pedane mobili per la rieducazione dell equilibrio equilibrio e della postura Sistema CAREN

Introduzione alla Realtà Virtuale e Realtà Aumentata in Medicina

Introduzione alla Realtà Virtuale e Realtà Aumentata in Medicina Dipartimento di Ingegneria dell Innovazione Università del Salento, Lecce & Consorzio SPACI (Southern Partnership for Advanced Computational Infrastructure) Introduzione alla Realtà Virtuale e Realtà Aumentata

Dettagli

Interazione Uomo-Macchina Nella Realta Virtuale

Interazione Uomo-Macchina Nella Realta Virtuale Interazione Uomo-Macchina Nella Realta Virtuale prof. Luca Chittaro Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine http://www.dimi.uniud.it/~chittaro Interazione Uomo-Macchina: definizione

Dettagli

Strumento di valutazione delle prestazioni motorie: CoreMeter

Strumento di valutazione delle prestazioni motorie: CoreMeter Strumento di valutazione delle prestazioni motorie: CoreMeter Stefano Vando Novembre 2011 Premessa L esigenza di quali e quantificare un attività motoria e verificarne i cambiamenti nel continuo ha portato,

Dettagli

Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Corso di Laurea in Scienze Motorie e dello Sport La formazione e lo sviluppo delle capacità e delle abilità motorie Prof. Maurizio Mondoni LE CAPACITA MOTORIE

Dettagli

Le interfacce aptiche per i beni culturali

Le interfacce aptiche per i beni culturali Le interfacce aptiche per i beni culturali Massimo Bergamasco 1, Carlo Alberto Avizzano 1, Fiammetta Ghedini 1, Marcello Carrozzino 1,2 1PERCRO Scuola Superiore Sant Anna, Pisa 2IMT Institude for Advanced

Dettagli

Guida alla terapia con Gloreha

Guida alla terapia con Gloreha Guida alla terapia con Gloreha Introduzione Questo documento vuole essere un supporto per tutti coloro che desiderano effettuare riabilitazione con Gloreha a casa propria. Non è un manuale d uso tecnico

Dettagli

TESEO Sistema di Realtà Virtuale per la diagnosi e la riabilitazione neurologica

TESEO Sistema di Realtà Virtuale per la diagnosi e la riabilitazione neurologica TESEO Sistema di Realtà Virtuale per la diagnosi e la riabilitazione neurologica L.L.Locche*,C.Caltagirone* e J.Manzano * Sezione Robotica, Roma Introduzione Verrà di seguito descritto un Ambiente Virtuale

Dettagli

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici.

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Ogni seduta deve essere iniziata con particolare cautela, onde saggiare la reattività del soggetto ed evitare

Dettagli

Il Metodo PROEL nella terapia logopedica collettiva delle disfonie

Il Metodo PROEL nella terapia logopedica collettiva delle disfonie 2 CORSO TEORICO-PRATICO: IL METODO PROPRIOCETTIVO ELASTICO NELLA TERAPIA VOCALE Cesena, 16-17 Aprile 2010 Il Metodo PROEL nella terapia logopedica collettiva delle disfonie E. Lucchini, E. Bissoni, M.R.

Dettagli

Stimolazione della pelle produce sensazioni di tipo diverso: Vibrazione Solletico Pressione o percezioni piu complesse come Liscio Umido Sensazione di temperatura Sensazione di dolore Manipolazione consente

Dettagli

Realtà Aumentata. Definizione Tecnologie: Applicazioni. HMD Tracker. Realtà Virtuale: il presente, il passato, Aumentata il futuro

Realtà Aumentata. Definizione Tecnologie: Applicazioni. HMD Tracker. Realtà Virtuale: il presente, il passato, Aumentata il futuro La Definizione Tecnologie: HMD Tracker Applicazioni La Diagramma del continuum realtà/virtualit /virtualità di Millmann ( 94) AR come parte della Mixed Reality Predomina la percezione del mondo reale,

Dettagli

Protesi mioelettriche. utilizzando l'energia fornita da accumulatori elettrici e batterie.

Protesi mioelettriche. utilizzando l'energia fornita da accumulatori elettrici e batterie. Le protesi mioelettriche sono protesi elettromeccaniche ad energia extracorporea, quindi dispositivi che realizzano vari movimenti utilizzando l'energia fornita da accumulatori elettrici e batterie.

Dettagli

BASI delle ATTIVITA MOTORIE

BASI delle ATTIVITA MOTORIE BASI delle ATTIVITA MOTORIE Maria Chiara Gallotta Stanza 59 1 piano palazzo IUSM Tel 06 36733211 mariachiara.gallotta@iusm.it Ricevimento Martedì 10:00-12:00 Forme e classificazioni del movimento Movimento

Dettagli

TecnoBody. Rehabilitation Systems ISOMOVE

TecnoBody. Rehabilitation Systems ISOMOVE TecnoBody Rehabilitation Systems TM ISOMOVE L Isocinetica elastica In natura sappiamo che il movimento isocinetico non esiste ma è stato costruito in laboratorio per ottimizzare il processo di recupero.

Dettagli

3D e Realtà Virtuale

3D e Realtà Virtuale 3D e Realtà Virtuale Modello 3D La costruzione di un modello 3D, così come la realizzazione di un plastico tradizionale, necessita di grande precisione e attenzione conoscitiva. Tale modello convoglia

Dettagli

La Realtàvirtuale. Antonio De tanti LA GESTIONE DELLA COMPLESSITA NELLA RIABILITAZIONE DELLE GRAVI CEREBROLESIONI IN ETA EVOLUTIVA.

La Realtàvirtuale. Antonio De tanti LA GESTIONE DELLA COMPLESSITA NELLA RIABILITAZIONE DELLE GRAVI CEREBROLESIONI IN ETA EVOLUTIVA. Convegno LA GESTIONE DELLA COMPLESSITA NELLA RIABILITAZIONE DELLE GRAVI CEREBROLESIONI IN ETA EVOLUTIVA La Realtàvirtuale 3 giugno 2015 Rocca Sanvitale, Fontanellato (PR) Antonio De tanti REALTÀ VIRTUALE:

Dettagli

ISO-Free DATASHEET ISO-FREE SYSTEM. Specifiche Funzionali: Parametri Elettrici. Conformità. Garanzia 12 mesi

ISO-Free DATASHEET ISO-FREE SYSTEM. Specifiche Funzionali: Parametri Elettrici. Conformità. Garanzia 12 mesi ISO-Free DATASHEET ISO-FREE SYSTEM ISO-FREE è il primo sistema di Functional Training a corpo libero, che incorpora l abilità di riconoscere i movimenti dell utente unitamente al suo equilibrio e postura.

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

La Domotica : il ruolo del Tecnico Ortopedico

La Domotica : il ruolo del Tecnico Ortopedico La Domotica : il ruolo del Tecnico Ortopedico Che cosa è la domotica: La domotica è la tecnologia che studia l automazione della casa. Con tale termine (domos automatique) si intende identificare tutte

Dettagli

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Keope MFV il modo più naturale per stare bene Keope MFV è una struttura ergonomica essenziale, che attraverso la vibrazione meccanica, con il corpo in completo

Dettagli

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva

Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Struttura ergonomica a risonanza propriocettiva benefici Rimodellamento della postura scheletrica Rilassamento psico-fisico Rilassamento muscolare Potenziamento muscolare Abbattimento dello stress Accrescimento

Dettagli

Sensori e comunicatori

Sensori e comunicatori Modulo 2 Sensori e comunicatori Bioingegneria per fisioterapisti Univ.degli Studi di Siena Laurea Univ. in Fisioterapia Ing. A. Rossi Sensori Tipologie: Elettrici L azione maccanica agisce su di un semplice

Dettagli

realtà virtuale REALTÀ VIRTUALE - APPROFONDIMENTO (http://www.treccani.it/)

realtà virtuale REALTÀ VIRTUALE - APPROFONDIMENTO (http://www.treccani.it/) 1 di 5 18/12/2015 13.25 (http://www.treccani.it/) realtà virtuale Enciclopedie on line realtà virtuale Simulazione all'elaboratore di una situazione reale con la quale il soggetto umano può interagire,

Dettagli

LA BIOMEDICA POSTURALE

LA BIOMEDICA POSTURALE LA POSTUROLOGIA LA BIOMEDICA POSTURALE La posturologia è la scienza che studia la posizione del corpo umano nello spazio. Nel corpo umano esiste un sistema posturale che viene informato della posizione

Dettagli

Francesco Vinci Logopedista

Francesco Vinci Logopedista Francesco Vinci Logopedista Tale terapia consiste nella rieducazione della postura linguale statica e dinamica e delle alterazioni gnosico-prassiche e muscolari oro facciali, delle alterazioni respiratorie,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica, orientamento Robotica ed Automazione Tesi di Laurea Interazione Visuo-Aptica con Oggetti Deformabili

Dettagli

COPYRIGHT A BETTER LIFE. G-EO System

COPYRIGHT A BETTER LIFE. G-EO System G-EO System For a better life. «Reha Technology ha portato il G-EO System a un elevato livello tecnicoscientifico. Ha le potenzialità per produrre un forte impatto terapeutico e sociale.» Prof. Edoardo

Dettagli

Computer Graphics. La disciplina fornisce metodi per creare elaborare memorizzare visualizzare. immagini di oggetti o scene mediante un computer

Computer Graphics. La disciplina fornisce metodi per creare elaborare memorizzare visualizzare. immagini di oggetti o scene mediante un computer Computer Graphics La disciplina fornisce metodi per creare elaborare memorizzare visualizzare immagini di oggetti o scene mediante un computer Image Processing La disciplina fornisce metodi per acquisire

Dettagli

L informatica nella scuola: mezzo o fine?

L informatica nella scuola: mezzo o fine? L informatica nella scuola: mezzo o fine? Il paradigma della ricerca in didattica; L introduzione del computer nell insegnamento delle matematiche. 1 La comunicazione delle matematiche ed il computer come

Dettagli

L avvento di una Nuova Rivoluzione Digitale (?)

L avvento di una Nuova Rivoluzione Digitale (?) L avvento di una Nuova Rivoluzione Digitale (?) Seminario @ IanusLab Ottobre 2013 Alessio Merola Progetto Galileo Manifattura digitale Artigianato in chiave digitale I volani della terza rivoluzione industriale

Dettagli

Facoltà di Ingegneria

Facoltà di Ingegneria Università degli studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Laurea in Ingegneria Informatica Creazione e animazione interattiva di grafica tridimensionale Relatore Ing. Francesco Martinelli Candidato

Dettagli

Gloreha DAS (Dynamic Arm Support)

Gloreha DAS (Dynamic Arm Support) Gloreha DAS (Dynamic Arm Support) Gloreha DAS (Dynamic Arm Support) Ausilio Supporto Dispositivo di riabilitazione Gloreha DAS (Dynamic Arm Support) è un supporto dinamico per il braccio; è stato sviluppato

Dettagli

Interazione Aptica in ambienti virtuali 3D. VRLab Università degli Studi di Salerno

Interazione Aptica in ambienti virtuali 3D. VRLab Università degli Studi di Salerno Interazione Aptica in ambienti virtuali 3D VRLab Università degli Studi di Salerno Contesto tecnologico HI Realtà Virtuale (Virtual( Reality) Realtà Aumentata (Augmented( Reality) Visione Stereoscopica

Dettagli

ALLENAMENTO DELL EQUILIBRIO Influenza sulla forza e decadimento propriocettivo nel giocatore di pallacanestro

ALLENAMENTO DELL EQUILIBRIO Influenza sulla forza e decadimento propriocettivo nel giocatore di pallacanestro ALLENAMENTO DELL EQUILIBRIO Influenza sulla forza e decadimento propriocettivo nel giocatore di pallacanestro Relatore MARCO ARMENISE: preparatore fisico Pallacanestro Varese La scelta dello studio Molti

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

Il sistema nervoso. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara

Il sistema nervoso. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara Il sistema nervoso Il neurone È costituito da: Corpo cellulare (o soma) Neurite o Assone (è la fibra nervosa) Dendriti (sono brevi prolungamenti) Le fibre nervose Le fibre nervose, riunite in fasci, formano

Dettagli

NOMENCLATORE TARIFFARIO DELLE PROTESI ELENCO N. 1. Nomenclatore tariffario delle prestazioni sanitarie protesiche

NOMENCLATORE TARIFFARIO DELLE PROTESI ELENCO N. 1. Nomenclatore tariffario delle prestazioni sanitarie protesiche ALLEGATO 1 NOMENCLATORE TARIFFARIO DELLE PROTESI ELENCO N. 1 Nomenclatore tariffario delle prestazioni sanitarie protesiche LA DESCRIZIONE DEGLI AUSILI TECNICI PER PERSONE DISABILI E LE NORME TECNICHE

Dettagli

La sensibilità tattile

La sensibilità tattile La sensibilità tattile Sensazione di : contatto, pressione, vibrazione, solletico Meccanocettori Sensazione Ruolo dei diversi recettori a rapido e lento adattamento nella sensazione 5 4 Stimolo RA SA

Dettagli

Indice. Introduzione...6. Capitolo 1: Realtà virtuale e computer vision..10. Capitolo 2: Riconoscimento facciale..34

Indice. Introduzione...6. Capitolo 1: Realtà virtuale e computer vision..10. Capitolo 2: Riconoscimento facciale..34 Indice Introduzione...6 Capitolo 1: Realtà virtuale e computer vision..10 Introduzione.....10 1.1 Realtà virtuale immersiva 11 1.2 Dispositivi per l interazione 12 1.3 Gradi di immersione...14 1.4 Realtà

Dettagli

CORPO MOVIMENTO SPORT CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2013/2014

CORPO MOVIMENTO SPORT CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ICTORRIMPIETRA CORPO MOVIMENTO SPORT CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 A. IL CORPO E LE FUNZIONI SENSO-PERCETTIVE L alunno/a acquisisce consapevolezza di sé attraverso l ascolto e l osservazione del

Dettagli

La forza. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara

La forza. In movimento Marietti Scuola 2010 De Agostini Scuola S.p.A. Novara La forza La definizione di forza Per forza s intende la capacità dell apparato neuro- muscolare di vincere o contrapporsi a un carico esterno con un impegno muscolare. La classificazione della forza Tipi

Dettagli

Sistemi e schedulazione in tempo reale

Sistemi e schedulazione in tempo reale Sistemi e schedulazione in tempo reale 1 Sistemi in tempo reale Sistemi di calcolo in cui la correttezza del funzionamento dipende criticamente dal tempo in cui i risultati sono prodotti. Possibili campi

Dettagli

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC.

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Nelle automazioni e nell industria di processo si presenta spesso il problema di gestire segnali analogici come temperature,

Dettagli

CIM A CIM B. Computer-Integrated Manufacturing (CIM)

CIM A CIM B. Computer-Integrated Manufacturing (CIM) Computer-Integrated Manufacturing (CIM) Il Computer Integrated Manufacturing (CIM) è un metodo di produzione nel quale l'intero processo produttivo è controllato da un computer. Tipicamente, è composto

Dettagli

CENTRO IDROKIN. V.le XXIV maggio, 11 TREVIGLIO BENESSERE IN GRAVIDANZA

CENTRO IDROKIN. V.le XXIV maggio, 11 TREVIGLIO BENESSERE IN GRAVIDANZA BENESSERE IN GRAVIDANZA La gravidanza è l evento più bello che una donna possa affrontare. Il lavoro corporeo in gravidanza rappresenta una sorta di viaggio, di esplorazione e riscoperta di sé. È occasione

Dettagli

Implicazioni Propriocettive nella Riabilitazione

Implicazioni Propriocettive nella Riabilitazione Implicazioni Propriocettive nella Riabilitazione La Capsula Articolare Rigidità Vs Patolassità Roma 23 Febbraio 2008 M. Bertoni,, M.D. Sport Clinic Center Università di Firenze Propriocettiva 1 Hall of

Dettagli

Dal punto di vista concettuale c è poca differenza rispetto al Web

Dal punto di vista concettuale c è poca differenza rispetto al Web Aspetti avanzati dell interazione multimediale 1 Non solo on-line Contenitori multimediali off-line (CD (CD-ROM/DVD) Dal punto di vista concettuale c è poca differenza rispetto al Web si ottengono strumenti

Dettagli

La vostra esperienza può salvare delle vite!

La vostra esperienza può salvare delle vite! La vostra esperienza può salvare delle vite! Simulatore di parto 3B SIMone... c l o s e t o r e a l i t y Come l esperienza insegna, a parte i futuri genitori, sono veramente pochi i gruppi di pazienti

Dettagli

CURRICOLO DI COMPETENZE DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

CURRICOLO DI COMPETENZE DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE CURRICOLO DI COMPETENZE DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Competenze in uscita per la classe prima Nuclei fondanti ^Percezione e conoscenza del corpo ^ Gioco Obiettivi specifici di apprendimento - Le varie

Dettagli

CIM Computer Integrated Manufacturing

CIM Computer Integrated Manufacturing INDICE CIM IN CONFIGURAZIONE BASE CIM IN CONFIGURAZIONE AVANZATA CIM IN CONFIGURAZIONE COMPLETA DL CIM A DL CIM B DL CIM C DL CIM C DL CIM B DL CIM A Il Computer Integrated Manufacturing (CIM) è un metodo

Dettagli

DISABILITA MOTORIA E AUSILI

DISABILITA MOTORIA E AUSILI DISABILITA MOTORIA E AUSILI I.P.S.I.A. San Benedetto del Tronto 21 aprile 2008 Prof.ssa Olmo Serafina Il disturbo del movimento è la conseguenza di lesioni che possono interessare diverse strutture corporee

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI-MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI-MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI-MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA ARTE E IMMAGINE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: Consapevolezza ed espressione culturale riguardano l importanza dell espressione

Dettagli

Tecnologie robotiche e di ambienti virtuali per la neuroriabilitazione Carlo Alberto Avizzano Antonio Frisoli Massimo Bergamasco Scuola Superiore Sant Anna, Pisa Neuroriabiliazione e RV La realtà virtuale

Dettagli

Realtà virtuale: Differenza fra realtà virtuale e computer grafica:

Realtà virtuale: Differenza fra realtà virtuale e computer grafica: Realtà virtuale: Lo scopo della realtà virtuale (VR) è quello di ricreare, tramite un computer, mondi e oggetti che sono la trasposizione digitale di ambienti reali o di fantasia. Inoltre, studia i metodi

Dettagli

Applicazioni di Interfacce aptiche e Realtà. Aumentata in ambiti di manutenzione industriale, formazione, medicina e beni culturali

Applicazioni di Interfacce aptiche e Realtà. Aumentata in ambiti di manutenzione industriale, formazione, medicina e beni culturali Università degli Studi di Salerno Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dottorato di Ricerca in Informatica IX ciclo Nuova Serie Applicazioni di Interfacce aptiche e Realtà Aumentata in ambiti

Dettagli

Sensi somatici Tatto Pressione Propriocezione Temperatura Dolore

Sensi somatici Tatto Pressione Propriocezione Temperatura Dolore Sensi somatici Sono quelli che si trovano distribuiti su tutto il corpo. Sono associati ai visceri, alla pelle, ai muscoli e alle articolazioni. Essi includono: Tatto Pressione Propriocezione Temperatura

Dettagli

DESCRIZIONE. HARDWARE (tastiere, mouse, schermi, etc..) Tipologia Tastiera espansa

DESCRIZIONE. HARDWARE (tastiere, mouse, schermi, etc..) Tipologia Tastiera espansa HARDWARE (tastiere, mouse, schermi, etc..) DESCRIZIONE Tipologia Tastiera Tastiera BIGKEYS PLUS BigKeys PLUS è una tastiera semplificata. I tasti possono essere disposti in ordine alfabetico o come nella

Dettagli

La componente umana HCI. Fabio Vitali

La componente umana HCI. Fabio Vitali La componente umana Introduzione Qui esaminiamo in breve: Il processo della cognizione Tipologie di input e output negli esseri umani La memoria e l attenzione Prestazioni degli organi di senso 2 La cognizione

Dettagli

BASI delle ATTIVITA MOTORIE

BASI delle ATTIVITA MOTORIE BASI delle ATTIVITA MOTORIE Maria Chiara Gallotta Stanza 59 1 piano palazzo IUSM Tel 06 36733211 mariachiara.gallotta@iusm.it Ricevimento Martedì 10:00-12:00 Rapidità La capacità di eseguire azioni motorie

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO

LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO Le varie teorie della riabilitazione motoria Nel corso degli anni si sono sviluppate varie teorie: Teoria motivazionale : è usata

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L INFORMATICA INDUSTRIALE

TECNICO SUPERIORE PER L INFORMATICA INDUSTRIALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L INFORMATICA INDUSTRIALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA

Dettagli

Cosa è la Iper-Realtà?

Cosa è la Iper-Realtà? Cosa è la Iper-Realtà? E' andare oltre i confini del mondo reale; Sovrapporre informazioni utili all'essenza naturale delle cose; Permette agli elementi di diventare trampolini verso un mondo di informazioni

Dettagli

Patologia Degenerativa della Spalla

Patologia Degenerativa della Spalla U.O.C. di Medicina Riabilitativa Direttore - Dr. Oriano Mercante M.D. Patologia Degenerativa della Spalla a cura di Loriana Polenta Scheda di lavoro domiciliare Si può considerare il meccanismo dell'articolazione

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELLA NEVRALGIA FACCIALE ATIPICA IN MEDICINA INTEGRATA. Dott. Fulvio Fontanini Direttore scientifico AMAL

IL TRATTAMENTO DELLA NEVRALGIA FACCIALE ATIPICA IN MEDICINA INTEGRATA. Dott. Fulvio Fontanini Direttore scientifico AMAL IL TRATTAMENTO DELLA NEVRALGIA FACCIALE ATIPICA IN MEDICINA INTEGRATA Dott. Fulvio Fontanini Direttore scientifico AMAL La Nevralgia Facciale Atipica (AFP), rientra nei casi di dolore facciale persistente

Dettagli

La forza nei giovani

La forza nei giovani La forza nei giovani Vinicio PAPINI Premessa FORZA: capacità di vincere o contrastare resistenze esterne Lo sviluppo della forza deve essere effettuato unitamente agli altri aspetti della motricità. Considerare

Dettagli

SENSIBILITA SOMATICA. Pr. Francesco SIGNORELLI Cattedra ed U.O. Neurochirurgia Università Magna Græcia, Catanzaro

SENSIBILITA SOMATICA. Pr. Francesco SIGNORELLI Cattedra ed U.O. Neurochirurgia Università Magna Græcia, Catanzaro SENSIBILITA SOMATICA Pr. Francesco SIGNORELLI Cattedra ed U.O. Neurochirurgia Università Magna Græcia, Catanzaro SENSIBILITA SOMATICA (GENERALE) SUPERFICIALE TATTILE TERMO-DOLORIFICA PROFONDA PROPRIOCETTIVA

Dettagli

La Realtà Aumentata. Definizione Tecnologie: Applicazioni. HMD Tracker. Realtà Virtuale: il presente, il passato, Realtà Aumentata il futuro

La Realtà Aumentata. Definizione Tecnologie: Applicazioni. HMD Tracker. Realtà Virtuale: il presente, il passato, Realtà Aumentata il futuro La Realtà Aumentata Definizione Tecnologie: HMD Tracker Applicazioni La Realtà Aumentata Diagramma del continuum realtà/virtualità di Millmann ( 94) AR come parte della Mixed Reality Predomina la percezione

Dettagli

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialis;ca in Ingegneria Ele=ronica

Università Politecnica delle Marche Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialis;ca in Ingegneria Ele=ronica Università Politecnica delle Marche Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialis;ca in Ingegneria Ele=ronica SVILUPPO DI UN APPLICAZIONE SOFTWARE DI REALTÀ AUMENTATA PER L ABLAZIONE A RADIOFREQUENZA

Dettagli

-RECUPERO DI FORZA MUSCOLARE CON SISTEMA DI VIBRAZIONE- Saggini R. - Galati V. - Iodice P.

-RECUPERO DI FORZA MUSCOLARE CON SISTEMA DI VIBRAZIONE- Saggini R. - Galati V. - Iodice P. UNIVERSITA DEGLI STUDI G G. D D ANNUNZIO CHIETI-PESCARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CATTEDRA DI MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA -RECUPERO DI FORZA MUSCOLARE CON SISTEMA DI VIBRAZIONE- Saggini R. -

Dettagli

PRINCIPI DI NEUROLOGIA

PRINCIPI DI NEUROLOGIA Indice 1 2 INTRODUZIONE........................... 1 1.1 Sviluppo della tecnica del massaggio connettivale................ 1 1.2 Diagnostica dell area del riflesso............ 4 Cambiamenti di tipo nervoso

Dettagli

Introduzione alla Realtà Virtuale

Introduzione alla Realtà Virtuale Introduzione alla Realtà Virtuale Davide Gadia Corso di Ambienti Virtuali Immersivi e Interattivi Laurea Magistrale in Informatica per la Comunicazione a.a. 2010/2011 Cosa NON E' la Realtà Virtuale (RV)?

Dettagli

Carezze mancate SCHEMA RIASSUNTIVO

Carezze mancate SCHEMA RIASSUNTIVO Il progetto Carezze Mancate è uno studio sulla gestualità. I gesti sono parte del linguaggio del corpo, aiutano nella comunicazione attraverso un complesso apparato di simboli; mentre nella comunicazione

Dettagli

Scuola Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica. www.gstmonline.it

Scuola Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica. www.gstmonline.it Scuola Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica www.gstmonline.it La Scuola di Formazione Specialistica in Fisioterapia Ortokinetica GSTM è un percorso quadriennale in Terapia Manuale e Fisioterapia

Dettagli

Interfacce uomo-macchina nella Realtà Virtuale

Interfacce uomo-macchina nella Realtà Virtuale Capitolo 1 Interfacce uomo-macchina nella Realtà Virtuale José A. Iglesias Guitián 1 Visual Computing Group, CRS4 Marco Agus 2 Visual Computing Group, CRS4 Questo capitolo fornisce una descrizione dei

Dettagli

LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE. Relatore: Enrico Barcaioli

LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE. Relatore: Enrico Barcaioli LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE Relatore: Enrico Barcaioli LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE È UNA TECNICA DI INTERVENTO MANUALE CHE AGISCE ATTRAVERSO I PIEDI E CONSENTE ALLA PERSONA DI RITROVARE L EQUILIBRIOL PSICO-FISICO

Dettagli

Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico

Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico Dr. Annalisa Barbier, PhD - Psicologo Clinico TECNICHE DI RILASSAMENTO Le tecniche di rilassamento sono finalizzale alla RIDUZIONE DELLA TENSIONE ATTRAVERSO IL CONTROLLO DI ALCUNE FUNZIONI FISIOLOGICHE

Dettagli

PANORAMICA DELLE FAMIGLIE DI STRUMENTI ELETTRONICI INFORMATICI

PANORAMICA DELLE FAMIGLIE DI STRUMENTI ELETTRONICI INFORMATICI DISABILINET Nuove tecnologie per l'educazione e l'inclusione sociale di adulti con disabilità mentale o relazionale Milano 22 novembre 2011 Formazione come elemento chiave Massimo Guerreschi Ass. la Nostra

Dettagli

Test di Autovalutazione

Test di Autovalutazione Test di Autovalutazione Il test può essere fatto seguendo alcune semplici indicazioni: Nelle aree segnalate (risposta, domanda, spazio con la freccia,) sono collocati già dei comandi Con un click del mouse

Dettagli

Dalla tastiera alla Smart City, come evolvono tecnologie e servizi

Dalla tastiera alla Smart City, come evolvono tecnologie e servizi Dalla tastiera alla Smart City, come evolvono tecnologie e servizi A. Rossi, P.L. Emiliani Seconda Parte 2012-30 anni di Ausilioteca GIORNATA DI STUDIO La proposta di tecnologie assistive: fattori di qualità

Dettagli

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni

Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua. anni Nuovo Centro di Fisioterapia Riabilitativa in acqua 50 1964 2014 anni Il Centro di Terapia in Acqua di Villa Maria Il Centro di Fisioterapia Riabilitativa in Acqua (idrochinesiterapia) di Villa Maria è

Dettagli

La Sclerosi Multipla (SM) è una patologia infiammatorio-degenerativa del Sistema Nervoso Centrale a decorso cronico che colpisce il giovane adulto.

La Sclerosi Multipla (SM) è una patologia infiammatorio-degenerativa del Sistema Nervoso Centrale a decorso cronico che colpisce il giovane adulto. Sclerosi multipla FONTE : http://www.medicitalia.it/salute/sclerosi-multipla La Sclerosi Multipla (SM) è una patologia infiammatorio-degenerativa del Sistema Nervoso Centrale a decorso cronico che colpisce

Dettagli

Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014. Progettare la VR

Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014. Progettare la VR Realtà Virtuali Prof. Raffaella Folgieri, aa 2013/2014 Progettare la VR VR come combinazione di elementi Virtual World - spazio immaginario spesso manifestato attraverso media - descrizione collezione

Dettagli

Indirizzo Biomedica: Il ruolo

Indirizzo Biomedica: Il ruolo Indirizzo Biomedica: Il ruolo Sviluppare metodi quantitativi per l'analisi dei sistemi biologici metodi di acquisizione ed elaborazione di dati e segnali biomedici metodi di elaborazione di immagini biologiche

Dettagli

Gloreha: Domande Frequenti

Gloreha: Domande Frequenti Gloreha: Domande Frequenti 1. Come lavora Gloreha?... 2 2. Perché Gloreha è diverso da un semplice mobilizzatore passivo?... 2 3. Quali sono i benefici che l utilizzo di Gloreha può portare?... 3 4. Quali

Dettagli

7.4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti. 7.4.1 I problemi degli studenti con disabilità motoria

7.4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti. 7.4.1 I problemi degli studenti con disabilità motoria 7.4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti 7.4.1 I problemi degli studenti con disabilità motoria a cura di Caracciolo Antonio,Fabio Brusa e Serenella Besio Le persone con disabilità

Dettagli

IDROTERAPIA Terapia mediante l impiego dell acqua

IDROTERAPIA Terapia mediante l impiego dell acqua IDROTERAPIA Terapia mediante l impiego dell acqua Dott. Michele Rasola Le proprietà fisiche dell acqua e gli ada4amen7 fisiologici del corpo a tali s7moli sono i mo7vi che rendono cosi importante questo

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Tigo - Veho. Le configurazioni predefinite sottoelencate possono essere integrate con accessori, ma non è possibile toglierne.

Tigo - Veho. Le configurazioni predefinite sottoelencate possono essere integrate con accessori, ma non è possibile toglierne. Ordine Preventivo Reinviare a ufficio commerciale: commerciale@medimec.it - Fax 0546 46467 Rivenditore Valutazione eseguita da: Telefono: Riferimento Utente Signor/a: Prezzo base: a partire da 3.013,00

Dettagli

L Analisi del movimento

L Analisi del movimento L Analisi del movimento L Analisi del movimento Qualunque aspetto del movimento umano si voglia studiare, per prima cosa occorre osservarlo (Galileo) L Analisi del movimento E quella disciplina scientifica

Dettagli

La neuroriabilitazione e la Teleriabilitazione

La neuroriabilitazione e la Teleriabilitazione La neuroriabilitazione e la Teleriabilitazione 1 Corso di Alta Formazione Ozonoterapia nella Sclerosi Multipla Daniele Rimini William Liboni Valdellatorre 22 marzo 2014 1 Indice Riabilitazione nella Sclerosi

Dettagli

endodermal la soluzione che cercavi.

endodermal la soluzione che cercavi. endodermal la soluzione che cercavi. Scopri tutte le novità Esclusiva endodermal la soluzione che cercavi di serie Vacum Radiofrequenza Ultrasuoni Elettroporazione Musicoterapia (Relax) in aggiunta Multipla

Dettagli

La semplicità è bella, la bellezza è complessa.

La semplicità è bella, la bellezza è complessa. La semplicità è bella, la bellezza è complessa. L.D. MULTIMEDIA S.R.L Sede Operativa: Talentgarden Via Carlo Allioni 3, Torino info@ldmultimedia.net www.ldmultimedia.net T. +39 392.55.35.957 Hanno già

Dettagli

Synergistic Healthcare Methodology

Synergistic Healthcare Methodology . Synergistic Healthcare Methodology Human Tecar Synergy Mat Nasce dalla necessità di completare e migliorare i risultati terapeutici nella riabilitazione in genere.. La metodologia SHM si arricchisce

Dettagli

COPIA. Neuropatia diabetica. «Il diabete può danneggiare il sistema nervoso!»

COPIA. Neuropatia diabetica. «Il diabete può danneggiare il sistema nervoso!» Neuropatia diabetica «Il diabete può danneggiare il sistema nervoso!» www.associazionedeldiabete.ch Per donazioni: PC 80-9730-7 Associazione Svizzera per il Diabete Association Suisse du Diabète Schweizerische

Dettagli

Indicazioni Nazionali per i Piani di Studio Personalizzati nella Scuola Primaria

Indicazioni Nazionali per i Piani di Studio Personalizzati nella Scuola Primaria Indicazioni Nazionali per i Piani di Studio Personalizzati nella Scuola Primaria (dagli Obiettivi specifici di apprendimento) Al termine della classe prima, la scuola ha organizzato per lo studente attività

Dettagli

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone

A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone A cura dell insegnante Elena Serventi Funzione strumentale TIC (Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione) del circolo didattico di Pavone Canavese Febbraio 2011 Cos'è una LIM? LIM è l'acronimo

Dettagli

PROBLEMI E SISTEMI DI CONTROLLO. Ruolo della modellistica matematica. Sistemi di controllo in anello chiuso. Controllo, supervisione e automazione

PROBLEMI E SISTEMI DI CONTROLLO. Ruolo della modellistica matematica. Sistemi di controllo in anello chiuso. Controllo, supervisione e automazione PROBLEMI E SISTEMI DI CONTROLLO Problemi di controllo Sistemi di controllo Ruolo della modellistica matematica Sistemi di controllo in anello chiuso Controllo, supervisione e automazione Illustrazioni

Dettagli

Corso Allenatori III livello. La Preparazione Mentale nel Tiro a Segno

Corso Allenatori III livello. La Preparazione Mentale nel Tiro a Segno Corso Allenatori III livello La Preparazione Mentale nel Tiro a Segno INTRODUZIONE LA PREPARAZIONE MENTALE NEL TIRO A SEGNO La preparazione mentale nello sport svolge un ruolo di primaria importanza nell

Dettagli

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali

Percorso Video Game. Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica. Obiettivi generali. Sbocchi professionali Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dr. Dario Maggiorini, Dr. Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

TRIESTE CITTÀ DELLA CONOSCENZA PIAZZA UNITÀ D ITALIA Da venerdì 26 a domenica 28 settembre GAZEBO UNIVERSITÀ DI TRIESTE!

TRIESTE CITTÀ DELLA CONOSCENZA PIAZZA UNITÀ D ITALIA Da venerdì 26 a domenica 28 settembre GAZEBO UNIVERSITÀ DI TRIESTE! TRIESTE CITTÀ DELLA CONOSCENZA PIAZZA UNITÀ D ITALIA Da venerdì 26 a domenica 28 settembre GAZEBO UNIVERSITÀ DI TRIESTE Orari di apertura: Venerdì 26 settembre, ore 9.00-22.00 Sabato 27 settembre, ore

Dettagli