PER LE FESTE CUCINO IO. Quest'inverno che mi metto? FLASH Sicilia Next Top Model? GIOCHI DI CARTE Settebello addio! La febbre del poker in Sicilia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PER LE FESTE CUCINO IO. Quest'inverno che mi metto? FLASH Sicilia Next Top Model? GIOCHI DI CARTE Settebello addio! La febbre del poker in Sicilia"

Transcript

1 idee personaggi e tendenze che muovono la Sicilia Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in A.p. - D.L: 353/2003 (conv.n.46 art.1 comma 1 - SUD2 Palermo) bimestrale gratuito numero 19 dicembre/gennaio 2011 FLASH Sicilia Next Top Model? GIOCHI DI CARTE Settebello addio! La febbre del poker in Sicilia BENESsERE Quando il massaggio è un'arte moda Quest'inverno che mi metto? OROSCOPO 2011 Non è vero ma ci credo... 5 menù PRATICI per tutte le tasche e tutti i gusti PER LE FESTE CUCINO IO

2 ph. Giacomo Costa

3 b_flash LE COSE DA FARE - VEDERE - SENTIRE - LEGGERE - INCONTRARE - SCOPRIRE - VISITARE - CONOSCERE - GUSTARE - SAPERE... b_flash 01 Tre siciliane alle SELEZIONI NAZIONALI DI Italian Next Top Model Per partecipare a Italian Next Top Model, il reality talent di Sky alla ricerca di aspiranti top model, non basta essere belle: lo sanno bene Alice Amato (in alto a sinistra), Marcella Ruvolo (in alto al centro) e Tania Bambaci (in alto a destra), che hanno passato la selezione regionale, svoltasi lo scorso 27 ottobre a Palermo, e organizzata dall'agenzia bmodel Palermo (di cui Tania e Alice fanno parte). Hanno infatti sfoderato charme e carattere, a dispetto di chi crede che serva un fisico mozzafiato per fare questo mestiere. Tania, nata a Barcellona Pozzo di Gotto 20 anni fa, studia lingue a Pisa: «Ho sempre desiderato trovarmi al posto di quelle ragazze ecco perché mi sono presentata ai casting». Alice invece, palermitana 19enne: «Se all'inizio ero dubbiosa sul partecipare o meno, ora voglio andare fino in fondo, ma se non andrà bene vorrei diventare uno stimato chirurgo». Marcella, neo diciottenne, studia moda a Palermo, e non nasconde il timore per questa nuova esperienza: «Sono felice ma so che lasciare casa e gli affetti sarà dura». A queste ragazze le attendono Milano, book fotografici, sfilate, lezioni di inglese e di recitazione. Per diventare il nuovo volto di Italian Next Top Model occorre soprattutto il carisma; d'altronde e per fortuna nella vita non conta solo l'apparenza. (di Giorgia Sorrisi - foto di Dario Bruno, Cristiano Mattina Interguglielmi e Alessandro Fontana) 03 ph. Mauro D'Agati È uscito Suite Siciliana, il nuovo CD di Miriam Palma Cogliere l aspetto più peculiare della musicalità e del canto siciliano, guardando a quella grande vocalità di appartenenza medio-orientale da cui trae origine: le sfumature, i melismi, i quarti e ottavi di tono che lo rendono particolare e affascinante. È il tentativo di Suite Siciliana, nuovo album di Miriam Palma (www.miriampalma.it), cantante, vocalist e ricercatrice che vive a Palermo. Al suo fianco un nutrito carnet di artisti, siciliani di nascita o di adozione: Maurizio Norrito alla chitarra classica, Michele Ciringione al contrabbasso, Emanuele Buzi e Nino Giannotta al mandolino. Uno sguardo alla nostra terra, alla sua natura complessa e multiforme, dove gli estremi, primitività e raffinatezza, convivono apparentemente tranquilli anche negli arrangiamenti curati da Mauro Schiavone. Formatasi come ricercatrice studiando diverse tecniche canore praticate nel mondo (canto armonico, emissione di diplo e triplofonie) e come attrice partecipando ai laboratori teatrali di Vincenza Modica e Leo De Berardinis, Miriam Palma ha partecipato con i suoi spettacoli ai più importanti festival internazionali, ed è fondatrice del centro di Vocalità-Canto-Teatro Il Corpo della voce. (F.V.) Il Premio "paolo Borsellino" 2010 a Maurizio Artale e Stefania Petyx Uno è il presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro, fondato a Brancaccio da Padre Puglisi, l'altra è una nota inviata di Striscia la Notizia, autrice di numerose inchieste sul malgoverno palermitano: due personalità molto diverse, entrambe però ritenute meritevoli di un encomio. Maurizio Artale e Stefania Petyx (nella foto) sono stati insigniti a Roseto degli Abruzzi del Premio Paolo Borsellino per l impegno sociale e civile. Il premio, presieduto dal magistrato Antonio Ingroia e ricevuto dalle mani del giornalista Sandro Ruotolo (nella foto), intende testimoniare ammirazione, gratitudine ed affetto a quelle personalità italiane che hanno offerto una testimonianza d impegno, di coerenza e di coraggio particolarmente significativa nella propria azione sociale e politica contro la violenza e l ingiustizia. (F.V.) Concorso per cantautrici Bianca d Aponte: trionfa la palermitana Laura Campisi È stata una palermitana, Laura Campisi, a trionfare alla VI edizione del Premio Bianca d Aponte, concorso per cantautrici che si è concluso sabato 23 ottobre ad Aversa. Con il brano Cuorefisarmonica Laura ha ottenuto anche la targa per la miglior interpretazione mettendo d accordo pubblico e giuria. Formatasi alla scuola Musica Insieme di Palermo sotto la guida di Loredana Spata e laureatasi in Discipline della Musica, vanta collaborazioni con gli "Amici della Musica" di Palermo ed è già stata vincitrice, nel 2009, del Premio Lucca Jazz Donna (con il trio Feelmood ). Intervistata dalla conduttrice Roberta Balzotti, ha dichiarato: «Al Premio Bianca d Aponte non è importante vincere, ma vivere queste emozioni e respirare questa aria». Il suo MySpace è www. myspace.com/lauralallacampisi. (F.V.) L'arte ai margini : la rivista dell'osservatorio Outsider Art «Questa rivista è dedicata ai viandanti che, avendo a cuore il cammino più della meta, privilegiano le vie laterali, ai curatori dei margini e degli sconfinamenti. È una rivista di storia dell arte che si occupa dell arte senza storia, l arte che fiorisce negli orti clandestini lontano dalla strada maestra o che si nasconde tra le erbacce. Arte di vagabondi, matti, marginali, eccentrici o semplicemente senza scuole alle spalle»: con queste parole Eva di Stefano, direttore scientifico, apre il primo numero della Rivista dell'osservatorio Outsider Art dell'università di Palermo, aperta ai contributi degli studiosi, degli esperti, dei giovani ricercatori e degli esploratori dei margini. Il periodico è a cadenza semestrale ed è disponibile gratuitamente sul sito web outsiderart. unipa.it. (F.V.) 0 4 balarm magazine [ a cura di FABIO VENTO / CLAUDIA D'ALESSANDRO ] balarm magazine 0 5

4 b_flash LE COSE DA FARE - VEDERE - SENTIRE - LEGGERE - INCONTRARE - SCOPRIRE - VISITARE - CONOSCERE - GUSTARE - SAPERE... b_flash Lutto nel mondo della musica: addio a Francesco Agnello «Non c è dubbio che non sia trattato di un fulmine a ciel sereno. Certo è stato un fulmine che ci ha colpiti come istituzione, ma anche sul piano personale: Francesco Agnello lascia un vuoto che sarà difficile, se non impossibile colmare». Così Dario Oliveri, il direttore artistico degli Amici della Musica, esprime il suo cordoglio in riferimento alla scomparsa, lo scorso novembre, di Francesco Agnello, barone di Siculiana, presidente dal 1973 dell associazione Amici della Musica di Palermo e del Cidim (comitato nazionale italiano musica del Cim/Unesco). Il barone, che nella sua lunga carriera, è stato presidente dell Orchestra sinfonica, consulente del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali quando era ministro Giuliano Urbani e, nel 2006, consulente del Comitato Problemi dello Spettacolo del Mibac, aveva 79 anni. Era vice presidente dell'agis e faceva parte del consiglio direttivo della Scuola di Musica di Fiesole e del Centro Tempo Reale. «Per quanto riguarda gli Amici della Musica, nell immediato la nostra intenzione è, dopo aver superato i primi giorni difficilissimi, di trasmettere al pubblico un messaggio di continuità e di fiducia. L Associazione saprà trovare la migliore soluzione possibile, in merito alla sostituzione, sebbene in senso ideale appaia impossibile. Il messaggio che ci lascia Francesco Agnello è un messaggio che suggerisce alle istituzioni culturali di interrogarsi costantemente sulla propria utilità rispetto alla crescita della società civile. In questo senso gli Amici della Musica intendono proseguire lungo un cammino già tracciato potenziando i propri rapporti con il pubblico, ma soprattutto con i giovani, con il mondo della scuola e tutti gli ambiti di maggiore criticità sociale della nostra città». Sicilia Queer Filmfest : il bando Palermo ospiterà il "Sicilia Queer Filmfest", il primo Festival cinematografico internazionale di cinema d'autore a tematica glbt (gay, lesbica, bisex e transgender) che si svolgerà dal 20 al 26 giugno 2011, guidato da Alessandro Rais (nella foto di Gaia Anderson). Il Festival comprenderà la sezione competitiva dei "Queer Short", cortometraggi italiani e stranieri che siano riconducibili a tematiche glbt o che riguardino anche l eterosessualità secondo una prospettiva queer. Sono ammessi tutti i generi con una durata massima di 20 minuti. Per iscriversi al concorso bisognerà compilare la scheda ufficiale di iscrizione, dal sito Web del Festival e spedita entro e non oltre il 4 marzo 2011 (farà fede il timbro postale), con l attestazione del pagamento della tassa d iscrizione di 10 euro. Per scaricare il bando completo visitare il sito (C.D.) Marenegato: un documentario per raccontare il mare dei palermitani Raccontare il rapporto, personale e collettivo, in ogni caso unico, tra la città di Palermo e il suo mare: questo l'obiettivo di Marenegato - Volevo solo fare un tuffo, progetto di documentario del regista Ruggero di Maggio e della fotografa Matilde Incorpora. Attraverso la Collezione di fotografie storiche Incorpora, ma anche vecchi film 8mm e Super8, ripercorre il lento e inesorabile degrado della costa di Palermo, delle sue spiagge e del suo litorale. Lungo i ventisei chilometri della costa da Est a Ovest, il mare si coglie per frammenti, tra cumuli di rifiuti, case abusive, capannoni industriali, divieti di balneazione: un esile striscia di terra, offesa e deturpata dall intervento dell uomo, dove vivono e lavorano persone che hanno dedicato la loro vita a un mare che, giorno dopo giorno, muore. Il sito del progetto è e raccoglie numerosi contributi fotografici e video: chiunque può contribuire. (F.V.) NUOVE INIZIATIVE IN CASA ADDIOPIZZO Il comitato Addiopizzo continua a combattere la mafia con nuove inziative: innanzitutto il 10 dicembre si è inaugurata la nuova sede in via Lincoln, che servirà a promuovere nuovi incontri ed iniziative. Altra novità è la nascita di due nuovi portali internet, www. pagochinonpaga.org e www. addiopizzo.com: Pago chi non paga è curato dalla Fai per promuovere il consumo critico nazionale, per aiutare i cittadini a scegliere consapevolmente di non sostenere la mafia e aiutare quegli imprenditori, esercenti e professionisti che non pagano il pizzo; mentre Addiopizzo Community sarà un nuovo sito animato dal comitato in cui gli utenti potranno interagire, comunicare, promuovere eventi, veicolare contenuti multimediali (testi, foto, filmati, audio): un social network dell'impegno sociale. (C.D.) Ripartono le riprese della soap Agrodolce Dopo tre false ripartenze, da qualche giorno sono ricominciate le riprese della fiction Agrodolce : con 24 milioni di euro di budget, metà finanziato dalla Regione, saranno girate 460 puntate che copriranno due stagioni televisive. In onda da marzo 2011 su RaiTre e per far riprendere il filo della storia agli spettatori, dopo la lunga pausa, saranno utilizzati dei flashback. I luoghi principali dove saranno girate le scene restano sempre Porticello, Santa Flavia, l area di Termini Imerese per gli interni, e a queste si aggiungono dieci extralocation nei principali luoghi d arte dell isola. Giovanni Minoli, l'ideatore della serie, manifesta la sua soddisfazione, dedicando questa notizia a colei che ha suggellato l'incontro con la Sicilia, Elvira Sellerio. (C.D.) (nella foto l'attore Orio Scaduto) 11 Prosegue la Stagione del Teatro delle Balate La Stagione del Teatro delle Balate (via delle Balate 3/5, Palermo) è partita il 10 novembre e continuerà fino al 25 maggio. Una stagione che segna il decimo anno di attività dello stabile e che, nelle parole dei direttori artistici Dario Ferrari e Nina Lombardino (nella foto), «propone una selezione significativa di spettacoli, tra nomi già affermati e altri da scoprire. Il Teatro delle Balate vuole proprio essere uno spazio di incontro e di confronto, per instaurare un dialogo importante con la città». Tra gli spettacoli in programma c'è "Skatò 2001/2011" di e con Dario Ferrari e Nina Lombardino, e "Carne 'e Maciello" da un'idea di Carmine Califano e Luciano Salviati. Il prezzo dei biglietti è 10 euro (intero) e 8 euro (under 25, over 60 e residenti nella provincia di Palermo). Per informazioni telefonare al numero , mentre per maggiori dettagli sugli spettacoli consultare il sito (C.D.) Nasce il nuovo centro commerciale La Torre Ventiquattromila metri quadrati, cinquantotto negozi e tra questi il secondo punto Ipercoop della città; sei i punti di ristoro, millesettecento i posti auto e nuovi servizi, come la parruccheria e una clinica odontoiatrica. È nato il nuovo centro commerciale La Torre di Palermo (via Attinelli, traversa di via Michelangelo), in zona Borgonuovo. Un centro commerciale "innovativo e verde", perché utilizzerà un impianto fotovoltaico per alimentare la galleria commerciale e l Ipercoop. Anche questo spazio commerciale ospiterà brand nazionali e internazionali: ecco quindi negozi di abbigliamento (da Conbipel a Bugatti), intimo (da Tezenis a Golden Point), beni per la casa (come Kasanova e Kisenè), calzature (come Scarpe & Scarpe), elettronica (con il punto Expert), servizi e ristorazione (con McDonald s, la pizzeria Vulkania e la caffetteria Sharbat). (C.D.) 0 6 balarm magazine [ a cura di FABIO VENTO / CLAUDIA D'ALESSANDRO ] balarm magazine 0 7

5 b_flash LE COSE DA FARE - VEDERE - SENTIRE - LEGGERE - INCONTRARE - SCOPRIRE - VISITARE - CONOSCERE - GUSTARE - SAPERE... b_flash ph. Giuseppe Sinatra 12eLode, dodici siciliani per la ricerca Dodici siciliani saranno i protagonisti del calendario 2011 a favore della Fondazione Umberto Veronesi: ecco "12eLode", che ritrae siciliani famosi in Italia e nel mondo, il cui ricavato sarà devoluto per sostenere la ricerca contro il cancro. Il calendario, stampato in 2000 copie, si può acquistare a Palermo presso Giglio In (via Libertà 44), Pick-Up (via Catania 16), lo studio fotografico di Pucci Scafidi (via Gaetano Daita 42/b) e presso l'audi Zentrum Palermo (viale Regione Siciliana 1514). Il calendario porta la firma di Iolanda Riolo, alla guida di Audi Zentrum Palermo, e di Pucci Scafidi che in un viaggio fra Palermo, Roma e Milano ha fotografato: Giuseppe Ajala, Antonino Bevilacqua, Antonio Calabrò, Marco Glaviano, Filippo La Mantia, Gaetano Miccichè, Agostino Randazzo, Nicola Riolo, Angelo Sajeva, Alberto Tasca, Giuseppe Tornatore e Pif. Tutti hanno prestato la loro immagine a titolo gratuito. (C.D.) 14 Ninnarò, il film documentario Era il 1995 quando Rosa Mistretta e Vito Parrinello mettevano in scena Ninnarò, rappresentazione della nascita di Gesù, che traeva spunto da antichi canti del Natale popolare siciliano e aveva come protagonista Turidduzzu, sacrestano contastorie. Oggi Ninnarò è diventato un documentario di 38 minuti, diretto da Vincenzo Pirrotta, con Filippo Luna, insieme a Rosa Mistretta, Vito, Elisa e Giovanni Parrinello accompagnati dalla Compagnia di Canto Popolare del Teatro Ditirammu (www.teatroditirammu.it). Il docu-film è disponibile nelle librerie col titolo Teatro di Carta, edito da Pietro Vittorietti Edizioni: fumetti del disegnatore Ignazio Piacenti, ma anche un DVD con la versione integrale dello spettacolo, già trasmessa da RAI News24 lo scorso natale. Un CD audio con le musiche originali di Giuseppe Milici completa il progetto. (C.D.) ARCES consulenza e informazione Un servizio per i giovani degli Istituti Tecnici e Professionali e le loro famiglie, ma anche per disoccupati, soggetti in condizione di disagio sociale, e studenti universitari: è appena nato lo Sportello ARCES promosso dall'assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro. Lo sportello offre un servizio gratuito di informazione e orientamento con colloqui informativi sui temi del lavoro e dell'università, momenti di incontro con imprese e amministrazioni locali e incontri con le famiglie e gli operatori scolastici. Il servizio è operativo a Palermo nella sede ARCES in via Volontari Italiani del Sangue 36, all Istituto Tecnico Statale per il Turismo Marco Polo, all I.P.S.A.R. F. P. Cascino, e all Istituto Tecnico Commerciale L. Sturzo, a Bagheria. Info (C.D.) 15 on-line I nuovi bandi di Subway-letteratura 2011 Anche nel 2011 torna Subway-Letteratura, la manifestazione letteraria che promuove le creatività e premia il talento di scrittori, poeti e illustratori esordienti, ideata e curata da Davide Franzini e Oliviero Ponte di Pino. Sono aperti i nuovi bandi di concorso Subway-Letteratura, Premio Speciale Università IULM Under19 e Copertine al Tratto: racconti, poesie e copertine dovranno essere inviati entro e non oltre il 28 febbraio 2011 (farà fede il timbro postale) a: Subway Edizioni, Piazza Cadorna, Milano (tel ). Tutte le modalità di partecipazione sono indicate nei bandi, scaricabili gratuitamente dal sito Inoltre, su impulso della Fondazione Banco di Sicilia, anche nel 2011, per il quinto anno ecco il "Premio Speciale Città di Palermo", dedicato alla creatività letteraria dei giovani siciliani, all etica del suo territorio e alle particolarità culturali e dei costumi. (C.D.) 16 Le iniziative imminenti di ADDIOPIZZO Il comitato Addiopizzo continua a combattere la mafia con nuove inziative: innanzitutto il 10 dicembre alle 21 sarà inaugurata una nuova sede in via Lincoln, che servirà a promuovere nuovi incontri ed iniziative. Altra novità sarà la nascita di due nuovi portali internet, e Pago chi non paga è curato dalla Fai per promuovere il consumo critico nazionale, per aiutare i cittadini a scegliere consapevolmente di non sostenere la mafia e aiutare quegli imprenditori, esercenti e professionisti che non pagano il pizzo; mentre Addiopizzo Community sarà un nuovo sito animato dal comitato in cui gli utenti potranno interagire, comunicare, promuovere eventi, veicolare contenuti multimediali (testi, foto, filmati, audio): un social network dell'impegno sociale. (C.D.) Ripartono le riprese della soap Agrodolce Dopo tre false ripartenze, da qualche giorno sono ricominciate le riprese della fiction Agrodolce : con 24 milioni di euro di budget, metà finanziato dalla Regione, saranno girate 460 puntate che copriranno due stagioni televisive. La soap opera tornerà in onda da marzo del prossimo anno su RaiTre e per far riprendere il filo della storia agli spettatori, dopo la lunga pausa, saranno utilizzati dei flashback. I luoghi principali dove saranno girate le scene restano sempre Porticello, Santa Flavia, l area di Termini Imerese per gli interni, e a queste si aggiungono dieci extralocation nei principali luoghi d arte dell isola. Giovanni Minoli, l'ideatore della serie, manifesta la sua soddisfazione, dedicando questa notizia a colei che ha suggellato l'incontro con la Sicilia, Elvira Sellerio. (C.D.) 20 Prosegue la Stagione del Teatro delle Balate La Stagione del Teatro delle Balate (via delle Balate 3/5, Palermo) è partita il 10 novembre e continuerà fino al 25 maggio. Una stagione che segna il decimo anno di attività dello stabile e che, nelle parole dei direttori artistici Dario Ferrari e Nina Lombardino, «propone una selezione significativa di spettacoli, tra nomi già affermati e altri da scoprire. Il Teatro delle Balate vuole proprio essere uno spazio di incontro e di confronto, per instaurare un dialogo importante con la città». Alcuni artisti in scena saranno Sabrina Petyx con Volevo dirti, Dario Ferreri e Nina Lombardino con il loro spettacolo Skatò 2001/2011 o Carne 'e macello, da un'idea di Carmine Califano e Luciano Salviati. Il prezzo dei biglietti è 10 euro (intero) e 8 euro (under 25, over 60 e residenti nella provincia di Palermo). Per informazioni telefonare al numero , mentre per maggiori dettagli sugli spettacoli consultare il sito (C.D.) Nasce il nuovo centro commerciale La Torre Ventiquattromila metri quadrati, cinquantotto negozi e tra questi il secondo punto ipercoop della città; sei i punti di ristoro, millesettecento i posti auto e nuovi servizi, come la parruccheria e una clinica odontoiatrica. È nato il nuovo centro commerciale La Torre di Palermo (via Attinelli, traversa di via Michelangelo), in zona Borgonuovo. Un centro commerciale "innovativo e verde", perché utilizzerà un impianto fotovoltaico per alimentare la galleria commerciale e l ipercoop. Anche questo spazio commerciale ospiterà brands nazionali e internazionali: ecco quindi negozi di abbigliamento (da Conbipel a Bugatti), intimo, (da Tezenis a Golden Point), beni per la casa, (come Kasanova e Kisenè), calzature, (come Scarpe & Scarpe), elettronica, (con il punto Expert), servizi e ristorazione, (con McDonald s, la pizzeria Vulkania e la caffetteria Sharbat). (C.D.) 0 8 balarm magazine [ a cura di FABIO VENTO / CLAUDIA D'ALESSANDRO ]

6 b_ balarm [ di FABIO RICOTTA ] Intro Speranza, rinascita e buoni auspici per il 2011 Una città gestita in modo illuminato e contemporaneo. Pulita e vivibile. Sensibile ai problemi delle giovani generazioni e alla condizione di chi vive nel disagio sociale. Con uno sguardo rivolto a un futuro di investimenti e nuove risorse per la cultura. È l'augurio dei tanti palermitani che ancora oggi non hanno perso la capacità di indignarsi e sperano che il 2011 sia l'anno della rinascita e del cambiamento. Per noi di Balarm, invece, l augurio è anche quello di smorzare gli affanni e godere dei sensi: al piacere del gusto è infatti dedicato il nostro primo piano che vede protagonista Natale Giunta, uno degli chef siciliani più amati d Italia, che ci consiglia diverse soluzioni culinarie da mettere in pratica nei giorni di festa, da Natale all Epifania. Rimandiamo ad un nuovo concetto di "vista", ampliando lo sguardo sulla lettura: sul nuovo libro dei giornalisti Enrico Del Mercato e Emanuele Lauria che raccontano i paradossi dello spreco della Regione Sicilia, e più in particolare una lente di ingrandimento su titoli e proposte letterarie, alcune delle quali, provengono da chi "i libri li conosce". Si prosegue con l arte, con la nuova collettiva del Museo Riso che presenta la fisionomia della Sicilia attraverso l'attuale panorama artistico isolano. E in tema di festività abbiamo dedicato spazio al gioco delle carte: un focus sul Poker e il Burraco che hanno di gran lunga soppiantato le carte siciliane. C è anche la buona musica, un ascolto sperimentale, ricco di echi e contaminazioni come quello del nuovo album di Ramya & Nuk, progetto parallelo dei Nuklearte, oltre alle note dell opera Mons Regalis, all'officinalaboratorio Mob, al Vokalmusik Academy, alla Guitar Academy e La Bottega delle Percussioni. Si continua con il benessere, per il piacere di concedersi un momento di relax lontano dal caos quotidiano, vi proponiamo una mini-guida sulle principali tecniche di massaggio. Ed ancora il piacere di "toccare" le stoffe e i tessuti più in voga per questo inverno 2011 tra consigli e abbinamenti per essere alla moda. Infine, se tutto questo non bastasse a procurarvi la sensazione olfattiva di un'aria diversa, in cui spaziano passione e creatività, ci pensa Marco Amato a instillare i buoni auspici con un oroscopo un pò "culturale", in cui abbiamo coinvolto tanti amici di Balarm. Non potevamo che concludere con la rubrica di satira Gli incricchiati: tutta cricca da sgranocchiare di Gianpiero Caldarella. Infine, un ultimo pensiero ricorrente: crediamo che la nostra crescita passi anche dall'interazione, dal coinvolgimento e dal confronto con i lettori, per cui, chiunque volesse fare delle proposte o suggerire delle idee o argomenti per nuovi servizi può farlo inviando una all'indirizzo Non mi resta che augurarvi una buona lettura, un felice Natale e un luminoso balarm magazine 1 1

7 grafishdesign.it balarm magazine idee personaggi e tendenze che muovono la sicilia bimestrale gratuito, anno IV n 19 dicembre-gennaio 2011 registrazione al tribunale di palermo n 32 del editore associazione culturale balarm partita iva iscritta al ROC, registro degli operatori di comunicazione, al numero direttore responsabile fabio ricotta coordinatrice sveva alagna progetto grafico & impaginazione massimiliano della sala (grafishdesign.it) progetto web & webmaster fabio pileri stampa officine grafiche riunite (palermo) tiratura e distribuzione numero stampato in copie e distribuito gratuitamente in circa 150 punti di aggregazione culturale e mondana a palermo, monreale e bagheria redazione via nicolò garzilli palermo tel fax pubblicità tel mob hanno collaborato adriana falsone, alessandra guarino, alessandra sciortino, claudia d'alessandro, cristiana rizzo, daniele sorvillo, fabio vento, gianpiero caldarella, gigi razete, giorgia sorrisi, giusi spica, marina giordano, marco amato, piera zagone, sveva alagna fotografi di redazione alberto romano, federico maria giammusso prossima uscite n 20 (febbraio-marzo 2011) n 21 (aprile-maggio 2011) tutti i numeri sono scaricabili e sfogliabili in pdf all indirizzo abbonamenti per ricevere il magazine via posta ordinaria in tutta italia è possibile abbonarsi online su o da master dischi, in via xx settembre 38 a palermo FLASH brevi dalla società INTRO di fabio ricotta PER LE FESTE CUCINO IO 5 menù pratici per le cene delle feste I LIBRAI CONSIGLIANO i "titoli" di chi i libri li conosce ECCO LA "ZAVORRA" DELLA SICILIA il libro sugli sprechi di "mamma" regione 28 SCRIPTA MANENT consigli per gli acquisti letterari LA BOTTEGA DELLE PERCUSSIONI voce ai tamburi PPS: PAESAGGIO E POPOLO DI SICILIA la fisionomia dell'isola attraverso i suoi artisti SETTEBELLO ADDIO! la febbre del poker in sicilia LA "TERRA ESTRANEA" il nuovo disco di ramya & nuk MONS REGALIS l'opera sacra diventa disco e dvd MOB P'ARTE quando la musica è un progetto QUANDO IL MASSAGGIO è UN'ARTE mini-guida per il relax e il benessere QUEST'INVERNO CHE MI METTO? le tendenze dell'inverno 2011 OROSCOPO 2011 non è vero ma ci credo... MORGANTINA'S VENERE STORY un pacco colossale che ritornerà in sicilia balarm è un prodotto garantito pizzo-free balarm magazine 1 3

8 b_ chef [ di PIERA ZAGONE ] Ecco i trucchi e gli ingredienti giusti per semplici, abbordabili e gustosi menù delle feste: dalle ricette di Natale Giunta alle trovate vegetariane, celiache e persino la cucina equa e solidale. Bon appetit! Per le feste cucinoio C è chi comincia a pensarci anche un mese prima e chi invece si affida all improvvisazione dell ultimo minuto. C è chi lo vuole low cost e chi invece per le occasioni importanti non bada a spese. Parliamo, ovviamente, dei menù delle grandi feste, un argomento che, in preda ai mille preparativi rischia spesso di trasformarsi in famiglia in un grande punto interrogativo. E dunque ecco per voi tre interessanti risposte da uno degli chef siciliani più amati dello Stivale che abbiamo voluto far calare nei panni e nel portafoglio di una massaia comune. Natale Giunta, volto noto della trasmissione La prova del cuoco di Antonella Clerici, consiglia soluzioni diverse per tre budget di spesa da 15/20/25 euro a persona. Tre menù che potrete realizzare da Natale a Capodanno e perfino nel giorno dell Epifania con un solo denominatore comune: la semplicità di ingredienti e preparazioni. balarm magazine 1 5

9 b_ chef b_ chef Il menù da 15 euro Per il menù low-cost per quattro persone lo chef Giunta propone come antipasto un Flan di ricotta con carciofi, funghi e coulis di pomodoro, un primo di Tortelli alle castagne su fonduta di pecorino ed un secondo di Filetto di maialino nero in salsa di liquirizia. Per la preparazione dell antipasto sarà sufficiente sistemare in uno stampino un composto di ricotta (400 gr.), carciofi (200 gr.) e funghi (200 gr.) precedente rosolati. Quindi fate cuocere a inforno 180 e predisponete il tutto nel piatto dove alla base metterete un coulis di pomodoro, ovvero un concentrato di ottenuto dopo aver lavato, fatto a pezzi e messo a cuocere per una decina di minuti 200 gr. di pomodori fin quando non avranno raggiunto una consistenza cremosa. A quel punto basterà lavorare con il frullatore ad immersione e filtrate quindi il composto con uno scolapasta a maglia stretta. Per il primo bisognerà preparare in una padella una fonduta di 200 gr. pecorino dove aggiungerete alcune castagne ammollate in precedenza in acqua calda. Metterete quindi 300 gr. di tortelli a cuocere per 6 minuti, li passerete in padella e li salerete. Infine aggiungete del pepe nero. Tre ingredienti base anche per il secondo: 600 gr. di maialino nero, 1 lt. di birra e 200 gr. di demi Glace alla liquirizia preparata precedentemente. Tagliate a rondelle il maialino e lasciatelo ad aromatizzare per 12 ore nella birra. Saltate il maialino in padella e spruzzarlo con alcool alla liquirizia. Infine, aggiungere la demi glasse e cuocere per 5 minuti. Il menù da 20 euro Innalzando leggermente il budget previsto per la spesa a 20 euro a persona ecco la proposta dello chef Natale Giunta per menù di pesce: antipasto di Uovo croccante in pastella di birra, primo di Busiati con basilischi, dentice e finocchietto selvatico e secondo di Ricciola cotta in umido con lamelle di patate e capperi. «Per l antipasto - suggerisce Giunta - prendete quattro uova e mettetele in piccoli stampini di alluminio. Quindi inserite la pastella preparata con 100 gr. di farina, un bicchiere di birra e sale. Mettete il tutto in friggitrice, dorate e servite caldo». Per la preparazione del primo piatto saltate 400 gr. di dentice in padella aggiungendo vino bianco. Quindi rosolate una cipolla matura, 300 gr. di funghi basilischi tagliati a lamelle, brodo di pesce legato ed un ciuffo di finocchietto tritato. A parte, bollite 300 gr. di busiati e cuoceteli per circa 7 minuti. Saltate in padella e servite. Per il secondo farete cuocere in umido in forno a 100 circa 500 gr. di ricciola pulita e priva di lische e pelle. A parte preparate delle lamelle di patate (250 gr) aromatizzate con 40 gr. capperi da mettere in forno a 180. Adagiate il composto nel fondo del piatto e ponetevi sopra la ricciola. Il menù da 25 euro Infine il menù leggermente più costoso. Circa 25 euro a persona per un antipasto di Baccalà cotto in lastra di sale con riduzione d arancia, un primo di Casoncelli con molluschi, pesto di basilico e scaglie di cocco ed un secondo di Filetto di cernia cotto con salsa di Franciacorta e Corallo Rosso. Ancora una volta gli ingredienti sono per 4 persone. Per l antipasto pulite e mettete a bagno 300 gr. di baccalà per 24 ore e poi fate sgocciolare in una teglia forata per 30 minuti. A parte preparate in una padella sale grosso, aromi, bucce di limone ed aglio e fate riscaldare il tutto a fuoco modesto. In un altro tegamino fate ridurre il succo di un limone. Aggiungete sale e pepe e ritagli di baccalà. Quindi fate delle lastre di carta stagnola e mettete sopra i tocchetti di baccalà. Riponete in padella, coprite e fate cuocere per 15 minuti. Spruzzate con succo d arancia. Preparate i Casoncelli (300 gr.) mettendo sul fuoco una pentola con acqua già salata dove farete cuocere la pasta per 8 minuti. A parte in una padella fate un soffritto ed aggiungete i molluschi (300 gr) precedentemente puliti e cuocete per circa 15 minuti. Gustate con pesto di basilico. Passate in padella i casoncelli e terminate la cottura. Infine, decorare con cocco grattugiato. Infine per il secondo piatto pulite 500 gr di filetto di cernia. A parte preparate la salsa al Franciacorta con del brodo di pesce ridotto. Cuocete il trancio di pesce in padella a temperatura sostenuta. Decorate il piatto con salsa allo champagne e corallo rosso. Lo Chef Natale Giunta 1 6 balarm magazine balarm magazine 1 7

10 b_ chef E infine...i dessért! Non potevamo non dedicare uno spazio anche al piatto più goloso il dessert. Lo chef Natale Giunta consiglia la Panna cotta con frutti di bosco e bacche di vaniglia. Una preparazione meno difficile di quanto non si creda. Come primo passo portare a bollore un litro di panna fresca con 10 gr. di cannella in polvere e una bacca di vaniglia. Quando avrà raggiunto l ebollizione aggiungete 20 gr. di colla di pesce precedentemente ammollata con acqua. Versate il composto in degli stampini e riponete in frigo per circa 2 ore. Cucinate 300 gr. di frutti di bosco con 125 gr. di zucchero e fate raffreddare in frigo. Sformate la panna cotta, aggiungete sopra la salsa di frutti di bosco e decorate con granelli di pistacchi e una stecca di cannella. Per chi invece proprio non riesce a rinunciare al cioccolato ecco i passi per realizzare il Tortino caldo freddo al cacao con crema di ricotta. Passate al setaccio 300 gr. di ricotta con 100 gr. di zucchero. In seguito montate 4 uova intere con altri 200 gr. di zucchero, appena pronto aggiungete 200 gr. di burro leggermente sciolto, 250 gr. di farina di mandorle e montate il tutto. Non appena la pasta è omogenea mettetela negli stampini imburrati e cucinate il tutto a 180. Sciogliete, infine, 100 gr. di cioccolata al 70% di cacao con 30 gr. di panna, mettetela nel piatto e sovrapponete il tortino caldo con sopra la ricotta fredda. grafishdesign.it I vini da abbinare Menù da 15 euro Nero d'avola Conte Tasca D Almerita Menù da 20 euro Sant Agostino Firriato Menù da 25 euro Le Chiare Maurigi Per i dessert Ben Ryé Donna Fugata Curiosità Un particolare che non potrebbe mai mancare sulla tavola delle feste dello chef: Una cosa semplice - confida Natale Giuta - che, però, quasi sempre manca sulla tavola. Il Menage. Per chi non lo conoscesse: Olio, sale e pepe. Un piccolo accorgimento che farà sentire più a proprio agio i commensali. 1 8 balarm magazine

11 b_ chef b_ chef Sì vegetariano; no glutine Un menù per ogni esigenza. Sì perché in questo lungo excursus di ricette e idee per le feste natalizie che ormai sono alle porte non potevamo dimenticare di dare qualche consiglio a chi ha scelto uno stile di vita vegetariano o per chi soffre della diffusa intolleranza al glutine. Lo spunto lo fornisce lo chef Lorenzo Muratore, patron del ristorante palermitano Bellotero. «A tavola soprattutto in un giorno di festa - dice - è importante che tutti i commensali stiano bene, bastano pochi accorgimenti per far sì che questo accada senza rinunce per nessuno». Le indicazioni degli ingredienti delle ricette sono tutte per quattro persone. Un simpatico antipasto è il Cappuccino ai formaggi, cornetto salato e pinzimonio di verdure. Mettere 400 grammi di panna fresca in un pentolino e farla riscaldare fino al bollore, aggiungere i formaggi (50 gr. Emmental, 50 gr. Svizzero, 100 gr. Grana padano, 50 gr. Fontina) fino alla completa fusione. Quindi si dovrà togliere dal fuoco il composto e aggiungere 2 tuorli d uovo e un po di sale e pepe. Versate, infine, la fonduta in una tazza da cappuccino e comporre il piatto con le verdurine (carota, cetriolo e finocchio) tagliate a listarelle e un cornetto salato a commensale (per gli invitati celiaci scegliere un prodotto adatto in qualsiasi rivenditore specializzato). Come primo piatto lo chef propone l interessante Riso carnaroli carciofi e zucca al pesto leggero. Per prepararlo fate soffriggere 100 gr. cipolla con dell olio extravergine d oliva, pulite e tagliate a julienne 4 carciofi e soffriggerli insieme a 200 gr. di zucca rossa a cubetti e lasciate stufare con un po' di brodo vegetale, quindi tosterete il riso con la restante cipolla e farete cuocere fino a ¾ di cottura quando aggiungerete la salsa di carciofi e zucca. Finire la cottura e mantecare con circa 100 gr. di burro, pesto a piacimento e un pò di parmigiano. Un secondo leggero? Sformatino di patate e asparagi su letto di funghi, che otterrete schiacciando 400 gr. di patate lesse e unendo 2 uova, 200 gr. di parmigiano, 100 gr. di pangrattato, sale e pepe. Quindi pulite e lessate 8 asparagi, tagliateli a cubetti e uniteli alle patate. Imburrate degli stampini e disponete l impasto e infornate a 180 per circa 15 minuti. A parte soffriggete 100 gr. di cipolla, 300 gr. di funghi e aggiungere del brodo vegetale. Frullare con 20 gr. di farina 00 (in caso soffriate di celiachia sostituite con la farina ad hoc) e formare una lega che faccia addensare la salsa. Servite con la salsa sotto. Lo Chef Lorenzo Muratore Come dessert lo chef Muratore propone la Mousse di ricotta e pere candite in salsa cioccolato. Semimontate 200 gr. di panna fresca e aggiungete la stessa quantità di ricotta zuccherata insieme a 4 fogli di colla di pesce precedentemente sciolti. Riponete la mousse in una teglia non troppo alta foderata con pellicola trasparente e mettete in frigo. Pelate una pera, tagliatela in 12 spicchi e fate candire con 100 gr. di zucchero e acqua in un pentolino fino a farle diventare quasi trasparenti. In un pentolino a parte preparare la salsa cioccolato con 200 gr. di panna, 150 gr. di zucchero e 50 gr. di cacao amaro e portare ad ebollizione. Componete il piatto con la salsa sotto la mousse tagliata a rettangolo e le pere candite sopra. Il piatto deve essere servito freddo con la salsa tiepida. ph. Gjin Schirò E DOPO? I CONSIGLI POST-FESTE DELLA DIETISTA dottoressa Valeria Sacco Durante le feste, si sa, si tende a non badare troppo alla linea e già a partire dal giorno dopo la festa dell Epifania ci si trova a fare i conti con i sensi di colpa e soprattutto con la bilancia. Ma niente paura. Ci si può facilmente liberare del paio di chili messi su in non troppi giorni e senza troppa fatica. Oltre all attività fisica, infatti, basterà riprendere una dieta equilibrata dopo aver concesso però, al proprio organismo alcune giornate disintossicanti proprio come consiglia la dottoressa Valeria Sacco, esperta dietista: «Una giornata disintossicante tipo - dice - dovrà prediligere alimenti freschi e di stagione, ricchi di fibre e sostanze antiossidanti come frutta e verdura fresca, cereali integrali e legumi, semi e frutta a guscio, spezie ed erbe aromatiche, tè verde e tisane». è importante, inoltre, mantenere un adeguata idratazione attraverso un apporto quotidiano di almeno 1,5/2 litri d acqua e diminuire le ore di sedentarietà facendo lunghe passeggiate, svolgendo lavori domestici o dedicandosi ad attività ricreative o di svago. Passando ad un esempio pratico, una giornata alimentare post-festività prevede al risveglio un bicchiere d acqua a temperatura ambiente. Per colazione la dietista consiglia di bere un tè verde accompagnato da due fette biscottate con un po di miele o marmellata biologica o in alternativa una spremuta d arancia (o pompelmo) e due gallette di riso. A metà mattina è previsto uno spuntino con uno yogurt bianco naturale accompagnato da quattro mandorle o noci o due cucchiaini di semi di lino o girasole. Il pranzo della dieta disintossicante è costituito da un primo a base di riso, integrale, orzo o farro, conditi in modo semplice con verdure oppure un minestrone di verdure e legumi (preferibilmente non quelli in scatola), un insalata fresca mista condita con olio e succo di limone ed infine una macedonia di frutta fresca. A metà pomeriggio sarà bene mangiare un frutto di stagione o un centrifugato fresco di frutta e verdura. A cena la dieta prescrive un secondo a scelta tra pesce magro, carne bianca ai ferri o formaggio fresco (ricotta, crescenza o mozzarella) con contorno di verdure miste, cotte al vapore o al forno e due fettine di pane integrale. Per i condimenti sarà possibile usare due cucchiai al giorno di olio extravergine d oliva a crudo, succo di limone, spezie ed erbe aromatiche. Infine la dietista raccomanda di bere durante la giornata, o la sera, una tisana diuretica e depurativa (tarassaco, cardo mariano, finocchio...). 2 0 balarm magazine balarm magazine 2 1

12 b_ chef Il menù equo e solidale Sapori della nostra terra si mischiano a profumi di luoghi lontani. Concedersi il tempo di un ristoro evocativo; gustare un cibo su cui fermarsi, giocando tra tradizione e curiosità. Un esperienza del gusto, ma non solo. Attraverso il commercio equo e solidale, queste ricette vogliono aprirvi ai luoghi della dignità; luoghi dove il lavoro umano - di raccolta e trattamento dei frutti della terra - per una volta non attraversa le vie dello sfruttamento. Di più: anche questo è un menu vegetariano. Iniziamo con una Vellutata di Zucca, preparata con un soffritto di cipolla di Tropea, anacardi al naturale del Senegal (Libero Mondo), uvetta sultanina del Sud Africa (Libero Mondo) e cannella in bastoncini dello Sri Lanka (Commercio Alternativo). Come primo piatto un Riso al Thè Verde, preparato con del riso Thai Aromatico della Thailandia (Ctm Altromercato), lessato in un thè verde Darjeeling dell'india (Ctm Altromercato) con un pizzico di sale; condito con salsa di arance sanguinella (preparare in una padella una roux di burro di cocco sciolto con aggiunta di farina di riso precedentemente tostata e un pizzico di coriandolo dello Sri Lanka (Commercio Alternativo). Diluire la roux con del succo filtrato di arance rosse, cuocere fino a quando non si ottiene una crema). Guarnire il piatto con pistacchi di Bronte. A seguire una Ziqqurat di fagioli, dove un quadrato di pasta di mais fritto ricopre dei fagioli neri dell'ecuador (Ctm Altromercato) lessati in acqua non salata con delle foglie di alloro, conditi con olio, aceto di riso, miele, chili macinato dello Sri Lanka (Commercio Alternativo), erba cipollina, coriandolo fresco, da servire tiepidi con un contorno di Broccoli al Curry dello Sri Lanka (Commercio Alternativo) saltati in padella con dell aglio rosso nostrano e una Insalatina di Avocado, Pompelmo Rosa e Cavolo rosso, condita con una vinagrette di olio extravergine d oliva, sale, cardamomo, pepe dello Sri Lanka (Commercio Alternativo), noci dell'amazzonia (Libero Mondo) e datteri tritati della Palestina (Ctm Altromercato). Il nostro viaggio termina con delle Pere Spinelle della Dea cotte al forno con zucchero di canna Dulcita dell Equador (Ctm Altromercato) ricoperte da una salsa di latte di mandorle di Avola, noce moscata dello Sri Lanka (Commercio Alternativo), zenzero candito e melissa fresca, e da piccole Gelatine di Caffè e Cacao con caffè dell'etiopia Sidama Union (Ctm Altromercato) e cacao Conacado amaro della Repubblica Domenicana (Ctm Altromercato) preparate con dell'alga agar agar. Se cercate la precisione delle ricette dettagliate e i punti vendita degli ingredienti, fate un salto sul sito web www. bibigas.it e li troverete. A cura di Delia Russo e Massimiliano Cecconi del Gruppo d'acquisto Solidale Bi.Bi.Gas di Palermo grafishdesign.it 2 2 balarm magazine

13 b_ libri b_ libri [ di ADRIANA FALSONE ] ph. Gjin Schirò I librai consigliano Quale libro mettere sotto l'albero? I consigli agli acquisti di chi i libri li conosce... Fabrizio Piazza Fabrizio Piazza della Modusvivendi consiglia la lettura di Cofanetto Zoo - scritture animali della duepunti edizioni. «I primi cinque volumetti della nuova collana diretta da Giorgio Vasta e Dario Voltolini. Tutti scrittori italiani che esplorano il rapporto tra la realtà animale e quella umana. Tra loro il palermitano Davide Enia». E ancora il libro di Cristiano Cavina Scavare una buca della Marcos y Marcos: «Da uno dei migliori giovani autori italiani una storia di miniera che insegna ad evitare scorciatoie e compromessi nella vita. Lo consiglio ai genitori e agli insegnanti per dare regole sane ai ragazzi». Oppure di Mercé Rodoreda il libro Giardino sul mare : «Il vecchio giardiniere protagonista del libro rievoca con sguardo semplice ma molto sensibile il dramma di un amore mai finito. Per tutti gli animi romantici e i sognatori». Giuseppe Flaccovio Giuseppe Flaccovio della libreria Flaccovio di via Ruggero Settimo suggerisce la lettura di Gianrico Carofiglio in La Manomissione delle Parole, «Un libro che fa riflettere sull'uso delle parole, spesso sciatto e inconsapevole, che ne determina un progressivo logoramento». Per chi ama il brivido l'ultimo libro di Lars Kepler L'Esecutore, Il thriller che ha scalzato Millennium dalle classifiche svedesi. E ancora Cult moments. Events etched in our memory, una galleria di momenti tragici, felici e magici mentre agli amanti del romanzo storico consigliamo l'ultimo libro di Susan Vreeland, Una ragazza da Tiffany «Un romanzo che cattura abilmente l'età d'oro di New York e la sua atmosfera». Cettina Castellana Cettina Castellana della libreria Kalòs consiglia per gli appassionati collezionisti Vacanze siciliane. Viaggio attraverso le etichette degli alberghi di Giuseppe Alba, «Un immagine inedita della Sicilia attraverso una collezione unica: le etichette da viaggio. Ogni albergo noto aveva la sua etichetta, spesso simile ad una cartolina illustrata». Un genere più classico è Il cimitero di Praga di Umberto Eco, «Ottimo di stile ottocentesco, tra l altro illustrato come i feuilleton di quel tempo». Un regalo adatto a tutti i gusti è La monaca di Simonetta Agnello Hornby, e ancora Attraverso il paesaggio. L'immagine della Sicilia ( ) di Davide Lacagnina. «Fatti, luoghi e protagonisti in una storia fatta per immagini». Barbara Di Silvestre Barbara di Silvestre della libreria Mondadori suggerisce la lettura di Le luci nelle case degli altri di Chiara Gamberale, «Una bambina che in un condominio deve fare luce sul suo passato e scoprire quale sarà il suo futuro. Un libro raffinato e forte sulla scoperta dell'essere e del significato della famiglia» oppure Momenti di trascurabile felicità di Franceso Piccolo «Una raccolta di abitudini e manie in cui ogni lettore puo' facilmente riconoscersi, episodi della vita di tutti i giorni descritti con ironia che pur considerati da molti trascurabili alleviano la monotonia della routine quotidiana». Tra i libri siciliani, invece, Rosanero di Maria Tronca, «Il rosa e il nero: i colori che simboleggiano la città di Palermo e nel romanzo l'innocenza di una bambina nello scontro con l'anima nera della mafia, da leggere in un fiato» ma anche Conseguenze inattese di Vincenzo Messina «Un giallo particolare e ben articolato con tutti i suoi personaggi in cui un cane e' la chiave di lettura che ci stupirà fino alla fine. Ideale per rilassarsi nel weekend». Pietro Onorato Pietro Onorato della libreria dello spettacolo Broadway di via Rosolino Pilo consiglia la lettura di Adan Buenosayres. «Esce per la prima volta in edizione italiana edito da Vallecchi, il romanzochiave dello scrittore argentino Leopoldo Marechal. è una delle opere piu importanti della letteratura latino-americana di tutti i tempi. Considerato il capolavoro della letteratura argentina del Novecento. Cambiando genere, un ritratto curioso e diverso della diva bionda e patinata è Fragments. Poesie, appunti, lettere di Marilyn Monroe. Ancora La mia puttana francese di Gene Wilder, esilarante e divertente». La libreria dello spettacolo non può non consigliare Star Cocktail per unire insieme due piaceri della vita: il buon cinema e il buon bere, con i cocktail preparati dalle dive del cinema. «Tra i libri siciliani consiglio la lettura di Auguri Don Gesualdo di Franco Battiato, un docu film interessante su Gesualdo Bufalino». Roberta Cusimano Tante idee regalo consigliate da Roberta Cusimano della Feltrinelli di via Cavour. Si comincia con Come ho perso la guerra, «è il romanzo d'esordio, un po' comico ma infine epico, di Filippo Bologna. Prende corpo, pagina dopo pagina, un'insolita guerriglia contro chi ha intenzione di privatizzare l acqua». E poi ancora Agrò e la deliziosa vedova carpino, «Un composto ed elegante giallo italiano in cui Domenico Cacopardo si conferma narratore di stile. Un pamphlet che fa davvero riflettere è invece Sulla lingua del tempo presente. Gustavo Zegrebelski passa in rassegna i luoghi comuni linguistici che strutturano le nostre esperienze». Tra i libri siciliani consiglia L'assaggiatrice di Giuseppina Torregrossa. «Una storia d'amore, di cibo con ricette della tradizione pronte all'uso, e sesso di ambientazione siciliana. Per i golosi della vita». 2 4 balarm magazine balarm magazine 2 5

14 b_ libri b_ libri [ di ADRIANA FALSONE ] Ecco la "Zavorra" della nostra Sicilia La Regione Sicilia a cominciare dal 1946, con la creazione dello Statuto autonomista, fino ai giorni nostri, è tutto un gran raccontare di piccoli scandali Enrico Del Mercato e Emanuele Lauria raccontano i paradossi dello spreco di "Mamma" Regione Todos los ricos, nobles y los delinquentes. Il 3 novembre del 1577 il nuovo viceré di Sicilia, Marco Antonio Colonna, eroe della battaglia di Lepanto, scrive al sovrano di Spagna, Filippo II, per spiegargli perché nell'isola è così difficile governare. Tutti ricchi, nobili e delinquenti. Taglia corto. Sono i membri del Sant'Uffizio della sede siciliana dell'inquisizione. E sono decisamente tanti: almeno 24 mila. Insomma un bel carrozzone. Basterebbe aggiungere giusto qualche dipendente per pensare all oggi. Ma la filosofia è la stessa. Ad esempio: la Regione Sicilia conta geometri e ingegneri assunti 23 anni fa per il disbrigo di pratiche di sanatoria che non sono mai state esaminate. La Regione ha un parlamento i cui membri si fregiano del titolo di onorevole e guadagnano quanto i senatori del governo nazionale, con un bonus da euro annuo spettante agli ex deputati come aggiornamento culturale. Ma permette anche che gli ph. Alberto Romano amministrativi vadano in pensione anticipata con meno di 25 anni di servizio, guadagnando una cifra fino al 108 per cento dell'ultimo stipendio. Ancora, sempre la Regione concede all'ex segretario generale di mettersi a riposo a soli 47 anni per accudire il papà malato. E subito dopo gli consente di fare l'assessore regionale. E poi, consente che l'ex presidente dell'agenzia per i rifiuti, con i suoi euro al mese - ben al giorno - si guadagni il titolo di pensionato pubblico più ricco d'italia. La Regione Sicilia a cominciare dal 1946, con la creazione dello Statuto autonomista, fino ai giorni nostri, è tutto un gran raccontare di piccoli scandali. Qui si è sviluppata la prima forma di federalismo che, a gran dispetto della Lega, è la più avanzata forma di autonomia finora esistente in Italia, con competenze esclusive in tema di tasse, personale, urbanistico e perfino di ordine pubblico. Competenze esclusive che spesso hanno prodotto molti sprechi. Così i giornalisti palermitani Emanuele Lauria ed Enrico Del Mercato, colleghi al quotidiano La Repubblica e amici, hanno messo insieme aneddoti e numeri in un unico libro: La zavorra, Sprechi e privilegi nello Stato libero di Sicilia «L idea di questo libro - spiegano Del Mercato e Lauria - è nata grazie al burocrate zero, come dire, al primo assunto della regione. Quando siamo entrati in possesso del memoriale di Pino Orlandi, ex segretario generale della Regione scomparso nel Qui raccontava la sua Sicilia, a partire dal 1943, e tutte le vicende legata alla creazione della Regione moderna e dello statuto. Il suo racconto ci ha colpito e abbiamo deciso di partire da qui per raccontare cosa succede oggi». La zavorra, con la prefazione di Gian Antonio Stella, è suddivisa in tre parti. Il palazzo di Bengondi ovvero la sede del potere: La Fortezza si trova in cima al lungo corso che dal mare arriva fin quasi alle colline che vegliano su Palermo. Al Qasr, la chiamarono gli arabi, che sfruttandone la posizione ne fecero roccaforte difensiva. Poi, arrivò Guglielmo d Altavilla e in quella fortezza insediò la magione sua e dei nuovi sovrani di Sicilia. - si legge nel libro - Era il 1072 e il Cassaro, l Al Qasr degli arabi, diventò Palazzo dei Normanni. Qui si accumulano le vicende di burocrati e onorevoli: nell isola c è un deputato ogni abitanti, in Lombardia il rapporto è di uno ogni La seconda parte è Cittadini a statuto speciale dove non si risparmia nessuno e, ovviamente, non si dimentica né L epopea di Totò Cuffaro né La tecnoclientela di Raffaele Lombardo. Infine si parla de L Isola del socialismo reale, il sogno in frantumi della Regione imprenditrice. 2 6 balarm magazine balarm magazine 2 7

15 b_ libri b_ libri ico del Mercato ed Emanuele Lauria di quel grande giornalismo che, pagando spesso a carissimo ta scelta (ricordiamo, tra gli altri, i Giuseppe Fava, Mario Francese, auro, Peppino Impastato...), midabili esempi di correttezza, rofessionale, indipendenza di giudizio, ellettuale nel raccontare tutte le cose anno proprio in nome dell amore pria terra. Perché la rabbia azione sono maggiori quando si ha e con qualcuno o qualcosa che si ama. to Emanuele ed Enrico hanno scritto ibro documentato, denso, ironico, te, coraggioso sulla loro isola. tonio Stella Emanuele Lauria ed Enrico del Mercato La zavorra, Sprechi e privilegi nello Stato libero di Sicilia 150 pagg / 14 Edizioni Laterza Nulla è più definitivo del provvisorio. E la Regione Sicilia con le sue leggi ne sa qualcosa. Sprechi di denaro pubblico e privilegi per pochi. I giornalisti Enrico Del Mercato ed Emanuele Lauria ne La zavorra mettono in fila tutti i paradossi e le furbizie della cattedrale dello spreco di mamma Regione. Il 22 febbraio del 1951, i pionieri della Regione infilarono l immunità in una legge votata ad ampia maggioranza dall Ars. Il commissario dello Stato Antonio Cesare Vittorelli impugnò la norma davanti all Alta Corte e ricordò che l immunità per i membri del Parlamento nazionale è un diritto singolare, una prerogativa specialissima. E bocciò qualsiasi deroga al basilare principio che tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge: tutti, anche i deputati siciliani. ENRICO DEL MERCATO EMANUELE LAURIA LA ZAVORRA Scripta manent [ a cura di ADRIANA FALSONE ] Editori Laterza O LA ZAV RRA SPRECHI E PRIVILEGI NELLO STATO LIBERO DI SICILIA ENRICO DEL MERCATO EMANUELE LAURIA prefazione di GIAN ANTONIO STELLA Editori Laterza La Regione Sicilia conta geometri e ingegneri assunti 23 anni fa per il disbrigo di pratiche di sanatoria che non sono mai state esaminate; ha un parlamento i cui membri si fregiano del titolo di onorevole e guadagnano quanto i senatori della Repubblica, con un bonus da euro annui spettante agli ex deputati a titolo di aggiornamento culturale; permette che gli amministrativi vadano in pensione anticipata anche con meno di 25 anni di servizio, guadagnando una cifra fino al 108 per cento dell ultimo stipendio; concede all ex segretario generale di mettersi a riposo a 47 anni e subito dopo gli consente di fare l assessore regionale; ammette che l ex presidente dell agenzia per i rifiuti, con i suoi euro al giorno, si guadagni la palma di pensionato pubblico più ricco d Italia: una cifra dietro l altra, una pagina dietro l altra, ed ecco ricostruito nel dettaglio il caso-scandalo della Regione Sicilia a cominciare dal 1946, con la creazione dello Statuto autonomista, fino ai giorni nostri. La Sicilia è di fatto la prima forma di federalismo e la più avanzata finora esistente in Italia con competenze esclusive in tema di tasse, personale, urbanistica, perfino di ordine pubblico. Una autonomia speciale indicata come esempio anche dalla Lega che ha prodotto negli anni una incredibile macchina che divora soldi e produce privilegi altrove sconosciuti. Andrea Camilleri IL SORRISO DI ANGELICA 272 pagg / 14 Sellerio È in arrivo una nuova sfida per il commissario Montalbano. Lo scrittore Andrea Camilleri torna in libreria con Il sorriso di Angelica : una banda di ladri ripulisce gli appartamenti di alcuni facoltosi professionisti di Vigàta. Le modalità dei furti si ripetono sempre uguali. Tra le vittime c è anche Angelica Cosulich, trintina di bell aspetto, da pochi mesi trasferita nella locale sede della Banca siculo-americana. Per il commissario, Angelica sembra quasi l eroina dell Orlando Furioso così come se l era immaginata quando era sui banchi di scuola ed è proprio il poema dell Ariosto a scandire i punti salenti dell intera vicenda che si snoda tra fantasia ed emozioni. Non mancano i colpi di scena. 18/10/ Vincenzo Messina CONSEGUENZE INATTESE 280 pagg / 12 Pietro Vittorietti Editore È il secondo capitolo delle avventure di un trio: il maresciallo Romano, il parroco Don Liborio e il medico condotto del paese, Nicola Lo Cascio. Ambientato a Isola delle Femmine, Conseguenze inattese di Vincenzo Messina racconta la storia di una piccola borgata. Nel primo capitolo Lo sguardo del granchio, il trio si trovava a dover risolvere il giallo di una donna morta fra gli scogli. Al centro di Conseguenze inattese, invece, c è la sparizione del farmacista del paese, il ritrovamento di un cane, un dogo argentino, con un microchip nella zampa e l omicidio di una donna straniera e, ovviamente, molto bella. Immancabile l infermiere tuttofare e tutto sapere del dottor Lo Cascio, il fedele Minuzzo. Dacia Maraini LA SEDUZIONE DELL ALTROVE 176 pagg / 17,50 Rizzoli Di se stessa ha detto di essere nata viaggiando. La scrittrice bagherese Dacia Maraini, autrice anche del celebre romanzo Marianna Ucria torna in libreria con La seduzione dell altrove. Articoli ma anche racconti, itinerari di viaggio che portano il lettore dall'africa nera delle savane alle baraccopoli, dall Europa all'oriente. Un acuta analisi di società e culture diverse e lontane al di là della maschera comunemente offerta al turista. L'esotismo come l'altra faccia della paura per il diverso che l'autrice interpreta annotando durante i suoi viaggi conflitti, aspirazioni, nuove forme di spiritualità, nuove filosofie di vita e nuovi progetti, confrontando situazioni e problemi e indagando i rapporti tra i paesi più lontani e quelli più vicini. Antonio Pagliaro I CANI DI VIA LINCOLN 275 pagg / 16,50 Laurana Otto persone svengono massacrate a colpi di Kalashnikov in un ristorante cinese di via Lincoln, una donna è in fin di vita. A indagare sulla strage saranno il tenente Cascioferro, il giornalista Lo Coco e il sostituto procuratore Rubicone. Mafia, massoneria e politica in I cani di via Lincoln di Antonio Pagliaro un intreccio di azione tutta siciliana. Com è possibile che non si celebrano mai funerali cinesi? Dietro la strage c è molto di più di una semplice vendetta. C è un gioco di interessi che non risparmia nessuno, soprattutto la politica del malaffare che si appropria di tutto e di tutti. Traffico d organi, giustizia sommaria e sanità corrotta e distorta. Fatti veri, o quantomeno assolutamente verosimili. A. Ziniti e F. Viviano I MALEDETTI E GLI INNOCENTI 240 pagg / 16 Aliberti Una vita da pedofilo nata sulle ceneri di abusi subiti durante un infanzia poco felice. Alessandra Ziniti e Francesco Viviano sono in libreria con I maledetti e gli innocenti. C è la storia "maledettamente" vera a di Enzo, ex seminarista poi insegnante di doposcuola per i ragazzi della parrocchia, e poi ancora pedofilo. E c è quella "innocentemente" romanzata a di Milena, una delle sue giovanissime vittime, che si ritrova a fare i conti con una ferita mai rimarginata ma tenuta silenziosamente segreta fino a quando un fatto di cronaca non la costringe ad affrontare il suo passato. Un libro duro ma attuale che costringe a entrare in contatto con un problema silente ma sempre presente nella società, la pedofilia. Aldo Sarullo IL VENDITORE DI PENSIERI 160 pagg / 13 Novantacento Edizioni Ricordi, riflessioni, in una parola pensieri. Ecco Il venditore di pensieri il libro di Aldo Sarullo dove c'è il miliardario in odor di mafia, Vito Roberto Palazzolo, che lo convoca in un altro continente per curare la sua immagine, c'è l'ufficiale dei carabinieri, Carmelo Canale, ingiustamente accusato di intelligenza con Cosa nostra, che gli chiede una consulenza. E poi ancora ci sono anche gli incontri con Giulio Andreotti e con i boss del maxiprocesso, come Michele Greco, ognuno dei quali avanza singolari, e a volte irricevibili, richieste. Il regista alterna il registro della poesia al teatro, spaziando della prosa alla satira. Un viaggio suggestivo nel quale "nessuno sa nulla tranne che si parte", informa sin dalle prime battute. 2 8 balarm magazine balarm magazine 2 9

16 b_ drummer b_ drummer [ di DANIELE SORVILLO ] voce ai tamburi Tra djembé, congas, cajon, tamburi a cornice e batteria, la Bottega delle Percussioni si presenta: connubio musica/corpo in movimento IN ALTO DA SINISTRA - Salvo Compagno, Santo Vitale e Daniele Schimmenti de La Bottega delle Percussioni. ph. Federico Maria Giammusso SOPRA DA SINISTRA - Claudia Vitale de La Bottega delle Percusioni; un momento delle lezioni presso il Centro. Una favola africana narra che al principio tutto era nulla e noia. L immaginazione suggerì allora a Nyambe, creatore dei Bantù, di costruire un tamburo. E la noia svanì. Il battito del cuore ci svela come il ritmo sia la radice della vita, codice ancestrale di comunicazione. Ma perché il ritmo non degeneri in rumore caotico è necessario studiarlo, per trasformarlo in traduzione del silenzioso pensiero. Per questo, ispirati dal magistero di John Cage, Salvo Compagno, Daniele Schimmenti, Santo e Claudia Vitale hanno dato vita a Palermo, in Cortile del Fosso 7, all Associazione culturale Accademia LA BOTTEGA DELLE PER- CUSSIONI che, in collaborazione organica dal 2008 con il DRUMINSTITUTE, si propone di diventare punto di riferimento per chi vuole accostarsi al mondo delle percussioni, intraprendendone uno studio approfondito. Entrambe le realtà permettono di apprendere teorie e tecniche relative al vario settore delle percussioni, differenziandosi per la tipologia di progetto perseguito. L Accademia nasce nel 2006: un musicista (Salvo Compagno), un insegnante (Daniele Schimmenti) e un artigiano (Santo Vitale), sostenuti dalle capacità manageriali di Claudia Vitale, decidono di sintetizzare la ricchezza della loro diversità, mettendo a disposizione la propria conoscenza ed esperienza, illuminate da viva passione. Creatività, sviluppo delle potenzialità e professionalità solo le parole d ordine della scuola: Salvo Compagno, perno degli Akkura, è un multipercussionista e concertista, insegnante di tecniche tradizionali e moderne di cajon, esperto di percussioni afrocubane; Daniele Schimmenti è un educatore, specializzato nell aggiornamento e formazione degli insegnanti, percussionista di musica popolare siciliana; infine Santo Vitale, liutaio e percussionista dei Jambo Sana, porta il suo valore aggiunto: tutti gli strumenti sono figli della sua preziosa arte. A lui il compito di insegnare le tecniche di costruzione e manutenzione di uno strumento. L obiettivo è quello di trasmettere l importanza del suono delle proprie mani come mezzo privilegiato di espressione musicale. Per far ciò, oltre l aspetto ludico e comunicazionale-emotivo delle attività laboratoriali, vengono curate attentamente la disciplina e la costanza nello studio dei rudimenti e delle tecniche. La scuola organizza per tutto l anno corsi articolati in incontri settimanali, individuali o di gruppo. Tuttavia, per venire incontro alla filosofia inclusiva dei fondatori, e quindi anche a coloro che desiderano una formazione intensiva, sono previsti corsi concentrati in 5/6 giorni. Quest ultimi sono organizzati dal DRUMINSTITUTE, istituto di cultura ritmica che articola le sue attività in cinque sezioni differenti: musicisti, ragazzi, insegnati, operatori sociosanitari e trainers. L intento è quello di valorizzare l'individuo, la comunità dove vive, i gruppi in cui lavora, attraverso percorsi di crescita personale e trainings, divulgativi degli argomenti utili alla gestione dei gruppi attraverso l apprendimento esperienziale delle forme metaforiche della musica e delle sue modalità organizzative. Coadiuvato da un gruppo di lavoro di alto valore, responsabile del progetto didattico è Massimo Carrano, percussionista, formatore, educatore, inventore del metodo di sensibilizzazione ritmica: «quello che propongo - afferma Carrano - è un metodo per il recupero dell istinto ritmico che favorisca la familiarizzazione con la musica: una serie di attività che, avvalendosi del connubio musica/corpo in movimento, permettono di elaborare intuitivamente una precisa teoria musicale che, superando la porta d acciaio della teoria matematica, offre la luce di un solfeggio naturale per mezzo del corpo». Un learning esperienziale, quindi, che sfrutta situazioni autentiche di carattere musicale per armonizzare i meccanismi del lavoro di squadra in qualsiasi settore. Per informazioni è possibile chiamare i numeri , (segreteria), (management), o consultare i siti: e 3 0 balarm magazine balarm magazine 3 1

17 b_ arte b_ arte [ di MARINA GIORDANO ] PPS. paesaggio e popolo della Sicilia La nuova collettiva del Museo Riso presenta la fisionomia della Sicilia attraverso l'attuale panorama artistico isolano Tempi duri per i musei d arte contemporanea, vittime sempre più frequenti di tagli e limitazioni economiche in tutto il territorio nazionale. Appare, dunque, saggia la scelta di Riso. Museo d arte contemporanea della Sicilia, di attingere alle proprie risorse interne per il prossimo evento espositivo, ospitato dal 17 dicembre 2010 al 31 marzo 2011 presso gli spazi del Museo a Palazzo Riso (corso Vittorio Emanuele, 365, Palermo; orari: da martedì a domenica dalle ore 10 alle 20; il giovedì e il venerdì dalle 10 alle 22. L'ingresso è di 6 euro, ridotto 3 euro, 1 euro per i residenti a Palermo e provincia). Si intitola PPS. Paesaggio e popolo della Sicilia e riunisce ventitré artisti siciliani selezionati tra i sessanta inclusi nel SACS (Sportello per l Arte Contemporanea della Sicilia), il database di Riso, in continuo aggiornamento, dedicato alla giovane (sino alla generazione dei quarantenni) arte isolana, diretto quest anno dal critico romano residente a Milano Giovanni Iovane, che ne è assiduo frequentatore e conoscitore ormai da anni. Iovane è anche il curatore della mostra "PPS", nella quale, attraverso una pluralità di linguaggi, sguardi e voci, o come lui stesso afferma, un montaggio di stili, tecniche e soprattutto di esperienze artistiche differenti, così come si addice a una collettiva, ha voluto rendere l articolata fisionomia del paesaggio naturale, fisico ma anche antropico e soprattutto sociale siciliano, affidando agli artisti, pittori, disegnatori, fotografi, videomaker, il ruolo di restituirne un immagine che non sia evanescente o frutto di stereotipi o manipolazioni. Essi, infatti, parole di Iovane, appartengono tutti ad una generazione che, generalmente, sperimenta un linguaggio artistico non più autoreferenziale ma profondamente radicato nella realtà. L opera d arte non rappresenta più un paesaggio ma è parte in causa del paesaggio, del territorio, della sua realtà. Parlare, dunque, della Sicilia e della sua gente attraverso i siciliani, ispirandosi, come dichiara lo stesso curatore, all approccio descritto da uno dei più celebri storici dell arte italiana, Federico Zeri, nel suo saggio "La percezione visiva dell Italia e degli italiani attraverso la storia dell arte", e passando per un ampia varietà di registri, dalla denuncia alla narrazione, dalla descrizione al riso, spesso amaro. Scopriamo, allora, questi nomi: Adalberto Abbate, barbaragurrieri group, Federico Baronello, Alessandro Bazan, Manfredi Beninati, Marco Bonafè, Davide Bramante, Canecapovolto, Benny Chirco, Gabriella Ciancimino, Francesco De Grandi, Alessandro Di Giugno, Andrea Di Marco, Laboratorio Saccardi, Francesco Lauretta, Domenico Mangano, Sebastiano Mortellaro, Paolo Parisi, Alessandro Piangiamore, Maria Domenica Rapicavoli, Sandro Scalia, Croce Taravella, Sandra Virlinzi. Alcuni possono essere ormai chiamati "i soliti noti" della scena artistica palermitana, sempre ben gradevoli da rivedere e immediati da riconoscere, legati L opera d arte non rappresenta più un paesaggio ma è parte in causa del paesaggio, del territorio, della sua realtà come sono a una cifra stilistica personale, inconfondibile e rassicurante, nel ductus pittorico, nella scelta degli stessi soggetti (da cui difficilmente si spostano), nel tono e nelle atmosfere delle loro composizioni, tra il surreale, il grottesco, l iperrealista, il silenzioso, il passionale, il caustico disinvolto, il cromaticamente lussureggiante. La mostra sarà, al contempo, un occasione per conoscere meglio una serie di autori e autrici provenienti dalla Sicilia orientale - già noti all interno del sistema ma meno presso il grande pubblico cittadino - nei quali affiora un approccio più spiccatamente concettuale, calibrato soprattutto nel disegno e nell installazione. Ne esce fuori, dunque, un interessante ricostruzione dell attuale panorama artistico isolano, agile nei linguaggi, affezionato al ricorrere di alcuni scenari - simbolo - dal vulcano al mare, dal warterfront portuale agli interni domestici popolari, dalla spiaggia alla campagna ma scevro da retorica e da stereotipi. All interno del cortile d ingresso di Riso, presso la Galleria SACS accompagnerà l esposizione la proiezione del film di Giuseppe Tornatore "Lo schermo a tre punte" (1995), una ricostruzione della storia della Sicilia attraverso i fotogrammi di cinquecento film. A. Piangiamore / La terra è pesante ma si può sollevare F. Baronello / Portopalo D. Bramante / My own rave Siracusa G. Ciancimino / Dalla Terronia col Furgone A. Di Giugno / Ritratto per il nemico P. Parisi / Under the bridge 3 2 balarm magazine balarm magazine 3 3

18

19 b_ poker b_ poker [ di GIUSI SPICA ] Settebello addio! La febbre del Poker in Sicilia Giocate record in Sicilia: Texas Hold'em o Burraco hanno di gran lunga soppiantato i classici delle carte siciliane, tanto che tra i campioni mondiali di Poker figura anche un giovanissimo palermitano Che siano siciliane o napoletane, da Poker o da Burraco, tascabili o "digitali", poco importa. Resistere al loro fascino arcano è praticamente impossibile. Il sortilegio delle carte da gioco non risparmia nessuno. Specialmente a Natale. Forse ad attrarre è la sfida sempiterna dell uomo con la fortuna, l agone psicologico con l avversario, il brivido di rischiare il tutto per tutto. Una cosa è certa: tutti almeno una volta nella vita ci siamo ritrovati intorno a un tavolo da gioco. Briscola, sette e mezzo e ramino. Chemin de fer, baccarat e black jack. Ecco i giochi più popolari sotto l albero di Natale, irrinunciabili in famiglia o con gli amici. Su tutti svetta - re indiscusso del tavolo verde ovale - il poker. Classico o d importazione. Sì, perché la variante più in voga del momento, il Texas Hold'em, è esploso negli States da circa dieci anni e ha contagiato il mondo, spopolando anche in Sicilia. Il panorama pokeristico dell'isola è molto vivace. In pochi anni la Federazione Nazionale del Poker Sportivo ha tesserato più di 1500 persone. Un record che pone la Sicilia al secondo posto in Italia. Il grande consenso tra i nuovi giocatori siciliani fa del Texas Hold'em una vera e propria disciplina sportiva. Giocato con 2 sole carte in mano che non possono essere cambiate a differenza del vecchio poker classico, ne vengono messe a terra altre 5 che possono essere utilizzate insieme alle proprie 2 per creare la migliore combinazione e quindi vincere il "piatto". 3 6 balarm magazine balarm magazine 3 7

20 b_ poker b_ poker Il panorama pokeristico dell Isola è molto vivace. In pochi anni la Federazione Nazionale del Poker Sportivo ha tesserato più di 1500 persone Scendono con entusiasmo sul campo siciliano associazioni o circoli di Poker sportivo come Etnapoker, Holdemsicilia, All in Palermo, Palermo in Poker, Hold'em Club, e Poker D'assi l'associazione Reale di Cuori, Nuova Patti e Badbeat poker, solo per citarne alcune. Queste istituzioni organizzano tornei interni, tornei satelliti per i "Main Event" nazionali ed internazionali e corsi per coloro che vogliono iniziare. Un ambiente ricco di idee che diventa presto terreno fertile per buoni giocatori, alcuni di fama internazionale, come Dario Alioto, in arte Ryu. Dopo un inizio in discesa, è arrivato l anno nero: nel 2009 molte sale da gioco live vengono chiuse o multate, l'italia non ha recepito la direttiva europea che regolamenta il poker live e molte associazioni muoiono o si riconvertono nel gioco online. Alcuni organizzano per i loro iscritti gite nei quattro casinò italiani. Forse è meno adrenalinico, ma il Burraco è senz'altro il gioco preferito dai frequentatori dei circoli nautici e sportivi. Piace ai più maturi, ma è apprezzato anche dai giovani. è un gioco a coppie fisse, il cui scopo è quello di calare combinazioni che danno diritto a bonus. A Palermo è praticato ovunque: basta un breve tour su internet e si è aggiornati in tempo reale dei tornei, dei corsi e degli eventi. A differenza del Poker, non è considerato gioco d'azzardo e si può praticare nelle sale da gioco. Il gioco on-line è l'unico modo legale per giocare in Italia. Oltre 4,6 miliardi di euro puntati e 139 milioni di incassi per l'erario: questo il giro d affari attuale. Teoricamente c'è un limite di denaro che si può giocare (il buy-in più alto è 100 euro) ma non c'è nessun limite di giocate. E il rischio bancarotta è sempre dietro l angolo. Ecco gli operatori italiani più cliccati: Gioco Digitale, Microgame, Leonardo Service Provider, Lottomatica, Bwin, Snai, Sisal, Cogetech ed Eurobet. IL POKERISTA PALERMITANO Quattro chiacchiere con Dario Alioto alias Ryù Il suo nome è Dario Alioto (nella foto a sinistra), ma sui tavoli verde ovali di tutto il mondo è semplicemente Ryù. Classe1984, palermitano, della sua passione per il Poker ha saputo fare un vero e proprio business. La sua vocazione da campione era già evidenti ai tempi in cui praticava judo e lotta libera: per sei anni di fila è salito sul podio dei campionati italiani. Dalle arti marziali alle carte il passo è stato breve. Per lui il Texas Hold'em, scoperto on-line nel 2005, è un vero e proprio sport, oltre che una fonte di reddito. Da cinque anni ha fatto ingresso sul panorama internazionale. Oggi vive a Roma e fa parte del team Sisal. Tra il 2007 ed il 2009 vince ben 10 ITM alle WSOP (mondiali di poker), di cui ben 5 final table, e il titolo di campione Wsope a Londra. È stato il primo italiano a fare un final table sia all'ept che alle WSOP e ad oggi le sue vincite in carriera ammontano a circa 1.1 milioni di dollari. Ecco com è nata la sua passione. Quando hai preso in mano il tuo primo mazzo di carte? Fin dai dodici anni non perdevo occasione di giocare tutte le volte che potevo con i parenti. Ricordo con nostalgia sfide epiche con mio nonno. Quando ho imparato a giocare a poker, sono rimasto folgorato: è l'unico gioco dove si può vincere anche senza avere le carte, bluffando. Allora si giocava il poker all'italiana. Ho conosciuto il Texas Hold'em a vent'anni per caso, navigando in internet, scoprendo che si poteva giocare A PALERMO OGNUNO SI DIVERTE COME PUò... di Gaetano Basile Forse non ci fate più caso, ma a Palermo si gioca. E pure tanto. Non nel senso di babbìu, ma nel vero significato della parola: a partire dal gioco d azzardo da retrobottega sempre praticato e da sempre proibito dalla legge fino al videopoker da macchinetta. Pur se incoraggiati, poi, con Lotto, Superenalotto, Totocalcio o Totip che sempre giochi d azzardo rimangono. A scopa, scopone, briscola, poker e canasta, pensionati e signore si giocano spesso anche quello che non hanno. Quelli che possono, in mancanza di una casa da gioco legale, si trasferiscono a Malta, Sanremo o Venezia. I cui casinò pullulano di palermitani. Un inglese di spirito, in visita a Palermo un paio di secoli fa osservò che questa sfrenata passione dei palermitani di qualsiasi ceto per il gioco ha una conseguenza positiva: il continuo cambiamento di proprietario di beni altrimenti immobili. ( ) Noi palermitani scommettemmo su tutto: arrivammo a puntare persino sul sesso di un nascituro, quando non c era ancora l ecografia. Spesso allibratori disonesti, d accordo con la gestante, manovrarono il risultato giungendo fino allo scambio dei neonati. ( )Tutti i viaggiatori stranieri del Grand Tour si meravigliarono del numero di case da gioco attive a Palermo. Molti si stupirono vedendo pescatori giocare a carte quando il tempo non consente di uscire le barche. E pure tanta gente intenta a giocare a carte sulle scale del tribunale, davanti alle porte delle chiese, all ombra di un albero, senza curarsi del viavai circostante. E che dovevano fare? Scrisse l inglese Cockburn, a Palermo nel 1811, del suo stupore per la passione dei palermitani per gli aquiloni: Sono veri e propri aquiloni da ragazzi: ho visto un vecchio ufficiale che ne faceva volare uno in un prato fuori città con l entusiasmo di uno scolaretto Sorry, a Palermo ognuno si diverte come può. Ancora oggi. Guardatevi attorno Per gentile concessione dell Editore Dario Flaccovio 3 8 balarm magazine balarm magazine 3 9

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1 Food Cost e gestione informatizzata della cucina 1 Determinazione e controllo dei costi La locuzione economie di scala è usata in economia per indicare la relazione esistente tra aumento della scala di

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ALLA SCOPERTA DEL CIBO E DELLE ABITUDINI ALIMENTARI, IN PARTICOLARE SULLA COLAZIONE DEI BAMBINI IN ETA' SCOLARE

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli