MADISON Euro 3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MADISON 125 - Euro 3"

Transcript

1 4T 2T MOTORI PIAGGIO MADISON Euro 3 MANUALE DI OFFIINA

2 - MOTORE Premessa INDIE S Pr P PREMESSA AGGIORNAMENTO DEI MANUALI NOTE DI ONSULTAZIONE NORME GENERALI DI LAVORO RAOMANDAZIONI ANDELE MOTORE PIAGGIO SMONTAGGIO MOTORE DAL VEIOLO TRASMISSIONE AUTOMATIA RIDUZIONE FINALE OPERHIO VOLANO VOLANO E AVVIAMENTO GRUPPO TERMIO E DISTRIBUZIONE ARTER ALBERO DISTRIBUZIONE LUBRIFIAZIONE PARAOLI DI BANO VALVOLA SAS SMONTAGGIO ARBURATORE MONTAGGIO ARBURATORE VERIFIA LIVELLO ONTROLLO VALVOLA E SPILLO EDIZIONE PAGINA 3 SEZIONE 1

3 Premessa - MOTORE 1 PREMESSA Gli interventi di controllo, manutenzione, riparazione, sostituzione di parti, ecc... su tutta la gamma dei nostri motoveicoli richiedono competenza ed esperienza da parte dei tecnici preposti sulle moderne tecnologie, ma anche conoscenza delle procedure più rapide e razionali, caratteristiche tecniche, valori di taratura, coppie di serraggio che, ovviamente, soltanto il ostruttore è in grado di stabilire con sicurezza. La presente raccolta MANUALI DI OFFIINA per motori a quattro tempi fornisce ai tecnici del settore (entri di Assistenza Autorizzata, ecc...) le principali informazioni per operare in perfetta armonia con i moderni concetti di buona tecnica e sicurezza sul lavoro. I Manuali oggetto della presente pubblicazione contemplano i normali interventi tecnici su tutta la gamma dei motori (a 4 tempi) per i motoveicoli MALAGUTI, in produzione al momento della divulgazione dei Manuali stessi. Le informazioni riportate riguardano i MOTORI dei motoveicoli. Alcune informazioni sono state omesse di proposito, poiché (a nostro avviso) facenti parte dell indispensabile cultura tecnica di base. Altre eventuali informazioni possono essere dedotte dai ATALOGHI RIAMBI (di ogni singolo modello). È importante che, prima di leggere il Manuale del motore interessato, si leggano attentamente le pagine che costituiscono questa prima sezione generale, nella quale si riportano le informazioni fondamentali per la buona consultazione di ogni argomento trattato e concetti tecnici di carattere generale. Nota: I presenti Manuali forniscono le informazioni principali per le procedure di normale intervento. Tali informazioni sono a noi trasmesse dai ostruttori dei motori; non possiamo quindi ritenerci responsabili di eventuali errori, omissioni, ecc... MALAGUTI S.p.a. si riserva il diritto di apportare modifiche in qualunque momento, senza obbligo di darne tempestivo preavviso. Per qualsiasi richiesta, ulteriori informazioni, ecc... interpellare il Servizio Assistenza Tecnica di MALAGUTI. 1.1 AGGIORNAMENTO DEI MANUALI Gli aggiornamenti verranno da noi spediti (in un ragionevole lasso di tempo). Per interventi tecnici su motori di versione precedente all eventuale serie di modifiche, si consiglia di non eliminare le versioni pre-modifica. L indice verrà aggiornato nel caso in cui le modifiche e le variazioni alle pagine interne risultino tali da non garantire più una razionale consultazione del Manuale. IMPORTANTE! La collana dei Manuali di Officina deve essere considerata un vero e proprio strumento di lavoro e può mantenere il suo valore nel tempo, soltanto se mantenuta costantemente aggiornata. 4 PAGINA EDIZIONE SEZIONE 1

4 - MOTORE Premessa 1.2 NOTE DI ONSULTAZIONE ONFIGURAZIONE DELLE PAGINE Y X W apitolo Modello del motore N di pagina X Y Z Data di edizione Z W (PAGINA DX) PAGINE MODIFIATE La pagina che ha subito modifiche porterà lo stesso numero della pagina di precedente edizione, seguito da una M e, nella casella inerente, la nuova data di edizione. Nelle pagine modificate è possibile l implementazione di figure; in questo caso, la figura (o le figure) aggiunta porterà il numero della figura precedente seguito da una lettera. PAGINE AGGIUNTIVE Eventuali pagine aggiuntive porteranno l ultimo numero della loro sezione d appartenenza, seguito da una A e la nuova data di edizione. SIMBOLOGIA DI REDAZIONE Per una lettura rapida e razionale sono stati impiegati simboli (pag. 6) che evidenziano situazioni di massima attenzione, consigli pratici o semplici informazioni. Questi simboli possono trovare collocazione a fianco di un testo (sono riferiti quindi solo a tale testo), a fianco di una figura (sono riferiti all argomento illustrato in figura ed al relativo testo), oppure in testa alla pagina (sono riferiti a tutti gli argomenti trattati nella pagina stessa). Nota: Prestare attenzione al significato dei simboli, in quanto la loro funzione é quella di non dovere ripetere concetti tecnici o avvertenze di sicurezza. Sono da considerare, quindi, dei veri e propri promemoria. onsultare questa pagina ogni volta che sorgeranno dubbi sul loro significato EDIZIONE PAGINA 5 SEZIONE 1

5 Premessa - MOTORE SIMBOLOGIA DI REDAZIONE A) AVVERTENZA! onsigli prudenziali ed informazioni riguardanti la sicurezza del motociclista (utente del motoveicolo) e la salvaguardia dell integrità del motoveicolo stesso. B) ATTENZIONE! Descrizioni riguardanti interventi pericolosi per il tecnico manutentore o riparatore, altri addetti all officina o persone estranee, per l ambiente, per il motoveicolo e le attrezzature. A B ) PERIOLO D INENDIO Operazioni che potrebbero innescare incendio. D) PERIOLO DI ESPLOSIONE Operazioni che potrebbero determinare una esplosione. D E) ESALAZIONI TOSSIHE Evidenzia il pericolo di intossicazione o infiammazione delle prime vie respiratorie. E F) MANUTENTORE MEANIO Operazioni che prevedono competenza in campo meccanico/motoristico. F G) MANUTENTORE ELETTRIO Operazioni che prevedono competenza in campo elettrico/elettronico. G H) NO! Operazioni da evitare. H I) MANUALE DI OFFIINA DEL MOTORE Informazioni deducibili da quella documentazione. I M L) ATALOGO RIAMBI Informazioni deducibili da quella documentazione. L R 6 PAGINA EDIZIONE SEZIONE 1

6 - MOTORE Premessa ABBREVIAZIONI DI REDAZIONE F Figura s oppia di serraggio P Pagina Pr Paragrafo S Sezione Sc Schema T Tabella V Vite Nota: nelle illustrazioni, sono richiamate frequentemente viti di fissaggio o di regolazione, evidenziate dalla lettera V. Il numero che segue questa lettera indica la quantità di viti identiche, presenti nel gruppo o componente oggetto della descrizione e relativa illustrazione. La lettera senza numero indica quantità 1. Nel caso di viti diverse, richiamate nella stessa figura, la V sarà seguita dal numero e da una lettera minuscola esempio: (V4a). Il riassemblaggio dei gruppi e dei componenti viene eseguito normalmente in senso inverso agli interventi di smontaggio (salvo descrizione specifica). SIMBOLOGIA OPERATIVA L) LOTITE L O) Lubrificazione (olio) O G) Ingrassare (grasso) G EDIZIONE PAGINA 7 SEZIONE 1

7 Premessa - MOTORE 1.3 NORME GENERALI DI LAVORO I consigli, le raccomandazioni e le avvertenze che seguono garantiscono interventi razionali nella massima sicurezza operativa, abbattendo notevolmente le probabilità di infortuni, danni di ogni natura e tempi morti. Si consiglia, pertanto, di osservarli scrupolosamente. ONSIGLI: Utilizzare sempre attrezzature di ottima qualità. Utilizzare, per il sollevamento del motoveicolo, attrezzatura espressamente realizzata e conforme alle Direttive Europee. Mantenere, durante le operazioni, gli attrezzi a portata di mano, possibilmente secondo una sequenza predeterminata e comunque mai sul veicolo o in posizioni nascoste o poco accessibili. Mantenere ordinata e pulita la postazione di lavoro. Per serrare viti e dadi, iniziare da quelli di diametro maggiore oppure quelli interni, procedendo a croce, con tirate successive. L impiego più corretto delle chiavi fisse (a forchetta), è in tirata e non in spinta. Le chiavi registrabili a rullino (F. 1) sono da utilizzare in condizioni di emergenza, quando cioè si è sprovvisti della chiave della giusta dimensione. Durante lo sforzo, infatti, la ganascia mobile tende ad aprirsi, con possibile danneggiamento del bullone; si ottiene inoltre un momento torcente di serraggio non affidabile. Utilizzarle comunque come illustrato in figura 1. Salvo i casi di assistenza occasionale, preparare per la clientela una scheda di lavoro, sulla quale verranno annotati tutti gli interventi effettuati e gli appunti su eventuali controlli futuri. F. 1 8 PAGINA EDIZIONE SEZIONE 1

8 - MOTORE Premessa 1.4 RAOMANDAZIONI Prima di iniziare qualsiasi intervento sul motoveicolo, attendere il completo raffreddamento di ogni componente del veicolo stesso. Se le operazioni prevedono l impegno di due tecnici, è indispensabile che, preventivamente, essi si accordino per mansioni e sinergie. Verificare sempre il corretto montaggio di ogni componente, prima di montarne un altro. Lubrificare le parti (previste), prima del rimontaggio. Le guarnizioni, gli anelli di tenuta, gli anelli elastici e le copiglie vanno sempre sostituiti, ad ogni loro smontaggio. I valori di coppia indicati nei Manuali si riferiscono al serraggio finale, che deve essere raggiunto progressivamente, con passate successive. Le operazioni di allentamento e serraggio delle parti in lega di alluminio (carter) vanno effettuate a motore freddo. Utilizzare sempre cacciaviti di dimensioni adatte alle viti sulle quali si deve agire. Non lavorare in condizioni disagiate o di precaria stabilità del motoveicolo. Non utilizzare un cacciavite come leva o scalpello. Non svitare o avvitare viti e dadi con l ausilio di pinze, poiché, oltre che non esercitare una forza di bloccaggio sufficiente, si può danneggiare la testa della vite o l esagono del dado. Non battere con martello (o altro) sulla chiave, per allentare o serrare viti e dadi (F. 2). Non aumentare il braccio di leva, infilando un tubo sulla chiave (F. 3). F. 2 F EDIZIONE PAGINA 9 SEZIONE 1

9 Premessa - MOTORE Non utilizzare mai fiamme libere, per nessuna ragione. Non abbandonare recipienti aperti o non adatti a contenere benzina in posizioni di passaggio, vicino a fonti di calore, ecc... Non utilizzare la benzina come detergente per la pulizia del motoveicolo o per lavare il pavimento dell officina. Pulire i vari componenti con detergente a basso grado di infiammabilità. Non aspirare o soffiare nel tubo di alimentazione della benzina. Non eseguire saldature in presenza di benzina. Rimuovere il serbatoio, anche se completamente vuoto, e scollegare il cavo negativo (-) della batteria. Non lasciare il motore avviato in locali chiusi o poco aerati. Prima di ogni intervento, accertarsi della perfetta stabilità del motoveicolo. La ruota anteriore deve risultare ancorata, preferibilmente, sull attrezzatura (A - F. 4), solidale alla pedana di sollevamento. A F PAGINA EDIZIONE SEZIONE 1

10 - MOTORE Premessa 1.5 ANDELE F. 5 1 Isolante 2 orpo 3 Guarnizione 4 Elettrodo 5 Elettrodo massa 6 Filettatura MANUTENZIONE ANDELA La manutenzione della candela si riduce ad una periodica rimozione dal motore, per verificarne (visivamente) le condizioni e la distanza tra gli elettrodi. Procedere ad un accurata pulizia degli elettrodi e dell isolante, utilizzando uno spazzolino metallico. Rimuovere gli eventuali residui con energico getto d aria compressa. Lubrificare la filettatura della candela con olio da motore o grasso grafitato, quindi avvitarla a mano fino in fondo. Serrarla poi con l apposita chiave, moderatamente (vedi coppia di serraggio in F.6). Ogni candela che presenti screpolature sull isolante o elettrodi corrosi deve essere sostituita. SOSTITUZIONE ANDELA Km Al chilometraggio previsto, sostituire sempre la candela con una nuova, scelta tra quelle indicate da MALA- GUTI. In fase di rimozione della candela esausta, controllare sempre l aspetto generale della stessa (come descritto in precedenza), per verificare lo stato di salute del motore EDIZIONE PAGINA 11 SEZIONE 1

11 MANUALI DI OFFIINA

12 - MOTORE 2.0 SMONTAGGIO MOTORE DAL VEIOLO Vedi apitolo A iclistica 2.1 TRASMISSIONE AUTOMATIA operchio trasmissione - Per lo smontaggio del coperchio trasmissione, è necessario rimuovere il coperchietto in plastica, agendo con cacciavite sulle apposite tracce. Per mezzo della chiave di arresto campana frizione indicata in figura, rimuovere il dado di bloccaggio asse puleggia condotta e la rondella. Attrezzatura specifica Y hiave arresto puleggia condotta - Rimuovere il tappo/astina del foro di carico dell'olio motore. - Rimuovere le 10 viti. - Rimuovere ora il coperchio trasmissione. Nel caso in cui questa operazione venga effettuata direttamente sul veicolo, è necessario procedere con la rimozione del manicotto di alimentazione dell'aria di raffreddamento del vano trasmissione. onvogliatore aria - Rimuovere le 4 viti ed il carterino. - Per lo smontaggio della bocca di aspirazione coperchio trasmissione, è sufficiente rimuovere le 2 viti indicate in figura. 14 PAGINA EDIZIONE 04.06

13 - MOTORE Smontaggio cuscinetto supporto albero puleggia condotta - Rimuovere l'anello seeger dal lato interno del coperchio. - Rimuovere il cuscinetto dal carter mediante: Attrezzatura specifica Y Manico per adattatori Y Adattatore 28 x30 mm Y Guida da 15 mm Montaggio cuscinetto supporto albero puleggia condotta - Scaldare leggermente il carter dal lato interno, per non danneggiare la superficie verniciata. - Inserire il cuscinetto nella propria sede. - Rimontare l'anello seeger. ATTENZIONE AL FINE DI NON DANNEGGIARE LA VERNIIATURA DEL OPERHIO, UTILIZZARE UNA SUPERFIIE DI APPOGGIO ADEGUATA. AD OGNI RIMONTAGGIO, SOSTITUIRE SEMPRE IL USI- NETTO ON UNO NUOVO Attrezzatura specifica Y Manico per adattatori Y Adattatore 32 x 35 mm Y Guida da 15 mm EDIZIONE PAGINA 15

14 - MOTORE Smontaggio puleggia condotta - Rimuovere il distanziale, la campana frizione e l'intero gruppo puleggia condotta. IL GRUPPO PUÒ ESSERE SMONTATO ANHE ON LA PU- LEGGIA MOTRIE MONTATA. Verifica campana frizione - Verificare che la campana frizione non sia usurata o danneggiata. - Misurare il diametro interno della campana frizione. aratteristiche tecniche Valore max campana frizione Valore max: Ø 134,5 mm Valore standar campana frizione Valore standard: Ø ,2 mm Verifica eccentricità della superficie di lavoro della campana - Installare la campana su un albero per la puleggia condotta utilizzando 2 cuscinetti (diametro interno 15 e 17 mm). - Bloccare con il distanziale ed il dado originali. - Supportare il complessivo campana/albero sul supporto per il controllo dell'allineamento albero motore. - Mediante un comparatore del tipo a tastatore e la base magnetica, misurare l'eccentricità della campana. - Ripetere la misurazione per 3 posizioni (entro, interno, esterno). - Rilevando anomalie, procedere con la sostituzione della campana. Attrezzatura specifica Y Base di supporto per controllo allineamento albero motore Y Supporto magnetico per comparatore aratteristiche tecniche Verifica campana frizione Eccentricità limite Eccentricità limite ammessa: 0,15 mm 16 PAGINA EDIZIONE 04.06

15 - MOTORE Smontaggio frizione - Allestire l'attrezzo specifico compressore molla puleggia condotta con i perni di media lunghezza in posizione «F» avvitati dal lato interno dell'attrezzo. - Inserire l'anello adattatore n 8 nei perni. - Montare il complessivo puleggia condotta sull'attrezzo, inserendo le teste dei chiodi nell'anello adattatore. - Accertarsi che la frizione sia perfettamente inserita nell'anello adattatore, prima di procedere con le operazioni di sbloccaggio/bloccaggio del dado frizione. - Mediante la chiave specifica 46x55 componente n 9, rimuovere il dado di fissaggio della frizione. - Separare i componenti della puleggia condotta (Frizione, ventola e molla con appoggio in plastica. ATTENZIONE L'ATTREZZO DEVE ESSERE FISSATO SALDAMENTE IN MORSA E LA VITE ENTRALE DEVE ESSERE PORTATA IN ONTATTO ON L'ATTREZZO. UNA OPPIA EESSIVA PUÒ DEFORMARE L'ATTREZZO SPEIFIO. Attrezzatura specifica Y009 chiave 46 X Y010 anello adattatore EDIZIONE PAGINA 17

16 - MOTORE Verifica frizione - Verificare lo spessore del materiale di attrito delle masse frizione. - Le masse non devono presentare tracce di lubrificanti; qualora ciò accadesse, verificare le tenute del gruppo pulegge condotte. LE MASSE, IN FASE DI RODAGGIO, DEVONO PRESENTARE UNA SUPERFIIE DI ONTATTO ENTRALE E NON DEVO- NO DIFFERIRE LE UNE DALLE ALTRE.ONDIZIONI DIVER- SE POSSONO AUSARE LO STRAPPO DELLA FRIZIONE. ATTENZIONE NON APRIRE LE MASSE ON UTENSILI, ONDE EVITARE UNA VARIAZIONE DI ARIO DELLE MOLLE DI RIHIAMO. aratteristiche tecniche Verifica Spessore minimo 1 mm ollare ritegno perni - Rimuovere il collare manualmente con l'azione combinata di rotazione e trazione. RISONTRANDO DIFFIOLTÀ, UTILIZZARE 2 AIAVITI. PRESTARE ATTENZIONE A NON INSERIRE EESSIVAMEN- TE IN PROFONDITÀ I AIAVITI, PER EVITARE DANNEG- GIAMENTI HE POSSANO OMPROMETTERE LA TENUTA DELL'ANELLO O-RING. - Rimuovere i 4 perni dell'asservitore di coppia e separare le semipuleggie. 18 PAGINA EDIZIONE 04.06

17 - MOTORE Smontaggio cuscinetti semipuleggia condotta - Verificare che non siano presenti segni di usura e/o rumorosità; nel caso contrario, procedere con la sostituzione. - Rimuovere l'anello di fermo, utilizzando due cacciaviti a lama piatta. - Supportare adeguatamente mediante un piano in legno il boccolo della puleggia dal lato filettato. - Mediante una spina e martello, espellere il cuscinetto a sfere come mostrato in figura. - Supportare adeguatamente la puleggia mediante la campana specifica, come mostrato in figura. Attrezzatura specifica Y035 ampana per cuscinetti ø esterno 47 mm - Rimuovere il cuscinetto a rulli mediante il punzone componibile. Attrezzatura specifica Y Manico per adattatori Y Adattatore Ø 24 mm Y Guida da 20mm Verifica semipuleggia condotta fissa - Misurare il diametro esterno del boccolo della puleggia. - Verificare che la superficie di contatto con la cinghia non presenti usure anomale. aratteristiche tecniche Diametro standard semipuleggia:ø 40,985 mm Diametro minimo semipuleggia : Ø 40,96 m Verifica semipuleggia condotta mobile - Rimuovere i 2 anelli di tenuta interni e i 2 O-Ring; - Misurare il diametro interno del boccolo della semipuleggia mobile. aratteristiche tecniche Diametro max. Semipuleg. condotta mobile: Ø 41,08 mm Diametro standar semipuleg. condotta mobile: Ø 41,000 41,035 mm EDIZIONE PAGINA 19

18 - MOTORE Montaggio cuscinetti semipuleggia condotta - Supportare adeguatamente mediante un piano in legno il boccolo della puleggia dal lato filettato. - Montare un nuovo astuccio a rullini, come in figura. - Per il montaggio del nuovo cuscinetto a sfere, agire come in figura, utilizzando il punzone componibile. - Montare l'anello di fermo MONTARE IL USINETTO ON LA SHERMATURA A VI- STA Attrezzatura specifica Y Manico per adattatori Y Adattatore 28 x30 mm Y Punzone montaggio astuccio a rulli puleggia condotta Assemblaggio puleggia condotta - Inserire i nuovi paraoli ed anelli O-Ring sulla semipuleggia mobile. - Lubrificare leggermente di grasso gli anelli O-Ring (A) indicati in figura. - Montare la semipuleggia sul boccolo, utilizzando l'attrezzo specifico - Verificare che non siano presenti usure ai perni e procedere con il rimontaggio nelle relative cave. - Procedere con il rimontaggio del collare di chiusura dell'asservitore di coppia. 20 PAGINA EDIZIONE 04.06

19 - MOTORE - Mediante un ingrassatore a becco curvo, lubrificare il gruppo puleggia condotta con circa 6 gr. di grasso; questa operazione deve essere eseguita attraverso uno dei fori all'interno del boccolo, fino ad ottenere la fuoriuscita del grasso dal foro opposto. Tale operazione è necessaria per evitare la presenza di grasso oltre gli anelli O-Ring. L'OPERAZIONE DI INGRASSAGGIO DELL'ASSERVITORE DI OPPIA PUÒ ESSERE EFFETTUATA SIA ON USINETTI MONTATI HE IN FASE DI SOSTITUZIONE DEGLI STESSI; L'INTERVENTO ESEGUITO IN FASE DI REVISIONE DEI U- SINETTI PUÒ RISULTARE PIÙ AGEVOLE. Attrezzatura specifica Y Guaina per assemblaggio puleggia condotta Prodotti consigliati TUTELA MRM 2 Grasso per anello girevole della ruota fonica Grasso al bisolfuro di molibdeno e sapone di litio Verifica molla di contrasto - Misurare la lunghezza libera della molla della semipuleggia condotta mobile. aratteristiche tecniche Lunghezza standard: 106 mm Lunghezza limite dopo l'uso: 101 mm EDIZIONE PAGINA 21

20 - MOTORE Montaggio frizione - Supportare l'attrezzo specifico compressore molla puleggia condotta con la vite di comando in asse verticale. - Disporre l'attrezzo con i perni di media lunghezza in posizione «F» avvitati dal lato interno. - Inserire l'anello adattatore n 8 nei perni. - Preassemblare la ventola di raffreddamento alla frizione nella posizione in cui le sfaccettature di calettamento risultano allineate e le 3 teste dei perni (A) di fulcro masse risultano completamente a vista. - Inserire la frizione sull'anello adattatore. - Lubrificare l'estremità della molla destinata al contatto con il collare di chiusura dell'asservitore di coppia. - Inserire la molla con relativo appoggio in plastica in contatto con la frizione. - Inserire la cinghia di trasmissione nel gruppo pulegge, rispettandone il verso di rotazione. - Inserire il gruppo pulegge completo di cinghia nell'attrezzo. - Precaricare leggermente la molla. - Accertarsi che la frizione sia perfettamente inserita nell'anello adattatore, prima di procedere con le operazioni di bloccaggio del dado frizione. - Posizionare l'attrezzo in morsa con la vite di comando in asse orizzontale. - Precaricare definitivamente la molla. - Applicare il dado di bloccaggio frizione e, tramite la chiave specifica 46x55, serrarlo alla coppia prescritta - Allentare il morsetto dell'attrezzo ed inserire la cinghia, rispettandone il senso di rotazione. - Bloccare nuovamente la puleggia condotta con l'attrezzo specifico. - Precaricare la molla di contrasto frizione con azione combinata di trazione e rotazione, fino a raggiungere la massima apertura delle pulegge e posizionare la cinghia sul diametro minimo di rotolamento. - Rimuovere il gruppo puleggia condotta / cinghia dall'attrezzo. IL DADO, PER MOTIVI OSTRUTTIVI, RISULTA ESSERE LEGGERMENTE ASIMMETRIO; È DA PREFERIRE IL MON- TAGGIO DELLA SUPERFIIE A MIGLIORE PLANARITÀ IN ONTATTO ON LA FRIZIONE. DURANTE LA FASE DI PREARIA DELLA MOLLA, PRESTA- RE ATTENZIONE A NON DANNEGGIARE LA BATTUTA IN PLASTIA DELLA MOLLA E LA FILETTATURA DEL BOO- LO. UNA QUANTITÀ EESSIVA PUÒ PREGIUDIARE LA FUN- ZIONALITÀ DELLA FRIZIONE. Attrezzatura specifica Y011 anello adattatore Y009 chiave 46 X 55 oppie di bloccaggio (N*m) Dado gruppo frizione su puleggia condotta PAGINA EDIZIONE 04.06

21 - MOTORE Montaggio puleggia condotta - Rimontare la campana della frizione e il distanziale. inghia di trasmissione - Verificare che la cinghia di trasmissione non sia danneggiata. - Verificare la larghezza della cinghia. aratteristiche tecniche inghia di trasmissione 125 4T - larghezza standard: 22,5 ± 0,2 mm inghia di trasmissione 125 4T - larghezza minima: 21,5 mm Durante il controllo usura previsto nella manutenzione programmata, si raccomanda di controllare che il fondo gola della dentatura non presenti tracce di incisioni o crettature (vedi figura). in caso contrario, sostituire la cinghia EDIZIONE PAGINA 23

22 - MOTORE Smontaggio puleggia motrice - Mediante l'attrezzo specifico, rimuovere il dado con la rondella a tazza incorporata, la presa di moto comune alle versione con kick-starter e la rondella in acciaio. - Rimuovere la semipuleggia motrice fissa. - Rimuovere la rondella d'acciaio di separazione dal boccolo. Attrezzatura specifica: Y chiave d'arresto puleggia motrice - Rimuovere il complessivo corona di avviamento con il limitatore di coppia. - Rimuovere la semipuleggia motrice fissa completa di anello O-Ring e la rondella d'acciaio posta a contatto con il boccolo. Verifica contenitore a rulli - Verificare che la bronzina interna mostrata in figura non presenti usure anomale e rilevare il diametro interno. - Misurare il diametro esterno del boccolo di scorrimento puleggia mostrato in figura. - Verificare che i rulli non siano danneggiati od usurati. - Verificare che i pattini della piastra di contrasto rulli non siano usurati. - Verificare lo stato di usura delle cave di alloggio dei rulli e delle superfici di contatto cinghia su entrambe le semipulegge. - Verificare che la puleggia motrice fissa non presenti usure anomale al profilo scanalato ed alla superficie di contatto con la cinghia. - Verificare che l'anello O-Ring non presenti deformazioni. ATTENZIONE NON LUBRIFIARE E NON PULIRE LE BUSSOLE SINTERIZ- ZATE aratteristiche tecniche Rullo Diametro minimo ammesso : Ø 18,5 mm 24 PAGINA EDIZIONE 04.06

23 - MOTORE Boccolo di scorrimento Diametro minimo ammesso: Ø 25,95 mm Bronzina semipuleggia motrice mobile Diametro max ammesso: Ø 26,12 mm Rullo Diametro Standard: Ø 18,9 19,1 mm Boccolo di scorrimento Diametro Standard: Ø 25,959 25,98 mm Bronzina semipuleggia motrice mobile Diametro Standard: 26,000 26,021 mm Montaggio puleggia motrice - Preassemblare la semipuleggia mobile con la piastra di contrasto rulli, posizionando i rulli nelle apposite cave con la superficie di appoggio più grande in contatto alla puleggia secondo il verso di rotazione. - Verificare che la piastra di contatto rulli non presenti anomalie o danneggiamenti sul profilo scanalato. - Montare il gruppo completo di boccolo sull'albero motore. - Montare il gruppo puleggia condotta/frizione/inghia sul motore. - Rimontare correttamente nella sua sede il bendix eventualmente rimosso EDIZIONE PAGINA 25

24 - MOTORE - Rimontare i particolari componenti il gruppo (spessore interno, semipuleggia fissa, spessore esterno, presa di moto e dado), applicare sulla filettatura Loctite tipo "Super Rapido" frenafiletti 243 e serrare il dado alla coppia di bloccaggio prescritta. - Impedire la rotazione della semipuleggia mediante attrezzo specifico chiave d'arresto. - Far ruotare manualmente il motore, fino ad ottenere un minimo di tensione della cinghia. ATTENZIONE È IMPORTANTISSIMO HE IL MONTAGGIO DELLA SEMIPU- LEGGIA MOTRIE FISSA VENGA EFFETTUATO ON IN- GHIA PERFETTAMENTE LIBERA, QUESTO, PER EVITARE DI ESEGUIRE UN FALSO SERRAGGIO DELLA SEMIPULEG- GIA MOTRIE. Attrezzatura specifica Y chiave d'arresto puleggia motrice oppie di bloccaggio (N*m) Dado puleggia motrice Montaggio coperchio trasmissione - Accertarsi della presenza dei 2 grani di centraggio e del corretto montaggio della guarnizione di tenuta per la coppa olio sul coperchio trasmissione. - Rimontare il coperchio serrando le 10 viti alla coppia prescritta. - Rimontare il tappo asta carico olio. - Rimontare la rondella in acciaio e il dado asse puleggia condotta. - Mediante l'attrezzo chiave d'arresto e chiave dinamometrica, serrare il dado alla coppia prescritta. - Rimontare il coperchietto in plastica. Attrezzatura specifica Y hiave arresto puleggia condotta oppie di bloccaggio (N*m) Viti coperchio trasmissione Dado asse puleggia condotta PAGINA EDIZIONE 04.06

25 - MOTORE 2.2 RIDUZIONE FINALE Smontaggio coperchio mozzo - Svuotare il mozzo posteriore attraverso il tappo di scarico olio. - Rimuovere le 7 viti flangiate indicate in figura. - Togliere il coperchio mozzo e la relativa guarnizione. Smontaggio asse ruota - Rimuovere l'asse ruota completo di ingranaggio. - Rimuovere l'ingranaggio intermedio. Smontaggio cuscinetti scatola mozzo - Verificare lo stato dei cuscinetti in esame (usure, giochi e rumorosità). Nel caso vengano rilevate anomalie, procedere come di seguito descritto. - Per lo smontaggio dei 3 cuscinetti da 15 mm (2 sul carter e 1 sul coperchio mozzo), utilizzare l'estrattore specifico Attrezzatura specifica Y013 Pinza per estrazione cuscinetti ø 15 mm EDIZIONE PAGINA 27

26 - MOTORE Smontaggio cuscinetto asse ruota - Supportare il coperchio mozzo ed espellere il cuscinetto. Attrezzatura specifica Y Manico per adattatori Y Adattatore 37 mm Y Guida da 30 mm - Mediante gli attrezzi specifici, rimuovere il paraolio come in figura. Attrezzatura specifica Y Adattatore 42 x 47 mm Smontaggio cuscinetto albero puleggia condotta Dovendo procedere con lo smontaggio dell'albero puleggia condotta dal relativo cuscinetto e paraolio, rimuovere il coperchio trasmissione e il gruppo frizione come descritto precedentemente. - Sfilare l'albero puleggia condotta dal cuscinetto. - Rimuovere il paraolio, mediante un cacciavite, agendo dall'interno cuscinetto e avendo cura di non danneggiare la sede, farlo fuoriuscire dal lato trasmissione a cinghia. - Rimuovere l'anello seeger indicato in figura - Mediante il punzone componibile, rimuovere il cuscinetto albero puleggia condotta. Attrezzatura specifica Y Manico per adattatori Y Adattatore 28 x 30 mm Y Guida da 20mm 28 PAGINA EDIZIONE 04.06

27 - MOTORE Verifica alberi mozzo - Verificare che i tre alberi non presentino usure o deformazioni alle superfici dentate, alle portate dei cuscinetti e dei paraoli. - Rilevando anomalie, sostituire i particolari danneggiati. Verifica coperchio mozzo - Verificare che i piani di accoppiamento non presentino ammaccature o deformazioni. - Verificare le portate dei cuscinetti. - Rilevando anomalie, sostituire i componenti danneggiati. Montaggio cuscinetto asse ruota Supportare il coperchio mozzo mediante un piano in legno. - Scaldare il carter coperchio con la specifica pistola termica. - Montare il cuscinetto asse ruota mediante il punzone componibile, come mostrato in figura. Attrezzatura specifica Y Supporto riscaldatore ad aria Y Riscaldatore ad aria Y Manico per adattatori Y Adattatore 52 x 55 mm Y Guida da 30 mm Montare l'anello seeger. - Montare il paraolio con il labbro di tenuta verso l'interno del mozzo e posizionarlo a filo del piano interno mediante l'attrezzo specifico usato dal lato 52 mm. Il lato da 52 mm dell'adattatore deve essere rivolto verso il cuscinetto EDIZIONE PAGINA 29

MADISON 250 i.e. - Euro 3

MADISON 250 i.e. - Euro 3 4T 2T MOTORI PIAGGIO MADISON 250 i.e. - Euro 3 MANUALE DI OFFIINA - MOTORE Premessa INDIE S Pr P PREMESSA 1 1 4 AGGIORNAMENTO DEI MANUALI 1 1.1 4 NOTE DI ONSULTAZIONE 1 1.2 5 NORME GENERALI DI LAVORO 1

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Alcune informazioni sono state omesse di proposito, poiché (a nostro avviso) facenti parte dell indispensabile cultura tecnica di base.

Alcune informazioni sono state omesse di proposito, poiché (a nostro avviso) facenti parte dell indispensabile cultura tecnica di base. PREMESSA La presente pubblicazione è stata espressamente realizzata per i tecnici del settore (Centri di assistenza autorizzata MALAGUTI, motoriparatori autonomi). In essa sono riportati tutti gli interventi

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

Manuale di riparazione

Manuale di riparazione SS70- SN70 Manuale di riparazione INDICE 1.INTRODUZIONE 3 2. NORME DI RIPARAZIONE 3 2.1 RIPARAZIONE DELLA PARTE MECCANICA...3 2.1.1 SMONTAGGIO DELLA PARTE MECCANICA...4 2.1.2 RIMONTAGGIO DELLA PARTE MECCANICA...6

Dettagli

GILERA RUNNER 125 200 4T

GILERA RUNNER 125 200 4T GILERA RUNNER 125 200 4T PREMESSA: Questo documento è riservato al sito gilera runner forum.it il quale si declina da ogni responsabilità derivante dal suo contenuto; ricordiamo essere una guida amatoriale

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione CR, CRN 120 e 150 50/60 Hz 3~ 1. Identificazione del modello... 2 1.1 Targhetta identificativa... 2 1.2 Codice del modello... 2 2. Coppie di serraggio e lubrificanti... 3 3.

Dettagli

Sostituzione della testata (09)

Sostituzione della testata (09) Sostituzione della testata (09) Il motore prodotto dal gruppo PSA, oggetto della riparazione, è siglato WJY ed ha una cilindrata pari a 1868 cm 3. Oltre che sulla Fiat Scudo, è stato utilizzato anche su

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE

ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE MAN0059I / Rev.0 LIMITAZIONI D'USO: NTG 76/556 ATTUATORE PNEUMATICO A CILINDRO SERIE 1-X-431 con COMANDO MANUALE SERIE 1-X-4006 - 2 - MAN0059I / Rev.0

Dettagli

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso.

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso. GRIDO TNT MOTOR MANUBRIO 01 STRUMENTAZIONE 19 FORCELLA ANTERIORE 02 FARO ANTERIORE 20 RUOTA ANTERIORE 03 FARO POSTERIORE 21 FRENO ANTERIORE 04 PARTI ELETTRICHE 22 MARMITTA 05 PEDALINA AVVIAMENTO 23 FILTRO

Dettagli

SOSTITUZIONE VARIATORE CON MALOSSI MULTIVAR 2000 TMAX 04/05/06

SOSTITUZIONE VARIATORE CON MALOSSI MULTIVAR 2000 TMAX 04/05/06 SOSTITUZIONE VARIATORE CON MALOSSI MULTIVAR 2000 TMAX 04/05/06 Di seguito riporterò la procedura completa inerente la sostituzione della semipuleggia primaria mobile (variatore) originale con quella prodotta

Dettagli

IMPORTANTE: Il piano manutentivo YAMAHA prevede la sostituzione della cinghia a V V-BELT ogni 20.000 Km.

IMPORTANTE: Il piano manutentivo YAMAHA prevede la sostituzione della cinghia a V V-BELT ogni 20.000 Km. Sostituzione cinghia a V V-BELT XP500 (tutti i modelli). IMPORTANTE: Il piano manutentivo YAMAHA prevede la sostituzione della cinghia a V V-BELT ogni 20.000 Km. Attrezzi necessari/consigliati: 1 Serie

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

Cinghia distribuzione

Cinghia distribuzione Cinghia distribuzione 1 CASA COSTRUTTRICE: AUDI MODELLO: A3 1.8 Turbo CODICE MOTORE: APP ANNO: 1999-03 Intervallo di sostituzione raccomandato Ogni 180.000 km - sostituire. Danni al motore ATTENZIONE:

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MNUL I INSTLLZION 2015 Per gruppi forniti dal ostruttore dopo il Gennaio 2007 MNUL I INSTLLZION 2015 Per gamma di modelli dal P30-R al P1500G esideriamo avere questa opportunità per ringraziare di aver

Dettagli

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE SCHEMA SISTEMA INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE INTERRUTTORE ACCENSIONE FR/BI R BATTERIA ee INTERRUTTORE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10 Corso di Disegno Tecnico Industriale per i Corsi di Laurea triennale in Ingegneria Meccanica e in Ingegneria dell Energia Elementi di

Dettagli

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo

Know-how in pillole. Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Sostituzione della catena su una Volkswagen Polo Attenzione: Non girare il bullone dell albero a camme fino alla fine del processo di sostituzione e dopo aver controllato la fasatura. Solo dopo deve essere

Dettagli

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO

SIGLA E IDENTIFICAZIONE. Pag. 5 CARATTERISTICHE. CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO SIGLA E IDENTIFICAZIONE CARATTERISTICHE CURVE CARATTERISTICHE Di POTENZA, COPPIA MOTRICE, CONSUMO SPECIFICO MANUTENZIONE - OLIO PRESCRITTO - RIFORNIMENTI ELIMINAZIONE INCONVENIENTI INGOMBRI COPPIE DI SERRAGGIO

Dettagli

Progetto di un riduttore ad ingranaggi

Progetto di un riduttore ad ingranaggi DISEGNO ASSISTITO DAL CALCOLATORE Laurea in Ingegneria Meccanica (N.O.) Progetto di un riduttore ad ingranaggi Specifiche tecniche del progetto - rapporto di trasmissione 0.3 < τ < 0.5 - interasse 150mm

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV.

F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV. F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV. L TAV. M TAV. N TAV. OO TAV. O INDICE TAVOLE MOTORE TAV. R (1) TAV. S (1) TAV. T (1) TAV. U

Dettagli

Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE

Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE Capitolo 10 VERIFICHE PERIODICHE Moris Italia s.r.l. Via Per Cadrezzate, 21/C 21020 Brebbia (VA) Italy Tel. ++39 0332 984211 Fax ++39 0332 984280 e mail moris@moris.it www.moris.it MORIS ITALIA S.r.l.

Dettagli

Manuale di Riparazione 1

Manuale di Riparazione 1 Manuale di Riparazione 1 EDIZIONE 2006 Manuale di Riparazione 2 Unità Propulsiva ad Idrogetto MANUALE DI RIPARAZIONE Alamarin-Jet Oy ha pubblicato questo Manuale con l intento di aiutare persone e cantieri

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione

TR_132_01. tabella ricambi IPR-XB 600 AP>1500 IPR-XB 600APA>1500. Regolatore di pressione tabella ricambi TR 0 Regolatore di pressione IPR-XB 600 AP>00 IPR-XB 600APA>00 STF KEMIM S.r.l. strada provinciale Km. 0,6 0080 Vernate (MI) Tel. (9).0.906 Fax.(9).0.906 E-mail : stfkemim@samgasgroup.it

Dettagli

GUIDE RSP Assemblaggio motore cina aria

GUIDE RSP Assemblaggio motore cina aria GUIDE RSP Assemblaggio motore cina aria Dopo la prima guida Smontaggio motore cina aria, in questa vi mostriamo passo passo come assemblare il motore della vostra minimoto cinese ad aria. 1 - Dopo aver

Dettagli

- MOTO GUZZI V7 e derivate - REVISIONE DINAMO di - Franco Rovinetti -

- MOTO GUZZI V7 e derivate - REVISIONE DINAMO di - Franco Rovinetti - - MOTO GUZZI V7 e derivate - REVISIONE DINAMO di - Franco Rovinetti - Per generare la corrente elettrica necessaria agli utilizzatori, e mantenere carica la batteria, nei modelli V7 e derivate (V7 Special,

Dettagli

(Rev. 2.0_10-2010) ISTRUZIONI DI SMONTAGGIO E MONTAGGIO DELLE POMPE CENTRIFUGHE MULTISTADIO TMA

(Rev. 2.0_10-2010) ISTRUZIONI DI SMONTAGGIO E MONTAGGIO DELLE POMPE CENTRIFUGHE MULTISTADIO TMA (Rev. 2.0_10-2010) ISTRUZIONI DI SMONTAGGIO E MONTAGGIO DELLE POMPE CENTRIFUGHE MULTISTADIO TMA PREMESSE Queste istruzioni sono rivolte al manutentore in caso di manutenzione e/o riparazione delle pompe

Dettagli

Utensili per la riparazione del cambio e differenziale

Utensili per la riparazione del cambio e differenziale -01 KL-0315 KL-0140-2 Mercedes, BMW Differenziale KL-0315 - Asta di fissaggio Per la flangia articolata su di autovetture Mercedes, BMW. Adatta anche per: Peugeot, Ford, GM, Chrysler, Volvo, ecc. KL-0140-2

Dettagli

Motori Karting S60 K60 W60 S80 K80 W80 CPP K85 K100 K125 K98. Manuale d uso e manutenzione

Motori Karting S60 K60 W60 S80 K80 W80 CPP K85 K100 K125 K98. Manuale d uso e manutenzione Motori Karting S60 K60 W60 S80 K80 W80 CPP K85 K100 K125 K98 Manuale d uso e manutenzione Comer SpA si riserva il diritto di aggiornare i dati e le immagini contenute nel manuale d uso e manutenzione senza

Dettagli

GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria

GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria In questa guida vi mostriamo passo passo come smontare completamente il motore della vostra minimoto cinese ad aria. Dopo aver tolto il carter frizione, il track accensione

Dettagli

Utensile speciale per volano a doppia massa Istruzioni per l'uso

Utensile speciale per volano a doppia massa Istruzioni per l'uso Utensile speciale per volano a doppia massa Istruzioni per l'uso Indice 1 Indice Pagina 1 Indice 2 2 Descrizione e fornitura dell'utensile speciale per volano a doppia massa 3 3 Indicazioni generali per

Dettagli

31 9998 GRUPPO TERMICO ø 65 alluminio

31 9998 GRUPPO TERMICO ø 65 alluminio 2 Novembre 2000 31 9998 GRUPPO TERMICO art. 31 9998 HONDA Pantheon 125-150cc Ringraziando per la preferenza accordataci con la scelta dei nostri sistemi di elaborazione, precisiamo che lo scooter equipaggiato

Dettagli

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000 Codice dei motori Dati tecnici Versioni Codice motore 1.2 8v 69 CV 169A4000 1.4 16v 100CV 169A3000 1.3 16v Multijet 169A1000 1.2 bz 1.3 Multijet 1.4 bz Carburante benzina diesel benzina Livello ecologia

Dettagli

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH

19 Ispezione e Manutenzione del MOVI-SWITCH Intervalli di ispezione e di manutenzione Ispezione e Manutenzione del MOVISWITCH Utilizzare solo parti di ricambio originali secondo la lista delle parti di ricambio valida. Attenzione pericolo di ustioni:

Dettagli

PARTI DI RICAMBIO DEL MOTORE ENGINE SPARE PARTS MANUAL K9

PARTI DI RICAMBIO DEL MOTORE ENGINE SPARE PARTS MANUAL K9 PARTI DI RICAMBIO DEL MOTORE ENGINE SPARE PARTS MANUAL K9 Tm Racing Spa Via Fano, 6 61100 Pesaro ITALY CODICE QUANTITA DESCRIZIONE CODE QUANTITY DESCRIPTION ATTENZIONE!! PER UN NOSTRO SOLLECITO ED ESATTO

Dettagli

REPAIRMANUAL2005-2006

REPAIRMANUAL2005-2006 REPAIRMANUAL005-006 WP FORK SXS/SMR 4860 MXMA REPARATURANLEITUNG MANUALE DI RIPARAZIONE MANUEL DE RÉPARATION MANUAL DE REPARACIÓN ART.NR.: 3..3-I ATTREZZI SPECIALI ISTRUZIONI GENERALI 3 SMONTAGGIO E RIMONTAGGIO

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Unità di azionamento per Vitoligno 300-C Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza

Dettagli

. WOLF 001 v a T 112

. WOLF 001 v a T 112 112 Tav. WOLF 001 pos. codice descrizione pos. codice descrizione pos. codice descrizione pos. codice descrizione 119 420204 BIELLA DISTRIBUTORE 120 400282 PIATTO DI ATTACCO 121 400281 BOCCOLA 18x28x35x4,5x15

Dettagli

ELETTRORUOTE ELECTRIC WHEEL DRIVES

ELETTRORUOTE ELECTRIC WHEEL DRIVES USED FOR EL92-93-94 TA11461 1 Dado 5-7 TA11462 2 Rosetta 5-7 TA11463 3 Mozzo ruota 5 fori diametro 172mm 1 TA11464 3 Mozzo ruota 7 fori diametro 140,5mm 1 TA11431 3 Mozzo ruota 5 fori diametro 172mm 1

Dettagli

Cinghia distribuzione

Cinghia distribuzione Cinghia distribuzione 1 NI 002CD-D CASA COSTRUTTRICE: NISSAN MODELLO: Serena 2.0 / 2.3 D Vanette Cargo 2.3 D CODICE MOTORE: LD20-11 / LD23 ANNO: 1992-00 Intervallo di sostituzione raccomandato Ogni 90.000

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

ACCOPPIAMENTI ALBERO - MOZZO

ACCOPPIAMENTI ALBERO - MOZZO 1 CCOPPIMENTI LBERO - ccoppiare due o più elementi di un qualsiasi complessivo, significa predisporre dei collegamenti in modo da renderli, in qualche maniera, solidali. Ciò si realizza introducendo dei

Dettagli

MANUALE DI MANUTENZIONE

MANUALE DI MANUTENZIONE SNAP 100 s MANUALE DI MANUTENZIONE Tutte le informazioni presenti in questo manuale sono basate sulle informazioni del prodotto disponibili al momento della stampa. CISCOMOTORS si riserva il diritto di

Dettagli

IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA

IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA SCHEMA DELL'IMPIANTO RADIATORE SERBATOIO RISERVETTA RADIATORE OLIO POMPA ACQUA 6. IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO SCHEMA DELL'IMPIANTO 6-0 TERMOSTATO INFORMAZIONI DI SERVIZIO 6-1 RADIATORE DIAGNOSTICA 6-2 SERBATOIO

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto:

- Il limite di sostituzione delle pastiglie anteriori è pari a 0,8 mm. (a) riscontrabile come in figura sotto: Sostituzione pastiglie freni ant. e post. XP500 TMAX 04->06 1 Chiave a bussola da 12 con cricchetto di manovra 1 Chiave Dinamometrica (se la si ha ) 1 Cacciavite Piano Piccolo 1 Calibro ventesimale 1 Pinza

Dettagli

CARRUCOLA PER EDILIZIA CON FRENO DI SICUREZZA

CARRUCOLA PER EDILIZIA CON FRENO DI SICUREZZA CARRUCOLA PER EDILIZIA CON FRENO DI SICUREZZA ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE TORNOMECCANICA s.r.l. Genova Via Renata Bianchi 67N Tel: 010 650 94 04 Telefax: 010 650 94 05 CARRUCOLA PER EDILIZIA CON FRENO

Dettagli

MORIN. Attuatori pneumatici Modelli B-C-S Istruzioni di installazione e manutenzione. Figura 1: Modelli B, C e S Alimentazione Alimentazione

MORIN. Attuatori pneumatici Modelli B-C-S Istruzioni di installazione e manutenzione. Figura 1: Modelli B, C e S Alimentazione Alimentazione MORIN Applicazioni generali Gli attuatori Morin sono idonei per servizi on-off o di regolazione su valvole a farfalla o a sfera a un quarto di giro, su valvole a maschio rotative o su valvole di scarico.

Dettagli

COMPONENTI PER L'AUTOMAZIONE 250 DISEGNI ESPLOSI 10. con PARTI DI RICAMBIO. Ediz. Gennaio 2004

COMPONENTI PER L'AUTOMAZIONE 250 DISEGNI ESPLOSI 10. con PARTI DI RICAMBIO. Ediz. Gennaio 2004 250 1 2 3 2 8 9 10 4 5 6 DISEGNI ESPLOSI 10 con PARTI DI RICAMBIO 5 7 11 12 9 13 Ediz. Gennaio 2004 DISEGNI ESPLOSI INDICE -COMPOSIZIONE LINEE -MOTORIDUTTORI -TESTATA MOTORIZZATA -TESTATA TENDICATENA -DISTANZIALI

Dettagli

l Acciaio cementato e temperato, brunito e rettificato Codice Esecuzione g 23310.0025 Con bullone di serraggio grand. 25 x 35 234

l Acciaio cementato e temperato, brunito e rettificato Codice Esecuzione g 23310.0025 Con bullone di serraggio grand. 25 x 35 234 3 EH 23310. Bloccaggi rapidi verticali a spinta grandezza 25 l Acciaio cementato e temperato, brunito e rettificato Codice Esecuzione g 23310.0025 Con bullone di serraggio grand. 25 x 35 234 www.halder.com

Dettagli

4 Fnzione. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 4.1

4 Fnzione. Indice. Manuale di assistenza - Speed Triple 4.1 4 Fnzione Indice Vista esplosa - Coperchio frizione Vista esolosa - Frizione Vista esolosa - Comandifrizione Cavofrizione... Frizione Smontaggio lspezione Assemblaggio.... Scomposizione... lspezione disco

Dettagli

4. STATO DI FORNITURA

4. STATO DI FORNITURA 4. STATO DI FORNITURA 4.1 Targhetta di identificazione e codice Ogni riduttore è dotato di una targhetta di identificazione che riporta le principali informazioni. La targhetta deve essere mantenuta visibile

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUTENZIONE ED USO. INDICE: AVVERTENZE GENERALI PER LA SICUREZZA...PAG. 2 INSTALLAZIONE GUIDE VERTICALI...PAG. 2 INSTALLAZIONE GRUPPO MOLLE...PAG. 2 INSTALLAZIONE CON VELETTA

Dettagli

WS-1000 Macchina spelafili pneumatica da banco Manuale operativo Nr. ordine 63801-9200 (cavo AWG) Nr. ordine 63801-9250 (cavo metrico)

WS-1000 Macchina spelafili pneumatica da banco Manuale operativo Nr. ordine 63801-9200 (cavo AWG) Nr. ordine 63801-9250 (cavo metrico) Macchina spelafili pneumatica da banco WS-1000 Macchina spelafili pneumatica da banco Manuale operativo Nr. ordine 63801-9200 (cavo AWG) Nr. ordine 63801-9250 (cavo metrico) Descrizione Messa in funzione

Dettagli

Il motore viene carburato prima della consegna, se non siete assolutamente certi della vostra competenza, non modificate la carburazione.

Il motore viene carburato prima della consegna, se non siete assolutamente certi della vostra competenza, non modificate la carburazione. CARBURAZIONE Il motore viene carburato prima della consegna, se non siete assolutamente certi della vostra competenza, non modificate la carburazione. Un motore "grasso" vibra e consuma di più, un motore

Dettagli

GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio

GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio Applicazioni: FORD 1.4TDCi, 1.6TDCi, 1.8Di/TDdi/TDCi, 2.0TDCi (cinghie). Applicazioni di sostituzione della cinghia di distribuzione nei

Dettagli

ML94 EP / E2R. Riduttore di Pressione Elettronico GPL MANUALE DI REVISIONE. MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21

ML94 EP / E2R. Riduttore di Pressione Elettronico GPL MANUALE DI REVISIONE. MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21 ML94 EP / E2R Riduttore di Pressione Elettronico GPL IT MANUALE DI REVISIONE MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 1 / 21 NOTE MRV004it Rel0502 Copyright Emmegas Printed 21/07/2009 2 /

Dettagli

Cilindro mecadraulico 12 TON

Cilindro mecadraulico 12 TON Govoni srl Via degli Orsi 97 40014 Crevalcore (BO) Tel.: 0039 051 612 03 28 www.govoni.it NEWS 09.13 Cilindro mecadraulico Cilindro mecadraulico 12 TON Ideale per lo smontaggio di iniettori. Le dimensioni

Dettagli

GAT4960. Regolazione/bloccaggio albero a camme doppie motore a benzina e motore diesel Kit di strumenti. Applicazioni: 1/6 4960.01

GAT4960. Regolazione/bloccaggio albero a camme doppie motore a benzina e motore diesel Kit di strumenti. Applicazioni: 1/6 4960.01 GAT4960 Regolazione/bloccaggio albero a camme doppie motore a benzina e motore diesel Kit di strumenti GAT4960 Applicazioni: RENAULT 1.4, 1.6, 1.8, 2.0 16v. Motori a benzina a camme doppie e diesel 1.5dCi

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

Sostituzione paraoli forcelle

Sostituzione paraoli forcelle Sostituzione paraoli forcelle Manutenzione - Sostituzione paraoli forcelle WP 1418Y74x (KTM EXC 04) Per mantenere una maggiore scorrevolezza e durata dei paraoli è buona abitudine spruzzare olio a base

Dettagli

Tenuta meccanica RG-4 stazionaria, doppia, con sistema otturatore

Tenuta meccanica RG-4 stazionaria, doppia, con sistema otturatore Serie SCK ISTRUZIONI D'USO E MONTAGGIO Traduzione delle istruzioni originali Tenuta meccanica RG-4 stazionaria, doppia, con sistema otturatore Conservare per impieghi futuri! Osservare scrupolosamente

Dettagli

ISTRUZIONI DI SMONTAGGIO E MONTAGGIO DELLE POMPE PER VUOTO AD ANELLO DI LIQUIDO AD UNO STADIO CON TENUTA MECCANICA

ISTRUZIONI DI SMONTAGGIO E MONTAGGIO DELLE POMPE PER VUOTO AD ANELLO DI LIQUIDO AD UNO STADIO CON TENUTA MECCANICA (Rev. 2.0_10-2010) ISTRUZIONI DI SMONTAGGIO E MONTAGGIO DELLE POMPE PER VUOTO AD ANELLO DI LIQUIDO AD UNO STADIO CON TENUTA MECCANICA TRMB 25-30 50-300 TRVB 40-110 50-300 PREMESSE Queste istruzioni sono

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

esercitazioni di Disegno di Macchine Anno Accademico 2013-2014 Prof. Alessandro Tasora tasora@ied.unipr.it tel. 051 90 5895

esercitazioni di Disegno di Macchine Anno Accademico 2013-2014 Prof. Alessandro Tasora tasora@ied.unipr.it tel. 051 90 5895 esercitazioni di Disegno di Macchine Anno Accademico 2013-2014 Prof. Alessandro Tasora tasora@ied.unipr.it tel. 051 90 5895 NOTE: Svolgere le esercitazioni su fogli A3 lisci, preferibilmente tipo cartoncino.

Dettagli

l 1 1,5 d 2 l 2 s t min.

l 1 1,5 d 2 l 2 s t min. Componenti per macchine 3 EH 25150. Antivibranti gomma- metallo Materiale: Corpo: l Gomma naturale (NR), nera Rondella d'appoggio: Bussola filettata: l Acciaio, zincato blu Vite: l Acciaio, zincato blu

Dettagli

PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD

PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD ISTRUZIONI D USO 1/6 Istruzioni pubblicate sul sito www.sicutool.it PUNZONATRICE IDRAULICA PER INOX BAUDAT. Art. Sicutool 760GR-3 Art. Baudat 50-618 Mod. LS8 HD Caratteristiche: Punzona (INOX) nei diametri

Dettagli

GRIZZLY 10 1999 TELAIO - INDICE TAVOLE FRAME - INDEX OF THE TABLES MOTORE - INDICE TAVOLE ENGINE - INDEX OF THE TABLES. TAV. Telaio. TAV.

GRIZZLY 10 1999 TELAIO - INDICE TAVOLE FRAME - INDEX OF THE TABLES MOTORE - INDICE TAVOLE ENGINE - INDEX OF THE TABLES. TAV. Telaio. TAV. GRIZZLY 10 1999 TELAIO - INDICE TAVOLE TAV. Telaio FRAME - INDEX OF THE TABLES MOTORE - INDICE TAVOLE TAV. Motore ENGINE - INDEX OF THE TABLES GRIZZLY 10/97 monomarcia - distinta parti di ricambio (numerata

Dettagli

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610 Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357 Per l'assemblaggio di profilati doppi. Questo sistema permette di assemblare rapidamente in una seconda fase due profilati. Per essere sicuri di ottenere i valori

Dettagli

AEROVIT Int. Pat. Pend.

AEROVIT Int. Pat. Pend. AEROVIT DATI TECNICI E MANUALE D USO PER IL FUNZIONAMENTO E LA MANUTENZIONE DEL SOFFIATORE DI FULIGGINE AEROVIT Int. Pat. Pend. AEROVIT A/S Korden 15 ٠DK - 8751 Gedved Tel. +45 86 92 44 22 ٠Fax +45 86

Dettagli

LISTINO MINIMOTO 2013

LISTINO MINIMOTO 2013 LISTINO MINIMOTO 2013 NOTE: - Il presente listino annulla e sostituisce qualsiasi precedente - I prezzi indicati si intendono trasporto ed assicurazione esclusi - BZM Trade Srl si riserva qualsiasi variazione

Dettagli

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Pagina 1 Pagina 2 Indice DESCRIZIONE PAG. Fase 1 Montaggio Kit Base 3 Fase 2 Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8 Fase 3 Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Fase 4 Montaggio Kit Serrature 11

Dettagli

Guida dettagliata per la costruzione di vari modelli

Guida dettagliata per la costruzione di vari modelli 1 1 4. 0 0 0 Guida dettagliata per la costruzione di vari modelli 1 Simboli dei singoli componenti Le parti più importanti dei meccanismi sono contrassegnate tramite appositi simboli. Tale illustrazione

Dettagli

Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI

Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI Volano bimassa GUIDA ALLA DIAGNOSI Il volano bimassa è ormai montato su quasi tutte le diesel e su molte auto a benzina e a differenza di quello classico talvolta manifesta rumorosamente il suo cattivo

Dettagli

MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS

MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS Questo manuale si riferisce al modello LEV, LEV Carbon, LEV DX, and LEV 272 DA LEGGERE PRIMA DELL'USO Grazie per aver acquistato un nuovo reggisella

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A EFFETTO SEMPLICE MODELLO 2-4649

ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A EFFETTO SEMPLICE MODELLO 2-4649 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A EFFETTO SEMPLICE MODELLO 2-4649 EDIZ. 07-2000 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE POSIZIONATORE A SEMPLICE EF- FETTO

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE MANUALE DI USO E MANUTENZIONE Codice Turbograss: 98.00.00.0024 Turbo 1-1W-2-4: 98.00.00.0025 Versione in lingua originale Pagina 1 QUESTO MANUALE DELLA ATTREZZATURA "PIATTO TOSAERBA 150 SM INTEGRA IL MANUALE

Dettagli

Consigli per le officine

Consigli per le officine Consigli per le officine Garanzia OE GKN è il partner ideale per componenti e sistemi di trasmissione, riparazione e manutenzione, progettazione e costruzione di sistemi di trasmissione speciali. Noi forniamo

Dettagli

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar.

HQ03. pompa singola a palette tipo. 20 a 23 gpm) a 1000 rpm e 7 bar. HQ3 Descrizione generale Pompa a palette a cilindrata fissa, idraulicamente bilanciata, con portata determinata dal tipo di cartuccia utilizzato e dalla velocità di rotazione. La pompa è disponibile in

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

REPAIRMANUAL2000-2006

REPAIRMANUAL2000-2006 REPAIRMANUAL000-006 50 EXC RACING 400/450 SX,MXC,XC,EXC,SMR,SXS RACING 50/55 SX,MXC,XC,EXC,SMR RACING 540 SXS, 560 SMR, 60 CRATE REPARATURANLEITUNG MANUALE DI RIPARAZIONE MANUEL DE RÉPARATION MANUAL DE

Dettagli

R.D.MEC. Una corsa tutta in salita www.rdmec.it MANUTENZIONE COMPRESSORI FORNITURE INDUSTRIALI PNEUMATICA UTENSILERIA E VITERIA SERVIZIO A 360

R.D.MEC. Una corsa tutta in salita www.rdmec.it MANUTENZIONE COMPRESSORI FORNITURE INDUSTRIALI PNEUMATICA UTENSILERIA E VITERIA SERVIZIO A 360 R.D.MEC. MANUTENZIONE COMPRESSORI FORNITURE INDUSTRIALI PNEUMATICA UTENSILERIA E VITERIA SERVIZIO A 360 MANUTENZIONI INDUSTRIALI IMPIANTI PER VUOTO IMPIANTI ARIA COMPRESSA ASSISTENZA POMPE PER VUOTO Una

Dettagli

1986-2011 ARTICOLI. TECNICI INDUSTRIALI PERNI a SALDARE

1986-2011 ARTICOLI. TECNICI INDUSTRIALI PERNI a SALDARE 1986-2011 ARTICOLI TECNICI INDUSTRIALI PERNI a SALDARE PROFESSIONALITA E COMPETENZA AL SERVIZIO DI MECCANICA E SALDATURA La Tecnomeccanica Srl è stata fondata nel 1984 ma é dal 1986 che, con l acquisizione

Dettagli

Manutenzione. maintenance it 03-05

Manutenzione. maintenance it 03-05 Manutenzione 21 Regolazione della pressione del giunto porta 2 Sostituzione delle pulegge e dei cavi del contrappeso Sostituzione del giunto porta, del vetro o delle guide della porta 4 Sostituzione della

Dettagli

Tel: 059/921306 I.S.D.N. Fax: 059/921314 e.mail:info@cfsystem.it Sito: www.cfsystem.it

Tel: 059/921306 I.S.D.N. Fax: 059/921314 e.mail:info@cfsystem.it Sito: www.cfsystem.it Tel: 059/921306 I.S.D.N. Fax: 059/921314 e.mail:info@cfsystem.it Sito: www.cfsystem.it Via Dell'Industria, n 22-41018 San Cesario sul Panaro (MO) ITALIA - EU Cod. Fisc. Part. IVA 018.009.303.62 Trib. di

Dettagli

Fissaggio e giochi dei cuscinetti

Fissaggio e giochi dei cuscinetti Fissaggio e giochi dei cuscinetti Fissaggio dei cuscinetti 9 Fissaggio radiale 9 Fissaggio assiale 91 Posizionamento su un unico supporto 91 Posizionamento su due supporti 92 Processi di fissaggio assiale

Dettagli

NUOVO LISTINO GENNAIO 2007 RICAMBI ORIGINALI AUTOMAZIONE CANCELLI ANTIFURTO ANTINCENDIO

NUOVO LISTINO GENNAIO 2007 RICAMBI ORIGINALI AUTOMAZIONE CANCELLI ANTIFURTO ANTINCENDIO S E R A I NUOVO LISTINO GENNAIO 07 RICAMBI ORIGINALI AUTOMAZIONE CANCELLI ANTIFURTO ANTINCENDIO RISERVATO AI CENTRI DI ASSISTENZA TECNICA DAL 1965 indice MERCURIO 0H: KIT A 230V~ PER CANCELLI SCORREVOLI

Dettagli

Spezialnähmaschine. Serviceanleitung. Service Instructions. Instructions de service. Instrucciones de servicio. Instruções de serviço

Spezialnähmaschine. Serviceanleitung. Service Instructions. Instructions de service. Instrucciones de servicio. Instruções de serviço 367 Spezialnähmaschine Serviceanleitung Service Instructions Instructions de service Instrucciones de servicio Instruções de serviço Istruzioni per il servizio D GB F E P I Postfach 17 03 51, D-33703 Bielefeld

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE PONTI SERIE S128

MANUALE USO E MANUTENZIONE PONTI SERIE S128 INDICE 1. PRELIMINARI... 2 1.1. INTRODUZIONE...2 1.2. IDENTIFICAZIONE TARGHETTA...2 1.3. NOTE DI SICUREZZA...3 2. MANUTENZIONE PROGRAMMATA... 4 2.1. CAMBIO OLII E CONTROLLI PERIODICI...4 3. RICERCA GUASTI...

Dettagli

GLI ATTUATORI PNEUMATICI

GLI ATTUATORI PNEUMATICI GLI ATTUATORI PNEUMATICI 1. Attuatori pneumatici In generale gli attuatori sono gli organi finali di un sistema automatico. Essi trasformano una energia (elettrica o di pressione di un liquido o di un

Dettagli

Manuale d'officina AM6 966 X

Manuale d'officina AM6 966 X Manuale d'officina 966 X SOMMARIO DELLE SEZIONI Premessa Questo manuale fornisce le informazioni principali per le procedure di normale intervento sul veicolo; le informazioni e le illustrazioni che lo

Dettagli

Rif. Ns. Blocco 15-08 bd del 20/02/2008 e Rif. Ns. precedente comunicazione 19-08 bd del 25/02/2008

Rif. Ns. Blocco 15-08 bd del 20/02/2008 e Rif. Ns. precedente comunicazione 19-08 bd del 25/02/2008 25-08 bd Volvera, 27 febbraio 2008 Spett.li CONCESSIONARI FIAT MIRAFIORI MOTOR VILLAGE OFFICINE AUTORIZZATE COMMESSA 5279 CAMPAGNA DI SERVIZIO Modelli Fiat Punto e Punto Van, G. Punto e G. Punto Van, Idea

Dettagli

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE Man500n 09/2006 Istruzioni d'installazione Uso e Manutenzione SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE INDICE 1. MONTAGGIO 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE ARIA COMPRESSA

Dettagli