Alcune informazioni sono state omesse di proposito, poiché (a nostro avviso) facenti parte dell indispensabile cultura tecnica di base.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alcune informazioni sono state omesse di proposito, poiché (a nostro avviso) facenti parte dell indispensabile cultura tecnica di base."

Transcript

1

2 PREMESSA La presente pubblicazione è stata espressamente realizzata per i tecnici del settore (Centri di assistenza autorizzata MALAGUTI, motoriparatori autonomi). In essa sono riportati tutti gli interventi tecnici stabiliti dal Costruttore. Alcune informazioni sono state omesse di proposito, poiché (a nostro avviso) facenti parte dell indispensabile cultura tecnica di base. Altre eventuali informazioni possono essere dedotte dal CATALOGO RICAMBI e dal MANUALE OFFICINA, sezione CICLISTICA. È importante leggere le informazioni introduttive di carattere generale, prima di consultare gli argomenti specifici dei vari interventi da effettuare sul motore, a sicuro beneficio della razionale consultazione di ogni argomento trattato e dei concetti tecnici e di sicurezza. Gli interventi di controllo, manutenzione, riparazione, sostituzione di parti, ecc... richiedono competenza ed esperienza da parte dei tecnici preposti sulle moderne tecnologie, procedure rapide e razionali, caratteristiche tecniche, valori di taratura, coppie di serraggio, che, ovviamente, soltanto il Costruttore è in grado di stabilire con certezza. È molto importante attenersi scrupolosamente a quanto descritto. Interventi superficialmente eseguiti o addirittura omessi possono generare danni al motore o produrre, nella più semplice delle ipotesi, spiacevoli contestazioni. MALAGUTI S.p.A. si riserva il diritto di apportare modifiche in qualunque momento, senza obbligo di darne tempestivo preavviso. Per qualsiasi richiesta, ulteriori informazioni, ecc... interpellare il Servizio Assistenza Tecnica MALAGUTI S.p.A. MALAGUTI S.p.A. Via Emilia 498, San Lazzaro di Savena (BO) - ITALY Tel Fax http: // 1 10/07

3 NORME GENERALI DI LAVORO Le raccomandazioni che seguono garantiscono interventi razionali nella massima sicurezza operativa, abbattendo notevolmente le probabilità di infortuni, danni di ogni natura e tempi morti. Si consiglia, pertanto, di osservarli scrupolosamente. Tenere sempre nella massima considerazione le impressioni del Cliente e le sue varie denunce di malfunzionamento del motore, formulando domande specifiche, in modo da avere un quadro completo sui sintomi degli inconvenienti evidenziati e poter diagnosticare con approssimazione minima le cause effettive. Dal presente Manuale si potranno attingere le informazioni tecniche e le indicazioni essenziali sulle modalità d intervento, ma queste non saranno sufficienti, senza la giusta dose di esperienza personale. Pianificare gli interventi di riparazione, per evitare procedure dispersive e conseguenti tempi morti; i componenti da riparare vanno raggiunti limitandosi alle operazioni essenziali. Preparare componenti di cui si prevede la sostituzione e parti di ricambio originali. Contrassegnare i particolari che potrebbero essere scambiati in fase di montaggio. Utilizzare sempre attrezzature ed utensili di ottima qualità. Mantenere, durante le operazioni, gli attrezzi a portata di mano, possibilmente secondo una sequenza predeterminata. Mantenere ordinata e pulita la postazione di lavoro. Per serrare viti e dadi, iniziare da quelli di diametro maggiore oppure quelli interni, procedendo a croce, con tirate successive. I valori di coppia indicati nel Manuale si riferiscono al serraggio finale, che deve essere raggiunto progressivamente, con passate successive. L impiego più corretto delle chiavi fisse (a forchetta), è in tirata e non in spinta. Se le operazioni prevedono l impegno di due tecnici, è indispensabile che, preventivamente, essi si accordino per mansioni e sinergie. Verificare sempre il corretto montaggio di ogni componente, prima di montarne un altro. Le guarnizioni, gli anelli di tenuta, gli anelli elastici e le copiglie vanno sempre sostituiti, ad ogni loro smontaggio. Utilizzare sempre cacciaviti di dimensioni adatte alle viti sulle quali si deve agire. Non utilizzare mai fiamme libere, per nessuna ragione. Pulire i vari componenti con detergente a basso grado di infiammabilità. Non eseguire saldature in presenza di benzina. Non riutilizzare mai una guarnizione o un anello elastico. Non utilizzare un cacciavite come leva o scalpello. Non svitare o avvitare viti e dadi con l ausilio di pinze. Non battere con martello (o altro) sulla chiave, per allentare o serrare viti e dadi. Non aumentare il braccio di leva, infilando un tubo sulla chiave. 2 10/07

4 INDICE DESCRIZIONE P. DATI TECNICI 4 COPPIE DI SERRAGGIO 5 TRASMISSIONE AUTOMATICA 10 Coperchio trasmissione 10 Convogliatore aria - Filtro convogliatore aria 11 Smontaggio cuscinetto supporto albero puleggia condotta 11 Montaggio cuscinetto supporto albero puleggia condotta 12 RULLO ANTISBATTIMENTO 12 Rullo in plastica 12 Smontaggio puleggia condotta - Verifica campana frizione 13 Smontaggio frizione 13 Verifica frizione - Collare ritegno perni 14 Smontaggio cuscinetti semipuleggia condotta 14 Verifica semipuleggia condotta fissa 15 Verifica semipuleggia condotta mobile 15 Montaggio cuscinetti semipuleggia condotta 15 Assemblaggio puleggia condotta - Verifica molla di contrasto 16 Montaggio frizione 16 Montaggio puleggia condotta - Cinghia di trasmissione 17 Smontaggio puleggia motrice 17 Verifica contenitore a rulli - Montaggio puleggia motrice 18 Montaggio coperchio trasmissione 20 RIDUZIONE FINALE 21 Smontaggio coperchio mozzo - Smontaggio asse ruota 21 Smontaggio cuscinetti scatola mozzo 21 Smontaggio cuscinetto asse ruota 22 Smontaggio cuscinetto albero puleggia condotta 23 Verifica alberi mozzo 23 Verifica coperchio mozzo 23 Montaggio cuscinetto albero puleggia condotta 24 Montaggio cuscinetti coperchio mozzo 25 Montaggio ingranaggi mozzo - Montaggio coperchio mozzo 26 COPERCHIO VOLANO 26 Smontaggio coperchio volano 27 Smontaggio componenti coperchio volano 27 Smontaggio statore - Verifica componenti coperchio 28 Montaggio statore 29 Montaggio componenti coperchio volano 30 Montaggio coperchio volano 31 DESCRIZIONE P. VOLANO E AVVIAMENTO 33 Smontaggio motorino avviamento - Smontaggio volano magnete 34 Verifica componenti volano - Corona di avviamento 36 Ingranaggio intermedio - Montaggio ruota libera 37 Montaggio ingranaggio intermedio - Montaggio volano magnete 38 Montaggio motorino avviamento 39 GRUPPO TERMICO E DISTRIBUZIONE 40 Smontaggio collettore di aspirazione - Smontaggio coperchio punterie 40 Smontaggio comando distribuzione 40 Smontaggio albero a camme 41 Smontaggio testa 42 Smontaggio valvole 43 Smontaggio cilindro pistone - Verifica piede di biella - Verifica spinotto 44 Verifica pistone 45 Verifica anelli di tenuta 46 Montaggio pistone 47 Selezione guarnizione 48 Montaggio anelli di tenuta - Montaggio cilindro - Controllo testa 49 Verifica componenti della distribuzione - Controllo tenuta valvole 50 Controllo usura sedi valvole 50 Controllo valvole - Controllo gioco guida valvole 51 Verifica molle e semiconi 52 Montaggio valvole - Controllo albero a camme 53 Montaggio testa e componenti della distribuzione 54 Montaggio catena e fasatura distribuzione 58 Montaggio coperchio punterie 59 Montaggio collettore aspirazione 60 CARTER ALBERO MOTORE 60 Apertura carter - Smontaggio albero motore 61 Rimozione contralbero - Sostituzione cuscinetti contralbero 62 Controllo componenti albero motore - Controllo allineamento albero motore 64 Controllo semicarter 65 Controllo bronzine di banco 66 Contralbero - Montaggio albero motore 68 Accoppiamento carter 69 LUBRIFICAZIONE 70 Schema di principio - Caratteristiche generali 71 Guida alla diagnosi 72 Controllo pressione olio - Pompa olio /07

5 Dati tecnici MOTORE TRASMISSIONE Caratteristica Descrizione / Valore Caratteristica Descrizione / Valore Tipo Alesaggio x Corsa Monocilindrico a 4 tempi con doppia candela 94 x 71 mm Trasmissione Con variatore automatico a pulegge espansibili con asservitore di coppia, cinghia trapezoidale, frizione automatica. Cilindrata 493 cm³ Rapporto di compressione 10,5 : 1 Distribuzione Quattro valvole, monoalbero a camme in testa comandato a catena. CAPACITÀ Gioco valvole Aspirazione: 0,15 mm Caratteristica Descrizione / Valore Scarico: 0,15 mm Olio motore (al cambio olio e filtro) 1,7 l Minimo motore ± 100 giri/min Olio trasmissione 250 cm³ Avviamento Elettrico Lubrificazione Alimentazione Potenza MAX Coppia MAX Lubrificazione del motore mediante pompa (interna al carter) trocoidale, filtro olio e bypass di regolazione della pressione. A iniezione elettronica con pompa carburante elettrica. 29 KW a giri/min 44 Nm a giri/min Caratteristica Accensione IMPIANTO ELETTRICO Descrizione / Valore Elettronica induttiva ad alta efficienza integrata con l'iniezione, anticipo variabile e bobina A.T. separata. Raffreddamento A circolazione forzata di liquido. Candela (2) NGK CR7EKB 4 10/07

6 Coppie di serraggio Nome GRUPPO TERMICO E DISTRIBUZIONE Nome Coppie in Nm Candela Colonnette fissaggio testa *** Dadi fissaggio testa Dadi fissaggio testa scarico/aspirazione Getto di controllo della lubrificazione della testa 5 7 Sensore temperatura liquido raffreddamento Vite di fissaggio massa contrappeso Vite di fissaggio pattino tenditore Vite di fissaggio sensore giri fase 3 4 Vite fissaggio iniettore 3 4 Vite fissaggio sensore giri-fase 3 4 Viti fissaggio campana arresto massa alzavalvola GRUPPO MOTORE Coppie in Nm Fissaggi motorino avviamento Viti fissaggio collettore di aspirazione Viti fissaggio coperchio punterie 7 9 Viti fissaggio corpo farfallato Viti fissaggio staffa ritegno albero a camme 4 6 Viti fissaggio testa Sonda lambda su collettore di scarico Vite fissaggio marmitta alla staffa CARTER E ALBERO MOTORE Nome Coppie in Nm Dado di fissaggio contralbero Filtro olio motore Tappo di scarico olio motore Viti accoppiamento carter motore Viti pompa olio 5 6 Viti ingranaggio su albero motore Viti paratia chiusura vano pompa olio 8 10 RIDUZIONE FINALE Nome Coppie in Nm Viti coperchio mozzo post COPERCHIO TRASMISSIONE Nome Coppie in Nm Dado puleggia condotta Dado puleggia motrice Vite rullo antisbattimento 16,7 19,6 Fissaggi M8 coperchio trasmissione Fissaggio M Fissaggio rullo antisbattimento Ghiera frizione Viti convogliatore aria intero 7 9 Viti coperchio pompa acqua 3 4 Viti coperchio trasmissione esterno 7 9 Viti coperchio volano *** Applicare prima una pre-coppia di 7 N m in sequenza incrociata. - serrare di 90 in sequenza incrociata. - serrare nuovamente di 90 in sequenza incrociata. 5 10/07

7 Nome COPERCHIO VOLANO Coppie in Nm ALTEZZA A CUI MISURARE PISTONE E CILINDRO Caratteristica Descrizione / Valore Dado di fissaggio volano Fissaggi statore 8 10 A B 10 mm 43 mm Viti fissaggio condotto recupero blow-by 3 4 Viti fissaggio ruota libera sul volano CILINDRO-PISTONE Viti staffa guida cablaggio statore 3 4 Caratteristica Descrizione / Valore Nome LUBRIFICAZIONE Coppie in Nm Cilindro Ø C 94 Pistone Ø P 93,968 +0,018-0,01 ±0,014 Viti coperchio pompa olio 0,7 0,9 Viti fissaggio pompa olio al carter 5 6 Dati revisione Questa sezione contiene le principali informazioni riguardanti la revisione del veicolo. Giochi di montaggio cilindro - pistone CATEGORIE DI ACCOPPIAMENTO Nome Sigla Cilindro Pistone Gioco al Montaggio Cilindro-Pistone A 93,990 93,997 93,954 93,961 0,029 0,043 Cilindro-Pistone B 93,997 93,004 93,961 93,968 0,029 0,043 Cilindro-Pistone C 94,004 94,011 93,968 93,975 0,029 0,043 Cilindro-Pistone D 94,011 94,018 93,975 93,982 0,029 0,043 IL PISTONE DEVE ESSERE MONTATO CON LA FRECCIA RIVOLTA VERSO IL LATO DI SCARICO, LE FASCE ELASTICHE DEVONO ESSERE MONTATE CON IL RIFERIMENTO "TOP", OPPURE IL MARCHIO, RIVOLTO VERSO L'ALTO. 6 10/07

8 Anelli di tenuta Carter - albero motore - biella Diametro delle portate albero motore. Misurare le portate su entrambi gli assi x-y. * Montare i segmenti "2" e "3" con la scritta "TOP" verso l'alto. ** Disporre l'apertura delle fasce secondo questo orientamento. *** Valore "A" dell'anello di tenuta all'interno del cilindro. Verifica misura apertura anelli di tenuta: Segmento di compressione 0,15 0,35 mm Valore max 0,5 mm Segmento raschiaolio 0,25 0,50 mm Valore max 0,65 mm Segmento raschiaolio 0,25 0,50 mm Valore max 0,65 mm Giochi accoppiamento segmenti/cave: Effettuare una buona pulizia delle cave d'alloggio degli anelli di tenuta. Mediante uno spessimetro da interporre tra segmento e cava, come da disegno, verificare i giochi di accoppiamento. Primo segmento: gioco di accoppiamento standard 0,01 0,06 mm Giochi massimi ammessi dopo l'uso 0,10 mm Secondo segmento: gioco di accoppiamento standard 0,02 0,07 mm Giochi massimi ammessi dopo l'uso 0,10 mm Raschia olio: gioco di accoppiamento standard 0,01 0,06 mm Giochi massimi ammessi dopo l'uso 0,10 mm Rilevando giochi superiori ai valori massimi riportati in tabella, procedere alla sostituzione del pistone. Caratteristica Allineamento albero motore Y Supporto magnetico per comparatore Caratteristica A B C D ALBERO MOTORE Descrizione / Valore Cat. 1 Diametro standard: 40,010 40,016 Cat. 2 Diametro standard: 40,016 40,022 MAX FUORI LINEA AMMESSO Descrizione / Valore 0,15 mm 0,010 mm 0,010 mm 0,10 mm 7 10/07

9 GIOCO ASSIALE TRA ALBERO MOTORE E BIELLA Il valore del gioco assiale di montaggio M tra albero motore e biella si ritiene accettabile all interno dell intervallo mm. Descrizione Dimensioni Spalla lato trasmissione E = 1 ± 0,025 Semialbero lato trasmissione F = 20, Gioco assiale albero motore-carter (H) 0,1 0,405 mm (a freddo) Rapporto di compressione 10,5 : 1 Biella G = Semialbero lato volano H = 19,6 Spalla lato volano I = 1,8 ± 0,025 Albero motore completo L = 65, /07

10 Sistema di spessoramento SPESSORE GUARNIZIONE DI BASE Nome Misura A Spessore MISURA RILEVATA «A» - 0,185-0,10 0,4 ± 0,05 MISURA RILEVATA «A» - 0,10 + 0,10 0,6 ± 0,05 MISURA RILEVATA «A» + 0,10 + 0,185 0,8 ± 0,05 Sistema di spessoramento per contenere il rapporto di compressione. LA MISURA "A" DA RILEVARE È UN VALORE DI SPORGENZA O DI RIENTRANZA DEL CIELO DEL PISTONE DAL PIANO DEL CILINDRO. LA MISURA "A" CI PERMETTE DI DETERMINARE LO SPESSORE DELLA GUARNIZIO- NE "B" DA APPLICARE ALLA BASE DEL CILINDRO PER RECUPERARE IL RAPPOR- TO DI COMPRESSIONE. LA GUARNIZIONE DI BASE IN "B", QUINDI, SARÀ TANTO PIÙ SPESSA, QUANTO PIÙ IL PIANO FORMATO DAL CIELO DEL PISTONE SPORGERÀ AL DI FUORI DEL PIANO FORMATO DALLA PARTE SUPERIORE DEL CILINDRO. VICEVERSA, SARÀ TANTO PIÙ SOTTILE QUANTO PIÙ IL CIELO DEL PISTONE RIEN- TRERÀ ALL'INTERNO DEL PIANO SUPERIORE DEL CILINDRO. I VALORI INDICATI CON "-" CORRISPONDONO A RIENTRANZE DEL CIELO DEL PISTONE RISPETTO AL PIANO DEL CILINDRO. LA MISURA "A" DEVE ESSERE RILEVATA SENZA NESSUNA GUARNIZIONE MONTATA IN "B" TABELLA LUBRIFICANTI CONSIGLIATI Prodotto Descrizione Caratteristiche Q8 ZC90 SAE 80W - 90 Olio per mozzo posteriore Olio SAE 80W/90 Q8 FORMULA EXCEL SAE 5W - 40 Olio per motore Olio sintetico SAE 5W-40 - Grasso per anello girevole della ruota fonica Grasso al bisolfuro di molibdeno e sapone di litio 9 10/07

11 Trasmissione automatica Coperchio trasmissione - Svitare le 4 viti di fissaggio. - Estrarre il coperchio trasmissione esterno in plastica. - Rimuovere le sei viti di tipo M6. - Con l ausilio di un cacciavite, rimuovere il coperchio asse puleggia condotta, agendo sulla parte inferiore del tappo stesso. - Rimuovere le quattro viti M8. - Rimuovere il coperchio trasmissione. - Verificare che il cuscinetto ruoti liberamente; altrimenti, procedere con la sostituzione del cuscinetto stesso. - Allentare il dado di fissaggio dell albero puleggia condotta mediante l utilizzo di una chiave disassata ed impedire la rotazione dell albero puleggia mediante una bussola esagonale di tipo da macchina. - Rimuovere il dado con le due rondelle. A CAUSA DELL ELEVATA COPPIA DI BLOC- CAGGIO, L UTILIZZO DI CHIAVI DIVERSE, AD ESEMPIO BUSSOLA POLIGONALE TRADI- ZIONALE, PUÒ COMPORTARE IL DANNEG- GIAMENTO DELL ESAGONO RICAVATO SUL- L ALBERO O LA ROTTURA DELLA BUSSO- LA STESSA /07

12 Convogliatore aria - Rimuovere il coperchio trasmissione. - Svitare le due viti indicate in figura per rimuovere il convogliatore d aria. Coppie di bloccaggio (N*m) Viti convogliatore aria Smontaggio cuscinetto supporto albero puleggia condotta - Rimuovere il coperchio trasmissione. - Rimuovere l anello seeger. - Rimuovere il coperchio trasmissione esterno. - Svitare le 4 viti di fissaggio indicate in figura, per rimuovere il convogliatore aria esterno. Filtro convogliatore aria - Rimuovere il convogliatore aria esterno. - Svitare le 2 viti di fissaggio indicate in figura, per rimuovere il filtro del convogliatore. - Supportare adeguatamente il coperchio trasmissione, mediante un piano in legno e l attrezzo specifico. - Mediante l attrezzo specifico, espellere il cuscinetto. È NECESSARIO INTERPORRE LA CAMPA- NA TRA L INTERNO DEL COPERCHIO TRA- SMISSIONE IN PROSSIMITÀ DELL ALLOG- GIO DEL CUSCINETTO, ED IL PIANO IN LE- GNO; IN QUANTO, SENZA LA CAMPANA, SI PROVOCHEREBBE LA FLESSIONE DEL- L INTERA STRUTTURA DEL COPERCHIO Y002 Campana per cuscinetto ø esterno 73 mm Y Manico per adattatori Y Adattatore 28 x30 mm Y Guida da 17 mm 11 10/07

13 Montaggio cuscinetto supporto albero puleggia condotta - Scaldare il coperchio trasmissione dal lato interno, mediante la pistola termica. PRESTARE ATTENZIONE A NON SURRI- SCALDARE IL COPERCHIO, DANNEGGIAN- DO LA SUPERFICIE VERNICIATA ESTERNA Y Riscaldatore ad aria Rullo antisbattimento Rullo in plastica - Verificare che il rullo non presenti usure anomale e che ruoti liberamente. - Svitare la vite di fissaggio con una chiave da 13 mm. - Rimuovere il rullo completo di cuscinetto. NEL CASO IL RULLO NON RUOTASSE LIBERAMENTE, PROCEDERE CON LA SOSTITUZIO- NE DEL RULLO COMPLETO. - Inserire il cuscinetto sull attrezzo specifico, utilizzando del grasso per impedirne la fuoriuscita. - Mediante l attrezzo specifico, rimontare il nuovo cuscinetto. SUPPORTARE ADEGUATAMENTE LA PAR- TE ESTERNA DEL COPERCHIO, AL FINE DI NON DANNEGGIARE LA SUPERFICIE VER- NICIATA Y Manico per adattatori Y Adattatore 37x40 mm Y Guida da 17 mm Montaggio rullo antisbattimento cinghia - Installare il rullo antisbattimento cinghia con il bordo di contenimento cinghia lato carter motore. - Bloccare la vite centrale alla coppia prescritta. RUOTARE LA PULEGGIA CONDOTTA E/O LA MOTRICE FINO AL CORRETTO TENSIONAMENTO CINGHIA. Coppie di bloccaggio (N*m) Vite rullo antisbattimento 16,7 19, /07

14 Smontaggio puleggia condotta - Sfilare la campana frizione. - Rimuovere la semipuleggia motrice fissa. - Sfilare il gruppo puleggia condotta con la cinghia. Verifica campana frizione - Verificare che la campana frizione non sia usurata o danneggiata. - Misurare il diametro interno della campana frizione. VERIFICARE L ECCENTRICITÀ RILEVATA: MAX 0,2 MM. Valore max: 160,5 mm Valore standard: 160,2 mm 13 10/07 Smontaggio frizione - Per rimuovere la frizione completa dalla puleggia condotta, è necessario utilizzare l attrezzo specifico; - Allestire l attrezzo con i perni medi avvitati in posizione «E» dal lato interno; - Inserire l anello adattatore (020444Y010) sul gruppo frizione, come indicato in foto. - Montare il gruppo puleggia condotta sull attrezzo, inserendo i perni nei fori di ventilazione; - Portare a battuta sulla puleggia condotta fissa la vite posteriore di fermo, come in figura. L ATTREZZO DEVE ESSERE FISSA- TO SALDAMENTE IN MORSA, UTI- LIZZANDO L APPOSITA APPENDICE. NON SERRARE ECCESSIVAMENTE LA VITE PO- STERIORE, PER NON PROVOCARE DEFOR- MAZIONI PERMANENTI DELL ATTREZZO. MEDIANTE LA CHIAVE SPECIFICA DA 55 MM, RIMUOVERE LA GHIERA DI FISSAGGIO. SVITARE LA VITE DELL ATTREZZO E SCOMPORRE IL GRUPPO PULEG- GIA CONDOTTA, FRIZIONE, MOLLA CON GUAINA Y Attrezzo per il montaggio/smontaggio della frizione sulla puleggia condotta

15 Verifica frizione - Verificare lo spessore del materiale di attrito delle masse frizione. Spessore minimo ammesso: 1 mm - Le masse non devono presentare tracce di lubrificanti. Qualora ciò accadesse, verificare le tenute del gruppo puleggia condotta. LE MASSE IN FASE DI RODAGGIO DEVONO PRESENTARE UNA SUPERFICIE DI CONTATTO CENTRALE E NON DEVONO DIFFERIRE LE UNE DALLE ALTRE. CONDIZIONI DIVERSE POS- SONO CAUSARE LO STRAPPO DELLA FRIZIONE. - Non aprire le masse con utensili, onde evitare una variazione di carico delle molle di richiamo. Collare ritegno perni - Sfilare il collare con l aiuto di 2 cacciaviti. - Rimuovere i 4 perni di guida. - Sfilare la semipuleggia condotta mobile. Smontaggio cuscinetti semipuleggia condotta - Verificare che sul boccolo non siano presenti segni di usura o danneggiamenti; nel caso contrario, procedere con la sostituzione della semipuleggia condotta fissa. - Rimuovere l anello di fermo utilizzando una pinza. - Mediante l attrezzo specifico inserito attraverso il cuscinetto a rulli, espellere il cuscinetto a sfere. SUPPORTARE ADEGUATAMENTE LA PULEGGIA, AL FINE DI NON DANNEGGIARE LA FILETTATURA Y Manico per adattatori Y Adattatore Ø 24 mm Y Guida da 20mm 14 10/07

16 QUALORA SI PROCEDA ALLA REVISIONE DEI CUSCINETTI SU DI UN COMPLESSIVO PU- LEGGIA CONDOTTA MONTATO, È NECESSARIO SUPPORTARE IL GRUPPO MEDIANTE LA CAMPANA Y002 Campana per cuscinetto ø esterno 73 mm - Rimuovere il cuscinetto a rulli mediante l attrezzo specifico, supportando la semi puleggia fissa con la campana Y Manico per adattatori Y Adattatore 28 x30 mm Y Guida da 25 mm Y002 Campana per cuscinetto ø esterno 73 mm Verifica semipuleggia condotta fissa - Verificare l eventuale presenza di usure sulla superficie di contatto della cinghia. - Misurare il diametro esterno del boccolo della puleggia. Diametro minimo ammesso: 49,91 mm Diametro standard: -0,015 50,00 mm -0,035 Verifica semipuleggia condotta mobile - Verificare l eventuale presenza di usure sulla superficie di contatto con la cinghia. - Rimuovere i 2 anelli di tenuta interni ed i 2 O-R esterni. - Misurare il diametro interno del boccolo della semipuleggia mobile. Diametro massimo ammesso: 50,05 mm Diametro standard: +0,035 50,00 mm 0,00 Montaggio cuscinetti semipuleggia condotta - Montare un nuovo cuscinetto a rulli, mediante l attrezzo specifico. POSIZIONARE IL CUSCINETTO CON LE SCRITTE ED IL PARAOLIO INCORPORATO, SUL LATO ESTERNO. - Supportare adeguatamente la semipuleggia al fine di non danneggiare la filettatura. Operando con il complessivo puleggia condotta completamente montato, utilizzare l attrezzo specifico Y Punzone per astuccio a rullini Y002 Campana per cuscinetto ø esterno 73 mm 15 10/07

17 - Montare un nuovo cuscinetto a sfere mediante l attrezzo specifico Y Manico per adattatori Y Adattatore 37 mm Y Guida da 20mm - Inserire l anello seeger di fermo. Assemblaggio puleggia condotta - Inserire i nuovi paraoli. Verifica molla di contrasto - Misurare la lunghezza libera della molla della semipuleggia condotta mobile. Lunghezza standard: 125,5 mm Limite ammesso dopo l uso: 120 mm Montaggio frizione - Preallestire l attrezzo specifico come in fase di smontaggio; - Preassemblare il gruppo puleggia condotta con la cinghia di trasmissione, rispettando il senso di rotazione della stessa; - Inserire i nuovi anelli O-R. GLI ANELLI O-R SONO DI 2 MISURE. QUELLO GRANDE È INSTALLATO SUL RAGGIO DI FINE LAVORAZIONE, ALLA BASE DELLA SEMIPULEGGIA. - Montare la semipuleggia sul boccolo, prestando attenzione a non danneggiare l anello di tenuta superiore durante l inserimento. - Verificare che non vi siano usure ai perni e al collare; rimontare i perni e il collare. - Mediante un ingrassatore a becco curvo, lubrificare il gruppo puleggia condotta con circa 10 gr. di grasso. Questa operazione deve essere eseguita attraverso uno dei fori all interno del boccolo, fino ad ottenere la fuoriuscita del grasso dal foro opposto. Tale operazione è necessaria per evitare la presenza di grasso oltre gli anelli O-R. Prodotti consigliati Grasso per anello girevole della ruota fonica Grasso al bisolfuro di molibdeno e sapone di litio NLGI 2; ISO-L-XBCHB2, DIN KF2K /07 - Inserire il gruppo puleggia condotta, molla con guaina e frizione nell attrezzo Y Attrezzo per il montaggio/smontaggio della frizione sulla puleggia condotta - Comprimere la molla ed inserire la frizione sul boccolo della puleggia condotta. PRESTARE ATTENZIONE A NON DANNEGGIARE LA GUAINA O L ESTREMITÀ FILETTATA DEL BOCCOLO. - Avvitare manualmente la ghiera e completare il serraggio mediante la chiave specifica, bloccandola alla coppia prescritta Y Attrezzo per il montaggio/smontaggio della frizione sulla puleggia condotta Coppie di bloccaggio (N*m) Ghiera frizione Per agevolare il rimontaggio sul motore, ruotare la puleggia condotta mobile ed inserire la cinghia sul diametro minore.

18 Montaggio puleggia condotta - Inserire il gruppo puleggia condotta completa di cinghia. Cinghia di trasmissione - Verificare che la cinghia di trasmissione non sia danneggiata. - Verificare la larghezza della cinghia. Larghezza minima 27,5 mm Larghezza massima 28,7 mm - Inserire prima le 2 fascie di ritegno dell attrezzo specifico sulla puleggia, in modo che la scanalatura sia completamente a battuta. - Inserire poi l attrezzo, in modo che i prigionieri sulla fascia si inseriscano sui fori ricavati sull attrezzo stesso. - Serrare, anche manualmente, le due viti di fissaggio attrezzo. - Svitare il dado centrale. - Rimuovere la rondella a tazza e la rondella piana. - Rimuovere la semipuleggia motrice fissa. - Rimuovere la rondella di collegamento con il boccolo. - Spostare in basso la cinghia. - Sorreggendo opportunamente anche il contrasto rulli, sfilare la semipuleggia motrice mobile con il relativo boccolo e la rondella posteriore, facendo attenzione a non provocare la fuoriuscita dei rulli. Smontaggio puleggia motrice - Con una chiave da 27 mm, ruotare il dado centrale della puleggia, in modo da predisporre i fori centrali interni allineati orizzontalmente, per l installazione dell attrezzo specifico Y Chiave di arresto puleggia motrice 17 10/07

19 Verifica contenitore a rulli - Verificare che le bronzine interne mostrate in figura non presentino usure anomale e rilevare il diametro interno. NON LUBRIFICARE E NON PULIRE LE BRONZINE. Montaggio puleggia motrice Montaggio contenitore rulli - Inserire il distanziale con lo smusso interno rivolto verso il lato inserimento. Diametro max ammesso: 30,12 mm Diametro standard: 30,021 mm - Misurare il diametro esterno del boccolo di scorrimento puleggia mostrato in figura. Diametro minimo ammesso: Ø 29,95 mm Diametro standard: Ø 29,959 mm - Posizionare i rulli nella semipuleggia, come mostrato in figura. - Il lato coperto deve appoggiare sul fianco interno di spinta del contenitore rulli. - Verificare che i rulli non siano danneggiati od usurati. Diametro minimo ammesso: Ø 24,5 mm Diametro standard: Ø 24,9 mm - Assemblare la semipuleggia con il contrasto rulli ed i pattini di scorrimento. - Verificare che i pattini della piastra di contrasto rulli non siano usurati. - Verificare lo stato di usura delle cave di alloggio dei rulli e delle superfici di contatto cinghia su entrambe le semipulegge /07

20 - Inserire la semipuleggia sull albero motore. - Inserire il boccolo distanziale. - Inserire la rondella piana e la rondella a tazza, come in figura. Montaggio semipuleggia motrice fissa - Inserire il distanziale. - Inserire il dado nella posizione in cui ha lavorato in precedenza (lato del dado a contatto con la rondella a tazza). - Inserire la semipuleggia motrice fissa e verificare che sia a contatto con il distanziale e con il boccolo di scorrimento della puleggia motrice mobile. - Ruotare il dado centrale della puleggia, in modo da predisporla con i fori allineati orizzontalmente per l installazione dell attrezzo specifico. VERIFICARE CHE L ATTREZZO CHIAVE D AR- RESTO SI INSERISCA FACILMENTE NELLA PULEGGIA E NEL CARTER MOTORE Y Chiave di arresto puleggia motrice 19 10/07

21 - Inserire la fascia di ritegno dal lato posteriore, in modo che la scanalatura sia completamente a battuta. - Montare definitivamente l attrezzo, accostando i dadi manualmente, ma garantendo l appoggio in piano dell attrezzo. - Bloccare il dado fissaggio puleggia motrice alla coppia prescritta. - Rimuovere l attrezzo specifico. Coppia di bloccaggio (N*m) Dado puleggia motrice Montaggio coperchio trasmissione - Accertarsi del corretto inserimento nel carter dei 2 grani di centraggio. - Bloccare i 7 fissaggi M6. Coppie di bloccaggio (N*m) Fissaggio M Inserire le rondelle sull albero puleggia condotta. INSERIRE PRIMA LA RONDELLA CON DIAMETRO ESTERNO PICCOLO; POI LA GRANDE. - Inserire il dado flangiato. - Allestire la chiave dinamometrica per bloccaggio sinistrorso utilizzando una bussola esagonale. - Serrare il dado di fissaggio dell albero puleggia condotta mediante l utilizzo di una chiave disassata. - Inserire il coperchio trasmissione completo di cuscinetto e montare i relativi fissaggi. - Bloccare i quattro fissaggi M8. Coppie di bloccaggio (N*m) Fissaggi M8 coperchio trasmissione A CAUSA DELL ELEVATA COPPIA DI BLOCCAGGIO, L UTILIZZO DI CHIAVI DIVERSE, AD ESEMPIO BUSSOLA POLIGONALE TRADIZIONALE, PUÒ COMPORTARE IL DANNEGGIA- MENTO DELL ESAGONO RICAVATO SULL ALBERO O LA ROTTURA DELLA BUSSOLA STESSA. Coppia di bloccaggio (N*m) Dado puleggia condotta /07

22 - Inserire il tappo asse puleggia condotta, posizionando il dentino mancante nella parte bassa, in corrispondenza del riferimento sul carter trasmissione. VERIFICARE CHE LA PRESA INGRESSO ARIA E LE USCITE ARIA SIANO COMPLE- TAMENTE LIBERE. Smontaggio asse ruota - Rimuovere l albero di rinvio. - Rimuovere l asse ruota completo di ingranaggio. - Inserire il coperchio trasmissione esterno in plastica. - Bloccare le 4 viti di fissaggio alla coppia prescritta. Coppie di bloccaggio (N*m) Viti coperchio trasmissione esterno 7 9 Smontaggio cuscinetti scatola mozzo - Verificare lo stato di tutti i cuscinetti (usure, giochi e rumorosità). Nel caso vengano rilevate anomalie, procedere come di seguito descritto. Per lo smontaggio del cuscinetto asse ruota sul carter motore, utilizzare i seguenti particolari. Riduzione finale Smontaggio coperchio mozzo - Scaricare l olio mozzo posteriore attraverso il tappo di scarico olio, posto nella parte sottostante del motore. - Rimuovere le 7 viti di fissaggio. Togliere il coperchio mozzo e la relativa guarnizione / Y014 Pinza per estrazione cuscinetti ø 15 mm Y034 Pinza per estrazione cuscinetti ø 15 mm Y031 Campana

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

LISTINO MINIMOTO 2013

LISTINO MINIMOTO 2013 LISTINO MINIMOTO 2013 NOTE: - Il presente listino annulla e sostituisce qualsiasi precedente - I prezzi indicati si intendono trasporto ed assicurazione esclusi - BZM Trade Srl si riserva qualsiasi variazione

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Z750 Z750 ABS Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Premessa Per una efficiente spedizione dei veicoli Kawasaki, prima dell imballaggio questi vengono parzialmente smontati. Dal momento

Dettagli

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312 Polg 'Tay. 393 11 97 I T 312 con pto passante Sax 1600-1800-2100 - Tex 2300-2700 - Nico Pos. Codice Denominazione 1 0.312.3001.00 albero passante 2 07.0.069 paraolio

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici HFX-Mag HFX-Mag Plus HFX-9 HFX-9 HD Informazioni sulla sicurezza Questo tipo di freno è stato progettato per l uso su mountain

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione NB/NBG 1. Identificazione... 2 1.1 Targhetta di identificazione... 2 1.2 Descrizione del modello... 3 1.3 Movimentazione... 4 2. Smontaggio e montaggio... 5 2.1 Informazioni

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 Emerson Power Transmission KOP-FLEX, INC., P.O. BOX 1696 BALTIMORE MARYLAND 21203, (419) 768 2000 KOP-FLEX

Dettagli

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW CATNA 10s ULTRA NARROW 1 - SPCIFICH TCNICH 2 - COMPATIBILITA CX 10 HD-LINK ULTRA-NARROW CN-R400 L utilizzo di pignoni e ingranaggi non "Campagnolo" può danneggiare la catena. Una catena danneggiata può

Dettagli

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA MANUALE DI RIPARAZIONE Motori serie12 LD cod. 1-5302-489_ 3 ed. 12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA - REGISTRAZIONE MODIFICHE AL DOCUMENTO Qualsiasi modifica di questo documento deve essere

Dettagli

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano SERIE MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano PAG. 1 ESPLOSO ANTA MOBILE VISTA LATO AUTOMATISMO PAG. 2 MONTAGGIO GUARNIZIONE SU VETRO (ANTA MOBILE E ANTA FISSA) Attrezzi e materiali da utilizzare per il montaggio:

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Manuale di installazione, uso e manutenzione

Manuale di installazione, uso e manutenzione Industrial Process Manuale di installazione, uso e manutenzione Valvole azionato con volantino (903, 913, 963) Sommario Sommario Introduzione e sicurezza...2 Livelli dei messaggi di sicurezza...2 Salute

Dettagli

Wahoo 15 Wahoo 20 MANUALE DI ASSISTENZA

Wahoo 15 Wahoo 20 MANUALE DI ASSISTENZA Wahoo Wahoo 0 MNULE DI SSISTENZ VVETENZ Questo manuale è stato redatto dalla Selva principalmente per l utilizzo da parte dei concessionari Selva e dei loro tecnici esperti nella manutenzione e nella riparazione

Dettagli

Grey Whale 200 EFI Fin Whale 225 EFI MANUALE D'OFFICINA

Grey Whale 200 EFI Fin Whale 225 EFI MANUALE D'OFFICINA Grey Whale 00 EFI Fin Whale EFI MANUALE D'OFFICINA AVVERTENZA Questo manuale è stato redatto dalla Selva principalmente per l utilizzo da parte dei concessionari Selva e dei loro tecnici esperti nella

Dettagli

SU-IM-IE SUPPORTI E INNESTI

SU-IM-IE SUPPORTI E INNESTI SU-IM-IE SUPPORTI E INNESTI Catalogo Tecnico Dicembre web edition L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce componenti

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Regolatore della soglia (RLC, RLT & X)

Regolatore della soglia (RLC, RLT & X) Cannotto Tappo dell aria (forcelle ad aria) Regolatore dell escursione (TALAS) Manopola del precarico (forcelle a molla) Manopola del ritorno (tutte le forcelle) Levetta di bloccaggio (RL, RLC & RLT) Regolatore

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300 Elettrovalvole a comando diretto Serie 00 Minielettrovalvole 0 mm Microelettrovalvole 5 mm Microelettrovalvole mm Microelettrovalvole mm Modulari Microelettrovalvole mm Bistabili Elettropilota CNOMO 0

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso Rider 15V2 Istruzioni per l uso Rider 15V2 AWD Rider 15V2s AWD Prima di usare la macchina, leggere per intero le istruzioni per l uso e accertarsi di averne compreso il contenuto. Italian INDICE Indice

Dettagli

Tutto sulle candele ad incandescenza

Tutto sulle candele ad incandescenza www.beru.com Tutto sulle candele ad incandescenza Informazione tecnica n 04 Perfezione integrata Sommario Il motore diesel Principio di funzionamento L avviamento a freddo I sistemi di iniezione 3 3 3

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

Tutto cio che non avete osato mai fare su un 4tempi (prima parte)

Tutto cio che non avete osato mai fare su un 4tempi (prima parte) Tutto cio che non avete osato mai fare su un 4tempi (prima parte) Testo originale su www.aeromodelisme.com Autore: Olivier ROGEAU eulboyington@libertysurf.fr Foto: Pascale ROGEAU Traduzione e commenti:

Dettagli

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore Unitario Valore TOT 61586404 Adattatore contagiri 370 6 45,47 272,82 4721456 Adattatore tachimetro 370 3 37,02 111,06 Alberino cronotachimetro 370 1 6,32 6,32 1905228

Dettagli

Modello: C147X01 - VENEZIA NESTLE' - INSTANT - 220 VOLT - 50 HZ - November 2004 - Europe Aggiornamento: November 2004

Modello: C147X01 - VENEZIA NESTLE' - INSTANT - 220 VOLT - 50 HZ - November 2004 - Europe Aggiornamento: November 2004 Tavola :01 - Porta, lato esterno Pag.: 1 Tavola :01 - Porta, lato esterno 1 0V1790 PORTA EXEC. NESTLE'VENEZIA (I) SOLO ITALIA 2 0V1791 PORTA FRONTALE NESTLE' VENEZIA VERSIONE FRONTALE 3 0V1936 PORTA EXEC.

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI Rev. 5 01/07 PRESSOSTATI DIFFERENZIALI STAGNI: SERIE DW Modelli DW40, DW100 e DW160 A PROVA DI ESPLOSIONE: SERIE DA Modelli DA40, DA100 e DA160 A B Modelli DW10 ingresso cavi PESO 6,2 kg A B Modelli DA10

Dettagli

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Edizione 05.13 Tutti i diritti riservati! Indice Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Indice Indice 1 Informazioni

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Guida agli Oblo e Osteriggi

Guida agli Oblo e Osteriggi Guida agli Oblo e Osteriggi www.lewmar.com Introduzione L installazione o la sostituzione di un boccaporto o oblò può rivelarsi una procedura semplice e gratificante. Seguendo queste chiare istruzioni,

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

CB 1 CB 2. Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2...

CB 1 CB 2. Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2... CB 1 CB 2 Manuale di istruzioni 810737-00 Valvola di non ritorno a clapet 1..., CB 2... 1 Indice Note importanti Pagina Corretto impiego...8 Note di sicurezza...8 Pericolo...8 Applicabilità secondo articolo

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW INIEZIONE ACCENSIONE WEBER MARELLI I.A.W. Prima, seconda, terza versione con distributore alta tensione Iniezione elettronica digitale con unica centralina che controlla iniezione e accensione, il comando

Dettagli

Valvole ED ed EAD Fisher easy-e da CL125 a CL600

Valvole ED ed EAD Fisher easy-e da CL125 a CL600 Manuale di istruzioni Valvola ED Valvole ED ed EAD Fisher easy-e da CL25 a CL600 Sommario Introduzione... Scopo del manuale... Descrizione... 2 Specifiche... 2 Servizi educativi... 3 Installazione... 3

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS SUPER COMPACT MOD. DS SUPER COMPACT 1,5 MOD. DS SUPER COMPACT 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 2,2 MOD. DS SUPER COMPACT TURBO 4,5i Copyright by DISAN S.r.l.

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

INJEX - Iniezione senza ago

INJEX - Iniezione senza ago il sistema per le iniezioni senz ago INJEX - Iniezione senza ago Riempire le ampolle di INJEX dalla penna o dalla cartuccia dalle fiale con la penna Passo dopo Passo Per un iniezione senza ago il sistema

Dettagli

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare.

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M & Era MH I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M Motore tubolare ideale per tende e tapparelle con

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE DAL DEGAN 0 MANUALE USO E MANUTENZIONE POMPE A MEMBRANA SERIE DL DL DL DL 0 DL 0 DL DL DL 0 DL 0 DL 0 LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DI USARE LA POMPA IDENTIFICAZIONE COMPONENTI DL DL DL DL 0

Dettagli

LE VALVOLE PNEUMATICHE

LE VALVOLE PNEUMATICHE LE VALVOLE PNEUMATICHE Generalità Le valvole sono apparecchi per il comando, per la regolazione della partenza, arresto e direzione, nonché della pressione e passaggio di un fluido proveniente da una pompa

Dettagli

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CENNI STORICI Nell anno 1946, l ingegnere americano Ray Arden, un vero pioniere della progettazione dei micromotori ed indiscusso genio in materia, ideò e perfezionò

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) FILTI OLEODINMICI Serie F-1 Filtri con cartuccia avvitabile (spin-on) Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFP T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFP

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

AVVER. Si raccomanda, dopo la prima ora di allenamento, di controllare tutti i serraggi, con particolare attenzione a:

AVVER. Si raccomanda, dopo la prima ora di allenamento, di controllare tutti i serraggi, con particolare attenzione a: EVO Grazie per la fiducia accordata e buon divertimento. Con questo libretto abbiamo voluto darle le informazioni necessarie per un corretto uso e una buona manutenzione della Sua moto. dati e le caratteristiche

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.0 Attrezzo N di connesssione moduli terminazioni. esterne IDC con testina in metallo Matr. TELECOM 31429.4 Attrezzo Inserzione

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Scatole da incasso Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Principali caratteristiche tecnopolimero ad alta resistenza e indeformabilità temperatura durante l installazione

Dettagli

Valvole KSB a flusso avviato

Valvole KSB a flusso avviato Valvole Valvole KSB a flusso avviato Valvole KSB di ritegno Valvole Idrocentro Valvole a farfalla Valvole a sfera Valvoleintercettazionesaracinesca Valvole di ritegno Giunti elastici in gomma Compensatori

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE Iniezione + Accensione 2008-2012 Husqvarna Modelli con Centralina MIKUNI Istruzioni di Installazione LISTA DELLE PARTI 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

SEZIONE 22 PAGINA 01

SEZIONE 22 PAGINA 01 TUBO ARIA COMPRESSA GOMMA 20 BAR 22 100 102 Tubo per aria compressa 8x17 22 100 104 Tubo per aria compressa 10x19 22 100 106 Tubo per aria compressa 13x23 22 100 110 Tubo per aria compressa 19x30 Tubo

Dettagli

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO 1 Impianti di Climatizzazione e Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Premessa Gli impianti sono realizzati con lo scopo di mantenere all interno degli ambienti confinati condizioni

Dettagli

Istruzioni supplementari. Adattatore con tubo schermante. per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm. Document ID: 34849

Istruzioni supplementari. Adattatore con tubo schermante. per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm. Document ID: 34849 Istruzioni supplementari Adattatore con tubo schermante per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm Document ID: 34849 1 Descrizione del prodotto 1 Descrizione del prodotto L'adattatore con tubo schermante

Dettagli