WORKSHOP 2. I DONATORI INDIVIDUALI Acquisizione. WORKSHOP 3. I DONATORI INDIVIDUALI Sviluppo e fidelizzazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WORKSHOP 2. I DONATORI INDIVIDUALI Acquisizione. WORKSHOP 3. I DONATORI INDIVIDUALI Sviluppo e fidelizzazione"

Transcript

1 WORKSHOP 1. LO STARTUP DEL FUNDRAISING Come avviare una strategia di raccolta fondi nella propria ONP Con Massimo Pesci, Direttore Master FRM & Maria Carla Cardelli, Ospedale pediatrico Bambino Gesù Roma Giovedì 16 Gennaio 2014, Roma, Polo Didattico, Piazza Oderico da Pordenone, Comprendere se la propria organizzazione è pronta per fare fundraising 2. Usare la mappa della raccolta fondi per posizionare la propria organizzazione e scegliere le strategie 3. Conoscere i diversi approcci al fundraising in relazione al proprio settore 4. Conoscere i principali casi di startup della raccolta fondi WORKSHOP 2. I DONATORI INDIVIDUALI Acquisizione Con Giancarla Pancione, Head of Individual Donors Department, Save the Children Italia Giovedì 16 Gennaio 2014, Roma, Polo Didattico, Piazza Oderico da Pordenone, Definire il concetto di donatore e le varie tipologie di donazione 2. Conoscere i migliori strumenti di acquisizione dei donatori individuali WORKSHOP 3. I DONATORI INDIVIDUALI Sviluppo e fidelizzazione Con Giancarla Pancione, Head of Individual Donors Department, Save the Children Italia Venerdì 17 Gennaio 2014, Polo Didattico, Piazza Oderico da Pordenone, Conoscere i migliori strumenti di sviluppo dei donatori individuali 2. Comprendere l importanza del prodotto di raccolta fondi per una campagna: il package 3. Saper impostare e scrivere il documento di buona causa 4. Pianificare e monitorare usando il data base WORKSHOP 4. IL LEGACY FUNDRAISING: I LASCITI TESTAMENTARI Come costruire e pianificare una campagna lasciti efficace Con Stefano Malfatti, Head of Fundraising, Fondazione Don Carlo Gnocchi Venerdì 17 Gennaio 2014, Roma, Polo Didattico, Piazza Oderico da Pordenone, Individuare le strategie e le modalità di approccio per il mercato legacy 2. Conoscere le statistiche del mercato italiano ed estero sul legacy 3. Utilizzare gli strumenti propri del Legacy 4. Comprendere la valenza culturale del lascito testamentario per la sostenibilità delle attività nonprofit

2 WORKSHOP 5. CORPORATE FUNDRAISING & PARTNERSHIP MANAGEMENT Strategie e tecniche per le partnership con le aziende for profit Con Maria Carla Cardelli, Ospedale pediatrico Bambino Gesù Roma Sabato 18 Gennaio 2014, Roma, Polo Didattico, Piazza Oderico da Pordenone, Definire staff e risorse adeguate per iniziare un attività di corporate nella propria organizzazione 2. Ideare un progetto specifico di collaborazione con un azienda e valutarne i risultati economici e di immagine: 3. Comprendere la differenza tra scambio relazionale (dono) e scambio commerciale (partnership) 4. Comunicare il valore aggiunto per l'azienda della propria missione/attività WORKSHOP 6. IL BUDGET DELLA RACCOLTA FONDI Saper valutare costi e benefici di una campagna di fundraising Con Massimo Pesci, Direttore Master FRM Sabato 18 Gennaio 2014, Roma, Polo Didattico, Piazza Oderico da Pordenone, Comprendere come inserire il piano di raccolta fondi nel funding mix complessivo della propria organizzazione 2. Pianificare un budget adeguato alla disponibilità della propria organizzazione 3. Impostare uno strumento di monitoraggio dell andamento della raccolta fondi 4. Valutare la performance delle campagne di raccolta fondi in attivo WORKSHOP 7. DIGITAL & COMMUNITY FUNDRAISING La donazione come partecipazione: dal territorio al web Con Pasquale Gentile, Digital fundraising manager, Greenpeace Italia & Massimo Pesci, Direttore Master FRM Domenica 19 Gennaio 2014, Roma, Polo Didattico, Piazza Oderico da Pordenone, Conoscere le principali tecniche del digital Fundraising per applicarle in differenti scenari 2. Costruire online storytelling efficaci per coinvolgere differenti target 3. Conoscere gli elementi base del Social media marketing per le Onlus 4. Sapere come coinvolgere il proprio capitale relazionale sul territorio 5. Sapere come promuovere il fundraising di comunità

3 WORKSHOP 1. LO STARTUP DEL FUNDRAISING Come avviare una strategia di raccolta fondi nella propria ONP Giovedì 16 Gennaio 2014, ore Comprendere se la propria organizzazione è pronta per fare fundraising 2. Usare la mappa della raccolta fondi per posizionare la propria organizzazione e scegliere le strategie 3. Conoscere i diversi approcci al fundraising in relazione al proprio settore 4. Conoscere i principali casi di startup della raccolta fondi INTRODUZIONE AL FUNDRAISING La mappa della raccolta fondi: che cos è e i suoi utilizzi. Esempi simili. Come posizionare la propria organizzazione e scegliere le strategie. Il percorso delle organizzazioni sulla mappa, come si evolve un ONP AVVIARE IL FUNDRAISING NELLA PROPRIA ONP Massimo Pesci Gli elementi base del fundraising: i concetti chiave, le differenze con altre forme di finanziamento. I diversi tipi di approccio in relazione al proprio settore di intervento Lo startup della raccolta fondi nelle piccole e medie ONP: casi studio, fattori critici di successo, errori da evitare Pausa pranzo M. Carla Cardelli MANUALE DI FUNDRAISING Fare raccolta fondi nelle organizzazioni nonprofit e negli enti pubblici. A cura di V. Melandri Un manuale pratico e teorico che analizza il fundraising alla luce dei nuovi media e delle nuove tecnologie, della riforma del welfare e del concetto di responsabilità sociale nelle imprese profit.

4 WORKSHOP 2. I DONATORI INDIVIDUALI Acquisizione Giovedì 16 Gennaio 2014, ore ,00 1. Definire il concetto di donatore e le varie tipologie di donazione 2. Conoscere i migliori strumenti di acquisizione dei donatori individuali STRATEGIE E TECNICHE DI FUNDRAISING II & III I DONATORI INDIVIDUALI: ACQUISIZIONE Come applicare le tecniche di raccolta fondi per reclutare i donatori. Case studies di Save the Children, Amnesty International, UNHCR e Unicef. Focus ed esercizi su direct mailing e DRTV Giancarla Pancione RELATIONSHIP FUNDRAISING ThA Donor-Based Approach to the Business of Raising A cura di K. Burnett Internationally acclaimed fundraising consultant Ken Burnett has completely revised and updated his classic book, to offer fundraising professionals an invaluable resource for learning the techniques of effective communication with donors in the twenty-first century.

5 WORKSHOP 3. I DONATORI INDIVIDUALI sviluppo, fidelizzazione Venerdì 17 Gennaio 2014, ore STRATEGIE E TECNICHE DI FUNDRAISING II & III 1. Conoscere i migliori strumenti di sviluppo dei donatori individuali 2. Comprendere l importanza del prodotto di raccolta fondi per una campagna: il package 3. Saper impostare e scrivere il documento di buona causa 4. Pianificare e monitorare usando il data base I DONATORI INDIVIDUALI: FIDELIZZAZIONE Creare un ciclo di comunicazione per fidelizzare i donatori applicando il direct mailing, il telefono e il digital. Raccogliere fondi senza nomi: campagne sms e 5X1000. Altri modi di donare: regali virtuali e bomboniere. Approfondimento sui donatori medi esempio American Red Cross e Unicef. Giancarla Pancione IL DATA BASE Pianificare e monitorare usando il cuore dell associazione.

6 WORKSHOP 4. IL LEGACY FUNDRAISING: I LASCITI TESTAMENTARI Come costruire e pianificare una campagna lasciti efficace Venerdì 17 Gennaio 2014, ore Comprendere se la propria organizzazione è pronta per fare fundraising 2. Usare la mappa della raccolta fondi per posizionare la propria organizzazione e scegliere le strategie 3. Conoscere i diversi approcci al fundraising in relazione al proprio settore 4. Conoscere i principali casi di startup della raccolta fondi IL LEGACY FUNDRAISING La percezione del testamento in Italia e all estero. Il mercato di riferimento e le prospettive a medio - lungo periodo. La piramide del donatore (cenni). I sette tipi di donatore. I requisiti e i tipi di testamento. Il ciclo legacy. La matrice del legacy e i parametri di valutazione Case histories nazionali e internazionali. Stefano Malfatti Compilazione schede valutazione workshop 1, 2 & 3 LEGACY FUNDRAISING The art of seeking bequests. A cura di S. Wilberforce Legacies (or bequests, as they are known outside the UK) represent a key source of revenue for charities - more than 50 per cent of income in some cases. This unique publication, in print for over a decade now, is a comprehensive guide to the strategy and techniques that fundraisers need.

7 WORKSHOP 5. CORPORATE FUNDRAISING & PARTNERSHIP MANAGEMENT Strategie e tecniche per le partnership con le aziende for profit Sabato 18 Gennaio 2014, ore Definire staff e risorse adeguate per iniziare un attività di corporate nella propria organizzazione 2. Ideare un progetto specifico di collaborazione con un azienda e valutarne i risultati economici e di immagine 3. Comprendere la differenza tra scambio relazionale (dono) e scambio commerciale (partnership) 4. Comunicare il valore aggiunto per l'azienda della propria missione/attività IL CORPORATE FUNDRAISING Come impostare l'attività I progetti Il valore aggiunto per l'azienda Contattare un azienda/fondazione: chi, come e quando Reportistica e trasparenza M. Carla Cardelli Pausa pranzo CORPORATE FUNDRAISING A cura di V. Morton Providing a powerful insight into the emerging trends in corporate giving, this book is not only for those making a tentative first step in this area but also for those who have significant experience. All corporate fundraising teams should read, discuss and act on the contents.

8 WORKSHOP 6. IL BUDGET DELLA RACCOLTA FONDI Saper valutare costi e benefici di una campagna di fundraising Sabato 18 Gennaio 2014, ore Comprendere come inserire il piano di raccolta fondi nel funding mix complessivo della propria organizzazione 2. Pianificare un budget adeguato alla disponibilità della propria organizzazione 3. Impostare uno strumento di monitoraggio dell andamento della raccolta fondi 4. Valutare la performance delle campagne di raccolta fondi in attivo IL CONTROLLO DI GESTIONE Cos è, a che cosa serve, a chi serve Strumenti e procedure per controllare il conseguimento degli obiettivi Le interazioni tra le diverse aree organizzative LA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI La fase di pianificazione o budgeting La fase di controllo La fase di di valutazione Massimo Pesci Compilazione schede valutazione workshop 4 e 5 I COSTI DEL FUNDRAISING A cura di V. Melandri Questo piccolo manuale mira, per la prima volta in Italia, a standardizzare i parametri di valutazione e di misurazione delle attività di fundraising. Oggi, come mai prima d'ora, è di fondamentale importanza verificare il successo delle campagne di raccolta fondi, valutare i risultati realizzati rispetto agli anni precedenti, nonchè fare un benchmark con le altre organizzazioni nonprofit al fine di migliorare efficienza ed efficacia delle politiche di fundraising.

9 WORKSHOP 7. IL DIGITAL & COMMUNITY FUNDRAISING La donazione come partecipazione: dal territorio al web Domenica 19 Gennaio 2014, ore Conoscere le principali tecniche del digital Fundraising per applicarle in differenti scenari 2. Costruire online storytelling efficaci per coinvolgere differenti target 3. Conoscere gli elementi base del Social media marketing per le Onlus 4. Sapere come coinvolgere il proprio capitale relazionale sul territorio 5. Sapere come promuovere il fundraising di comunità IL DIGITAL FUNDRAISING Conoscere e comprendere tutte le tecniche del digital Fundraising ed applicarle in differenti scenari. Come realizzare online storytelling efficaci in grado di coinvolgere differenti target, sensibilizzandoli in maniera forte rispetto alla causa e solo dopo proponendo loro una donazione. Cenni di Social media marketing per Onlus. IL COMMUNITY FUNDRAISING L investimento sociale nella comunità Pasquale Gentile Massimo Pesci Compilazione schede valutazione workshop 6 THE DIGITAL FUNDRAISING HANDBOOK Persuading more people to give online A cura di The Public Zone E-book disponibile sul web, non incluso nel materiale didattico fornito durante il workshop. This book celebrates the many successes of digital fundraising, as well as examining how we can do better. Part one establishes just what we mean by digital fundraising, and then looks at how we can improve the donation journey. The second part discusses the thinking, or how can we convince more people to give. FUNDRAISING FOR A COMMUNITY PROJECT A cura di S. Whaley This book provides advice in plain language about what needs to be considered before completing an application form for funding; where to get support and further advice; how to calculate realistic costs and how to collect baseline data and provide the necessary documentary evidence to back up the statements in an application form.

Obiettivi di apprendimento: I partecipanti dovranno essere in grado alla fine del workshop di:

Obiettivi di apprendimento: I partecipanti dovranno essere in grado alla fine del workshop di: WORKSHOP 1. LO STARTUP DEL FUNDRAISING Come avviare una strategia di raccolta fondi nella propria ONP Con Massimo Pesci, Direttore Master FRM & Maria Carla Cardelli, Ospedale pediatrico Bambino Gesù Roma

Dettagli

Mass Marketing e Individual Fundraising Come iniziare, sviluppare e integrare la raccolta fondi da individui

Mass Marketing e Individual Fundraising Come iniziare, sviluppare e integrare la raccolta fondi da individui CORSO EXECUTIVE Mass Marketing e Individual Fundraising Come iniziare, sviluppare e integrare la raccolta fondi da individui MILANO, Collegio Torrescalla della Fondazione RUI 3-5 NOVEMBRE 2014 Direttore

Dettagli

IL NOSTRO MODELLO OPERATIVO

IL NOSTRO MODELLO OPERATIVO AREA FUNDRAISING IL NOSTRO MODELLO OPERATIVO 6 1 Controllo e rendicontazione Analisi 5 2 Miglioramento costante Obiettivi e Performance 4 Creatività Pianificazione e Sviluppo 3 IL NOSTRO VALORE AGGIUNTO

Dettagli

Obiettivi di apprendimento: I partecipanti dovranno essere in grado alla fine del workshop di:

Obiettivi di apprendimento: I partecipanti dovranno essere in grado alla fine del workshop di: WORKSHOP 1. LA PROGRAMMAZIONE UE 2014-2020 Le opportunità di finanziamento più interessanti per la social innovation e il social business: da Horizon 2020 alla Social Business Initiative Con Margot Bezzi,

Dettagli

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising ENGAGEDin propone corsi di formazione per le organizzazioni che vogliono avviare o sviluppare la propria attività di raccolta fondi attraverso la crescita delle proprie competenze, la discussione di casi

Dettagli

Le indagini dell IID. ASSIF 17 giugno 2015

Le indagini dell IID. ASSIF 17 giugno 2015 Le indagini dell IID ASSIF 17 giugno 2015 PERCHE IID INIZIA A FARE INDAGINI? Per rispondere ad una serie di domande da parte di attori diversi Da parte del non profit (associati e non) Da parte dei donatori

Dettagli

1. Saper impostare il Piano di Comunicazione; 2. Fare un efficace Comunicato Stampa -tradizionale e in format social media new release.

1. Saper impostare il Piano di Comunicazione; 2. Fare un efficace Comunicato Stampa -tradizionale e in format social media new release. WORKSHOP 1. MODELLI DI COMUNICAZIONE INNOVATIVI: IL SUCCES La scrittura efficace, il segreto del Succes O. con Marco Crescenzi, Presidente di ASVI, autore del Blog su Il Fatto quotidiano Mercoledì 17 Luglio

Dettagli

Master Universitario di II Livello in FUNDRAISING

Master Universitario di II Livello in FUNDRAISING Prot. n. 180/2012 D.R. n. 62 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con istudis.r.l. Istituto Studi Distribuzione Internazionale Uffici: Via San Giovanni sul Muro, 3 20121 Milano Italy

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 12^ rilevazione semestrale settembre 2014 La metodologia Compilazione questionario Campione: circa 200 ONP intervistate nel mese di luglio-agosto

Dettagli

GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF

GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF ==> Download: GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF - Are you searching for Gestire La Reputazione Online Books? Now, you will be happy that

Dettagli

Fundraising: una storia di odio e amore

Fundraising: una storia di odio e amore Fundraising: una storia di odio e amore Le persone donano ad altre persone, non a organizzazioni o nemmeno a delle cause. Il fundraising è un affare che riguarda le persone. Ma cos è il fundraising?

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2013 e proiezioni 2014 12^ rilevazione semestrale settembre 2014 La metodologia Compilazione questionario Campione: circa 200 ONP intervistate nel mese di luglio-agosto

Dettagli

Cos è il fundraising 1

Cos è il fundraising 1 La Raccolta di fondi richiede competenze e investimenti. Ha senso sviluppare un progetto di fundraising per un gruppo di organizzazioni nonprofit? La Campagna Lasciti, una strada percorribile. Intervento

Dettagli

CORSI ADVANCED A.A. 2013/2014. L unica occasione in Italia per imparare dall esperienza dei più grandi esperti internazionali di raccolta fondi

CORSI ADVANCED A.A. 2013/2014. L unica occasione in Italia per imparare dall esperienza dei più grandi esperti internazionali di raccolta fondi CORSI ADVANCED A.A. 2013/2014 L unica occasione in Italia per imparare dall esperienza dei più grandi esperti internazionali di raccolta fondi www.master-fundraising.it +39 0543 374151 - master@fundraising.it

Dettagli

Master Universitario di I Livello in FUNDRAISING

Master Universitario di I Livello in FUNDRAISING Prot. n. 179/2012 D.R. n. 61 UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA In convenzione con istudis.r.l. Istituto Studi Distribuzione Internazionale Uffici: Via San Giovanni sul Muro, 3 20121 Milano Italy

Dettagli

CORSI ADVANCED A.A. 2014/2015. L unica occasione in Italia per imparare dall esperienza dei più grandi esperti internazionali di raccolta fondi

CORSI ADVANCED A.A. 2014/2015. L unica occasione in Italia per imparare dall esperienza dei più grandi esperti internazionali di raccolta fondi CORSI ADVANCED A.A. 2014/2015 L unica occasione in Italia per imparare dall esperienza dei più grandi esperti internazionali di raccolta fondi www.master-fundraising.it +39 0543 374151 - master@fundraising.it

Dettagli

make change happen Copyright Atlantis Company Srl

make change happen Copyright Atlantis Company Srl make change happen Copyright Atlantis Company Srl PERCHÈ Siamo un gruppo creativo ed appassionato di persone che credono nella solidarietà e nella possibilità di migliorare le cose. La nostra missione

Dettagli

Catalogo 2010 Terzo settore e Associazionismo

Catalogo 2010 Terzo settore e Associazionismo Catalogo 2010 Terzo settore e Associazionismo PRESENTAZIONE CORSI PER LE ORGANIZZAZIONI DEL TERZO SETTORE Strategie di marketing, Comunicazione e Fund Raising: Una sfida e una necessita per le organizzazioni

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF

EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF ==> Download: EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF EMAIL MARKETING CHE FUNZIONA PDF - Are you searching for Email Marketing Che Funziona Books? Now, you will be happy that

Dettagli

giugno 19-22 INDIVIDUAL FUNDRAISING L UNICO CORSO INTENSIVO E AVANZATO SULLA RACCOLTA FONDI DA INDIVIDUI Adrian Sargeant / Stephen Pidgeon

giugno 19-22 INDIVIDUAL FUNDRAISING L UNICO CORSO INTENSIVO E AVANZATO SULLA RACCOLTA FONDI DA INDIVIDUI Adrian Sargeant / Stephen Pidgeon Corso Avanzato INDIVIDUAL FUNDRAISING L UNICO CORSO INTENSIVO E AVANZATO SULLA RACCOLTA FONDI DA INDIVIDUI 19-22 giugno 2012 Adrian Sargeant / Stephen Pidgeon www.master-fundraising.it Il corso 4 giorni

Dettagli

Service Design Programme

Service Design Programme Service Design Programme SERVICE DESIGN - cosa è Il Service Design è l attività di pianificazione e organizzazione di un servizio, con lo scopo di migliorarne l esperienza in termini di qualità ed interazione

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: stime 2013 e proiezioni 2014

L andamento delle raccolte fondi: stime 2013 e proiezioni 2014 L andamento delle raccolte fondi: stime 2013 e proiezioni 2014 11^ rilevazione semestrale Gennaio 2014 La metodologia Compilazione questionario Oltre 200 ONP hanno risposto al questionario (+ 18%) nelle

Dettagli

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU

Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU I Edizione / Formula weekend OTTOBRE 2015 APRILE 2016 Social economics and innovation - SEI Corso di perferzionamento 30 CFU 2015 / 2016 PA, Sanità e No Profit In collaborazione con DIRETTORE Matteo Giuliano

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2012 e proiezioni 2013

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2012 e proiezioni 2013 L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2012 e proiezioni 2013 10^ rilevazione semestrale Giugno 2013 La metodologia Compilazione questionario Campione: 170 ONP intervistate nel mese di luglio-agosto

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

SOMMARIO DELL ESTRATTO

SOMMARIO DELL ESTRATTO ESTRATTO 1 SOMMARIO DELL ESTRATTO INTRODUZIONE ALL INDAGINE... Pag. 3 PERFORMANCE EMAIL DEL SETTORE NON PROFIT Overview dati GENNAIO 2013 DICEMBRE 2013 e anteprima GENNAIO-GIUGNO 2014... Pag. 5 Distanza

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

INDICE. Parte prima - fundraising: una per le biblioteche

INDICE. Parte prima - fundraising: una per le biblioteche INDICE Introduzione 13 Prefazione di Giovanni Di Domenico 17 Parte prima - fundraising: una per le biblioteche IL FUNDRAISING: DA TECNICA DI RACCOLTA FONDI A ECONOMIA DEL WELFARE DI COMUNITA 23 1.1 Che

Dettagli

Sponsorizzazioni. Charm learning

Sponsorizzazioni. Charm learning le Sponsorizzazioni Cagliari 6/7/8 ottobre 2011 Charm learning Corso di Formazione Corporate Fundraising: Sponsor, CRM e donazioni delle aziende Il modulo è volto a far comprendere appieno cosa sia il

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi nel 2011. 7^rilevazione semestrale Gennaio 2012

L andamento delle raccolte fondi nel 2011. 7^rilevazione semestrale Gennaio 2012 L andamento delle raccolte fondi nel 2011 7^rilevazione semestrale Gennaio 2012 La metodologia Compilazione questionario 163 ONP intervistate (+ 65%) nelle ultime due settimane di gennaio 2012 Hanno risposto

Dettagli

Crowdfunding in Italia

Crowdfunding in Italia Crowdfunding in Italia Una ricerca qualitativa (presentazione in anteprima) di Ivana Pais e Paola Peretti Introduzione a cura di Caterina Mansueto, Digital Campus ONLUS Crowdfunding in Italia Crowdfunding

Dettagli

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF - Are you searching for Venditore Books? Now, you will be happy that at this time Venditore PDF is available at our online library. With our complete

Dettagli

Intercettare le esigenze del cliente per accrescere l efficacia commerciale

Intercettare le esigenze del cliente per accrescere l efficacia commerciale Intercettare le esigenze del cliente per accrescere l efficacia commerciale Dal CRM Strategico, alle logiche di social networking, couponing e loyalty Davide Diemmi Responsabile Sviluppo Offerta 1 Agenda

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: stime 2012 e proiezioni 2013

L andamento delle raccolte fondi: stime 2012 e proiezioni 2013 L andamento delle raccolte fondi: stime 2012 e proiezioni 2013 9^ rilevazione semestrale Gennaio 2013 La metodologia Compilazione questionario 200 ONP hanno risposto al questionario (+ 10%) nelle ultime

Dettagli

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO

Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO Corso di formazione TEAM BUILDING & COACHING TECNICHE E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE IN AZIENDA & COMUNICARE L AZIENDA VERSO L ESTERNO OBIETTIVI Il corso Business Communication è un corso sviluppato da un

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

quali sono scambi di assicurazione sanitaria

quali sono scambi di assicurazione sanitaria quali sono scambi di assicurazione sanitaria Most of the time, quali sono scambi di assicurazione sanitaria is definitely instructions concerning how to upload it. quali sono scambi di assicurazione sanitaria

Dettagli

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking Lesson 1 Gli Gnocchi Date N of students AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking The following activities are based on "Communicative method" which encourages

Dettagli

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali

Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali ALTA SCUOLA IMPRESA E SOCIETÀ Il Project Manager nelle Organizzazioni Non Profit e nelle Imprese Sociali VII edizione 13 marzo - 3 luglio 2015 Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS, Alta Scuola Impresa

Dettagli

Il fundraiser questo s(conosciuto)

Il fundraiser questo s(conosciuto) ABBIAMO IL PALLINO PER IL FUNDRAISING Il fundraiser questo s(conosciuto) Chi è, cosa fa, quali strumenti utilizza, con chi si relaziona e quali obiettivi ha questa figura professionale complessa e specializzata

Dettagli

ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA

ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA Un nuovo modo di vivere la progettazione sociale... ACCADEMIA DI PROGETTAZIONE SOCIALE MAURIZIO MAGGIORA Diventare «progettista sociale esperto» Torino, 14 marzo 2013 Agenda Accademia di Progettazione

Dettagli

Asset Management Bond per residenti in Italia

Asset Management Bond per residenti in Italia Asset Management Bond per residenti in Italia Agosto 2013 1 SEB Life International SEB Life International (SEB LI www.seb.ie) società irlandese interamente controllata da SEB Trygg Liv Holding AB, parte

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

Torno Subito Estero TSE- Diversity management, Gender Equality and Social Innovation

Torno Subito Estero TSE- Diversity management, Gender Equality and Social Innovation Torno Subito Estero TSE- Diversity management, Gender Equality and Social Innovation Percorso formativo/internship Il percorso formativo/ internship in Diversity Management, Gender Equality and Social

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

Corso di Alta Formazione. PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI IV edizione

Corso di Alta Formazione. PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI IV edizione Corso di Alta Formazione PROJECT MANAGER NELLE ORGANIZZAZIONI NON PROFIT E NELLE IMPRESE SOCIALI IV edizione Un corso innovativo per far crescere le organizzazioni non profit e le imprese sociali Università

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

Il Project Management for Benefit

Il Project Management for Benefit Come il Project Manager può contribuire alla crescita dell'azienda ed al miglioramento della Società IL FUTURO E NELLE NOSTRE MANI Il Project Management for Benefit 24 Ottobre 2014 pag. 1 Chi Sono Direttore

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Learning News Aprile 2011, anno V - N. 4

Learning News Aprile 2011, anno V - N. 4 Learning News Aprile 2011, anno V - N. 4 Le competenze di fundraising nel Non Profit Il Fundraising da tecnica di raccolta fondi ad attività di progettazione strategica: i cinque ambiti di applicazione

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9687 - Fund raising e tecniche di europrogettazione

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9687 - Fund raising e tecniche di europrogettazione Stampa Interna Operatore Istituto Pedro Arrupe CORSO A CATALOGO 2011 Corso ID: 968 Fund raising e tecniche di europrogettazione Dati principali Corso ID: 968 Fund raising e tecniche di europrogettazione

Dettagli

Introduzione al Retail

Introduzione al Retail Introduzione al Retail Lezione 18.04.13 LE FIGURE PROFESSIONALI E I CANALI DISTRIBUTIVI NEL RETAIL Pio Zito MARKETING RELAZIONALE FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI LE FIGURE PROFESSIONALI DEL RETAIL Retail

Dettagli

www.pwc.it/digitaltransformation Mobile Payment Definire un posizionamento di valore nel nuovo ecosistema dei pagamenti per le banche italiane

www.pwc.it/digitaltransformation Mobile Payment Definire un posizionamento di valore nel nuovo ecosistema dei pagamenti per le banche italiane www.pwc.it/digitaltransformation Mobile Payment Definire un posizionamento di valore nel nuovo ecosistema dei pagamenti per le banche italiane Alla ricerca del business model vincente Un mercato in tumulto

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. Calendario Corsi 2014. www.fundraisingschool.it

THE FUND RAISING SCHOOL. Calendario Corsi 2014. www.fundraisingschool.it THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2014 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola italiana, promossa dall area alta

Dettagli

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! "! #!

Edinet Srl Sede legale Via Donizetti, 30 20122 Milano Tel. 02.77886211 Fax 02.77886299 1 C.F. 02372260121 - Cap. sociale euro 10.400,00 ! ! #! FUND RAISING ONLINE TRA MITO E REALTÀ: Come impostare una campagna efficace Venerdì 4 maggio 2012 (h.9.30-18.30) L obiettivo del laboratorio è di accompagnare le organizzazioni a definire la propria strategia

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2011 e proiezioni 2012

L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2011 e proiezioni 2012 L andamento delle raccolte fondi: bilanci 2011 e proiezioni 2012 8^ rilevazione semestrale Giugno 2012 La metodologia Compilazione questionario 180 ONP intervistate nel mese di luglio 2012 Hanno risposto

Dettagli

ASVI in Fundraising Management, Comunicazione e Campaigning, e Vicepresidente dell Associazione culturale Tesori del Lazio.

ASVI in Fundraising Management, Comunicazione e Campaigning, e Vicepresidente dell Associazione culturale Tesori del Lazio. CANVAS FUNDRAISING : un nuovo modello per co-progettare efficacemente il Fundraising. ASVI Social Change, a cura di Massimo Pesci 1 e Marco Crescenzi 2, con il supporto di Stefano Supino 3-16 Ottobre 2013.

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO FUNDRAISING

CORSO DI PERFEZIONAMENTO FUNDRAISING CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2014-2015 FUNDRAISING in partnership con DIREZIONE: Massimo Coen Cagli, Stefania Cosci COMITATO SCIENTIFICO: Folco Cimagalli; Luigino Bruni; Giovanni Moro; Gregorio

Dettagli

La qualità vista dal monitor

La qualità vista dal monitor La qualità vista dal monitor F. Paolo Alesi - V Corso di aggiornamento sui farmaci - Qualità e competenza Roma, 4 ottobre 2012 Monitoraggio La supervisione dell'andamento di uno studio clinico per garantire

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende. Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean

Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende. Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean Castellanza, 21 novembre 2011 Fabio Salomone Responsabile

Dettagli

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese ELTeach Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese Porta a risultati quantificabili e genera dati non ricavabili dalle sessioni di formazione faccia a faccia

Dettagli

Gestire l emergenza comunicando. Principi e metodi per un efficace informazione

Gestire l emergenza comunicando. Principi e metodi per un efficace informazione Gestire l emergenza comunicando. Principi e metodi per un efficace informazione Marco Lombardi Università Cattolica marco.lombardi@unicatt.it www.itstime.it "...c'è tanta informazione che arriva che è

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Normativa interna Residenza persone fisiche art.2 co.2 TUIR Persone che per la maggior parte del periodo

Dettagli

Compliance: La gestione del dato nel sistema di reporting e consolidamento

Compliance: La gestione del dato nel sistema di reporting e consolidamento Compliance: La gestione del dato nel sistema di reporting e consolidamento Paolo Terazzi Consolidated Financial Statement Manager Amplifon Milano, 1 dicembre 2009 Amplifon nel mondo Leader in 14 countries

Dettagli

Educare a documentarsi in biblioteca: bibliotecari in azione Tracce per una riflessione

Educare a documentarsi in biblioteca: bibliotecari in azione Tracce per una riflessione Educare a documentarsi in biblioteca: bibliotecari in azione Tracce per una riflessione Laura Ballestra AIB Piemonte, Torino 30 maggio 2012 Indice quale Information Literacy perchè una Information Literacy

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE.

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. Oltre 5.000 partecipanti hanno scelto E-Learning24! DEMO WWW.ELEARNING24.ILSOLE24ORE.COM NOVITÀ 2014 MULTI-DEVICE E MULTI-BROWSER PC SMARTPHONE TABLET 02 IL

Dettagli

THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH THE DONATION PROCESS RELATED TO THE CROWDFUNDING CAMPAIGN MADE BY STANZE AL GENIO S HOUSE MUSEUM.

THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH THE DONATION PROCESS RELATED TO THE CROWDFUNDING CAMPAIGN MADE BY STANZE AL GENIO S HOUSE MUSEUM. QUESTO DOCUMENTO TI GUIDA PASSO PASSO NELLA PROCEDURA DI DONAZIONE NELL AMBITO DELLA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI PROMOSSA DALLA CASA MUSEO STANZE AL GENIO. THIS DOCUMENT WILL GUIDE YOU STEP BY STEP THROUGH

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

Get Instant Access to ebook Guida Agli Etf PDF at Our Huge Library GUIDA AGLI ETF PDF. ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF

Get Instant Access to ebook Guida Agli Etf PDF at Our Huge Library GUIDA AGLI ETF PDF. ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF GUIDA AGLI ETF PDF ==> Download: GUIDA AGLI ETF PDF GUIDA AGLI ETF PDF - Are you searching for Guida Agli Etf Books? Now, you will be happy that at this time Guida Agli Etf PDF is available at our online

Dettagli

presenta Olimpia Ponno Communication & Marketing Consultant, Trainer, Author President MPI Italia

presenta Olimpia Ponno Communication & Marketing Consultant, Trainer, Author President MPI Italia Con il patrocinio di In collaborazione con presenta Olimpia Ponno Communication & Marketing Consultant, Trainer, Author President MPI Italia in collaborazione con Massimo Carpo - BC Today 3 dicembre 2014

Dettagli

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O F A B R I Z I O F A B R I Z I O La famiglia Pratesi produce vino nella zona di Carmignano da cinque generazioni. Fu Pietro Pratesi a comprare nel 1875 la proprietà Lolocco nel cuore di Carmignano dove

Dettagli

Big Data, problematiche di privacy, Consorzio CBI. Alfonso Angrisani. Head of Diligence and Compliance Consorzio CBI

Big Data, problematiche di privacy, Consorzio CBI. Alfonso Angrisani. Head of Diligence and Compliance Consorzio CBI Big Data, problematiche di privacy, Consorzio CBI Alfonso Angrisani Head of Diligence and Compliance Consorzio CBI Convegno CBI 2013 Roma, 21 novembre 2013 Agenda n Big Data, problematiche di privacy,

Dettagli

Il CRM per la ripresa

Il CRM per la ripresa Convegno Il CRM per la ripresa Milano - 19 Gennaio 2002 Convegno Il CRM per la ripresa sabato 19 gennaio Milano - Fiera Milano - ore 11,00 - Il CRM è un opportunità? Mario Massone, (CMMC) - ore 11,20 -

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

NON PROFIT PROFESSIONALS Training per diventare professionisti del terzo settore

NON PROFIT PROFESSIONALS Training per diventare professionisti del terzo settore NON PROFIT PROFESSIONALS Training per diventare professionisti del terzo settore Edizione 2015 15 giornate formative condotte da professionisti esperti del non-profit A PROPOSITO DI ALTRI MONDI Onlus,

Dettagli

master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale

master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale master in Management della Comunicazione Pubblica e Istituzionale Eidos Communication Via A. Salandra, 1/A - 00187 Roma T. 06.42.01.41.00 F. 06.42.00.48.73 E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it informazioni

Dettagli

Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia

Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia Removing barriers to low carbon retrofit by improving access to data and insight i of the benefits to key market actors Il Progetto REQUEST2ACTION e le azioni pilota in Italia Ezilda Costanzo, ENEA Roma,

Dettagli

Il Piano di Marketing. alessandra.gruppi@mib.edu

Il Piano di Marketing. alessandra.gruppi@mib.edu Il Piano di Marketing 1 Di cosa parleremo A cosa serve il marketing In cosa consiste Perché scrivere un piano di marketing Come scriverlo...in particolare per new business e innovazioni 2 Because its purpose

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

http://getpixelbook.com

http://getpixelbook.com http://getpixelbook.com Founded February 2013 pixelbook Srl - Via Francesco Chiloni, 29-42122 Reggio Emilia (IT) - VAT/P.IVA IT02569230358 Value proposition pixelbook è il modo più semplice per pubblicare

Dettagli

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment

Volvo Simulated Operator training. Volvo Construction Equipment Volvo Simulated Operator training 1 It doesn t matter how many sensors, systems and technology a machine has, our customers can t get the most out of them unless they know how to use them. Eco Operator

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

UNA NUOVA EQUAZIONE DEL VALORE

UNA NUOVA EQUAZIONE DEL VALORE UNA NUOVA EQUAZIONE DEL VALORE Studio Innovazione Ing. Renzo Rizzo ISTUD, Responsabile Area Business Innovation, Direttore Master di Marketing Studio Innovazione, Consulenza e Gestione per Progetti di

Dettagli

Fabio Baione. Roma, 28 novembre 2012

Fabio Baione. Roma, 28 novembre 2012 Fabio Baione Roma, 28 novembre 2012 Agenda La visibilità della professione attuariale, un problema risolvibile! Il futuro della professione: la tradizione come punto di partenza per l innovazione. Che

Dettagli