il menu operativo sulla sinistra la colonna sinistra la colonna destra

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il menu operativo sulla sinistra la colonna sinistra la colonna destra"

Transcript

1

2 Dalla pagina dopo aver inserito CODICE UTENTE e PASSWORD viene caricata la home page di Small Web che si presenta suddivisa in 2 aree principali 1) il menu operativo sulla sinistra, dal quale è possibile accedere a tutte le funzioni di incasso e pagamento, di interrogazione dei rapporti e di configurazione del proprio servizio. 2) La finestra operativa, a sua volta suddivisa in 2 colonne di cui - la colonna sinistra consente la visualizzazione rapida di conti correnti, dossier titoli, finanziamenti, Credemcard e Carta Ego; - la colonna destra offre strumenti di supporto all operatività, tramite la finestra di richiesta assistenza dalla quale scrivere direttamente all assistenza clienti, e il box Tools dal quale scaricare le guide rapide per le principali operazioni e il manuale aggiornato. La prima operazione da effettuare per utilizzare tutte le funzioni di incasso e pagamento è l installazione del Certificato di Firma Digitale necessario per autorizzare tutte le disposizioni con la massima sicurezza informatica: si scarica una sola volta e non deve essere mai cancellato dal PC. Premere il pulsante per iniziare l installazione. 2

3 Richiesta certificati Viene caricata la pagina di Richiesta certificati. Il Certificato di Firma Digitale viene rilasciato una sola volta all attivazione del servizio Small Web, viene installato su un solo computer e consente di inviare alla banca con la massima sicurezza e riservatezza tutte le disposizioni di incasso e pagamento. Per qualsiasi chiarimento sulle possibilità di copia, cancellazione, rigenerazione del Certificato è consigliabile rivolgersi al servizio di Assistenza Clienti scrivendo all indirizzo o chiamando il numero verde (tasto 5 > tasto 1). La richiesta del certificato di firma prevede l installazione sul sistema del software Sun Java Console. Se il software risulta già installato (la versione minima di Java Sun è la 1.4.2_06) verrà visualizzata direttamente la finestra rappresentata al paragrafo 2). In caso contrario, la pagina verrà visualizzata come sotto rappresentato. 1. Installazione della Sun Java Console Cliccare sulla riga gialla in alto Questo sito potrebbe richiedere e selezionare l opzione Installa controllo ActiveX. Se non visualizzi il messaggio, rivolgiti all assistenza (tasto 5 > tasto 1). Selezionare Installa. Nelle maschere successive, selezionare Accetto e selezionare l installazione Tipica. L installazione potrà richiedere da pochi istanti a molti minuti, in base alla velocità della connessione. Durante il processo di installazione verrà visualizzata la barra di avanzamento del download del software. Al termine dell operazione premere su Fine. L installazione della Java Sun è terminata. 2. Installazione del certificato 3

4 Per maggiore sicurezza informatica, la navigazione all interno delle funzioni di Small Web è sottoposta al certificato di protezione rilasciato da Credemtel. Il certificato viene installato una sola volta. Selezionare il tasto Sempre. Viene caricata la maschera di Richiesta certificati. E possibile, MA NON NECESSARIO, selezionare la casella abilita protezione password per scegliere una password segreta A PROPRIA SCELTA: la password non è più modificabile e verrà sempre richiesta per utilizzare la firma digitale. Nel caso in cui ci si dimentichi della password, sarà necessario rivolgersi all assistenza clienti per annullare il certificato di firma e scaricarne uno nuovo. Premere Richiedi Certificato per procedere allo scarico della firma digitale. Dopo qualche istante appare il messaggio che attesta l avvenuto scarico del certificato di Firma Digitale. Premere su Home page per tornare alla pagina principale, oppure su una delle voci di menu per inserire nuove operazioni. 4

5 Dopo aver installato correttamente il certificato di firma digitale, caricando nuovamente l homepage verrà visualizzata la finestra. Nella To Do List vengono sempre elencati, quando presenti: - avvisi di scadenza effetti RiBa - distinte di incasso o pagamento già preparate e ancora da firmare con firma digitale - operazioni lasciate in sospeso, da completare oppure da cancellare - esiti di incasso o di pagamento ricevuti Fare click sulla voce della To Do List per caricare la pagina con la disposizione da eseguire. 5

6 Anagrafica Con la funzione è possibile creare l archivio dei propri clienti, fornitori o dipendenti, e richiamarne tutti i dati velocemente durante la compilazione delle disposizioni. Vengono riportati in elenco tutti i nominativi precedentemente censiti, con la sintesi dei dati inseriti e la possibilità di modificarli ( ), stamparli ( ) e cancellarli ( ). Premere il pulsante Nuovo nominativo per inserire una nuova anagrafica. Codice: campo obbligatorio da utilizzare come criterio veloce di ricerca (ad es. lo stesso codice usato per la contabilità), può essere sia numerico che alfanumerico. Tipo codice: campo obbligatorio da selezionare tra quelli proposti nel menu a tendina Indirizzo, Località / Piazza, CAP/ZIP, Provincia: dati obbligatori del nominativo censito Selezionare una o più opzioni tra quelle proposte Verranno attivate automaticamente le sezioni corrispondenti da compilare sulla base dei dati in proprio possesso. 6

7 Codice BIC E il codice identificativo assegnato alle banche composto da 11 caratteri alfanumerici di cui i primi 8 identificano la banca e gli ultimi 3 la filiale. BIC Bank Identifier Code Codice banca Cod. paese Codice località Codice filiale (opzionale) 4 caratteri alfabetici 2 caratteri 2 caratteri alfanumerici 3 caratteri alfanumerici. Al posto del BIC può essere inserito l analogo codice SWIFT: in entrambi i casi il codice deve essere comunicato dal beneficiario del conto corrente estero. 7

8 Bonifico Per disporre un bonifico, selezionare nel menu Incassi e pagamenti > Bonifico. Viene caricata la pagina di inserimento di una nuova disposizione, che presenta il conto corrente preselezionato per l addebito: nel caso esista più di un conto corrente, selezionare dal menu a tendina il conto corrente diverso. Nel campo Data esecuzione inserire la data in cui deve essere eseguito il bonifico; la data valuta per il beneficiario verrà calcolata automaticamente sulla base delle condizioni concordate con la banca. Altrimenti sarà possibile indicare in seguito la valuta per il beneficiario. Il campo Codice Fiscale/partita IVA è obbligatorio, e una volta inserito viene memorizzato per le disposizioni successive. Premere il pulsante per compilare un nuovo bonifico. Viene caricata la maschera di inserimento di Bonifici Generici : per selezionare diverse forme di pagamenti (ad esempio per giroconti) selezionare la voce opportuna nel campo Causale pagamento. Compilare i campi relativi al beneficiario. Se il nominativo è già presente in anagrafica è possibile richiamarlo digitando nel campo codice il nome e premendo la ricerca veloce, oppure utilizzando la ricerca generica : in questo caso viene aperta una finestra con l elenco dei nominativi censiti da selezionare premendo sulla freccia azzurra. Se il nominativo non è stato ancora stato censito, puoi inserirne i dati e selezionare il box inserimento veloce in anagrafica per memorizzare i dati e poterli utilizzare successivamente. 8

9 Nella sezione Dati disposizione - inserire le date di esecuzione/valuta (se omessa, la valuta verrà calcolata automaticamente dalla banca secondo le condizioni in essere) e l importo. - compilare il campo Riferimenti dell operazione con la causale obbligatoria (non sono ammessi caratteri speciali come ç è é ù ò à # e non è consentito andare a capo). Premere per caricare la disposizione di bonifico. Viene riepilogata la schermata con i dati sull importo totale della distinta e l elenco delle disposizioni inserite. E possibile inserire nuove disposizioni oppure modificare ( ), stampare ( ) e cancellare ( ) quelle già inserite tramite le icone nella colonna azioni. 9

10 Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. La conferma di avvenuto pagamento del bonifico, contenente il CRO, verrà automaticamente caricata nel menu Avvisi ed esiti > Esiti Bonifici. Se la disposizione di bonifico viene inviata in banca entro la mattina, l esito sarà disponibile la sera stessa intorno alle 19.30; altrimenti sarà disponibile il giorno successivo. 10

11 Bonifico estero Con questa funzione regoli il pagamento di bonifici esteri, ovvero tutti i bonifici - a favore di beneficiari esteri, in qualsiasi divisa (Euro incluso); - a favore di beneficiari nazionali, espressi in divise diverse dall'euro. Elenco distinte sospese Nella parte superiore dello schermo trovi la sezione contenente le distinte in sospeso da completare o da firmare: se non ve ne sono la sezione non viene visualizzata. Le operazioni di modifica e stampa sono attivabili nella colonna azioni accanto a ciascuna distinta. Per inserire una nuova disposizione di bonifico estero premere Conferma inserimento. Viene proposto, nel menu a tendina, il conto corrente per l addebito del bonifico, che potrà essere eventualmente cambiato tra quelli disponibili. Se il bonifico estero viene effettuato in euro lasciare il campo "divisa del conto" sul default "Divisa dell'importo". 11

12 Le sezioni Istruzioni per la banca ordinante, Commissioni e spese, Eventuale banca estera intermediaria non sono obbligatorie, e devono essere attivate solo quando si conoscano esattamente gli estremi per la compilazione. Tramite la sezione Commissioni e spese è possibile scegliere la modalità di addebito delle commissioni che possono essere a carico dell ordinante, beneficiario o entrambi. Compilare i campi relativi al beneficiario e agli estremi della disposizione. Se il nominativo è già presente in anagrafica è possibile richiamarlo utilizzando la ricerca veloce, inserendo direttamente il codice identificativo, oppure la ricerca generica. La ricerca generica visualizza la pagina di ricerca. Selezionare il beneficiario tramite la freccia azzurra nella prima colonna a sinistra, oppure selezionare il filtro fornitori esteri per evidenziare solo i beneficiari già censiti per i bonifici esteri. Se il nominativo non è stato ancora stato censito, puoi inserirne i dati e selezionare il box inserimento veloce in anagrafica per memorizzare in automatico i dati nel tuo archivio. Per inserire una nuova disposizione sono obbligatori i campi: Codice UIC nazione: codice identificativo del paese del beneficiario, da selezionare dal menu. Coordinata bancaria IBAN: numero di un rapporto di conto bancario espresso in un formato standard adottato dai paesi dell'ue e dalla Svizzera, può contenere caratteri alfanumerici, e non può mai essere superiore a 30 caratteri. Codice banca (BIC): Codice identificativo assegnato alle banche composto da 11 caratteri alfanumerici di cui i primi 8 identificano la banca e gli ultimi 8 la filiale. Se il codice BIC non è conosciuto può essere cercato selezionando l icona. 12

13 Inserire l importo e la divisa del bonifico, e la data di esecuzione. Le sezioni Istruzioni speciali per la banca del beneficiario e Riferimenti dell operazione non sono obbligatorie, e devono essere attivate solo quando si conoscano esattamente gli estremi per la compilazione. E obbligatoria la compilazione della sezione Comunicazione Valutaria Statistica (CVS). In questa sezione viene ottemperato l obbligo di comunicazione all UIC dei dati relativi alle operazioni valutarie poste in essere dagli operatori non bancari. Vanno compilati obbligatoriamente i campi: - Tipologia: da valorizzare con Emissione e regolamento di CVS per importi superiori ad Euro , oppure Inferiore a limite CVS per importi inferiori ad Euro ; - Tipo causale, con selezione del tipo di servizio che viene pagato - Causale valutaria: selezionare il codice statistico UIC identificativo dell'operazione. Se il campo tipo causale è stato valorizzato con Inferiore a limite CVS, scegliere "7010", altrimenti fare riferimento alle causali conosciute o a quelle indicate in calce. Dopo aver compilato i campi, selezionando il flag di spunta in colore verde si conferma la CVS che viene riproposta. Dopo aver controllato il corretto inserimento dei campi, premere Conferma. 13

14 Viene riepilogata la schermata con i dati sull importo totale della distinta e l elenco delle disposizioni inserite. E possibile inserire nuove disposizioni oppure modificare, stampare e cancellare quelle già inserite tramite le icone nella colonna azioni. Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 14

15 causale descrizione CAUSALI VALUTARIE UIC tipo 106 LAVORAZIONI PER CONTO NO CVS 114 LEASING (NON BANCHE) NO CVS 6612 OPERAZIONI DI TRANSITO NO CVS 6621 STIPENDI PERSONALE CONSOLATI/AMBASCIATE ALL'ESTERO NO CVS 7010 REGOLAMENTI DI VALORE INFERIORE A EURO NO CVS 104 REGOLAMENTO PER MERCI DI VALORE UGUALE O SUPERIORE A EURO MERCANTILE 113 RIPARAZIONI NON MERC. 201 NOLI E NOLEGGI MARITTIMI NON MERC. 202 BIGLIETTI MARITTIMI NON MERC. 203 NOLI E NOLEGGI AEREI NON MERC. 204 BIGLIETTI AEREI NON MERC. 205 NOLI E NOLEGGI TERRESTRI NON MERC. 207 NOLI E NOLEGGI VARI NON MERC. 212 BIGLIETTI TERRESTRI NON MERC. 218 BUNKERAGGI E PROVVISTE DI BORDO NON MERC. 220 SERVIZI LOGISTICI E DI ASS.ZA TRASP.MARITTIMI NON MERC. 221 SERVIZI LOGISTICI E DI ASS.ZA TRASP. AEREI NON MERC. 222 SERVIZI LOGISTICI E DI ASS.ZA TRASP. ALTRI NON MERC. 300 VIAGGI NON MERC. 319 REGOLAMENTO TRA EMITTENTI CARTE DI CREDITO NON MERC. 512 INTERESSI SU PRESTITI (EX 501) NON MERC. 516 REDDITI SU PARTECIPAZIONI (EX 502) NON MERC. 521 DIVIDENDI - NON BANCHE NON MERC. 522 REDDITI SU ALTRI TITOLI OBBLIGAZ. - NON BANCHE NON MERC. 523 REDDITI SU STRUMENTI MARCATO MON. - NON BANCHE NON MERC. 524 INTERESSI SU DEPOSITI - NON BANCHE NON MERC. 525 REDDITI SU ALTRI INVESTIMENTI - NON BANCHE NON MERC. 526 REDDITI SU TIT.OBB.ITAL.COLLOCATI ESTERO - NB NON MERC. 670 ESCUSSIONE FIDEJUSSIONI OP.CORR.MERCANTILI - NB NON MERC. 671 ESCUSSIONE FIDEJUSSIONI OP.NON MERCANTILI - NB NON MERC. 672 ESCUSSIONE FIDEJUSSIONI OP.FINANZIARIE - NB NON MERC. 673 ESCUSSIONE FIDEJ.ITALIA O ESTERO/ESTERO - NB NON MERC CESSIONI DI BREVETTI NON MERC DIRITTI DI SFRUTTAMENTO DI BREVETTI NON MERC CESSIONI DI KNOW HOW NON MERC CESSIONI DI INVENZIONI NON MERC SOFTWARE NON MERC ASSISTENZA TECNICA CONNESSA NON MERC INVIO DI TECNICI ED ESPERTI NON MERC FORMAZIONE DEL PERSONALE NON MERC STUDI TECNICI ED ENGINEERING NON MERC ALTRI REGOLAMENTI TECNOLOGIA NON MERC MANUTENZIONE E RIPARAZIONE COMPUTERS NON MERC SERVIZI DI DATA PROCESSING E DATA BASE NON MERC SERVIZI VARI INFORMATICI NON MERC SERVIZI DI INFORMAZIONE NON MERC DIRITTI SFRUTT. MARCHI, MODELLI, DISEGNI, KNOW-HOW NON MERC CESSIONE DI MARCHI, MODELLI, DISEGNI, KNOW-HOW NON MERC OPERE MUSICALI (DIRITTI AUTORE) NON MERC OPERE LETTERARIE (DIRITTI D'AUTORE) NON MERC ALTRI DIRITTI D'AUTORE NON MERC DIRITTI D'IMMAGINE NON MERC ALTRI SERVIZI CULTURALI NON MERC AUDIOVISIVI E SERVIZI COLLEGATI NON MERC PENSIONI NON MERC SALARI, STIPENDI NON MERC CONTRIBUTI PREVIDENZIALI NON MERC SPESE PER CONSOLATI, AMBASCIATE ETC NON MERC ALTRE TRANSAZIONI GOVERNATIVE NON MERC CONTRIBUTI AD ORGANISMI INTERNAZIONALI NON MERC SPESE MILITARI NON MERC CANONI E FITTI NON MERC COMPENSI VARI (EX 6608/6609) NON MERC COMPENSI DI MEDIAZIONE NON MERC COMPENSI CONTRATTI AGENZIA NON MERC. 15

16 6634 COMPENSI CONTRATTI COMMISSIONE NON MERC SUSSIDI E REGALIE NON MERC IMPOSTE O TASSE NON MERC INDENNIZZI, PENALI, RISARCIMENTO DANNI NON MERC INGAGGI E PREMI A SPORTIVI NON MERC INDENNIZZI S.A.C.E. (EX 6642) NON MERC SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONI (EX 6610) NON MERC RICERCHE DI MERCATO NON MERC SERVIZI DI CONSULENZA FISCALE E CONTABILE NON MERC SERVIZI LEGALI NON MERC SERVIZI PUBBLICITARI (EX 6615) NON MERC SERVIZI RICERCA E SVILUPPO NON MERC ALTRI SERVIZI AZIENDALI NON MERC PARCELLE PROFESSIONALI NON MERC RECUPERO CREDITI NON MERC RIMESSE EMIGRATI/IMMIGRATI (EX 401) NON MERC PERDITE D'ESERCIZIO NON MERC SCIOGLIMENTO DI CONTRATTI - PAGAMENTI INDEBITI NON MERC TRASFERIMENTO A SEGUITO PROVVEDIMENTI GIURISDIZ. NON MERC SUCCESSIONI E DONAZIONI (EX 707) NON MERC SERVIZI POSTALI E DI CORRIERE NON MERC LAVORI E IMPIANTI ALL'ESTERO NON MERC LAVORI E IMPIANTI IN ITALIA NON MERC PREMI LORDI SU ASSICUR. VITA E FONDI PENSIONE NON MERC RISARCIM. LORDI SU ASSICUR. VITA E FONDI PENSIONE NON MERC SERVIZI AUSILIARI DI ASSICURAZIONE NON MERC COMPENSI PER SERVIZI FINANZIARI NON MERC TRATTAMENTO DEI RIFIUTI E DISINQUINAMENTO NON MERC ALTRI SERVIZI AGRICOLI ED ESTRATTIVI NON MERC ALTRI SERVIZI FORNITI TRA IMPRESE CONTROLLATE NON MERC PREMI LORDI SU ASSICURAZIONI TRASPORTO MERCI NON MERC RISARCIMENTI SU ASSICURAZIONI TRASPORTO MERCI NON MERC PREMI LORDI SU ALTRE ASSICURAZIONI NON MERC RISARCIMENTI SU ALTRE ASSICURAZIONI NON MERC PREMI LORDI SU RIASSICURAZIONI NON MERC RISARCIMENTI SU RIASSICURAZIONI NON MERC. 600 ASSUNZIONE PARTEC.NON RAPPRES.DA TITOLI - NB FINANZIARIA 601 CESSIONE PARTECIP.NON RAPPRES.DA TITOLI - NB FINANZIARIA 602 ASSUNZ.PARTECIP.CAPIT.DI OO.II.NON MONETARI - NB FINANZIARIA 604 INVESTIMENTI IN TITOLI AZIONARI NON BANCHE FINANZIARIA 605 DISINVESTIMENTI IN TITOLI AZIONARI NON BANCHE FINANZIARIA 606 INVESTIMENTI IN TITOLI OBBLIGAZIONARI NON BANCHE FINANZIARIA 607 DISINVESTIMENTI IN TITOLI OBBLIGAZ.RI NON BANCHE FINANZIARIA 608 INVESTIMENTI IN STR.MERC.MONET.CON ISIN NON BANCHE FINANZIARIA 609 DISINVEST.IN STR.MERC.MONET. CON ISIN NON BANCHE FINANZIARIA 610 INVESTIM.IN STRUM.MERC.MONET.SENZA ISIN NON BANCHE FINANZIARIA 611 DISINVEST.IN STRUM.MERC.MONET.SENZA ISIN NON BANCH FINANZIARIA 620 MARGINI GIORN.STRUM.DERIVATI EMESSI DA RESI. NB FINANZIARIA 621 MARGINI GIORN.STRUM.DERIVATI EMESSI DA NON RESI.NB FINANZIARIA 622 MARGINI INIZIALI SU DERIVATI SU MERCATI ESTERI- NB FINANZIARIA 623 MARGINI INIZIALI SU DERIVATI SU MERCATI ITALIA- NB FINANZIARIA 624 PREMI SU STRUMENTI DERIVATI EMESSI DA RESID. - NB FINANZIARIA 625 PREMI SU STRUMENTI DERIVATI EMESSI DA NON RES.- NB FINANZIARIA 626 LIQUID.DIFFERENZIALI SU DERIV.EM. DA RES.- NB FINANZIARIA 627 LIQUID.DIFFERENZIALI SU DERIV.EM. DA NON RES.- NB FINANZIARIA 628 ALTRI REGOL.SU STRUM. DERIVATI EM. DA RES.- NB FINANZIARIA 629 ALTRI REGOL.SU STRUM. DERIVATI EM. DA NON RES.- NB FINANZIARIA 631 LIQ.DIFF.STRUM.DERIV.SU TASSI EM. DA RES.- NB FINANZIARIA 632 LIQ.DIFF.STRUM.DERIV.SU TASSI EM. DA NON RES.- NB FINANZIARIA 640 EROGAZIONE DI PRESTITI A BREVE TERMINE - NB FINANZIARIA 641 EROGAZIONE DI PRESTITI A MED/LUNGO TERMINE - NB FINANZIARIA 642 AMMORTAM. DI PRESTITI A BREVE TERMINE - NB FINANZIARIA 643 AMMORTAM. DI PRESTITI A MED/LUNGO TERMINE - NB FINANZIARIA 644 RIPORTI E P/T SU TITOLI ESTERI (ACCENSIONI) - NB FINANZIARIA 645 RIPORTI E P/T SU TITOLI ESTERI (ESTINZIONI) - NB FINANZIARIA 646 RIPORTI E P/T SU TITOLI ITALIA (ACCENSIONI) - NB FINANZIARIA 647 RIPORTI E P/T SU TITOLI ITALIA (ESTINZIONI) - NB FINANZIARIA 650 INVESTIMENTI IN BENI E DIRITTI IMMOBILIARI - NB FINANZIARIA 16

17 F24 nuova delega La funzione consente di inviare in pagamento deleghe F24 per il pagamento di tributi, indicando la data di scadenza degli stessi, nella quale verranno effettivamente addebitati e inviati all agenzia delle entrate. La corretta ricezione dei modelli F24 viene garantita dalla banca ENTRO E NON OLTRE LE ORE DEL GIORNO LAVORATIVO ANTECEDENTE LA SCADENZA. Selezionare il conto corrente da utilizzare per l addebito della delega, quindi inserire la data di scadenza della delega. Nel caso in cui la delega venga presentata con largo anticipo rispetto alla sua scadenza, apparirà un messaggio di richiesta ulteriore conferma. E possibile inoltre indicare un indirizzo al quale ricevere le segnalazioni di eventuali scarti dei pagamenti. 17

18 La delega può essere compilata velocemente richiamando i dati di contribuenti già censiti in Anagrafica tramite i pulsanti di ricerca veloce, inserendo direttamente il codice identificativo, oppure di ricerca generica. Le diverse sezioni della delega devono essere compilate esattamente come previsto per i modelli cartacei. Dopo aver terminato la compilazione: selezionare addebito sul c/c del contribuente quando si stanno pagando deleghe per proprio conto. Altrimenti selezionare addebito sul c/c del mittente quando si stanno pagando tributi a favore di altri contribuenti. In quest ultimo caso se vale quanto sopra, verificare la selezione dell opzione qui accanto riportata. Premere Conferma: in pochi secondi viene effettuato il calcolo degli importi inseriti e riportato il totale nel campo SALDO FINALE, quindi viene caricata la pagina di riepilogo finale. Nel riepilogo viene riportato il totale della distinta e le singole deleghe F24 inserite, che possono essere eliminate, stampate o aperte per modificarne il contenuto tramite le icone della colonna Azioni. Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) Le deleghe F24 inviate alla banca potranno essere controllate tramite la voce di menu Inquiry > Storico Distinte nel quale assumeranno entro circa 2 ore lo stato di Ricevuto esito tributi da banca. Cliccando sulla lente di ingrandimento potrà essere verificato lo stato di DELEGA ACCETTATA, e DOPO CIRCA 2 GIORNI DALL ADDEBITO IN CONTO CORRENTE LO STATO DI DELEGA PAGATA. La quietanza verrà poi recapitata a mezzo Poste. 18

19 F24 - importa distinta In alternativa alla compilazione manuale di una delega F24, è possibile caricare direttamente nel modello i dati salvati attraverso i software di gestione incassi e pagamenti normalmente in uso negli studi professionali o in azienda. I file che possono essere caricati nella procedura devono rispondere agli standard CBI (generalmente i file hanno estensione.txt o.dat). Per qualsiasi dubbio in merito alla compatibilità e alla corretta formattazione di tali file il Servizio Assistenza Clienti (numero verde tasto 5 > tasto 1). Basta selezionare la voce di menu F24 > importa distinta per visualizzare la maschera di importazione del file. Premere Sfoglia per ricercare il file sul proprio hard disk; dopo averlo selezionato, il nome verrà riportato nel campo Percorso/Nome del file: premere Importa. Quando viene visualizzato il messaggio Importazione conclusa significa che il caricamento ha superato i controlli sulla correttezza del file e la delega F24 è stata compilata. Selezionare nel menu la voce F24 > nuova delega per tornare alla maschera di riepilogo. Nella maschera di riepilogo la distinta viene elencata insieme alle altre distinte sospese, ed è individuata dall icona : cliccandoci sopra viene visualizzata in anteprima la distinta formattata in standard CBI. Premere sull icona per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 19

20 F24 revoca La funzione consente di revocare il pagamento di deleghe F24 precedentemente inviate, quando queste non siano già pervenute alla scadenza. La corretta revoca di deleghe F24 viene garantita dalla banca ENTRO E NON OLTRE LE ORE DEL GIORNO LAVORATIVO ANTECEDENTE LA SCADENZA. La maschera presenta distinte di revoca eventualmente da completare. Selezionarle per la compilazione, oppure inserire una nuova revoca premendo Conferma inserimento e visualizzando l elenco delle deleghe. Vengono elencate le deleghe già inviate in banca per il pagamento e non ancora arrivate a scadenza. Selezionare la delega da revocare e premere Aggiungi deleghe selezionate. Viene riepilogata la distinta di revoca Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 20

21 Pagamento effetti Il pagamento degli effetti tramite Small Web è possibile ENTRO E NON OLTRE IL PRIMO GIORNO LAVORATIVO SUCCESSIVO ALLLA DATA DI SCADENZA. Il pagamento di effetti RiBa passivi è possibile: - direttamente dalla To Do List, cliccando sulla voce Avvisi effetti in scadenza, che porta direttamente alla pagina con l Elenco degli effetti in scadenza (vedi oltre) - selezionando la voce di menu Pagamento effetti Nella parte superiore dello schermo trovi la sezione contenente le distinte in sospeso da completare o da firmare: se non ve ne sono la sezione non viene visualizzata. Le operazioni di modifica e stampa sono attivabili tramite le icone nella colonna azioni accanto a ciascuna distinta. Per inserire una nuova disposizione nella sezione nuova distinta scegliere dal menu a tendina il conto sul quale addebitare gli importi degli effetti e premere Conferma inserimento. Viene visualizzato l elenco degli effetti in scadenza, ordinabili cliccando sull intestazione delle colonne per data di scadenza, creditore e importo. Ogni effetto può essere stampato nel dettaglio tramite l icona nella colonna Azioni. Il pulsante Esporta dati permette di scaricare la lista degli effetti in formato xls. 21

22 Selezionare gli effetti da pagare e premere Conferma per creare l intera distinta di pagamento. Viene riepilogata la schermata con i dati sull importo totale della distinta e l elenco degli effetti inseriti. E possibile inserire nuovi effetti dall elenco premendo su Aggiungi avvisi in scadenza oppure anche inserire in pagamento nuovi effetti senza avviso elettronico, premendo Nuova disposizione. Per immettere il pagamento inserire la ragione sociale del creditore e i dati riportati sull avviso cartaceo recapitato per posta. Nell avviso il numero si trova in basso vicino al codice a barre e inizia sempre per Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 22

23 Riba La funzione permette di presentare le disposizioni di incasso RIBA verso propri clienti, caricandone gli importi sul portafoglio effetti agganciato a Small Web. Nella parte superiore dello schermo trovi la sezione contenente le distinte in sospeso da completare o da firmare: se non ve ne sono la sezione non viene visualizzata. Le operazioni di modifica e stampa sono attivabili tramite le icone nella colonna azioni accanto a ciascuna distinta. Il campo Codice Fiscale/ partita IVA dell'azienda presentatrice (quindi il vostro codice) è obbligatorio, e una volta inserito viene memorizzato per le disposizioni successive. Scegliere dal menu a tendina il rapporto di portafoglio sul quale caricare gli importi delle RiBa, e premere Conferma inserimento. Nella pagine successive compilare i campi relativi al debitore. 23

24 Se il nominativo è già presente in anagrafica è possibile richiamarlo inserendo direttamente il codice identificativo e utilizzando la ricerca veloce, oppure la ricerca generica. Se il nominativo non è stato ancora stato censito, puoi inserirne i dati e selezionare il box inserimento veloce in anagrafica per memorizzare in automatico i dati nel tuo archivio. Oltre all importo e alla data di scadenza della RiBa, è possibile indicare il numero della ricevuta inviata (nel caso in cui faccia parte di una serie di incassi relativi alla stessa fornitura). E possibile inoltre richiedere l esito di pagato, per il quale verrà applicata una commissione (per conoscere l importo rivolgersi alla filiale). Non vengono invece applicate commissioni per la rendicontazione degli esiti di insoluto. Per i campi Tipo documento e Stampa avvisi, a meno che non si conoscano esigenze particolari, lasciare i campi sul default. Compilati tutti gli estremi dell incasso RiBa, premere Conferma. Viene riepilogata la schermata con i dati sull importo totale della distinta e l elenco delle disposizioni inserite. Sarà quindi possibile inserire nuove disposizioni oppure modificare, stampare o cancellare le singole disposizioni utilizzando le icone nella colonna azioni. Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 24

25 RID La funzione permette di inviare all incasso disposizioni di incasso RID, verso clienti con i quali è già stato registrato un contratto RID. Nella parte superiore dello schermo trovi la sezione contenente le distinte in sospeso da completare o da firmare: se non ve ne sono la sezione non viene visualizzata. Le operazioni di modifica e stampa sono attivabili tramite le icone nella colonna azioni accanto a ciascuna distinta. Per inserire una nuova disposizione nella sezione nuova distinta scegliere dal menu a tendina il rapporto di portafoglio effetti sul quale caricare gli importi dei RID, e premere Conferma inserimento. Nella pagine successive compilare i campi relativi al debitore. 25

26 Se il nominativo è già presente in anagrafica è possibile richiamarlo inserendo direttamente il codice identificativo e utilizzando la ricerca veloce, oppure la ricerca generica. Se il nominativo non è stato ancora stato censito, puoi inserirne i dati e selezionare il box inserimento veloce in anagrafica per memorizzare in automatico i dati nel tuo archivio. Nella maschera di ricerca generica sotto rappresentata la ricerca avviene di default tra i clienti per i quali è stato stipulato con la banca un contratto di allineamento Rid; altrimenti selezionare In anagrafica per estendere la ricerca tra tutti i clienti. Oltre all importo e alla data di scadenza del RID, è possibile indicare se si tratta del primo ordine di pagamento inviato (Prima rata). E possibile e opportuno indicare inoltre la modalità con cui il debitore può rifiutare l addebito. Compilati tutti gli estremi dell incasso RID, premere Conferma. Viene riepilogata la schermata con i dati sull importo totale della distinta e l elenco delle disposizioni inserite. Sarà quindi possibile inserire nuove disposizioni oppure modificare, stampare o cancellare le disposizioni utilizzando le icone nella colonna azioni, selezionando ogni singola distinta. Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 26

27 Mav Il MAV è l incasso di crediti mediante avviso, ed è possibile inviarlo tramite Small Web, facendo recapitare al domicilio del cliente il bollettino di pagamento. Nella parte superiore dello schermo trovi la sezione contenente le distinte in sospeso da completare o da firmare: se non ve ne sono la sezione non viene visualizzata. Le operazioni di modifica e stampa sono attivabili tramite le icone nella colonna azioni accanto a ciascuna distinta. Per inserire una nuova disposizione nella sezione nuova distinta scegliere dal menu a tendina il rapporto di portafoglio effetti sul quale caricare gli importi dei MAV, e premere Conferma inserimento. Nella pagine successive compilare i campi relativi al debitore. Se il nominativo è già presente in anagrafica è possibile richiamarlo inserendo direttamente il codice identificativo e utilizzando la ricerca veloce, oppure la ricerca generica. Se il nominativo non è stato ancora stato censito, puoi inserirne i dati e selezionare il box inserimento veloce in anagrafica per memorizzare in automatico i dati nel tuo archivio. 27

28 Oltre all importo e alla data di scadenza del bollettino MAV, è possibile indicare il tipo bollettino da inviare al debitore (pagabile solo in banca oppure in banca/posta). Compilati tutti gli estremi del Mav, premere Conferma. Viene riepilogata la schermata con i dati sull importo totale della distinta e l elenco delle disposizioni inserite. Sarà quindi possibile inserire nuove disposizioni oppure modificare, stampare o cancellare le singole disposizioni selezionandole e utilizzando le icone nella colonna azioni. Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 28

29 Stipendi La funzione consente di regolare con estrema velocità in un'unica disposizione il pagamento degli stipendi verso tutti i nominativi censiti in anagrafica come dipendenti, scegliendo per ciascuno l importo del pagamento, la data di accredito e la modalità. Nella sezione nuova distinta scegliere dal menù a tendina il conto di addebito. La compilazione automatica è impostata di default su Inserisci automaticamente una disposizione per ogni dipendente della categoria: in questo modo, la creazione della distinta risulta più semplice, previo inserimento dei dipendenti nella sezione Anagrafica. Data esecuzione e data di valuta sono facoltative, e potranno essere successivamente modificate. Compilare il campo importo quando si hanno acconti o stipendi uguali per tutti i dipendenti. Il campo Riferimenti viene valorizzato di default riportando il mese precedente, ed è comunque modificabile. Viene riepilogata la schermata con i dati sull importo totale della distinta e l elenco delle disposizioni di pagamento stipendi inserite. 29

30 E possibile adesso selezionare le singole disposizioni e premere Modifica importi per cambiare gli estremi del pagamento. Dopo aver confermato le variazioni, viene nuovamente riproposta la distinta di stipendi per il controllo finale di tutte le disposizioni inserite. Nel caso in cui la distinta presentasse delle disposizioni a importo a 0 sarà necessario selezionale Cancella disposizioni con importo zero prima di procedere alla fase di Firma distinta. Premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 30

31 Importa distinta CBI Con la funzione è possibile caricare online distinte di incasso e pagamento create dal software di gestione contabile utilizzato in azienda. I file che possono essere caricati nella procedura devono rispondere agli standard CBI. Per qualsiasi dubbio in merito alla compatibilità e alla corretta formattazione di tali file il Servizio Assistenza Clienti (numero verde tasto 5 > tasto 1). Premere Sfoglia per ricercare il file sul proprio hard disk; dopo averlo selezionato, il nome verrà riportato nel campo Percorso/Nome del file: premere Importa. Il file viene caricato e sottoposto a controlli sulla correttezza formale. Quando viene visualizzato il messaggio NESSUN ERRORE RILEVATO significa che il caricamento ha superato i controlli sulla correttezza del file. Selezionare il link nel testo oppure premere la voce del menu relativa per tornare alla maschera di riepilogo. Nella maschera di riepilogo premere per avviare il caricamento della distinta per la firma digitale. (vedi ultima pagina Autorizzazione con firma digitale ) 31

32 Nel caso in cui invece vengano rilevati degli errori, viene visualizzata la maschera seguente. Selezionare il link nel testo oppure premere la voce del menu relativa per tornare alla maschera di riepilogo, nella quale è necessario modificare e correggere la distinta importata tramite l icona. Spesso vengono riportate in dettaglio le motivazioni dell errore. Nel caso in cui si abbiano dubbi a seguire le indicazioni riportate, rivolgersi all assistenza numero verde (tasto 5 > tasto 1). 32

33 Inquiry > Portafoglio incassi > Saldi e movimento Tramite questa sezione è possibile visualizzare giornalmente il saldo del portafoglio presentato a maturazione e il caricamento di ogni nuova distinta presentata. La pagina riporta in testa l ultimo saldo comunicato, sotto al quale sono elencate tutte le distinte caricate, ordinate secondo la data di caricamento. - Descrizione: codice con cui l incasso è stato caricato nelle procedure Credem - Memo: presenza di una nota aggiuntiva, personalizzabile dall utente (premere su i) - Valuta: la valuta di maturazione dell incasso - Caus. Abi: codice di caricamento del portafoglio: 30 per i movimenti caricati, 53 per i movimenti arrivati a maturazione. - i: apre il dettaglio della distinta. La maschera di ricerca avanzata consente quindi di organizzare le informazioni secondo esigenze particolari. - : permette una ricerca all interno dell elenco delle causali secondo codici ABI - saldo giornaliero SI/NO: di default è impostato su NO. Selezionando SI è possibile evidenziare in elenco, oltre ai carichi e scarichi delle distinte, anche la comunicazione giornaliera dei saldi. - Dare/Avere: permette di individuare i movimenti Avere (caricamenti) e Dare (maturazioni). - Categoria: esegue una ricerca secondo le categorie censite nel dettaglio di ogni distinta. Premendo sulla i accanto ad ogni distinta, ne viene aperto il dettaglio. 33

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS SOMMARIO: 1. COME ACCEDERE AL PROGRAMMA E GUIDA ALLA NAVIGAZIONE 2. VISUALIZZAZIONE E STAMPE DEI MOVIMENTI DEI CONTI 3. COME

Dettagli

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE... Manuale Operatore Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...6 4.1. Saldi...6 4.1.1. Riepilogo saldi...6

Dettagli

SOMMARIO. Come leggere i dati informativi inviati dalle banche. Funzionamento Ritiro Effetti. Funzionamento Bonifico Estero

SOMMARIO. Come leggere i dati informativi inviati dalle banche. Funzionamento Ritiro Effetti. Funzionamento Bonifico Estero SOMMARIO Come leggere i dati informativi inviati dalle banche Come trasmettere disposizioni alle banche Funzionamento Bonifici Funzionamento Ri.Ba Funzionamento Ritiro Effetti Funzionamento Stipendi Funzionamento

Dettagli

Guida utente alle principali funzionalità release gennaio 2007

Guida utente alle principali funzionalità release gennaio 2007 Guida utente alle principali funzionalità release gennaio 2007 Sommario Movimenti e Saldo: Consolidato e Tempo reale....pagina 3 Come disporre: Disposizioni e Distinte...........Pagina 4 Disposizioni:

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software Manuale Utente INDICE PER ARGOMENTI ACCESSO PAG. 3 CONSULTAZIONE PAG. 5 BONIFICI (PROCEDURA ANALOGA A STIPENDI E RICEVUTE ELETTRONICHE) PAG. 8 PAGAMENTO EFFETTI

Dettagli

Guida rapida Intesa Imprese On-line

Guida rapida Intesa Imprese On-line Guida rapida Intesa Imprese On-line Riepilogo delle principali FAQ del servizio: Se nella tendina di Banca delle distinte compare no document found. Attivare il conto. Si fa riferimento anche alle coordinate

Dettagli

Core Banking. Bonifici

Core Banking. Bonifici Core Banking Bonifici STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE Non applicabile, in quanto questa è la prima versione del documento 3 di 41 4 di 41 Sommario 1. > PREMESSA 6 1.1. > Glossario 6 2. > PAGAMENTI 7

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida rapida 1 SOMMARIO Accesso al programma e informazioni generali 2 Come creare e profilare gli utenti 5 Come leggere i dati informativi inviati dalle banche 8

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Manuale "Conto Corrente e servizi"

Manuale Conto Corrente e servizi Manuale "Conto Corrente e servizi" Indice Conti Correnti Saldo.3-7 Movimenti..8-13 Assegni.14-17 Bonifico nostra Banca..18-24 Bonifico altra Banca.25-31 Bonifico Postale 32-38 Bonifico periodico 39-46

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Presentazione servizio Inbank

Presentazione servizio Inbank Presentazione servizio Inbank Accesso al servizio Dal sito internet della Banca; Dal sito internet di Inbank: www.inbank.it. BANCA VIRTUALE Presentazione servizio Inbank 2 Accesso al servizio Inserire

Dettagli

Pagamento deleghe F24(base/esteso)

Pagamento deleghe F24(base/esteso) Pagamento deleghe F24(base/esteso) Per accedere alla funzione Pagamento deleghe F24 basta cliccare sulla voce di menu Pagamenti -> Pagamento Deleghe F24. Verrà visualizzata la finestra di Fig.1. Fig. 1

Dettagli

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando in Disposizioni, nella sezione F24, è possibile compilare il modello per il pagamento della Delega Unificata. Cliccando sul tasto comparirà la maschera

Dettagli

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail Descrizione delle Funzionalità Core Banking Retail Sommario 1. PAGAMENTI 4 1.1.1 Come inserire un nuovo Bonifico Italia 5 1.1.2 Come inserire un Bonifico Sepa 9 1.1.3 Come eseguire il pagamento di un

Dettagli

Guida Rapida con strumento

Guida Rapida con strumento Guida Rapida con strumento sicurezza CPS www.bancaetica.it INDICE Introduzione...4 1) CPS...4 1.1. Quando si deve usare...4 2) Accesso al servizio...5 3) Primo contatto...6 4) Cambio password di collegamento...7

Dettagli

GUIDA RAPIDA CON STRUMENTO DI SICUREZZA TOKEN. www.bancaetica.it

GUIDA RAPIDA CON STRUMENTO DI SICUREZZA TOKEN. www.bancaetica.it GUIDA RAPIDA CON STRUMENTO DI SICUREZZA TOKEN www.bancaetica.it INDICE Introduzione...4 1) Token...4 1.1 Quando si deve usare...4 2) Accesso al servizio...5 3) Primo contatto...6 4) Cambio password di

Dettagli

Manuale per il Cliente Relaxbanking

Manuale per il Cliente Relaxbanking Manuale per il Cliente Relaxbanking Note Applicative Sezione F24 Gentile cliente, in linea generale, Le comunichiamo che per poter effettuare disposizioni di Pagamento Deleghe F24 dovrà seguire il seguente

Dettagli

CODICE FISCALE MODULO RW. Investimenti all estero e/o trasferimenti da, per e sull estero. 2 nome 3. Codice operazioni con estero. Data.

CODICE FISCALE MODULO RW. Investimenti all estero e/o trasferimenti da, per e sull estero. 2 nome 3. Codice operazioni con estero. Data. CODICE FISCALE PERIODO D IMPOSTA 2008 PERSONE FISICHE 200 genzia ntrate MODULO RW Investimenti all estero e/o trasferimenti da, per e sull estero Mod. N. Sez. I - Trasferimenti da o verso l estero di denaro,

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

Pur dichiarando il proprio impegno a mantenere questo documento costantemente aggiornato, non garantiamo che, in ogni momento, sia del tutto

Pur dichiarando il proprio impegno a mantenere questo documento costantemente aggiornato, non garantiamo che, in ogni momento, sia del tutto GUIDA PER L UTENTE @TIME IMPRESA Pur dichiarando il proprio impegno a mantenere questo documento costantemente aggiornato, non garantiamo che, in ogni momento, sia del tutto corrispondente al Servizio

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL PASSAGGIO AL PORTALE IMPRESE CARIGE ON DEMAND

ISTRUZIONI PER IL PASSAGGIO AL PORTALE IMPRESE CARIGE ON DEMAND ISTRUZIONI PER IL PASSAGGIO AL PORTALE IMPRESE CARIGE ON DEMAND Gentile Cliente, nelle prossime settimane il Suo servizio Online Business sarà parzialmente sostituito dal nuovo portale imprese Carige On

Dettagli

Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza Token

Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza Token Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza Token Servizio Assistenza Inbank INDICE 1. Introduzione...3 1.1 Token... 3 1.1.1 Quando si deve usare... 3 1.2 Accesso al servizio... 4 1.3 Primo contatto...

Dettagli

TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando con un doppio click nella Delega Unificata, nella sezione Pagamenti, è possibile compilare il Modello F24. Selezionando Gestione - Deleghe e poi cliccando

Dettagli

BONIFICO ESTERO BANCA ESTERA SECETI. Manuale

BONIFICO ESTERO BANCA ESTERA SECETI. Manuale 1/16 Titolo Documento: ESTERA SECETI Tipologia Documento: Codice Identificazione: 2004-04-02 1/16 Nominativo Funzione Data Firma Redazione Roberto Mandelli Capoprogetto CBI 2004-04-02 N.A. Verifica Capoprogetto

Dettagli

Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza Token

Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza Token Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza Token Servizio Assistenza Inbank INDICE 1. Introduzione...3 1.1 Token... 3 1.1.1 Quando si deve usare...3 1.2 Accesso al servizio... 4 1.3 Cambio password di

Dettagli

Guida Rapida Imprese Base - Gold - Gold CBI

Guida Rapida Imprese Base - Gold - Gold CBI Inbank Guida Rapida Imprese Base - Gold - Gold CBI Servizio Assistenza Inbank 800 837 455 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Token...3 1.1.1 Quando si deve usare... 3 1.2 Accesso al servizio...4 1.3 Cambio

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 Sommario Funzione F24 Deleghe Pag. 3 Funzione F24 Singolo Pag. 8 F24 Semplificato Pag. 14 Come stampare la quietanza F24 Pag. 18 Come revocare una delega F24

Dettagli

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA 23/06/2014 Guida GESTIONE AZIENDA Pagina 1 di 21 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Accesso Gestione Azienda... 3 3. Visualizzazione anagrafica azienda... 4 3.1

Dettagli

MANUALE OPERATORE. Edizione Giugno 2014

MANUALE OPERATORE. Edizione Giugno 2014 MANUALE OPERATORE Edizione Giugno 2014 Manuale Operatore PasKey tribunalionline - Giugno 2014 INDICE INTRODUZIONE... 4 ACCESSO OPERATORE... 5 SERVIZI ON LINE... 7 SITUAZIONE RAPPORTI... 7 DOCUMENTI ON

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software

Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software Istallazione Eseguire la procedura di istallazione, seguendo le istruzioni che vengono fornite di volta in volta.

Dettagli

Inbank. Guida Rapida. Servizio Assistenza Inbank

Inbank. Guida Rapida. Servizio Assistenza Inbank Inbank Guida Rapida Servizio Assistenza Inbank INDICE 1. Introduzione...3 1.1 Accesso al servizio... 3 1.2 Lista movimenti conto...4 1.3 Invio Bonifici... 5 1.4 Invio Bonifico Singolo... 8 1.5 Invio Stipendi...

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEI BONIFICI

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEI BONIFICI ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEI BONIFICI Sommario 1. DISPOSIZIONE BONIFICO ITALIA... 1 1.1 BONIFICO SINGOLO ITALIA... 2 1.2 BONIFICI MULTIPLI ITALIA... 4 2. DISPOSIZIONE BONIFICO SEPA... 10 2.1 BONIFICO

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

1 Anagrafica. 1.1 Banche. 1.2 Gestione Rapporti

1 Anagrafica. 1.1 Banche. 1.2 Gestione Rapporti SOMMARIO 1 Anagrafica......2 1.1 Banche... 2 1.2 Gestione Rapporti... 2 1.3 Elenco Causali ACBI... 3 1.4 Clienti... 3 2 Informativa......5 2.1 Movimenti Banca... 5 2.2 Saldi Banca Contabili... 8 2.3 Strutture

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

V0_Ib-Fec. - BPLazio Web

V0_Ib-Fec. - BPLazio Web DIREZIONE GENERALE AREA MERCATO V0_Ib-Fec. - BPLazio Web (Internet Banking) Manuale Utente Edizione Ottobre 2008 SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 5 2.1 Primo

Dettagli

Manuale Utente Iphone

Manuale Utente Iphone INTERNET BANKING MOBILE Manuale Utente Iphone Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio L. 22 aprile 1941, n. 633 - L. 18 agosto 2000, n. 248 La traduzione, l adattamento

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Internet Banking. Novità della release 6.0.0 Martedì 03 Marzo 2009

Internet Banking. Novità della release 6.0.0 Martedì 03 Marzo 2009 Internet Banking Novità della release 6.0.0 Martedì 03 Marzo 2009 SEZIONE SALDI E MOVIMENTI Posizione azienda Nella posizione azienda, in presenza di numerosi conti, gli ultimi saldi non verranno più frazionati

Dettagli

Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza CPS

Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza CPS Inbank Guida Rapida con strumento sicurezza CPS Servizio Assistenza Inbank INDICE 1. Introduzione...3 1.1 CPS... 3 1.1.1 Quando si deve usare... 3 1.2 Accesso al servizio... 4 1.3 Primo contatto... 5 1.4

Dettagli

PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A.

PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A. PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A. Sommario 1. PAGAMENTO RI.BA.2 2. PRESENTAZIONE RI.BA 6 3. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 13 1 1.

Dettagli

PAGAMENTI E CARTE. All accesso alla sezione Pagamenti e Carte viene visualizzata automaticamente la pagina Lista ricariche e pagamenti.

PAGAMENTI E CARTE. All accesso alla sezione Pagamenti e Carte viene visualizzata automaticamente la pagina Lista ricariche e pagamenti. PAGAMENTI E CARTE Quando clicchi sulla sezione PAGAMENTI e CARTE, accedi ad una pagina che mette a tua disposizione due aree: o ricariche e pagamenti; o le mie carte. All accesso alla sezione Pagamenti

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA MANUALE DI GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE E ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL

REGIONE LOMBARDIA MANUALE DI GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE E ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE FORMAZIONE E LAVORO MANUALE DI GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE E ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL VOUCHER FORMATIVO NELL AMBITO DELL AVVISO

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Indice Scarico e installazione certificati Pag. 2 Inserimento On Line.. Pag. 13 Invio File... Pag. 18 Informazioni per la Compilazione dei File.. Pag.

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

SimplyBankWeb Deleghe F24 Manuale operativo cliente

SimplyBankWeb Deleghe F24 Manuale operativo cliente SimplyBankWeb Deleghe F24 Manuale operativo cliente 1 Sommario 1 PREMESSA...3 2 CARICAMENTO MANUALE DI UNA DELEGA F24 TELEMATICA...4 2.1 Inizio caricamento Deleghe F24...5 2.2 Maschera "Contribuente"...6

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI Pagina 1 di 29 UTILIZZO DELLO SCADENZARIO Di seguito vengono indicate le operazioni preliminari necessarie per poter gestire lo Scadenzario, e alcuni esempi di utilizzo. OPERAZIONI PRELIMINARI impostare

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 02

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 02 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 02 Luglio 2013 1 DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE PER L IMPRESA Per l impresa (o

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006)

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) SOMMARIO PREMESSA...3 PROCEDURA DI ISCRIZIONE...3 FUNZIONI REGISTRO...8 1.1. Transazioni bilaterali...14 1.1.1. Inserimento transazione...14

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture.

UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture. ab UBS PVBR e-list. Per avere sempre sotto controllo le vostre fatture. Indice Breve descrizione 3 Informazioni generali 1. Basi di UBS PVBR e-list 3 Informazioni dettagliate sull utilizzo del software

Dettagli

Deleghe F24 telematiche

Deleghe F24 telematiche Deleghe F24 telematiche C.B.I. Ordine dei Dottori Commercialisti 28/9/2006 OBIETTIVI DELLA PRESENTAZIONE 1. Il Corporate Banking Interbancario C.B.I. 2. Deleghe F24 telematiche 3. Gli sviluppi futuri del

Dettagli

TLQ Web Remote Banking Software

TLQ Web Remote Banking Software TLQ Web Remote Banking Software MANUALE UTENTE www.bancacarim.it SOMMARIO CONTATTI PAG. 3 LA TASTIERA VIRTUALE PAG. 3 ACCESSO A TLQ WEB PAG. 4 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO PAG. 5 INFORMAZIONI PAG. 6 DISPOSIZIONI

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione 2007

Manuale di Attivazione. Edizione 2007 Manuale di Attivazione Edizione 2007 Manuale attivazione PaschiInAzienda - 2007 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del servizio 5 3.1.

Dettagli

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI

MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MANUALE PER I DOCENTI: GESTIONE APPELLI E VERBALIZZAZIONE ESAMI ONLINE ESAMI SCRITTI 1 SOMMARIO ACCESSO ALLA MYUNITO DOCENTE...3 GESTIONE LISTA ISCRITTI...4 INSERIMENTO

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

PORTALE TERRITORIALE FATTURAZIONE ELETTRONICA MANUALE UTENTE

PORTALE TERRITORIALE FATTURAZIONE ELETTRONICA MANUALE UTENTE Pag. 1 di 14 PORTALE FATTURE Pag. 2 di 14 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 3 3. Fattura passiva... 3 3.1 FATTURE IN ENTRATA RICEVUTE 3 4. Fattura attiva a PA... 7 4.1 INSERIMENTO MANUALE

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE

STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE Core Banking F24 STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE Non applicabile, in quanto questa è la prima versione del documento 3 di 19 4 di 19 Sommario 1. > PREMESSA 6 1.1. > Glossario 6 1.2. > Pagamento F24 7

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al PRIMO AVVIO DI FEDRA sarà necessario inserire

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Si prega di ricordare che per motivi di sicurezza la password vá cambiata ogni 60

Si prega di ricordare che per motivi di sicurezza la password vá cambiata ogni 60 PRIMA DELL ACCESSO MENÚ PRINCIPALE. Accesso alla Banca Accesso con il codice di accesso internet (IAC) 1. Inserite il vostro codice identificativo cliente nel campo identificativo cliente (il vostro codice

Dettagli

BPIOL - Bollettino Report Gold. Manuale Utente

BPIOL - Bollettino Report Gold. Manuale Utente BPIOL - Bollettino Report Gold Manuale Utente BPIOL - BOLLETTINO REPORT GOLD MANUALE UTENTE PAG. 1 Indice Indice... 1 1 - Introduzione... 2 2 - Come accedere alla funzione BPIOL Bollettino Report Gold...

Dettagli

3.4.2.1. Allineamento IBAN Importati... 66 3.4.2.2. Importazione Distinta Allineamento IBAN...66 3.4.2.3. Esiti Distinte Importate Allineamento

3.4.2.1. Allineamento IBAN Importati... 66 3.4.2.2. Importazione Distinta Allineamento IBAN...66 3.4.2.3. Esiti Distinte Importate Allineamento Sommario 1. Con l applicativo puoi fare......4 1.1. Informativa......4 1.2. Dispositiva......5 2. Accesso... 7 2.1. Primo Accesso......7 2.2. Successivo Accesso......8 3. Menù Principale......9 3.1. Anagrafica......10

Dettagli

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C.

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. Verona, maggio 2002 OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. 1. Operazioni preliminari 2. Compilazione della dichiarazione 3. Archiviazione telematica e invio al

Dettagli

GUIDA AL CARICAMENTO DATI

GUIDA AL CARICAMENTO DATI 1 GUIDA AL CARICAMENTO DATI Per ricevere assistenza, segnalare eventuali malfunzionamenti o possibili migliorie del software si prega di rivolgersi esclusivamente all indirizzo mail: software@assoctu.it

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli

GUIDA alla COMPILAZIONE della procedura di gestione degli INTERVENTI AMMESSI al FINANZIAMENTO

GUIDA alla COMPILAZIONE della procedura di gestione degli INTERVENTI AMMESSI al FINANZIAMENTO GUIDA alla COMPILAZIONE della procedura di gestione degli INTERVENTI AMMESSI al FINANZIAMENTO Pagina 1 di 113 INDICE 1 CONFIGURAZIONE HARDWARE E SOFTWARE CONSIGLIATA... 4 1.1 VERIFICA DELLE IMPOSTAZIONI

Dettagli

V1_Ib-Fec. - BPLazio Web

V1_Ib-Fec. - BPLazio Web DIREZIONE GENERALE AREA MERCATO V1_Ib-Fec. - BPLazio Web (Internet Banking) Manuale Utente Edizione Aprile 2009 SOMMARIO 1. Premessa... 4 1.1 Note Generali... 4 2. Come accedere al servizio... 5 2.1 Primo

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 04

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE. Versione 04 SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI PAGAMENTO ONLINE Versione 04 Ottobre 2015 1 DESCRIZIONE FUNZIONALE DEL SISTEMA DI PAGAMENTO ON-LINE DEGLI ONERI DOVUTI PER LA PRATICA

Dettagli

Invalidita Civile Fase Concessoria. Manuale applicativo patronato

Invalidita Civile Fase Concessoria. Manuale applicativo patronato Invalidita Civile Fase Concessoria Manuale applicativo patronato Sommario 1. Avviso... 3 2. Menù... 4 3. Invio Ap70... 5 4. Visualizza Esito Invio... 6 5. Area Download... 7 6. Lista delle prestazioni...

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA...

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... 3 POSTAZIONE MEDICO - COME STAMPARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA... 4 COME CANCELLARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA SULLA POSTAZIONE MEDICO... 8 COME STAMPARE

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA Ordinanza n. 109/2013 come modificata dinanza n. 128/2013 - Allegato 3 Bando per interventi a favore della ricerca

Dettagli

Guida alla presentazione dell offerta e alla gestione dei servizi per il lavoro mediante lo strumento della dote

Guida alla presentazione dell offerta e alla gestione dei servizi per il lavoro mediante lo strumento della dote Sistema informativo SINTESI Guida alla presentazione dell offerta e alla gestione dei servizi per il lavoro mediante lo strumento della dote Provincia Settore Cultura, Formazione e Lavoro Servizio Politiche

Dettagli

Manuale per la gestione del TFR. PosteVita - Gestione TFR Manuale per l utilizzo del portale

Manuale per la gestione del TFR. PosteVita - Gestione TFR Manuale per l utilizzo del portale PosteVita - Gestione TFR Manuale per l utilizzo del portale Pagina 1 di 18 1 Premessa...3 2 Registrazione al servizio...3 3 Accesso al servizio...4 3.1 Gestione anagrafica...7 3.2 Inserimento polizze...8

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli