Il Coupon: strumento del marketing mix

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Coupon: strumento del marketing mix"

Transcript

1 Il Coupon: strumento del marketing mix Copyright Valassis S.r.l. Tutti i diritti sono riserati a norma di legge. Nessuna parte può essere riprodotta senza l autorizzazione scritta di Valassis S.r.l.

2 Introduzione Con il buono sconto l azienda indirizza direttamente al consumatore un incentio di prezzo a bree termine. Il coupon, infatti, permette di abbassare il prezzo di acquisto del prodotto con flessibilità e elocità, in perfetta armonia con tutti gli altri obiettii di marketing, quali: aumentare i olumi di endita attrarre nuoi consumatori incentiare la proa dei nuoi prodotti. senza alterare il prezzo a scaffale definito dal punto endita Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 1

3 Vantaggi per l Azienda Amplia la distribuzione Supporta la forza di endita Riduce il prezzo senza intaccare l immagine Aumenta la ripetizione di acquisto e la fedeltà alla marca Spinge la proa di prodotti in lancio o esistenti Reagisce alla concorrenza senza ariare il prezzo a scaffale Diminuisce l impatto di un aumento dei listini Aumenta la rotazione alleggerendo gli stock Raggiunge nuoi target di consumatori Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 2

4 Vantaggi per il Trade Ottiene consumatori sul punto endita E stimolato a trattare il prodotto o aumentare gli acquisti Incrementa i olumi sul prodotto promozionato Mantiene l autonomia nella scelta del prezzo di endita Ottiene un indicazione utile per l assortimento Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 3

5 Vantaggi per il Consumatore Ottiene un risparmio sicuro Lo usa quando è pronto all acquisto Non crea sorastock in casa Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 4

6 La pianificazione della campagna buoni sconto Definizione degli obiettii di marketing Analisi del mercato di riferimento e del posizionamento della marca Scelta del mezzo di distribuzione più idoneo Stima della redemption e definizione del budget Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 5

7 Obiettii

8 Obiettii La ersatilità del coupon è in grado di conciliare obiettii di bree e lungo termine quali: Ampliare la distribuzione Generare la proa di prodotti nuoi o esistenti Mantenere e aumentare la quota di mercato Stimolare la ripetizione d acquisto Ridurre il liello delle scorte Aumentare le endite stagionali e/o occasionali Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 7

9 Obiettii Ampliare la distribuzione ll coupon è un utile strumento di endita al Trade. Con un azione di couponing ben progettata il trade è spinto a trattare il prodotto e/o a fare ordini addizionali per anticipare la domanda dei consumatori. Mantenere e aumentare la quota di mercato Nei mercati caratterizzati da una forte concorrenza una buona strategia di couponing aiuta a mantenere la fedeltà alla marca consolidando la quota di mercato dei consumatori abituali. L ampiezza del parco trattanti ha una diretta influenza sul potenziale siluppo. Ad esempio, se la marca è utilizzata con regolarità dal 15% dei consumatori della classe di prodotto, è realistico pensare che nel restante 85% esista una consistente possibilità di introduzione. Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 8

10 Obiettii Generare la proa del Prodotto Il coupon aiuta il lancio o il riposizionamento del prodotto. Oltre all incentio dello sconto, è la promozione in se stessa che aumenta l aspetto pubblicitario e comunicazionale. Stimolare la ripetizione d acquisto Il coupon permette di arriare direttamente al consumatore finale incentiandolo a: - riacquistare agendo sulla fedeltà alla marca - aumentare gli atti di acquisto - aumentare le quantità acquistate - dientare acquirente abituale Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 9

11 Obiettii Ridurre il liello delle scorte Il coupon può essere usato per eitare e fronteggiare potenziali problemi di sorastoccaggio sia a liello aziendale che sul punto endita. Offrendo al consumatore un immediato incentio all acquisto si agisce da acceleratore sui tempi medi di endita riducendo rapidamente i lielli di stock. È ad esempio, molto utile per smaltire le giacenze di prodotti fuori produzione per facilitare l inserimento dei nuoi. Aumentare le endite stagionali e/o occasionali Per prodotti con occasioni di consumo concentrate in specifici periodi dell anno il coupon agisce da acceleratore. Permette all azienda di interenire in precisi archi temporali, incentiando il consumatore regolare all acquisto di quantità aggiuntie e i triers alla proa. Può essere inoltre utilizzato nel resto dell anno quando le endite sono tradizionalmente basse per garantirsi un liello minimo di consumi. Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 10

12 Organizzazione della promozione

13 Organizzazione della promozione Fissati gli obiettii di marketing, anno definiti e pianificati gli aspetti relatii allo solgimento della campagna in termini di: mezzo distributio struttura e contenuti del buono sconto stima della redemption calcolo delle risorse necessarie (budget totale) allocazione temporale delle risorse finanziarie Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 12

14 Organizzazione della promozione Si identificano quindi gli elementi del mercato di riferimento del prodotto ed il posizionamento della marca, ad esempio: La fase del ciclo di ita del prodotto L ampiezza del mercato La quota della marca La ricorrenza d acquisto della classe di prodotto La ripetizione d acquisto della marca Il grado di fedeltà alla marca Le occasioni di consumo Eentuale stagionalità La distribuzione della marca (capillarità/concentrazione) Il ruolo della forza endita L attiità della concorrenza La strategia pubblicitaria e comunicazionale Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 13

15 I mezzi di distribuzione

16 I mezzi di distribuzione La scelta del mezzo da utilizzare per eicolare il coupon è funzione: degli obiettii strategici e/o tattici che ci si prefigge dopo aer analizzato il contesto competitio ed il posizionamento del prodotto promozionato, di una corretta alutazione del rapporto costi/benefici di ogni tipologia di mezzo distributio. Dai grossi numeri del magazine, ai piccoli numeri dell in-store, esiste una serie di possibilità per indirizzare il buono sconto al consumatore giusto, sia esso potenziale o abituale: In Pack/On Pack On Pack Instant In Store Forza Vendita Direct Mailing Magazine Door to door Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 15

17 In Pack/On pack Attraerso la confezione stessa si incentia il consumatore alla proa del prodotto o alla ripetizione dell acquisto. AREE DI FORZA Raggiunge i consumatori abituali e rinforza la fedeltà alla marca incoraggiando la ripetizione all'acquisto Ha costi di distribuzione contenuti e ritorni eleati È utile in fase di lancio/riposizionamento In caso di cross dienta un utile strumento di sellin per i enditori nell'introduzione distributia di un nuoo prodotto utilizzando come ponte un prodotto noto e conosciuto Può essere utilizzato per promuoere prodotti tra loro complementari (sul caffè per i biscotti) o tra loro succedanei (sulla pasta di semola per la pasta all'uoo...) AREE DI DEBOLEZZA La definizione della data di scadenza è in stretta relazione alla rotazione a scaffale del prodotto Non è indicato per prodotti a lenta rotazione con occasioni di consumo saltuarie La grafica è fondamentale per l immagine del pack del prodotto Occorre attenzione nel quantificare e tempificare la produzione delle confezioni promozionate È consigliabile monitorare con cadenza regolare l allocazione temporale del budget in quanto la cura di rientro dei coupons tende ad allungarsi tanto più la distribuzione del prodotto è capillare e diffusa Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 16

18 On pack Instant I buoni sono apposti sulla confezione e sono scontati alla cassa per l acquisto della stessa. A seconda del tipo di prodotto e di confezione coinolta possono essere fix-à-form, collarini, parte della confezione stessa, etc. AREE DI FORZA È uno strumento prettamente tattico Permette un utilizzo mirato e selettio per area geografica e insegna Dà ottimi risultati in termini di in-store merchandising È un mezzo efficiente per dare un incentio di prezzo alla marca aumentando l attrazione dell offerta È flessibile nell utilizzo infatti può essere applicato durante il processo produttio sul punto di endita da parte del negoziante stesso o dalla forza endita AREE DI DEBOLEZZA La grafica, la produzione e il materiale del coupon deono tener conto che il suo utilizzo dee essere il più possibile ageole sia da parte del consumatore che del trade. Attenzione quindi alle dimensioni troppo piccole, difficili da staccare, con residui appiccicosi, etc. La comunicazione dell immediatezza dell offerta dee essere isibile e chiara Se il coupon è applicato sul punto endita è opportuno erificarne lo solgimento Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 17

19 In Store con promoters E usato nelle grosse superfici della grande distribuzione. In seguito a specifici accordi le promoters offrono i buoni sconto ai consumatori all interno del punto endita. AREE DI FORZA Raggiunge il consumatore al momento della decisione d acquisto Genera acquisti d impulso Attrae nuoi consumatori Incoraggia la proa del prodotto Aumenta l attrattia della marca sullo scaffale Riduce rapidamente gli stocks Consente la selezione dei punti endita Migliora le relazioni con il trade Offre l opportunità di comunicare direttamente con il consumatore argomentando le qualità e potenzialità del prodotto AREE DI DEBOLEZZA La selezione dei punti di endita, l organizzazione della manifestazione e la professionalità delle promoters, insieme alla durata temporale sono le chiai della buona riuscita Il numero di contatti è limitato in termini assoluti a fronte di una % di redemption eleata È uno strumento costoso che richiede specifici accordi con il trade, il quale può iere queste animazioni come un intralcio per il normale traffico del punto endita Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 18

20 Forza Vendita Con questo mezzo l azienda dà ai propri enditori un ulteriore strumento per azioni di merchandising. È normalmente utilizzato nel dettaglio tradizionale. AREE DI FORZA Lascia spazio alla imprenditorialità dell uomo di endita, la cui attiità iene alorizzata È flessibile e tattico È utile per reagire con tempestiità a dierse situazioni concorrenziali Permette di selezionare target diersi di punti di endita Rafforza l'azione di merchandising: tanto più i coupons sono posizionati icino allo scaffale del prodotto, tanto più aumenta l acquisto di impulso AREE DI DEBOLEZZA L ampia discrezionalità data al enditore può talolta rendere difficoltoso il controllo della dinamica distributia, sia in termini di quantità effettiamente distribuite, sia dei criteri di selezione dei punti endita È difficile stabilire l arco temporale in cui si solge la distribuzione dei buoni sconto e di conseguenza stimare la cura di rientro della redemption Fattori critici sono lo solgimento dell azione di merchandising e il posizionamento logistico dei buoni sconto nel p.. Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 19

21 Direct Mailing Permette di raggiungere, attraerso la spedizione postale, target di consumatori predefiniti con messaggi promozionali specifici. AREE DI FORZA È indirizzato al consumatore giusto. La selezione può aenire per area geografica, per stile di consumo, per sesso, età... Il liello di selettiità può essere molto eleato L attenzione aumenta tanto più il messaggio è personalizzato È un effettio incentio all acquisto in particolare accompagnando il buono sconto ad un campione del prodotto AREE DI DEBOLEZZA Criteri di determinazione e selezione del target Affidabilità dei data base e loro aggiornamento Efficacia ed efficienza del mezzo utilizzato per la distribuzione Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 20

22 Magazine I buoni sconto engono stampati direttamente sulla pagina della riista (on-page) o sono contenuti in un inserto fascicolato con la stessa. AREE DI FORZA La scelta delle testate permette di selezionare il target più adatto e di aumentare la isibilità della promozione L attenzione del lettore/consumatore aumenta in relazione alla sinergia tra coupon, messaggio pubblicitario e contenuti editoriali I costi di distribuzione sono contenuti, in parte già pagati dallo spazio pubblicitario AREE DI DEBOLEZZA È da alutare con molta attenzione se richiedere al consumatore di apporre la proa d acquisto del prodotto sul coupon per ottenere lo sconto sul riacquisto Per eitare utilizzi non corretti occorre cautela e sicurezza nella gestione delle copie inendute in edicola Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 21

23 Door to door Permette di raggiungere direttamente, in forma totale o selettia, targets di consumatori (aree geografiche, ampiezze di centro abitato..). AREE DI FORZA È adatto per azioni congiunte di campionamento È ottimizzabile in rapporto alla presenza del prodotto sul mercato Consente di abbinare un numero eleato di buoni sconto per contatto (anche di aziende dierse) riducendo i costi di distribuzione Entra direttamente in casa del consumatore Permette di raggiungere nuoi consumatori AREE DI DEBOLEZZA I criteri di determinazione e selezione del target, l organizzazione della distribuzione e la durata temporale sono le chiai della buona riuscita Il numero di contatti può essere molto eleato a fronte di una % di redemption modesta Al di fuori delle aree urbane, con forte concentrazione di abitanti, può dienire uno strumento costoso Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 22

24 Taola di Sintesi Magazine Sulla pagina o inserto Direct Mailing Spedizione postale In/On Pack Sulla confezione per il riacquisto On Pack Instant Sulla confezione per l acquisto Forza Vendita Nel dettaglio tradizionale In Store Nelle grandi superfici Door to door A casa Forza Selettiità Sinergia con pubblicità ed editoriale Selettiità Incentio alla proa Fedeltà Riacquisto Bassi costi Prodotti in lancio Tatticità Facilità di uso Facilità di applicazione Selettiità Supporto alla endita Flessibilità e tatticità Acquisto d impulso Richiamo Esclusiità Selettiità Selettiità Abbinamento Sampling Debolezza Uso complesso se richiesta p.o.p. Gestione copie inendute Criterio di selezione del target Efficienza postale Scadenza Grafica Rotazione Rientro lento Dimensioni Grafica Chiarezza del messaggio Controllo dei tempi e delle quantità Organizzazione Alto costo contatto Accordi specifici Criterio di selezione del target Alto costo contatto Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 23

25 Ciclo di ita del Prodotto È possibile correlare le fasi del ciclo di ita del prodotto con gli obiettii ed il mezzo distribuzione Ciclo di ita del prodotto Introduzione Siluppo Maturità Obiettii Acquisizione triers Distribuzione sui p.. Ampliamento parco trattanti Ottimizzazione distribuzione Aumento consumo medio Mantenimento market share Aumento fedeltà Reazione attiità concorrenza Mezzo di distribuzione Instant on pack Forza endita In store Door to door Instant on pack Forza endita In store Mailing Magazine Door to door In - on pack Mailing Declino o riitalizzazione Ridefinizione e riposizionamento Smaltimento scorte esistenti Instant on pack Forza endita In store In - on pack cross Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 24

26 Struttura e Contenuti

27 Struttura e contenuti L impostazione grafica ha noteole importanza ai fini del successo dell operazione. La cura di particolari, apparentemente poco rileanti, solge una funzione fondamentale nel processo di comunicazione con il consumatore. E quindi consigliabile alutare con attenzione: Formato, Materiale e Disegno Immagine Prodotto Valore Facciale Data di Scadenza Codice Valassis Aertenze al Consumatore Aertenze al Rienditore Proa di Acquisto (se richiesta) Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 26

28 Esempio di struttura BUONO SCONTO (Fronte) BUONO SCONTO (Retro) AVVERTENZE AL CONSUMATORE IMMAGINE PRODOTTO AVVERTENZE AL RIVENDITORE VALORE FACCIALE DATA DI SCADENZA PROVA DI ACQUISTO (se richiesta) CODICE Valassis CODICE Valassis DATA DI SCADENZA Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 27

29 Struttura e contenuti Formato Materiale Disegno Il formato del coupon dee garantire un uso facile e ageole da parte del consumatore e del rienditore. Non dee essere troppo piccolo, difficile da rimuoere dalla confezione o appiccicoso Il materiale, in termini di qualità e peso, dee assicurare buoni risultati di stampa L offerta dee essere comunicata in forma semplice, chiara e sintetica. Deono essere chiaramente specificate le modalità di utilizzo e di rimborso L immagine grafica dee essere in linea con la strategia comunicazionale della marca Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 28

30 Struttura e contenuti Valore Facciale E l incentio. Come tale a indicato in modo chiaro e preciso Il alore assoluto dello sconto è un aspetto cruciale dell operazione. È consuetudine di mercato applicare un alore intorno al 15-20% del prezzo a scaffale del prodotto Se iene definito un alore superiore è opportuno enfatizzarne graficamente la conenienza Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 29

31 Struttura e contenuti Immagine del del Prodotto La comprensione chiara e immediata della marca e del formato per il cui acquisto si ottiene lo sconto, sono enfatizzate dalla capacità grafica di attrarre l attenzione del consumatore Se le dimensioni lo permettono è utile il richiamo del marchio e dell immagine del prodotto su entrambi i lati Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 30

32 Struttura e contenuti Proa di di Acquisto (se (se richiesta) Se si chiede al consumatore di utilizzare il buono sconto per l acquisto successio del prodotto, e quindi di applicare la proa d acquisto, è necessario preedere sul buono stesso un apposito spazio rispettando le dimensioni del tagliando richiesto È utile indicarne in dettaglio la tipologia, stampando un facsimile. Si facilita in tal modo consumatore e rienditore e si eitano possibili contestazioni in fase di rimborso per specifiche non chiare Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 31

33 Quando non richiedere la proa d acquisto? Richiedere la proa di acquisto è un argomento piuttosto dibattuto. Riteniamo pertanto utile introdurre alcuni dati sulle tendenze del mercato. La proa di acquisto NON iene richiesta quando il buono sconto e eicolato: dalla dalla confezione: confezione: fix à form fix à form collarino collarino retroetichetta retroetichetta pre-fustellato pre-fustellato on pack da ritagliare on pack da ritagliare in pack in pack sul sul punto punto endita: endita: hostess hostess marsupi a scaffale marsupi a scaffale distributori a scaffale distributori a scaffale co-marketing co-marketing ed ed inoltre: inoltre: stampato su riiste stampato su riiste molto targettizzate, per molto targettizzate, per temi trattati temi trattati spedito con attiità di spedito con attiità di mailing personalizzato mailing personalizzato Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 32

34 % coupons senza proa d acquisto % sul totale coupons distribuiti 42,4% 52,1% 66,3% 49,6% 62,2% 60,8% 69,1% 78,5% 81,8% 6,0% % sul totale coupons redenti 37,0% 48,7% 57,4% 64,0% 64,9% 65,0% 62,2% 75,4% 22,6% 1,4% Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 33

35 Quando non richiedere la proa d acquisto? di conseguenza: nel su 4 dei coupons utilizzati dal consumatore sono stati scontati sul primo acquisto l assenza della proa d acquisto ha incentiato la risposta del consumatore aumentando l efficacia della promozione la tendenza si concilia con l offerta proa del prodotto nel caso di: lancio di nuoi prodotti ampliamento del parco trattanti dei prodotti esistenti ampliamento della linea Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 34

36 Struttura e contenuti Codice Valassis Il codice Valassis identifica in modo unioco L azienda Il prodotto La singola promozione La sua indicazione leggibile ed eidenziata garantisce il preciso rimborso al trade e la corretta tabulazione delle statistiche di rientro Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 35

37 Struttura e contenuti La La data data di di Scadenza E fondamentale per il consumatore conoscere l arco temporale a disposizione per l utilizzo del buono sconto. E opportuno eidenziare il termine ultimo di presentazione alla cassa in un apposito spazio facilmente isibile e in neretto Il richiamo nelle aertenze al consumatore è ottimale Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 36

38 Struttura e contenuti Aertenze al al Consumatore Di seguito indichiamo un esempio di dicitura: Per ottenere lo sconto il buono dee essere presentato al momento dell acquisto del prodotto entro il gg/mm/aa e completo della proa d acquisto specificata nell apposito spazio Se il buono sconto è utilizzabile per l acquisto della confezione stessa occorre indicarlo. In questo caso: Il presente buono è immediatamente scontabile al momento dell acquisto di questa confezione entro il gg/mm/aa Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 37

39 Struttura e contenuti Aertenze al al Rienditore Una corretta dicitura potrebbe essere: Per ottenere il rimborso di questo buono sconto si prega di iniare il medesimo alla Società c/o Valassis S.r.l. C.P Via Grosio, 10/ Milano. La Società rimborserà questo buono solo se utilizzato dal consumatore per l'acquisto del prodotto (e conalidato dal tagliando di controllo presente sulla stessa). Ogni altro uso sarà perseguito a norma di legge. Non saranno rimborsati buoni non integri in ogni loro parte o che presentino segni alterazione di manomissione. Il rimborso dei buoni potrà essere sospeso ai negozianti i cui acquisti risultino inferiori al n dei buoni presentati. Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 38

40 La stima di redemption

41 La stima di redemption La stima della redemption e la quantificazione dei alori di spesa attesi passano inizialmente attraerso la raccolta e la alutazione dei dati storici di ritorno di operazioni similari del mercato e della marca. Le informazioni così raccolte anno poi rielaborate tenendo conto delle dinamiche concorrenziali e di mercato in atto. E infatti ero che i risultati ottenibili sono fortemente influenzati dal momento storico in cui l attiità si siluppa. Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 40

42 La redemption è funzione di. PROMOZIONE PROMOZIONE Mezzo distributio Mezzo distributio Valore facciale Valore facciale Target di riferimento Target di riferimento Supporto comunicazionale Supporto comunicazionale Coinolgimento del Trade Coinolgimento del Trade Informazione alla forza endita Informazione alla forza endita ECONOMIA ECONOMIA Espansione, recessione, ripresa Espansione, recessione, ripresa Aspettatie economiche Aspettatie economiche Propensione al risparmio Propensione al risparmio Propensione alla spesa pubblica Propensione alla spesa pubblica Propensione alla spesa priata Propensione alla spesa priata Tasso di crescita Tasso di crescita Tasso di inflazione Tasso di inflazione % redemption MARCA MARCA Posizionamento Posizionamento Grado di fedeltà Grado di fedeltà Conoscenza e diffusione Conoscenza e diffusione Quota di mercato Quota di mercato Presenza sul punto endita Presenza sul punto endita Immagine Immagine Strategia pubblicitaria Strategia pubblicitaria Strategia promozionale Strategia promozionale MERCATO MERCATO Ciclo di ita Ciclo di ita Grado di fedeltà Grado di fedeltà Penetrazione in famiglia Penetrazione in famiglia Grado di concentrazione Grado di concentrazione Occasioni di consumo Occasioni di consumo Attiità pubblicitarie Attiità pubblicitarie Attiità promozionali Attiità promozionali Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 41

43 Il calcolo del budget

44 Il calcolo del budget Definiti il numero di coupon da distribuire, il alore facciale e la percentuale di redemption attesa, si procede al calcolo del budget totale di redenzione: COSTO COSTO per per COUPON COUPON X Numero di Numero di COUPONS COUPONS attesi attesi = BUDGET DI REDENZIONE + Valore Facciale Valore Facciale + Sconto Rienditore Sconto Rienditore + Sconto Quantità Sconto Quantità + Fee Valassis Fee Valassis N Coupons Distribuiti N Coupons Distribuiti X X % Redemption Preista % Redemption Preista Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 43

45 Il calcolo e ripartizione del budget Definita la cifra complessia da accantonare, occorre ripartirla su più esercizi finanziari considerando che il rientro di una operazione di coupons potrebbe arriare ad esaurirsi anche dopo tre anni dall inizio della dist ribuzione. La cura di rientro può presentarsi più o meno eloce a seconda del mezzo di eicolazione dei coupons, della concentrazione distributia della marca e della struttura di endita (canale lungo - canale corto). Ad esempio, una distribuzione in-store con promoters si esaurisce nell arco di pochi mesi, mentre un operazione sulla confezione distribuita capillarmente su tutte le realtà distributie nazionali, tende ad aere code di rientro molto lunghe. Va infine ricordato che è molto importante periodicamente, e comunque sempre in fase di chiusura annuale dell esercizio, rierificare le stime di redemption fatte in fase di implementazione della distribuzione. La alutazione del budget accantonato ed i suoi aggiornamenti permettono di liberare risorse finanziarie immobilizzate o di integrare in caso contrario. Valassis S.r.l. Connecting People to Brands 44

46 Valassis S.r.l. a s.u. Via Grosio 10/ Milano tel fax

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

IL CONCETTO DI PRODOTTO

IL CONCETTO DI PRODOTTO Definizione IL CONCETTO DI PRODOTTO Un prodotto è tutto ciò che può essere offerto a un mercato a fini di attenzione, acquisizione, uso e consumo, in grado di soddisfare un desiderio o un bisogno. Esso

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

CAP. 5 Gli altri impianti termoelettrici

CAP. 5 Gli altri impianti termoelettrici CAP. 5 Gli altri impianti termoelettrici. Cogenerazione La cogenerazione è definita come produzione combinata di elettricità e di calore, entrambi intesi come effetti utili, con un processo in cascata.

Dettagli

LA POLITICA DI PRODOTTO

LA POLITICA DI PRODOTTO LA POLITICA DI PRODOTTO COS E UN PRODOTTO? LE FASI PER LA DEFINIZIONE DELLA POLITICA DI PRODOTTO CLASSIFICAZIONE EVENTUALE LANCIO DI NUOVI PRODOTTI DEFINIZIONE DELLA POLITICA DI MARCA DEFINIZIONE DELLA

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

I.12. Elementi di teoria dell urto

I.12. Elementi di teoria dell urto Corso di fisica generale a cura di Claudio Cereda rel. 5. 7 marzo 04 I.. Elementi di teoria dell urto Cos è un urto? L urto totalmente anelastico L urto elastico Il rallentamento dei neutroni Quesiti di

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale

L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale CAPITOLO PRIMO L attività di ricerca e sviluppo nell organizzazione aziendale SOMMARIO * : 1. Il ruolo dell innovazione tecnologica 2. L attività di ricerca e sviluppo: contenuti 3. L area funzionale della

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Gestione Magazzino. Terabit

Gestione Magazzino. Terabit Gestione Magazzino Terabit Informazioni Generali Gestione Magazzino Ricambi Il software è stato sviluppato specificamente per le aziende che commercializzano ricambi In particolare sono presenti le interfacce

Dettagli

DISPENSA N. 18 MARKETING

DISPENSA N. 18 MARKETING 1 E PIANIFICAZIONE Per marketing si intende l'insieme di attività che servono per individuare a chi vendere, che cosa vendere e come vendere, con l'obiettivo di soddisfare í bisogni e i desideri del consumatore,

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

Silver Management Trainer. Lo Scenario

Silver Management Trainer. Lo Scenario 46 Silver Management Trainer Lo Scenario Indice dei contenuti 0.- INTRODUZIONE...3 1.- AZIENDE...3 2.- IL CONTESTO...4 3.- PRODOTTI...5 4.- MERCATI...6 5.- PROFILI DEMOGRAFICI DEGLI ACQUIRENTI DI PRODOTTI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA E GESTIONE DELLE IMPRESE TESI DI LAUREA LA PUBBLICITA E LA SUA EFFICACIA: UNA RASSEGNA. RELATORE: PROF.SSA

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI Cap. XII di R. Grant A cura di: Paola Bisaccioni INDICE Maturità e peculiarità dei settori maturi I fattori critici di successo L implementazione strategica

Dettagli

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET Per circa il 70% dei consumatori e degli imprenditori i negozi tradizionali tra dieci anni avranno ancora un ruolo importante, ma solo se

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

L elettrodinamica dei corpi in movimento 1 A. Einstein

L elettrodinamica dei corpi in movimento 1 A. Einstein L elettrodinamica dei corpi in moimento A Einstein È noto che l elettrodinamica di Maxwell - come la si interpreta attualmente - nella sua applicazione ai corpi in moimento porta a delle asimmetrie che

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

GESTIONE DELLA CAPACITA

GESTIONE DELLA CAPACITA Capitolo 8 GESTIONE DELLA CAPACITA Quale dovrebbe essere la capacità di base delle operations? (p. 298 e segg.) 1 Nel gestire la capacità l approccio solitamente seguito dalle imprese consiste nel fissare

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI. PROMOTORE: GRUPPO COIN S.p.A. con Socio Unico, Via Terraglio 17-30174 VENEZIA - Codice Fiscale e Part.

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI. PROMOTORE: GRUPPO COIN S.p.A. con Socio Unico, Via Terraglio 17-30174 VENEZIA - Codice Fiscale e Part. REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI PROMOTORE: GRUPPO COIN S.p.A. con Socio Unico, Via Terraglio 17-30174 VENEZIA - Codice Fiscale e Part. IVA 04850790967 PROMOTORE: PRAgmaTICA con sede in Vigolo Vattaro (TN),

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE

IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE Le immobilizzazioni immateriali sono caratterizzate dalla mancanza di tangibilità

Dettagli

L email marketing per negozi e negozianti

L email marketing per negozi e negozianti EMAIL MARKETING GURU 13 L email marketing per negozi e negozianti Attrezzi e consigli per entrare nel digitale dal bancone Prefazione a cura di Gianluca Diegoli di www.minimarketing.it Cosa c è nell ebook?

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB La nostra tecnologia. Il vostro successo. Pompe n Valvole n Service Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB 02 Introduzione Rapidi, affidabili e competenti da oltre 140

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING

GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO IL MARKETING A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA SOMMARIO PREMESSA... 5 PRINCIPI E FASI DEL MARKETING... 6 BISOGNI, DESIDERI, DOMANDA... 6 VALORE, COSTO E SODDISFAZIONE...

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA?

PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? PROCESSO ALLE PROMOZIONI IL GIOCO VALE LA CANDELA? La maggior parte dei Retailer effettua notevoli investimenti in attività promozionali. Non è raro che un Retailer decida di rinunciare al 5-10% dei ricavi

Dettagli

BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA

BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA codice manifestazione: 14/013 REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMIO BRILLANTE ANCHE NELLA CONVENIENZA Promosso da HENKEL ITALIA S.p.A. - Divisione Cosmetica Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.p.A. Divisione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci!

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Misurazione del potenziale di nuovi prodotti in lancio sulla base della permeabilità del mercato Come esperti di marketing,

Dettagli

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: una sfida avvincente Gestire una propria rete di punti vendita monomarca diretti o in franchising, per molte aziende sta diventando

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA

LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO MISTO A PREMI LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA Società Promotrice Johnson & Johnson S.p.A. con Sede Legale in Via Ardeatina Km. 23,500 00040 Pomezia, loc. Santa Palomba (Roma)

Dettagli

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment

Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Esperienze di successo per un vantaggio competitivo 27 ottobre 2011 Quando imprenditorialità e management si sposano: il caso Moment Raffaella Graziosi Project & Portfolio Manager ACRAF SpA Gruppo Angelini

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli