IN EUROPA. People&Paper SECONDI PAG 7 PAG 8 PAG 12 PAG 13 PAG 24 PAG 16 PAG 3 LUIGI LAZZARESCHI A BRUXELLES LE NUOVE CERTIFICAZIONI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IN EUROPA. People&Paper SECONDI PAG 7 PAG 8 PAG 12 PAG 13 PAG 24 PAG 16 PAG 3 LUIGI LAZZARESCHI A BRUXELLES LE NUOVE CERTIFICAZIONI"

Transcript

1 SPRING / SUMMER 2010 People&Paper People&Paper SECONDI IN EUROPA PAG 3 LUIGI LAZZARESCHI A BRUXELLES PAG 7 LE NUOVE CERTIFICAZIONI PAG 8 LA CARTA PER LE PARI OPPORTUNITÀ PAG 12 SOFIDEL IN SODALITAS PAG 13 PORCARI PREMIA EMI STEFANI PAG 16 LA STORIA DEL GRUPPO PAG 24

2 PEOPLE & PAPER SI RINNOVA Questo numero di People & Paper esce in una nuova veste grafica. Un restyling resosi necessario per una pubblicazione che, nel giro di un paio di anni, si è arricchita di contenuti ed è rapidamente cresciuta nella foliazione. L obiettivo è quella di renderla un po più gradevole e di più facile lettura, in modo che sia per tutti più agevole reperirvi informazioni e notizie. Un passo, quello compiuto, in sintonia con altri interventi che stiamo portando avanti sui nostri strumenti di comunicazione. E stato da poco attivato il nuovo forum del Gruppo dedicato alla sicurezza ed è in corso di realizzazione l aggiornamento del sito Sofidel che sarà pronto in autunno, lo stesso periodo nel quale vedrà la luce anche una nuova newsletter, pensata in particolare per i nostri interlocutori esterni clienti, fornitori, istituzioni. con i quali vogliamo sviluppare un rapporto collaborativo sempre più stretto. L auspicio è che la nuova formula di People & Paper possa essere apprezzata e ci aiuti a condividere di più e meglio le tante cose che ogni giorno facciamo. E uno spazio comune, aperto: contributi e segnalazioni sono sempre ben accetti. 2

3 SECONDI IN EUROPA Non era certo un segreto. Lo aveva dichiarato anche in un intervista rilasciata a Tissue World, in aprile. Alla domanda del direttore del magazine, Martyn Bayliss, sul futuro di Sofidel, Luigi Lazzreschi aveva risposto: Oggi siamo il quarto produttore europeo. Saliremo delle posizioni, vogliamo essere i numeri due sul mercato. Il direttore parlava però guardando ai prossimi cinque anni, mentre la seconda posizione per capacità produttiva in Europa, Sofidel l ha raggiunta nel giro di poco più di un mese: prima con l acquisizione di una partecipazione del 30% del capitale della società Comceh S.A. in Romania, poi con la grande operazione Lpc Group, leader del privare label in Gran Bretagna, con sette stabilimenti in quattro paesi europei e 1120 lavoratori. I primi mesi del 2010, che già si era aperto con l attivazione di Sofidel Papir in Croazia, hanno così portato ad un ulteriore crescita del Gruppo, che ha confermato e consolidato la sua politica di internazionalizzazione. People&Paper 3

4 BENVENUTO AI NUOVI COMPAGNI DI VIAGGIO Il saluto inviato da Luigi Lazzareschi ai colleghi di Lpc Da oggi il Gruppo Sofidel e Lpc Group sono diventati una cosa sola. Questa mattina, infatti, è stato siglato il contratto con il quale Sofidel ha acquisito il 100% del capitale Lpc. E un passaggio importante: tutti insieme stiamo dando vita ad una grande integrazione industriale e commerciale che fa della nostra azienda la seconda realtà in Europa nel settore del tissue. In questo momento voglio prima di tutto salutare e dare il più caldo benvenuto nella famiglia Sofidel a tutti i nuovi compagni di viaggio e dire loro che Sofidel ha lungamente ponderato e analizzato questo passo e che ha scelto Lpc perché crede nelle sue risorse umane, tecniche e professionali. L acquisizione di Lpc Group nasce all interno di una scelta strategica di rafforzamento e internazionalizzazione e rappresenta un investimento industriale coerente con il percorso di sviluppo e di crescita intrapreso da più di un decennio. Crediamo nel lavoro, nella ricerca costante della qualità, nella capacità di innovazione; crediamo nelle persone, nell impegno per tutelare l ambiente e garantire positive ricadute sociali: sono questi i valori che ci hanno fatto crescere. Sono questi i valori e i principi che hanno portato i nostri prodotti ad essere scelti ogni giorno dai clienti in tutta Europa; sono questi i valori e i principi che vogliamo condividere con voi. Per affrontare e gestire in modo adeguato il delicato momento di transizione che ci aspetta e consentire a tutti di operare al meglio, abbiamo costituito e attivato un team di Gruppo che da subito sarà operativo in ogni Paese. Da domani, per supportare gli staff locali, cominciare immediatamente a conoscerci e a lavorare fianco a fianco, saranno presenti in Gran Bretagna, il Country Operation Manager, Giuseppe Munari, Paul Hammet, e Paolo Barbonchielli; in Francia e Belgio, il Country Operation Manager, Jean-Paul Cussenot e Dominuique Gouillion, insieme a Damien Bresson, in Francia, e Sylvain Bickel, in Belgio; in Svezia, il Country Operation Manager, Lorenzo Bianchi e Javier Apecechea. L augurio è di poter raggiungere insieme, in spirito di squadra, sempre maggiori traguardi. Buon lavoro a tutti. 21 Giugno 2010 MERCATO TISSUE EUROPEO (migliaia di tonnellate) * Sofidel + Comceh S.A. + LCP Group SCA 1652 SOFIDEL + LPC Group G - P * K - C 786 Metsa Tissue Wepa /Kartogrup ICT 376 Cartiera Lucchese 200 SHP Group

5 COMCEH SA Nel maggio 2010 Sofidel, tramite la sua controllata polacca Delitissue Sp. Zo. o., ha acquisito il 30% del capitale sociale di Comceh S.A., una delle principali realtà del mercato rumeno del tissue, con una quota del 31% a valore nel segmento della carta igienica e del 27% a valore in quella dei rotoli da cucina. La società rumena è proprietaria di un impianto integrato cartiera e trasformazione all interno di un sito industriale che si sviluppa per complessivi metri quadrati. L attuale capacità produttiva è di circa tonnellate all anno. I dipendenti sono 260. Il totale delle vendite del 2009 si è attestato intorno ai 35 milioni di euro. Fra i marchi principali: Volare e Onda. Nell ambito della grande distribuzione organizzata (Private Label) Comceh LPC GROUP Nel giugno 2010, è stata la volta dell importante acquisizione di Lpc Group, presente con propri stabilimenti in quattro nazioni europee Gran Bretagna, Francia, Belgio e Svezia con una capacità produttiva di circa 190,000 tonnellate di carta per uso domestico, una forza lavoro di persone e un fatturato, nel 2009, di 236 milioni di SOFIDEL OGGI S.A. ha rapporti, fra gli altri, con Metro, Kaufland e Carrefour. Comceh S.A., è localizzata a Calarsai in una posizione strategica, fra Bucarest e Costanza, vicina al confine con la Bulgaria, ottima per servire i paesi del Sud Est Europa. sterline. Grazie a tale operazione il Gruppo Sofidel ha raggiunto la seconda posizione in Europa in termini di capacità produttiva e la possibilità di offrire ai propri clienti una più vasta gamma di prodotti, con un rafforzatamento della propria presenza produttiva nel Nord e Sud Europa. Il Gruppo Sofidel è oggi il secondo produttore europeo di carta tissue. 27 siti produttivi e 22 realtà aziendali presenti in 12 Paesi Italia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Belgio, Francia, Croazia, Germania, Polonia, Romania, Grecia e Turchia, 4607 dipendenti, un fatturato consolidato di circa 1319 milioni di euro (2009), Sofidel occupa la seconda posizione in Europa per capacità produttiva ( tonnellate nel 2009). People&Paper 5

6 TOSCANA ECOEFFICIENTE: IMPORTANTE RICONOSCIMENTO DALLA REGIONE TOSCANA E arrivato un altro prestigioso riconoscimento per il lavoro che il Gruppo Sofidel sta portando avanti per migliorare le prestazioni energetiche e ridurre l impatto ambientale delle proprie aziende. Sofidel si è aggiudicata, infatti, il Premio di eccellenza (il più rilevante) nell ambito del premio Toscana Ecoefficiente promosso dalla Regione Toscana. Ad essere positivamente valutato è stato l impegno profuso in questi anni da Sofidel per ridurre le emissioni di CO2, attraverso il ricorso a tecnologie innovative e fonti rinnovabili, nell ambito del programma internazionale del WWF Climate Savers. Libio Vannucci, Direttore area tecnica del Gruppo, e Riccardo Balducci, Coordinatore ambientale del Gruppo, hanno ritirato il riconoscimento direttamente dalle mani del presidente della Regione Enrico Rossi, a Firenze, alla Fortezza da Basso, nell ambito della settima edizione di Terra Futura, la mostraconvegno internazionale dedicata alle buone pratiche in campo economico, sociale e ambientale. Il Premio Toscana Ecoefficiente si rivolge a tutti i soggetti che nella regione abbiano innovato processi, sistemi, tecnologie e prodotti in un ottica di ecoefficienza, sviluppo sostenibile, condivisone di buone pratiche ambientali, rispetto degli aspetti etico-sociali, qualità e sostenibilità della vita dei cittadini. L ORA DELLA TERRA Anche quest anno il Gruppo Sofidel ha aderito a L ora della Terra, l evento globale con il quale il WWF il 27 marzo scorso ha invitato milioni di persone, aziende, organizzazioni e amministrazioni nel mondo a spegnere le luci per un ora per sollecitare, con un gesto simbolico, i leader della terra a raggiungere un accordo globale, efficace e vero sul clima dopo l esito deludente del vertice di Copenhagen. Oltre le città che hanno aderito in 126 paesi. Moltissimi i grandi monumenti coinvolti. A Roma è stata spenta la Fontana di Trevi, a Firenze Palazzo Vecchio, a Pisa la Torre e tutta la piazza dei Miracoli. Sofidel, impegnata a favore dello sviluppo sostenibile e membro del programma internazionale del WWF Climate Savers, ha aderito promuovendo i messaggi Earth Hour attraverso il proprio website e spegnendo le insegne luminose dei propri stabilimenti italiani. 6

7 L UIGI LAZZARESCHI A BRUXELLES SU INVITO DEL COMMISSARIO EUROPEO PER IL CLIMA Il 17 maggio scorso il nostro Ceo, Luigi Lazzareschi, invitato da Connie Hedegaard, Commissario Europeo per il Clima, ha preso parte a Bruxelles, insieme ad altri leader d impresa distintisi in campo ambientale, ad una tavola rotonda dedicata alla transizione verso l economia verde. La partecipazione di Luigi Lazzareschi è stata richiesta per presentare la preziosa esperienza di Sofidel e per mostrare come sostenibilità e crescita possono camminare insieme. Nell incontro, significativamente intitolato Leading by Example, sono stati toccati temi riguardanti le nuove frontiere dello sviluppo a bassa emissione di carbonio e i problemi che rischiano di limitare la leadership dell Europa in questo campo, con riferimento, in particolare, alle necessarie politiche pubbliche da sviluppare. People&Paper 7

8 NUOVE CERTIFICAZIONI PER TRE AZIENDE DEL GRUPPO Nel corso dei mesi di febbraio e marzo ulteriori importanti traguardi sono stati raggiunti da tre aziende del Gruppo Sofidel. In Germania, Thuringer Hygiene Papier e Omega Papier di Wernshausen hanno ottenuto la certificazione forestale PEFC (Programme for the Endorsement of Forest Certification). In Italia, Cartiera di Monfalcone ha conseguito sia la certificazione forestale PEFC che la FSC (Forest Stewardship Council). CERTIFICAZIONI FORESTALI Quando si parla di Gestione Forestale Sostenibile (GFS) si fa riferimento ad una gestione delle foreste e dei territori forestali capace di salvaguardare la loro biodiversità, produttività e capacità rigenerativa e, quindi, ora e in futuro, le loro fondamentali funzioni ecologiche, economiche e sociali. In questo quadro le certificazioni forestali permettono di comprovare che un determinato territorio boschivo è gestito secondo criteri di sostenibilità e che un dato prodotto legnoso Queste certificazioni, ottenute con il sostegno di Sofidel e grazie all ottimo lavoro di tutte le strutture direttamente coinvolte, testimoniano ancora una volta l impegno ecologico e ambientale del Gruppo. Il raggiungimento di questi obiettivi rappresenta anche un ulteriore miglioramento delle nostre capacità di competere su un mercato oggi sempre più sensibile ai temi dell eco-compatibilità dei processi e dei prodotti. (nel nostro caso la cellulosa) proviene da una foresta gestita tenendo ben fermi questi obiettivi. Fra i principali schemi di certificazione diffusi nel mondo ci sono il PEFC, l FSC e, nel nord America, l SFI, l ATFS e il CSA. La corretta gestione della risorsa forestale è precocemente diventato un tema chiave dello sviluppo sostenibile. Già a partire dalla Conferenza di Rio de Janeiro del 1992 (United Nations Conference on Enviroment and Development-UNCED) fu infatti messo in evidenza come un uso sostenibile di questa risorsa fosse irrinunciabile per preservare il pianeta da un rapido e irreversibile declino ambientale. I L Sofidel ha iniziato il percorso di certificazione dei propri stabilimenti secondo uno degli standard di certificazione forestale più diffuso, l FSC (Forest Standard Certification) fin dal Dopo alcuni anni, durante i quali sono state certificate 4 unità produttive tutte con la catena di custodia forestale FSC, Sofidel ha deciso di introdurre tra le proprie materie prime fibre certificate con lo standard PEFC (Programme for Endorsment of Forest Certification). Nel 2009 Sofidel 8 PERCORSO DI SVILUPPO SOFIDEL NELL APPROVIGIONAMENTO DI CELLULOSA ha acquistato una quantità di cellulosa certificata pari al 64 % del totale degli acquisti di materia prima fibrosa, di cui il 28 % certificata PEFC e il 36 % FSC. Questo incremento di quota di materia prima certificata ha implicato la certificazione di catena di custodia forestale PEFC di ben 6 stabilimenti in un solo anno (marzo 2009-marzo 2010), alcuni dei quali già in possesso della certificazione FSC.

9 F IBROCELLULOSA È CERTIFICATA OHSAS 18001:2007 Lo stabilimento Fibrocellulosa (Bagni di Lucca Italia) è certificato OHSAS (Occupational Health and Safety Assessment Series) 18001:2007. SGS, l ente di certificazione accreditato, ha concluso in febbraio il secondo e conclusivo step di verifica della conformità dell impianto industriale a questo standard internazionale che definisce i requisiti di una corretta tutela della salute e gestione della sicurezza dei lavoratori, ponendo particolare attenzione alla progressiva riduzione dei rischi. L obiettivo è stato raggiunto grazie ad una squadra che, fin dall inizio, ha creduto con passione e dedizione, in questo progetto di miglioramento continuo, e che, giorno dopo giorno, si è rafforzata sempre di più. I punti qualificanti che la norma chiede di implementare riguardano la definizione e il finanziamento di una politica di prevenzione degli infortuni, la pianificazione di obiettivi di miglioramento, la messa in atto di sistemi di partecipazione, consultazione, comunicazione e formazione dei dipendenti su questi temi, controllo delle prestazioni (verifiche ispettive e audit interni), analisi dei rischi, analisi degli incidenti (infortuni) e dei quasi incidenti (mancati infortuni), riesame per monitorare il sistema e definire il margine di miglioramento e le carenze. Negli ultimi anni la normativa, con l entrata in vigore del D. Lgs 81/08 e, soprattutto, con l approccio di SGS che non si sofferma più solo sulla verifica di documenti od atti, entra, di fatto, in modo molto più organico, nel merito della valutazione di tutti gli aspetti in gioco. Un approccio che si inserisce nel contesto di una legislazione sempre più attenta a promuovere i benefici della pratica OH&S. Requisiti legali applicati e cultura della sicurezza implicano, quindi, uno impegno congiunto di tutte le risorse umane coinvolte. Un risultato importante, frutto di molto lavoro. Fra gli aspetti da tenere presenti: identificazione pericoli, valutazione e controllo dei rischi, elaborazione di un programma di gestione, struttura delle responsabilità, misurazione, monitoraggio e miglioramento delle prestazioni. Il Gruppo Sofidel crede fermamente nei valori ispiratori di un efficace sistema di gestione della sicurezza e salute sul lavoro. Un grazie sincero a tutti quelli che con il loro impegno hanno consentito il raggiungimento di questo traguardo. People&Paper 9

10 I MPEGNO I PER LA SICUREZZA: SOTTOSCRITTO UN ACCORDO DI COLLABORAZIONE CON L INAIL Il Gruppo Sofidel e Inail, l Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, hanno stipulato un accordo quadro di collaborazione finalizzato all individuazione e allo sviluppo di interventi di miglioramento della sicurezza e della salute sui luoghi di lavoro. A firmare l intesa, l amministratore delegato di Sofidel, Luigi Lazzareschi, e il direttore dell Inail, sede di Lucca, Carmine Cervo. Con l accordo Sofidel e Inail si impegnano a rafforzare, in base alle rispettive competenze e professionalità, forme qualificate di collaborazione per l analisi degli elementi di criticità, implementare il sistema di gestione della sicurezza (standard OHSAS 18001), e definire buone pratiche relative ad alcuni aspetti peculiari del settore cartario. Obiettivi da perseguire attraverso il rafforzamento della conoscenza e della consapevolezza di tutti i fattori di rischio in grado di influire sul comportamento dei lavoratori e la messa a punto e la diffusione di specifiche prassi procedurali. Quella avviata è una tipologia di collaborazione che Inail ha applicato poche altre volte in Italia, ed è questa la prima in Toscana. Lo sviluppo della collaborazione verrà seguito da una apposita Commissione Paritetica (composta da esperti e da tecnici dell Istituto e del Gruppo) con il coinvolgimento e la periodica informazione sull andamento dei lavori nei confronti delle rappresentanze dei lavoratori per la sicurezza (RLS) e delle rappresentanze sindacali unitarie (RSU). Per ogni ambito di intervento, l obiettivo è quello di arrivare alla predisposizione di specifiche linee guida, all effettuazione di corsi di formazione e alla redazione di appositi opuscoli informativi. Là dove, inoltre, dalla collaborazione derivassero risultati proficuamente estendibili, l impegno è quello di diffonderli sul territorio. L accordo prevede anche che i risultati finali possano essere utilizzati a fini scientifici e che l Inail possa usare dati e risultanze per svolgere la propria attività istituzionale di assistenza, formazione e informazione. Con l accordo Inail intende dare ulteriore concretezza al proprio impegno per la prevenzione e la riduzione degli infortuni, in collaborazione con una grande realtà aziendale dell importante comparto cartario/cartotecnico. Per Sofidel la volontà è quella di migliorare ancora il proprio sistema di gestione della sicurezza e della salute sul lavoro attraverso la preziosa consulenza e assistenza dell Istituto. 10

11 PREMIO IDEA SICURA: BUONA LA PRIMA! 80 I PARTECIPANTI. PER I VINCITORI WEEK END A VENEZIA Favorire un circolo virtuoso di idee, valorizzare le competenze possedute da chi quotidianamente si confronta con i nostri ambienti di lavoro, attivare in modo più partecipativo la riflessione sui problemi della sicurezza: questo lo spirito con cui si è svolta la prima edizione del Concorso Idea Sicura rivolta ai dipendenti del Gruppo Sofidel Italia. Per partecipare occorreva compilare un apposito modulo da inviare alla segreteria del premio, per presentare proposte innovative, sia di carattere tecnico che organizzativo, in materia di salute e sicurezza. L apposita Commissione esaminatrice, composta, in una logica di collaborazione fra azienda, istituzioni e sindacati, da INAIL, ISPESL, Associazione Industriali e Rappresentanze Sindacali territoriali, ha analizzato gli 80 moduli giunti ed ha premiato l idea di Giuseppe Manfredi e Luca Petrucci, riguardante l installazione di un sistema a sensore di rallentamento e fermata da posizionare sui carrelli elevatori per ridurre il rischio di collisioni. I due dipendenti di Delicarta converting hanno partecipato, insieme ai primi 30 classificati, alla cerimonia di premiazione alla presenza degli amministratori, dei responsabili di stabilimento, degli RSPP, degli RLS e dei COM Italia, vincendo un viaggio per due persone a Venezia. People&Paper 11

12 SOFIDEL ADOTTA LA CARTA PER LE PARI OPPORTUNITA E L UGUAGLIANZA SUL LAVORO Sofidel ha adottato la Carta per le pari opportunità e l uguaglianza sul lavoro. Si tratta di una dichiarazione di intenti sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, per la diffusione di una cultura aziendale e di politiche delle risorse umane inclusive, libere da discriminazioni e pregiudizi, e capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità. La Carta fornisce un quadro di riferimento valoriale, proponendo non prescrizioni dettagliate, ma impegni programmatici. Per lottare contro ogni discriminazione e valorizzare le diversità di genere, età, disabilità, etnia, fede religiosa, orientamento sessuale le aziende aderenti si impegnano ad attivare alcune azioni. La Carta è promossa da Fondazione Sodalitas che l ha lanciata sulla scia del successo di analoghe iniziative tenute in Francia e Germania AIDAF (Associazione Italiana delle Imprese Familiari), AIDDA (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti d Azienda), Impronta Etica, UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti), l Ufficio Nazionale Consigliera di Parità con l adesione del Ministero del Lavoro, della Salute, e delle Politiche Sociali e il Ministero per le Pari Opportunità. 12

13 I L GRUPPO SOFIDEL NELLA FONDAZIONE SODALITAS Il Gruppo Sofidel ha aderito alla Fondazione Sodalitas, la prima organizzazione in Italia ad essersi impegnata nel diffondere la responsabilità sociale d impresa e a promuovere il dialogo fra imprese e no profit. Nata come associazione nel 1995, per iniziativa di Assolombarda, oggi la Fondazione Sodalitas, che rappresenta ufficialmente in Italia CSR Europe, riunisce 75 imprese (fra le quali UniCredit, Monte dei Paschi di Siena, Pirelli, Siemens, Telecom, Vodafone, Eni, Enel ) che lavorano per rafforzare la coesione sociale, con interventi su tre aree principali: mondo delle imprese, organizzazioni no profit, giovani. Per quanto riguarda le aziende la Fondazione oltre allo sviluppo di specifici progetti di Corporate Social Responsability, favorisce lo scambio di buone pratiche e il collegamento con l Europa e le istituzioni. Nell ambito del no profit, oltre ad attività di consulenza, sviluppa programmi e rappresenta un ponte con le istituzioni e le imprese. Per i giovani, infine, svolge un attività all educazione ai valori sociali del lavoro, dell imprenditorialità e dell economia con progetti sviluppati nei luoghi di aggregazione come la scuola. Fra le iniziative rivolte alle imprese sono da ricordare il progetto CRESCO Crescita Compatibile, per favorire partnership di sistema fra Imprese e comunità locali nell ambito dello sviluppo sostenibile, il premio Sodalitas Social Award, attribuito ogni anno alle aziende distintesi per i programmi ad alto contenuto e valore sociale, e la Carta per le pari opportunità e l uguaglianza sul lavoro, contro tutte le forme di discriminazione sui luoghi di lavoro, recentemente adottata dal nostro Gruppo (vedi articolo pagina precedente). U N PREMIO DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO In occasione del Sodalitas day, organizzato a Milano il 26 aprile dalla Fondazione per celebrare i suoi primi quindici anni di attività, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito a Sodalitas un premio di rappresentanza per la sua attività nella promozione della responsabilità sociale di impresa e della sostenibilità ambientale. Nel breve videomessaggio inviato il Capo dello Stato ha sottolineato fra l altro come il contributo del mondo imprenditoriale italiano alla promozione della solidarietà, della sicurezza sul lavoro e della coesione sociale, sia particolarmente significativo. Nel corso della giornata da parte del mondo dell impresa e delle istituzioni piena condivisione riguardo la crescente centralità che il tema della responsabilità sociale sta acquisendo ma anche la richiesta, lo ha fatto la presidente della Fondazione Diana Bracco, di una maggiore attenzione da parte del mondo politico. La via da seguire ha detto la Bracco è certamente il trattamento agevolato dei contributi destinati dalle imprese al no profit, allo sviluppo di processi produttivi a basso impatto ambientale, al miglioramento delle condizioni di salubrità degli ambienti di lavoro, alla formazione professionale dei dipendenti, e così via. I NUMERI DELLE IMPRESE ADERENTI A SODALITAS Le imprese aderenti alla Fondazione Sodalitas producono complessivamente un giro d affari di 370 miliardi di euro (un quarto del Pil italiano) e impiegano 750mila persone investendo in sostenibilità risorse annuali pari a 800 milioni di euro. People&Paper 13

14 I L PANDA CURIOSO Quella che vedete è l immagine scelta da Sofidel per la propria comunicazione istituzionale Già utilizzata per alcune uscite di stampa, nell ambito di appuntamenti fieristici e presto diffusa nelle nostre sedi, vuole presentare, con leggerezza e ironia, il nostro impegno nell ambito del programma internazionale del WWF Climate Savers e la crescente centralità che la salvaguardia degli equilibri ambientali ha per il Gruppo. Tutto ciò è stato sintetizzato nell immagine del tenero panda che getta il suo occhio sul nostro lavoro. 14

15 A RRIVA LA SINTESI DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITA E stata pubblicata la sintesi del Bilancio di Sostenibilità 2009: realizzata nelle varie lingue del Gruppo è distribuita presso tutte le nostre aziende Si tratta di una nuova, piccola pubblicazione che intende presentare, in poche pagine e in modo sintetico, alcuni dei principali aspetti del mondo Sofidel: i risultati, i valori, gli impegni, i prodotti. Un agile ausilio interno, per avere sempre disponibile qualche informazione utile e per condividere maggiormente i molti impegni su cui stiamo lavorando. Ma anche un utile strumento di supporto nelle relazioni verso l esterno quasi un biglietto da visita per aiutare i nostri interlocutori a conoscerci un po meglio. La sintesi è stata realizzata con materiali pienamente rispettosi dell ambiente. RAlla fine di aprile è stata presentata a Roma la terza organizzato edizione del volume Green Brand, che raccoglie le esperienze di quei marchi che propongono un consumo responsabile e che, per raggiungere questo obiettivo, ridisegnano i propri prodotti e modificano i propri processi produttivi. Presentato alla facoltà di Economia di Roma Tre, Green Brand raccoglie le case history di Akzo Nobel, Aran Cucine, Barilla, Candy, Coca-Cola Hbc, Enel, Epson, Le Ville Plus, McDonald s, Philips, Regina, Simply Sma, Sanpellegrino, Vodafone. La scelta della data di presentazione, il 22 aprile, non è casuale: si celebra infatti ogni anno in questa data la Giornata Mondiale della Terra. Nell occasione l Università Roma Tre, in collaborazione con b&p communication, ha EGINA FRA I GREENBRAND 2010 il convegno Da Silicon Valley all Italia. Esperienze a confronto. Partendo dalla consapevolezza del ruolo fondamentale giocato dal mondo dell impresa per la salute del pianeta, l iniziativa ha inteso porre l attenzione e far conoscere le innovazioni introdotte dalle aziende più aggiornate in tema di eco sostenibilità: quelle realtà capaci di affrontare la questione green in modo concreto e organico. La distribuzione del volume, in cui è presente l esperienza Sofidel, oltre che in allegato gratuito con Economy ed Economy banded Panorama, è avvenuta nelle Università di settore (Bocconi, Cattolica, Luiss, Sapienza, Roma Tre), presso la Rappresentanza del Parlamento della Comunità Europea e in alcune Università straniere. People&Paper 15

16 Il Comune di Porcari, nel cui territorio ha la sua sede Sofidel, ha conferito le Chiavi d Oro della città al Cav. Emi Stefani, Presidente del nostro Gruppo. 16 Si tratta del riconoscimento più importante che Porcari assegni ai residenti che si siano distinti per i meriti acquisiti nello svolgimento della loro attività e per i benefici garantiti all intera comunità. La cerimonia ufficiale è stata tenuta presso la sede del Consiglio Comunale convocato in seduta straordinaria. A seguire, per celebrare l avvenimento, si è svolto un partecipatissimo rinfresco alla Fondazione Giuseppe Lazzareschi. Fra le autorità presenti oltre al sindaco di Porcari, Alberto Baccini, e al presidente del Consiglio Comunale, Leonardo Fornaciari, il presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli, e il sindaco di Villa Basilica (Comune dove Emi Stefani è nato), Giordano Ballini. Fra gli altri numerosi ospiti anche il presidente di Assocarta, Paolo Culicchi, il presidente dell Associazione Industriali di Lucca, Andrea Guidi, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali oltre a molti rappresentanti del nostro Gruppo, guidati dal Ceo Luigi Lazzareschi. Il valore del riconoscimento, e il clima di affetto e di calore in cui si è svolta l intera serata, testimoniano la lunga, positiva e feconda relazione che il Gruppo ha con l intera comunità di Porcari. A EMI STEFANI IL MASSIMO RICONOSCIMENTO DEL COMUNE DI PORCARI

17 SOFIDEL PAPIR: BENVENUTI A BORDO! Dopo le prime informazioni sulla sua costituzione, adesso forniamo maggiori e più ufficiali dettagli sull ultima nata del Gruppo Sofidel. L azienda si chiama Sofidel Papir d.o.o. ed ha i suoi uffici in Croazia, nella città di Zagabria. Sofidel Papir, almeno momentaneamente, è una trading company, un azienda commerciale nata con lo scopo di: avvicinare ancora di più Sofidel ai mercati dei Balcani, in modo da poter meglio servire i clienti di quell area; sviluppare ulteriormente la presenza del brand Regina in quelle zone dove già oggi rappresenta una delle principali marche; lavorare strettamente e quotidianamente con uno staff locale qualificato, in modo da poter rafforzare le nostre competenze e conoscenze su quei territori, per favorire auspicabili sviluppi futuri. Sofidel Papir gestirà inizialmente i clienti e le vendite del solo marchio Regina nei seguenti Paesi: Croazia, Slovenia, Albania, Bosnia, Montenegro, Macedonia e Serbia. La Sofidel Papir col suo ufficio nel centro di Zagabria, è un vero esempio dell internazionalizzazione del nostro Gruppo. Al suo interno, infatti, lavorano insieme, fianco a fianco, italiani, croati, bosniaci ed ungheresi, offrendo tutti il loro prezioso contributo per un unico scopo: far crescere ulteriormente il brand Regina ed il Gruppo Sofidel. Un grande benvenuto, augurando a tutti loro grandi successi. L ORGANICO DELLA SOCIETÀ CSABA MAGyAR FINANCE MANAGER E MEMBRO DEL CDA DELLA SOFIDEL PAPIR. MIRELA DODOS SERVIZI COMMERCIALI CUSTOMER SERVICE MATEO ANIC KEy ACCOUNT MANAGER RIJAD BAHIC KEy ACCOUNT MANAGER LUCA BENEDETTO DIRETTORE MARKETING & SALES DELL AREA EST EUROPA (BRAND) SUZANA DEMAJ RESPONSABILE AMMINISTRATIVO ACCOUNTS SUPERVISOR People&Paper 17

18 RIUNIONE DELLA FORZA VENDITA PAPERNET Continuano gli incontri con la forza vendita del Gruppo. Dopo quello tenuto in apertura di anno con gli uomini di mercato di Italia Nicky e private label, ai primi di febbraio, si è svolta a Porcari, presso alcuni degli stabilimenti Sofidel, la riunione della forza vendita AFH Italia, conosciuta per i prodotti Papernet ed Imbalpaper. Due giorni di full immersion per presentare la realtà e le nuove strategie Sofidel e un occasione per riflettere più approfonditamente sul percorso di espansione e di crescita che ha caratterizzato il Gruppo in questi ultimi anni. L appuntamento si è aperto con la doppia visita, in cartiera (Soffass) ed in cartotecnica (Papernet), per far conoscere meglio la realtà della produzione Sofidel, l attenzione riservata alla tecnologia, ed il gran numero di macchine destinate al mercato AFH. Una giornata conclusasi con una cena sulle colline di Montecarlo, per far conoscere ai nostri ospiti anche le eccellenze enogastronomiche del territorio. Il mattino seguente, riuniti nella sala cinema dello stabilimento Delicarta, si è svolta invece la riunione che, coordinata da Alberto Garavagno, Marketing & Sales Director AFH Italia, ha visto anche la partecipazione di Mario Matteucci, Chief Marketing & Sales Officer del Gruppo, il cui intervento ha evidenziato la crescente attenzione e la rilevanza strategica che in Sofidel hanno oggi agli aspetti di responsabilità sociale, con riferimenti mirati all adesione al programma del WWF Climate Savers ed agli impegni assunti con il nostro Codice Etico. Nel corso dell incontro sono stati anche presentati i risultati positivi del 2009 (contraddistinti da un consolidamento espansivo del Gruppo in Europa) e la politica commerciale di Papernet che, con la nuova linea di coordinati, dimostra il proprio interesse strategico per il mondo Ho. Re. Ca. (Hotel, Ristoranti, Catering). E stata poi la volta di Fabio Vitali, del Gruppo Magris, che ha illustrato il punto di vista ed il conseguente interesse di un trader puro nei confronti di un Gruppo come il nostro, e di Patrizia Lippi, Responsabile servizi commerciali AFH Italia, che ha analizzato la politica di gestione del credito, alla quale si devono gli ottimi risultati in termini di riduzione dei rischi. A fine della mattinata, ritrovo in Hotel, base logistica della due giorni, dove è stato messo a disposizione il necessario per prendere parte ad una esperienza di team building che, visto il periodo carnevalesco, è stata pensata come una vera e propria festa in maschera (vedi foto) tenuta a Viareggio, città famosa in tutto il mondo per il suo Carnevale. Fra giochi e competizioni a squadre, in un clima disteso e piacevole, il modulo formativo ha concluso l appuntamento e ha contribuito a creare relazioni più profonde tra i partecipanti e a sviluppare al contempo un più forte spirito di appartenenza. 18

19 EGINA CORRE RAL SUCCESSO La maratona di Parigi è una delle corse più famose al mondo. Partecipano i migliori atleti, professionisti ed amatori. Questo è ciò che ha spinto Sylvain Mangenot, un conduttore di macchina della cartiera Delipapier, in Francia, a misurare la sua passione per la corsa, che lo ha spesso portato a indossare le scarpette anche per raggiungere casa dopo il lavoro. Sylvain, U NA BELLA CENA IN SOFIDEL KAGIT Il 29 maggio nel giardino dello stabilimento di Sofidel Kagıt, a Denizli, in Turchia, è stata organizzata una grande cena alla quale hanno che indossava il marchio Regina sulla sua maglietta, ha superato ogni aspettativa, classificandosi 1629 su un totale di partecipanti, con un tempo di percorrenza di 3 ore e 5 minuti! Si capisce perché abbia poi confessato di essere stato stanco come non mai all arrivo Congratulazioni e un grande incoraggiamento a fare ancora meglio il prossimo anno! RICCARDO BERGAMINI SFIDA UN SETTEMILA A proposito di imprese sportive Riccardo Bergamini, alpinista che lavora in Papernet, è partito a metà luglio per la sua nuova spedizione. Dopo l Island Peak (6189 metri) e il Pachermo (6274 metri) in Nepal, l obiettivo di questo 2010 è un settemila: il Khan Tengri (7010 metri), nel Pamir, la regione dell Asia centrale un tempo attraversata dalla via della seta. Una nuova grande avventura sostenuta da Regina. preso parte tutti i dipendenti e le loro famiglie: in totale 230 persone, di cui 75 bambini. Un iniziativa nata per sviluppare il senso di appartenenza e far conoscere meglio l ambiente di lavoro e la realtà aziendale. Seguita dalla presentazione e dalla visita allo stabilimento, la cena è stata molto piacevole con le consuete voci degli impianti, per una sera, sostituite da quelle dei bambini che, alla fine, non volevano più lasciare i loro nuovi amici. Un grazie sincero a tutti quelli che hanno reso possibile questo simpatico e riuscito appuntamento. People&Paper 19

20 TERMINATO IL NUOVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO DI SOFFASS CONVERTING Continua il percorso di Sofidel nel mondo delle energie rinnovabili con un nuovo impianto fotovoltaico allestito presso lo stabilimento Soffass Cartotecnica di Porcari. L opportunità di investire di nuovo nella tecnologia fotovoltaica si è presentata in questo stabilimento a seguito di un importante intervento eseguito sulla copertura dell edifico che ospita i locali produttivi. La copertura. infatti. era stata valutata non più idonea a fornire un efficace isolamento termico dell edifico all interno del quale, durante il periodo estivo, la temperatura si innalzava fino a rendere l ambiente di lavoro difficile per gli addetti alla produzione. Da una valutazione eseguita dall ufficio Sofidel responsabile per la manutenzione degli immobili, un intervento di sostituzione della vecchia copertura avrebbe quindi sortito almeno tre vantaggi importanti: miglioramento delle condizioni climatiche dell ambiente di lavoro, sostituzione di una copertura di cemento-amianto con un materiale più sicuro e opportunità di installare un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. I lavori di smantellamento della vecchia copertura sono iniziati nell estate del 2009 ad opera della società Anthea, che ha provveduto anche a installare le lastre del nuovo materiale in sostituzione del vecchio Eternit su una superficie complessiva di circa metri quadrati. L installazione dell impianto fotovoltaico è iniziata nell autunno del 2009 per terminare a fine marzo del Come per l impianto di Delicarta Cartiera la tecnologia impiegata è stata quello del silicio amorfo a tripla giunzione fissato su un supporto sottile e flessibile. La scelta è stata dettata dalla tipologia della copertura presente sul capannone dello stabilimento, attualmente non in grado di sopportare il peso dei pannelli fotovoltaici tradizionali in silicio cristallino. Questa scelta ha consentito di adattare le lastre al profilo dello stabilimento, che quindi non ha subito nessuna alterazione architettonica di rilievo. La superficie attiva dei moduli fotovoltaici installati è di circa 7800 metri quadrati capaci di sviluppare una potenza elettrica complessiva di picco di 515 KWp e quindi di generare una quantità di energia elettrica intorno ai KWh/anno, il 75 % dei quali utilizzati direttamente dalle attività di Soffass Cartotecnica. Complessivamente tale quota di energia elettrica soddisferà circa il 6 % del fabbisogno elettrico dello stabilimento, con una produzione istantanea nelle ore di maggiore irraggiamento che arriverò fino al 40% del consumo dell intero impianto e una conseguente riduzione delle emissioni indirette di gas ad effetto serra. 20

Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale

Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale Lavoro, San Pellegrino: Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil insieme per valorizzare il settore dell'acqua minerale di Redazione Sicilia Journal - 28, Gen, 2016 http://www.siciliajournal.it/lavoro-san-pellegrino-fai-cisl-flai-cgil-e-uila-uil-insieme-per-valorizzare-ilsettore-dellacqua-minerale/

Dettagli

POSITION PAPER. Carta CARTA VERGINE CARTA RICICLATA: CRITERI PER UN CONFRONTO AMBIENTALE. Position Paper 2010 www.studiolce.it

POSITION PAPER. Carta CARTA VERGINE CARTA RICICLATA: CRITERI PER UN CONFRONTO AMBIENTALE. Position Paper 2010 www.studiolce.it POSITION PAPER Carta CARTA VERGINE CARTA RICICLATA: CRITERI PER UN CONFRONTO AMBIENTALE 1 La sostenibilità ambientale della carta prodotta da fibre vergini o riciclate è oggi uno dei fattori in grado di

Dettagli

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica

Politiche Gruppo Biesse. Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica Politiche Gruppo Biesse Qualità, Ambiente, Sicurezza e Etica 1 INDICE 1. INTRODUZIONE, PREMESSE E OBIETTIVI... 3 2. FINALITÀ DEL SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATO... 5 2.1 POLITICHE DELLA QUALITÀ... 6 2.3

Dettagli

Il mondo produttivo e la Green Economy

Il mondo produttivo e la Green Economy Bologna Venerdì, 22 ottobre 2010 Verso un nuovo PER: linee di indirizzo per un Piano partecipato Il mondo produttivo e la Green Economy LA POLITICA ENERGETICA EUROPEA, LE GREEN TECHNOLOGIES, IL PIANO ANTICRISI

Dettagli

La carta Mondi porta il meglio

La carta Mondi porta il meglio La carta Mondi porta il meglio SOLUZIONI. PER IL VOSTRO SUCCESSO. www.paperforbags.com Resistenza e bellezza, i due aspetti di una grande carta per sacchetti. Passione per i sacchetti Finito in macchina

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE Allegato A alla delibera di Giunta n del. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE PREMESSO CHE: Il 10 dicembre 1997, nell ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti

Dettagli

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR

Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Per valorizzare e dare visibilità alle iniziative di responsabilità sociale, stimolando l innovazione e contribuendo allo sviluppo della CSR Il Sodalitas Social Award acquista respiro europeo Promuovere

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei sistemi di gestione Certificazione sistemi di gestione ICMQ, organismo di certificazione e ispezione per il settore delle costruzioni,

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

RAPPORTO AMBIENTALE 2015. Rapporto Ambientale 2015

RAPPORTO AMBIENTALE 2015. Rapporto Ambientale 2015 Rapporto Ambientale 2015 RAPPORTO AMBIENTALE 2015 Printer Trento s.r.l. PREMESSA L attenzione verso le tematiche ambientali è ormai sempre presente e sempre più clienti chiedono garanzie e attestazioni

Dettagli

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP

Migliorare il processo produttivo con SAP ERP ICI Caldaie Spa. Utilizzata con concessione dell autore. Migliorare il processo produttivo con SAP ERP Partner Nome dell azienda ICI Caldaie Spa Settore Caldaie per uso residenziale e industriale, generatori

Dettagli

newsletter Il Label europeo delle lingue 2009 Un viaggio lungo un anno N 2 - Dicembre 2009

newsletter Il Label europeo delle lingue 2009 Un viaggio lungo un anno N 2 - Dicembre 2009 newsletter N 2 - Dicembre 2009 Il Label europeo delle lingue 2009 Un viaggio lungo un anno Come ogni anno, nel mese di dicembre, ha luogo a Roma la Cerimonia di Premiazione dei progetti vincitori del Label

Dettagli

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno?

Il solare termico. Il solare fotovoltaico. Le pompe di calore. Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? Il solare fotovoltaico Il solare termico Le pompe di calore Come funzionano? A cosa mi servono? Quanto si risparmia e cosa ci guadagno? ENERGIE RINNOVABILI COME FUNZIONANO? QUANTO SI RISPARMIA? A COSA

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione RATE SERVIZI Srl Via Santa Rita da Cascia, 3-20143 Milano Tel 0287382838

Dettagli

CONVENZIONE. tra. Confartigianato. In persona di. Giorgio Felici Presidente. Con sede legale in Torino Via Andrea Doria 15.

CONVENZIONE. tra. Confartigianato. In persona di. Giorgio Felici Presidente. Con sede legale in Torino Via Andrea Doria 15. CONVENZIONE tra Confartigianato In persona di Giorgio Felici Presidente Con sede legale in Torino Via Andrea Doria 15 Manpower Srl In persona dell Amministratore Delegato, Dott. Stefano Scabbio Con sede

Dettagli

PROGETTO CORSO DI FORMAZIONE ZOOTECNIA NEVIO LAVAGNOLI ***

PROGETTO CORSO DI FORMAZIONE ZOOTECNIA NEVIO LAVAGNOLI *** PROGETTO CORSO DI FORMAZIONE ZOOTECNIA NEVIO LAVAGNOLI *** 1. Soggetti Promotori Dipartimento di Scienze Ambientali e Facoltà di Scienze e Tecnologie dell Università di Camerino (UNICAM-DSA e UNICAM-FST)

Dettagli

Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente

Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente Produrre in sicurezza e nel rispetto dell ambiente ISO 14001 e OHSAS 18001 nuovi traguardi per una raffineria ogni giorno più compatibile, innovativa, responsabile api raffineria di ancona S.p.A. DUE TRAGUARDI

Dettagli

LAVORARE IN PARTNERSHIP: IKEA LUGLIO 2013 Vincitrice del Premio Leader Europeo 2012!

LAVORARE IN PARTNERSHIP: IKEA LUGLIO 2013 Vincitrice del Premio Leader Europeo 2012! LAVORARE IN PARTNERSHIP: IKEA LUGLIO 2013 Vincitrice del Premio Leader Europeo 2012! NASCITA E STORIA DEL GRUPPO Fondata nel 1943 dall industriale svedese Ingvar Kamprad, IKEA aprì il suo primo punto vendita

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori Confi ndustria Modena Gruppo Giovani Imprenditori Il Gruppo Giovani Imprenditori Modena CHI SIAMO Il Gruppo Giovani Imprenditori di Modena è elemento integrante della vita associativa di Confi ndustria

Dettagli

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010.

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. L occasione mi è gradita per ricordare che la Società Dante

Dettagli

Scheda 3 «Eco-innovazioni»

Scheda 3 «Eco-innovazioni» Scheda 3 «Eco-innovazioni» UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE GREEN JOBS Formazione e Orientamento UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE Secondo una indagine fatta nel 2013 dall Unione Europea sulla

Dettagli

«Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il

«Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il «Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il benessere dei nostri figli. Tutte le donne e gli uomini che lavorano

Dettagli

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30.

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Proto Tilocca Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Intanto permettetemi di ringraziare, a nome del CTM, la Regione non solo per averci

Dettagli

Residenziale OBIETTIVO ENERGIA: MENO CONSUMI, PIÙ RISPARMIO. Cofely. Leader nell efficienza energetica e ambientale

Residenziale OBIETTIVO ENERGIA: MENO CONSUMI, PIÙ RISPARMIO. Cofely. Leader nell efficienza energetica e ambientale Residenziale OBIETTIVO ENERGIA: MENO CONSUMI, PIÙ RISPARMIO Cofely. Leader nell efficienza energetica e ambientale AFFIDARSI AI NUMERI UNO Da sempre al servizio dell efficienza per il risparmio energetico

Dettagli

Effetto serra e il Patto dei Sindaci. [k]people

Effetto serra e il Patto dei Sindaci. [k]people Effetto serra e il Patto dei Sindaci L effetto serra Fenomeno naturale che intrappola il calore del sole nell atmosfera per via di alcuni gas. Riscalda la superficie del pianeta Terra rendendo possibile

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

IL FACTORING COME SOLUZIONE AD ALCUNE PROBLEMATICHE FINANZIARIE LEGATE AL SETTORE DELLA VENDITA

IL FACTORING COME SOLUZIONE AD ALCUNE PROBLEMATICHE FINANZIARIE LEGATE AL SETTORE DELLA VENDITA Factoring tour: Brescia - Il factoring: la gestione professionale dei crediti al servizio dell impresa (10 ottobre 2006 ) Giuseppe Masserdotti - Stefana S.p.A. Il factoring come soluzione ad alcune problematiche

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

Qualità significa libertà dai problemi

Qualità significa libertà dai problemi Qualità significa libertà dai problemi www.publicationpapers.sca.com Sono i clienti a costruire la nostra migliore reputazione Prodotti di grande qualità, un efficace programma ambientale che è parte

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico BIOEDILIZIA PER CONSUMARE MENO ENERGIA Dopo le misure per l efficienza energetica contenute in finanziaria arriva un decreto legislativo che spinge l industria italiana

Dettagli

Fund raising e Crowdfunding: denaro etico ed importanza del terzo settore nel sociale

Fund raising e Crowdfunding: denaro etico ed importanza del terzo settore nel sociale Fund raising e Crowdfunding: denaro etico ed importanza del terzo settore nel sociale Relatore: Diego Bevilacqua Centro di Sviluppo Politico e Sociale 1. Fund raising: una definizione Il fund rainsing

Dettagli

A.I.N.I. Associazione Imprenditoriale della Nazionalità Italiana Udruga Poduzetnika Talijanske Narodnosti

A.I.N.I. Associazione Imprenditoriale della Nazionalità Italiana Udruga Poduzetnika Talijanske Narodnosti L AINI ( ) è un Associazione di artigiani e di piccole e medie imprese appartenenti ai diversi settori merceologici i cui proprietari sono appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana in Croazia (CNI),

Dettagli

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG TERZA CONFERENZA AMBIENTALE DEI MINISTRI E DEI LEADER POLITICI REGIONALI DELL'UNIONE EUROPEA LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG Dopo l incontro di preparazione tenuto nella regione Rhône-Alpes, Francia, il 28

Dettagli

CONVEGNO FORMATIVO. Il nuovo modo di vivere il condominio. Grand Hotel Mediterraneo. 10 ottobre 2014 Firenze

CONVEGNO FORMATIVO. Il nuovo modo di vivere il condominio. Grand Hotel Mediterraneo. 10 ottobre 2014 Firenze CONVEGNO FORMATIVO Il nuovo modo di vivere il condominio Grand Hotel Mediterraneo 10 ottobre 2014 Firenze E un bilancio tutto positivo quello tracciato dal Direttivo Nazionale ANAP a margine della sessione

Dettagli

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale Forum di settore e incontro conclusivo anni 2013/2014 Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale FORUM di SETTORE e INCONTRO CONCLUSIVO Nell ambito

Dettagli

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua CONTENUTO Conosciamo CONOSCIAMO IL VOSTRO SETTORE Conosciamo Nell ultimo decennio il settore dell energia solare ha registrato una crescita senza

Dettagli

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA

Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA ISTITUTO DI RICERCHE ECONOMICHE E SOCIALI Osservatorio Energia Scheda LE FONTI RINNOVABILI, IL RISPARMIO E L EFFICIENZA ENERGETICA PREMESSA Nel marzo 2007, l Unione europea ha varato il primo concreto

Dettagli

Scheda di partecipazione Quarta edizione

Scheda di partecipazione Quarta edizione Scheda di partecipazione Quarta edizione Per ogni progetto candidato occorre compilare la scheda di partecipazione, composta da tre sezioni: - sezione 1: descrizione sintetica del programma - sezione 2:

Dettagli

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa.

La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. La giusta direzione per dare forza alla tua impresa. CHI SIAMO Assofermet è l Associazione Nazionale delle imprese del commercio, della distribuzione e della prelavorazione di prodotti siderurgici, dei

Dettagli

Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese

Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese Introduzione alla responsabilità sociale delle imprese (CSR) per le piccole e medie imprese Questa guida è stata messa a punto come parte della campagna di sensibilizzazione paneuropea in materia di CSR,

Dettagli

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI

LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI LA NORMA ISO 14001 APPLICATA AI COMUNI 1. ASPETTI GENERALI Negli ultimi anni, in gran parte dei Paesi europei, si assiste a un crescente interesse verso l attuazione di una pianificazione locale del territorio

Dettagli

I personaggi del commerciale. Scopriamone altri. Oggi incontriamo Francesco Acampora, area Manager Canale Tradizionale _ zona 6

I personaggi del commerciale. Scopriamone altri. Oggi incontriamo Francesco Acampora, area Manager Canale Tradizionale _ zona 6 Oggi incontriamo Francesco Acampora, area Manager Canale Tradizionale _ zona 6 Esistono dei rituali consolidati nello svolgimento delle mie attività. La sveglia suona presto al mattino un po per abitudine

Dettagli

il consorzio siamo noi.

il consorzio siamo noi. il consorzio siamo noi. Scelte consapevoli, vantaggi economici, etica del risparmio. Perchè il Consorzio Nel 2008 prendeva il via il progetto Rileggi la tua bolletta un gruppo d acquisto che veniva costituito

Dettagli

Gam Edit: la prima litografia a basso impatto ambientale

Gam Edit: la prima litografia a basso impatto ambientale Gam Edit: la prima litografia a basso impatto ambientale La sostenibilità lungo tutta la filiera: una nuova sfida per le aziende eticamente all avanguardia 14 Maggio 2012 Chi siamo: una PMI Dipendenti:

Dettagli

IL TURISMO SOSTENIBILE uno strumento innovativo per lo Sviluppo Rurale. Andrea Zanfini EQO Srl

IL TURISMO SOSTENIBILE uno strumento innovativo per lo Sviluppo Rurale. Andrea Zanfini EQO Srl IL TURISMO SOSTENIBILE uno strumento innovativo per lo Sviluppo Rurale Giovedì 29 Marzo ore 14,30 18,30 Mercato Saraceno, Sala del Consiglio Andrea Zanfini EQO Srl Via Verde, 11 Bologna P.za Falcone Borsellino,

Dettagli

Giordano Righini Presidente Certiquality

Giordano Righini Presidente Certiquality 16 Rapporto Annuale Responsible Care: Come la responsabilità sociale perseguita nelle imprese crea risultati per la Sicurezza, la Salute e per l Ambiente Gli standard BS OHSAS 18001 ed SA 8000: due strumenti

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico 1. Principi generali La Sispi S.p.A., persegue la sua missione aziendale attraverso lo svolgimento di attività che hanno impatto sulla vita della collettività oltreché dei singoli. In tale percorso l esigenza

Dettagli

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane

Dichiarazione di Atene sulle Città Sane Dichiarazione di Atene sulle Città Sane (Athens Declaration for Healthy Cities) Atene, Grecia, 23 giugno 1998 Mondiale della Sanità possono sostenere le azioni su cui si fonda la salute per tutti a livello

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

CIRCOLARE N. 68S: CERTIFICAZIONE OHSAS 18001, BENEFICI IN TERMINI DI SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E DETRAZIONI FISCALI.

CIRCOLARE N. 68S: CERTIFICAZIONE OHSAS 18001, BENEFICI IN TERMINI DI SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E DETRAZIONI FISCALI. CIRCOLARE N. 68S: CERTIFICAZIONE OHSAS 18001, BENEFICI IN TERMINI DI SICUREZZA, ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E DETRAZIONI FISCALI. Gentile Cliente, il sistema certificativo aziendale si è notevolmente sviluppato

Dettagli

La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda.

La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda. La salute e la sicurezza sul lavoro riguardano tutti. Un bene per te. Un bene per l azienda. Ambienti di lavoro sani e sicuri Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi www.healthy-workplaces.eu INVITO

Dettagli

Iniziativa nologo: il consumo che fa bene al sociale

Iniziativa nologo: il consumo che fa bene al sociale aiuti il sociale doni al sociale Iniziativa nologo: il consumo che fa bene al sociale Americo Casci Magnani by Key Solution srl Obiettivo : profitto solidale Profitto Aziendale e Solidarietà Sociale Con

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi)

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi) Sostenere i Il problema I temi che si definiscono dopo di noi legati alle potenzialità e autonoma dei disabili - hanno un impatto sociale estremamente rilevante. In primo luogo va sottolineato che, per

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

Vodafone Case Study UnoPiù. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore.

Vodafone Case Study UnoPiù. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore. Utilizziamo Vodafone da quando in azienda ci sono i cellulari. E da allora abbiamo sempre avuto un unico operatore. L esperienza di Vodafone ci è utile anche per comprendere meglio quali tra le tante tecnologie

Dettagli

Gamberame Nord Vaiano, Prato

Gamberame Nord Vaiano, Prato Gamberame Nord Vaiano, Prato NON FAR SCORRERE L ACQUA INUTILMENTE L IMPIANTO IDROELETTRICO DI GAMBERAME E IL SUO GIARDINO DELLE RINNOVABILI Roberto Gualtieri - presidente di H2E srl In questi periodi dove

Dettagli

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa Intervista alla dottoressa Barbara Lunghi, responsabile Mercato Expandi di Borsa Italiana Il percorso di quotazione in borsa consente oggi, anche alle

Dettagli

Rapporto sulla implementazione della Carta

Rapporto sulla implementazione della Carta Rapporto sulla implementazione della Carta Il Rapporto sul grado di implementazione degli impegni assunti con la sottoscrizione della Carta per le Pari Opportunità e l Uguaglianza sul lavoro è un rendiconto

Dettagli

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Santarcangelo di Romagna 19 Febbraio 2015 Le politiche energetiche in Europa

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico Facciamo Sicurezza Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico 1 Indice Premessa Finalità e destinatari dell intervento Metodologia

Dettagli

brugherio (mb) POLITICA AZIENDALE

brugherio (mb) POLITICA AZIENDALE brugherio (mb) POLITICA AZIENDALE Brugherio, 20 gennaio 2015 piomboleghe srl via eratostene, 1-20861 brugherio (mb) tel. 039289561, fax. 039880244 info@piomboleghe.it www.piomboleghe.it cap. soc. 1.300.000,00

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING

Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING Uniamo i punti per disegnare imprese di successo FEDERAZIONE ITALIANA FRANCHISING ASSOCIARSI CHI SIAMO STRUMENTI SERVIZI Federazione Italiana Franchising Confesercenti Via Nazionale, 60 00184 Roma T +

Dettagli

Il ruolo del manutentore di impianti: prospettive per il futuro. Roma 2012

Il ruolo del manutentore di impianti: prospettive per il futuro. Roma 2012 Il ruolo del manutentore di impianti: prospettive per il futuro Roma 2012 La situazione del patrimonio edilizio pubblico e privato costituisce uno degli aspetti in cui si misura la distanza che spesso

Dettagli

Notizie dall Unione europea

Notizie dall Unione europea Commissione Speciale sui Rapporti con l Unione europea e sulle Attività Internazionali della Regione Notizie dall Unione europea 20 novembre 2006 La Commissione europea propone un divieto totale del commercio

Dettagli

Avvicinare i giovani allo Sport fa bene all Impresa

Avvicinare i giovani allo Sport fa bene all Impresa Avvicinare i giovani allo Sport fa bene all Impresa Un progetto socialmente responsabile in collaborazione tra Assolombarda Coni Lombardia Fondazione Sodalitas Impresa & Sport è un progetto che nasce da

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

Delicata, morbida e nutriente. Una mozzarella con il vero sapore della tradizione e la qualità dell innovazione.

Delicata, morbida e nutriente. Una mozzarella con il vero sapore della tradizione e la qualità dell innovazione. Delicata, morbida e nutriente. Una mozzarella con il vero sapore della tradizione e la qualità dell innovazione. Affidabilità, flessibilità e puntualità. Mettiamo la qualità e la sicurezza al primo posto.

Dettagli

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18

SOMMARIO PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 PARTE SECONDA: RELAZIONE SOCIALE 18 SOMMARIO LETTERA DEL PRESIDENTE 4 NOTA INTRODUTTIVA E METODOLOGICA 6 IL COINVOLGIMENTO DEGLI STAKEHOLDER 7 PARTE PRIMA: IDENTITÀ DEL COMITATO ITALIANO PER L UNICEF ONLUS 8 1.1 CONTESTO DI RIFERIMENTO 9

Dettagli

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI IDEE DI IMPRESA IN GARA UN RACCONTO DI COSA SIGNIFICA FARE IMPRESA ATTRAVERSO UNA PIATTAFORMA WEB DEDICATA E UN VERO E PROPRIO CONTEST

Dettagli

SEMPLICE MENTE ENERGIA

SEMPLICE MENTE ENERGIA SEMPLICE MENTE ENERGIA NOI SIAMO ENERGIA L affermazione siamo fatti di energia è ormai diventata assunto scientifico. Ed al di là di quanto affermato da scienziati e filosofi, conosciamo molto bene, per

Dettagli

Energia: sostenere diritti dei consumatori per sviluppo qualità e convenienza dei servizi

Energia: sostenere diritti dei consumatori per sviluppo qualità e convenienza dei servizi Energia: sostenere diritti dei consumatori per sviluppo qualità e convenienza dei servizi Audizione dell Autorità energia al CNCU Roma, 27 gennaio 2011 - La tutela dei consumatori è una delle missioni

Dettagli

RES RETE EFFICIENZA SOSTENIBILE

RES RETE EFFICIENZA SOSTENIBILE RES RETE EFFICIENZA SOSTENIBILE "I venti dell'innovazione La sfida per l'energia del futuro" Lunedì 21 maggio Centro Congressi Ville Ponti di Varese PERCHE UNA RETE SULLA EFFICIENZA SOSTENIBILE Nasce dalla

Dettagli

Semplificati la vita. manuale d uso

Semplificati la vita. manuale d uso Semplificati la vita manuale d uso Introduzione. Nel mondo del lavoro rendere le cose semplici è uno degli obiettivi più complicati da perseguire. La complessità dei problemi è una costante che scoraggia

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

UniCredit Banca a sostegno del fotovoltaico Stefano Rossetti Direttore Regionale Emilia Est e Romagna UniCredit Banca

UniCredit Banca a sostegno del fotovoltaico Stefano Rossetti Direttore Regionale Emilia Est e Romagna UniCredit Banca UniCredit Banca a sostegno del fotovoltaico Stefano Rossetti Direttore Regionale Emilia Est e Romagna UniCredit Banca 30 settembre 2007 Agenda La situazione della produzione di energia rinnovabile in Italia

Dettagli

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE Manifesto per l energia del futuro È in discussione in Parlamento il disegno di legge sulla concorrenza, che contiene misure che permetteranno il completamento del

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

COGENERAZIONE IN ITALIA: UN GRANDE POTENZIALE POCO SFRUTTATO

COGENERAZIONE IN ITALIA: UN GRANDE POTENZIALE POCO SFRUTTATO COGENERAZIONE IN ITALIA: UN GRANDE POTENZIALE POCO SFRUTTATO Uno studio del GSE rivela che già nel 2010 l Italia sarebbe in grado di aumentare del settanta per cento il calore prodotto in cogenerazione

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

Energia Elettrica Gas Naturale

Energia Elettrica Gas Naturale Energia Elettrica Gas Naturale Liberarsi dai limiti, richiede Energia. Chi siamo Giovane realtà attiva nella vendita di energia elettrica e gas naturale BeeTwin S.p.A. è una giovane realtà presente nel

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO ANCHE LA NOSTRA SCUOLA HA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO Il settore energetico è ormai ampiamente orientato verso l utilizzo delle fonti di energie alternative, in particolare verso l'energia solare. L impiego

Dettagli

Una pesca sostenibile per il futuro del mare

Una pesca sostenibile per il futuro del mare Una pesca sostenibile per il futuro del mare Contatti : Giorgia Monti, responsabile campagna Mare, 345.5547228 giorgia.monti@greenpeace.org Serena Bianchi, ufficio stampa Greenpeace, 342.5532207 serena.bianchi@greenpeace.org

Dettagli

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra Progetto rivolto alle classi della scuola primaria dell Emilia Romagna per l anno scolastico 2010-2011 COLDIRETTI Coldiretti, con un milione

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA ALLEGATO D DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA Commercio equo e solidale 1. Il commercio equo e solidale è l attività di cooperazione economica e sociale finalizzata a consentire o migliorare

Dettagli

Nata nel CONSIAG PRATO INTESA SIENA COINGAS AREZZO gas metano GPL energia elettrica telecomunicazioni gas naturale servizi energetici

Nata nel CONSIAG PRATO INTESA SIENA COINGAS AREZZO gas metano GPL energia elettrica telecomunicazioni gas naturale servizi energetici Nata nel DALL ACCORDO TRA CONSIAG DI PRATO, INTESA DI SIENA E COINGAS DI AREZZO, che hanno scelto di aggregarsi per creare un soggetto a partecipazione pubblica di grandi dimensioni, è oggi una multiutility

Dettagli

AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita. L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune

AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita. L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune Il Consorzio Ingauno Energia Pulita: scopi e principali attività Perché unirsi Diritti e doveri del Consorzio

Dettagli