::.. JL _.SALE DELLA TERRA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "::.. JL _.SALE DELLA TERRA"

Transcript

1 ----- ELISABETIA STROPPIANA LUIGI SOLINAS ::.. JL _.SALE DELLA TERRA 'f;,...,...,.,. ~1'- -:_ t.,,-,. volume unico Questo volume è disponibile anche in versione digitale. [!]~[!] Per scaricare il libro digitale interattivo: jj~ - annota i codici stampati sul bollino argentato presente in questa pagina - segui le istruzioni sul sito internet [!] SOCIETÀ EDITRICE INTERNAZIONALE - TORINO

2 Indice Presentazione 1 Con gli occhi al cielo 1 La ricerca umana lii Il mistero dell'esistenza L'uomo si interroga e cerca diversità dell'essere umano I bisogni dell'uomo fa Religiosità e religione Diversi tipi di risposte - Dalla religiosità alla Cercare risposte I: uomo è religioso perché Mdfot,f4t.1:1j Che senso ha la vita Dagli animali all'uomo lliddmfi(.llji-mlii Una risposta dalle religioni m La religione: elementi fondamentali Che cos'è la religione? - Elementi fondamentali della religione La preghiera Le religioni per la pace d Le credenze religiose Credere nel trascendente - Come si trasmettono le credenze religiose Vari tipi di mito - Il mito è un racconto EA I comportamenti religiosi Il culto e le persone sacre - Elementi del culto: luogo, tempo, rito Le persone sacre - O Il profeta sacro e tempo profano 16 f.i?q;j.ji1w1lf.i5t.m In principio era il mito I miti delle origini f.ipq;m#1fr!1jt.mum La preghiera come azione lii

3 D9 Vari tipi di religione Varietà e diversità dell'esperienza religiosa - Possibili classificazioni delle diversi dell'esperienza religiosa angeli, messaggeri della rivelazione fa In principio... Religiosi fin dalle origini - L'inizio della storia - Il culto delle 11 culto dei morti religione e magia: pitture e sculture del Paleolitico Lascaux, la Sistina della Preistoria: immagini e credenze religiose RISORSE_ DIGITALI Ojijdf.M!1i!j#1friii Preistoria, giardino di simboli Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa.... Attività per la verifica delle competenze La rivelazione di Dio nella storia di Il Dio unico si rivela Dai molti dèi al Dio unico - Un progetto di salvezza per l'uomo - Religioni rivelate - Abramo, capostipite di tre religioni 0 Una divinità esclusiva e unica - Q La nascita delle tre religioni monoteiste... fa Le origini degli ebrei L'ebraismo: origini e diffusione - I patriarchi - La promessa ad Abramo 0 Alleanza - \1 Il progenitore di una grande nazione aaar.mu+ ii friil Abramo nel Corano Abramo e la Chiesa di Cristo f.iaq;uj#1wm.1.1iu+ le tappe dell'alleanza Il popolo ebraico l!#hat.fo1.111a.m11 Il mio antenato era un nomade DI Gli ebrei in Egitto.... Isacco, Giacobbe e le dodici tribù - Giuseppe in Egitto - La schiavitù Giuseppe, venduto dai fratelli come schiavo Ur-Canaan-Egitto e ritorno: le vicende del popolo questi formano le dodici tribù d'israele" (Gen 49,28) I I d L'esodo.... Mosè e la rivelazione del nome di Dio - Dalla schiavitù alla liberazione - Le Tavole della La celebrazione della Pasqua - 0 L'esodo e le peregrinazioni nel deserto m:im Dal roveto ardente all'arca dell'alleanza IV

4 V u EJ1 Dalla Terra Promessa al Regno.... I giudici (xn-x1 secolo a.c.) - Il Regno (x1 secolo Le dodici tribù d'israele Gerusalemme, capitale del Il Tempio di Salomone l1mm L'arca e la Terra Promessa f.ièè;m#.w1jf.fouh L'arca dell'alleanza I filistei li#brlf foul!jjtfriii Il Tempio di Salomone la Dalla divisione all'esilio La divisione del Regno (x secolo a.c.) - Le dominazioni straniere (vm-vi secolo a.c.) - Vita in esilio: la parola dei Un Dio che punisce ma non abbandona L'importanza della fedeltà..... fa Un popolo a lungo disperso.... Il ritorno in patria e la diaspora - Dall'editto di Ciro il Grande alla conquista romana L'attesa del Messia Il discendente di Davide.... : Dalla diaspora allo Stato di Israele La prospettiva del "ritorno" - Lo Stato di La fondazione dello Stato di Israele La questione palestinese D La religione ebraica 0).... Le credenze fondamentali - I luoghi Israele La sinagoga ll!i La religione ebraica Cli).... Il culto - Le persone Istruzioni per la preghiera I simboli della religione ebraica.... DI La religione ebraica cno.... Le principali festività - L'idea della morte e Giorni sacri: il sabato e la Pasqua I riti funebri e i cimiteri ebraici lfj I testi sacri dell'ebraismo :.... La Bibbia ebraica - La Torah e il Talmud La Torah Il rotolo della Torah.... Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa Attività per la verifica delle competenze f.iqè;uj# M fffoum I re di Giuda Nabucodonosor e il Nabucco di Giuseppe Verdi l1mm Esilio e ricostruzione del Tempio Dai macedoni ai romani ' 'èè;m# W Jf.iòl M Le radici dell'antisemitismo i!#dd' fol i# Miil La preghiera di Giovanni Paolo Il ihfifimm *'i* Uiil La verità di fede: il credo di Mosè Maimonide f.iqè;ul# fri it MUM Paramenti e suppellettili della sinagoga M è;i-ji W Jt.ii'i!td Gli tzitzioth e il tal/ed l1mm Il dì di festa - Il sabato ''#ddf.fol1i!j#'*''' Il rapporto della Chiesa con il popolo ebraico V

5 3 ~incontro della Parola con la parola lii Ebraismo e cristianesimo Una radice comune, un'interpretazione differente - La Bibbia, testo sacro per ebrei e cristiani O Il Tanak, dall'oralità alla scrittura - O La Bibbia, libro di fede e testimonianza storica fji Bibbia ebraica e Bibbia cristiana Contenuto e divisione della Bibbia - I canoni della Bibbia O I libri della Bibbia: il canone cattolico Dal racconto al testo Le lingue della Bibbia - La tradizione orale e la redazione scritta - I ritrovamenti di La scrittura dei libri biblici ppmg.m.ir.g1.+ La fissazione del testo biblico m Archivio del genere umano e Parola di Dio Da Dio agli uomini - L'ispirazione divina e la dimensione umana O Ispirazione divina e verità della Sacra Scrittura - O I sensi della Sacra Scrittura E9 Leggere e interpretare la Bibbia.... I generi letterari della Bibbia - L'interpretazione del testo biblico - Le traduzioni della Bibbia O Forme della poesia e della prosa nella Bibbia - O Alcuni esempi di generi letterari nella Bibbia i!i(bdtpi!.i!ji.jdil La Chiesa e la Parola ~ L'Antico Testamento.... Il canone dell'antico Testamento - La stesura dell'antico Testamento O I libri "canonici" dell'antico Testamento - O Cronologia degli scritti dell'antico Testamento Il Nuovo Testamento Il canone del Nuovo Testamento - Dal Vangelo predicato al Vangelo Cronologia degli scritti del Nuovo Testamento Il Vangelo predicato dagli apostoli MAQ;J.li1ldtlMM M Il Vangelo VI

6 I Vangeli 0) La formazione dei Vangeli - I Vangeli sinottici - La storicità dei La "fonte Q" della predicazione di Gesù nei tre Vangeli sinottici l!jddf.i l i4-miii Perché sono stati scritti i Vangeli Il genere letterario "vangelo" g I Vangeli CII) Quattro Vangeli, un solo messaggio - Il Vangelo di Marco - Il Vangelo di Matteo - Il Vangelo di Luca- Il Vangelo di Quattro modi di presentare la figura di Gesù WJ Gli altri scritti del Nuovo Testamento Gli Atti degli Apostoli - Le Lettere - Lettere di Paolo di Tarso messaggio di speranza dell'apocalisse gaat.fat.1114.m11 Dio che parla: pluralità di parole - unica Parola V en.. 1ca.,.. delle conoscenze e delle ab1 1tà Mappa Attività per la verifica delle competenze Il Messia promesso ai Padri 18 Chi è Gesù per i cristiani.... Il compimento dell'attesa messianica - Lo specifico cristiano - Un cammino Il cristianesimo nel mondo Un Dio di vita e di salvezza I tre anelli della pace fa Gesù è un personaggio storico 0) Le testimonianze storiche - Le fonti non testimonianze storiche non cristiane..... "* ~ G esu. e. un personaggio. s t onco. (II) Le fonti cristiane - Fonti canoniche - Fonti non La nascita: l'asino e il bue La devozione popolare negli apocrifi DI La Palestina: i luoghi in cui visse Gesù.... La posizione strategica - Le caratteristiche del territorio - economiche Le risorse Q La Palestina al tempo di Gesù Gesù in Galilea ' '#è;mj.jm-lf.vd.m Che cosa dicono le fonti: una sintesi ''#db' fo!ti!ji friii Il "bambinello Gesù" negli apocrifi &l Gerusalemme, l'antica città Le attività economiche al tempo di Gesù VII

7 1...) d La situazione politica al tempo di Gesù La dominazione romana - Il La Palestina sotto il controllo romano I sacerdoti e I levltl rjml Il tabernacolo f.jq#;m# M lf i ém Gesù visto da Ponzio Pilato Tasse romane e tasse ebraiche CJI I gruppi religiosi e politici 0)..., La frammentazione religiosa e politica - I farisei - I sadducei - Gli I farisei Gesù tra gli scribi O1 fji I gruppi religiosi e politici CII) Gli esseni - Gli zeloti - Gli erodiani - I samaritani - I esseni quotidiana a Qumran..., r:a La. tà. d.. t. d. G....- socie g1u a1ca a1 empi 1 esu..... Una società composita - Gli schiavi - Le Una donna ebraica: Maria di Magdala Lo sposalizio della Vergine. ~ :.J CINEMA- lo sono con te D Il Gesù della storia e il Gesù della fede... Da dove viene Gesù 7 - La nascita di La nascita di Gesù Il presepe e l'albero di Natale.... Chi è Gesù per i cristiani - Aspetti diversi della figura di Gesù Q Chi è Gesù per i non cristiani Gesù, fonte di salvezza I nomi attribuiti a Gesù Perché Gesù è chiamato in modi diversi? - I titoli titoli cristologici nella Bibbia iej La vita pubblica di Gesù Un ebreo tra la gente - Le parole e le azioni di battesimo del Giordano Giovanni il Battista... Cafarnao, l'ambiente ebraico in cui viveva Gesù... : rjm1 Abitazioni comuni ai tempi di Gesù Cucina e alimentazione ---- r.1gµm1a.w.u.1i1iu+ L'intervento dello Spirito L'anno di nascita di Gesù Riti, usanze, tradizioni popolari legati al Natale i!#hfimm.m!j# Uiil Una stella brillò in cielo Natale per i cristiani L'incarnazione di Gesù i!#bfim?jl iij#.piii Cristo, centro della storia e del mondo Gesù per gli ebrei i!#rldf.fo!.i!ji1viil Gesù, uomo e Dio Il Figlio di Dio aaar.g1.+ i fr''' Un giorno con Gesù [El I collaboratori di Gesù La comunità dei discepoli - La scelta dei dodici - La missione dei La scelta degli apostoli - \J I nomi degli apostoli VIII

8 [9 La predicazione di Gesù.... La rivoluzione di Gesù - L'annuncio del Regno di Dio - Una nuova interpretazione della del Regno di Dio - di Gesù !!interpretazione della Legge da parte id L'insegnamento in parabole.... Le parabole - Forme diverse di Il messaggio delle parabole - 0 I diversi significati delle Le parabole: piccole storie per un grande insegnamento #dd"'m 14.mo Il senso delle parabole: l'annuncio del Regno ml I miracoli, segni di salvezza.... I segni della venuta del Regno - I miracoli, segni rivelatori - I miracoli, appelli alla conversione Q Diversi tipi di miracoli del centurione miracoli esigono la fede ii.a L'Ultima Cena.... Il senso della venuta di Gesù - Il dono del corpo e del La cena pasquale La lavanda dei piedi Dii L'arresto e il processo.. Al monte degli Ulivi - La cattura - Il Gesù accetta la volontà del Padre La flagellazione.... WJ La crocifissione e la morte.... Al Golgota: la crocifissione - La sepoltura La via Crucis - 0 La morte di Gesù ::J CINEMA - 7 km da Gerusalemme WJ La risurrezione..... La tomba vuota - Le apparizioni agli apostoli e l'ascesa al cielo Il tema della risurrezione di Gesù La tomba di Gesù, aperta e vuota 0 La Cappella degli Scrovegni: le storie di Gesù l!jbht foi iij# Mil La fede nella risurrezione La sala dell'ultima Cena i!#firlf.f$ui!i#.j?iil La corona di spine r.i44;(.j#.ui.jt.m1.+ Il Golgota La morte in croce La Sindone i!#dd'vi!t''i* Mii Nel giorno di Pasqua Luce splenda nella notte Il Risorto parla agli apostoli f.ièè;i.j# W,lf.MUM La debolezza di Tommaso Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa Attività per la verifica delle competenze IX

9 J Un vaso in cocci Il popolo della nuova Alleanza La Chiesa delle origini La prima comunità cristiana - Lo Spirito Santo scende sugli apostoli - Il discorso di Gli Atti degli Apostoli La discesa dello Spirito Santo sugli apostoli nell'arte i!iiijfit Mf,l!i#1Mil Le istruzioni di Gesù Il discorso di Pietro L'apostolo Mattia Le azioni dello Spirito Santo fa La testimonianza della comunità cristiana I valori e i riti della nuova comunità - La Chiesa di oggi come la prima La prima comunità cristiana La forza dello Spirito Santo I simboli usati dai primi cristiani f iqè;m#.w jf.fol M Battesimo di salvezza e battesimo di purificazione 1namvi1. i* m11 La comunione fraterna Eli L'.. d Il "tà. f organizzazione e a comuni cns 1ana.... I responsabili della comunità - Il primato di La predicazione dell'annuncio cristiano La "consegna delle chiavi" a Pietro Pietro nella Cappella Brancacci Di Martiri e falsi credenti La testimonianza attraverso il martirio - I falsi Simon Mago e la simonia vocazione universale alla santità MQQ;Mi 'd""'m M Filippo diacono La tomba di Pietro ihijijf.fo!,m!j#-uoi Il discorso di Stefano EA Paolo, l'apostolo delle genti (I)..... L'annuncio della fede cristiana - L'esperienza della conversione - L'attività missionaria 0 La conversione di Saulo I viaggi missionari di Paolo lhdrlf fo' ''li friii Due lettere di Paolo Paolo in cammino sulle strade romane Paolo, l'apostolo delle genti CII).... La cooperazione tra le comunità - Le lettere alle La comunità dei credenti secondo Paolo I: identità Paolo nell'iconografia cristiana " f.iaaù"* fri,n.yi1.+ Il Concilio di Gerusalemme I luoghi del martirio di Paolo La città di Corinto Risorti con Cristo La Chiesa, corpo di Cristo X DI Le persecuzioni.... Il cristianesimo si diffonde nel mondo romano - Le persecuzioni nei confronti dei cristiani - I martiri cristiani e i lapsi 172 1n33t.fol ii m11 L'imperatore non è Dio L'interrogatorio e il martirio del vescovo Cipriano f.i44;{.j# W1Jt.iM M La cronologia delle persecuzioni

10 l) cristiani riconoscono l'autorità civile martirio e il culto delle reliquie Martiri di oggi ~I CINEMA - Alla luce del sole g Il cristianesimo religione dell'impero... I cristiani si difendono - La pace costantiniana - Il cristianesimo religione Le catacombe L'editto di Tessalonica La basilica cristiana D Il consolidamento del cristianesimo..... L'organizzazione delle Chiese - Il dibattito sulla Persona di Gesù: le grandi eresie dei primi secoli Il Credo L'immagine di Gesù nell'arte Verifica delle conoscenze e delle abilità..... Mappa.... Attività per la verifica delle competenze Ortodossia ed eresia, i Concili ecumenici I primi q uattro Concili L'apostolo Andrea 2 ~evangelizzazione e la formazione dell'europa [8 Le radici dell'unità europea.... La crisi dell'impero romano - La funzione dei vescovi - La missione Carattere e virtù di Ambrogio Le radici culturali dell'europa La Chiesa missionaria e l'unità europea ' 'è#il.j* M U.Ml M Gregorio Magno Due precursori dell'ecumenismo: Cirillo e Metodio I sei santi protettori dell'europa Le origini del culto cristiano in Inghilterra Ea La nascita del monachesimo.... Il ruolo del monachesimo - Il monachesimo eremitico - Il monachesimo Magno, il fondatore dell'eremitismo Pacomio e il monachesimo in Egitto a3t.i1,1.1!1#.i:111 Saper "dire io" per incontrare l'altro ::] CINEMA - Uomini di Dio Xl

11 u EJI Il monachesimo benedettino.. Il monachesimo in Occidente - La Regola San Benedetto da Norcia La scelta di Dio come unica cosa necessaria e L'abbazia I monaci amanuensi nello scriptorium d Il rinnovamento della Chiesa.... Potere temporale e potere spirituale - La riforma gregoriana - La riforma Il Dictatus Papae e lo scontro con l'imperatore Il rinnovamento promosso dai nuovi ordini monastici d Lo scisma d'oriente Il contrasto tra Oriente e Occidente - La separazione definitiva - La riconciliazione ' n''ò' h' t:'i Azione o contemplazione? i!#rifif.fo!.i!j#-friii La Regola La Croce, il libro, l'aratro ugµm1i.w.jmfèm Scuole e monasteri L'importanza spirituale e politica di Cluny Bernardo di Chiaravalle San Bruno e i certosini: gli ordini monastici i!#ffijf.m!.m!jiufriii La dichiarazione del papa Benedetto XVI e del patriarca Bartolomeo La questione del Filioque La ritrattazione delle scomuniche chiesa ortodossa I. t.. o. t cns 1am m nen e I pellegrinaggi e le crociate - I crociati - Gli ordini Le crociate fa La Chiesa in difficoltà.... Contro l'insegnamento di Cristo: le eresie - La cattività Pietro Valdo Le lettere di santa Caterina al Pontefice f!qq;uf# fri.!mm M La logistica del pluralismo religioso in Gerusalemme Il Santo Sepolcro I principali ordini cavallereschi lmm.+ L'eresia dei càtari Santa Caterina d Gli ordini mendicanti.... La nascita degli ordini mendicanti - L'ordine domenicano - L'ordine San Domenico e san Francesco La vera ricchezza dell'uomo è il Cristo Le storie di Francesco Il fiorire dei pellegrinaggi nel Medioevo Verifica delle conoscenze e delle abilità....' MQè;Mi M U.M!.M Santa Brigida di Svezia San Francesco e la Terra Santa Angelo Branduardi e le fonti francescane i!#riflf.i Ullj#1Ulil Santa Chiara I. Mappa Attività per la verifica delle competenze Xli

12 3 Universalità della Chiesa e nascita del mondo moderno 244 [8 L'esigenza di una riforma della Chiesa Una nuova Europa - La Chiesa in crisi ' 'èè;j.ii.jmrnvi1.+ La Pienza di Pio Lo sfarzo pontificio: la Cappella Sistina Girolamo Savonarola fil La Riforma protestante CO.... Le cause e l'inizio del contrasto - Le tesi contro le indulgenze - L'attacco al magistero del Papa O Martin Lutero e le vicende della Riforma f.ipµ;1.i4.m.it.foum Le indulgenze E9 La Riforma protestante (II) I princìpi della Riforma Luterana - La Chiesa secondo Lutero La Bibbia: un best seller Il messaggio di Lutero d La Riforma in Europa.... Le conseguenze politiche della Riforma - Zwingli e Calvino - L'anglicanesimo A L. t' 't' d'. v a cris 1am a 1v1sa La Riforma cattolica.... Il Concilio di Trento - La nuova Chiesa cattolica - I nuovi ordini La Tradizione e altri termi.ni della Riforma cattolica.... A E t. h' t. g.. b' h' v n rare m c 1esa, ra 1mma m1 e muri 1anc ma Il cristianesimo nel mondo (I).... Missionari in terre nuove - I missionari nelle Americhe - Contro lo sfruttamento degli I: Europa alla conquista del mondo I metodi crudeli dei colonizzatori... fa Il cristianesimo nel mondo (II).... I missionari in Asia - I missionari in Africa - Evangelizzazione e Francesco Saverio: coltivare nella fede Daniele Comboni IE:a La Chiesa e la modernità.... I cristiani di fronte al mondo moderno - La gravità della situazione sociale - L'affermarsi di nuove ideologie Il degrado sociale - Socialismo e marxismo di fronte al degrado sociale ' 'èè;m# W lfvi!.m Il pensiero di Calvino Tommaso Moro f.jèq-t.j#-m.lmijum Ignazio di Loyola I gesuiti: missione ed educazione Camillo de Lellis J.ièQm14.m.lf.Mi.9 Francesco Saverio Paolo Miki Matteo Ricci i!#bdf Ml1i!jj mil La vita del missionario Xlii

13 La vocazione sociale della Chiesa La Chiesa raccoglie le nuove sfide - L'attenzione per i giovani - Cristianesimo e società l:opera caritativa e assistenziale di Giuseppe Cottolengo - O l:azione educativa di Giovanni I problemi sociali ieri e oggi ' H'l&' fdmf'# Se c'è conflitto, allora non c'è amore? r.1µµm14.w.jtvi!.m Leone Xlii La "terza via" :J CINEMA - Il villaggio di cartone RISORSE DIGITAJ,.~I ---- ril!.lr:lflla -::-'c;;a:h~ ::-~th::~1i::-~di:-::--:::::::::~~~~d~ ~1 :-~~~~~~~~~~~~2~70::-lr~.p~ ;mui~#-lmb-~lf.ii,miifi 1esa ra e ue guerre mon 1a La critica ai totalitarismi del Novecento - Il dramma della seconda guerra mondiale - La testimonianza della fede O Dietrich Bonhoeffer - O Massimiliano Kolbe Pio Xl Massimiliano Kolbe Edith Stein Le deportazioni naziste i!#ddf foul!j#tmiii Soffrire come uomini liberi Dli Il dialogo ecumenico..... Una nuova comunione tra le Chiese - L'ecumenismo della Chiesa cattolica - Due esperienze di La promozione del dialogo I: unità dei seguaci di Cristo.... O I: immagine di Maria, madre di Gesù, madre della Chiesa RISORSE.DIGITALI r.1µ4;mg.m.n.fol H L'esperienza di Taizé La comunità di Bose i!#ijijmfiul!ji.!jiil Benedetto XVI e il dialogo ecumenico Non esiste ecumenismo senza "conversione del cuore" Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa.... Attività per la verifica delle competenze La Chiesa di oggi e i suoi segni: i sacramenti 290 lii Il Concilio Vaticano Il Cl) La Chiesa e i suoi segni nel tempo e nella storia - La Chiesa ripensa e Madre e Maestra: la Chiesa e il vivere quotidiano Giovanni XXIII, il Papa del Concilio fji Il Concilio Vaticano Il CII)...." La Chiesa, segno di salvezza universale - Le iniziative intraprese dal Missione della Chiesa e dottrina sociale: la Gaudium et Spes I documenti finali del Concilio Vaticano Il I I XIV

14 V UI I segni sacramentali. I sacramenti, incontro con Cristo nella Chiesa - I segni della salvezza - Gli elementi costitutivi dei cos'è un segno? - O I sacramenti della fede.... $ I sacramenti dell'iniziazione 0).... L'ingresso nella comunità - Il battesimo - Il significato profondo del Il battesimo in Cristo I gesti del battesimo r.1µµm14.m.jt.m1.w I segni sacramentali I protagonisti umani dei sacramenti L'iniziazione nel cristianesimo delle origini I luoghi del battesimo I battisteri delle origini EA I sacramenti dell'iniziazione (li).... La confermazione - Il significato profondo della confermazione - I sette doni dello Spirito nome e l'effetto della confermazione gesti della confermazione d I sacramenti dell'iniziazione Oli).... L'eucaristia - Il significato profondo La comunione in Cristo I gesti dell'eucaristia.... O!:Ultima Cena fa I sacramenti della guarigione.... Il conforto nella misericordia di Dio - La penitenza - L'unzione degli infermi O La misericordia e il perdono - O I gesti della penitenza e dell'unzione degli infermi li* I sacramenti al servizio della comunione.... L'ordine sacro - Il matrimonio O I gesti dell'ordine sacro e del matrimonio - O Il segno dell'amore sponsale di Cristo e della Chiesa mi L'anno liturgico... La liturgia cristiana e il tempo quotidiano - Le principali feste cristiane - Tempo sacro e tempo profano O La domenica, il giorno del Signore - O!:anno liturgico e il mistero pasquale Gesù, i sacramenti, la preghiera aar.1i1iu1114-uu1 L'unzione con olio Il dono della sapienza r.1µµm1jm1.jt.mum La liturgia della Messa 114aatp1Ul!jj.POI Che cos'è l'eucaristia? Il significato profondo dell'unzione La preghiera e l'alleggerimento della pena 1.144m14m1.1t.fot M I responsabili della comunità ecclesiale i9#bijf.fo!1i!i#1friii Vari ministeri della Chiesa La comunione della Chiesa La fedeltà oltre la legge: una carne sola Il matrimonio nel disegno di Dio mm Il dì di festa - La domenica Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa Attività per la verifica delle competenze xv

15 V Scaldare i cuori 1 I' LUomo 1n cammino.... (a La religione e il significato dell'esistenza La religione come risposta - La varietà dell'universo religioso - Lo specifico dell'esperienza diffusione delle religioni nel mondo religioni e l'esperienza umana ta Le religioni in dialogo La necessità del dialogo interreligioso - Le conseguenze del dialogo 11 dialogo interculturale e interreligioso pellegrini della pace" d La fede: il rapporto tra Dio e l'uomo (I).... La ricerca di senso - Gesù a fondamento della fede cristiana - La fede come atteggiamento fede fonda l'esistenza fede cristiana.... d la fede: il rapporto tra Dio e l'uomo (II).... La fede come adesione a una dottrina - La fede come dono - La fede come intelligenza - Che cosa vuol dire credere La convivenza tra religioni f.iqq;m#.m,jt.fo!,m Il sentimento del sacro nell'arte oaaarvit. ii fr n La fede è una risposta al mistero Desiderare può darsi la fede da solo cos'è la fede? d La testimonianza della fede nella Bibbia I testimoni della fede - Testimoni biblici: Abramo, Mosè ed di Cristo e di Dio Un atto di fede: credere come Mosè ed Elia l!#riijtpi[.i!j#.!.liii Dio chiama e mette alla prova Abramo Abramo, modello esemplare di credente Dio chiama Mosè Elia è fedele all'unico Dio Dli La testimonianza della fede oggi 0).... Testimoni dei nostri giorni - Santa Teresa di Gesù Bambino - Piergiorgio di Gesù Bambino, una guida per tutti Frassati: "L'unica vera gioia è quella che ci dà la fede" f ièè;m#.!tultpé+ La formazione di santa Teresa di Gesù Bambino La formazione di Piergiorgio Frassati u4aar.m1.+!j#.pio Gesù, ti domando l'amore infinito! La gioia nelle prove XVI fji La testimonianza della fede oggi CII).... Papa Giovanni Paolo II - I viaggi, per una nuova evangelizzazione - Il magistero della Paolo 11: l'esperienza del dolore e il sacerdozio Paolo Il: la testimonianza della croce Giovanni Paolo Il, il Papa polacco lhbhm! iim o Le parole di Giovanni Paolo Il Sui passi di Dio Il significato del viaggio

16 La dignità Il lavoro nella visione religiosa giudaico-cristiana Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa 350 Attività per la verifica delle competenze Le risposte della fede e della religione Il senso della vita secondo la Bibbia 0) Una risposta alle domande dell'uomo - Due diversi racconti.della creazione - Il primo racconto della I due racconti delle origini del creato Primo racconto della creazione ' Hli?&fi1.P1j Perché viviamo? Le tradizioni del Pentateuco fa Il senso della vita secondo la Bibbia CII) Il secondo racconto della creazione - La storia delle origini contiene una risposta O Secondo racconto della creazione L'universo nella Bibbia 357 d Il senso della sofferenza secondo la Bibbia Il dramma della ribellione - Il peccato, causa della sofferenza umana ''#dd' fo"''i# N"' Il peccato sconfitto da ribellione dell'uomo a Dio serpente e la simbologia del male d L'uomo può dominare il male Dio non abbandona l'uomo - Una risposta ai grandi Caino e Abele La libertà dell'uomo.... :S CINEMA - Momo alla conquista del tempo.... EJI Le risposte della fede e della scienza.... Due ali verso un'unica verità - La condizione umana per la scienza e per la La scienza può rispondere a tutte le domande? Le origini La rivoluzione della biotecnologia f.1mm.fj!.mj Che cosa sono il bene e il male? Peccare è come sbagliare mira il#rliji fol i!jjtfriil La scienza non è in contrasto con la fede L'uomo è creatura di Dio La natura, un libro il cui autore è Dio Evoluzione e creazione: opposizione o armonia? Con un occhio al cielo Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa Attività per la verifica delle competenze XVII

17 J 3 ~uomo al centro del progetto divino m Prima di tutto, l'uomo La persona umana, immagine di Dio - Con se stesso e con gli altri - Un essere materiale e I: uomo creato "a immagine di Dio" è una persona.... fa Un uomo libero e responsabile Libertà vuol dire scegliere - Libertà vuol dire essere responsabili - Libertà vuol dire poter progettare 0 Libero per essere responsabile La facoltà di progettare Un uomo capace di fare il bene.... Libertà vuol dire fare il bene - Un uso scorretto della libertà - La coscienza morale O La coscienza aiuta l'uomo a compiere il bene - O La moralità degli atti umani ~I CINEMA - Il bambino col pigiama a righe i Wj Che rapporto hai con la tua immagine? 1oaa fo"''i* fr"' L'uomo nella creazione Noi siamo il corpo L'unità di spirito e corpo Sei contento di crescere? iljijfif,foul!j#-friil Liberi dal peccato Le tentazioni 1-p!IM,f;j!.Wj Puoi scegliere chi diventare? i!#fildf.foul!j# friii Solo se libero l'uomo può fare il bene La formazione della coscienza 5 Un uomo che vive secondo i principi cristiani ~~ 1 roveto ardente au arca -~~~~~~~~~~~~~~~~~~~-~~~~~~Rl=S='= ORSEDIG=IT=AL~I ~--~~ Un patto con l'uomo - Una legge per Dio e per l'uomo - I valori dell'alleanza 1 i!#bdf.ml + i* Mii per Le "Dieci Parole" codici di Legge La carta della vita Il Codice di Hammurabi E9 I comandamenti che regolano il rapporto con Dio (I) I. "lo sono il Signore, tuo Dio. Non avrai altri dèi di fronte a me" - Il significato attuale del primo comandamento - Come ubbidire al primo comandamento O Dio chiama l'uomo I falsi idoli moderni XVIII bli I comandamenti che regolano il rapporto con Dio CII) "Non pronuncerai invano il nome del Signore" - 3. "Ricordati del giorno del sabato per santificarlo" O La domenica è il fondamento dell'anno liturgico - O Ritrovare il primato dell'essere I comandamenti che regolano il rapporto con il prossimo 0) "Onora tuo padre e tua madre" - 5. "Non ucciderai" - 6. "Non commetterai adulterio" - 7. "Non ruberai" O Il rapporto genitori-figli - O Gli "attentati" ai beni del prossimo mm Il dì di festa - La domenica o:mm fol!i* fr'ii La gloria della festa: la domenica i!#ijrlf.iféi!j#.wil L'amore filiale nella Bibbia La famiglia, scuola di umanità La vita è un dono di Dio e va rispettata Giustizia e carità nella gestione dei beni materiali Il castigo di Dio per chi ruba l I

18 v EA I comandamenti che regolano il rapporto con il prossimo (II) 8. "Non dire falsa testimonianza" - 9. "Non desiderare la donna d'altri" "Non desiderare la roba d'altri" La famiglia può condurre ai peggiori misfatti RISORSE D!GITALL i!#dd"'m i# mn La terra è la tua casa g La Legge interpretata da Cristo Il compimento della Legge - Il Discorso della montagna - I valori del Regno di Il Discorso della montagna: le Beatitudini La forma letteraria delle Beatitudini mj Le Beatitudini evangeliche 0) Che cosa significa essere beati? - "Beati i poveri in spirito... " - "Beati quelli che sono nel pianto... di beatitudine Le Beatitudini, biografia interiore di Gesù iii Le Beatitudini evangeliche (II) "Beati i miti... " - "Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia... " - "Beati i misericordiosi... " e Il progetto cristiano di giustizia - o Il dovere della solidarietà itj Le Beatitudini evangeliche (III) "Beati i puri di cuore... " - "Beati gli operatori di pace... " - "Beati i perseguitati per la giustizia progetto cristiano di pace Essere operatori di pace RISORSE DIGf(Af,I H#rldf.fal 4m111 La remissione dei debiti Giustizia sociale e solidarietà Condizioni di vita più umane e più giuste La destinazione universale dei beni della terra L'"altro" da accogliere Il germoglio della pace La pace è amore profondo La pace nel nostro quotidiano iei Il ruolo di chi segue Cristo Il compimento della Legge - Il comandamento dell'amore - La parabola della casa sulla roccia La scelta di seguire l'esempio di Gesù Costruire sulla roccia $rlijf 1?1!1i!i#1Mii Sale della terra, luce del mondo ~I CINEMA - Madagascar c.:i.. v rt' t 1 V I u e VIZI capi a I Verifica delle conoscenze e delle abilità Mappa Attività per la verifica delle competenze XIX

19 ..;i V 4 Religione, quotidianità e futuro.. m La vita come amore Con gli altri - L'amore realizza il progetto di Dio (Ì L:uomo è un essere sociale - (Ì Amo.re di Dio e amore del prossimo '* ~ L' amore come am1c1z1a Essere amici - Essere amici o avere amici con Facebook? - (Ì I raduni internazionali dei giovani OdMt.f1t.Pij Che cos'è l'amicizia? ugaat.fot.m ii Mii Per un amico fedele non c'è prezzo EJI L'amore tra l'uomo e la donna (I) Innamorarsi e amare - L'amore nel progetto attrattiva profonda sigillo sul cuore m L'amore tra l'uomo e Ìa donna CII) "Maschio e femmina li creò" - La sessualità dono della vita sessualità matura EJI L'amore tra l'uomo e la donna CIII) L'amore coniugale nell'a.t. e nel N.T. - L'importanza della Il male nel rapporto tra uomo e donna La famiglia, culla della vita L'amore come carità (I) La carità per il prossimo - Condividere per il bene comune e I.: amore per il prossimo r.p113tfi1.1ag Che rapporto hai con gli altri? DI L'amore come carità cm Donare agli altri - La collaborazione tra i popoli - Il sostegno materiale alla Chiesa La carità - (Ì Mi fido di te e ti aiuto: il microcredito...: CINEMA - The Milllonaire xx g La vita come lavoro (I)...,..... Il lavoro nell'antico Testamento - Il lavoro nel Nuovo Testamento - Il lavoro è cooperazione con "Chi non vuole lavorare, neppure mangi" Il lavoro è un dovere e un mezzo di santificazione l!#bht.gi1.+ +amo1 Fino alle profondità della terra

20 u mi La vita come lavoro Cli).. La Chiesa e la dignità del lavoro - Quando il lavoro diventa una condanna - Il lavoro della donna - Il lavoro minorile e t:uomo non deve perdere il senso del lavoro - e La piaga del lavoro minorile ll!j Un ambiente per l'uomo (I) La natura è per l'uomo - Un pianeta a La buona gestione della natura t:uso dell'ambiente e delle sue risorse.... lll Un ambiente per l'uomo (li).... Lo sviluppo sostenibile - Gli interventi delle Chiese cristiane Un uso più saggio delle risorse naturali Il rispetto della creazione e lecosistema [ti Il mondo che verrà C'è qualcosa dopo la vita7 - La ribellione alla sofferenza - Le religioni e la Il giusto sofferente Religioni mitiche e religioni escatologiche Mgµml#m1.lf.fol M La medicina del lavoro Jeans che uccidono Lavoro forzato 1!3ijrlf.faUl!jj l:111 I sindacati Nuove forme di schiavitù La schiavitù dei bambini Alcuni fattori di crisi ambientale i!#ij3mfiul!j#1plil La scienza: un luogo d'incontro fra l'uomo e il suo Creatore RISO)l.Sl,1 DIGITALI r.1µµm1#.p1.1m?il H Per uno sviluppo sostenibile Alcuni tentativi di salvaguardia dell'ambiente Il futuro che vogliamo lhddf fo"'''*m111 Il rispetto per tutta la natura f.j~!hflt fit.wj Perché dobbiamo morire? i!jb tvd.l!j#.!fiii Morte e rinascita iei Il compimento del Regno.... La visione cristiana della morte - Un futuro con o senza Dio Vivere eternamente in Cristo I fedeli Descrizioni dell'aldilà Verifica delle conoscenze e delle abilità RISOR'SE DIGITALI f.ièè;m#.w,if.fo!,m Il banchetto dei giusti Il Paradiso nel Corano Cristo re, il giorno del Giudizio l!jilhm?ui!ji1frlii La vita eterna: che cos'è? Se Dio è amore, come può esistere un Inferno? Cristianesimo e reincarnazione Mappa Attività per la verifica delle competenze Repertorio lemmi Legenda I simboli seguenti, presenti all'interno del volume, rimandano rispettivamente a materiali digitali: GALLERIA di immagini PROSEGUIMENTO della trattazione CARTA INTERATTIVA proiettabile su LIM e ingrandibile VIDEO a supporto e approfondimento VERIFICA INTERATTIVA delle conoscenze e delle abilità MAPPA INTERATTIVA degli argomenti trattati XXI

RELIGIONE CATTOLICA. Conoscere Gesù di Nazaret, Emmanuele e Messia, crocifisso e risorto e come tale testimoniato dai cristiani.

RELIGIONE CATTOLICA. Conoscere Gesù di Nazaret, Emmanuele e Messia, crocifisso e risorto e come tale testimoniato dai cristiani. RELIGIONE CATTOLICA Classi 1 che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l'uomo Identità personale relazione con l'altro: la famiglia, gli amici, la scuola, il mondo. Racconto biblico della

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA

SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA 1) L alunno riconosce che Dio si è rivelato attraverso Gesù, stabilendo con l

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO

DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO INSEGNANTI: CATERINA PIRROTTA ANTONELLA BORDONARO CLASSE I OBIETTIVI GENERALI Portare il bambino alla scoperta di se stesso in rapporto con gli altri. Far scoprire

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008

Religione Cattolica Classe 1 A.S. 2007/2008 Religione Cattolica Classe A.S. 007/008 O.S.A. U.A. O.F. Contenuti Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Nuova scuola, nuovi compagni, io in crescita insieme agli altri Le bellezze della natura sono

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe prima della scuola primaria...2 CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe seconda della scuola primaria...4

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO DEL PRETE DI CASSOLNOVO VIA TORNURA 1 27023 CASSOLNOVO (PAVIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 SCUOLA PRIMARIA DI CASSOLNOVO:Fossati, Gavazzi e

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA 1. DIO E L UOMO CLASSE PRIMA 1.1 Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre 1.2 Conoscere Gesù di Nazareth come Emmanuele, testimoniato

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA I.C. Gozzi-Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Insegnanti: Tanja Lo Schiavo Andrea Musso Silvia Trotta 1 Istituto Comprensivo Gozzi Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE

Dettagli

COMPENDIO DEL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA

COMPENDIO DEL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA COMPENDIO DEL CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA COMPENDIO «MOTU PROPRIO» Introduzione PARTE PRIMA - LA PROFESSIONE DELLA FEDE Sezione Prima: «Io credo» - «Noi crediamo»

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ ANNO SCOLASTICO 2015/2016 www.ic2sassuolonord.gov.it CURRICOLO IRC 6 11 anni Diocesi di Reggio Emilia

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

DISCIPLINA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA

DISCIPLINA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA CLASSE PRIMA SCOPRIRE CHE PER LA RELIGIONE CRISTIANA DIO E' CREATORE E PADRE E CHE FIN DALLE ORIGINI HA VOLUTO STABILIRE UN'ALLEANZA CON L'UOMO CONOSCERE GESU' DI NAZARETH, EMMANUELE E MESSIA, CROCIFISSO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA DIREZIONE DIDATTICA II CIRCOLO - MONDOVI Insegnanti: CRAVERO ELENA FIORENTINO STEFANIA SALVAGNO MARIA ANNO SCOLASTICO 20-20 Traguardi per lo sviluppo delle competenze

Dettagli

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Scoprire nell'ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre Descrivere l'ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA IST. COMPRENSIVO VIA MEROPE a.s 2014-15 - RELIGIONE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA IST. COMPRENSIVO VIA MEROPE a.s 2014-15 - RELIGIONE DATTICA IST. COMPRENSIVO VIA MEROPE a.s 2014-15 - RELIGIONE Scoprire che per la religione cristiana Dio è creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. Comunicazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali

Dettagli

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA ARGOMENTO CONTENUTI ESSENZIALI PERIODO ORE PREVISTE Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Gesù di Nazaret, l Emmanuele Dio con noi La Chiesa, comunità dei cristiani aperta

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO

ISTITUTO COMPRENSIVO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ASIGLIANO VERCELLESE Scuola primaria Antonelli VIA VEZZOLANO, 20 - TORINO Anno scolastico 2009/2010 RELIGIONE CATTOLICA classe 1^ Scoprire la grandezza dell

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL PIANO DI LAVORO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Anno scolastico 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL PIANO DI LAVORO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Anno scolastico 2014-2015 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL PIANO DI LAVORO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI VOLVERA Anno scolastico 2014-2015 Le insegnanti Ferraris Paola Lupo Rosalia Merino Alessia RELIGIONE CLASSE PRIMA

Dettagli

Istituto Comprensivo

Istituto Comprensivo CLASSE I - SCUOLA PRIMARIA Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore, Padre e che fin dalle origini ha stabilito un'alleanza con l'uomo. Affinare capacità di osservazione dell ambiente circostante

Dettagli

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Istituto Comprensivo G Pascoli - Gozzano Anno scolastico 2013/2014 Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

Allegato n. 9 UNITA DI APPRENDIMENTO 1 DATI IDENTIFICATIVI

Allegato n. 9 UNITA DI APPRENDIMENTO 1 DATI IDENTIFICATIVI UNITA DI 1 gli alunni delle classi prime Riconoscere l importanza dello stare insieme e del conoscere se stessi e gli altri. Riconoscere l importanza dell imparare legata alla nuova esperienza scolastica.

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C.

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. Via D Avarna RMIC8FY006 - Distretto 24 - Via D Avarna 9/11 00151 Roma - C.F. 97714020589 Tel. /

Dettagli

CURRICOLA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA

CURRICOLA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA CURRICOLA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola Primaria CLASSE 1 ^ COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA COGLIERE I VALORI ETICI E RELIGIOSI PRESENTI NELL ESPERIENZA DI VITA E RELIGIOSA DELL UOMO - Prendere coscienza

Dettagli

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA CURRICOLO RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi per lo sviluppo delle competenze L alunno riflette su Dio Creatore e Padre significato cristiano del Natale L alunno riflette sui dati fondamentali

Dettagli

Conoscere l ambiente geografico, storico, culturale della Palestina al tempo di Gesù.

Conoscere l ambiente geografico, storico, culturale della Palestina al tempo di Gesù. RELIGIONE CATTOLICA CLASSE I U A OBIETTIVI GENERALI OBIETTIVI SPECIFICI CONTENUTI/ ATTIVIT À COMPETENZE PERIODO UA n 1 Unici e speciali Cogliere la diversità tra compagni ed amici come valore e ricchezza.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO MAFFI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA Ins. Marina Striolo Marianna Chieppa Cinzia Di Folco ANNO SCOLASTICO 2015/2016 L IRC, come le altre discipline scolastiche della

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA: T. FALASCA PANTANO

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA: T. FALASCA PANTANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA PRIMARIA: T. FALASCA PANTANO INSEGNANTI : GIAPPECHINI STEFANIA, DI MURRO MARTA CLASSE PRIMA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE

Dettagli

DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRE ANNI QUATTRO ANNI CINQUE ANNI

DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRE ANNI QUATTRO ANNI CINQUE ANNI APPENDICE: INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZA CHIAVE EUROPEA RELIGIONE CATTOLICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRE ANNI QUATTRO ANNI CINQUE

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA ELABORATO DAI DOCENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA DIREZIONE DIDATTICA 5 CIRCOLO anno scolastico 2012-2013 RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA TRAGUARDI DI COMPETENZA DA SVILUPPARE AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA ***********

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** Classe Prima 1. Dio creatore e Padre di tutti gli uomini. 2. Gesù di Nazareth, l Emmanuele, Dio con noi. 3. La Chiesa,

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9

Istituto Comprensivo Perugia 9 Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 Programmazione delle attività educativo didattiche SCUOLA PRIMARIA Disciplina RELIGIONE CLASSE: PRIMA L'alunno: - Riflette sul significato dell

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

CURRICOLO DI COMPETENZE DI RELIGIONE

CURRICOLO DI COMPETENZE DI RELIGIONE CURRICOLO DI COMPETENZE DI RELIGIONE Competenze in uscita per la classe prima U.A. : Io con gli altri U.A. :Il mondo, dono di Dio. O.S.A. Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini (Conoscenza) O.S.A. Scoprire

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA Istituti Comprensivi di Udine allegato al Piano dell Offerta Formativa CURRICOLO VERTICALE Redatto sulla base delle Nuove Indicazioni Nazionali 2012 e I.N. 2007, in sintonia con le Raccomandazioni del

Dettagli

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta.

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta. DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO MARSCIANO Piazza della Vittoria,1 06055- MARSCIANO (PG)- C.F.800005660545 Centralino/Fax 0758742353 Dirigente Scolastico 0758742251 E.mail:pgee41007@istruzione.it Sito Web:

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME

PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME PROGETTAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 I. C. di San Cipirello SCUOLA PRIMARIA C. A. Dalla Chiesa DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME OBIETTIVI: Scoprire che per la religione cristiana

Dettagli

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico.

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico. Classe prima L alunno riflette su Dio Creatore e Padre e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell ambiente in cui vive. Riconosce nella bellezza del mondo e della vita

Dettagli

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013 DIREZIONE DIDATTICA STATALE LEONARDO DA VINCI Via Virgilio, 1 Mestre (VE) Tel. 041/614863 Fax 041/5346917 Cod. Fisc. 82011580279 * * * * * PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI CIRCOLO L. DA VINCI

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA (Classe 1ª)

SCUOLA PRIMARIA INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA (Classe 1ª) SCUOLA PRIMARIA INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA (Classe 1ª) L'alunno sa riconoscere i dati fondamentali della vita e dell'insegnamento di Gesù a partire da un primo accostamento al testo sacro della Bibbia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA. CLASSE PRIMA I Macrounità

RELIGIONE CATTOLICA. CLASSE PRIMA I Macrounità Unione Europea Fondo Social Europeo Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Distretto Scolastico N 15 Istituto Comprensivo III V.Negroni Via

Dettagli

CURRICOLO RELIGIONE CLASSE 1^

CURRICOLO RELIGIONE CLASSE 1^ CLASSE 1^ Dio e l uomo Classe 1^ Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore. Gesù di Nazareth. La Bibbia e le, leggere e saper riferire circa alcune pagine bibliche fondamentali i segni cristiani

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE

SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA I.C. di CRESPELLANO PROGRAMMAZIONE ANNUALE RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/16 INSEGNANTI: Chirico Cecilia Calì Angela Bevilacqua Marianna CLASSE PRIMA Competenze Disciplinari Competenze

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA 1 QUADRIMESTRE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITÀ 1. L alunno riflette su Dio creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare

Dettagli

CURRICOLO DALLA SCUOLA DELL INFANZIA ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO RELIGIONE

CURRICOLO DALLA SCUOLA DELL INFANZIA ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO RELIGIONE CURRICOLO DALLA SCUOLA DELL INFANZIA ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO RELIGIONE SCUOLA DELL INFANZIA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola dell Infanzia IL SE E L ALTRO IRC:

Dettagli

I traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli obiettivi di apprendimento dell IRC nella Scuola Primaria + Il Curricolo Disciplinare

I traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli obiettivi di apprendimento dell IRC nella Scuola Primaria + Il Curricolo Disciplinare SUSSIDIO DIDATTICO I traguardi per lo sviluppo delle competenze e gli obiettivi di apprendimento dell IRC nella Scuola Primaria + Il Curricolo Disciplinare Anno Scolastico 2010-2011 INDICE 3 Obiettivi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO SCIASCIA A.S. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA INTRODUZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO SCIASCIA A.S. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA INTRODUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO SCIASCIA A.S. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA INTRODUZIONE L insegnamento della Religione Cattolica non si può ridurre ad una

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2013 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VERBICARO

PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2013 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VERBICARO PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2013 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VERBICARO PLESSO: PANTANO CLASSI: 1ª 2ª 4ª 5ª PLESSO: ORSOMARSO CLASSI: 1ª 2ª 5ª DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO

RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino osserva con meraviglia ed esplora con curiosità il mondo, come dono di Dio Creatore. RELIGIONE CATTOLICA INDICATORE (CATEGORIA) DIO E L UOMO PRIMARIA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PETRITOLI CURRICOLO IN VERTICALE DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA.

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PETRITOLI CURRICOLO IN VERTICALE DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA. Campi di esperienza IL SE E L ALTRO ISTITUTO COMPRENSIVO DI PETRITOLI CURRICOLO IN VERTICALE DISCIPLINA: RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA Traguardi per lo sviluppo delle Obiettivi

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA

RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA 1 - IO NELLA CLASSE 1. Presentarsi nella propria particolarità 2. Capire che ognuno ha un posto 3. Comprendere che in classe non si è soli Presentazione degli insegnanti

Dettagli

I A ISTITUTO TECNICO L. EINAUDI MURAVERA MATERIA:RELIGIONE. PROFESSORE: FAEDDA SIMONE Anno 2014-2015

I A ISTITUTO TECNICO L. EINAUDI MURAVERA MATERIA:RELIGIONE. PROFESSORE: FAEDDA SIMONE Anno 2014-2015 I A ISTITUTO TECNICO L. EINAUDI MURAVERA MATERIA:RELIGIONE. PROFESSORE: FAEDDA SIMONE 1. Unità di apprendimento: IL MISTERO DELL ESISTENZA - Chi sono io? Le domande di senso nell esistenza di qualsiasi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BRISIGHELLA A.S. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA INTRODUZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO BRISIGHELLA A.S. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA INTRODUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO BRISIGHELLA A.S. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA PRIMARIA INTRODUZIONE L insegnamento della Religione Cattolica non si può ridurre ad una semplice

Dettagli

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE DELLA RELIGIONE CATTOLICA PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE.

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE DELLA RELIGIONE CATTOLICA PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE. TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE DELLA RELIGIONE CATTOLICA PER IL PRIMO CICLO D ISTRUZIONE. APPENDICE: INTEGRAZIONI ALLE INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO DELLA SCUOLA D INFANZIA E PER IL

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

Catecumenato. (Nei mesi di metà Gennaio fino a Giugno 2009) La storia della salvezza: sguardo generale

Catecumenato. (Nei mesi di metà Gennaio fino a Giugno 2009) La storia della salvezza: sguardo generale Conoscere, amare, seguire, testimoniare Gesù Itinerario d incontro e di formazione; liturgico - esperienziale. «Non abbiate paura di accogliere Cristo! Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE

CURRICOLO DI RELIGIONE CLASSE 1^ L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell ambiente in cui vive; Scoprire

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARBONERA PER LA SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARBONERA PER LA SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARBONERA PER LA SCUOLA PRIMARIA DI RELIGIONE CATTOLICA Tenuto conto dei traguardi per lo sviluppo delle competenze e degli obiettivi di apprendimento al termine

Dettagli

Ist. Comprensivo Varallo Curricolo di religione cattolica per la scuola Primaria

Ist. Comprensivo Varallo Curricolo di religione cattolica per la scuola Primaria Scuola Primaria classe prima Ist. Comprensivo Varallo Curricolo di religione cattolica per la scuola Primaria Competenze Obiettivi di apprendimento Contenuti di apprendimento Metodologie Modalità ed elementi

Dettagli

PROGETTAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE 1^

PROGETTAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE 1^ Corso aggiornamento IRC Settembre 2013 TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Possamai Mirella (San Biagio di C.) PROGETTAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE 1^ -Riflette su Dio Creatore e Padre -Riconosce

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2015-2016 Scuola Primaria I.C. G.B. Grassi - Fiumicino

PROGETTAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2015-2016 Scuola Primaria I.C. G.B. Grassi - Fiumicino PROGETTAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA a.s. 2015-2016 Scuola Primaria I.C. G.B. Grassi - Fiumicino Docenti : STRANIERI Adriana... OCCHIUTO Letizia... CONSOLI Francesca... ASSANTE Rosy... MENGONI

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA

PIANO DI LAVORO ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA I.C.S. VITTORINO DA FELTRE 62 Circolo didattico NAPOLI PIANO DI LAVORO ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA Le Insegnanti Sasso Silvana Colucci Anna ANNO SCOLASTICO 2014 2015 PREMESSA Una scuola ideale, che

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA 1. Scoprire nei segni dell ambiente la presenza di Dio Creatore e Padre 2. Conoscere Gesù nei suoi aspetti quotidiani, familiari, sociali e religiosi 3. Cogliere i segni

Dettagli

Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Casaralta e Succursale Casaralta. Programmazione annuale IRC a.s.

Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Casaralta e Succursale Casaralta. Programmazione annuale IRC a.s. Classi 1^B-1^C- 2^A-2^B- 3^A-3^B- 4^A-4^B-4^C-5^A-5^B Insegnante Londino Irene Natura e finalità dell insegnamento della religione cattolica L insegnamento della religione cattolica si inserisce nel quadro

Dettagli

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012

PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 PIANI DI STUDIO D ISTITUTO INSEGNAMENTO RELIGIONE CATTOLICA AS 2012 CURRICOLO DI BASE PER IL PRIMO BIENNIO DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE ABILITA Scoprire che gli altri sono importanti per la vita. Saper

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO RELIGIONE CATTOLICA

PERCORSO FORMATIVO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE TARRA BUSTO GAROLFO Via Correggio 80,- 20020 PERCORSO FORMATIVO RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA SCUOLE TARRA, MENTASTI, FERRAZZI-COVA A.S. 2014-2015 1 I bambini e la Scuola

Dettagli

CLASSE PRIMA CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE. -Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre

CLASSE PRIMA CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE. -Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre CLASSE PRIMA CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE -Scoprire un mondo intorno a sé; un dono stupendo il creato -Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre -L alunno/a sa: -riflettere su Dio

Dettagli

Programmazione annuale

Programmazione annuale Istituto Comprensivo Bassa Anaunia Denno AREA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA Programmazione annuale Anno scolastico 2012/13 Docenti: SP BORGHESI PATRIZIA GRANDI MARISA LEONARDI VIOLA ZUECH GIUDITTA

Dettagli

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª

ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª ISC RODARI- MARCONI-PORTO SANT ELPIDIO SCUOLA PRIMARIA a.s. 2015 2016 PIANO DI LAVORO ANNUALE - IRC Classe 1ª 1 ª UA - Dio Creatore e amico 1 Bim. Ott-Nov Scoprire che per la religione cristiana Dio è

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI PRIME SCUOLA PRIMARIA UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 - UN MONDO AMICO - TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO OBIETTIVI OPERATIVI CONTENUTI

Dettagli

Programma di religione. anno scolastico 2013/2014 classe 1C

Programma di religione. anno scolastico 2013/2014 classe 1C anno scolastico 2013/2014 classe 1C L insegnamento della religione a scuola L adolescenza Doti e limiti dell adolescente Le domande fondamentali dell uomo Il senso religioso I desideri dei giovani L uomo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Obiettivi formativi Verranno valutati: il comportamento, la partecipazione e l interesse, la responsabilità nei confronti dei

Dettagli

CURRICULO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA TRE ANNI

CURRICULO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA TRE ANNI CURRICULO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA PER LA SCUOLA DELL INFANZIA TRE ANNI Traguardi per lo sviluppo delle competenze Obiettivi di apprendimento Contenuti A. IL SE E L ALTRO: Scopre nel Vangelo la

Dettagli

INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2010

INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO 2010 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G.Galilei www.istitutocomprensivosgt.it CURRICOLO D ISTITUTO a. s. 2012 / 2013 CLASSE : 5 anni SCUOLA INFANZIA Consapevolezza ed espressione culturale / imparare a imparare.

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA RELIGIONE CATTOLICA L I.R.C., come ogni altra materia curricolare, contribuisce allo sviluppo delle competenze per l apprendimento

Dettagli

Chiediamo il Battesimo di nostro figlio

Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 1.a tappa: prepar azione al Battesimo Chiediamo il Battesimo di nostro figlio scheda di approffondimento 3. i Sacramenti della Fede Cristiana Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego

Dettagli

Parrocchia di San Sperate CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI 2012-13

Parrocchia di San Sperate CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI 2012-13 Parrocchia di San Sperate CORSO DI FORMAZIONE PER CATECHISTI 2012-13 LE FONTI DELLA CATECHESI RINNOVAMENTO DELLA CATECHESI Al capitolo VI il Documento di Base indica 4 fonti per la catechesi: 1. la SACRA

Dettagli

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella

Cristianesimo, Ebraismo e Islam. Sofia Tavella Cristianesimo, Ebraismo e Islam Sofia Tavella Che cos è una religione? Ritenendo che il termine RELIGIO derivi dal verbo latino RE-LIGARE che significa legare insieme, la religione indica il RAPPORTO tra

Dettagli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Parrocchia S.Maria della Clemenza e S. Bernardo COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Si consiglia una lettura graduale, riflettendo su una o due domande

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO SOLIMENA DE LORENZO NOCERA INFERIORE ANNO SCOLASTICO 2013 2014 PROGETTAZIONE CURRICOLARE DI RELIGIONE

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO SOLIMENA DE LORENZO NOCERA INFERIORE ANNO SCOLASTICO 2013 2014 PROGETTAZIONE CURRICOLARE DI RELIGIONE SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO SOLIMENA DE LORENZO NOCERA INFERIORE ANNO SCOLASTICO 2013 2014 PROGETTAZIONE CURRICOLARE DI RELIGIONE SEZIONE A COMPETENZA EUROPEA : Competenza sociale e civica ; Imparare

Dettagli

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE a.s. 2014-15 Disciplina: RELIGIONE Prof. Sergio Garavaglia Classe 2 A

PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE a.s. 2014-15 Disciplina: RELIGIONE Prof. Sergio Garavaglia Classe 2 A LICEO SCIENTIFICO STATALE "Donato Bramante" Via Trieste, 70-20013 MAGENTA (MI) MPI: MIPS25000Q - Tel.: +39 02 97290563/4/5 Fax: 02 97290566 Sito: www.liceobramante.gov.it - E-mail: mips25000qistruzione.it

Dettagli

TEMATICHE PER L ESAME DI BACCALAUREATO IN TEOLOGIA PER L ANNO ACCADEMICO 2010-2011

TEMATICHE PER L ESAME DI BACCALAUREATO IN TEOLOGIA PER L ANNO ACCADEMICO 2010-2011 TEMATICHE PER L ESAME DI BACCALAUREATO IN TEOLOGIA PER L ANNO ACCADEMICO 2010-2011 TEMATICA FONDAMENTALE La Rivelazione cristiana di Dio: - L idea di rivelazione nel Concilio Vaticano I e nel Concilio

Dettagli

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distingue la specificità della proposta di salvezza del cristianesimo. Riconosce che la Bibbia è il

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC INDIRIZZO: TUTTI GLI INDIRIZZI MODULI o UNITA DIDATTICHE: 1. LA RELIGIONE A SCUOLA (Introduzione all IRC) Riconoscere l universalità della esperienza religiosa come componente importante nella storia e

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Scuola Primaria Sant Angela Merici Premessa il vento, di cosa è fatto il vento?, chiese un bambino ad un adulto. Di niente, è fatto di niente.

Dettagli

(Decreto del Presidente della Repubblica n. 204 del 08 maggio 1987)

(Decreto del Presidente della Repubblica n. 204 del 08 maggio 1987) Specifiche e autonome attività d'insegnamento della Religione Cattolica nelle Scuole Pubbliche Elementari (Decreto del Presidente della Repubblica n. 204 del 08 maggio 1987) 1. Natura e finalità. 1. L'insegnamento

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015 2016

CURRICOLO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO RUSSO-RACITI Via Tindari 52 PALERMO CURRICOLO VERTICALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015 2016 Premessa Il CURRICOLO delinea, dalla scuola dell infanzia, passando per la

Dettagli

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio Il Credo Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo, nato da Maria, nato a Betlemme, vissuto a Nazareth, quel Gesù di cui parlano i vangeli di Matteo, Marco, Luca, Giovanni, quel Gesù

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli