Progress Report Piano Progetti 2010

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progress Report Piano Progetti 2010"

Transcript

1 Progress Report Piano Progetti 2010 IWorkshop di presentazione e valutazione dei risultati SMARTSEARCH: Ricerca di composti farmacologicamente attivi e potenzialmente pericolosi di libero commercio impiegando spettrometria ria di massa ad elevata risoluzione Responsabile scientifico: Prof. Franco Tagliaro Centro Collaborativo: Università degli Studi di Verona, Facoltà di Medicina e Chirurgia, sezione di Medicina Legale Venerdì 12 Novembre 2010 Sala Mercede della Camera dei Deputati 1

2 Prof. Franco Tagliaro Dr.ssa Federica Bortolotti Dr.ssa Daniela Sorio Dr.ssa Eloisa Liotta Dr.ssa Rossella Gottardo Dr.ssa Jennifer Pascali + 2 collaboratori: Dr. Dario Raniero, Dr. Matteo Morelli Università degli Studi di Verona, Facoltà di Medicina e Chirurgia, D.S.P.M.C., Sezione di Medicina Legale 2

3 di libero commercio impiegando spettrometria di massa ad elevata risoluzione SMART DRUGS (totale 34 prodotti): Tipologia di campioni: o Profumatori d ambiente (52%) o Caspule, caramelle, compresse (18%) o Polveri (9%) o Funghi (9%) o Bevande/tè (12%) 12% 9% 9% 52% 18% profumatore capsule/caramelle polveri funghi bevande/tè Acquisizione: acquisto diretto, e commerce, sequestri Procure/Questure Provenienza: Smart Shops in Milano, Torino, Alba, Verona, Vicenza, Mestre, Trieste, Rimini, Riccione, Imola, Bologna, Cosenza, Pisa + Siti Internet (n=3) 3

4 SMART DRUGS: Tipologie dei campioni o Profumatori d ambiente (miscele erbacee) [ non per uso umano] o Capsule/compresse/ caramelle [ totalmente naturali] 4

5 SMART DRUG: Tipologia di campioni o Polveri o Funghi (genere Amanita) o Bevande 5

6 STRUMENTAZIONE ANALITICA: 1. Ricerca generica mediante spettrometria di massa ad alta risoluzione (ESI TOF MS) 2. Indagine strutturale di conferma mediante frammentazione specifica (ESI Ion trap MS n ) 3. Identificazione dei composti mediante LC ESI Ion trap MS n 4. Conferma quali quantitativa mediante GC MS 6

7 di libero commercio impiegando spettrometria di massa ad elevata risoluzione Approccio analitico SMART DRUG SCREENING HRMS ESI-TOF MS + FRAMMENTAZIONE (low/high resolution) ESI-IonTrap MS n / ESI-TOF No Standard puri? Si GC-MS + LC-MS CZE-MS DATO QUALITATIVO DATO QUANTITATIVO SEGNALAZIONE AL SISTEMA NAZIONALE DI ALLERTA PRECOCE (N.E.W.S.) 7

8 RISULTATI: o o o Non tutti i preparati commercializzati come aventi proprietà psico attive si siano rivelati in realtà contenere sostanze psicotrope ( fake drugs ); Tre tipologie di composti: 1. cannabinodi sintetici: JWH 018, JWH 073, JWH 250, JWH 081, JWH 122; 2. stimolanti: caffeina, 3,4 metilendiossipirovalerone; 3. analoghi del Viagra (sildenafil, dimetilsildenafil tione e idrossiomosildenafil tione) Prodotti con lo stesso nome/marchio possono contenere SMART DRUGS differenti (!) 8

9 Cannabinoidi sintetici JWH 073: 4/20 JWH 018: 6/20 JWH 250: 4/20 JWH 081: 4/20 JWH 200: 1/20 JWH 122: 1/20 20% 5% 5% 30% 20% 20% JWH-018 JWH-073 JWH-250 JWH-081 JWH-200 JWH-122 9

10 Stimolanti: Caffeina e 3,4 metilendiossipirovalerone [MDPV] (in formulazione di polvere) si IPOTIZZA una assunzione e.v., sublinguale, oppure uso per via nasale. Fake drugs: Energy Drinks [caffeina in dosi dichiarate] e Funghi secchi [tracce di muscimolo, prodotto di degradazione dell acido ibotenico] 10

11 Viagra e analoghi non registrati (sildenafil, dimetilsildenafil tione e idrossiomosildenafil tione) L elevata analogia strutturale di tali molecole fa presupporre un attività biologica sovrapponibile al sildenafil. La quantità di principio attivo stimata è stata di circa l 8% del totale della polvere (circa 29.5 mg/capsula), quantitativo comparabile con il dosaggio di sildenafil nelle specialità medicinali registrate. E pertanto ipotizzabile che il dosaggio sia correlabile a effetti terapeutici che a importanti effetti collaterali. 11

12 PROSETTIVE FUTURE o continuazione della ricerca sul territorio nazionale di nuovi prodotti e acquisto via internet o acquisizione di nuova strumentazione HRMS (Q TOF) per una piu accurata caratterizzazione dei composti anche in matrici complesse (biologiche) o analisi di campioni biologici (identificazione di metaboliti) 12

Altri nomi N-(1-adamantyl)-1-(5-fluoropentyl)-1H-indole-3-carboxamide; N-adamantyl-1-fluoropentylindole-3- carboxamide

Altri nomi N-(1-adamantyl)-1-(5-fluoropentyl)-1H-indole-3-carboxamide; N-adamantyl-1-fluoropentylindole-3- carboxamide Allegato F Oggetto: STS-135 Aggiornamento Dicembre 2013 Nome STS-135 Struttura molecolare Formula di struttura C 24 H 31 FN 2 O Numero CAS 1354631-26-7 Nome IUPAC 1-(5-fluoropentyl)-N-tricyclo[3.3.1.13,7]dec-1-yl-1H-indole-3-carboxamide

Dettagli

Scuola APP-MS. Scuola Avanzata di Spettrometria di Massa Applicata e Tecniche Complementari. Agenda Preliminare

Scuola APP-MS. Scuola Avanzata di Spettrometria di Massa Applicata e Tecniche Complementari. Agenda Preliminare Scuola APP-MS Scuola Avanzata di Spettrometria di Massa Applicata e Tecniche Complementari Agenda Preliminare MODULO 1 Milano, 10 14 marzo 2014 Lunedì 10 marzo 2014 10:00 Apertura dei lavori e registrazione

Dettagli

Scheda tecnica: 3,4-metilendiossipirovalerone (MDPV)

Scheda tecnica: 3,4-metilendiossipirovalerone (MDPV) www.politicheantidroga.it www.allertadroga.it www.dronet.org Allegato A Scheda tecnica: 3,4-metilendiossipirovalerone (MDPV) Agosto 2010 Nome 3,4-metilendiossipirovalerone (3,4-Methylenedioxypyrovalerone;

Dettagli

JWH-018 adamantoil derivato

JWH-018 adamantoil derivato NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive JWH-018 adamantoil derivato Nome JWH-018 adamantoil derivato; (JWH-018 adamantoyl derivative) Struttura molecolare O N CH 3 Formula di struttura C 24 H 23 NO Numero

Dettagli

Cos è uno spettrometro di massa

Cos è uno spettrometro di massa Cos è uno spettrometro di massa Lo spettrometro di massa è uno strumento che produce ioni e li separa in fase gassosa in base al loro rapporto massa/carica (m/z). Un analisi in spettrometria di massa può

Dettagli

2-Amminoindano (2-AI)

2-Amminoindano (2-AI) NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive 2-Amminoindano (2-AI) Nome 2-amminoindano; (2-aminoindan) Struttura molecolare H 2 N Formula di struttura C 9 H 11 N Numero CAS 2975-41-9 (base libera) / 2338-18-3

Dettagli

1-(5-Fluoropentil)-1H-indol-3-il)(2,2,3,3- tetrametilciclopropil)metanone (5FUR-144)

1-(5-Fluoropentil)-1H-indol-3-il)(2,2,3,3- tetrametilciclopropil)metanone (5FUR-144) NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive 1-(5-Fluoropentil)-1H-indol-3-il)(2,2,3,3- tetrametilciclopropil)metanone (5FUR-144) Nome (1-(5-fluoropentil)-1H-indol-3-il)(2,2,3,3-tetrametilciclopropil)metanone;

Dettagli

VALUTAZIONE DIAGNOSTICA

VALUTAZIONE DIAGNOSTICA Università degli Studi di Catania Facoltà di Medicina e Chirurgia Scuola di Specializzazione in Tossicologia Medica VALUTAZIONE DIAGNOSTICA Dott.ssa Loredana Galante PROCEDURE DIAGNOSTICHE (T.U. 309/90

Dettagli

CAPITOLO V.3. TECNICHE INNOVATIVE DI ANALISI RAPIDA DELLE NUOVE SOSTANZE CANNABINOIDI DI SINTESI

CAPITOLO V.3. TECNICHE INNOVATIVE DI ANALISI RAPIDA DELLE NUOVE SOSTANZE CANNABINOIDI DI SINTESI CAPITOLO V.3. TECNICHE INNOVATIVE DI ANALISI RAPIDA DELLE NUOVE SOSTANZE CANNABINOIDI DI SINTESI V.3.1. Tecniche innovative di analisi rapida delle nuove sostanze Cannabinoidi di sintesi V.3.1.1 Introduzione

Dettagli

Bufedrone O N CH 3. Nome Bufedrone (Buphedrone) Struttura molecolare. Formula di struttura C 11 H 15. Numero CAS 408332-79-6

Bufedrone O N CH 3. Nome Bufedrone (Buphedrone) Struttura molecolare. Formula di struttura C 11 H 15. Numero CAS 408332-79-6 NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive Bufedrone Nome Bufedrone (Buphedrone) Struttura molecolare O N CH 3 CH 3 Formula di struttura C 11 H 15 NO Numero CAS 408332-79-6 Nome IUPAC 2-methylamino-1-phenylbutan-1-one

Dettagli

α-pirrolidinovalerofenone (α-pvp)

α-pirrolidinovalerofenone (α-pvp) NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive α-pirrolidinovalerofenone (α-pvp) Nome α-pirrolidinovalerofenone (α-pyrrolidinovalerophenone) Struttura molecolare O N Formula di struttura C 15 H 21 NO Numero CAS

Dettagli

5-MAPB CH 3. Nome 5-MAPB. Struttura molecolare. Formula di struttura C 12 H 15. Numero CAS 1354631-77-8

5-MAPB CH 3. Nome 5-MAPB. Struttura molecolare. Formula di struttura C 12 H 15. Numero CAS 1354631-77-8 NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive 5-MAPB Nome 5-MAPB Struttura molecolare NH O CH 3 CH 3 Formula di struttura C 12 H 15 NO Numero CAS 1354631-77-8 Nome IUPAC 1-(benzofuran-5-yl)-N-methylpropan-2-amine

Dettagli

Strutture chimiche dei principali cannabinoidi sintetici registrati dal Sistema Nazionale di Allerta Precoce.

Strutture chimiche dei principali cannabinoidi sintetici registrati dal Sistema Nazionale di Allerta Precoce. Cannabinoidi sintetici In Europa, i primi cannabinoidi sintetici sono stati individuati nel 2008 in diverse miscele vegetali, definite herbal mixture o herbal blend, e vendute come incensi o profumatori

Dettagli

4. Definizioni e risk assessment

4. Definizioni e risk assessment 4. Definizioni e risk assessment L'espressione Nuova Sostanza Psicoattiva NSP (New Psychoactive Substance NPS) è ormai molto diffusa non solo in ambito scientifico, ma anche istituzionale. Si trova anche

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Risorse Umane e Relazioni Sindacali delegato dal Direttore Generale dell Azienda con

Dettagli

www.politicheantidroga.it www.allertadroga.it www.dronet.org

www.politicheantidroga.it www.allertadroga.it www.dronet.org www.politicheantidroga.it www.allertadroga.it www.dronet.org 17/08/2011 Prot. EWS 176/11 URGENTE Alla c.a. Ministero della Salute Assessorati alla Sanità Assessorati alle Politiche Sociali Referenti regionali

Dettagli

Prime indicazioni in ordine alla gestione dei campioni per il dosaggio di sostanze stupefacenti e psicotrope e al

Prime indicazioni in ordine alla gestione dei campioni per il dosaggio di sostanze stupefacenti e psicotrope e al Provvedimento del 30 Aprile 2007 della Conferenza Unificata tra Governo, Regioni e Province autonome L intesa ai sensi dell Art 8 comma 6, della legge di 5 giugno 2003 n.131 in materia di accertamento

Dettagli

LABORATORI AUTORIZZATI

LABORATORI AUTORIZZATI L accreditamento dei laboratori che effettuano la ricerca delle sostanze d abuso con finalità medico-legale in Regione Lombardia: lo spirito della DGR n. VIII/9097 del 13 marzo 2009 Mario Cassani Nadia

Dettagli

di Candiani dott. Barbara sas PROTOCOLLO di REPERTAMENTO SOSTANZE D ABUSO

di Candiani dott. Barbara sas PROTOCOLLO di REPERTAMENTO SOSTANZE D ABUSO di Candiani dott. Barbara sas PROTOCOLLO di REPERTAMENTO SOSTANZE D ABUSO SOSTANZE D ABUSO L abuso di sostanze stupefacenti e psicotrope è un problema sempre più in espansione soprattutto tra gli adolescenti.

Dettagli

Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3. LSP - marzo 2013 1

Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3. LSP - marzo 2013 1 Determinazione simultanea di sostanze psicotrope su XevoTQD tramite metodo rapido dopo preparazione del campione con reattivo M3 1 Attività di ricerca e dosaggio SOSTANZE STUPEFACENTI e PSICOTROPE INDICATORI

Dettagli

Allegato 1. COD_TD2 ATTIVITA PRESTAZIONALI PER CIASCUN PROFILO

Allegato 1. COD_TD2 ATTIVITA PRESTAZIONALI PER CIASCUN PROFILO ATTIVITA PRESTAZIONALI PER CIASCUN PROFILO Profilo 1 Esperto in tecnologie di pastificazione e spettrometria RAMAN L esperto dovrà operare presso la Piattaforma di Tecnologie Alimentari, laboratorio di

Dettagli

CONSORZIO RICERCA FILIERA LATTIERO CASEARIA RAGUSA. Programma Operativo PSR 124 Campania

CONSORZIO RICERCA FILIERA LATTIERO CASEARIA RAGUSA. Programma Operativo PSR 124 Campania RAGUSA Programma Operativo PSR 124 Campania UN NUOVO MODELLO PER RIVITALIZZARE LA FILIERA DEL LATTE BOVINO. Il LATTE NOBILE Acronimo NOBILAT ALLEGATO C1 CARATTERIZZAZIONE DEI PROFILI AROMATICI (in grassetto-corsivo

Dettagli

accoppiato con la Spettrometria di Massa. Sviluppo ed Applicazioni in Biochimica Clinica per la Diagnosi e lo

accoppiato con la Spettrometria di Massa. Sviluppo ed Applicazioni in Biochimica Clinica per la Diagnosi e lo Dispositivo per il Desorbimento e la Ionizzazione a Pressione Atmosferica accoppiato con la Spettrometria di Massa. Sviluppo ed Applicazioni in Biochimica Clinica per la Diagnosi e lo Screening degli Errori

Dettagli

CAPITOLO IV.3. FENOMENO DEI CANNABINOIDI SINTETICI IN ITALIA E LE AZIONI DI PREVENZIONE E CONTRASTO

CAPITOLO IV.3. FENOMENO DEI CANNABINOIDI SINTETICI IN ITALIA E LE AZIONI DI PREVENZIONE E CONTRASTO CAPITOLO IV.3. FEME DEI CANNABIIDI NTETICI IN ITALIA E LE AZIONI DI PREVENZIONE E CONTRASTO IV.3.1. Introduzione IV.3.2. Operazione Smart shop 2010-2011 : cronologia IV.3.3. Esito dei controlli condotti

Dettagli

New Drugs UPDATE SULLE NUOVE SOSTANZE PSICOATTIVE - NSP PROGRAMMA. Aggiornamento tecnico scientifico e strategia nazionale di intervento

New Drugs UPDATE SULLE NUOVE SOSTANZE PSICOATTIVE - NSP PROGRAMMA. Aggiornamento tecnico scientifico e strategia nazionale di intervento In collaborazione con R.I.S. - Arma dei Carabinieri Polizia Scientifica New Drugs UPDATE SULLE NUOVE SOSTANZE PSICOATTIVE - NSP PROGRAMMA Aggiornamento tecnico scientifico e strategia nazionale di intervento

Dettagli

UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI Dott.ssa Barbara Candiani

UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI Dott.ssa Barbara Candiani UTILIZZO DI LIQUIDI BIOLOGICI URINARI NEGLI ACCERTAMENTI TOSSICOLOGICI Dott.ssa Barbara Candiani Giuristi&diritto.it dirittoi fattori che influenzano il risultato derivante da test preliminari su matrice

Dettagli

DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Azienda Ospedaliera S.Anna di Como. DROGHE E LAVORO Problematiche applicative

DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Azienda Ospedaliera S.Anna di Como. DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO Problematiche applicative Relatori: Dott. Luca Ferlin Referente settore Tossicologia DROGHE E LAVORO Problematiche applicative DROGHE E LAVORO

Dettagli

CORSO DI SPETTROMETRIA DI MASSA 2016

CORSO DI SPETTROMETRIA DI MASSA 2016 Società Chimica Italiana Divisione di Spettrometria di Massa Università degli Studi di Siena Dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia CORSO DI SPETTROMETRIA DI MASSA 2016 Siena, Certosa di Pontignano

Dettagli

6-(2-aminopropil)-2,3-diidrobenzofurano (6-APDB)

6-(2-aminopropil)-2,3-diidrobenzofurano (6-APDB) NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive 6-(2-aminopropil)-2,3-diidrobenzofurano (6-APDB) Nome 6-(2-aminopropil)-2,3-diidrobenzofurano; (6-(2-aminopropyl)-2,3-dihydrobenzofuran) Struttura molecolare O NH 2

Dettagli

Strategie analitiche per la ricerca di Nuove Sostanze Psicoattive in campioni biologici Marco Vincenti

Strategie analitiche per la ricerca di Nuove Sostanze Psicoattive in campioni biologici Marco Vincenti Dipartimento Politiche Antidroga New Drugs 2014 Orbassano (TO) 22 Gennaio 2014 Strategie analitiche per la ricerca di Nuove Sostanze Psicoattive in campioni biologici Marco Vincenti Nuove Sostanze Psicoattive

Dettagli

SEGNALAZIONI PROVENIENTI DALLA REGIONE PIEMONTE

SEGNALAZIONI PROVENIENTI DALLA REGIONE PIEMONTE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DALLA REGIONE PIEMONTE SEQUESTRI 2009 1. La Direzione Centrale per i Servizi Antidroga del Ministero dell Interno ha segnalato al Sistema Nazionale di Allerta Precoce ad ottobre,

Dettagli

Progress Report Piano Progetti 2010

Progress Report Piano Progetti 2010 Progress Report Piano Progetti 2010 IWorkshop di presentazione e valutazione dei risultati Caratteristiche farmacogenetiche e pscicobiologiche e risposta ai trattamenti farmacologici con metadone e buprenorfina

Dettagli

Analisi multitossina: potenzialità, problematiche, prospettive - prime esperienze

Analisi multitossina: potenzialità, problematiche, prospettive - prime esperienze Analisi multitossina: potenzialità, problematiche, prospettive - prime esperienze Mauro De Paoli Servizio fitosanitario, chimico-agrario, analisi e certificazione Laboratorio fitofarmaci e contaminanti

Dettagli

Cromatografia liquida ad alta performance (HPLC)

Cromatografia liquida ad alta performance (HPLC) Cromatografia liquida ad alta performance (HPLC) La cromatografia in fase liquida viene utilizzata per la separazione di miscele complesse di molecole e/o biomolecole. Riducendo il diametro delle particelle

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE DI UN LABORATORIO DI AUTOCONTROLLO: SCELTE TECNICHE E STRATEGICO-POLITICHE AI DIFFERENTI LIVELLI DELL AZIENDA AGROALIMENTARE.

L ORGANIZZAZIONE DI UN LABORATORIO DI AUTOCONTROLLO: SCELTE TECNICHE E STRATEGICO-POLITICHE AI DIFFERENTI LIVELLI DELL AZIENDA AGROALIMENTARE. L ORGANIZZAZIONE DI UN LABORATORIO DI AUTOCONTROLLO: SCELTE TECNICHE E STRATEGICO-POLITICHE AI DIFFERENTI LIVELLI DELL AZIENDA AGROALIMENTARE. ROMA, 16 MARZO 2011 SOMMARIO: PRESENTAZIONE DELL AZIENDA SCELTE

Dettagli

Droghe d abuso. Dott. Fabio Palla

Droghe d abuso. Dott. Fabio Palla Droghe d abuso Dott. Fabio Palla Deprimenti del S.N.C. Alcool etilico Inalanti Morfina e derivati GHB Ketamina Stimolanti del S.N.C. Cocaina Amfetamine Caffeina Antidepressivi Psichedelici Cannabis LSD

Dettagli

1-(5-fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil) indolo (MAM-2201)

1-(5-fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil) indolo (MAM-2201) NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive 1-(5-fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil) indolo (MAM-2201) Nome 1-(5-fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil)indolo (MAM-2201) Struttura molecolare O N Formula di struttura

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA. smart? drugs. Informazioni per i giovani. www.droganograzie.it

DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA. smart? drugs. Informazioni per i giovani. www.droganograzie.it DIPARTIMENTO POLITICHE ANTIDROGA smart? drugs Informazioni per i giovani www.droganograzie.it SMART DRUGS Anno 2009 A cura di: Dipartimento Politiche Antidroga - Presidenza del Consiglio dei Ministri Tratto

Dettagli

LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELLE DIPENDENZE

LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELLE DIPENDENZE Pesaro, 14 ottobre 2005 LA TERAPIA FARMACOLOGICA DELLE DIPENDENZE Marco Saettoni Università di Pisa Dipartimento di Psichiatria, FNB Scuola di Psicoterapia Cognitiva Grosseto PROGRAMMA Premesse generali:

Dettagli

Coro di formazione dipartimentale nuovi e vecchi marcatori dei liquidi biologici nelle sostanze d abuso - Arezzo 27 sett. 2010

Coro di formazione dipartimentale nuovi e vecchi marcatori dei liquidi biologici nelle sostanze d abuso - Arezzo 27 sett. 2010 Coro di formazione dipartimentale nuovi e vecchi marcatori dei liquidi biologici nelle sostanze d abuso - Arezzo 27 sett. 2010 Dott. Marco Becattini Ser.T. Arezzo Dipartimento delle Dipendenze Dir.Dott

Dettagli

Campionamento ed analisi di composti volatili in matrici alimentari

Campionamento ed analisi di composti volatili in matrici alimentari Campionamento ed analisi di composti volatili in matrici alimentari Lo studio dei composti volatili di un alimento ha l obiettivo di fornirne la caratterizzazione del profilo aromatico, permettendo in

Dettagli

SISTEMA NAZIONALE DI ALLERTA PRECOCE

SISTEMA NAZIONALE DI ALLERTA PRECOCE Progress Report Piano Progetti 2010 IWorkshop di presentazione e valutazione dei risultati SISTEMA NAZIONALE DI ALLERTA PRECOCE NATIONAL EARLY WARNING SYSTEM N.E.W.S. Giovedì 11 e Venerdì 12 Novembre 2010

Dettagli

Nuove sostanze nuovi rischi

Nuove sostanze nuovi rischi Nuove sostanze nuovi rischi Dott.ssa Aurora Martina Meneo +39 328 92 88 660 aurora.meneo@gmail.com www.lifeofbrain.com Facebook.com/aurorameneo Facebook.com/lobpsicologia Anni 90 Negli USA il termine «smart

Dettagli

SELEZIONE DI 13 RICERCATORI PER ATTIVITÀ DI RICERCA, SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO AVVISO

SELEZIONE DI 13 RICERCATORI PER ATTIVITÀ DI RICERCA, SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO AVVISO SELEZIONE DI 13 RICERCATORI PER ATTIVITÀ DI RICERCA, SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO AVVISO Porto Conte Ricerche Srl indice una selezione, per titoli, eventuale colloquio e prova pratica, per il conferimento

Dettagli

LOTTO 1 - CAPITOLATO TECNICO. Spettrometro di Massa lineare/reflectron MALDI completo di sistema 2D-gel e HPLC con Spotting caratterizzato da

LOTTO 1 - CAPITOLATO TECNICO. Spettrometro di Massa lineare/reflectron MALDI completo di sistema 2D-gel e HPLC con Spotting caratterizzato da 1 All.to 1 LOTTO 1 - CAPITOLATO TECNICO Spettrometro di Massa lineare/reflectron MALDI completo di sistema 2D-gel e HPLC con Spotting caratterizzato da Analizzatore Tubo di volo lineare di almeno 1,5m

Dettagli

Scopo del lavoro è. Studio dell Istituto zooprofilattico di Brescia Rapporto tra acidi grassi saturi e insaturi nel latte bovino

Scopo del lavoro è. Studio dell Istituto zooprofilattico di Brescia Rapporto tra acidi grassi saturi e insaturi nel latte bovino Un valore che influenza la qualità nutrizionale, tecnologica e soprattutto organolettica dei prodotti finiti di Giuseppe Delle Donne, Antonio Marcolini, Giorgio Zanardi, Giuseppe Bolzoni Studio dell Istituto

Dettagli

IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA DI BASE

IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA DI BASE IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA DI BASE Barbara Begni Centro di Referenza Nazionale per il Benessere Animale - IZSLER - BRESCIA CONVEGNO PROBLEMATICHE ATTUALI DI RICERCA E STUDIO SUL BENESSERE ANIMALE MILANO

Dettagli

2C-H O NH 2. Nome 2C-H. Struttura molecolare. Formula di struttura C 10 H 15 NO 2. Numero CAS 3600-86-0 / 3166-74-3 (sale cloridrato)

2C-H O NH 2. Nome 2C-H. Struttura molecolare. Formula di struttura C 10 H 15 NO 2. Numero CAS 3600-86-0 / 3166-74-3 (sale cloridrato) NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive 2C-H Nome 2C-H Struttura molecolare O NH 2 O Formula di struttura C 10 H 15 NO 2 Numero CAS 3600-86-0 / 3166-74-3 (sale cloridrato) Nome IUPAC 2-(2,5-dimethoxyphenyl)ethanamine

Dettagli

05/12/2013 Prot. EWS 278/13. Alla c.a.

05/12/2013 Prot. EWS 278/13. Alla c.a. 05/12/2013 Prot. EWS 278/13 Alla c.a. Ministero della Salute - Direzione Generale Prevenzione Ministero della Salute - Direzione Generale dei Dispositivi Medici, del Servizio Farmaceutico e della Sicurezza

Dettagli

EVOLUZIONE NEI DOSAGGI DI SOSTANZE D ABUSO

EVOLUZIONE NEI DOSAGGI DI SOSTANZE D ABUSO IL LABORATORIO E LA RICERCA DELLE DROGHE D ABUSO CON FINALITA MEDICO LEGALI: NORMATIVA, ETICA E RESPONSABILITA Lecco 11 novembre 2010 EVOLUZIONE NEI DOSAGGI DI SOSTANZE D ABUSO Pier Mario Gerthoux Azienda

Dettagli

Progetto. N.P.S. - Tox

Progetto. N.P.S. - Tox Progetto N.P.S. - Tox Studio di Tossicologia in Modello Animale sulle New Psychoactive Substances (N.P.S.) secondo procedure GLP nella prospettiva di allestimento metodi per la valutazione dell incidentalità

Dettagli

Clobenzorex. CH 3 Cl. Nome Clobenzorex. Struttura molecolare. Formula di struttura C 16 H 18. ClN. Numero CAS 13364-32-4

Clobenzorex. CH 3 Cl. Nome Clobenzorex. Struttura molecolare. Formula di struttura C 16 H 18. ClN. Numero CAS 13364-32-4 NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive Clobenzorex Nome Clobenzorex Struttura molecolare NH CH 3 Cl Formula di struttura C 16 H 18 ClN Numero CAS 13364-32-4 Nome IUPAC N-[(2-chlorophenyl)methyl]-1-phenylpropan-2-amine

Dettagli

LA PRESENZA DI AMIANTO NEI SITI INQUINATI: STIMA DELL'ESPOSIZIONE, IMPATTO SANITARIO E PRIORITA' PER LE BONIFICHE. -Stima dell'esposizione a fibre

LA PRESENZA DI AMIANTO NEI SITI INQUINATI: STIMA DELL'ESPOSIZIONE, IMPATTO SANITARIO E PRIORITA' PER LE BONIFICHE. -Stima dell'esposizione a fibre LA PRESENZA DI AMIANTO NEI SITI INQUINATI: STIMA DELL'ESPOSIZIONE, IMPATTO SANITARIO E PRIORITA' PER LE BONIFICHE. -Stima dell'esposizione a fibre nei siti inquinati con presenza di amianto -Linee guida

Dettagli

Allegato 3. COD_TD2 MATERIE E PROVE DI ESAME

Allegato 3. COD_TD2 MATERIE E PROVE DI ESAME MATERIE E PROVE DI ESAME 1 Profilo 1 Esperto in tecnologie di pastificazione e spettrometria RAMAN Produzione di pasta Utilizzo del RAMAN Pasta di grano duro L amido La spettroscopia Raman 2 Profilo 2

Dettagli

24-Classe delle lauree in scienze e tecnologie farmaceutiche INFORMAZIONE SCIENTIFICA SUL FARMACO Nome del corso

24-Classe delle lauree in scienze e tecnologie farmaceutiche INFORMAZIONE SCIENTIFICA SUL FARMACO Nome del corso Università Università degli Studi di Trieste Classe 24-Classe delle lauree in scienze e tecnologie farmaceutiche INFORMAZIONE SCIENTIFICA SUL FARMACO Nome del corso Modifica di INFORMAZIONE SCIENTIFICA

Dettagli

Progress Report Piano Progetti 2010

Progress Report Piano Progetti 2010 Progress Report Piano Progetti 2010 IWorkshop di presentazione e valutazione dei risultati Titolo del Progetto: Comorbidità Psichiatrica e Trattamenti Sanitari Volontari, Condizionati e Obbligatori per

Dettagli

L ESPERIENZA DEL PASSATO PER COMPRENDERE IL FUTURO Pier Mario Gerthoux

L ESPERIENZA DEL PASSATO PER COMPRENDERE IL FUTURO Pier Mario Gerthoux 40 ANNI STUPEFACENTI: LA TOSSICOLOGIA TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO L ESPERIENZA DEL PASSATO PER COMPRENDERE IL FUTURO Pier Mario Gerthoux Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate 40 ANNI STUPEFACENTI:

Dettagli

DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE

DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE N. VIII/9097 DEL 13.03.2009 Oggetto: DETERMINAZIONI IN MERITO ALLA RICERCA DI SOSTANZE STUPEFACENTI E PSICOTROPE NEI MATERIALI BIOLOGICI E AL DOSAGGIO DELL ETANOLO LA GIUNTA REGIONALE VISTI:

Dettagli

EVENTI AVVERSI ED INTERAZIONE TRA FARMACI

EVENTI AVVERSI ED INTERAZIONE TRA FARMACI Organizzatore: J&B S.R.L. Unipersonale Indirizzo: VIA PIEMONTE 12 Città: 87036 RENDE (CS) Telefono: 0984/837852 Fax: 0984/830987 Referente: Dott. DANIELE PERRELLI - WEB - www.jbprof.com info@jbprof.com

Dettagli

LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA

LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA LA QUALITA NEL LABORATORIO DI TOSSICOLOGIA Dr.ssa Maria Bertona Laboratorio Analisi Ospedale di Desio-Sezione di Tossicologia Azienda Ospedaliera di Desio e Vimercate Monza 29/06/2011 OSPEDALE DI DESIO

Dettagli

Esercizi di valutazione di qualità delle analisi sulle diverse matrici biologiche utilizzate nell' analisi di farmaci e sostanze d' abuso

Esercizi di valutazione di qualità delle analisi sulle diverse matrici biologiche utilizzate nell' analisi di farmaci e sostanze d' abuso Esercizi di valutazione di qualità delle analisi sulle diverse matrici biologiche utilizzate nell' analisi di farmaci e sostanze d' abuso Simona Pichini, Ilaria Palmi, Rita di Giovannandrea Dipartimento

Dettagli

LABORATORIO ANALISI GUIDONIA s.r.l. Via Roma, 190/A 00012 Guidonia (Roma) Tel. 0774 345000 0774 342790 Fax 0774 341095 euromedguidonia@gmail.

LABORATORIO ANALISI GUIDONIA s.r.l. Via Roma, 190/A 00012 Guidonia (Roma) Tel. 0774 345000 0774 342790 Fax 0774 341095 euromedguidonia@gmail. LABORATORIO ANALISI GUIDONIA s.r.l. Via Roma, 190/A 00012 Guidonia (Roma) Tel. 0774 345000 0774 342790 Fax 0774 341095 euromedguidonia@gmail.it I NOSTRI SERVIZI: Medicina del lavoro In riferimento a: PROCEDURE

Dettagli

Nome 1-(5-fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil)indolo (1-(5-fluoropentyl)-3-(4-methyl-1-naphthoyl)indole)

Nome 1-(5-fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil)indolo (1-(5-fluoropentyl)-3-(4-methyl-1-naphthoyl)indole) Allegato H Oggetto: 1-(5-Fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil)indolo (MAM-2201) Aggiornamento Dicembre 2013 Nome 1-(5-fluoropentil)-3-(4-metil-1-naftoil)indolo (1-(5-fluoropentyl)-3-(4-methyl-1-naphthoyl)indole)

Dettagli

Metodo di conferma in GC-MS

Metodo di conferma in GC-MS 9 - TETRAIDROCANNABINOLO-COOH urinario Cod. GC47010 Metodo di conferma in GC-MS INTRODUZIONE Il 9 -THC-COOH è il metabolita urinario principale della Cannabis. La sua determinazione di screening nei liquidi

Dettagli

AVVISO SELEZIONE DI 15 RICERCATORI PER ATTIVITÀ DI RICERCA, SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO

AVVISO SELEZIONE DI 15 RICERCATORI PER ATTIVITÀ DI RICERCA, SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO AVVISO SELEZIONE DI 15 RICERCATORI PER ATTIVITÀ DI RICERCA, SVILUPPO E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Porto Conte Ricerche Srl indice una selezione, per titoli, eventuale colloquio e prova pratica, per il conferimento

Dettagli

C O R S I E C M Formazione e Aggiornamento professionale per i farmacisti FEBBRAIO - MARZO - APRILE - MAGGIO - GIUGNO 2011

C O R S I E C M Formazione e Aggiornamento professionale per i farmacisti FEBBRAIO - MARZO - APRILE - MAGGIO - GIUGNO 2011 ALLERGIE ALIMENTARI IN ETÀ PEDIATRICA: IL CORRETTO APPROCCIO DEL FARMACISTA NELLA GESTIONE DEL PAZIENTE ALLERGICO. Relatore: Dr. G. RICCI - Responsabile dell Ambulatorio di Allergologia Pediatrica dell

Dettagli

Tossicologia Forense

Tossicologia Forense Tossicologia Forense La tossicologia forense è la branca della tossicologia a servizio delle scienze forensi Scienza che ricerca e identifica la presenza di droghe e veleni in fluidi biologici, tessuti

Dettagli

Tossicologia Forense su Materiale Biologico

Tossicologia Forense su Materiale Biologico REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Laboratorio di Igiene Ambientale e Tossicologia Forense Piazzale San Lorenzo Giustiniani, 11/E - 3174 Mestre Venezia Tel. 41.268742/46/1

Dettagli

Progetto. N.P.S. - Tox

Progetto. N.P.S. - Tox Progetto N.P.S. - Tox Studio di Tossicologia in Modello Animale sulle New Psychoactive Substances (N.P.S.) secondo procedure GLP nella prospettiva di allestimento metodi per la valutazione dell incidentalità

Dettagli

RIVELAZIONE DELLE RADIAZIONI IONIZZANTI. Nelle tecniche di rivelazione delle radiazioni ionizzanti le grandezze da rivelare possono essere diverse:

RIVELAZIONE DELLE RADIAZIONI IONIZZANTI. Nelle tecniche di rivelazione delle radiazioni ionizzanti le grandezze da rivelare possono essere diverse: RIVELAZIONE DELLE RADIAZIONI IONIZZANTI Nelle tecniche di rivelazione delle radiazioni ionizzanti le grandezze da rivelare possono essere diverse: -Fluenza di particelle -Fluenza di energia -Informazioni

Dettagli

Ac. TRICLOROACETICO (TCA) Urinario in GC/ECD o GC/MS spazio di testa Codice GC17010

Ac. TRICLOROACETICO (TCA) Urinario in GC/ECD o GC/MS spazio di testa Codice GC17010 Ac. TRICLOROACETICO (TCA) Urinario in GC/ECD o GC/MS spazio di testa Codice GC170 BIOCHIMICA L'Acido tricloroacetico (TCA) è il metabolita urinario più significativo del tricloroetilene. E un solvente

Dettagli

Spettrometria di massa

Spettrometria di massa Tecniche di monitoraggio ambientale di tipo fisico Spettrometria di massa (J. B. Fenn, K. Tanaka, K. Wüthrich, premio nobel per la chimica nel 2002) Analisi chimica dell aerosol Riconoscimento di inquinanti

Dettagli

Competenze Laboratori (Med-CHHAB)

Competenze Laboratori (Med-CHHAB) Competenze Laboratori (Med-CHHAB) Asse Portante Tematiche Campi d azione Servizi offerti Applicazioni Polimeri Biocompatibili Preparazione e caratterizzazione chimicofisica di materiali polimerici biocompatibili

Dettagli

ADHD, DAT ed autoimmunità: un possibile marker diagnostico e un innovativo target per il trattamento. Relatore Prof.

ADHD, DAT ed autoimmunità: un possibile marker diagnostico e un innovativo target per il trattamento. Relatore Prof. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Facoltà di Medicina e Chirurgia Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile Direttore Prof. Paolo Curatolo ADHD, DAT ed autoimmunità: un possibile

Dettagli

Presidio Ospedaliero del Levante Ligure S.C. Patologia Clinica

Presidio Ospedaliero del Levante Ligure S.C. Patologia Clinica 1.7.10 PR_PAT_06.01_MO_02 - Scheda personale Pag. 1/6 N 39 DATI ANAGRAFICI NOME e COGNOME: Daniele Lazzini INDIRIZZO: via falcinello N 225 CITTÀ: sarzana PROV: sp TELEFONO: 3387702197 CELL: CURRICULUM

Dettagli

Crediti formativi 26 Partecipanti 50

Crediti formativi 26 Partecipanti 50 Corso di aggiornamento PROVIDER NAZIONALE 301 DIAGNOSTICA GENETICA ATTUALITA E PROSPETTIVE IL LABORATORIO DELLA GENETICA FORENSE 2015 Coordinamento scientifico Prof. Maurizio Margaglione Crediti formativi

Dettagli

Marco Vincenti, Alberto Salomone, Enrico Gerace, Denise Caneparo

Marco Vincenti, Alberto Salomone, Enrico Gerace, Denise Caneparo Reggio Calabria, 31 Maggio 2014 XVI Congresso Nazionale dei Chimici Chimica, Tossicologia ed Antidoping La nuova sfida Marco Vincenti, Alberto Salomone, Enrico Gerace, Denise Caneparo Strategie analitiche

Dettagli

PROTOCOLLO OPERATIVO DROGA

PROTOCOLLO OPERATIVO DROGA PROTOCOLLO OPERATIVO DROGA Protocollo operativo per gli accertamenti richiesti dall art 187 del DL.vo 30.4.1992 n. 285 e successive modificazioni sui conducenti in che si presume siano in stato di alterazione

Dettagli

PREVO.TREND 2011/12. Sette sintomi Un ipotesi strutturale. Milano, 26 giugno 2012. Intervento a cura di: Alessandro Calderoni

PREVO.TREND 2011/12. Sette sintomi Un ipotesi strutturale. Milano, 26 giugno 2012. Intervento a cura di: Alessandro Calderoni PREVO.TREND 2011/12 Sette sintomi Un ipotesi strutturale Intervento a cura di: Alessandro Calderoni Osservatorio Regionale sulle Dipendenze, Area Previsionale Milano, 26 giugno 2012 Paul Zak, 2010 +

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL ETILGLUCURONIDE IN MATRICI BIOLOGICHE

DETERMINAZIONE DELL ETILGLUCURONIDE IN MATRICI BIOLOGICHE DETERMINAZIONE DELL ETILGLUCURONIDE IN MATRICI BIOLOGICHE Brescia, 21 settembre 2012 Abuso di alcol Abuso acuto: assunzione di una dose di alcool tale da alterare l attività psicosomatica dell individuo

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FARMACIA

DIPARTIMENTO DI FARMACIA TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI A PAGAMENTO 15 NOVEMBRE 2013 1) Supervisione della documentazione chimico-farmaceutica e tecnico analitica approntata da terzi per la registrazione di specialità farmaceutica

Dettagli

Controllo degli effetti in Veneto degli incidenti alle centrali nucleari giapponesi (06.05.11), a cura dell ARPAV. I-131 nel particolato atmosferico

Controllo degli effetti in Veneto degli incidenti alle centrali nucleari giapponesi (06.05.11), a cura dell ARPAV. I-131 nel particolato atmosferico mbq/m3 Controllo degli effetti in Veneto degli incidenti alle centrali nucleari giapponesi (06.05.11), a cura dell ARPAV PARTICOLATO ATMOSFERICO Ogni giorno (con eventuale integrazione nei fine settimana

Dettagli

4-Fluorotropacocaina (pfbt)

4-Fluorotropacocaina (pfbt) NEW DRUGS Nuove Sostanze Psicoattive 4-Fluorotropacocaina (pfbt) Nome 4-fluorotropacocaina; (4-fluorotropacocaine) Struttura molecolare N O O F Formula di struttura C 15 H 18 FNO 2 Numero CAS 172883-97-5

Dettagli

Università degli Studi di Verona Dipartimento di Biotecnologie

Università degli Studi di Verona Dipartimento di Biotecnologie RELAZIONE SCIENTIFICA FINALE Assegno di Ricerca (AdR1612/11) Nome e Cognome del Beneficiario Titolo del Programma di Ricerca Tiziana Passuello Determinazione della persistenza di residui di coadiuvanti

Dettagli

Strumentazioni analitiche e da laboratorio all avanguardia

Strumentazioni analitiche e da laboratorio all avanguardia Strumentazioni analitiche e da laboratorio all avanguardia 28 ORATORIO Un offerta di ampio respiro Le sedi Thermo Fisher Scientific a Rodano, a Runcorn (UK) e la sede centrale a Waltham (USA) Thermo Scientific,

Dettagli

Descrizione Sintetica delle Attività di Tossicologia Forense. nel periodo

Descrizione Sintetica delle Attività di Tossicologia Forense. nel periodo REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 12 VENEZIANA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Laboratorio di Igiene Ambientale e Tossicologia Forense Piazzale San Lorenzo Giustiniani, 11/E - 30174 Mestre Venezia Tel. 041.2608742/46/01

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome/ Cognome Riccardo Battista Indirizzo Via Tiberina 75, Fiano Romano (RM), Cap 00065, Italia Telefono 0765-480246 Cellulare: 392 0963172 E-mail Dott.battista@nuvis.it

Dettagli

REQUISITI INDISPENSABILI(di minima) Allegato A) CAPITOLATO TECNICO

REQUISITI INDISPENSABILI(di minima) Allegato A) CAPITOLATO TECNICO Allegato A) CAPITOLATO TECNICO SPETTROMETRI DI MASSA A TRIPLO QUADRUPOLO CON SORGENTE APCI/ESI COMPLETI DI HPLC/UPLC E ACCESSORI DEDICATI PER L ANALISI DI SOSTANZE D ABUSO NEI LIQUIDI BIOLOGICI Il settore

Dettagli

PROGRAMMA DELL EVENTO FORMATIVO

PROGRAMMA DELL EVENTO FORMATIVO PROGRAMMA DELL EVENTO FORMATIVO FARMACOVIGILANZA NELLA DISPENSAZIONE DEI FARMACI PER LA TERAPIA DELLE PRINCIPALI PATOLOGIE DEL SISTEMA CARDIOVASCOLARE. Ente Organizzatore: Dipartimento di Farmacologia

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara RIORDINO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE A partire dall anno accademico 00/00 sono state istituite ed attivate le Scuole di Specializzazione con i nuovi ordinamenti, ai sensi

Dettagli

TIPOLOGIE DI ACCERTAMENTI

TIPOLOGIE DI ACCERTAMENTI Provvedimento Conferenza Unificata Stato-Regioni 30/10/2007 (G. U. n. 266 del 15/11/2007) Intesa,ai sensi dell art. 8, c. 6, Legge 5 giugno 2003 n. 131, in materia di accertamento di assenza di tossicodipendenza

Dettagli

Progetto NE.P.R.A. New Psychoactive substances and Road Accidents

Progetto NE.P.R.A. New Psychoactive substances and Road Accidents Progetto NE.P.R.A. New Psychoactive substances and Road Accidents Progetto per lo studio della prevalenza del consumo di Nuove Sostanze Psicoattive (NSP) nei conducenti di veicoli coinvolti in incidenti

Dettagli

Fitofarmaci e Ambiente Roma 12,13 maggio 2010

Fitofarmaci e Ambiente Roma 12,13 maggio 2010 Dispersione ambientale del chlorpyrifos: valutazione della popolazione non professionalmente esposta e Francesco Pizzo, U.O. Prevenzione Ambientale Lavoro - APSS, Trento. Dario Uber, U.O. Prevenzione e

Dettagli

NUOVE ESIGENZE NELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI: RICERCA DI NUOVE SOSTANZE ATTIVE E VALUTAZIONE DEL RISPETTO DI ARfD

NUOVE ESIGENZE NELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI: RICERCA DI NUOVE SOSTANZE ATTIVE E VALUTAZIONE DEL RISPETTO DI ARfD NUOVE ESIGENZE NELLA COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI: RICERCA DI NUOVE SOSTANZE ATTIVE E VALUTAZIONE DEL RISPETTO DI ARfD Maria Rosaria Taurino Franco Gallone TORINO 6-7 DICEMBRE 2007 ATTIVITA

Dettagli

BORSE DI STUDIO PER LA FORMAZIONE DI RICERCATORI PER LO STUDIO DI FARMACI SULLE MALATTIE RARE PON01_00862

BORSE DI STUDIO PER LA FORMAZIONE DI RICERCATORI PER LO STUDIO DI FARMACI SULLE MALATTIE RARE PON01_00862 BORSE DI STUDIO PER LA FORMAZIONE DI RICERCATORI PER LO STUDIO DI FARMACI SULLE MALATTIE RARE PON01_00862 SCADENZA 30 giugno 2012 Pagina 1 di 6 PREMESSA Dompè SpA, Axxam SpA, Italsitemi Srl, aziende farmaceutiche

Dettagli

tiziana.ven@gmail.com

tiziana.ven@gmail.com C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome TIZIANA VENERUSO Indirizzo residenza e domicilio VIA MOROLO, 21 - ROMA - C.A.P.00131 Telefono 3393735875 E-mail Nazionalità tiziana.ven@gmail.com

Dettagli

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas 1 Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas Capitolo 7 Enzimi, le macchine della vita Piccole macchine regolano la funzione del corpo umano in un orchestrazione perfetta e a velocità

Dettagli

Parte Quarta. Interventi di contrasto all offerta di droga

Parte Quarta. Interventi di contrasto all offerta di droga Parte Quarta Interventi di contrasto all offerta di droga CAPITOLO IV.1. SISTEMA NAZIONALE DI ALLERTA PRECOCE IV.1.1. Attività 2011 del Sistema di Allerta IV.1.1.1. Origine, finalità e aspetti organizzativi

Dettagli

Università di Siena MASTER IN DRUG DESIGN & SYNTHESIS 2008-2009 7ª edizione

Università di Siena MASTER IN DRUG DESIGN & SYNTHESIS 2008-2009 7ª edizione Università degli Studi di Siena Dipartimento Farmaco Chimico Tecnologico Il Corso Il Master di II Livello in Drug Design & Synthesis ha carattere Europeo ed è finalizzato alla formazione di ricercatori

Dettagli

ACIDO FORMICO URINARIO in GC/MS-spazio di testa - Codice GC74010

ACIDO FORMICO URINARIO in GC/MS-spazio di testa - Codice GC74010 ACIDO FORMICO URINARIO in GC/MS-spazio di testa - Codice GC74010 BIOCHIMICA Il Metanolo è utilizzato nella produzione di cellulosa, resine sintetiche, formaldeide, acido acetico e carburanti. La via di

Dettagli