Eh!! Figli miei Quante cose serve conoscere nella vita Non si finisce mai di imparare. A.s La Classe Seconda

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Eh!! Figli miei Quante cose serve conoscere nella vita Non si finisce mai di imparare. A.s. 2003-2004. 2004 La Classe Seconda"

Transcript

1 Eh!! Figli miei Quante cose serve conoscere nella vita Non si finisce mai di imparare A.s La Classe Seconda della Scuola Media di ANZI nell ambito dei progetti Educazione Ambientale e Informatica è lieta di presentarvi COME SI CURAVANO I NOSTRI NONNI

2 Attraverso alcune interviste rivolte ai nostri nonni sulle cure utilizzate quando loro erano giovani, abbiamo scoperto un mondo completamente diverso dal nostro. Ai loro tempi, infatti, si utilizzavano rimedi e pratiche oggi assolutamente inconcepibili. Tuttavia, alcuni principi attivi utilizzati dall industria farmaceutica moderna derivano dalle piante che i nostri nonni utilizzavano direttamente. Il problema è che molto spesso i prodotti attualmente in commercio, dalla tanto pubblicizzata origine naturale, contengono in gran parte sostanze prodotte chimicamente. A noi, quindi, sorge spontaneo un dubbio: non si tratterà solo di enfatizzazione pubblicitaria che nasconde surrogati di quel naturale tanto sbandierato? Speriamo che nel futuro la migliore conoscenza dell ambiente da parte di tutti ci faccia meglio capire, apprezzare e utilizzare direttamente i veri prodotti della Natura.

3 Oi ma! E mo? Eh! Cara figlia Quante cose devi ancora imparare! Noi, senza sapé né legg e e né scriv e, facémm accussì

4 PER LA CURA DEI BAMBINI IN SOSTITUZIONE DEL BOROTALCO Raccogliere la polvere che i tarli formano sulle travi e applicare sulle parti arrossate dei bambini QUANDO I NEONATI HANNO IL SEDERINO ROSSO Sbattere latte e uova e spalmare sul sederino QUANDO I BAMBINI NON SI ADDORMENTANO FACILMENTE Far bollire malva, camomilla e papagn e, pianta del papavero; filtrare, addolcire con zucchero o miele e farne bere una tazza prima di andare a dormire PER CURARE LA STITICHEZZA Ungere il gambo di prezzemolo con l olio di oliva e infilare nel culetto del bambino QUANDO IL BAMBINO HA A MUCH e (IL MUGHETTO) Passare sulla bocca o il pannolino imbevuto di pipì o la coda di gatto PER CURARE LA PERTOSSE Portare i bambini nelle stalle per respirare l odore del letame

5 Scòcchia chèn e Rito per scongiurare che nel neonato si verificassero fenomeni di rachitismo che si supponeva potessero svilupparsi qualora alla madre, m prima di partorirlo, fosse capitato di assistere all accoppiamento accoppiamento di due cani. La mamma, con il capo coperto da un velo per non farsi riconoscere, si recava presso nove vicine di casa a chiedere ad ognuna un po di lardo; tornata a casa, faceva sfriggere le frittole di lardo e, strofinandole sui talloni del bambino, pronunciava il seguente scongiuro per nove volte. Cana canèstra quann e tu nascést st e, Crist e nu ng é ér e. Quann e nascìv e Crést e, Tu nu ng ì ìr e. Traduzione Cane canestro quando tu nascesti Cristo non c erac era. Quando nasceva Cristo Tu non c eri. c (Da ripetere per nove volte.)

6 Mbambba mia, che raffreddore! Se fai come ti dico io, vedrai che ti passerà subito!!!

7 PER IL RAFFREDDORE 1. Cuocere le patate, togliere l acqua e, con una tovaglia sulla testa per non far disperdere il vapore nell aria, piegarsi il più possibile sulla bacinella e respirarne il vapore 2. Posare dello zucchero sul carbone e respirarne il vapore dalle narici 3. Mettere in infusione la radice della liquirizia e bere caldo 4. Fare bollire salvia e rosmarino, aggiungere un po di miele e bere

8 PER IL MAL DI GOLA 1. Prendere della cenere calda, racchiuderla in un fazzoletto e avvolgere al collo 2. Mettere in un fazzoletto di stoffa una cipolla e una foglia di lattuga; schiacciare il tutto, chiudere bene e avvolgere intorno al collo 3. Fare bollire latte, caffè e liquore molto forte; addolcire il tutto e bere molto caldo

9 Cuft!! Cuft!! Che brutta tosse che hai, nipotino mio!!!

10 RIMEDI PER LA TOSSE 1. Preparare un decotto con malva, buccia di mandorla, fiori secchi, camomilla, orzo, avena, mela, fiori di sambuco, scèsci e l e (giuggiole) e mentine; addolcire con zucchero o miele e bere caldo 2. Riscaldare un mattone e avvolgerlo in un panno applicandolo sul petto dell ammalato 3. Arrostire delle mele con l aggiunta di un po di zucchero e mangiarle calde 4. Poggiare i piedi nudi sulla pietra calda della base del camino. 5. Far bollire la pulmenàrje, polmonaria, colare il tutto e fare gli sciacqui

11 Cuft!! Cuft!! Mamma mia che bronchite!!! Non ti preoccupare, ti curerò io.

12 RIMEDI PER LA BRONCHITE 1. Mettere un litro di vino a bollire con un po di zucchero e berlo caldo 2. Far bollire origano e acqua, aggiungere un po di miele e bere il tutto molto caldo

13 mamma mia, che mal di orecchie! non ti preoccupare, ti curo io

14 MAL DI ORECCHIE 1. Sciogliere della cera, prendere una striscia di tela e, dopo averla imbevuta, arrotolarla intorno ad una asticella formando un cono; inserire nell orecchio l estremità sottile e accendere l altra. Il calore prodotto scioglie e aspira il tappo di cerume 2. Riscaldare dell olio in una sfoglia di cipolla e spalmarlo all interno dell orecchio

15 Nonna, ho male agli occhi Non ti preoccupare, so io come fartelo passare

16 BRUCIORE AGLI OCCHI E ORZAIOLO 1. Fare impacchi di infuso di camomilla 2. Applicare fette di patate sugli occhi 3. Spruzzare latte materno sugli occhi direttamente dal seno

17 Non voglio andare dal dentista! Mi fa troppo male!!! Nipotino mio, non ti preoccupare, ti faccio guarire io.

18 MAL DI DENTI 1. Prendere della radice di ortica e metterla in bocca vicino al dente che fa male 2. Far bollire la papagn e, pianta del papavero, colare il tutto e fare gli sciacqui PER L ASCESSOL 1. Sciogliere in un bicchiere di acqua fredda due cucchiaini di sale e fare gli sciacqui 2. Preparare un decotto con la malva e fare gli sciacqui

19 Nonna mia, come devo fare per questo terribile mal di pancia? Nipotino caro, non ti preoccupare, conosco io dei rimedi.

20 MAL DI STOMACO 1. Fare bollire acqua e barba di granturco e bere molto caldo 2. Riscaldare un mattone rosso di Calvello, preparare acqua e zucchero e bere tenendo il mattone sullo stomaco 3. Preparare un decotto utilizzando i semi di finocchio e bere 4. Mettere in infusione delle foglie di alloro e bere

21 PER IL MAL DI PANCIA 1. Raschiare con un coltello la fuliggine che si forma sugli anelli della camastr e, la catena dove si appende la pentola del focolare, e mangiarla 2. Mescolare acqua e zucchero in un bicchiere e berla 3. Preparare un decotto di salvia e bere 4. Preparare un decotto con camomilla e malva e bere PER LA DIARREA 1. Lasciare in ammollo il riso per 4 o 5 ore, colarlo e berne l acqua

22 EMORROIDI, VERMI INTESTINALI, STITICHEZZA E PURIFICAZIONE DELL INTESTINO EMORROIDI 1. Bollire la corteccia di olmo e applicarla sulla parte specifica VERMI INTESTINALI 1. Arrostire del pane e mangiarlo con l aglio 2. Strofinare l aglio sull ombelico STITICHEZZA E PURIFICAZIONE DELL INTESTINO 1. Mettere in infusione la parietaria e berla 2. Fare essiccare delle prugne e mangiarle 3. Preparare un decotto di malva e berlo

23 Non ti preoccupare. Adesso ci penso io

24 RIMEDI PER FERITE 1. Prendere alcune foglie di salvia e applicarle sulla ferita 2. Mescolare il sudore, il grasso, la polvere e la sporcizia che si formano all interno dei cappelli degli uomini che non si lavano spesso e mettere sulla ferita 3. Mescolare bianco d uovo e zucchero, u mbiastr e, e mettere sulla ferita 4. Prendere un po di sugna e spalmarla sulla ferita

25 RIMEDI PER CONTUSIONI 1. Tagliare a metà una patata cruda e strofinare forte sulla parte dolente 2. Prendere una moneta e schiacciarla sul bernoccolo 3. Mescolare acqua e sale e immergere il piede nella soluzione molto concentrata 4. Bagnare una pezza in acqua e sale e applicarla sulla slogatura RIMEDI PER SCOTTATURE 1. Versare un po d olio sul pavimento e senza parlare spalmare questo olio muto sulla scottatura

26 Oh! Povero figlio Cos hai? Ho un terribile mal di schiena cosa mi consigli di fare?

27 PER IL MAL DI SPALLE 1. Riscaldare un mattone, avvolgerlo in un panno bagnato e metterlo sulla zona dolente PER LE COSTOLE 1. Accendere una candela, metterla in un bicchiere e appoggiare il bicchiere caldo sulla parte dolente PER IL MAL DI SCHIENA 1. Bollire capelli di granturco con acqua calda e applicare sulla schiena 2. Riscaldare del sale e applicare sulla parte dolente PER I CALCOLI RENALI 1. Mettere in infusione capelli di granturco, addolcire con miele e bere 2. Preparare un infuso con capelli di granturco e foglie di menta e berlo

28 Oh nonna! Vorrei sapere come fare per curare la mia pelle Ai nostri tempi sì che c erano dei rimedi fenomenali

29 PER IL VISO 1. Mescolare albume d uovo e latte, spalmare sulla pelle e massaggiare delicatamente 2. Grattugiare e ridurre in poltiglia un cetriolo e applicare sul viso come maschera di bellezza 3. Tagliare a fettine un cetriolo e applicare uniformemente sul viso PER IL CORPO 1. Far bollire acqua con caruzzèll e di finocchio o rosmarino e lavare tutto il corpo 2. Immergere un sacchetto di canégli e, crusca di grano duro o grano tenero, nell acqua calda e fare un bagno caldo PER I CALLI PER I CALLI 1. Applicare fettine di pomodoro sul callo; ripetere l operazione fino a che l acido non riesce a sollevarlo e staccarlo

30 CREME DI BELLEZZA PER LE MANI 1. Mescolare sugna di maiale e limone spremuto e spalmare sulle mani 2. Raccogliere la sapunàr e, saponaria, e strofinarla sulle mani 3. Prendere dell urina e strofinarla sulle mani PER I PORRI 1. Prendere il liquido viscido lasciato dalla lumaca e strofinare sul porro 2. Raccogliere schiuma di acqua piovana e strofinare sul porro 3. Prendere il liquido che fuoriesce dalle pannocchie fresche e strofinare sul porro PER AMMORBIDIRE I CAPEZZOLI DELLE PARTORIENTI 1. Mettere su una foglia di fico delle gocce di latte e applicare sul capezzolo delle donne partorienti

31 Schede piante

32 CETRIOLO (CUCURBITACEE) PROPRIETA I cetrioli freschi sono composti soprattutto d acqua (95%) e da questo deriva, ovviamente il loro forte potere rinfrescante. Un insalata arricchita con cetrioli affettati è un piatto perfettamente adatto ai climi afosi del periodo estivo. Il cetriolo è anche una fonte interessante di minerali e questo non fa che accentuare le sue proprietà depurative, antinfiammatorie, diuretiche, antiartrosiche e antigottose. Il frutto sbucciato CHE COSA SI USA IMPIEGO Come cibo, in insalata, è efficace in caso di intossicazioni, coliche e irritazioni intestinali, gotta, artrite, calcolosi, colibacillosi, prurito; utile anche in presenza di irritazioni e di impurità cutanee. Per uso esterno: molto pratiche le fette di cetriolo applicate sul viso per la cura di acne, dermatosi squamose, pelli grasse, rughe, lentiggini, pori dilatati del viso, dermatosi superficiali, screpolature delle labbra; altrettanto efficace per difendere la pelle dalle aggressioni del vento e del sole è il succo centrifugato mescolato a yogurt intero e applicato sul viso come maschera di bellezza. RICONOSCIMENTO Erba annua delle cucurbitacee, ha fusto ispido e rampicante, con viticci; le foglie sono ruvide e i fiori gialli. Il frutto ha una forma bislunga, può essere di dimensioni varie, liscio o bernoccoluto, spesso giallo a maturità. La buccia è consistente, la polpa è incolore.

33 OLMO Ulmus campestris L. (ULMACEE) PROPRIETA Contiene tannino, una sostanza amara, resina, mucillagine, fitosterina, cloruro di sodio, gomma. CHE COSA SI USA Si raccolgono le tenere foglie e i frutti prima della maturazione, agli inizi della primavera. Si può raccogliere tranquillamente senza rovinare i rami. Una pianta fornirà gran copia di foglie, più che sufficienti per un buon pasto. IMPIEGO Molto usato in erboristeria, nelle dermatosi, dove svolge un ruolo importante fra i medicanti naturali. Conosciuto fin dall antichità è stato poi usato anche nei reumatismi, nelle varicosità, nell obesità, sfruttando soprattutto la seconda corteccia. Si prepara in gustose minestre che arricchiscono di glucidi e di protidi. Ad esse possono essere aggiunte anche le samare. Queste possono essere mangiate da sole, in insalata, o unite ad altre piante alle quali conferiscono oltre al gusto anche un piacevole aspetto estetico. RICONOSCIMENTO E un albero con fusto bruno e corteccia screpolata, molto ramoso e supera agevolmente i venti metri d altezza. Le foglie sono alterne con un piccolo picciolo, ovali, acute, asimmetriche, leggermente pubescenti. I fiori sono raccolti in glomeruli ascellari. Il frutto è una samara obovale alata. Comune, ma non più come un tempo, anche se molto coltivato, nelle campagne come tutore nelle vigne, lungo le strade di campagna, nei boschi e nei giardini. Fiorisce in marzo e fruttifica in aprile.

34 GRAMIGNA Agropyron repens (GRAMINACEE) PROPRIETA Presenta glucosidi, sostanze amare, mucillagine; ha un azione diuretica tra le più potenti; è sudorifera e depurativa del sangue; utile nella cura dei calcoli. CHE COSA SI USA Il rizoma, viene raccolto in primavera-fine estate, pulito delle radici più piccole ed essiccato al sole; a scopo alimentare vengono utilizzati i germogli. IMPIEGO Decotto e tisana in tutti i casi di infiammazioni di fegato, milza, vie urinarie, nonché per gotta e artrite. Per l uso alimentare si raccolgono le foglie tenere, che possono essere consumate in insalata, e i germogli (prima che spuntino dal terreno), da lessare e condire a piacere. In passato è stata utilizzata per la panificazione, per la preparazione della birra e, limitatamente alle radici tostate, come surrogato del caffè. E molto ricercata dagli animali domestici, che la mangiano per purgarsi. Nei prati e lungo le strade è presente anche Cynodon dactylon, chiamata gramigna rossa o gramigna vera, che possiede le stesse proprietà ed è particolarmente temuta come pianta infestante, data la tenacia del suo apparato radicale. RICONOSCIMENTO Erbacea con lunghi rizomi che emettono con estrema facilità sottili fusti eretti ruvidi (80 cm). Le foglie, strettissime, sono ricoperte di peli sulla pagina superiore. I fiori, raccolti su spighette piatte, sono di colore verde e compaiono in estate; il frutto è una cariosside. Infestante molto comune, predilige i terreni argillosi e umidi.

35 ORIGANO Origanum vulgare (LABIATE) PROPRIETA Presenta tannino e sostanza amara. E ricco di un olio essenziale particolarmente aromatico dalle stesse proprietà di quello di timo; in particolare è tonico, stomachico, antisettico, espettorante. CHE COSA SI USA Vengono utilizzate le foglioline e le sommità fiorite, che vanno raccolte in estate, in piena fioritura. Si essicca in luogo ombroso e ventilato. IMPIEGO Sparso sul cibo allevia i disturbi dovuti a cattiva digestione (meteorismo, emicrania ecc.). L infuso stimola le funzioni dello stomaco; risolve mal di testa, dolori addominali e raffreddore. Consigliati suffumigi per raffreddore; gargarismi per gola infiammata; cataplasma caldo delle foglie in caso di torcicollo; l infuso, unito all acqua del bagno, profuma e purifica la pelle. In cucina viene largamente impiegato come pianta aromatica per insaporire carni arrosto e in umido, pesce, salse, pizze e conserve. Data l estrema volatilità dell olio essenziale, è consigliato essiccare velocemente le parti di origano destinate alla conservazione, così da non ridurne le virtù. Spesso viene confuso con la maggiorana. RICONOSCIMENTO Erbacea perenne cespitosa, con fusto (50 cm) eretto, legnoso, ramificato superiormente e rossastro. Le foglie sono opposte, picciolate e di forma ovale con colorazione differente sulle due pagine. I fiori, di un bel colore rosato, compaiono in estate raccolti in pannocchie terminali. Comune nelle regioni mediterranee, predilige i luoghi solatii, siccitosi, le colline soleggiate, le montagne aspre e riarse dal sole. Viene spesso coltivato anche negli orti come pianta aromatica.

36 ROSMARINO Rosmarinus officinalis (LABIATE) PROPRIETA Ricco di olio essenziale (pinene, canforene, limonene), è tonico, stimolante, eupeptico, antispasmodico, stomachico. CHE COSA SI USA Si utilizzano le foglie e i rametti raccolti tutto l anno e usati freschi. Con l essiccazione perdono, infatti, buona parte dei principi attivi. IMPIEGO L infuso agevola la digestione e agisce efficacemente in caso di spasmi addominali, vertigini, inappetenza, esaurimento psicofisico. Per uso esterno: sciacqui per il mal di denti e frizioni contro dolori reumatici e mal di testa; cataplasmi con le foglie tritate e riscaldate nell olio in caso di slogature e contusioni; l infuso, unito all acqua del bagno, ha un benefico effetto stimolante (per alcuni addirittura afrodisiaco se mescolato a menta e salvia); vaporizzazioni con l infuso concentrato per combattere le rughe e ringiovanire la pelle. In cucina è molto utilizzato come pianta aromatica, specie per grigliate e arrosti. Controindicato per le donne in gravidanza. Rispettare scrupolosamente le dosi e i tempi indicati. L olio essenziale deve essere usato dietro prescrizione medica, perché in grandi quantità può causare intossicazione. RICONOSCIMENTO Arbusto perenne, sempreverde e cespuglioso. Il fusto (1,5-3 m), inizialmente prostrato e poi eretto e molto ramificato, ha numerose foglie, piccole, strette, di forma lineare, di colore verde scuro nella pagina superiore, e argentato in quella inferiore. I fiori, presenti per buona parte dell anno, sono di un bel colore azzurro-violetto e riuniti in grappoli ascellari. La fioritura si protrae, in pratica, per tutto l anno. Tipica pianta mediterranea, allo stato spontaneo è presente solo nella fascia costiera, ma viene coltivata in tutta Italia come pianta aromatica.

37 MENTA Mentha piperita (LABIATE) PROPRIETA Ricca di olio essenziale, resine e sostanze amare, è espettorante, carminativa, digestiva. Il mentolo, presente nell olio essenziale, si usa anche come anestetico. CHE COSA SI USA Si utilizzano le foglie e le sommità fiorite. Può essere essiccata in luogo ombroso e ventilato. IMPIEGO Essiccata e sparsa sul cibo ne agevola la digestione. Infuso e tintura per nervosismo, dolori addominali, diarrea, mestruazioni irregolari; il tè di menta è digestivo e rinfrescante. Per uso esterno: i gargarismi con l infuso sono utili per disinfettare bocca e gola; si consigliano lavaggi con l infuso per decongestionare il viso e combattere la pelle grassa. Oltre che dall industria cosmetica e per la produzione di dentifricio, l essenza viene spesso sfruttata da quella farmaceutica per rendere gradevoli medicinali di cattivo sapore. Per aromatizzare le pietanze è meglio preferire le altre mente tralasciando la piperita che ha un aroma troppo marcato. Quest ultima viene piuttosto usata per liquori, bevande e prodotti dolciari. Non assumere l essenza in forti dosi. RICONOSCIMENTO Erbacea (70cm) con radice biancastra, stolonifera e ricca di rami con foglie oblungo-lanceolate, opposte, brevemente picciolate con margine dentato. Fiorisce in tarda primavera-estate con fiori rossorosati, riuniti in spighe. Presente allo stato selvatico, viene anche coltivata su larga scala per l utilizzo terapeutico e cosmetico. Se la piperita è la menta più coltivata a scopo terapeutico, anche altre specie più diffuse allo stato spontaneo - M. spicata, M. viridis, M. rotundifolia - presentano le stesse proprietà medicinali.

38 AGLIO Allium sativum (LILIACEE) PROPRIETA Contiene olio essenziale, oligoelementi e sali minerali, vitamine A, B1, B2, PP e C. E' un potente battericida, oltre che antisettico, espettorante e ipotensivo; stimola il cuore e facilita la circolazione e la depurazione del sangue. CHE COSA SI USA Si utilizzano i bulbi, che dopo la raccolta, vanno lasciati asciugare al sole e conservati in trecce o mazzi in locali asciutti. IMPIEGO Nel cibo: come infuso o decotto, per curare dolori reumatici, catarri bronchiali, vermi intestinali, febbri, influenza e pressione alta. L'estratto si usa in molte preparazioni farmacologiche contro la pressione alta. Esternamente: tritato per senapismi contro nevralgie o come cataplasma su calli e verruche; in bagni e frizioni con il succo fresco. Enteroclismi con il decotto per vermi intestinali. Come alimento: è forse l'aroma più conosciuto della cucina mediterranea, ingrediente indispensabile di numerose ricette. La tradizione popolare gli attribuiva proprietà afrodisiache, oltre a considerarlo un rimedio miracoloso in caso di malattie gravissime quali il colera. Controindicato per chi soffre di pressione bassa, dermatosi, irritazioni allo stomaco e all'intestino, e anche alle gestanti e ai malati di fegato. RICONOSCIMENTO Erbacea perenne bulbosa e rustica, il cui fusto (80cm) porta fino a metà larghe foglie lineari appuntite, a margine ruvido, e nella parte terminale un'ombrella fiorita avvolta in una brattea che la chiude a guisa di cappuccio. I fiori sono di colore biancastro o rosati. Il bulbo è composto, ricoperto da tuniche e formato da numerosi bulbilli a forma di spicchi. Intensamente coltivato in tutta Italia; altre varietà, quali lo scalogno (A. ascalonicum) e l'erba cipollina (A. schaenoprasum) si rinvengono anche allo stato spontaneo nei prati.

39 ALLORO Laurus nobilis (LAURACEE) PROPRIETA Ricco di olio essenziale, è diuretico, stomachico, espettorante. Le foglie hanno anche proprietà antipiretica. CHE COSA SI USA Si utilizzano: le foglie senza picciolo, raccolte tutto l anno (ma più sono giovani più è alto il contenuto di principi attivi) e fatte essiccare al sole; le bacche raccolte in autunno e fatte essiccare in luogo semiombroso. IMPIEGO L infuso aiuta la digestione, evitando le fermentazioni, e combatte i dolori dello stomaco e l inappetenza. Il decotto in passato veniva raccomandato contro raffreddore e reumatismi. Come aroma, è utilizzato in cucina e può essere impiegato per la stessa caratteristica in un bagno profumato (due manciate di foglie lasciate in infusione per un ora in acqua bollente). L olio essenziale viene impiegato per frizioni in caso di dolori reumatici, distorsioni e slogature. Era sacro a Romani e Greci, che lo consideravano l albero del dio Apollo; da sempre è simbolo di gloria. RICONOSCIMENTO Coltivato spesso come cespuglio sempreverde, è in realtà un piccolo albero (10 m). Le foglie lanceolate e coriacee, sono ricche di ghiandole resinose; la pagina superiore è lucida e di colore verde intenso, mentre quella inferiore è di colore più tenue e opaco. In primavera compaiono fiori giallognoli, unisessuati, raccolti in piccoli gruppi a ombrella all ascella delle foglie. Il frutto è una bacca simile a una piccola oliva verde, che diviene nero-bluastra con la maturazione ed è molto aromatica. Cresce spontaneo nell area mediterranea; frequente lungo le coste tirreniche e adriatiche, in Sardegna e, al Nord, in prossimità dei laghi.

40 FINOCCHIO SELVATICO Foeniculum vulgare (OMBRELLIFERE) PROPRIETA Contiene amido, zucchero, pectina e un olio essenziale (l anetolo) balsamico; è galattagogo, carminativo, stomachico, emmenagogo. CHE COSA SI USA Si utilizzano: i fusti e le foglie tenere; i semi a maturazione conclusa, in ottobrenovembre, estratti per battitura delle ombrelle secche; raramente la radice, colta alla fine del primo anno ed essiccata. IMPIEGO Il decotto e l infuso sono indicati per aumentare la secrezione lattea, per i disturbi da cattiva digestione e contro la nausea. Per uso esterno vengono praticati impacchi con il decotto o cataplasmi di foglie triturate, per il gonfiore al seno. Con i semi pestati e mescolati ad argilla verde ventilata viene prodotto un dentifricio utile a profumare l alito e rinforzare le gengive. In cucina i semi trovano largo impiego per aromatizzare pietanze, dolci e liquori; i fusti e i germogli possono essere consumati in insalata o per dare aroma a brodi e arrosti. Oltre alla varietà dulce, coltivata per il consumo del grumolo carnoso, viene spesso coltivata la varietà sativum per la produzione dei semi aromatici. RICONOSCIMENTO Erbacea con grossa radice fusiforme e fusto eretto (1,5 m), ramificato e striato. Le foglie, profondamente laciniate, quasi filiformi, sono attaccate al fusto mediante una guaina. I fiori gialli sono riuniti in vistose ombrelle apicali e compaiono in estate. Tutta la pianta emana un aroma gradevole. Ama le colline esposte al sole, i luoghi asciutti, le regioni costiere e submontane dell Italia centro meridionale (più raro in Settentrione). Viene coltivato negli orti in varietà selezionate per il consumo del grosso grumolo carnoso.

41 MALVA Malva silvestris (MALVACEE) PROPRIETA Ricca di mucillagini, contiene anche potassio, ossalato di calcio, pectina e vitamine. Soprattutto lassativa, è anche antiflogistica, emolliente, bechica, oftalmica. CHE COSA SI USA Si utilizzano sia i fiori, raccolti all inizio della fioritura, sia i getti e le foglie più tenere, colti al mattino presto. Può venire essiccata in un luogo che sia ombroso e ventilato. Come verdura contro la stipsi. IMPIEGO L infuso e il decotto (anche in clisteri e semicupi) sono indicati per: stipsi, irritazioni della bocca, dello stomaco, dell intestino e dei reni; in caso di tosse e catarro; in lavaggi e impacchi per occhi infiammati e congiuntivite. L infuso, aggiunto all acqua del bagno, ha effetto emolliente e idratante; è anche utilizzato come lozione per la pelle arrossata e con couperose. In cucina si impiegano i germogli, le foglioline e i fiori freschi (per completare gustose insalate primaverili). Oltre che mangiate crude, da sole o insieme ad altre verdure, le foglie possono essere utilizzate per insaporire risotti e minestre; in tal caso vanno prima liberate dalla costolatura e tritate finemente. L uso della malva è antichissimo: se ne trovano già cenni in epoca romana e greca. Tuttora nelle erboristerie è una delle piante medicinali più vendute. RICONOSCIMENTO Pianta perenne con portamento cespuglioso, eretto o prostrato. Il fusto (60-80 cm), legnoso alla base, porta foglie picciolate, a 5-7 lobi, con margine dentato e ricoperte di peli. I fiori, che spuntano all ascella delle foglie da aprile a ottobre, sono di colore rosa-lilla, con striature più scure. Frequente in prati e luoghi incolti di pianura e collina. Viene coltivata come pianta aromatica e verdura, ma più spesso è presente spontaneamente anche negli orti e nei giardini.

42 ORTICA Urtica dioica (URTICACEE) PROPRIETA Ricca di clorofilla, vitamina C e sali minerali, è emostatica, vasocostrittrice, antiflogistica. CHE COSA SI USA Si utilizza tutta la pianta finché è giovane; appena il fusto lignifica non è più utilizzabile a scopo alimentare per cui si usano le sole foglie, raccolte in primavera-estate, il rizoma e le radici estirpati in autunno ed essiccati all ombra. IMPIEGO Decotto, succo, infuso e sciroppo depurano l organismo e combattono affezioni intestinali, anemia, artrite, reumatismi, infiammazioni. Per uso esterno: frizioni con lozione per rinforzare il cuoio capelluto e combattere la caduta dei capelli, la seborrea e la forfora; cataplasmi delle foglie sbollentate e tritate per ferite, emorragie e irritazioni cutanee. E tra le piante selvatiche più apprezzate per il sapore delicato; in cucina viene utilizzata, previa bollitura, per minestre e risotti, ma è ottima anche come verdura, nel ripieno dei ravioli e nelle frittate. In campagna si mescola l ortica tritata al mangime per le galline per migliorare la produzione di uova. Il decotto e il macerato hanno effetto antiparassitario sulle piante di casa e dell orto. Non consumare i semi. Proteggersi le mani con guanti durante la raccolta. Le sostanze irritanti contenute nei peli si neutralizzano con la cottura. RICONOSCIMENTO Erbacea con rizoma lungo, ricco di radichette, e fusto eretto (1,5 m), con sezione quadrangolare. Le foglie sono opposte, ovato-lanceolate, picciolate, con margine dentato. In estate compaiono fiori insignificanti, piccoli e verdastri, raccolti in spighe pendenti. Tutta la pianta è ricoperta da fastidiosi peli urticanti. Molto frequente, anche in gruppi estesi, lungo i cigli delle strade, tra le macerie, nelle radure boscose, nei pressi delle case abbandonate.

43 PAPAVERO Papaver rhoeas (PAPAVERACEE) PROPRIETA Presenta morfina, acido meconico, resine, mucillagine e sostanze coloranti; leggermente sedativo, è bechico e pettorale. CHE COSA SI USA Si utilizzano i petali, prelevati alla fioritura (maggio-luglio), di sera, privi di umidità, ed essiccati in luogo ombroso e ben ventilato, evitando che ammuffiscano. A scopo alimentare si raccoglie tutta la piantina prima della fioritura. IMPIEGO L infuso e lo sciroppo sono indicati per combattere insonnia, nervosismo, eccitazione, ansia, tosse e bronchite; consigliati in particolare per bambini e anziani, poiché privi di effetti secondari. Per uso esterno, si applicano compresse di infuso per il mal di denti e per uso cosmetico, contro rughe e pelle arrossata. In cucina si possono impiegare i giovani germogli, in genere serviti crudi, in insalata, oppure fritti in pastella, in minestre e risotti. Non ha niente a che vedere con il papavero da oppio, ma in dosi elevate può causare intossicazioni e avvelenamenti, soprattutto negli organismi più deboli. Rispettare quindi scrupolosamente le dosi e non utilizzare le capsule. RICONOSCIMENTO Erbacea annuale con radice fusiforme e fusto eretto (40-60 cm), peloso, delicato, ramificato. Le foglie sono alterne, picciolate, mono o bipennate, a lobi diseguali. In giugno-luglio compaiono i fiori, solitari, grandi e assai appariscenti, di un bel colore rosso acceso (ma anche rosa o bianchi), con una macchia nera alla base di ciascun petalo. Il frutto è una capsula obovale, con numerosi semi neri. Comune dal mare alla zona submontana, è pianta infestante dei campi di frumento e orzo; presente anche lungo strade e fossati, tra le macerie, negli incolti.

44 PARIETARIA Parietaria officinalis (URTICACEE) PROPRIETA Presenta sali di potassio, calcio e zolfo, mucillagine, tannino; è diuretica, espettorante, colagoga, antiflogistica. CHE COSA SI USA La parte aerea, raccolta in estate, può essere essiccata in locale asciutto e ventilato. A scopo alimentare si usa la pianta intera prima della fioritura, poi solo le sommità più tenere. IMPIEGO Come cibo per una cura depurativa e rinfrescante. Succo, infuso e decotto sono utilizzati per cistite e irritazioni dell apparato urinario. Per emorroidi e ragadi anali vengono praticati compresse di infuso concentrato o cataplasmi della pianta triturata. I principi attivi della pianta vengono estratti dall industria farmaceutica e utilizzati, in associazione ad altre sostanze, per la produzione di numerosi farmaci diuretici ed emollienti. In cucina si impiega la pianta intera prima della fioritura o, successivamente, solo i germogli degli apici. Previa cottura, viene usata per la preparazione di minestre (alle quali dona un bel colore verde); spesso viene associata all ortica. Il nome di erba vetriola deriva dalla capacità della pianta (in particolare degli acheni pelosi) di pulire perfettamente vetri, fondi di bottiglie e bicchieri; viene invece detta muraiola per come, grazie al lungo apparato radicale, si ancora tenacemente ai muri, riuscendo spesso a sgretolarli. RICONOSCIMENTO Erbacea con radice fusiforme e fusto pubescente sdraiato o eretto (40 cm), tenero e carnoso, diviso in rami. Le foglie sono brevemente picciolate, alterne, di forma ovato-lanceolata, soffici al tatto, che con facilità si attaccano ai vestiti. In estate porta fiori verdognoli, piccoli e insignificanti, riuniti in infiorescenze all ascella delle foglie superiori. Vegeta in grossi cespi sui muri vecchi e tra le macerie, ma anche in siepi e luoghi ombrosi.

Medicina in cucina. insaporire per prevenire. Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa

Medicina in cucina. insaporire per prevenire. Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa Medicina in cucina insaporire per prevenire Scuola elementare G.Pascoli I.P.S.S. L.Cossa L'anno scorso la scuola elementare Pascoli e l' Istituto Professionale Cossa hanno sviluppato il progetto: La chimica

Dettagli

TIMO (Thymus) Nomi popolari: erba povera, serpolino

TIMO (Thymus) Nomi popolari: erba povera, serpolino TIMO (Thymus) Nomi popolari: erba povera, serpolino È una piccola pianta perenne alta ca. 20-30 cm, appartenente alla famiglia delle Labiatae. Il genere Thymus comprende un centinaio di specie ; le varietà

Dettagli

Salvia officinalis L.

Salvia officinalis L. Salvia officinalis L. Famiglia: Labiatae Nomi comuni: salvia Forma biologica: camefita suffruticosa Categoria corologica: steno-mediterranea Denominazioni liguri: harvia, sarvia, sàrbia, savia, sarbia,

Dettagli

UN PO DI STORIA. L aroma e il sapore caratteristico dell erba cipollina sono dovuti ad una serie di molecole contenenti lo zolfo.

UN PO DI STORIA. L aroma e il sapore caratteristico dell erba cipollina sono dovuti ad una serie di molecole contenenti lo zolfo. ERBA CIPOLLINA ERBA CIPOLLINA L erba cipollina (Allium schoenoprasum) è una pianta aromatica della famiglia delle Liliaceae, o meglio, secondo schemi tassonomici più attuali, Alliaceae, di cui si utilizzano

Dettagli

Dellʼ UOMO. Az. Agr. PANGEA di M. Grazia Bonella Torcegno (TN) Italia www.pangeamadreterra.com +39 347 301 3209

Dellʼ UOMO. Az. Agr. PANGEA di M. Grazia Bonella Torcegno (TN) Italia www.pangeamadreterra.com +39 347 301 3209 Profumi, colori e sapori dalla madre terra, questa e le filosofia dell azienda agricola biologica Pangea e questo e veramente quello che esprime quel piccolo pezzetto di terra colorato e profumato che

Dettagli

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007

Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 ORTO E FRUTTETO UNA MINIERA DI SALUTE Dott. Paolo Pigozzi Verona Tel 045 8001735 pi.paolo@tin.it Montichiari, 16 febbraio 2007 Frutta fresca e verdure crude Devono essere consumate tutti i giorni Contribuiscono

Dettagli

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni!

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Tutte le ricette di questo mese sono frutto di esperienza, creatività e. passaparola, e sono redatte da Eleonora Berto, presenza quotidiana al banchetto de

Dettagli

ERBORISTERIA MAGENTINA OLI VEGETALI

ERBORISTERIA MAGENTINA OLI VEGETALI ERBORISTERIA MAGENTINA OLI VEGETALI Gli Oli vegetali Erboristeria Magentina sono PURI e SPREMUTI A FREDDO, per mantenere inalterati i loro principi attivi. Ammorbidiscono, nutrono e proteggono la pelle.

Dettagli

Cosmesi naturale, casalinga e biologica

Cosmesi naturale, casalinga e biologica Cosmesi naturale, casalinga e biologica Aprile 2011 1 PRODOTTI PER IL VISO CREMA VISO 40 ml. 9,o Crema viso per pelli normali alla lavanda Crema viso per pelli miste al geranio Crema viso per pelli secche

Dettagli

AVENA (Avena sativa L.)

AVENA (Avena sativa L.) Farmacia San Giorgio, Morbio Inf. / il prato nel piatto: Avena / luglio 2006 1 AVENA (Avena sativa L.) L avena è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Poaceae (vecchia denominazione:

Dettagli

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE

LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE LA BUONA ALIMENTAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE Studio Dietistico dott.ssa Francesca Pavan - Via G. Falcone 16-30024 Musile di Piave (Ve) Tel. 0421331981 Fax. 0421456889 www.studiodietisticopavan.it Esistono

Dettagli

BENVENUTI TRA LE PIANTE DELLA SALUTE. Introduzione

BENVENUTI TRA LE PIANTE DELLA SALUTE. Introduzione BENVENUTI TRA LE PIANTE DELLA SALUTE Introduzione L uso della fitoterapia ha origini antichissime, se ne trovano tracce, infatti, tra i più antichi popoli dell Asia. In Cina si parla di cura con le piante

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

www.alberodeigelati.it

www.alberodeigelati.it www.alberodeigelati.it presenta La Dieta del Gelato a cura di Dott. Claudio Tomella, Medico - Chirurgo specialista in scienza dell alimentazione, nutrizione, medicina anti-aging Presidente Olosmedica COLAZIONE

Dettagli

TARASSACO o DENTE DI LEONE (Taraxacum ( officinale)

TARASSACO o DENTE DI LEONE (Taraxacum ( officinale) Farmacia San Giorgio, Morbio Inf. / Il prato nel piatto: dente di leone / rev. aprile 2010 1 TARASSACO o DENTE DI LEONE (Taraxacum ( officinale) Nomi popolari: Tarassaco, Soffione, Piscialletto È una pianta

Dettagli

fiori d arancio fiori d arnica betulla biancospino camomilla finocchio ginepro iperico lino

fiori d arancio fiori d arnica betulla biancospino camomilla finocchio ginepro iperico lino fiori d arancio fiori d arnica betulla biancospino camomilla finocchio ginepro iperico lino liquirizia malva melissa menta salvia senna timo uva orsina valeriana FIORI D ARANCIO (AURANTII FLOS) Arancio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Erice Anno Scolastico 2013/2014 Ideato e diretto dalle insegnanti: Miceli Giovanna Mancuso Benedetta Tortorici Francesca Martino Giuseppa Daidone Carmela Perticone Maria

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME.

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. www.regione.lombardia.it 10 REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. Ecco uno strumento utile per combattere il caldo estivo. Una serie

Dettagli

Completa e Colora GIOCO 01

Completa e Colora GIOCO 01 GIOCO 01 ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA www.sardegnaforeste.it REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Completa e Colora stropicciato I suoi fiori sono grandi e rosa, con petali dal caratteristico aspetto......................

Dettagli

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani!

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! Cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione Le Gusto ti permette di fare una scelta facile e veloce,

Dettagli

8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli

8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli 8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli uova e miele sono, a prima vista, tutti gli ingredienti di una gustosa ed energetica prima colazione, ma possono diventare all occorrenza

Dettagli

CARATTERI NUTRIZIONALI DELLA DIETA

CARATTERI NUTRIZIONALI DELLA DIETA CARATTERI NUTRIZIONALI DELLA DIETA E una dieta ipocalorica, caratterizzata da un modulo alimentare basato su tre pasti principali: colazione, pranzo, cena con due spuntini: mattina e pomeriggi. Mangiare

Dettagli

Piccolo ricettario della lumaca

Piccolo ricettario della lumaca Piccolo ricettario della lumaca Di me puoi gustare il meglio solo quando mi chiudo in casa Quando sono opercolate ed è autunno inoltrato, prendi delle belle e grosse lumache, immergile in acqua bollente

Dettagli

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO

DETOX 7 GIORNI PER STARE MEGLIO DETOX 7 7 GIORNI PER STARE MEGLIO Buongiorno!!! complimenti per aver scelto il nostro programma nutrizionale DETOX-7! Per dieta DETOX s intende un programma alimentare che ha lo scopo di eliminare le tossine

Dettagli

erbario e cure Di Loicolìcuma

erbario e cure Di Loicolìcuma erbario e cure naturali Di Loicolìcuma Erbe contro lo stress Melissa Ha effetto calmante, rilassante, antispasmodico, analgesico; combatte batteri e virus. Bagno due sere settimana o Infuso INFUSO: Due

Dettagli

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015

E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio 2015 SERVIZIO DI IGIENE DEGLI ALIMENTI E NUTRIZIONE (S.I.A.N. S.I.A.N.) ) ASL NO SOROPTIMIS INTERNATIONAL D ITALIA CLUB DI NOVARA ISTITUTO PARITARIO SACRO CUORE NOVARA E BUONO, E FA BENE! Novara, 28 Maggio

Dettagli

foglie fiori antiossidanti naturali pressione sistema cardiovascola- re

foglie fiori antiossidanti naturali pressione sistema cardiovascola- re Sappiamo bene che gli antichi, pur non sapendo molte cose che sappiamo oggi, si comportavano come se le conoscessero perfettamente! Non a caso la riscoperta dei prodotti naturali per l alimentazione e

Dettagli

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE ALCUNI 12 cucchiai di verdure stufate 6 tazzine piccole di riso Basmati 12 tazzine di acqua calda 3 cucchiai da tavola di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di olio extravergine

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

HABITAT: Pianta spontanea della regione mediterranea

HABITAT: Pianta spontanea della regione mediterranea HABITAT: Pianta spontanea della regione mediterranea DESCRIZIONE BOTANICA: Arbusto con foglie sempreverdi alto fino a 2-3 metri. I fiori hanno la corolla azzurra. STORIA E TRADIZIONI: considerata nella

Dettagli

LE ERBE AROMATICHE DAL CAMPO A...

LE ERBE AROMATICHE DAL CAMPO A... LE ERBE AROMATICHE DAL CAMPO A... IL TERMINE PIANTA AROMATICA INDICA PIANTE CONTENENTI SOSTANZE DI ODORE GRADEVOLE E AROMI, RICCHE DI OLI ESSENZIALI. LA PRODUZIONE DI SOSTANZE AROMATICHE PUÒ ESSERE DISTRIBUITA

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

Alimentazione al Nido d Infanzia

Alimentazione al Nido d Infanzia L ALIMENTAZIONE AL NIDO D INFANZIA L alimentazione riveste un ruolo importante nella vita di ognuno e sicuramente deve essere particolarmente attenta quando si rivolge a bambini piccoli come gli ospiti

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org

www.coolfoodplanet.org www.efad.org coolf et.org www.eufic.org g olf or w. coo n lf o o d p l a et. g or co w w et. ww w.efa d.o.eufic.org w ww rg Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio.

Dettagli

WWW.ORTO2000.COM 223 ANETO

WWW.ORTO2000.COM 223 ANETO PIANTINE daorto WWW.ORTO2000.COM 223 ANETO l aneto è un erba aromatica annuale il cui aroma ricorda quello del finocchio, dell anice e della menta. Predilige terreni ricchi di sostanza organica, ben lavorati,

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

ALTRI USI 104 PER LA BELLEZZA 128 IN CUCINA

ALTRI USI 104 PER LA BELLEZZA 128 IN CUCINA SOMMARIO 6 INTRODUZIONE 10 NELLA STORIA 24 LA PIANTA 46 PROPRIETÀ E PRODOTTI 66 PER LA SALUTE 88 ALTRI USI 104 PER LA BELLEZZA 128 IN CUCINA LA LAVANDA INTRODUZIONE L aromaterapia è la disciplina che analizza

Dettagli

SCOPRI IL POTERE DELL ALOE

SCOPRI IL POTERE DELL ALOE SCOPRI IL POTERE DELL ALOE Che cos è la collezione Aloe Vera? La Collezione Aloe Vera consiste in cosmetici di alta qualità, caratterizzati da formule delicate e realizzati a base di aloe vera certificata,

Dettagli

Come aumentare l apporto calorico alla dieta

Come aumentare l apporto calorico alla dieta Come aumentare l apporto calorico alla dieta Lo IEO pubblica una collana di Booklets al fine di aiutare il paziente a gestire eventuali problematiche (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

Azienda agricola La Cerasuola. di Provenzano Gioacchino. I nostri prodotti

Azienda agricola La Cerasuola. di Provenzano Gioacchino. I nostri prodotti Azienda agricola La Cerasuola I nostri prodotti Kistuè Olio Extra Vergine d Oliva Scheda tecnica: Acidità libera (% di acido oleico): 0,3 colore dall'olio: verde con riflessi dorati profumo dell'olio:

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- --------------------------------------------------

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ESERCITAZIONE PRATICA N 9 CARPACCIO DI CARCIOFI CON BRESAOLA DELLA VALTELLINA SU LETTO DI RUGHETTA CON MOUSSE DI FORMAGGIO ALLE ERBE ----------------------------------------------- CREMA PARMANTIER -------------------------------------------------

Dettagli

D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE. Dottor Franco Berrino. VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5

D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE. Dottor Franco Berrino. VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5 D I A N A 5 VADEMECUM PRONTO SOCCORSO INTESTINALE Dottor Franco Berrino VADEMECUM INTESTINO D5 PIU ALTRO.docx Pagina 1 di 5 Alito cattivo. Rivoluzionate la vostra alimentazione togliendo i cibi animali

Dettagli

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO?

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? 3 Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 2 ALCUNI CONSIGLI PER UN USO SICURO DEI FARMACI PER

Dettagli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli

Produzione e proprietà. prof. A.Battistelli Produzione e proprietà VINO 2 Bevanda alcoolica Il grado alcoolico di un vino è la percentuale di alcool contenuto in esso. In quanto alcolico, non dev essere consumato da bambini e ragazzini, perché non

Dettagli

ricette per cucinare le rane

ricette per cucinare le rane 2 Introduzione Come già detto, le rane sono una prelibatezza per palati fini e anche nel passato, quando era possibile catturarne, venivano cucinate in vari modi, in base anche alla quantità di cui si

Dettagli

Ricetta Spaghetti al Caffè

Ricetta Spaghetti al Caffè Ricetta Spaghetti al Caffè Per gli appassionati del caffè e della pasta, ecco un accoppiata vincente: gli spaghetti al caffè. Ingredienti per preparare gli spaghetti al caffè: DOSI PER 4/5 PERSONE 400

Dettagli

La mucosite orale. (stomatite) i disturbi del cavo orale (bocca, gola) che si possono manifestare durante. Guida pratica per limitare

La mucosite orale. (stomatite) i disturbi del cavo orale (bocca, gola) che si possono manifestare durante. Guida pratica per limitare Guida pratica per limitare i disturbi del cavo orale (bocca, gola) che si possono manifestare durante la terapia oncologica La mucosite orale (stomatite) La mucosite orale (stomatite) Guida pratica per

Dettagli

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina.

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina. Perché è necessaria la dieta nella IRC? La principale funzione dei reni è quella di eliminare con le urine le scorie, l acqua e sali minerali nella quantità necessaria. Nella Insufficienza renale cronica

Dettagli

LA MAGGIORANA. Questa pianta ha un profumo dolciastro, intenso, leggermente amarognolo,molto simile all origano.

LA MAGGIORANA. Questa pianta ha un profumo dolciastro, intenso, leggermente amarognolo,molto simile all origano. LA MAGGIORANA LA MAGGIORANA La maggiorana, il cui nome botanico dal greco, significa "splendore di montagna" per la bellezza dei suoi fiori che un tempo adornavano i colli, è tra le piante aromatiche più

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 2 Argomento ALIMENTAZIONE BAMBINI 0-3 ANNI Eccoci al secondo appuntamento, dedicato ai più piccoli. Una dieta sana ed equilibrata

Dettagli

Le castagne. I frutti dell autunno utili contro la fame nervosa. Le schede di. Alimenti. Enciclopedia Digitale del Dimagrimento.

Le castagne. I frutti dell autunno utili contro la fame nervosa. Le schede di. Alimenti. Enciclopedia Digitale del Dimagrimento. castagne Alimenti Le castagne I frutti dell autunno utili contro la fame nervosa CASTAGNE ARROSTO w Kcal 193/100 g w Grassi 2,4 g w Proteine 3,7 g w Glucidi 41,8 g w Fibre 8,3 g w Colesterolo 0 CASTAGNE

Dettagli

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA

L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA L EDUCAZIONE ALIMENTARE COME PERCORSO MATURATIVO DELLA RELAZIONE CON LO SPECIALISTA La dieta nel diabete Come deve essere la dieta del paziente diabetico? Tutti gli alimenti vanno consumati con misura

Dettagli

Scheda Tecnica. Nome scientifico Famiglia Periodo balsamico. Descrizione. Habitat. Esposizione. Raccolta. Curiosità. Sambucus nigra.

Scheda Tecnica. Nome scientifico Famiglia Periodo balsamico. Descrizione. Habitat. Esposizione. Raccolta. Curiosità. Sambucus nigra. IL SAMBUCO Basta uscire di casa, attraversare la strada, viaggiare a piedi o in macchina, dalla pianura alla montagna per imbattersi in una meravigliosa pianta di sambuco. Sta fiorendo proprio ora e i

Dettagli

Deglutizione. Logopedista Angela Di Palma

Deglutizione. Logopedista Angela Di Palma Deglutizione Logopedista Angela Di Palma GLI ACCORGIMENTI PER FACILITARE LA DEGLUTIZIONE E RENDERLA SICURA SO RICONDUCIBILI A 4 CATEGORIE DI INTERVENTO: 1. limitare e/o modificare i tipi di alimenti presenti

Dettagli

Prevenzione & Salute

Prevenzione & Salute Prevenzione & Salute La salute comincia a tavola! Scoprilo insieme a Faschim. 1 Argomento ALIMENTAZIONE CORRETTA Ecco il primo degli appuntamenti in cui si parla dei vantaggi di una dieta diversificata

Dettagli

Cura Naturale della Pelle per Giovani Satanisti

Cura Naturale della Pelle per Giovani Satanisti Cura Naturale della Pelle per Giovani Satanisti Trucchi per avere una pelle pulita : Non fumate sigarette! La roba tossica esce dai pori della pelle; i risultati sono macchie, brufoli, e più avanti nella

Dettagli

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico

ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO. una corretta informazione per un benessere psicofisico ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO una corretta informazione per un benessere psicofisico Mangiare o nutrirsi? Mangiare è un atto ricco di significati che va ben oltre il semplice soddisfacimento fisiologico Nutrirsi

Dettagli

Macchie della pelle: riconoscerle per imparare a prevenirle e a trattarle

Macchie della pelle: riconoscerle per imparare a prevenirle e a trattarle Macchie della pelle: riconoscerle per imparare a prevenirle e a trattarle Aiuto, mi è uscita una macchia!!! La melanina mi ha lasciato sulla pelle un segno della sua presenza estiva. Che fare?? Solitamente

Dettagli

Per ricordare le origini a tavola

Per ricordare le origini a tavola Per ricordare le origini a tavola LA CUCINA CON AMORE... di Lucia Tardelli. ANTIPASTO : alici marinate ingredienti per 4 persone : 400gr alici fresche un po grosse 70gr farina olio per fritture 2 dl di

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

Informazioni sugli elementi nutritivi

Informazioni sugli elementi nutritivi Informazioni sugli elementi nutritivi Nella terra e nello spazio Gli zuccheri Gli zuccheri (detti anche glucidi o carboidrati)) sono i composti organici più comuni sulla Terra. Le piante li producono con

Dettagli

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA

GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA PROGETTO SCUOLA MELAROSSA GIOCHI IL PRANZO È SANO CON MELAROSSA con la supervisione del professor Pietro A. Migliaccio Presidente di SISA, Società Italiana di Scienza dell Alimentazione e la collaborazione

Dettagli

Sistema di spremitura lenta

Sistema di spremitura lenta Sistema di spremitura lenta Questo è l emblema della tecnologia brevettata della Hurom, il sistema di spremitura lenta. Il simbolo è utilizzato per tutti i prodotti Hurom che prevengono la perdita nutrizionale

Dettagli

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.»

Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta per una gestione condivisa.» AZIENDA UNITÁ LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Corso: «Diabete mellito tra medico di medicina generale e diabetologo. Proposta

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

La dieta della Manager Assistant

La dieta della Manager Assistant La dieta della Manager Assistant TUTTI I GIORNI COLAZIONE - 1 vasetto di yogurt oppure 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure 1 cappuccino - 3 biscotti secchi oppure 4 fette biscottate oppure 1

Dettagli

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media)

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Dipartimento Cure Primarie Area Dipartimentale salute donna e bambino UOS Pediatria Territoriale Est SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Merenda di metà mattina Latte

Dettagli

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN)

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L intestino?il cervello della pancia. Come mantenere naturalmente

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Menù AZZURRO. Prepasto Zanzarelli. Minestra Brodetto saracenico. Pasto Pollo al finocchio. Postpasto Budino di frutta secca

Menù AZZURRO. Prepasto Zanzarelli. Minestra Brodetto saracenico. Pasto Pollo al finocchio. Postpasto Budino di frutta secca Menù AZZURRO Prepasto Zanzarelli Minestra Brodetto saracenico Pasto Pollo al finocchio Postpasto Budino di frutta secca 1 Ricetta e preparazione menu azzurro (4) Zanzarelli (Libro de arte coquinaria, Maestro

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

Le Marmellate autunnali

Le Marmellate autunnali con l'abbondanza di frutta ci offre la possibilità di preparare tante golose marmellate, a partire da quelle a base di mele, forse in assoluto i frutti L autunno, migliori per confezionare marmellate e

Dettagli

Disciplinare per l offerta di piatti sani

Disciplinare per l offerta di piatti sani DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE MANGIAR SANO IN PAUSA PRANZO Disciplinare per l offerta di piatti sani Questo disciplinare predisposto dal Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione

Dettagli

mix di frutta & verdura

mix di frutta & verdura mix di frutta & verdura Uno dei modi migliori di concentrare il vostro fabbisogno giornaliero di frutta e verdura in un solo bicchiere. In effetti, assicurarvi di assumere tutta la frutta e la verdura

Dettagli

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Una corretta alimentazione nello sport. Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA Una corretta alimentazione nello sport Dott.ssa Jessica Giardini BIOLOGA NUTRIZIONISTA CARBOIDRATI Sono alla base dell alimentazione costituiscono circa il 50% delle calorie che occorrono ogni giorno POSSIAMO

Dettagli

COS È E COSA CONTIENE

COS È E COSA CONTIENE SOMMARIO 6 INTRODUZIONE 8 LA STORIA 22 COS È E COSA CONTIENE 50 PER LA SALUTE 80 PER LA BELLEZZA 100 FATTO IN CASA 118 IN CUCINA LO YOGURT INTRODUZIONE Siamo abituati a pensare ai batteri come a nemici

Dettagli

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Consigli pratici per la preparazione delle Lumache vive Le nostre lumache Helix Aspersa Muller, sono allevate all aperto e seguono il ciclo biologico

Dettagli

INDAGINI ETNOBOTANICHE NEL TERRITORIO DEL PARCO DEL CONERO

INDAGINI ETNOBOTANICHE NEL TERRITORIO DEL PARCO DEL CONERO Università Politecnica delle Marche Facoltà di Agraria Corso di laurea in Scienze degli alimenti INDAGINI ETNOBOTANICHE NEL TERRITORIO DEL PARCO DEL CONERO Tesi di: Sara Massaccese Relatore: Fabio Taffetani

Dettagli

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari.

Pane preparato con farina di frumento e decorato con cereali vari. Catalogo prodotti Pane Pane multicereali Panfiore Filone contadino Pane vitale Pane alla zucca Pane chiaro di farina di frumento mista con crosta gustosa e decorata con semi. Farina di frumento tipo 0,

Dettagli

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in le ricette di Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in atmosfera protettiva per poterla cucinare

Dettagli

MATTONELLA DELLO CHEF di Sale dolce di Cervia

MATTONELLA DELLO CHEF di Sale dolce di Cervia MATTONELLA DELLO CHEF di Sale dolce di Cervia Mattonella di puro Sale dolce di Cervia ideale per la cottura a caldo o per preparazioni a freddo delle pietanze. Il sale della millenaria Salina di Cervia

Dettagli

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale Latte di soia: come bevanda o per preparazioni dolci e salate (maionese, yogurt, besciamella, creme, salse, dressing sauce, sheese). Latte di riso: più

Dettagli

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso.

Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Indicazioni alimentari per addominalepernatale. Queste ricette e indicazioni non sostituiscono la dieta di un medico nutrizionista in alcun caso. Per seguire tutti gli allenamenti collegati al sito www.workout-italia.it

Dettagli

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI Ricettario Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana, timo, alloro, basilico) e farli cuocere in acqua per un'ora a fuoco moderato. Colare il brodo ed

Dettagli

Pasta frolla. Pasta sable. Pasta brise

Pasta frolla. Pasta sable. Pasta brise Pasta frolla Pari q.tà materia grassa e zucchero Pasta sable % maggiore di m. g. rispetto allo zucchero Pasta brise % di sale maggiore (0,80%) % di zucchero minore 2-3% Giambattista Montanari Farine Amidi

Dettagli

Allegato 2 ISTRUZIONI DI PRIMO SOCCORSO PER LE SCUOLE

Allegato 2 ISTRUZIONI DI PRIMO SOCCORSO PER LE SCUOLE Allegato 2 SERVIZIO MEDICINA PREVENTIVA NELLE COMUNITA E DELLO SPORT ISTRUZIONI DI PRIMO SOCCORSO PER LE SCUOLE IN CASO DI COSA FARE COSA NON FARE Indossare i guanti monouso Lavare la ferita con acqua

Dettagli

GIAPPONE. Dolce di carote (Gajar Halwa) dosi per 10 porzioni

GIAPPONE. Dolce di carote (Gajar Halwa) dosi per 10 porzioni GIAPPONE Dolce di carote (Gajar Halwa) 2 kg di carote 250 g di zucchero 80 g di mandorle pelate 120 g di burro chiarificato 80 g di pistacchi 2 l di latte cardamomo verde pelare e grattuggiare le carote

Dettagli

ALIMENTAZIONE NELLA SCHERMA Club Scherma Roma

ALIMENTAZIONE NELLA SCHERMA Club Scherma Roma ALIMENTAZIONE NELLA SCHERMA Club Scherma Roma I. Bonchi Dietista specializ. in nutrizione nello sport, gravidanza e allattamento I.bonchi@libero.it Con la collaborazione di Francesca Pascazio Nutrizione

Dettagli

24 aprile 2011. Cucina Zen per Occidentali

24 aprile 2011. Cucina Zen per Occidentali 24 aprile 2011 Cucina Zen per Occidentali 2 Gli ingredienti giapponesi (*) Tofu: é ricavato dalla cagliatura del latte di soia a mezzo del cloruro di magnesio (nigari) e dalla successiva pressatura in

Dettagli

per una durata di 10 15 min, alternando sauna e relax con una frequenza di 2 3 volte.

per una durata di 10 15 min, alternando sauna e relax con una frequenza di 2 3 volte. I NOSTRI TRATTAMENTI SAUNA FINLANDESE Consiste in un bagno di calore con temperatura di 80 C 100 C ad umidità ridotta del 10 30% per una durata di 10 15 min, alternando sauna e relax con una frequenza

Dettagli

MAL DI GOLA Che cos'è Come si manifesta

MAL DI GOLA Che cos'è Come si manifesta MAL DI GOLA Che cos'è Il mal di gola può essere dovuto ad una malattia, come una infezione virale e batterica, o il segno di una irritazione dovuta al fumo, ad un eccessivo uso di bevande alcoliche oppure

Dettagli

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano

CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano CLASSI 4^ A e 4^B Istituto comprensivo F. Fellini di Tavazzano I prodotti più comunemente utilizzati per una colazione completa e varia sono: Bevande: caffè latte, tè, cioccolata calda, succhi e centrifugati

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli