ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Approvvigionamenti Logistica. 24/05/2014 Antonio Derna

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Approvvigionamenti Logistica. 24/05/2014 Antonio Derna"

Transcript

1 Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Approvvigionamenti - Logistica

2 INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Progetto: Emesso da: Rivisto da: Protocollo: Titolo: Nome file: Data: Asp di Ragusa: Distribuito a: Avvio Areas AMC Antonio Derna Antonio Derna <<Protocollo - NS. RIF.>> ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Versione: 1.0 Approvvigionamenti - Logistica <<GG/MM/AAA>> Asp Ragusa Gruppo di lavoro AMC - Asp di Ragusa Tipo: RIEPILOGO REVISIONI E VERSIONI PRECEDENTI Versione Motivo Data Redatto da Approvato da 1.0 Emissione 24/05/2014 Antonio Derna Andrea Pieragostini Engineering - Divisione Pubblica Amministrazione e Sanità Direzione Consulenza Soluzioni e Applicazioni Area AMC 2013 Engineering - Tutti i diritti riservati. AREAS è un marchio registrato di Engineering Ingegneria Informatica S.p.A. Tutti gli altri marchi menzionati sono registrati dalle rispettive società. I/IV

3 Indice generale 1. INTRODUZIONE CONTENUTO DEL DOCUMENTO ACRONIMI ANGRAFICHE DI BASE CLASSI MERCEOLOGICHE UNITÀ DI MISURA CLASSIFICAZIONE NAZIONALE DISPOSITIVI PRODOTTI APPROVVIGIONAMENTI MOVIMENTI DI MAGAZZINO RICHIESTE DI APPROVVIGIONAMENTO PROFILI PRESCRITTIVI ESISTENZE Esistenze di Magazzino Esistenze di Reparto CONSUMATO PER CDC STAMPE VARIE II/IV

4 Indice delle Figure Figura 1 - Visualizzazione CLM Oliamm... 2 Figura 2 - Visualizzazione CLM Areas... 2 Figura 3 - Visualizzazione UM Oliamm... 3 Figura 4 - Visualizzazione UM Areas... 3 Figura 5 - Visualizzazione CND Oliamm... 4 Figura 6 - Visualizzazione CND Areas... 4 Figura 7 - Visualizzazione Prodotto Oliamm... 6 Figura 8 - Visualizzazione Prodotto Areas... 6 Figura 9 Ricerca Movimenti di magazzino Oliamm... 8 Figura 10 Risultato Ricerca Movimenti di magazzino Oliamm... 9 Figura 11 Visualizzazione Movimento di magazzino Oliamm... 9 Figura 12 Ricerca Movimenti di magazzino Areas Figura 13 Risultato Ricerca Movimenti di magazzino Areas Figura 14 Visualizzazione Movimento di magazzino Areas Figura 15 Ricerca Richieste Oliamm Figura 16 Risultato Ricerca Richieste Oliamm Figura 17 Visualizzazione Richiesta Oliamm Figura 18 Ricerca Richieste Areas Figura 19 Risultato Ricerca Richieste Areas Figura 20 Visualizzazione Richiesta Areas Figura 21 Visualizzazione Profilo Prescrittivo Oliamm WEB Figura 22 Risultato Ricerca Profilo Oliamm WEB Figura 23 - Selezione Profilo Areas Figura 24 Esistente in magazzino (senza dettaglio prodotti) Oliamm Figura 25 Esistente in magazzino (con dettaglio prodotti) Oliamm Figura 26 Esistente in magazzino (senza dettaglio prodotti) Areas Figura 27 Esistente in magazzino (con dettaglio prodotti) Areas Figura 28 Stampa Oliamm Giacenza per Armadio Figura 29 Report Oliamm al 31/12/ Figura 30 - Stampa Areas Giacenza per Armadio Figura 31 Report Areas al 31/12/ Figura 32 Consumato per CDC (senza dettaglio prodotti) Oliamm Figura 33 Consumato per CDC (con dettaglio prodotti) Oliamm Figura 34 Consumato per CDC (senza dettaglio prodotti) Areas Figura 35 Consumato per CDC (con dettaglio prodotti) Areas Figura 36 Stampa partite in scadenza per Data Oliamm III/IV

5 Indice delle Tabelle Tabella 1: Logistica Tabella 2: Logistica Tabella 3: Logistica Tabella 4: Logistica Tabella 5: Logistica Tabella 6: Logistica Tabella 7: Logistica Tabella 8: Logistica Tabella 9: Logistica Tabella 10: Logistica Tabella 11: Logistica IV/IV

6 1. Introduzione Il presente documento ha lo scopo di elencare e condividere i controlli applicativi che consentono di attestare l esito positivo della attività di recupero dati, limitatamente all applicativo Oliamm. 1.1 CONTENUTO DEL DOCUMENTO Il presente documento espone i casi di test che consentono di verificare se le attività di recupero dati, eseguite dal DB Oliamm dell Asp di Ragusa al nuovo DB Areas, sono state eseguite nel rispetto dei principi di Integrità e Completezza. Il recupero dati si definisce Integro se le singole informazioni sono state recuperate senza compromissioni sulla qualità del dato recuperato; si definisce altresì Completo se il numero delle informazioni recuperate è pari a quelle presenti nella procedura sorgente. Con particolare riferimento al singolo caso di test, il presente documento espone l obiettivo del test, la metodologia di controllo, con il supporto di alcuni screenshot Oliamm/Areas, il risultato quali/quantitativo atteso ed il riferimento ai corrispondenti ID della check list di controllo per cui si chiede di indicare in sintesi: L esito del controllo; Le eventuali Note aggiuntive; La modalità di controllo distinta tra congiunta, se il personale Engineering ha collaborato con l Asp di Ragusa per l esecuzione del controllo, o non congiunta, se l Asp di Ragusa ha eseguito il controllo in completa autonomia. I capitoli che seguono descrivono per ogni Macro oggetto da controllare: Gli obiettivi; La metodologia di controllo; Il risultato atteso; Il riferimento alla Check List, che costituisce documento di riferimento al documento stesso. (ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx) 1.2 ACRONIMI Il seguente elenco riporta gli acronimi utilizzati nel documento. SIGLA DB CDC CLM EII DEFINIZIONE Database Centro di Costo Classi Merceologiche Engineering Ingegneria Informatica 1/30

7 2. ANGRAFICHE DI BASE Nella presente sezione si espongono le metodologie di controllo che è opportuno seguire per attestare il buon esito del recupero dati delle Anagrafiche di Base. 2.1 CLASSI MERCEOLOGICHE Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative alle CLM siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da 10 CLM opportunamente selezionate dal Asp di Ragusa in sede di test. Metodologia di controllo Visualizzare, da punto a menù Oliamm Tabelle>Classi Merceologiche>Gestione, la generica CLM del campione come di seguito mostrato in Figura. Figura 1 - Visualizzazione CLM Oliamm Visualizzare la stessa CLM, da punto a menù Areas Anagrafiche > Nature > Gestione Classi merceologiche, e controllarne, a confronto con Oliamm, i dati. Figura 2 - Visualizzazione CLM Areas Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per le CLM messe a confronto sui due DB, verificare che: Codice: : i codici siano uguali; Descrizione: le defscrizioni siano uguali; Conto: : il conto collegato sia uguale (label Areas Relazioni ). 2/30

8 Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 1: Logistica 1 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo delle CLM verificando, in particolare, il confronto tra: codice, descrizione, associazioni a conti COGE e COAN. 2.2 UNITÀ DI MISURA Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative alle UM siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da 5 UM opportunamente selezionate dal Asp di Ragusa in sede di test. Metodologia di controllo Visualizzare, da punto a menù Oliamm Tabelle > Unità di misura > Gestione, la generica UM del campione come di seguito mostrato in Figura. Figura 3 - Visualizzazione UM Oliamm Visualizzare la stessa UM, da punto a menù Areas Anagrafiche>Base>Unità di misura, e controllarne, a confronto con Oliamm, i dati. Figura 4 - Visualizzazione UM Areas Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per le UM messe a confronto sui due DB, verificare che: Codice: : i codici siano uguali; Descrizione: : le descrizioni siano uguali; 3/30

9 Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 2: Logistica 2 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo delle UM verificando, in particolare, il confronto tra: codice, descrizione e fattori di conversione (eventuali). 2.3 CLASSIFICAZIONE NAZIONALE DISPOSITIVI Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative alle CND siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da 5 codici CND opportunamente selezionati dal Asp di Ragusa in sede di test. Metodologia di controllo Visualizzare, da punto a menù Oliamm Tabelle > CND > Gestione, il generico codice CND del campione come di seguito mostrato in Figura. Figura 5 - Visualizzazione CND Oliamm Visualizzare lo stesso codice CND, da punto a menù Areas Prontuario e Repertorio > Prontuario Nazionale > CND, e controllarne, a confronto con Oliamm, i dati. Figura 6 - Visualizzazione CND Areas 4/30

10 Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per i codici CND messi a confronto sui due DB, verificare che: Codice: i codici siano uguali; Descrizione: : le descrizioni siano uguali. Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza rispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 3: Logistica 3 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo delle CND verificando, in particolare, il confronto tra: codice e descrizione. 2.4 PRODOTTI Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative ai Prodotti siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da 10 Prodotti opportunamente selezionati dal Asp di Ragusa in sede di test. Metodologia di controllo Visualizzare, da punto a menù Oliamm Tabelle > Prodotti > Gestione,, il generico Prodotto del campione come di seguito mostrato in Figura. 5/30

11 Figura 7 - Visualizzazione Prodotto Oliamm Visualizzare lo stesso Prodotto, da punto a menù Areas Anagrafiche > Prodotti > Gestione, e controllarne, a confronto con Oliamm, i dati. Figura 8 - Visualizzazione Prodotto Areas Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per gli stessi Prodotti messi a confronto sui due DB, verificare che: 6/30

12 Informazioni di testata: le informazioni di testata siano uguali; Dati di magazzino: : i dati di magazzino siano uguali; Dati contabili: : i dati contabili siano uguali; Dati gestionali: i dati gestionali siano uguali; Note: : le note siano uguali; Ditte Fornitrici: : il legame con il fornitore sia uguale (tenuto conto della rinumerazione sui codici ditta per cui si rimanda al documento di analisi del recupero dati Asp Ragusa - Piano recupero dati Areas AMC v 1.0.docx ) e siano uguali le informazioni riportate sul singolo listino prezzi; Caratteristiche: il legame con un eventuale tabella generica sia uguale; Prodotto generico: : il legame con un eventuale prodotto generico sia uguale; Codici Alternativi: : i codici alternativi siano uguali; Prontuario: il legame al Prontuario sia stato mantenuto lo stesso (solo per i Farmaci); Repertorio: : il Repertorio sia uguale (solo per i Dispositivi Medici). Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 4: Logistica 4 Foglio di Lavoro ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra tutte le informazioni di testata Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza delle Note LOGISTICA Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza dei codici Alternativi associati ai prodotti oggetto di test. Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra le associazioni Prodotto Elemento della Tabella generica. Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza Prodotto Prodotti generici. Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra le associazioni Prodotto Magazzino. Porre l attenzione alla parametrizzazione del singolo magazzino e al valore di giacenza. Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza dei Dati Gestionali dei prodotti oggetto di test Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza dei Dati Contabili dei prodotti oggetto di test Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza delle associazioni alle Ditte Fornitrici e la correttezza dei dati di listino. 7/30

13 3. APPROVVIGIONAMENTI Nella presente sezione si espongono le metodologie di controllo che è opportuno seguire per attestare il buon esito del recupero dati degli Approvvigionamenti. 3.1 MOVIMENTI DI MAGAZZINO Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative ai Movimenti di magazzino siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da 5 Movimenti di Carico e 5 Movimenti di Scarico opportunamente selezionati dal Asp di Ragusa in sede di test. Metodologia di controllo Visualizzare in base a dei filtri a scelta del Asp di Ragusa, da punto a menù Oliamm Magazzini > Movimenti di magazzino > Ricerca generica, i movimenti come di seguito mostrato in Figura. Figura 9 Ricerca Movimenti di magazzino Oliamm 8/30

14 Figura 10 Risultato Ricerca Movimenti di magazzino Oliamm Dal risultato della ricerca selezionare i 5 movimenti oggetto della verifica. Figura 11 Visualizzazione Movimento di magazzino Oliamm Visualizzare gli stessi Movimenti con gli stessi filtri inseriti in Oliamm, da punto a menù Areas Logistica>Magazzino/Ricevimenti>Gestione movimenti/ricevimenti 9/30

15 Figura 12 Ricerca Movimenti di magazzino Areas Figura 13 Risultato Ricerca Movimenti di magazzino Areas Dal risultato della ricerca selezionare i 5 movimenti oggetto della verifica e controllarne, a confronto con Oliamm, i dati. 10/30

16 Figura 14 Visualizzazione Movimento di magazzino Areas Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per gli stessi movimenti messi a confronto sui due DB, verificare che: Informazioni di testata: le informazioni di testata siano uguali tranne che per il numero di movimento, che in Areas viene rinumerato; Informazioni di dettaglio: : i dati di dettaglio siano uguali (prodotti, prezzi, sconti, ecc.); Note: le note del movimento Ares devono contenere il riferimento all ex movimento Oliamm (Azienda Magazzino Anno Numero); Eventuali riferimenti a Ordini, Movimenti, Fatture e Cespiti siano uguali. Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 5: Logistica 5 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra tutte le informazioni riportate sulla Testata e sulle Righe di ricevimento. Indicare l esito del controllo dei riferimenti a eventuali ordini, altri movimenti, fatture o cespiti. 11/30

17 3.2 RICHIESTE DI APPROVVIGIONAMENTO Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative alle Richieste siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da 5 Richieste opportunamente selezionate dal Asp di Ragusa in sede di test. Metodologia di controllo Visualizzare in base a dei filtri a scelta del Asp di Ragusa, da punto a menù Oliamm Magazzini > Richieste > Ricerca generica,, le Richieste come di seguito mostrato in Figura. Figura 15 Ricerca Richieste Oliamm Figura 16 Risultato Ricerca Richieste Oliamm Dal risultato della ricerca selezionare le 5 Richieste oggetto della verifica. 12/30

18 Figura 17 Visualizzazione Richiesta Oliamm Visualizzare le stesse Richieste con gli stessi filtri inseriti in Oliamm, da punto a menù Areas Logistica > Magazzino/Ricevimenti > Gestione richieste Figura 18 Ricerca Richieste Areas Figura 19 Risultato Ricerca Richieste Areas 13/30

19 Dal risultato della ricerca selezionare le 5 Richieste oggetto della verifica e controllarne, a confronto con Oliamm, i dati. Figura 20 Visualizzazione Richiesta Areas Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per le stesse Richieste messe a confronto sui due DB, verificare che: Informazioni di testata: le informazioni di testata siano uguali; Informazioni di dettaglio: : i dati di dettaglio siano uguali (prodotti, prezzi, sconti, ecc.). Note: : le note siano uguali; Eventuali riferimento a Movimenti di Carico siano uguali (tenuto conto della rinumerazione che questi ultimi hanno subito). Verificare, inoltre, che il numero delle richieste risultanti da ricerca generica corrisponda nel confronto tra i due DB. Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni i aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 6: Logistica 6 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra il Numero delle Richieste Oliamm e quello Areas Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra tutte le Informazioni di Testata e di Dettaglio (Note comprese) 14/30

20 3.3 PROFILI PRESCRITTIVI Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative ai Profili Prescrittivi siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da 2 profili prescrittivi i legati a 3 Centri di Costo opportunamente selezionati dal Asp di Ragusa in sede di test. Metodologia di controllo Visualizzare, da punto a menù Oliamm WEB Approvvigionamenti>Richieste WEB>Profili Prescrittivi, i profili come di seguito mostrato in Figura. Figura 21 Visualizzazione Profilo Prescrittivo Oliamm WEB Figura 22 Risultato Ricerca Profilo Oliamm WEB Selezionare due profili e procedere con la visualizzazione degli stessi sull applicativo Areas. Per ciò, accedere al menù Logistica>Magazzino/Ricevimenti>Richieste di approvvigionamento Centro di consegna, e selezionare (come mostrato nella seguente Figura) lo stesso CDC Oliamm. Figura 23 - Selezione Profilo Areas Selezionare, dal menù a tendina sopra cerchiato in rosso, uno dei due profili da sottoporre al test. Dopo averlo selezionato, cliccare sul simbolo a lato per visualizzare la lista dei prodotti che contiene. 15/30

21 Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per gli stessi Profili Prescrittivi, verificare che: Il Numero dei profili per CDC sia uguale; Il Nome del profilo sia uguale; i Prodotti contenuti nel singolo profilo siano uguali; le Quantità proposte per singolo prodotto del profilo siano uguali; il Magazzino erogante, indicato per singolo prodotto, sia uguale. Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 7: Logistica 7 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo sul Numero dei Profili recuperati per singolo CDC Indicare l esito del controllo sul contenuto di ogni singolo Profilo (Prodotti, Quantità proposte, Magazzino erogante,ecc.) 16/30

22 3.4 ESISTENZE Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative alle giacenze, di magazzino e di reparto, siano state recuperate in maniera integra e completa. Il campione di controllo deve essere costituito da: 3 Magazzini opportunamente selezionati dal Asp di Ragusa in sede di test, per il controllo senza dettaglio prodotti; 1 Magazzino opportunamente selezionato dal Asp di Ragusa in sede di test, per il controllo con dettaglio prodotti; 3 Armadi di reparto opportunamente selezionati dal Asp di Ragusa in sede di test Esistenze di Magazzino Metodologia di controllo Visualizzare da punto a menù Oliamm Magazzini>Elaborazioni>Esistente in magazzino, la maschera come di seguito mostrato in Figura. Figura 24 Esistente in magazzino (senza dettaglio prodotti) Oliamm 17/30

23 Figura 25 Esistente in magazzino (con dettaglio prodotti) Oliamm In queste maschere inserire dei filtri a scelta del Asp di Ragusa, che dovranno essere ripetuti nella maschera Areas, che si attiverà dal seguente punto a menù Logistica > Magazzino/Ricevimenti > Stampe > Esistente in magazzino Figura 26 Esistente in magazzino (senza dettaglio prodotti) Areas 18/30

24 Figura 27 Esistente in magazzino (con dettaglio prodotti) Areas Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per gli stessi filtri inseriti nelle maschere, verificare che: Esistente senza dettaglio prodotto Stampa Oliamm 19/30

25 Stampa Areas o o Per voce di raggruppamento (si consiglia di raggruppare per Conto Economico): il valore della voce di raggruppamento sia uguale; Totale valore: : il totale del valore aziendale sia uguale. Esistente con dettaglio prodotto Stampa Oliamm 20/30

26 Stampa Areas o o o Quantità: : la quantità per ogni prodotto sia uguale; Valore: il valore per ogni prodotto sia uguale; Totale valore: : il totale valore riportato nell ultima pagina della stampa sia uguale 21/30

27 Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 8: Logistica 8 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra le esistenze di Magazzino Oliamm ed Areas Esistenze di Reparto Metodologia di controllo Visualizzare in base ai filtri scelti dal Asp di Ragusa, da punto a menù Oliamm Web Approvvigionamenti>Magazzini>Reports>Report Magazzino le giacenze: alla data del 31/12/ultimo anno chiuso; alla data corrente di lavoro Figura 28 Stampa Oliamm Giacenza per Armadio 22/30

28 Figura 29 Report Oliamm al 31/12/2012 Visualizzare lo stesso report, con gli stessi filtri inseriti in Oliamm, da punto a menù Areas Logistica>Magazzino di reparto>stampe>esistente/consumato in magazzino Figura 30 - Stampa Areas Giacenza per Armadio 23/30

29 Figura 31 Report Areas al 31/12/2012 Ripetere il test verificando le esistenze di Reparto alla data corrente di lavoro. Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per gli stessi filtri inseriti nelle maschere, verificare che le due stampe siano uguali per: Quantità in giacenza (per singolo prodotto) Valore in giacenza (per singolo prodotto) Valore complessivo di giacenza al 31/12/2012 Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 9: Logistica 9 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra le esistenze di Reparto Oliamm ed Areas 3.5 CONSUMATO PER CDC Obiettivi del Test Verificare, per un campione significativo di dati, che tutte le informazioni relative al consumato per CDC siano state recuperate in maniera integra e completa. 24/30

30 Il campione di controllo deve essere costituito da: 3 CDC opportunamente selezionati dal Asp di Ragusa in sede di test, per il controllo senza dettaglio prodotti; 1 CDC opportunamente selezionato dal Asp di Ragusa in sede di test, per il controllo con dettaglio prodotti; Metodologia di controllo Visualizzare da punto a menù Oliamm Magazzini>Elaborazioni>Consumato per CDC, la maschera come di seguito mostrato in Figura. Figura 32 Consumato per CDC (senza dettaglio prodotti) Oliamm Figura 33 Consumato per CDC (con dettaglio prodotti) Oliamm 25/30

31 In queste maschere inserire dei filtri a scelta del Asp di Ragusa, che dovranno essere ripetuti nella maschera Areas, che si attiverà dal seguente punto a menù Logistica>Magazzino/Ricevimenti>Stampe> Consumato per Cdc Figura 34 Consumato per CDC (senza dettaglio prodotti) Areas Figura 35 Consumato per CDC (con dettaglio prodotti) Areas Risultato atteso Nel confronto tra le procedure Oliamm ed Areas, per gli stessi filtri inseriti nelle maschere, verificare che: Consumato per CDC senza dettaglio prodotto 26/30

32 Stampa Oliamm Stampa Areas o o Per voce di raggruppamento (si consiglia di raggruppare per Conto Economico): il valore della voce di raggruppamento sia uguale; Totale valore CDC: il totale del valore per il CDC inserito tra i filtri sia uguale. Consumato per CDC con dettaglio prodotto 27/30

33 Stampa Oliamm Stampa Areas o o o Quantità: : la quantità per ogni prodotto sia uguale; Valore: il valore per ogni prodotto sia uguale; Totale valore CDC: : il totale valore CDC riportato nell ultima pagina della stampa sia uguale. 28/30

34 Stampa Oliamm Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 10: Logistica 10 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra i due Consumati per CDC. 3.6 STAMPE VARIE Nella presente sezione, si elencano le stampe di controllo che si suggerisce di effettuare per valutare la corrispondenza Oliamm Areas dei dati recuperati sul modulo Approvvigionamenti. Stampa di una Richiesta di Acquisto. Nel confronto Oliamm Areas, verificare che la stampa Areas di una generica richiesta contenga almeno le stesse informazioni della medesima stampa Oliamm. Stampa di un Movimento di carico ( e di scarico). Nel confronto Oliamm Areas, verificare che la stampa Areas di un generico movimento contenga almeno le stesse informazioni della medesima stampa Oliamm. Stampa Lotti in scadenza per Data. Ricercare, da punto a menù Oliamm Approvvigionamenti>Tabelle>Prodotti> belle>prodotti>partite in scadenza per data,, i lotti in scadenza ponendo i filtri di seguito illustrati. 29/30

35 Figura 366 Stampa partite in scadenza per Data Oliamm Ricercare, da punto a menù Areas Logistica>Utilità>Lotti in scadenza per data, l elenco dei lotti in scadenza ponendo i medesimi filtri Oliamm ed, in più, il riferimento ad un Magazzino. Tutte le informazioni visualizzate tramite ricerca Oliamm devono essere congruenti con le informazioni visualizzate tramite ricerca Areas in termini di: - Magazzino che ha in giacenza il Lotto in scadenza; - Data di scadenza del Lotto; - Codice Lotto; - Codice Prodotto riferito al Lotto; - Quantità in scadenza. Riferimento alla Check List Si chiede di specificare l esito del controllo, ed eventuali informazioni aggiuntive, all interno del documento ASP RAGUSA - Test Recupero Dati v1.0.xlsx, in corrispondenza al foglio di lavoro e agli ID di seguito riportati. Tabella 11: Logistica 11 Foglio di Lavoro LOGISTICA ID Esito di controllo Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra le stampe delle richieste Oliamm e Areas Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra le stampe dei movimenti Oliamm e Areas Indicare l esito del controllo verificando la corrispondenza tra le stampe dei lotti in scadenza per data Oliamm e Areas 30/30

ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Versione: 1.0 Bilancio. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Bilancio v1.0.

ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Versione: 1.0 Bilancio. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Bilancio v1.0. Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Bilancio INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Progetto: Emesso da: Rivisto da: Protocollo: Titolo: Nome file: Data: Asp Ragusa: Distribuito

Dettagli

ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Ciclo Versione: 1.0 Attivo

ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Ciclo Versione: 1.0 Attivo Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Ciclo Attivo INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Progetto: Emesso da: Rivisto da: Protocollo: Titolo: Nome file: Data: Asp Ragusa:

Dettagli

ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Versione: 1.0 Fiscale. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Fiscale v1.0.

ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Versione: 1.0 Fiscale. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Fiscale v1.0. Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Fiscale INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Progetto: Emesso da: Rivisto da: Protocollo: Titolo: Nome file: Data: Asp Ragusa: Distribuito

Dettagli

ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Patrimonio - Cespiti v1.0.docx. 29/07/2013 Antonio Derna

ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Patrimonio - Cespiti v1.0.docx. 29/07/2013 Antonio Derna Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA - Test verifica Recuper Dati - Patrimni - Cespiti INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Prgett: Emess da: Rivist da: Prtcll: Titl: Nme file: Data: Asp Ragusa: Distribuit a:

Dettagli

MANUALE UTENTE CARICO MASSIVO ANAGRAFICA PRODOTTI INDICE DEL DOCUMENTO 1 Introduzione... 1-1 Contenuto del documento...... 1-1 2 Template file Excel... 2-2 3 Carico prodotti... 3-4 4 Caricamento tabella

Dettagli

Asp Ragusa Piazza Igea n..1. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Approvvigionamenti Acquisti

Asp Ragusa Piazza Igea n..1. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Approvvigionamenti Acquisti Asp Ragusa Piazza Igea n..1 ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Approvvigionamenti Acquisti INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Progetto: Emesso da: Rivisto da: Protocollo: Titolo: Avvio Areas AMC Antonio Derna

Dettagli

Manuale Utilizzo Gestione Armadio di Reparto

Manuale Utilizzo Gestione Armadio di Reparto Gestione Richieste Armadietto di Reparto Manuale Utilizzo 1 stesura da: Valeria Mazziotta Rivisto da: Antonio Derna Data di aggiornamento: 14/07/2014 N.ro versione: 1.0 N.ro pagine: 28 Distribuzione: cliente

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Integrazione Generazione Dettagli Contabili INFORMAZIONI

Dettagli

Manuale Utilizzo Gestione Armadio di Reparto

Manuale Utilizzo Gestione Armadio di Reparto Gestione Richieste Armadietto di Reparto Manuale Utilizzo 1 stesura da: Valeria Mazziotta Rivisto da: Antonio Derna Data di aggiornamento: 14/07/2014 N.ro versione: 1.0 N.ro pagine: 28 Distribuzione: cliente

Dettagli

ASP COSENZA Manuale Gestione Cassa Economale

ASP COSENZA Manuale Gestione Cassa Economale ASP COSENZA Manuale Gestione Cassa Economale Divisione Pubblica Amministrazione e Sanità Direzione Consulenza INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Progetto: Emesso da: Rivisto da: Manuale Giuseppe Battista Giuseppe

Dettagli

Pillola operativa Economico Modalità pagamento

Pillola operativa Economico Modalità pagamento Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Economico Modalità pagamento INFORMAZIONI SULLA VERSIONE

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitori di Beni e Servizi e Strutture Erogatrici senza contratto di budget Accordo Pagamenti INDICE Introduzione...

Dettagli

Sistema Pagamenti SSR

Sistema Pagamenti SSR Sistema Pagamenti SSR Manuale funzionalità inserimento fattura formato FatturaPa Utente profilo Fornitore Beni e Servizi Accordo Pagamenti Indice Introduzione... 5 1 inserimento standard: invio del lotto

Dettagli

GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo:

GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo: GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo: - Inserire un nuovo codice articolo - campo alfanumerico

Dettagli

Esso scambia i dati con il sistema di accasermamento mediante database Microsoft sqlserver 2005.

Esso scambia i dati con il sistema di accasermamento mediante database Microsoft sqlserver 2005. L applicativo WEB AUDITING GESTIONALE 3.0 della DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI TECNICO - LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE è un sistema tecnologicamente avanzato che fornisce supporto all intero

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

RICHIESTA DI ABILITAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI INFORMATICI. Software applicativo: Oliamm Approvvigionamenti. Data:

RICHIESTA DI ABILITAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI INFORMATICI. Software applicativo: Oliamm Approvvigionamenti. Data: RICHIESTA DI ABILITAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI INFORMATICI Software applicativo: Oliamm Approvvigionamenti Data: Per richiedere l accesso è necessario: - compilare questo modulo di richiesta a firma

Dettagli

OBIETTIVO: DEFINIRE LE MODALITA PER LA CORRETTA FORMULAZIONE DI UN ORDINE E SUCCESSIVO INVIO

OBIETTIVO: DEFINIRE LE MODALITA PER LA CORRETTA FORMULAZIONE DI UN ORDINE E SUCCESSIVO INVIO U.O.A ASSISTENZA FARMACEUTICA TERRITORIALE TITOLO: FORMULAZIONE ED INVIO ORDINI PAG. 1 DI PAG.4 ALLEGATE PAG. N 7 OBIETTIVO: DEFINIRE LE MODALITA PER LA CORRETTA FORMULAZIONE DI UN ORDINE E SUCCESSIVO

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 La fase di riclassificazione del bilancio riveste un ruolo molto importante al fine di comprendere l andamento aziendale; essa consiste,

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Economico Gestione nucleo familiare INFORMAZIONI

Dettagli

Logistica Magazzino: Distinta base

Logistica Magazzino: Distinta base Logistica Magazzino: Distinta base Premessa 2 Centri di lavoro 2 Cicli di lavorazione 3 Fasi cicli di lavorazione 4 Dettaglio costi 4 Distinta base 5 Archivio distinta base 5 Dettaglio distinta 5 Duplicazione

Dettagli

Riproduzione animale

Riproduzione animale Riproduzione animale Manuale Utente Indice 1 Introduzione al servizio Riproduzione Animale... 3 1.1 Tipologie di Utenza... 3 2 Home page del servizio... 4 3 Autorizzazione... 6 3.1 Dettaglio... 7 3.2 Istruttoria...

Dettagli

MyMax PROCEDURA QUALITA Processo di Approvvigionamento PQ07b Ed. 0 Rev. 1 Pag. 1 di 10

MyMax PROCEDURA QUALITA Processo di Approvvigionamento PQ07b Ed. 0 Rev. 1 Pag. 1 di 10 PQ07b Ed. 0 Rev. 1 Pag. 1 di 10 1.0 Scopo e campo di applicazione Lo scopo della procedura è quello di definire le principali attività svolte dall Organizzazione per garantire l'affidabilità degli approvvigionamenti

Dettagli

CASO D USO: GESTIONE ARRIVI

CASO D USO: GESTIONE ARRIVI CASO D USO: GESTIONE ARRIVI 18 novembre 2011 www.sistri.it GESTIONE ARRIVI SEMPLIFICAZIONI Nell attuale versione vengono introdotte le seguenti semplificazioni: a) Possibilità, per il Trasportatore, di

Dettagli

SGPWEB - MANUALE PRENOTAZIONE

SGPWEB - MANUALE PRENOTAZIONE SGPWEB - MANUALE PRENOTAZIONE Manuale Operativo per gli operatori di fron-office Distribuzione: AO - Azienda Ospedaliera di Cosenza ASP Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza 1 INFORMAZIONI SULLA VERSIONE

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA MANUALE DI GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE E ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL

REGIONE LOMBARDIA MANUALE DI GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE E ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE FORMAZIONE E LAVORO MANUALE DI GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE E ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL VOUCHER FORMATIVO NELL AMBITO DELL AVVISO

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DI BILANCIO CON MICROSOFT ACCESS

LA RICLASSIFICAZIONE DI BILANCIO CON MICROSOFT ACCESS LA RICLASSIFICAZIONE DI BILANCIO CON MICROSOFT ACCESS PREMESSA La fase di riclassificazione del bilancio riveste un ruolo molto importante al fine di comprendere l andamento aziendale; essa consiste, infatti,

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Manuale Gestore Utilizzo Programma Magazzino Cosa puoi fare? GESTO: Acquisti OnLine Tramite il modulo di Gesto che verrà illustrato in seguito, potrai gestire in tempo

Dettagli

Progetto SINTESI - Dominio Provinciale

Progetto SINTESI - Dominio Provinciale - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi R.T.I. per Pag. 2 di 19 Indice 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 9 4 VERIFICA DELLE BOZZE E LORO INVIO... 12 5 COMUNICAZIONI

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

Introduzione. Alberto Fortunato alberto.fortunato@gmail.com. www.albertofortunato.com Pag. 1 di 137

Introduzione. Alberto Fortunato alberto.fortunato@gmail.com. www.albertofortunato.com Pag. 1 di 137 Introduzione Il software Gestione magazzino è stato realizzato con l intenzione di fornire uno strumento di apprendimento per chi intendesse cominciare ad utilizzare Access 2010 applicando le tecniche

Dettagli

Automa Gestione scorte informatizzate di reparto

Automa Gestione scorte informatizzate di reparto Automa Gestione scorte informatizzate di reparto 1 POSTAZIONE FISSA DI REPARTO... 2 1.1 GESTIONE UTENTI... 2 1.2 GESTIONE CDC (MDA-CDC)... 4 1.3 LOGIN... 6 1.3.1 Lista articoli in scadenza/scaduti... 7

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

Logistica magazzino: Inventari

Logistica magazzino: Inventari Logistica magazzino: Inventari Indice Premessa 2 Scheda rilevazioni 2 Registrazione rilevazioni 3 Filtro 3 Ricerca 3 Cancella 3 Stampa 4 Creazione rettifiche 4 Creazione rettifiche inventario 4 Azzeramento

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP versione

Dettagli

Il calcolo delle provvigioni con Excel

Il calcolo delle provvigioni con Excel Il calcolo delle provvigioni con Excel PREMESSA L applicazione, realizzata con Microsoft Access, ha lo scopo di agevolare la fase di gestione e di calcolo delle provvigioni riconosciute agli agenti. Per

Dettagli

ISI s.r.l. Smart Quality 2.0

ISI s.r.l. Smart Quality 2.0 Guida rapida Sommario 1.0 Direzione e personale... 3 1.1 Gestione Obiettivi... 3 1.1.1 Elenco Obiettivi... 3 1.1.2 Stampa Obiettivi e Verifiche... 4 1.2 Gestione Personale Formazione... 5 1.2.1 Personale

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le imprese

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le imprese Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le imprese Guida alla procedura telematica per l invio dei flussi dati relativi alle commissioni a carico dei fornitori Data ultimo aggiornamento: 03/07/2015

Dettagli

Progetto INCOME. Piano di Test

Progetto INCOME. Piano di Test Cliente: Progetto: Codice Commessa/e: Responsabile Progetto: Redatto da: Verificato da: Approvato da: Data redazione: Data verifica: 18/01/2012 Data approvazione: 19/01/2012 Comunità Montane delle Colline

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Gestione della vendita al banco

Gestione della vendita al banco Indice degli argomenti Introduzione Operazioni preliminari Inserimento operazioni di vendita al banco Riepiloghi generali Contabilizzazione scontrini Assistenza tecnica Gestionale 1 0371 / 594.2705 loges1@zucchetti.it

Dettagli

Integrazione Sistema Ammortizzatori in Deroga. Gestione delle procedure di sportello dei Centri per l Impiego

Integrazione Sistema Ammortizzatori in Deroga. Gestione delle procedure di sportello dei Centri per l Impiego Integrazione Sistema Ammortizzatori in Deroga Gestione delle procedure di sportello dei Centri per l Impiego Indice 1. Indice 1. INDICE... 2 2. INTRODUZIONE... 3 3. REPORT DOMANDE DI AVVIO PROCEDURA...

Dettagli

INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO

INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO INPS ACCENTRAMENTO DEI MANDATI DI SPESE DI FUNZIONAMENTO MANUALE UTENTE INDICE INDICE... 1 1. INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 2 2 DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 3 3 GESTIONE DELLA PROPOSTA

Dettagli

WM MANAGEMENT VI DA UNA VISIONE IN DIRETTA DEI DATI DEL MAGAZZINO.

WM MANAGEMENT VI DA UNA VISIONE IN DIRETTA DEI DATI DEL MAGAZZINO. Il nuovo programma di gestione rapida e sintetica che, tramite una nuova interfaccia semplice e intuitiva ed un nuovo software potente di ricerca immediata, consente di operare con più immediatezza sulle

Dettagli

Pagina 1 di 5 O-Key Win 5.2 (Aprile 2011) Aggiornamenti Gestione Aziendale Nuovi Parametri di Gestione : Tipo calcolo costo prodotto finito in fase di produzione (Pagina 5); Avviso se articolo senza prezzo

Dettagli

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Indice 1. HomePage 3 2. Invio Credenziali 6 3. Recupero credenziali e modifica password 8 4. Inserimento Dati Societari 12 5. Inserimento Settori Attività 16 6.

Dettagli

Aggiornamento di NewS Pro

Aggiornamento di NewS Pro Aggiornamento di NewS Pro Per aggiornare NewS Pro è sufficiente scaricare l'ultima versione e rieseguire l'installazione: i dati immessi non vengono cancellati. Per le installazioni di Rete è necessario

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Asp Ragusa Piazza Igea n. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Ciclo Passivo

Asp Ragusa Piazza Igea n. ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Ciclo Passivo Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA Test verifica recupero Dati Contabilità Ciclo Passivo INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Progetto: Emesso da: Rivisto da: Protocollo: Titolo: Nome file: Data: Asp Ragusa:

Dettagli

E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog

E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog La presente guida illustra le corrette modalità di utilizzo delle procedure incluse nel Programma E-Shop/X4- Shop per accedere alle funzioni offerte dal

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

PROCEDURA GESTIONE APPROVVIGIONAMENTO E FORNITORI 02 30/09/2006 SOMMARIO

PROCEDURA GESTIONE APPROVVIGIONAMENTO E FORNITORI 02 30/09/2006 SOMMARIO Pagina 1 di 6 SOMMARIO 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...2 2 RESPONSABILITÀ...2 3 FLOW PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO...3 4 ORDINI DI ACQUISTO...4 5 CONTROLLI AL RICEVIMENTO...5 6 SELEZIONE E QUALIFICA

Dettagli

4.5 CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI

4.5 CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI Unione Industriale 35 di 94 4.5 CONTROLLO DEI DOCUMENTI E DEI DATI 4.5.1 Generalità La documentazione, per una filatura conto terzi che opera nell ambito di un Sistema qualità, rappresenta l evidenza oggettiva

Dettagli

Guida operativa per il versamento in conservazione dei documenti informatici gestiti nel sistema P.I.Tre

Guida operativa per il versamento in conservazione dei documenti informatici gestiti nel sistema P.I.Tre Guida operativa per il versamento in conservazione dei documenti informatici gestiti nel sistema P.I.Tre A cura dell Ufficio Beni archivistici, librari e Archivio provinciale della Soprintendenza per i

Dettagli

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A.

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A. Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione del modulo di Rendicontazione del Bando per l accesso alle risorse per lo sviluppo dell innovazione delle imprese del territorio (Commercio, Turismo

Dettagli

Regione Toscana CT-MCG-CD. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Cancelleria Distrettuale

Regione Toscana CT-MCG-CD. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Cancelleria Distrettuale Regione Toscana Nome del progetto Cancelleria Telematica Progetto Cancelleria Distrettuale Documento Manuale utente per Cancellieri e Magistrati Acronimo del documento CT-MCG-CD Stato del documento Prima

Dettagli

OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende.

OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende. OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende. Optimus è multi utente e multi aziendale (senza limitazioni nel numero di utenti ed

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

PREFAZIONE. Filename: TRFileint-1210_02 Pag. 1 di 19

PREFAZIONE. Filename: TRFileint-1210_02 Pag. 1 di 19 Istruzioni per scaricare ed installare l aggiornamento dell applicazione File Internet per la trasmissione telematica dei dati relativi alle operazioni di verificazione periodica degli apparecchi misuratori

Dettagli

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente Inventario di Magazzino Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 9 Versione 10 del 23/01/2014 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Prerequisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

W@DOM. Il Portale Documentale. Note Operative. Distribuzione Documenti on Line. Finpro Soc.Coop.

W@DOM. Il Portale Documentale. Note Operative. Distribuzione Documenti on Line. Finpro Soc.Coop. W@DOM Il Portale Documentale Distribuzione Documenti on Line Note Operative Pagina 1 di 7 Sommario W@DOM Distribuzione Documenti On Line... 3 Descrizione... 3 Home Page e Accesso all Applicazione... 3

Dettagli

Azienda Sanitaria Regionale Molise Realizzazione del Sistema Informativo Amministrativo-Contabile e del Personale

Azienda Sanitaria Regionale Molise Realizzazione del Sistema Informativo Amministrativo-Contabile e del Personale Azienda Sanitaria Regionale Molise Realizzazione del Sistema Informativo Amministrativo-Contabile e del Personale VADEMECUM INVENTARIO Vers. 1.0 del 04/07/2011 Cliente: Progetto: Azienda Sanitaria Regionale

Dettagli

Spese Sanitarie 730. Manuale d'uso

Spese Sanitarie 730. Manuale d'uso Spese Sanitarie 730 Manuale d'uso Tabella contenuti Spese Sanitarie 730... 3 Documenti inviati... 8 Esito degli invii...9 Dettaglio errori... 10 Fatturazione... 11 Fattura a Paziente...12 Fattura a Contatti...

Dettagli

Entrematic. Guida all e-commerce

Entrematic. Guida all e-commerce Entrematic Guida all e-commerce Introduzione alla guida Introduzione alla guida Introduzione alla guida Indice Attivazione di un account - Gestione dell account e modifica della password - Creazione e

Dettagli

Movimentazioni giornaliere dei prodotti con inserimento automatico tramite causali di movimentazione.

Movimentazioni giornaliere dei prodotti con inserimento automatico tramite causali di movimentazione. Capitale Sociale. 50.000,00 Sede Amm. e Comm.le: Via Acqueviole, 50 98057 MILAZZO (ME) Reg. Soc. Trib. ME n. 32010 C.C.I.A.A. ME n. 126426 Partita IVAe Codice.Fiscale IT01603150838 tel. 0909284834 fax

Dettagli

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità DINAMIC GEST La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità Consente con un solo strumento: * la gestione del servizio di assistenza

Dettagli

Manuale di supporto all utilizzo delle funzioni del portale ADP per la gestione dei Report EDI

Manuale di supporto all utilizzo delle funzioni del portale ADP per la gestione dei Report EDI D i S Portale ADP Report EDI I Oggetto Descrizione sintetica Categoria documento Versione / Release 2.0 Area emittente Redatto da Mario Zara Rivisto da Mario Zara Emesso il 16/02/2016 Stampato il 16/02/2016

Dettagli

SIAC-SORESA. Guida alla gestione ordini su Portale Enti

SIAC-SORESA. Guida alla gestione ordini su Portale Enti SIAC-SORESA Guida alla gestione ordini su Portale Enti Sommario Introduzione alla gestione ordini... 4 Menù Ordini... 4 Inserimento di un nuovo ordine... 4 Carico... 4 Dati di testata... 5 Carico da Articoli...

Dettagli

Sistema Accordo Pagamenti

Sistema Accordo Pagamenti REGIONE LAZIO Dipartimento Economico ed Occupazionale Direzione Economia e Finanza Sistema Accordo Pagamenti - Aziende di Service - Procedura di Test e Validazione flussi xml Versione 1.0 Data : 04 Maggio

Dettagli

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale di Finanza MANUALE UTENTE P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl Versione 1.0 INDICE

Dettagli

Fatturazione elettronica con WebCare

Fatturazione elettronica con WebCare Fatturazione Elettronica con WebCare 1 Adempimenti per la F.E. Emissione della fattura in formato elettronico, tramite produzione di un file «XML» nel formato previsto dalle specifiche tecniche indicate

Dettagli

Conferma della Validità della patente di guida

Conferma della Validità della patente di guida Tomassini Conferma della Validità della patente di guida Manuale Utente per Medico/Struttura/CML Servizio di sviluppo SVI Pagina 1 di 104 INDICE DEI CONTENUTI 1 GENERALITÀ... 4 1.1 LISTA DI DISTRIBUZIONE...

Dettagli

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48 MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO Pagina 1 di 48 1 DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...4 1.1 INTRODUZIONE...4 1.2 ACCESSO AL SISTEMA...4 1.3 MENU...5 2 FUNZIONI DELL'APPLICAZIONE...6 2.1 GESTIONE...6 2.1.1 Sottogruppo...6

Dettagli

PLATFORM. www.pdcitaly.com

PLATFORM. www.pdcitaly.com PLATFORM L add-on certificato for Microsoft Dynamics NAV che integra funzionalità per il completamento, il miglioramento e la facilitazione di Dynamics NAV. Platform agevola l introduzione di Dynamics

Dettagli

Manuale tecnico. Lybro FATTURAZIONE P.A. Numero documento 01528 LYBRO/3CLICK/LYBRO PROPAGANDA. Dalla versione. Moletta Morena morena.moletta@lybro.

Manuale tecnico. Lybro FATTURAZIONE P.A. Numero documento 01528 LYBRO/3CLICK/LYBRO PROPAGANDA. Dalla versione. Moletta Morena morena.moletta@lybro. Oggetto FATTURAZIONE P.A. Numero documento 01528 Software LYBRO/3CLICK/LYBRO PROPAGANDA Dalla versione Redatto da Moletta Morena morena.moletta@lybro.it Data Redazione 07/11/2014 Approvato da Data Approvazione

Dettagli

SOFTWARE A SUPPORTO DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DELLO SPORTELLO UNICO SPECIFICA DEI REQUISITI UTENTE

SOFTWARE A SUPPORTO DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DELLO SPORTELLO UNICO SPECIFICA DEI REQUISITI UTENTE Pag. 1 di 8 SOFTWARE A SUPPORTO DELLA (VERS. 2.1) Pubblicazione delle domande presentate allo Sportello Unico Specifica dei Requisiti Utente Codice Identificativo VERIFICHE ED APPROVAZIONI REV. REDAZIONE

Dettagli

Archimede ver. 3.0.0. 2013 GUIDA FUNZIONALE ARCHIMEDE VER. 3.0.0.

Archimede ver. 3.0.0. 2013 GUIDA FUNZIONALE ARCHIMEDE VER. 3.0.0. GUIDA FUNZIONALE ARCHIMEDE VER. 3.0.0. 1 Scopo della guida: La presente guida ha lo scopo di fornire una visione globale delle funzionalità del programma. La spiegazione particolareggiata dei campi e del

Dettagli

AREA CLIENTI Manuale d uso

AREA CLIENTI Manuale d uso AREA CLIENTI Manuale d uso Premessa.. 2 Operazioni preliminari. 3 Come accedere all Area Clienti. 4 Come consultare i documenti. 5 Modello F24... 5 Estremi di pagamento... 6 Altri documenti... 7 Servizio

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le Imprese Guida alla Gestione del Catalogo MePA per le Imprese Data ultimo aggiornamento: 28/01/2013 Pagina 1 di 31 Indice 1. GESTIONE CATALOGO... 3 1.1.

Dettagli

Manuale Operativo per il Processo di Qualifica dei Fornitori

Manuale Operativo per il Processo di Qualifica dei Fornitori Manuale Operativo per il Processo di Qualifica dei Fornitori Stato del documento Versione Data Sintesi dei cambiamenti Approvato da 6 03/10/2014 Aggiunto paragrafo 3.12 Stato Documenti 5 29/09/2014 Indicazione

Dettagli

BRC CAR SERVICE CRM Manuale operativo

BRC CAR SERVICE CRM Manuale operativo BRC CAR SERVICE CRM Manuale operativo CONTENUTO 1. LOGIN PAGE 1 2. PAGINA DI BENVENUTO 2 3. MESSAGGI 3 4. ELENCO ORDINI 4 5. INSERIMENTO/MODIFICA ORDINE 5 SCELTA DELL AUTOFFICINA 5 FASE 1 SCELTA DEI PRODOTTI

Dettagli

ANIE FME. Manuale UTILIZZO SITO ELECTROCOD.METEL.IT. ELECTROCOD 2.0 METEL Release 1.1 Gennaio 2014. Promosso dalle Aziende Associate ANIE FME

ANIE FME. Manuale UTILIZZO SITO ELECTROCOD.METEL.IT. ELECTROCOD 2.0 METEL Release 1.1 Gennaio 2014. Promosso dalle Aziende Associate ANIE FME ANIE FME Manuale UTILIZZO SITO ELECTROCOD.METEL.IT ELECTROCOD 2.0 METEL Release 1.1 Gennaio 2014 Promosso dalle Aziende Associate ANIE FME Realizzato da: METEL S.r.l. Via Govone, 66 20155 Milano Tel +39

Dettagli

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Contabilità Versione 13.11 13/01/2016 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema

Dettagli

STRUMENTI DI MONITORAGGIO GUIDA OPERATIVA

STRUMENTI DI MONITORAGGIO GUIDA OPERATIVA 10 gennaio 2011 STRUMENTI DI MONITORAGGIO GUIDA OPERATIVA Versione 2.0 INDICE 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 PREMESSA... 2 1.2 SCOPO... 2 2 GENERALITA... 3 3 ACCESSO AL SERVIZIO... 4 3.1 ACCESSO ALL AREA RISERVATA

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag.

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag. Gentile Cliente, benvenuto nel Portale on-line dell Elettrica. Attraverso il nostro Portale potrà: consultare la disponibilità dei prodotti nei nostri magazzini, fare ordini, consultare i suoi prezzi personalizzati,

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

Documenti: magazzino-acquisti-vendita

Documenti: magazzino-acquisti-vendita Documenti: magazzino-acquisti-vendita Indice Premessa 2 Logistica magazzino 3 Documenti 3 Documenti acquisto 8 Ordini 8 Fatture d acquisto 10 Documenti vendita 13 Ordini 13 Fatture vendita 15 Varie 18

Dettagli

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl

MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA. GFileT. Plug In CE.DI. Sud Italia srl MANUALE OPERATIVO SOFTWARE INTERFACCIA Plug In CE.DI. Sud Italia srl Plug In CEDI Sud Italia srl Pagina 1 di 8 SCOPO Scopo del presente manuale è quello di documentare la configurazione e l utilizzo del

Dettagli

TaleteWeb Come navigare nella home page dell applicazione

TaleteWeb Come navigare nella home page dell applicazione TaleteWeb Come navigare nella home page dell applicazione Per accedere ad un applicazione Per accedere al sistema informatico TaleteWeb da qualsiasi browser è necessario digitare l indirizzo fornito dall

Dettagli

BOZZA MANUALE SDI-FVG PASSIVE SOMMARIO

BOZZA MANUALE SDI-FVG PASSIVE SOMMARIO BOZZA MANUALE SDI-FVG PASSIVE SOMMARIO 1. Accesso al sistema... 2 2. Pagina iniziale e caratteristiche generali di SDI-FVG per la fattura passiva.... 3 3. Gestione lotti... 5 4. Gestione fatture passive...

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli