CITTÀ DI AOSTA Piazza Chanoux 1, Aosta Tel: Fax: COMUNE DI AOSTA SISTEMI INFORMATIVI COMUNALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTÀ DI AOSTA Piazza Chanoux 1, 11100 Aosta Tel: 0165. 300.429 Fax: 0165. 231871 COMUNE DI AOSTA SISTEMI INFORMATIVI COMUNALI"

Transcript

1 COMUNE DI AOSTA PIANO OPERATIVO PER L INFORMATICA E LE TELECOMUNICAZIONI ANNO 2010 Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 1 di 28

2 Indice PREMESSA 3 IL SISTEMA COMUNALE ATTUALE E I PRINCIPALI PROGETTI REALIZZATI 4 OBIETTIVI PER L ANNO SINTESI E LOGICHE DELLE ATTIVITÀ PER IL ELENCO INTERVENTI 10 DETTAGLIO DELLE ATTIVITA SISTEMI INFORMATIVI INFRASTRUTTURE ESERCIZIO E SERVIZI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE 24 BILANCIO ORGANIZZAZIONE DI SUPPORTO 26 ATTUAZIONE E MONITORAGGIO DEL PIANO 26 CONCLUSIONI 27 GLOSSARIO 28 Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 2 di 28

3 PREMESSA Il Piano Operativo Annuale (POA) per lo sviluppo e la gestione dell innovazione, dell informatica e delle telecomunicazioni rappresenta lo strumento di programmazione per l individuazione organica degli interventi che s intendono attuare nel corso del Il Comune di Aosta, sulla base delle linee guida definite dal Piano di e- Government varate dal Ministero per le riforme e le innovazioni nella PA e degli indirizzi generali del Comune, vuole definire, con il POA, le priorità orientate all innovazione ed in particolare alle componenti applicative dei vari servizi, all utilizzo produttivo dei sistemi informativi attualmente esistenti, all evoluzione della propria infrastruttura di base ed al miglioramento dei processi e dei risultati. Lo scenario nel quale opera la Pubblica Amministrazione si è fortemente modificato nel corso degli ultimi anni e il Comune di Aosta ha scelto l innovazione quale elemento strategico per la revisione della propria organizzazione. Il Piano Operativo Annuale 2010 indirizzerà in logica di continuità operativa interventi già iniziati nel corso del 2009 e in logica evolutiva nuovi interventi, in linea con gli indirizzi strategici del comune. La normativa di riferimento a livello nazionale è il Codice dell Amministrazione digitale (D.L.vo 82 del 2005 e successive variazioni). A livello regionale, il Comune partecipa al progetto PARTOUT: Servizi in rete Valle d Aosta e al progetto RIVA-PEOPLE volti alla collaborazione tra tutti gli Enti della pubblica amministrazione regionale. Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 3 di 28

4 IL SISTEMA COMUNALE ATTUALE E I PRINCIPALI PROGETTI REALIZZATI La costante crescita dell informatizzazione del Comune è stata accompagnata dalla realizzazione di iniziative progettuali sia internamente all ente sia verso i cittadini, iniziando un percorso di veicolazione di servizi on-line. Questo ha determinato il diffuso utilizzo di internet come abituale strumento di lavoro, portando allo sviluppo di sistemi informativi e all incremento del numero di caselle di posta elettronica e di utenti abilitati ad internet (rif. fig.1) Utenti Personal Computer Caselle di posta elettronica Utenti abilitati ad Internet Figura 1: il trend di crescita dell'informatizzazione del Comune Questo denota la crescente importanza dell informatizzazione nei processi dell Ente e dell utilizzo di Internet e della intranet come veicolo di scambio di informazioni attraverso S.I. mirati, utilizzabili in rete o per l utilizzo della mail in sostituzione alle vecchie comunicazioni cartacee, ove possibile. Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 4 di 28

5 Q.tà % Personal Computer ,7% Terminali AS ,0% Server ,8% Stampanti (di cui 26 stampanti ,9% di rete) Caselle di posta elettronica ,6% Utenti abilitati ad Internet ,4% Apparati di rete ,6% Sistemi Informativi Gestiti ,45% Scanner n/a n/a 24 PEC n/a n/a 5 Firma digitale n/a n/a 8 Fotocopiatori con funzionalità di stampante di rete n/a n/a 14 Tabella 1: i numeri dell'informatizzazione del Comune I principali progetti realizzati nel 2009 sono relativi a tre differenti aree logiche: Sistemi informativi: quest area raggruppa tutte le iniziative relative allo sviluppo di sistemi informativi e applicativi. L iniziativa che ha rappresentato una svolta nel rapporto dell amministrazione con i cittadini e che ha richiesto un notevole sforzo organizzativo e finanziario è la partecipazione al progetto PEOPLE, che ha permesso al Comune di veicolare servizi on-line accessibili per mezzo dell utilizzo della carta di identità elettronica la cui introduzione ha comportato attività di sperimentazione ed emissione. All interno del progetto è stata anche configurata una postazione di lavoro dislocata presso la sede dell ACI per agevolare la fruizione dei servizi da parte dei cittadini. Un altro progetto ad elevata visibilità all esterno dell ente, è stato il rinnovamento del sito internet, mentre l aggiornamento della intranet comunale ha permesso una più efficace veicolazione delle informazioni internamente all ente. Il 2009 ha visto la realizzazione del sistema di bollettazione dei servizi a domanda individuale e l analisi circa l evoluzione dell attuale sistema di gestione presenze (integrato nell applicativo Ascot web). Nel 2009 sono state condotte attività di integrazione del sistema di gestione degli atti amministrativi (IRIDE) con il sistema di gestione della finanziaria e dell applicativo di gestione dell anagrafe (Concilia) con le soluzioni di People per permettere l accesso alle informazioni dei servizi demografici on-line. Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 5 di 28

6 Nel 2009 è stato realizzato uno studio per l evoluzione dell attuale sistema di voto del salone del Consiglio comunale. Per quanto riguarda i sistemi informativi territoriali, si evidenzia il passaggio alla versione web di ZEROGIS per gli operatori della protezione civile. E stata avviata una concreta collaborazione con l Azienda Pubblici Servizi (A.P.S.) per la condivisione delle banche dati e degli strumenti informatici (sito internet/intranet). La redazione del regolamento di utilizzo degli asset informatici ha infine permesso la definizione di regole utili alla gestione della sicurezza informatica all interno dell ente. Infrastrutture: oltre al rinnovamento continuo del parco dei PC, l infrastruttura comunale si è evoluta grazie all aggiornamento dei server centrali e all ampliamento del cablaggio strutturato della rete internamente al Palazzo municipale e alle sedi periferiche. Il miglioramento della connettività tra le sedi del Comune, l evoluzione dei sistemi telefonici e l attivazione del nuovo centralino con tecnologia VoIP sono stati oggetto di progettualità specifiche. Esercizio: la continuità operativa e la qualità del sistema informativo comunale è stata garantita da attività di manutenzione continua ed assistenza sia a livello hardware che dei S.I. attivabile per mezzo di un servizio di service desk. Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 6 di 28

7 OBIETTIVI PER L ANNO 2010 Gli interventi del POA 2010 hanno l obiettivo di garantire la continuità operativa di quanto iniziato nel corso del 2009 mantenendo un trend positivo di crescita dei sistemi informativi, di servizi in rete per funzionari e cittadini e di nuovi strumenti informatici per il miglioramento dell azione amministrativa dell ente comunale. L anno 2010 vede il rafforzamento del rapporto di partnership tra il comune ed INVA: questo, in linea con gli obiettivi del POA, permette di garantire la continuità operativa sui progetti in corso e sull esercizio dei servizi attivati e, contemporaneamente, di definire una strategia di evoluzione che si sostanzia nella predisposizione di interventi su nuovi ambiti di sviluppo. Coerentemente con gli obiettivi dell innovazione tecnologica del 2009, il POA 2010 prevede l ottimizzazione dei costi negli investimenti informatici (hardware e software) e il potenziamento della condivisione degli strumenti e delle banche dati (sempre nel rispetto della sicurezza) per la cooperazione con la pubblica amministrazione centrale, locale e con le società partecipate dell Ente (Azienda Pubblici Servizi S.p.A. (APS) IN.VA. S.p.A.). In breve, l innovazione e l adeguamento del Sistema Informativo Generale sarà garantito attraverso: 1. La cooperazione con gli altri enti: Partecipazione ai progetti PARTOUT, SIGMATER, PEOPLE, RIUSO, CIE e collaborazioni con l Università (Università della Valle d Aosta e Bocconi); 2. L ampliamento server centrali; 3. L aggiornamento delle misure tecniche per mantenere alto ed aggiornato il livello della Sicurezza informatica; 4. L evoluzione servizi telefonici e cablaggio: aggiornamento in tecnologia VOIP, cablaggi e infrastrutture di collegamento con le sedi periferiche in collaborazione con l ufficio tecnico e l economato; 5. L aggiornamento del sito internet, della intranet e avviamento servizi in rete al cittadino mediante l utilizzo della Carta d Identità Elettronica; 6. L aggiornamento annuale nell arco del triennio del parco Hardware; 7. Lo sviluppo di processi informatizzati che consentano la dematerializzazione dei documenti cartacei. Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 7 di 28

8 8. Completamento del piano triennale già avviato nel corso del Aggiornamento dei processi interni di gestione dei servizi del SIC in linea con la metodologia ITIL, adottata da IN.VA. Spa ed aggiornamento delle competenze tecniche Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 8 di 28

9 Città di Aosta Ville d Aoste SINTESI E LOGICHE DELLE ATTIVITÀ PER IL 2010 Il POA 2010 propone di affiancare a una logica di aggregazione degli interventi più orientata alla tecnologia (POA 2009) una nuova modalità di pensare gli interventi ponendo al centro dell azione di programmazione il destinatario dell intervento. Una doppia vista degli interventi (vista tecnica-tecnologica e vista per destinatario dell intervento) rende possibile profilare l informazione relativa all azione di programmazione a seconda dell interlocutore: il politico sarà maggiormente interessato al destinatario finale dell intervento, mentre il tecnico potrà porre l accento sugli aspetti tecnologici e informatici. Come rafforzativo della scelta effettuata, si evidenzia la coerenza delle logiche di aggregazione degli interventi con le linee guida definite dal DIGITPA per supportare le pubbliche amministrazioni nella predisposizione di documenti di programmazione 1. I quattro ambiti di sviluppo che integrano la costruzione logica del Piano Operativo annuale 2010 e che consentono di dare una vista per destinatario dell azione di programmazione sono: 1. : volte a realizzare e ottimizzare strumenti e sistemi di gestione internamente all ente preposto al governo del territorio, contribuendo a migliorare la qualità dell azione amministrativa nei confronti del tessuto socio-economico. 2. Cittadini e Imprese: raccoglie gli interventi con cui la pubblica amministrazione governa il territorio garantendo i servizi che migliorano le condizioni di vita di ogni cittadino e che agevolano le imprese nell interazione (soprattutto dove prevista dalla normativa) nei confronti dell ente pubblico. In questa categoria rientrano i servizi on-line per cittadini e imprese. 3. Il Comune nel rapporto con le altre amministrazioni e enti: in linea con le indicazioni espresse a livello nazionale e con le iniziative intraprese a livello regionale (Sistema Partout e RIVA People), il Comune è impegnato in iniziative che tendono a vedere in ottica di disegno condiviso tra enti lo sviluppo tecnologico ed applicativo della pubblica amministrazione. 4. Territorio e Collettività: oltre alle azioni previste nell ambito di un rapporto diretto tra amministrazione e singolo cittadino (o impresa), il Piano Operativo annuale prevede la realizzazione di interventi per la comunità intesa come tessuto sociale (Collettività) ed economico-produttivo (Territorio). 1 Linee strategiche volte ad indirizzare le amministrazioni nella predisposizione del piano triennale per l ICT (DIGITPA) Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 9 di 28

10 Città di Aosta Ville d Aoste ELENCO INTERVENTI Nel seguente prospetto sono riportate nel dettaglio le specifiche attività previste per il 2010: Area di sviluppo Sistemi Informativi Infrastrutture Esercizio e servizi ID Intervento 1 Consolidamento della gestione documentale IRIDE 2 3 Implementazione di strumentazioni informatiche a supporto dell'ufficio Protocollo Supporto informatico alla gestione integrata delle entrate - Evoluzione SDI WEB 4 Analisi migrazione del protocollo da INSIEL a IRIDE 5 Evoluzione della procedura SIGLA realizzata dal SIC 6 Evoluzione del sito Internet e della Intranet comunale Cittadini e Imprese 7 Partecipazione al progetto RIVA People Cittadini e Imprese Collaborazione del Comune con altri Enti della PAC, PAL e Università Utilizzo del SITR regionale (attualmente visibile sul portale istituzionale della Regione) per la parte relativa al Comune di Aosta e accessibile dal sito istituzionale del Comune. Realizzazione grafo stradale Azioni legate al sistema informativo di gestione dei servizi finanziari (es: controllo di gestione) Cooperazione, condivisione e interoperabilità con altri enti pubblici o società partecipate 12 Impostazione generale del Sistema informativo comunale 13 Assistenza agli sviluppi di altri settori, che dovessero manifestarsi durante l anno 2010, di cui si ha solo l indicazione degli intenti e non è ben definito il perimetro degli sviluppi 14 Analista Funzionale 1 Evoluzione tecnologica del salone consiliare 2 Attivazione comunicazione VoIP con altri enti pubblici regionali e società partecipate 3 Aggiornamento delle infrastrutture di rete - postazioni di lavoro Il Comune nel rapporto con le altre amministrazioni ed enti Territorio e Collettività 4 Risparmio energetico Territorio e collettività 1 Sportello unico: strumenti e servizi per la gestione del rapporto con cittadini e imprese Cittadini e Imprese 2 Servizi di rete o connessioni ad internet attraverso il Sistema Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 10 di 28

11 Area sviluppo di ID Intervento 3 Pubblico di Connettività Servizi di mantenimento dei sistemi e delle infrastrutture in esercizio 4 Evoluzione del servizio di posta elettronica 5 Aggiornamento dei processi interni di gestione dei servizi del SIC in linea con la metodologia ITIL, adottata da INVA Spa ed aggiornamento delle competenze tecniche Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 11 di 28

12 DETTAGLIO DELLE ATTIVITA 1. Sistemi informativi Codice Intervento SIC S.01 Consolidamento della gestione documentale IRIDE. Nell autunno 2007 è iniziato il progetto di informatizzazione degli atti amministrativi e la gestione degli organi collegiali, che ha portato all inizio del 2008 ad abbandonate l AS400 in funzione del nuovo applicativo IRIDE. Oramai l utilizzo del nuovo strumento è consolidato ed il momento è maturo per estendere il suo utilizzo a nuovi procedimenti. L oggetto del presente intervento è la creazione di nuovi iter per informatizzare la gestione degli atti amministrativi, (che ad oggi avviene totalmente tramite procedure manuali basandosi solo sul cartaceo) uniformando, come già fatto per gli atti amministrativi gestiti ora da IRIDE, le procedure all interno dell ente. Alcuni spunti di lavoro, potrebbero essere: Liquidazioni fatture (Ref. Ragioneria) Gestione Pubblicazioni all albo pretorio Gestione notifiche dei messi Gestione della commissione edilizia con Iride Completamento pratica Ordinanze dirigenti/sindaco con creazione del fascicolo (successivamente all avvio del protocollo) Analisi dei tempi dei procedimenti Introduzione di Iride nei procedimenti dello sportello unico Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.02 Implementazione di strumentazioni informatiche a supporto dell'ufficio Protocollo. Successivamente all attivazione di IRIDE per la gestione degli atti amministrativi e sedute degli organi collegiali, si rende necessaria l attivazione del protocollo della suite IRIDE per avere maggiori possibilità di sviluppo dei procedimenti amministrativi. Durante il 2010 è prioritario attivare il nuovo protocollo e migrare la gestione e i dati presenti sull attuale protocollo comunale, al fine di dare continuità al Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 12 di 28

13 servizio. Con l avvio del nuovo protocollo è importante anche iniziare la scannerizzazione dei documenti in ingresso, che costituisce un primo passo verso la dematerializzazione dei documenti e la condivisione degli stessi, al fine di avere un procedimento completamente digitale. Contestualmente alla scannerizzazione dei documenti in ingresso, si prevede di completare la decentralizzazione della protocollazione dei documenti in uscita direttamente sui servizi/aree per sgravare l ufficio protocollo da tale attività e trovare quindi le risorse umane per operare la scannerizzazione dei documenti in ingresso. Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.03 Supporto informatico alla gestione integrata delle entrate - Evoluzione SDI WEB. A seguito dell introduzione nel corso del 2009 del nuovo sistema di bollettazione dei servizi a domanda individuale, si sono raccolte alcune osservazioni da parte degli utenti e nuovi spunti di sviluppo per ulteriori funzionalità per rendere l applicativo più aderente alle esigenze del Comune. In particolare si rende necessario intervenire nei seguenti punti: Ampliamento delle funzionalità della gestione dei morosi, in particolare l aggiunta di stampe e miglioramento dei meccanismi di gestione Sviluppo del modulo di gestione della riscossione coattiva, da integrare nell attuale modulo di gestione dei morosi Miglioramento della gestione dello scarico degli incassi parziali Miglioramento della gestione dei riscontri di pagamento manuali Miglioramento dell interfaccia utente per rendere più fruibile le funzioni a disposizione, sulla base dei nuovi flussi di lavoro Introduzione di nuovi report per aiutare gli uffici nel loro lavoro, eliminando parti di lavoro eseguite manualmente Al fine di aumentare i benefici ottenibili per mezzo dell utilizzo di SDI WEB (trasversale a tutte le strutture dell Ente), nel corso del 2010 saranno individuati i servizi del comune per i quali sviluppare le verticalizzazioni (che andranno a supportare l operatività interna delle singole strutture) che si appoggiano su SDI WEB, come ultima parte di gestione del servizio, ovvero la bollettazione Ad oggi in alcune strutture la gestione operativa avviene su applicativi in MS Access o Excel costruiti da dipendenti e di difficile manutenzione/aggiornamento (in alcuni casi i dipendenti che hanno costruito lo strumento applicativo non lavorano più nello stesso servizio) Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 13 di 28

14 Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.04 Analisi migrazione del protocollo da INSIEL a IRIDE Azione sviluppo Destinatario dell intervento di. Analisi costi/benefici della migrazione da INSIEL ad IRIDE e successiva valutazione economica delle offerte per la realizzazione della migrazione. 01- Organi Istituzionali, Organizzazione, Protocollo, Mobilità e Traffico/ Servizio OOII/Ufficio Protocollo e Archivio Codice Intervento SIC S.05 Evoluzione della procedura SIGLA realizzata dal SIC. A seguito dell utilizzo quotidiano della procedura SIGLA, realizzata dal SIC e mantenuta in questa anni, sono nate delle nuove esigenze evolutive e di nuovi ambiti di sviluppo. Si è cercato di analizzare le richieste pervenute dal Settore Ambiente e dall ufficio Stabili per valutarne l impatto economico anche in relazione alla disponibilità di risorse finanziarie a disposizione. Le nuove richieste sono le seguenti: aggiunta di informazioni strutturate nell ambito della gestione dei problemi scaturiti dalle segnalazioni, in particolare: o o o Perdita idrica (Scheda modulo registrazione rotture e perdite) Richiesta di allacciamento (Scheda modulo richiesta di allacciamento) Sostituzione contatore (Scheda modulo sostituzione contatore) Collegamento con l anagrafica comunale e identificazione della tipologia di soggetto (soggetti privati, enti locali, attività commerciali) con informazioni personalizzate a seconda della tipologia. Collegamento dell informazione del distretto (tecnologico) allo stradario Rimangono da analizzare in dettaglio le richieste pervenute dal settore Ambiente relative ai punti seguenti, che non saranno però oggetto di sviluppi nel 2010: Collegamento ai files dei documenti protocollati Gestione magazzino Gestione elettropompe Integrare la contabilità con informazioni relative al centro di costo per Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 14 di 28

15 migliorare il controllo di gestione Gestione piano di manutenzione con pianificazione dei lavori da eseguire Area 11 - Servizio Idrico integrato, Igiene urbana, Ambiente, Distr. Gas naturale e Prot. Civile Area 10 - Stabili Codice Intervento SIC S.06 Evoluzione del sito Internet e della Intranet comunale. Cittadini e Imprese Le attività da svolgere sono orientate su due assi di riferimento, uno rivolto al cittadino/impresa e al turista (sito web), l altro al dipendente comunale (intranet). Sito web Pubblicazione dell Albo Pretorio Riprogettazione del sito web e della home page. Sistema di newsletter-sms. Accesso ai mandati di pagamento per i fornitori dell ente. Integrazione con sito del turismo (www.lovevda.it) Avviamento della nuova sezione del sito filrouge già finanziata nel 2009 Intranet Rinnovo dei certificati per il i siti web, intranet. Accesso intranet tramite Microsoft Active Directory. Aggiornamento redazionale intranet. Assistenza tecnica ai sistemi web Aggiornamento delle pagine della intranet del SIC e della sezione Innovazione tecnologica. Creazione catalogo dei servizi disponibili sulla intranet; Creazione delle nuove sezioni Personale e Ragioneria; 03- Personale, Accoglienza, Sistemi Informativi e Servizi Sociali//Servizio SIC/Ufficio SIC Trasversale all ente per la parte relativa al sito internet Codice Intervento SIC S.07 Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 15 di 28

16 Partecipazione al progetto RIVA People Cittadini e Imprese. A seguito dell approvazione nel corso del 2009 del progetto di riuso presentato nel 2007 congiuntamente alla RAVDA e alle comunità montane Grand Combin e Monte Emilius, il Comune di Aosta procederà all attivazione dei servizi relativi ai Tributi, pagamenti on-line, che sono ritenuti prioritari e successivamente anche quelli di sport e cultura e alla persona. Tale progetto rappresenta l evoluzione in ottica regionale dei servizi al cittadino già attivati nel mese di aprile 2009, con servizi di maggiore impatto sui cittadini del Comune. Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.08 Collaborazione del Comune con altri Enti della PAC, PAL e Università Rapporto con le altre amministrazioni e enti. Il Comune intende proseguire nel corso del 2010 con le attività di collaborazione e partecipazione a differenti tavoli regionali e interregionali con l obiettivo di condividere esperienze, promuovere lo sviluppo di iniziative congiunte e assicurare l evoluzione dell innovazione e delle tecnologie in linea con gli orientamenti delle altre Pubbliche Amministrazioni. I principali ambiti di interesse e di partecipazione sono rappresentati da: a) Gruppo Guida di PARTOUT e tavoli tecnici PARTOUT-CELVA Il Comune di Aosta aderisce e partecipa al Gruppo Guida e ai tavoli tecnici di PARTOUT per promuovere e realizzare, in accordo con gli altri Enti Pubblici della Valle d Aosta, iniziative di sviluppo dell e-government e della società dell informazione sul territorio regionale, così come definito nell accordo stipulato il 16 marzo 2005 con la Regione Autonoma Valle d Aosta, il Consiglio regionale, il Consiglio Permanente degli Enti Locali, l Azienda USL, l Università della Valle d Aosta e la Camera valdostana delle Imprese e delle Professioni; in particolare gli ambiti e le tematiche di rilevante interesse per il Comune risultano essere: Modello di autenticazione digitale Gestione del documentale digitale Cooperazione applicativa con gli altri Enti Pubblici Servizi applicativi e banche dati condivise Riuso La collaborazione permette al Comune di essere parte attiva nella creazione delle infrastrutture e dei servizi in rete orientati ai cittadini e imprese, nonché al miglioramento della stessa PA. Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 16 di 28

17 Oltre ai tavoli tecnici di PARTOUT il Comune di Aosta è rappresentato anche nell ambito del CELVA, dove partecipa a: Comitato scientifico sull innovazione tecnologica Gruppo di lavoro PARTOUT b) Incontri nazionali ANCI, CNIPA e ANUSCA riguardanti l innovazione tecnologica Il Comune considera di rilevante interesse proseguire con la partecipazione agli incontri promossi dall ANCI, dal CNIPA e da ANUSCA per recepire gli orientamenti e le strategie sull innovazione tecnologica avviate e gestite a livello nazionale. La partecipazione ai tavoli nazionali permette, inoltre, di essere parte attiva nelle scelte che si ripercuoteranno sull Ente nel breve-medio periodo, evitando di effettuare scelte contrarie alle direttive nazionali e pertanto poco proficue per il Comune. Progetto trasversale all intero Ente Codice Intervento SIC S.09 Utilizzo del SITR regionale (attualmente visibile sul portale istituzionale della Regione) per la parte relativa al Comune di Aosta e accessibile dal sito istituzionale del Comune- Realizzazione grafo stradale Cittadini e Imprese. Obiettivo dell intervento è l integrazione tra le banche dati regionali ed un primo insieme di dati mediante l utilizzo di strumenti informatici sviluppati a livello regionale nell ambito del SITR e attualmente aggiornati con l avvio del progetto SCT (Sistema delle Conoscenze Territoriali), ai fini dell erogazione di nuovi servizi a cittadini ed imprese. L intervento di articola su tre assi: - Creazione di servizi di ricerca e localizzazione di località/indirizzi e di calcolo di percorsi riferiti al territorio comunale, utilizzando come base cartografica la carta topografica e l ortofoto ottenute come integrazione tra i dati geografici e fotografici disponibili a livello regionale (ortofoto, CTRN e grafo stradale) e a livello comunale (toponomastica, numerazione civica, informazioni topografiche di dettaglio); - pubblicazione di una carta dei lavori sulla rete stradale e sulle altre reti (acquedotto, fognatura, illuminazione pubblica, etc.) in corso, previsti e programmati con indicazioni su inizio, durata ed informazioni correlate (viabilità alternativa, ore di apertura, etc.) - avvio di un processo partecipativo nelle politiche di evoluzione nell utilizzo del territorio (trasformazione di aree, varianti alla viabilità, rilocalizzazione di servizi, etc.) mediante la pubblicazione delle ipotesi di lavoro e l apertura di un forum di discussione a disposizione dei cittadini per esprimere valutazioni e suggerimenti. Trasversale all Ente Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 17 di 28

18 Codice Intervento SIC S.10 Azioni legate al sistema informativo di gestione dei servizi finanziari e del personale (es: controllo di gestione). Tra le azioni legate alla realizzazione di applicativi del Servizio Contabilità finanziaria, si evidenzia: la realizzazione di una procedura informatica per la gestione della stesura della Relazione Previsionale e Programmatica (RPP) in linea con i modelli approvati dalla Giunta Regionale (delibera n 2328 del 24/06/2002). la realizzazione di una procedura informatica per la gestione della stesura del Piano Esecutivo di Gestione nelle fasi di Previsione, gestione e consuntivo. implementazione del modulo avanzato Self-Service Dipendente con cui il dipendente può visualizzare il proprio CUD e il proprio cedolino in formato PDF. Gestione delle autorizzazioni di ferie e permessi attraverso la intranet. Passaggio alla nuova versione della gestione autoparco. Analisi per la sostituzione dell inventario dell economato. Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.11 Cooperazione, condivisione e interoperabilità con altri enti pubblici o società partecipate. Possibilità per alcuni uffici di pubblicare le informazioni direttamente sul sito internet e intranet del comune, trasmissione dei documenti con Posta Elettronica Certificata, condivisione del sistema informativo territoriale. E previsto inoltre la definizione dei possibili ambiti di condivisione di banche dati e scambio documentale con INVA e APS anche attraverso strumenti di firma digitale. Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.12 Impostazione generale del Sistema informativo comunale Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 18 di 28

19 . Il Comune di Aosta, negli scorsi esercizi, ha attivato un rilevate numero di applicativi che supportano l operatività delle varie strutture, acquisendo specifici package di mercato. L impostazione seguita ha consentito il raggiungimento di importanti risultati operativi, che tuttavia nel tempo, evidenziano una scarsa integrazione tra applicazioni e basi dati. Con questa iniziativa, si intende dare continuità all analisi già avviata nel 2009 che consenta, di realizzare un percorso per l integrazione dei flussi informativi evidenziati dall analisi precedentemente accennata, come strategici per l ente. Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.13 Assistenza agli sviluppi di altri settori, che dovessero manifestarsi durante l anno 2010, di cui si ha solo l indicazione degli intenti e non è ben definito il perimetro degli sviluppi. Il SIC nel corso del 2010 cercherà di fornire supporto alle esigenze non pianificate che potrebbero manifestarsi nel corso dell anno, compatibilmente con le risorse tecnico/economiche a disposizione. Alcuni interventi che si potrebbero manifestare nel 2010 sono: Nuove telecamere ZTL Sostituzione dei terminali portatili della Polizia Locale (avviata la sperimentazione nel 2009) Eventuale integrazione dei BlackBerry con il sistema di posta elettronica comunale Potenziamento della procedura Esprosit in accordo con il progetto regionale ORVI Trasversale all Ente Codice Intervento SIC S.14 Analista Funzionale Trasversale a tutte le aree:. Cittadini e Imprese. Rapporto con le altre amministrazioni e enti. Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 19 di 28

20 Territorio e Collettività. Anno dopo anno la costante evoluzione dei sistemi applicativi e funzionali c è l esigenza di condurre delle analisi per comprendere meglio situazioni da far evolvere o per capire situazioni nuove che richiedono una informatizzazione dei processi amministrativi dell Ente. Il servizio prevede di avere a disposizione del comune di Aosta un plafond di giornate di un analista funzionale senior, che il SIC attiverà durante l arco dell anno, su tutti quei progetti che richiedono l analisi di situazioni non ancora ben definite all atto della stesura del presente POA o che dovessero manifestarsi durante l anno e che quindi non possono essere incluse in uno specifico progetto. 03- Personale, Accoglienza, Sistemi Informativi e Servizi Sociali//Servizio SIC/Ufficio SIC A seconda delle esigenze di volta in volta saranno le aree di interesse per le analisi 2. Infrastrutture Codice Intervento SIC I.01 Evoluzione tecnologica del salone consiliare. Aggiornamento dell impianto per la gestione delle sedute del Consiglio Comunale del Comune di Aosta, il progetto prevede il rifacimento dell impianto attualmente in uso per adeguarlo alle ultime tecnologie e l inserimento di nuove funzionalità attualmente non presenti come la Video Verbalizzazione e la possibilità di implementare un servizio di Streaming sul Portale Web sulla base dello studio già effettuato nel Area 01 - Organi Istituzionali, Organizzazione, Appalti, Contratti e Supporto alla tutela legale Codice Intervento SIC I.02 Attivazione comunicazione VoIP con altri enti pubblici regionali e società partecipate. L utilizzo della tecnologia VoIP adottata internamente dal Comune di Aosta per la comunicazione telefonica, permette di telefonare ed utilizzare le applicazioni dati utilizzando la stessa linea di comunicazione. La condivisione dello stesso mezzo di comunicazione permette di estendere anche alla voce le stesse prerogative proprie delle applicazioni dati, che sfruttando la rete IP, mette in comunicazione i sistemi informatici di Comune di Aosta_POA 2010 Pagina 20 di 28

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Scheda descrittiva del progetto

Scheda descrittiva del progetto Scheda descrittiva del progetto 1. Anagrafica di progetto Titolo Banda ultralarga Acronimo (se esiste) UltraNet Data Inizio Data Fine 01/09/2011 31/12/2014 Budget totale (migliaia di euro) 60,50k Responsabile

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A.

Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA. di Namirial S.p.A. Devi fare una fattura elettronica alla Pubblica Amministrazione? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA di Namirial S.p.A. Entrata in vigore degli obblighi di legge 2 Dal 6 giugno 2014 le

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

Sommersi dalle informazioni?

Sommersi dalle informazioni? Sommersi dalle informazioni? Centro Dir. Colleoni Viale Colleoni, 1 Pal. Taurus 1 20041 Agrate Brianza (MI) T: +39 039 5966 039 F: +39 039 5966 040 www.tecnosphera.it DOCUMENT MANAGEMENT GESTIONE DOCUMENTALE

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE

LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE LO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE I problemi del sistema vigente Lo Sportello Unico per le attività Produttive (SUAP) non ha avuto diffusione su tutto il territorio nazionale e non ha sostituito

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Controlli interni e Ciclo della performance alla luce dell art.3 del D.L. 174/2012 Position Paper

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI dalla G.U. n. 59 del 12 marzo 2014 (s.o. n. 20) DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 2013 Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODGPFB.REGISTRO UFFICIALE(U).0004509.09-06-2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli