1.1.1 Perché un'unica codifica dei gruppi merceologici per tutto il settore?

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1.1.1 Perché un'unica codifica dei gruppi merceologici per tutto il settore?"

Transcript

1 1. SISTEMA DI CODIFICA FEDAS DEI GRUPPI MERCEOLOGICI 1.1 INTRODUZIONE Perché un'unica codifica dei gruppi merceologici per tutto il settore? Le varie aziende che operano nel settore stanno utilizzando sempre più dei sistemi informatizzati di gestione delle merci. Per sfruttare questi sistemi elettronici in modo ottimale, già oggi sono collegate in rete e in futuro lo saranno ancora di più. Tale collegamento rete non avverrà soltanto nell'ambito dei singoli gruppi aziendali, ma riunirà più gruppi o aziende esterne al settore. Fig. 1 Un collegamento in rete dei sistemi informatici (EED) ha senso soltanto se anche i dati che vengono utilizzati all'interno di un settore vengono inseriti una sola volta alla fonte e successivamente possono essere trasmessi direttamente da una rete informatica all'altra con una elaborazione minima o nulla (= EDI = Electronic Data Interchange). Ad esempio, per trasmettere i dati degli articoli è importante che si possano utilizzare degli standard comuni in tutto il settore. In questo modo si evitano interventi supplementari per convertire (manualmente o con l'aiuto di tabelle di conversione) i dati esterni in formati utilizzati all'interno dell'azienda. Un esempio di questo è la codifica dei gruppi merceologici. Se tale codifica non è uniforme e univoca, sarà sempre necessario convertirla manualmente nella codifica dei gruppi merceologici utilizzata "internamente all'azienda" prima di potere importare i dati nel sistema informatico interno. E questo spesso utilizzando una tabella di conversione. Pertanto l'obiettivo della FSO era elaborare una codifica dei gruppi merceologici uniforme e univoca per la vendita specializzata di articoli sportivi. Un ulteriore vantaggio di una codifica uniforme dei gruppi merceologici è il contenuto informativo dei codici. Infatti tale codifica consente di ottenere, se lo si desidera, un'analisi chiara e comparabile dei fatturati di diversi paesi, regioni, gruppi, ecc. Poiché oggi ogni produttore, fornitore, ecc. ha una propria codifica dei gruppi merceologici, questo lavoro deve essere ripetuto più volte. Già durante l'elaborazione della prima versione della codifica dei gruppi merceologici, l'obiettivo primario della task force FSO (composta da fornitori, commercianti all'ingrosso e al dettaglio) era creare una struttura uniforme e chiara che semplificasse il lavoro nell'ambito di tutto il settore. Dopo che alcune aziende del settore avevano fatto alcune esperienze con la prima versione della codifica, in una seconda fase si è cercato di ottimizzarla e adeguarla ancora meglio alle esigenze degli utenti. Tuttavia per potere trasmettere i dati relativi agli articoli e agli ordini utilizzando i sistemi informatici è necessaria una numerazione univoca degli articoli (SKU). In questo ambito si era già affermato l'utilizzo FEDAS Seite 1/14 Einleitung V 2.0 deutsch

2 del codice EAN-13. Anche le aziende di grandi dimensioni nel settore del commercio di articoli sportivi in tutto il mondo utilizzano già questo sistema di numerazione. Pertanto risulta pratico utilizzare questo sistema di numerazione implementato in tutto il mondo per l'intero settore degli articoli sportivi. L'EAN è un codice di identificazione per gli articoli a livello SKU (Stock Keeping Unit) in base al quale ogni articolo rappresenta una variante di un modello in una determinata taglia e colore (o combinazione di colori) detta anche "unità di consumo". Il codice EAN è un sistema di numerazione che offre i seguenti vantaggi: a) è uniforme b) è univoco (non esiste al mondo un altro articolo con lo stesso numero) c) viene utilizzato in tutto il settore d) è internazionale e) può essere raffigurato con un codice a barre (Bar Coding) Con l'uniformazione della codifica dei gruppi merceologici e del sistema di numerazione degli articoli si è compiuto un grosso passo avanti nel semplificare la trasmissione dei dati tra sistemi informatici diversi, con un conseguente utilizzo ottimale degli investimenti in attrezzature informatiche. Una standardizzazione di altri codici, ad esempio della griglia delle taglie e dei colori, rappresenterebbe un ulteriore passo verso il processo di ottimizzazione. In questo contesto la codifica dei gruppi merceologici e la numerazione degli articoli sono le chiavi principali e devono essere esaminati con priorità FSO (FEDAS Standardisation Organisation) Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Internet della FSO (www.fedas.com). Qui è possibile richiedere una copia della codifica dei gruppi merceologici in diversi formati elettronici. Non è consentito copiare la codifica FEDAS dei gruppi merceologici. Segreteria FSO: Laupenstrasse 5a, Postfach 5226, CH-3001 Berna, Tel.: /fax Internet: / Gestione della codifica La gestione della codifica è compito della FSO. Se vi fosse l'esigenza di aprire nuovi gruppi, è necessario comunicarlo alla FSO. La FSO decide se l'esigenza è giustificata o meno e in quale punto del sistema integrare il gruppo in questione. Questi compiti vengono svolti da un gruppo di lavoro internazionale (Task Force). La Task Force, che si riunisce regolarmente, è composta da rappresentati dei commercianti e dei produttori. Il suo compito è elaborare le richieste pervenute e aggiornare costantemente il sistema di codifica dei gruppi merceologici. FEDAS Seite 2/14 Einleitung V 2.0 deutsch

3 1.2 SISTEMA DI CODIFICA FEDAS DEI GRUPPI MERCEOLOGICI (CGM) Introduzione L'obiettivo era definire un codice strutturato in modo logico. Pertanto la nuova codifica dei gruppi merceologici contiene i seguenti elementi: area di attività, tipo di prodotto e gruppi merceologici. La codifica FEDAS dei gruppi merceologici è un codice numerico di sei cifre con la seguente composizione: Posizione Descrizione 1 tipo di prodotto (attrezzature, calzature, prodotti tessili,...) 2-3 area di attività (tipo di sport) 4-5 gruppo merceologico principale 6 sottogruppo merceologico Figura 2 La summenzionata struttura del codice dei prodotti merceologici (fig. 2) consente di fare delle valutazioni in base alle categorie attrezzature, prodotti tessili e calzature e in base alle aree di attività che riflettono la struttura logica di un negozio di articoli sportivi. L'ulteriore suddivisione in gruppi merceologici principali e secondari consente la valutazione dettagliata necessaria per un sistema di gestione merci ottimale. FEDAS Seite 3/14 Einleitung V 2.0 deutsch

4 1.2.2 Esempi In questo capitolo sono riportati esempi di attrezzature, prodotti tessili e calzature che illustrano la codifica dei prodotti. Fig. 3 FEDAS Seite 4/14 Einleitung V 2.0 deutsch

5 Fig. 4 Fig. 5 FEDAS Seite 5/14 Einleitung V 2.0 deutsch

6 1.2.3 Tipo di prodotto (TP) La prima cifra del codice dei gruppi merceologici è riservata alla tipo di prodotto. Questa parte del codice consente, tra le altre cose, di raggruppare e valutare gli articoli in base ai settori (prodotti tessili, attrezzature e calzature). Poiché per quest'area sono consentite al massimo 10 categorie (0 9), sono disponibili ancora 6 numeri per altre categorie. È previsto l'utilizzo dei numeri liberi per le seguenti altre aree: a) cat. 5 = prestazioni di servizio (lavori di manutenzione + locazione) Questa categoria viene utilizzata soltanto dal commercio. Una proposta di strutturazione del gruppo merceologico principale e secondario è disponibile nella homepage. b) cat. 9 = tipo di prodotti che non sono le attività chiave di un negozio di articoli sportivi, ma che vengono gestite da alcune aziende di prodotti sportivi (ad es. la vendita di viaggi, film,materiale fotografico, giocattoli, attrezzi, ecc.) Area di attività (AA) Come già spiegato all'inizio, la codifica dei gruppi merceologici deve essere strutturata in base alle aree di attività. La seconda e la terza cifra del codice sono riservate per l'area di attività. Poiché il codice è stato definito come campo numerico, sono disponibili 99 aree di attività. L'esperienza ha dimostrato che, per il momento, questo è sufficiente, ma che non lascia grandi riserve per codici supplementari. Molti prodotti sono elencati in corrispondenza di aree di attività (tipi di sport) diverse. Per avere informazioni di gestione ottimali non soltanto per un gruppo di prodotti di tutte le aree di attività, ma anche all'interno di una singola area (tipo di sport), il codice dell'area di attività viene integrato come parte del codice del gruppo merceologico. Per i prodotti non assegnati in modo stabile ad un'area di attività, ovvero i prodotti che possono essere utilizzati per diversi tipi di sport, si utilizza l'area di attività "multisport". FEDAS Seite 6/14 Einleitung V 2.0 deutsch

7 Come già spiegato, il codice relativo all'area di attività è composto da due cifre. Le singole aree di attività si definiscono come segue: Area di attività (gruppo) Area di attività (esempi) Concetto di lavoro Codici Nome Codici Multisport 00 Sport invernali sci alpino 01 sci di fondo 02 ecc. fino a tempo libero/moda invernale 14 Sport acquatici nuoto 15 surf 16 ecc. fino a kayak/canoa 21 Sport con la racchetta tennis 24 squash 25 ecc. fino a tennis tavolo 27 Sport con la palla/di squadra calcio 32 basket 33 ecc. fino a hockey su prato 38 Podismo e atletica leggera walking 45 jogging 46 atletica leggera 47 ecc. fino a triatlon 56 Sport su due ruote ciclismo 60 fun wheel sport 62 Outdoor sport alpini/escursionismo 64 campeggio 67 ecc. fino a tempo libero/moda estiva 75 Sport indoor fitness/workout 78 box 80 ecc. fino a giochi diversi 88 Attività pubblicitarie/promozionali 98 Tabella 1 FEDAS Seite 7/14 Einleitung V 2.0 deutsch

8 Questi raggruppamenti delle aree di attività (AA) sono soltanto concetti di lavoro e sono contrassegnati da codici identificativi. Tuttavia questa struttura consente di creare delle valutazioni sui gruppi in questione. La struttura fino ad ora illustrata delle prime tre cifre del codice dei gruppi merceologici consente di ricavare informazioni e ottenere valutazioni sia di tutta l'area di attività, sia all'interno di una categoria (ad es. le attrezzature). FEDAS Seite 8/14 Einleitung V 2.0 deutsch

9 1.2.5 Gruppi merceologici principali (GMP) L'ulteriore suddivisione in gruppi merceologici principali e sottogruppi consente di creare delle informazioni che descrivono il prodotto in modo più dettagliato Gruppi merceologici principali (GMP), attrezzature Nel caso delle attrezzature i gruppi merceologici principali sono stati strutturati in base alle esigenze individuali delle relative aree di attività. Le aree di attività simili (ad es. le aree di attività degli sport con la racchetta: tennis, squash, badminton,...) sono stati strutturate in modo identico. Per i gruppi merceologici principali che compaino in più aree di attività è stato utilizzato lo stesso gruppo merceologico. Questo gruppo merceologico principale è stato bloccato anche per le altre aree di attività, per consentire una valutazione statistica uniforme. Un esempio sono le "palle" che si utilizzano in diversi tipi di sport. Per le palle è stato riservato il gruppo merceologici principale 88. In questo modo è possibile ricavare la valutazione dei gruppo merceologico principale "palle" di una sola area di attività, di più aree o di tutte le aree di attività. Fino ad ora per la categoria attrezzature sono stati definiti i seguenti gruppi merceologici principali (ovvero il codice è stato riservato per questi gruppi merceologici): 70 = sci carving 71 = sistemi di sci 72 = sci speciali 73 = bastoncini per sci alpino 74 = attacchi per sci alpino 75 = accessori per attacchi/altri attacchi 79 = articoli per fan 80 fino a 82 = riservati 83 = borse per il tempo libero 84 = sacche/piccole borse 85 = sacche da golf/borse per bicicletta 86 = bottiglie/contenitori per bevande 87 = stuoie/materassi 88 = palle (puck, bocce) 89 = borse 90 = zaini 91 = coperture 92 = caschi/protezioni per il viso 93 = protezioni 94 = occhiali 95 = orologi/apparecchi di misura/apparecchi di ricerca 96 = manutenzione, attrezzi, riparazioni 97 = letteratura, film, ecc. 98 = accessori per calzature 99 = accessori/apparecchi il cod. 99 viene utilizzato in modo analogo anche per il tipo dei prodotti tessili. Tabella 2 FEDAS Seite 9/14 Einleitung V 2.0 deutsch

10 Gruppi merceologici principali (GMP), prodotti tessili La struttura dei gruppi merceologici principali dei prodotti tessili segue la "struttura del corpo". Pertanto i prodotti tessili (gruppo merceologico principale) vengono definiti dalla testa (copricapi) ai piedi (calze), e dall'interno (biancheria intima) all'abbigliamento esterno. Il seguente elenco mostra il gruppo merceologico principale di tipo "prodotti tessili": Numero gruppo Definizione gruppo merceologico princ. merceologico princ Abbigliamento/prodotto tessile standard 01 berretti/cappelli/cappucci 02 fascie/parasole/maschere 03 fazzoletti/sciarpe 04 guanti 05 reggiseni 06 magliette 07 mutande 08 collant 09 biancheria intima/completi 10 body 11 bustier/top 12 t-shirt/tank 13 camicie 14 camicette 15 polo 20 dolcevita con chiusura lampo 21 dolcevita senza chiusura lampo 25 pullover 26 gilet 27 felpe 28 corpetti (maglieria, ecc.) 29 felpe con cappuccio 31 overall/body 32 abiti 33 abiti sportivi 34 giacche/blazer 35 giacche con imbottitura amovibile 36 giubbotti 37 giacche/giacche a vento 38 giacche funzionali 39 giacche a vento 40 gilet 41 mantelli 42 poncho 43 pantaloni sportivi lunghi 44 pantaloni da corsa/jet 45 fuseaux 46 salopette/pantaloni con bretelle 47 pantaloni lunghi 48 pantaloni 3/4-7/8 49 pantaloni alla zuava 50 bermuda 51 short 52 hot-pant/brief 53 calzamaglie 54 abiti 55 gonne 2. von innen nach aussen 1. von oben nach unten (Von Kopfbekleidung bis Socken) FEDAS Seite 10/14 Einleitung V 2.0 deutsch

11 56 gonne pantaloni 59 calzini/calze Abbigliamento da mare/piscina 60 cuffie 61 bikini 62 bikini (reggiseno) 63 bikini (slip) 64 costumi da bagno 65 costumi da bagno con sostegno 66 bermuda da bagno 67 short da bagno 68 costumi da bagno per uomo 69 costumi olimpionici Accessori per fan 70 Copricapo per fan 71 T-shirt/polo per fan 72 Maglie per fan 73 Felpe/top per fan 74 Giacche/gilet per fan 75 Abbigliamento antipioggia per fan 76 Pantaloni per fan 77 Abiti per fan 78 Altri prodotti tessili per fan 79 Accessori per fan Abbigliamento per la pioggia 80 Giacche impermeabili 81 Pantaloni impermeabili 82 Poncho impermeabili 83 Cappotti impermeabili 84 Tute impermeabili 85 Combinazioni impermeabili 88 Copricapi impermeabili Abbigliamento per squadre sportive e giudici di gara 90 Maglie per squadre 91 Pantaloni per squadre 92 Maglie per portieri 93 Pantaloni per portieri 94 Abbigliamento per giudici di gara 95 Set in maglia 96 Protezioni 97 Camicie per guardalinee 98 Altro abbigliamento sportivo 99 Accessori Tabella 3 FEDAS Seite 11/14 Einleitung V 2.0 deutsch

12 Gruppi merceologici principali (GMP), calzature Nel caso della categoria "calzature" i gruppi merceologici vengono strutturati in base alle esigenze individuali della corrispondente area di attività Sottogruppo merceologico (SGM) Sottogruppo merceologico (SGM), attrezzature La classificazione dei sottogruppi merceologici per il tipo di prodotti "attrezzature" è stato realizzata per ogni gruppo principale in base alle esigenze individuali dei gruppi. Tuttavia si è fatto attenzione, dove possibile, ad utilizzare la stessa definizione per i gruppi merceologici secondari dei gruppi principali che compaiono in diverse aree di attività Sottogruppi merceologici, prodotti tessili I sottogruppi merceologici del settore tessile sono suddivisi in uomo/unisex, donna e bambino. Nel caso di alcuni gruppi merceologici principali, i sottogruppi sono stati classificati anche in base al fatto che fossero "capi di abbigliamento corti o lunghi" o secondo altri criteri o caratteristiche supplementari. L'elenco seguente riporta un esempio: a) Classificazione generale dei sottogruppi merceologici (SGM) Esempio: prodotto tessile, tempo libero/moda invernale, guanti ( ) Codice Gruppo merc. principale Sottogruppo merc. 2 prodotto tessile 14 tempo libero/moda invernale 04 guanti 1 guanti uomo/unisex 2 guanti donna 3 guanti bambino 4 manopole uomo/unisex 5 manopole donna 6 manopole bambino b) Classificazione generale dei sottogruppi merceologici (SGM), per pezzi superiori e pezzo unico Esempio: prodotto tessile/multisport/ magliette 1-3 senza maniche 1 senza maniche uomo/unisex 2 senza maniche donna 3 senza maniche bambino 4-6 manica corta 4 manica corta uomo/unisex 5 manica corta donna 6 manica corta bambino 7-9 manica lunga 7 manica lunga uomo/unisex 8 manica lunga donna FEDAS Seite 12/14 Einleitung V 2.0 deutsch

13 9 manica lunga bambino c) Classificazione generale dei sottogruppi merceologici (SGM), per pezzi inferiore (se non già classificati nei gruppi merceologici principali) Esempio: prodotti tessili/multisport/salopette /pantaloni con bretelle 1-3 corti 1 corti uomo/unisex 2 corti donna 3 corti bambino 4-6 metà lunghezza 4 metà lunghezza uomo/unisex 5 metà lunghezza donna 6 metà lunghezza bambino Tabella lungo 7 manica lunga uomo/unisex 8 manica lunga donna 9 manica lunga bambino Sottogruppi merceologici, calzature I sottogruppi merceologici di questa categoria, salvo qualche eccezione, vengono classificati in uomo/unisex, donna e bambino. L'elenco seguente riporta un esempio della struttura: Esempio: Calzature, multisport, calzature indoor ( ) Codice Gruppo merc. principale Sottogruppo merc. 3 calzature 00 multisport 07 calzature indoor 1 basse uomo/unisex 2 basse donna 3 basse bambino 4 medie uomo/unisex 5 medie donna 6 medie bambino 7 alte uomo/unisex 8 alte donne 9 alte bambino FEDAS Seite 13/14 Einleitung V 2.0 deutsch

14 Tabella 5 FEDAS Seite 14/14 Einleitung V 2.0 deutsch

ALLEGATO A SEZIONE I: Composizione delle divise e dei completi INDICE

ALLEGATO A SEZIONE I: Composizione delle divise e dei completi INDICE ALLEGATO A SEZIONE I: Composizione delle divise e dei completi INDICE 1 DIVISA ORDINARIA... 2 1.1 Completo invernale... 2 1.2 Completo estivo... 2 2 DIVISA DI SERVIZIO (COMPLETO OPERATIVO)... 3 2.1 Completo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione del taglia e colore. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione del taglia e colore. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione del taglia e colore www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione iniziale... 5 Gestione delle varianti... 6 Raggruppamento delle varianti... 8 Gestire le varianti

Dettagli

Consigli per la cura del corpo Vestirsi

Consigli per la cura del corpo Vestirsi Versione facile da leggere Consigli per la cura del corpo Vestirsi Comunità Villa Olimpia Cooperativa Sociale Genova Integrazione a marchio Anffas I Vestiti Vestitevi con ordine e scegliete i vestiti adatti

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM08U ATTIVITÀ 47.64.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI ATTIVITÀ 47.65.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E

STUDIO DI SETTORE UM08U ATTIVITÀ 47.64.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI ATTIVITÀ 47.65.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E STUDIO DI SETTORE UM08U ATTIVITÀ 47.64.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI SPORTIVI, BICICLETTE E ARTICOLI PER IL TEMPO LIBERO ATTIVITÀ 47.65.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI (INCLUSI

Dettagli

Via Paleocapa, 4-20123 Milano Tel. 0289052616 r.a. fax 0289052622 info@adventure4schools.eu www.adventure4schools.eu

Via Paleocapa, 4-20123 Milano Tel. 0289052616 r.a. fax 0289052622 info@adventure4schools.eu www.adventure4schools.eu Via Paleocapa, 4-20123 Milano Tel. 0289052616 r.a. fax 0289052622 info@adventure4schools.eu www.adventure4schools.eu Premessa Adventures produce e distribuisce abbigliamento ed accessori per uomo, donna

Dettagli

DAL 4 AL 25 GENNAIO 25,00 24,99 19,50 PROMOZIONE VALIDA NEGLI IPERCOOP DI BARI SOLO NEGLI IPERCOOP BARI S.CATERINA E BARI JAPIGIA

DAL 4 AL 25 GENNAIO 25,00 24,99 19,50 PROMOZIONE VALIDA NEGLI IPERCOOP DI BARI SOLO NEGLI IPERCOOP BARI S.CATERINA E BARI JAPIGIA Il numero dei pezzi è riferito alla quantità complessiva presente negli ipermercati Coop Estense di Puglia e Basilicata. GIUBBOTTO UOMO LOTTO colori e modelli assortiti taglie dalla m alla xxl Anzichè,00

Dettagli

DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI

DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI PREMESSA Il presente Regolamento integra le disposizioni del Regolamento Federale sul Team Italia e si applica ad atleti e tecnici

Dettagli

HOTEL JAFFERAU UN CLICK NELLA NATURA Settimana Natura Fotografia e Sport per Ragazzi Destinatari : ragazzi dagli 8 ai 15 anni * la suddivisione in fasce di età è da considerarsi flessibile. Periodo : Dal

Dettagli

Dal grembiule per saldatori alla sciarpa di seta: da oggi è disponibile il nuovo catalogo World Wide Work by MEWA

Dal grembiule per saldatori alla sciarpa di seta: da oggi è disponibile il nuovo catalogo World Wide Work by MEWA Dal grembiule per saldatori alla sciarpa di seta: da oggi è disponibile il nuovo catalogo World Wide Work by MEWA Nel nuovo catalogo World Wide Work by MEWA le donne possono trovare ciò che si meritano.

Dettagli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli Prerequisiti Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli L opzione Varianti articolo è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro e include tre funzionalità distinte: 1. Gestione

Dettagli

Certificazione EurAsec: Regolamento tecnico sull'industria leggera (focus lingerie)

Certificazione EurAsec: Regolamento tecnico sull'industria leggera (focus lingerie) Certificazione EurAsec: Regolamento tecnico sull'industria leggera (focus lingerie) Le novità dettate dalle condizioni economico-commerciali, risultanti dall associazione della Russia al WTO e dall appartenenza

Dettagli

sommario city police city police accessori city police city police accessori city police city police accessori corporate accessori corporate

sommario city police city police accessori city police city police accessori city police city police accessori corporate accessori corporate 4 city police regione Piemonte 12 city police regione Piemonte accessori 16 26 32 city police regione Lombardia city police regione Liguria corporate 29 23 39 city police regione Liguria accessori city

Dettagli

DAL 2 AL 25 GENNAIO 25,00 24,99 19,50 PROMOZIONE VALIDA NELL IPERCOOP DI MATERA

DAL 2 AL 25 GENNAIO 25,00 24,99 19,50 PROMOZIONE VALIDA NELL IPERCOOP DI MATERA DAL 2 AL 25 GENNAIO GIUBBOTTO UOMO LOTTO colori e modelli assortiti taglie dalla m alla xxl Anzichè,00 25,00 NUMERO PEZZI 312 PANTALONE UOMO CARRERA in gabardina brasciata colori e modelli assortiti taglie

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VM08U ATTIVITÀ 47.64.10 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ARTICOLI SPORTIVI, BICICLETTE E ARTICOLI PER IL TEMPO LIBERO ATTIVITÀ 47.65.00 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI (INCLUSI

Dettagli

Mondi virtuali in multi-utenza e formazione

Mondi virtuali in multi-utenza e formazione varie potenzialità del software potranno arrivare a degli ottimi risultati. Nel sito di Seamless3D 1 è presente un forum in cui gli utenti possono confrontarsi con gli sviluppatori del software o aiutarsi

Dettagli

Dott. Massimo Fossati, Presidente di ANEF Lombardia

Dott. Massimo Fossati, Presidente di ANEF Lombardia Skipass Lombardia, progetto di eccellenza tra i primi a livello europeo di unificazione dei sistemi di emissione e controllo accessi agli impianti di risalita Dott. Massimo Fossati, Presidente di ANEF

Dettagli

Semestrale. Giovanna Del Pela. richiesta scritta

Semestrale. Giovanna Del Pela. richiesta scritta INFORMAZIONI GENERALI E SERVIZI Made in Italy at CPM Collection Premiére Moscow Presentazione internazionale collezioni abbigliamento uomo, donna, bambino ed accessori Frequenza Semestrale Data 00 /6 settembre

Dettagli

PROMOZIONE SPONSOR 2014 Scuola Ciclismo DESTRO PROMOZIONE SPONSOR 2014 Scuola Ciclismo DESTRO NOI, VOI. STESSA STRADA, STESSO SUCCESSO Pubblicità o sponsorizzazioni? Ti stai chiedendo cosa dovresti guadagnarci

Dettagli

Versione 7.0 Taglie e Colori. Negozio Facile

Versione 7.0 Taglie e Colori. Negozio Facile Versione 7.0 Taglie e Colori Negozio Facile Negozio Facile: Gestione taglie e colori Il concetto di base dal quale siamo partiti è che ogni variante taglia/colore sia un articolo a se stante. Partendo

Dettagli

SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO. 2013 Primi 9 mesi

SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO. 2013 Primi 9 mesi SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO Primi IL MERCATO A livello mondiale il mercato dell abbigliamento intimo vale circa 50 miliardi di euro e i principali Paesi consumatori sono l Europa e gli Stati

Dettagli

Urban Sportswear, Design e Innovazione Tecnologica

Urban Sportswear, Design e Innovazione Tecnologica ZEGNA SPORT - COLLEZIONE AUTUNNO INVERNO 2008/09 Urban Sportswear, Design e Innovazione Tecnologica La collezione Zegna Sport per l autunno-inverno 2008/09 ha il dono di sposare armoniosamente un design

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

VOCABOLARIO: ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI. Scarpa da uomo. Scarpa da donna

VOCABOLARIO: ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI. Scarpa da uomo. Scarpa da donna SCHEDA 50 VOCABOLARIO: ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI Scarpa da uomo Questa è una scarpa elegante. È marrone e ha i lacci. Scarpa da donna Questa scarpa è rossa e ha il tacco alto. Scarpe da ginnastica Queste

Dettagli

1.2 L atto d iscrizione comporta piena accettazione dell impostazione educativa dell Istituto (Progetto educativo lasalliano).

1.2 L atto d iscrizione comporta piena accettazione dell impostazione educativa dell Istituto (Progetto educativo lasalliano). SCUOLA PRIMARIA L Istituto Villa Flaminia è una istituzione educativo - scolastica cattolica, fondata e diretta dai Fratelli delle Scuole Cristiane. Sorta nel 1956, come sede distaccata del Collegio S.

Dettagli

Moda.PDM. Scheda tecnica

Moda.PDM. Scheda tecnica Scheda tecnica Modasystem è una sofware house, leader nel settore, nata e strutturata per realizzare e proporre software applicativo per industrie di abbigliamento e calzature. Il personale di Modasystem

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UM05U ATTIVITÀ 52.42.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ATTIVITÀ 52.42.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI

STUDIO DI SETTORE UM05U ATTIVITÀ 52.42.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI ATTIVITÀ 52.42.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI STUDIO DI SETTORE UM05U ATTIVITÀ 52.42.1 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI CONFEZIONI PER ADULTI ATTIVITÀ 52.42.2 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI CONFEZIONI PER BAMBINI E NEONATI ATTIVITÀ 52.42.3 COMMERCIO AL DETTAGLIO

Dettagli

F.I.S.A.C. Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici REGOLAMENTO ACROSPORT. Ed. 2007

F.I.S.A.C. Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici REGOLAMENTO ACROSPORT. Ed. 2007 F.I.S.A.C. Federazione Italiana Sport Acrobatici e Coreografici REGOLAMENTO ACROSPORT Ed. 2007 1 REGOLAMENTO ACROSPORT Edizione 2007 Il presente regolamento ha lo scopo di disciplinare in maniera uniforme

Dettagli

Arc.O Archivio Organizzato il Software per la gestione dei flussi documentali e dell Archivio Generale della Regione Veneto

Arc.O Archivio Organizzato il Software per la gestione dei flussi documentali e dell Archivio Generale della Regione Veneto Arc.O Archivio Organizzato il Software per la gestione dei flussi documentali e dell Archivio Generale della Regione Veneto Aggiornato a Giugno 2007 Direzione Affari Generali - P.O. Protocollo Informatico,

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO CATEGORIA MERCEOLOGICA VESTIARIO, EQUIPAGGIAMENTO TECNICO E DPI

CAPITOLATO TECNICO CATEGORIA MERCEOLOGICA VESTIARIO, EQUIPAGGIAMENTO TECNICO E DPI CAPITOLATO TECNICO CATEGORIA MERCEOLOGICA VESTIARIO, EQUIPAGGIAMENTO TECNICO E DPI INDICE 1. PREMESSA 4 2. DEFINIZIONI GENERALI 8 3. REQUITI E CARATTERISTICHE DEI BENI OGGETTO DI ABILITAZIONE 13 3.1. Attributi

Dettagli

OBIETTIVI. SETTORE DI RIFERIMENTO: caratteristiche, esigenze formative, margini di sviluppo

OBIETTIVI. SETTORE DI RIFERIMENTO: caratteristiche, esigenze formative, margini di sviluppo Sede del master: Milano Data del master: Dal 10 al 22 giugno 2013 Durata: 100 ore in full immersion 2 settimane di stage in tutta Italia presso uffici stile, laboratori di moda, atelier e show room Numero

Dettagli

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it Manuale Utente ibowmobile Ottobre 2015 Pagina 1 Sommario 1. Utilizzo dell applicativo... 3 2. Clienti...

Dettagli

Organizzare di un gruppo / team Domande d esame

Organizzare di un gruppo / team Domande d esame Esami modulari SVF-ASFC Edizione Autunno 2009 Organizzare di un gruppo / team Domande d esame Durata dell esame: 60 minuti Mezzi ausiliari ammessi: nessuno Incollate qui l etichetta con il vostro n. di

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DOTAZIONE DEL VESTIARIO E DEGLI ACCESSORI PER C.U.P.M.

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DOTAZIONE DEL VESTIARIO E DEGLI ACCESSORI PER C.U.P.M. REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DOTAZIONE DEL VESTIARIO E DEGLI ACCESSORI PER C.U.P.M. 1 Art. 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina la tipologia e la frequenza di dotazione del vestiario

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VM03B ATTIVITÀ 47.82.01 COMMERCIO AL DETTAGLIO AMBULANTE DI TESSUTI, ARTICOLI TESSILI PER LA CASA, ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO Febbraio 2010 PREMESSA L evoluzione dello Studio di Settore

Dettagli

Ambito Disciplinare 13

Ambito Disciplinare 13 Ambito Disciplinare 13 Programma d'esame Temi d'esame proposti in precedenti concorsi Programma d'esame Programmi d'esame non disponibili per l'ambito disciplinare considerato 2 7/C - Esercitazioni di

Dettagli

www.softwarepernegozi.com

www.softwarepernegozi.com www.softwarepernegozi.com GESTIONE MAGAZZINI ED INVENTARI CODIFICA DEI PRODOTTI DUE permette di catalogare tutta la merce in base a diversi criteri, che ne consentiranno un più rapido reperimento durante

Dettagli

ALLEGATO SPECIFICHE TECNICHE VESTIARIO RISTORAZIONE

ALLEGATO SPECIFICHE TECNICHE VESTIARIO RISTORAZIONE ALLEGATO SPECIFICHE TECNICHE VESTIARIO RISTORAZIONE SIENA n capi FIRENZE n capi PISA n capi Descrizione Caratteristiche prodotti REFERENTI Alessi Sara tel. 0577/607 Viviano Mafalda tel. 055/6 Puntoni Franca

Dettagli

E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog

E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog La presente guida illustra le corrette modalità di utilizzo delle procedure incluse nel Programma E-Shop/X4- Shop per accedere alle funzioni offerte dal

Dettagli

QUANTE VOLTE A SETTIMANA E NECESSARIO MONTARE A CAVALLO?

QUANTE VOLTE A SETTIMANA E NECESSARIO MONTARE A CAVALLO? C.O.N.I. F.I.S.E. www.circoloippicospiaditalia.it PONY O CAVALLO? La scelta di utilizzare i pony nasce dall esigenza di permettere ai bambini e ai ragazzi di essere autonomi nella gestione completa dell

Dettagli

CHI SIAMO. La RAM 90 è un azienda italiana che produce abiti professionali tutti tagliati e cuciti in Italia.

CHI SIAMO. La RAM 90 è un azienda italiana che produce abiti professionali tutti tagliati e cuciti in Italia. CHI SIAMO La RAM 90 è un azienda italiana che produce abiti professionali tutti tagliati e cuciti in Italia. Nasce nel 1988 come ditta artigiana a conduzione familiare e nel corso degli anni si è specializzata

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Vantaggi dell'utilizzo dei database

Vantaggi dell'utilizzo dei database Vantaggi dell'utilizzo dei database Access consente di sfruttare appieno il valore dei propri dati. Un database è molto di più di un semplice elenco o tabella. Offre la possibilità di gestire appieno i

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 11 Moda per ogni stagione

Arrivederci! 1 Unità 11 Moda per ogni stagione Parliamo di moda! Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici parlare di moda e di vestiti dire cosa piace e cosa non piace concordanza degli aggettivi di colori con i nomi i verbi riflessivi al passato

Dettagli

Gestione Ordini On Line

Gestione Ordini On Line Gestione Ordini On Line Guida utente INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 REQUISITI SOFTWARE E HARDWARE... 3 1.2 ACCESSO AL SITO... 3 1.3 UTILIZZO DELL'INTERFACCIA DI NAVIGAZIONE... 4 1.4 INSERIMENTO...5 1.5

Dettagli

ImporterONE. Semplifica la gestione del tuo ecommerce. Software per la gestione dei cataloghi. elettronici dei fornitori, comparazione

ImporterONE. Semplifica la gestione del tuo ecommerce. Software per la gestione dei cataloghi. elettronici dei fornitori, comparazione ImporterONE Semplifica la gestione del tuo ecommerce Software per la gestione dei cataloghi elettronici dei fornitori, comparazione dei prezzi di acquisto, pubblicazione prodotti nei siti ecommerce...

Dettagli

Sommario. Yitiba è una piattaforma di commercio elettronico dedicata al mondo del luxury più esclusivo.

Sommario. Yitiba è una piattaforma di commercio elettronico dedicata al mondo del luxury più esclusivo. luxury network Sommario Yitiba è una piattaforma di commercio elettronico dedicata al mondo del luxury più esclusivo. Accoglie i migliori negozi italiani che attraverso il sito vendono i loro prodotti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE DELLE DIVISE E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE AL PERSONALE AVENTE DIRITTO

REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE DELLE DIVISE E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE AL PERSONALE AVENTE DIRITTO PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE DELLE DIVISE E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE AL PERSONALE AVENTE DIRITTO Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 182/11.11.2008

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DEL VESTIARIO E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE AI DIPENDENTI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DEL VESTIARIO E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE AI DIPENDENTI COMUNALI COMUNE DI FARA GERA D ADDA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DEL VESTIARIO E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE AI DIPENDENTI COMUNALI - APPROVATO CON DELIBERA DI G.C. n. 114 DEL

Dettagli

Introduzione al foglio elettronico

Introduzione al foglio elettronico Introduzione al foglio elettronico 1. Che cos'è un foglio elettronico? Un foglio elettronico è un programma che permette di inserire dei dati, di calcolare automaticamente i risultati, di ricalcolarli

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE 75 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 105/I0029624P.G. NELLA SEDUTA DEL 27/04/2004 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

17. Gift e Fidelity Card

17. Gift e Fidelity Card 17. Gift e Fidelity Card Shop_Net gestisce due diversi tipi di Carte: Gift Card Fidelity Card Le Gift Card sono carte prepagate anonime che possono essere acquistate ed utilizzate presso ogni punto vendita.

Dettagli

Metodologia del rilevamento delle misure di un soggetto

Metodologia del rilevamento delle misure di un soggetto Cap. II LE MISURE La realizzazione di un capo confezionato si basa sulla conoscenza delle misure del soggetto a cui è destinato e, in funzione del sistema produttivo, potranno essere rilevate direttamente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE PRIMA PROVA SCRITTA DEL 22 giugno 2011 SETTORE DELL INFORMAZIONE Tema n. 1 Il candidato sviluppi un analisi critica e discuta

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta Regione Campania Linee Guida Presentazione Offerta Sommario Sommario... 2 Introduzione... 3 Destinatari del documento...3 Scopo e struttura del documento...3 Accesso al portale...5 Invito...6 Richiesta

Dettagli

PROGRAMMA CORSI MATERIE DI STUDIO:

PROGRAMMA CORSI MATERIE DI STUDIO: PROGRAMMA CORSI Corso professionale di sartoria, che prevede un programma di frequenza di: 400 ore di lezione in aula, suddivise in due lezioni settimanali (il lunedì e il mercoledì) più 200 ore di stage

Dettagli

Informazioni per iniziare - Guida

Informazioni per iniziare - Guida Informazioni per iniziare - Guida Importante: attivare le macro in Excel prima di iniziare la dichiarazione Gentile Signore, Signora Se avete ricevuto il modulo della dichiarazione 2013, è perché la vostra

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

CITTA di PONTIDA. Provincia di Bergamo. REGOLAMENTO per la DOTAZIONE DELLA MASSA VESTIARIO per il personale dipendente

CITTA di PONTIDA. Provincia di Bergamo. REGOLAMENTO per la DOTAZIONE DELLA MASSA VESTIARIO per il personale dipendente CITTA di PONTIDA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO per la DOTAZIONE DELLA MASSA VESTIARIO per il personale dipendente Approvato con Deliberazione C.C. n 18 del 14.07.2011 1 INDICE Art. 1 - Disposizioni

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UD07B ATTIVITÀ 17.72.0 FABBRICAZIONE DI PULLOVER, CARDIGAN E ALTRI

STUDIO DI SETTORE UD07B ATTIVITÀ 17.72.0 FABBRICAZIONE DI PULLOVER, CARDIGAN E ALTRI STUDIO DI SETTORE UD07B ATTIVITÀ 17.72.0 FABBRICAZIONE DI PULLOVER, CARDIGAN E ALTRI ARTICOLI SIMILI A MAGLIA ATTIVITÀ 18.21.0 CONFEZIONE DI INDUMENTI DA LAVORO ATTIVITÀ 18.22.A CONFEZIONE DI ABBIGLIAMENTO

Dettagli

SIRIA IL MERCATO DEL TESSILE E DELL'ABBIGLIAMENTO

SIRIA IL MERCATO DEL TESSILE E DELL'ABBIGLIAMENTO SIRIA IL MERCATO DEL TESSILE E DELL'ABBIGLIAMENTO Maggio 2011 Premessa L importazione in Siria è in espansione, ma e ancora contenuta a causa dei dazi doganali elevati e le importazioni di prodotti tessili

Dettagli

Descrittiva dei capi.

Descrittiva dei capi. Descrittiva dei capi. 1) AUTISTI a) PANTALONI INVERNALI: tessuto in pura lana vergine, colore grigio, peso gr. 450 mq. c.a. eseguito con due tasche laterali ed una posteriore a filetto, cintura rinforzata

Dettagli

Gestione completa della distribuzione ai punti vendita attraverso la soluzione SAP Retail

Gestione completa della distribuzione ai punti vendita attraverso la soluzione SAP Retail Gruppo Fratelli Pietrini S.p.a - Scarpamondo. Utilizzata con concessione dell autore. Gestione completa della distribuzione ai punti vendita attraverso la soluzione SAP Retail Partner Nome dell azienda

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

Piano di sviluppo degli impianti sportivi

Piano di sviluppo degli impianti sportivi AUTONOME PROVINZ BOZEN SÜDTIROL Abteilung 7 Örtliche Körperschaften Amt 7.2 Amt für Sport Sportbeobachtung PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Ripartizione 7 Enti locali Ufficio 7.2 Ufficio sport

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI VESTIARIO AL PERSONALE TECNICO ED AUSILIARIO ADDETTO A SERVIZI DIVERSI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI VESTIARIO AL PERSONALE TECNICO ED AUSILIARIO ADDETTO A SERVIZI DIVERSI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI VESTIARIO AL PERSONALE TECNICO ED AUSILIARIO ADDETTO A SERVIZI DIVERSI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 30.3.1995; 5.6.1996; DECRETO RETTORALE UFFICIO COMPETENTE Rip. Provveditorato

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

Gestione del Magazzino. Caratteristiche: Caratteristiche: Modalità Fashion. Visualizzazione Tutto & Subito

Gestione del Magazzino. Caratteristiche: Caratteristiche: Modalità Fashion. Visualizzazione Tutto & Subito Caratteristiche: Caratteristiche: Modalità Fashion Gestione del Magazzino Visualizzazione Tutto & Subito Magazzino Gestione multideposito della contabilità di magazzino, articoli con infinite varianti

Dettagli

Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su scala nazionale.

Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su scala nazionale. Statistiche flash Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica 14 Aprile 2016 Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su

Dettagli

I centimetri in più: i produttori di abbigliamento outdoor ne tengono ora conto

I centimetri in più: i produttori di abbigliamento outdoor ne tengono ora conto Friedrichshafen, 04/07/2012 OutDoor 2012: i produttori di abbigliamento e calzature reagiscono ai cambiamenti nelle misure I centimetri in più: i produttori di abbigliamento outdoor ne tengono ora conto

Dettagli

Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo

Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo Prerequisiti Mon Ami 3000 Conto Lavoro Gestione del C/Lavoro attivo e passivo L opzione Conto lavoro è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione L opzione Conto lavoro permette

Dettagli

Come aumentare le vendite su Amazon?

Come aumentare le vendite su Amazon? Webinar "Vendere su Amazon" Come aumentare le vendite su Amazon? 19 settembre 2012 2013 1996-2013, Amazon.com, Inc. o affiliate. Tutti i diritti 1 riservati. Introduzione Come aumentare le vendite su Amazon?

Dettagli

Stagione sportiva 2015/2016

Stagione sportiva 2015/2016 COPIA PER L ATLETA REGOLAMENTO SETTORE GIOVANILE SCOLASTICO G.S. CALCIO EVANCON Stagione sportiva 2015/2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall atleta e da uno dei genitori, o da chi

Dettagli

BMW Motorrad Style. Piacere di guidare. bmw-motorrad.ch BMW MOTORRAD STYLE. PREZZI GENNAIO 2013.

BMW Motorrad Style. Piacere di guidare. bmw-motorrad.ch BMW MOTORRAD STYLE. PREZZI GENNAIO 2013. BMW Motorrad Style bmw-motorrad.ch Piacere di guidare BMW MOTORRAD STYLE. PREZZI GENNAIO 2013. LOGO GS HERITAGE MOTORSPORT PAGINA 3 PAGINA 8 PAGINA 12 PAGINA 16 INDOSSARE ENTUSIASMO. CON LA COLLEZIONE

Dettagli

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente Prerequisiti Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente L opzione Provvigioni agenti è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

Classe 25 Classificazione di Nizza - prodotti in ordine alfabetico

Classe 25 Classificazione di Nizza - prodotti in ordine alfabetico Classe 25 Classificazione di Nizza - prodotti in ordine alfabetico Classe 25 Classificazione di Nizza prodotti in ordine alfabetico A) Classe 25 Classificazione di Nizza abbigliamento (articoli d ) accappatoi

Dettagli

NOTA INFORMATIVA ALL ATTENZIONE DEI FABBRICANTI DI MOBILI EUROPEI E INTERNAZIONALI

NOTA INFORMATIVA ALL ATTENZIONE DEI FABBRICANTI DI MOBILI EUROPEI E INTERNAZIONALI SEPT 2015 NOTA INFORMATIVA ALL ATTENZIONE DEI FABBRICANTI DI MOBILI EUROPEI E INTERNAZIONALI Nuova normativa in Francia sulla colletta e il riciclaggio dei mobili: quali sono gli obblighi dei tuoi clienti,

Dettagli

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG Avete un progetto d installazione, acquisto,

Dettagli

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.)

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.) Software destinato a soddisfare in modo semplice e veloce le esigenze del tuo negozio di abbigliamento, semplificandone la gestione e la contabilità e permettendo di sfruttarne al massimo le potenzialità.

Dettagli

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Cosa è la fusione È un progetto nato per creare un nuovo Comune di oltre 7mila abitanti, più visibile dal punto di vista politico

Dettagli

Guida agli Acquisti in Rete. Il Mercato Elettronico della P.A. - Parte Seconda

Guida agli Acquisti in Rete. Il Mercato Elettronico della P.A. - Parte Seconda luglio 2002 Magazine n 1 0 Guida agli Acquisti in Rete Il Mercato Elettronico della P.A. - Parte Seconda Ottobre 2003 Sommario 1 RICHIESTA D OFFERTA (RFQ)... 3 Premessa... 3 1.1 Descrizione RFQ... 3 1.2

Dettagli

STRUTTURA CLASSIFICAZIONE NOMENCLATURA COMBINATA

STRUTTURA CLASSIFICAZIONE NOMENCLATURA COMBINATA STRUTTURA CLASSIFICAZIONE NOMENCLATURA COMBINATA SEZIONE XII - CALZATURE, CAPPELLI, COPRICAPO ED ALTRE ACCONCIATURE, OMBRELLI (DA PIOGGIA O DA SOLE), BASTONI, FRUSTE, FRUSTINI E LORO PARTI; PIUME PREPARATE

Dettagli

MINISTERO DELL INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL ARTIGIANATO

MINISTERO DELL INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL ARTIGIANATO MINISTERO DELL INDUSTRIA DEL COMMERCIO E DELL ARTIGIANATO DECRETO 11 aprile 1996. Recepimento della direttiva 94/11/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 marzo 1994 sul ravvicinamento delle

Dettagli

Produzione Abbigliamento

Produzione Abbigliamento C r e a z i o n i F u t u r a CF Via IV Novembre, 27 36077 Altavilla Vicentina - Vicenza - Italia Telefono +39 0444 348282 - Telefax +39 0444 349141 E- mail: info@creazionifutura.it www.creazionifutura.it

Dettagli

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Roberto Basili Corso di Basi Di Dati a.a. 2002-2003 Norme Generali Il progetto fa parte della valutazione gobale del corso e la data

Dettagli

Verde Celeste Arancione Marrone Turchese

Verde Celeste Arancione Marrone Turchese BESEDIŠČE: A numero di scarpe A pieghe A pois Abbigliamento classico Acquistare Aderente Anello Ballerine Borsetta Borsone Calze Calzini Camicetta Camicia Cappello Cappotto Cinture Classiche Collana Collant

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

REGOLAMENTO MASSA VESTIARIO

REGOLAMENTO MASSA VESTIARIO COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO MASSA VESTIARIO Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n 71 del 09.05.2013 Capo I - Disposizioni generali Art. 1: Oggetto del regolamento

Dettagli

QUESTIONARIO ALCUNE DOMANDE PER CAPIRE I TUOI GUSTI PERSONALI NEL VESTIRE: 1. Che genere di abbigliamento ti piace? Elegante Casual Sportivo Altro

QUESTIONARIO ALCUNE DOMANDE PER CAPIRE I TUOI GUSTI PERSONALI NEL VESTIRE: 1. Che genere di abbigliamento ti piace? Elegante Casual Sportivo Altro QUESTIONARIO ETA : ALCUNE DOMANDE PER CAPIRE I TUOI GUSTI PERSONALI NEL VESTIRE: 1. Che genere di abbigliamento ti piace? Elegante Casual Sportivo Altro 2. Vesti griffato? A volte 3. Se hai risposto si,

Dettagli

Manuale utente per gli ordini sul sito web

Manuale utente per gli ordini sul sito web Manuale utente per gli ordini sul sito web (nuovo cliente FastTrak) http://www.finelinetech.com Versione 1.8 Utente regolare 12 giugno 2013 Informazioni di contatto E-mail: Stati Uniti: support@finelinetech.com

Dettagli

Cos è il footgolf? 1 Tirrenia Footgolf Trophy Pag. 1di5

Cos è il footgolf? 1 Tirrenia Footgolf Trophy Pag. 1di5 Cos è il footgolf? Il Footgolf accomuna l eleganza del golf alla passione del calcio, creando un mix vincente tale da entusiasmare gli sportivi di tutte le età. Per giocare basta un pallone, una tecnica

Dettagli

www.renatopatrignani.it 1

www.renatopatrignani.it 1 APRIRE UN PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA MODIFICARE IL TIPO DI VISUALIZZAZIONE LEGGERE UN CHIUDERE IL PROGRAMMA ESERCITAZIONI Outlook Express, il programma più diffuso per la gestione della posta elettronica,

Dettagli

Gruppo Comunale di Protezione Civile - Zenson di Piave (TV) P.O.S. (Procedure Operative Standard) Utilizzo Uniforme e Vestiario

Gruppo Comunale di Protezione Civile - Zenson di Piave (TV) P.O.S. (Procedure Operative Standard) Utilizzo Uniforme e Vestiario P.O.S. (Procedure Operative Standard) Utilizzo Uniforme e Vestiario 1 ver 1.0 14/12/2009 PREMESSA Il Comune provvede a fornire ai volontari l'uniforme e l'equipaggiamento da indossarsi per le attività

Dettagli

CLASSE 68/A - TECNOLOGIE DELL'ABBIGLIAMENTO. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi

CLASSE 68/A - TECNOLOGIE DELL'ABBIGLIAMENTO. Programma d'esame. Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 68/A - TECNOLOGIE DELL'ABBIGLIAMENTO Programma d'esame CLASSE 68/A - TECNOLOGIE DELL'ABBIGLIAMENTO Temi d'esame proposti in precedenti concorsi CLASSE 68/A - TECNOLOGIE DELL'ABBIGLIAMENTO Programma

Dettagli

Le imprese Web Active in Italia

Le imprese Web Active in Italia Le imprese Web Active in Italia per settore di attività Introduzione p. 2 Obiettivo e variabili utilizzate p. 2 La classifica p. 4 Analizziamo i dati p. 5 Metodologia p. 9 1 Le imprese Web Active in Italia

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti

Centrale Regionale Acquisti Guida all acquisto tramite Negozio Elettronico NECA Istruzioni specifiche per la Fornitura di Divise per polizia locale Introduzione La presente guida ha l obiettivo di descrivere le modalità di acquisto

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) Al Comune di BUSALLA Ai sensi del D.Lgs. 59/2010 (art.

Dettagli