4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI"

Transcript

1 4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI Di Francesca D'Antuono (stagista presso Europe Direct e Eurodesk - Provincia di Pordenone) È giunta alla sua sesta edizione la Giornata dei Diritti dei Passeggeri Aerei, la campagna informativa promossa da Adiconsum e dal Centro Europeo Consumatori, in collaborazione con Enac, l Ente nazionale per l aviazione civile, e Assaeroporti, l Associazione Italiana dei Gestori Aeroportuali. L iniziativa è stata creata con lo scopo di diffondere l informazione sui diritti di chi utilizza il mezzo aereo per i propri spostamenti privati e di lavoro ed in particolare sulla tutela di coloro che hanno una mobilità ridotta o sono diversamente abili. Viaggiare in maniera più informata, infatti, consente al passeggero di essere più consapevole dei propri diritti e di potersi tutelare al meglio in caso di disservizi e disagi. Dunque, come ben sappiamo, l informazione è una risorsa indispensabile per poter difendere e far valere la propria persona.

2 Infatti le statistiche parlano chiaro: le mancate tutele e soprattutto i mancati risarcimenti dei passeggeri del trasporto aereo sono tra i primi posti tra i diritti calpestati dei consumatori! Per questo l Europarlamento ha approvato, nonostante sia in vigore il Regolamento 261/2004/CE che stabilisce i risarcimenti in caso di negato imbarco, cancellazione o ritardo del volo, o di overbooking, un progetto di legge nuovo con maggiori tutele per i passeggeri. Le nuove regole comprendono: l impossibilità per le compagnie aeree di negare l imbarco al passeggero che non ha utilizzato il volo di andata, l impossibilità per le compagnie aeree di negare l imbarco al passeggero in possesso di documento di validità a livello nazionale, ma non a livello comunitario (ad es. la patente di guida o altro documento equivalente), il risarcimento di 300 euro per ritardi di più di 3 ore (fino a km), 400 euro per 5 ore e 600 euro per 7 ore nei voli interni alla UE, il calcolo del ritardo non più dal punto di partenza, ma di arrivo, la riprogrammazione dei voli dovrà essere comunicata entro 30 minuti dall orario iniziale di partenza, la presenza di personale della compagnia aerea formato a fornire informazioni ai consumatori, assisterli e raccogliere gli eventuali reclami. Vista la prossimità dell evento, vediamo di fare un po di chiarezza in merito per riuscire ad apprezzare e comprendere al meglio le informazioni che ci verranno date il prossimo 4 luglio. Non è sempre facile orientarsi quando si parla di voli in ritardo e rimborsi dei biglietti, anche perché a volte si tratta di eventi improvvisi, ai quali non si arriva preparati. Oppure, anche nel caso di scioperi annunciati, sono situazioni nelle quali non ci si è mai trovati e dove non si sa come agire.

3 Analizziamo il livello legislativo: i diritti del passeggero del trasporto aereo in caso di cancellazione, ritardo o negato imbarco sono contenuti nel Regolamento CE 261/2004. Quelli relativi ai diritti delle persone con disabilità o mobilità ridotta nel trasporto aereo sono chiariti nel Regolamento CE 1107/2006. Trovate i testi di entrambi sul sito dell Enac, ovvero l Ente Nazionale per l Aviazione Civile ( In ogni caso, se il volo viene cancellato, se l imbarco vi viene negato o se c è un ritardo prolungato, le compagnie aeree sono obbligate a darvi tutte le spiegazioni sui vostri diritti. In caso di negato imbarco per overbooking: la compagnia in questione chiede se tra i passeggeri ci sono volontari disposti a rinunciare al volo in cambio di benefici da concordare (rimborsi economici di varia entità). In caso di rinuncia volontaria, oltre ai benefici economici, il passeggero può scegliere tra il rimborso del biglietto (entro 7 giorni) oppure la prenotazione su un altro volo alternativo. Se invece il negato imbarco riguarda un passeggero non volontario, allora questo ha diritto a: rimborso del biglietto o prenotazione su un altro volo; assistenza; compensazione pecuniaria. In caso di cancellazione del volo: in circostanze eccezionali (cioè che non si sarebbero in alcun modo potuto evitare) il passeggero ha diritto all assistenza e può scegliere tra rimborso del biglietto o prenotazione su un volo alternativo, in circostanze non eccezionali il passeggero, oltre all assistenza, ha diritto a una compensazione pecuniaria e può scegliere tra rimborso del biglietto o prenotazione in un altro volo.

4 Attenzione: la compensazione pecuniaria non è però dovuta nel caso in cui il passeggero sia stato avvertito della cancellazione con un preavviso: o di 2 settimane, o compreso tra 2 settimane e 7 giorni (ma gli si offra un volo alternativo con partenza inferiore a 2 ore rispetto a quello originario o arrivo al massimo 4 ore dopo), o inferiore a 7 giorni (ma gli venga offerto un volo alternativo con anticipo sulla partenza inferiore a 1 ora e ritardo sull arrivo non superiore a 2 ore). BLACK LIST La Black List nasce da un intervento della Unione Europea e mira a garantire ai passeggeri un elevato livello di protezione contro i rischi per la sicurezza del volo. Questa lista elenca una serie di compagnie aeree extracomunitarie che non soddisfano i pertinenti requisiti in materia di sicurezza. Tale elenco è basato su criteri comuni elaborati a livello comunitario. I vettori aerei che figurano sull'elenco comunitario sono oggetto di un divieto operativo su tutto il territorio della Unione europea, dunque l aggiornamento periodico di tale lista consente ai passeggeri di avere adeguate e aggiornate informazioni per poter scegliere in maniera rapida la miglior compagnia alla quale affidarsi. ( COSA PORTARE A BORDO A partire dal 31 gennaio 2014 entrano in vigore le nuove regole per il trasporto dei liquidi da portare in cabina. (Regolamento UE 246/2013 del 19 marzo 2013). In Aeroporto al fine di agevolare i controlli è obbligatorio:

5 presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano, togliersi giacca e soprabito, estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili e gli altri dispositivi elettrici ed elettronici di grande dimensione. Articoli consentiti in cabina: È consentito portare in cabina un solo bagaglio a mano, la cui somma delle dimensioni non superi complessivamente 115 cm. Al passeggero è consentito inoltre, salvo particolari restrizioni della compagnia aerea, portare con sé a bordo ulteriori articoli: borsetta o borsa portadocumenti o PC portatile apparecchio fotografico, videocamera o lettore CD apparecchio telefonico mobile, altri apparati elettrici/elettronici di piccole dimensioni, di uso abituale soprabito o impermeabile ombrello stampelle o altro mezzo per deambulare articoli da lettura per il viaggio culla portatile/passeggino e latte/cibo per bambini, necessario per il viaggio articoli acquistati presso i "duty free" ed esercizi commerciali all'interno dell'aeroporto e sugli aeromobili medicinali liquidi/solidi indispensabili per scopi medicoterapeutici e dietetici strettamente personali e necessari per la durata del viaggio. Per i medicinali liquidi è necessaria apposita prescrizione medica sostanze liquide nei limiti consentiti Articoli vietati in cabina: E' vietato il trasporto in cabina dei seguenti articoli: Pistole, armi da fuoco e altre armi Articoli appuntiti o con lama che possono causare lesioni

6 Strumenti smussati Esplosivi e sostanze infiammabili Sostanze chimiche e tossiche Liquidi: I liquidi comprendono: acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi, creme, lozioni, oli, profumi, spray, gel, schiume da barba, altre schiume e deodoranti, sostanze in pasta, incluso dentifricio, miscele di liquidi e solidi, mascara ed ogni altro prodotto di analoga consistenza. I liquidi acquistati presso duty-free shop di aeroporti extracomunitari (ossia situati al di fuori dell'unione europea e al di fuori di Norvegia, Svizzera e Islanda) sono ammessi come bagaglio a mano se sigillati in appositi sacchetti (STEB) e contenenti la prova di acquisto. Negli scali di transito comunitari saranno sottoposti a controlli di sicurezza. In aggiunta possono essere trasportati come bagaglio a mano liquidi contenuti in un sacchetto di plastica da 1 litro richiudibile, medicinali da utilizzare durante il viaggio e alimenti per neonati. NUMERO VERDE Il Numero Verde , attivo dal 2004, nasce con lo scopo preciso di dare risposte ai cittadini e stabilire un contatto non mediato con l'utenza. Il Servizio è a disposizione degli utenti dalle ore 8 alle 20, dal lunedì al venerdì; è stato in casi di particolare necessità attivato anche nei giorni festivi. Gli assistenti forniscono informazioni su tutte le compagnie nazionali ed estere operanti in Italia, sulla Black List dell'unione Europea e sul sistema dei controlli per la sicurezza del trasporto aereo. Il servizio è svolto su base volontaria da funzionari interni e da un gruppo di lavoro permanente presso la sede centrale. Il ricorso a risorse esclusivamente interne è motivato dalla necessità di professionalità e di conoscenza di un settore ad alta complessità come quello dell'aviazione civile, e per ottimizzare la capacità di ascolto nei confronti dei passeggeri.

7 Il Numero Verde è ormai una realtà consolidata e al di là della sua utilità oggettiva si è dimostrato un importante recettore della sensibilità dell'opinione pubblica, per quanto riguarda in particolare le tematiche legate alla sicurezza ed alla tutela dei diritti dei viaggiatori. Fornisce informazioni su: compagnie aeree nazionali certificate; compagnie aeree comunitarie (informazioni reperibili per via telefonica); altre Compagnie estere autorizzate dall Enac ad operare voli da e per l Italia (informazioni reperibili per via telefonica); elenco comunitario dei vettori aerei soggetti a divieto operativo nell'unione europea; la Carta dei Diritti del Passeggero; il sistema dei controlli; scioperi. Prossimamente saranno disponibili ulteriori informazioni per quanto riguarda gli aeroporti che aderiranno all iniziativa europea per i diritti dei passeggeri aerei, organizzando desk informativi e distribuendo materiale informativo a tutti i viaggiatori interessati. Link utili: PROVINCIA DI PORDENONE Largo San Giorgio Pordenone Michele Boria Assessore alle Politiche europee Tel Fax Servizio Politiche europee Europe Direct EuroPN e Eurodesk Dirigente: Sergio Bergnach Funzionario incaricato P.O.: Francesco Tomasello Referenti: Pamela Falcomer Michela Valvasori Elisa Moro Tel Fax

Regolamento Europeo n. 2004/261/CE del 11/2/2004, in vigore dal 17/2/2005

Regolamento Europeo n. 2004/261/CE del 11/2/2004, in vigore dal 17/2/2005 Spesso, nel corso del lavoro quotidiano, ci imbattiamo in situazioni che richiedono la conoscenza di alcune norme a tutela del viaggiatore e, per estensione, di noi stessi in quanto professionisti del

Dettagli

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo QUALI TUTELE SONO PREVISTE IN CASO DI CANCELLAZIONE DEL VOLO? (Regolamento 281/2004) RIMBORSO del prezzo del biglietto

Dettagli

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO AMBITO DI APPLICAZIONE ED INFORMAZIONI ESSENZIALI Il trasporto aereo è regolato dalla normativa comunitaria e dalle convenzioni internazionali applicabili nonché dal Codice

Dettagli

Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus. L Europa ci unisce!

Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus. L Europa ci unisce! Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus L Europa ci unisce! Se viaggi in Aereo I principali diritti dei passeggeri: Persone con disabilità e a mobilità ridotta Imbarco negato Cancellazione Lunghi ritardi

Dettagli

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 Questo avviso contiene importanti informazioni in merito ai diritti dei passeggeri

Dettagli

ALCUNE IMPORTANTI INFORMAZIONI PER L INGRESSO NEGLI U.S.A. PER I CITTADINI ITALIANI. ESTA (Electronic System for Travel Authorization)

ALCUNE IMPORTANTI INFORMAZIONI PER L INGRESSO NEGLI U.S.A. PER I CITTADINI ITALIANI. ESTA (Electronic System for Travel Authorization) ALCUNE IMPORTANTI INFORMAZIONI PER L INGRESSO NEGLI U.S.A. PER I CITTADINI ITALIANI ESTA (Electronic System for Travel Authorization) I cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti devono ottenere

Dettagli

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale Via Volturno n. 33-30173 VENEZIA/MESTRE Telefono e Fax 041/5349637 E-mail: info@associazionedifesaconsumatori.it www.associazionedifesaconsumatori.it Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei

Dettagli

Vademecum Stage Bratislava

Vademecum Stage Bratislava Istituto Superiore Istruzione Secondaria G.TASSINARI Codice Nazionale C-5-FSE04-POR-Campania 2012-362 Esperienze a confronto: la Meccanica in Europa Vademecum Stage Bratislava DOCENTE TUTOR TELEFONO Ricci

Dettagli

La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione

La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione La tutela del passeggero nel processo di liberalizzazione Avvocato Gianluca Lo Bianco Direttore Analisi Giuridiche e Contenzioso ENAC Il Reg. (CE) n. 261/2004 Il reg. (CE) n. 261/2004 dell 11 febbraio

Dettagli

Overbooking e negato imbarco

Overbooking e negato imbarco IL TRASPORTO AEREO Prenotazione e tariffe I voli sono classificabili in voli di linea, previsti dagli orari delle compagnie aeree, e voli "charter", ossia voli a carattere occasionale noleggiati da organizzazioni

Dettagli

INADEMPIMENTO DEL VETTORE AEREO E LA TUTELA DEI PASSEGGERI

INADEMPIMENTO DEL VETTORE AEREO E LA TUTELA DEI PASSEGGERI TRASPORTO AEREO Il contratto di trasporto aereo è un contratto per adesione (1341-1342 cod.civ.): il passeggero accetta in blocco le condizioni generali riprodotte in uno schema negoziale uniforme. - Il

Dettagli

Contatti: 0289356408 800 00 33 00 Confermare la partenza:

Contatti: 0289356408 800 00 33 00 Confermare la partenza: Contatti: Per qualsiasi informazione o dubbio potrete contattare ITALTURIST dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 ai seguenti riferimenti: via fax al seguente numero: 0289356408 al numero verde:

Dettagli

A seguito di numerosi disservizi e voli cancellati nei

A seguito di numerosi disservizi e voli cancellati nei 2 A seguito di numerosi disservizi e voli cancellati nei principali aeroporti italiani, l ENAC, Ente Nazionale per l Aviazione Civile, ha provveduto a congelare alla compagnia MyAir la licenza, in base

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI La dei Carta Diritti del Passeggero

DOMANDE FREQUENTI La dei Carta Diritti del Passeggero DOMANDE FREQUENTI La dei Carta Diritti del Passeggero 1. Che cos è la Carta dei Diritti del Passeggero? La Carta dei Diritti del Passeggero è un opuscolo informativo sulle tutele del passeggero in caso

Dettagli

DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS

DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS Dal 1 marzo 2013 è in vigore il Regolamento (UE) n. 181/2011, che stabilisce i diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus, prevedendo,

Dettagli

Sommario REGOLAMENTO DI SCALO OPERAZIONI AEROPORTUALI. 1. Introduzione... 2

Sommario REGOLAMENTO DI SCALO OPERAZIONI AEROPORTUALI. 1. Introduzione... 2 REV. 1 PAG. 1/8 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Funzione dell Addetto al Check-In in caso di voli Overbooking/ Ritardati/Cancellati... 2 1.0 Elevato Ritardo... 2 2.0 OVERBOOKING... 3 3.0 Cancellazione

Dettagli

Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore

Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore Abstract Tribunale Bologna 24.07.2007, n.7770 - ISSN 2239-7752 Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore 09 maggio

Dettagli

fenomeno dell overbooking

fenomeno dell overbooking Overbooking È una tecnica di vendita in forza della quale i vettori di linea accettano prenotazioni per un numero di passeggeri superiore a quello che può essere trasportato dall aeromobile fenomeno dell

Dettagli

VADEMECUM DI VIAGGIO

VADEMECUM DI VIAGGIO Gentile Cliente, VADEMECUM DI VIAGGIO nel ringraziarla per la fiducia accordata nell'acquisto del suo titolo di viaggio presso la nostra Agenzia Viaggi, La invitiamo a leggere attentamente le istruzioni

Dettagli

OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità)

OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità) OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità) INTRODUZIONE L overbooking aereo si presenta quando il numero dei passeggeri con regolare prenotazione (confermata),

Dettagli

ENAC. Sito Ufficiale dell'ente Nazionale dell'aviazione Civile. Stampa della sezione: Home I Diritti dei Passeggeri Cosa portare a bordo

ENAC. Sito Ufficiale dell'ente Nazionale dell'aviazione Civile. Stampa della sezione: Home I Diritti dei Passeggeri Cosa portare a bordo ENAC Sito Ufficiale dell'ente Nazionale dell'aviazione Civile Stampa della sezione: Home I Diritti dei Passeggeri Cosa portare a bordo COSA PORTARE A BORDO Al fine di proteggere i passeggeri dalla minaccia

Dettagli

Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce

Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce ISTITUTO TECNICO ECONOMICO E TECNOLOGICO LEONARDO DA VINCI DI MILAZZO Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce Associazione dei Consumatori IL MELOGRANO COS È UN PACCHETTO TURISTICO?

Dettagli

CONSUMATORI TURISTI. Diritti del consumatore turista. by CODACONS. by CODACONS

CONSUMATORI TURISTI. Diritti del consumatore turista. by CODACONS. by CODACONS CONSUMATORI TURISTI DIRITTI DEL CONSUMATORE TURISTA E LE CONSEGUENZE LEGATE AL MANCATO RISPETTO DELLA NORMATIVA SULLA SANITÀ ED IGIENE NELLE STRUTTURE RICETTIVE I VIAGGI Eventi e Situazioni: NEGATO IMBARCO

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO DOMANDE FREQUENTI LA CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO 1. Che cos è la Carta dei Diritti del Passeggero? La Carta dei Diritti del Passeggero è un opuscolo informativo sulle tutele del passeggero in caso

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima I SERVIZI TURISTICI. Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO

INDICE SOMMARIO. Parte Prima I SERVIZI TURISTICI. Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO Parte Prima I SERVIZI TURISTICI Capitolo I CONTRATTI DI VIAGGIO: IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1. Il viaggio e le sue trasformazioni: da semplice trasporto di persone ad attività turistica. Il viaggio

Dettagli

INFORMATIVA AI PASSEGGERI

INFORMATIVA AI PASSEGGERI Trasporto sostanze liquide nel bagaglio a mano INFORMATIVA AI PASSEGGERI Nuove Regole di Sicurezza negli Aeroporti dell'unione Europea Al fine di proteggere i passeggeri dalla nuova minaccia terroristica

Dettagli

MAI PIÙ TURISTI PER CASO

MAI PIÙ TURISTI PER CASO MAI PIÙ TURISTI PER CASO MAI PIÙ TURISTI PER CASO Pubblicazione a cura del Movimento Consumatori Palermo Via Montepellegrino n. 108-90142 Palermo Tel. 0916373538 Fax 0919772050 Redazione dei testi Alessandro

Dettagli

NEWSLETTER DI DIRITTO DEI CONSUMATORI E CONTENZIOSO n. 3 del 26 settembre2014

NEWSLETTER DI DIRITTO DEI CONSUMATORI E CONTENZIOSO n. 3 del 26 settembre2014 NEWSLETTER DI DIRITTO DEI CONSUMATORI E CONTENZIOSO n. 3 del 26 settembre2014 : I DIRITTI DEI PASSEGGERI NELL ESPERIENZA ITALIANA SOMMARIO (I) Premessa... 1 (II) Il giudice competente per territorio...

Dettagli

DIRITTI DEI VIAGGIATORI

DIRITTI DEI VIAGGIATORI 2014 DIRITTI DEI VIAGGIATORI Centro Europeo Consumatori Italia - Uffico Bolzano I-39100 Bolzano, via Brennero, 3 Tel.: +39-0471-980939 Fax.: +39-0471-980239 E-Mail: info@euroconsumatori.org Internet: http://www.euroconsumatori.org

Dettagli

A CURA MARCO MONACO PRESIDENTE PROVINCIALE LEGA CONSUMATORI ACLI DI VENEZIA MEMBRO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI

A CURA MARCO MONACO PRESIDENTE PROVINCIALE LEGA CONSUMATORI ACLI DI VENEZIA MEMBRO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI A CURA DI MARCO MONACO PRESIDENTE PROVINCIALE LEGA CONSUMATORI ACLI DI VENEZIA MEMBRO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI MEMBRO PRESIDENZA REGIONALE DEL VENETO LEGA CONSUMATORI - ACLI

Dettagli

Carta dei Diritti del Turista

Carta dei Diritti del Turista Comitato Regionale Veneto PortaDiritti Consigli utili per scelte consapevoli Carta dei Diritti del Turista Quante volte accingendoci a sottoscrivere un contratto, ad acquistare un bene, ad usufruire di

Dettagli

Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295

Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295 Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295 Regolamento del Consiglio che stabilisce norme comuni relative ad un sistema di compensazione per negato imbarco nei trasporti aerei di linea. Pubblicata nella G.U.C.E.

Dettagli

Enac: Linee guida nuova normativa sicurezza:

Enac: Linee guida nuova normativa sicurezza: NUOVE REGOLE DI SICUREZZA NEGLI AEROPORTI Nuove regole di sicurezza negli aeroporti e per l accettazione del bagaglio. L armonizzazione alle nuove norme di sicurezza da parte di vettori e enti aeroportuali,

Dettagli

Ordinanza. Contesto normativo. 3 I considerando 14 e 15 del regolamento n. 261/2004 enunciano quanto segue:

Ordinanza. Contesto normativo. 3 I considerando 14 e 15 del regolamento n. 261/2004 enunciano quanto segue: Corte di Giustizia UE, Quinta Sezione, ordinanza 14 novembre 2014, causa C-394/14 (*) «Rinvio pregiudiziale Regolamento di procedura Articolo 99 Trasporto aereo Regolamento (CE) n. 261/2004 Ritardo prolungato

Dettagli

PROGRAMMA DI VIAGGIO A *BERLINO*

PROGRAMMA DI VIAGGIO A *BERLINO* 00125 Roma Via Emilio Costanzi, n.30 Tel. 06 5257178 06 5257495 Fax 06 5258980 PROGRAMMA DI VIAGGIO A *BERLINO* 1. Giorno ROMA/BERLINO - 21 gennaio H. 05.10 Appuntamento dei partecipanti all'aeroporto

Dettagli

Lettura Trasporto aereo: normative internazionali

Lettura Trasporto aereo: normative internazionali Trasporto aereo: normative internazionali La Convenzione di Varsavia Ratificata e resa esecutiva in Italia con la legge 19 maggio 1932 n. 841, la convenzione: 1. regola in particolare la responsabilità

Dettagli

SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES

SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES TERMINI & CONDIZIONI / INFORMAZIONI GENERALI Il trasporto dei passeggeri e dei rispettivi bagagli e veicoli al seguito è soggetto a a) la Convenzion di Atene relative

Dettagli

TRASPORTO AEREO E TUTELA DEI PASSEGGERI CONFERENZA SITA LIBERALIZZAZIONE E CRISI DEL MERCATO

TRASPORTO AEREO E TUTELA DEI PASSEGGERI CONFERENZA SITA LIBERALIZZAZIONE E CRISI DEL MERCATO TRASPORTO AEREO E TUTELA DEI PASSEGGERI CONFERENZA SITA LIBERALIZZAZIONE E CRISI DEL MERCATO Roma, 18 novembre 2010 Norme di riferimento Regolamento (CE) n. 889/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio

Dettagli

TRASPORTO AEREO E DISSERVIZI COLLEGATI

TRASPORTO AEREO E DISSERVIZI COLLEGATI TRASPORTO AEREO E DISSERVIZI COLLEGATI Il pacchetto turistico così come definito dal Codice del Turismo è la combinazione di almeno due elementi, tra i quali quello principale è sicuramente rappresentato

Dettagli

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI Le presenti CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO si applicano ai servizi di trasporto di concessione Ministeriale

Dettagli

ANDALUSIA CLASSICA DAL 22 AL 26 MARZO 2014

ANDALUSIA CLASSICA DAL 22 AL 26 MARZO 2014 Primatour Italia s.r.l. Via Anagnina, 322 00118 Roma Tel. 06/25209101 Fax. 06/25209105 06/25213568 e-mail:info@primatour.it www.primatour.it ANDALUSIA CLASSICA DAL 22 AL 26 MARZO 2014 CLASSI 1B (23 alunni

Dettagli

Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261

Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261 Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261 Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 febbraio 2004 che istituisce regole comuni in materia

Dettagli

748.411. Ordinanza sul trasporto aereo. (OTrA) Sezione 1: Disposizioni generali. del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005)

748.411. Ordinanza sul trasporto aereo. (OTrA) Sezione 1: Disposizioni generali. del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005) Ordinanza sul trasporto aereo (OTrA) 748.411 del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 6a e 75 della legge federale del 21 dicembre 1948 1 sulla navigazione

Dettagli

5 associazioni dei consumatori insieme per tutelarti ed informarti sui tuoi diritti. Il trasporto aereo

5 associazioni dei consumatori insieme per tutelarti ed informarti sui tuoi diritti. Il trasporto aereo 5 associazioni dei consumatori insieme per tutelarti ed informarti sui tuoi diritti. Il trasporto aereo Introduzione Il settore del trasporto aereo ha conosciuto una rapida espansione ed evoluzione negli

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità)

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) 17.2.2004 L 46/1 I (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) REGOLAMENTO (CE) N. 261/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO dell'11 febbraio 2004 che istituisce regole

Dettagli

Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario.

Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Autorità di Regolazione dei Trasporti: dal 4 luglio in vigore il Regolamento sulla tutela dei passeggeri nel trasporto ferroviario. Con la emanazione del Regolamento (CE ) n. 1371/2007 (entrato in vigore

Dettagli

LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA

LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA Nel sistema UE ci sono riferimenti specifici alla protezione dei consumatori? Sì, innanzitutto nell art. 12 del TFUE, nonché nella Carta dei diritti fondamentali

Dettagli

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti CONDIZIONI DI CONTRATTO ED ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI SI INFORMANO I PASSEGGERI CHE EFFETTUANO UN VIAGGIO CON DESTINAZIONE FINALE O UNO STOP

Dettagli

ORDINANZA DELLA CORTE. (Quinta Sezione) 14 novembre 2014. Nella causa C-394/14. contro. LA CORTE (Quinta Sezione),

ORDINANZA DELLA CORTE. (Quinta Sezione) 14 novembre 2014. Nella causa C-394/14. contro. LA CORTE (Quinta Sezione), ORDINANZA DELLA CORTE (Quinta Sezione) 14 novembre 2014 «Rinvio pregiudiziale Regolamento di procedura Articolo 99 Trasporto aereo Regolamento (CE) n. 261/2004 Ritardo prolungato di un volo Diritto dei

Dettagli

Carta dei Servizi 2011. Welcome

Carta dei Servizi 2011. Welcome Carta dei Servizi 2011 Aeroporto S.Anna Crotone Indice L Aeroporto di Crotone La società di gestione I nostri servizi Informazioni utili Noi e il territorio Traffico passeggeri Il Sistema di Qualità Indicatori

Dettagli

DOCUMENTO DI TRASPORTO

DOCUMENTO DI TRASPORTO 1 di 7 27/12/2013 15:20 DOCUMENTO DI TRASPORTO Meridiana fly S.p.A - Sede Legale ed Amministrativa: Centro Direzionale Aeroporto Costa Smeralda 07026 Olbia (OT), Italia - Cap. Soc. i.v. 847.819,33 - Reg

Dettagli

Approvato con Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 54 del 26 settembre 2011

Approvato con Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 54 del 26 settembre 2011 Approvato con Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 54 del 26 settembre 2011 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI (Regolamento a latere

Dettagli

INFORMAZIONI FORNITE DALLA EASYJET

INFORMAZIONI FORNITE DALLA EASYJET INFORMAZIONI FORNITE DALLA EASYJET Condizioni di contratto per i gruppi: I) le tasse aeroportuali e le spese della carta di credito sono incluse; II) condizioni di viaggio: https://www.easyjet.com/it/prenota/conditions.html

Dettagli

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti D.M. n. 414 del 20 novembre 2013 GURI n. 294 del 16 dicembre 2013 VISTO VISTO il Regolamento (CE) n. 1008/2008 del Parlamento Europeo e del Consiglio del

Dettagli

POSIZIONE COMUNE (CE) N. 27/2003. adottata dal Consiglio il 18 marzo 2003 (2003/C 125 E/04)

POSIZIONE COMUNE (CE) N. 27/2003. adottata dal Consiglio il 18 marzo 2003 (2003/C 125 E/04) 27.5.2003 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 125 E/63 POSIZIONE COMUNE (CE) N. 27/2003 adottata dal Consiglio il 18 marzo 2003 in vista dell'adozione del regolamento (CE) n..../2003 del Parlamento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VIAGGIO

CONDIZIONI GENERALI DI VIAGGIO CONDIZIONI GENERALI DI VIAGGIO Il cliente che non si trova al punto di partenza 10 minuti prima del orario stabilito non vengono aspettati dall autobus. I Passeggeri che pagano andata e ritorno hanno il

Dettagli

Carta dei Servizi 2014. Welcome

Carta dei Servizi 2014. Welcome Carta dei Servizi 2014 Aeroporto S.Anna Crotone Indice L Aeroporto di Crotone La società di gestione I nostri servizi Informazioni utili Noi e il territorio Traffico passeggeri Il Sistema di Qualità Indicatori

Dettagli

CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE YVES BOT presentate il 19 aprile 2012 (1) Finnair Oyj contro Timy Lassooy

CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE YVES BOT presentate il 19 aprile 2012 (1) Finnair Oyj contro Timy Lassooy Page 1 of 12 CONCLUSIONI DELL AVVOCATO GENERALE YVES BOT presentate il 19 aprile 2012 (1) Causa C-22/11 Finnair Oyj contro Timy Lassooy [domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Korkein oikeus (Finlandia)]

Dettagli

ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013

ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013 ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013 SCOPO Il Rotary International Travel Service (RITS) ha lo scopo di offrire servizi sicuri ed economici a chiunque viaggi a spese del

Dettagli

Norme di viaggio per i passeggeri

Norme di viaggio per i passeggeri Norme di viaggio per i passeggeri Condizioni di fornitura dei servizi di trasporto di passeggeri, bagagli a mano e altri bagagli sui treni Aeroexpress. 1. Disposizioni generali 1. Le presenti Norme sono

Dettagli

Ente Nazionale per l'aviazione Civile

Ente Nazionale per l'aviazione Civile Ente Nazionale per l'aviazione Civile CIRCOLARE SERIE SECURITY Data 7/10/2004 SEC-02 * Oggetto: Affidamento dei servizi di controllo di sicurezza esistenti nell ambito aeroportuale. Procedure operative

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIO-ASSISTENZIALE E DEL SERVIZIO DI FATTORINAGGIO SOCIALE

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIO-ASSISTENZIALE E DEL SERVIZIO DI FATTORINAGGIO SOCIALE REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIO-ASSISTENZIALE E DEL SERVIZIO DI FATTORINAGGIO SOCIALE (approvato con deliberazione di C.C. n. 7 del 11.04.2012) 1 INDICE Art. 1: istituzione del servizio

Dettagli

REGOLAMENTO RIMBORSO SPESE VIAGGI DOTTORANDI

REGOLAMENTO RIMBORSO SPESE VIAGGI DOTTORANDI REGOLAMENTO RIMBORSO SPESE VIAGGI DOTTORANDI DOTTORANDI CON BORSA Rimborso delle sole spese di viaggio (aereo treno) previa presentazione del titolo di viaggio in originale. Per i viaggi aerei, in caso

Dettagli

CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13

CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13 CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13 «Rinvio pregiudiziale - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Articoli 2, 5 e 7 - Diritto a compensazione pecuniaria in caso

Dettagli

Trasporto aereo di persone

Trasporto aereo di persone Trasporto aereo di persone ART. 1678 c.c. delinea la figura generale valida per qualsiasi tipo di trasporto ART. 940 cod. nav.. DISCIPLINA IL SOTTOTIPO Contratto di trasporto di persone per via aerea e

Dettagli

Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013

Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013 Aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013 Attuazione Regolamento CE n 1107/2006 OGGETTO DELLA PRESENTAZIONE: Rif. Normativi

Dettagli

LaCartadeiDiritidelPaseggeroègiuntaala suasestaedizione,aconfermadel utilitàdiun agile guidaperchiviaggiainaereo.

LaCartadeiDiritidelPaseggeroègiuntaala suasestaedizione,aconfermadel utilitàdiun agile guidaperchiviaggiainaereo. LaCartadeiDiritidelPaseggeroègiuntaala suasestaedizione,aconfermadel utilitàdiun agile guidaperchiviaggiainaereo. InInformareinmodochiaroecompletoicitadiniche scelgonol aereoperilorospostamentièundoveroso

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. I. I Principi Fondamentali

CARTA DEI SERVIZI. I. I Principi Fondamentali CARTA DEI SERVIZI La Navigazione Libera Del Golfo S.r.l. (di seguito, la Compagnia di navigazione ) adotta la presente Carta dei Servizi e attribuisce alla stessa valore vincolante nei confronti dell utenza.

Dettagli

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO Quinta edizione seconda ristampa 1 AMBITO DI APPLICAZIONE ED INFORMAZIONI ESSENZIALI Il trasporto aereo è regolato dalla normativa comunitaria e dalle convenzioni internazionali

Dettagli

Comune di Legnaro Provincia di Padova

Comune di Legnaro Provincia di Padova Comune di Legnaro Provincia di Padova REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E RIMBORSO SPESE VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI (Regolamento a latere del Regolamento sull Ordinamento Uffici e Servizi)

Dettagli

Schema di Disciplinare. Accesso e sosta camper/bus turistici nella città di Salerno nel periodo Luci d Artista

Schema di Disciplinare. Accesso e sosta camper/bus turistici nella città di Salerno nel periodo Luci d Artista Schema di Disciplinare Accesso e sosta camper/bus turistici nella città di Salerno nel periodo Luci d Artista Approvato con delibera di G.C. n. 333 del 31/10/2014 Art. 1 Zona a Traffico Limitato e Divieto

Dettagli

Centro Europeo Consumatori Italia. Viaggiare in Europa MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DG AMTC EUROPEAN COMMISSION DG SANCO

Centro Europeo Consumatori Italia. Viaggiare in Europa MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DG AMTC EUROPEAN COMMISSION DG SANCO Centro Europeo Consumatori Italia Viaggiare in Europa MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DG AMTC EUROPEAN COMMISSION DG SANCO Centro Europeo Consumatori Italia Viaggiare in Europa xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE AL PERSONALE DIPENDENTE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE AL PERSONALE DIPENDENTE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE AL PERSONALE DIPENDENTE Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento ha per oggetto la disciplina del trattamento di trasferta e dei rimborsi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

Revisione dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo - FAQ

Revisione dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo - FAQ COMMISSIONE EUROPEA MEMO Bruxelles, 13 marzo 2013 Revisione dei diritti dei passeggeri del trasporto aereo - FAQ Qual è la situazione attuale? Il successo dell'europa nell'affermare e difendere i diritti

Dettagli

WT SRLS. www.icarointernet.it CARTA DEI SERVIZI

WT SRLS. www.icarointernet.it CARTA DEI SERVIZI WT SRLS www.icarointernet.it CARTA DEI SERVIZI Sommario PREMESSA... 3 PRINCIPI FONDAMENTALI... 3 Eguaglianza... 3 Continuità... 3 Diritto di Informazione... 3 Partecipazione... 3 Efficienza ed Efficacia...

Dettagli

Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti

Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti Le informazioni di seguito riportate sono a mero scopo informativo e non hanno pertanto finalità consultive. 1. Quali soggetti possono acquistare Missed Flight

Dettagli

https://wts.meridiana.it/booking/flight_ticket.aspx?id_sessiondb=9c5cf6a0-686f-467f...

https://wts.meridiana.it/booking/flight_ticket.aspx?id_sessiondb=9c5cf6a0-686f-467f... Pagina 1 di 4 DOCUMENTO DI TRASPORTO Con questo documento di trasporto prego recarsi direttamente al Check in il giorno della partenza Meridiana fly S.p.A - Sede Legale ed Amministrativa: Centro Direzionale

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI

LA CARTA DEI SERVIZI LA CARTA DEI SERVIZI Gentile cliente, SEAF è lieta di presentarle la Carta dei Servizi per l anno 2008. La Carta dei Servizi viene proposta come uno strumento trasparente di comunicazione ed una guida

Dettagli

Trasporto Aereo e Tutela dei Passeggeri

Trasporto Aereo e Tutela dei Passeggeri SEMINARIO Trasporto Aereo e Tutela dei Passeggeri Avv. Enrico Mormino Responsabile Area Legale Assaeroporti 1 dicembre 2010 1 VETTORE - Articolo 776 cod. nav. sono ammessi ad effettuare a titolo oneroso

Dettagli

Indice INFORMAZIONI UTILI

Indice INFORMAZIONI UTILI Indice 1. IL CONTRATTO DI TRASPORTO 1.1 Prenotazione del volo 1.2 Acquisto del biglietto 2. DIRITTI DEL PASSEGGERO NEI PRINCIPALI CASI DI DISSERVIZIO 2.1 Forme di tutela per negato imbarco 2.2 Forme di

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 5.3.2010 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 55/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 185/2010 DELLA COMMISSIONE del 4 marzo 2010 che stabilisce disposizioni particolareggiate

Dettagli

LINEE REGIONALI E COMUNALI. Regolamento di viaggio. ART. 1 Oggetto del Regolamento. ART. 2 Il biglietto di viaggio. ART.3 Tariffe. ART.4 Bagaglio.

LINEE REGIONALI E COMUNALI. Regolamento di viaggio. ART. 1 Oggetto del Regolamento. ART. 2 Il biglietto di viaggio. ART.3 Tariffe. ART.4 Bagaglio. LINEE REGIONALI E COMUNALI Regolamento di viaggio. ART. 1 Oggetto del Regolamento. ART. 2 Il biglietto di viaggio. ART.3 Tariffe. ART.4 Bagaglio. ART.5 Trasporto Animali. ART.6 Cancellazione, ritardo,

Dettagli

Capitolato Tecnico d Appalto

Capitolato Tecnico d Appalto Capitolato Tecnico d Appalto Appalto per l affidamento del servizio di assistenza passeggeri a ridotta mobilità presso l Aeroporto di Pisa G.Galilei Art. 1 Oggetto del Capitolato Tecnico Il presente capitolato

Dettagli

PER ESSERE CHIARI DOCUMENTI DI VIAGGIO E DOCUMENTI PERSONALI DEL VIAGGIATORE

PER ESSERE CHIARI DOCUMENTI DI VIAGGIO E DOCUMENTI PERSONALI DEL VIAGGIATORE PER ESSERE CHIARI LE PRENOTAZIONI La richiesta di prenotazione dovrà essere effettuata presso l'agenzia di viaggi di fiducia tramite apposito modulo contrattuale e compilato in ogni sua parte e sottoscritto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE Art. 1 - Oggetto CAPO I PRINCIPI GENERALI 1. Il presente regolamento, nel rispetto dei principi stabiliti in materia

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - ADDETTO AL FRONT OFFICE AGENZIE DI VIAGGIO - DESCRIZIONE

Dettagli

Economy Class: una borsa delle dimensioni di 55 x 38 x 20 cm e di peso non superiore ai 7 kg.

Economy Class: una borsa delle dimensioni di 55 x 38 x 20 cm e di peso non superiore ai 7 kg. ORARI DEL CHECK-IN Gli sportelli del check-in di Emirates aprono ovunque almeno 3 ore prima I passeggeri delle classi First e Business devono presentarsi agli sportelli del check-in non più tardi di un'ora

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALIPARMA SRL

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALIPARMA SRL CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALIPARMA SRL DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto: I. col termine Aliparma si intende la Aliparma srl, con sede legale in Parma, Via Adorni, n.1; II. col termine

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 26 febbraio 2013 (*)

SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 26 febbraio 2013 (*) SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 26 febbraio 2013 (*) «Rinvio pregiudiziale Trasporto aereo Regolamento (CE) n. 261/2004 Articoli 6 e 7 Volo con una o più coincidenze Riscontro di un ritardo all arrivo

Dettagli

Agli Uffici delle Dogane di

Agli Uffici delle Dogane di CIRCOLARE N. 4/D Roma, 11 febbraio 2004 Protocollo: 4837 Rif.: Allegati: Alle Direzioni Regionali dell Agenzia delle Dogane LORO SEDI Alle Direzioni delle Circoscrizioni Doganali LORO SEDI Agli Uffici

Dettagli

Regolamento sul trattamento di missione del personale dipendente dell INFN sul territorio nazionale

Regolamento sul trattamento di missione del personale dipendente dell INFN sul territorio nazionale Regolamento sul trattamento di missione del personale dipendente dell INFN sul territorio nazionale Allegato alla delibera del Consiglio Direttivo n. 9941 del 20 dicembre 2006 Regolamento missioni sul

Dettagli

ANEK LINES Condizioni Generali

ANEK LINES Condizioni Generali ANEK LINES Condizioni Generali Condizioni di trasporto I Passeggeri, i Loro bagagli ed i veicoli sono trasportati in conformità alle seguenti direttive : a) Convenzione Internazionale di Atene del 1974

Dettagli

Aerei: le regole per i bagagli a mano

Aerei: le regole per i bagagli a mano Aerei: le regole per i bagagli a mano Aeroporto di Genova S.p.A. il Security Manager Tiziana Alliani - Direttore operativo e security manager dal 1991 in Azienda dal 2003 deputy del Direttore operativo

Dettagli

ECTAA/HOTREC Codice di Comportamento (10/1/1996)

ECTAA/HOTREC Codice di Comportamento (10/1/1996) ECTAA/HOTREC Codice di Comportamento (10/1/1996) Introduzione - Premessa Nel contesto della Politica di tutela del consumatore dell Unione Europea, richiamata in particolare nella Direttiva sui Viaggi

Dettagli

CIRCOLARE. SERIE GENERALE Data 8/7/2008 GEN-02

CIRCOLARE. SERIE GENERALE Data 8/7/2008 GEN-02 CIRCOLARE SERIE GENERALE Data 8/7/2008 REGOLAMENTO (CE) N. 1107/2006 DEL 5 LUGLIO 2006 RELATIVO AI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA E DELLE PERSONE A MOBILITA RIDOTTA NEL TRASPORTO AEREO L appartenenza

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI 2BITE - 2011

LA CARTA DEI SERVIZI DI 2BITE - 2011 LA CARTA DEI SERVIZI DI 2BITE - 2011 PREMESSA 2bite adotta questa Carta dei Servizi in osservanza dei principi stabiliti dalla direttiva sulla qualità e carta dei servizi di telecomunicazione stabiliti

Dettagli

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online Da casa o dal lavoro, ovunque abbia a disposizione una connessione a Internet, Lufthansa può effettuare il check-in per il suo volo. Con la massima semplicità e flessibilità, sia che viaggi da solo o in

Dettagli

IL TUO VIAGGIO SCIALPINISMO IN SICILIA: IL VULCANO ETNA ITALIA

IL TUO VIAGGIO SCIALPINISMO IN SICILIA: IL VULCANO ETNA ITALIA IL TUO VIAGGIO SCIALPINISMO IN SICILIA: IL VULCANO ETNA ITALIA IL TUO VIAGGIO SCIALPINISMO IN SICILIA: IL VULCANO ETNA ITALIA Un salto nella bellissima Sicilia per salire il vulcano attivo più alto d'europa:

Dettagli