Conservazione sostitutiva dei documenti cartacei

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conservazione sostitutiva dei documenti cartacei"

Transcript

1 Conservazione sostitutiva dei documenti cartacei 6 Inquadramento generale La sostitutiva dei documenti cartacei (analogici) rilevanti ai fini tributari è regolata dal Decreto del Ministero dell Economia e delle Finanze 23/01/2004, articolo 4, dettagliato dalla Circolare dell Agenzia delle Entrate numero 36/E del 6 dicembre Il processo prevede la scansione del documento, l inserimento in dell immagine acquisita e la possibilità di distruggere il di partenza solamente dopo la chiusura del lotto di UnaDoc, ovvero dopo che il Responsabile della Conservazione ha apposto la sua firma digitale e la marca temporale sul file di chiusura del lotto di. Anche in presenza della in UnaDoc, i processi di creazione dei documenti, di pagamento dei bolli e tutti gli altri adempimenti previsti dalla normativa tributaria non cambiano: quello che cambia è solamente la modalità di. È necessario avere una attenzione particolare ai documenti originali analogici unici, ovvero i documenti il cui contenuto non è ricostruibile attraverso altre scritture o documenti di cui sia obbligatoria la, anche da parte di terzi. Se il documento è unico, per la sua è necessario acquisire l attestazione di conformità da parte di un Pubblico Ufficiale (es. un Notaio). In tale caso, pertanto è conveniente mantenere il documento per evitare i costi dell attestazione.

2 Fattura Emessa cartacea 7 Emissione della fattura e stampa Scansione della fattura cartacea 1. Il cliente emette le fatture attive e le stampa su carta. 2. La fattura cartacea è scansionata. 4. La fattura è caricata in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, oppure spedendo insieme alle fatture anche l indice lotto è possibile distruggere il di Decreto Legislativo 20 febbraio 2004, n. 52 Circolare Agenzia Entrate numero 45/E del 19/10/2005 le fatture cartacee attive devono essere indicizzate secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004 ovvero: nome, cognome, denominazione, codice fiscale, partita IVA, data. se la fattura non contiene il valore da indicizzare (es. il codice fiscale o la P.IVA per le fatture estero), questo non va valorizzato. le fatture devono essere caricate nel sistema in ordine cronologico di numerazione, senza buchi di numerazione, e deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Imposta di bollo se le fatture presentano l imposta di bollo, questa è assolta in modalità tradizionale (con apposizione di vignetta adesiva o pagamento in modalità virtuale). La fattura è scansionata dopo l assolvimento del bollo Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc) Non conservabili non sono conservabili in modalità sostitutiva le fatture attive considerate documenti doganali (es. modelli XAB)

3 Fattura Ricevuta cartacea 8 Ricezione Scansione della fattura cartacea 1. Il cliente riceve le fatture passive 2. La fattura cartacea è scansionata. 4. La fattura è caricata in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, oppure spedendo insieme alle fatture anche l indice lotto è possibile distruggere il di Decreto Legislativo 20 febbraio 2004, n. 52 Circolare Agenzia Entrate numero 45/E del 19/10/2005 le fatture cartacee attive devono essere indicizzate secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004 ovvero: nome, cognome, denominazione, codice fiscale, partita IVA, data. se la fattura non contiene il valore da indicizzare (es. il codice fiscale o la P.IVA per le fatture estero), questo non va valorizzato. le fatture devono essere caricate nel sistema in ordine cronologico di registrazione, senza buchi di numerazione, deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Fatture via mail le fatture ricevute via mail vanno stampate e ricondotte al flusso di sostitutiva Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc) Non conservabili non sono conservabili in modalità sostitutiva le fatture attive considerate documenti doganali (es. modelli XAB) Originale unico la scheda carburante è un originale unico (serve la firma del Notaio)

4 Documento di Trasporto Emesso 9 Emissione del DDT e stampa Scansione del DDT 1. Il cliente emette i DDT attivi e li stampa su carta. 2. Il DDT è scansionato. 4. Il DDT è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, oppure spedendo insieme ai documenti anche l indice lotto è possibile distruggere il di il DDT deve essere indicizzato secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004 ovvero: nome, cognome, denominazione, codice fiscale, partita IVA, data. se il documento non contiene il valore da indicizzare, questo non va valorizzato. i DDT devono essere caricati nel sistema in ordine cronologico di numerazione, senza buchi di numerazione, deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc) Non conservabili non sono conservabili in modalità sostitutiva i documenti doganali (es. modelli XAB) e le bolle doganali DDT con firma del trasportatore la norma non specifica se vadano conservati solo i DDT emessi o anche la copia di ritorno con la firma del trasportatore o del cliente. Per massima tutela, è opportuno conservare entrambe le copie (gli indici di ricerca saranno i medesimi)

5 Documento di Trasporto Ricevuto 10 Ricezione del DDT Scansione del DDT 1. Il cliente riceve il DDT di consegna della merce 2. Il DDT è scansionato. 4. Il DDT è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, oppure spedendo insieme ai documenti anche l indice lotto è possibile distruggere il di i DDT passivi devono essere indicizzati secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004 ovvero: nome, cognome, denominazione, codice fiscale, partita IVA, data. se il documento non contiene il valore da indicizzare, questo non va valorizzato. i DDT devono essere caricati nel sistema in ordine cronologico. il cliente può scegliere la grandezza rispetto alla quale ordinare i documenti (ad esempio, l ordine di arrivo dei documenti) durante il caricamento, non ci devono essere buchi di numerazione (per quanto possibile) deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc) Non conservabili non sono conservabili in modalità sostitutiva i documenti doganali (es. modelli XAB) e le bolle doganali

6 Modello F24 11 Generazione del modello Scansione del modello 1. Il cliente utilizza il modello F24 per il versamento delle proprie imposte 2. Il modello è scansionato. 4. Il modello è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, oppure spedendo insieme ai modelli anche l indice lotto è possibile distruggere il di i modelli devono essere indicizzati secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004 ovvero: nome, cognome, denominazione, codice fiscale, partita IVA, data. poiché il modello non contiene tutti queste informazioni, UnaDoc presenta già una maschera di ricerca con gli indici minimi coerenti con la norma i documenti devono essere caricati nel sistema in ordine cronologico, senza buchi di numerazione. deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc) E-Banking se il pagamento delle imposte è effettuato via e-banking, il modello restituito dal sistema è comunque ed è quindi necessario procedere alla sua stampa, con successivo inserimento nel processo di sostitutiva.

7 Modelli UNICO, 730, 770 cartacei 12 Trasmissione del modello Scansione del modello 1. L intermediario provvede alla trasmissione delle dichiarazioni per conto dei contribuenti e stampa una copia di ogni modello trasmesso. 2. La copia del modello è scansionata. 4. Il modello è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, o spedendo insieme ai modelli anche l indice lotto è possibile distruggere il di Provvedimento Agenzia Entrate prot. n. 2010/ Impronta UnaDoc consente all Agenzia di conservare sia la copia dei dichiarativi UNICO, 730 e 770 trasmessi dall intermediario, sia l eventuale copia cliente firmata dal cliente. Firma autografa del contribuente sulla copia intermediario non è necessario che il contribuente apponga la propria firma autografa sulle copie dei modelli che l intermediario deve conservare. È possibile quindi scansionare i modelli non firmati. Schede 8 e 5 e Modulo privacy devono essere scansionate anche le schede di scelta di destinazione dell 8 e del 5, nonché il consenso privacy in quanto elementi essenziali del modello. Questi documenti devono presentare la firma autografa del contribuente. Tipi modelli I n UnaDoc sono configurati tutti i sottotipi dei modelli 730, 770 (Ord e Sempl e Unico (PF, SP, SC, ENC), da utilizzare per il caricamento i modelli devono essere indicizzati secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004. Poiché il modello non contiene tutti queste informazioni, UnaDoc presenta già una maschera di ricerca con gli indici minimi coerenti con la norma. Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può essere decisa a piacere, senza termini ultimi di. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc)

8 Libro Giornale 13 Stampa del libro giornale e pagamento del bollo Scansione del libro giornale 1. L azienda provvede alla generazione del libro giornale, alla sua stampa e al pagamento del bollo secondo le modalità preferite. 2. Il libro giornale è scansionato. 4. Il libro è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, o spedendo insieme al libro anche l indice lotto è possibile distruggere il di articolo 2220 Codice Civile Dimensioni del libro in UnaDoc UnaDoc presenta un limite dimensionale in ingresso di 20 MB, ragion per cui è necessario suddividere in più parti gli eventuali file eccedenti tali limiti. le componenti di libro devono essere indicizzate secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004. Poiché il libro non contiene una parte di queste informazioni, UnaDoc presenta già una maschera di ricerca con gli indici minimi coerenti con la norma. se suddiviso in più parti, il libro giornale deve essere caricato nel sistema in ordine cronologico di numerazione della registrazione o della pagina, senza buchi di numerazione. Deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Imposta di bollo l imposta di bollo sul giornale è pagata come di consueto. Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può essere decisa a piacere, senza termini ultimi di chiusura della cons.. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc) Non conservabili non è conservabile in modalità sostitutiva il libro giornale stampato su supporto preventivamente vidimato.

9 Libro degli Inventari 14 Stampa del libro degli inventari e pagamento del bollo Firma autografa dell imprenditore Scansione del documento e firma digitale di un Notaio 1. L azienda provvede alla generazione del libro degli inventari, alla sua stampa e al pagamento del bollo secondo le modalità preferite. 2. Il libro degli inventari è firmato con firma autografa dall imprenditore o legale rappresentante. 3. Il documento è scansionato. Sulla scansione è apposta la firma digitale di un Pubblico Ufficiale. 4. Il libro è caricato in UnaDoc secondo le procedure standard (automatiche o manuali) lotto è possibile distruggere il di articolo 2217 Codice Civile articolo 2220 Codice Civile Analogico originale unico il libro degli inventari è un documento analogico originale unico, ragion per cui un Pubblico Ufficiale deve attestare la conformità del processo di dematerializzazione. Dimensioni del libro in UnaDoc UnaDoc presenta un limite dimensionale in ingresso di 20 MB, ragion per cui è necessario suddividere in più parti gli eventuali file eccedenti tali limiti. Firma autografa dell imprenditore il libro degli inventari deve presentare la firma autografa dell imprenditore ai sensi dell art 2217 del Codice Civile. e ordine cronologico senza soluzione di continuità si veda scheda precedente sul libro giornale Imposta di bollo l imposta di bollo sull inventario è pagata come di consueto. Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc) Non conservabili non è conservabile in modalità sostitutiva il libro degli inventari stampato su supporto preventivamente vidimato.

10 Registro IVA Fatture Emesse 15 Stampa del registro Scansione del registro 1. L azienda provvede alla generazione del registro IVA e alla sua stampa. 2. Il registro è scansionato. 4. Il libro è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, o spedendo insieme ai registri anche l indice lotto è possibile distruggere il di articolo 2220 Codice Civile Dimensioni del libro in UnaDoc UnaDoc presenta un limite dimensionale in ingresso di 20 MB, ragion per cui è necessario suddividere in più parti gli eventuali file eccedenti tali limiti. le componenti di registro devono essere indicizzate secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004. Poiché il libro non contiene una parte di queste informazioni, UnaDoc presenta già una maschera di ricerca con gli indici minimi coerenti con la norma. se suddiviso in più parti, il registro deve essere caricato nel sistema in ordine cronologico di numerazione della registrazione o della pagina, senza buchi di numerazione. deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc)

11 Registro IVA Fatture Ricevute 16 Stampa del registro Scansione del registro 1. L azienda provvede alla generazione del registro IVA e alla sua stampa. 2. Il registro è scansionato. 4. Il libro è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, o spedendo insieme ai registri anche l indice lotto è possibile distruggere il di articolo 2220 Codice Civile Dimensioni del libro in UnaDoc UnaDoc presenta un limite dimensionale in ingresso di 20 MB, ragion per cui è necessario suddividere in più parti gli eventuali file eccedenti tali limiti. le componenti di registro devono essere indicizzate secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004. Poiché il libro non contiene una parte di queste informazioni, UnaDoc presenta già una maschera di ricerca con gli indici minimi coerenti con la norma. se suddiviso in più parti, il registro deve essere caricato nel sistema in ordine cronologico di numerazione della registrazione o della pagina, senza buchi di numerazione. deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc)

12 Libro Mastro 17 Stampa del libro Scansione del libro 1. L azienda provvede alla generazione del libro mastro e alla sua stampa. 2. Il libro è scansionato. 4. Il libro è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, o spedendo insieme a libro anche l indice lotto è possibile distruggere il di articolo 2220 Codice Civile Dimensioni del libro in UnaDoc UnaDoc presenta un limite dimensionale in ingresso di 20 MB, ragion per cui è necessario suddividere in più parti gli eventuali file eccedenti tali limiti. le componenti di libro mastro o libro cespiti devono essere indicizzate secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004. Poiché il libro non contiene una parte di queste informazioni, UnaDoc presenta già una maschera di ricerca con gli indici minimi coerenti con la norma. se suddiviso in più parti, il libro deve essere caricato nel sistema in ordine cronologico di numerazione della registrazione, di pagina, di mastrino, senza buchi di numerazione. deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc)

13 Registro dei Beni Ammortizzabili 18 Stampa del libro Scansione del libro 1. L azienda provvede alla generazione del registro e alla sua stampa. 2. Il resgitro è scansionato. 4. Il registro è caricato in UnaDoc utilizzando: compilazione dei campi di, o spedendo insieme a libro anche l indice lotto è possibile distruggere il di articolo 2220 Codice Civile Dimensioni del registro in UnaDoc UnaDoc presenta un limite dimensionale in ingresso di 20 MB, ragion per cui è necessario suddividere in più parti gli eventuali file eccedenti tali limiti. le componenti di registrodevono essere indicizzate secondo i campi di ricerca ex art 3 comma 1 del DMEF 23/01/2004. Poiché il libro non contiene una parte di queste informazioni, UnaDoc presenta già una maschera di ricerca con gli indici minimi coerenti con la norma. se suddiviso in più parti, il registro deve essere caricato nel sistema in ordine cronologico di numerazione della registrazione, di pagina, di mastrino, senza buchi di numerazione. deve essere scelta una unica modalità di dei documenti per l intero esercizio Termine di chiusura della essendo un documento, la cadenza di può ultimi di chiusura della. non è possibile distruggere il fino alla conclusione del processo di (chiusura del lotto UnaDoc)

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI TRIBUTARI: ANALISI E CONTROLLO

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI TRIBUTARI: ANALISI E CONTROLLO CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI TRIBUTARI: ANALISI E CONTROLLO a cura del Ten.Col. t.st Gaetano Cutarelli Comandante del I Gruppo Tutela Entrate del Nucleo Polizia Tributaria Torino della Guardia

Dettagli

La fattura elettronica e la conservazione sostitutiva Prospettive per imprese e professionisti

La fattura elettronica e la conservazione sostitutiva Prospettive per imprese e professionisti Cerreto Guidi 27 luglio 2011 La fattura elettronica e la conservazione sostitutiva Prospettive per imprese e professionisti Umberto Zanini Dottore Commercialista e Revisore Contabile www.umbertozanini.it

Dettagli

ASPETTI LEGALI PER LA TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA

ASPETTI LEGALI PER LA TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA ROMA, 14 OTTOBRE 2005 ASPETTI LEGALI PER LA TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA Prof. Avv. Benedetto Santacroce IL PUNTO NORMATIVO FATTURAZIONE ELETTRONICA Direttiva 2001/115/CE Stabilisce

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI TRIBUTARI: NOVITÀ

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI TRIBUTARI: NOVITÀ CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DEI DOCUMENTI TRIBUTARI: NOVITÀ a cura del Col. t.st Danilo PETRUCELLI Comandante del Nucleo PT Torino Guardia di Finanza Politecnico di Torino, 25 novembre 2011 Sviluppo tecnologico

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA PER LA P.A. Impresa? Prestatore Occasionale? Libero professionista? Scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze.

FATTURAZIONE ELETTRONICA PER LA P.A. Impresa? Prestatore Occasionale? Libero professionista? Scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze. FATTURAZIONE ELETTRONICA PER LA P.A. Impresa? Prestatore Occasionale? Libero professionista? Scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze. NORMATIVA Le disposizioni della legge finanziaria 2008 prevedono

Dettagli

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Milano, 4 giugno 2004 Avv. Luigi Neirotti Studio Legale Tributario - EYLaw 1 Normativa

Dettagli

Informazioni Generali

Informazioni Generali Information Technology Solutions Scheda tecnica Rev. 10/11/2014 Sede legale: Via Conciliazione 90 46100 Mantova (Italy) Sede operativa: Cisa 146/B 46034 Borgo Virgilio (MN) P.Iva / C.Fisc. e Registro Imprese

Dettagli

La tenuta e la conservazione delle scritture contabili con modalità informatiche: regole e novità

La tenuta e la conservazione delle scritture contabili con modalità informatiche: regole e novità Focus di pratica professionale di Luca Signorini La tenuta e la conservazione delle scritture contabili con modalità informatiche: regole e novità Introduzione Da tempo l informatica costituisce parte

Dettagli

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro.

SCHEDA DEL CORSO Titolo: Descrizione: competenze giuridiche e fiscali da un lato, tecniche ed organizzative dall altro. SCHEDA DEL CORSO Titolo: La gestione elettronica e la dematerializzazione dei documenti. Il Responsabile della La normativa, l operatività nelle aziende e negli studi professionali. Come sfruttare queste

Dettagli

dei documenti fiscali

dei documenti fiscali Archiviazione e conservazione dei documenti fiscali OPPORTUNITÀ PER GLI STUDI E LA CLIENTELA LaMagna Carta Srl PADOVA 1 IL DOCUMENTO Qualunque oggetto materiale che possa essere utilizzato a scopo di studio,

Dettagli

I Commercialisti l informatizzazione i servizi telematici. la dematerializzazione. Forum P.A. Roma - 12 Maggio 2011

I Commercialisti l informatizzazione i servizi telematici. la dematerializzazione. Forum P.A. Roma - 12 Maggio 2011 I Commercialisti l informatizzazione i servizi telematici la dematerializzazione Forum P.A. Roma - 12 Maggio 2011 1 1 - Lo status dell Italia secondo l OCSE 2 - L evoluzione del quadro normativo Italiano

Dettagli

Vantaggi della conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti ai fini fiscali

Vantaggi della conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti ai fini fiscali Vantaggi della conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti ai fini fiscali 1 Libri contabili tenuti in forma cartacea Libri contabili tenuti con sistemi meccanografici Libri contabili elettronici

Dettagli

PER ENTRAMBE LE TIPOLOGIE

PER ENTRAMBE LE TIPOLOGIE PER ENTRAMBE LE TIPOLOGIE RESI LEGGIBILI NEL TEMPO IN ORDINE CRONOLOGICO NON CRITTOGRAFATI RICERCABILI OMOGENEITA PER PERIODO D IMPOSTA ESIBIZIONE & MEMORIZZAZIONE CONSERVAZIONE RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE

Dettagli

C.C.I.A.A. DI PADOVA 29 NOVEMBRE 2011 LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI LIBRI CONTABILI

C.C.I.A.A. DI PADOVA 29 NOVEMBRE 2011 LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI LIBRI CONTABILI C.C.I.A.A. DI PADOVA 29 NOVEMBRE 2011 LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI LIBRI CONTABILI GLI ARGOMENTI DI OGGI Processi e definizioni Informatiche Normative Dematerializzazione di documenti e scritture Nella gestione

Dettagli

digitale della documentazione

digitale della documentazione I controlli fiscali alle aziendeche adottanola conservazione digitale della documentazione Verifica della corrispondenza fra l impronta dell archivio inviata all Agenzia delle Entrate e quella riscontrata

Dettagli

La conservazione elettronica dei documenti nell attuale scenario normativo Norme, regole, esempi concreti. Relatore : Mautino Luisella

La conservazione elettronica dei documenti nell attuale scenario normativo Norme, regole, esempi concreti. Relatore : Mautino Luisella La conservazione elettronica dei documenti nell attuale scenario normativo Norme, regole, esempi concreti Relatore : Mautino Luisella INDICE Quadro normativo vigente Documenti da archiviare definizioni

Dettagli

Conservazione sostitutiva di documenti tributari e fatturazione elettronica

Conservazione sostitutiva di documenti tributari e fatturazione elettronica Padova 20 febbraio 2007 Conservazione sostitutiva di documenti tributari e fatturazione elettronica Umberto Zanini Dottore Commercialista e Revisore Contabile in Modena Tel.059/2929777/2929483 Fax 059/2926210

Dettagli

OPENKEY S.r.l. - Via Luigi Dari, 14-63100, Ascoli Piceno (AP) - http://www.openkey.it - info@openkey.it 158/E RISOLUZIONE N.

OPENKEY S.r.l. - Via Luigi Dari, 14-63100, Ascoli Piceno (AP) - http://www.openkey.it - info@openkey.it 158/E RISOLUZIONE N. RISOLUZIONE N. 158/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 15 giugno 2009 OGGETTO: Consulenza giuridica Associazione e Ordini Professionali D.M. 23 gennaio 2004 e fatturazione elettronica risposta

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA. non solo verso la pubblica amministrazione

FATTURA ELETTRONICA. non solo verso la pubblica amministrazione FATTURA ELETTRONICA non solo verso la pubblica amministrazione Fattura Emissione documento IVA cartaceo prestampato personalizzato da tipografia Registrazione documento IVA registri IVA manuali registri

Dettagli

La conservazione sostitutiva fatture elettroniche e documenti digitali è il sistema attraverso il quale professionisti, aziende e autonomi possono

La conservazione sostitutiva fatture elettroniche e documenti digitali è il sistema attraverso il quale professionisti, aziende e autonomi possono La conservazione sostitutiva fatture elettroniche e documenti digitali è il sistema attraverso il quale professionisti, aziende e autonomi possono creare, emettere, gestire, archiviare e conservare fatture

Dettagli

Adempimenti e problematiche di Diritto Societario di Viviana Grippo

Adempimenti e problematiche di Diritto Societario di Viviana Grippo Adempimenti e problematiche di Diritto Societario di Viviana Grippo Bollo virtuale: in scadenza il 2013 Il prossimo 31 gennaio 2013 scadono sia il versamento dell imposta di bollo virtuale dovuta sui libri

Dettagli

La Conservazione Sostitutiva dei Libri Contabili alla luce delle novità normative. Relatore Avv. Valentina Frediani

La Conservazione Sostitutiva dei Libri Contabili alla luce delle novità normative. Relatore Avv. Valentina Frediani La Conservazione Sostitutiva dei Libri Contabili alla luce delle novità normative Relatore Avv. Valentina Frediani 2 La conservazione elettronica dei documenti e le formalità da rispettare L argomento

Dettagli

OGGETTO: Conservazione elettronica. Istanza di interpello 2007 Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212.

OGGETTO: Conservazione elettronica. Istanza di interpello 2007 Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE N. 14/E Roma, 21 gennaio 2008 OGGETTO: Conservazione elettronica. Istanza di interpello 2007 Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Con l interpello

Dettagli

Conservazione elettronica della fatturapa

Conservazione elettronica della fatturapa Conservazione elettronica della fatturapa Tanti i dubbi legati agli adempimenti amministrativi e in Unico 2015. Lo scorso 31.03.2015 si è realizzato il definitivo passaggio dalla fattura cartacea a quella

Dettagli

di Maurizio Lamperti Amministrazione e Finanza >> Gestione amministrativa www.intesasanpaoloimprese.com

di Maurizio Lamperti Amministrazione e Finanza >> Gestione amministrativa www.intesasanpaoloimprese.com LE MODALITÀ DI CONSERVAZIONE DELLE FATTURE di Maurizio Lamperti Amministrazione e Finanza >> Gestione amministrativa Sommario Introduzione...3 Generazione ed invio delle fatture...4 Conservazione delle

Dettagli

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI Come noto, le imprese / lavoratori autonomi, in relazione ai registri contabili nonché, limitatamente alle imprese in contabilità

Dettagli

programma di informatica e sistemi informativi

programma di informatica e sistemi informativi programma di informatica e sistemi informativi Catania, 18 giugno 2008 1 Programma per gli esami di abilitazione nozioni di base di informatica: bit, Byte, Ram, Rom, linguaggi di programmazione, funzionamento

Dettagli

I termini di stampa dei registri e libri contabili

I termini di stampa dei registri e libri contabili ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 19 5 DICEMBRE 2015 I termini di stampa dei registri e libri contabili Copyright 2015 Acerbi

Dettagli

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista 1/5 OGGETTO CONSERVAZIONE DELLE FATTURE ELETTRONICHE (DOCUMENTI INFORMATICI) CLASSIFICAZIONE DT IVA FATTURAZIONE ELETTRONICA 20.020.021 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 1 CO. 209-214 L. 24.12.2007 N. 244 (LEGGE

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA

Supporto On Line Allegato FAQ LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8ADG2Y82888 Data ultima modifica 20/10/2010 Prodotto ARKmanager Client Modulo Conservazione sostitutiva Oggetto: Conservazione sostitutiva Chiarimenti normativi

Dettagli

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti

Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti Roma, 01/12/2015 Spett.le Cliente Studio Tributario - Commerciale Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista e Revisore Contabile Piazza Gaspare Ambrosini 25, Cap 00156 Roma Tel 06/41614250 fax 06/41614219

Dettagli

White Paper. Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia:

White Paper. Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia: White Paper Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia: Pagina 2 di 12 Versione 2.0 Sommario Per informazioni puoi rivolgerti presso l Agenzia:... 1... 1 White Paper... 1 1. Introduzione... 3 2.

Dettagli

Archiviazione dei documenti. Conservazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica. Aspetti normativi

Archiviazione dei documenti. Conservazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica. Aspetti normativi Archiviazione dei documenti Conservazione Sostitutiva e Fatturazione Elettronica Aspetti normativi L evoluzione del quadro normativo Italiano Volontà del legislatore Italiano di spingere il Sistema Paese

Dettagli

La fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica La fatturazione elettronica Corso Nuove tecnologie e diritto a.a. 2007/2008 Claudia Cevenini claudia.cevenini@unibo.it D.Lgs. 20 febbraio 2004, n. 52 Attuazione della direttiva 2001/115/CE che semplifica

Dettagli

Notizie e aggiornamenti normativi che riguardano la dematerializzazione e l archiviazione elettronica dei documenti.

Notizie e aggiornamenti normativi che riguardano la dematerializzazione e l archiviazione elettronica dei documenti. Studio TEOREMA SERVIZI di A. Drappero News di aggiornamento Agenda per l Italia digitale Archiviazione conservativa dei Modelli 770 software dedicato I punti di forza: a) Unica installazione in grado di

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA I documenti contabili e fiscali rappresentano circa l 80% dei documenti prodotti da un azienda, dunque rappresentano anche il maggior costo di gestione documentale. Se l azienda

Dettagli

La conservazione sostitutiva dei documenti

La conservazione sostitutiva dei documenti Conservazione dei documenti 1/3 La conservazione sostitutiva dei documenti Corso di Informatica giuridica a.a. 2005-2006 I documenti degli archivi, le scritture contabili, la corrispondenza e gli atti,

Dettagli

LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALMENTE RILEVANTI

LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALMENTE RILEVANTI LA DEMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALMENTE RILEVANTI A cura di Mario Carmelo Piancaldini Agenzia delle entrate - Direzione Centrale Accertamento Settore Analisi e Strategie Torino 27 novembre 2012

Dettagli

Conservazione delle fatture su supporto informatico: le regole da seguire

Conservazione delle fatture su supporto informatico: le regole da seguire Fattura elettronica Conservazione delle fatture su supporto informatico: le regole da seguire di Francesco Scopacasa Codice civile Normativa tributaria Validità fiscale La possibilità di conservare su

Dettagli

Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi.

Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi. www.opendotcom.it 1 Digitalizzazione dei Documenti. Il software Archidigi. Innovazione dei processi e quadro normativo di riferimento. Dott. Fabio Aimar Dott. Francesco Cappello 2 Premessa L aumento delle

Dettagli

Di cosa stiamo parlando?

Di cosa stiamo parlando? Genova, 17 novembre 2010 Di cosa stiamo parlando?..del passaggio culturale, sociologico, economico e, quindi, giuridico da un documento pesante e statico ad un documento dinamico, che si condivide e che

Dettagli

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi Dott.sa Paola Callegari Fatturazione Elettronica Emissione/ Trasmissione Archiviazione Conservazione CHIAVI

Dettagli

1997-2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

1997-2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 Cronologia della normativa di riferimento DPR 513-97 Regolamento per la modalità di formazione, archiviazione e trasmissione di documenti DPCM 8/2/99 Regole tecniche sulla materia Circolare AIPA n24, 19/06/2000

Dettagli

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST CONTROLLO DI UNICO DOPO L INVIO

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST CONTROLLO DI UNICO DOPO L INVIO STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST CONTROLLO DI UNICO DOPO L INVIO 1 14 DATI Cognome e Nome del contribuente: DENOMINAZIONE /RAGIONE SOCIALE CODICE FISCALE Partita IVA _ TRAMISSIONE UNICO PF SP SC ENC Ordinario

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli TENUTA E CONSERVAZIONE DELLE SCRITTURE CONTABILI CON MODALITA INFORMATICHE Documento n. 27 del 24 ottobre 2005 CIRCOLARE Via G. Paisiello, 24 00198 Roma tel.: 06/85.440.1 (fax 06/85.440.223)

Dettagli

RISOLUZIONE N. 220/E. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.M. 23 gennaio 2004, è stato esposto il seguente

RISOLUZIONE N. 220/E. Con l interpello specificato in oggetto, concernente l interpretazione del D.M. 23 gennaio 2004, è stato esposto il seguente RISOLUZIONE N. 220/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 13 agosto 2009 OGGETTO: Istanza di interpello - Art. 11 della legge n. 212 del 2000 - Conservazione sostitutiva dei documenti analogici

Dettagli

I termini di stampa dei registri e libri contabili

I termini di stampa dei registri e libri contabili ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 19 8 OTTOBRE 2014 I termini di stampa dei registri e libri contabili Copyright 2014 Acerbi

Dettagli

Datagraf Servizi S.r.l.

Datagraf Servizi S.r.l. Datagraf Servizi S.r.l. La Conservazione Sostitutiva dei documenti rilevanti ai fini tributari e.non Addio alla carta. Oggi è possibile gestire e conservare in modo completamente informatizzato documenti

Dettagli

NUOVE MODALITÀ DI ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI FISCALI INERENTI AI DOCUMENTI INFORMATICI CON RILEVANZA TRIBUTARIA

NUOVE MODALITÀ DI ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI FISCALI INERENTI AI DOCUMENTI INFORMATICI CON RILEVANZA TRIBUTARIA Segnalazioni Novità Prassi Interpretative NUOVE MODALITÀ DI ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI FISCALI INERENTI AI DOCUMENTI INFORMATICI CON RILEVANZA TRIBUTARIA Il decreto del Ministro dell economia e delle finanze

Dettagli

ARCHIVIAZIONE E. Obblighi & Opportunità. 8 Gennaio 2010

ARCHIVIAZIONE E. Obblighi & Opportunità. 8 Gennaio 2010 ARCHIVIAZIONE E CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Obblighi & Opportunità 8 Gennaio 2010 Conservazione di documenti dal 2000 al 2006 2 MEMORIZZAZIONE, ARCHIVIAZIONE, CONSERVAZIONE 3 COSA SERVE 4 DOCUMENTO INFORMATICO

Dettagli

Imposta di bollo sui documenti informatici

Imposta di bollo sui documenti informatici Conferenza organizzata dall Associazione ICT Dott.Com Imposta di bollo sui documenti informatici Direzione Regionale del Piemonte a cura di Sandra Migliaccio Ufficio Fiscalità Generale 1 21 novembre 2014

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 17 giugno 2014 Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione su diversi tipi di supporto -

Dettagli

Oggetto: Nuove modalità di versamento dell imposta di bollo su documenti informatici

Oggetto: Nuove modalità di versamento dell imposta di bollo su documenti informatici Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini A tutti i sigg.ri Clienti Loro sedi Dott. Cristian Ficarelli Dott.ssa Elisabetta Macchioni Dott.ssa Sara Saccani Reggio Emilia, lì 9/1/2015

Dettagli

La fatturazione elettronica: attualità e prospettive delle documentazione digitale in azienda. Gea Arcella Notaio garcella@notariato.

La fatturazione elettronica: attualità e prospettive delle documentazione digitale in azienda. Gea Arcella Notaio garcella@notariato. La fatturazione elettronica: attualità e prospettive delle documentazione digitale in azienda Gea Arcella Notaio garcella@notariato.it La fatturazione elettronica e le scritture contabili informatiche

Dettagli

LA SMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALI

LA SMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALI PRESENTA LA SMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALI CONSERVAZIONE ELETTRONICA: LA NORMATIVA Ai fini tributari, l emissione, la conservazione e l esibizione di documenti sotto forma di documenti informatici,

Dettagli

Il commercialista del XXI secolo

Il commercialista del XXI secolo Il commercialista del XXI secolo La conservazione dei documenti con rilevanza ai fini tributari Palmi (RC), 23 gennaio 2009 Partiamo da un presupposto ===== 2 ===== La tenuta delle scritture contabili

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA ASL 2 LIGURIA Savona, 23 Settembre 2008 CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA prof. avv. Benedetto Santacroce Santacroce-Procida-Fruscione 1 CM 45/E/2005 Delibera CNIPA 11/2004 MEMORIZZAZIONE ARCHIVIAZIONE ELETTRONICA

Dettagli

Visto Visto Visto Visto Visto Visto Visto Vista

Visto Visto  Visto Visto Visto Visto Visto Vista Approvazione del formato elettronico dei modelli di certificato tipo inerenti il registro delle imprese di cui al decreto ministeriale 13 luglio 2004, come modificato e integrato dal decreto ministeriale

Dettagli

LA VERIFICA FISCALE SUI DOCUMENTI INFORMATICI. 16 gennaio 2009

LA VERIFICA FISCALE SUI DOCUMENTI INFORMATICI. 16 gennaio 2009 LA VERIFICA FISCALE SUI DOCUMENTI INFORMATICI 16 gennaio 2009 Premessa La dematerializzazione dei documenti: esigenze comuni alle imprese e all Amministrazione Finanziaria; DM 23/01/2004; Delibera CNIPA

Dettagli

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma

Postedoc. PPT-Postedoc-CSN-05/2011. Conservazione sostitutiva a norma Postedoc PPT-Postedoc-CSN-05/2011 Conservazione sostitutiva a norma Tradizione e innovazione si crea si firma si spedisce si archivia si conserva Ieri Oggi Documenti elettronici Firma digitale Posta Elettronica

Dettagli

La conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ed analogiche

La conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ed analogiche Articolo pubblicato sulla rivista tributaria L IVA n.5/2006 -Wolters Kluver Italia Srl La conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche ed analogiche Dott.Giorgio Confente Agenzia delle Entrate

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE E CONSERVAZIONE DIGITALE DEI DOCUMENTI

DEMATERIALIZZAZIONE E CONSERVAZIONE DIGITALE DEI DOCUMENTI Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Lanciano 2 febbraio 2012 DEMATERIALIZZAZIONE E CONSERVAZIONE DIGITALE DEI DOCUMENTI Documento della Commissione del Consiglio Nazionale DCEC Normativa

Dettagli

La fattura come documento informatico. La fatturazione elettronica in campo civilistico e fiscale. La fatturazione elettronica verso la P.A.

La fattura come documento informatico. La fatturazione elettronica in campo civilistico e fiscale. La fatturazione elettronica verso la P.A. LA FATTURAZIONE Sistema Itinerario ELETTRONICA La fattura come documento informatico La fatturazione elettronica in campo civilistico e fiscale 1 La fatturazione elettronica verso la P.A. Sigla pag. 1

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement

Manuale d uso del Sistema di e-procurement Manuale d uso del Sistema di e-procurement Guida all utilizzo del servizio di generazione e trasmissione delle Fatture Elettroniche sul Portale Acquisti in Rete Data ultimo aggiornamento: 03/06/2014 Pagina

Dettagli

Con l'interpello specificato in oggetto, concernente l'interpretazione dell'art. 21 del DPR n. 633 del 1972, è stato esposto il seguente QUESITO

Con l'interpello specificato in oggetto, concernente l'interpretazione dell'art. 21 del DPR n. 633 del 1972, è stato esposto il seguente QUESITO AGENZIA DELLE ENTRATE Risoluzione del 23 giugno 2008, n. 260/E Oggetto: Istanza di interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 Fatturazione elettronica modalità di conservazione delle

Dettagli

ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI

ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI Istruzioni per la chiusura degli archivi Versione n. 2014.11.19 Del: 19/11/2014 Redatto da: Veronica Gimignani Luca Mattioli Approvato da: Claudio Caprara Categoria: File

Dettagli

La fattura elettronica. www.studio-ferri.eu 27/03/2015

La fattura elettronica. www.studio-ferri.eu 27/03/2015 La fattura elettronica Introduzione L obbligo di emissione della fatturazione elettronica per le operazioni effettuate nei confronti della pubblica amministrazione è stato introdotto dalla Legge Finanziaria

Dettagli

La gestione digitalizzata dei documenti dello Studio e della Clientela

La gestione digitalizzata dei documenti dello Studio e della Clientela S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La gestione digitalizzata dei documenti dello Studio e della Clientela Conservazione digitale e FT elettronica PA ODCEC Milano Dottore Commercialista e Revisore

Dettagli

Fattura Elettronica e Conservazione: regole definite e prospettive future

Fattura Elettronica e Conservazione: regole definite e prospettive future Fattura Elettronica e Conservazione: regole definite e prospettive future A cura di Mario Carmelo Piancaldini (Coordinatore Forum italiano sulla fatturazione elettronica) Agenzia delle entrate - Direzione

Dettagli

GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI

GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI GUIDA ALLA BOLLATURA DEI REGISTRI E LIBRI SOCIALI REGISTRI E LIBRI DA BOLLARE PRESSO IL REGISTRO IMPRESE Il Codice Civile e il DPR 581/1995 prevedono che la bollatura dei libri contabili venga effettuata

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott. Andrea Distrotti

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott. Andrea Distrotti LA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE I NUMERI 21.000 Enti Pubblici, pari a circa 36.880 uffici, tra PA centrale e locale coinvolti dall adozione (ricezione) della Fatturazione Elettronica

Dettagli

Le novità in tema di impronte degli archivi

Le novità in tema di impronte degli archivi Convegno organizzato da Associazione ICT Dott.Com Le novità in tema di impronte degli archivi Direzione Regionale del Piemonte a cura di Sandra Migliaccio Ufficio Fiscalità Generale 1 23 novembre 2012

Dettagli

LA STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI PER L' ANNO 2014

LA STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI PER L' ANNO 2014 LA STAMPA DEI REGISTRI CONTABILI PER L' ANNO 2014 a cura di Celeste Vivenzi Entro il 31 Dicembre 2015 i contribuenti che tengono la contabilità con sistemi meccanografici devono procedere alla stampa dei

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

Conservazione Sostitutiva - Product White Paper

Conservazione Sostitutiva - Product White Paper Conservazione Sostitutiva - Product White Paper Premessa Il tema della dematerializzazione ha fatto la sua prima apparizione durante gli anni 80 nel settore finanziario, con particolare riferimento ai

Dettagli

MODULO C Il sistema informativo e le contabilità aziendali

MODULO C Il sistema informativo e le contabilità aziendali MODULO C Il sistema informativo e le contabilità aziendali U.D. 2 Il sistema delle rilevazioni aziendali Paragrafo 7 Gli obblighi contabili delle imprese pag. 204 Paragrafo 7.2 Il regime dei contribuenti

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. PROT. N. 2010/143663 Provvedimento attuativo della comunicazione dell impronta relativa ai documenti informatici rilevanti ai fini tributari, ai sensi dell articolo 5 del decreto 23 gennaio 2004. IL DIRETTORE

Dettagli

La conservazione della fattura elettronica e della pec

La conservazione della fattura elettronica e della pec Confindustria Firenze 17 luglio 2014 La conservazione della fattura elettronica e della pec Relatore Avv. Chiara Fantini Of Counsel Studio Legale Frediani - Partner DI & P Srl Indice Quadro normativo in

Dettagli

2. Forma, contenuto, emissione, trasmissione, archiviazione e conservazione

2. Forma, contenuto, emissione, trasmissione, archiviazione e conservazione SOMMARIO Parte I La fattura elettronica 1. L emissione della fattura elettronica da parte del fornitore 1.1. Le disposizioni contenute nel decreto legislativo n. 52 del 20 aprile 2004... 5 1.2. Le disposizioni

Dettagli

STAMPA REGISTRI CONTABILI - SANZIONI

STAMPA REGISTRI CONTABILI - SANZIONI S TUDIO BALLARDINI http://www.studioballardini.it/ STAMPA REGISTRI CONTABILI - SANZIONI Circolare un po lunga, ma di attualità Come noto, la Finanziaria 2008 ha modificato il termine per la stampa dei

Dettagli

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva Manuale d uso Fatturazione elettronica attiva Prima FASE Data Versione Descrizione Autore 10/03/2015 Versione 2.0 Manuale Utente Patrizia Villani 28/05/2015 Versione 3.0 Revisione Manuale Utente Patrizia

Dettagli

Aspetti procedurali della rottamazione dei beni di impresa

Aspetti procedurali della rottamazione dei beni di impresa FABIO BETTONI LAURA LOCATELLI SIMONA COLOMBI Circolare n. 18 del 06 giugno 2011 Aspetti procedurali della rottamazione dei beni di impresa Nel corso dell'attività d'impresa può rendersi necessario procedere

Dettagli

Archiviazione ottica per i documenti contabili

Archiviazione ottica per i documenti contabili Pagina 1 di 5 Pubblicato su FiscoOggi (http://www.fiscooggi.it) Archiviazione ottica per i documenti contabili La firma elettronica va comunicata alle Agenzie fiscali per via telematica entro il 30 novembre

Dettagli

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007

Soggetti obbligati. Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Soggetti obbligati Ambito di applicazione DM 55 3 aprile 2013: Art. 1, comma 209 L. 244/2007 Al fine di semplificare il procedimento di fatturazione e registrazione delle operazioni imponibili, a decorrere

Dettagli

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale Servizio Segreteria della Giunta Disciplinare sull utilizzo della posta elettronica certificata

Dettagli

La fattura elettronica

La fattura elettronica La fattura elettronica L. 69 del 2009 art. 32 Eliminazione degli sprechi relativi al mantenimento di documenti in forma cartacea Dal 1 gennaio 2010 Pubblicazione sui siti web con effetti legali..salvo

Dettagli

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica.

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. ALLEGATO A) Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. 1. Premessa Le presenti direttive disciplinano le comunicazioni telematiche

Dettagli

Dal documento digitale alla fattura elettronica: il Ruolo del Responsabile della conservazione negli Studi Professionali

Dal documento digitale alla fattura elettronica: il Ruolo del Responsabile della conservazione negli Studi Professionali Dal documento digitale alla fattura elettronica: il Ruolo del Responsabile della conservazione negli Studi Professionali Sede dell Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Comune di Bergamo

Dettagli

La fattura elettronica per il dottore commercialista

La fattura elettronica per il dottore commercialista S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO IL PUNTO SULLA FATTURA ELETTRONICA La fattura elettronica per il dottore commercialista DANIELE TUMIETTO 8 Marzo 2013 - Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

Roma, 23 giugno 2008. Quesito

Roma, 23 giugno 2008. Quesito RISOLUZIONE N. 260/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 23 giugno 2008 OGGETTO: Istanza di interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 Fatturazione elettronica modalità

Dettagli

Domande e risposte su fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva

Domande e risposte su fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva Domande e risposte su fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva Le seguenti domande e risposte sono riportate esclusivamente per facilitare il lettore a comprendere le tematiche trattate e,

Dettagli

Il tempo che il personale d ufficio dedica ai documenti (Gartner) continua ad aumentare per un 40-60% è speso in attività a basso valore aggiunto

Il tempo che il personale d ufficio dedica ai documenti (Gartner) continua ad aumentare per un 40-60% è speso in attività a basso valore aggiunto Corso Z-Web DMS Oltre il 70% delle informazioni aziendali sono destrutturate in formati e supporti vari (carta, fax, mail, pdf) altre stime arrivano al 90% La gestione dei documenti cartacei assorbe (Week.it)

Dettagli

SERVIZIO DI CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA LIBRI FISCALI OBBLIGATORI

SERVIZIO DI CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA LIBRI FISCALI OBBLIGATORI SERVIZIO DI CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA LIBRI FISCALI OBBLIGATORI Nell ambito della propria gamma di soluzioni di gestione documentale e conservazione sostitutiva DeltaDator propone un innovativo servizio

Dettagli

Fatturazione elettronica con WebCare

Fatturazione elettronica con WebCare Fatturazione Elettronica con WebCare 1 Adempimenti per la F.E. Emissione della fattura in formato elettronico, tramite produzione di un file «XML» nel formato previsto dalle specifiche tecniche indicate

Dettagli

Scheda Servizio Conservazione Cloud TeamSystem

Scheda Servizio Conservazione Cloud TeamSystem Scheda Servizio Conservazione Cloud TeamSystem Versione 7.0 del 4.12.2015 1. Ambito della Scheda Servizio La presente Scheda Servizio è parte integrante e sostanziale del Contratto che regolamenta il Servizio

Dettagli

OGGETTO: Interpello ai sensi dell art. 11 della legge n. 212 del 2000 conservazione elettronica dei titoli di acquisto di beni agevolati

OGGETTO: Interpello ai sensi dell art. 11 della legge n. 212 del 2000 conservazione elettronica dei titoli di acquisto di beni agevolati RISOLUZIONE N. 52/E Roma, 17 giugno 2010 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Interpello ai sensi dell art. 11 della legge n. 212 del 2000 conservazione elettronica dei titoli di acquisto di beni agevolati

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATICI CONSERVAZIONE e RIPRODUZIONE ai FINI degli OBBLIGHI FISCALI

DOCUMENTI INFORMATICI CONSERVAZIONE e RIPRODUZIONE ai FINI degli OBBLIGHI FISCALI Circolare informativa per la clientela Settembre Nr. 2 DOCUMENTI INFORMATICI CONSERVAZIONE e RIPRODUZIONE ai FINI degli OBBLIGHI FISCALI In questa Circolare 1. Codice dell amministrazione digitale 2. Modifiche

Dettagli

RISOLUZIONE N. 195/E. Con l'interpello specificato in oggetto, concernente l'interpretazione del DM 23/01/2004, è stato esposto il seguente QUESITO

RISOLUZIONE N. 195/E. Con l'interpello specificato in oggetto, concernente l'interpretazione del DM 23/01/2004, è stato esposto il seguente QUESITO RISOLUZIONE N. 195/E Roma, 30 luglio 2009 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 D.M. 23 gennaio 2004 conservazione sostitutiva

Dettagli

1. Tipologie di documenti gestite dal sistema di Conservazione Digitale a Norma

1. Tipologie di documenti gestite dal sistema di Conservazione Digitale a Norma Allegato Tecnico Documento costituente parte integrante e sostanziale del contratto per l affidamento del servizio di conservazione digitale di documenti informatici. Tipologie di documenti gestite dal

Dettagli

137/2015 Ottobre/13/2015 (*) Napoli 22 Ottobre 2015

137/2015 Ottobre/13/2015 (*) Napoli 22 Ottobre 2015 Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli 137/2015 Ottobre/13/2015 (*) Napoli 22 Ottobre 2015 Con la risoluzione 81/E del 25 settembre 2015, l Amministrazione Finanziaria ha fornito

Dettagli