Obbligazioni High Yield e US Private Placement. Torino, 21 febbraio 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Obbligazioni High Yield e US Private Placement. Torino, 21 febbraio 2013"

Transcript

1 Obbligazioni High Yield e US Private Placement Torino, 1 febbraio 013

2 Agenda 1 Obbligazioni High Yield 1a Il Mercato Italiano 1b Statistiche delle Emissioni 1c L Impatto del Rischio Italia US Private Placement a Caratteristiche Principali b Evoluzione del Mercato c Aspetti Normativi e Prospettive Future Annex Banca IMI credentials

3 Obbligazioni High Yield: Overview del Mercato Italiano Emittenti Frequenti nel Mercato Italiano Emittenti Standard Emittenti Fallen Angels Il mercato italiano dei bond High Yield è composto da un numero esiguo di emittenti frequenti e meno frequenti e viene suddiviso in due categorie: Emittenti Standard Emittenti Fallen Angels Per quanto riguarda gli emittenti standard il più attivo negli ultimi anni è stato Wind, che si è presentato sul mercato con cinque emissioni dual tranche dal 005 ad oggi Altri emittenti sono Cerved Group, Rottapharm, Zobele, Piaggio, Guala Closures, Bormioli e Seat Pagine Gialle Gli emittenti cosiddetti Fallen Angels sono Gruppi che per dimensioni, rating o altri fattori sono considerati High Yield ma godono di un trattamento più soft (Ex. documentazione più leggera, covenants meno stringenti, ecc.) La società più attiva sul mercato High Yield è Fiat S.p.A. (BB-/Ba3), che dal 006 ad oggi ha emesso 10 bond Fiat Industrial è stata attiva sul mercato a marzo 011 con un operazione dual tranche (4 yr e 7 yr) per ammontare pari a.4 bn Buzzi Unicem, dopo il bond emesso nel 009, ha lanciato di recente (settembre 01) una nuova emissione High Yield per 350 m Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI 3

4 Obbligazioni High Yield: Evoluzione del Mercato Italiano Emissioni High Yield Standard Emissioni High Yield Fallen Angels Issuer Name Amount Issued (million) Currency Coupon Tenor Maturity Settlement Date Status Rating Issuer Name Amount Issued (million) Currency Coupon Tenor Maturity Settlement Date Status Rating 180 EUR 7.875% 5yr 01/0/018 31/01/013 Subord. B 350 EUR 6.15% 5yr 1/0/018 1/0/013 Sr Unsecured BB+ 780 EUR 6.375%, 7yr, 019, 00, 8%, Float 8yr, 6yr 01 15/01/013 Sr. Secured, Subord. B CCC+ 350 EUR 6.50% 6 yr 8/09/018 8/09/01 Sr Unsecured BB+ 400 EUR 6.15% 7yr 15/11/019 14/11/01 Sr Unsecured BB 75 EUR 5.601% 7yr 15/11/019 13/11/01 Sr Secured B 00 EUR 7.375% 7 yr 15/0/018 13/04/01 Sr Secured BB 400 USD 7.50% 7 yr 15/0/018 / 13/04/01 / Sr Secured BB 50 EUR % 7 yr 01/08/018 0/08/011 Sr Secured BB 00 EUR 9.375% 7 yr 15/04/018 0/04/011 Subord. CCC+ 1,750 EUR 7.375% 7 yr 15/0/018 6/11/010 Sr Secured BB 1,300 USD 7.50% 7 yr 15/0/018 6/11/010 Sr Secured BB 600 EUR 7.750% 4 yr 17/10/016 16/07/01 Sr Unsecured BB 850 EUR 7.000% 7 yr 3/03/017 3/03/01 Sr Unsecured BB 600 EUR 7.375% 7 yr 09/07/018 08/07/011 Sr Unsecured BB 900 EUR 6.15% 3 yr 08/07/014 08/07/011 Sr Unsecured BB 1,000 EUR 6.375% 5 yr 01/04/016 01/04/011 Sr Unsecured BB 1,00 EUR 6.50% 7 yr 09/03/018 11/03/011 Sr Unsecured BB+ 1,000 EUR 5.50% 4 yr 11/03/015 11/03/011 Sr Unsecured BB+ 00 EUR % 6 yr 31/01/017 08/10/010 Subord. CCC+ 550 EUR % 7 yr 31/01/017 8/01/010 Subord. CCC+ 65 USD 1.50% 7 yr 15/07/017 15/1/009 Subord. BB 35 EUR 1.50% 7 yr 15/07/017 15/1/009 Subord. BB 150 EUR 7.000% 7 yr 01/1/016 04/1/009 Sr Unsecured BB 1,50 EUR % 8 yr 15/07/017 15/07/009 Subord. BB,000 USD % 8 yr 15/07/017 15/07/009 Subord. BB 950 EUR % 10 yr 01/1/015 8/11/005 Subord. BB 00 EUR 5.750% 3 yr 18/1/01 18/1/009 Sr Unsecured BB 350 EUR 5.50% 7 yr 09/1/016 09/1/009 Sr Unsecured BB+ 1,500 EUR 6.875% 5 yr 13/0/015 13/11/009 Sr Unsecured BB 1,50 EUR 7.65% 5 yr 15/09/014 15/09/009 Sr Unsecured BB 1,50 EUR 9.000% 3 yr 30/07/01 8/07/009 Sr Unsecured BB 1,000 EUR 5.65% 5 yr 15/11/011 1/05/006 Sr Unsecured BB 1,000 EUR 6.65% 7 yr 15/0/013 10/0/006 Sr Unsecured BB 650 USD 1.000% 10 yr 01/1/015 8/11/005 Subord. BB 150 EUR % 7 yr 30/04/01 7/04/005 Sr Unsecured BB Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI 4

5 Agenda 1 Obbligazioni High Yield 1a Il Mercato Italiano 1b Statistiche delle Emissioni 1c L Impatto del Rischio Italia US Private Placement a Caratteristiche Principali b Evoluzione del Mercato c Aspetti Normativi e Prospettive Future Annex Banca IMI credentials 5

6 Statistiche Emissioni Corporate High Yield Italiane 10,000 9,000 8,000 7,000 6,000 5,000 4,000 3, ,000 1, ,750,000 Volumi HY YTD (EUR m) Fallen Angels: Volumi HY YTD (EUR m) 0 0 8,900 3,800 5,150 3, , YTD 5,000 4,500 4, ,500 3,000,500,000 1, , ,000 4, ,700 1, YTD Emissioni HY YTD (#) Fallen Angels: Emissioni HY YTD (#) YTD YTD Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI 6

7 Distribuzione Cumulata per Rating dal 005 Italia Distribuzione ib i dei Rating Bond HY in Italia (005A-013YTD, 013YTD m) Commenti # Emissioni La maggior parte delle emissioni di obbligazioni High Yield in Italia dal 005 ad oggi, per volumi, ricade nella categoria di rating BB- e BB 10,800 9,750 Per numero di emissioni la maggior parte delle operazioni ricade nella categoria BB- e BB, sempre grazia alla fervente attività di Fiat S.p.A. e Wind Gli emittenti più attivi, Fiat S.p.A. e Wind, hanno rating rispettivamente BB- e BB 10,150 9,750 3,50 Nel periodo di riferimento sono state quattro le emissioni che hanno avuto un rating CCC+, rispettivamente due di Seat Pagine Gialle, una di Guala Closures e una di Cerved 1,50 1,005 3,50 1,50 1, CCC+ B B B+ BB BB BB+ Infine sono state cinque le emissioni con rating Border line BB+, due di Buzzi Unicem, due di Fiat Industrial e una di italcementi Emittenti Standard Emittenti Fallen Angels Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI 7

8 Agenda 1 Obbligazioni High Yield 1a Il Mercato Italiano 1b Statistiche delle Emissioni 1c L Impatto del Rischio Italia US Private Placement a Caratteristiche Principali b Evoluzione del Mercato c Aspetti Normativi e Prospettive Future Annex Banca IMI credentials 8

9 Italia vs Europa: Volumi ( m) e Quote di Mercato (%) Il Mercato HY Italiano vs Il Mercato HY Europeo (Volumi, m) Commenti Europa Italia 44,400 35, ,400 Il mercato italiano, sia per volumi che per numero di emissioni, rappresenta una piccola fetta del totalemercatot t europeo,000,700 4,300 4,500 8,900, ,800 5,150 3,075 1,310 15,366 Il peso percentuale delle emissioni italiane sul totale europeo, escludendo la crisi e il boom del 009, è rimasto abbastanza costante in una forchetta tra il 9% e il 15% YTD Peso del Mercato HY Italiano sul Mercato HY Europeo (%) 36.33% Nell anno 009, grazie alla ripresa post-lehman dell attività corporate soprattutto nel segmento High Yield, la quota italiana del mercato europeo ha raggiunto un livello record di circa il 40%, performance che però non si è mai più ripetuta negli anni successivi 8.81% 8.56% 14.59% 8.45% 8.53% 9% - 15% YTD Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI 9

10 Italia vs Europa: Distribuzione Ranking del Debito Italia uropa E Il Mercato HY Italiano vs Il Mercato HY Europeo (# Deals) YTD Secured Unsecured Subordinated YTD Secured Unsecured Subordinated Commenti Come si può notare dai grafici, generalmente le emissioni High Yield sono Unsecured, sia in Italia che in Europa Le emissioni Secured risultano abbastanza diffuse sia in Italia e in Europa, mentre i bond che hanno rank Subordinated sono più diffusi in Italia Le emissioni subordinate sono state quelle di Cerved (1 tranche) nel 013, Guala Closures nel 011, di Seat Pagine Gialle nel 010 e le cinque di Wind dal 009 Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI 10

11 L Impatto del Rischio Italia sugli High Yield Influenza del Rischio Sovrano: Bond Wind 7.375% 18 vs. Itraxx Xover Commenti 1, Wind 7,375% Feb 18 Itraxx Xover I due grafici a sinistra dimostrano come il deterioramento del rating sovrano italiano e il conseguente aumento del Rischio Paese abbiano influito it sui rendimenti delle obbligazioni i i HY italiane rispetto a quelle europee Scoppio crisi del debito sovrano Dimissioni del governo Berlusconi 81 bps Prima del settembre 011 il bond Wind 7.375% Feb 018 e il tasso Xover HY viaggiavano più o meno sullo stesso livello, con uno spread che variava in un intervallo di -50bps / +50 bps A partire dallo scoppio della crisi del debito sovrano (settembre 011), lo spread tra il bond Wind 7.375% Feb 018 e il Xover HY ha iniziato ad allargarsi Max Min Last Spread 38 bps - 66 bps 81 bps ConledimissionidelgovernoBerlusconi(novembre 011) e l aggravarsi della crisi in Italia lo spread si è ulteriormente allargato raggiungendo un picchi a fine maggio 01 e il massimo a fine luglio 01 (38 bps) Con l approvazione di misure volte a ridurre le tensioni sia da parte del governo Monti che da parte dell Unione Europea, lo spread si è ridotto leggermente, scendendo fino a 81 bps a metà febbraio 01 A valle di questa analisi si può concludere che il Rischio Italia abbia influito pesantemente il rendimento delle emissioni High Yield italiane in rapporto agli stessi strumenti emessi da competitors europei Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI, Bloomberg 11

12 Andamento Bond Paesi Periferici vs Paesi Core Bond Italcementi 6.65% 65% Mar 00 vs. Heidelberger 75%Apr 7.5% 00 Italcementi 6.65% Mar 0 Heidelberger 7.5% Apr 00 Commenti Come si evince dal grafico accanto, l effetto della crisi del debito sovrano italiano ha influito pesantemente sullo spread degli emittenti ti domestici i 300 Scoppio crisi del debito sovrano BCE - LTRO A partire dal settembre 011 lo spread tra il bond Italcementi e quello del competitor tedesco Hidelberger ha iniziato ad allargarsi finoaraggiungere g il massimo verso la fine del Sep 10 Jan 11 May 11 Sep 11 Jan 1 May 1 Sep 1 Jan 13 1,500 1, Bond Guala Closures 9.375% Apr 018 vs. Ardagh 9.5% Oct 00 Guala Closures 9.375% Apr 18 Guala Closures 9.375% Apr 018 Commenti Come si evince dal grafico accanto, l effetto della crisi i del debito sovrano italiano ha influito pesantemente sullo spread degli emittenti domestici A partire dal settembre 011 lo spread tra il bond Guala Closures e quello del competitor Ardagh, che era rimasto sempre flat nei mesi precedenti, ha iniziato ad allargarsi 300 Scoppio crisi del debito sovrano BCE - LTRO 0 Apr 11 Jun 11 Aug 11 Oct 11 Dec 11 Feb 1 Apr 1 Jun 1 Aug 1 Oct 1 Dec 1 Feb 13 Ad oggi la differenza di spread tra i due bond rimane rilevante, rispecchiando le diverse view degli investitori sul Rischio Paese Fonte: S&P, Moody s, Banca IMI, Bloomberg 1

13 Conclusioni Il mercato italiano dei bond High Yield è dominato da pochi grandi emittenti e fino ad oggi poche aziende hanno utilizzato questo strumento per due principali motivi: 1. La possibilità di accedere a finanziamentii bancari convenienti eabbondanti fino al luglioli 011. Una legislazione che limitava la convenienza dello strumento ai soli emittenti quotati in borsa La crisi della zona Euro e il conseguente incremento del cost of funding delle banche italiane e delle condizioni dei loro prestiti sta spingendo le aziende ad acquisire fonti alternative di finanziamento come il mercato dei capitali Il decreto sviluppo denominato Salva Italia convertito in legge ad agosto 01 ha di fatto rimosso gli ostacoli legali e normativo alle emissioni di obbligazioni corporate per le società non quotate in borsa Si sono venute a creare quindi le premesse per un aumento importante t del numero di operazioni i High Yield italiane. Rimane però ancora l ostacolo del premio aggiuntivo che gli investitori specializzati richiedono per un emittente italiano, fenomeno che vediamo progressivamente scomparire in uno scenario di progressiva risoluzione della crisi della zona Euro 13

14 Agenda 1 Obbligazioni High Yield 1a Il Mercato Italiano 1b Statistiche delle Emissioni 1c L Impatto del Rischio Italia US Private Placement a Caratteristiche Principali b Evoluzione del Mercato c Aspetti Normativi e Prospettive Future Annex Banca IMI credentials 14

15 US Private Placement: Caratteristiche Principali Le obbligazioni US Private Placement ( USPP ) sono titoli collocati non tramite offerta pubblica, ma in forma privata ad un limitato gruppo di investitori Tipicamente questi investori hanno accesso ad informazioni privilegiate che riguardano l emittente (come, ad esempio, le proiezioni finanziarie), differentemente dagli investitori in obbligazioni collocate tramite offerta pubblica che tipicamente hanno accesso solo ad informazini i i pubbliche Per collocare i titoli non sono richiesti rating pubblici ma è sufficiente una valutazione data dalla National Association of Insurance Commissioners ( NAIC ) Gli elementi principali di queste obbligazioni sono: tasso: principalmente tasso fisso profilo di ammortamento: a scadenza (Bullet), raramente ci sono strutture con rimborsi scaglionati nel tempo (Amortizing) durata: da 5 a 30 anni garanzie: sono generalmente privi di garanzie (Unsecured), raramente hanno garanzie reali (Secured) possibilità di rimborso anticipato: non prevista (se non a costi molto elevati) Per quanto riguarda gli elementi contrattuali, da notare che: alcuni dei principali covenants finanziari sono simili a quelli dei prestiti bancari (Maintenance based), non a quelli dei titoli obbligazionari (Incurrence based). Ad esempio: per una obbligazione, se si supera il livello massimo consentito del rapporto tra debito finanziario e margine operativo, non è più possibile prendere ulteriore debito finanziario; per un prestito bancario, se si supera il livello previsto, si ha il diritto di chiedere il rimborso; le restrizioni contrattuali sono complessivamente maggiori rispetto a quelle di una obbligazione pubblica di merito di credito equivalente, comunque generalmente minori di quelle imposte da un prestito bancario Le obbligazioni hanno un taglio medio intorno ai $150m (quello minimo intorno ai $50m) ed il collocamento è indirizzato principalmente a società di assicurazione americane 15

16 Agenda 1 Obbligazioni High Yield 1a Il Mercato Italiano 1b Statistiche delle Emissioni 1c L Impatto del Rischio Italia US Private Placement a Caratteristiche Principali b Evoluzione del Mercato c Aspetti Normativi e Prospettive Future Annex Banca IMI credentials 16

17 US Private Placement: Evoluzione del mercato - Volumi Il mercato mondiale degli USPP ha una dimensione nell intorno di $50Bn annui Prima delle crisi dei subprime del 008, aveva dimensioni, pari a circa $45Bn annui Con la crisi dei dei subprime ha avuto un momento di significativa decrescita a $30bn, per poi crescere decisamente fino a superare i livelli pre-crisi Volumi ($Bn) ytd Circa la metà degli emitenti sono società statunitensi, questa percentuale è diminuita a meno del 40% negli ultimi 1 mesi 100% 90% 80% 70% Other 60% Europe 50% Canada 40% AUS/NZ 30% USA 0% 10% 0% ytd 53 3 Fonte: Private placement monitor 17

18 US Private Placement: Evoluzione del mercato - Spread Lo spread medio è aumentato decisamente negli ultimi 18 mesi, con la crisi del debito sovrano: Per un titolo a 7 anni di categoria NAIC (corrispondente ad un intervallo di rating tra BBB+ e BBB-), lo spread medio è salito da bps a Sulle operazioni Italiane 01 lo spread è stato tra i 300 ed i 330bps (durate 7-10 anni) Lo spred medio è stato sostanzialmente stabile nelle ultime settimane Rating NAIC-1 NAIC- NAIC-3 Tenor Jan - 13 Dec - 1 Jan - 13 Dec - 1 Jan - 13 Dec Rating NAIC-1 NAIC- NAIC-3 Tenor Jan - 13 Jan - 1 Jan - 13 Jan - 1 Jan - 13 Jan Fonte: Private placement monitor 18

19 US Private Placement: Evoluzione del Mercato - Principali Elementi La percentuale di obbligazioni di categoria NAIC 3 (sub-investmente grade) è andata praticamente t azerodal 009 Le durate sono concentrate intorno ai 7-15 anni. Meno frequenti le durate più lunghe di 15 epiù corte di 7 anni 100% 35% 31% 3% % 90% 30% 30% 80% 6% 70% 5% 3% 60% NAIC 1 0% 50% NAIC 16% 40% NAIC 3 15% 14% 13% 1% 11% 10% 30% 10% 9% 0% 5% 6% 6% 5% 5% 4% 10% % % 3% 0% 0% 1% 0% 0% ytd <5 years 5 years years 10 years 10 to 15 years 15 to 0 years 0 to 30 years > 30 years Nel 01 Service, Utility ed Energy rappresentano la quota più elevata dei settori industriali delle società emittenti. Ciò perchè queste industrie, molto capital intensive hanno necessità di fondi a lungo termine in percentuale elevata 5% 4% Volumi USPP 01 0% 18% 15% 10% 10% 10% 9% 8% 8% 7% 5% 4% % % 0% Fonte: Private placement monitor 19

20 US Private Placement: Il Rating Gli investitori di Private Placement non necessitano di rating in modo formale Tutti gli USPP ricevono rating non pubblici dalla National Association of Insurance Commissioners ( NAIC ) L attribuzione di un giudizio di NAIC si basa su sei punti di credit rating che replicano i rating dati delle agenzie pubbliche (i.e. Moody s/s&p/fitch). Solo NAIC 1 and NAIC sono considerati rating investment grade Categoria NAIC Designation Standard & Poor s Rating Equivalente Investment Grade Below Investment Grade AAA, AA+, AA, AA-, A+, A, A- BBB+, BBB, BBB- BB+, BB, BB- B+, B, B- CCC+, CCC, CCC- CC+, CC, CC-, C, D Al termine della transazione, l investitore invia una copia dei documenti dell offerta alla NAIC che provvede successivamente all attribuzione del giudizio; in questo processo non è richiesto il coinvolgimento dell emittente Le recenti regole di attribuzione della NAIC prevedono che: Se la Società ha un solo rating attribuito da parte di una agenzia, il giudizio NAIC si mantiene su tale livello Se la Società ha due rating attribuiti da due agenzie di rating, il giudizio della NAIC si allinea al più basso dei due Se la Società ha tre rating attribuiti dalle tre agenzie di rating, il giuduzio della NAIC è allineato al secondo miglior rating 0

21 US Private Placement: Il Mercato Italiano Il mercato Italiano rappresenta una percentuale minima del mercato totale degli USPP pari a circa l 1%, corrispondente ad un ammontare di circa $500m annui Negli ultimi mesi non ci sono state operazioni sindacate, solo operazioni bilaterali di dimensioni limitate Date Issuer NAIC category Amount ($mm) Maturity (yrs) Feb-13 Autogrill Spa NAIC 3 Ocr-1 Pirelli Spa NAIC ,5 8,5 11,5 1, Spread (bps VS Treasury) Yield (%) 4,75 4,97 5,40 5,45 4, 4,65 5, ,35 Sept-1 De' Longhi SpA NAIC (avg life 10yrs) 84 4,5 June-1 SOL Group SpA NAIC ,75 Jan-1 Illy NL BV NAIC ,61 Oct-11 Luxottica Group NAIC ,35 Jul-11 Piaggio SpA NAIC ,50 May-11 Barilla France SA NAIC ,14 4,76 4,86 Sep-10 Luxottica US 50 EURm ,75 NAIC Holdings Corp 50EURm ,5 Apr-10 RC Lonestar Inc. NAIC ,90 3ML+45bps Jan-10 Luxottica US Holdings Corp 50 NAIC ,19 n.a ,39 5,75 Fonte: Private placement monitor 1

22 Agenda 1 Obbligazioni High Yield 1a Il Mercato Italiano 1b Statistiche delle Emissioni 1c L Impatto del Rischio Italia US Private Placement a Caratteristiche Principali b Evoluzione del Mercato c Aspetti Normativi e Prospettive Future Annex Banca IMI credentials

23 US Private Placement: Il Mercato Italiano Il Decreto Sviluppo Il decreto 83/01 (decreto sviluppo), convertito in legge nell Agosto 01, ha semplificato e reso meno costasa l emissione di obbligazioni da parte di società non quotate, rimangono tuttavia nella legisalzioni alcuni punti di debolezza. I cambiamenti hanno riguardato: I limiti quantititavi posti dal codice civile all emissione di obbligazioni La possibiltà di dedurre a fini fiscali gli interessi pagati sulle obbligazioni La possibilità di pagare cedole lorde (senza trattenere la witholding tax) agli investitori esteri Limiti quantititavi Del codice civile Deducibilità degli interessi Possibilità di pagare cedole lorde (no witholding tax) Il codice civile (art. 41) limitava l ammontare di obbligazioni che le società potevano emettere al doppio del capital sociale più riserve, le società quotate in borse erano escluse dall applicazione di questa norma. Il decreto estende l esenzione alle società non quotate, a condizione che le obbligazioni siano quotate su un mercato regolamentato Per quanto riguarda i Private Placement, non c è necessità di quotazione del prodotto per se, i sottoscrittori sono un numero limitato, potenzialmente anche uno solo, gli scambi sono rari. Quello di quotazione si configura come un onere ulteriore: oltre ai costi, le borse spesso richiedono la redazione di un prospetto informativo, di bilanci infrannuali Il codice civile inoltre, fissa alla maggioranza assoluta la soglia da raggiungere nella assemblea degli obbligazionisti per tutte le decisioni che riguardano l obbligazione. Lo standard per gli USPP prevede invece che le decisioni su alcuni elementi importanti siano prese dalla totalità degli obbligazionisti. In sede di giudizio il codice potrebbe prevalere sugli accordi tra le parti Con l approvazione del decreto, gli interessi diventano deducibili ai fini IRES fino al 30% del MOL, come previsto per le emissioni di obbligazioni da parte delle società quotate, a condizione che siano venduti a investitori istituzionali che non siano azionisti dell emittente Rimane da chiarire se l onere di provare il requisito di collocamento a investitori istituzionali che non siano azionisti dell emittente è solo al momento dell emissione (limitando contrattualmente la circolazione) o rimane su tutta la vita dell obbligazione. Inoltre se i proventi dell emissione fossero utilizzzati per pagare un dividendo agli azionisti, gli interessi potrebbero non essere deducibili. Con l approvazione del decreto, gli interessi diventano pagabili senza trattenere la witholding tax per titoli collocati ad investitori domiciliatii in pasi inclusi nella white list, come previsto per le obbligazione emesse da società quotate. A condizione che che le obbligazioni siano quotate su un mercato regolamentato. Quindi per ottenere l esenzione c è il requisito della quotazione, che per i private placement appare un onere non necessario 3

24 US Private Placement: Il Mercato Italiano Fattori determinanti sullo sviluppo Condizioni relative rispetto ai prestiti bancari Dimensioni ridotte delle aziende italiane Una delle principali determinanti del mancato sviluppo in italia del mercato obbligazionario in generale e quello degli USPP è la disponibilità di prestiti bancari a costi sensibilmente inferiori: Fino alla crisi del debito sovrano, le banche italiane hanno fornito prestiti per cassa a medio lungo termine, a condizioni significativamente migliori rispetto al mercato obbligazionario Il tessuto industriale italiano è formato da aziende con una dimensione media molto inferiore rispetto alla media degli altri paesi. Questo elemento ha inciso negativamente sullo sviluppo del mercato USPP: Le ridotte dimensioni incidono in maniera molto negativa sul rating (le dimensioni incidono pesantemente sulla volatilità dei flussi di cassa e sono un criterio fondamentale nelle metodologie usate dalle pricipali agenzie); raramente gli emittenti italiani raggiungono il livello investment grade, necessario per aver accesso a questo mercato Tematiche legate al debito sovrano Elementi della legislazione societaria e fiscale Gli investitori in USPP sono per la quasi totalità assicurazioni americane. Questi investitori sono stati storicamente propensi ad investire in paesi di cultura e diritto anglosassone: Stati Uniti, UK, Australia Con la crisi del debito sovrano i principali investitori hanno limiti agli investimenti in paesi del sud europa. Alcune previsioni della legislazione societaria e fiscale, rendevano difficile e oneroso emettere obbligazioni alle società non quotate. Per emettere era necessario costruire strutture basate su emittenti esteri e prestiti infragruppo a società italiane, queste strutture implicavano costi ulteriori ed elementi di incertezza (alcune strutture sono state riqualificate fiscalmente dopo anni dall emissione) 4

25 US Private Placement: Il Mercato Italiano Propettive future Alcuni dei fattori che hanno frenato lo sviluppo del mercato andranno ad attenuarsi nel breve-medio termini, pertanto è ragionevole aspettarsi una notevole crescita importante del mercato italiano nei prossimi anni Condizioni relative rispetto ai prestiti bancari Le condizioni a cui le banche italiane possono dare prestiti per cassa a medio termine sono notevolmente t peggiorate questo pricipalmente i per due fattori: 1. a seguito delle crisi del debito sovrano le condizioni di funding a medio termine per le banche italiane sono notevolmente peggiorate;. con le regole fissate dall accordo Basilea 3, l ammontare di capitale da allocare a prestiti corporate per cassa a lungo termine aumenterà significativamente Dimensioni ridotte delle aziende italiane Con la crisi economica è ragionevole ritenere che molti settori industriali italiani avranno un periodo di consolidamento: le aziende più deboli verranno ad essere assorbite da quelle di maggiori dimensioni. Per raggiungere il livello investment grade saranno comunque necessarie ricapitalizzazioni e rafforzamenti del patrimonio Tematiche legate Con il processo di risoluzione della crisi del debito sovrano, il numero di investitori disposti a al debito sovrano considerare il mercato italiano dovrebbe aumentare Elementi della legislazione societaria e fiscale La massima parte delle previsioni della legislazione societaria e fiscale che rendevano difficile e oneroso emettere obbligazioni alle società non quotate sono state rimosse con le evoluzioni normative legate al decreto sviluppo recentemente convertito in legge. C è una generale attenzione a promuovere e sostenere le misure che possono aiutare le aziende italiane a reperire finanziamenti da canali alternativo a quello bancario. 5

26 Agenda 1 Obbligazioni High Yield 1a Il Mercato Italiano 1b Statistiche delle Emissioni 1c L Impatto del Rischio Italia US Private Placement a Caratteristiche Principali b Evoluzione del Mercato c Aspetti Normativi e Prospettive Future Annex Banca IMI credentials 6

27 DCM: Selected High Yield Transactions EUR 50M 6yr RFN EUR 300M 7yr 6.375% EUR 30 5yr 8.000% EUR 350M 5yr 6.15% Joint Lead Manager & Bookrunner 013 Joint Lead Manager & Bookrunner 013 EUR 400M 7yr 6.15% Joint Lead Manager & Bookrunner 01 EUR 75M 7yr E Joint Lead Manager & Bookrunner 01 CHF 370M 7yr 5.65% EUR 15 7yr 7.000% CHF 175M 7yr FRN EUR 167 7yr FRN Co-Manager 01 EUR 00M 7yr 7.375% USD 400M 7yr 7.50% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 850M 7yr 7.000% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 300M 7yr 9.5% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 00M 7yr 9.375% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 1,000M 5yr 6.375% EUR 1,000M 4yr 5.50% EUR 1,00M 7yr 6.50% Joint Lead Manager & Bookrunner Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 1,750M 7yr 7.375% USD 1,300M 7yr 7.50% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 00M 7yr 10.5% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 35M and USD 65M 8yr 1.5% - PIC Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 150M 7yr 7% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 1,500M long 5yr 6.875% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 1,50M 3yr 9% Joint Lead Manager & Bookrunner EUR 150M 8yr 11.75% USD,000M 8yr 11.75% Joint Lead Manager & Bookrunner

28 Banca IMI Credentials in US Private Placement Transaction Highlights HMS Host (formerly Autogrill Group, Inc. is a 100% subsidiary of Autogrill S.pA., the worl leader in global travel concessions. US$ 00m Multi tranche Senior Notes due The Group is rated as a NAIC-3 issuer in the Private Placement market The US$00m USPP notes demonstrates the companies ability to provide HMS Host stand-alone financing and marks the Company s 4 th USPP transaction since 003 The transaction was launched after a successful roadshow in the US The Issue was launched as a club deal, allocated to five of the most important and high-quality USpp institutional investor Banca IMI S.p.A. acted as Agent for the transactionti Summary Terms Issuer: HMSHost Corporation Guarantor: Autogrill S.p.A. Size: US$ 00million Form and Structure: Senior Notes, Bullet Ranking: Pari passu with all other unsecured debt and credit facilities Size: US$5m US$40m US$80m US$55m Maturity: 01 Sep Sep Sep Sep 05 Pricing: ICUR bps ICUR bps 1.65% 11/ bps 1.65% 11/ bps Coupon: 4.75% 4,97% 5,40% 5,45% Pricing Date: February 1, 013 Funding Date: April 1, 013 Use of Proceeds: Refinancing of existing indebtedness and for general corporate purposes Source: Company Press release; Banca IMI 8

29 Banca IMI Credentials in US Private Placement Transaction Highlights Transaction Highlights US$ 150m Multi tranche Senior Notes due Pirelli & C. S.p.A is a leading company in the manufacturing and distribution of tyres for cars, motorcycles and commercial and industrial i vehicles The Group is expected to be rated as a NAIC- issuer in the Private Placement market and this transaction marks the Company s successful debut private placement Pirelli was launched after a successful roadshow in the US Banca IMI S.p.A. acted as Agent for the transaction US$ 85m Senior Notes due 04 De Longhi Group (the Group ) is an international Company engaged in the production of coffee machines, air treatmentt t solutions and selected kitchen and homecare products The Company approved a funding plan aimed to finance both internal growth and the investments related to the Braun deal, allowing the company to reduce its reliance on banking facilities while increasing at the same time the average maturity of the Group s debt The Issue was launched as a bilateral transaction between De Longhi and one of the most important and high-quality USpp institutional investor Summary Terms Summary Terms Issuer: Guarantor: Size: Form and Structure: Maturity: Pricing: Pirelli International Limited Pirelli & C. S.p.A. US$ 150 million Senior Notes, Bullet November 05, year UST bps November 05, 019 November 05, 0 7 year UST year UST + bps 350 bps November 05, 04 1 year UST bps Coupon: 4,% 4,65% 5,0% 5,35% Pricing Date: October 31, 01 Funding Date: November 05, 01 Use of Proceeds: Refinancing of existing indebtedness and for general corporate purposes Issuer: De' Longhi S.p.A. Size: US$ 85 million Form and Structure: Senior Notes, Amortizing Maturity: September 7, 07 Average Life: 10 yea rs Pricing: 10 year UST + 84 bps Coupon: 4,5% Pricing Date: July4 4, 01 Funding Date: September 7, 01 Use of Proceeds: General Company purposes Source: Company Press release; Banca IMI 9

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi kpmg.com/it Indice 1 Lo scenario di riferimento 4 2 Le opportunità del Decreto Sviluppo 2012 6 Obiettivi e finalità generali Strumenti di

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation 20 Dicembre 2002 1 L ABI ha esaminato con uno specifico

Dettagli

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018 Banco Popolare Società Cooperativa - Sede legale in Verona, Piazza Nogara, n. 2 Società capogruppo del Gruppo bancario Banco Popolare Iscritta all albo delle banche al n. 5668 Capitale sociale, al 31 marzo

Dettagli

Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi

Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi Corporate finance advisory and strategy consulting 1. Le priorità delle PMI italiane Quali sono

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic

Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic XVI Convention IBAN Dall Entrepreneurship al Capitale di Rischio dei Business Angels Le piattaforme di investimento alternativo nel quadro regolatorio italiano ed europeo: il caso di Epic Guido Ferrarini

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa dei Prestiti Obbligazionari denominati BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio, 15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

I. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO. I Termini e le Condizioni di questo prodotto sono state aggiustate a causa di una Corporate Action.

I. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO. I Termini e le Condizioni di questo prodotto sono state aggiustate a causa di una Corporate Action. Termsheet dell' 20.01.2014 Offerta al pubblico: CH Certificato del riferimento del debitore con protezione del capitale Condizionata Tipo di prodotto secondo ASPS: 1410 Derivati garantiti Certificato Step

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l.

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Esercizio 2014 433 Dati di sintesi ed indicatori di bilancio della Banca Popolare di Milano 435 Schemi di bilancio riclassificati: aspetti generali

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi -

Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi - Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi - di Mario Gabbrielli, Davide D Affronto, Rossana Bellina, Paolo Chiappa

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Le agenzie di rating e la crisi finanziaria

Le agenzie di rating e la crisi finanziaria Facoltà di Economia Corso di Laurea in Mercati e intermediari finanziari Le agenzie di rating e la crisi finanziaria RELATORE Prof. Claudio Boido CANDIDATO Greta Di Fabio ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Indice

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. "BANCO POPOLARE Società Cooperativa

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. BANCO POPOLARE Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle Obbligazioni BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216 da emettersi nell ambito del programma di offerta e/o

Dettagli

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA RELATIVA AL PRESENTE PROSPETTO DI BASE Le note di sintesi sono composte dagli elementi informativi richiesti dalla normativa applicabile noti come "Elementi". Detti Elementi

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA UN OFFERTA DI RIACQUISTO SULLA TOTALITÀ DI ALCUNE OBBLIGAZIONI IN DOLLARI EMESSE DA TELECOM ITALIA CAPITAL S.A. Milano, 7 luglio 2015 Telecom Italia S.p.A.

Dettagli

Il Project Financing. Introduzione

Il Project Financing. Introduzione Il Project Financing Introduzione Il Project Financing nasce nei paesi anglosassoni come tecnica finanziaria innovativa volta a rendere possibile il finanziamento di iniziative economiche sulla base della

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000»

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000» Sede legale e amministrativa: Via Venti Settembre, 30 00187 Roma Tel. 06.4771.1 Fax 06. 4771.5952 Sito internet: www.dexia-crediop.it n iscrizione all Albo delle Banche: 5288 Capogruppo del Gruppo bancario

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds 4 to 7 funds 8 to 15 funds 16 to 25 funds 26 to 40 funds 41 to 70 funds 53 Chi siamo Epsilon SGR è una società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di portafoglio

Dettagli

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso

SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso SCHEMA DI DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC del Carso LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli