Software Agilent MassHunter Workstation

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Software Agilent MassHunter Workstation"

Transcript

1 Softwre Agilent MssHunter Worksttion Qulittive Anlysis Guid conoscitiv per GC/MS

2 Informzioni sul documento Agilent Technologies, Inc Nessun prte di questo mnule può essere riprodott in qulsisi form o mezzo (compres l memorizzzione su supporti elettronici ed il recupero o l trduzione in lingu strnier) senz l preventiv utorizzzione scritt di Agilent Technologies, Inc. conformemente qunto previsto dlle leggi in vigore negli Stti Uniti e d ltre normtive internzionli sul diritto d'utore. Codice del mnule G Edizione Revisione A, Novemre 2012 Stmpto in USA Agilent Technologies, Inc Stevens Creek Blvd. Snt Clr, CA USA Microsoft, Windows 7 e Excel sono mrchi registrti di Microsoft Corportion negli Stti Uniti e/o in ltri pesi. Revisione softwre Quest guid è vlid per l revisione B e le successive del progrmm Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Qulittive Anlysis, fino ll sostituzione. Grnzi Le informzioni contenute in questo documento sono fornite llo stto corrente e sono soggette modifiche senz prevviso nelle edizioni future. Inoltre, nei limiti mssimi previsti dll legge, Agilent non fornisce lcun grnzi, esplicit o implicit, reltivmente l presente mnule e lle informzioni in esso contenute, comprese, senz limitzione lcun, le grnzie implicite di commerciilità e di idoneità un uso specifico. Agilent non srà responsile di errori o dnni diretti o indiretti reltivi ll fornitur, ll'uso o lle prestzioni di questo documento o delle informzioni in esso contenute. In cso di seprto ccordo scritto fr Agilent e l'utente con diverse condizioni di grnzi reltivmente l contenuto di questo documento in conflitto con le condizioni qui riportte, prevrrnno le condizioni dell'ccordo seprto. Licenze sull tecnologi I componenti hrdwre e/o softwre descritti in questo documento vengono forniti con licenz e possono essere utilizzti o copiti solo in conformità i termini di tle licenz. Legend dei diritti limitti Diritti limitti dl Governo degli Stti Uniti I diritti sul softwre e sui dti tecnici grntiti l governo federle includono solo i diritti concessi ll'utente finle. Agilent fornisce l presente licenz commercile per il softwre e i dti tecnici, come prescritto dlle normtive FAR (Technicl Dt) e (Computer Softwre) e per il Diprtimento dell Difes, DFARS (Technicl Dt - Commercil Items) e DFARS (Rights in Commercil Computer Softwre or Computer Softwre Documenttion). Informzioni sull sicurezz ATTENZIONE L'indiczione ATTENZIONE segnl un rischio. L'vviso richim l'ttenzione su un procedur opertiv o un prssi che, se non eseguit correttmente o non rispettt, può provocre dnni l prodotto o l perdit di dti importnti. In presenz dell dicitur ATTENZIONE interrompere l'ttività finché le condizioni indicte non sino stte perfettmente comprese esoddisftte. AVVISO L'indiczione AVVERTENZA segnl un rischio. L'vviso richim l'ttenzione su un procedur opertiv o un prssi che, se non eseguit correttmente o non rispettt, può provocre lesioni personli o morte. In presenz dell dicitur AVVERTENZA interrompere l'ttività finché le condizioni indicte non sino stte perfettmente comprese esoddisftte. Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per GC/MS

3 In quest Guid Quest guid contiene informzioni sull'utilizzo dei dti Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Qulittive Anlysis GC/MS. Prim di inizire con le esercitzioni, leggere le istruzioni in Prim di inizire con le esercitzioni... pgin 5. Esercitzione 1 Esercitzione 2 Esercitzione 3 Concetti se di nlisi qulittiv Quest esercitzione consente di esplorre molte delle importnti funzionlità del progrmm Qulittive Anlysis. Queste ttività sono essenzili, indipendentemente dl tipo di dti utilizzti. Ricerc e identificzione Nelle prime due serie di operzioni, si trovno e identificno sulfonmidi ss concentrzione ll interno di un compless mtrice e si gener l loro formul per i dti si TOF che Q-TOF. Si esegue nche un estrzione molecolre sull digestione di un protein con dti si TOF che Q-TOF. Queste operzioni possono essere eseguite nche su dti triplo qudruplo. Utilizzo di workflow, esportzione e stmp In queste ttività viene spiegto come impostre ed eseguire un metodo di nlisi qulittiv. Viene nche spiegto come modificre un metodo per utomtizzre l nlisi e/o l identificzione del composto. All pertur del file di dti, vengono eseguite le zioni ll interno del metodo utomtico. Viene inoltre spiegto come crere un metodo per eseguire zioni utomtizzte con un list di lvoro. Tutte queste ttività sono eseguite utilizzndo un workflow diverso. Riferimenti Questo cpitolo trtt i concetti se del progrmm Qulittive Anlysis. Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per GC/MS 3

4 Novità in B È possiile rivedere i composti in Compound Detils View. In Compound Detils View sono stte ggiunte ltre quttro finestre. Per Compound Detils View, è possiile definire linee diverse second degl tipo di cromtogrmm e spettro. È disponiile l'lgoritmo Find Compounds y Integrtion. È possiile eseguire l ricerc in più lirerie utilizzndo l'lgoritmo Serch Unit Mss Lirry. Nell'lgoritmo Generte Formuls, è possiile ggiungere delle formule i picchi dello spettro con frmmenti. L'nnotzione del frmmento vviene selezionndo gli spettri d nnotre sull se dell'lgoritmo di estrzione del composto. L'lgoritmo Generte Formuls può essere eseguito su composti trovti medinte l'lgoritmo Find y Chromtogrm Deconvolution. L'lgoritmo Generte Formul è stto modificto e consente or di inserire un numero mssimo di risultti per ciscun porttore di cric. Nell'lgoritmo Generte Formuls, è possiile rggruppre risultti con l stess formul e porttori di cric diversi. È possiile crere i composti d un qulsisi spettro utente. L'lgoritmo di estrzione del composto per questi composti è Spectrum Extrction. Durnte il slvtggio dei dti e del file di dti, è possiile decidere se slvre tutti i risultti dei composti oppure un piccol prte per ciscun composto. Tutti i cromtogrmmi e gli spettri utente vengono sempre slvti. Il formto del file CEF è stto modificto in modo d consentire l'inserimento di più informzioni. Le informzioni su m/z e specie di ioni sono disponiili nel primo livello dell tell Spectrum Identifiction Results. L tell Spectrum Identifiction è stt modifict. È possiile ggiungere un filtro d un colonn ed è possiile eliminre un rig. Con Formul & Ion Species or è possiile etichettre un picco. Or, modificre lo spettro identificto con Best nell finestr Spectrum Identifiction Results è un'operzione molto più veloce nche qundo il numero di inserimenti è elevto. 4 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per GC/MS

5 È possiile specificre di sovrpporre i cromtogrmmi dei composti in Compound Report. Il modello di rpporto predefinito Formul Confirmtion è stto modificto e or può includere l colonn colort Flgs (Tgt) e l tell Frgment con l colonn colort Flgs (FIs). Prim di inizire con le esercitzioni... Instllre il softwre. Consultre l Guid di instllzione per le istruzioni. Copire l crtell Dt dl disco di instllzione e decomprimerl sul disco rigido. In quest crtell sono contenuti tutti i file di dti necessri per le esercitzioni. Estrrre innnzitutto i file di dti dll crtell in formto.zip. NOTE Non riutilizzre i file di dti d'esempio che si trovno sul sistem meno che sino stti copiti dgli originli su disco e non sino stti utilizzti d ltri utenti. Se i file di dti d'esempio sul sistem non sono identici gli originli su disco, i risultti che si otterrnno durnte le esercitzioni non srnno prgonli quelli illustrti in quest guid. Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per GC/MS 5

6 6 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per GC/MS

7 Indice Esercitzione 1Concetti se di nlisi qulittiv 9 Attività 1. Aprire il progrmm Qulittive Anlysis 10 Attività 2. Configurre l'interfcci utente per i dti GC/MS 12 Attività 3. Ingrndire e ridurre il cromtogrmm 15 Attività 4. Ancorre un cromtogrmm 16 Attività 5. Modificre i lyout delle finestre 17 Attività 6. Estrrre i cromtogrmmi 19 Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo 21 Attività 8. Clcolre i vlori di idoneità del sistem 26 Attività 9. Estrrre gli spettri d un cromtogrmm 29 Attività 10. Aggiungere nnotzioni 39 Attività 11. Aggiungere un cliro dell mss 43 Esercitzione 2Ricerc e identificzione 45 Attività 12. Ricercre i composti medinte deconvoluzione cromtogrfic 46 Attività 13. Identificre i composti medinte l'lgoritmo Serch Lirry 50 Attività 14. Ricercre i composti medinte MRM (solo MRM) 53 Attività 15. Ricercre i composti medinte l'integrzione 56 Attività 16. Generre formule e lireri di ricerc per gli spettri del picco 59 Attività 17. Slvre i risultti 64 Esercitzione 3Utilizzo di workflow, esportzione e stmp 69 Attività 18. Impostre ed eseguire un metodo di nlisi qulittiv medinte il workflow Generl 70 Attività 19. Impostre ed eseguire un metodo medinte il workflow GC/Q-TOF Compound Screening 75 Attività 20. Esportre un file CEF 79 Attività 21. Stmpre un rpporto di nlisi 80 Attività 22. Stmpre un rpporto sui composti 84 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 7

8 Indice Riferimenti 87 Utilizzo delle finestre 88 Utilizzo dei risultti di Dt Nvigtor 91 Operzioni sul cromtogrmm 92 Operzioni su uno spettro MS o MS/MS 93 Utilizzo dei dti cromtogrfici visulizzti 94 Utilizzo dei dti sugli spettri visulizzti 95 Workflow 97 Personlizzzione del modello di un rpporto Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

9 Softwre Agilent MssHunter Worksttion Qulittive Anlysis Guid conoscitiv 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 1. Aprire il progrmm Qulittive Anlysis 10 Attività 2. Configurre l'interfcci utente per i dti GC/MS 12 Attività 3. Ingrndire e ridurre il cromtogrmm 15 Attività 4. Ancorre un cromtogrmm 16 Attività 5. Modificre i lyout delle finestre 17 Attività 6. Estrrre i cromtogrmmi 19 Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo 21 Attività 8. Clcolre i vlori di idoneità del sistem 26 Attività 9. Estrrre gli spettri d un cromtogrmm 29 Attività 10. Aggiungere nnotzioni 39 Attività 11. Aggiungere un cliro dell mss 43 Quest esercitzione consente di esplorre molte delle importnti funzionlità del progrmm Qulittive Anlysis e utilizzre i dti GC/Q-TOF e GC/QQQ Ciscun esercitzione è rissunt in un tell di tre colonne: Pssi - Seguire tli istruzioni generli per procedere d soli e scoprire il progrmm. Istruzioni dettglite - Seguire queste istruzioni in cso di duio o se si preferisce procedere grdtmente ll conoscenz del progrmm. Commenti Consigli e informzioni ggiuntive su ciscun psso dell'esercitzione. 9

10 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 1. Aprire il progrmm Qulittive Anlysis Attività 1. Aprire il progrmm Qulittive Anlysis In quest ttività, si utilizz il metodo corrente per prire più file di dti. Attività 1. Apertur del progrmm Qulittive Anlysis con più file di dti Pssi Istruzioni dettglite Commenti 1 Aprire il progrmm Qulittive Anlysis. Aprire il file di dti Pest Scn.d, Pest - STD 200 MRM.d, Pest Strw-01 SPIKED 1 pp - 1 ul inj.d e MSD_mix_4stds_DG_spl200_0 3.d nell crtell \\MssHunter\Dt, o nell crtell in cui sono stti copiti. Controllre che l'opzione Use current method si seleziont. Controllre che l csell di controllo Lod result dt non si contrssegnt. Se l csell Lod result dt non è disponiile, i risultti non sono stti slvti nel file di dti. Per informzioni sul slvtggio dei risultti, vedere Attività 17. Slvre i risultti pgin64. Verificre che l csell di controllo Run File Open ctions from selected method non si seleziont. Fre doppio clic sull'icon Agilent MssHunter Qulittive Anlysis B Si pre l finestr di dilogo Open Dt Files. Scorrere fino ll crtell \\ MssHunter\Dt\GC o l crtell in cui si trovno i file di esempio. Il file Pest Scn.d contiene dti MS, i file Pest - STD 200 MRM.d e Pest Strw-01 SPIKED 1 pp - 1 ul inj.d contengono si i dti MS che MS/MS (tutti i dti GC/QQQ). Il file MSD_mix_4stds_DG_spl200_03.d contiene i dti GC/Q-TOF. In cso di ulteriori informzioni sull mggior prte delle finestre, delle finestre di dilogo e delle schede, premere il tsto F1 qundo l finestr è ttiv. Figur 1 Apertur dei file di dti ll'vvio del softwre 10 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

11 Concetti se di nlisi qulittiv 1 Attività 1. Aprire il progrmm Qulittive Anlysis Attività 1. Apertur del progrmm Qulittive Anlysis con più file di dti (segue) Pssi Istruzioni dettglite Commenti c d e Tenere premuto il tsto Shift e fre clic su Pest Scn.d, Pest - STD 200 MRM.d, Pest Strw-01 SPIKED 1 pp - 1 ul inj.d e MSD_mix_4stds_DB_spl200_03.d. Fre clic su Open. Nell finestr Dt Nvigtor vengono visulizzti i quttro file di dti, mentre nell finestr Chromtogrm Results compiono d 1 3 cromtogrmmi. Fre clic sull'icon List Mode nell rr degli strumenti Chromtogrm Results. Premendo il tsto Ctrl, è possiile trscinre i file non ttigui uno ll'ltro nell'elenco. Quel che viene visulizzto or nell finestr vri second delle impostzioni definite per metodo, lyout, visulizzzione e trccito prim dell'pertur di questi file. Selezionndo l'icon List Mode, lo sfondo dell'icon divent rncione. N. mssimo dell'icon List Pnes Icon Disply Options Selezionre il pulsnte X per chiudere l finestr. Figur 2 Cricmento dell finestr principle di Qulittive Anlysis con workflow GC/Q-TOF Compound Screening Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 11

12 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 2. Configurre l'interfcci utente per i dti GC/MS Attività 2. Configurre l'interfcci utente per i dti GC/MS In quest ttività, è possiile selezionre il workflow Generl (per opertori GC/QQQ) o il workflow GC/Q-TOF Compound Screening (per opertori GC/Q-TOF). Questi workflow sono gli unici due che consentono di nlizzre i dti GC/MS. Quindi, prire l finestr di dilogo User Interfce Configurtion e selezionre l csell di controllo pproprit per un sistem GC/QQQ o un sistem GC/Q-TOF. Attività 2. Configurre l'interfcci utente per GC Pssi Istruzioni dettglite Commenti 1 Se necessrio, prire il progrmm Qulittive Anlysis. Fre doppio clic sull'icon Agilent MssHunter Qulittive Anlysis. Si pre l finestr di dilogo Open Dt Files. Fre clic su Cncel nell finestr di dilogo Open Dt Files. In cso di ulteriori informzioni su finestre, finestre di dilogo le schede, premere il tsto F1 qundo l finestr è ttiv. 2 Scegliere il workflow Generl o il workflow GC/Q-TOF Compound Screening. c d Se si possiede uno strumento GC/QQQ, fre clic sul comndo Configurtion > Configure for Workflow > Generl. Se si possiede uno strumento GC/Q-TOF, fre clic sul comndo Configurtion > Configure for Workflow > GC/Q-TOF Compound Screening. Fre clic sul pulsnte Lod workflow s defult method e il pulsnte Lod workflow s defult lyout. Fre clic su OK. Fre clic sull'icon List Mode nell rr degli strumenti Chromtogrm Results. Se il progrmm Dt Acquisition per GC/QQQ o GC/Q-TOF è instllto sullo stesso computer, il softwre configur l'interfcci utente utomticmente. È possiile che l sezione GC/Q-TOF Compound Screening si già disponiile nell finestr Method Explorer. Per impostzione predefinit, i cromtogrmmi vengono sovrpposti. Per questi esempi, i cromtogrmmi vengono visulizzti in List Mode. 12 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

13 Concetti se di nlisi qulittiv 1 Attività 2. Configurre l'interfcci utente per i dti GC/MS Attività 2. Configurre l'interfcci utente per GC Pssi Istruzioni dettglite Commenti 3 Se si dispone di un GC/QQQ, configurre l'interfcci utente in modo d visulizzre solo le funzioni di GC/QQQ. c d e f g h Selezionre Configurtion > User Interfce Configurtion. In Seprtion types, selezionre solo l csell di controllo GC. Se si dispone di uno strumento GC/QQQ, in Ioniztion type, contrssegnre nche l csell di controllo EI or other hrd ioniztion technique e deselezionre l csell CI, APCI, ESI, MADLDI or other soft ioniztion technique. In Mss ccurcy, deselezionre l csell di controllo Accurte mss (TOF, Q-TOF). Contrssegnre l csell di controllo Unit mss (Q, QQQ). In Optionl softwre fetures, deselezionre l csell di controllo Peptide Sequence Editor e selezionre l csell BioConfirm Softwre. In Non-MS detectors, deselezionre le cselle UV e ADC. Contrssegnre l csell Show dvnced prmeters. Fre clic su OK. I comndi nell finestr di dilogo User Interfce Configurtion vengono modificti. Se un funzione non è visiile, con ogni proilità è stt nscost nel momento in cui è stt deseleziont un csell di controllo nell finestr di dilogo User Interfce Configurtion. Figur 3 Configurzione dell'interfcci utente per utilizzre i dti GC/QQQ Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 13

14 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 2. Configurre l'interfcci utente per i dti GC/MS Attività 2. Configurre l'interfcci utente per GC Pssi Istruzioni dettglite Commenti 4 Se si dispone di un GC/Q-TOF, configurre l'interfcci utente in modo d visulizzre solo le funzioni di GC/Q-TOF. c d e f g h i Selezionre Configurtion > User Interfce Configurtion. In Seprtion types, selezionre solo l csell di controllo GC. In Ioniztion type, selezionre le due cselle di controllo. In MS levels, selezionre le due cselle di controllo. In Mss ccurcy, selezionre l csell di controllo Accurte mss (TOF, Q-TOF). Non selezionre l csell di controllo Unit mss (Q, QQQ). In Optionl softwre fetures, deselezionre l csell di controllo Peptide Sequence Editor e selezionre l csell BioConfirm Softwre. In Non-MS detectors, deselezionre le cselle UV e ADC. Contrssegnre l csell Show dvnced prmeters. Fre clic su OK. I comndi nell finestr di dilogo User Interfce Configurtion vengono modificti. Se un funzione non è visiile, con ogni proilità è stt nscost nel momento in cui è stt deseleziont un csell di controllo nell finestr di dilogo User Interfce Configurtion. Figur 4 Configurzione dell'interfcci utente per GC/Q-TOF 14 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

15 Concetti se di nlisi qulittiv 1 Attività 3. Ingrndire e ridurre il cromtogrmm Attività 3. Ingrndire e ridurre il cromtogrmm In quest ttività si pprofondiscono le funzioni di ingrndimento e di riduzione del progrmm Qulittive Anlysis. Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 15

16 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 4. Ancorre un cromtogrmm Attività 4. Ancorre un cromtogrmm Attività 4. Ancorre un cromtogrmm In quest ttività viene ncorto un cromtogrmm. Qundo un cromtogrmm viene ncorto,?tle cromtogrmm rimne costntemente sul disply mentre si scorrono gli ltri cromtogrmmi d visulizzre. Pssi Istruzioni dettglite Commenti Ancorre un cromtogrmm. Visulizzre tutti i cromtogrmmi. Controllre che l'elenco di visulizzzione del cromtogrmm si impostto su 1. Nell finestr Chromtogrm Results, selezionre il secondo TIC. Ancorre questo TIC. Scorrere l elenco dei cromtogrmmi. Eliminre l'ncorggio. c d e f In Dt Nvigtor, selezionre le cselle di controllo reltive i cromtogrmmi nscosti nell'ttività precedente. Controllre che il numero mssimo di riqudri nell finestr Chromtogrm Results si impostto su 1. Nell finestr Chromtogrm Results, selezionre il secondo TIC. Fre clic con il tsto destro del mouse ll'interno del cromtogrmm, quindi selezionre Set Anchor. Utilizzndo l rr di scorrimento nell finestr Chromtogrm Results, scorrere l'elenco dei cromtogrmmi. Il secondo TIC rimne sempre visulizzto come primo cromtogrmm. Selezionre Chromtogrms > Cler Anchor. Qundo un cromtogrmm viene ncorto, ppre l'icon di un'ncor nell finestr Dt Nvigtor, finco del nome del cromtogrmm ncorto. Nonostnte l'elenco di visulizzzione ne indichi 1, nell finestr Chromtogrm Results vengono visulizzti comunque due cromtogrmmi dopo verne ncorto uno. Questo perché viene visulizzto un cromtogrmm oltre quello ncorto. È inoltre possiile fre clic con il tsto destro del mouse sul cromtogrmm e selezionre Cler Anchor dl menu di scelt rpid. Figur 5 TIC ncorto nell finestr Chromtogrm Results 16 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

17 Concetti se di nlisi qulittiv 1 Attività 5. Modificre i lyout delle finestre Attività 5. Modificre i lyout delle finestre Attività 5. Modificre il lyout delle finestre In quest ttività, le finestre vengono spostte ll'interno dell vist principle e vengono creti ltri lyout. Pssi Istruzioni dettglite Commenti 1 Modificre il lyout delle finestre: Modificre l dimensione dell finestr. Slvre il lyout di un finestr Sloccre il lyout. Modificre l finestr Chromtogrm Results perché poss essere moile. Spostre l finestr Chromtogrm Results. Visulizzre gli strumenti per riposizionre le finestre. Per modificre l dimensione di un finestr, trscinre l line divisori tr le finestre. Per slvre il lyout di un finestr, selezionre Configurtion > Window Lyouts > Sve Lyout. Per sloccre un lyout, selezionre Configurtion > Window Lyouts > Lock Lyout. Per rendere moile un finestr, fre clic con il tsto destro del mouse sull rr del titolo e selezionre Floting dl menu di scelt rpid. Per spostre un finestr, selezionre l rr del titolo dell finestr e trscinre l finestr nell posizione desidert. Per visulizzre gli strumenti di riposizionmento, trscinre l finestr sopr un delle ltre finestre. Dopo verle sovrpposte, il progrmm visulizz diversi strumenti di lyout, come quelli nell Figur 6. Se il lyout è sloccto, non compre un segno di spunt finco del menu Lock Lyout. Gli strumenti di riposizionmento possono essere utilizzto soltnto se il lyout non è loccto. Inoltre, è possiile rendere moile un finestr fcendo doppio clic sull rr del titolo dell finestr. Il softwre dispone di diversi lyout predefiniti. Tuttvi è possiile cricrne degli ltri. Il softwre offre vri workflow, ciscuno dei quli cric un lyout diverso. Pssndo d un workflow diverso, si modific nche il lyout. Figur 6 Strumenti di riposizionmento delle finestre Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 17

18 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 5. Modificre i lyout delle finestre Attività 5. Modificre il lyout delle finestre (segue) Pssi Istruzioni dettglite Commenti 2 Riposizionre l finestr Chromtogrm Results. Spostre l finestr in lto, sinistr, destr e in sso rispetto lle ltre finestre. Spostre due finestre contempornemente in modo che sino un sopr ll'ltr e che sino disponiile dlle schede in sso. Ripristinre il lyout predefinito. Se si trscin il cursore su un delle icone più piccole, l finestr trscint srà posiziont sopr, destr, sotto o sinistr rispetto lle ltre finestre. Trscinre il cursore sull'icon più grnde. L finestr può essere posiziont sopr, destr, sotto o sinistr rispetto ll'ltr finestr nche trscinndo il cursore sugli ngoli dell'icon più grnde. Per tulre insieme due finestre, trscinre il cursore sul centro dell'icon più grnde. Verrà visulizzt un versione shdow delle due finestre tulte. Non trscinre più il mouse. Le due finestre verrnno tulte insieme. Selezionre Configurtion > Window Lyouts > Restore Defult Lyout. Il cursore si deve trovre su un delle frecce di un csell ffinché si possiile risposizionre le finestre. Selezionndo il comndo Restore Defult Lyout viene ripristinto il lyout utilizzto nel workflow Generl e nel workflow GC/Q-TOF Compound Screening. Se si st utilizzndo un ltro tipo di workflow, cricre il lyout di quel workflow. 18 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

19 Concetti se di nlisi qulittiv 1 Attività 6. Estrrre i cromtogrmmi Attività 6. Estrrre i cromtogrmmi Attività 6. Estrrre i cromtogrmmi In quest ttività, i cromtogrmmi vengono estrtti dl TIC originle epoiuniti. Pssi Istruzioni dettglite Commenti 1 Estrrre e unire i cromtogrmmi degli ioni estrtti (EIC) dlle due msse nel file dti Pest Scn.d. I vlori m/z sono e Non unire i picchi delle singole msse in un cromtogrmm. Nell finestr Dt Nvigtor, deselezionre le cselle di controllo dei file di dti eccetto per Pest Scn.d. Aprire l finestr di dilogo Extrct Chromtogrms utilizzndo l'opzione sotto o un delle opzioni sull destr: Selezionre Chromtogrms > Extrct Chromtogrms. c In List of opened dt files, selezionre Pest Scn.d. d Nell csell di riepilogo Type, selezionre EIC. e Nel cmpo m/z vlue(s), digitre 129.0, f Se necessrio, deselezionre l csell di controllo Merge multiple msses into one chromtogrm per fondere gli EIC. g Fre clic su OK. h Impostre Mximum numer of list pnes su 3 nell rr degli strumenti Chromtogrm Results. I cromtogrmmi possono essere estrtti nche in uno dei seguenti modi: Fre clic con il tsto destro del mouse ll'interno del cromtogrmm, quindi selezionre Extrct Chromtogrms. D Dt Nvigtor, evidenzire TIC Scn per sulfs_posms.d, quindi selezionre TIC Scn e fre clic su Extrct Chromtogrms. È possiile utilizzre un livello MS di Tutto o di MS. È inoltre possiile decidere che i cromtogrmmi estrtti sino utomticmente integrti dopo l'estrzione. Un cromtogrmm può inoltre essere estrtto d uno spettro di mss. Figur 7 Finestr di dilogo Extrct Chromtogrms Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 19

20 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 6. Estrrre i cromtogrmmi Attività 6. Estrrre i cromtogrmmi (segue) Pssi Istruzioni dettglite Commenti Figur 8 Unione dei cromtogrmmi degli ioni estrtti (EIC) confronto con il TIC originle 20 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

21 Concetti se di nlisi qulittiv 1 Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo In quest ttività si spiegno i vri modi per integrre un cromtogrmm, modificre i prmetri di integrzione per vrire i risultti e clcolre il segnle /rumore dei picchi integrti per i dti MS/MS. Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo Pssi Istruzioni dettglite Commenti 1 Integrre il cromtogrmm TIC Scn per il file di dti Pest Scn.d utilizzndo un delle opzioni elencte destr. 2 Visulizzre solo due cromtogrmmi per volt. Selezionre il file di dti Pest Scn.D nell finestr Dt Nvigtor. Evidenzire il cromtogrmm TIC Scn e utilizzre uno dei seguenti comndi: Dll rr dei menu, selezionre Chromtogrms > Integrte Chromtogrm. Fre clic con il tsto destro del mouse in un punto qulsisi dell finestr del cromtogrmm, quindi selezionre Integrte Chromtogrm. Nell finestr Dt Nvigtor, selezionre Pest Scn.D > User Chromtogrms > TIC Scn, quindi selezionre con il tsto destro TIC SCAN e poi Integrte Chromtogrm. Selezionre 2 nell csell Mximum numer of list pnes dell rr degli strumenti Chromtogrm Results. Il progrmm h in prtic integrto tutti i picchi del cromtogrmm. Selezionre l'integrzione per utilizzre i dti MS, MS/MS e GC nell finestr Method Editor. In questo cso si trtt di un cromtogrmm MS. Pertnto i vlori impostti nell sezione Integrte (MS) di Method Editor vengono utilizzti per integrre questo cromtogrmm. Integrzione di molti piccoli picchi. Figur 9 Integrzione del cromtogrmm TIC Scn con molti piccoli picchi Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 21

22 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo (segue) Pssi Istruzioni dettglite Commenti 3 Modificre l sogli per integrre meno picchi. Modificre l sogli per rilevre solo i tre picchi mggiori. Dll finestr Method Explorer, selezionre Chromtogrm > Integrte (MS) per visulizzre l sched Integrte (MS). Selezionre l'integrtore Agile. c Selezionre l sched Pek Filters. d In Mximum numer of peks, selezionre Limit (y height) to the lrgest, e digitre 3. Un tringolo lu compre se si modific un'impostzione rispetto l vlore slvto nel metodo corrente. Il tringolo scompre, qundo si slv il metodo. Figur 10 4 Reintegrre il cromtogrmm e Fre clic sul pulsnte nell rr degli strumenti Method Editor per integrre il cromtogrmm utilizzndo l nuov impostzione. Sched Pek Filters con csell Limit (y height) to the lrgest seleziont Notre che or vengono integrti solo i tre picchi mggiori. Il picco minuti h un'ltezz mggiore rispetto l picco minuti. Pertnto viene indicto come terzo picco. 22 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

23 Concetti se di nlisi qulittiv 1 Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo (segue) Pssi Istruzioni dettglite Commenti Figur 11 Integrzione del cromtogrmm TIC Scn dopo ver limitto il numero di picchi 5 Integrre il cromtogrmm TIC MRM per il file di dti Pest - STD 200 MRM.D. Nell finestr Dt Nvigtor, selezionre TIC MRM per il file di dti Pest - STD 200 MRM.d. Utilizzre uno dei seguenti comndi per integrre i cromtogrmmi. Dll rr dei menu, selezionre Chromtogrms > Integrte Chromtogrm. Fre clic con il tsto destro del mouse in un punto qulsisi dell finestr del cromtogrmm, quindi selezionre Integrte Chromtogrm. Nell finestr Dt Nvigtor, selezionre con il tsto destro il cromtogrmm evidenzito e fre clic su Integrte Chromtogrm. c Pssre d 5,8 8,5 minuti. d Impostre Mximum numer of list pnes su 2. Premere il tsto Ctrl per evidenzire più di un cromtogrmm nell finestr Dt Nvigtor. Il progrmm h in prtic integrto tutti i picchi del cromtogrmm. In questo cso si trtt cromtogrmmi MS/MS. Pertnto i vlori impostti nell sezione Integrte (MS/MS) di Method Editor vengono utilizzti per integrre questo cromtogrmm. È possiile selezionre un integrtore per integrre i cromtogrmmi MS e utilizzrne un ltro per integrre i cromtogrmmi MS/MS. Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS 23

24 1 Concetti se di nlisi qulittiv Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo Attività 7. Integrre un cromtogrmm GC/MS in modo interttivo (segue) Pssi Istruzioni dettglite Commenti Figur 12 Integrzione di cromtogrmmi MRM 6 Selezionre l'integrtore MS/MS (GC). Modificre il filtro in modo che sino ccettti solo i picchi con ltezz ssolut mggiore o ugule Nell finestr Method Explorer, selezionre Chromtogrm > Integrte (MS/MS). Selezionre MS/MS (GC) come Integrtor. c Selezionre l sched Pek Filters. d In Filter on, selezionre Pek height. e In Height filters, contrssegnre l csell di controllo Asolute height. f Digitre come Asolute height. Un tringolo lu compre se si modific un'impostzione rispetto l vlore slvto nel metodo corrente. Il tringolo scompre, qundo si slv il metodo. Figur 13 Sched Pek Filters con csell Asolute height contrssegnt 24 Softwre Agilent MssHunter Worksttion - Guid conoscitiv di Qulittive Anlysis per LC/MS

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace Appunti di Anlisi mtemtic Polo Acquistpce 23 febbrio 205 Indice Numeri 4. Alfbeto greco................................. 4.2 Insiemi..................................... 4.3 Funzioni....................................

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte. Risposta corretta: 1502 CHE COS'È UN BYTE?

1501 QUAL È L'UNITÀ DI MISURA PER MISURARE LA CAPIENZA DELL'HARD DISK? a) Bit b) Kbyte c) Gigabyte. Risposta corretta: 1502 CHE COS'È UN BYTE? 1501 QUL È L'UNITÀ DI MISUR PER MISURRE L PIENZ DELL'HRD DISK? a) it b) Kbyte c) Gigabyte 1502 HE OS'È UN YTE? a) Un insieme di 256 bit b) Un gruppo di 8 bit c) Un carattere che può assumere solo i valori

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II

TEORIA DELLA PROBABILITÀ II TEORIA DELLA PROBABILITÀ II Diprtimento di Mtemti ITIS V.Volterr Sn Donà di Pive Versione [14-15] Indie 1 Clolo omintorio 1 1.1 Introduzione............................................ 1 1.2 Permutzioni...........................................

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C )

sull argomento scelto ( evidenziare il testo passandoci sopra con il tasto sinistro del mouse e copiare premendo i tasti Ctrl + C ) This work is licensed under the Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/.

Dettagli

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso.

I vettori. a b. 180 α B A. Un segmento orientato è un segmento su cui è stato fissato un verso. di percorrenza, da verso oppure da verso. I vettor B Un segmento orentto è un segmento su cu è stto fssto un verso B d percorrenz, d verso oppure d verso. A A Il segmento orentto d verso è ndcto con l smolo. Due segment orentt che hnno l stess

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UNA DISPENSA DI ARMONIA MUSICALE E DEL MATERIALE DIDATTICO DI ESERCITAZIONE

REALIZZAZIONE DI UNA DISPENSA DI ARMONIA MUSICALE E DEL MATERIALE DIDATTICO DI ESERCITAZIONE Percorso 1 - SIBELIUS software REALIZZAZIONE DI UNA DISPENSA DI ARMONIA MUSICALE E DEL MATERIALE DIDATTICO DI ESERCITAZIONE autore: Silvio RELANDINI Introduzione In molti degli attuali percorsi formativi

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

MANUALE. GUIDA RAPIDA Alla ricarica con le impostazioni dell'ultimo programma

MANUALE. GUIDA RAPIDA Alla ricarica con le impostazioni dell'ultimo programma MNULE CONGRTULZIONI per l'acquisto di un nuovo professionale a tecnologia switc. Questo modello fa parte di una serie di professionali di CTEK SWEDEN B ed è dotato della tecnologia di ricarica delle batterie

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Utilizzare Dev-C++ Tutti i programmi che seranno realizzati richiedono progetti separati

Dettagli

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N

Le operazioni fondamentali in N Basic Arithmetic Operations in N Operzioi fodetli i - 1 Le operzioi fodetli i Bsic Arithetic Opertios i I geerle u operzioe è u procedieto che due o più ueri, dti i u certo ordie e detti terii dell'operzioe, e ssoci u ltro, detto risultto

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli