Architetture software e dei dati. Secci Stefano matr Magno Giuseppe matr Valenziano Simone matr

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Architetture software e dei dati. Secci Stefano matr 756610 Magno Giuseppe matr 712568 Valenziano Simone matr 735660"

Transcript

1 Architetture software e dei dati Secci Stefano matr Magno Giuseppe matr Valenziano Simone matr

2 INTRODUZIONE

3 Analisi del problema Abstract Definizione di un sistema di gestione delle polizze assicurative dei clienti di una società di assicurazioni composta da una sede centrale e da agenzie decentralizzate

4 Analisi del problema Studio del problema Il sistema deve offrire: Per la sede centrale: o Permettere alla sede centrale di definire le offerte delle polizze e diffonderle alle agenzie o Gestione delle offerte attive su LOA o Monitoraggio dei pagamenti da parte della sede centrale o Monitoraggio degli andamenti delle agenzie tramite la ricezione di dati da parte di esse o Formulazione di statistiche a partire dai dati ricevuti dalle agenzie su CSM

5 Analisi del problema Studio del problema Per le singole agenzie: o Gestione PCA o Gestione LPPC o Inserimento dei dati relativi ai nuovi clienti e modifica di quelli già esistenti o Gestione dei pagamenti delle polizze dei clienti o Gestione promoter dell agenzia o Invio di notifiche di pagamento delle polizze o Verifiche su ANP o Monitoraggio delle offerte su LOA

6 Analisi del problema Acronimi CSM - Centro Statistiche Mensile ANP - Anagrafe Nazionale delle Polizze LPPC - Lista Polizze Pagamenti Clienti LOA - Listino Offerte Attive PCA - Portafoglio Clienti dell Agenzia

7 Analisi del problema Ambiguità Chi è il target del sistema? (Nazionale? Regionale?) Il cliente può essere assegnato a un promotore di un agenzia diversa? L insieme delle agenzie e della sede centrale, vanno intese come catena franchising? Un cliente può scegliere di avere una e una sola tipologia di polizza oppure più di una?

8 Analisi del problema Ambiguità Quali sono i dati relativi alle statistiche e con quale frequenza vengono aggiornate? Quanti clienti può avere un promoter al massimo? I promotori possono essere spostati tra le agenzie?

9 Analisi del problema Assunzioni Il target del sistema è a livello nazionale Ogni agenzia ha un proprio responsabile. Ad ogni agenzia fa capo un numero di promotori. Ogni agenzia ha un portafoglio clienti. Ciascun cliente è assegnato esclusivamente a un solo promotore. Ciascun promotore è assegnato esclusivamente a una sola agenzia e non può cambiarla

10 Analisi del problema Assunzioni La sede centrale invia le offerte, riceve mensilmente l andamento, e ha visibilità dello stato dei pagamenti Il sistema che si vuole progettare è su base nazionale Ogni agenzia gestisce il suo portafoglio clienti in maniera autonoma

11 Analisi del problema Assunzioni Ogni cliente ha come riferimento una e una sola agenzia Ogni agenzia invia i dati relativi ai pagamenti alla sede centrale. Ogni agenzia ha il suo parco clienti che non è condiviso con altre agenzie. Il cliente può cambiare promotore all interno della stessa agenzia.

12 Analisi del problema Assunzioni Ciascun promotore possiede un dispositivo elettronico portatile per la compilazione diretta a casa del cliente. Per la parte relativa alla gestione delle statistiche si assume che l agenzia centrale possa indicare più parametri per report personalizzati, in base al tipo di elaborazione necessaria(polizze più vendute, numero di clienti mensile per polizza,ecc)

13 Analisi del problema Assunzioni L agenzia può proporre solo polizze definite dalla sede centrale Ogni cliente per ciascuna tipologia di assicurazione può avere più di un contratto stipulato. I promotori non possono essere trasferiti tra le agenzie

14 Analisi del problema Assunzioni Il direttore di agenzia approva le nuove richieste di stipula. Il promotore si occupa degli adempimenti formali( firma, riscossione, gestione amministrativa ) Ogni pagamento deve avvenire entro 30 gg Le tipologie di polizze riguardano veicoli, immobili

15 Analisi del problema Vincoli funzionali Il promotore deve essere in grado di poter compilare un nuovo contratto, anche in mobilità col supporto del promotore. Il responsabile deve poter fare le verifiche del caso sul contratto dal suo ufficio. L agenzia centrale deve in qualsiasi momento poter accedere al portafoglio clienti dell agenzia locale e alla lista dei pagamenti.

16 Analisi del problema Vincoli non funzionali Il sistema è operativo durante i normali orari d ufficio. Alla fine di ogni mese, vengono generate le statistiche in qualsiasi ora del giorno

17 Analisi del problema Stime Una società di assicurazioni, ha un agenzia locale per ogni provincia italiana; le province italiane sono 110. Ogni agenzia deve poter interrogare il database durante l orario di ufficio ma non ci sono particolari vincoli di risposta real time.

18 Analisi del problema Stime Ogni agenzia locale può avere un numero di dipendenti tra le 5 e le 10 unità. I dipendenti si collegano sia da postazione locale che da tablet. I collegamenti consistono in interrogazioni al database e di momenti alterni di assenza di scambio dati (compilazione del contratto, stampa, verifiche).

19 Use cases

20 Use cases Architettura del software

21 Information model

22 Information model

23 Information flow

24 Information flow Scelta Polizza

25 Information flow Approvazione polizza cliente

26 Information flow Firma cliente

27 Information flow Pagamento cliente polizza

28 Information flow Scadenze

29 Information flow Scadenze rate

30 Information flow Generazione statistiche

31 ARCHITETTURA LOGICA

32 Architettura del software Caso 1

33

34

35 Architettura del software Caso 2

36

37 Architettura del software

38 Footprint

39 Footprint Motivazioni E stata scelta la seconda soluzione per i seguenti motivi: Minore complessità Distribuzione delle attività Minor carico di lavoro

40 Sequence diagrams

41 Sequence diagram Scegli polizza

42 Sequence diagram Approvazione polizza cliente

43 Sequence diagram Scadenze

44 Sequence diagram Scadenze rate Parte 1

45 Sequence diagram Scadenze rate Parte 2

46 Sequence diagram Generazione statistiche

47 ARCHITETTURA DEPLOYMENT

48 Architettura deployment Soluzione 1

49 Architettura deployment Soluzione 2

50 Architettura deployment Soluzione scelta Coerentemente alla scelta dell architettura logica,nella fase di deployment abbiamo scelto la seconda soluzione. Presenta i seguenti vantaggi: Centralizzazione dei dati Costo inferiore delle istanze del db La scelta è ricaduta su due server per maggiore sicurezza e rischio rallentamenti del sistema. Il server di frontend è erogato su servizio cloud azure che fornisce preinstallato un server IIS. Mentre per il server di backend viene instanziata una macchina virtuale con Windows Server 2012

51 ARCHITETTURA HARDWARE

52 Architettura hardware I computer presso le agenzie sono classiche workstation. Le workstation utilizzano la rete internet per comunicare con l agenzia centrale e l anagrafe nazionale. I promoter saranno forniti di tablet con connessione 3G per fare attività di vendita e compilazione contratto

53 Architettura hardware Agenzia locale Agenzia Centrale Promoter

54 Architettura hardware I promotori possono utilizzare il computer dell ufficio oppure tablet quando sono fuori dall ufficio. I tablet visualizzano una web app (nessun problema di compatibilità) per compilare il contratto. La rete utilizzata è la classica 3G/4G.

55 Architettura hardware Backend Macchina Virtuale Windows Server core, 7 GB di RAM 164,01/mensile 0,221/ora

56 Architettura hardware FrontEnd Servizio Cloud + Database SQL + Archiviazione 1580,01/mensile

57 Architettura hardware Connettività Promoter Assumiamo che ogni promoter sia dotato del proprio tablet con connettività Abbiamo scelto la promozione 3 denominata Internet L, la quale con 19 euro mensili fornisce 30 GB di internet sotto rete 3Ged un tablet

58 Architettura hardware Stima Costi

59 Tipi di formato Per lo scambio di dati tra la società di assicurazioni e l Anagrafe Nazionale si utilizza un formato XML. Un esempio di XML:

60 Tipi di formato Le interrogazioni all Anagrafe Nazionale consistono in: - sapere lo stato dei pagamenti di ogni singolo cliente. segnalare se il cliente non è in regola con i pagamenti. Nel primo caso per integrare l XML con la base di dati dell agenzia si può utilizzare XQuery. XQuery è un linguaggio di programmazione specifico per interrogare documenti e basi di dati XML.

61 Architettura dei dati

62 Schema logico LOA OffertaPolizza (Codice offerta, Descrizione, DataSottoscrizione, DataInizioOfferta, DataScadenzaOfferta, ImportoRata, Massimale, TipologiaOfferta, CodiceOperatore); Operatore (CodiceOperatore, CodiceSedeCentrale); SedeCentrale (CodiceSedeCentrale, Indirizzo, Città); Agenzia (Codice agenzia, Nome, IBAN, Fatturato, Città, Indirizzo, CodiceSedeCentrale); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

63 Schema concettuale LOA

64 Schema logico LPA Agenzia (Codice agenzia, Nome, IBAN, Fatturato, Città, Indirizzo); Promotore (Codice promotore, Codice fiscale, Nome, Cognome, Data nascita, CodiceAgenzia); Responsabile (Codice responsabile, Codice fiscale, Nome, Cognome, Data nascita, CodiceAgenzia); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

65 Schema concettuale LPA

66 Schema logico LPPC - parte 1 Polizzaimmobile (Codicepolizza, Descrizione, Datasottoscrizione, Datascadenza, Importopagato, Importoratatotale, Regolaritapagamento, Codiceimmobile, Codicecontratto, Codiceresponsabile, Codicepromotore, CodiceCliente); Polizzaveicolo (Codicepolizza, Descrizione, Datasottoscrizione, Datascadenza, Importopagato, Importoratatotale, Regolaritapagamento, Targa, Codicecontratto, Codiceresponsabile, Codicepromotore, CodiceCliente); Immobile (Codiceimmobile, tipologia, Città, Indirizzo, Codicecliente); Veicolo (Targa, Tipologia, Modello, CasaAutomobilistica, Immatricolazione, Codicecliente); Contratto (Codicecontratto, Descrizione); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

67 Schema logico LPPC - parte 2 OffertaPolizza (Codiceofferta, Descrizione, Datasottoscrizione, Datainizioofferta, Datascadenzaofferta, Importorata, Massimale, Tipologiaofferta); PolizzaContieneOffertaPolizza (CodicePolizza, CodiceOfferta); Cliente (Codicecliente, Codicefiscale, Nome, Cognome, Datanascita, Città, Indirizzo, Telefono); Promotore (Codice promotore, Codicefiscale, Nome, Cognome, Datanascita, Città, Indirizzo, Telefono); Responsabile (Codiceresponsabile, Codicefiscale, Nome, Cognome, Datanascita, Città, Indirizzo, Telefono); Pagamento (Codicepagamento, Datapagamento, Importopagato, tipologiapagamento, CodicePolizza, CodiceCliente); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

68 Schema concettuale LPPC

69 Schema logico PCA Agenzia (Codiceagenzia, Nome, IBAN, Fatturato, Città, Indirizzo); Promotore (Codice promotore, Codicefiscale, Nome, Cognome, Data nascita, CodiceAgenzia); Responsabile (Codice responsabile, Codice fiscale, Nome, Cognome, Datanascita, CodiceAgenzia); Cliente (CodiceCliente, CodiceFiscale, Nome, Cognome, Data nascita, CodiceAgenzia, CodicePromotore, CodiceResponsabile); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

70 Schema concettuale PCA

71 Schema logico CSM Report (CodiceReport, Data, CodiceSedeCentrale); DatoStatistico (CodiceDato, Risultato, CodiceModello, CodiceReport); Modello (CodiceModello, Descrizione, FormulaStatistica) SedeCentrale (CodiceSedeCentrale, Città, Indirizzo); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

72 Schema concettuale CSM

73 Schema logico risorsa esterna ANP Persona (CF, DataNascita, Città, Indirizzo); Polizza (CodicePolizza, Tipologia, RegolaritàPagamento, CF, CodiceSocietà, CodiceAgenzia); Società (CodiceSocietà, Nome); Agenzia (CodiceAgenzia); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

74 Schema concettuale risorsa esterna ANP

75 Schema logico globale - parte 1 Cliente (Codice cliente, Codice fiscale, CodiceAgenzia, Nome, Cognome, Data nascita, Città, Indirizzo, Telefono, CodicePromotore, CodiceResponsabile); Promotore (Codice promotore, Codice fiscale, CodiceAgenzia, Nome, Cognome, Data nascita, Città, Indirizzo, Telefono); Responsabile (Codice responsabile, Codice fiscale, CodiceAgenzia, Nome, Cognome, Data nascita, Città, Indirizzo, Telefono); Pagamento (Codice pagamento, CodiceCliente, CodicePolizza, DataPagamento, ImportoPagato, tipologiapagamento); Offerta polizza (CodiceOfferta, CodiceOperatore, Descrizione, DataSottoscrizione, DataInizioOfferta, DataScadenzaOfferta, ImportoRata, Massimale, TipologiaOfferta); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

76 Schema logico globale - parte 2 PolizzaContieneOffertaPolizza (CodicePolizza, CodiceOfferta); Immobile (Codice immobile, CodiceCliente, tipologia, Città, Indirizzo); Veicolo (Targa, CodiceCliente, Tipologia, Modello, Casa automobilistica, Immatricolazione); Operatore (CodiceOperatore, CodiceSedeCentrale); Polizza immobile (Codice polizza, Descrizione, Data sottoscrizione, Data scadenza, Importo pagato, Importo rata totale, Regolarità pagamento, Codice immobile, Codice contratto, Codice responsabile, Codice promotore, CodiceCliente, CodiceAgenzia, CodiceSedeCentrale); Polizza veicolo (Codice polizza, Descrizione, Data sottoscrizione, Data scadenza, Importo pagato, Importo rata totale, Regolarità pagamento, Targa, Codice contratto, CodiceAgenzia, Codice responsabile, Codice promotore, CodiceCliente, CodiceSedeCentrale); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

77 Schema logico globale - parte 3 Contratto (Codice contratto, Descrizione); Agenzia (CodiceAgenzia, CodiceSedeCentrale, IBAN, Città, Indirizzo, Nome, Fatturato); SedeCentrale (CodiceSedeCentrale, NomeSocietà, Indirizzo, Città); Report (CodiceReport, Data, CodiceSedeCentrale); DatoStatistico (CodiceDato, Risultato, CodiceModello, CodiceReport); Modello (CodiceModello, Descrizione, FormulaStatistica); NB gli attributi in corsivo sono chiavi esterne

78 Schema concettuale globale

79 Schema concettuale globale

80 Schema concettuale globale

81

82 Schema concettuale globale

83 Integrazione dei dati Lo scopo delle attività di integrazione è quello di rappresentare insieme le realtà osservate nell ambito di un unico schema globale. Si è deciso di utilizzare un integrazione di tipo Enterprise Information Integration (EII), utilizzando un approccio di Virtual Data Integration.

84 Virtual data integration La modalità Virtual data integration comporta la creazione di uno schema logico globale virtuale che integra più basi di dati reali. Questo non comporta una copia fisica dei datima solamente l integrazione (tramite wrappers e mediatore) di dati provenienti da fonti diverse.

85 Mapping PolizzaImmobile CREATE VIEW PolizzaImmobile AS SELECT ANP.Polizza.CodicePolizza, ANP.Polizza.RegolaritàPagamento, ANP.Polizza.CodiceAgenzia LOA.Agenzia.CodiceSedeCentrale LPPC.PolizzaImmobile.Descrizione, LPPC.PolizzaImmobile.DataSottoScrizione, LPPC.PolizzaImmobile.DataScadenza, LPPC.PolizzaImmobile.ImportoPagato, LPPC.PolizzaImmobile.ImportoRataTotale, LPPC.PolizzaImmobile.CodiceImmobile, LPPC.PolizzaImmobile.CodiceContratto, LPPC.PolizzaImmobile.CodiceResponsabile, LPPC.PolizzaImmobile.CodicePromotore, LPPC.PolizzaImmobile.CodiceCliente, FROM LPPC.PolizzaImmobile, ANP.Polizza, LOA.Agenzia WHERE LOA.Agenzia.CodiceSedeCentrale == ANP.Polizza.CodiceSocietà AND LPPC.PolizzaImmobile.CodicePolizza == ANP.Polizza.CodicePolizza

86 Mapping PolizzaVeicolo CREATE VIEW PolizzaVeicolo AS SELECT ANP.Polizza.CodicePolizza, ANP.Polizza.RegolaritàPagamento, ANP.Polizza.CodiceAgenzia LOA.Agenzia.CodiceSedeCentrale LPPC.PolizzaVeicolo.Descrizione, LPPC.PolizzaVeicolo.DataSottoScrizione, LPPC.PolizzaVeicolo.DataScadenza, LPPC.PolizzaImmobile.ImportoPagato, LPPC.PolizzaVeicolo.ImportoRataTotale, LPPC.PolizzaVeicolo.CodiceImmobile, LPPC.PolizzaVeicolo.CodiceContratto, LPPC.PolizzaVeicolo.CodiceResponsabile, LPPC.PolizzaVeicolo. CodicePromotore, LPPC.PolizzaVeicolo.CodiceCliente, FROM LPPC.PolizzaVeicolo, ANP.Polizza, LOA.Agenzia WHERE LOA.Agenzia.CodiceSedeCentrale == ANP.Polizza.CodiceSocietà AND LPPC.PolizzaVeicolo.CodicePolizza == ANP.CodicePolizza

87 Mapping Contratto CREATE VIEW Contratto AS SELECT * FROM LPPC.Contratto SedeCentrale CREATE VIEW SedeCentrale AS SELECT LOA.SedeCentrale.NomeSocietà, LOA.SedeCentrale.Città, LOA.SedeCentrale.CodiceSedeCentrale, LOA.SedeCentrale.Indirizzo FROM LOA.SedeCentrale Agenzia CREATE VIEW Agenzia AS SELECT * FROM LOA.Agenzia

88 Mapping Report CREATE VIEW Report AS SELECT * FROM CSM.Report DatoStatistico CREATE VIEW DatoStatistico AS SELECT * FROM CSM.DatoStatistico Modello CREATE VIEW Modello AS SELECT * FROM CSM.Modello

89 Mapping Operatore CREATE VIEW Operatore AS SELECT * FROM LOA.Operatore Veicolo CREATE VIEW Veicolo AS SELECT * FROM LPPC.Veicolo Immobile CREATE VIEW Immobile AS SELECT * FROM LPPC.Immobile

90 Mapping PolizzaContieneOffertaPolizza CREATE VIEW PolizzaContieneOffertaPolizza AS SELECT * FROM LPPC.PolizzaContieneOffertaPolizza OffertaPolizza CREATE VIEW OffertaPolizza AS SELECT * FROM LOA.OffertaPolizza Pagamento CREATE VIEW Pagamento AS SELECT * FROM LPPC.Pagamento

91 Mapping Responsabile CREATE VIEW Responsabile AS SELECT PCA.Responsabile.CodiceResponsabile PCA.Responsabile.CodiceFiscale PCA.Responsabile.Nome PCA.Responsabile.Cognome PCA.Responsabile.DataNascita PCA.Responsabile.CodiceAgenzia LPPC.Responsabile.Città LPPC.Responsabile.Indirizzo LPPC.Responsabile.Telefono FROM LPPC.Responsabile, PCA.Responsabile WHERE LPPC.Responsabile.CodiceResponsabile == PCA.Responsabile.CodiceResponsabile

92 Mapping Promotore CREATE VIEW Promotore AS SELECT PCA.Promotore.CodicePromotore PCA.Promotore.CodiceFiscale PCA.Promotore.Nome PCA.Promotore.Cognome PCA.Promotore.DataNascita PCA.Promotore.CodiceAgenzia LPPC.Promotore.Città LPPC.Promotore.Indirizzo LPPC.Promotore.Telefono FROM LPPC.Promotore, PCA.Promotore WHERE LPPC.Promotore.CodicePromotore == PCA.Promotore.CodicePromotore

93 Mapping Cliente CREATE VIEW Cliente AS SELECT PCA.Cliente.CodiceCliente, PCA.Cliente.CodiceFiscale, PCA.Cliente.Nome, PCA.Cliente.Cognome, PCA.Cliente.DataNascita, LPPC.Cliente.Citta, LPPC.Cliente.Indirizzo, LPPC.Cliente.CodicePromotore, LPPC.Cliente.Telefono, PCA.Cliente.CodiceAgenzia, PCA.Cliente.CodicePromotore, PCA.Cliente.CodiceResponsabile FROM LPPC.Cliente, PCA Cliente WHERE LPPC.Cliente.CodiceCliente == PCA.Cliente.CodiceCliente

94 Esempio di interrogazione- unfolding Selezionare il nome e cognome e telefono con la regolarità dei pagamenti, di tutte le polizze di tipo "Veicolo" di persone nate nell'anno 1970, con un massimale compreso tra e " SELECT DISTINCT Nome, Cognome, Telefono, RegolaritàPagamento FROM LPPC.Cliente AS CLIENTE JOIN LPPC.Polizzaveicolo AS POLIZZA ON CLIENTE.Codicecliente=POLIZZA.Codicecliente WHERE POLIZZA.Massimale BETWEEN AND AND CLIENTE.Datanascita BETWEEN ' :00:00' AND ' :59: 59'

95 Query schema globale Selezionare il nome,cognome,telefono e nome del promoter, con la regolarità dei pagamenti, di tutte le polizze di tipo "Veicolo", scadenti nell'anno corrente di persone nate nell'anno 1970" SELECT DISTINCT CLIENTE.[Nome], CLIENTE.[Cognome], CLIENTE.[Telefono], RegolaritàPagamento, PROMOTORE.[Nome], PROMOTORE.[Cognome] FROM Cliente AS CLIENTE JOIN PolizzaVeicolo AS POLIZZA ON CLIENTE.Codicecliente=POLIZZA.Codicecliente JOIN Promotore AS PROMOTORE ON POLIZZA.CodicePromotore=PROMOTORE.CodicePromotore WHERE POLIZZA.DataScadenza BETWEEN ' :00:00' AND ' :59:59' AND P.Datanascita BETWEEN ' :00:00' AND ' :59:59'

96 Query unfolding Selezionare il nome,cognome,telefono e nome del promoter, con la regolarità dei pagamenti, di tutte le polizze di tipo "Veicolo", scadenti nell'anno corrente di persone nate nell'anno 1970" SELECT DISTINCT CLIENTE.[Nome], CLIENTE.[Cognome], CLIENTE.[Telefono], RegolaritàPagamento, PROMOTORE.[Nome], PROMOTORE.[Cognome] FROM LPPC.Cliente AS CLIENTE, ANP.Polizza as ANP JOIN LPPC.PolizzaVeicolo AS POLIZZA ON CLIENTE.Codicecliente=POLIZZA.Codicecliente JOIN Promotore AS PROMOTORE ON POLIZZA.CodicePromotore=PROMOTORE.CodicePromotore WHERE POLIZZA.DataScadenza BETWEEN ' :00:00' AND ' :59:59' AND P.Datanascita BETWEEN ' :00:00' AND ' :59:59' AND POLIZZA.CodicePolizza == ANP.CodicePolizza

97 FINE

SISTEMA PER IL TURISMO GASTRONOMICO

SISTEMA PER IL TURISMO GASTRONOMICO SISTEMA PER IL TURISMO GASTRONOMICO Roberta Brivio, Antonio Grandinetti, Luca Manoni, Nicola Zarrilli TESTO DEL PROBLEMA Il sistema STG deve essere accessibile sia da PC sia da terminale mobile (smartphone

Dettagli

Architetture del Software e dei Dati

Architetture del Software e dei Dati Architetture del Software e dei Dati A.A. 2014/2015 Sistema osservazione situazione idrogeologica del territorio e segnalazione emergenze Cerri Giacomo 788467 Ingoglia Cinzia 799153 Rossi Matteo 788465

Dettagli

Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (09/2015)

Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (09/2015) Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (09/205) Circolarità Anagrafica in Comuni sino a 00.000 abitanti Indice Scopo del Documento 3 DIAGNOS PLUS, lo scenario 3 DIAGNOS PLUS, a cosa

Dettagli

Basi Di Dati, 09/12/2003

Basi Di Dati, 09/12/2003 Basi Di Dati, 09/12/2003 Una concessionaria di auto nuove ed usate vuole automatizzare alcune delle sue attività. L attività che la concessionaria vuole automatizzare riguarda la gestione delle auto nuove,

Dettagli

Sistemi centralizzati e distribuiti

Sistemi centralizzati e distribuiti Sistemi centralizzati e distribuiti In relazione al luogo dove è posta fisicamente la base di dati I sistemi informativi, sulla base del luogo dove il DB è realmente dislocato, si possono suddividere in:

Dettagli

SQL Server 2005. Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap. Dutto Riccardo - SQL Server 2005.

SQL Server 2005. Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap. Dutto Riccardo - SQL Server 2005. SQL Server 2005 Introduzione all uso di SQL Server e utilizzo delle opzioni Olap SQL Server 2005 SQL Server Management Studio Gestione dei server OLAP e OLTP Gestione Utenti Creazione e gestione DB SQL

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB OWUn'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in GESTIONE CLIENTI, ORDINI E STATISTICHE TRAMITE BROWSER WEB grado di fornire architetture informative

Dettagli

Gestione Automatizzata di una Lista Nozze

Gestione Automatizzata di una Lista Nozze Gestione Automatizzata di una Lista Nozze Si deve progettare un sistema per la gestione di liste nozze on line. Il sistema rende possibile la consultazione di un catalogo on line, la creazione di una lista

Dettagli

Quali informazioni posso comunicare o ricevere?

Quali informazioni posso comunicare o ricevere? I n f o W E B A cosa serve InfoWEB? InfoWEB è una soluzione completamente web che, presentandosi con l aspetto di un sito internet, permette di distribuire tutte le informazioni di presenza volute, e non

Dettagli

I Sistemi Informativi

I Sistemi Informativi I Sistemi Informativi Definizione Un Sistema Informativo è un mezzo per acquisire, organizzare, correlare, elaborare e distribuire le informazioni che riguardano una realtà che si desidera descrivere e

Dettagli

Volumi di riferimento

Volumi di riferimento Simulazione seconda prova Esame di Stato Gestione di un centro agroalimentare all ingrosso Parte prima) Un nuovo centro agroalimentare all'ingrosso intende realizzare una base di dati per l'attività di

Dettagli

SOLUZIONE Web.Orders online

SOLUZIONE Web.Orders online SOLUZIONE Web.Orders online Gennaio 2005 1 INDICE SOLUZIONE Web.Orders online Introduzione Pag. 3 Obiettivi generali Pag. 4 Modulo di gestione sistema Pag. 5 Modulo di navigazione prodotti Pag. 7 Modulo

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Manuale utente (front office) Aggiornato al 14 luglio 2011 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. MODALITÀ OPERATIVA... 4 2.1 Utenti ammessi alla trasmissione del file XML... 4 2.2 Controllo effettuato dal sistema

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Anagrafe delle Prestazioni Manuale utente (front office) Acronimi e abbreviazioni usati nel Documento: D.F.P.: P.A.: Pubblica Amministrazione R.P.C.: Responsabile del Procedimento dei Consulenti/Collaboratori

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 23 febbraio 2015, Bologna Circ. N. 0023/02/2015 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, abbiamo rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per

Dettagli

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE

SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE SUITE SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLA STAMPA DIGITALE Tutta la nostra esperienza nel campo della nobilitazione tessile e l innata curiosità verso l innovazione tecnologica si uniscono oggi in un nuovo prodotto

Dettagli

Solution For Electronic Data Interchange. EDIJSuite. La soluzione per l interscambio dei dati in formato elettronico

Solution For Electronic Data Interchange. EDIJSuite. La soluzione per l interscambio dei dati in formato elettronico Solution For Electronic Data Interchange EDIJSuite La soluzione per l interscambio dei dati in formato elettronico Release 1.4 del 20.12.2013 - ST COMPANY SRL EDIJSuite La soluzione per l interscambio

Dettagli

wtrendy La forza vendita automatizzata su ipad per il mondo dei calzaturifici

wtrendy La forza vendita automatizzata su ipad per il mondo dei calzaturifici wtrendy La forza vendita automatizzata su ipad per il mondo dei calzaturifici 1 wtrendy Storia e Numeri Nasce il 04/03/2013 da un progetto ideato nell ottobre 2012 Primo utente: 15 settembre 2013 Righe

Dettagli

DATABASE. Progettare una base di dati. Database fisico e database logico

DATABASE. Progettare una base di dati. Database fisico e database logico DATABASE Progettare una base di dati Database fisico e database logico Un DB è una collezione di tabelle, le cui proprietà sono specificate dai metadati Attraverso le operazioni sulle tabelle è possibile

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas Istruzioni per l uso del modulo di comunicazione DGCOMM 1 CONFIGURAZIONE LOCALE Nel PC che il Venditore utilizzerà per connettersi, dovrà essere preventivamente

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione Il è finalizzato a elevare il livello di competenza nell utilizzo del computer, del pacchetto Office e delle principali funzionalità di Internet. Il percorso formativo si struttura in 7 moduli Concetti

Dettagli

LABORATORIO. 2 Lezioni su Basi di Dati Contatti:

LABORATORIO. 2 Lezioni su Basi di Dati Contatti: PRINCIPI DI INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE Gennaro Cordasco e Rosario De Chiara {cordasco,dechiara}@dia.unisa.it Dipartimento di Informatica ed Applicazioni R.M. Capocelli Laboratorio

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB NOTE CARATTERISTICHE GESTIONE ORDINI WEB è un applicazione specificatamente progettata per soddisfare le esigenze di chi vuol realizzare una soluzione per il commercio elettronico

Dettagli

a) Si progetti uno schema concettuale Entità-Relazioni per lo scenario più sotto descritto.

a) Si progetti uno schema concettuale Entità-Relazioni per lo scenario più sotto descritto. RISOLUZIONE APPELLO SISTEMI INFORMATIVI DEL 12/02/2007 a Si progetti uno schema concettuale Entità-Relazioni per lo scenario più sotto descritto. Una base di dati deve essere utilizzata per gestire il

Dettagli

Sistemi Informativi I Caso di studio con applicazione di UML

Sistemi Informativi I Caso di studio con applicazione di UML 9 CASO DI STUDIO CON APPLICAZIONE DI UML...2 9.1 IL CASO DI STUDIO...2 9.1.1 Il sistema attuale...2 9.2 IL PROBLEM STATEMENT...3 9.2.1 Formulazione del Problem statement per il caso proposto...3 9.3 USE

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale di Installazione SINERGIA Manuale di Installazione S.IN.E.R.G.I.A. 2.2 Pagina 1 di 28 GENERALITÀ...3

Dettagli

a.a. 2012/13 12 Novembre 2012 Preparazione al Test in itinere, Compito A 1. Modellare tramite uno schema entità- relazione la seguente base di dati:

a.a. 2012/13 12 Novembre 2012 Preparazione al Test in itinere, Compito A 1. Modellare tramite uno schema entità- relazione la seguente base di dati: Gestione dei dati e della conoscenza, a.a. 2012/13 12 Novembre 2012 Preparazione al Test in itinere, Compito A 1. Modellare tramite uno schema entità- relazione la seguente base di dati: Si vuole modellare

Dettagli

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione

Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Progetto Finale: Progettazione di un database e di una applicazione Roberto Basili Corso di Basi Di Dati a.a. 2002-2003 Norme Generali Il progetto fa parte della valutazione gobale del corso e la data

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l obbligo della

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI INFORMATICA CLASSE QUINTA - INDIRIZZO MERCURIO SEZIONE TECNICO

PROGRAMMAZIONE MODULARE DI INFORMATICA CLASSE QUINTA - INDIRIZZO MERCURIO SEZIONE TECNICO PROGRAMMAZIONE MODULARE DI INFORMATICA CLASSE QUINTA - INDIRIZZO MERCURIO SEZIONE TECNICO Modulo 1: IL LINGUAGGIO HTML Formato degli oggetti utilizzati nel Web Elementi del linguaggio HTML: tag, e attributi

Dettagli

HW AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO

HW AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO ALLEGATO A Configurazione HW AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO : Front-End in cluster con le seguenti componenti: Marca e Modello Fujitsu Siemens RX300 S4 Fujitsu Siemens RX300 S4 Sistema Operativo

Dettagli

1 Come funziona l'offerta

1 Come funziona l'offerta 1 Come funziona l'offerta La nostra offerta prevede la realizzazione di un sito web "preconfezionato" pensato per andare incontro alle principali esigenze del web 2.0. Nel pacchetto è incluso esclusivamente

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni (C.I. 15) Access

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni (C.I. 15) Access Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Informatica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni (C.I. 15) Anno Accademico 2009/2010 Docente: ing. Salvatore Sorce Access C.d.L. in Igiene

Dettagli

Techros. Gestione assistenza tecnica. White Paper. Versione 3 08/05/2006

Techros. Gestione assistenza tecnica. White Paper. Versione 3 08/05/2006 Techros Gestione assistenza tecnica White Paper Versione 3 08/05/2006 Metasoft Sas Via Museo 52 39100 Bolzano Italy Tel. +39 0471 977335 Fax +39 0471 973613 e-mail info@metasoft.it www.metasoft.it Che

Dettagli

Considerata la complessità degli argomenti trattati, la invitiamo a contattarci per ogni informazione aggiuntiva.

Considerata la complessità degli argomenti trattati, la invitiamo a contattarci per ogni informazione aggiuntiva. Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

DOCUMENTO DI SPECIFICA DEI REQUISITI SOFTWARE

DOCUMENTO DI SPECIFICA DEI REQUISITI SOFTWARE DOCUMENTO DI SPECIFICA DEI REQUISITI SOFTWARE Tabella dei contenuti 1. Introduzione 1.1 Propositi 1.2 Obiettivi 1.3 Definizioni, acronimi ed abbreviazioni 1.4 Riferimenti 1.5 Panoramica 2. Descrizione

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA TeamSystem ha rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per gestire in modo snello, guidato e sicuro l intero processo

Dettagli

Il PC in Studio. dott. Andrea Mazzini

Il PC in Studio. dott. Andrea Mazzini Il PC in Studio dott. Andrea Mazzini Tecnologie informatiche: gli obiettivi Processazione / standardizzazione / velocizzazione dei processi e delle attività Gestione sistemica ed ordinata di pratiche e

Dettagli

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati

Corso di Access. Prerequisiti. Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base. Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati Corso di Access Modulo L2A (Access) 1.1 Concetti di base 1 Prerequisiti Utilizzo elementare del computer Concetti fondamentali di basi di dati 2 1 Introduzione Un ambiente DBMS è un applicazione che consente

Dettagli

DATABASE RELAZIONALI

DATABASE RELAZIONALI 1 di 54 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI DISCIPLINE STORICHE ETTORE LEPORE DATABASE RELAZIONALI Dott. Simone Sammartino Istituto per l Ambiente l Marino Costiero I.A.M.C. C.N.R.

Dettagli

1 di 5 18/10/2012 01:36

1 di 5 18/10/2012 01:36 Server: localhost Database: corsi_parole_poli Tabella: orientamento Mostra Struttura SQL Cerca Inserisci Esporta Importa Operazioni Svuota Elimina Visualizzazione record 0-158 (159 Totali, La query ha

Dettagli

Software di gestione clienti, appuntamenti, presenze e fatturazione

Software di gestione clienti, appuntamenti, presenze e fatturazione Software di gestione clienti, appuntamenti, presenze e fatturazione Pensato per un centro di fisioterapia con 8-10 dipendenti, può essere utilizzato in qualsiasi struttura occorre prendere e gestire degli

Dettagli

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE quinta ANNO SCOLASTICO 2012/2013

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE quinta ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE quinta ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Modulo A: Basi di dati e linguaggio SQL La produzione del software; Il controllo do qualità; La metodologia; Modellazione dei dati; Il modello

Dettagli

Release 01.07.00B WHIT E PAPER. e-commerce. e-commerce Pag. 1

Release 01.07.00B WHIT E PAPER. e-commerce. e-commerce Pag. 1 Release 01.07.00B WHIT E PAPER Pag. 1 Il modulo di è il modulo di e/ che, attraverso internet, mette in contatto l azienda con tutti i propri interlocutori remoti (rivenditori, clienti, ma anche agenti

Dettagli

Progetto di Basi di Dati e Multimidia Laboratorio Struttura dell applicazione web

Progetto di Basi di Dati e Multimidia Laboratorio Struttura dell applicazione web Progetto di Basi di Dati e Multimidia Labtorio Struttura dell applicazione web 1 Introduzione La progettazione è stata sviluppata basandosi sul modello MVC-2 Server Centric. I moduli creati si possono

Dettagli

Incontro Regionale - Firenze, 27 Gennaio 2015

Incontro Regionale - Firenze, 27 Gennaio 2015 Incontro Regionale - Firenze, 27 Gennaio 2015 Versione CLOUD Accessibile via Web (da qualsiasi dispositivo dotato di connessione internet) Versione RESIDENZIALE Installabile su server di Agenzia (Windows

Dettagli

Esame di Stato Istituto Tecnico Industriale Soluzione della Seconda Prova Indirizzo: INFORMATICA Tema: INFORMATICA Anno Scolastico: 2002-2003

Esame di Stato Istituto Tecnico Industriale Soluzione della Seconda Prova Indirizzo: INFORMATICA Tema: INFORMATICA Anno Scolastico: 2002-2003 Esame di Stato Istituto Tecnico Industriale Soluzione della Seconda Prova Indirizzo: INFORMATICA Tema: INFORMATICA Anno Scolastico: 2002-2003 Il primo punto richiede l analisi e lo sviluppo del progetto

Dettagli

Servizi Integrati Circolarità. Anagrafica INA-SAIA

Servizi Integrati Circolarità. Anagrafica INA-SAIA Pagina 1 di 9 PRESENTAZIONE Il ToolINA (k706asp), è accessibile via web, consente al Comune di: 1) Inserire le variazioni anagrafiche da notificare ad INA SAIA 2) Trasmettere le variazioni anagrafiche

Dettagli

Modifica bis del Regolamento dell Operazione a Premi Compass ti premia. Modifica del Regolamento dell Operazione a Premi Compass ti premia

Modifica bis del Regolamento dell Operazione a Premi Compass ti premia. Modifica del Regolamento dell Operazione a Premi Compass ti premia Modifica bis del Regolamento dell Operazione a Premi Compass ti premia Il Soggetto Promotore, ai sensi del D.P.R. n. 430/2001, comunica a tutti i Clienti Compass le seguenti ulteriori modifiche al regolamento

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS 1. Introduzione Il presente documento ha lo scopo di definire le modalità

Dettagli

MEZZI CodM Tipo Targa AnnoI Assicurato

MEZZI CodM Tipo Targa AnnoI Assicurato Esercizio 1 Si consideri il seguente schema relazionale, relativo alla base di dati di un agenzia di assicurazioni: ASSICURATI(CodA, Nome, Cognome, Indirizzo, Telefono) POLIZZE(CodP, Data, Tipo, CodA,

Dettagli

Personalizzazione Stampe

Personalizzazione Stampe Personalizzazione Stampe Validità: Dicembre 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. 24 ORE SOFTWARE non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto. I marchi e le denominazioni

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Gentile cliente, le seguenti condizioni generali di vendita indicano, nel rispetto delle normative vigenti in materia a tutela del consumatore, condizioni e modalità

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing. Soluzioni del futuro

GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing. Soluzioni del futuro GeoAnalyzer lo strumento ideale per il GeoMarketing Soluzioni del futuro Sistema informativo di marketing Cosa si intende per Geomarketing? Il termine si riferisce all utilizzo della geografia per rendere

Dettagli

Ti consente di ricevere velocemente tutte le informazioni inviate dal personale, in maniera assolutamente puntuale, controllata ed organizzata.

Ti consente di ricevere velocemente tutte le informazioni inviate dal personale, in maniera assolutamente puntuale, controllata ed organizzata. Sommario A cosa serve InfoWEB?... 3 Quali informazioni posso comunicare o ricevere?... 3 Cosa significa visualizzare le informazioni in maniera differenziata in base al livello dell utente?... 4 Cosa significa

Dettagli

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Importazione Imprese Cassa Edile Gestione Anagrafica Imprese Gestione Anagrafica Tecnici Gestione Pratiche Statistiche Tabelle Varie Gestione Agenda Appuntamenti

Dettagli

EasySellingKit: Mobile Catalog

EasySellingKit: Mobile Catalog Easy Selling Kit EasySellingKit: Mobile Catalog Descrizione funzionale/architetturale App Mobile Catalog è la soluzione flessibile e modulare per la realizzazione di Cataloghi di prodotti in formato digitale,

Dettagli

Nuove implementazioni La nuova release del TsGate apporta al protocollo numerose migliorie, sia generali che specifiche per ogni singolo modulo.

Nuove implementazioni La nuova release del TsGate apporta al protocollo numerose migliorie, sia generali che specifiche per ogni singolo modulo. Pro COMMERCIALE (La farmacia può decidere di accettare o meno l allineamento commerciale di un prodotto) ACCETTARE IL PRODOTTO SOSTI- TUTIVO (La farmacia può decidere di accettare o meno il prodotto sostitutivo)

Dettagli

A.S. 2014/2015- Programma svolto di INFORMATICA ITCG E. Fermi Tivoli classe V C SIA. Programma svolto di. Informatica. classe VC S.I.A a.s.

A.S. 2014/2015- Programma svolto di INFORMATICA ITCG E. Fermi Tivoli classe V C SIA. Programma svolto di. Informatica. classe VC S.I.A a.s. Programma svolto di Informatica classe VC S.I.A a.s. 2014/2015 MODULO 1 I SISTEMI OPERATIVI U.D. 1 Organizzazione dei Sistemi Operativi U.D. 2 Struttura e funzionamento di un Sistema Operativo U.D. 3 Tipi

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

TEMI D ESAME DI INFORMATICA 2004 SISTEMI : RETE SCOLASTICA 2003 INFORMATICA: VIVAIO 2002 INFORMATICA: BANCA DEL TEMPO 2000 INFORMATICA: AGENZIA VIAGGI

TEMI D ESAME DI INFORMATICA 2004 SISTEMI : RETE SCOLASTICA 2003 INFORMATICA: VIVAIO 2002 INFORMATICA: BANCA DEL TEMPO 2000 INFORMATICA: AGENZIA VIAGGI TEMI D ESAME DI INFORMATICA 2004 SISTEMI : RETE SCOLASTICA 2003 INFORMATICA: VIVAIO 2002 INFORMATICA: BANCA DEL TEMPO 2000 INFORMATICA: AGENZIA VIAGGI Tema di: SISTEMI Prova: 2004 Un istituto scolastico

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

OLIDALMINE SISTEMI S.N.C. - via Buttaro 4/e - 24044 Dalmine BG - Tel. 035.56.12.01 - Fax 035.56.61.84 - info@olidalmine.it

OLIDALMINE SISTEMI S.N.C. - via Buttaro 4/e - 24044 Dalmine BG - Tel. 035.56.12.01 - Fax 035.56.61.84 - info@olidalmine.it OLIDALMINE SISTEMI s.n.c. è lieta di presentare un software di essenziale importanza per la gestione della attività eseguite dai tecnici dei Comitati Paritetici Territoriali durante le visite per il controllo

Dettagli

RELAZIONE DI PROGETTO DELL ESAME STRUMENTI PER APPLICAZIONI WEB

RELAZIONE DI PROGETTO DELL ESAME STRUMENTI PER APPLICAZIONI WEB RELAZIONE DI PROGETTO DELL ESAME STRUMENTI PER APPLICAZIONI WEB Studente: Nigro Carlo N.mat.: 145559 Tema: Negozio virtuale Nome sito: INFOTECH Url: http://spaw.ce.unipr.it/progetti/infotech Per il progetto

Dettagli

Architetture del Software e dei Dati Appello 12/02/2014

Architetture del Software e dei Dati Appello 12/02/2014 Architetture del Software e dei Dati Appello 12/02/2014 726298 Meroni Luca 703311 Racchetti Luca 726492 Sacilotto Gianluca Analisi del problema Scatt i Studio della descrizione del problema Campo Tennis

Dettagli

MADE in BIT srl Via corelli n 85 FIRENZE, Sede operativa Via Gattinella n 2 Campi Bisenzio ( FI ) Tel.: 055-8969730 - Fax : 055-8805999 email :

MADE in BIT srl Via corelli n 85 FIRENZE, Sede operativa Via Gattinella n 2 Campi Bisenzio ( FI ) Tel.: 055-8969730 - Fax : 055-8805999 email : Presentazione: La procedura agenti Infinity Orders è stata pensata e sviluppata per computer portatili o ultra mobili per soddisfare le esigenze di tentata vendita e raccolta ordini. Consente all agente

Dettagli

Informazioni sul documento

Informazioni sul documento Analisi Dei Requisiti Informazioni sul documento Titolo documento Analisi Dei Requisiti Versione attuale v1.0.0 Data versione attuale 2012/07/12 Data creazione 2012/07/08 Redazione Luca Guerra Stato documento

Dettagli

Progettazione e realizzazione di un applicativo Web Annunci Immobiliari

Progettazione e realizzazione di un applicativo Web Annunci Immobiliari Corso di Gestione dell Informazione Studenti NON frequentanti A.A. 2009/2010 Progettazione e realizzazione di un applicativo Web Annunci Immobiliari 1 Scopo del progetto Si vuole realizzare un applicazione

Dettagli

Progettazione di un Database

Progettazione di un Database Progettazione di un Database Per comprendere il processo di progettazione di un Database deve essere chiaro il modo con cui vengono organizzati e quindi memorizzati i dati in un sistema di gestione di

Dettagli

tour operator hotel portal software package for inbound tour operators and travel wholesalers www.amerigus.it info@amerigus.it

tour operator hotel portal software package for inbound tour operators and travel wholesalers www.amerigus.it info@amerigus.it tour operator ver s io n i hotel portal software package for inbound tour operators and travel wholesalers www.amerigus.it info@amerigus.it cos e 2 Amerigus è un software realizzato interamente in house

Dettagli

Introduzione Ai Data Bases. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San giovanni

Introduzione Ai Data Bases. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San giovanni Introduzione Ai Data Bases Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132 Sesto San giovanni I Limiti Degli Archivi E Il Loro Superamento Le tecniche di gestione delle basi di dati nascono

Dettagli

Manuale d'installazione

Manuale d'installazione Manuale di installazione di P@RTECIPA work InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni Prodotto PART P@RTECIPA work Manuale d'installazione VRM 1.09 Funzione

Dettagli

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.

CentralixCallCenter Descrizione del sistema. Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl. CentralixCallCenter Descrizione del sistema Allinone1 Srl Piazza Roma, 2 - Santa Maria a Vico - 81028 (CE) - TEL. 0823 758929 info@allinonesrl.net 2 Descrizione del sistema Sommario Centralix 4 Introduzione

Dettagli

L innovazione Cloud per l automazione del processo di vendita. Copyright Kelyan Spa

L innovazione Cloud per l automazione del processo di vendita. Copyright Kelyan Spa L innovazione Cloud per l automazione del processo di vendita Soluzione Cloud per L automazione del processo di vendita Kelyan ha ideato e messo a punto Kelyan Specializzata nella realizzazione di soluzioni

Dettagli

Introduzione al corso

Introduzione al corso Introduzione al corso Sistemi Informativi L-B Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-b/ Versione elettronica: introduzione.pdf Sistemi Informativi L-B Docente Prof. Paolo Ciaccia

Dettagli

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati Affidabilità nel servizio precisione negli strumenti Chanda LPR Chanda LPR è una piattaforma

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

SOFTWARE PER IL CONTROLLO ACCESSI CHECK&IN

SOFTWARE PER IL CONTROLLO ACCESSI CHECK&IN SOFTWARE PER IL CONTROLLO ACCESSI CHECK&IN Descrizione L esigenza di sicurezza nelle realtà aziendali è un fenomeno sempre più sentito e richiesto, e proprio per questo Solari ha realizzato un sistema

Dettagli

Esercitazione di Basi di Dati

Esercitazione di Basi di Dati Esercitazione di Basi di Dati Corso di Fondamenti di Informatica 15/22 Aprile 2004 Progettazione di un Database (DB) Marco Pennacchiotti pennacchiotti@info.uniroma2.it Tel. 0672597334 Ing.dell Informazione,

Dettagli

IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE

IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE IL VERO GESTIONALE 2.0 PER LE SCUOLE PROTOMAIL REGISTRO ELETTRONICO VIAGGI E-LEARNING DOCUMENTI WEB PROTOCOLLO ACQUISTI QUESTIONARI PAGELLINE UN GESTIONALE INTEGRATO PER TUTTE LE ESIGENZE DELLA SCUOLA

Dettagli

What s App? APP MOBILE PORTALE B2B CALL CENTER

What s App? APP MOBILE PORTALE B2B CALL CENTER What s App? APP MOBILE PORTALE B2B CALL CENTER S A L E S F O R C E A U T O M A T I O N Non una semplice App. Un sistema completo B2B. Shock_sales é un unico strumento per gestire l intera attività commerciale

Dettagli

Brochure informativa del prodotto

Brochure informativa del prodotto Versione 1.0 Brochure informativa del prodotto Ipweb s.r.l. --- G.A.R.I. WEB: Brochure informativa del prodotto 1 Le informazioni contenute nel presente documento possono essere soggette a modifiche senza

Dettagli

Lezione V. Aula Multimediale - sabato 29/03/2008

Lezione V. Aula Multimediale - sabato 29/03/2008 Lezione V Aula Multimediale - sabato 29/03/2008 LAB utilizzo di MS Access Definire gli archivi utilizzando le regole di derivazione e descrivere le caratteristiche di ciascun archivio ASSOCIAZIONE (1:1)

Dettagli

CORSO I.F.T.S. "TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI DATABASE. Matricola 2014LA0033 DISPENSE DIDATTICHE MODULO DI PROGETTAZIONE SOFTWARE

CORSO I.F.T.S. TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI DATABASE. Matricola 2014LA0033 DISPENSE DIDATTICHE MODULO DI PROGETTAZIONE SOFTWARE CORSO I.F.T.S. "TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI DATABASE Matricola 2014LA0033 DISPENSE DIDATTICHE MODULO DI PROGETTAZIONE SOFTWARE Dott. Imad Zaza Lezione del 16/07/2014 Page 1 Ristorante

Dettagli

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 L automazione della Forza Vendita Le aziende commerciali che che sviluppano e alimentano il proprio

Dettagli

Database 3 affitto veicoli. Testo del quesito

Database 3 affitto veicoli. Testo del quesito Database 3 affitto veicoli Testo del quesito La società salento trasporti dispone di diversi tipi di veicoli (moto, auto, furgoni, camion, ) che affitta ai propri clienti. La società vuole informatizzare

Dettagli

Finalità e obiettivi:

Finalità e obiettivi: Corso di formazione a distanza Percorso ECDL Patente Europea del Computer (MIUR22) (71 ore) Il percorso si propone di illustrare i concetti fondamentali riguardanti la Tecnologia dell'informazione, la

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO "SE DICO GELATO PROMOSSO DALLA SOCIETA SAMMONTANA SpA (CL 258/2013)

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO SE DICO GELATO PROMOSSO DALLA SOCIETA SAMMONTANA SpA (CL 258/2013) REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO "SE DICO GELATO PROMOSSO DALLA SOCIETA SAMMONTANA SpA (CL 258/2013) AREA: Intero territorio italiano DURATA: Il concorso avrà

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Navigare verso il cambiamento La St r a d a p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Le caratteristiche tecniche del software La Tecnologia utilizzata EASY è una applicazione Open Source basata sul

Dettagli

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI DOCUSOFT integra una procedura software per la creazione e l'archiviazione guidata di documenti in formato elettronico (documenti Microsoft Word,

Dettagli

CARJAVA. Il software per gestire l accettazione. Da Tablet o Smartphone. Archivia i dati su PC e crea le commesse direttamente nel gestionale

CARJAVA. Il software per gestire l accettazione. Da Tablet o Smartphone. Archivia i dati su PC e crea le commesse direttamente nel gestionale CARJAVA Il software per gestire l accettazione Da Tablet o Smartphone Archivia i dati su PC e crea le commesse direttamente nel gestionale 1: Indice: Pag. 3 Principi Pag. 4 1- Lato pc 1.1 Download e installazione

Dettagli

INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) ESERCIZIO 3

INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) ESERCIZIO 3 INFORMATICA PER L IMPRESA (Docente Prof. Alfredo Garro) ESERCIZIO 3 L azienda Plastic S.p.A, operante nel settore materie plastiche, ha deciso di dotarsi di un Sistema Informativo per la gestione del suo

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

Esprimere in algebra (ottimizzata), calcolo relazionale la seguente query:

Esprimere in algebra (ottimizzata), calcolo relazionale la seguente query: Basi di dati: appello 16/02/10 i consideri il seguente schema di base di dati che vuole tenere traccia delle informazioni relative ai partecipanti a gare podistiche in Lombardia CORSA (Codice, Nome, IndirizzoPartenza,

Dettagli

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza SISTEMA INFORMATIVO page 4 2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza Il sistema è composto da vari elementi, software e hardware, quali la Gestione delle Code di attesa, la Gestione di

Dettagli

GAMMA SPRINT. Caratteristiche generali. TEAMFRAME Sprint CONV TEAM. Area Vendite, Acquisti, Magazzino. Area Amministrativa

GAMMA SPRINT. Caratteristiche generali. TEAMFRAME Sprint CONV TEAM. Area Vendite, Acquisti, Magazzino. Area Amministrativa Gamma SPRINT GAMMA SPRINT Caratteristiche generali L azienda che sceglie Gamma Sprint, come sistema informatico gestionale a supporto della propria attività, sceglie un prodotto che: rappresenta lo stato

Dettagli

Basi di Dati Prof. L. Tanca e F. A. Schreiber APPELLO DEL 12 FEBBRAIO 2015 PARTE 1

Basi di Dati Prof. L. Tanca e F. A. Schreiber APPELLO DEL 12 FEBBRAIO 2015 PARTE 1 Basi di Dati Prof. L. Tanca e F. A. Schreiber APPELLO DEL 12 FEBBRAIO 2015 PARTE 1 Si consideri il seguente schema di base di dati che vuole tenere traccia delle attività di un autofficina. MECCANICO (CodiceFiscale,

Dettagli