Conversare, oltre i confini organizzativi. La comunicazione organizzativa e la social collaboration

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conversare, oltre i confini organizzativi. La comunicazione organizzativa e la social collaboration"

Transcript

1

2 Conversare, oltre i confini organizzativi. La comunicazione organizzativa e la social collaboration SOCIAL BUS ANNALISA GALARDI (UNIVERSITA CATTOLICA DI MILANO)

3 1 IO C ERO!!

4 Non solo nuovi strumenti di comunicazione ma un nuovo contesto

5

6 2 LE PERSONE AL CENTRO!

7 O meglio, la persona

8 3 I MERCATI SONO CONVERSAZIONI!

9 12. Non ci sono segreti. Il mercato online conosce i prodotti meglio delle aziende che li fanno. E se una cosa è buona o cattiva, comunque lo dicono a tutti. 13. Ciò che accade ai mercati accade anche a chi lavora nelle aziende. L entità metafisica chiamata "L Azienda" è la sola cosa che li divide. 14. Le aziende non parlano con la stessa voce di queste nuove conversazioni in rete. Vogliono rivolgersi a un pubblico online, ma la loro voce suona vuota, piatta, letteralmente inumana. 15. Appena tra qualche anno, l attuale "omogeneizzata" voce del business il suono della missione aziendale e delle brochures sembrerà artefatta e artificiale quanto il linguaggio della corte francese nel settecento. 38. Le comunità umane sono basate sulla comunicazione su discorsi umani su problemi umani. 53.Ci sono due conversazioni in corso. Una all interno dell azienda, l altra con il mercato. 54. Nessuna delle due va bene, nella maggior parte dei casi. Quasi sempre, alla base del fallimento ci sono le vecchie idee di comando e controllo Volete i nostri soldi? Noi vogliamo la vostra attenzione Siamo dentro e fuori le aziende. I confini delle nostre conversazioni sembrano il Muro di Berlino di oggi, ma in realtà sono solo una seccatura. Sappiamo che stanno crollando. Lavoreremo da entrambe le parti per farle venire giù.

10 MEDIA TRADIZIONALI PARLARE A! VENDERE! MITTENTE= AZIENDA! CONTENUTO STATICO! MONODIREZIONALITA! PUSH MARKETING! SOCIAL MEDIA PARLARE CON! CONDIVIDERE! MITTENTE= PERSONE! CONTENUTO DINAMICO! BIDIREZIONALITA! PULL MARKETING!

11 4 NUOVE AFFORDANCES!

12 LA PERCEZIONE DI UTILITA DEI SOCIAL MEDIA VISIBILITA PERSISTENZA EDITABILITA ASSOCIAZIONE If people perceive that information is difficult to access, or they don t know what information exists for them to access, they will likely not seek it out Opportunity to work over long stretches of time in an asynchronous, collaborative and distributed manner The communicator retains some degree of control over content after the original communicative display Building relationship for information seeking and Knowledge sharing

13 5 IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE!

14 OPPORTUNITA Dare informazioni Aggiornare in tempo reale Coinvolgere e supportare i clienti Avere una community di supporter Risolvere problemi connettendo sapere Intrattenere i passeggeri Employer Branding & Recruitment Bus-tiquette

15 BARRIERE Disponibilità di R.U. da dedicare Regole di accesso dei dipendenti Gestione della crisi Sicurezza Privacy Aggiornamento continuo Non tutti usano i Social Media (anche in modo continuativo) FOOTER

16 6 TIPS!

17 Ascoltare Valutare le risorse Trovare il giusto tone of voice Ragionare sulle metriche in anticipo Coniugare serio e faceto Integrare i diversi Media Avere in mente il governo delle iniziative START DOING

18 YOU!

19 Antonello Romano LADEST Università di IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE SU TWITTER

20 INTRODUZIONE Diffusione e utilizzo di Twitter dai (situazione aggiornata per capoluogo) Diffusione territoriale DOVE Attivazione QUANDO Attività QUANTO #Hashtag utilizzati COME Comunicazione Aspetti critici / potenzialità Conclusioni

21 GEOGRAFIA 22 52% Nord 22%Centro 26% Sud

22 DIFFUSIONE @startspa Pionieri Evoluzione Una Storia Recente!

23 INDICATORE GREZZO: FOLLOWER 3 Profili raccolgono 86% dei Follower

24 INDICATORE GREZZO: FOLLOWER 3 Profili raccolgono 86% dei Follower

25 INDICATORE GREZZO: TWEET 2 profili raccolgono 80% dei Tweet Tweet Profili Silenti

26 INDICATORE GREZZO: TWEET 2 profili raccolgono 80% dei Tweet Tweet Profili Silenti

27 ATTIVITA TWEET PER DAY* source:twitonomy.com *average number of tweets posted each day

28 ATTIVITA 4500 Day Hours Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab

29 FOLLOWER / TWEET Tweet

30 Comune Follower Tweet Anno Attivazione Passeggeri annui per ab. (Istat,2012) Milano Roma Torino Brescia Napoli Verona dati al 30 Ottobre 2014

31 ATTIVITA / @metro_brescia Passeggeri TPL annui trasportati (Istat, 2012)

32 @AmatPalermoSpA @Actv_Venezia 18 % Media Re-tweet

33 ENGAGEMENT TWEET PROFILO RETWEETED Alcuni profilo 3 (2010)

34 CLUSTERING #HASHTAG Eventi Eventi = #mondialidiciclismo Segnalazioni Origini Destinazioni Allerta Meteo Generici Servizi Sciopero Servizi = #m1 Sciopero = #sciopero Generici = #atm Meteo = #maltempo Luoghi = #marghera Segnalazioni = #cantieri Es. TRANSPORT NEW YORK: Information Engagement - Marketing

35 #HASHTAG Importante! Proxy della tipologia di utilizzo LUOGO Frequente #brescia ARGOMENTO/ PROBLEMA EVENTO #sciopero #mondialidiciclismo Raro Vago Puntuale

36 @METRO_BRESCIA Gli Hashtag più utilizzati #brescia #metrobrescia #unannoinmetro #bsmobweek #metropolitana #metrobs #bresciamobilità #metro Contestuali Eventi #inmetrosalerno #salerno #metropolitana #trenitalia #regionecampania #natale #nontoglietecilametro Contestuali Eventi source:twitonomy.com

37 INFORMAZIONE 2.0 PROBLEMA / SOLUZIONE CAUSA / SEGNALAZIONE SOLUZIONE / SEGNALAZIONE

38 @UTENTE

39 WHATSAPP

40 @METRO_BRESCIA Eventi PERCENTUALE TWEET PREFERITI 11.57% PERCENTUALE TWEET «RETWEETTATI» Source:Twitonomy

41 @METRO_BRESCIA 24h/24h 7g/7g Source:Twitonomy

42 NETWORK

43 #TPL 10 giorni di

44 #SOCIAL BUS INFORMATION 2.0 NEW WORK ENGAGEMENT NETWORK REAL TIME IMPROVE SERVICES ANSWER 2.0 FEEDBACK START-UP FREE INFRASTRUCTURE BEST CASES

45 E necessaria e fondamentale una nuova figura/professionalità: a) saper usare lo strumento b) avere personale dedicato CONCLUSIONI Un fenomeno recente e ancora «di nicchia» Profili molto attivi / profili silenti Engagement importante 18 % Retweet L attività è per il momento «in uscita»: si inviano i messaggi La potenzialità dell ascolto del tweet non è del tutto sfruttata sensibilizzare e aumentare la massa critica Best Cases Customer Care in tempo reale

46 TWITTER DATA E MOBILITA FOLLOW UP

47 Il Gruppo Brescia Mobilità e il Social Customer Care Brescia, Seminario #Socialbus 7 novembre 2014 Marco Medeghini Direttore Generale Brescia Mobilità

48 Il Gruppo Il progetto Brescia Customer Mobilità: Care più del società Gruppo per Brescia un servizio Mobilità integrato Il Gruppo Brescia Mobilità, anche attraverso sue società operative, gestisce su Brescia la mobilità integrata, presidiando una pluralità di servizi: Bicimia: il bike sharing con 66 stazioni attive Parcheggi, con 16 autosilo, 4 parcheggi scambiatori e 334 parcometri per un totale di circa posti auto; ZTL; semafori; telecamere; city logistic; Trasporto pubblico su gomma bacino urbano e 14 comuni contermini Metropolitana leggera automatica di Brescia, a partire dal 1 marzo 2013

49 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Alcuni numeri sui servizi: la metro 13,1 km di linea, 18 treni, 17 stazioni, 1,75 milioni di kilometri prodotti in un anno 140 corse per direzione ogni giorno Oltre corse complessive in 1 anno 99,4% di corse regolari 8,7 punteggio medio nell'indagine di customer satisfaction passeggeri/giorno feriale, con punte di oltre milioni passeggeri/anno

50 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Alcuni numeri sui servizi: i bus 17 linee, 15 comuni serviti km percorsi annui, corse annue A partire dal 24 marzo 2014 è stata riprogettata la rete di trasporto pubblico su gomma, integrando il servizio con la metropolitana e potenziando l offerta: più corse in orario di morbida, servizio notturno fino alle 24, nuovi percorsi. Il servizio realizzato da Brescia Trasporti viene effettuato ponendo grande attenzione all impatto ambientale. Gli investimenti sono da tempo finalizzati alla creazione di una flotta ecologica : attualmente sono presenti 124 autobus a metano e 6 bus elettrici ibridi di piccole dimensioni

51 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Alcuni numeri sui servizi: Bicimia Con l'avvio della metropolitana è stato incrementato il servizio Bicimia: 18 nuove ciclo-stazioni presso le stazioni della metro, per un totale attuale di 66 stazioni attive oltre 400 biciclette disponibili Iscritti aumentati da (inizio 2013) a oltre (oggi) Incremento dei prelievi del 20% Circa 7 milioni di km percorsi 1 milione di kg di Co2 risparmiata

52 Da viaggio a catena della mobilità Non è più pensabile riferirsi, per uno spostamento, ad un singolo mezzo, ad un singolo elemento modale; Il viaggio è la somma di più spostamenti con più mezzi In una moderna smart city, almeno 4 sono, prioritariamente, gli elementi da sviluppare in ambito mobilità: 1) Ampia accessibilità digitale al trova il percorso con la migliore disponibilità ed utilizzo di tutti i sistemi di mobilità; 2) Sviluppo efficiente ed efficace di tutti i servizi di mobilità con particolare attenzione alla qualità del servizio, agli assi di forza e alle modalità condivise, alternative ed ecologiche; 3) Sviluppo di sistemi di pagamento integrati ed elettronici, il più possibile virtuali; 4) Comunicazione e relazione con i nuovi strumenti social, digitali e in tempo reale;

53 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Il Gruppo Brescia Mobilità e la comunicazione 2.0 A partire dal 2011 il Gruppo Brescia Mobilità ha inaugurato i profili Facebook e a partire dal 2013 ha avviato un progetto Customer Care Social Oriented : un nuovo modo di comunicare diventava espressione di una nuova strategia che mette il cliente al centro, e progetta e offre il servizio in funzione delle sue esigenze. Attraverso il Social Customer Care il Gruppo Brescia Mobilità gestisce tutta l'informazione sulla mobilità cittadina, garantendo risposte a tutti coloro che vogliano spostarsi da, verso e in Brescia.

54 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Il Gruppo Brescia Mobilità e la comunicazione 2.0 Le parole chiave della nuova comunicazione sono: Chiarezza Tempestività Semplicità Dialogo Il sistema di informazioni non è più lineare e mono-direzionale, dall'azienda all'utente, ma circolare, dall'azienda al cliente, e viceversa: comunicare bene significa migliorare il servizio, poiché nella percezione del cliente l'utilizzo del servizio diventa più facile, ma significa anche costruire un servizio a misura di cliente, poiché dall'ascolto nascono idee e possibilità di miglioramento

55 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Canali e profili del Gruppo Brescia Mobilità Il Gruppo Brescia Mobilità: - è presente su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube, e da qualche mese, prima in Italia, ha attivato un numero dedicato su WhatsApp. - Opera attraverso due profili: Metro Brescia: Stile fresco, colloquiale, giovane, in linea con la natura stessa della metro, che rappresenta nell'immaginario comune il mezzo smart, che ha cambiato le abitudini di trasporto dei bresciani Brescia Mobilità: Più istituzionale, veicolo delle principali informazioni di servizio di tutto il Gruppo

56 Whatsapp: Il progetto la prossima Customer frontiera Care del Gruppo del customer Brescia Mobilità care Dopo Facebook e Twitter, la nuova frontiera del Customer Care si chiama WhatsApp. Ecco i punti di forza di questa diffusissima App di Instant Messaging (fonte: The Guardian): I numeri: Se Twitter, canale tra i più usati per il Social Care, ha «241 milioni di utenti attivi, WhatsApp ne ha 450», con un milione di nuovi iscritti al giorno, di contro ai soli 135mila di Twitter, e 500 milioni di immagini scambiate. Il metodo d iscrizione: Se su Twitter ti logghi con l e puoi dimenticare di abilitare la ricezione di notifiche push o scegliere di non riceverle con WhatsApp la ricezione di notifiche push è lo standard, così come il suo check via mobile. È un servizio di messaggistica: personale e personalizzato. Il cliente è obbligato a controllare le comunicazioni in arrivo: l azienda ha così «la garanzia che il cliente veda quanto gli si scrive». Funzioni più adatte a un servizio di assistenza: Il cliente può, senza passaggi intermedi, «chiedere informazioni personali, private, e ricevere rapidamente risposta personalizzata» senza che tutta la conversazione resti indicizzata su Internet per la vita aggiungendo anche «foto, filmati e messaggi vocali», che facilitano la spiegazione e, dunque, la risoluzione del problema segnalato.

57 Whatsapp: Il progetto un esperimento Customer Care di del successo Gruppo Brescia Mobilità A maggio 2014 il Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità avvia una sperimentazione che prevede l'attivazione di un numero dedicato per comunicare con i clienti attraverso WhatsApp: una strada ancora non percorsa dalle aziende di TPL in Italia, ma intrapresa da alcuni Customer Care di altri settori, e già testata all'estero.

58 Whatsapp: Il progetto un esperimento Customer Care di del successo Gruppo Brescia Mobilità La sperimentazione (durata 6 mesi) ha previsto: Numero dedicato Utilizzo dell'app via smartphone Uso solo in modalità pull, per risposte a richieste dei clienti Priorità di risposta su tutti gli altri canali customer In situazioni eccezionali (eventi cittadini particolari, blocchi metro) prolungamento dell'orario del Customer attraverso uso di WhatsApp Diffusione senza campagne promozionali dedicate, solo passaparola virale Nei prossimi obiettivi si prevede: Lancio promozionale importante Modalità push + modalità pull Valutazione di uso via pc per rendere la gestione più efficace e rapida

59 Alcuni Il numeri: progetto i Customer due profili Care Metro del Gruppo e Gruppo Brescia BSM Mobilità Like Like Follower Follower

60 Alcuni Il numeri: progetto Facebook, Customer Care Twitter, del Gruppo Instragram, Brescia Mobilità Whatsapp Facebook e Twitter Pagine/post: oltre 1.500/anno Oltre visualizzazioni/giorno In occasione di eventi particolari toccate le visualizzazioni/giorno Oltre 200 segnalazioni/mese Instagram Circa 200 foto condivise Whatsapp Circa 40 contatti WhatsApp/giorno oltre 1000 utenti diversi dall'avvio

61 Alcuni Il numeri: progetto trend Customer pagina Care del fb Metro Gruppo Brescia Mobilità Visualizzazioni totali Portata dei post della Pagina , , , , , , , , , , , , , , , ,00-250,00 200,00 150,00 100,00 50,00 - Nuovi "Mi piace" 8.000, , , , , , , ,00 - Consumatori totali

62 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Social Customer Care: alcuni esempi Dalla lamentela all'apprezzamento suggerimento Informazione puntuale

63 Social Il Customer progetto Customer Care: alcuni Care del esempi Gruppo Brescia Mobilità In questo caso il Customer Care arriva anche su profili che non gestisce direttamente... dissemination

64 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Social Customer Care: alcuni esempi Brescia Mobilità risponde sulla bacheca di un cliente che aveva espresso le sue perplessità... e i clienti apprezzano! Customer care diretto!

65 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Social Customer Care: alcuni esempi Informazione tempestiva

66 I feedback Il progetto del Social Customer Customer Care del Gruppo Care Brescia Mobilità I feedback dalla clientela e i dati di crescita riflettono i punti di forza del servizio: tempestività e capillarità dell'informazione, possibilità di un canale diretto e immediato; sono fattori che aumentano la qualità percepita da parte del cliente. Ma ancora molto si può e si deve fare! Gli amici rispetto alla popolazione complessiva di Brescia ( ) o agli utilizzatori del servizio di trasporto pubblico ( tessere omnibus attive) rappresentano una quota di pubblico ancora parziale: serve puntare a numeri più ampi; l'obiettivo è raggiungere tutti! I target dei viaggiatori sono diversificati, soprattutto dopo l'avvento della metropolitana: studenti scuole superiori, universitari, professionisti, anziani, turisti, visitatori occasionali. Il Social Care deve prestare sempre maggiore attenzione alle specificità dei target: serve una specializzazione più forte, per rendere il care personalizzato

67 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Prossime evoluzioni Nel prossimo futuro l'obiettivo del Social Customer care di Brescia è rendere la comunicazione ancora più specialistica e più diffusa. 1) Diffusione: significa ampliare la platea degli utilizzatori, e per farlo non bastano azioni soft di moltiplicazione dei contatti; servono anche azioni hard a livello di infrastrutture. Tutte le stazioni metro (poi i treni, i bus, i park..) diventeranno wi-fi, e questo sarà un'importante azione per ridurre le barriere d'ingresso e favorire la connessione dei clienti, anche via social. I social saranno multilingue 2) Specializzazione: ogni Social Network ha la propria vocazione, che favorisce un certo tipo di dialogo con un certo tipo di utenza; per profilare ancora di più gli strumenti e renderli adatti ai loro potenziali e reali utilizzatori lanceremo nei prossimi mesi il progetto Social Ambassadors : verrà creato un gruppo di clienti-social users (con vari target: studenti scuole superiori, universitari, professionisti), che possano sia fungere da opinon-leader nelle proprie reti personali sia supportare il Gruppo nella definizione degli specifici bisogni comunicativi.

68 Il progetto Customer Care del Gruppo Brescia Mobilità Thank you,

69 GTT La presenza ufficiale su facebook twitter e sito web Roberto CAMBURSANO Direttore Commerciale e Marketing Gruppo Torinese Trasporti S.p.A. 1 Brescia, 7 NOVEMBRE 2014

70 GTT GRUPPO TORINESE TRASPORTI Il Gruppo Torinese Trasporti (GTT) S.p.A Società Intermodale nel Mercato Internazionale, fa capo a FCT Holding S.r.l, società finanziaria controllata dal Comune di Torino. Negli ultimi anni GTT si è aggiudicata la gara della rete urbana di Torino (per 15 anni dal 2012) e la gara per la rete extraurbana attraverso il Consorzio EXTRA.TO (6 anni dal 2011). GTT gestisce 1 linea di metropolitana automatica, 8 linee tranviarie, 83 linee urbane e suburbane, 80 linee extraurbane, 2 linee ferroviarie, 3 linee turistiche a Torino e Provincia e nelle Provincie di Asti, Alessandria e Cuneo. La produzione chilometrica nel 2013 è stata di circa 69 milioni di chilometri. I dipendenti di GTT sono 5.094, il valore della produzione nel 2013 è stato di 458 milioni 780 mila con un utile netto di 1 milione 840 mila. Nel 2013 il numero di passeggeri non è variato rispetto al 2012: ci sono stati circa 200 milioni di viaggi. Negli ultimi anni sono stati investiti 60 milioni di nel rinnovo della flotta (250 nuovi autobus). L età media del parco autobus è di 8,8 anni. Il parco veicoli è costituito da bus, 240 tram, 58 vetture di metropolitana, 40 treni e 2 motonavi. La metropolitana automatica è stata la prima in Italia, ha 21 stazioni, una lunghezza di 12,5 km, una frequenza di servizio di 2 minuti e un efficienza pari al 99,8%. Alcune recenti innovazioni tecnologiche dal progetto BIP (bigliettazione elettronica) in avanzato stato di applicazione e dal controllo della flotta tramite GPS da parte della centrale operativa SIS (sistema informativo del servizio). 2

71 GTT e il mondo Social GTT è presente nel mondo Social dal 2009, con pagine proprie ufficiali sia su Facebook che su Twitter. Agli esordi le pagine erano seguite anche da un agenzia di Web e Social Media Projects. In quell anno su fb erano già molte e incontrollabili le pagine non ufficiali che si occupavano di GTT sotto diversi aspetti: lamentele (anche dai toni accesi), forum di discussione con rischio di disinformazione, scambi di informazioni, pubblicazione di foto dei mezzi in servizio. Il tutto marchiato in maniera non autorizzata con il logo GTT. Tutte insieme le pagine non ufficiali raccoglievano quasi 10 mila iscritti. Tali pagine per il regolamento di Facebook sono state facilmente chiuse, in quanto non associabili legalmente al marchio che trattavano. In una fase successiva sono state pubblicate le pagine corrispettive anche su tw, che si sono sviluppate più gradualmente causa la minor diffusione di questa piattaforma in Italia. Dal 2013 tutte le pagine FB E TW vengono gestite con risorse interne di GTT (Commerciale - Comunicazione Esterna ed Eventi) sia per il monitoraggio quotidiano che per la realizzazione di nuove pagine. Inoltre non si è mai usato advertising o altre promozioni a pagamento per le pagine FB e TW. 3

72 SENSO DELLE COMMUNITY Nell esperienza quotidiana del pendolare che usa i mezzi pubblici è già insito il concetto di community. La trasposizione online di queste community ha portato alla creazione delle pagine: una generale dedicata all azienda e a tutti i suoi servizi, una specifica per la Metropolitana, due per le linee ferroviarie GTT, una solo per il servizio Night Buster legata anche al tema dei divertimenti e degli eventi in città, alcune dedicate alle linee di superficie più frequentate (4, 10, 13, 15), una dedicata all Orsetto, la mascotte della Metro e infine l ultima nata Cene in movimento relativa ai servizi turistici delle cene a bordo dei due tram ristoranti e dei due battelli. 4

73 OGGI Nel primo anno i likers complessivi erano 10 mila, di anno in anno sono cresciuti e ora sono gli iscritti delle pagine GTT su fb, e i followers su twitter. Le community di fb sono oggi 11, mentre su tw sono 6. 5

74 PROVENIENZA DEI LIKE La provenienza dei like avviene sia direttamente, tramite la pagina fb GTT, (indirizzo tra i preferiti e tra i mi piace ) sia tramite la navigazione, i suggerimenti e la ricerca della Community GTT. 6

75 ORARI CONSULTAZIONE PAGINA FB ORE 14 : 4789 GLI ORARI IN CUI SI CONSULTA MAGGIORMENTE LA PAGINA FB GTT è DALLE ORE 7 ALLE ORE 9 (CON CIRCA UTENTI ON LINE). DA NOTARE ANCHE LE ORE 14 CON UN PICCO DI UTENTI SU FB GTT. 7

76 ISCRITTI A FACEBOOK GTT Chi sono le persone iscritte alle community FB GTT 52% donne 47% uomini di cui 60% anni, 29% anni, 6% anni, 5% under 18. 8

77 LIKE PER TIPO DI POST PUBBLICATI DAL 26/09 AL 17/10 97 LIKE E 24 COMMENTI 9

78 CRESCITA PAGINE PRINCIPALI DI FB METRO E GTT PAGINA METRO TORINO DA SETTEMBRE 2013 A SETTEMBRE ,7% E PAGINA GTT + 78% like like 10

79 COSA PUBBLICA GTT SUI SOCIAL 1/3 direct marketing 1/3 canale di comunicazione con la clientela 1/3 forum NEWS PROMOZIONI INFO DI SERVIZIO SUPPORTO AL SITO 11

80 LA GESTIONE E LA MODERAZIONE I contenuti pubblicati, spesso accompagnati da foto per aumentarne la visibilità, sia su fb che su tw, sono scelti in base alle necessità di comunicazione o di promozione del momento. Come ogni forum, le community GTT di fb vengono regolate da una specifica Netiquette che l utente può leggere: poche e semplici regole per mantenere i toni pacati. 11

81 SITO WEB E SOCIAL Dall analisi degli accessi al nostro sito web, fb risulta essere la quarta sorgente di traffico referral. Questo grazie ai contenuti pubblicati sui Social da GTT. Viceversa sul sito GTT sono ben visibili le like-box di rimando ai Social. 13

82 BENCHMARCK ALTRE AZIENDE DI TRASPORTO Azienda Città Regione SITO WEB FB TW Bologna Emilia Romagna SI NO NO Firenze Toscana SI SI (2.230 likes) NO Genova Liguria SI NO NO Milano Lombardia SI N0 SI Napoli Campania SI Sì (9.723likes) Sì Roma Lazio SI NO SI Torino Piemonte SI Sì SI 14

83 PROGETTO NUOVO SITO WEB : HOME PAGE 15

84 STATISTICHE SITO INTERNET SEZIONI PIÙ VISITATE ULTIMO ANNO 16

85 STATISTICHE SITO INTERNET DATI ULTIMO ANNO OTTOBRE 2013/2014 Nel febbraio 2014 il sito GTT ha modificato l indirizzo. In questa operazione, particolarmente delicata, non si sono persi utenti 17

86 GRAZIE PER L ATTENZIONE https://www.facebook.com/gtt.torino

87 Atac azienda della Mobilità di Roma Capitale Il profilo Twitter InfoAtac

88 i numeri attivo dal 9 settembre 2011 oltre 61 mila tweet pubblicati oltre 43 mila follower attivo h24 7/7 Riconosciuto come profilo di pubblica utilità da Twitter con il badge di certificazione 2

89 la funzione Informazioni di servizio relative a eventi programmati e non programmati sull intera rete di trasporto romano (anche oltre rete Atac con retweet) Assistenza clienti Ricezione reclami e risposte Assistenza one-to-one con trattamento argomenti in DM Verifica prestazioni efficacia servizio e provvedimenti di variazione reti 3

90 l informazione Palinsesto informativo 24/24 sull intera rete di trasporto di Roma e Lazio (gestori Atac-RomaTpl-Cotral-Trenitalia) -notizie della rete Atac programmate e non programmate fornite direttamente -notizie di altre reti fornite attraverso citazioni di tweet o retweet 4

91 l assistenza Assistenza clienti one-to-one anche con contatto in DM o telefonico diretto relativa a: -informazioni di servizio -segnalazioni -reclami -commerciale (funzionamento titoli di viaggio) 5

92 l interazione Il dialogo di InfoAtac fa sì che sia l azienda di servizi di TPL italiana con maggiore interazione tweet da inizio attività +50 per cento rispetto ad analoghe realtà 6

93 l efficacia e la performance L interazione e la velocità di risposta è stata validata da una società specializzata. InfoAtac ha ottenuto il riconoscimento di «Twitter Top Brands Response Leader» 7

94

95

96

97 il processo virtuoso Informazioni di servizio feedback utenza Strutture operative criticità 11

98 L effetto barometro il monitoraggio del canale InfoAtac permette di: -valutare l efficacia dei provvedimenti di servizio -individuare situazioni di criticità lato utente e la tendenza della qualità del servizio percepito -affrontare immediatamente le criticità attraverso interfaccia con sale operative -elaborare report di zone e situazioni di crisi per migliorare processi aziendali 12

99 effetti generali sull azienda Necessità di catena di comando «corta» senza intermediazioni «Stressare» le strutture operative con attenzione alta su stato del servizio e impatto sull utenza Velocità di reazione per feedback immediato Trasparenza: un tweet di un viaggiatore dichiara lo stato del servizio e lo rende disponibile a tutti con relativa reazione dell azienda Variazione dei processi interni per una maggiore interazione con la clientela 13

100 l innovazione: unire pianificazione e ascolto Il profilo Twitter ufficiale di Atac spa InfoAtac è coordinato dalla struttura operativa Pianificazione della Rete di Servizi/Infomobilità La struttura ha il compito di: e Comunicazione di Esercizio -monitoraggio, raccolta, elaborazione, emissione di tutte le info di interesse dell utenza -pianificazione della rete di Tpl e dei servizi in sinergia con l agenzia della Mobilità e Roma Capitale -cerniera e sinergia tra le attività esecutive e programmatorie 14

101 L ottimizzazione social Riunire le funzioni di pianificazione e informazione permette di: -creare sinergia tra la progettazione del servizio e feedback -valutare l impatto sulla clientela attraverso i social -supportare le decisioni di valutare o ripianificare le reti o i servizi di concerto con Roma Capitale e l agenzia Roma Servizi della Mobilità 15

102 la centrale di Infomobilità La centrale di Infomobilità di Atac spa raccoglie tutte le notizie di rilievo sullo stato della rete e le ripartisce sulla piattaforma aziendale Profilo twitter Canale fonia di stazione Canale fonia di bordo metro B Display Sito Internet e altri media esterni/agenzia Mobilità 16

103 Civiltà digitale/1 I social applicati ai pubblici servizi contribuiscono ad aumentare il senso civile e stimolare a migliorare le prestazioni? 17

104 Civiltà digitale: un caso la segnalazione Un bus resta bloccato a causa della doppia fila Alcuni passanti spostano le barriere per far passare il bus 18

105 Civiltà digitale: un caso le reazioni della rete Le reazioni della rete non sono contro la doppia fila ma contro Atac 19

106 Civiltà digitale: un caso segnalazione fake Il giorno dopo segnalazione di un fatto analogo ma stessa foto 20

107 Civiltà digitale: un caso le reazioni della rete_2 Alla richiesta di InfoAtac di inviare un report dettagliato specificando giorno e ora la reazione è 21

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura. www.claudiazarabara.it Dicembre 2015

Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura. www.claudiazarabara.it Dicembre 2015 Come sviluppare una strategia social per la promozione della propria struttura www.claudiazarabara.it Dicembre 2015 Utenti Internet nel mondo Utenti Internet in Europa Utenti Internet in Italia Utenti

Dettagli

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Il piano operativo Quando si opera su Web non ci si deve lanciare in operazioni disorganizzate valutando solamente i costi. È fondamentale studiare

Dettagli

Case history Miss Broadway

Case history Miss Broadway E giunto il momento per i brand di non preoccuparsi più dei social media, ma solo di goderne i benefici. Case history Miss Broadway Paglieri Sell System Miss Broadway http://www.missbroadway.it/ http://www.facebook.com/miss.broadway.makeup

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale. 23 Novembre 2015 Antonio Parlato

Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale. 23 Novembre 2015 Antonio Parlato Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale 23 Novembre 2015 Antonio Parlato Contesto Social Convivenza Utenti e Brand Nuovi canali, nuove figure professionali (spesso incomprensibili)

Dettagli

Social PA Analisi delle performance dei Comuni e delle Regioni su Facebook e Twitter

Social PA Analisi delle performance dei Comuni e delle Regioni su Facebook e Twitter Social PA Analisi delle performance dei Comuni e delle Regioni su Facebook e Twitter Vincenzo Cosenza Social Media Strategist Blogmeter Metodologia di analisi OBIETTIVO Rilevare le performance di Comuni

Dettagli

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower Dati provenienti da account Facebook e Twitter di 18 banche: su Twitter le banche rispondono agli

Dettagli

Ambiente urbano, misure e azioni: il progetto europeo SUPERHUB

Ambiente urbano, misure e azioni: il progetto europeo SUPERHUB L INNOVAZIONE RESPONSABILE S-LEGAMI L evoluzione delle relazioni Ambiente urbano, misure e azioni: il progetto europeo SUPERHUB Forlì, centro storico 18 maggio 2013 UNA NUOVA MOBILITA - la mobilità urbana

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

I.C.S. Iniziativa Car Sharing

I.C.S. Iniziativa Car Sharing I.C.S. Iniziativa Car Sharing Il car sharing in Italia, l esperienza di ICS Genova, 27 ottobre 2010 Cosa è il Car Sharing Servizio di mobilità alternativa che produce benefici economici per l automobilista

Dettagli

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto Olga Landolfi TTS Italia I Trasporti in Italia Dati Nazionali 2004 (CNT 2004) Traffico passeggeri interno: 947.205 milioni di passeggeri km all

Dettagli

Comunicazione Social per il Non Profit

Comunicazione Social per il Non Profit WEB 2.0 Comunicazione Social per il Non Profit Federica Vangelisti Marzo - Giugno 2014 Cos e` il Web 2.0? E` l insieme delle applicazioni online che permettono un elevato livello di interazione tra l utente,

Dettagli

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS in collaborazione con FACEBOOK PER IL BUSINESS MODULO BASE A giugno 2014 Facebook festeggia 30 milioni di piccole imprese attive con una pagina aziendale sui propri canali.

Dettagli

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio

E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio E-Ticketing : le nuove forme di pagamento elettronico per la mobilità ed il parcheggio L esperienza di Brescia Mobilità nei sistemi di E-Ticketing e Mobile Payment Ing S. Pace Brescia Mobilità SPA Brescia

Dettagli

Comunicare una consultazione online

Comunicare una consultazione online Comunicare una consultazione online Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Piero Boccardo Presidente Chi siamo 5T è una società a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza

Dettagli

Il progetto BIP nel bike sharing in Piemonte.

Il progetto BIP nel bike sharing in Piemonte. Il progetto BIP nel bike sharing in Piemonte. Telemobilty - 28 settembre 2012 Bike sharing e la mobilità sostenibile Il bike sharing è un servizio dedicato a tutti i cittadini, sia delle piccole, medie

Dettagli

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione.

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione. Verso una Coop 2.0 Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione Agata Meneghelli Obiettivi ricerca Che potenzialità hanno i nuovi media digitali per

Dettagli

Manuale Employee Branding

Manuale Employee Branding Manuale Employee Branding Come coinvolgere i colleghi, per una azione di successo sui social media Luglio 2014 1 Indice 1. A COSA SERVE QUESTO MANUALE... 3 2. INSIEME SUI SOCIAL MEDIA... 3 3. INIZIAMO

Dettagli

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini Influenza e uso dei social network per il messaggio politico alessandro scartezzini CHI SONO http://www.linkedin.com/pub/alessandro-scartezzini/0/393/721 alessandro@webperformance.it - Dal 2010 fondatore

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

ViviFacile. sul trasporto pubblico locale della città di Roma. Roma, 24 ottobre 2011

ViviFacile. sul trasporto pubblico locale della città di Roma. Roma, 24 ottobre 2011 ViviFacile Modalità di adesione al servizio di informazioni sul trasporto pubblico locale della città di Roma Roma, 24 ottobre 2011 Atac - L azienda Atac è l azienda di gestione del trasporto pubblico

Dettagli

LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA

LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA LA BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA A VENEZIA Ing. Giovanni Seno Amministratore Delegato Gruppo AVM Coordinato da: Organizzato da: 30 31 gennaio 2014 Il Gruppo AVM Holding comunale dei servizi di trasporto,

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale

Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Regione Emilia Romagna, Enti locali, Agenzie e imprese TPL: un sistema per le innovazioni a servizio dei utenti Paolo Ferrecchi, Direttore generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

MEETWEB FACEBOOK PROFESSIONAL DESCRIZIONE DEL SERVIZIO. Napoli, Novembre 2010 Versione 2.00.000

MEETWEB FACEBOOK PROFESSIONAL DESCRIZIONE DEL SERVIZIO. Napoli, Novembre 2010 Versione 2.00.000 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Napoli, Novembre 2010 Versione 2.00.000 INDICE 1. LA PREMESSA... 3 2. PERCHÈ IMPIEGARE FACEBOOK PER IL PROPRIO BUSINESS?... 4 3. CHE COS È MEETWEB FACEBOOK PROFESSIONAL... 6 4.

Dettagli

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana

Città di Torino. Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Città di Torino Una mobilità intelligente e sostenibile per l'area metropolitana Ottobre 2015 I numeri chiave Circa 900.000 abitanti 130 Km2 di superficie Area metropolitana 1,5 milioni di persone con

Dettagli

Mobilità urbana e sharing mobility Indagine a cura di Cittadinanzattiva

Mobilità urbana e sharing mobility Indagine a cura di Cittadinanzattiva Mobilità urbana e sharing mobility Indagine a cura di Cittadinanzattiva Premessa Entro il 2050, la percentuale di cittadini europei residenti nelle aree urbane arriverà all 82%. La migrazione dalle città

Dettagli

/ IL PROGETTO CITY1TAP /

/ IL PROGETTO CITY1TAP / / IL PROGETTO / / IL PROGETTO CITY1TAP / City1Tap è un progetto in partnership RCS MediaGroup e Accenture per la creazione di un modello innovativo di cityguide mobile. La piattaforma tecnologica, per

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

Best Practice on User Information

Best Practice on User Information Best Practice on User Information Senigallia Italy 16/07/2013 MARCHE REGION Speaker: Gabriele Frigio Marche Region ELETTRONICA E TELEMATICA NELL ORGANIZZAZIONE DEL TPL SU GOMMA Al fine di incentivare l

Dettagli

SURF. La rivoluzione digitale: il ruolo del web nelle campagne di comunicazione sociale ELENA ZANELLA

SURF. La rivoluzione digitale: il ruolo del web nelle campagne di comunicazione sociale ELENA ZANELLA + ELENA ZANELLA La rivoluzione digitale: il ruolo del web nelle campagne di comunicazione sociale COMUNICARE PER CRESCERE PUBBLICITA PROGRESSO FONDAZIONE CARIPLO, 15 APRILE 2015 SURF STARTUPUNITÀRACCOLTAFONDI

Dettagli

TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON

TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON MARKETING ON LINE UN SUCCESSO GARANTITO! PERCHÉ GOOGLE ADWORDS? A pprofitta di tutti i vantaggi della nostra offerta: credito omaggio per i tuoi annunci,

Dettagli

PRESENTANO. La prima proposta di promozione Ticket Around. Per Music Festival, in Italia.

PRESENTANO. La prima proposta di promozione Ticket Around. Per Music Festival, in Italia. PRESENTANO La prima proposta di promozione Ticket Around. Per Music Festival, in Italia. ticket around significa ufficio stampa che pensa a come vendere biglietti. ticket around significa social network

Dettagli

SOCIAL MEDIA E TURISMO

SOCIAL MEDIA E TURISMO SOCIAL MEDIA E TURISMO L EVOLUZIONE DEL MERCATO: LA RIVOLUZIONE DIGITALE Lo scenario attuale è in costante cambiamento, i social media stanno modificando il nostro modo di guardare il mondo invadendo quasi

Dettagli

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO 1 INTRODUZIONE I social media sono diventati uno strumento essenziale di comunicazione e marketing e vengono utilizzati da utenti di ogni fascia di età: dai teenager agli

Dettagli

Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business. Parma, Gennaio 2015

Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business. Parma, Gennaio 2015 Pacchetto Mobilità Sostenibile Offerta Business Parma, Gennaio 2015 COSA È IL CAR SHARING Permette di avere a disposizione un auto solo quando se ne ha un effettivo bisogno, senza sostenere i costi di

Dettagli

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE Tina Fasulo CRISI DEL MODELLO 1 A MOLTI La moltiplicazione dei contenuti digitali e distribuzione dell attenzione su molteplici canali

Dettagli

TWITTER, FACEBOOK E SOCIAL COMMERCE

TWITTER, FACEBOOK E SOCIAL COMMERCE TWITTER, FACEBOOK E SOCIAL COMMERCE Quando il business diventa social 1.1 Barbara Bonaventura Consulente in marketing strategico specializzata in progetti di alta innovazione. Laureata nel 1999 a Padova

Dettagli

Azioni per la mobilità sostenibile

Azioni per la mobilità sostenibile Azioni per la mobilità sostenibile 2004: PIANO INTEGRATO DELLA CICLABILITA e diversi interventi 1) PIANO INTEGRATO DELLA CICLABILITA Obiettivo: individuare la rete ciclabile di collegamento degli 11 comuni

Dettagli

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE PRESENTAZIONE N #2 L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE 30 novembre 2015 SOMMARIO #1. LO SCENARIO NELL ERA DIGITALE #2. DALLA RECLAME ALLA WEB REPUTATION #3. DALL OUTBOUND MARKETING ALL

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

01 ABOUT 02 MISSION 03 DIRECT EMAIL MARKETING 04 DISPLAY ADVERTISING 05 SOCIAL MEDIA MARKETING 06 WEB DESIGN 07 SEO 08 IT CONSULTING 09 CONCLUSIONI

01 ABOUT 02 MISSION 03 DIRECT EMAIL MARKETING 04 DISPLAY ADVERTISING 05 SOCIAL MEDIA MARKETING 06 WEB DESIGN 07 SEO 08 IT CONSULTING 09 CONCLUSIONI 01 ABOUT 02 MISSION 03 DIRECT EMAIL MARKETING 04 DISPLAY ADVERTISING 05 SOCIAL MEDIA MARKETING 06 WEB DESIGN 07 SEO 08 IT CONSULTING 09 CONCLUSIONI 10 CONTATTI 01 ABOUT Il Network di GruppoFacile GruppoFacile

Dettagli

Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità

Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità Paolo Ferrecchi Regione Emilia-Romagna DG Reti infrastrutturali, logistica, sistemi di mobilità Dati Monitoraggio Giugno 2014 Lo sviluppo della governance del sistema autofiloviario Situazione attuale

Dettagli

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico Le piattaforme tecnologiche per la Mobilità I NUMERI DELLA MOBILITA 800.000 veicoli/giorno in ingresso 680 Mln passeggeri

Dettagli

DONARE. Fa parte dei bisogni primari dell uomo e lo fa sentire bene

DONARE. Fa parte dei bisogni primari dell uomo e lo fa sentire bene PERSONE DONARE Fa parte dei bisogni primari dell uomo e lo fa sentire bene DONATORI Fonte: ricerca Italiani Solidali, Doxa, maggio 2013 TREND DONATORI IN ITALIA Fonte: ricerca Italiani Solidali, Doxa,

Dettagli

Chi siamo. Fondata nel 1986, Ciemme Sistemi S.p.A. è un azienda leader in Italia nel settore della video-comunicazione.

Chi siamo. Fondata nel 1986, Ciemme Sistemi S.p.A. è un azienda leader in Italia nel settore della video-comunicazione. Chi siamo Fondata nel 1986, Ciemme Sistemi S.p.A. è un azienda leader in Italia nel settore della video-comunicazione. Da sempre è in grado di fornire soluzioni qualificate e diversificate di comunicazione

Dettagli

Torino: servizio trasporti

Torino: servizio trasporti Torino: servizio trasporti Cruscotto di indicatori A cura di: Giovanni Azzone, Politecnico di Milano Tommaso Palermo, Politecnico di Milano Indice Cruscotto di sintesi pag. 3 Indicatori di efficienza pag.

Dettagli

www.osla.sm/social/ Il Social Media Marketing fotonica srl

www.osla.sm/social/ Il Social Media Marketing fotonica srl www.osla.sm/social/ OSLA, in collaborazione con Fotonica presenta il primo corso di Social Media Marketing tenuto dal nostro partner Luca Conti noto ambientalista, blogger e giornalista. Il Social Media

Dettagli

Claudia Costantini costantini.pe.camcom@eccellenzeindigitale.it

Claudia Costantini costantini.pe.camcom@eccellenzeindigitale.it Claudia Costantini costantini.pe.camcom@eccellenzeindigitale.it Lo scenario mondiale Fonte: We are social Lo scenario italiano Fonte: We are social La gestione dei contenuti Il mito da sfatare: dei Social

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna

Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Esperienze e prospettive future degli ITS in Regione Sardegna Antonello Pellegrino Direttore del Servizio della pianificazione e programmazione dei sistemi di trasporto Cagliari, 26.06.2013 Riferimenti

Dettagli

Puoi aumentare la popolarità della tua azienda e singoli prodotti, sia a livello locale che più ampio.

Puoi aumentare la popolarità della tua azienda e singoli prodotti, sia a livello locale che più ampio. A cosa può servire? Awareness Puoi aumentare la popolarità della tua azienda e singoli prodotti, sia a livello locale che più ampio. Lead generation Puoi aumentare la generazione di contatti profilati

Dettagli

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video.

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video. Digital Magics Palermo (via Lincoln 21) Quattro incontri di quattro ore ciascuno (4 e 5 marzo 11 e 12 marzo 2016, venerdì ore 15/19; sabato ore 10/14): 16 ore totali 90 euro (i primi due) + 90 euro opzionali

Dettagli

WEB 2.0 COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? 11/04/2014 STRUMENTI E TECNICHE

WEB 2.0 COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? 11/04/2014 STRUMENTI E TECNICHE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 5: PRIVACY ED INSERZIONI FACEBOOK, TWITTER, STRUMENTI UTILI Tina Fasulo COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? Piccola digressione su impostazioni privacy Facebook su profili

Dettagli

Osservatorio Giovani 2.0 ed APP sulle politiche giovanili

Osservatorio Giovani 2.0 ed APP sulle politiche giovanili Osservatorio Giovani 2.0 ed APP sulle politiche giovanili Obiettivi: - ascoltare e comunicare con i giovani, creando un canale diretto con loro, - realizzare una mappatura dell esistente rispetto ad opportunità

Dettagli

SOCIAL MEDIA MARKETING:

SOCIAL MEDIA MARKETING: SOCIAL MEDIA MARKETING: Il valore della relazione Giovanna Montera Comunic/Azione. Comunicare oggi fra Narrazioni e Nuove Tecnologie 24 Gennaio 2013 é una social media company specializzata nell analizzare

Dettagli

info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820

info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820 info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820 Anche il sito più bello del mondo serve a poco se nessuno lo visita. Gli utenti danno una grande importanza alla

Dettagli

Le performance delle testate giornalistiche italiane sui social media. Vincenzo Cosenza @vincos

Le performance delle testate giornalistiche italiane sui social media. Vincenzo Cosenza @vincos Le performance delle testate giornalistiche italiane sui social media Vincenzo Cosenza @vincos Perugia, 25 aprile 2013 Metodologia Oggetto dell analisi: 56 pagine facebook e 38 profili twitter dei quotidiani

Dettagli

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Nethics siti internet e SMM C.so Stati Uniti 72 - Susa (TO) manutenzione@nethics.it - Tel.: 0122/881266 Programma del corso

Dettagli

Le nostre piattaforme sono realizzate con lo stesso criterio dei mattoncini LEGO. E possibile assemblare numerosi moduli, ognuno con differenti

Le nostre piattaforme sono realizzate con lo stesso criterio dei mattoncini LEGO. E possibile assemblare numerosi moduli, ognuno con differenti Speakage è una Plat-Agency (Platforms Agency) che sviluppa piattaforme web modulari a supporto della Comunicazione e del Marketing digitale avanzato. Realizza prodotti su misura e fornisce consulenza strategica

Dettagli

CAR SHARING SERVICE. Assessore: Ing. Giovanni Avanti. 2 FORUM CAR SHARING nuove città,, nuova mobilità ROMA 13 LUGLIO 2005

CAR SHARING SERVICE. Assessore: Ing. Giovanni Avanti. 2 FORUM CAR SHARING nuove città,, nuova mobilità ROMA 13 LUGLIO 2005 CAR SHARING SERVICE Assessore: Ing. Giovanni Avanti Cosa è il Car Sharing? Il Car Sharing è un servizio di condivisione dell auto nato in Svizzera alla fine degli anni 80 e sviluppatosi in tutta Europa

Dettagli

WEBBOOK MONDO DEL WEB TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL

WEBBOOK MONDO DEL WEB TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL WEBBOOK TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL MONDO DEL WEB Uno Smart Book per imprenditori che non hanno tempo da perdere e vogliono arrivare al sodo! PREMESSA Tutto sta cambiando nel

Dettagli

BRANDS & SOCIAL MEDIA

BRANDS & SOCIAL MEDIA BRANDS & SOCIAL MEDIA Osservatorio su 100 aziende e la comunicazione sui social media in Italia a cura di OssCom Centro di Ricerca sui Media e la Comunicazione dell Università Cattolica per Digital PR

Dettagli

il nuovo modo di concepire il business B.Core Business www.bcorebusiness.com info@bcorebusiness.com

il nuovo modo di concepire il business B.Core Business www.bcorebusiness.com info@bcorebusiness.com il nuovo modo di concepire il business Una Struttura Globale per la crescita della tua Azienda B.Core sei tu! Il tuo Business in pochi passi B.Core è un associazione in continua evoluzione, completamente

Dettagli

Multicanalità in Ferrovie: alcune riflessioni

Multicanalità in Ferrovie: alcune riflessioni Multicanalità in Ferrovie: alcune riflessioni Alessandro Musumeci Direttore Centrale Sistemi Informativi Roma, 18 aprile 2013 Ora esiste il Web 2.0: le persone al centro. Interconnesse Informate Disintermediate

Dettagli

Mi Muovo: l avvio del sistema di tariffazione integrata a Parma. Paolo Vicari Bologna 6 luglio 2009

Mi Muovo: l avvio del sistema di tariffazione integrata a Parma. Paolo Vicari Bologna 6 luglio 2009 Mi Muovo: l avvio del sistema di tariffazione integrata a Parma Paolo Vicari Bologna 6 luglio 2009 Tep S.p.A. Società per azioni nata il 1 gennaio 2001 con soci il Comune di Parma (al 50%) e la Provincia

Dettagli

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano.

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano. In futuro non andremo più in ricerca di notizie, saranno le notizie a trovare noi, oppure saremo noi stesse a crearle. E quel futuro è già iniziato (Socialnomics) #ridieassapori racchiude l obiettivo principale

Dettagli

Web & Social Media Marketing Agency

Web & Social Media Marketing Agency Web & Social Media Marketing Agency Chi siamo Costruiamo dialoghi tra brand e consumatori. Siamo stati tra i primi, nel 2007, a comprendere l importanza dei social network per la comunicazione d impresa

Dettagli

COME USARE I SOCIAL MEDIA PER TROVARE NUOVI CLIENTI

COME USARE I SOCIAL MEDIA PER TROVARE NUOVI CLIENTI ! TRUCCHIFACEBOOK.COM IL MANUALE DEL SOCIAL PROSPECT: COME USARE I SOCIAL MEDIA PER TROVARE NUOVI CLIENTI!!!!! By: Fabrizio Trentacosti @noltha!1 COS È IL SOCIAL PROSPECTING? Come inbound marketer, hai

Dettagli

CITY PARKING IN EUROPE - BOLOGNA CONFERENCE

CITY PARKING IN EUROPE - BOLOGNA CONFERENCE CITY PARKING IN EUROPE - BOLOGNA CONFERENCE 28 February 2006 - Sala del Silenzio, Sede Quartiere San Vitale, Bologna PARKING MANAGEMENT AND MOBILITY IN BOLOGNA: THE NEW URBAN TRAFFIC PLAN Mr. Paolo Ferrecchi

Dettagli

La Rete e il Social Network seconda parte. Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012

La Rete e il Social Network seconda parte. Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012 La Rete e il Social Network seconda parte Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012 SN = Milioni di Persone SN = Connessioni SN = Contenitori (gabbie??) SN = business SN = servizi online SN

Dettagli

Misurare i SOCIAL MEDIA

Misurare i SOCIAL MEDIA www.blogmeter.it Misurare i SOCIAL MEDIA Vincenzo Cosenza @vincos 1 Agenda Il panorama dei social media nel mondo e in Italia Il ROI dei Social Media Un framework per la misurazione e le tecniche di misurazione.

Dettagli

BIP & BOP TI DANNO UNA MANO PER UNA CITTA PIU CONSAPEVOLE

BIP & BOP TI DANNO UNA MANO PER UNA CITTA PIU CONSAPEVOLE BIP & BOP TI DANNO UNA MANO PER UNA CITTA PIU CONSAPEVOLE Comune di Prato e Cap insieme per il 4 appuntamento sulla mobilità, forse il più importante. Dopo aver ripercorso alcune fasi già attuate del progetto

Dettagli

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK www.mycityweb.info IDEA INNOVATIVO SERVIZIO WEB/APP PER LA RICERCA DINEGOZI, RISTORANTI, PRODOTTI/SERVIZI ALL INTERNO DELL ECOSISTEMA CITTADINO. AVVICINARE LE PERSONE AI

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Gara creativa Video contest oom+

Gara creativa Video contest oom+ Gara creativa Video contest oom+ Categoria Comunicazione Finanziaria Marketing CCB I 10.2014 oom+: video contest concorso a premi promosso dalle Casse Rurali Trentine (patrocinio Comune di Trento e Provincia

Dettagli

EXPO2015 SOCIAL MEDIA REPORT EXPO 2015. Report attività social Luglio 2015 30-6-2015

EXPO2015 SOCIAL MEDIA REPORT EXPO 2015. Report attività social Luglio 2015 30-6-2015 EXPO 2015 Report attività social 30-6-2015 EXPO 2015 / A cosa servono i social Gli obiettivi strategici dei social media di Expo 2015 (si vedano i documenti di strategia) sono i seguenti: Generare brand

Dettagli

SOCIAL MEDIA MARKETING. Servizi di consulenza per le Organizzazioni Culturali

SOCIAL MEDIA MARKETING. Servizi di consulenza per le Organizzazioni Culturali SOCIAL MEDIA MARKETING Servizi di consulenza per le Organizzazioni Culturali Cosa proponiamo Consulenza allo sviluppo e all implementazione di strategie e azioni di Web e Social Media Marketing: Facebook

Dettagli

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno!

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Noi ci mettiamo la faccia Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Un portale diverso: utile! Vacanzelandi@è il primo portale

Dettagli

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi Dite addio ai vostri vecchi terminali di bordo, alle ore passate vicino alle colonnine in attesa di una chiamata, alle polemiche con i colleghi

Dettagli

della comunicazione per la Michele Ieradi Esperto ITS

della comunicazione per la Michele Ieradi Esperto ITS Le tecnologie dell informazione e della comunicazione per la mobilità pubblica Michele Ieradi Esperto ITS Lista argomenti Pianificazione degli spostamenti Ultima ora e servizi push sms TPL e social network

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Una guida per musicisti e artisti La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri contenuti

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS

Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Il quadro di riferimento normativo dei sistemi di bigliettazione elettronica e ITS Marco D Onofrio Direttore Divisione 3 della Direzione Generale TPL, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Coordinato

Dettagli

BANDO ANNUAL DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE 2012. La migliore comunicazione digitale PRIMA EDIZIONE L INIZIATIVA

BANDO ANNUAL DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE 2012. La migliore comunicazione digitale PRIMA EDIZIONE L INIZIATIVA BANDO ANNUAL DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE 2012 NC Digital Awards La migliore comunicazione digitale PRIMA EDIZIONE L INIZIATIVA ADC Group, la casa editrice delle più autorevoli pubblicazioni specializzate

Dettagli

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni.

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni. 1 Prima di qualsiasi altra valutazione, vorrei soffermarmi su tre considerazioni, per me fondamentali per meglio definire il contesto in cui si sviluppa la nostra azione o le nostre pratiche sindacali,

Dettagli

W lc l ome m to Genoa

W lc l ome m to Genoa Welcome to Genoa TAVOLA ROTONDA Mobilità? oppure accessibilità? Riflessioni sul tema delle differenti opportunità di accesso ai servizi tra aree forti e aree deboli. Numero di autovetture Traffico Vetture

Dettagli

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara. 2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Novembre 2015 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB

Dettagli

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura Azienda 2.0 Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi Stefano Ventura 1. Il nuovo scenario social 2. Necessaria strategia 2.0 3. La nostra esperienza 4. La gestione dei rischi 1.

Dettagli

Muoversi in città Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia

Muoversi in città Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia Muoversi in città Esperienze ed idee per la mobilità nuova in Italia di Anna Donati e Francesco Petracchini Prefazione di Gianni Silvestrini e postfazione di Maria Rosa Vittadini INDICE Prefazione. Di

Dettagli

La bigliettazione elettronica 2.0: due casi di eccellenza in Italia.

La bigliettazione elettronica 2.0: due casi di eccellenza in Italia. La bigliettazione elettronica 2.0: due casi di eccellenza in Italia. Dott. Giuseppe Mascino Responsabile Gare e Progetti Speciali Pluservice Srl Coordinato da: Organizzato da: 30 31 gennaio 2014 Company

Dettagli

comunicazione servizi cosa sta cambiando?

comunicazione servizi cosa sta cambiando? cosa sta cambiando? comunicazione Le aziende per rimanere sul mercato e crescere devono adattarsi alle evoluzioni che avvengono attorno a loro. Questi cambiamenti si riferiscono a moltissimi ambiti di

Dettagli

Infoclip SRL. Marketing & Promotion. www.infoclip.it

Infoclip SRL. Marketing & Promotion. www.infoclip.it Infoclip SRL Marketing & Promotion www.infoclip.it Maggio 2008 La nostra missione La Missione nostra missione Organizzare campagne di vendita, promozione e comunicazione aziendali verso il target giovanile-studentesco

Dettagli

Strategia PERSONAL BRANDING. Relatore: Giovanni Dalla Bona

Strategia PERSONAL BRANDING. Relatore: Giovanni Dalla Bona Strategia PERSONAL BRANDING Relatore: Giovanni Dalla Bona TODAY, IN THE AGE OF THE INDIVIDUAL, YOU HAVE TO BE YOUR OWN BRAND. HERE'S WHAT IT TAKES TO BE THE CEO OF ME INC. Tom Peters (1997) YOUR BRAND

Dettagli

RetiPiù. Tecnologia, lavoro, sostenibilità: distribuiamo la vostra energia.

RetiPiù. Tecnologia, lavoro, sostenibilità: distribuiamo la vostra energia. Tecnologia, lavoro, sostenibilità: distribuiamo la vostra energia. Chi siamo 01 Progettiamo, costruiamo e gestiamo reti gas ed elettricità per portare energia sicura in case, imprese e istituzioni. Dietro

Dettagli

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

Torino, 11 luglio 2011. Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Torino, 11 luglio 2011 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Missione 5T progetta, realizza e gestisce sistemi ITS e di infomobilità, nel campo della mobilità pubblica e privata

Dettagli

Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia

Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia MCE 2010 Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia 9 febbraio 2010 Giuliano Asperti, Vice Presidente di Assolombarda Saluto di apertura Premessa Nella giornata di apertura della Mobility

Dettagli