A MAN BEHIND THE ITALIAN BUSINESS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A MAN BEHIND THE ITALIAN BUSINESS"

Transcript

1 A MAN BEHIND THE ITALIAN BUSINESS Leonardo Simonelli Santi è da più di vent anni alla guida di un Ente fondato nel 1886, in prima linea nel rinsaldare i rapporti tra Italia e Regno Unito. Grazie alle sue indiscusse capacità manageriali ed alle sue straordinarie doti umane, è un Presidente apprezzato da tutti. Sagida Syed Recentemente sono stati inaugurati i nuovi uffici di Manchester della Camera di Commercio ed Industria Italiana in Gran Bretagna, che si vanno ad aggiungere a quelli di Londra, Glasgow ed Edinburgh. Dietro tutto questo c è un uomo, che dopo una lunga carriera ai massimi livelli della finanza, ricorda ancora i nomi ed i volti dei suoi maestri, dei suoi colleghi e di tutti i suoi dipendenti, che a tutti rivolge un pensiero gentile, grato che ognuno di loro sia stato presente nella sua vita; quello è Leonardo Simonelli Santi. Abituato parlare e scherzare con i primi ministri, presidenti, uomini d affari, Simonelli tratta tutti con pari dignità e rispetto e trasmette una carica d entusiasmo che amici e collaboratori definiscono contagiosa. Prima d incontrarlo, in un afoso lunedì estivo londinese, assistiamo al suo saluto caloroso rivolto ai giovani dipendenti della Camera di Commercio Italiana a Londra di cui è presidente da oltre vent anni. Gli impiegati lo salutano con slancio ed affetto, ne riconoscono l indiscussa autorità, ma ne amano anche la dolcezza tipica del suo carattere, unita ad una forza che gli ha fatto attraversare le alte e basse maree dell esistenza sempre con fiducia illimitata nella vita, negli esseri umani e nelle loro capacità. Simonelli ha ricevuto tanto dalla vita ma tanto ha anche restituito. Forse avrei potuto fare di più - dice sommersamente durante il nostro colloquio -, ma forse avrei potuto fare di meno. Tutto sommato penso di lasciare la Camera di Commercio meglio di come l ho trovata. La realtà è che negli anni della sua direzione, questo importante Ente, fondato nel 1886, ha raggiunto traguardi di prestigio, anche nell organizzazione di eventi ponte tra Italia e Gran Bretagna. (Nelle foto il presidente Cav. di Gran Croce Leonardo Simonelli Santi con John Elkann della Fiat ed il Ministro dell Economia Pier Carlo Padoan). Sito Ufficiale: Grafica:

2 2 LONDRA SERA

3 LONDRA SERA 3 EURONEWS A cura di Isabella Grimaldi de Monterval È dal 2008 che liste di grandi evasori fiscali sono emerse e portate all attenzione degli organi di vigilanza finanziaria e dei governi di molti Paesi. In primis degli Stati Uniti e della Gran Bretagna. Finora però vi sono stati solo grandi polveroni mediatici, misere condanne ufficiali e scarse contromisure legali. Prima Hervé Falciani, poi SwissLeaks e infine il Consorzio Internazionale di Giornalisti Investigativi hanno indicato la HSBC Private Bank SA di Ginevra in Svizzera come uno dei centri operativi che organizzano servizi finanziari illegali, lavaggi di soldi sporchi e frodi fiscali per cittadini e organizzazioni interessati. Le frodi fiscali complessivamente coinvolgerebbero almeno potenziali evasori internazionali (industriali, politici, attori, sportivi, ecc) per parecchie centinaia di miliardi di dollari. Oltre sarebbero cittadini italiani. A questo punto riteniamo sia indispensabile gettare luce sulla HSBC e sul suo ruolo di leader della grande finanza globale. La banca di Ginevra è la filiale delle britannica Hong Kong and Shanghai Banking Corporation. È la maggiore banca europea ed è la terza al mondo. Fu fondata nel 1865 da un consorzio di interessi coinvolti nel commercio della seta, delle spezie e, si dice, anche dell oppio. Oggi ha 60 milioni di clienti in 80 Paesi e ha attività pari a 2,7 trilioni di dollari. È la classica banca too big to fail con una capacità di fuoco ed una influenza politica senza pari. Gli uffici centrali e le sue filiali sono coinvolti in tutte le indagini più grandi ed esplosive. Finora però ne è sempre uscita quasi indenne, pagando pochi spiccioli di multa. Le autorità americane hanno denunciato la HSBC Bank USA (HBUS) per complicità nel lavaggio dei soldi sporchi dei cartelli della droga messicani e in operazioni fatte per aggirare le sanzioni nei confronti di Paesi come Cuba e l Iran. Secondo l Office of the Comptroller of the Currency americano dal 2006 al 2009 la HBUS avrebbe incrementato del 50% i trasferimenti di denaro via wire fino a raggiungere i 94,5 trilioni all anno senza veri controlli e avrebbe permesso in particolare il trasferimento di 15 miliardi in contanti da parte delle filiali messicane. La Commissione per le Indagini del Senato, guidata dal democratico Carl Levin, nel 2012 ha formalmente denunciato la HBUS di riciclaggio di soldi provenienti dal traffico di droga. La HSBC messicana nel 2008 aveva creato anche una filiale nel paradiso fiscale delle Cayman Islands, senza uffici e senza impiegati, con oltre conti correnti di clienti anonimi. Nel suo rapporto US vulnerability to money laundering, drug and terrorist financing. HSBC case history di 330 pagine, la Commissione sostiene anche che i controlli messi in atto dalla banca per evitare che la propria struttura fosse sfruttata da organizzazioni criminali erano inefficaci e che i campanelli d allarme suonati da alcuni dipendenti sono stati regolarmente ignorati dal top management. Di fronte ad innumerevoli ed inconfutabili prove, nel 2012 la banca 94 miliardi prestati dalla BCE a banche italiane Stretta delle banche sul credito alle imprese. Grazie all operazione TLTRO (Targeted Long Term Refinancing Operation), dal settembre dell anno scorso al marzo di quest anno la Banca Centrale Europea ha erogato ben 94 miliardi di euro agli istituti di credito italiani, a loro volta obbligati a riversare questi soldi all economia reale entro la fine del Ad oggi, purtroppo, gli effetti sono stati molto modesti e i prestiti alle imprese sono scesi di oltre 13 miliardi di euro. Se le famiglie hanno visto aumentare gli impieghi di 3,4 miliardi, le imprese, invece, hanno registrato una contrazione degli impieghi di 13,2 miliardi di euro: in termini complessivi gli italiani hanno visto ulteriormente scendere l ammontare dei prestiti erogati dalle banche di ben 9,8 miliardi. In buona sostanza afferma il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi - nonostante le iniezioni di liquidità messe sul mercato dalla BCE, i soldi arrivano alle famiglie con il contagocce, mentre il rubinetto del credito alle impresecontinua a rimanere chiuso. Le TLTRO sono delle operazioni di rifinanziamento a più lungo termine che la BCE ha deciso di avviare per porre rimedio alla questione della crisi del credito. Attraverso queste operazioni, le banche europee possono chiedere finanziamenti alla BCE: tali finanziamenti dovranno, in seguito, venire orientati all economia reale (imprese e famiglie). Nelle prime tre aste Tltro (settembre 2014, dicembre 2014 e marzo 2015) le principali banche italiane hanno ottenuto circa 94 miliardi di euro. Non è stata presa in considerazione l ultima operazione di fine giugno del 2015 (quarta asta TLTRO), per la quale le principali banche italiane avrebbero richiesto circa 14,3 miliardi di euro, alla luce del fatto che gli ultimi dati disponibili sui prestiti fanno riferimento ad un periodo precedente (fine aprile 2015). Se l operazione TLTRO sembra non sortire gli effetti sperati, le imprese, continua ancora la Cgia, sperano che con il Quantitative Easing (QE) la situazione si sblocchi. Con il QE - prosegue Bortolussi - dal marzo di quest anno la BCE si è impegnata ad acquistare titoli pubblici e privati per un ammontare di 60 miliardi di euro al mese. Complessivamente, la Banca Centrale dovrebbe erogare fino al settembre del 2016 più di miliardi di euro. Di questi miliardi, sostengono alcune importanti società finanziare europee, 150 miliardi di euro circa dovrebbero interessare l Italia. L obiettivo - sottolinea ancora Bortolussi - è ridare liquidità al nostro sistema economico che negli ultimi tre anni ha subito una contrazione nell erogazione del credito del 9,2% che, in valore assoluto, corrisponde a unariduzione dei prestiti pari a quasi 91 miliardi di euro. Si pensi che nell ultimo anno lo stock degli impieghi è diminuito di ben 24 miliardi di euro. Perché mai prosegue questa scarsa attenzione del nostro sistema creditizio nei confronti delle imprese? Con la crescita dei rischi legati all aumento delle sofferenze bancarie, gli istituti di credito italiani hanno deciso di ridurre gli impieghi alle attività economiche, privilegiando gli investimenti in BOT, BTP, CCT e CTZ. Tra l ottobre del 2011 e l aprile di quest anno, infatti, la quantità di titoli di stato italiani detenuti dalle banche residenti nel nostro Paese è pressoché raddoppiata. Se tre anni e mezzo fa nelle cassette di sicurezza dei nostri istituti di credito gli asset governativi ammontavano a 208,6 miliardi di euro, nell ultima rilevazione hanno toccato i 415,5 miliardi di euro. Tuttavia - dice Bortolussi - tale operazione non va demonizzata. A seguito di questi copiosi investimenti nei titoli di Stato, ci siamo riappropriati del nostro debito pubblico, che nel 2011 era per il 44 per cento nelle mani degli investitori stranieri. Oggi, invece, tale quota è scesa al 34%. Certo, con più investimenti in titoli di Stato e meno impieghi all economia reale, non sono state poche le imprese che hanno chiuso i battenti. Pertanto - conclude Bortolussi -, è necessario cambiare rotta. Tuttavia, se da un lato siamo diventati un Paese meno a rischio, non va nemmeno dimenticato che l acquisto di BOT, CCT e BTP ha consentito alle nostre banche di aumentare il proprio livello di patrimonializzazione, così come richiesto dagli accordi di Basilea. HSBC al centro di frodi fiscali ha preferito pagare una multa complessiva di 1,9 miliardi di dollari e chiudere convenientemente i casi legali. D altra parte questa cifra era solo l 8,6% dei 22 miliardi di profitto di quell anno. Nessuno venne condannato per i crimini penali. Questo lassismo nei controlli sui movimenti finanziari sembra sia stato sfruttato anche da reti e sospette organizzazioni fondamentaliste islamiche. Si ricordi che la HSBC è anche sotto inchiesta per i noti scandali Libor ed Euribor. Nel 2012 gli organismi di controllo finanziario, l americana SEC e la britannica FSA denunciarono una ventina di banche internazionali per aver manipolato il famoso London Interbank Offered Rate (Libor), cioè il tasso che stabilisce la base per definire tutti gli altri tassi di interesse applicati sui mercati finanziari. La HSBC era in testa alla lista. Dal 2005 al 2007 le banche in questione avevano gonfiato i loro dati per far salire il Libor e incassare sui tassi alti. Dopo lo scoppio della crisi hanno invece giocato i loro dati al ribasso per mascherare le proprie difficoltà ed abbassare il costo dei prestiti di cui avevano bisogno per sopravvivere. Hanno quindi semplicemente fornito informazioni fasulle a proprio profitto. La HSBC è anche una delle cinque grandi banche internazionali che hanno manipolato per anni, almeno dal 2009 fino alla fine del 2013, i cosiddetti tassi Forex, i tassi di scambio delle valute, sfruttando la conoscenza di informazioni confidenziali dei clienti e operando pochi secondi prima che i tassi di riferimento fossero fissati. Ogni giorno sul mercato dei cambi si fanno operazioni per 5,3 trilioni di dollari. Anche per queste manipolazioni la multa da pagare avverrà con la solita completa sanatoria delle violazioni e dei reati. È chiaro che se la HSBC fosse una banca italiana verrebbe chiamata la banca della mafia e del crimine organizzato. Il fatto che non sia un semplice sportello locale occupato dalla camorra, ma una delle principali banche globali, pone delle domande inquietanti sull intero sistema delle grandi banche internazionali e della finanza ombra. Ne abbiamo scritto altre volte, ma ora riteniamo che la riforma e la trasparenza del mondo finanziario e bancario non siano più eludibili. Sono troppi gli squilibri economici che di volta in volta questo sistema malato provoca. (Paolo Raimondi, economista & Mario Lettieri, già sottosegretario all Economia) Better Regulation Agenda Approvato pacchetto di riforme Migliorare la trasparenza e il controllo per legiferare meglio. È questo lo spirito con cui la Commissione Europea ha approvato un pacchetto di riforme sulla cosiddetta Better Regulation Agenda. Gli obiettivi sono il miglioramento della qualità delle leggi europee e l aumento della trasparenza nel processo decisionale dell Unione. Ciò sarà possibile attraverso un attività di valutazione delle proposte legislative e una di revisione della legislazione vigente. La Commissione UE favorirà una ampia partecipazione pubblica grazie a un portale dove cittadini potranno contribuire con loro commenti sulle proposte dell esecutivo europeo e monitorare il loro stato durante il processo che porta all approvazione. Anche dopo l adozione di una proposta sarà possibile far pervenire i propri commenti entro otto settimane dall adozione. Per la prima volta, questo approccio si applicherà anche alla legislazione secondaria (atti delegati e atti di esecuzione) riguardanti specifici materie, talora molto tecniche. In questo caso la proposta sarà resa pubblica quattro settimane prima dell adozione per consentire agli interessati di far pervenire i propri commenti. Il pacchetto prevede anche una costante revisione degli atti normativi già in vigore per eliminare le inefficienze senza compromettere l obiettivo politico che sta alla base dell atto. Per far questo sarà rinforzato il programma di controllo dell adeguatezza e dell efficacia della regolamentazione (REFIT) grazie anche un dialogo costante con gli interessati. La Commissione prevede il rafforzamento della valutazione d impatto della legislazione e la trasformazione dell omonimo Comitato nel Regulatory Scrutiny Board, un organismo indipendente. Infine, si propone che la valutazione di impatto non si limiti alla proposta della Commissione, ma che venga effettuata anche dal Parlamento e dal Consiglio per le parti da loro emendate.

4 4 LONDRA SERA

5 LONDRA SERA 5 CIBO VIVO Jolanta, la nostra consulente del mondo dell Ospitalità e ristorazione ed una delle direttrici di Anna International, l agenzia di catering più famosa di Londra, mentre ispeziona il Taste of London. All annuale festival gastronomico che si tiene a Regent s Park, si può sperimentare di tutto, dalle lezioni interattive di cucina condotte da chefs stellati ai pranzi sui prati per dare il benvenuto alla bella stagione. PROSECCO VERSO CHAMPAGNE Con la nascita dei bar mobili continua la diffusione del Prosecco che a Londra ha raggiunto cifre da record, superando di gran lunga lo Champagne. Dopo gli Champagne Bar adesso son nate le Proseccherie, luoghi d incontro per degustare al fresco la bevanda italiana. ARTUSI: UNA NUOVA AFFERMAZIONE CHE FA RICCA L ITALIA Artusi, il ristorante italiano di prestigio al numero 161 di Bellenden Road (Peckham, London SE15 4DH), al Taste of London ha presentato il suo menù estivo che comprendeva: Pomodori e bagna cauda; Polpo con patate e prezzemolo; Lingua di bue in salsa verde; Maialino e mostarda. EUROPEAN COUNTRY INN Rodrigue Tchamou, Monteverde Wines; Pasquale Padalino; Leonardo Mastrofilippo, Amisha Restaurant; Tatiana Nikitina, Dolce Vita Wines e Signora Mastrofilippo, Amisha Restaurant, fotografati alla Locanda Totò e Peppe durante la degustazione guidata di prodotti tipici dei territori associati al progetto European Country Inn.

6 6 LONDRA SERA ANNUNCI ECONOMICI / CLASSIFIEDS UTILITÀ NATIONAL HEALTH SERVICE Tel (NHS Direct 24 ore) Tel Tel Tel LONDON AIRPORTS London Heathrow International Airport Tel London City Airport Tel Gatwick Airport Tel London Luton Airport Tel Stansted Airport Tel UK AIRPORT BIRMINGHAM International Airport Tel EXETER International Airport Tel LIVERPOOL John Lennon Airport Tel MANCHESTER AIRPORT Tel EDINBURGH AIRPORT Tel GLASGOW AIRPORT Tel CARDIFF AIRPORT Tel BELFAST International Airport Tel INTERNATIONAL ORGANIZATION FOR MIGRATION UK (IOM) Tel STOP TRAFFICKING UK HELPLINE Tel THE POPPY PROJECT Tel WOMEN S AIDS Tel EAVES Tel THE SAMARITANS Tel THE SCARLET CENTRE Tel RIGHTS OF WOMEN Tel NATIONAL DOMESTIC VIOLENCE HELPLINE Tel PROFESSIONISTI DOUBLE GLAZING REPAIR SERVICE Misted/Broken Glass, Hinges, Handles, Locks, A rated glass upgrades, Secondary Glazing, Fully qualified installer Free Advisory Service Call Vincenzo Laudano Mob Tel C. Da ELECTRICAL Claudio D Auria impianti Elettrici. Domestici e Commerciali.Rewires additional circuits. Electric Service & Maintenance. Light & Installations Tel JUST SATELLITE.IT Digital and Satellite installations Wall, Mounting TV Screens, CCTV fixed and motorized systems,multi rooms installations & repairs La television italiana e di tutto il mondo nelle vostre case. Evening and Weekend calls or Di Tano & Son Building and Maintenance Electrical & Plumbing Work Power flush & Jetting Mobile Tel BF Construction Tutti i lavori per negozi, uffici e case Brian Landoli Tel GEMA Handman General maintenance & Refurbishing Alessandro Picchio Tel Mob ales.pic50gmail.com Carpenter & Joiner Mario Pappano Specialist Fitted Wardrobes, Bookcases, Alcoves, Fitted Kitchens 5 Fontaine Road London SW16 3PB Tel Mobile Out of the Attic Antiques & Interior Design Gianfranco Serra Mob Shop , Blackstock Road London N5 2LL FRANCO MAGIC.CO.UK Bring magic to your party Not happy, pay nothing Franco Lamberti Costruzioni Tel Mobile +44(0) LAVORO The San Carlo Group now recruiting restaurant staff worldwide: General Managers, Assistant General Managers, Head Chefs, sous-chefs. Contact: Quintilsclinica trials.com Volunters needed for paid for clinical trials. We are looking men and women aged to take part in residential clinical trials. You could received up to 100 a day. Nativo insegnante di inglese IELTS, Cambridge FCE 40 per 2 ore 130 per 10 ore Tel Job vacancy at our Franchi Kentish Town branch for Sales Assistant (experience required) please call Tony Franchi Tel or Fabio Guselli Tel Nanny urgently required Tel Live-in nanny needed asap Tel Sewing job machinist start asap Tel EXPERIENCED ARCHITECT Experienced Architect is looking for dynamic/creative working environment to professionally grow and to do unconditioned architecture. me at: Addetto cucina 5 giorni la settimana Dalle 8am alle 4pm Telefonare a Sergio Pizzaiolo con esperienza cercasi Inviare CV a: googl .com CHEF DE PARTIE Ristorante vicino London Bridge Tel Rita on SEXY FISH Catch a great career by being part of an exciting restaurant opening! We are currently hiring talented, creative and enthusiastic hospitality professionals to join our team. To be part of the biggest opening of 2015 get in touch at PER LAVORARE CON GLI INGLESI VISITARE I SEGUENTI SITI: Recruiting agency Costa General Recruitment: Civil Service Fast Stream General Recruitment BAE SYSTEMS Advanced Engineering & IT AMWAY UK ENTERPRICE AMAZON Logistic, Transport & Warehousing ALLIANZ Financial Services JOHN LEWIS Logistics, Transport & Warehousing work MOTHERCARE UK LD Retail & Sales EXCELCARE HOLDING Ltd Social Care JEWSON Building & Construction KIDZANIA General Recruitment LCBT Training CIVIL SERVICE PCL Transport 24/7 Pricewaterhousecoopers LLP Finance & professional Services ROYAL AIR FORCE Regular & Reserve RAF General Recruitment SALISBURY NHS Foundation Trust Heath & Social Care SPORTS DIRECT.COM Retail & Sales THE MANSFIELD GROUP Logistics, Transport & Warehousing The Royal Bournemouth and Christchurch Hospitals NHS Heath & Social Care STANZE IN AFFITTO VENDESI SEMI-NUOVA CASA a PELLEGRINO PARMENSE (strada asfaltata 4km dal paese, 18km da Salsomaggiore Terme), località Ceriato, 100 metri dal rinnomato ristorante-albergo Lago Bleu. Oltre metri qu. con filare d uva e piante di frutta. 2 camere da letto matrimoniali, grande salone, cucina, bagno e servizio. Doppio garage, doppia cantina e sottocantina. Pronta per abitare, già arredata, con riscaldamento. Prezzo: euro (trattabili). Franceso Platoni: o Andrea Platoni: VENDESI HOUSE FOR SALE Farmhouse in Monte Falcone, Le Marche, for Sale, price 110,000 euros ono, 500 sq metres, please visit www. buymyitalianfarmhouse.co.uk for information and photos. Please call Warren for further info on or VENDESI - VILLA FOR SALE Villa Independente nel Salento 6km da Gallipoli (Lecce) e dal mare. Affarone, prezzo ribassato ONO. Piano terra, ingresso, garage, bagno e ascensore. Piano rialzato vani 6 più accessori, giardino. Positionata angolo strada, zona residenziale e centro storico del paese. casa.it - Giulia Greco Immobiltour Italia Immobiliare Tel Cell VENDESI RISTORANTE Causa trasferimento vendo ristorante con piccolo giardino. 36 posti. Telefonare a Mr. Hach: VIOLETTA BED & BREAKFAST A partire da 20 a notte inclusa colazione. Camere singole o doppie zona Holloway 26 Sussex Way, London N7 Telefonare a Violetta Beautiful Studio to rent in Luton, 100m from train station 30 minutes to London St Pancras. 150/week + expenses Telefonare a Luigi Se avete stanze da affittare o lavoro da offrire mandateci un a NOTE: all information, events and places may change, Press Promotions can accept no responsibility whatsoever for any errors or changes. Neither do we accept responsibility for any decisions made based on this information gained through Londra Sera or Daily Italian (the Editor)

7 LONDRA SERA 7 Presentato il libro Italiani in movimento È stato presentato all Università Sapienza di Roma il libro Italiani in movimento. Ripensare l emigrazione italiana in Argentina curato da Elena Ambrosetti e Donatella Strangio, una riflessione sull emigrazione italiana, indagata sino alle sue propaggini più recenti nell area sudamericana e da cui provengono spunti di approfondimento a più ampio raggio sul presente. In particolare, sottolinea la docente dell ateneo Giovanna Motta, sul ruolo delle istituzioni nello scongiurare l impatto traumatico di flussi migratori importanti nei Paesi di immigrazione, condizione sempre più spesso dibattuta sui media italiani. A salutare i presenti il prorettore agli Affari Generali dell Università Sapienza Antonello Biagini, che ha ricordato le condizioni spesso difficili che hanno contraddistinto in passato il viaggio e l approdo di tanti connazionali in Argentina, un viaggio che prefigurava di fatto un abbandono di un mondo conosciuto per un altro mondo. Richiamata anche la rimozione di cui fu oggetto in Italia l emigrazione, che coinvolse invece moltissimi connazionali 27 milioni appartenenti a tutte le classi sociali, in una diffusione quanto mai planetaria, un dato oggettivo che in alcuni casi è tornato invece molto utile al nostro Paese, evidenzia il prorettore, auspicando che i forti legami intessuti attraverso la nutrita presenza italiana con l Argentina possano dare origine ad una collaborazione solida e duratura anche tra le Università. Di seguito è intervenuto Manuel Castello, presidente dell Accademia internazionale di Pediatria, nipote di un emigrato italiano a Buenos Aires, che ha rimarcato la peculiarità della presenza italiana in loco: Gli italiani diventavano argentini già alla prima generazione nata in loco, a differenza dei tedeschi, per esempio, che per molto tempo hanno mantenuto e parlato la loro lingua. Questa immediata integrazione non ha significato però la perdita del legame con la madre patria, né tanto meno una rapida e facile ascesa anche a livello di classe politica, se pensiamo che il primo presidente argentino di origini italiane e con forti legami con la sua terra di origine Gubbio - è stato Arturo Frondizi, presidente dal 1958 al Molto è cambiato comunque negli ultimi anni, oggi non vi è più difficoltà ad entrare nella politica e gli italiani hanno acquisito sempre più importanza negli ultimi 50 anni. Altro esempio di emigrazione ed integrazione italiana in Argentina Claudio Zin, senatore eletto per il Movimento Associativo Italiani all Estero nella ripartizione America Meridionale, nato a Buenos Aires da genitori di origine italiana, medico e poi Ministro della Sanità della Provincia di Buenos Aires prima di entrare nel Parlamento Italiano. Zin ha ricordato come i connazionali emigrati abbiano costruito l Argentina, un Paese che aveva bisogno di noi e che, in cambio, mi ha dato molte opportunità che non so se avrei avuto in Italia; per questo capisco i giovani italiani, sempre più numerosi, che anche oggi scelgono di andare all estero. Alcuni di essi anche in Argentina, nonostante la forte crisi economica del Zin concorda sul fatto che la presenza italiana nel Paese sudamericano abbia acquisito molta importanza negli ultimi 50 anni, che essa sia oggi fortemente integrata e molto ben rappresentata anche a livello politico: di origini italiane, segnala, alcuni dei candidati alla prossima Presidenza della Repubblica; tra essi Daniel Scioli, che Zin si augura possa diventare il nuovo Presidente, per il cambio di gestione politica di cui l Argentina ha bisogno, anche per poter meglio accogliere i nuovi cittadini, mi auguro anche italiani. È poi intervenuto il responsabile Italiani nel Mondo del Pd, Eugenio Marino, che si è soffermato su problemi e sulle paure spesso connesse a flussi migratori importanti nei Paesi di approdo: Nessun Paese come il nostro ha avuto un emigrazione così massiccia, duratura e diffusa a livello planetario, per cui i nostri connazionali sono stati protagonisti di innumerevoli battaglie di integrazione, processo che non è mai semplice e che sfocia a volte anche in scontri violenti, determinati da pregiudizi e paure legate all identità e al rischio di sopraffazione culturale. La paura di una colonizzazione culturale credo che sia sbagliata, perché siamo sempre stati caratterizzati dalla mescolanza, una peculiarità che ci ha arricchito invece che impoverirci. Marino ha segnalato come una delle componenti più vitali e conosciute della cultura argentina sia oggi nel mondo quella del tango, ballo del quartiere degli immigrati italiani di Buenos Aires, La Boca, e associato ad una lingua, il lunfardo, derivante da uno dei dialetti portati dai connazionali in loco. Tra le questioni affrontate nel testo e richiamate dall esponente democratico, anche la componente di lungo periodo dell emigrazione italiana, che non comincia con l Unità d Italia, e il forte senso di appartenenza, spesso caratterizzato regionalmente, mantenuto dalla collettività italiana emigrata, alimentato soprattutto dalle associazioni di mutuo soccorso, che garantivano una sorta di welfare a beneficio dei connazionali. Un senso di appartenenza che però avverte Marino si sta gradualmente perdendo. A richiamare alcune caratteristiche dell emigrazione italiana in Argentina anche Stefano Pelaggi, che coordina insieme a Gian Luigi Ferretti la collana Studi Storici e Sociali sull Emigrazione in cui è stata inserita la pubblicazione. In particolare egli ha ricordato come l Argentina sia sempre stato il Paese con il maggior numero di connazionali emigrati e in cui cultura italiana e argentina si sovrappongono tanto da non apparire più distinguibili; sino ai primi anni del Novecento si sceglie l Argentina spiega perché offre maggiori possibilità di mobilità sociale e condizioni che ben si prestavano a rispondere a problemi italiani come la sovrappopolazione e la necessità di una riconversione industriale: l Argentina aveva bisogno di popolazione e le istituzioni favorirono l emigrazione italiana, operando una scelta tra le popolazioni determinata da motivi di affinità, anche religiosa. Per Pelaggi, inoltre, la rapidità dell integrazione dei connazionali in loco si deve anche al fatto che il Paese stesso cercò tale risultato piuttosto che soluzioni multiculturali preferite da Canada o Stati Uniti. Infine, egli sostiene che l Italia, dopo un lungo percorso di politiche rivolte alla sua emigrazione, abbia fallito nel recupero di un legame con le terze e quarte generazioni di emigrati, che, emigrando a loro volta a causa della crisi economica del 2011, hanno trovato accoglienza in altri Paesi, scegliendo più spesso la Spagna, per esempio, per affinità linguistica. Tra le particolarità del testo segnalate da Motta, invece, il rapporto disegnato tra emigrazione e sviluppo economico, analisi svolta e supportata dalle autrici con dati numerici, un certo coordinamento tra i due Stati che ha contribuito alla tutela dell emigrazione italiana, favorita anche per conformità che hanno senza dubbio reso meno difficile l integrazione, e il cambiamento di connotazione antropologica dei connazionali, che partirono contadini, ma entrarono ben presto anche a far parte dell industria del Paese. L emigrazione è comunque sempre un dolore che non si cancella e solo l integrazione decreta il successo di un percorso, afferma Motta, segnalando i sentimenti di nostalgia, ma anche rabbia per il sentirsi abbandonati dall Italia provati dai connazionali e ribadendo il ruolo delle istituzioni nel processo di integrazione. Lo Stato rileva - deve farsi mediatore ed impedire una guerra tra poveri. Ha segnalato come la storia dell emigrazione italiana possa aiutarci a riconsiderare anche l immigrazione in Italia Alessandro Pistecchia dell Unar, l Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, illustrando l attività e le segnalazioni formulate all Ufficio, mentre Nadan Petrovic ha rilevato come sia urgente che il nostro Paese si doti di politiche di integrazione, per evitare l esplodere di un conflitto sociale sempre meno latente. Sino ad oggi l Italia ha reagito all immigrazione in maniera resiliente, un approccio che può risultare sostenibile in un momento di crescita economica, ma che in periodi di crisi rivela tutta la sua fragilità, afferma Petrovic, che rileva come siano ormai superate le normative sull immigrazione, che considerano il fenomeno un fattore temporaneo e che hanno creato esiti e storture anche non prevedibili. Infine, Domenico Ierardo, dottorando in Storia dell Europa, anch egli protagonista di una vicenda di emigrazione, segnala come il senso di appartenenza all Italia e all Europa spesso si riveli più immediatamente agli italiani che vivono fuori dai confini nazionali e lamenta le opportunità non colte dal nostro Paese nel riconoscere la presenza italiana all estero quale fattore importante per la conoscenza dei Paesi di accoglienza e la creazione di legami con essi. Dalla fine degli Anni Ottanta in poi questo legame con le collettività all estero, veicolo di rapporti proficui con i Paesi dell America Latina, è venuto meno. L Italia ha cominciato a privilegiare il Mediterraneo come area di più diretto sbocco, sbocco messo in crisi però dalla crescente instabilità politica. Recuperare il tempo perduto ora conclude Ierardo non sarà facile. (Viviana Pansa) INPS online per i Consolati L INPS ha messo a punto per le Rappresentanze Diplomatiche un nuovo portale telematico dei servizi, in applicazione della Convenzione siglata il 20 giugno 2012 con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), che prevede diverse iniziative dirette ad intensificare i rapporti di collaborazione fra le due Istituzioni, semplificando le procedure per migliorare il servizio all utenza. In tale ottica, Inps e MAE, aprono sperimentalmente il nuovo portale dei servizi ad un numero significativo di Rappresentanze Diplomatiche, individuate in base alla consistenza della comunità di pensionati residenti nella circoscrizione di competenza ed alla quantità di richieste che pervengono all INPS. L applicativo è accessibile attraverso il percorso Servizi Online > Per tipologia di utente > Enti pubblici e previdenziali > Servizi per i consolati. Per accedervi è necessario il PIN rilasciato dall INPS, che le Ambasciate e i Consolati potranno richiedere via PEC alla Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Sicurezza ICT, secondo le modalità che verranno loro comunicate dal MAECI. La famiglia dei Pugliesi continua a crescere L Albo delle Associazioni e delle Federazioni di Associazioni dei Pugliesi nel Mondo, istituito e regolamentato dalla Legge Interventi a favore dei pugliesi nel mondo e dal R.R. n. 8 del 3 ottobre 2001, ha raggiunto quota 222 tra associazioni e federazioni regolarmente iscritte. L Albo, suddiviso in 4 sezioni, risulta essere composto da 160 Associazioni nella SEZIONE I - Associazioni aventi la sede operativa al di fuori dei confini della Regione Puglia; 8 Associazioni nella SEZIONE II - Associazioni dei giovani pugliesi all estero, con sede operativa al di fuori dei confini nazionali; 12 Federazioni nella SEZIONE III -Federazioni di Associazioni iscritte alle Sezioni precedenti; 42 Associazioni nella SEZIONE IV - Associazioni con sede operativa in Puglia che operano con continuità e specificità in favore dei pugliesi all estero. Bando progetti formativi per giovani toscani Bando della Regione Toscana per la presentazione di progetti relativi ad interventi formativi a favore dei giovani toscani nel mondo all interno delle Borse di formazione professionale Mario Olla. Per partecipare al bando è necessario presentare un programma di formazione culturale, linguistica e professionale per giovani toscani nel mondo, che si leghi alla valorizzazione e diffusione delle eccellenze toscane e contribuisca al recupero e alla diffusione della memoria storica dell emigrazione toscana nel mondo, anche in collegamento con il progetto regionale Giovanisì. Il progetto di formazione deve prevedere l inserimento di numero minimo di 12 borsisti presso aziende toscane nonché la possibilità di approfondimento ed acquisizione di competenze in settori di produzione, ricerca, comunicazione, servizi atti a sviluppare la preparazione personale e contatti fra la realtà produttiva toscana e quella dei paesi di residenza per la promozione socio-economica della Toscana, della durata complessiva di 90 giorni consecutivi. Inoltre il progetto dovrà prevedere la selezione dei giovani di origine toscana residenti all estero tramite avviso e la predisposizione di percorsi di stage aziendali sulla base di livelli curriculari differenziati che prevedano un impegno a tempo pieno di 36 ore settimanali. I soggetti possono anche presentare i progetti per percorsi formativi e stage tematici sull economia e l artigianato del territorio toscano, da abbinare con i corsi di lingua e cultura italiane che si terranno in Toscana (per tutte le informazioni si veda org/opportunita-detail/it/52 ). LA RICETTA DELLA SETTIMANA Apple Pie Ingredienti (per 4persone): pasta frolla surgelata 400 g; mele delizia gialle 800 g; un limone non trattato; zucchero 100 g; un cucchiaio colmo di pangrattato; un cucchiaino raso di cannella in polvere; noce moscata; pepe bianco. Esecuzione: Stendete con il matterello i 3/4 della pasta frolla scongelata e rivestite uno stampo da crostata (possibilmente a cerniera) di 24 cm di diametro. Cospargete il fondo con il pangrattato e riponete in frigo per circa 20 minuti.tagliate le mele già sbucciate a fette non troppo sottili e mettetele in una grande insalatiera. Unitevi lo zucchero, la scorza grattugiata del limone, la cannella e una grattatina di noce moscata. Completate con poco pepe macinato e mescolate bene. Disponete le mele nel guscio di pasta e livellate il più possibile in modo da compattarle. Stendete la pasta rimasta e coprite le mele, sigillando bene i bordi e ritagliando la pasta in eccesso. Praticate due forellini da un centimetro di diametro sulla superficie del dolce per permettere la fuoriuscita del vapore. Cuocete nel forno già caldo a 200 per un ora circa. Servite l apple pie preferibilmente calda, se vi piace con poca panna liquida fresca oppure con un cucchiaio di gelato alla crema.

Caso Pratico Stili di Direzione

Caso Pratico Stili di Direzione In questo caso, vi proponiamo di analizzare anche 4 situazioni relative alla presa di decisioni. Questa documentazione, come sapete già, è centrata su modelli di stili di direzione e leadership, a seconda

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi

Comunicato stampa. L identikit e le scelte dei diplomati calabresi Comunicato stampa L identikit e le scelte dei diplomati calabresi I diplomati calabresi si raccontano prima e dopo il diploma. Quest anno la Regione Calabria ha esteso il progetto AlmaDiploma - l associazione

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

IL QUADRO DEL CREDITO IN UMBRIA

IL QUADRO DEL CREDITO IN UMBRIA IL QUADRO DEL CREDITO IN UMBRIA Perugia, 24 ottobre 2014 In collaborazione con Impieghi: il quadro al 30/06/2014 (dati in mln di e composizione %) IMPIEGHI (in milioni di euro) 1 - IMPRESE 2 - FAMIGLIE

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

law firm of the year Chambers Europe Awards

law firm of the year Chambers Europe Awards Oltre 360 avvocati 4 volte Law Firm of the Year agli IFLR Awards nell ultimo decennio (2011, 2010, 2006, 2004) 9 sedi, 5 in Italia e 4 all estero law firm of the year Chambers Europe Awards for excellence

Dettagli

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Le imprese comunicano e lo fanno utilizzando alcuni strumenti specifici. La comunicazione si distribuisce in maniera diversa tra imprese

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino. Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.it/ L approvazione della legge n. 128/2013 consente da quest

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi)

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi) Sostenere i Il problema I temi che si definiscono dopo di noi legati alle potenzialità e autonoma dei disabili - hanno un impatto sociale estremamente rilevante. In primo luogo va sottolineato che, per

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà

Caritas/Migrantes. Dossier Statistico Immigrazione 2009. XIX Rapporto. Immigrazione: conoscenza e solidarietà Caritas/Migrantes Dossier Statistico Immigrazione 2009 XIX Rapporto Immigrazione: conoscenza e solidarietà In Europa, e specialmente nel nostro Paese, l immigrazione continua a crescere nonostante la crisi,

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

Rassegna Stampa Consorzio Technapoli SME Instrument & Fast Track to Innovation L innovazione closet to market 6/03/2015

Rassegna Stampa Consorzio Technapoli SME Instrument & Fast Track to Innovation L innovazione closet to market 6/03/2015 Rassegna Stampa Consorzio Technapoli SME Instrument & Fast Track to Innovation L innovazione closet to market 6/03/2015 In collaborazione con: Confindustria Campania, Campania Bioscience Scrl, Unione Industriali

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO SO Office Solutions Con la Office Solutions da oggi. La realizzazione di qualsiasi progetto parte da un attenta analisi svolta con il Cliente per studiare insieme le esigenze al fine di individuare le

Dettagli

ORIENTARE GLI ORIENTATORI. di Andrea Cammelli

ORIENTARE GLI ORIENTATORI. di Andrea Cammelli ORIENTARE GLI ORIENTATORI di Andrea Cammelli N egli ultimi anni abbiamo cominciato ad occuparci sempre più spesso di orientamento, portando la preziosa esperienza accumulata dal Consorzio Interuniversitario

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 27 aprile 2010 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

Servizi lavoro e Stage in Regno Unito

Servizi lavoro e Stage in Regno Unito Anno 2013 - Brochure Stage e Lavoro All Things London Servizi lavoro e Stage in Regno Unito Come All Things London può aiutare a collocarti nel mercato inglese, con un lavoro pagato o con uno stage per

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org

JOB RECRUITMENT. www.puntoservice.org JOB RECRUITMENT www.puntoservice.org CHI SIAMO CERCHIAMO Punto Service è operatore leader in Italia nel settore dei servizi alla persona, dedicati in particolare alla terza età ed all infanzia, con un

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 Duro l impatto della crisi, ma anche dalle PMI del Sud arrivano primi segnali di ripartenza. Servono più imprese gazzelle per trainare ripresa. Più di

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

COMMISSIONE CGIE DEI GIOVANI ITALIANI DI SVIZZERA, CROAZIA E SAN MARINO

COMMISSIONE CGIE DEI GIOVANI ITALIANI DI SVIZZERA, CROAZIA E SAN MARINO COMMISSIONE CGIE DEI GIOVANI ITALIANI DI SVIZZERA, CROAZIA E SAN MARINO Contiamo sul vostro attaccamento alle radici italiane delle vostre famiglie perché vi facciate promotori, in diversi continenti e

Dettagli

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO

Rimini Fiera 7-10 novembre 07 ECOMONDO Rimini Fiera 7-10 novembre 07 Presentazione La presenza dell U.O.S. Tutela dell Ambiente Naturale fra le iniziative previste nella manifestazione fieristica 2007 nasce dal desiderio di approfittare di

Dettagli

Le risposte del rapporto SINTESI

Le risposte del rapporto SINTESI SINTESI Il rapporto Crescita digitale. Come Internet crea lavoro, come potrebbe crearne di più, curato da Marco Simoni e Sergio de Ferra (London School of Economics) per Italia Futura, in collaborazione

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

OGGETTO: SEPARAZIONE BANCARIA E RIFORMA NORMATIVA SECONDO IL MODELLO DELLA LEGGE GLASS - STEAGALL

OGGETTO: SEPARAZIONE BANCARIA E RIFORMA NORMATIVA SECONDO IL MODELLO DELLA LEGGE GLASS - STEAGALL REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Gruppo Consiliare Gruppo Misto Firenze, 7 maggio 2013 Al Presidente del Consiglio della Regione Toscana On. Alberto Monaci MOZIONE (ai sensi dell art. 167 Reg. Interno)

Dettagli

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I curricula di 43mila neodiplomati viaggiano on line: voto e crediti acquisiti, conoscenze linguistiche e informatiche, stage ed esperienze

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI Giuseppe Ricciuti. Roma, 10 giugno 2010 Lo Scenario: La recente crisi economico finanziaria che ha colpito l Italia, ha prodotto

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010.

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. L occasione mi è gradita per ricordare che la Società Dante

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere RASSEGNA WEB giornalettismo.com Data Pubblicazione: 07/06/2013 giornalettismo.com http://www.giornalettismo.com/archives/967721/vacanze-studio-tutto-quello-che-ce-da-sapere/comment-page1/#comment-972985

Dettagli

IL FOGLIO ITALIANO. Lo Stile Italiano Nel Mondo

IL FOGLIO ITALIANO. Lo Stile Italiano Nel Mondo IL FOGLIO ITALIANO Lo Stile Italiano Nel Mondo IL FOGLIO ITALIANO È il mensile interamente in italiano dedicato ai connazionali che vivono all estero. Partito circa 10 anni fa con sole 1.500 copie, il

Dettagli

5 - SINTESI DELLA LINEA D INDIRIZZO RAPPORTI CON IL TERRITORIO

5 - SINTESI DELLA LINEA D INDIRIZZO RAPPORTI CON IL TERRITORIO 5 - SINTESI DELLA LINEA D INDIRIZZO RAPPORTI CON IL TERRITORIO RAT - Linea d indirizzo Rapporti con il territorio Missione, visione e valori dell Ateneo: La Linea d indirizzo Rapporti con il territorio

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore ADM Associazione Didattica Museale Progetto Educare alla Scienza con le mani e con il cuore EST a Scuola: mission impossible? Suddivisione degli insegnanti in 3 gruppi. Ogni gruppo deve affrontare 3 problemi

Dettagli

Agenzia dell Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) MEMO / 26 gennaio 2010

Agenzia dell Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) MEMO / 26 gennaio 2010 Agenzia dell Unione europea per i diritti fondamentali (FRA) MEMO / 26 gennaio 2010 Considerare l olocausto dal punto di vista dei diritti umani: il primo studio a livello di Unione europea sull istruzione

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Ufficio Cooperazione internazionale e sviluppo delle comunità locali

Ufficio Cooperazione internazionale e sviluppo delle comunità locali 1 Progetto approvato dalla G.P. con delibera n. 434 del 12 Novembre 2004 2 PROGETTO: CITTADINI DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO NEL MONDO 1. il contesto: Gli italiani nel mondo sono una grande risorsa

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

Ene webquest Conoscere l Europa INTRODUZIONE

Ene webquest Conoscere l Europa INTRODUZIONE Ene webquest Conoscere l Europa INTRODUZIONE COMPITI RISORSE PROCESSI VALUTAZIONE - CONCLUSIONE INTRODUZIONE Il percorso che ti viene qui proposto intende condurti verso una nuova consapevolezza della

Dettagli

INTERVENTI. L ACCORDO DI BASILEA 2 Nuovi rapporti tra imprese e banche

INTERVENTI. L ACCORDO DI BASILEA 2 Nuovi rapporti tra imprese e banche INTERVENTI L ACCORDO DI BASILEA 2 Nuovi rapporti tra imprese e banche di MAURIZIO CALELLO È arrivato a conclusione dopo un lungo e intenso lavoro il nuovo accordo internazionale sui requisiti patrimoniali

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Direttiva di primo livello, 2004/39/CE, (MiFID) relativa ai mercati degli strumenti finanziari.

Direttiva di primo livello, 2004/39/CE, (MiFID) relativa ai mercati degli strumenti finanziari. Torniamo ai nostri lettori con una edizione del nostro Bollettino Informativo interamente dedicata alla nuova disciplina comunitaria che riguarda i mercati, gli strumenti finanziari ed i servizi di investimento:

Dettagli

Il fare impresa dei migranti in Italia

Il fare impresa dei migranti in Italia Il fare impresa dei migranti in Italia Natale Forlani direttore generale immigrazione ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali L Italia è stata per quasi un secolo e mezzo un Paese a forte emigrazione.

Dettagli

Mercati, Banche e Imprese verso Basilea3. Antonio Marzano

Mercati, Banche e Imprese verso Basilea3. Antonio Marzano Mercati, Banche e Imprese verso Basilea3 XLII GIORNATA DEL CREDITO Antonio Marzano Presidente CNEL Roma, 22 giugno 2010 1. Nel corso del 2009, ci informa la Banca d Italia, il credito bancario alle imprese

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria

Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria Scuola di Architettura e Design Eduardo Vittoria corso di laurea (I livello) Disegno industriale e ambientale L-4 3 anni crediti complessivi da acquisire: 180 www.unicam.it/sad Presentazione del corso

Dettagli

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE Il Libro Bianco sul Welfare presentato dal Ministro del Lavoro si muove su uno scenario

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

Provenienza espositori dal mondo

Provenienza espositori dal mondo CHANCEXPO 2013 E un risultato decisamente incoraggiante quello che emerge dalla seconda edizione di Chancexpo, la più importante manifestazione fieristica dedicata al mondo del Franchising e del Lavoro,

Dettagli

XVI MASTER IN HOSPITALITY AND HOTEL MANAGEMENT

XVI MASTER IN HOSPITALITY AND HOTEL MANAGEMENT XVI MASTER IN HOSPITALITY AND HOTEL MANAGEMENT OBIETTIVO DEL CORSO Il settore alberghiero é alla continua ricerca di personale all altezza della nuova era dell ospitalità per poter competere con la concorrenza

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile Perché comunicare il Turismo Sostenibile La Facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano-Bicocca attiverà nel biennio 2013-2014 la seconda edizione del master di primo livello Comunicare

Dettagli

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa Economia La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa DIECI PRINCIPI DELL ECONOMIA Così come in una famiglia, anche in una economia si devono affrontare molte

Dettagli

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14

A SCUOLA DI MONDO. Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 A SCUOLA DI MONDO Percorsi di educazione interculturale e di educazione allo sviluppo per la scuola primaria ANNO SCOLASTICO 2013-14 Il commercio non è né buono né cattivo [...] può sia contribuire al

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO]

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Party con Kit-Zen crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Kit-Zen è l azienda che ti permette di esprimere e sviluppare le tue potenzialità, di dare gusto al tuo lavoro, trasformandolo

Dettagli

Il sistema monetario

Il sistema monetario Il sistema monetario Premessa: in un sistema economico senza moneta il commercio richiede la doppia coincidenza dei desideri. L esistenza del denaro rende più facili gli scambi. Moneta: insieme di tutti

Dettagli

Capitolo 10. Il mercato valutario. La strategia di copertura della Volkswagen

Capitolo 10. Il mercato valutario. La strategia di copertura della Volkswagen EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo 10 Il mercato valutario La strategia di copertura della Volkswagen 10-3 La Volkswagen, il più grande produttore europeo di autovetture, ha comunicato una diminuzione

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere gli uomini e le donne poveri che vivono nelle aree rurali in condizione di raggiungere

Dettagli

La tv digitale: innovazione ed economia

La tv digitale: innovazione ed economia La tv digitale: innovazione ed economia Giuseppe Richeri Università della Svizzera Italiana, Lugano Il processo d innovazione in atto L applicazione delle tecniche digitali ai mezzi di comunicazione oggi

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

Breve approfondimento sulla situazione Greca

Breve approfondimento sulla situazione Greca Breve approfondimento sulla situazione Greca 15 Giugno 2015 2 Premessa Quattro mesi di colloqui tra la Grecia e i suoi creditori non sono bastati a raggiungere un accordo per sbloccare gli aiuti al governo

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Doc. XXII n. 12 PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE d iniziativa del senatore MICHELONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 23 OTTOBRE 2013 Istituzione di una Commissione

Dettagli

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE L istruzione a Firenze La diffusione dell istruzione tra le varie classi della popolazione non soltanto misura l efficacia del sistema scolastico di un dato sistema sociale, ma fornisce anche una misura

Dettagli

Il ruolo delle piattaforme nella distribuzione dei Fondi. Milano 28 gennaio 2015

Il ruolo delle piattaforme nella distribuzione dei Fondi. Milano 28 gennaio 2015 Il ruolo delle piattaforme nella distribuzione dei Fondi Milano 28 gennaio 2015 Stefano Sardelli Direttore Generale Presidente MILLENNIUM Sim La demografia incide in modo molto importante sulla crescita

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 Caro associato, con grande piacere ti informiamo che Fondo Espero ha raggiunto i 100.000 aderenti! Espero è da sempre un associazione in

Dettagli

PROMOTORI & CONSULENTI

PROMOTORI & CONSULENTI art PROMOTORI & CONSULENTI FONDI&SICAV Dicembre 2010 Federico Sella di Banca patrimoni Sella &c.: «Trasparenti e prudenti» Reclutamento I soldi non sono tutto Concentrazione Un mondo sempre più di grandi

Dettagli

29 Il Sistema Monetario

29 Il Sistema Monetario 29 Il Sistema Monetario LA MONETA Si definisce moneta l insieme dei valori utilizzati in un sistema economico dagli individui (famiglie, imprese) per acquistare beni e servizi. La moneta ha tre funzioni

Dettagli

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE

SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE SINTESI DEI CONTRIBUTI RICEVUTI DALLE ASSOCIAZIONI SUL DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE PLURIENNALE IN TEMA DI POLITICHE DEL LAVORO E DELL INTEGRAZIONE 2015-2020 PREMESSA Il documento è stato inviato alle Associazioni

Dettagli

Il ruolo dei Consulenti del Credito nel rapporto Banca Cliente. Samuele Lupidii Vice Presidente Nazionale FIAIP Mediazione Creditizia

Il ruolo dei Consulenti del Credito nel rapporto Banca Cliente. Samuele Lupidii Vice Presidente Nazionale FIAIP Mediazione Creditizia Il ruolo dei Consulenti del Credito nel rapporto Banca Cliente Samuele Lupidii Vice Presidente Nazionale FIAIP Mediazione Creditizia DI COSA PARLIAMO Il mercato del Credito: Scenario ante crisi Scenario

Dettagli

Corso introduttivo a International MBA (in Inglese)

Corso introduttivo a International MBA (in Inglese) Indice: Corso introduttivo a International MBA (in Inglese) Mini MBA in Ristorazione e Catering Mini-MBA in International Business (in Inglese) Mini MBA in Business Management per Artisti e Creativi Mini

Dettagli

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA

FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Marco Calì FARE SOLDI CON IL FOREX TRADING E LA LEVA FINANZIARIA Edizione Gennaio 2008 Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun mezzo.

Dettagli

Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO

Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione Empowerment of Migrant Associations for Co-development,

Dettagli