Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9"

Transcript

1 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRD Master 75 Limitatori di sovratensione di Tipo + PRD 5r a cartucce estraibili 76 Limitatori di sovratensione di Tipo + iprf.5r 77 Limitatori di sovratensione di Tipo iquick PF 78 Limitatori di sovratensione di Tipo o iquick PRD 80 Limitatori di sovratensione di Tipo o iprd a cartucce estraibili 8 Limitatori di sovratensione iprc e ipri 8

2 Interruttori per protezione motore P5M Funzioni e impiego Protezione dei motori, monofase o trifase, e comando locale manuale. PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI CEI EN 6097-: 5kA Per un impiego ottimale Installare gli interruttori protezione motori P5M in centralini e quadri modulari delle serie Kaedra e Pragma. Associare contatti ausiliari per il riporto a distanza dello stato dell interruttore, e/o sganciatori per l apertura a distanza. In [A] potenza in kw di motori trifase 50/60 Hz in cat. AC tensione [V] ,6 0,5 0,0 0,6 0,7 0,7 0,7 0,55,6 0,7 0,55 0,75,,5 0,7 0,75,,,,5 0,75,5,5,5, 6,,,,,7 0, 5,5 7,5 5,5 5,5 7, , ,5 9 8,5 5 5, Caratteristiche Corrente nominale: da 0,6 a 5 A regolabile; compensazione da -0 C a +0 C in cassetta; tensione nominale max: 690 V CA; tensione d isolamento: 690 V CA; sganciatore magnetico: In (±0%); potere d interruzione: secondo CEI EN 6097-; 0 V 0 V In [A] Icu Icu % 00 V 5 V Icu % Icu 0 V 500 V 600 V Icu Icu Icu Icu Icu Icu % % % 0,6 Illimitato,6, , tenuta alla tensione di choc: 6 kv; durata elettrica in AC: cicli O-C; dispositivo lucchettabile sul fronte dell apparecchio; capacità dei morsetti: min = cavi di rame rigidi x mm, max = cavi di rame flessibili x6 mm ; tropicalizzazione: esecuzione (umidità relativa 95% a 55 C); certificazioni: CEBEC, DEMKO, NEMKO, SEMKO, FI; colore: RAL705. Blocco limitatore Permette di aumentare il potere di interruzione fino a 00 ka a 5 V. Montaggio individuale (a monte) o sulla morsettiera (cod. ). capacità dei morsetti: fino a 5 mm. 68

3 L L L N C0N Q multi 9 C60N C5 00V kA IEC O - OFF O - OFF Installatore Possibilità di comandare sotto carico i differenti circuiti. Spazio per apporre etichette identificative sul fronte degli interruttori. O+F P5M Q 5 5 L L L O+F O - OFF multi 9 P5M 690V AC IEC 97. IEC A L L 5 L T 6 T T 7 Test 6 T T T 6 0A 50V~ O I BP A ict KM 5 iacts o+f 5 A 9555 multi 9 multi 9 CT ACTo+f 5A AC 5 A I e 0A 0/0V 50V 6 A A A Interruttori salvamotore P5M N. poli Moduli da 8 mm Corrente nominale (A) Regolazione P,5 0,6 0,5 0,0 0,6,0,6,5,0 6, , 0,6A 0,6 0,5A 0,5 0,0A 0, 0,6A 0,6 A a,6 A,6,5A,5 A 6,A 6 0A 9 A 8A 7 A 0 5A PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Applicazione SA Identificazione immediata del circuito guasto. Ripristino del servizio rapido e sicuro. Possibilità di effettuare lo sgancio a distanza associando gli sganciatori. Segnalazione a distanza dello stato dell interruttore associando i contatti ausiliari.

4 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Ausiliari per interruttore P5M contatto ausiliario O+F+ F+F 8 mm max 8 mm max o contatto P5M segnalazione guasto F+SD-F O+SD-F F+SD-O O+SD-O Combinazione degli ausiliari O+F/ F+F O+F/ F+F F+F/ O+F O+SD.F/O+SD.O F+SD.F/F+SD.O P5M O-OFF P5M O-OFF sganciatori a lancio di corrente MX sganciatori di minima tensione MN Ausiliari e accessori per P5M Moduli da 8 mm Tipologia Descrizione,5 Blocco limitatore Blocco limitatore Pdi 00 ka 5 0,5 Contatto di Contatto ausiliario F+F 6 segnalazione posizione Contatti ausiliario O+F 7 Contatto di Contatto ausiliario F+SD.F 8 segnalazione posizione Contatto ausiliario O+SD.F 9 e sganciato Contatto ausiliario F+SD.O 0 Contatto ausiliario O+SD.O MX/ MN MX/ MN Funzioni e impiego Gli ausiliari elettrici consentono la segnalazione o lo sgancio a distanza. Vengono installati ad incastro a sinistra o a destra dell interruttore. Segnalazione della posizione Aperto o chiuso dell interruttore versione O+F (Nc+Na) oppure F+F (xna). Montaggio a sinistra contatti max. Segnalazione guasto Blocchetto di contatti segnalazione guasto SD combinato con un contatto di posizione all apertura O (Nc) o alla chiusura F (Na). versioni: SD-F+ F, SD-F+ O, SD-O+ F, SD-O+ O, montaggio a sinistra, solo contatto. Caratteristiche dei contatti tensione Uc [V] 8 6 0,5 0, 5, 0,5 [V] CC DC , 0 0,5 aperto/chiuso AC5 CA capacità dei morsetti: min: cavi di rame rigidi x mm, max: cavi di rame flessibili x,5 mm. 70

5 Sganciatore a lancio di corrente MX Dal momento della messa sotto tensione assicura istantaneamente lo sgancio del P5M, mediante lancio di corrente. Sganciatore di minima tensione MN Quando il valore della propria tensione di alimentazione scende tra il 70 e il 5% provoca l apertura del P5M a cui è associato. Caratteristiche tipo CA [VA] CC [W] MX potenza allo spunto 0 al mantenimento 5,6 MN al mantenimento,5, capacità dei morsetti: min: cavi di rame rigidi x mm, max: cavi di rame flessibili x,5 mm. Accessori meccanici Involucro di protezione Per isolare le partenze del pettine non utilizzate. Cassetta isolante Permette l installazione individuale di un P5M (con un contatto ausiliario e una bobina di sgancio) in un involucro a doppio isolamento e con un grado di protezione IP55 (coperchio piombabile). Questa cassetta è equipaggiata di una barretta di neutro e può ricevere sul fronte una spia marcia o arresto. Ausiliari e accessori per P5M Moduli Tipologia Descrizione da 8 mm Sganciatore Sganc. lancio corrente MX 7 a lancio di corrente 0/0 Vca Sganc. lancio corrente MX 8 80/5 Vca Sganciatore Sganc. minima tensione MN 9 di minima tensione 0/0 Vca Sganc. minima tensione MN 0 80/5 Vca - Cassetta d isolamento IP55 per P5M L=9 mm, H=7 mm, P=00 mm PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI 7

6 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Sezionatori-fusibili STI CEI EN N Per un impiego ottimale 5 6 N Installare i sezionatori-fusibili STI in centralini e quadri modulari delle serie Kaedra e Pragma. Associare la lampada di segnalazione per individuare il circuito guasto. 5 6 Funzioni e impiego Protezione contro i sovraccarichi ed i corto-circuiti in impianti nel terziario e nell industriale. Caratteristiche Queste basi porta-fusibili possono ricevere fusibili di tipo gg o am, con o senza indicatore di fusione, di dimensioni 8,5 x,5 mm e 0, x 8 mm. cassetto porta-fusibili: imperdibile, sezionamento per rotazione del cassetto, un alloggiamento supplementare permette di posizionare un fusibile di ricambio; predisposizione per la segnalazione di intervento fusibile a mezzo lampada al neon (fornita come accessorio); collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 0 mm ; sezionamento della fase e del neutro nell ingombro di solo modulo (8 mm); sezionamento visualizzato: l apertura della fase comporta obbligatoriamente l apertura del neutro; la fase, al momento del sezionamento, si apre prima del neutro, mentre si chiude dopo il neutro quando si procede alla richiusura del circuito; conformità alle norme: CEI EN 6097-; colore: RAL705). Accessori Spia di segnalazione intervento fusibile al neon 0V (max 00V): realizza la segnalazione di intervento del fusibile (spenta in funzionamento normale, accesa a fusibile fuso); blocco a lucchetto: permette di bloccare il cassetto in posizione aperto o chiuso ; pettini di collegamento: consentono di eseguire un rapido e sicuro collegamento di più basi porta-fusibili; connettori isolati: servono per alimentare i pettini. 7

7 Identificazione del circuito guasto con spia di segnalazione accessoria (accesa a fusibile intervenuto). Alloggiamento interno per fusibile di scorta. Installatore Collegamento con pettini dei morsetti di ingresso. Possibilità di alimentare file di STI con cavi di sezione fino a 5 mm utilizzando i connettori isolati. N. poli Moduli Tensione da 8 mm [V] I max [A] am gg Sezionatori-fusibili Multi 9 Acti 9* Dimensioni fusibile: Ø x L [mm] f.to 8,5 x,5 mm P A9N565 P+N A9N565 P A9N5650 P A9N5655 P+N A9N5657 Dimensioni fusibile: Ø x L [mm] f.to 0, x 8 mm P A9N566 P+N A9N566 P A9N565 P A9N5656 P+N A9N5658 *= disponibile da Luglio 0 Accessori per STI Descrizione Lampada segnalazione intervento fusibile 5668 Blocco a lucchetto 5669 In [A] Dimensioni [mm] Fusibile am Fusibile gg 0,5 0 8,5 X,5 p p 0 0, X 8 p 5 0, X 8 p PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI 7

8 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Limitatore di sovratensione di Tipo PRF Master CEI EN 66- PRF Master N. Moduli Un Iimp In Up Uc Sistema poli da 8 mm [V] [kv] [V] di neutro () P ,5 0 TT, TN-S, 660 TN-C, IT Iimp = Corrente ad impulso (0/50 µs) In = Corrente nominale di scarica Up [kv] = Grado di protezione Uc [V] = Tensione massima continuativa Accessori per PRF Master Tipo Numero poli Confezione da 0 pettini di collegamento Confezione da 0 cavi di collegamento da 00 mm 666 Funzioni e impiego I limitatori di sovratensione PRF Master proteggono l installazione elettrica contro i danni generati da fulminazioni dirette; sono raccomandati nelle installazioni elettriche nei settori terziario ed industriale protetti da un parafulmine o da una gabbia di Faraday; consentono di scaricare una corrente di fulmine propagantesi attraverso i conduttori attivi e il conduttore di terra; consigliato per impianti con sistema di neutro IT e rischio di caduta fulmini elevato. Caratteristiche Tensione nominale di rete Un: 0 V (singolo polo); frequenza: 50/60 Hz; tensione massima continuativa Uc: 0 V; corrente di impulso limp (0/50): 50 ka; livello di protezione Up: y 500 V; indicazione di fine vita: sul fronte del prodotto; collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili da 6 a 5 mm e rigidi da 0 a 50 mm ; temperatura di funzionamento e immagazzinamento: -0 C / +85 C. Impianto protetto contro i rischi delle fulminazioni dirette. 7

9 Limitatori di sovratensione di Tipo PRD Master a cartucce estraibili CEI EN 66- Moduli da 8 mm P+N Un [V] Iimp In Up [kv] Uc [V] PRD Master Sistema di neutro 0/00 5/00 N/PE 5,5 50 TT, TN-S 66 P+N 8 0/00 5/00 N/PE 5,5 50 TT, TN-S 66 Iimp (0/50 µs) = Corrente ad impulso In = Corrente nominale di scarica Up [kv] = Grado di protezione Uc [V] = Tensione massima continuativa Cartuccia Cartucce di ricambio PRD Master Fase 6 Neutro 67 Funzione e impiego I limitatori di sovratensione di Tipo sono raccomandati nelle installazioni elettriche nei settori terziario ed industriale protetti da un parafulmine o da una gabbia di Faraday. Proteggono l installazione elettrica contro i danni generati da fulminazioni dirette; consentono di scaricare una corrente di fulmine propagatasi attraverso i conduttori attivi e il conduttore di terra; gli scaricatori a cartucce estraibili PRD Master consentono la sostituzione rapida delle cartucce danneggiate con altre integre senza sostituire la base. I limitatori PRD Master sono consigliati per livelli di rischio caduta fulmini elevati. Caratteristiche tecniche Tensione nominale di rete Un: 0/00V; frequenza: 50Hz; tensione massima continuativa Uc:50V; corrente di impulso limp (0/50): 5/00 N/PE; livello di protezione Up: 500 V; indicazione di fine vita sul fronte del prodotto; segnalazione a distanza:a/50v CA; 0,A/ 5V CC; collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili da 0 a 5 m e rigidi da 0 a 5 mm ; temperatura di funzionamento: -5 C / +60 C; tempo di risposta: 00ns; sistema di neutro: TT, TN-S. Impianto protetto contro i rischi delle fulminazioni dirette. PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI 75

10 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Limitatori di sovratensione di Tipo + PRD 5r a cartucce estraibili N. poli CEI EN66- Moduli Un da 8 mm [V] P+N 0/ 00 P+N 8 0/ 00 Iimp 5/00 N/PE 5/00 N/PE I max In Up [kv] Iimp = Corrente ad impulso (0/50 µs) Imax = Corrente massima di scarica (8/0 µs) In = Corrente nominale di scarica Up [kv] = Grado di protezione Uc [V] = Tensione massima continuativa Cartuccia PRD 5r Uc Sistema [V] di neutro 0 5,5 50 TT, TN-S ,5 50 TT, TN-S 6 Cartuccie di ricambio per PRD 5r Fase per limitatore Tipo 65 Fase per limitatore Tipo 66 Neutro 67 Funzione e impiego I limitatori di sovratensione di Tipo + sono raccomandati nei settori terziario ed industriale e nelle installazioni elettriche protette da un parafulmine o da una gabbia di Faraday. Proteggono l installazione elettrica contro i danni generati da fulminazioni dirette; consentono di scaricare una corrente di fulmine propagatasi attraverso i conduttori attivi e il conduttore di terra. Offrono inoltre una protezione di Tipo ; gli scaricatori a cartucce estraibili PRD 5r consentono la sostituzione rapida delle cartucce danneggiate con altre integre senza sostituire la base; i limitatori PRD 5r sono consigliati sia per livelli di rischio caduta fulmini bassi che elevati. Caratteristiche tecniche Tensione nominale di rete Un: 0/00V; frequenza: 50Hz; tensione massima continuativa Uc:50V; corrente di impulso limp (0/50): 5/00 N/PE; livello di protezione Up: 500 V; indicazione di fine vita sul fronte del prodotto; segnalazione a distanza:a/50v CA; 0,A/ 5V CC; collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili da,5 a 5 m e rigidi da,5 a 5 mm ; temperatura di funzionamento: -5 C / +60 C; tempo di risposta: 5ns; sistema di neutro: TT, TN-S. Impianto protetto contro i rischi delle fulminazioni dirette. Due protezioni in un unico prodotto. 76

11 Limitatori di sovratensione di Tipo + iprf.5r CEI EN66- iprf.5r Moduli Un Iimp Imax In Up Uc Sistema da 8 mm [V] [kv] [V] di neutro N. poli P+N 0,5/50 N/PE 50 5,5 50 TT, TN-S A9L66 N. poli P+N 0/00,5/50 N/PE 50 5,5 50 TT, TN-S A9L66 Iimp = Corrente ad impulso (0/50 µs) Imax = Corrente massima di scarica (8/0 µs) In = Corrente nominale di scarica Up [kv] = Grado di protezione Uc [V] = Tensione massima continuativa Funzione e impiego I limitatori di sovratensione iprf.5r sono raccomandati nei settori terziario ed industriale e nelle installazioni elettriche protette da un parafulmine o da una gabbia di Faraday. Proteggono l installazione elettrica contro i danni generati da fulminazioni dirette; consentono di scaricare una corrente di fulmine propagatasi attraverso i conduttori attivi e il conduttore di terra. Offrono inoltre una protezione di Tipo +; i limitatori iprf.5r sono consigliati per livelli di rischio caduta fulmini bassi. Caratteristiche tecniche Tensione nominale di rete Un: 0/00V; frequenza: 50Hz; tensione massima continuativa Uc:50V; corrente di impulso limp (0/50): 5/00 N/PE; livello di protezione Up: 500 V; indicazione di fine vita sul fronte del prodotto; segnalazione a distanza:a/50v CA; collegamento: morsetti a gabbia per cavi flessibili da 0 a 5 m e rigidi da 0 a 5 mm ; temperatura di funzionamento: -5 C / +60 C; tempo di risposta: 5ns; sistema di neutro: TT, TN-S. Impianto protetto contro i rischi delle fulminazioni dirette. Due protezioni in un unico prodotto. PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI 77

12 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Limitatori di sovratensione di Tipo iquick PF CEI EN 66- Per un impiego ottimale Installare i limitatori di sovratensione iquick PF insieme agli interruttori differenziali RED. RED e iquick PF fanno parte del Kit Energia Sicura. Per una corretta installazione è sufficiente prendere il cavo di terra del locale, il cavo giallo/verde che arriva alla scatola di derivazione, collegarlo direttamente alla morsettiera del iquick PF ed ultimare il cablaggio effettuando un collegamento tra questa e il collettore di terra all interno della scatola di derivazione. Funzioni e impiego Gli scaricatori di sovratensione iquick PF proteggono l impianto elettrico contro i danni generati da sovratensioni transitorie causate da perturbazioni atmosferiche. Indicati per applicazioni nel residenziale e piccolo terziario. I iquick PF incorporano il dispositivo di protezione contro le sovracorrenti e sono corredati di morsettiera di terra intermedia per un corretto cablaggio del prodotto Caratteristiche Tensione nominale di rete Un: - cod. A9L667: 0 V CA, - cod. A9L668: 0/00 V CA; frequenza: 50 Hz; tensione massima continuativa Uc: 75 V; corrente massima di scarica lmax (8/0): 0 ka; corrente nominale di scarica In (8/0): 5 ka; livello di protezione Up: y 500 V; potere di interruzione della protezione incorporata lcc: 6000 A; indicazione di fine vita: tramite indicatore meccanico posto sul fronte del prodotto (bianco: funzionamento normale, rosso: fine vita) e posizione OFF della leva; collegamento: morsetti a gabbia per cavi fino a 6 mm ; temperatura di funzionamento e immagazzinamento: -5 C / +0 C; accessori forniti: - morsetto di terra doppio da x5 mm per il collegamento dei conduttori di terra; - cod. A9L667 accessori di collegamento per la connessione in parallelo dello scaricatore di sovratensione all interruttore principale del ramo da proteggere; uno con interasse di 9 mm tra fase e neutro e uno con interasse di 8 mm. Ausiliario di riporto a distanza dello stato di funzionamento isr Contatto di segnalazione dello stato del iquick PF; contatto in scambio; si associa a sinistra dell interruttore. 78

13 N. poli Moduli da 8 mm Le perturbazioni nella rete elettrica possono essere di tipo transitorio, fulmini che cadono nelle vicinanze, manovre nella rete elettrica; o di tipo temporaneo, perdita dell isolamento per qualche minuto a causa di umidità nell impianto. Con il Kit Energia Sicura l energia è sempre disponibile grazie al RED e gli apparecchi elettrici sono protetti ore al giorno dal iquick PF. Non si avranno più spiacevoli sorprese! Nel iquick PF l identificazione del fine vita del prodotto è immediata grazie all indicatore sul fronte e alla posizione in OFF della leva. Un [V] Installatore Corrente massima di scarica I max (8/0 µs) Con l esclusivo dispositivo di protezione incorporato nel iquick PF non è più necessario valutare quale interruttore o fusibile installare. Per un installazione agevole e sicura il iquick PF è dotato di una morsettiera intermedia e di una protezione integrata che elimina tutti i cablaggi tra la protezione e lo scaricatore. Corrente nominale di scarica In Grado di protezione Up [kv] Tensione massima continuativa Uc [V] Descrizione iquick PF P+N 0 0 5,5 75 iquick PF A9L667 P+N 5 0/00 0 5,5 75 iquick PF A9L668 Ausiliario per la segnalazione a distanza isr Descrizione Contatto segnalazione a distanza stato iquick PF A9L669 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI 79

14 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Limitatori di sovratensione di Tipo o iquick PRD CEI EN 66- Descrizione Moduli Un da 8 mm [V] Imax Uc Up [V CA] [kv] iquick PRD In P+N iquick PRD0r ,5 0 A9L69 iquick PRD0r ,5 5 A9L695 iquick PRD8r , A9L698 P+N iquick PRD0r 7,5 0/ ,5 0 A9L69 iquick PRD0r 7,5 0/ ,5 5 A9L697 iquick PRD8r 7,5 0/ , A9L600 Imax = Corrente massima di scarica (8/0 µs) Uc [V CA] = Tensione massima continuativa Up [kv] = Grado di protezione In = Corrente nominale di scarica Funzioni e impiego Indicati per applicazioni nel terziario e industriale, gli scaricatori di sovratensione a cartucce estraibili iquick PRD consentono la sostituzione rapida delle cartucce danneggiate con altre integre senza sostituire la base ed incorporano il dispositivo di protezione contro le sovracorrenti. Protezione primaria (Tipo ): il iquick PRD0 è consigliato per livelli di rischio medi, il iquick PRD0 è consigliato per livelli di rischio bassi. Protezione secondaria (Tipo e ): il iquick PRD8 assicura la protezione secondaria delle apparecchiature da proteggere ed è installato in cascata con i limitatori di sovratensione primari. Caratteristiche Tensione nominale di rete Un: P+N: 0 V CA, P+N: 0/00 V CA; frequenza: 50/60 Hz; potere d interruzione della protezione incorporata Icc: 5kA; corrente d impiego permanente Ic< ma; tempo di risposta:<5 ns; indicazione di fine vita: tramite indicatore meccanico posto sul fronte del le cartucce (bianco: funzionamento normale, rosso: finevita), tramite posizione OFF della leva; segnalazione a distanza di fine vita tramite contatto NA/NC (50V / A); temperatura di funzionamento: -5 C a +60 C; temperatura di immagazzinamento: -0 C a +70 C; collegamento: morsetti a gabbia per cavi da,5 a 5 mm. Con l esclusivo dispositivo di protezione incorporato nel iquick PRD non è più necessario valutare quale interruttore o fusibile installare. Grazie alla tecnologia a cartucce estraibili è possibile sostituire l elemento a fine vita e non l intero scaricatore. Cartucce di ricambio per iquick PRD Cartuccia Cartucce di ricambio per Fase iquick PRD0r A9L60 iquick PRD0r A9L6 iquick PRD8r A9L6 Neutro Tutti i prodotti A9L6 80

15 Limitatori di sovratensione di Tipo o iprd a cartucce estraibili CEI EN 66- Descriz. Moduli da 8 mm Uc [V] Up [kv] In Imax Sistema di neutro iprd P+N iprd65r 60, TT, TN-S A9L6557 iprd0r 60, 5 0 TT, TN-S A9L656 iprd0 60, 5 0 TT, TN-S A9L6569 iprd0r 60, 5 0 TT, TN-S A9L667 iprd0 60, 5 0 TT, TN-S A9L657 iprd8r 60,0,5 8 TT, TN-S A9L6679 iprd8 60,0,5 8 TT, TN-S A9L6579 P+N iprd65r 60, TT, TN-S A9L6559 iprd0r 60, 5 0 TT, TN-S A9L656 iprd0 60, 5 0 TT, TN-S A9L6567 iprd0r 60, 5 0 TT, TN-S A9L667 iprd0 60, 5 0 TT, TN-S A9L657 iprd8r 60,0,5 8 TT, TN-S A9L6677 iprd8 60,0,5 8 TT, TN-S A9L6577 Uc [V] = Tensione massima continuativa Up [kv] = Grado di protezione In = Corrente nominale di scarica Imax = Corrente massima di scarica Funzioni e impiego Indicati per applicazioni nel terziario e industriale, gli scaricatori a cartucce estraibili iprd consentono la sostituzione rapida delle cartucce danneggiate con altre integre senza sostituire la base. La lettera r indica i modelli di scaricatori che visualizzano la riserva di funzionamento e che segnalano a distanza l informazione cartuccia da sostituire. Ogni limitatore della gamma ha un applicazione specifica: protezione primaria: il iprd65(r) è consigliato per livelli di rischio elevati (siti fortemente soggetti a caduta di fulmini), il iprd0(r) è consigliato per livelli di rischio medi, il iprd0(r) è consigliato per livelli di rischio bassi; protezione secondaria: il iprd8(r) assicura la protezione secondaria di Tipo e Tipo delle apparecchiature da proteggere ed è installato in cascata con i limitatori di sovratensioni primari. Il limitatore secondario è necessario quando gli apparecchi da proteggere sono posti ad una distanza superiore ai 0 m dal limitatore primario. Caratteristiche Tensione nominale di rete Un: P+N: 0 V CA, P+N: 0/00 V CA; frequenza per iprd: 50/60 Hz; corrente d impiego permante (iprd) Ic: < ma; tempo di risposta: < 5 ns; indicazione di fine vita: con indicatore meccanico (bianco: funzionamento normale, rosso: fine vita); segnalazione a distanza fine vita: tramite contatto NA/NC (50 V / 0,5 A); temperatura di funzionamento e immagazzinamento per iprd: -5 C/+0 C; collegamento: morsetti a gabbia per cavi da,5 a 5 mm. PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Cartucce di ricambio per iprd Cartuccia Cartuccia di ricambio per Fase iprd65r IT A9L668 iprd65, iprd65r A9L668 iprd0r IT A9L668 iprd0, iprd0r A9L6685 iprd0r IT A9L6686 iprd0, iprd0r A9L6687 iprd8r IT A9L6688 iprd8, iprd8r A9L6689 Neutro Tutti i prodotti A9L669 Grazie alla tecnologia a cartucce estraibili è possibile sostituire l elemento a fine vita e non l intero scaricatore. 8

16 PROTEZIONE DEGLI APPARECCHI UTILIZZATORI Limitatori di sovratensione iprc e ipri Descrizione Moduli Un da 8 mm [V] I max Up [V] ln Uc [V] ipri, iprc ipri 8 V DC V DC, A9L69 7V AC iprc <0 V AC V DC, A9L67 0V AC I max = Corrente massima di scarica (8/0 µs) Up [V] = Grado di protezione ln = Corrente nominale di scarica Uc [V] = Tensione massima continuativa Applicazione i i i Funzione e impiego iprc I limitatori iprc collegati in serie alla rete telefonica privata realizzano la protezione delle apparecchiature telefoniche, telefoni digitali PABX, segreterie e modem (anche ADSL), ecc. Funzione e impiego ipri Protezione di due linee bassa corrente di comando senza potenziale comune o di quattro linee con potenziale di riferimento comune: i limitatori ipri realizzano la protezione delle apparecchiature sensibili collegate alle reti informatiche, quali dispositivi di misura, ingressi sensore PLC, ingressi alimentazione in CC fino a 5 V e ingressi in CA fino a 7 V. La corrente d ingresso non deve superare i 00 ma. Caratteristiche tecniche iprc N doppini protetti: ; categoria IEC/VDE: C,C,C, D,B; tensione nominale Un: <0V CA; tensione max di servizio permanente (Uc):80V CC, 0V CA; corrente di scarica massima Imax (onda 8/0): 8kA; tempo di risposta: <500ns; corrente di impulso nominale: 00A; corrente nominale (IN):50mA; resistore in serie:,ω; segnalazione fine vita: nessun segnale di linea; peso(g): 5; temperatura di funzionamento: da -0 C a +85 C; temperatura di immagazzinamento: da -5 C a +60 C; grado di protezione: ai morsetti: IP0, sul fronte: IP0, IK: 05. Caratteristiche tecniche ipri N doppini protetti: ; categoria IEC/VDE: C,C,C, D,B; tensione nominale Un: 8V CC; tensione max di servizio permanente (Uc):5V CC, 7V CA; corrente di scarica massima Imax (onda 8/0): 0kA; tempo di risposta: ns; corrente di impulso nominale: 70A; corrente nominale (IN): 00mA; resistore in serie:,7ω; segnalazione fine vita: perdita di trasmissione; peso(g): 65; temperatura di funzionamento: da -0 C a +85 C; temperatura di immagazzinamento: da -5 C a +60 C; grado di protezione: ai morsetti: IP0, sul fronte: IP0, IK: 05. 8

Guida alla scelta e Catalogo SPD

Guida alla scelta e Catalogo SPD 110 Guida alla scelta e Catalogo SPD Sommario Acti 9 Sistema apparecchi modulari 3 Protezione Panoramica limitatori di sovratensione iprf1 12.5r, PRF1 Master, PRD1 25r, PRD1 Master iprd* iquick PRD iquick

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy 152 Quadri stringa SunEzy 154 Interruttori automatici in CC C60PV-DC Interruttore non automatico in CC C60NA-DC Interruttore non automatico in CC SW60-DC

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Inverter SunEzy Quadri stringa SunEzy Interruttori automatici in c.c. C60PV-DC Interruttore non automatico in c.c. C60NA-DC Interruttore non automatico in c.c. SW60-DC

Dettagli

Telecomando TM per interruttore C60 86. Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87. Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88

Telecomando TM per interruttore C60 86. Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87. Teleruttore TL, Teleruttore-invertitore TLI 88 Telecomando Telecomando TM per interruttore C60 86 Ausiliario di riarmo ATm per telecomando Tm C60 87 Teleruttore T, Teleruttore-invertitore TI 88 Teleruttori ad alte prestazioni T+ 90 Teleruttori a funzione

Dettagli

Acti 9. Sistema apparecchi modulari. Catalogo Essenziale

Acti 9. Sistema apparecchi modulari. Catalogo Essenziale Sistema apparecchi modulari Catalogo Essenziale 2012 TM Indice generale Apparecchi modulari 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Protezione dei circuiti Protezione differenziale Protezione degli apparecchi utilizzatori Telecomando

Dettagli

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro

Interruttori magnetotermici SN 201. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Interruttori magnetotermici SN 01. I dettagli che fanno la differenza Prestazioni eccezionali nel minimo ingombro Pratica installazione Cablaggio semplificato Perfettamente integrati Identificazione immediata

Dettagli

Si compongono di : Lato DC

Si compongono di : Lato DC Centralini di Campo precablati per DC e AC Monofase e Trifase Quadro di campo comprensivo di cablaggio lato DC e lato AC verso inverter e contatore ENEL. CENTRALINO ISL - CABUR DC Inverter Monofase / Trifase

Dettagli

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200

System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 System pro M compact Interruttori sezionatori SD 200 Principali vantaggi La nuova gamma SD 200 estende la ormai collaudata serie System pro M compact con nuovi interruttori sezionatori che forniscono lo

Dettagli

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015

Prodotti e soluzioni per l installatore. Guida pratica 2015 TM Prodotti e soluzioni per l installatore Guida pratica 2015 Make the most of your energy Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell energia e offre soluzioni integrate per rendere

Dettagli

S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni

S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni S 800. I dettagli che fanno la differenza Elevate prestazioni Leva di comando con posizione di scattato: un immediata evidenza dell avvenuto intervento Morsetti intercambiabili: utilizzare un KIT per passare

Dettagli

Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini

Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini s Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini Guida tecnica SPD SENTRON Guida tecnica SPD Edizione 2014 Answers for infrastructure and cities. SENTRON Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti

Dettagli

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti.

C60PV-DC Curva C. bbforniti con separazione dei poli per aumentare la distanza di isolamento tra due. connettori adiacenti. C60PV-DC Curva C PB105200-50 Gli interruttori C60PV-DC sono adatti alla protezione dei circuiti a corrente continua, fino a 650 V CC. Associati al sezionatore del quadro di campo (es. C60NA-DC), gli interruttori

Dettagli

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch

MW63-160 - 250 NOVITA. colori. Megaswitch. Sezionatori. Sezionatori Megaswitch MW63-160 - 250 R NOVITA R 245 da 63 a 250A Caratteristiche generali è la nuova gamma di sezionatori Bticino per le applicazioni industriali. Questi sezionatori trovano impiego nei quadri e negli armadi

Dettagli

BETA Apparecchi Modulari e Fusibili BT

BETA Apparecchi Modulari e Fusibili BT Relè passopasso le soluzioni per una veloce e sicura installazione! Nuova gamma di relè passopasso per applicazioni industriali e civili I relè passopasso sono costituiti da una bobina e da dei contatti

Dettagli

Istruzioni per l uso. Interruttore salvamotore > 8527/2

Istruzioni per l uso. Interruttore salvamotore > 8527/2 Istruzioni per l uso Interruttore salvamotore > Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 2.1 Costruttore...2 2.2 Dati relativi alle istruzioni per l uso...2 2.3 Conformità a norme e disposizioni...3

Dettagli

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze...

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze... SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Le sovratensioni di rete RIMEDI CONTRO LE SOVRATENSIONI... INDICE DI SEZIONE...6 Avvertenze...6 Schema di collegamento...6

Dettagli

2CSC413001B0901. S 800 PV-S S 800 PV-M Interruttori e sezionatori per impianti fotovoltaici

2CSC413001B0901. S 800 PV-S S 800 PV-M Interruttori e sezionatori per impianti fotovoltaici 2CSC413001B0901 S 800 PV-S S 800 PV-M Interruttori e sezionatori per impianti fotovoltaici Interruttori magnetotermici e sezionatori per corrente continua specifici per impianti fotovoltaici Interruttori

Dettagli

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione. Caratteristiche SERIE 7P 7P.09.1.255.0100 7P.01.8.260.1025 7P.02.8.260.1025

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione. Caratteristiche SERIE 7P 7P.09.1.255.0100 7P.01.8.260.1025 7P.02.8.260.1025 Serie - Scaricatori di sovratensione SRI Caratteristiche.09.1.255.0100.01.8.260.1025.02.8.260.1025 SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 1+2 ad alta capacità di scarica e senza corrente susseguente - Applicazioni

Dettagli

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901

System pro M compact. Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 System pro M compact Comandi motorizzati e dispositivi autorichiudenti per interruttori 2CSC400013B0901 Comandi motorizzati S2C-CM, F2C-CM e dispositivo autorichiudente F2C-ARI: funzioni e prestazioni

Dettagli

Catalogo - Listino Prezzi BETA 2007. Installazione elettrica dalla A alla Z. beta. BETA Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini.

Catalogo - Listino Prezzi BETA 2007. Installazione elettrica dalla A alla Z. beta. BETA Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini. beta Installazione elettrica dalla A alla Z Catalogo - Listino Prezzi BETA 2007 BETA Apparecchi Modulari, Fusibili BT, Quadretti e Centralini. Installazione elettrica dalla A alla Z ALPHA quadri elettrici

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Protezione da sovratensioni per illuminazioni a LED

Protezione da sovratensioni per illuminazioni a LED Protezione da sovratensioni per illuminazioni a LED Vantaggi di corpi illuminanti a LED elevata durata quasi indipendenti dalla temperatura elevata luminosità nessun ritardo nell accensione http://www.google.de/imgres?q=led

Dettagli

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000

Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138. Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139. Contatori d energia analogici monofase iem2000 Misura Acti 9 Strumenti di misura digitali iamp, ivlt, ifre 138 Strumenti di misura analogici AMP, VLT 139 Contatori d energia analogici monofase iem2000 140 novità Contatori elettronici d energia digitali

Dettagli

Nuovo sistema di protezione modulare ETIMAT Scatta la protezione che conviene.

Nuovo sistema di protezione modulare ETIMAT Scatta la protezione che conviene. Nuovo sistema di protezione modulare ETIMAT Scatta la protezione che conviene. Power needs control ETIMAT. Apparecchi modulari per la protezione. Scatta la protezione che conviene. Il nuovo sistema di

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

Serie ADVANCE GRP 125A Prese da parete con dispositivo di blocco

Serie ADVANCE GRP 125A Prese da parete con dispositivo di blocco Serie DVNCE GRP 125 Prese da parete con dispositivo di blocco Serie DVNCE GRP 125 > PRESE D PRETE CON DISPOSITIVO DI BLOCCO > NORME DI RIFERIMENTO EN 60309-1 Spine e prese per uso industriale. Parte 1:

Dettagli

Interruttori Magnetotermici 5SL

Interruttori Magnetotermici 5SL Interruttori Magnetotermici 5SL SENTRON Apparecchi modulari e Fusibili BT La nuova serie di interruttori magnetotermici modulari 5SL consente la realizzazione di impianti elettrici sicuri e che soddisfano

Dettagli

Bassa Tensione Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici

Bassa Tensione Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici Bassa Tensione Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici I componenti dell impianto fotovoltaico L efficacia e la qualità di un impianto si misurano dall

Dettagli

Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT

Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT VENETO Sistemi di protezione e coordinamento negli impianti elettrici di BT Relatore: Ing. Raoul Bedin Interruttore automatico Le funzioni fondamentali sono quelle di sezionamento e protezione di una rete

Dettagli

Scaricatori di sovratensioni. Telecomunicazioni e linee dati

Scaricatori di sovratensioni. Telecomunicazioni e linee dati Scaricatori di sovratensioni Telecomunicazioni e linee dati Guida alla scelta Protezione di reti telefoniche PSTN (Public Switched Telephone Network) e xdsl (Digital Subscriber Line) PSTN è una rete telefonica

Dettagli

Impianto di controllo automatico ZTL Comune di Como. Relazione tecnica di calcolo impianto elettrico SOMMARIO

Impianto di controllo automatico ZTL Comune di Como. Relazione tecnica di calcolo impianto elettrico SOMMARIO SOMMARIO 1. Finalità... 2 2. Dati del sistema di distribuzione e di utilizzazione dell energia elettrica... 2 3. Misure di protezione dai contatti diretti... 2 4. Misure di protezione dai contatti indiretti...

Dettagli

ETA PROGETTI STUDIO ASSOCIATO

ETA PROGETTI STUDIO ASSOCIATO INDICE PREMESSA... 3 1 - DOCUMENTAZIONE DI PROGETTO... 3 2 - IMPIANTI PREVISTI... 3 3 DESCRIZIONE DELL IMPIANTO DI PRODUZIONE... 4 4 MODALITA DI ESECUZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO... 4 4.1) Tensione di

Dettagli

EN 60204-1 Sicurezza del macchinario. www.aceconsulting.it. Equipaggiamento elettrico delle macchine UDINE, 22 OTTOBRE 2009

EN 60204-1 Sicurezza del macchinario. www.aceconsulting.it. Equipaggiamento elettrico delle macchine UDINE, 22 OTTOBRE 2009 EN 60204-1 Sicurezza del macchinario Equipaggiamento elettrico delle macchine Matteo Marconi Stefano Piccagli UDINE, 22 OTTOBRE 2009 Le direttive LA LEGGE 1. Austria 2. Belgio 3. Bulgaria (dal 01 Gennaio

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

Guida alla scelta dei limitatori di sovratensione

Guida alla scelta dei limitatori di sovratensione TBS Guida alla scelta dei limitatori di sovratensione PROTEZIONE DA SOVRATENSIONI Negli ultimi anni il proliferare di apparecchiature elettroniche sempre più sofisticate e sensibili nelle applicazioni

Dettagli

Tensione alternata negli impianti civili

Tensione alternata negli impianti civili Tensione alternata negli impianti civili Tensione di alimentazione negli impianti civili: Veff=Vp/ 2 = 220-230 V, 1/T= f = 50 Hz Sistema di distribuzione di energia: MONOFASE con due fili: uno di FASE

Dettagli

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio

Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Interruttori, pulsanti e spie luminose E 210 Libertà di comando, in metà spazio Tutti i vantaggi della gamma J Installazione veloce Attacco rapido a due posizioni per veloce installazione e facilmente

Dettagli

E-Box Quadri di campo fotovoltaico

E-Box Quadri di campo fotovoltaico Cabur Solar Pagina 3 Quadri di campo fotovoltaico Quadri di stringa con elettronica integrata per monitoraggio e misura potenza/energia CABUR, sempre attenta alle nuove esigenze del mercato, ha sviluppato

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

Interruttori per protezione motori

Interruttori per protezione motori Interruttori per protezione motori Indice 3 Generalità Descrizione... 3/2 Quadri riassuntivi e Informazioni tecniche Quadri riassuntivi... 3/8 Dati tecnici generali... 3/14 Curve caratteristiche... 3/29

Dettagli

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura

I.T.I.S. Magistri Cumacini. Ricavare il valore di K del conduttore con la relativa unità di misura Classe Nome I.T.I.S. Magistri Cumacini Cognome Data ESERCIZIO 1 Un conduttore di un circuito trifase di sezione 4 mm 2 è interessato da una corrente di corto circuito di valore efficace 10 ka per un tempo

Dettagli

SPD: che cosa sono e quando devono essere usati

SPD: che cosa sono e quando devono essere usati Antonello Greco Gli SPD, o limitatori di sovratensione, costituiscono la principale misura di protezione contro le sovratensioni. La loro installazione può essere necessaria per ridurre i rischi di perdita

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD M-0 La nuova serie Cortem di operatori di comando, controllo e segnalazione M-0 vengono installati quali accessori esterni di custodie e di quadri utilizzati in tutti gli ambienti industriali dove può

Dettagli

Serie S400 PROTEZIONI DA SOVRATENSIONI INTELLIGENTI AD ALTA EFFICIENZA

Serie S400 PROTEZIONI DA SOVRATENSIONI INTELLIGENTI AD ALTA EFFICIENZA Serie S400 PROTEZIONI DA SOVRATENSIONI INTELLIGENTI AD ALTA EFFICIENZA Per sistemi di alimentazione Per dispositivi di misura e controllo Per sistemi informatici e TLC w w w. s e n e c a. i t SERIE S400

Dettagli

Commutatori di rete. Funzioni e caratteristiche. Presentazione

Commutatori di rete. Funzioni e caratteristiche. Presentazione Funzioni e caratteristiche Commutatori di rete Presentazione Per essere costantemente alimentati alcuni impianti sono collegati a due sorgenti, una normale e una di emergenza. Per gestire la commutazione

Dettagli

SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65

SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65 SILAMAT. Interruttori sezionatori e apparecchiature precablate stagne IP65 Informazioni generali e applicative pag. 178 Interruttori sezionatori serie P 180 Interruttori sezionatori serie F 181 Accessori

Dettagli

L energia punta al sole

L energia punta al sole CATALOGO 2011 L energia punta al sole Soluzioni per il fotovoltaico 2 Risparmiare energia, utilizzare energie rinnovabili ed evitare gli sprechi, sono necessità per la salvaguardia del pianeta. La risposta

Dettagli

Interruttori per protezione motore

Interruttori per protezione motore Interruttori per protezione motore MS116 MS132 Certificazioni e norme di riferimento culus CCC GOST GOST-FIRE BV GL LR DNV ABS RMRS CE culus CCC GOST GOST-FIRE GL LR ABS CE Campo di intervento magnetico

Dettagli

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3

INDICE. 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2. 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 INDICE 1. Premessa e riferimenti legislativi e normativi pag. 2 2. Descrizione dei sistemi pag. 3 2.1 Sistema edificio B2 pag. 3 2.1.1 Campo fotovoltaico pag. 3 2.1.2 Sezionatore pag. 4 2.1.3 Inverter

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

Guida al Sistema Bassa Tensione

Guida al Sistema Bassa Tensione Indice Generale Guida al Sistema Bassa Tensione 1 Introduzione 2 Le norme 3 Caratteristiche della rete 4 Protezione dei circuiti 5 Caratteristiche degli apparecchi di protezione e manovra 6 Protezione

Dettagli

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO

Interventi di manutenzione ordinaria dello stabile di proprietà comunale sito in piazzale Zaccari. PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO ELETTRICO Ing. Fabio Gramagna Via V. Emanuele, 131-18012 Bordighera (IM) - Tel./Fax. 0184/26.32.01 fgramagna@gmail.com - fabio.gramagna@ingpec.eu Comune di Bordighera Provincia di Imperia Interventi di manutenzione

Dettagli

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A

Caratteristiche tecniche. Circuito di controllo. > 50 ms Tempo di eccitazione t A Modulo di sicurezza CS AR-91, conforme EN 81 Modulo per le manovre di livellamento al piano degli ascensori conforme EN 81 Caratteristiche principali o start controllato Collegamento dei canali d ingresso

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

R e [Ω] 50[V]/ I = 50[V] / 0,3[A] = 166 [Ω]

R e [Ω] 50[V]/ I = 50[V] / 0,3[A] = 166 [Ω] IMPIANTO DI TERRA La messa a terra di protezione di tutte le parti dell impianto sarà effettuata collegando le parti interessate ad un impianto di terra unico. Il suddetto impianto di terra comprenderà:

Dettagli

Fotovoltaico Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici

Fotovoltaico Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici Fotovoltaico Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici I componenti dell impianto fotovoltaico L efficacia e la qualità di un impianto si misurano dall

Dettagli

Controllo fase Relè di controllo fase monofunzione - 7,5 mm Controllo su reti trifase: ordine di fase, assenza totale di fase Multitensione da x 08 a x 480 V Controlla la propria tensione d alimentazione

Dettagli

G9S. Modelli disponibili. Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza

G9S. Modelli disponibili. Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza Ideale per il controllo di circuiti di sicurezza con finecorsa, barriere fotoelettriche e pulsanti di emergenza Dimensioni ridotte: 2 uscite: 22,5 mm; 3 uscite: 68 mm; 5 uscite: 91 mm. Oltre ai modelli

Dettagli

J7KN. Approvazioni. Contattore. Contattore principale. Accessori

J7KN. Approvazioni. Contattore. Contattore principale. Accessori Contattore J7KN Contattore principale ersione per c.a. e c.c. Contatti ausiliari integrati Fissaggio a vite e a scatto (guida DIN da 35 mm) fino a 45 kw Gamma 4 0 kw (C 3, 380/45) Protezione per le dita

Dettagli

COMANDO E PROTEZIONE DEI MOTORI ELETTRICI NEGLI AZIONAMENTI INDUSTRIALI

COMANDO E PROTEZIONE DEI MOTORI ELETTRICI NEGLI AZIONAMENTI INDUSTRIALI COMANDO E PROTEZONE DE MOTOR ELETTRC NEGL AZONAMENT NDUSTRAL l comando e la protezione dei motori asincroni possono essere ottenuti in diversi modi: a) interruttore automatico magnetotermico salvamotore;

Dettagli

Sistema di distribuzione di alimentazione SVS18

Sistema di distribuzione di alimentazione SVS18 Sistema di distribuzione di alimentazione SVS8 Descrizione Il sistema di distribuzione di energia elettrica SVS8 consente di ottimizzare l alimentazione DC a 24 V nelle applicazioni di processo automazione,

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Fotovoltaico Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici

Fotovoltaico Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici Fotovoltaico Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici I componenti dell impianto fotovoltaico L efficacia e la qualità di un impianto si misurano dall

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

Progetto di un iquadro

Progetto di un iquadro Progetto di un iquadro 29 Individuare nel quadro le fonti di informazioni utili Interruttori Masterpact 1, Compact 2 I contatti ausiliari indicano lo stato dell'interruttore. Sensori integrati rilevano

Dettagli

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale.

Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Monitor di isolamento ISL Monitoraggio continuo dei sistemi IT dal fotovoltaico all industriale. Assicurare la continuità di servizio Per assicurare la continuità di funzionamento di un impianto elettrico,

Dettagli

PREMESSA: SCELTA CAVI:

PREMESSA: SCELTA CAVI: PREMESSA: Nelle seguenti pagine sono riportati i parametri di calcolo, le formule e le ipotesi utilizzati per i dimensionamenti dei quadri elettrici e dei cavi di alimentazione; del parcheggio A del parcheggio

Dettagli

Scheda tecnica - AZM 161CC-12/12RKA-024

Scheda tecnica - AZM 161CC-12/12RKA-024 01.05.2015-08:19:26h Scheda tecnica - AZM 161CC-12/12RKA-024 Elettroserrature di sicurezza / AZM 161 Preferito Custodia in plastica isolamento di protezione Ritenuta 130 mm x 90 mm x 30 mm 6 Contatti Lunga

Dettagli

Scaricatori da Sovratensione per gli Impianti Fotovoltaici

Scaricatori da Sovratensione per gli Impianti Fotovoltaici Scaricatori da Sovratensione per gli Impianti Fotovoltaici 2 photovoltaic generator disconnection boxes Contenuti Introduzione 4 Protezione degli impianti fotovoltaici 5 Scaricatori da sovratensione per

Dettagli

for better living SO571 SOLUZIONI PER IL FOTOVOLTAICO

for better living SO571 SOLUZIONI PER IL FOTOVOLTAICO for better living SO571 SOLUZIONI PER IL FOTOVOLTAICO CONNETTORI VOLANTI CONNETTORI DA PANNELLO CONNETTORI VOLANTI MASCHIO CONNETTORI DA PANNELLO MASCHIO Ø18,8 mm Ø18,8 mm 56 mm 35,7 mm 20 mm CONNETTORI

Dettagli

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico monofase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 1,52kWp. Costruito con numero 1 stringa di

Dettagli

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico 16 16 Impianto fotovoltaico totalmente integrato kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico trifase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 15,96kWp. Costruito con numero 12 stringhe

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A

Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Contatti porta ad apertura positiva serie DS A Caratteristiche tecniche Interruttore di sicurezza a doppia interruzione ad apertura positiva. Adatto per il controllo di porte automatiche di ascensori.

Dettagli

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione

Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione Il fusibile nella protezione contro le sovracorrenti in bassa tensione di Saveri Gianluigi 1. Generalità Un apparecchiatura elettrica in condizioni di normale funzionamento (condizioni specificate dai

Dettagli

Bassa Tensione Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici

Bassa Tensione Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici Bassa Tensione Da ABB un offerta su misura per la protezione e il sezionamento degli impianti fotovoltaici Indice I componenti dell impianto fotovoltaico... 4 Protezione e sezionamento negli impianti

Dettagli

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB

Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact. Power and productivity for a better world TM ABB Gamma E 210 Spie luminose multiple E219 System pro M compact Power and productivity for a better world TM ABB 0/2 Applicazioni Catalogo tecnico Indice Applicazioni Caratteristiche/Panoramica Spie luminose

Dettagli

Morsetti combinabili - 2014

Morsetti combinabili - 2014 Morsetti combinabili - 2014 Answers for infrastructure. s Morsetti combinabili 1 2 3 4 5 6 7 8 9 11 12 Introduzione ipo morsetti passanti 8WH6 ipo morsetti passanti a vite 8WH6 Morsetti a molla 8WH2 Morsetti

Dettagli

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità La protezione semplicemente necessaria Da ABB una soluzione completa per rispondere alla Norma CEI 0-21 Come richiesto

Dettagli

Sicura - Quadri di campo e di rete

Sicura - Quadri di campo e di rete SICURA Sicura - Quadri di campo e di rete I quadri di Reverberi Enetec per il fotovoltaico Sicura perché l attenzione è sulla sicurezza: per realizzare un quadro elettrico sono necessarie alcune attenzioni

Dettagli

Con ABB rispetti la natura e anche le tue tasche! Cogli il fior fiore della convenienza con la promozione sui prodotti per il fotovoltaico.

Con ABB rispetti la natura e anche le tue tasche! Cogli il fior fiore della convenienza con la promozione sui prodotti per il fotovoltaico. o i r ic to to tr va la et er al l is t e r i n s le a li ri ag ate im d Con ABB rispetti la natura e anche le tue tasche! Cogli il fior fiore della convenienza con la promozione sui prodotti per il fotovoltaico.

Dettagli

Controllore per Motore Controllore per Compressori Trifase Scroll Modello RSBT.EV..

Controllore per Motore Controllore per Compressori Trifase Scroll Modello RSBT.EV.. Controllore per Motore Controllore per Compressori Trifase Scroll Modello RSBT.EV.. Soft start per compressori trifase in CA Algoritmo Auto adattativo (brevettato) per la riduzione ottimale della corrente

Dettagli

Sistemi Elettrici }BT }AT

Sistemi Elettrici }BT }AT Sistemi Elettrici DEFINIZIONE (CEI 11-1) Si definisce SISTEMA ELETTRICO la parte di impianto elettrico costituita dai componenti elettrici aventi una determinata TENSIONE NOMINALE (d esercizio). Un sistema

Dettagli

Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa

Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa Relazione tecnica Impianto Elettrico Fisso a servizio dell'impianto Idroelettrico sito in Chiusa Pesio (CN) - Loc. Certosa DESCRIZIONE DELL OPERA La presente relazione si riferisce alla realizzazione di

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DIMENSIONAMENT

DIMENSIONAMENTO DIMENSIONAMENT ESEMPI DI DIMENSIONAMENTO Fonte: ABB PREMESSA Di seguito vengono proposti due esempi di dimensionamento di un impianto fotovoltaico grid connected in parallelo ad un impianto utilizzatore preesistente.

Dettagli

SPD Tipo 1. Spinterometri RADAX-Flow Scaricatori per corrente da fulmine Scaricatori per corrente da fulmine coordinati Scaricatori combinati

SPD Tipo 1. Spinterometri RADAX-Flow Scaricatori per corrente da fulmine Scaricatori per corrente da fulmine coordinati Scaricatori combinati SPD Tipo 1 Spinterometri RADAX-Flow Scaricatori per corrente da fulmine Scaricatori per corrente da fulmine coordinati Scaricatori combinati 2002 DEHN + SÖHNE Equipotenzializzazione antifulmine delle linee

Dettagli

Protezione contro le sovratensioni di linea causate da fulmini. Guida alla scelta

Protezione contro le sovratensioni di linea causate da fulmini. Guida alla scelta Protezione contro le sovratensioni di linea causate da fulmini Guida alla scelta Metodo semplice ed efficace per la scelta degli SPD No Sull edificio stesso o su un edificio situato nelle vicinanze (distanza

Dettagli

Eaton Moeller Electric S.r.l. Via Giovanni XXIII, 43 20090 Rodano MI Tel. 02.95950.1

Eaton Moeller Electric S.r.l. Via Giovanni XXIII, 43 20090 Rodano MI Tel. 02.95950.1 www.eaton.com www.moeller.it An Eaton Brand Apparecchi di protezione e sezionamento per Fotovoltaico. Dall applicazione residenziale ai grandi Campi Solari. Impianti Fotovoltaici: un Energia sostenibile

Dettagli

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237

Scheda tecnica. Pressostato tipo CS 520B1237 Agosto 2002 DKACT.PD.P10.A2.06 520B1237 Introduzione I pressostati della serie CS fanno parte della gamma dei prodotti Danfoss destinati al controllo della pressione. Tutti i pressostati CS sono dotati

Dettagli

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work

GE Industrial Solutions. WattStation. Wall Mount. Stazione di ricarica per auto elettriche. GE imagination at work GE Industrial Solutions WattStation Wall Mount Stazione di ricarica per auto elettriche GE imagination at work WattStation Stand-alone Design WattStation Quello che mancava alla tua auto elettrica Perchè

Dettagli

VERIFICHE SU IMPIANTI ELETTRICI

VERIFICHE SU IMPIANTI ELETTRICI VERIFICHE SU IMPIANTI ELETTRICI Oggetto e scopo VERIFICA: insieme delle operazioni necessarie per accertare la rispondenza di un impianto elettrico a requisiti stabiliti (rispondenza alle prescrizioni

Dettagli

Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT

Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica Regola tecnica di connessione BT Norma CEI 0-21:

Dettagli

Ospedale dei SS. Cosma e Damiano REALIZZAZIONE CENTRALE FRIGORIFERA LABORATORIO ANALISI

Ospedale dei SS. Cosma e Damiano REALIZZAZIONE CENTRALE FRIGORIFERA LABORATORIO ANALISI Azienda USL n. 3 Pistoia P.IVA 01241740479 Area Funzionale Tecnica Settore Tecnico Distaccato della Z/D Valdinievole P.zza XX Settembre, 22 51017 Pescia (PT) Tel. 0572-460431 fax 0572/460433 Ospedale dei

Dettagli

CEI EN 60204-1. Prove di verifica dell equipaggiamento elettrico T.R. 000 XX/YY/ZZZZ

CEI EN 60204-1. Prove di verifica dell equipaggiamento elettrico T.R. 000 XX/YY/ZZZZ Azienda TEST REPORT T.R. 000 XX/YY/ZZZZ Prove di verifica dell equipaggiamento elettrico :2006 Sicurezza del macchinario Equipaggiamento elettrico delle macchine Parte 1: Regole generali Il Verificatore:

Dettagli

Terasaki Italia Srl via Campania, 4-20090 Segrate (MI) Tel. 022137574 - Fax 0226922931 www.terasaki.it - terasaki@tin.it. Contatti indiretti

Terasaki Italia Srl via Campania, 4-20090 Segrate (MI) Tel. 022137574 - Fax 0226922931 www.terasaki.it - terasaki@tin.it. Contatti indiretti Contatti indiretti Premessa Nel presente articolo è trattata l installazione degli interruttori differenziali modulari per la protezione delle persone dai contatti indiretti nell edilizia residenziale.

Dettagli

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili

Dispositivi per l'arresto di emergenza e per i ripari mobili Caratteristiche del dispositivo ripari mobili Gertebild ][Bildunterschrift Modulo di sicurezza per il controllo dei pulsanti di arresto di emergenza e dei ripari mobili Certificazioni Gertemerkmale Uscite

Dettagli

PANORAMICA DELLA PRODUZIONE STRUMENTI DI PROVA E MISURA

PANORAMICA DELLA PRODUZIONE STRUMENTI DI PROVA E MISURA PANORAMICA DELLA PRODUZIONE STRUMENTI DI PROVA E MISURA QUALITÀ Q DA WEIDMÜLLER Tester di tensione bipolari Un tester bipolare appartiene alla dotazione base di tutti gli elettricisti. Il compito principale

Dettagli