What's new di SitePainter Infinity

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "What's new di SitePainter Infinity"

Transcript

1 What's new di SitePainter Infinity

2 COPYRIGHT by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, trascritta o copiata senza il permesso dell'autore. TRADEMARKS Tutti i marchi di fabbrica sono di proprietà dei rispettivi detentori e vengono riconosciuti in questa pubblicazione. Ultima revisione Ottobre 2010 ZUCCHETTI S.p.A. Assistenza CodePainter: Assistenza SitePainter: Indirizzi sito WEB:

3 Sommario What's New Confirm edit con condizione su bottoni, link e immagini Costrutto 'For each' nelle routine Eventi associati alle routine Generazione analisi multimodulo Implementazione dei warning negli oggetti check definition Messaggi di avviso e di conferma nelle routine Memory Cursor da query o definito direttamente?!? Multilingua: Expression e Calculated String Nuovi metodi per i Memory Cursor Oggetti Calculation condizionati Radio Button: conditional editing ed hiding sul singolo control Suggest: 10,20,...n record Variabili globali nellle opzioni di Menu Web Report: Colori per le expression e le label nel report Web Report: Merge misto Web Report: Nuovi formati di stampa: XSL-FO, Postscript e PCL Web Report: Report in lingua diversa Web Report: Xml con XSLT Report Library: nuovi metodi SPI PortalStudio: Generazione controls in modalità float SPI PortalStudio: Module Editor, un nuovo disegnatore SPI PortalStudio: onchange su item Variable e Textbox SOMMARIO I

4 1.23 SPI PortalStudio: DocType Transitional...18 II SOMMARIO

5 Capitolo 1 What's New Ecco l'elenco delle nuove implementazioni della build Confirm edit con condizione su bottoni, link e immagini Sia su bottoni, sia sulle label che sulle immagini sono stati aggiunti dei control che consentono di richiedere la conferma dell'operazione da eseguire. WHAT'S NEW 1

6 Figura 1 - Un esempio di confirm edit condizionata La richiesta può essere condizionata dalla valutazione di un'espressione booleana; se l'espressione è vera allora viene presentato il messaggio altrimenti la conferma non viene richiesta. 1.2 Costrutto 'For each' nelle routine Da questa versione del disegnatore di Routine è stato aggiunto il construtto "For each" che permette di iterare in strutture dati di tipo memory cursor, ma in futuro l'implementazione permetterà di iterare anche su risultati di query, tabelle e transitori di BusinessObject. A differenza del costrutto "While", in cui solitamente è necessario dichiarare la variabile di appoggio per iterare, o del costrutto "Select", che itera in un set di righe ma necessita di variabili per estrapolare dati di riga corrente, il costrutto "For each" si avvale del nuovo tipo di dato "Row" per accedere ai dati del singolo record su cui si sta ciclando. Il tipo di dato Row deve essere dello stesso tipo su cui è definito il MemoryCursor su cui si vuole iterare. Per agevolare la ricerca o lo scorrimento sono state implementate le opzioni per filtrare (espressione "where") ed ordinare (espressione "order by") il MemoryCursor. 2 WHAT'S NEW

7 Figura 2 - Un esempio di utilizzo 1.3 Eventi associati alle routine Figura 3 - Un esempio di notifica di un evento in una routine Nell'ottica di permettere lo sviluppo di una routine come estensione di un'altra routine a partire da questa release è stata aggiunta la possibilità di notificare eventi da una routine; all'item 'Exec' è stata aggiunta la tipologia event per lanciare un evento applicativo. In questo modo è possibile notificare al chiamante che una parte dell'elaborazione è terminata in modo da poter eseguire ulteriori controlli/calcoli. E' stata poi estesa la gestione degli eventi specificati nel design per consentire alle routine di ricevere eventi scatenati da altre routine. Il gestore degli eventi tramite variabili caller può accedere alle variabili caller i_entityname per ottenere il nome della routine e sapere se viene chiamato da una "routine" o "function" usando i_entitytype. WHAT'S NEW 3

8 Figura 4 - Un esempio di notifica di un evento Run end Sono inoltre stati creati due eventi di sistema sia per le routine che per le funzioni: "Run start" ed "Run end", scatenate all'inizio e alla fine della routine. 1.4 Generazione analisi multimodulo Figura 5 - Un esempio di generazione multimodulo Analogamente a quanto fatto per la generazione multimodulo del codice, a partire da questa release è possibile generare i piani di design del modulo principale dei singoli moduli in un click. 4 WHAT'S NEW

9 1.5 Implementazione dei warning negli oggetti check definition Figura 6 - Un esempio di check con warning In ogni singola riga di un oggetto check è possibile selezionare il flag di Warning. Questa scelta genera il check solo lato client, ponendo una richiesta di conferma (Ok - Annulla); in caso di risposta positiva dell'utente ("Ok") il check continua ad eseguirsi. Se si preme "Annulla" il check genera un errore e ferma l'esecuzione dell'espressione associata. 1.6 Messaggi di avviso e di conferma nelle routine Da questa nuova Build di SITEPAINTER INFINITY è possibile lanciare messaggi di conferma (che influiscono sull'esecuzione della routine) o di avviso per l'utente all'interno delle routine client-side. Esempio Supponiamo di volere che, quando un cliente sta per effettuare un ordine nel nostro sito, venga effettuato un controllo che la quantità degli articoli ordinati sia effettivamente presente nel magazzino prescelto e che, in caso contrario, avverta il cliente. Il cliente potrà scegliere se procedere comunque con l'ordine oppure se modificarlo. A questo punto, nella routine che si occupa di gestire il controllo delle quantità presenti in magazzino, sarà sufficiente aggiungere un item di tipo 'Messagge', scegliendo il Type 'Confirm' contenente la seguente espressione: Esempio di codice 'Quantità %1 richiesta dell'articolo %2 non disponibile nel magazzin o %3. Continuare?' Nella sezione 'Parameters' sarà sufficiente specificare le variabili nel seguente ordine nqtaart, ccodart, ccodmag. WHAT'S NEW 5

10 Figura 7 - Messaggio di conferma 1.7 Memory Cursor da query o definito direttamente?!? Figura 8 - Un esempio di creazione da definizione A partire da questa release l'oggetto memory cursor può essere definito direttamente e la sua definizione può essere salvata in un file che verrà utilizzato per presentare le proprietà dell'oggetto stesso. Il file di definizione ha estensione MCRDef. Questo tipo di implementazione consente di evitare per forza l'utilizzo di una query da cui recuperare la struttura da trattare. 6 WHAT'S NEW

11 1.8 Multilingua: Expression e Calculated String Con la Build 57 di SITEPAINTER INFINITY è possibile abilitare la funzionalità di traduzione (multilingua) automatica di due tipologie di elementi dei disegnatori : le Expression, presenti nelle entità Master, Detail, Master/Detail, ecc.. le String definite come Expression (tipicamente le stringhe di descrizione calcolate tramite espressioni). a patto che vengano definite utilizzando la funzione standard FormatMsg. Esempio L'espressione: Esempio di codice "Codice cliente:" + Trim(w_CODCLI ) va sostituita con: Esempio di codice FormatMsg("Codice cliente: %1", Trim(w_CODCLI )) o, in alternativa: Esempio di codice FormatMsg("Codice cliente:") + " " + Trim(w_CODCLI ) WHAT'S NEW 7

12 Figura 9 - Il nostro esempio In caso di espressioni calcolate: Esempio di codice iif(w_tipcli="for", "Codice cliente:" + Trim(w_CODCLI ), "Codice for nitore:" + Trim(w_CODFOR )) sostituire con: Esempio di codice iif(w_tipcli="for", FormatMsg("Codice cliente: %1", Trim(w_CODCLI )), FormatMsg("Codice fornitore:", Trim(w_CODFOR ))) 8 WHAT'S NEW

13 Figura 10 - Il nostro esempio 1.9 Nuovi metodi per i Memory Cursor Sono stati implementare nuovi metodi sul memory cursor: InsertBlank Inserisce alla riga corrente una nuova riga vuota. SetKey Imposta la chiave della riga corrente. GetKey Restituisce il valore della chiave corrente trasformato in stringa, null se la riga non ha una chiave associata. RemoveKey Rimuove la chiave della riga corrente se esiste. RemoveAllKeys Rimuove tutte le chiavi definite nel memory cursor. InsertWithKey Inserisce alla riga corrente una riga vuota con associata una chiave. SaveRow Salva la riga senza spostarsi dalla corrente. AppendRow Aggiunge la riga passata come parametro. AppendRowWithKey Aggiunge la riga passata come parametro associando la chiave. InsertRow Inserisce alla riga corrente la riga passata come parametro. WHAT'S NEW 9

14 InsertRowWithKey Inserisce alla riga corrente la riga passata come parametro associando la chiave Oggetti Calculation condizionati Figura 11 - Un esempio di calculation condizionato L'oggetto Calculation è stato potenziato inserendo una condizione per l'esecuzione del singolo calcolo o una condizione globale. Se la condizione globale è vera vengono valutate quelle del singolo elemento e se la singola condizione risulta verificata viene scatenato il calcolo associato Radio Button: conditional editing ed hiding sul singolo control Per gli elementi di tipo Radio Button sia verticali che orizzontali è stata data la possibilità di editare e/o nascondere sotto condizione il singolo bottone. 10 WHAT'S NEW

15 Figura 12 - Un esempio di condizione di editing Nella zona di expression è possibile dichiarare un'espressione booleana semplice o la chiamata a una funzione che restituisce un valore booleano in base al quale verrà condizionata la visualizzazione o l'editing del singolo controllo Suggest: 10,20,...n record Figura 13 - Un esempio di suggest L'opzione sul numero dei record estratti dal suggest è stata ora resa parametrica. E' possibile parametrizzare il numero di record presentati specificando il valore desiderato nell'apposita zona. WHAT'S NEW 11

16 1.13 Variabili globali nellle opzioni di Menu Figura 14 - Un esempio di utilizzo di variabili globali nel menu E' stata implementata la possibilità di usare le variabili globali nelle voci di menu. La sintassi scelta è quella delle VQR, ovvero [GLOBALVAR(nome_var)]. Mettendo questa espressione dentro a qualsiasi voce di menu, la variabile globale verrà caricata al suo posto. La sostituzione della variabile globale avviene dopo la traduzione della voce di menu, per cui bisogna tradurre le caption che contengono una globalvar mantenendo la funziona anche nella stringa tradotta Web Report: Colori per le expression e le label nel report Da questa versione nel disegnatore di report è possibile selezionare i colori di foreground anche per le label e le expression. 12 WHAT'S NEW

17 Figura 15 - Un esempio di colore per una label 1.15 Web Report: Merge misto Per il formato di stampa Xml strutturato è possibile utilizzare più moduli per lo stesso report. Tale stampa solitamente è composta dalla stampa sequenziale di tutte le istanze del primo modulo, seguita da quelle del secondo e così via. Ora, selezionando l'apposito check nella dialog di stampa, è possibile alternare le istanze dei moduli nel pdf risultante. Esempio Se si ha un report che utilizza due moduli e ha tre istanze, la stampa utilizzando il MixMerge dovrebbe risultare così: Esempio di codice modulo1-istanza1, modulo2-istanza1, modulo1-istanza2, modulo2- istanza2, modulo1-istanza3, modulo2-istanza3 invece di WHAT'S NEW 13

18 Esempio di codice modulo1-istanza1, modulo1-istanza2, modulo1-istanza3, modulo2- istanza1, modulo2-istanza2, modulo2-istanza Web Report: Nuovi formati di stampa: XSL-FO, Postscript e PCL Figura 16 - L'elenco dei formati di stampa A partire dal presente rilascio sono stati inseriti questi nuovi formati di ouput. XSL-FO è un particolare metodo di rappresentare dei dati XML da utilizzare come output su schermo, carta o altri supporti. Attraverso l'utilizzo di una trasformata XSLT è possibile ottenere output in HTML, PDF e stampe di qualità. Il formato PostScript consente di rendere indipendente la qualità del documento dal supporto su cui viene visualizzato e/o stampato. Il formato PCL o Printer Control Language consente di inviare alla stampante comandi per produrre la pagina da stampare. 14 WHAT'S NEW

19 Tutti e tre i nuovi formati hanno il loro corrispondente valore da associare alla variabile outputformat ("XSLFO", "POSTSCRIPT","PCL') per pilotare la tipologia di output in modo programmatico Web Report: Report in lingua diversa... Figura 17 - Un esempio Dalla Build 57 di SITEPAINTER INFINITY è possibile stampare il report in una lingua diversa da quella dell'utente corrente. A tale scopo, il report deve essere costruito utilizzando la funzione di sistema FormatMSg() negli elementi di tipo Expression e String (definite come Expression) come indicato in Multilingua: Expression e Calculated String. Una volta costruito il report, basterà passare al report il parametro 'language' con la stringa indicante la lingua desiderata. WHAT'S NEW 15

20 1.18 Web Report: Xml con XSLT Figura 18 - Un esempio di stampa con trasformata xslt Per il formato Xml è ora possibile abbinare una trasformata Xslt in modo da poter usare questa tipologia di output anche per parti di presentazione Utilizzando la modalità IMMEDIATA o DOWNLOAD, è stata implementata una nuova classe di libreria (RPXsltTransform) che esegue la trasformazione dell'xml con il file xsl in html, che viene direttamente presentato sul browser. il percorso relativo del file di trasformata (xsl o xslt) fa riferimento alla root dell'applicativo (ovvero al valore restituito dalla SPLib.GetWebRootPath()). Nella modalità FILE, la trasformazione non viene eseguita server-side, ma il file xml viene generato con nell'header il riferimento al file xsl; viene riportato il percorso così come specificato in fase di selezione Report Library: nuovi metodi Sono stati aggiunti due nuovi metodi nella ReportLibrary: makereportbinderpdf() Permette di fare il 'bind' di pdf, ovvero di allegare al primo Pdf tutti i Pdf successivi. makereportmergingpdf() Permette di fare il merge di una lista di report in un unico pdf, ovvero di creare un unico Pdf o Pdf/A in cui le stampe dei report sono sequenziali SPI PortalStudio: Generazione controls in modalità float Dalla Build 57 di SITEPAINTER INFINITY, è disponibile la modalità float (proprietà 'Positioning mode') di posizionamento dei controls dentro ai portlet. Con questa nuova modalità, ogni elemento html non sarà più posizionato in 'absolute' ma in 'float', così che il 16 WHAT'S NEW

21 render del portlet avvienga senza calcolare ridimensionamenti e quindi molto più rapido senza dare luogo ad effetti visivi poco graditi. Inoltre questa generazione consente ai Box di diventare un contenitore espandibile nel caso in cui in uno di essi vi siano contenuti elementi espandibili SPI PortalStudio: Module Editor, un nuovo disegnatore Figura 19 - Il Module Editor Da questa versione è stato introdotto un nuovo disegnatore per PortalStudio: il Module Editor. Il Module Editor permette all'utente di creare un modulo per effettuare il merge del report con un pdf, senza dover creare un nuovo form utilizzando strumenti esterni a SITEPAINTER INFINITY. Sarà sufficiente caricare un file pdf, scegliere il report da cui estrarre i campi e posizionarli nel modulo. Inoltre, effettuando il merge del report con i file costruiti in questa nuova modalità, le prestazioni sono migliorate. WHAT'S NEW 17

22 1.22 SPI PortalStudio: onchange su item Variable e Textbox Come per altri componenti, nelle componenti Variable e Textbox, è stata aggiunto l'evento 'onchange'. Implementando questo evento nell'action Code del portlet, sarà possibile gestire il cambiamento di valore di un componente Variable e/o Textbox SPI PortalStudio: DocType Transitional Il DocType (abbreviazione di 'Document type declaration' ovvero 'Dichiarazione del tipo del documento') indica la versione di (X)Html utilizzata dalla pagina web che si sta cercando di aprire. Per lo standard Html si tratta di un componente chiave nelle pagine Web. Inoltre, sono essenziali per una compatibilità assicurata tra tutti i principali browser. Introdotto in tutte le pagine prodotte da SITEPAINTER PortalStudio, il DocType Transitional, aiuta nella transizione dal HTMLal XHTML, ma potrebbe causare delle incompatibilità con le jsp create con le versioni precedenti di SITEPAINTER PortalStudio. 18 WHAT'S NEW

Schedulatore di Job Release 4.0

Schedulatore di Job Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Schedulatore di Job Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

What's new di SitePainter Infinity

What's new di SitePainter Infinity What's new di SitePainter Infinity COPYRIGHT 1989-2009 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna parte di questa pubblicazione

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Statistiche. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Statistiche. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Fattura CBI. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Fattura CBI. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Fattura CBI Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Statistiche Release 4.0

Statistiche Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 4.0 - COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Applicativo WorkFlow

Applicativo WorkFlow Applicativo WorkFlow Versione 07.06.00 del 02 Marzo 2015 Elenco contenuti 1 - Amministrazione e funzioni...2 2 - Cartellino mensile...2 3 - Filtri di popolazione...2 4 - Importazioni...5 5 - Gestione richieste...7

Dettagli

AD HOC REVOLUTION. Modulo Document Management. Document Management

AD HOC REVOLUTION. Modulo Document Management. Document Management AD HOC REVOLUTION Modulo Document Management Document Management MODULO DOCUMENT MANAGEMENT Document Management COPYRIGHT 2000-2006 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Cruscotto informazioni Primi passi Release 8.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Cruscotto informazioni Primi passi Release 8.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Cruscotto informazioni Primi passi Release 8.0 COPYRIGHT 2000-2015 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette

Dettagli

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0007 Rel.9.1 Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Master production schedule. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Master production schedule. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Master production schedule Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

DISPENSA SU FRONTPAGE (EDITOR E ACCENNI A EXPLORER)

DISPENSA SU FRONTPAGE (EDITOR E ACCENNI A EXPLORER) DISPENSA SU FRONTPAGE (EDITOR E ACCENNI A EXPLORER) L editor di FrontPage è un editor di pagine scritte con il linguaggio HTML. Un testo HTML è un documento ipermediale, scritto secondo certe convenzioni

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

introduzione a SUITEMAIL

introduzione a SUITEMAIL formazione SUITEMAIL introduzione a SUITEMAIL Raggiungi tutti i tuoi clienti in un solo click: Network Service ti aiuta a massimizzare i tuoi profitti delle tue campagne di mail marketing! Anche le e-mail,

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0

Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0 Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0 Sommario Premesse... 1 Presentazione di un report dinamico... 2 Le principali funzionalità dei report dinamici:... 3 Creazione del report dinamico... 3 Creazione

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

COM_HELLOWORLD_PART4

COM_HELLOWORLD_PART4 COM_HELLOWORLD_PART1 Nel manifest la presenza del tag permette di gestire le versioni incrementali di aggiornamento anche grazie all uso del tag . Le installazioni successive del componente

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Stampa di dati variabili (VDP)

Stampa di dati variabili (VDP) 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 9 giugno 2014 Indice 3 Indice

Dettagli

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Pagina 1 di 29 Versione Emissione Approvazione Modifiche Apportate Autore Data Autore Data 1 Maggini 01/03/06 - - Prima emissione. Pagina 2 di

Dettagli

Ad hoc Revolution Release News

Ad hoc Revolution Release News Ad hoc Revolution Release News FISCALI Nuova disciplina in materia di ammortamento cespiti: La Legge 244 del 24/12/2007 (l.finanziaria 2008) all'art. 1, co. 33, lett. n) e 34 ha abrogato il co. 3 dell'art.

Dettagli

DISPENSA INTRODUTTIVA SU STAROFFICE IMPRESS (STRUMENTO DI PRESENTAZIONE)

DISPENSA INTRODUTTIVA SU STAROFFICE IMPRESS (STRUMENTO DI PRESENTAZIONE) DISPENSA INTRODUTTIVA SU STAROFFICE IMPRESS (STRUMENTO DI PRESENTAZIONE) 0. Introduzione. StarOffice Impress è un software, parte della suite StarOffice, che è orientato principalmente alla costruzione

Dettagli

OMEGA. Gestione Integrata Magazzino e Fatturazione per aziende Commerciali

OMEGA. Gestione Integrata Magazzino e Fatturazione per aziende Commerciali OMEGA Gestione Integrata Magazzino e Fatturazione per aziende Commerciali VERSIONE 8.22 (c) 1998-2015 by Omnia informatica di Giuseppe Tricomi. Tel. 095-444989 Fax 095-5183196 Cell.3488742293 E-Mail omnia@mondochiave.it

Dettagli

Document Management (BETA) Release 5.0

Document Management (BETA) Release 5.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Document Management (BETA) Release 5.0 COPYRIGHT 2000-2006 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale

Piattaforma Applicativa Gestionale Piattaforma Applicativa Gestionale Numero Fastpatch Release Numero 6.0 565 Segnalazione Miglioria 7335 Modulo Argomento Descrizione AIFT Predisposizione informazioni per comunic. tel. delle oper. sup 3.000eu

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext

Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext Guida Sintetica sulle operazioni iniziali per l'utilizzo di Scuolanext CREAZIONE UTENZE DOCENTI Per creare le utenze dei docenti per l'utilizzo su Scuolanext è necessario eseguire delle operazioni preliminari

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Contributi accessori. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Contributi accessori. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contributi accessori Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

Guida alla composizione di modelli OpenOffice

Guida alla composizione di modelli OpenOffice Tekne Informatica & Comunicazione Guida alla composizione di modelli OpenOffice guida rapida per creare e modificare modelli OpenOffice per XDent 01 aprile 2011 Sommario Premessa... 2 Ottenere ed Installare

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione VERSIONI Manuale Utente Operatore Installazione Tosca-Mobile VERS. Motivo Modifiche Data Approvazione Approvatore 1.0 Prima emissione 02/12/11 1/21 Sommario SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 1.1. CONTENUTI

Dettagli

Open DB 1.3 Ambiente di sviluppo per Progetti di Business Intelligence

Open DB 1.3 Ambiente di sviluppo per Progetti di Business Intelligence Open DB 1.3 Ambiente di sviluppo per Progetti di Business Intelligence Il modo più semplice per trovare, elaborare, consuntivare e stampare in forma efficace i dati. (Ovvero: come creare un report per

Dettagli

Infinity Connect. Guida di riferimento

Infinity Connect. Guida di riferimento Infinity Connect Guida di riferimento La flessibilità, il dinamismo e la continua ricerca di Innovazione tecnologica che, da sempre, caratterizzano Il gruppo Zucchetti, hanno consentito la realizzazione

Dettagli

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari Gubiani & Montanari Il DBMS Oracle 1 Il DBMS Oracle Express Edition Donatella Gubiani e Angelo Montanari Il DBMS Oracle Il DBMS Oracle Oracle 10g Express Edition Il DBMS Oracle (nelle sue versioni più

Dettagli

Pagina n. 1. Via Ficili n 5 62029 Tolentino (MC) Tel.: 0733 9568 Fax: 0733 956817 E-Mail: info@grupposis.it http://www.grupposis.

Pagina n. 1. Via Ficili n 5 62029 Tolentino (MC) Tel.: 0733 9568 Fax: 0733 956817 E-Mail: info@grupposis.it http://www.grupposis. Prot. C.R.M n. (6778) manuale facile pdf The easiest way to create a PDF! Facile! PDF è la soluzione Completa per creare PDF professionali con semplicità. Sempre presente nella barra di Windows. Si attiva

Dettagli

User Tools: DataBase Manager

User Tools: DataBase Manager Spazio di lavoro Per usare T-SQL Assistant selezionare il link Simple Query e spostare a piacere la piccola finestra dove un menu a tendina mostra i diversi comandi SQL selezionabili, il pulsante Preview

Dettagli

Scuola Digitale. Manuale utente. Copyright 2014, Axios Italia

Scuola Digitale. Manuale utente. Copyright 2014, Axios Italia Scuola Digitale Manuale utente Copyright 2014, Axios Italia 1 SOMMARIO SOMMARIO... 2 Accesso al pannello di controllo di Scuola Digitale... 3 Amministrazione trasparente... 4 Premessa... 4 Codice HTML

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Windows 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Configurazione Stampe

Configurazione Stampe Configurazione Stampe Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto. I marchi e le denominazioni sono di

Dettagli

Corso di Visual Basic (Parte I)

Corso di Visual Basic (Parte I) Corso di Visual Basic (Parte I) Come muovere i primi passi con Microsoft Visual Basic, lo strumento da molti considerato ideale per la realizzazione di applicazioni di piccola e media entità in ambiente

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12 $FFHVV;3 A Sommario cura di Ninni Terranova Marco Alessi DETERMINARE L INPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 DETERMINARE L OUTPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 CREARE LA STRUTTURA DI UNA TABELLA 3 STABILIRE

Dettagli

CREAZIONE E GESTIONE DI DOCUMENTI, CERTIFICATI E VERBALI GUIDA PER L'UTENTE

CREAZIONE E GESTIONE DI DOCUMENTI, CERTIFICATI E VERBALI GUIDA PER L'UTENTE CREAZIONE E GESTIONE DI DOCUMENTI, CERTIFICATI E VERBALI GUIDA PER L'UTENTE In questa sezione del manuale viene spiegato come creare, gestire e stampare documenti, certificati e verbali servendosi delle

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

Nuovo WEB-CAT Manuale utente Nuovo WEB-CAT Manuale utente

Nuovo WEB-CAT Manuale utente Nuovo WEB-CAT Manuale utente Nuovo WEB-CAT Manuale utente Pagina 1 di 15 Indice Introduzione... 3 Configurazioni necessarie... 4 Navigazione e consultazione documenti... 5 Ricerche... 7 E-commerce Dati personali... 8 Creazione ordine

Dettagli

Logistica Remota (BETA) Release 5.0

Logistica Remota (BETA) Release 5.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Logistica Remota (BETA) Release 5.0 COPYRIGHT 2000-2006 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0 EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE WEB EDITING - Versione 2.0 Copyright 2010 The European Computer Driving Licence Foundation Ltd. Tutti I diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta

Dettagli

1. Introduzione...3 2. Requisiti Tecnici per PC Client...3 3. Avvio di GALILEO...4. 3.1 Login...4 3.2 Logout...7. 4. GALILEO: Interfaccia Utente...

1. Introduzione...3 2. Requisiti Tecnici per PC Client...3 3. Avvio di GALILEO...4. 3.1 Login...4 3.2 Logout...7. 4. GALILEO: Interfaccia Utente... INDICE 1. Introduzione...3 2. Requisiti Tecnici per PC Client...3 3. Avvio di GALILEO...4 3.1 Login...4 3.2 Logout...7 4. GALILEO: Interfaccia Utente...8 4.1 Lista dei Reparti...8 4.1.1 Ricerca Pazienti...8

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 2015

Le novità di QuarkXPress 2015 Le novità di QuarkXPress 2015 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 2015...3 Nuove funzionalit...4 Applicazione a 64 bit...4 Variabili di contenuti...4 Tabelle in linea...5 Note a piè di pagina e note

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Lorenzo Cioni Il repository: uno strumento per l'archiviazione e la distribuzione sul web (work in progress)

Lorenzo Cioni Il repository: uno strumento per l'archiviazione e la distribuzione sul web (work in progress) Lorenzo Cioni Il repository: uno strumento per l'archiviazione e la distribuzione sul web (work in progress) Introduzione In queste brevi note viene descritto a grandi linee un progetto portato avanti

Dettagli

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012 Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 1 Outline Solution e Project Visual Studio e linguaggio C Visual Studio schermata principale

Dettagli

CONSULTAZIONE SCHEMATICA SOMMARI CAMBIAMENTI

CONSULTAZIONE SCHEMATICA SOMMARI CAMBIAMENTI CONSULTAZIONE SCHEMATICA SOMMARI CAMBIAMENTI Documento aggiornato al 21 Ottobre 2014 Applicativi coinvolti: WFPRE Note: Richiede amministrazione INTRODUZIONE...2 CONSULTAZIONE ALFABETICA PER ARGOMENTO...3

Dettagli

S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo Integrato Pubblica Amministrazione Locale

S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo Integrato Pubblica Amministrazione Locale S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo Integrato Pubblica Amministrazione Locale SPECIFICHE DI RILASCIO AGGIORNAMENTO PRODOTTI PATCHELETT100908 (database ver. 264) Pagina 1 di 9 S.I.I.P.A.L. Sistema Informativo

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Sommario del Corso

MICROSOFT ACCESS. Sommario del Corso MICROSOFT ACCESS Revisione dispense n 5 Sommario del Corso MICROSOFT ACCESS... 1 INTRODUZIONE... 2 Il Database di Microsoft Access... 2 GLI OGGETTI... 3 Gli oggetti del database... 3 Visualizzazioni degli

Dettagli

Manuale Lavoro di Gruppo

Manuale Lavoro di Gruppo Manuale Lavoro di Gruppo Sommario IO Provincia 1 Premessa... 1 Accesso al Progetto di competenza... 1 Ruoli e abilitazioni... 2 Matrice autorizzazione... 2 Pannello Anteprima... 5 Iscrizione agli Annunci

Dettagli

Indice. I livelli di Autorizzazione in Sharepoint. Livelli di autorizzazione predefiniti di Windows SharePoint Services 3.0

Indice. I livelli di Autorizzazione in Sharepoint. Livelli di autorizzazione predefiniti di Windows SharePoint Services 3.0 Indice I livelli di Autorizzazione in Sharepoint... 1 Livelli di autorizzazione predefiniti di Windows SharePoint Services 3.0... 1 Autorizzazioni per elenco... 2 Autorizzazioni per sito... 3 Autorizzazioni

Dettagli

Guida all utilizzo del CMS Drupal e alla gestione dei contenuti

Guida all utilizzo del CMS Drupal e alla gestione dei contenuti Guida all utilizzo del CMS Drupal e alla gestione dei contenuti 1. Come accedere al CMS di Drupal Per accedere al sistema di gestione dei contenuti, occorre digitare l indirizzo del sito da aggiornare

Dettagli

Contabilità Analitica Release 4.0

Contabilità Analitica Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contabilità Analitica Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Contabilità analitica. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Contabilità analitica. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contabilità analitica Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Getting started. Creare una applicazione in Modbus Rtu con moduli IOlog SS3000

Getting started. Creare una applicazione in Modbus Rtu con moduli IOlog SS3000 Getting started Creare una applicazione in Modbus Rtu con moduli IOlog SS3000 Revisioni del documento Data Edizione Commenti 22/06/2010 1.0 - Sielco Sistemi srl via Roma, 24 I-22070 Guanzate (CO) http://www.sielcosistemi.com

Dettagli

Sommario. Copyright 2008 Apogeo

Sommario. Copyright 2008 Apogeo Sommario Prefazione xix Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione 1 1.1 Fondamenti 3 Algoritmi...3 Diagramma di flusso...4 Progettare algoritmi non numerici...5 Progettare algoritmi

Dettagli

Uso dei data bases con PHP. Prof. Francesco Accaino Iis Altiero Spinelli Sesto Sa Giovanni

Uso dei data bases con PHP. Prof. Francesco Accaino Iis Altiero Spinelli Sesto Sa Giovanni Uso dei data bases con PHP Prof. Francesco Accaino Iis Altiero Spinelli Sesto Sa Giovanni MDAC MDAC è l acronimo di Microsoft Data Access Component e fa parte della tecnologia Microsoft denominata Universal

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

DATABASE CELLICA PER IPAD MANUALE D'USO. Versione del prodotto: 4.8

DATABASE CELLICA PER IPAD MANUALE D'USO. Versione del prodotto: 4.8 DATABASE CELLICA PER IPAD MANUALE D'USO Versione del prodotto: 4.8 Contenuti 1 Introduzione 6 1.1 Dispone di 6 2 Utilizzando il database Cellica sul desktop 7 2.1 Profile Manager 7 2.1.1 Aggiungi profilo

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 1.3.0 Versione 4.0.0

AGGIORNAMENTO Versione 1.3.0 Versione 4.0.0 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.581031 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

Installazione Client/Server

Installazione Client/Server Installazione Client/Server Sommario 1. Moduli di BIM...3 2. Installazione della suite...5 3. Configurazione moduli...9 3.1. BIMVision / BIMReader...9 3.1.1. Configurazione file di amministrazione...9

Dettagli

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento:

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento: Introduzione a Word Word è una potente applicazione di elaborazione testi e layout, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario comprenderne gli elementi di base. Questa esercitazione illustra

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

Applicazione RMA Sito http://support.pluriservice.it

Applicazione RMA Sito http://support.pluriservice.it Applicazione RMA Sito http://support.pluriservice.it Come accedervi, che cos'è, come funziona guida di riferimento manuale utente versione 1.0 Andrea Benini Pluriservice Spa 04/02/2010 Introduzione http://support.pluriservice.it

Dettagli

Informazioni generali sul corso

Informazioni generali sul corso abaroni@yahoo.com Informazioni generali sul corso Reporting direzionale Obiettivi del corso h Creare reports con DI 2 Pagina C.1 Argomenti h Cap. 13 Interruzione e Vista struttura h Cap. 14 Sincronizzazione

Dettagli

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 9: Query Maschere Report. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere

Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 9: Query Maschere Report. Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Abilità Informatiche A.A. 2010/2011 Lezione 9: Query Maschere Report Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Le QUERY 2 Che cos è una Query? Una Query rappresenta uno strumento per interrogare un database.

Dettagli

Le query. Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti

Le query. Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti Lezione 6 a cura di Maria Novella Mosciatti Le query Le query sono oggetti del DB che consentono di visualizzare, modificare e analizzare i dati in modi diversi. Si possono utilizzare query come origine

Dettagli

Guida introduttiva. Capitolo10 Stampa, esportazione e invio di e-mail

Guida introduttiva. Capitolo10 Stampa, esportazione e invio di e-mail Guida introduttiva Capitolo10 Stampa, esportazione e invio di e-mail Copyright Il presente documento è rilasciato sotto Copyright 2005-2008 dei collaboratori elencati nella sezione Autori. È possibile

Dettagli

Controller di stampa Fiery. Stampa di dati variabili

Controller di stampa Fiery. Stampa di dati variabili Controller di stampa Fiery Stampa di dati variabili 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

Applicativo HRPortal

Applicativo HRPortal Applicativo HRPortal Versione 06.01.00 del 21 Gennaio 2014 Elenco contenuti 1 - NOVITA' DI RILIEVO E PRECISAZIONI IMPORTANTI...2 2 - Conversione automatica Archivio DMS e Folder organizzativo (Nuova alberatura

Dettagli

S.INTE.S.I. Manuale Utente OPERATORE. Versione 1.1 13/06/2011. Ministero della Salute. Manuale Utente OPERATORE

S.INTE.S.I. Manuale Utente OPERATORE. Versione 1.1 13/06/2011. Ministero della Salute. Manuale Utente OPERATORE S.INTE.S.I. Versione 1.1 13/06/2011 Manuale_S.INTE.S.I._OPERATORE.doc Pagina 1 di 27 Scheda informativa del documento Versione Data Creazione Stato 1.0 13/06/2011 Approvato Manuale_S.INTE.S.I._OPERATORE.doc

Dettagli

Manuale di utilizzo applicativo aziendale di Gestione Cartelle Cliniche Infoclin

Manuale di utilizzo applicativo aziendale di Gestione Cartelle Cliniche Infoclin Manuale di utilizzo applicativo aziendale di Gestione Cartelle Cliniche Infoclin EVENTI FORMATIVI 27 giugno 9 e 13 luglio 2012 ore 9,00 13,00 AULA MAGNA DEL PALACONGRESSI Staff della Direzione Strategica

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Istituto Tecnico Industriale Statale "Othoca" A.S. 2014/15 CLASSE:1F PROGRAMMA DI: Tecnologie Informatiche DOCENTE: Nicola Sanna UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Il corpo del computer: l'hardware

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini Introduzione all utilizzo di Visual Basic for Application Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini PROGRAMMAZIONE Insieme delle attività da svolgersi per creare

Dettagli

MANUALE UTENTE. Portale Web Scambio Sul Posto GSE SCAMBIO SUL POSTO. stato documento draft approvato consegnato

MANUALE UTENTE. Portale Web Scambio Sul Posto GSE SCAMBIO SUL POSTO. stato documento draft approvato consegnato MANUALE UTENTE Portale Web Scambio Sul Posto GSE SCAMBIO SUL POSTO stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.7 Creato 21/12/2009 INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1 Ambito di

Dettagli

ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A)

ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A) Autore: Classe: Nicola Ceccon QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2003/2004 Scuola: Itis Euganeo ASP: DOMANDE E RISPOSTE (Q&A) Dispensa La dispensa presenta i contenuti fondamentali di ASP nella

Dettagli

Prima lezione di Access 2000

Prima lezione di Access 2000 Corso di Access Lezione 1 Lezione 2 Lezione 3 Lezione 4 Lezione 5 Lezione 6 Lezione 7 Lezione 8 Lezione 9 Lezione 10 Lezione 11 Prima lezione di Access 2000 Creare una Tabella La tabella è l'elemento principale

Dettagli