Visual Basic For Application Guida Pratica per Esempi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Visual Basic For Application Guida Pratica per Esempi"

Transcript

1 2016 Visual Basic For Application Guida Pratica per Esempi Ing. Nicola Cappuccio 02/04/2016

2 1. VBA - Visual Basic For Application Come creare una Macro... 2 Attivare l opzione di sviluppo in Excel Creare una Macro di Nome Esempio Esempi... 3 Hello World in VBA... 3 I tipi in VBA... 5 Macro che copia il contenuto di una cella in un altra cella... 6 Macro che somma il contenuto della cella A1 con il contenuto della cella A2 e lo inserisce nella cella A Esercizio 1: Calcolatrice... 6 Sub incremento e decremento... 6 Esercizio 2: Calcolo dei divisori di un numero Generazione di un numero casuale Casella di input dati Modificare lo sfondo di una cella Sub per indovinare il numero generato istruzione if Then.Else Ciclo For. Next Esempio: decrementa contatore Esempio: affonda cella Esempio: Colora cella con tasti Up Down Sub delay Application.Wait(Now + #12:00:01 AM#) Ing. Nicola Cappuccio 1

3 1. VBA - Visual Basic For Application 1.1. Come creare una Macro Attivare l opzione di sviluppo in Excel 2013 Creare una Macro di Nome Esempio Ing. Nicola Cappuccio 2

4 1.2. Esempi Hello World in VBA Sub HelloWorld() MsgBox ("Hello World!") Ing. Nicola Cappuccio 3

5 Ing. Nicola Cappuccio 4

6 I tipi in VBA Ing. Nicola Cappuccio 5

7 Macro che copia il contenuto di una cella in un altra cella Creare una macro come mostrato nel punto 2) ed inserire il seguente codice 'La macro copia il contenuto della cella A1 nella cella A2 Sub copia() Dim a, b As Integer a = Range("A1") Range("A2") = a Macro che somma il contenuto della cella A1 con il contenuto della cella A2 e lo inserisce nella cella A3 Sub somma() Dim a, b, c As Integer a = Range("A1") b = Range("A2") c = a + b Range("A3") = c Esercizio 1: Calcolatrice Creare una calcolatrice con le seguenti operazioni: +, -, *, /, Sqr( ) Sub incremento e decremento La Sub incremento incrementa il valore contenuto nella cella A1 La Sub decrementa decrementa il valore contenuto nella cella A1 Sub incrementa() Range("A1") = Range("A1") + 1 Sub dencrementa() Range("A1") = Range("A1") - 1 Ing. Nicola Cappuccio 6

8 Esercizio 2: Calcolo dei divisori di un numero La Macro divisori() calcola i divisori del Contenuto della cella A1 e li scrive nelle celle dalla A2 in poi in modo orizzontale. Sub divisori() Dim n As Long Dim i As Long Dim j As Long n = Cells(1, 1) j = 1 For i = 1 To n If n Mod i = 0 Then Cells(2, j) = i j = j + 1 End If Next i La Macro cancella() cancella il contenuto della celle presenti nelle righe A1, A2 Sub cancella() Rows("1:2").Select Selection.ClearContents Range("A1").Select Ing. Nicola Cappuccio 7

9 1.3. Generazione di un numero casuale Dim value As Integer value = CInt(Int((10 * Rnd()) + 1)) Casella di input dati Dim a As Long a = InputBox("inserisci un numero da 1 a 10") Modificare lo sfondo di una cella Cells(value, value).interior.color = RGB(200, 160, 35) Sub per indovinare il numero generato Sub ingresso_dati() Dim a As Long Dim value As Integer value = CInt(Int((10 * Rnd()) + 1)) a = InputBox("inserisci un numero da 1 a 10") Cells(a, a) = a MsgBox (" numero casuale: " & value) If a = value Then Cells(value, value).interior.color = RGB(200, 160, 35) Ing. Nicola Cappuccio 8

10 sintassi 1.4. istruzione if Then.Else ' Multiple-line syntax: If condition Then [ statements ] ElseIf elseifcondition Then [ elseifstatements ] Else [ elsestatements ] ] End If ' Single-line syntax: If condition Then [ statements ] Else [ elsestatements ] Esempio: Sub selezione() delimitatore: inizio sub() Dim x, y As Integer x = InputBox("inserisci il valore di x: ") y = InputBox("inserisci il valore di y: ") If x = y Then MsgBox ("hai inserito du evalori uguali " & x) ElseIf x > y Then MsgBox (x & " è maggiore di " & y) Else MsgBox (y & " è maggiore di " & x) End If delimitatore: fine della sub() Ing. Nicola Cappuccio 9

11 1.5. Ciclo For. Next Sintassi For contatore = inizio To fine espressioni da ripetere Next contatore Esempio: decrementa contatore Sub ciclo() For contatore = 1 To 5 MsgBox ("il valore di contatore è: " & contatore) Next contatore Ing. Nicola Cappuccio 10

12 Esempio: affonda cella Sub codice() Dim x, y As Integer Dim valore As Boolean Dim i, j As Integer Dim answere As Integer MsgBox ("abbatti la nave, inserisci le coordite valore min=1, valore Max=5") MsgBox ("giocatore 1") i = InputBox("inserisci il valore di i: ") j = InputBox("inserisci il valore di j: ") 'MsgBox (i & " " & j) label1: x = InputBox("inserisci il valore di x: ") y = InputBox("inserisci il valore di y: ") MsgBox (x & " " & y) valore = x And i And y And j 'MsgBox ("valore " & valore) If valore Then MsgBox ("nave affondata! ") Cells(i, j) = "AFFONDATA" 'Cells(x, y).interior.color = RGB(200, 160, 35) End End If answere = MsgBox("vuoi riprovare? ", vbyesno + vbquestion) If answere = vbyes Then MsgBox ("ok!") GoTo label1 ElseIf answere =vbno Then Range("A1:E5").Select Selection.Delete Range("A1").Select End End If Ing. Nicola Cappuccio 11

13 Sub clear_cells() Range("A1:E5").Select Selection.Delete Range("A1").Select Esempio: Colora cella con tasti Up Down Sub colora_r_up() Dim R As Integer R = Cells(2, 1) R = R + 1 If R < 256 Then Cells(2, 1) = R Cells(4, 4).Interior.Color = RGB(R, Cells(2, 2), Cells(2, 3)) Else Cells(2, 1) = 255 End If Sub colora_r_down() Dim R As Integer R = Cells(2, 1) R = R - 1 If R > 0 Then Cells(2, 1) = R Cells(4, 4).Interior.Color = RGB(R, Cells(2, 2), Cells(2, 3)) Else Cells(2, 1) = 0 End If Ing. Nicola Cappuccio 12

14 Interrompere una macro in loop CTRL+pausa Sub delay È una sub che può essere richiamata da qualsiasi altra sub. Ha lo scopo di fornire un ritardo durante l esecuzione di un altra macro. Accetta il parametro time definito come numero intero che definisce il tempo di ritardo. Sub delay(byval time As Long) For i = 1 To time i=i Next i Application.Wait(Now + #12:00:01 AM#) Sub delay(byval secondi As Double) tempo = Application.Wait(Now + #12:00:01 AM#) * secondi Sub ritardo_sec() Dim ms As Double Sec = InputBox("inserisci il ritardo in secondi utilizzando il carattere virgola per indicare i decimi di secondo: ") delay (Sec) Applicazione: la macro arcobaleno colora in successione la cella D:4. L intervallo di tempo tra due sfumature successive è deciso tramite input da tastiera. Sub arcobaleno() Dim R, G, B, i As Integer Dim ritardo As Long R = 0 G = 0 Ing. Nicola Cappuccio 13

15 B = 0 ritardo = InputBox("ritardo ") For i = 1 To 255 delay (ritardo) R = i Cells(4, 4).Interior.Color = RGB(R, G, B) Next i For i = 1 To 255 delay (ritardo) G = i Cells(4, 4).Interior.Color = RGB(R, G, B) Next i For i = 1 To 255 delay (ritardo) B = i Cells(4, 4).Interior.Color = RGB(R, G, B) Next i Ing. Nicola Cappuccio 14

VBA Principali Comandi

VBA Principali Comandi VBA Principali Comandi Sintassi Significato Esempio Dim As Dichiarazione Dim x As Integer di una variabile Dim , , ,.,

Dettagli

Excel & VBA. Excel e Visual Basic for Application

Excel & VBA. Excel e Visual Basic for Application Excel & VBA Excel e Visual Basic for Application Automazione Excel con VBA incorpora la tecnologia dell automazione (OLE automation) Excel dialoga con VBA attraverso un insieme di comandi detto libreria

Dettagli

28/02/2014 Copyright V. Moriggia

28/02/2014 Copyright V. Moriggia Informatica per la Finanza 3 Le variabili in VBA Altri I/O 28/02/2014 Copyright 2005-2007 V. Moriggia 1 28/02/2014 3.2 Le variabili in VBA V. Moriggia 1 28/02/2014 3.3 Dichiarazione di variabili in VBA

Dettagli

VBA è un linguaggio di scripting derivato da Visual Basic, da cui prende il nome. Come ogni linguaggio ha le sue regole.

VBA è un linguaggio di scripting derivato da Visual Basic, da cui prende il nome. Come ogni linguaggio ha le sue regole. Excel VBA VBA Visual Basic for Application VBA è un linguaggio di scripting derivato da Visual Basic, da cui prende il nome. Come ogni linguaggio ha le sue regole. 2 Prima di iniziare. Che cos è una variabile?

Dettagli

Excel & VBA. Excel e Visual Basic for Application

Excel & VBA. Excel e Visual Basic for Application Excel & VBA Excel e Visual Basic for Application Automazione Excel con VBA incorpora la tecnologia dell automazione (OLE automation) Excel dialoga con VBA attraverso un insieme di comandi detto libreria

Dettagli

Esercitazioni di Elementi di Informatica

Esercitazioni di Elementi di Informatica Esercitazioni di Elementi di Informatica Docente: Prof. Angelo Chianese angelo.chianese@unina.it Tutor: Ing. Antonio Picariello antonio.picariello@unina.it Interpreti e Compilatori Interprete Es. Qbasic

Dettagli

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Scopo di questo approfondimento Lo scopo di questo approfondimento è rispondere alla domanda: e se nella vita mi troverò a dover utilizzare un linguaggio

Dettagli

Programmazione con il linguaggio LibreOffice Basic

Programmazione con il linguaggio LibreOffice Basic Programmazione con il linguaggio LibreOffice Basic L ambiente di programmazione Il software LibreOffice possiede un ambiente di programmazione in linguaggio Basic, che consente di creare procedure software

Dettagli

IMPOSTAZIONI DI EXCEL. Per rendere disponibile l ambiente di sviluppo di Visual Basic for Application in Excel:

IMPOSTAZIONI DI EXCEL. Per rendere disponibile l ambiente di sviluppo di Visual Basic for Application in Excel: Impostazioni di Excel IMPOSTAZIONI DI EXCEL Per rendere disponibile l ambiente di sviluppo di Visual Basic for Application in Excel: Excel Options / Popular oppure Excel Options / Customize ribbon selezionare:

Dettagli

Caratteristiche generali del linguaggio Visual Basic

Caratteristiche generali del linguaggio Visual Basic Caratteristiche generali del linguaggio Visual Basic Per ottenere un aiuto contestuale dall help di Visual Basic sulla sintassi di funzioni o, oppure su proprietà, eventi o metodi, basta selezionare la

Dettagli

Classe 1C E-book di informatica Marco Ciani

Classe 1C E-book di informatica Marco Ciani Sommario Capitolo 1: Il sistema di numerazione binario... 4 Dalla base 10 alla base 2... 4 Dalla base 2 alla base 10... 4 Capitolo 2: Operazioni in base 2... 5 Somma... 5 Sottrazione... 5 Moltiplicazione...

Dettagli

VISUAL BASIC FOR APPLICATION

VISUAL BASIC FOR APPLICATION VISUAL BASIC FOR APPLICATION LA PIATTAFORMA DI SVILUPPO GLI ELEMENTI DI VBA Finestra di progetto: mostra l elenco gerarchico dei progetti aperti e di tutti i moduli di codice e finestre di interfaccia

Dettagli

Uso di Optimax MPL OptiMax

Uso di Optimax MPL OptiMax Uso di Optimax 2000 Daniele Vigo D.E.I.S. - Università di Bologna dvigo@deis.unibo.it rev. 1.0 - gennaio 2003 MPL OptiMax OptiMax 2000 è una libreria di oggetti che rende disponibile le funzionalità di

Dettagli

Note per la programmazione in linguaggio Visual Basic di Excel

Note per la programmazione in linguaggio Visual Basic di Excel Note per la programmazione in linguaggio Visual Basic di Excel L ambiente di programmazione Il foglio elettronico Excel, così come gli altri prodotti Office di Microsoft, possiede un vero e proprio ambiente

Dettagli

'Dati INPUT. PC = 3000 'potenza contrattuale PotMax = PC * 1.1 Pot33 = PC *

'Dati INPUT. PC = 3000 'potenza contrattuale PotMax = PC * 1.1 Pot33 = PC * Modulo1-1 'applicativo Excel VBA per la gestione dei consumi elettrici domestici - contatore monofase ' elaborazione maggio 2015 ' a cura di Riccardo Mazzei ' per il sito www.riccardomazzei.roma.it Sub

Dettagli

MINIMANUALE VBA PER CREARE MACRO NEI FOGLI EXCEL

MINIMANUALE VBA PER CREARE MACRO NEI FOGLI EXCEL MINIMANUALE VBA PER CREARE MACRO NEI FOGLI EXCEL ISTRUZIONI PIU COMUNI: Le istruzioni per scrivere del testo dentro una cella sono principalmente due: cells e range L istruzione cells permette di scrivere

Dettagli

Programma del corso. Elementi di Programmazione. Introduzione agli algoritmi. Rappresentazione delle Informazioni. Reti di Calcolatori

Programma del corso. Elementi di Programmazione. Introduzione agli algoritmi. Rappresentazione delle Informazioni. Reti di Calcolatori Programma del corso Introduzione agli algoritmi Rappresentazione delle Informazioni Reti di Calcolatori Architettura del calcolatore Elementi di Programmazione Esempi di algoritmi e programmi Conversione

Dettagli

DAL DIAGRAMMA AL CODICE

DAL DIAGRAMMA AL CODICE DAL DIAGRAMMA AL CODICE Un diagramma di flusso Appare, come un insieme di blocchi di forme diverse che contengono le istruzioni da eseguire, collegati fra loro da linee orientate che specificano la sequenza

Dettagli

5 Array Cicli iterativi Contenuto di cella 28/02/2014 Copyright V. Moriggia 1

5 Array Cicli iterativi Contenuto di cella 28/02/2014 Copyright V. Moriggia 1 Informatica per la Finanza 5 Array Cicli iterativi Contenuto di cella 28/02/2014 Copyright 2005-2013 V. Moriggia 1 28/02/2014 7.2 ARRAY V. Moriggia 1 28/02/2014 5.3 Esercizio Trovare il maggiore tra 3

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEVI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.1 - ELEMENTI 10/02/2016 NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIVERE QUI "RITIRATO"

Dettagli

Programmazione in Excel con il linguaggio Visual Basic

Programmazione in Excel con il linguaggio Visual Basic Programmazione in Excel con il linguaggio Visual Basic L'ambiente di programmazione Il foglio elettronico Excel, così come gli altri prodotti Office di Microsoft, possiede un vero e proprio ambiente di

Dettagli

Problema: dati i voti di tutti gli studenti di una classe determinare il voto medio della classe.

Problema: dati i voti di tutti gli studenti di una classe determinare il voto medio della classe. Problema: dati i voti di tutti gli studenti di una classe determinare il voto medio della classe. 1) Comprendere il problema 2) Stabilire quali sono le azioni da eseguire per risolverlo 3) Stabilire la

Dettagli

Esercitazione. Excel: le macro. C.1 Registrazione di macro

Esercitazione. Excel: le macro. C.1 Registrazione di macro Esercitazione Excel: le macro C.1 Registrazione di macro Se una serie di operazioni viene eseguita frequentemente, è possibile creare una macro che esegua automaticamente tali operazioni quando viene richiamata.

Dettagli

Prof. Giuseppe Chiumeo. Avete già studiato che qualsiasi algoritmo appropriato può essere scritto utilizzando soltanto tre strutture di base:

Prof. Giuseppe Chiumeo. Avete già studiato che qualsiasi algoritmo appropriato può essere scritto utilizzando soltanto tre strutture di base: LA STRUTTURA DI RIPETIZIONE La ripetizione POST-condizionale La ripetizione PRE-condizionale INTRODUZIONE (1/3) Avete già studiato che qualsiasi algoritmo appropriato può essere scritto utilizzando soltanto

Dettagli

Classe 2Q - Appunti MODULO 3

Classe 2Q - Appunti MODULO 3 Brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco http://lnx.brescianet.com/scuolaforum2011/ Classe 2Q - Appunti MODULO 3 http://lnx.brescianet.com/scuolaforum2011/viewtopic.php?f=18&t=32 Classe 2Q - Appunti

Dettagli

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali Mario Alviano Introduzione all informatica Università della Calabria http://alviano.net/introinfo A.A. 2008/09 Introduzione Un esempio:

Dettagli

Matematica in laboratorio

Matematica in laboratorio Unità 15 Attività guidate Attività 1 Foglio elettronico Rappresentazione di dati La panetteria «Antico Forno» dispone dei dati relativi agli incassi totali nell anno solare 2010, suddivisi per trimestre:

Dettagli

Programmazione in E-Prime

Programmazione in E-Prime Programmazione in E-Prime Introduzione Dati Operazioni Controllo del Flusso Interazione con E-Prime Referenze: (1) Eprime User's Guide, Capitolo 4 (2) Eprime Reference Guide, Capitolo 2 12/03/09 http://www.stoianov.it

Dettagli

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 13

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 13 Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 13 Anno accademico 2006-07 Titolare corso: Prof. Costanza Torricelli Docente: Dott.ssa Marianna Brunetti I

Dettagli

Algoritmi e dintorni: La radice quadrata Prof. Ettore Limoli. Formule iterative

Algoritmi e dintorni: La radice quadrata Prof. Ettore Limoli. Formule iterative Algoritmi e dintorni: La radice quadrata Prof. Ettore Limoli Formule iterative L algoritmo che, comunemente, viene presentato a scuola per l estrazione della radice quadrata è alquanto laborioso e di scarsa

Dettagli

Introduzione a Visual Basic Lezione 2 Cicli e anomalie

Introduzione a Visual Basic Lezione 2 Cicli e anomalie a Visual Basic Lezione 2 Mario Alviano Introduzione all informatica Università della Calabria http://alviano.net/introinfo A.A. 2008/09 Introduzione Perché i cicli? Un esempio concreto Finora abbiamo visto

Dettagli

Automazione Excel con Visual Basic (base)

Automazione Excel con Visual Basic (base) Automazione Excel con Visual Basic (base) Docente: Lucio Benussi Descrizione del corso e obiettivi Visual Basic for Applications (VBA) è un ambiente di sviluppo software, inserito all interno di tutti

Dettagli

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 10

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 10 Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 10 Anno accademico 2006-07 Titolare corso: Prof. Costanza Torricelli Docente: Dott.ssa Marianna Brunetti La

Dettagli

Indice del forum -> Classe 2N - 3 Modulo. Inviato: 08 Mar :20 am Oggetto: 2N - Modulo 3. Inviato: 15 Mar :06 am Oggetto: 2N - 15/03/2008

Indice del forum -> Classe 2N - 3 Modulo. Inviato: 08 Mar :20 am Oggetto: 2N - Modulo 3. Inviato: 15 Mar :06 am Oggetto: 2N - 15/03/2008 lnx.brescianet.com Sito didattico - Prof. Sechi Marco FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Profilo Non ci sono nuovi messaggi Log out [ ] 2N - Modulo 3 Indice del forum -> Classe 2N - 3 Modulo Precedente :: Successivo

Dettagli

Diagramma a blocchi per la selezione, in un mazzo di chiavi, di quella che apre un lucchetto

Diagramma a blocchi per la selezione, in un mazzo di chiavi, di quella che apre un lucchetto Diagramma a blocchi per la selezione, in un mazzo di chiavi, di quella che apre un lucchetto 14 1. Dato un numero dire se è positivo o negativo 2. e se il numero fosse nullo? 3. Eseguire il prodotto tra

Dettagli

4. I moduli in Access 2000/2003

4. I moduli in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 4. I moduli in Access 2000/2003 Il modulo è uno degli oggetti del database di Access e rappresenta un insieme di dichiarazioni e routine scritte con il linguaggio Visual Basic, memorizzate

Dettagli

CAPITOLO 15 I COMANDI GENERALIZZATI. Sub MacroSerieFibonacci ( )

CAPITOLO 15 I COMANDI GENERALIZZATI. Sub MacroSerieFibonacci ( ) CAPITOLO 15 I COMANDI GENERALIZZATI In questo capitolo ci occuperemo di un concetto di notevole importanza nella programmazione macro: la generalizzazione di un comando. Vediamo di cosa si tratta. Vogliamo

Dettagli

Excel VBA Lezione 17. Generare numeri casuali

Excel VBA Lezione 17. Generare numeri casuali Tutorial 1: La tombola Generare numeri casuali Generare numeri casuali Nei moduli precedenti del corso ci siamo occupati delle basi di VBA, da questa lezione in avanti vi proponiamo dei mini progetti in

Dettagli

OGGETTO RANGE DI CELLE. Una cella o un gruppo di celle in un foglio di lavoro di Excel è un oggetto di tipo Range.

OGGETTO RANGE DI CELLE. Una cella o un gruppo di celle in un foglio di lavoro di Excel è un oggetto di tipo Range. Oggetto Range di celle OGGETTO RANGE DI CELLE Una cella o un gruppo di celle in un foglio di lavoro di Excel è un oggetto di tipo Range. Un range di celle è un array a due dimensioni (anche se si tratta

Dettagli

EXCEL AVANZATO Le Funzioni in Excel DEFINIZIONE DI FUNZIONE

EXCEL AVANZATO Le Funzioni in Excel DEFINIZIONE DI FUNZIONE EXCEL AVANZATO Le Funzioni in Excel DEFINIZIONE DI FUNZIONE Le funzioni sono formule predefinite che eseguono calcoli utilizzando valori specifici, denominati argomenti, in un particolare ordine o struttura.

Dettagli

Excel: guida alle operazioni di base per la risoluzione dell esercizio 13

Excel: guida alle operazioni di base per la risoluzione dell esercizio 13 Excel: guida alle operazioni di base per la risoluzione dell esercizio 13 1) Inserire i dati nel foglio excel 2) Per aggiungere le colonne utili alla risoluzione del problema cliccare sulla cella desiderata

Dettagli

Al termine del capitolo, si sarà in grado di: Importante 209

Al termine del capitolo, si sarà in grado di: Importante 209 7 Controllo di Visual Basic Al termine del capitolo, si sarà in grado di: Utilizzare istruzioni condizionali. Creare cicli utilizzando tre diversi blocchi. Recuperare i nomi dei file di una cartella. Creare

Dettagli

Automazione Excel con Visual Basic (base)

Automazione Excel con Visual Basic (base) Automazione Excel con Visual Basic (base) Docente: Lucio Benussi Descrizione del corso e obiettivi Visual Basic for Applications (VBA) è un ambiente di sviluppo software, inserito all interno di tutti

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna Baruffi Garelli Attività svolta 1. UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1: RIPASSO E APPROFONDIMENTO DEGLI ARGOMENTI PRECEDENTI 1.1. Concetti elementari di informatica Algoritmo, Dato, Informazione Campi di applicazione e classificazione

Dettagli

Realizzare semplici applicazioni windows

Realizzare semplici applicazioni windows ITIS Mattei - Prof. Luca Tessore Laboratorio in pillole: VisualBasic Realizzare semplici applicazioni windows Prerequisiti: Matematica: operazioni di base e calcolo letterale. Informatica: saper gestire

Dettagli

Laboratorio Informatica

Laboratorio Informatica Laboratorio Informatica Le funzioni Massimo Marchi http://marchi.usr.dsi.unimi.it/ Le funzioni Introduzione Massimo Marchi - http:// marchi.usr.dsi.unimi.it/ Le funzioni nelle formule! L utente per creare

Dettagli

Java SE 7. Strutture di programmazione (2)

Java SE 7. Strutture di programmazione (2) Java SE 7 Strutture di programmazione (2) diegozabot@yahoo.it ursula.castaldo@gmail.com Casting (1) E' l'operazione che realizza la conversione di tipo tra oggetti e tra tipi primitivi. E' un'operazione

Dettagli

Aprire un file xls che è contenuto in un percorso il cui nome è nella cella A1 Sub Apri() Dim A As String A = "C:\Documenti\" & Range("A1").

Aprire un file xls che è contenuto in un percorso il cui nome è nella cella A1 Sub Apri() Dim A As String A = C:\Documenti\ & Range(A1). Aprire un file xls che è contenuto in un percorso il cui nome è nella cella A1 Sub Apri() Dim A As String A = "C:\Documenti\" & Range("A1").Value & ".xls" Workbooks.Open Filename:=A, ReadOnly:=False Apri

Dettagli

Algoritmo per l ordinamento di un array

Algoritmo per l ordinamento di un array Algoritmo per l ordinamento di un array Spesso si ha la necessità di lavorare con vettori ordinati, cioè si devono mettere gli elementi in ordine alfabetico se sono stringhe o in in ordine di grandezza

Dettagli

AREA RETTANGOLO LIRE IN EURO

AREA RETTANGOLO LIRE IN EURO AREA RETTANGOLO Private Sub Area() Dim h As Integer h = InputBox("altezza") b = InputBox("base") A = b * h MsgBox( L area del Rettangolo è : & A) LIRE IN EURO Dim lire As Double Dim euro As Double lire

Dettagli

Array in Fortran 90. Ing. Luca De Santis. Anno accademico 2006/2007. DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica

Array in Fortran 90. Ing. Luca De Santis. Anno accademico 2006/2007. DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica Array in Fortran 90 Ing. Luca De Santis DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica Anno accademico 2006/2007 Fortran 90: array DIS - Dipartimento di informatica e sistemistica 1 / 25 Cosa vedremo

Dettagli

Introduzione al Foglio Elettronico

Introduzione al Foglio Elettronico Microsoft Excel Introduzione al Foglio Elettronico Il Foglio Elettronico Si presenta come una grande tabella su un foglio di carta Le celle contengono differenti dati Numeri Testo Date Ecc I dati possono

Dettagli

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini

Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini Introduzione all utilizzo di Visual Basic for Application Utilizzo del linguaggio Basic utilizzando l interfaccia di Excel Silvia Patacchini PROGRAMMAZIONE Insieme delle attività da svolgersi per creare

Dettagli

La ricerca dicotomica

La ricerca dicotomica La ricerca dicotomica Se l array è ordinato, la ricerca di un elemento può essere realizzata in modo più efficiente rispetto alla ricerca sequenziale, utilizzando la ricerca dicotomica. Si usa il termine

Dettagli

Applicazioni grafiche

Applicazioni grafiche Applicazioni grafiche I grafici all interno di un form sono realizzati attraverso gli oggetti del namespace System.Drawing. Graphics. Il namespace è incluso automaticamente nel progetto, quindi non è necessaria

Dettagli

Matematica in laboratorio

Matematica in laboratorio Unità 1 Attività guidate Attività 1 Foglio elettronico Divisibilità tra numeri naturali Costruisci un foglio di lavoro per determinare se a è divisibile per b, essendo a e b due numeri naturali, con a

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Programmazione a blocchi. Algobuild Prof. Sergio Roselli

Programmazione a blocchi. Algobuild Prof. Sergio Roselli Programmazione a blocchi Algobuild Prof. Sergio Roselli Blocchi base Inizio programma I Fine programma F Input IN A Output Esecuzione OUT A A = 5 + 1 L interprete Algobuild Algobuildpermette di trascrivere

Dettagli

Indice a colpo d occhio

Indice a colpo d occhio a colpo d occhio Capitolo 1 Introduzione a Excel 1 Capitolo 2 L interfaccia di Excel 2002 15 Capitolo 3 Il foglio elettronico 37 Capitolo 4 Dentro il foglio: le celle 59 Capitolo 5 Dentro la cella: le

Dettagli

MODULO 4: LE STRUTTURE ITERATIVE: FOR, WHILE E DO LOOP UNTIL

MODULO 4: LE STRUTTURE ITERATIVE: FOR, WHILE E DO LOOP UNTIL MODULO 4: LE STRUTTURE ITERATIVE: FOR, WHILE E DO LOOP UNTIL La struttura di ripetizione o iterativa o ciclo Essa, in generale, consente di ripetere l esecuzione di una porzione di algoritmo più volte,

Dettagli

Relazione del programma di statistica: Curva di Gauss.

Relazione del programma di statistica: Curva di Gauss. '' Relaione di statistica Relaione del programma di statistica: Curva di Gauss. Vincoli imposti dal problema : Calcolare l area di probabilità compresa tra due intervalli(, ), sottostante la curva normale

Dettagli

PASCAL standard. Il linguaggio PASCAL nasce come evoluzione del linguaggio ALGOL60 (ALGOrithmic Language) nel 1968 ad opera di N. Wirth.

PASCAL standard. Il linguaggio PASCAL nasce come evoluzione del linguaggio ALGOL60 (ALGOrithmic Language) nel 1968 ad opera di N. Wirth. PASCAL standard Il linguaggio PASCAL nasce come evoluzione del linguaggio ALGOL60 (ALGOrithmic Language) nel 1968 ad opera di N. Wirth. Nb: primi linguaggi furono: Fortran, Algol, Ada, Cobol (cfr testo)

Dettagli

Automatizzare le attività con le macro di Visual Basic

Automatizzare le attività con le macro di Visual Basic Automatizzare le attività con le macro di Visual Basic Se non si ha esperienza con le macro, non c'è da preoccuparsi. Una macro è semplicemente un insieme registrato di sequenze di tasti e di istruzioni,

Dettagli

14Ex-Cap11.qxd :20 Pagina Le macro

14Ex-Cap11.qxd :20 Pagina Le macro 14Ex-Cap11.qxd 21-12-2006 11:20 Pagina 203 11 Le macro Creare le macro Registrare una macro Eseguire una macro Riferimenti assoluti e relativi nelle macro Assegnare un pulsante a una macro Modificare una

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE Ingegneria GESTIONALE Prof. M. Sechi PARTE A.1 - ELEMENTI 23/03/2016 COGNOME E NOME: NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIVERE QUI

Dettagli

L INTERFACCIA GRAFICA DI EXCEL

L INTERFACCIA GRAFICA DI EXCEL Dopo l avvio del foglio elettronico apparirà un interfaccia grafica nella quale verrà aperta una nuova cartella di lavoro alla quale il PC assegnerà automaticamente il nome provvisorio di Cartel1. La cartella

Dettagli

Dall algoritmo al programma

Dall algoritmo al programma Dall algoritmo al programma Il concetto di algoritmo Un algoritmo è una sequenza di passi necessari per risolvere un problema o eseguire una computazione In alcuni casi, lo stesso problema/computazione

Dettagli

Verifica della correttezza formale del numero di partita IVA

Verifica della correttezza formale del numero di partita IVA Verifica della correttezza formale del numero di partita IVA A tutti i soggetti che intraprendono un attività rilevante ai fini Iva (impresa, arte, professione), al momento della presentazione della dichiarazione

Dettagli

Obbiettivi: Fornire le conoscenze di base per creare un semplice gioco, tipo Pimball, in Visual Basic.

Obbiettivi: Fornire le conoscenze di base per creare un semplice gioco, tipo Pimball, in Visual Basic. Animazioni e giochi in Visual Basic Il gioco del Pimball - versione A Matteo Temperoni 4 A Programmatori, ITC "Vittorio Emanuele II", Perugia, a.s. 2005/2006 Obbiettivi: Fornire le conoscenze di base per

Dettagli

Le L z e ione n e d i d V isu s a u l B asi s c Prof.ssa Paola Goi 1

Le L z e ione n e d i d V isu s a u l B asi s c Prof.ssa Paola Goi 1 Lezione di Visual Basic Prof.ssa Paola Goi 1 VISUAL BASIC E un ambiente di programmazione che permette una programmazione: VISUALE AD EVENTI Per creare programmi applicativi nel sistema operativo Windows.

Dettagli

Private Sub CommandButton1_Click() griglia_oraria End Sub

Private Sub CommandButton1_Click() griglia_oraria End Sub Foglio1-1 Private Sub CommandButton1_Click() griglia_oraria End Sub Modulo1-1 'Programma xls rette orarie per orologio solare orizzontale 'codice scritto da Riccardo Mazzei 'sulla base del programma Basic

Dettagli

U.T.E Università della Terza Età

U.T.E Università della Terza Età U.T.E Università della Terza Età Sede di Novate Milanese Corso Informatica Approfondimento FOGLIO ELETTRONICO Docente: Giovanni Pozzi FOGLIO ELETTRONICO MS-Excel E un programma che permette di effettuare:

Dettagli

I costrutti forniti dal linguaggio si dividono in corrispondenti classi di istruzioni

I costrutti forniti dal linguaggio si dividono in corrispondenti classi di istruzioni Classi di istruzioni In maniera simile a quanto fatto per i dati, un linguaggio mette a disposizione dei costrutti per realizzare la parte esecutiva dell algoritmo. Questa consiste di: Leggi i valori di

Dettagli

Esistono vari tipi di fenomeni naturali che sono retti da leggi di decadimento che soddisfano a un equazione differenziale del tipo:

Esistono vari tipi di fenomeni naturali che sono retti da leggi di decadimento che soddisfano a un equazione differenziale del tipo: Lezioni di Matematica Leggi di decadimento esponenziale Prof. Ettore Limoli Premessa Esistono vari tipi di fenomeni naturali che sono retti da leggi di decadimento che soddisfano a un equazione differenziale

Dettagli

Rimuovere la password dalle protezioni di foglio e cartella in Excel

Rimuovere la password dalle protezioni di foglio e cartella in Excel Rimuovere la password dalle protezioni di foglio e cartella in Excel Inviato da Roberto giovedì 24 gennaio 2008 Ultimo aggiornamento venerdì 13 giugno 2008 Il Blog di Excelvba Probabilmente il commento

Dettagli

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 9

Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 9 Introduzione alla Programmazione e Applicazioni per la Finanza M2 (Prodotti Derivati) Lezione 9 Anno accademico 2006-07 Titolare corso: Prof. Costanza Torricelli Docente: Dott.ssa Marianna Brunetti Variabili

Dettagli

Introduzione al C. Esercitazione 6. Raffaele Nicolussi. Corso di Fondamenti di Informatica Ingegneria Clinica

Introduzione al C. Esercitazione 6. Raffaele Nicolussi. Corso di Fondamenti di Informatica Ingegneria Clinica Corso di Fondamenti di Informatica Ingegneria Clinica Esercitazione 6 Raffaele Nicolussi Esercizio 1 Si scriva una funzione in linguaggio C che riceve in ingresso un numero intero A letto da tastiera,

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Istituto Europeo Ricerca Formazione Orientamento Professionale Onlus Il foglio elettronico Docente: Filippo E. Pani I fogli elettronici L organizzazione a celle del foglio

Dettagli

MATLAB c. Lucia Gastaldi Dipartimento di Matematica Lezione 4 (15 ottobre 2003)

MATLAB c. Lucia Gastaldi Dipartimento di Matematica  Lezione 4 (15 ottobre 2003) MATLAB c M-file. Lucia Gastaldi Dipartimento di Matematica http://dm.ing.unibs.it/gastaldi/ Lezione 4 (15 ottobre 2003) Esercizio Problema 3: la successione di funzioni f n (x) = (x 2 x) n per 0 x 1 è

Dettagli

Cognome e Nome : Corso e Anno di Immatricolazione: Modalità di Laboratorio (Progetto/Prova) :

Cognome e Nome : Corso e Anno di Immatricolazione: Modalità di Laboratorio (Progetto/Prova) : PROGRAMMAZIONE (Corsi B e C) Pre-appello di Gennaio 2004 (A.A. 2003/2004) PROGRAMMAZIONE (B e C) S. Straordinaria - Appello di Gennaio (A.A. 2002/2003) 22 Gennaio 2004 ore 11 Aula II di Facoltà (Durata:

Dettagli

Problemi scientifici con il linguaggio Visual Basic di Excel

Problemi scientifici con il linguaggio Visual Basic di Excel Problemi scientifici con il linguaggio Visual Basic di Excel Per le note operative sulla programmazione in Visual Basic, si riveda il contenuto digitale integrativo del volume per il primo biennio della

Dettagli

Corso MS Excel. Programma didattico. IT Solutions Lab

Corso MS Excel. Programma didattico. IT Solutions Lab Corso MS Excel Programma didattico Corso Microsoft Excel Programma Modulo 1 1. Introduzione a Excel Concetti di File, Fogli, Righe e Colonne Tipologia di dati. Formule e valori, formato dei valori (testo,

Dettagli

ALGORITMI 2 FINALITÁ

ALGORITMI 2 FINALITÁ INFORMATICA MODULO 8 Algoritmi e programmi A cura di Mimmo Corrado Aprile 2011 ALGORITMI 2 FINALITÁ Il Modulo Algoritmi e programmi introduce lo studente nel mondo della programmazione. ALGORITMI 3 1.

Dettagli

Valori Alfanumerici. Informatica di Base -- R.Gaeta 1

Valori Alfanumerici. Informatica di Base -- R.Gaeta 1 Valori Alfanumerici Finora abbiamo utilizzato solo valori numerici; Se vogliamo usare valori alfanumerici (caratteri e numeri), usiamo le stringhe; In Logo le stringhe si delimitano con le parentesi quadre;

Dettagli

Marco Canu Excel Advanced: Note Operative Tabelle Pivot Excel 2013 Sella & Mosca Agg. 06/05/2017

Marco Canu Excel Advanced: Note Operative Tabelle Pivot Excel 2013 Sella & Mosca Agg. 06/05/2017 Indice Premessa... 2 Per generare una Tabella Pivot... 2 Esempio pratico... 5 Modifichiamo l esempio... 6 I Menu della Tabella Pivot... 9 Per realizzare un grafico Pivot... 10 Esposizione Tabella Pivot

Dettagli

Introduzione al Foglio Elettronico

Introduzione al Foglio Elettronico Microsoft Excel Introduzione al Foglio Elettronico Il Foglio Elettronico Si presenta come una grande tabella le cui righe e colonne si intersecano in celle Le celle possono contenere differenti dati Numeri

Dettagli

Codici a barre - Seconda parte (EAN 8 ed EAN 13)

Codici a barre - Seconda parte (EAN 8 ed EAN 13) Codici a barre - Seconda parte (EAN 8 ed EAN 13) Inviato da Roberto venerdì 23 maggio 2008 Ultimo aggiornamento domenica 25 maggio 2008 Il Blog di Excelvba Come promesso, ecco il codice EAN nelle sue varianti

Dettagli

2015/2016 TECNOLOGIE INFORMATICHE

2015/2016 TECNOLOGIE INFORMATICHE 2015/2016 TECNOLOGIE INFORMATICHE NICOLA CARDELLI E. Ferrari 2015/2016 Sommario 1 Il Computer e le sue caratteristiche:... 4 1.1 Il computer... 4 1.2 Tipi di computer... 5 1.3 Hardware... 5 1.4 Software...

Dettagli

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE

ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE COGNOME E NOME: Università degli Studi di Brescia ELEMENTI DI INFORMATICA E PROGRAMMAZIONE ALLIEI Ingegneria GESTIONALE PARTE A.1 - ELEMENTI 10/02/2016 NUM. MATRICOLA PER RITIRARSI SCRIERE QUI "RITIRATO"

Dettagli

Cicli in Visual Basic for Application. For contatore = inizio To fine istruzioni Next contatore

Cicli in Visual Basic for Application. For contatore = inizio To fine istruzioni Next contatore Cicli in Visual Basic for Application Le strutture del programma che ripetono l'esecuzione di una o più istruzioni sono chiamate Cicli. Alcune strutture per i cicli sono costruite in modo da venire eseguite

Dettagli

PROTENNIS: Learning Game sul dimensionamento di un impianto produttivo e sulla pianificazione della produzione.

PROTENNIS: Learning Game sul dimensionamento di un impianto produttivo e sulla pianificazione della produzione. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI TECNICA E GESTIONE DEI SISTEMI INDUSTRIALI CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA TESI DI LAUREA TRIENNALE PROTENNIS: Learning

Dettagli

Introduzione alla programmazione

Introduzione alla programmazione Introduzione alla programmazione Risolvere un problema Per risolvere un problema si procede innanzitutto all individuazione Delle informazioni, dei dati noti Dei risultati desiderati Il secondo passo consiste

Dettagli

:33 Pagina V. Indice. Introduzione

:33 Pagina V. Indice. Introduzione 00 20-09-2004 16:33 Pagina V Indice Introduzione XIII Capitolo 1 Gestione dei dati 1 1.1 Gli elenchi 1 Progettazione di un elenco 2 Inserimento dei dati nell elenco 3 1.2 Filtro di elenchi 5 Il filtro

Dettagli

per le decisioni economiche e

per le decisioni economiche e Elaborazione automatica dei dati per le decisioni economiche e finanziarie VBA-MODULO 2 L ambiente VBA e la programmazione Università di Foggia Facoltà di Economia Prof. Crescenzio Gallo c.gallo@unifg.it

Dettagli

Excel come foglio di calcolo. Altri Grafici con Excel Istogrammi, grafici a torta

Excel come foglio di calcolo. Altri Grafici con Excel Istogrammi, grafici a torta Excel come foglio di calcolo Altri Grafici con Excel Istogrammi, grafici a torta Funzioni di Excel per elaborazioni di dati presenti nel foglio Excel prevede una serie di funzioni predeterminate, raggruppate

Dettagli

Problemi, algoritmi e oggetti

Problemi, algoritmi e oggetti Fondamenti di informatica Oggetti e Java Luca Cabibbo Capitolo 5 Marzo 2007 1 Fondamenti di informatica: Oggetti e Jav Contenuti... Problemi e algoritmi comprensione del problema identificazione di un

Dettagli

Visual basic base Lezione 13. Ancora su ListBox e cicli

Visual basic base Lezione 13. Ancora su ListBox e cicli Ancora su ListBox e Cicli Ancora su ListBox e cicli Oggi torniamo sulle ListBox e i cicli. Per prima cosa vogliamo mostrare come gestire le ListBox in cui vogliamo permettere una selezione multipla. Per

Dettagli

- int nbrani = 0; //numero di brani presenti in archivio. int creaplaylist(tipobrano[] playlist, int n, TipoGenere g, TipoFile t);

- int nbrani = 0; //numero di brani presenti in archivio. int creaplaylist(tipobrano[] playlist, int n, TipoGenere g, TipoFile t); Appello 12.09.2007-1- punti 15 (4+6+5) a) ctunes è un programma per la gestione di archivi musicali; serve per raccogliere informazioni riguardanti tutti i file musicali presenti su un computer e per creare

Dettagli

U.T.E FOGLIO ELETTRONICO. Università della Terza Età. Sede di Novate Milanese. Corso Informatica Approfondimento. Docente: Giovanni Pozzi

U.T.E FOGLIO ELETTRONICO. Università della Terza Età. Sede di Novate Milanese. Corso Informatica Approfondimento. Docente: Giovanni Pozzi U.T.E Università della Terza Età Sede di Novate Milanese Corso Informatica Approfondimento FOGLIO ELETTRONICO Docente: Giovanni Pozzi FOGLIO ELETTRONICO MS-Excel E un programma che permette di effettuare:

Dettagli

Excel. Il foglio di lavoro. Il foglio di lavoro Questa viene univocamente individuata dalle sue coordinate Es. F9

Excel. Il foglio di lavoro. Il foglio di lavoro Questa viene univocamente individuata dalle sue coordinate Es. F9 Excel Un foglio di calcolo o foglio elettronico è un programma formato da: un insieme di righe e di colonne visualizzate sullo schermo in una finestra scorrevole in cui è possibile disporre testi, valori,

Dettagli