ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE-CENTRO RENDE Via D. Vanni, Rende (Cs) - tel fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE-CENTRO RENDE Via D. Vanni, 43-87036 Rende (Cs) - tel. 0984 443004 fax 0984-443004 e-mail csic89000n@istruzione."

Transcript

1 ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE-CENTRO RENDE Via D. Vanni, Rende (Cs) - tel fax web: C.F Cod. mecc. CSIC89000N P.O.F. PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico

2 Il reciproco amore fra chi apprende e chi insegna è il primo e più importante gradino verso la conoscenza. (Erasmo da Rotterdam) The mutual love between the learner and those who teach is the first and most important step to knowledge. (Erasmus of Rotterdam) 2

3 INTRODUZIONE Il Piano dell Offerta Formativa è il documento fondamentale dell identità culturale e progettuale del nostro Istituto; dichiara, pertanto, le linee guida e le scelte della progettazione curricolare, extra-curricolare, educativa ed organizzativa. Esso indica la volontà di rispondere a precisi bisogni formativi, di valorizzare le risorse umane e professionali della Scuola, attraverso un rapporto costruttivo e collaborativo con le Famiglie, gli Enti Locali, le Agenzie educative e le Associazioni presenti sul Territorio al fine di favorire lo sviluppo armonico ed integrale di ciascun alunno, uomo e cittadino del domani. LINEE GUIDA E FINALITA DELL ISTITUTO La coesistenza dei tre ordini scolastici, Infanzia, Primaria, Secondaria di I grado, comporta una verticalizzazione del curricolo, una continuità e una gradualità delle proposte didattiche. Gli obiettivi formativi, le strategie metodologiche, le proposte progettuali, le scelte organizzative sono finalizzati alla piena valorizzazione delle potenzialità degli alunni e alla loro traduzione in conoscenze, abilità e competenze per la realizzazione del personale progetto di vita. In questa ottica le finalità dell Istituto Comprensivo di Rende Centro sono le seguenti: Adottare un approccio metodologico curricolare verticale, ancorato alla dimensione formativa delle discipline, fortemente significativo, idoneo a sviluppare le competenze indispensabili per continuare ad apprendere sia nel successivo percorso scolastico e formativo, sia lungo tutto l arco della vita. Equilibrare e omogeneizzare le proposte formative all interno dell Istituto per evitare disparità e scarsa unitarietà del curricolo, in modo che nessuno possa sentirsi escluso o deprivato di occasioni e possibilità. Porre attenzione all accoglienza, alle relazioni, al clima della scuola, al benessere degli alunni, alla continuità didattica, quali presupposti per l efficace svolgimento delle attività e il perseguimento delle finalità della scuola. Garantire a ciascun alunno le irrinunciabili basi culturali attraverso un itinerario di studio e di apprendimenti che rispetti le individualità, riconosca i talenti, promuova la crescita di tutti e di ciascuno. 3

4 Riaffermare i valori del senso civico, della responsabilità individuale e collettiva, del bene comune, contrastando modelli sociali contraddittori e diseducativi. Individuare e applicare strategie e strumenti di flessibilità volti a creare motivazione e rinforzo nei confronti dello studio e della cultura, anche attraverso il ricorso alle metodologie attive e all innovazione digitale. Far acquisire un metodo rigoroso di studio e di ricerca, promuovendo il sapere critico, l analisi, la sintesi, la mediazione culturale, la centralità del soggetto in formazione. Privilegiare le metodologie attive, la didattica ricorsiva, il metodo laboratoriale, le strategie investigative, quali strumenti a sostegno della motivazione, dell inclusione, della crescita cognitiva e affettivo-relazionale. Incrementare la formazione dei docenti sugli aspetti metodologici e didattici, sulle innovazioni normative, sugli strumenti e sulle tecniche di supporto all azione di insegnamento-apprendimento. Attuare un dialogo autentico e una fattiva collaborazione con le famiglie, evitando sovrapposizioni di responsabilità, di ruoli e di compiti, condividendo e realizzando un progetto educativo ad ampio respiro. Adottare metodi e strumenti che consentano la trasparenza e la coerenza nella valutazione degli alunni, l autovalutazione e il monitoraggio delle varie componenti e dei singoli elementi dell Istituto. 4

5 IDENTITA CULTURALE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE CENTRO Definita in base a a) ANALISI DEL CONTESTO b) FIGURE DOCENTI OPERANTI NELLA ISTITUZIONE SCOLASTICA c) RISORSE Esterne Finanziarie Strutturali Strumentali per la definizione di AUTONOMIA ORGANIZZATIVA AUTONOMIA DIDATTICA AUTONOMIA DI RICERCA AUTONOMIA AMMINISTRATIVA PROCESSI DEI PRINCIPI FORMATIVI INTEGRAZIONE CONTINUITA SVILUPPO DELLE COMPETENZE 5

6 La popolazione scolastica ospitata nei plessi di cui si compone l Istituto Comprensivo presenta caratteristiche socio-culturali diversificate, che variano in relazione alla collocazione della scuola nel tessuto urbano del territorio. Nella maggioranza dei casi si opera con alunni motivati all apprendimento, impegnati in attività extrascolastiche sia di tipo sportivo che di natura culturale. Non mancano gli alunni con difficoltà di apprendimento e con difficoltà relazionali, per i quali sono necessari interventi di recupero, ma rappresentano una esigua minoranza. L opera della scuola si pone, pertanto, in continuità positiva con l opera della famiglia, favorendo situazioni di organizzazione della conoscenza fisica e sociale e della comunicazione oltre che di sviluppo del senso di appartenenza e della capacità di autonomia di scelta, di autoorientamento e di raffinamento del senso critico, al fine di far diventare gli alunni protagonisti del loro processo di educazione e di istruzione. 6

7 SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SCUOLA DELL INFANZIA 7

8 ORGANIGRAMMA ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE CENTRO SCUOLA DELL INFANZIA N 3 SCUOLA PRIMARIA N 4 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO N 2 Dirigente Scolastico MARIA TERESA BARBUSCIO COLLABORATORI Daniela Cristiani Liliana Maria Ferraro FUNZIONI STRUMENTALI Rosalba Ameruso- Anna Marra Michele Panza Patrizia Mottola Stillo Anna Giovanna Bruno- Miracca Ornella Anna Canonico Antonia Leone De Paola Marie Elisa Italo Scalese RESPONSABILI DI PLESSO Armenio Cosimo Bugliari Antonella De Francesco Ornella Pirrone Francesca Pelle Angela Aquino Concetta Tullo Carmela Mirabelli Rosina Gagliardi Liliana Maria Ferraro COMMISSIONI POF Gluc Sicurezza GLI Gauss Valutazione degli apprendimenti Formazione classi prime Visite guidate e viaggi d istruzione Accoglienza e integrazione alunni stranieri Registri DSGA Anna Canonaco Docenti Scuola Infanzia N 29 Docenti Scuola Primaria N 58 Docenti Scuola Secondaria di Primo Grado N 21 8

9 ORGANISMI COLLEGIALI SCOLASTICI CONSIGLIO D ISTITUTO Oltre al Dirigente Scolastico Dott.ssa Maria Teresa Barbuscio, il C.d.I. è così composto: Presidente: Sig. MORRONE PIETRO Segretaria: Ins. Daniela Cristiani Componenti Genitori Componenti Docenti Componenti ATA - CHIANELLI GIUSEPPE -FANTOZZI ALESSANDRA -MANGANO ANGELO -GITTO STEFANIA -MORRONE PIETRO -FERRARO FILOMENA -ARCURI ROSAMARIA - CHIODO GIOVANNA -CRISTIANI DANIELA -CHIAPPETTA LUISA -STAMILE GIUSEPPE -STELLATO ANNA ASSUNTA -GARASTO PATRIZIA -DI FRANCIA MARIA -FERRARO LILIANA -AQUINO ANGELA GIUGNO FRANCESCO -MARINO ANNA GIUNTA ESECUTIVA Oltre al Dirigente Scolastico Dott.ssa Maria Teresa Barbuscio, e al D.G.S.A. Dott.ssa Anna Canonaco, la Giunta Esecutiva. è così composta: Componenti Genitori Componenti Docenti Componenti ATA FERRARO FILOMENA CRISTIANI DANIELA MARINO ANNA CHIANELLI GIUSEPPE 9

10 ELENCO GENITORI ELETTI RAPPRESENTANTI CONSIGLI DI CLASSE INTERCLASSE E INTERSEZIONE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PLESSO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI RENDE CENTRO CLASSE I SEZIONE A SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI RENDE CENTRO CLASSE II SEZIONE A SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI RENDE CENTRO CLASSE III SEZIONE A SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI SAPORITO CLASSE I SEZIONE B SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI SAPORITO CLASSE II SEZIONE B SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI SAPORITO CLASSE III SEZIONE B SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI SAPORITO CLASSE I SEZIONE C SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI SAPORITO CLASSE II SEZIONE C SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO DI SAPORITO CLASSE III SEZIONE C PLESSO PRIMARIA RENDE CENTRO GENITORI ELETTI FERRARO FRANCESCA PRISCO MARIA ROSARIA BASILE ANNAROSA CERSOSIMO NADIA FERRARO FRANCESCA NIGRO GAETANO VENA LUCA AIELLO LUCA AURELLO PAOLA GENCARELLI TERESA QUINTIERI PAMELA GUIDO IDA MAZZIOTTI PATRIZIA NIGRI GIULIA FERRARI ADELAIDE CINZIA BARBIERE MARIA DOLORES CIARDULLO PAOLA SONIA MORELLI RAFFAELLA CAFORIO MILENA METALLO STEFANIA DE SENSI MARIELLA BRUNO ASSUNTA SUSINA IMBROGNO ANNA GENITORI ELETTI PARISE CATERINA 10

11 CLASSE III SEZIONE C PRIMARIA RENDE CENTRO CLASSE V SEZIONE C PRIMARIA SAPORITO CLASSE I SEZIONE A PRIMARIA SAPORITO CLASSE I SEZIONE C PRIMARIA SAPORITO CLASSE II SEZIONE A PRIMARIA SAPORITO CLASSE III SEZIONE A PRIMARIA SAPORITO CLASSE III SEZIONE B PRIMARIA SAPORITO CLASSE IV SEZIONE A PRIMARIA SAPORITO CLASSE IV SEZIONE B PRIMARIA SAPORITO CLASSE V SEZIONE A PRIMARIA DI SURDO CLASSE I SEZIONE B PRIMARIA DI SURDO CLASSE II SEZIONE B PRIMARIA DI SURDO CLASSE II SEZIONE C PRIMARIA DI SURDO CLASSE III SEZIONE B PRIMARIA DI SURDO CLASSE IV SEZIONE B PRIMARIA DI SURDO CLASSE V SEZIONE B PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE I SEZIONE A PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE I SEZIONE B PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE I SEZIONE C PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE II SEZIONE A PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE II SEZIONE B PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE II SEZIONE C CHIANELLI GIUSEPPE FILIPPELLI SABRINA PROVENZANO SIMONA MANDOLITI FILOMENA DE LUCA ELEONORA FERRI ADELINA SANTORO LOREDANA FILIPPELLI ANNA MARIA TURCO RAFFAELLA NICOLETTI FEDERICO CELLINI GABRIELLA PERROTTA CRISTINA FALBO ANGELINA CONFORTI DANIELA PERRI MARIA FAVA SIMONA NUNZIA ORIOLO MASSIMILIANO CUTRI SONIA GRANATA TERESA ROMEO VALERIA VERCESI EMILIANA 11

12 PLESSO PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE III SEZIONE A PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE III SEZIONE B PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE III SEZIONE C PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE III SEZIONE D PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE IV SEZIONE A PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE IV SEZIONE B PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE IV SEZIONE C PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE V SEZIONE A PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE V SEZIONE B PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE V SEZIONE C PRIMARIA DI S. AGOSTINO CLASSE V SEZIONE D INFANZIA DI SAPORITO SEZIONE I D INFANZIA DI SAPORITO SEZIONE I H INFANZIA DI SAPORITO SEZIONE II E INFANZIA DI SAPORITO SEZIONE II G INFANZIA DI SAPORITO SEZIONE III F INFANZIA DI CAMPAGNANO SEZIONE I A INFANZIA DI CAMPAGNANO SEZIONE II B INFANZIA DI CAMPAGNANO SEZIONE III C INFANZIA DI CAMPAGNANO SEZIONE III D GENITORI ELETTI LANGELLOTTI ANNA VOMMARO ROSANNA MANGAS CECILIA BEATRIZ NOCITA MARIELLA GITTO STEFANIA CHIAPPETTA OLGA BOZZO KATIA DE VINCENTI MARIA LUIGIA RICCA SIMONA REDA MARIANTONIA LANGELLOTTI ANNA FALCONE DANIELA TRENTINELLA AURELIO SANTIAGO HERRERA MARIA ISABEL RINALDI MASSIMO KOVACS KLARA CABARO SIMONA FERRARO KATIA PREZIOSO ATTILIO CENNERAZZO FRANCESCO 12

13 INFANZIA DI ROGES VIA BARI SEZIONE I A INFANZIA DI ROGES VIA BARI SEZIONE II B PLESSO INFANZIA DI ROGES VIA BARI SEZIONE III C BATILDE EMANUELA MANGANO ANGELO GENITORI ELETTI TENUTA ANTONELLO 13

14 Calendario Scolastico Inizio Lezioni: 16 settembre 2013 Termine Lezioni: 11 giugno 2014 Festività Natalizie: dal 23 dicembre 2013 al 6 gennaio 2014 Festività Pasquali: dal 16 aprile 2014 al 22 aprile 2014 Altre Festività: dal primo novembre al 3 novembre 2013 (ponte di Ognissanti); dal 25 aprile al 27 aprile 2014 (ponte del XXV aprile). Note: La scuola dell'infanzia termina le attività educative il 29 giugno 2013 Da aggiungere la festa del Santo Patrono, 20 febbraio, e le seguenti Feste Nazionali: tutte le domeniche; il primo novembre, festa di tutti i Santi; l 8 dicembre, Immacolata Concezione; il 25 dicembre Natale; il 26 dicembre; il primo gennaio, Capodanno; il 6 gennaio, Epifania; il lunedì dopo Pasqua (Pasquetta); il 25 aprile, anniversario della liberazione; il 1 maggio, festa del Lavoro; il 2 giugno, festa nazionale della Repubblica 14

15 LE SCUOLE DELL ISTITUTO 15

16 16

17 17

18 18

19 LE RISORSE DELL ISTITUTO 19

20 RISORSE UMANE PROSPETTO NUMERICO DIRIGENTE SCOLASTICO DIRETTORE SERVIZI GEN. E AMM.VI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI DOCENTI SCUOLA DELL INFANZIA DOCENTI SCUOLA PRIMARIA DOCENTI SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO DOCENTI DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA DOCENTI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO DOCENTI LINGUA FRANCESE SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO DOCENTI RELIGIONE SCUOLA DELL INFANZIA DOCENTI DI RELIGIONE SCUOLA PRIMARIA DOCENTI RELIGIONE SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO DOCENTI DI SOSTEGNO SCUOLA DELL INFANZIA DOCENTI DI SOSTEGNO SCUOLA PRIMARIA DOCENTI DI SOSTEGNO SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO DOCENTI RESPONSABILI DI PLESSO SCUOLA INFANZIA DOCENTI RESPONSABILI DI PLESSO PRIMARIA DOCENTI RESPONSABILI DI SCUOLA SECONDARIA 1^ GRADO COORDINATORI DI CLASSE (SCUOLA SECONDARIA) COMITATO PER LA VALUTAZIONE DEL SERVIZIO DOCENTI SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA COLLABORATORI SCOLASTICI INFANZIA 6 COLLABORATORI SCOLASTICI PRIMARIA 5 COLLABORATORI SCOLASTICI SECONDARIA 3 COMMISSIONI DI LAVORO Commissione POF (Funzione strumentale - Docenti scuola dell Infanzia Primaria e Secondaria) Continuità Scuola dell infanzia Primaria - Secondaria Sicurezza ex D.L.vo 626/94 Commissione Gauss (Funzione strumentale- Responsabili di Plesso) Commissione viaggi (Funzione strumentale - Docenti scuola dell'infanzia, Primaria, Secondaria 1^Grado) Commissione orario Referenti registri elettronici Responsabili di laboratorio 20

21 PON F3 Tutor docenti anno di prova Gruppo GLI: Dirigente Scolastico - Personale sanitario - Genitori degli alunni Docenti interessati. RISORSE ECONOMICHE Quelle inserite nel Programma annuale dell Istituzione scolastica con l aggiunta di tutte le altre risorse eventualmente derivanti da contributi di Istituzioni, Enti, Associazioni, privati, ecc.. RISORSE STRUMENTALI STRUMENTAZIONE TECNICO- DIDATTICA (INFANZIA) Radio, registratori, PC, lettore DVD, stampante, fotocopiatrici (PRIMARIA E SECONDARIA) Radio, registratori, stampanti, fotocopiatrici, impianti di amplificazione, proiettori, lavagne luminose, video- camere, macchine fotografiche, pianola. Laboratori di informatica con postazioni alunni ed una postazione server con collegamento in internet ed in rete ad uso didattico, personal computer, PC portatili, stampante laser A3 a colori, fotocamere digitali. Laboratori di L2, TV color con videoregistratori, materiale strutturato di supporto alle discipline, lettori DVD, registratori con lettore CD, videoproiettori, LIM con relativa attrezzatura multimediale. (SECONDARIA) Laboratorio scientifico - microscopio e materiale strutturato. 21

22 MODELLI ORGANIZZATIVI 22

23 ORGANIZZAZIONE SCUOLE DELL INFANZIA Funzionano a 40 ore settimanali dalle ore 8.00 alle ore da lunedì a venerdì. CAMPAGNANO ROGES SAPORITO 1^ sez. Palloncino rosso 2^ sez. Palloncino giallo 3^ sez. Palloncino verde 1^sez. A 2^sez. B 3^sez. C 1^ sez. Margherita 3^ sez. Tulipano 4^ sez. Violetta 5^ sez. Nontiscordardime DOCENTI SEZIONE 2 Docenti a sezione Docente di sostegno Docente IRC Oppure ad orario ridotto CAMPAGNANO 4^ sez. Palloncino blu SAPORITO 2^sez. Fiordaliso DOCENTI SEZIONE 1 Docente a sezione Docente IRC 23

24 SCUOLA INFANZIA CAMPAGNANO GENERALITÀ SEZIONI FUNZIONANTI L edificio che ospita la scuola dell infanzia di Campagnano è una struttura moderna e funzionale. È composto da quattro aule illuminate da ampie vetrate che si affacciano sul Parco Robinson, da un ampio ingresso, refettorio e cucina con accesso indipendente e da servizi igienici adeguati, ampio spazio di parcheggio e il parco a disposizione. n. 4 di cui 1 ad orario ridotto BAMBINI FREQUENTANTI INSEGNANTI COLLABORATORI SCOLASTICI ORARIO DI FUNZIONAMENTO SERVIZI EROGATI DAL COMUNE n. 82 n. 7 curriculari, 2 di religione cattolica, 1 di sostegno. n , con doppio turno: antimeridiano e pomeridiano, da lunedì a venerdì , con orario antimeridiano mensa SCUOLA INFANZIA ROGES GENERALITÀ SEZIONI FUNZIONANTI L edificio che ospita la scuola dell infanzia di Roges, in Via Bari, è una struttura composta da tre aule illuminate da ampie vetrate che si affacciano sulla strada, da un ampio ingresso, e cucina con accesso indipendente e da servizi igienici adeguati, ampio spazio di parcheggio a disposizione. n. 3 BAMBINI FREQUENTANTI n. 51 INSEGNANTI COLLABORATORI SCOLASTICI ORARIO DI FUNZIONAMENTO n. 6 curriculari, n. 1 di religione cattolica, n. 2 di sostegno n , con doppio turno: antimeridiano e pomeridiano, da lunedì a venerdì. SERVIZI EROGATI DAL COMUNE Trasporto e mensa 24

25 SCUOLA INFANZIA SAPORITO GENERALITÀ SEZIONI FUNZIONANTI BAMBINI FREQUENTANTI INSEGNANTI COLLABORATORI SCOLASTICI ORARIO DI FUNZIONAMENTO SERVIZI EROGATI DAL COMUNE L edificio che ospita la scuola dell infanzia di Saporito è una struttura moderna e funzionale. È composto da quattro aule illuminate da ampie vetrate, da un ampio ingresso, refettorio e cucina con accesso indipendente e da servizi igienici adeguati, ampio spazio di parcheggio. n. 5 di cui 1 ad orario ridotto n. 118 n. 9 curriculari, n. 1 di religione cattolica, n. 2 di sostegno n , con doppio turno: antimeridiano e pomeridiano, da lunedì a venerdì , con orario antimeridiano Trasporto e mensa 25

26 ORGANIZZAZIONE SCUOLA PRIMARIA S. AGOSTINO classi: 1^ A/B/C 2^ A/B/C 3^ A/B/C/D 4^ A/B/C 5^ A/B/C/D Le classi prime, seconde e terze funzionano a 27 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore Le classi quarte e quinte funzionano a 30 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore La classe 1^C funziona a tempo prolungato da lunedì a venerdì con 2 rientri pomeridiani nelle giornate di martedì e giovedì. ORGANIZZAZIONE SCUOLA PRIMARIA RENDE CENTRO classi: 3^C 5^C La classe terza funziona a 27 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore La classe quinta funziona a 30 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore ORGANIZZAZIONE SCUOLA PRIMARIA SAPORITO classi: 1^ A/C 2^A 3^A/B 4^A/B 5^A Le classi prime, seconde e terze funzionano a 27 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore Le classi quarte e quinte funzionano a 30 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore ORGANIZZAZIONE SCUOLA PRIMARIA SURDO classi: 1^A 2^A/C 3^A 4^A 5^A La classe prima, seconda e terza funziona a 27 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore Le classi quarte e quinte funzionano a 30 ore settimanali obbligatorie. Attività scolastiche: da lunedì a sabato dalle ore 8.15 alle ore

27 CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI Sono stati tenuti presenti i criteri generali dettati dal Consiglio di Istituto deliberati il 27/06/2012 e le proposte deliberate dal Collegio dei Docenti del 27/06/2012, così sintetizzati: Omogeneità, nel rispetto dell eterogeneità. Equa distribuzione rispetto ai risultati conseguiti dagli alunni. distribuzione equa maschi e femmine, alunni disabili e stranieri. Equità numerica delle classi. Indicazioni eventuali dei docenti della scuola di provenienza. Richiesta delle famiglie. Inserimento nella stessa classe di gruppi di alunni provenienti dalla stessa scuola. Per la SCUOLA PRIMARIA si procederà nel modo seguente: Si assegnano gli alunni seguendo l ordine alfabetico dei due elenchi maschile e femminile, garantendo le richieste di aggregazione per alunni provenienti dalla stessa sezione dell infanzia ed eventuali esigenze dei genitori richieste all atto d iscrizione, comunque per gruppi. Gli inserimenti successivi ed in corso d anno avverranno nelle classi numericamente inferiori, salvo eventuali istanze indicate dai genitori. Per la scuola dell Infanzia si stabilisce il tetto massimo di 22 alunni nella terza sezione dove verrà attuato, se deliberato dagli OO. CC., il Progetto continuità, dando precedenza, dopo le richieste di nuove iscrizioni, ai bambini interni con maggiore età anagrafica. Criteri assegnazione docenti alle classi e alle sezioni a.s. 2013/2014 L assegnazione dei docenti alle classi, alle sezioni, alle discipline ed alle diverse attività realizzate nell ambito dell Istituto avviene assicurando, ove possibile, la continuità didattica, salvo casi che ne impediscano l applicazione e salvo ragioni organizzative generali che richiedono di utilizzare al meglio le specifiche competenze professionali. Il criterio della continuità non verrà applicato qualora ricorrano casi di incompatibilità ambientale emersa nel corso dell anno scolastico precedente. Si terrà conto dei desiderata espresse dai docenti e, nel caso di richieste concorrenziali, si farà ricorso alla graduatoria interna all istituto (i docenti di ruolo neotrasferiti o in assegnazione entrano in coda alla graduatoria). Il docente che intende cambiare classe/sezione, deve presentare al Dirigente domanda di assegnazione ad altra classe/sezione resasi vacante o di nuova istituzione In presenza di situazioni problematiche e di esigenze specifiche delle classi/sezioni l assegnazione avverrà a discrezione del Dirigente. Nel rispetto dei predetti criteri, il dirigente assegna i docenti ai plessi ed alle attività garantendo, comunque, la migliore utilizzazione delle competenze e delle esperienze professionali. 27

28 ORGANIZZAZIONE DELLA SCUOLA SECONDARIA L organizzazione del tempo scuola per l anno scolastico in corso prevede trenta ore antimeridiane per tutte le classi SEDE SCOLASTICA N CLASSI LINGUA STRANIERA ORARIO DI ENTRATA/ USCITA DURATA ORE RENDE CENTRO n.1 classi I n. 1 classi II Inglese - Francese 8,15 13,15 60 Inglese - Francese 8,15 13,15 60 n. 1 classi III Inglese - Francese 8,15 13,15 60 SAPORITO n.2 classi I n. 2 classi II n. 2 classi III Inglese - Francese 8,00 13,00 60 Inglese - Francese 8,00 13,00 60 Inglese Francese 8,00 13,

29 ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI ALLE CLASSI ANNO SCOLASTICO

30 SCUOLA DELL INFANZIA ROGES VIA BARI 1^ SEZIONE 2^ SEZIONE 3^ SEZIONE Ins. LANZILLOTTA ROSANNA Ins. PANNULLO ANNA Ins. LUCIANI GIUSEPPPINA Ins. PELLE FRANCESCA Ins. CAPUTO MARIA Ins. SALA ANNA SCUOLA DELL INFANZIA 1^ SEZIONE PALLONCINO ROSSO Ins. GELSOMINO SILVANA Ins. ORSINO ADRIANA PARCO ROBINSON CAMPAGNANO 2^ SEZIONE 3^ SEZIONE PALLONCINO PALLONCINO GIALLO VERDE Ins. COLOMBO CONCETTA Ins. MARCHESE ANNAMARIA Ins. AQUINO ANGELA Ins. DI NOIA RENATA 4^ SEZIONE (T.R.) PALLONCINO BLU Ins. MARRA ANNA SCUOLA DELL INFANZIA 1^ SEZIONE MARGHERITA Ins. BALDINO MARIA Ins. PIRRONE ORNELLA 2^ SEZIONE (T.R.) FIORDALISO Ins. CARBONE SILVIA SAPORITO 3^ SEZIONE 4^ SEZIONE TULIPANO VIOLETTA Ins. D AMBROSIO MARIA Ins. STURINO FRANCA Ins. RAIMONDI ROSARIA Ins. ZANGARI CONCETTA 5^ SEZIONE NONTISCORDARDIME Ins. STILLO ANNA Ins. VERCILLO RAFFAELLA 30

31 SCUOLA PRIMARIA S. AGOSTINO 1^A (27 h) 1^B (27 h) 1^C (27 h) INS A (11h) CAIRA ITALIANO - STORIA - ARTE E IMMAGINE INS B (11h) FELICETTI MARIA ROSARIA MATEMATICA - GEOGRAFIA - MUSICA - INFORMATICA - EDUCAZIONE FISICA INS. C - SCIENZE - (2h ) ITALO SCALESE INS. L2 (1,30 h ) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h ) MORRONE FLAVIA INS A (11h ) CAIRA ITALIANO - STORIA - ARTE E IMMAGINE INS B (11h) FELICETTI MARIA ROSARIA MATEMATICA - GEOGRAFIA - MUSICA - INFORMATICA - EDUCAZIONE FISICA INS. C - SCIENZE - (2h ) GOLINO FILOMENA INS. L2 (1,30 h ) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h ) MORRONE FLAVIA INS A (22h) SCICCHITANO TERESA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - INFORMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. C - SCIENZE - (2h ) ITALO SCALESE INS. L2 (1,30 h ) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h ) CRISTIANI DANIELA 2^ A (27 h) 2^B (27 h) 2^C(27 h) INS. A (22h) RICCA RENZA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - SCIENZE - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) BERNAUDO SONIA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - SCIENZE - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) SCAVELLI GIULIANA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - SCIENZE - EDUCAZIONE FISICA INS. C (1.30 h) INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. L2 (2h) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h ) ROVITO CINZIA INS. SOSTEGNO FRANZO DONATELLA INS. C (1.30 h) INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. L2 (2h) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h ) ROVITO CINZIA INS. SOSTEGNO BRUNO GIOVANNA INS. C (1.30 h) INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. L2 (2h) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h ) MORRONE FLAVIA 3^ A (27 h) 3^B (27 h) 3^C (27 h) 3^D (27 h) INS. A (22h) SABATO IMMACOLATA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA- MATEMATICA - SCIENZE- ARTE E IMMAGINE MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) ABATE FILOMENA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - SCIENZE- ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) FERRARO LILIANA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - SCIENZE - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) CHIAPPETTA LUISA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - SCIENZE- ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. C (1,30 h ) INFORMATICA ITALO SCALESE INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) GEMELLI ROBERTO INS. C (1,30 h)informatica ITALO SCALESE INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) GEMELLI ROBERTO INS. SOSTEGNO GIGLIOTTI ANNA INS. C (1,30 h ) INFORMATICA ITALO SCALESE INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) GEMELLI ROBERTO INS. C (1.30 h) INFORMATICA ITALO SCALESE INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) GEMELLI ROBERTO 31

32 4^ A (30 h) 4^B (30 h) 4^C (30 h) INS. A (22h) ACCATTATIS MATILDE ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. A (22h) MOLINARO ORNELLA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. A (22h) GARASTO PATRIZIA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. C (3 h ) SCIENZE - INFORMATICA ITALO SCALESE INS. L2 (3h ) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h) GEMELLI ROBERTO INS. SOSTEGNO SALERNO ANNA INS. C (3 h ) SCIENZE - INFORMATICA ITALO SCALESE INS. L2 (3h ) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h) GEMELLI ROBERTO INS. C (3 h ) SCIENZE - INFORMATICA ITALO SCALESE INS. L2 (3h ) GALLETTA CINDIA INS. IRC (2h) CRISTIANI DANIELA INS. SOSTEGNO DENI DANIELA 5^ A (30 h) 5^B (30 h) 5^C (30 h) 5^D (30 h) INS. A (22h) ACCATTATIS FILOMENA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. A (22h) DI FRANCIA MARIA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. A (22h) AMERUSO ROSALBA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. A (22h) SICILIA ROSANNA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. C (3 h ) SCIENZE INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) CRISTIANI DANIELA INS. C (3 h ) SCIENZE INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) CRISTIANI DANIELA INS. C (3 h ) SCIENZE - INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) CRISTIANI DANIELA INS. C (3 h ) SCIENZE INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. L2 (3h ) COLONNESE MARIA PIA INS. IRC (2h ) CRISTIANI DANIELA 32

33 SCUOLA PRIMARIA SURDO 1^ A (27h) 2^A (27h) 2^C (27h) 3^A (27h) INS. A (22h) RAUSO ALESSIA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE -MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - INFORMATICA INS. A (22h) MANDARINO FIORELLA ITALIANO - L2 -STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) RESCIA ROSETTA ITALIANO STORIA GEOGRAFIA - MATEMATICA SCIENZE - ARTE E IMMAGINE- MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) PASTORE ANNA MARIA ITALIANO - STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - SCIENZE - ARTE E IMMAGINE - MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. C - (2h ) SCIENZE MARTIRE ANTONELLA INS. L2 (1h ) GARENNA FRANCESCA INS. IRC (2h ) ROBERTO GEMELLI INS. SOSTEGNO GELSOMINO ROSELLA 4^A (30h) INS. C - (3,30 h) SCIENZE - INFORMATICA MARTIRE ANTONELLA INS. IRC (2h ) ROBERTO GEMELLI INS. SOSTEGNO TIANO CATERINA LEONETTI SILVANA 5^A (30h) INS. C - (1,30 h) INFORMATICA SETTINO ROSSELLA INS. L2 (2h ) GARENNA FRANCESCA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS. C (1,3h) INFORMATICA MARTIRE ANTONELLA INS. L2 (3h ) GARENNA FRANCESCA INS. IRC (2h ) ROBERTO GEMELLI INS. A (22h) GAGLIARDI ROSINA ITALIANO - L2- STORIA - GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE -MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - LABORATORIO INS. A (22h) MIELE MARCELLA ITALIANO - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE -MUSICA - EDUCAZIONE FISICA - INFORMATICA - L2 - LABORATORIO INS. C - (6h ) SCIENZE - STORIA - GEOGRAFIA MARTIRE ANTONELLA INS. IRC (2h ) ROBERTO GEMELLI INS. C - (6h ) SCIENZE - STORIA - GEOGRAFIA MARTIRE ANTONELLA INS. IRC (2h ) ROBERTO GEMELLI INS. SOSTEGNO NOTERO ORNELLA 33

34 SCUOLA PRIMARIA SAPORITO 1^ A (27h) 1^ C (27h) 2^A (27h) 3^A (27h)) INS. A (22h) CARBONE ISA ITALIANO MATEMATICA - STORIA GEOGRAFIA - ARTE E IMMAGINE MUSICA EDUCAZIONE FISICA INFORMATICA INS. A (22h) MIRABELLI CARMELA ITALIANO L2- STORIA GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE MUSICA EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) TULLO CONCETTA ITALIANO MATEMATICA - STORIA GEOGRAFIA - ARTE E IMMAGINE MUSICA INFORMATICA- EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) GRECO ASSUNTA ITALIANO STORIA GEOGRAFIA - MATEMATICA - SCIENZE - ARTE E IMMAGINE MUSICA EDUCAZIONE FISICA INS. C - (2 h ) SCIENZE SETTINO ROSSELLA INS. L2 (1h ) GARENNA FRANCESCA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS. C - (3,30 h ) SCIENZE INFORMATICA SETTINO ROSSELLA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS. C (2,30 h ) SCIENZE SETTINO ROSSELLA INS. L2 (2h ) GARENNA FRANCESCA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS. C- (1,30 h ) INFORMATICA PAPAIANNI MARIA INS. L2 (3h ) GARENNA FRANCESCA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE 3^B (27h) 4^A (30h) 4^B (30h) 5^A (30h) INS. A (22h) CASTIGLIONE MARINELLA ITALIANO L2 - STORIA GEOGRAFIA - MATEMATICA - ARTE E IMMAGINE MUSICA - EDUCAZIONE FISICA INS. A (22h) RUSSO LUCIANA ITALIANO STORIA- L2 - MATEMATICA - INFORMATICA - MUSICA - LABORATORIO INS. A (22h) TOMMASI BICE ITALIANO L2- MATEMATICA - SCIENZE - MUSICA - ARTE E IMMAGINE - LABORATORIO INS. A (22h) STELLATO ANNA ITALIANO L2- MATEMATICA - INFORMATICA - MUSICA - ARTE E IMMAGINE - EDUCAZIONE FISICA LABORATORIO INS. C - (3,30 h ) SCIENZE INFORMATICA PAPAIANNI MARIA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS. SOSTEGNO CHIANELLOFRANCESCA INS.B (6h ) GEOGRAFIA- SCIENZE - ARTE E IMMAGINE EDUCAZIONE FISICA PAPAIANNI MARIA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS.B (5h ) STORIA-GEOGRAFIA- EDUCAZIONE FISICA PAPAIANNI MARIA INS. C - (1h ) INFORMATICA GOLINO FILOMENA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS.B (6h ) STORIA-GEOGRAFIA- SCIENZE PAPAIANNI MARIA INS. IRC (2h ) ANTONIA LEONE INS. SOSTEGNO ZICARO ASSUNTA 34

4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO

4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO 4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO 4. 1 LA MISSION La Direzione Didattica San Giovanni conferma le scelte educative delineate nel corso degli ultimi anni, coerenti con le finalità e gli obiettivi del sistema nazionale

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO NINO NAVARRA INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA DI 1 GRADO Via Kennedy,1-91011 ALCAMO Tel.092421674 Fax 0924514365 - C.F. 80003900810 C.M. TPIC81000X

Dettagli

Piano Triennale dell Offerta Formativa

Piano Triennale dell Offerta Formativa Piano Triennale dell Offerta Formativa a.s. 2016-17 / a.s. 2018-19 ALLEGATO_P Il piano è il documento fondamentale costitutivo dell'identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche esplicita

Dettagli

Analisi del Nuovo modello per la certificazione delle competenze. Anno scolastico 2014-15. Istituto comprensivo di Monte San Pietro - Bologna

Analisi del Nuovo modello per la certificazione delle competenze. Anno scolastico 2014-15. Istituto comprensivo di Monte San Pietro - Bologna Analisi del Nuovo modello per la certificazione delle competenze. Anno scolastico 2014-15 Istituto comprensivo di Monte San Pietro - Bologna Scuola primaria e Scuola secondaria di primo grado Maria Cassani

Dettagli

Profilo delle competenze Competenza Chiave Discipline coinvolte

Profilo delle competenze Competenza Chiave Discipline coinvolte DECLNAZONE DELLE COMPETENZE Profilo delle competenze Competenza Chiave Discipline coinvolte L alunno ha padronanza della lingua italiana, Comunicazione nella taliano comprende enunciati e testi semplici

Dettagli

ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE A.S. 2014-2015. Ai genitori dell alunno/a classe. Sez... Si comunica che

ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE A.S. 2014-2015. Ai genitori dell alunno/a classe. Sez... Si comunica che ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE A.S. 2014-2015 Ai genitori dell alunno/a classe. Sez... Si comunica che L alunno/a è stato/a ammesso/a alla classe successiva/all Esame di Stato al termine del 1 ciclo

Dettagli

CURRICOLO il sapere, il saper fare, il saper essere. SAPERE, SAPER ESSERE SAPER FARE COMPETENZA VALORIZZAZIONE

CURRICOLO il sapere, il saper fare, il saper essere. SAPERE, SAPER ESSERE SAPER FARE COMPETENZA VALORIZZAZIONE CURRICOLO Il Curricolo è il complesso organizzato delle esperienze di apprendimento che una scuola intenzionalmente progetta e realizza per gli alunni al fine di conseguire le mete formative desiderate.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015. DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI

ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015. DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI ISTITUTO COMPRENSIVO CEPAGATTI a. s. 2014-2015 DIPARTIMENTI per AREE DISCIPLINARI e/o per ASSI CULTURALI Composizione I Dipartimenti sono composti dai docenti, raggruppati per aree disciplinari e/o per

Dettagli

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 10 OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI AUTOCONTROLLO ATTENZIONE E PARTECIPAZIONE ATTEGGIAMENTO E COMPORTAMENTO

Dettagli

Progetto. Cittadinanza e Costituzione: le competenze e il curricolo

Progetto. Cittadinanza e Costituzione: le competenze e il curricolo Misure di accompagnamento alle Indicazioni Nazionali Progetto CITTADINANZA COME AGIRE SOCIALE Incontro conclusivo 25 maggio 2015 Cittadinanza e Costituzione: le competenze e il curricolo Un percorso che

Dettagli

Discipline e competenze

Discipline e competenze Discipline e competenze Per assistenza è possibile contattare lo staff Pearson scrivendo al seguente indirizzo e-mail: helpdesk@pearson.it oppure chiamando il numero : 0332.802251 La didattica per competenze

Dettagli

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 L alunno al centro RISPETTO DELLE INDIVIDUALITA ATTENZIONE ALLE SPECIFICITA PERSONALI ATTENZIONE AI DIVERSI STILI DI APPRENDIMENTO CURA DELLE RELAZIONI

Dettagli

via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 1 via Regina Elena, 5-62012- Civitanova Marche (MC) Tel. 0733/812992 Fax 0733/779436 www.icviareginaelena.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 IL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA CHE COS E IL

Dettagli

SCUOLA DEL PRIMO CICLO Il primo ciclo di istruzione comprende la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado.

SCUOLA DEL PRIMO CICLO Il primo ciclo di istruzione comprende la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado. c) Compilazione del quadro sintetico riassuntivo d) Analisi dei dati a cura dei docenti e Funzione Strumentale e individuazione degli alunni a rischio e) Valutazione approfondita alunni a rischio entro

Dettagli

VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO

VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI PAESE Viale Panizza 4-31038 - PAESE (TV) TEL. 0422.959057 - FAX 0422.959459 - Codice Fiscale 94131860267 e-mail: tvic868002@istruzione.it pec: tvic868002@pec.istruzione.it sito:

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli

5.6 La valutazione nella Scuola dell'infanzia

5.6 La valutazione nella Scuola dell'infanzia .6 La valutazione nella Scuola dell'infanzia Nella Scuola dell'infanzia non si parla propriamente di valutazione se non in termine di sviluppo di competenze riferito ai Campi di Esperienza delle Nuove

Dettagli

INDICAZIONI NAZIONALI E LAVORARE PER COMPETENZE

INDICAZIONI NAZIONALI E LAVORARE PER COMPETENZE IC Bagnolo sul PIano INDICAZIONI NAZIONALI E LAVORARE PER COMPETENZE Mario Castoldi settembre 2015 LA SFIDA DEL CURRICOLO DI ISTITUTO Nel rispetto e nella valorizzazione dell autonomia delle Istituzioni

Dettagli

Indicazioni Nazionali per il Curricolo

Indicazioni Nazionali per il Curricolo Indicazioni Nazionali per il Curricolo Scuola dell infanzia e primo ciclo di istruzione Conferenza Stampa Mercoledì 6 Marzo 2013 MIUR- Sala della Comunicazione Ore 15:00-17:00 #InScuola Le nuove Indicazioni

Dettagli

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco

Istituto Comprensivo Via Casal Bianco MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casal Bianco PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO COORDINATO ANNO SCOLASTICO

Dettagli

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S.

DOCUMENTO DI LINEE D INDIRIZZO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO A.S. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. NUOVO PONTE DI NONA - VIA GASTINELLI N. 58-00132 ROMA TEL. 06/22180417- fax: 06/22188121 C.M.RMIC8CR006

Dettagli

SITUAZIONE DI PARTENZA

SITUAZIONE DI PARTENZA CLASSE ISTITUTO COMPRENSIVO VIA POSEIDONE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PIANO DI LAVORO EDUCATIVO-DIDATTICO ANNO SCOLASTICO 2013/14 CLASSE SEZ COORDINATORE Alunni Maschi Femmine Ripetenti Altre culture

Dettagli

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI PARTE SECONDA 5. LA SCUOLA PRIMARIA DELL'ISTITUTO 5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI La scuola Primaria promuove il benessere dei bambini e si impegna ad educarli tenendo conto delle diverse dimensioni

Dettagli

VALUTAZIONE scuola primaria valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni

VALUTAZIONE scuola primaria valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni VALUTAZIONE In base all art. 3 del decreto legge del 30 ottobre 2008, n.169, dall'anno scolastico 2008/09, nella scuola primaria la valutazione periodica ed annuale degli apprendimenti degli alunni è espressa

Dettagli

Indicazioni nazionali per il curricolo

Indicazioni nazionali per il curricolo Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo di istruzione a cura di Valentina Urgu per l I.C. Monastir L ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO Indicazioni quadro di riferimento

Dettagli

Milano, 22/09/2015. Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Izzuti 15.15-16.15 GIOVEDI 1/10 16.15-17.15 14.15-15.15 15.15 16.15 VENERDI 2/10 16.15 17.

Milano, 22/09/2015. Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Izzuti 15.15-16.15 GIOVEDI 1/10 16.15-17.15 14.15-15.15 15.15 16.15 VENERDI 2/10 16.15 17. Circolare n. 14 A Docenti corsi diurni Oggetto: Consigli di Classe Sono convocati i Consigli di Classe, secondo il calendario allegato, con il seguente OdG 1. Andamento didattico disciplinare (per le classi

Dettagli

2 FINALITA FORMATIVE DELLA SCUOLA PRIMARIA

2 FINALITA FORMATIVE DELLA SCUOLA PRIMARIA 2 FINALITA FORMATIVE DELLA SCUOLA PRIMARIA Il nostro impianto educativo vuol porre al centro la ricerca del sé nella scoperta della necessità dell altro. Noi siamo tutti gli altri che abbiamo incontrato

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ALUNNO

VALUTAZIONE DELL ALUNNO LA VALUTAZIONE VALUTAZIONE DELL ALUNNO In seguito all introduzione del voto decimale nella scuola, ripristinato dal tanto discusso e contestato decreto Gelmini, si è sviluppato, nelle scuole, un ampio

Dettagli

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Sintesi del Piano Dell offerta Formativa A.S. 2014-2015 16 gennaio 2015: presentazione delle scelte educativo-didattiche ai genitori (ore 18.00) 17 gennaio 2015: scuola

Dettagli

Orario p.m. Tot. ore settimanali Scuola dell Infanzia 8.00-16.00 Dal LUN. al VEN. 40h. Primaria Rodari 8.30-16.30 Dal LUN. al VEN.

Orario p.m. Tot. ore settimanali Scuola dell Infanzia 8.00-16.00 Dal LUN. al VEN. 40h. Primaria Rodari 8.30-16.30 Dal LUN. al VEN. L I.C. è composto dai seguenti plessi: 1 Scuola dell Infanzia San Francesco 4 Scuole primarie: De Amicis, Pasini, Pertile, Rodari 1 Scuola Secondaria di 1 grado Mainardi Orario scolastico a.s. 2015/16

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Foligno 1 Foligno (PG) Scuola Secondaria di primo grado Giuseppe Piermarini

Istituto Comprensivo Statale Foligno 1 Foligno (PG) Scuola Secondaria di primo grado Giuseppe Piermarini Istituto Comprensivo Statale Foligno 1 Foligno (PG) Scuola Secondaria di primo grado Giuseppe Piermarini DOCUMENTO DI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DEL CONSIGLIO DI CLASSE 1. Situazione iniziale Anno Scolastico

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Ogni docente è libero di attuare le pratiche educative che ritiene più efficaci. Le lezioni si svolgono alternando metodologie didattiche tradizionali come lezione frontale, a

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Verifica dei risultati e valutazione dei processi cognitivi.

LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Verifica dei risultati e valutazione dei processi cognitivi. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "MARCO POLO - VIANI" LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Verifica dei risultati e valutazione dei processi cognitivi. LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI La valutazione è un elemento pedagogico

Dettagli

IL CURRICOLO VERTICALE

IL CURRICOLO VERTICALE IL CURRICOLO VERTICALE Fiorin: LAVORARE SUL CURRICOLO Imperfezione delle «Indicazioni nazionali» dimensione della ricerca Lavorare su ciò che già c è PUNTI DI RIFERIMENTO Tutto il quadro normativo recupera

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIGLIANO CENTRO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIGLIANO CENTRO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO AVIGLIANO CENTRO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. Malala Yousafzai Premio Nobel per

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CESALPINO Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 grado Via Porta Buia - Arezzo Tel. 0575/20626 Fax 0575/28056 e mail: media.cesalpino@tin.it sito internet: www.iccesalpino.it

Dettagli

CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA

CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA CONTINUITÀ EDUCATIVO- DIDATTICA mediante momenti di raccordo pedagogico, curriculare e organizzativo fra i tre ordini di scuola, promuove la continuità del processo educativo, condizione essenziale per

Dettagli

Criteri di valutazione degli alunni

Criteri di valutazione degli alunni Funzioni della valutazione Criteri di valutazione degli alunni La valutazione degli alunni risponde alle seguenti funzioni fondamentali: verificare l acquisizione degli apprendimenti programmati; adeguare

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO TRIENNALE

PROGETTO EDUCATIVO TRIENNALE Scuole dell infanzia di Baraggiole e Calderara PROGETTO EDUCATIVO TRIENNALE Anni scolastici 2012-13/2014-15 Le scuole dell infanzia dell Istituto Comprensivo T. Croci si pongono come obiettivo, nel corso

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN DANIELE DEL FRIULI CURRICOLO CITTADINANZA E COSTITUZIONE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN DANIELE DEL FRIULI CURRICOLO CITTADINANZA E COSTITUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SAN DANIELE DEL FRIULI CURRICOLO CITTADINANZA E COSTITUZIONE MODELLO DI MATRICE ADOTTATA PER LA COSTRUZIONE DEL CURRICOLO CITTADINANZA E COSTITUZIONE Periodo di riferimento Traguardi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE ISTITUTO ANNO SCOLASTICO INDIRIZZO CLASSE PRIMA SEZIONE DISCIPLINA DOCENTE QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA L asse

Dettagli

Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo. Piano dell offerta formativa

Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo. Piano dell offerta formativa Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo Piano dell offerta formativa Istituto Comprensivo Poggiomarino1-Capoluogo I PROGETTI DIDATTICI INDIRIZZI GENERALI DELLA SCUOLA LE STRUTTURE IL CURRICOLO P.O.F

Dettagli

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana. Collegio dei docenti. Regolamento Valutazione alunni Scuola Primaria

I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana. Collegio dei docenti. Regolamento Valutazione alunni Scuola Primaria I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E Villafranca Padovana Collegio dei docenti Regolamento Valutazione alunni Scuola Primaria Approvato nella seduta del Collegio del 17 gennaio 2013 Prima

Dettagli

POF 2014-2015 CLIMA POSITIVO: PARTECIPAZIONE ATTIVA E COOPERATIVA APPRENDIMENTO SOCIALIZZATO: RELAZIONI CON ALTRI, CON I LIBRI, CON I MEDIA

POF 2014-2015 CLIMA POSITIVO: PARTECIPAZIONE ATTIVA E COOPERATIVA APPRENDIMENTO SOCIALIZZATO: RELAZIONI CON ALTRI, CON I LIBRI, CON I MEDIA ISTITUTO PARITARIO NAZARETH SCUOLA DELL INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA DI I GRADO - LICEI CLASSICO-LINGUISTICO-SCIENTIFICO POF 2014-2015 Il piano offerta formativa è il documento fondamentale che rappresenta

Dettagli

Scuola Primaria Trento TROVA

Scuola Primaria Trento TROVA Scuola Primaria Trento TROVA Carissimi genitori e bambini, sono lieto di farvi giungere il mio più cordiale saluto e, al tempo stesso, presentarvi il Collegio Arcivescovile. È una scuola di lunga tradizione

Dettagli

Piano Offerta Formativa I.C. G.Montezemolo Via A. di Bonaiuto, 16 - Roma

Piano Offerta Formativa I.C. G.Montezemolo Via A. di Bonaiuto, 16 - Roma Linee programmatiche Pof 2013/2014 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Nella consapevolezza della relazione che unisce cultura, scuola e persona, la finalità della scuola è lo sviluppo armonico

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L importanza di un protocollo di accoglienza L adozione di un Protocollo di Accoglienza consente di attuare in modo operativo le indicazioni stabilite

Dettagli

Dal Profilo dello studente a I discorsi e le parole Inglese e seconda lingua Comunitaria

Dal Profilo dello studente a I discorsi e le parole Inglese e seconda lingua Comunitaria Dal Profilo dello studente a I discorsi e le parole Inglese e seconda lingua Comunitaria Profilo dello studente Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a scuola,

Dettagli

Prot. n. 4273 / A 2 Andria, 12 ottobre 2015

Prot. n. 4273 / A 2 Andria, 12 ottobre 2015 8 CIRCOLO DIDATTICO "A. ROSMINI" Corso Italia, 7-76123 ANDRIA C.F. 90000300724 Tel 0883/246459 - Fax 0883/292770 email: baee05600t@istruzione.it Sito web: www.circolodidatticorosmini.gov.it pec baee05600t@pec.istruzione.it

Dettagli

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra. "Ma qual è la pietra che sostiene il ponte?" - chiede Kublai Kan. "Il ponte non è sostenuto da

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra. Ma qual è la pietra che sostiene il ponte? - chiede Kublai Kan. Il ponte non è sostenuto da LA CONCRETEZZA DELL'INVISIBILE Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra. "Ma qual è la pietra che sostiene il ponte?" - chiede Kublai Kan. "Il ponte non è sostenuto da questa o quella pietra, -

Dettagli

Il Collegio dei Docenti delibera

Il Collegio dei Docenti delibera Il Collegio dei Docenti delibera MODALITÀ E CRITERI DI VALUTAZIONE ai sensi dell art. 1, comma 5, del DPR 122 /2009: Il collegio dei docenti definisce modalità e criteri per assicurare omogeneità, equità

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA FINALITÀ TRASVERSALI Sviluppa autostima Sviluppa competenze disciplinari e trasversali Impara a cooperare e vivere in gruppo Impara a superare ansie e difficoltà Impara a conoscere

Dettagli

Progettiamo il nostro viaggio di istruzione. Classi terze Secondaria di I grado Carducci

Progettiamo il nostro viaggio di istruzione. Classi terze Secondaria di I grado Carducci Progettiamo il nostro viaggio di istruzione Classi terze Secondaria di I grado Carducci Naturalmente la sperimentazione di cui sopra si è collocata sullo sfondo della formazione e del percorso di ricerca-azione

Dettagli

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ FRA SCUOLA E FAMIGLIA

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ FRA SCUOLA E FAMIGLIA Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Landriano Via B. Brecht, 1 27015 Landriano (PV) Tel. 038264103 Fax 038264143 - sito web: www.iclandriano.gov.it

Dettagli

COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE LE PIANE ANTONELLA

COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE LE PIANE ANTONELLA Istituto Tecnico Economico Statale Gino Zappa Anno Scolastico 201-1 Classe V A COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE ITALIANO VAIRO NANCY STORIA VAIRO NANCY INGLESE LE PIANE ANTONELLA MATEMATICA FACCHI

Dettagli

Scuola Secondaria di primo grado "Dante Arfelli" Via Sozzi 6-47042 Cesenatico (FC)

Scuola Secondaria di primo grado Dante Arfelli Via Sozzi 6-47042 Cesenatico (FC) Scuola Secondaria di primo grado "Dante Arfelli" Via Sozzi 6-47042 Cesenatico (FC) Tel. 0547 80309 Fax 0547 672888 e-mail: fomm08900a@istruzione.it www.smcesenatico.net PIANO dell'offerta FORMATIVA S I

Dettagli

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado

Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado Classe: Sezione: Istituto Comprensivo Dante Alighieri Petilia Policastro (KR) Scuola Secondaria di Primo Grado PROGETTAZIONE CURRICOLARE Approvazione del Consiglio di Classe in data: Coordinatore:Prof.

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO L ISTITUZIONE SCOLASTICA E IL NUOVO SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE L Istituzione Scolastica ha proceduto alla definizione del proprio Curricolo operando l essenzializzazione

Dettagli

PROGETTO "Diversità e inclusione"

PROGETTO Diversità e inclusione MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO CERVARO Corso della Repubblica, 23 (Fr) Tel. 0776/367013 - Fax 0776366759 - e-mail:fric843003@istruzione.it

Dettagli

scelte educative sostenere orientare attraverso percorsi significativi che mettono in gioco sapere saper fare saper essere saper stare insieme

scelte educative sostenere orientare attraverso percorsi significativi che mettono in gioco sapere saper fare saper essere saper stare insieme Lo sviluppo umano riguarda l essere di più e non l avere di più scelte educative La nostra Scuola si impegna per sostenere motivazione riflessione l imparare ad imparare orientare stili di vita buone pratiche

Dettagli

In base alla nuova legislazione L.169/ 08 ed ai decreti attuativi correlati ( regolamenti) la scuola primaria può essere organizzata ;

In base alla nuova legislazione L.169/ 08 ed ai decreti attuativi correlati ( regolamenti) la scuola primaria può essere organizzata ; In base alla nuova legislazione L.169/ 08 ed ai decreti attuativi correlati ( regolamenti) la scuola primaria può essere organizzata ; 1. Orario 24 ore settimanali 2. Orario 27 ore settimanali 3. Orario

Dettagli

Istituto Tecnico Economico Statale Gino Zappa Anno Scolastico 2015/16 Classe 1 E

Istituto Tecnico Economico Statale Gino Zappa Anno Scolastico 2015/16 Classe 1 E Istituto Tecnico Economico Statale Gino Zappa Anno Scolastico 201/1 Classe 1 E COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE ITALIANO STORIA INGLESE MATEMATICA 2 LINGUA STRANIERA SCIENZE DELLA TERRA GEOGRAFIA FISICA

Dettagli

Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini"

Istituto Scolastico Comprensivo Statale R. Fucini Istituto Scolastico Comprensivo Statale "R. Fucini" Scuola Infanzia Primaria e Secondaria di I di Monteroni d Arbia e Murlo Viale Rimembranze,127 Tel 0577375118 53014 - MONTERONI D'ARBIA (SI) e. mail siic80800q@istruzione.it

Dettagli

5 IL SISTEMA INTERNO DI VALUTAZIONE 5.1 RAPPORTI SCUOLA FAMIGLIA

5 IL SISTEMA INTERNO DI VALUTAZIONE 5.1 RAPPORTI SCUOLA FAMIGLIA 5 IL SISTEMA INTERNO DI VALUTAZIONE L autovalutazione delle attività progettuali previste nel POF viene attuata tramite la somministrazione di questionari rivolti agli alunni, ai genitori e agli insegnanti

Dettagli

Rapporto con persone e con l istituzione scolastica, rispetto del Regolamento d Istituto

Rapporto con persone e con l istituzione scolastica, rispetto del Regolamento d Istituto Indicatori e descrittori per l attribuzione del voto relativo al comportamento di ciascuno studente VOTO 10 9 8 7 6 5 Rapporto con persone e con l istituzione scolastica, rispetto del Regolamento d Istituto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA A.S. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA A.S. 2014-2015 IIS VERONESE-MARCONI PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA E DIDATTICA A.S. 2014-2015 CLASSE III L Indirizzo Linguistico COORDINATORE: JESSICA NARDO 1. COMPONENTI DEI CONSIGLI DI CLASSE DOCENTE Lanza Saragene Filippo

Dettagli

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia gli alunni che i genitori apprezzano: - competenze e

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MINERBE SCUOLA DELL INFANZIA DI BOSCHI SANT ANNA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 IL PROGETTO ANNUALE PRINCIPI EDUCATIVI CONDIVISI FORMAZIONE INTEGRALE DELLA

Dettagli

a. s. 2013-2014 PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE 3B DOCENTE Coordinatore Teresa Persiano

a. s. 2013-2014 PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE 3B DOCENTE Coordinatore Teresa Persiano a. s. 2013-2014 PIANO DI LAVORO ANNUALE DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE 3B DOCENTE Coordinatore Teresa Persiano 1. PROFILO DELLA CLASSE La classe, formata quest anno da 25 alunni, comprende 20 alunne e 1 alunno

Dettagli

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI DI CARVICO SCUOLA SECONDARIA di CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA Estratto Piano dell Offerta Formativa Anno Scolastico 2015-2016 L OFFERTA FORMATIVA comune a tutti

Dettagli

VALUTAZIONE 3.7.1 CRITERI GENERALI PER LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI 3.7.2 CRITERI GENERALI PER L ATTIVITÀ DI RECUPERO DOPO GLI SCRUTINI

VALUTAZIONE 3.7.1 CRITERI GENERALI PER LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI 3.7.2 CRITERI GENERALI PER L ATTIVITÀ DI RECUPERO DOPO GLI SCRUTINI VALUTAZIONE 3.7.1 CRITERI GENERALI PER LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI SCUOLA INFANZIA Viene proposta una griglia della situazione iniziale (fine Ottobre) e una relazione dettagliata dopo il consiglio di intersezione.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO DEL PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA (PTOF) Priorità 1/2 del RAV e del PDM

SCHEDA PROGETTO DEL PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA (PTOF) Priorità 1/2 del RAV e del PDM Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Alessandro Faedo Via Fante d Italia, 31-36072 - CHIAMPO (VI) Tel. 0444/475810 Fax 0444/475825 email viic87800x@istruzione.it

Dettagli

IL CURRICOLO PER COMPETENZE SECONDO LE NUOVE INDICAZIONI 2012

IL CURRICOLO PER COMPETENZE SECONDO LE NUOVE INDICAZIONI 2012 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE IL CURRICOLO PER COMPETENZE SECONDO LE NUOVE INDICAZIONI 2012 Franca Da Re CONFERENZA DI SERVIZIO PADOVA 03.10.2012 1 Competenze

Dettagli

Progettazione curriculare verticale Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I grado

Progettazione curriculare verticale Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I grado Istituto Comprensivo "San Giovanni Bosco" Naro ISTITUTO COMPRENSIVO "SAN GIOVANNI BOSCO" NARO Progettazione curriculare verticale Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I grado A.S.2015-16

Dettagli

ISCRIZIONI a.s. 2014/15

ISCRIZIONI a.s. 2014/15 - 0652209322 ISCRIZIONI a.s. 2014/15 27/01/2014 ISCRIZIONI entro il 28 febbraio SCUOLA SECONDARIA I grado: on line 27/01/2014 Adempimenti delle famiglie - individuare la scuola d interesse (anche attraverso

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. CALINI

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. CALINI LICEO SCIENTIFICO STATALE A. CALINI VIA MONTE SUELLO, 2 25128 BRESCIA tel. 030-304924 - fax 030-396105 E-MAIL: bscalini@ provincia.brescia.it LICEO STATALE B R E S C I A SCIENTIFICO A. CALINI via Monte

Dettagli

Una buona organizzazione è un indicatore prezioso di un buon curricolo;

Una buona organizzazione è un indicatore prezioso di un buon curricolo; PREMESSA Spazi di autonomia organizzativa Una buona organizzazione è un indicatore prezioso di un buon curricolo; - Il regolamento dell autonomia (Dpr 275/1999) offre spazi normativi e gestionali per sperimentare

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO PIANO DI MIGLIORAMENTO Premessa Nel mese di settembre 2015 si è conclusa la fase di autovalutazione di Istituto con la pubblicazione del Rapporto di Autovalutazione consultabile sul sito dell Istituto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO. Sintesi del Piano dell offerta formativa. Scuola Secondaria di Primo Grado

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO. Sintesi del Piano dell offerta formativa. Scuola Secondaria di Primo Grado ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REMEDELLO Sintesi del Piano dell offerta formativa Scuola Secondaria di Primo Grado ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SEDI ED INDIRIZZI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L Istituto

Dettagli

Istituto Comprensivo Cepagatti anno scolastico 2015-2016

Istituto Comprensivo Cepagatti anno scolastico 2015-2016 Finalità della Scuola del primo ciclo Compito fondamentale della scuola del primo ciclo d istruzione, che comprende la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di primo grado, è la promozione del pieno sviluppo

Dettagli

L'OFFERTA FORMATIVA DELLE NOSTRE SCUOLE

L'OFFERTA FORMATIVA DELLE NOSTRE SCUOLE L'OFFERTA FORMATIVA DELLE NOSTRE SCUOLE 4. LA SCUOLA DELL INFANZIA 4.1 L OFFERTA FORMATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA LA SCUOLA DELL INFANZIA rimane aperta dalle ore 8.00 alle ore 15.45 ed offre un servizio

Dettagli

DOCUMENTO E GRIGLIE DI VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO

DOCUMENTO E GRIGLIE DI VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO IN QUESTA SCUOLA SI ATTUANO PROGETTI PON I.C. 3 de Curtis Ungaretti ad Indirizzo Musicale Scuola dell Infanzia -Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado Sede Centrale: Via Viola, 20 80056, Ercolano

Dettagli

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO Partire per un periodo di studio all estero è una forte esperienza di formazione interculturale. Il soggiorno di studio in un altro

Dettagli

CURRICOLO FORMATIVO CONTINUO

CURRICOLO FORMATIVO CONTINUO CURRICOLO FORMATIVO CONTINUO E' un percorso educativo e didattico perseguito nei tre ordini di scuola che rende più organico il lavoro compiuto dai docenti; sono state condivise le mete comuni ed è in

Dettagli

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro

Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro RAV Il RAV è un documento articolato in 5 sezioni che prevedono: definizione di 49 indicatori (attraverso i quali le scuole potranno scattare la loro fotografia); individuazione dei punti di forza e di

Dettagli

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Scuola dell Infanzia Parrocchia S. Martino Saonara (Pd) Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Carissimi genitori, l ambiente e le persone a cui affidare l educazione dei vostri figli

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012 / 2013 Scuola Comunale dell infanzia Pollicinia Via Roma Potenza Tel. 0971 / 273041 DOVE SIAMO CHI SIAMO Potenza, capoluogo di regione, è la città della

Dettagli

COMPETENZE DI BASE E OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

COMPETENZE DI BASE E OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO COMPETENZE DI BASE E OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Sulla scorta delle indicazioni fornite dal Collegio dei Docenti, dalle riunioni di indirizzo e di dipartimento, i Consigli di Classe di IV e V ginnasio fanno

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCIENZE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCIENZE. Traguardi per lo sviluppo delle competenze OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PROGETTAZIONE DIDATTICA CLASSI PRIME ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCIENZE L insegnamento delle scienze dovrebbe essere caratterizzato dall utilizzo e dall acquisizione delle metodologie euristiche, che alimentano

Dettagli

Doveri della famiglia

Doveri della famiglia MINISTERO DELL ISTRUZIONE,UNIVERSITA E RICERCA Via Figurella, 27 Catona 89135 Reggio di Calabria (RC) Telefax 0965302500-0965600920 C.F. 92081350800 C.M. RCIC868003 PEC rcic868003@pec.istruzione.it A.S.

Dettagli

Le FINALITA del percorso curricolare all interno della Scuola dell Infanzia sono:

Le FINALITA del percorso curricolare all interno della Scuola dell Infanzia sono: Le FINALITA del percorso curricolare all interno della Scuola dell Infanzia sono: 1. CONSOLIDAMENTO DELL IDENTITA : Imparare a sentirsi bene e a sentirsi sicuri nell affrontare nuove esperienze in un ambiente

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA PROGETTAZIONE EDUCATIVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

SCUOLA PRIMARIA PROGETTAZIONE EDUCATIVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA La scuola Primaria si propone di introdurre i bambini nel mondo della conoscenza, maturando in ciascuno la capacità di esprimere le proprie esperienze attraverso la lettura, la scrittura,

Dettagli

UNA SCUOLA VERDE E BLU

UNA SCUOLA VERDE E BLU La Scuola dell Infanzia si propone come contesto di relazione, di cura e di apprendimento nel quale le sollecitazioni che i bambini sperimentano nelle loro esperienze possono essere filtrate, analizzate

Dettagli

Istituto Comprensivo N 5 Via Pirandello 12 40026 Imola (BO)

Istituto Comprensivo N 5 Via Pirandello 12 40026 Imola (BO) Istituto Comprensivo N 5 Via Pirandello 4006 Imola (BO) dal Piano dell Offerta Formativa che: esplicita la nostra progettazione curricolare, extracurricolare educativa ed organizzativa e si configura,

Dettagli

VALUTAZIONE FORMATIVA

VALUTAZIONE FORMATIVA VALUTAZIONE FORMATIVA SETTEMBRE PROVE DI INGRESSO Le prove d ingresso, mirate e funzionali, saranno comuni a tutte le classi prime della scuola secondaria di primo grado dell Istituto Comprensivo e correlate

Dettagli

I.C. CLEMENTE REBORA STRESA CURRICOLO VERTICALE DI INGLESE

I.C. CLEMENTE REBORA STRESA CURRICOLO VERTICALE DI INGLESE I.C. CLEMENTE REBORA STRESA CURRICOLO VERTICALE DI INGLESE INGLESE Scuola primaria di Gignese Classi I, II, II, IV, V COMPETENZE CHIAVE EUROPEE PL. 1 / 2 Comunicazione nelle lingue straniere Imparare ad

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI 1 di 6 26/01/2015 11.38 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI 1. QUINTO ANNO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli