Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 STR Vision Tutorial

2

3 Sommario Come lavorare con STR Vision... 1 STR Vision... 1 Servizi di assistenza... 1 Sfoglia la Guida di STR Vision... 1 L'interfaccia di STR Vision... 2 L'interfaccia di STR Vision... 2 Riquadro di navigazione... 4 Interfaccia dell'area di lavoro... 7 Barra multifunzione Barra del titolo Riquadro di aiuto Modificare l'impostazione dell'interfaccia I documenti di lavoro I documenti di lavoro Organizzazione dei dati in archivi L'area di lavoro I documenti per la gestione dei dati I cruscotti per l'analisi dei dati I documenti di testo con variabili Le stampe Le funzioni generali Le funzioni generali Attivazione licenza Personalizza Vision Importa / Esporta Esporta dati in formato SIX Importa archivio STR Vision Esporta archivio STR Vision Gestione multilingua Impostazioni di sistema Impostazioni di sistema Controllo accesso Controllo accesso Utenti Ruoli Tabelle/elenchi TabelleElenchi Diametri e pesi Categorie SOA Anagrafica Nominativi Anagrafica Comuni Percentuali e formule Valute Listini e prezzari Listini e prezzari I listini I campi di Tutti i listini Le schede di dettaglio Creare un nuovo Listino con la procedura guidata Creare un nuovo modello di Listino Articoli Il documento di lavoro 'Gestione articoli di Listino' I dati di articolo Le schede di dettaglio Gli oneri per la sicurezza Percentuale di ribasso o aumento iii

4 STR Vision Tutorial Flag di Imposto Il subappalto Tempo di esecuzione Aggiorna Codifica Modifica prezzi Copia analisi Modifica proprietà Aggiorna prezzi Analisi prezzi La scheda di dettaglio Analisi Le espressioni di calcolo Gli oneri per la sicurezza Ricalcolo prezzi Funzione 'Disabilita' Il piede di analisi - Spese generali ed Utile d impresa Ulteriori campi di componente Unità di misura Arrotondamenti Nozioni di base sugli Arrotondamenti I Tipi di dato Classi di prezzo Percentuali e formule I tipi di funzione I campi specifici di ogni funzione Dove è possibile immettere dati relativi a 'Percentuali e formule Stampe Stampa di Listino Stampa di Analisi Prezzi Progetti e commesse Organizzazione progetti e commesse Aziende e studi I campi di Aziende e Studi Le schede di dettaglio Creare una nuova azienda Creare un nuovo modello di Listino Funzioni specifiche di Aziende e Studi Progetti e commesse I campi della griglia di Progetti e commesse Le schede di dettaglio Nozioni di base sulla gestione Progetti e commesse Specificità della gestione Progetti e commesse I dati comuni del progetto corrente Progetto Corrente Elenchi prezzi Approvvigionamenti Unità di misura Arrotondamenti Classi di prezzo Percentuali e formule WBS Preventivazione Preventivazione Tutti i preventivi I campi della gestione Tutti i preventivi Le schede di dettaglio Preventivo Preventivo Rilevazioni Gestione offerta iv

5 Sommario Programmazione lavori - cronoprogramma Cruscotto preventivo Cruscotto confronto Fabbisogni Budget Documenti Stampe Contabilità lavori Contabilità lavori Tutte le Contabilità I campi della gestione 'Tutte le contabilità' Le schede di dettaglio Come creare una nuova Contabilità Come creare un nuovo modello di Contabilità Contabilità Libretto misure Liste in economia Libretto ferri S.A.L S.I.L Rilevazione SIL Certificati di pagamento Tabelle Cruscotto libretto Cruscotto libretto/prev Cruscotto libretto/sil Cruscotto Cons/Prev Documenti Stampe Contabilità subappalti Contabilità subappalti Tutte le contabilità subappalti I campi della gestione 'Tutte le contabilità' Le schede di dettaglio Come creare una nuova Contabilità Come creare un nuovo modello di Contabilità Contabilità Libretto misure Prestazioni previste Liste in economia Libretto ferri S.A.L S.I.L Rilevazione SIL Certificati di pagamento Tabelle Cruscotto libretto Cruscotto libretto/prev Cruscotto libretto/sil Cruscotto SIL Cruscotto SIL/prev Documenti Stampe Vision per le Imprese Vision per le Imprese Processi e Funzioni di Integrazione Processi e Funzioni di Integrazione Associazione tra gli archivi di base Acquisizione ed associazione risorse aziendali ed articoli di listino v

6 STR Vision Tutorial Invio RDA e verifica evasione Invio Budget economico Acquisizione righe di contratto Invio dati di preventivo a PCC Invio dati di contabilità attiva e subappalto vi

7 Come lavorare con STR Vision STR Vision Guida in linea e procedure STR Vision STR Vision, grazie alle sue caratteristiche di flessibilità e modularità, è un software completo che risponde alle esigenze di tutti gli attori che operano in ambito edile: Professionisti, Società di Ingegneria, PMI, Grandi Imprese, General Contractor, Pubblica Amministrazione, Utilities. Servizi di assistenza Sono a Sua disposizione i seguenti servizi SUPPORTO ON LINE E disponibile un servizio on line all indirizzo: ASSISTENZA TECNICA Telefono: Fax: Il Call Center è a vostra disposizione tutti i giorni feriali, dalle 8.30 alle e dalle alle Sfoglia la Guida di STR Vision I principali argomenti contenuti nella guida sono: L'interfaccia di STR Vision I documenti di lavoro Le funzioni generali Impostazioni di sistema Listini e prezzari Progetti e commesse Preventivazione Contabilità Lavori Contabilità subappalti Vision per le imprese 1

8 STR Vision Tutorial L'interfaccia di STR Vision STR Vision Come lavorare con STR Vision L'interfaccia di STR Vision In questo capitolo: Che cosa c'è da sapere per partire Le parti che compongono l'interfaccia La pagina iniziale di STR Vision L'avvio di STR Vision Lo spazio di lavoro di STR Vision è flessibile e dinamico. E' progettato per consentire all'utente di accedere in modo efficace alle funzionalità del sistema; la flessibilità e dinamicità dei riquadri di lavoro permettono di personalizzare l'interfaccia di STR Vision in relazione alle proprie esigenze operative. Inoltre, gli strumenti contestuali vengono attivati solo quando sono necessari per l'attività che si sta eseguendo, in modo da massimizzare gli spazi di lavoro. Le parti che compongono l'interfaccia 1. Riquadro di navigazione 2. Area di lavoro 3. Barra Multifunzione 4. Barra del titolo 5. Riquadro di aiuto La pagina iniziale di STR Vision 2

9 Come lavorare con STR Vision La pagina iniziale di STR Vision permette di essere aggiornati sulle novità e notizie STR. Contiene: Canali RSS di STR Link al sito SUGGERIMENTO: per non visualizzare la pagina di STR Vision all'avvio di ogni sessione di lavoro deselezionare la voce L'avvio di STR Vision All'avvio di ogni sessione di lavoro, l'utente troverà le stesse impostazioni lasciate alla chiusura dell'applicazione. Il documento corrente che STR Vision propone all'avvio è immediatamente visibile nella Barra del titolo Vedere anche Modificare l'impostazione dell'interfaccia 3

10 STR Vision Tutorial STR Vision Come lavorare con STR Vision Riquadro di navigazione In questo articolo: Le parti che compongono il documento La struttura del riquadro di navigazione Che cosa c'è da sapere per partire Cartelle di lavoro Lista documenti di progetto Riquadro Preferiti La struttura del Riquadro di navigazione Il Riquadro di navigazione permette di accedere a tutte le funzionalità del sistema STR Vision; è ancorato alla parte sinistra della finestra di lavoro. Il Riquadro di navigazione è a sua volta suddiviso in tre riquadri: 1. Cartelle di lavoro 2. Lista documenti di progetto 3. Riquadro preferiti Cartelle di lavoro I pulsanti delle Cartelle di lavoro si trovano nella parte bassa del riquadro di navigazione. Ogni Cartella di lavoro permette di accedere ad una serie specifica di documenti di lavoro (fogli di lavoro o cartelle) che vengono visualizzati nella Lista documenti di progetto. ESEMPIO: Selezionare la Cartella di lavoro "Listini e prezzari" per visualizzare, nella Lista documenti di progetto, i listini, prezzari e tariffari da richiamare nei vari lavori. 4

11 Come lavorare con STR Vision Le Cartelle di lavoro principali sono: Impostazioni di Sistema: contiene le definizioni generali del sistema, indipendenti dal progetto o commessa specifico Listini e prezzari: contiene i listini, prezzari e tariffari da richiamare nei vari lavori Progetti e commesse: contiene informazioni relative alle aziende e studi che utilizzano STR Vision, l'elenco dei progetti o delle commesse e i dati generali della commessa corrente Preventivazione: contiene tutti i preventivi presenti nel sistema STR Vision Contabilità lavori: contiene tutte le contabilità presenti nel sistema STR Vision Come visualizzare/nascondere i pulsanti delle cartelle di lavoro E' possibile visualizzare i pulsanti in forma estesa o come icona. Fare clic su e scegliere una delle possibili opzioni: mostra più pulsanti: mostra un pulsante in più nella modalità estesa mostra meno pulsanti: elimina un pulsante dalla visualizzazione in modalità estesa e lo aggiunge come icona nella barra sottostante aggiungi o rimuovi pulsanti: selezionare uno dei pulsanti per aggiungerlo o eliminarlo dall'elenco delle cartelle di lavoro (in questo modo viene eliminato sia dalla visualizzazione estesa che come icona) Per visualizzare rapidamente più [o meno] pulsanti, posizionare il puntatore su e trascinare la barra di divisione orizzontale verso l'alto [o verso il basso] quando il puntatore assume la forma di doppia freccia. Trascinando la barra di divisione orizzontale verso il basso i pulsanti grandi si trasformeranno in pulsanti piccoli e verranno visualizzati su un'unica riga nella parte inferiore del riquadro. SUGGERIMENTO: Per aumentare lo spazio riservato alla Lista documenti di progetto, trascinare la barra di divisione orizzontale verso il basso, quindi utilizzare i pulsanti piccoli per passare da una Cartella di lavoro ad un'altra. Lista documenti di progetto La lista documenti di progetto mostra la struttura gerarchica dei documenti di lavoro (fogli di lavoro o cartelle) relativi alla Cartella di lavoro selezionata ed è quindi contestuale (gli elementi visualizzati dipendono dal contesto in cui si sta lavorando). I documenti di lavoro sono organizzati in cartelle ed eventuali sottocartelle, e possono essere del seguente tipo: Gestione dei dati Cruscotto per le analisi Documento di testo con variabili 5

12 STR Vision Tutorial Elenco delle stampe Aprire un documento di lavoro Per aprire un documento di lavoro fare doppio click sulla voce desiderata. Visualizzare il contenuto di una cartella nella Lista dei documenti Per visualizzare il contenuto di una cartella fare click su ; per comprimere il contenuto di una cartella fare click su. NOTA: Se dopo aver creato un nuovo documento di lavoro (fogli di lavoro o cartelle), questo non viene visualizzato nella Lista documenti di progetto, fare click con il tasto destro e selezionare Aggiorna. Riquadro Preferiti Nel riquadro Preferiti è possibile visualizzare con immediatezza i documenti di lavoro utilizzati più frequentemente. Le voci in elenco fungono da comandi rapidi (sono comandi usati per compiere operazioni comuni che altrimenti richiederebbero procedure di avvio più lunghe): fare doppio click per avviare la gestione di un documento di lavoro (fogli di lavoro o cartelle). L'utente può aggiungere o eliminare le voci in elenco a seconda delle proprie esigenze operative. Aggiungere/eliminare una voce al Riquadro Preferiti Per aggiungere una voce al Riquadro Preferiti fare click con il tasto destro sul documento di lavoro nella Lista documenti di progetto e quindi su Aggiungi ai Preferiti. Per eliminare una voce dall'elenco dei Preferiti fare click con il tasto destro e quindi su Rimuovi. Vedere anche Modificare l'impostazione dell'interfaccia I documenti di lavoro 6

13 Come lavorare con STR Vision STR Vision Come lavorare con STR Vision Interfaccia dell'area di lavoro In questo articolo: Le parti che compongono il documento La struttura dell'area di lavoro Che cosa c'è da sapere per partire La griglia di caricamento dei dati La struttura della Griglia di caricamento dei dati Visualizzare i contenuti dei Documenti di lavoro Eliminare, aggiungere e spostare le colonne Modificare la visualizzazione delle colonne Le cartelle di dettaglio Cartelle di dettaglio L'albero di navigazione Comprimere/espandere l'albero di navigazione del documento corrente Come ordinare e filtrare con l'albero di navigazione Specificità/particolarità La funzione Personalizza dell'albero La funzione Proprietà dell'albero La funzione Gruppi dell'albero La struttura dell'area di lavoro L'area di lavoro è caratterizzata da un' interfaccia dinamica (la sua struttura è personalizzabile dall'utente ed è contestuale alla gestione avviata) ed è costituita da: 1. Griglia di caricamento dati 2. Cartelle di dettaglio 3. Albero di navigazione 7

14 STR Vision Tutorial Nell' area di lavoro vengono avviati i documenti di lavoro (fogli di lavoro o cartelle), che possono essere della tipologia: Gestione dei dati Cruscotto per le analisi Documento di testo con variabili Elenco delle stampe Ogni Documento di lavoro, è sempre composto da una Griglia di caricamento dati, mentre le Cartelle di dettaglio e l' Albero di navigazione sono presenti solo in alcuni tipi di documenti. ATTENZIONE: L'area di lavoro è multi-documento (consente di aprire più documenti di lavoro in un'unica finestra), ogni documento è identificato da una linguetta che riporta nome del documento e icona del tipo di documento. Nel caso di numerosi fogli di lavoro aperti è possibile che non tutte le linguette siano visibili. Utilizzare le frecce di scorrimento per visualizzare tutte le linguette. SUGGERIMENTO: Utilizzare le Linguette per passare velocemente da un Documento di lavoro ad un'altro. Griglia di caricamento dei dati La struttura della Griglia di caricamento dei dati E' la griglia principale in cui sono visualizzati i dati di archivio ed è costituita da celle del tutto simili ad Excel TM. Le righe riportano le registrazioni dell'archivio, mentre le colonne rappresentano i campi: codice, descrizione, prezzo, etc. 8

15 Come lavorare con STR Vision La struttura della Griglia varia a seconda che il documento visualizzato sia di tipo: Gestione dei dati, Cruscotto per le analisi, Documento di testo con variabili, Elenco delle stampe. Visualizzare i contenuti dei Documenti di lavoro Utilizzare i pulsanti di navigazione per selezionare le righe del documento. Utilizzare la barra di scorrimento per scorrere le pagine del documento. 9

16 STR Vision Tutorial Eliminare, aggiungere e spostare le colonne Per eliminare una colonna trascinare l'intestazione di colonna verso il basso fino a quando il cursore del mouse assume la forma a X. Per aggiungere una colonna: 1. fare click con il tasto destro sull'intestazione di colonna. 2. Selezionare la voce Seleziona colonne 3. Nella finestra Personalizzazione selezionare la colonna che si vuole aggiungere e trascinarla nella griglia di caricamento dati. Per spostare una colonna fare click sull'intestazione della colonna che si vuole spostare e trascinarla verso destra o verso sinistra. Nella posizione desiderata rilasciare il pulsante del mouse. Modificare la visualizzazione delle colonne E' possibile modificare alcune impostazioni di visualizzazione delle colonne: fare click con il tasto destro del mouse sull'intestazione delle colonne e selezionare una delle voci disponibili. Ordinamento ascendente 10 Ordina i dati dal minore al maggiore Ordinamento discendente Ordina i dati dal maggiore al minore Rimuovi ordinamento Rimuove il criterio di ordinamento applicato alla colonna corrente Seleziona colonne Permette di accedere alla finestra 'Personalizzazione' dove sono elencati i campi colonna che possono essere aggiunti alla griglia. Adatta automaticamente Adatta automaticamente ai dati contenuti la larghezza della colonna selezionata. Cancella filtro Elimina il filtro applicato Editor filtro Attiva la funzione di filtro avanzato Adatta automaticamente colonne Adatta automaticamente la larghezza di tutte le colonne. Non fissata E' possibile modificare la larghezza della colonna trascinando sia il margine sinistro che quello destro. Fissata a sinistra Il margine sinistro della colonna è fisso nella posizione attuale. Fissata a destra Il margine destro della colonna è fisso nella posizione attuale.

17 Come lavorare con STR Vision Cartelle di dettaglio Le Cartelle di dettaglio sono relative al documento di lavoro aperto e consentono di visualizzare, modificare e creare informazioni aggiuntive. Le Cartelle di dettaglio sono contestuali (gli elementi visualizzati dipendono dal contesto in cui si sta lavorando) al documento corrente. NOTA: Le Cartelle di dettaglio sono presenti solo per alcune tipologie di Documenti di lavoro. Albero di navigazione L'albero di navigazione permette di filtrare e ordinare i dati del documento di lavoro corrente; è presente solo in alcune tipologie di documenti di lavoro ed è contestuale (gli elementi visualizzati dipendono dal contesto in cui si sta lavorando). L'Albero di navigazione è ancorato alla sinistra dell'area di lavoro e può essere mantenuto in modalità flottante (si apre o chiude in funzione del movimento del cursore fatto scorrere su di esso, mantenendosi in primo piano davanti all'area di lavoro) o ancorata (una volta ancorato, il riquadro rimane aperto anche se si lavora la di fuori di esso). Comprimere/espandere l'albero di navigazione del documento corrente Modalità flottante: per aprire l'albero di navigazione posizionarsi con il cursore del mouse sulla barra del titolo Albero. In questa modalità il riquadro si richiuderà automaticamente all'uscita del mouse dal riquadro stesso. Modalità ancorata: per bloccare l'albero di navigazione in posizione aperta cliccare sulla "puntina da disegno" nell'angolo in alto a destra sulla barra del titolo orizzontale. Per lasciare maggiore spazio dello schermo agli altri riquadri, l'albero di navigazione può essere compresso in modo automatico togliendo, con un semplice click, la puntina da disegno, a questo punto ritornerà alla modalità flottante. Come ordinare e filtrare con l'albero di navigazione 11

18 STR Vision Tutorial E' possibile utilizzare l'albero di navigazione per filtrare i dati mostrati nella Griglia. L'Albero propone una visualizzazione iniziale (per modificarla vedere il paragrafo La funzione Personalizza dell'albero) di cartelle e fogli: selezionando uno di questi elementi vengono modificate le condizioni di visualizzazione degli elementi presenti nella griglia. 1. Nell'Albero di navigazione selezionare la linguetta Albero. 2. Selezionare la voce desiderata: è possibile selezionare sia una cartella che un foglio. 3. In questo modo, nella griglia di caricamento dati, verranno visualizzate esclusivamente le registrazioni relative all'elemento selezionato nell'albero di navigazione. ATTENZIONE: controllare sempre l'indicatore delle righe totali per verificare l'esatta quantità di elementi filtrati Approfondimenti La funzione Personalizza dell'albero 1. Nell'Albero di navigazione selezionare la linguetta Personalizza. 2. Selezionare un campo dall'elenco Valori disponibili e trascinarlo nell'area soprastante di visualizzazione struttura. Selezionare la voce 'Default' per impostare la personalizzazione corrente come di default. 3. E' possibile creare una nuova struttura gerarchica di personalizzazione: selezionare e trascinare i campi per modificare il loro livello di gerarchie. 4. Salvare la struttura così creata eventualmente definendo un nuovo nome. 12

19 Come lavorare con STR Vision 5. Il nuovo albero di navigazione è ora disponibile. La funzione Proprietà dell'albero E' possibile personalizzare la struttura del codice di ogni archivio di STR Vision che presenta la linguetta 'Albero'. La struttura del codice può essere di tipo: Strutturato alfanumerico questa opzione vincola la codifica delle registrazioni ad una struttura precisa impostata nel pannello 'proprietà'; così facendo, oltre a controllare la correttezza del codice immesso è possibile ottenere automaticamente la struttura di tipo padre-figlio tra le registrazioni dell archivio e quindi ottenere ordinamenti e raggruppamenti su esso, disponibili sia a video che in stampa Numerico con passo il codice sarà numerico e con passo di incremento impostato Non strutturato libero il codice sarà libero senza alcun controllo; è comunque possibile impostare legati di tipo padre-figlio NOTA: L impostazione della codifica è possibile solo se l archivio è vuoto, quindi deve essere effettuata prima di inserire le registrazioni. In ogni caso la lunghezza massima del codice è di 50 caratteri Se la codifica è strutturata, ad ogni inserimento viene verificata la correttezza del codice inserito. Per modificare la struttura del codice: 1. aprire l'albero di navigazione 2. selezionare la linguetta 'Proprietà' 3. selezionare una delle opzioni Strutturato alfanumerico Sono abilitati i campi necessari per descrivere le regole di codifica. 13

20 STR Vision Tutorial Il campo 'saparatore' permette di definire il carattere di separazione dei vari livelli. Il campo 'gerarchico' autorizza la creazione del legame padre-figlio. ESEMPIO: al codice '1.1' viene associato il padre in base al livello superiore, quindi il codice '1'. La struttura può essere organizzata su più livelli utilizzando i seguenti caratteri (la legenda viene attivata premendo il bottone ) x: sia numero che lettera, maiuscola o minuscola 0: solo numero z: lettera sia maiuscola che minuscola A: lettera maiuscola a: lettera minuscola *:qualsiasi carattere escluso il separatore.: elemento saparatore \: utilizzare prima di un preciso carattere []: permette di utilizzare più tipi di caratteri in alternativa ESEMPI0: se si vuole utilizzare un codice del tipo A.123 impostare la struttura come A.000, oppure x.xxx Il bottone abilita la funzione avanzata di gestione della codifica. Per ciascuna sezione di codice è possibile indicare il numero minimo di caratteri 14

21 Come lavorare con STR Vision obbligatori. Numerico con passo Questa opzione abilita la codifica automatica delle registrazioni. Occorre definire il passo di incremento: ad esempio impostando passo 10 si avranno i codici automatici 10,20,30, ecc. Utilizzare il campo passo per impostare il passo di incremento. Non strutturato libero Questa opzione abilita la codifica libera delle registrazioni: i codici potranno avere lunghezza fino a 50 caratteri. In questo caso le registrazioni verranno visualizzate tutte allo stesso livello 4. Annullare o salvare le modifiche apportate utilizzando i pulsanti La funzione Gruppi dell'albero Tutti gli archivi di STR Vision possono essere arricchiti con campi di raggruppamento tabellari liberamente definibili utilizzando la funzione Gruppi dell'albero Ecco alcuni esempi: Anagrafica progetti e commesse - i vari progetti possono essere arricchiti della zona geografica, oppure della tipologia di lavoro Preventivo - suddivisione delle righe di preventivo secondo una classificazione di tipo lotto, oppure mappale, oppure opera Elenco prezzi e listino - è possibile associare un capitolo merceologico oppure altre suddivisioni utili alla stampa o alla ricerca I raggruppatori possono essere associati ai vari archivi secondo i seguenti gradi di visibilità: Sistema - utilizzabile da qualunque archivio di sistema, quindi tutti i listini, i preventivi, gli elenchi prezzi, le contabilità Azienda - utilizzabili da tutti gli archivi di azienda (tutti i preventivi, epu, contabilità dell azienda) Progetto - utilizzabile da tutti gli archivi di progetto (i preventivi, epu, contabilità del progetto corrente) 15

22 STR Vision Tutorial Archivio - utilizzabile solo nello specifico archivio (preventivo oppure epu oppure listino oppure contabilità) Come creare un nuovo raggruppatore 1. Posizionarsi sull albero della gestione e selezionare la scheda 'gruppi' 2. Posizionarsi col mouse sul campo raggruppatori disponibili e, sul livello scelto, premere il tasto dx mouse e selezionare la voce Aggiungi 3. Nel campo digitare il nome del raggruppatore 4. Trascinare il raggruppatore nel riquadro 'Raggruppatori associati' per utilizzarlo nell archivio corrente. Come associare valori al raggruppatore Per associare valori al raggruppatore: posizionarsi su esso e con dx mouse scegliere l opzione modifica, oppure selezionare il raggruppatore tramite il bottone raggruppatori nella barra multifunzione. I raggruppatori così creati possono essere utilizzati nella selezione a video (in griglia o su albero), nelle stampe, nelle analisi dati, etc. NOTA: Ogni raggruppatore è costituito dai campi codice e descrizione. Il campo codice può essere strutturato (vedere la sezione La funzione Proprietà dell'albero) Funzione Trascina 16

23 Come lavorare con STR Vision E' possibile assegnare ad articoli/rilevazioni/etc., raggruppatori o proprietà (ad esempio Lotto, Mappale, Opera) Per effettuare questa operazione è necessario selezionare una o più righe e trascinarle su un Nodo dell'albero di navigazione. La funzione di trascinamento può essere utilizzata per: SPOSTARE le righe selezionate. Verranno assegnate agli articoli/rilevazioni selezionati le proprietà del nodo sul quale sono stati trascinati. COPIARE le righe selezionate trascinando e tenendo premuto il tasto Ctrl della tastiera. Verranno creati nuovi articoli/rilevazioni aventi le proprietà del nodo sul quale sono stati copiati. Vedere anche Modificare l'impostazione dell'interfaccia I documenti per la gestione dei dati 17

24 STR Vision Tutorial STR Vision Come lavorare con STR Vision Barra multifunzione In questo capitolo: Le parti che compongono il documento La struttura della Barra Multifunzione Specificità/particolarità Scheda delle Opzioni Ridurre ad icona della barra multifunzione La struttura della Barra Multifunzione La Barra multifunzione consente di individuare rapidamente i comandi necessari al Documento di lavoro corrente. I comandi della barra multifunzione sono suddivisi in gruppi e quindi in schede (identificate tramite linguette); ogni scheda è correlata ad un tipo di operazioni. Per ottimizzare lo spazio disponibile, le schede vengono visualizzate solo quando necessario. Essendo contestuale, i pulsanti della Barra multifunzione variano a seconda dell'attività svolta. L'unica scheda comune a tutte le attività del sistema STR Vision è la Scheda delle Opzioni. Specificità/particolarità Scheda delle Opzioni Questa scheda contestuale è comune a tutte le attività di Str Vision poiché contiene comandi funzionali all utilizzo del sistema, indipendentemente dalla cartella di lavoro in cui si sta operando. I gruppi disponibili in questa scheda sono: Stili disponibili 18

25 Come lavorare con STR Vision Con questo gruppo a tendina è possibile scegliere tra 24 skin la combinazione di colori/forme di barre e pulsanti per personalizzare l aspetto di STR Vision. La scelta dello skin può essere fatta in qualsiasi momento senza che questo influenzi l uso del programma. Layout Tramite queste 5 icone è possibile, oltre che manualmente con i pulsanti, disporre o chiudere in modo automatico tutti i documenti di lavoro aperti nella barra multifunzione. Cascata Dispone tutti i documenti di lavoro aperti, sovrapposti in ordine di apertura, in modo che rimanga visibile in titolo. Affianca orizzontalmente Consente di affiancare orizzontalmente tutti i documenti di lavoro aperti. Affianca verticalmente Consente di affiancare verticalmente tutti i documenti di lavoro aperti. Massimizza Riporta il documento attivo alla massima dimensione nell area di lavoro. Chiudi tutte le schede Chiude tutti i documenti di lavoro. Opzioni Pagina iniziale Riapre la pagina iniziale Impostazioni Permette di accedere a procedura di attivazione della licenza finestra 'Personalizza Vision' Importa SIX Permette di importare dati per l'edilizia in formato SIX. Per maggiori informazioni consultare il paragrafo Import Six Esporta dati in formato SIX Permette di esportare dati per l'edilizia in formato SIX. Per maggiori informazioni consultare il paragrafo Export Six Ridurre ad icona la barra multifunzione Ridurre a icona la barra multifunzione Fare doppio click sulla linguetta della scheda attiva Utilizzare la barra multifunzione ridotta a icona Per utilizzare la barra multifunzione quando è ridotta a icona, fare click sulla linguetta della scheda che si desidera utilizzare e quindi scegliere l'opzione o il comando desiderato. La Barra multifunzione scomparirà automaticamente una volta selezionato il pulsante. 19

26 STR Vision Tutorial Ripristinare la barra multifunzione Per rendere sempre visibile la Barra durante tutte le fasi di lavoro fare doppio click su una delle linguette. Vedere anche Le funzioni generali STR Vision Come lavorare con STR Vision Barra del titolo La barra del titolo, situata nella parte superiore sinistra, indica il progetto corrente (a cui fa riferimento il Documento di lavoro corrente). Nella Barra del titolo sono presenti alcuni simboli utilizzati per modificare le dimensioni e la posizione della finestra di STR Vision sullo schermo. Riduci a icona: la finestra del programma verrà ridotta a icona e visualizzata come pulsante sulla barra delle applicazioni. Ripristina in basso: la finestra del programma assumerà dimensioni ridotte. 'Ripristina in basso' modifica il pulsante che diventa cioè Ingrandisci; a questo punto è possibile utilizzare il comando per ripristinare la finestra alla dimensione "a tutto schermo". Chiudi: selezionare questo comando per uscire dal STR Vision. 20

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento:

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento: Introduzione a Word Word è una potente applicazione di elaborazione testi e layout, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario comprenderne gli elementi di base. Questa esercitazione illustra

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 > Nuova Installazione 4 Installazione prerequisiti 5 Installazione di excellent Computi 6 > Aggiornamento di excellent Computi 10 Disinstallazione

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 Configurazione Hardware e Software excellent Computi 3 > Nuova Installazione 4 Installazione di excellent Computi 5 > Aggiornamento di excellent

Dettagli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli Indice Contenuto della confezione 2 Manuali: dove trovarli 2 Come installare 3 1. Installazione.Net Framework 3.5 4 2. Installazione SQL Express 7 3. Installazione Client 9 Attivazione licenza 14 Assistenza

Dettagli

bla bla Documents Manuale utente

bla bla Documents Manuale utente bla bla Documents Manuale utente Documents Documents: Manuale utente Data di pubblicazione lunedì, 14. settembre 2015 Version 7.8.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET MANUALE OPERATORE CMS ASMENET 2.0 Pag. 1 di 46 INDICE Termini e definizioni... pag. 3 Introduzione... pag. 4 Descrizione generale e accesso al back office... pag. 5 1 Gestione della pagina... pag. 6 1.1

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Prontuario PlaNet Contabilità lavori

Prontuario PlaNet Contabilità lavori Prontuario PlaNet Contabilità lavori Status: Definitivo Pag. 1/34 File: Prontuario PlaNet Fornitori_00.doc INDICE PREMESSA...3 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...4 ATTIVITÀ AMBITO DEL PROCESSO...5 Accesso

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

LE PRINCIPALI APPLICAZIONI DI OFFICE: MICROSOFT EXCEL 2007

LE PRINCIPALI APPLICAZIONI DI OFFICE: MICROSOFT EXCEL 2007 Excel 2007 1 APRO EXCEL E COSA VEDO? Quando apri il programma EXCEL, viene automaticamente aperta una CARTELLA DI LAVORO (da non confondere con le cartelle quelle gialle per intendersi). Per fare un paragone:

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio. Foglio elettronico Foglio elettronico EXCEL Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Il foglio elettronico è un programma interattivo, che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

bla bla Documenti Manuale utente

bla bla Documenti Manuale utente bla bla Documenti Manuale utente Documenti Documenti: Manuale utente Data di pubblicazione mercoledì, 25. febbraio 2015 Version 7.6.2 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

Guida OpenOffice.org Writer

Guida OpenOffice.org Writer Guida OpenOffice.org Writer Le visualizzazioni di Writer Writer permette di visualizzare un documento in diverse maniere tramite: Visualizza->Schermo intero: permette di visualizzare il documento Writer

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Accesso e-mail tramite Internet

Accesso e-mail tramite Internet IDENTIFICATIVO VERSIONE Ed.01 Rev.B/29-07-2005 ATTENZIONE I documenti sono disponibili in copia magnetica originale sul Server della rete interna. Ogni copia cartacea si ritiene copia non controllata.

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp

Manuale utente. http://www.lexicool.com/lingo4.asp Sistema di gestione della terminologia Per Microsoft Windows 2000, XP, 2003 Server, Vista, 2008 Server, 7 Copyright 1994-2011 lexicool.com Manuale utente Per ulteriori informazioni su Lingo 4.0 visitare

Dettagli

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 Tutti i nominativi riportati in questo documento sono inventati e non riconducibili a nessuna persona realmente esistente (in ottemperanza

Dettagli

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione SK 1 Word Libre Office Se sul video non compare la barra degli strumenti di formattazione o la barra standard Aprite il menu Visualizza Barre degli strumenti e selezionate le barre che volete visualizzare

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE PREMESSA MENU PRINCIPALE Il programma ARGO costituisce uno strumento flessibile, affidabile e semplice per venire incontro alle esigenze delle Istituzioni scolastiche in materia di gestione informatizzata

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

Barra degli strumenti. Barra della formula. Cella. 1) Per creare una cartella di lavoro

Barra degli strumenti. Barra della formula. Cella. 1) Per creare una cartella di lavoro 1 Lezione 1: Nozioni fondamentali del foglio di lavoro Quando si avvia una sessione di lavoro in Excel, viene automaticamente aperta una cartella di lavoro. In genere la cartella di lavoro predefinita

Dettagli

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello Chi inizia un'attività di ufficio con l ausilio di strumenti informatici, si imbatte subito nei comuni e ricorrenti lavori di videoscrittura. Redigere lettere, comunicati, piccole relazioni ecc, sono tipiche

Dettagli

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente 1. Introduzione Il Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli (SGSS) rappresenta l evoluzione dell ambiente

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

LAB 1.1 - AVVIARE WINDOWS XP

LAB 1.1 - AVVIARE WINDOWS XP Lab 1.1 Avviare Windows Xp LAB 1.1 - AVVIARE WINDOWS XP In questa lezione imparerete a: Inizializzare il personal computer con Windows XP, Lavorare con il desktop, Utilizzare la barra delle applicazioni,

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com INTRODUZIONE Per gestire i contenuti del sito Emporio Vini Cantine G.S. Bernabei, è necessario scrivere nella barra degli indirizzi del proprio

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it ECDL Modulo 4 Foglio elettronico (SpreadSheet) Microsoft Excel 2007 Syllabus 5.0 Roberto Albiero MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO Questo modulo permetterà al discente di comprendere il concetto di foglio elettronico

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale Foglio di calcolo Foglio di calcolo Foglio organizzato in forma matriciale: migliaia di righe e centinaia di colonne In corrispondenza di ciascuna intersezione tra riga e colonna vi è una CELLA Una cella

Dettagli

MODULO3-Microsoft word

MODULO3-Microsoft word MODULO3-Microsoft word I principali elementi della finestra di WORD sono: BARRA MULTIFUNZIONE : contiene tutti i comandi disponibili pulsante OFFICE : consente di aprire un menù, sulla sinistra del quale

Dettagli

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente -

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente - Posta Elettronica PERSOCIV WEBMAIL - manuale utente - versione 1.1 25 Novembre 2008 Pagina 1 di 30 Elenco delle Modifiche: Num. Data Pag. Contenuto 1 07/11/2008 4 Aggiornamento della premessa. 2 07/11/2008

Dettagli

Obbiettivi della lezione

Obbiettivi della lezione La videoscrittura Obbiettivi della lezione Capire la differenza tra editor di testo e programma di video scrittura. Prendere dimestichezza con le principali caratteristiche di MS Word. Imparare a formattare

Dettagli

ELABORAZIONE TESTI. Microsoft Word

ELABORAZIONE TESTI. Microsoft Word ELABORAZIONE TESTI Microsoft Word Word Processing Un Word-Processor è un programma per l elaborazione lelaborazione dei testi che offre una serie di funzionalità grazie alle quali è possibile: Formattare

Dettagli

APPUNTI DI EXCEL 2002: COME FARE PER (Fonte: F. Bozzaro, R. Candiotto, Laboratorio excel 2002, APOGEO 2003)

APPUNTI DI EXCEL 2002: COME FARE PER (Fonte: F. Bozzaro, R. Candiotto, Laboratorio excel 2002, APOGEO 2003) Appunti di Excel 2002: Come fare per 1 APPUNTI DI EXCEL 2002: COME FARE PER (Fonte: F. Bozzaro, R. Candiotto, Laboratorio excel 2002, APOGEO 2003) Operazioni su cartelle e documenti 1. Lanciare il programma

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

Nuovo WEB-CAT Manuale utente Nuovo WEB-CAT Manuale utente

Nuovo WEB-CAT Manuale utente Nuovo WEB-CAT Manuale utente Nuovo WEB-CAT Manuale utente Pagina 1 di 15 Indice Introduzione... 3 Configurazioni necessarie... 4 Navigazione e consultazione documenti... 5 Ricerche... 7 E-commerce Dati personali... 8 Creazione ordine

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Funzionamento La stampa unione è costituita da tre elementi diversi. La stampa unione prevede l'utilizzo di tre elementi diversi: Il

Dettagli

MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO MICROSOFT EXCEL Indice 1 Introduzione a Microsoft Excel... 4 Dati e Relazioni... 5 Gli elementi che caratterizzano un foglio elettronico non sono tanto i dati che

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE v. 1.0-31/01/2014 INDICE 1 INTRODUZIONE...3 2 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...3 3 CONSULTAZIONE E AGGIORNAMENTO CATALOGO...4

Dettagli

ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico

ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico Roberto Albiero 1 Concetti generali Il foglio elettronico, chiamato anche foglio di calcolo o spreadsheet, è un software che permette d inserire dati all interno di

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

Server Open-Xchange Guida rapida

Server Open-Xchange Guida rapida bla bla Server Open-Xchange Guida rapida Vincenzo Reale Server Open-Xchange Server Open-Xchange: Guida rapida Vincenzo Reale Data di pubblicazione lunedì, 14. settembre 2015 Version 6.22.10 Diritto d'autore

Dettagli

Manuale del Referente

Manuale del Referente Manuale del Referente Il Referente è un normale Utente con in più i permessi per amministrare uno o più produttori/fornitori del GAS. I suoi compiti sono: 1. inserire e mantenere aggiornato il listino

Dettagli

Excel Lezione 04. Foglio elettronico. Parte quarta

Excel Lezione 04. Foglio elettronico. Parte quarta Excel Lezione 04 Foglio elettronico Parte quarta (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) 1.0 Importare oggetti 1.1 Importare oggetti come immagini,

Dettagli

Fogli elettronici, dati e statistiche con LibreOffice 4.1. materiale didattico sul corso Calc avanzato a cura di Sonia Montegiove.

Fogli elettronici, dati e statistiche con LibreOffice 4.1. materiale didattico sul corso Calc avanzato a cura di Sonia Montegiove. Foto di Federica Testani, Flickr Fogli elettronici, dati e statistiche con LibreOffice 4.1 materiale didattico sul corso Calc avanzato a cura di Sonia Montegiove 1 di 24 Gestire i dati con Calc Strutturare

Dettagli