Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte"

Transcript

1 69^ FIERA INTERNAZIONALE DEL BOVINO D LATTE Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte Dott.ssa Paola Amodeo Specialista SATA Sistemi Alimentari e Qualità degli Alimenti ARAL - Ass Reg Allevatori della Lombardia -Crema (CR) CREMONA FIERE P.zzaZelioliLanzini, 1-CR Cos èdairy Comp 305 SATA? E il programma di gestione mandria più avanzato esistente sul mercato internazionale Non èsolo un software ma un sistemadigestione mandria per la più efficiente gestione dell azienda da latte E la propostadelleassociazionidellalombardiae del SATA allamodernaaziendadalatte per la sua sostenibilità tecnico-economica

2 Il SATA e DairyComp Il SATA, sentendo il bisogno di strumenti più avanzati dimisuradellaperformance dellamandria e con l obbiettivo di creare una nuova cultura della gestioneaziendale, l hatradottoedimportatoin Italia nel 2005 Daallorala suaespansionetra aziende, consulenti, nutrizionisti e veterinari è stata continua La RegioneLombardiaha credutonelprogetto e lo ha fattivamente sostenuto Versioni di Dairy Comp SATA Versione On Farm:(con o senza interfaccia con lattometri elettronici) indirizzata all azienda zootecnica da latte Versione consulente: indirizzata a consulenti aziendali, nutrizionisti, veterinari,università, aziende farmaceutiche che forniscono assistenzaalleaziendezootecnichee ne vogliono misurare le variazioni di performance

3 Le caratteristichedidairy Comp SATA ON FARM Velocità: E il programma più veloce per la registrazione univoca e poi la riestrazione delle informazioni Flessibilità ed adattabilità: E completamente personalizzabile sulla base della tipologià di organizzazione del lavoro. Grande elasticità del data base: I reports ottenibili sono illimitati Compatibilità: E allineato al Sistema Allevatori APA/ARA/AIA, e può interfacciarsi con tutti i lattometri elettronici presenti sul mercato Completezza: Alla faciità di gestione degli eventi di stalla unisce una fortissima capacità di analisi statistica proattiva della performance della mandria Dairy Comp SATA On Farm Completamente integrato con il Sistema Allevatori Correttoscambiodaticon le APA siain uscitachein entrata Colloquia con tutti i lattometri ed i sistemi di mungitura robotizzata, nonchè gli attivometri, esistenti sul mercato permettendo così la gestione integrata di dati produttivi giornalieri con I dati gestionai, sanitari ecc Aggiornain modoinformatizzatoi datidell AnagrafeBovina Regionale/Nazionale(Files Batch) evitando, così, doppie digitazioni E usatodaaziendediognidimensionein tuttoilmondo Puòscambiareinformazionidae per altricomputer (Client), per le aziendedidimensionipiùelevate o presentisudue siti produttivi

4 Versione Consultant Fornisce ai consulenti aziendali tutti i dati della mandria in modo semplice e veloce perchéabbiano tutte le informazioni necessarie ad assistere l allevatore nelle decisioni aziendali (sanità, alimentazione, gestione ecc) I consulenti sono cosìin grado di approfondire aree del processo produttivo con reportsed analisi specifiche sulla cui base proporre le decisioni strategiche per l azienda Definizione ed obbiettivi del monitoraggio dei dati Il monitoraggio consiste nella raccolta e valutazione routinariee sistematiche delle informazioni della mandria, intese ad identificare le aree problema e di tenere traccia della loro variazione nel tempo

5 E necessario monitorare i cambiamenti. Per rilevare il piùprecocemente possibile i problemi della mandria Per verificare il risultato di una azione correttiva intrapresa Gestione operativa(automatizzata) Veloce inserimento degli eventi di stalla Lista delle attività quotidiane di routine Bovine da spostare di gruppo Bovine da asciugare Bovine da sottoporre a visita veterinaria Parti previsiti Bovine da fecondare ecc Lista dei lavori per funzioni specifiche Vaccinazioni e richiami Sistemi di sincronizzazione dei calori Gestionedell attivitàdel podologo(pareggi, patologie, ricontrollie urgenze) Reports per un facile controllo di tutte le aree del processo produttivo

6 E ancora. Gestione delle marche auricolari Inventario e gestione seme Registro di carico e scarico Tenuta Modelli 4 La produzione Il latte all ultimo controllo La curva di lattazione Il picco di lattazione L andamento dell EVM La % di bovine fresche oltre o sotto un certo limite produttivo

7 La riproduzione Lo stato riproduttivo della mandria Quando avviene la prima fecondazione Il tasso di Gravidanza (PR%) Il tasso di concepimento (CR%) CR=34% PR 19% Il concepimento in funzione del tipo di fecondazione L andamento del concepimento nel tempo I parti previsti per mese La sincronizzazione dei calori

8 La qualità del latte Qual è la situazione attuale? Qual è l andamento nel tempo? Nuove infezioni e croniche all ultimo C.F.? Il trattamento in asciutta sta funzionando? Quante bovine aprono la lattazione con cellule alte? Qual è la risposta ai trattamenti dei casi clinici? La sala di mungitura

9 Le patologie Incidenza delle patologie per mese Incidenza delle patologie per giorni di lattazione Le patologie delle bovine fresche L inventario futuro

10 La mortalità dei vitelli Alla nascita, per lattazione Tra nascita e 20 mesi di vita Patologie vitelli La gestione delle manze Proiezione dell età al parto per manze gravide Il tasso di gravidanza e di inseminazione La gestione dei gruppi e degli spostamenti La misura degli accrescimenti

11 Altezze da 1 a 13 mesi Pesi da 1 a 13mesi

12 Incroci di tutte le informazioni Grazie all elasticità del data base Quanto incidono le metriti sulla fertilitànel mio allevamento? Quanto produttività perdo a causa delle mastiti? Quali sono le bovine che mi conviene vendere? Quali bovine hanno maggiore incidenza di cellule sulla massa? Ecc, ecc Programmie devices satellitididairy Comp SATA PCC (Pocket Cow Card): Programma per palmare Riconoscimento degli animali con Microchip auricolare Drug Watch: gestione dei farmaci e del registro informatizzato dei trattamenti Feed Watch: collegamentowificon DCompper la gestione dei carri unifeed e degli stoccaggi alimentari Parlor Watch: per le valutazioni di produzione, modalità e tempi di mungitura per gruppi e efficienza e modalità di lavaggio(dove non sia presente il lattometro elettronico)

13 Pocket Cow Card: Il programma su palmare Identificazione elettronica degli animalitramite lettore all infrarosso di microchip auricolari

14 Registro dei farmaci(drug Watch) trattamenti, acquisti, rimanenze Per la corretta gestione delle scorte alimentari e del carro unifeed Feed Watch

15 Per misurare modalità, tempi ed efficienza di mungitura e lavaggio Parlor watch Dairy Comp SATA èun sistema gestionale La mission del SATA èmigliorare la gestione in tutte le fasi del processo produttivo per la sicurezza alimentare e la sostenibilitàtecnico economica dell azienda zootecnica

Informatica. Gestione dell allevamento con il software della Lombardia. In Italia ci sono circa 38mila allevamenti da latte: non sono numeri enormi,

Informatica. Gestione dell allevamento con il software della Lombardia. In Italia ci sono circa 38mila allevamenti da latte: non sono numeri enormi, E lo strumento adottato dal Sata, il servizio di assistenza tecnica affidato dalla Regione all Aral. Ce ne illustra le caratteristiche il responsabile tecnico Paola Amodeo Informatica Gestione dell allevamento

Dettagli

2. Sviluppo tecnico Pag. 2. 3. Struttura del programma Pag. 2. 4. Menù principale Pag. 3. 5. funzioni tecniche e inserimento dati Pag.

2. Sviluppo tecnico Pag. 2. 3. Struttura del programma Pag. 2. 4. Menù principale Pag. 3. 5. funzioni tecniche e inserimento dati Pag. CINICINNATO: 1. Hardware e software Pag. 2 2. Sviluppo tecnico Pag. 2 3. Struttura del programma Pag. 2 4. Menù principale Pag. 3 5. funzioni tecniche e inserimento dati Pag. 3 6. Statistiche tecniche

Dettagli

RELAZIONE DEL PROGRAMMA DAIRY PLAN C21

RELAZIONE DEL PROGRAMMA DAIRY PLAN C21 Bertoli Andrea Matr: 790934 RELAZIONE DEL PROGRAMMA DAIRY PLAN C21 Supporti avanzati per la gestione dell allevamento (SUPAG) 1 INTRODUZIONE Tutti i settori della zootecnia italiana, in particolar modo

Dettagli

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A.

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. S W Strenghts (Punti di forza): ciò che l azienda è capace di fare bene Weaknesses (Punti di debolezza): ciò che l azienda non è capace di fare bene

Dettagli

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha SCHEDA FERGUSON L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha comportato un adeguamento degli strumenti utili a valutare l efficienza e la redditività delle

Dettagli

Due elementi chiavi per il successo finanziario

Due elementi chiavi per il successo finanziario Due elementi chiavi per il successo finanziario Litri di Latte Venduti Il latte marginale venduto ogni giorno supera il latte marginale per vacca Salute della Mandria Top 10 (11) priorità per un allevamento

Dettagli

IL PROGETTO ITALIALLEVA

IL PROGETTO ITALIALLEVA IL PROGETTO ITALIALLEVA OBIETTIVO Garantire l origine, la tracciabilità, la sicurezza alimentare ed il benessere animale dando.. Valore aggiunto alle attività istituzionali del Sistema degli Allevatori

Dettagli

MANUALE DI USO. Documento: Manuale 008 PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI DI Si@llEvA

MANUALE DI USO. Documento: Manuale 008 PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI DI Si@llEvA MANUALE DI USO Documento: Manuale 008 PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI DI Si@llEvA Ultima revisione 07 gennaio 2016 Man008 Presentazione degli elaborati di Si@llEvA 07 gennaio 2016 Pag. 1 UTILIZZO DEI DATI

Dettagli

La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti. Alfonso Zecconi

La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti. Alfonso Zecconi La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti Alfonso Zecconi Whittlestone 1958 A questo stadio dello sviluppo dell industria la2ero- casearia, due sono le cose più importan8: 1. Migliorare

Dettagli

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito?

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? INCONTRI ZOOTECNICI DAL 3 PARTO IN POI: ELIMINAZIONE DELLE VACCHE E IMPLICAZIONI ECONOMICHE La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? Negli ultimi anni si parla con maggior insistenza

Dettagli

Università degli Studi di Milano. ROBOT DI MUNGITURA Software gestionali

Università degli Studi di Milano. ROBOT DI MUNGITURA Software gestionali Università degli Studi di Milano ROBOT DI MUNGITURA Software gestionali QUADERNI DELLA RICERCA N. 31 APRILE 2004 1 Sperimentazione condotta nell ambito del progetto di ricerca Robot di Mungitura finanziato

Dettagli

Tra queste: Caseine Grassi saturi e insaturi Urea BHBA(Beta idrossibutirrato) e acetone. Valorizzazione dei Controlli Funzionali

Tra queste: Caseine Grassi saturi e insaturi Urea BHBA(Beta idrossibutirrato) e acetone. Valorizzazione dei Controlli Funzionali 13 Meeting AIA LSL Roma 4 dicembre 2013 BHB e acetone nelle analisi individuali dei CCFF: valutazioni preliminari del rischio di chetosi Dott.ssa Nicoletta Rizzi - Responsabile laboratorio Diego Vairani

Dettagli

LE FRONTIERE DEI SISTEMI INFORMATIVI IN ZOOTECNIA TRA GESTIONE DEGLI ALLEVAMENTI, TRACCIABILITÁ E SICUREZZA ALIMENTARE DEI PRODOTTI ANIMALI

LE FRONTIERE DEI SISTEMI INFORMATIVI IN ZOOTECNIA TRA GESTIONE DEGLI ALLEVAMENTI, TRACCIABILITÁ E SICUREZZA ALIMENTARE DEI PRODOTTI ANIMALI LE FRONTIERE DEI SISTEMI INFORMATIVI IN ZOOTECNIA TRA GESTIONE DEGLI ALLEVAMENTI, TRACCIABILITÁ E SICUREZZA ALIMENTARE DEI PRODOTTI ANIMALI Massimo LAZZARI Dip. di Scienze e Tecnologie Veterinarie per

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA Perché sfida? Vediamo la variazione di alcuni PREZZI VARIAZIONE PREZZI in Lire Dic. 1980 Gen. 2010 2010/1980 caffè espresso

Dettagli

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Codeluppi dottor Mauro Incontri tecnico scientifici con i Produttori Gioia del Colle, 20 Giugno

Dettagli

Ottimizza i costi di alimentazione e migliora la produzione di latte.

Ottimizza i costi di alimentazione e migliora la produzione di latte. Ottimizza i costi di alimentazione e migliora la produzione di latte. Stazioni di alimentazione DeLaval FSC40 e FSC400 La soluzione giusta per te...... ogni giorno Stazioni di alimentazione DeLaval FSC40

Dettagli

SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE

SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE MANUALE DI USO Documento: Manuale R01 SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE Ultima revisione 25 Novembre 2015 ManR01 Sintetico collettivo e individuale 25 novembre 2015 Pag. 1 SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE

Dettagli

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO Giugno 2014 1 2 3 SINTETICO COLLETTIVO DI SPECIE E RAZZA Il sintetico collettivo è una elaborazione dei dati provenienti dalle singole produttrici di una medesima specie/razza.

Dettagli

Piccoli accorgimenti quotidiani per avere mammelle sane

Piccoli accorgimenti quotidiani per avere mammelle sane FONDAMENTALI PER AVERE LATTE DI QUALITÀ Piccoli accorgimenti quotidiani per avere mammelle sane di Francesco Testa La qualità del latte e la sanità della mammella sono sempre obiettivi di primaria importanza

Dettagli

PER ORIENTARE LE SCELTE AZIENDALI CON I NUMERI. I calcoli di Dairy Economics. Michele Campiotti

PER ORIENTARE LE SCELTE AZIENDALI CON I NUMERI. I calcoli di Dairy Economics. Michele Campiotti PER ORIENTARE LE SCELTE AZIENDALI CON I NUMERI Sistemi pratici di calcolo per fare più reddito in stalla Il Sata ha sperimentato su 62 aziende un semplice strumento informatico, «Dairy Economics», per

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

La zootecnia di precisione: esperienze applicative nell estate 2015

La zootecnia di precisione: esperienze applicative nell estate 2015 In collaborazione con: La zootecnia di precisione: esperienze applicative nell estate 2015 Andrea Galli Centro di Ricerca per le Produzioni Foraggere e Lattiero Casearie (FLC, Lodi) Consiglio per la Ricerca

Dettagli

Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma

Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma COLLABORAZIONE SATA ANALISI DEI COSTI E DEI VANTAGGI ECONOMICI E PRODUTTIVI Sostenibilità economica dei pavimenti in gomma di Alessandro Gastaldo, Marzia Borciani, Marisanna Speroni Le malattie podali

Dettagli

Presentazione AniTec S.r.l.

Presentazione AniTec S.r.l. pag. 1/13 Presentazione AniTec S.r.l. Con la presente intendiamo sottoporre alla Vostra attenzione, sperando di farvi cosa gradita, la nostra presenza sul mercato e la disponibilità ad essere inseriti

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

Anagrafe Ovina e Caprina

Anagrafe Ovina e Caprina Anagrafe Ovina e Caprina Tutto quello che devono fare gli allevatori lombardi a partire dal mese di settembre 2008 www.agricoltura.regione.lombardia.it www.sanita.regione.lombardia.it (Veterinaria) Sommario:

Dettagli

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cosa sarà il mercato del latte italiano dopo

Dettagli

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Il 15 dicembre scorso l ARAV in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Animali dell Università di Padova, ha

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Analisi economica sull'uso dei pavimenti in gomma per le stalle di bovini da latte Descrizione estesa del risultato Le malattie podali rappresentano un grave problema nell

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

Un second crop oltre ogni aspettativa

Un second crop oltre ogni aspettativa Prince Un second crop oltre ogni aspettativa Per i tecnici, i dati di second crop di Prince sono andati oltre ogni più rosea aspettativa, ma per molti allevatori in Italia non sono stati altro che una

Dettagli

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare?

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cristian Rota Cosa sarà il mercato del latte

Dettagli

MONITORAGGIO MICOTOSSINE NEGLI ALIMENTI Campagna 2014 Mais

MONITORAGGIO MICOTOSSINE NEGLI ALIMENTI Campagna 2014 Mais MONITORAGGIO MICOTOSSINE NEGLI ALIMENTI Campagna 2014 Mais a cura del SATA Dott.ssa Paola Amodeo Specialista SATA - Settore Sistemi Alimentari e Qualità degli Alimenti Ottobre 2014 Come annunciato nello

Dettagli

CONDIZIONALITA : È insieme delle norme e delle regole che le aziende agricole devono rispettare per poter accedere al regime del pagamento unico

CONDIZIONALITA : È insieme delle norme e delle regole che le aziende agricole devono rispettare per poter accedere al regime del pagamento unico S.A.T.A. La condizionalità negli allevamenti da latte CONDIZIONALITA : È insieme delle norme e delle regole che le aziende agricole devono rispettare per poter accedere al regime del pagamento unico S.A.T.A.

Dettagli

L innovazione al servizio dell allevatore Medria sorveglia i vostri animali e vi informa con un SMS

L innovazione al servizio dell allevatore Medria sorveglia i vostri animali e vi informa con un SMS L innovazione al servizio dell allevatore Medria sorveglia i vostri animali e vi informa con un SMS Rilevamento dei calori Controllo del parto www.medria.fr M.Gesmond, utilizzatore HeatPhone e Vel Phone

Dettagli

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh. Guida BrunaNet Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.ch Indice Generalità... 3 Iscrizione... 3 Il mio conto... 3 Ultime pagine

Dettagli

Utilizzo di un software per la gestione dell allevamento suinicolo

Utilizzo di un software per la gestione dell allevamento suinicolo Gottardo Davide Matricola 822587 Utilizzo di un software per la gestione dell allevamento suinicolo Sommario 1. Introduzione... 3 2. Tecnologie informatiche software... 4 3. Software di gestione... 7 4.

Dettagli

Fattoria Reale di Torcino

Fattoria Reale di Torcino Fattoria Reale di Torcino ALLEVAMENTI BUFALINI GRUPPO GAROFALO Incontro formativo del 20 novembre 2014 dott. agr. Roberto Napolano FATTORIA REALE DI TORCINO CIORLANO (CE) Ex allevamento di bovine da latte

Dettagli

Osservazione retrospettiva e analisi dei dati raccolti in due allevamenti bovini

Osservazione retrospettiva e analisi dei dati raccolti in due allevamenti bovini Osservazione retrospettiva e analisi dei dati raccolti in due allevamenti bovini Osservazione retrospettiva e analisi dei dati raccolti in due allevamenti bovini situati nella zona del parmigiano reggiano

Dettagli

Associazione Italiana Allevatori. Associazione Italiana Allevatori. Generalità

Associazione Italiana Allevatori. Associazione Italiana Allevatori. Generalità Associazione Italiana Allevatori Generalità Revisione 1.1 del 3 Aprile 2002 Sommario Descrizione del Progetto...2 Suddivisione del Progetto in Moduli...3 Funzionalità ed Architettura...5 Puma DB...5 Funzionalità...5

Dettagli

1. INTRODUZIONE. Miglioramenti dovuti all introduzione del podometro in stalla (studio Fullwood) 78 Intervallo parto-concepimento (gg)

1. INTRODUZIONE. Miglioramenti dovuti all introduzione del podometro in stalla (studio Fullwood) 78 Intervallo parto-concepimento (gg) 1. INTRODUZIONE La zootecnia italiana è, ormai da anni, in forte cambiamento. Oggigiorno le realtà produttive di piccole dimensioni diminuiscono in favore di grandi stalle e mandrie consistenti, in opposizione

Dettagli

Le mastiti costano molto all allevatore

Le mastiti costano molto all allevatore INDAGINE IN 6 SALLE DI VACCHE DA LAE Le mastiti costano molto all allevatore A seconda della frequenza e della gravità le mastiti possono comportare perdite di reddito fino a oltre 2. euro in un allevamento

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Indagine di mercato sui pavimenti in gomma nella stalle di bovini da latte Descrizione estesa del risultato Già da alcuni anni, allevatori, tecnici, veterinari e ricercatori

Dettagli

Associazione Italiana Allevatori

Associazione Italiana Allevatori Pag.I Sommario Generalità...1 Descrizione del Progetto PUMA...1 Suddivisione del Progetto PUMA in Moduli...1 PUMA Net...2 Prerequisiti per l accesso al sistema PUMA...3 Accesso al sistema...6 Primo collegamento...7

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Indagine tra gli allevatori che usano pavimenti in gomma

Indagine tra gli allevatori che usano pavimenti in gomma IN AZIENDE CON VACCHE DA LATTE LOMBARDE STRUTTURE DI STALLA Indagine tra gli allevatori che usano pavimenti in gomma Delle oltre 2.000 aziende esaminate il 4,7% utilizza pavimenti in gomma. Impiegato principalmente

Dettagli

Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che

Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che nessun'altra razza bufalina riesce ad avere. Per questo motivo

Dettagli

MIGLIORAMENTO DEI BENEFICI ATTRAVERSO LA GESTIONE DEI DATI AFIFARM

MIGLIORAMENTO DEI BENEFICI ATTRAVERSO LA GESTIONE DEI DATI AFIFARM & MIGLIORAMENTO DEI BENEFICI ATTRAVERSO LA GESTIONE DEI DATI AFIFARM Gestione di allevamenti sulla base di dati Formazione Professionale Continua 25, 26 e 27 Novembre 2014 DESCRIZIONE Miglioramento dei

Dettagli

ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA DEGLI ALLEVAMENTI DA LATTE

ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA DEGLI ALLEVAMENTI DA LATTE INCONTRI ZOOTECNICI S ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA DEGLI ALLEVAMENTI DA LATTE Gli indici di bilancio per orientare le scelte gestionali L articolo spiega quali sono gli indici di bilancio necessari per

Dettagli

Fanno reddito le stalle da latte?

Fanno reddito le stalle da latte? Gli scenari attuali e la realtà economica delle stalle lombarde Fanno reddito le stalle da latte? Analisi di 70 bilanci SATA: quale strada verso la competizione europea? Venerdì 25 ottobre 2013 Fiera Internazionale

Dettagli

CORRELAZIONI TRA NUTRIZIONE, FERTILITA E BENESSERE NELLA BOVINA DA LATTE MARENE (CN) 18 SETTEMBRE 2008

CORRELAZIONI TRA NUTRIZIONE, FERTILITA E BENESSERE NELLA BOVINA DA LATTE MARENE (CN) 18 SETTEMBRE 2008 GIORNATA BUIATRICA CORRELAZIONI TRA NUTRIZIONE, FERTILITA E BENESSERE NELLA BOVINA DA LATTE MARENE (CN) 18 SETTEMBRE 2008 INTEGRAZIONE CON OMEGA-3 NELLE RAZIONI DI BOVINE DA LATTE Trend fertilità US Holstein

Dettagli

PROFESSIONE ALLEVATORE. Produrre latte al minimo costo Il futuro è ibrido? L esperienza olandese CROSSBREEDING QUINDICINALE DELL ALLEVATORE DI BOVINI

PROFESSIONE ALLEVATORE. Produrre latte al minimo costo Il futuro è ibrido? L esperienza olandese CROSSBREEDING QUINDICINALE DELL ALLEVATORE DI BOVINI www.pointvet.it PROFESSIONE Estratto da NUMERO 6 1/15 APRILE 2014 Anno 31 ALLEVATORE QUINDICINALE DELL ALLEVATORE DI BOVINI CROSSBREEDING L esperienza olandese ALLA RICERCA DELLA REDDITIVITÀ Produrre latte

Dettagli

CHECK-LIST INTEGRATA BOVINI DA RIPRODUZIONE - TIPOLOGIA CARNE

CHECK-LIST INTEGRATA BOVINI DA RIPRODUZIONE - TIPOLOGIA CARNE CHECK-LIST INTEGRATA BOVINI DA RIPRODUZIONE - TIPOLOGIA CARNE DATA / / Operatori. Tempistica. COD / / ASL PROPRIETARIO DETENTORE. Indirizzo.. Tipologia allevamento: vendita vitelli ingrasso vitelli N capi

Dettagli

Alimentazione Così si può migliorare l efficienza alimentare

Alimentazione Così si può migliorare l efficienza alimentare Ancora dal convegno di Copenaghen. Questo parametro, nell allevamento delle bovine da latte, può crescere. E non solo perfezionando il razionamento. Ma anche intervenendo su diversi altri fattori, come

Dettagli

S.A.T.A. PROGETTO TOSSMONIT

S.A.T.A. PROGETTO TOSSMONIT S.A.T.A. PROGETTO TOSSMONIT MONITORAGGIO DELLE MICOTOSSINE NEI PRINCIPALI ALIMENTI ZOOTECNICI PRESENTI SUL MERCATO LOMBARDO PER GARANTIRE PRODUZIONI ZOOTECNICHE DI QUALITA Siamo giunti alla 3 pubblicazione

Dettagli

Anagrafe Suina. Tutto quello che devono fare gli allevatori lombardi a partire dal mese di settembre 2008

Anagrafe Suina. Tutto quello che devono fare gli allevatori lombardi a partire dal mese di settembre 2008 Anagrafe Suina Tutto quello che devono fare gli allevatori lombardi a partire dal mese di settembre 2008 www.agricoltura.regione.lombardia.it www.sanita.regione.lombardia.it (Veterinaria) E possibile consultare

Dettagli

Libertà di scelta. Sistema di mungitura volontaria VMS DeLaval. La soluzione giusta per te... ogni giorno

Libertà di scelta. Sistema di mungitura volontaria VMS DeLaval. La soluzione giusta per te... ogni giorno Libertà di scelta Sistema di mungitura volontaria VMS DeLaval La soluzione giusta per te... ogni giorno Scegli il miglior livello di automazione per il tuo lavoro Sistema di mungitura volontaria VMS DeLaval

Dettagli

Embrio transfer per una fertilità migliore

Embrio transfer per una fertilità migliore TECNICA Embrio transfer per una fertilità migliore Le bovine moderne, a causa delle grandi quantità di latte prodotte, sono molto sensibili alle temperature elevate, che inducono un innalzamento di quella

Dettagli

La Filiera del latte d asina in Piemonte: situazione attuale, criticità e proposte di intervento da parte del mondo produttivo

La Filiera del latte d asina in Piemonte: situazione attuale, criticità e proposte di intervento da parte del mondo produttivo La Filiera del latte d asina in Piemonte: situazione attuale, criticità e proposte di intervento da parte del mondo produttivo Contributo a cura di: Gandolfo Barbarino (Direzione Sanità, Regione Piemonte),

Dettagli

Viaggio di istruzione in Israele

Viaggio di istruzione in Israele Viaggio di istruzione in Israele dal 17 al 22 luglio 2012 www.tredi-italia.it Introduzione Nelle pagine seguenti troverete alcune note e fotografie che sono il riassunto del viaggio che i tecnici di Tredì

Dettagli

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1)

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) Età alla Pubertà (mesi) Femmine Maschi Conigli 5 5 Cani piccola taglia 6-10 6-10 Cani grossa taglia 8-14 8-14 Gatti a pelo corto 6-8 6-8 Gatti a

Dettagli

Veterinari in formazione

Veterinari in formazione Veterinari in formazione I veterinari seguono la formazione pratica presso il laboratorio del Centro attrezzato con strumenti all avanguardia ed un tecnico laboratorista esperto che fa parte dello staff

Dettagli

Esperienze pratiche nel controllo ufficiale del latte destinato alla produzione di latte alimentare. Angela Soriani Azienda USL di Ferrara

Esperienze pratiche nel controllo ufficiale del latte destinato alla produzione di latte alimentare. Angela Soriani Azienda USL di Ferrara Esperienze pratiche nel controllo ufficiale del latte destinato alla produzione di latte alimentare Angela Soriani Azienda USL di Ferrara I principali tipi di latte alimentare posto in commercio (per trattamento

Dettagli

17 Seminario S.A.T.A. Bovini

17 Seminario S.A.T.A. Bovini 17 Seminario S.A.T.A. Bovini Gestione tecnica ed economica dell azienda agro-zootecnica: innovazione tecnologica e metodologica 25-26 NOVEMBRE 2014 PADENGHE SUL GARDA (BS) VIA PRAIS, 32 - WEST GARDA HOTEL

Dettagli

S.A.T.A. Disposizioni per l'attuazione della legge 15 gennaio 1991, n. 30 Disciplina della riproduzione animale. Tecnici Veterinari SATA

S.A.T.A. Disposizioni per l'attuazione della legge 15 gennaio 1991, n. 30 Disciplina della riproduzione animale. Tecnici Veterinari SATA S.A.T.A. Disposizioni per l'attuazione della legge 15 gennaio 1991, n. 30 Disciplina della riproduzione animale Tecnici Veterinari SATA Direttive della Normativa Comunitaria creazione di una base normativa

Dettagli

Le innovazioni di oggi per l azienda da latte del domani

Le innovazioni di oggi per l azienda da latte del domani Convegno Fieragricola, Verona Innovazione e tecnologia: così sarà l azienda da latte nel 2030 I risultati del progetto Innova Latte giovedì 2 febbraio 2012, ore 15 - Sala Puccini di oggi per l azienda

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Linee di mangimi per vacca da latte. Perfecta Equilibria Fiocco H.G. Leader Gold Parma Reggio Sviluppo

Linee di mangimi per vacca da latte. Perfecta Equilibria Fiocco H.G. Leader Gold Parma Reggio Sviluppo Linee di mangimi per vacca da latte Perfecta Equilibria Fiocco H.G. Leader Gold Parma Reggio Sviluppo Indice Perfecta. Perfetto equilibrio tra fonti proteiche naturali per la migliore efficienza produttiva

Dettagli

Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute

Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.ch L ordinanza

Dettagli

REGOLAMENTO ASTA Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12.12.2014

REGOLAMENTO ASTA Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12.12.2014 REGOLAMENTO ASTA Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 12.12.2014 A) PREMESSE AMMISSIONI DISPOSIZIONI GENERALI 1) Sono ammessi all'asta i capi di proprietà dei soci in possesso di

Dettagli

BIRTH VIDEO ALERT DISPOSITIVO DI SEGNALAZIONE PARTO PER BOVINI

BIRTH VIDEO ALERT DISPOSITIVO DI SEGNALAZIONE PARTO PER BOVINI BIRTH VIDEO ALERT DISPOSITIVO DI SEGNALAZIONE PARTO PER BOVINI Una pronta assistenza al parto produce ricavi medi pro-capite più alti a costi di gestione (patologie post-parto, fecondazioni, latte di scarto)

Dettagli

Punto cruciale: le zoppie. Tipologie di pavimento. Analisi economica. 38/2009 supplemento a L Informatore Agrario STRUTTURE STALLE

Punto cruciale: le zoppie. Tipologie di pavimento. Analisi economica. 38/2009 supplemento a L Informatore Agrario STRUTTURE STALLE Quanto costa il pavimento giusto Per valutare il costo di un pavimento, oltre all investimento iniziale, vengono calcolate le lesioni podali e le conseguenti perdite di ricavo per manodopera e minori performance

Dettagli

BERTELLE, BROMBAL, CESA, COLMANET, CURTO, DA ROS, TREVE, VERGERIO

BERTELLE, BROMBAL, CESA, COLMANET, CURTO, DA ROS, TREVE, VERGERIO BERTELLE, BROMBAL, CESA, COLMANET, CURTO, DA ROS, TREVE, VERGERIO Per lo stato di salute dell animale Esame generale Auscultazione cuore e intestino Controllando: Esami del sangue Temperatura e peso Bocca

Dettagli

Università degli Studi di Perugia. Dipartimento di Medicina Veterinaria. Master Universitario di II livello DAIRY PRODUCTION MEDICINE

Università degli Studi di Perugia. Dipartimento di Medicina Veterinaria. Master Universitario di II livello DAIRY PRODUCTION MEDICINE Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Medicina Veterinaria Master Universitario di II livello IN DAIRY PRODUCTION MEDICINE Regolamento didattico ART. 1 - ISTITUZIONE Ai sensi del vigente Regolamento

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario. www.informatoreagrario.it

Edizioni L Informatore Agrario. www.informatoreagrario.it www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Istruzioni essenziali per l utilizzo di iramp

Istruzioni essenziali per l utilizzo di iramp Istruzioni essenziali per l utilizzo di iramp Per un corretto utilizzo della app si consiglia di utilizzare Google Chrome come browser predefinito. In caso di malfunzionamenti o di aggiornamenti effettuati

Dettagli

L importanza dell Assistenza Tecnica Specialistica. per le aziende zootecniche del Veneto.

L importanza dell Assistenza Tecnica Specialistica. per le aziende zootecniche del Veneto. Paolo Paparella APA Padova L importanza dell Assistenza Tecnica Specialistica per le aziende zootecniche del Veneto. Tasso di sopravvivenza delle aziende zootecniche del Veneto: risultati produttivi e

Dettagli

Latte e formaggi arricchiti con acidi grassi Omega 3

Latte e formaggi arricchiti con acidi grassi Omega 3 Convegno Regionale A.D.I. Dall alimento al nutriente: dal pesce agli Omega 3 Vicenza, 17 dicembre 2011 Latte e formaggi arricchiti con acidi grassi Omega 3 Lucia Bailoni Dipartimento di Scienze Animali

Dettagli

La bovina da latte oggi in Italia

La bovina da latte oggi in Italia PER UNA BUIATRIA ADEGUATA AI TEMPI Riflessioni e proposte Allevamento bovino e buiatria dalla fondazione della SIB ad oggi - La bovina da latte oggi in Italia Il rapido e preoccupante declino della fertilità

Dettagli

RUOLO DELL ASSISTENZA TECNICA NELLA GESTIONE IGIENICO SANITARIA DELL ALLEVAMENTO. Dott. Giovanni Mariani

RUOLO DELL ASSISTENZA TECNICA NELLA GESTIONE IGIENICO SANITARIA DELL ALLEVAMENTO. Dott. Giovanni Mariani RUOLO DELL ASSISTENZA TECNICA NELLA GESTIONE IGIENICO SANITARIA DELL ALLEVAMENTO Dott. Giovanni Mariani A.R.A. EMILIA ROMAGNA CONTROLLI FUNZIONALI EVAMENTI 2.400 PI 225.000 ODUZIONE MEDIA 85 qli ANALISI

Dettagli

Organizzare e gestire. servizi di. Telemedicina Web based

Organizzare e gestire. servizi di. Telemedicina Web based Meditel: la mission Organizzare e gestire servizi di Telemedicina Web based Servizi in Telemedicina Applicazioni Cardiologiche Telecardiologia: i servizi Interpretazione remota di ECG 12 derivazioni Interpretazione

Dettagli

ENCEFALOPATIA SPONGIFORME BOVINA (BSE)

ENCEFALOPATIA SPONGIFORME BOVINA (BSE) Allegato A. 3 Scheda III Indagine epidemiologica focolaio ENCEFALOPATIA SPONGIFORME BOVINA (BSE) SCHEDA DI INDAGINE EPIDEMIOLOGICA ALLEVAMENTO COMUNE. Pagina 1 di 16 Istituto Zooprofilattico Sperimentale

Dettagli

Fertilità Tutta la complessità del rilevamento dei calori

Fertilità Tutta la complessità del rilevamento dei calori I metodi di rilevazione dei calori delle bovine? Sono fondamentalmente di tre tipi: quelli visivi, quelli assistiti e le sincronizzazioni. Ma sono molto diffuse anche le forme miste Fertilità Tutta la

Dettagli

Speciale ZOOTECNIA DI PRECISIONE Dalla tavola rotonda di Cremona Bovine e mandria sempre sotto controllo

Speciale ZOOTECNIA DI PRECISIONE Dalla tavola rotonda di Cremona Bovine e mandria sempre sotto controllo Supplemento al n.21 anno LX / 19 dicembre 2014 www.agricoltura24.com Speciale ZOOTECNIA DI PRECISIONE Dalla tavola rotonda di Cremona Bovine e mandria sempre sotto controllo CALORI Dal pedomentro allo

Dettagli

Lesioni podali e pavimento delle corsie di stabulazione

Lesioni podali e pavimento delle corsie di stabulazione Seminario Pavimentazioni innovative nelle stalle per vacche da latte Aspetti tecnici, sanitari ed economici e confronto con soluzioni tradizionali Bagnolo in Piano, 20 maggio 2009 Loris De Vecchis, veterinario

Dettagli

BOLLETTINO DEI CONTROLLI DELLA PRODUTTIVITA DEL LATTE

BOLLETTINO DEI CONTROLLI DELLA PRODUTTIVITA DEL LATTE PUNTO 3 Odg BOLLETTINO DEI CONTROLLI DELLA PRODUTTIVITA DEL LATTE l Attività istituzionale dell Associazione Italiana Allevatori, svolta per incarico del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario. www.informatoreagrario.it

Edizioni L Informatore Agrario. www.informatoreagrario.it www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

La pulizia della stalla, punti critici e igiene del latte

La pulizia della stalla, punti critici e igiene del latte La pulizia della stalla, punti critici e igiene del latte Maddalena Zucali, Luciana Bava, Alberto Tamburini, Laura Vanoni, Lucio Zanini Ottenere un latte con una buona qualità igienica è un requisito essenziale

Dettagli

energia per la vita, una sfida che il SATA accoglie da sempre

energia per la vita, una sfida che il SATA accoglie da sempre 15 Seminario S.A.T.A. Bovini Expo 2015 Nutrire il pianeta, energia per la vita, una sfida che il SATA accoglie da sempre 27, 28, 29 NOVEMBRE 2012 PADENGHE SUL GARDA (BS) VIA PRAIS, 32 - WEST GARDA HOTEL

Dettagli

Progetto MeetBull (per una filiera carne 100% italiana)

Progetto MeetBull (per una filiera carne 100% italiana) Progetto MeetBull (per una filiera carne 100% italiana) Per diminuire la dipendenza di ristalli dall estero, stringere una forte alleanza tra produttori di carne & latte e valorizzare il #madeinitaly!

Dettagli

FRANCHISING E CATENE DI

FRANCHISING E CATENE DI Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

TERESA MANGINELLI Indirizzo Via Grumo, 63 Binetto 70020 Fax E-mail t.manginelli@tiscali.it Cittadinanza ITALIANA Data di nascita 01/02/1968

TERESA MANGINELLI Indirizzo Via Grumo, 63 Binetto 70020 Fax E-mail t.manginelli@tiscali.it Cittadinanza ITALIANA Data di nascita 01/02/1968 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Esperienza professionale TERESA MANGINELLI Indirizzo Via Grumo, 63 Binetto 70020 Fax E-mail t.manginelli@tiscali.it Cittadinanza ITALIANA

Dettagli

La qualità microbiologica del latte in funzione dell efficacia del lavaggio dell impianto di mungitura

La qualità microbiologica del latte in funzione dell efficacia del lavaggio dell impianto di mungitura La qualità microbiologica del latte in funzione dell efficacia del lavaggio dell impianto di mungitura L. Bava, M. Zucali, A. Tamburini, P. Roveda, M. Brasca, L. Vanoni, L. Zanini Luciana Bava, Maddalena

Dettagli

La nostre attività sono indirizzate vs 3 settori:

La nostre attività sono indirizzate vs 3 settori: La prevenzione degli infortuni nelle strutture zootecniche dell Azienda Agraria Lucio Toniolo, dell Università degli Studi di Padova Alberto Simonetto Dipartimento di Scienze Animali Università degli Studi

Dettagli

Allevamento ovino biologico in Italia ed in Sardegna: criticità emerse dalla indagine Equizoobio

Allevamento ovino biologico in Italia ed in Sardegna: criticità emerse dalla indagine Equizoobio Macomer 19 Novembre 2008 Giornata divulgativa Progetto Equizoobio Allevamento ovino biologico in Italia ed in Sardegna: criticità emerse dalla indagine Equizoobio N. Fois, M. Sitzia AGRIS DiRPA Bonassai

Dettagli

Molto più del semplice rilevamento calori. Rilevamento Calori Semex ai24. Rilevamento Calori preciso con Monitoraggio di Attività e Salute

Molto più del semplice rilevamento calori. Rilevamento Calori Semex ai24. Rilevamento Calori preciso con Monitoraggio di Attività e Salute Molto più del semplice rilevamento calori Rilevamento Calori Semex ai24 Rilevamento Calori preciso con Monitoraggio di Attività e Salute Rilevamento calori preciso con monitoraggio dello stato di salute

Dettagli

Utilizzo Di Seme Sessato Nelle Biotecnologie Riproduttive Della Specie Bovina

Utilizzo Di Seme Sessato Nelle Biotecnologie Riproduttive Della Specie Bovina Utilizzo Di Seme Sessato Nelle Biotecnologie Riproduttive Della Specie Bovina in LE BIOTECNOLOGIE DELLA RIPRODUZIONE INCONTRANO LA GENOMICA 5 Maggio 2009 Sala Guarneri del Gesù Cremona Fiere CESARE GALLI

Dettagli

ASSICURAZIONE BESTIAME BOVINO ALL ALPEGGIO ANNO 2013.

ASSICURAZIONE BESTIAME BOVINO ALL ALPEGGIO ANNO 2013. COMUNITA MONTANA BELLUNO PONTE NELLE ALPI (Allegato A) ASSICURAZIONE BESTIAME BOVINO ALL ALPEGGIO ANNO 2013. REGOLAMENTO La Comunità Montana Belluno Ponte nelle Alpi, allo scopo di sostenere l attività

Dettagli

La vacca da l atte oggi tra produzione e riproduzione

La vacca da l atte oggi tra produzione e riproduzione DOSSIER / LE GRANDI TENDENZE La solidità economica delle aziende zootecniche è un obiettivo possibile. Ma per raggiungerlo non è sufficiente far crescere le performance produttive delle bovine: si devono

Dettagli