2. Sviluppo tecnico Pag Struttura del programma Pag Menù principale Pag funzioni tecniche e inserimento dati Pag.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2. Sviluppo tecnico Pag. 2. 3. Struttura del programma Pag. 2. 4. Menù principale Pag. 3. 5. funzioni tecniche e inserimento dati Pag."

Transcript

1 CINICINNATO: 1. Hardware e software Pag Sviluppo tecnico Pag Struttura del programma Pag Menù principale Pag funzioni tecniche e inserimento dati Pag Statistiche tecniche Pag Statistiche riproduttive Pag Statistiche produttive Pag I listati Pag Carico scarico dati Pag Costo del programma Pag come il programma può interagire con l operatività aziendale Pag Livello strategico Pag Livello direttivo Pag Livello operativo Pag Esempio applicativo Pag Conclusioni Pag. 24 1

2 CINCINNATO Il programma di gestione aziendale Cincinnato nasce nel 1998 come programma di gestione aziendale destinato agli allevatori di vacche da latte iscritti ai libri genealogici ed ai controlli funzionali. Il programma ha sostituito GAIA, vecchio software di gestione della mandria realizzato dall AIA (Associazione Italiana Allevatori). 1. HARDWARE E SOFTWARE Il programma è stato realizzato interamente con linguaggi a 32 bit, opera quindi in ambiente Windows e richiede una dotazione hardware minima costituita da un Pentium II e con almeno 32 Mbyte di memoria Ram. Il programma è scritto in Visual Basic, con Cristal Report per la produzione delle stampe mentre gli archivi sono in formato Access. Il programma è totalmente integrato con le tecnologie Internet, potendo sfruttare estrazioni dati, report e documenti ed inviarli tramite direttamente dal programma. 2. SVILUPPO TECNICO Il software è stato sviluppato seguendo tre linee d indirizzo: - Gestione degli aspetti tecnico-zootecnici a supporto del miglioramento aziendale; - Integrazione con il flusso dati dell intera organizzazione degli allevatori; - Integrazioni con le disposizioni di legge in materia sanitaria (ASL-Anagrafe, armadietto sanitario, Legge 30/FA). Il programma è in grado di elaborare contemporaneamente più aziende, appartenenti a uno o diversi proprietari. 3. STRUTTURA DEL PROGRAMMA Cincinnato è strutturato in moduli; ogni allevatore può decidere quali sezioni installare tra quelle a disposizione: - Modulo ANAGRAFICO RIPRODUTTIVO: modulo base destinato alle aziende iscritte, a quelle non iscritte e ai tecnici SATA - Modulo PRODUTTIVO: destinato alle aziende iscritte ai controlli funzionali, consente di gestire i dati produttivi di controllo funzionale, la quantità di latte consegnata con il calcolo della quota latte. - Modulo SANITARIO: anch esso destinato alle aziende iscritte ai controlli funzionali e consente di gestire tutto ciò che concerne gli aspetti veterinari (patologie, trattamenti), i farmaci (armadietto sanitario) e i fornitori di prodotti farmaceutici. - Modulo CONTROLLORE: destinato ai controllori APA 2

3 4. MENU PRINCIPALE Cincinnato è predisposto per l utilizzo multi aziendale o multi razza: è infatti possibile gestire più aziende selezionando all avvio quella su cui si desidera lavorare. È possibile scaricare l aggiornamento dei TORI (anagrafe e indici genetici) attraverso il file infotori.dat fornito gratuitamente dall ANAFI (Associazione Nazionale Frisona Italiana). 5. FUNZIONI TECNICHE E INSERIMENTO DATI menù inserimento dati aziendali: L interfaccia grafica è quella tipica di tutti i programmi per Windows, con un area dei menù e un area sottostante di lavoro Il programma è organizzato con i classici menù a tendina (uno standard per le procedure in ambiente Windows) e suddiviso in sei funzioni principali: inserimenti, listati, statistiche, aggiornamenti, esporta e utilità, che permettono di gestire tutti i dati in modo organico e di facile comprensione. Tramite il menù inserimenti possono essere digitati tutti i dati dei singoli soggetti, legati alla gestione riproduttiva e sanitaria, i dati relativi ai tori di FA per la creazione del bidone aziendale, i dati relativi alle dosi ed il loro costo per l acquisto. La funzione gruppi permette di gestire i gruppi aziendali, così come la funzione latte permette di inserire i dati relativi alle analisi sui campioni di massa e sulle consegne di latte. Con i dati relativi alle consegne latte è stata sviluppata una funzione che permette di monitorare costantemente l andamento della produzione aziendale in relazione alle quote assegnate. Infine con l ultima funzione del menù inserimenti 3

4 possono essere inseriti i dati relativi alle patologie, ai farmaci ed ai fornitori di prodotti farmaceutici, potendo così gestire il magazzino secondo le disposizioni di legge. Menù parametri aziendali: Il nucleo principale, cuore della procedura, è rappresentato dal menù relativo alla configurazione dei dati aziendali (menù parametri aziendali). Tramite questo menù e le opzioni ad esso correlate, è possibile inserire tutti i parametri relativi ai codici aziendali (USL-AUA-ISTAT), la tipologia di controllo, i dati relativi a gestioni aggiuntive quali bidone del seme, legge 30 riguardante la fecondazione artificiale, registro anagrafico, controlli funzionali e armadietto medico. È possibile impostare la razza o più razze presenti in allevamento, configurare i parametri sui listati di tipo riproduttivo, definire i gruppi di animali e, nell ambito di questi, effettuare ulteriori suddivisioni in funzione delle caratteristiche dell aziendali. Il programma permette l inserimento manuale dei dati di partenza per le aziende non iscritte ai controlli funzionali, mentre per le aziende iscritte gli archivi iniziali vengono forniti dall APA (in formato UNIALLEVATORI PC o AS400) in quanto Il programma è completamente integrato con il sistema informativo delle Associazioni Allevatori. Attraverso Cincinnato è possibile trasformare in informazioni concrete (quindi utilizzabili dall Associazione Allevatori), i dati raccolti e archiviati dall allevatore. 4

5 Il vero cuore tecnico del programma (finestra operativa) è rappresentato dalla scheda inserimento dati bovini, l animale (vacca) è infatti l entità di base di Cincinnato: Dati anagrafici, produttivi e riproduttivi Lo storico (in questo caso l allevatore ha scelto un ordine cronologico inverso) Questa scheda permette la visualizzazione e l inserimento di tutti i dati relativi al soggetto. I dati obbligatori da inserire sono i seguenti: - Parti - Fecondazioni - Diagnosi - Vacche asciutte - Vacche vendute - Nascite È inoltre possibile inserire tutti gli eventi sanitari, i commenti, le patologie, i trattamenti (armadietto farmaceutico), ed altre tipologie di registrazioni. Nella parte superiore, oltre ai dati anagrafici del soggetto, sono riportate alcune informazioni relative alla lattazione in corso. Nella parte centrale della scheda possono essere visualizzati tutti gli eventi produttivi, riproduttivi e sanitari, dalla data di nascita in poi. Le visualizzazioni possono essere selezionate per i soli eventi riproduttivi, produttivi, i figli, i sanitari e la combinazioni di alcuni di essi. Nella colonna di destra è possibile accedere alle schede genealogiche: - La prima con tutte le informazioni complete su genitori, nonni, figli e sorelle da parte di padre e di madre; - La seconda con tutte le informazioni secondo il modello classico delle schede genealogiche prodotte in APA 5

6 Esempio di scheda genealogica Vi sono ulteriori visualizzazioni: - Una gestione grafica delle curve di lattazione e sulla qualità del latte; 6

7 - Scheda riproduttiva; - Una gestione grafica delle scelte dei tori di FA per l accoppiamento programmato. LISTATI E STATISTICHE TECNICHE ( Report di query personalizzabili) Possono essere prodotte diverse tipologie di listati in funzione degli aspetti tecnici legati all operatività in azienda. In particolare: - Situazione produttiva generale, per tutti o per classi di soggetti; - Situazione con tutti gli eventi registrati: un foglio con tutte le operazioni giornaliere. Molto utile in quanto riporta in un unico foglio tutte le scadenze di tipo riproduttivo per i soggetti aziendali, all interno del periodo considerato; - I fogli operativi per tipologia di evento, unitamente alle liste di attenzione a allo scadenziario; - I registri anagrafico e sanitario, unitamente agli indici genetici e ad un listato per i piani di accoppiamento. La parte relativa alla produzione di statistiche è stata concepita in modo da fornire indicazioni relative al monitoraggio costante dell andamento produttivo e riproduttivo dell allevamento. Il menù è stato organizzato in modo che le statistiche possano essere elaborate in tempo reale o storicizzate in funzione di periodi e date prestabilite. Stampe di Crystal Report I listati realizzati con Crystal Report sono estremamente flessibili nell output. È infatti possibile indirizzare l anteprima di stampa, oltre che alla stampante, anche ad un file fisico su disco. I formati di esportazione consentiti sono quelli classici come Word, Excel,ecc; inoltre è possibile inviare direttamente l anteprima del report in un messaggio di posta elettronica. 7

8 Oltre alle produzioni e alle analisi vengono caricati i prestampati con le medie, le proiezioni e i calcoli legati ai dati produttivi. Quest ultimi insieme ai dati di analisi vengono inviati dall APA attraverso i file cfproduz.txt e cfanalis.txt 8

9 6. STATISTICHE TECNICHE La parte relativa alla produzione di statistiche è stata concepita in modo da fornire indicazioni relative al monitoraggio costante dell andamento produttivo e riproduttivo dell allevamento. Il menù e stato organizzato in modo che le statistiche possano essere elaborate in tempo reale o storicizzate in funzione di periodi e date prestabilite. Il programma è in grado di produrre statistiche sia riproduttive che produttive: STATISTICHE RIPRODUTTIVE - Riproduttiva generale - Riproduttiva dettagliata - Riproduttiva con andamento - Fertilità - Eliminazione - Sui parti e aborti STATISTICHE PRODUTTIVE - Prestampato ultimo controllo - Medie prestampato - Gruppi di padre (vacche) - Gruppi di padre (manze-giovenche) 9

10 6.1. STATISTICHE RIPRODUTTIVE Attraverso le statistiche riproduttive è possibile analizzare l andamento riproduttivo dell azienda per intervenire sugli aspetti penalizzanti. Statistica riproduttiva generale: Attraverso questo tipo di scheda è possibile visualizzare la situazione riproduttiva generale dell allevamento nel tempo, in quanto ogni scheda può essere salvata e memorizzata dal programma, potendo così confrontare l andamento riproduttivo odierno con quello degli anni passati. Statistica riproduttiva dettagliata Su questo tipo di scheda le statistiche vengono calcolate dividendo le vacche in base al numero di parti: primipare, secondipare e pluripare. Anche in questo caso è possibile salvare le schede per poter paragonare l andamento riproduttivo aziendale nel tempo. In questo esempio è possibile confrontare la situazione riproduttiva delle vacche al 15/12/10 rispetto al 18/04/

11 Statistica riproduttiva con andamento Attraverso questa scheda è possibile visualizzare l andamento riproduttivo passato proiettandolo indietro, a intervalli stabiliti, per un periodo fino ad un anno partendo da una data prestabilita. Statistiche eliminazioni La scheda eliminazioni permette di visualizzare le cause di riforma e le relative percentuali in un periodo di tempo prestabilito. Le cause di rimonta sono personalizzabili. Statistiche sui parti e aborti Questa scheda permette di visualizzare il numero di parti che sono avvenuti in un periodo prestabilito dall allevatore. Per ogni vacca viene visualizzata la matricola, le date di fecondazione, il toro utilizzato e la difficoltà di parto. Il numero totale dei parti viene suddiviso in maschi e femmine, i vitelli morti, malformati ed eventuali parti gemellari. 11

12 6.2 STATISTICHE PRODUTTIVE Prestampato ultimo controllo Il prestampato dell ultimo controllo funzionale permette di visualizzare, in questo caso per numero aziendale, la produzione di latte di ogni bovina: per ogni animale viene mostrato il nome, la matricola, il numero aziendale, la produzione nella lattazione effettiva (giorni, kg di latte, grasso Kg, % e proteine Kg,%), la capacità produttiva, la previsione a 305 giorni e l equivalente vacca matura (EVM= età al parto: 84 mesi, mese di parto: gennaio, intervallo parto concepimento: 100 giorni, numero di mungiture: 2). La visualizzazione del prestampato può essere personalizzata dall allevatore in quanto è possibile ordinare le bovine per numero aziendale, matricola, produzione di latte, numero di cellule somatiche, giorni di lattazione, capacità produttiva, EVM latte, previsione a 305 giorni, per linear score o per la percentuale di grasso, proteine o latte prodotto. È possibile personalizzare ulteriormente lo stampato scegliendo sia i colori che i valori soglia che si vogliono evidenziare. (In questo caso, per esempio, si è scelto di visualizzare le bovine con una lattazione maggiore di 350 giorni utilizzando il colore viola). 12

13 Medie prestampato Questa scheda permette di visualizzare l andamento delle produzioni totali in un intervallo personalizzabile: per ogni data di riferimento, ad esempio, viene visualizzato il numero di vacche presenti in allevamento, la produzione totale di latte, i Kg di grasso e di proteine. Nella parte sottostante invece, gli stessi dati vengono visualizzati attraverso dei grafici. 13

14 7. LISTATI La parte relativa ai listati comprende - Situazione generale - Eventi registrati - Lavori giornalieri - Fogli operativi: (parti previsti, veterinario, da inseminare, ritorni, ricontrolli diagnosi, da asciugare, tutte precedenti, veterinario dettagliato) - Di attenzione - Indici genetici e valutazione morfo funzionale - Personalizzati - Vaccinazioni - Scadenze - Sanitari: patologie e farmaci - Piani di accoppiamento - Acquistati - Presenze per ammortamenti - Eliminate per destinazioni - Mungiture - Impianti I listati sono facilmente personalizzabili, l anteprima passa attraverso la richiesta di alcune opzioni ritenute importanti e la selezione del tipo di ordinamento. Sulla stampa è possibile colorare a piacimento determinati valori di alcune colonne fondamentali in funzioni di valori soglia che si possono modificare. Gestione lavori giornalieri Attraverso la scheda di gestione dei lavori giornalieri è possibile visualizzare, in un intervallo di tempo personalizzabile, tutte le operazioni che devono essere effettuate: inseminazioni, messa in asciutta, diagnosi di gravidanza. Vengono inoltre visualizzati i parti previsti e i ritorni in calore. 14

15 Stampe personalizzabili 8. CARICO/SCARICO DATI I soci APA possono scaricare gli aggiornamenti attraverso il sito delle rispettive APA nella sezione utenti attraverso una password a loro assegnata. L archivio degli aggiornamenti è costituito da: - Controlli funzionali analisi (CF analisi) - Controlli funzionali produzioni (CF produzioni) - Aggiornamento valutazioni funzionali morfologiche - Indici genetici degli animali (multi razza) - File di aggiornamento stampe - Aggiornamento indici genetici e anagrafe tori - Dati relativi alla legge 30 I dati aziendali vengono invece scaricati attraverso il programma dai controllori al momento del controllo funzionale. Questi dati verranno quindi utilizzati dall APA per il servizio tecnico relativo all efficienza aziendale (es: report aziendale fornito dall APA) 9. COSTO DEL PROGRAMMA La quota annuale di cincinnato (aggiornamenti periodici ai controlli, indici genetici, valutazioni morfologiche), secondo l APA di Milano-Lodi, è di 150,00. Per promuovere l utilizzo del programma l APA attua degli sconti per gli allevatori; un corretto utilizzo di Cincinnato aiuta infatti a ridurre il lavoro del tecnico controllore e di conseguenza l Associazione Provinciale ad avere meno costi di gestione. Il programma viene aggiornato più volte l anno per soddisfare le esigenze che si generano durante l anno come per esempio: cambi di normative, nuovi regolamenti, miglioramento del software etc. 15

16 10. COME IL PROGRAMMA PUO INTERAGIRE CON L OPERATIVITA AZIENDALE L azienda è una struttura produttiva organizzata gerarchicamente; i livelli gerarchici sono tre: - Livello operativo - Livello direttivo - Livello strategico Questi tre livelli seguono la piramide di Anthony (1965): STRATEGICO DIRETTIVO OPERATIVO 10.1 LIVELLO STRATEGICO (ipotesi su scenari futuri, analisi mercati e concorrenza, scelta di indirizzi produttivi e valutazione di nuovi investimenti). Le decisioni strategiche vengono prese dall imprenditore. La pianificazione strategica opera: - Con frequenza tendenzialmente sporadica - Su dati estremamente sintetici e poco strutturati provenienti sia dall interno che dall esterno dell azienda - Con bassi volumi di dati 10.2 LIVELLO DIRETTIVO (verifica dell attuazione della pianificazione strategica, definizione degli obiettivi a breve termine, scelta della gestione produttiva, scelta di misure correttive e suggerimenti per nuovi investimenti. La gestione direttiva opera: - Con frequenza prefissata (pianificazione annuale, mensile, settimanale con verifiche giornaliere) - Su dati strutturati, sintetici o analitici provenienti prevalentemente dall interno dell azieda - Con medi volumi di dati 16

17 10.3 LIVELLO OPERATIVO (esecuzione dei processi, finalizzata all attuazione dei piani e allo svolgimento dell attività corrente; registrazione degli eventi quando l operazione non è automatizzata) La gestione esecutiva opera: - Con frequenza molto elevata, se non costantemente - Su dati fortemente strutturati e dettagliati (analitici) provenienti dall interno dell azienda - Con elevati volumi di dati Tutte queste tipologie di decisioni che con frequenza periodica vengono prese dall azienda, possono essere pianificate e verificate anche grazie all aiuto di Cincinnato. Per comprendere meglio le modalità di utilizzo del programma per tale scopo, è riportato un esempio realistico con i possibili obiettivi di un azienda agricola: 11. ESEMPIO APPLICATIVO 1) DECISIONI STRATEGICHE L azienda si pone obiettivi primari da perseguire nel tempo: a) Riduzione dell età al primo parto da 24 mesi a 22 mesi b) Aumento del numero degli animali in lattazione c) Riduzione del tasso di rimonta involontaria (da infertilità e patologie) Riduzione età primo parto Obiettivo : entro il 2012 ridurre l età media a 22 mesi Azioni intraprese 1) Modifiche strutturali mediante ristrutturazione degli ambienti ed acquisizione di una nuova struttura per le manze da oltre i sei mesi 2) Adozione di un sistema di svezzamento più aggressivo con i seguenti obiettivi - Svezzamento 60 gg età - Svezzamento delle vitelle a 90 Kg di peso 3) Monitoraggio età prima inseminazione: obiettivo 13 mesi con peso 380 kg 4) Uso di seme sessato per ottenere: - Aumento delle manze per la riproduzione = maggiore progresso genetico - Facilità al parto = riduzione dei problemi post partum per avere un aumento delle produzioni 17

18 Aumento numero animali in lattazione Obiettivo: passare dagli attuali 60 capi in lattazione a 100 capi senza uso di rimonta esterna entro 2014 Azioni Intraprese 1) Utilizzo di seme sessato sulle manze: rapporto maschi femmine da a ) Organizzazione dei parti = parti meno concentrati ma più distribuiti durante l anno Riduzione del tasso di rimonta involontaria Obiettivo: ridurre al minimo i capi eliminati per cause non determinate da scelte aziendali ma da problemi gestionali Azioni intraprese: a) Adeguamento delle strutture con predisposizione per il gruppo delle freschissime b) Monitoraggio accurato delle cause di rimonta c) Analisi delle cause di rimonta per scelte strategiche Cincinnato e strategie: Vengono effettuate delle modifiche nel menù relativo alla configurazione dei dati aziendali: la prima inseminazione nelle manze viene definita a 13 mesi per avere un parto anticipato a 22 mesi. 18

19 Attraverso la scheda relativa alle eliminazioni è possibile analizzare le cause di rimonta, per poter applicare delle strategie mirate, riducendo al minimo i capi eliminati a causa di problemi gestionali. 19

20 2) DECISIONI DIRETTIVE Piano esecutivo delle scelte strategiche e verifica periodica dei risultati conseguiti: Attraverso l uso del programma è possibile verificare periodicamente se le decisioni strategiche sono state messe in atto: - Andamento della fertilità - Andamento del numero di vitelle nate (più femmine rispetto ai maschi) - Riduzione della rimonta a causa di problemi gestionali - Rapporto sull andamento delle produzioni - Rapporto sull aumento del numero di animali Attraverso la query riguardante la situazione riproduttiva generale è possibile ad esempio, verificare il periodo medio della prima inseminazione nelle manze: 20

21 Visualizzando la scheda relativa alla statistica riproduttiva è possibile osservare l andamento riproduttivo della mandria nel tempo: Attraverso il monitor riguardante l andamento generale della fertilità è possibile paragonare l andamento riproduttivo nel tempo: query monitor fertilità per classi di parto diverse Una delle potenzialità di Cincinnato è proprio quella di poter utilizzare lo storico per paragonare i dati aziendali nel tempo, potendo quindi creare dei parametri di valutazione, in modo da poter intervenire qual ora fosse necessario. 21

22 Anche per quanto riguarda le produzioni è possibile verificare il loro andamento nel tempo, cliccando sulla voce medie prestampato nella sezione statistiche riproduttive: 3) DECISIONI OPERATIVE Attuazione del piano esecutivo: Quotidianità Le decisioni operative vengono prese quotidianamente e vengono svolte per di più da coloro che lavorano fisicamente in allevamento: - Osservazione dei calori - Fecondazione su manze e vacche - Diagnosi di gravidanza svolte dal veterinario - alimentazione dei vitelli per uno svezzamento precoce - mungitura - mascalcia - miglioramento della gestione per ridurre la rimonta - etc. Tutti i dati riguardanti le operazioni che vengono eseguite (fecondazioni, diagnosi di gravidanza,calori,ritorni, parti,vitelli nati, vitelli morti) devono essere immessi con frequenza periodica nel programma in modo da poter avere tutte le informazioni necessarie per poter analizzare in modo ottimale i report offerti da Cincinnato. 22

23 Per una migliore organizzazione dei lavori giornalieri questa scheda può essere molto utile. È possibile osservare che se non vengono inseriti correttamente e tempestivamente tutti i dati relativi alla quotidianità, questa scheda non potrebbe essere di nessuna utilità per l allevatore. Query operative riguardanti le visite ginecologiche: 23

24 12. CONCLUSIONI Il programma oltre a svolgere funzioni utili ai controlli funzionali quali: - Anagrafe bovina - Inserimento dati relativi alle fecondazioni - Parti - Gestione farmaci - Produzioni - Quote latte Offre la possibilità agli allevatori di effettuare analisi dettagliate sulla gestione aziendale; inoltre permette di monitorare, attraverso la creazione di query personalizzate, il raggiungimento degli obiettivi prefissati, soddisfando pertanto esigenze di gestione manageriale, direttiva e lavoro quotidiano. 24

Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte

Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte 69^ FIERA INTERNAZIONALE DEL BOVINO D LATTE Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte Dott.ssa Paola Amodeo Specialista SATA Sistemi Alimentari e Qualità degli Alimenti ARAL - Ass Reg

Dettagli

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO Giugno 2014 1 2 3 SINTETICO COLLETTIVO DI SPECIE E RAZZA Il sintetico collettivo è una elaborazione dei dati provenienti dalle singole produttrici di una medesima specie/razza.

Dettagli

Fattoria Reale di Torcino

Fattoria Reale di Torcino Fattoria Reale di Torcino ALLEVAMENTI BUFALINI GRUPPO GAROFALO Incontro formativo del 20 novembre 2014 dott. agr. Roberto Napolano FATTORIA REALE DI TORCINO CIORLANO (CE) Ex allevamento di bovine da latte

Dettagli

Associazione Italiana Allevatori

Associazione Italiana Allevatori Pag.I Sommario Generalità...1 Descrizione del Progetto PUMA...1 Suddivisione del Progetto PUMA in Moduli...1 PUMA Net...2 Prerequisiti per l accesso al sistema PUMA...3 Accesso al sistema...6 Primo collegamento...7

Dettagli

MANUALE DI USO. Documento: Manuale 008 PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI DI Si@llEvA

MANUALE DI USO. Documento: Manuale 008 PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI DI Si@llEvA MANUALE DI USO Documento: Manuale 008 PRESENTAZIONE DEGLI ELABORATI DI Si@llEvA Ultima revisione 07 gennaio 2016 Man008 Presentazione degli elaborati di Si@llEvA 07 gennaio 2016 Pag. 1 UTILIZZO DEI DATI

Dettagli

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1)

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) Età alla Pubertà (mesi) Femmine Maschi Conigli 5 5 Cani piccola taglia 6-10 6-10 Cani grossa taglia 8-14 8-14 Gatti a pelo corto 6-8 6-8 Gatti a

Dettagli

SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE

SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE MANUALE DI USO Documento: Manuale R01 SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE Ultima revisione 25 Novembre 2015 ManR01 Sintetico collettivo e individuale 25 novembre 2015 Pag. 1 SINTETICO COLLETTIVO E INDIVIDUALE

Dettagli

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A.

P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. P.A. Enrico Costa Tecnico Bonifiche Sarde S.P.A. S W Strenghts (Punti di forza): ciò che l azienda è capace di fare bene Weaknesses (Punti di debolezza): ciò che l azienda non è capace di fare bene

Dettagli

Associazione Italiana Allevatori. Associazione Italiana Allevatori. Generalità

Associazione Italiana Allevatori. Associazione Italiana Allevatori. Generalità Associazione Italiana Allevatori Generalità Revisione 1.1 del 3 Aprile 2002 Sommario Descrizione del Progetto...2 Suddivisione del Progetto in Moduli...3 Funzionalità ed Architettura...5 Puma DB...5 Funzionalità...5

Dettagli

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha SCHEDA FERGUSON L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha comportato un adeguamento degli strumenti utili a valutare l efficienza e la redditività delle

Dettagli

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh. Guida BrunaNet Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.ch Indice Generalità... 3 Iscrizione... 3 Il mio conto... 3 Ultime pagine

Dettagli

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA

S.A.T.A. I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA I CAMBIAMENTI CHE IL FUTURO IMPONE AI PRODUTTORI UNA SFIDA CHE NON VA SUBITA Perché sfida? Vediamo la variazione di alcuni PREZZI VARIAZIONE PREZZI in Lire Dic. 1980 Gen. 2010 2010/1980 caffè espresso

Dettagli

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte

Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Dalle strategie della conduzione dell allevamento All ottimizzazione della gestione della produzione del latte Codeluppi dottor Mauro Incontri tecnico scientifici con i Produttori Gioia del Colle, 20 Giugno

Dettagli

RELAZIONE DEL PROGRAMMA DAIRY PLAN C21

RELAZIONE DEL PROGRAMMA DAIRY PLAN C21 Bertoli Andrea Matr: 790934 RELAZIONE DEL PROGRAMMA DAIRY PLAN C21 Supporti avanzati per la gestione dell allevamento (SUPAG) 1 INTRODUZIONE Tutti i settori della zootecnia italiana, in particolar modo

Dettagli

Istruzioni essenziali per l utilizzo di iramp

Istruzioni essenziali per l utilizzo di iramp Istruzioni essenziali per l utilizzo di iramp Per un corretto utilizzo della app si consiglia di utilizzare Google Chrome come browser predefinito. In caso di malfunzionamenti o di aggiornamenti effettuati

Dettagli

IL PROGETTO ITALIALLEVA

IL PROGETTO ITALIALLEVA IL PROGETTO ITALIALLEVA OBIETTIVO Garantire l origine, la tracciabilità, la sicurezza alimentare ed il benessere animale dando.. Valore aggiunto alle attività istituzionali del Sistema degli Allevatori

Dettagli

Informatica. Gestione dell allevamento con il software della Lombardia. In Italia ci sono circa 38mila allevamenti da latte: non sono numeri enormi,

Informatica. Gestione dell allevamento con il software della Lombardia. In Italia ci sono circa 38mila allevamenti da latte: non sono numeri enormi, E lo strumento adottato dal Sata, il servizio di assistenza tecnica affidato dalla Regione all Aral. Ce ne illustra le caratteristiche il responsabile tecnico Paola Amodeo Informatica Gestione dell allevamento

Dettagli

La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione

La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione Andrea Quaglino ANABORAPI Associazione Nazionale Allevatori Bovini di Razza Piemontese Razza specializzata da carne Groppa doppia

Dettagli

Utilizzo di un software per la gestione dell allevamento suinicolo

Utilizzo di un software per la gestione dell allevamento suinicolo Gottardo Davide Matricola 822587 Utilizzo di un software per la gestione dell allevamento suinicolo Sommario 1. Introduzione... 3 2. Tecnologie informatiche software... 4 3. Software di gestione... 7 4.

Dettagli

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito?

La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? INCONTRI ZOOTECNICI DAL 3 PARTO IN POI: ELIMINAZIONE DELLE VACCHE E IMPLICAZIONI ECONOMICHE La longevità della vacca da latte è sufficiente per fare reddito? Negli ultimi anni si parla con maggior insistenza

Dettagli

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 Documento tecnico Pag. 1 di 19 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 4 3. Gestione Cartella e Prescrizione... 6 3.1 Identificazione dell assistito... 7 3.2

Dettagli

Presentazione MyMailing 3.0

Presentazione MyMailing 3.0 Prog. MyMailing Vers. 3.0 12/11/2009 Presentazione MyMailing 3.0 Novità della versione 3.0 Lead : Ricerca unificata su tutti gli elenchi Inserimento di più referenti per ogni lead con area, e-mail, incarico,

Dettagli

RISULTATI AL SECONDO ANNO DI ATTIVITA

RISULTATI AL SECONDO ANNO DI ATTIVITA STUDIO DELL EFFICIENZA PRODUTTIVA E RIPRODUTTIVA DELLE VACCHE DA CARNE DI RAZZA MARCHIGIANA E STIMA DEL SUO VALORE ECONOMICO RISULTATI AL SECONDO ANNO DI ATTIVITA Progetto Studio dell efficienza produttiva

Dettagli

WINFISIO. Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia. Semplice Veloce Sicuro Da usare. Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R.

WINFISIO. Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia. Semplice Veloce Sicuro Da usare. Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R. WINFISIO Sistema di gestione per Centri di Fisioterapia Semplice Veloce Sicuro Da usare Convenzione Integrazione Archiviazione S.S.R. Facilità d uso WinFisio ha interfacce intuitive e orientate all utente.

Dettagli

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione

WINDIAG. Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori. Semplice Veloce Sicuro Convenzione WINDIAG Sistema di gestione per Centri Radiodiagnostici, Fisioterapici e Poliambulatori Semplice Veloce Sicuro Convenzione Da usare S.S.R. Integrazione Firma Archiviazione Gestione delle Elettronica Code

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

PROCEDURA DI GESTIONE DELL'ALLEVAMENTO

PROCEDURA DI GESTIONE DELL'ALLEVAMENTO PROCEDURA DI GESTIONE DELL'ALLEVAMENTO V.2.00.08 ANABIC Associazione Nazionale Allevatori Bovini Italiani da Carne S. Martino in Colle 06070 Perugia Tel. 075-6070011 Fax 075-607598 Internet: www.anabic.it

Dettagli

',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$

',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$ ',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$ VALUTAZIONE GENETICA IN STAZIONE PER LA PRODUZIONE DI CARNE ART. 1 Come previsto dalle Norme Tecniche, la Rendena

Dettagli

EU Concerted Action - GIFT. Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte. Caratteri funzionali

EU Concerted Action - GIFT. Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte. Caratteri funzionali Verona 10 Febbraio 006 Indici e obiettivo di fertilità nel moderno allevamento di bovini da latte Alessandro Bagnato Dipartimento Veterinaria per la Sicurezza Alimentare Università degli Studi di Milano

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Tra queste: Caseine Grassi saturi e insaturi Urea BHBA(Beta idrossibutirrato) e acetone. Valorizzazione dei Controlli Funzionali

Tra queste: Caseine Grassi saturi e insaturi Urea BHBA(Beta idrossibutirrato) e acetone. Valorizzazione dei Controlli Funzionali 13 Meeting AIA LSL Roma 4 dicembre 2013 BHB e acetone nelle analisi individuali dei CCFF: valutazioni preliminari del rischio di chetosi Dott.ssa Nicoletta Rizzi - Responsabile laboratorio Diego Vairani

Dettagli

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business

Organizzazione e filiera corta per far crescere il business Latte di ottima qualità prodotto, imbottigliato e venduto sempre all interno della stessa filiera. Un esempio felice di come una adeguata nutrizione degli animali, insieme a un oculata gestione della stalla

Dettagli

Speed 3.0. Speed 3.0 Gestione dell ufficio spedizioni. Titolo: Procedura di gestione dell ufficio spedizioni. Presentazione prodotto. Pag.

Speed 3.0. Speed 3.0 Gestione dell ufficio spedizioni. Titolo: Procedura di gestione dell ufficio spedizioni. Presentazione prodotto. Pag. Pag. 1 di 28 Procedura di gestione dell ufficio spedizioni Pag. 2 di 28 Sommario Introduzione 3 Principali funzioni di Speed 5 5 Ordini clienti 6 Abbinamento ordini cliente / trasportatore 8 Automazione

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

Il tassello mancante per gestire la sicurezza nella tua azienda.

Il tassello mancante per gestire la sicurezza nella tua azienda. Il tassello mancante per gestire la sicurezza nella tua azienda. gestione integrata sicurezza e ambiente gestione integrata sicurezza e ambiente Azienda Unità operativa Adempimenti Sistemi di gestione

Dettagli

G.A.R.C. 3.0 Gestione Automatica Recupero Crediti

G.A.R.C. 3.0 Gestione Automatica Recupero Crediti Pag. 1 di 29 IL RECUPERO DEL TEMPO E DELL EFFICIENZA RAPPRESENTA IL PRIMO PASSO PER LA GESTIONE DEL RECUPERO CREDITI... Pag. 2 di 29 SOMMARIO PRESENTAZIONE DI...3 CON G.A.R.C. FAI TRE BUCHE CON UN COLPO

Dettagli

La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti. Alfonso Zecconi

La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti. Alfonso Zecconi La gestione sanitaria per la sostenibilità degli allevamenti Alfonso Zecconi Whittlestone 1958 A questo stadio dello sviluppo dell industria la2ero- casearia, due sono le cose più importan8: 1. Migliorare

Dettagli

excellent Sicurezza Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008 e smi: PSC, POS DUVRI da professionisti

excellent Sicurezza Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008 e smi: PSC, POS DUVRI da professionisti excellent Sicurezza Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008 e smi: PSC, POS DUVRI da professionisti excellent Sicurezza nasce dall esigenza dei professionisti dell edilizia di utilizzare Excel e Word per fare

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

LE FRONTIERE DEI SISTEMI INFORMATIVI IN ZOOTECNIA TRA GESTIONE DEGLI ALLEVAMENTI, TRACCIABILITÁ E SICUREZZA ALIMENTARE DEI PRODOTTI ANIMALI

LE FRONTIERE DEI SISTEMI INFORMATIVI IN ZOOTECNIA TRA GESTIONE DEGLI ALLEVAMENTI, TRACCIABILITÁ E SICUREZZA ALIMENTARE DEI PRODOTTI ANIMALI LE FRONTIERE DEI SISTEMI INFORMATIVI IN ZOOTECNIA TRA GESTIONE DEGLI ALLEVAMENTI, TRACCIABILITÁ E SICUREZZA ALIMENTARE DEI PRODOTTI ANIMALI Massimo LAZZARI Dip. di Scienze e Tecnologie Veterinarie per

Dettagli

GSILAB. Gestione Laboratorio di Analisi

GSILAB. Gestione Laboratorio di Analisi GSILAB Gestione Laboratorio di Analisi Gsilab è un software di gestione del Laboratorio di Analisi. Con Gsilab è possibile: - Gestire la parte amministrativa e clinica delle prestazioni di laboratorio

Dettagli

Ordinanza concernente l allevamento di animali

Ordinanza concernente l allevamento di animali Ordinanza concernente l allevamento di animali 916.310 del 7 dicembre 1998 (Stato 5 dicembre 2006) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 10, 24 capoverso 1, 144 capoverso 2, 145 capoverso

Dettagli

Introduzione a GENESIS PROFESSIONAL

Introduzione a GENESIS PROFESSIONAL Introduzione a GENESIS PROFESSIONAL Genesis Professional è stato uno dei primi gestionali a 32 bit, in ambiente Windows a comparire sul mercato. Interamente sviluppato ad oggetti (ActiveX) in Microsoft

Dettagli

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO F24 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Importazione dati da anno precedente 3 1.2 Inserimento di una nuova anagrafica

Dettagli

Software Per La Gestione Di Un Allevamento Avicolo

Software Per La Gestione Di Un Allevamento Avicolo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Medicina Veterinaria Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali Relazione per il Corso di supporti avanzati per la gestione dell allevamento

Dettagli

AlfaDesk. Il Gestionale per Android e Pc. Documentale Aggiornamenti ver. 2.51. Lascia un commento su GooglePlay..

AlfaDesk. Il Gestionale per Android e Pc. Documentale Aggiornamenti ver. 2.51. Lascia un commento su GooglePlay.. AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc Documentale Aggiornamenti ver. 2.51 Lascia un commento su GooglePlay..non ti costa nulla Sostieni le modifiche con delle ricariche libere info@mamosoftware.it Tutti

Dettagli

Gtp.serra. Gesag Gtp.serra. Presentazione. 2011 Gesag srl Tutti i diritti riservati

Gtp.serra. Gesag Gtp.serra. Presentazione. 2011 Gesag srl Tutti i diritti riservati Gtp.serra Presentazione Gesag Gtp.serra 2011 Gesag srl Tutti i diritti riservati Gesag Gtp.serra, introduzione Gesag Gtp.serra è la soluzione software di Gesag per la gestione dell azienda ortoflorovivaistica.

Dettagli

Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che

Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che Per la specie Bufalina, la Razza Mediterranea è quella che riscuote maggior interesse al mondo per i suoi elevati standard produttivi che nessun'altra razza bufalina riesce ad avere. Per questo motivo

Dettagli

ASCLEPIO Gestione prestazioni ambulatoriali

ASCLEPIO Gestione prestazioni ambulatoriali ASCLEPIO Gestione prestazioni ambulatoriali Asclepio è un software di gestione prestazioni ambulatoriali e diagnostiche. Con Asclepio è possibile: - Gestire la parte amministrativa e clinica delle prestazioni

Dettagli

Aggiornamento 15/04/2010. www.novainformatica.eu

Aggiornamento 15/04/2010. www.novainformatica.eu Aggiornamento 15/04/2010 - PARLEREMO DI : Presentazione Azienda Nova Informatica. Panoramica generale del Gestionale Facile!Plus Presentazione Verticale sviluppato per la gestione SKY. Presentazione Piattaforma

Dettagli

Introduzione. Alberto Fortunato alberto.fortunato@gmail.com. www.albertofortunato.com Pag. 1 di 137

Introduzione. Alberto Fortunato alberto.fortunato@gmail.com. www.albertofortunato.com Pag. 1 di 137 Introduzione Il software Gestione magazzino è stato realizzato con l intenzione di fornire uno strumento di apprendimento per chi intendesse cominciare ad utilizzare Access 2010 applicando le tecniche

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi

WinLab. Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab Sistema integrato per la gestione dei Laboratori di Analisi WinLab nasce da decenni di esperienza maturata nella sanità pubblica e privata. E un sistema in continua evoluzione con interfacce intuitive

Dettagli

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare Basic Standard Suite WEB organizzare collaborazione Memorizzare Comunicare CONDIVISIONE QuALSIASI Contatto fidelizzare Dovunque Gestione ricerca Attività File è la soluzione software di nuova concezione

Dettagli

Ilpas Booking. La soluzione definitiva per il tuo albergo

Ilpas Booking. La soluzione definitiva per il tuo albergo Ilpas Booking La soluzione definitiva per il tuo albergo Ilpas Booking è un software efficace ed accurato per gestione albergo, hotel e bed and breakfast, utile nel controllo stato della gestione camere

Dettagli

Soluzione Immobiliare

Soluzione Immobiliare SOLUZIONE IMMOBILIARE SOLUZIONE IMMOBILIARE è un software studiato appositamente per la gestione di una Agenzia. Creato in collaborazione con operatori del settore, Soluzione si pone sul mercato con l

Dettagli

ARCA PER WINDOWS Presentazione commerciale Versione 3.0.6

ARCA PER WINDOWS Presentazione commerciale Versione 3.0.6 ARCA PER WINDOWS Presentazione commerciale Versione 3.0.6 SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DELLE PRESENZE ARCA PER WINDOWS Arca per Windows è la famiglia di prodotti per la rilevazione delle presenze che, nelle

Dettagli

SOFTWARE SCHEDE LINEE GUIDA E PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PROGRAMMA SCHEDE

SOFTWARE SCHEDE LINEE GUIDA E PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PROGRAMMA SCHEDE SOFTWARE LINEE GUIDA E PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PROGRAMMA Presentazione Schede Programma per la gestione completa e automatizzata delle schede di valutazione Schede è un programma per la gestione

Dettagli

ECA 1.00/B. Maschera di Accesso al Programma

ECA 1.00/B. Maschera di Accesso al Programma ECA 1.00/B Lo scopo dell applicazione ECA (Esecuzione Contrattuale Automatizzata) è il controllo e l automazione delle operazioni legate all attività sia di sorveglianza che di esecuzione contrattuale.

Dettagli

Riproduzione animale

Riproduzione animale Riproduzione animale Manuale Utente Sommario 1 Introduzione al servizio Riproduzione Animale... 3 1.1 Tipologie di Utenza... 3 2 Home page del servizio... 4 3 Consultazione dati dei soggetti autorizzati...

Dettagli

1. INTRODUZIONE. Miglioramenti dovuti all introduzione del podometro in stalla (studio Fullwood) 78 Intervallo parto-concepimento (gg)

1. INTRODUZIONE. Miglioramenti dovuti all introduzione del podometro in stalla (studio Fullwood) 78 Intervallo parto-concepimento (gg) 1. INTRODUZIONE La zootecnia italiana è, ormai da anni, in forte cambiamento. Oggigiorno le realtà produttive di piccole dimensioni diminuiscono in favore di grandi stalle e mandrie consistenti, in opposizione

Dettagli

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea Nazione Italia Francia Grecia Israele Portogallo Spagna Tunisia n. pecore 6.104.900 1.235.000

Dettagli

CONTROLLARE E GESTIRE LE PRESENZE

CONTROLLARE E GESTIRE LE PRESENZE Plus CONTROLLARE E GESTIRE LE PRESENZE VELA Plus è la soluzione ideale per automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati relative a presenze e assenze di tutte le risorse umane:

Dettagli

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da:

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da: O.R.M.A.WIN 2000 Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI Software realizzato da: AVELCO S.R.L. con Socio Unico - Direzione e coordinamento della Dedalus S.p.A. Via Cesarea 11/5A, 16121

Dettagli

IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI COMABBIO E PALUDE BRABBIA

IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI COMABBIO E PALUDE BRABBIA IDEAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN MODELLO DI GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE DEI BACINI LAGO DI VARESE, LAGO DI ALLEGATO 1 ALLA RELAZIONE GENERALE MANUALE D USO DEL MODELLO CONDIVISO GIUGNO 2007 GRAIA srl

Dettagli

PASSEPARTOUT MENU PASSEPARTOUT MENU IL SERVIZIO GESTIONE SALA GESTIONE COMANDA MOBILE E TOUCH SCREEN ASPORTO

PASSEPARTOUT MENU PASSEPARTOUT MENU IL SERVIZIO GESTIONE SALA GESTIONE COMANDA MOBILE E TOUCH SCREEN ASPORTO PASSEPARTOUT MENU Passepartout Menu è studiato per soddisfare al meglio le esigenze di ristoranti, pizzerie, bar, pub e di tutte le attività del Food & Beverage. E' molto più di un semplice punto cassa

Dettagli

Riproduzione animale

Riproduzione animale Riproduzione animale Manuale Utente Indice 1 Introduzione al servizio Riproduzione Animale... 3 1.1 Tipologie di Utenza... 3 2 Home page del servizio... 4 3 Autorizzazione... 6 3.1 Dettaglio... 7 3.2 Istruttoria...

Dettagli

L innovazione al servizio dell allevatore Medria sorveglia i vostri animali e vi informa con un SMS

L innovazione al servizio dell allevatore Medria sorveglia i vostri animali e vi informa con un SMS L innovazione al servizio dell allevatore Medria sorveglia i vostri animali e vi informa con un SMS Rilevamento dei calori Controllo del parto www.medria.fr M.Gesmond, utilizzatore HeatPhone e Vel Phone

Dettagli

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010

Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Recenti Studi sulla Zootecnia da Latte nel Veneto Corte Benedettina Legnaro 15/12/2010 Il 15 dicembre scorso l ARAV in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Animali dell Università di Padova, ha

Dettagli

Le mastiti costano molto all allevatore

Le mastiti costano molto all allevatore INDAGINE IN 6 SALLE DI VACCHE DA LAE Le mastiti costano molto all allevatore A seconda della frequenza e della gravità le mastiti possono comportare perdite di reddito fino a oltre 2. euro in un allevamento

Dettagli

Veterinari in formazione

Veterinari in formazione Veterinari in formazione I veterinari seguono la formazione pratica presso il laboratorio del Centro attrezzato con strumenti all avanguardia ed un tecnico laboratorista esperto che fa parte dello staff

Dettagli

Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008, PSC e POS da professionisti (agg. al DLgs 106/09 pubblicato in GU il 5 agosto 2009 entrato in vigore al 20 agosto)

Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008, PSC e POS da professionisti (agg. al DLgs 106/09 pubblicato in GU il 5 agosto 2009 entrato in vigore al 20 agosto) excellent Sicurezza 2007 Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008, PSC e POS da professionisti (agg. al DLgs 106/09 pubblicato in GU il 5 agosto 2009 entrato in vigore al 20 agosto) excellent Sicurezza 2007,

Dettagli

PROVINCIA DI VERCELLI

PROVINCIA DI VERCELLI PROVINCIA DI VERCELLI Piano Operativo Provinciale Anno 2007 LEGGE REGIONALE N. 63/78 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI ART. 15/A CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO CAPITALE SULL ACQUISTO DI GIOVANE

Dettagli

Sistema di acquisizione dati SME

Sistema di acquisizione dati SME OGGETTO: Sistema di acquisizione dati SME Caratteristiche generali Il software da noi proposto è completamente rispondente a tutti i decreti legge che regolano la materia dell acquisizione dati delle emissioni

Dettagli

Lo strumento. di Business Intelligence alla portata di tutti

Lo strumento. di Business Intelligence alla portata di tutti B USINESS I NTELLIGENCE Lo strumento di Business Intelligence alla portata di tutti Modulo INFOREADER INFOREADER è il modulo di INFOBUSINESS che consente di abilitare la postazione di lavoro alla visualizzazione

Dettagli

Guida Utente Rev. 1.01

Guida Utente Rev. 1.01 GateCop - Software Gestione Palestra Guida Utente Rev. 1.01 Installazione e utilizzo applicazione GateCop su PC: avviare il file di installazione Gatecop.Installer.msi. Seguire le istruzioni proposte dalla

Dettagli

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO Manuale BaccoMagazzino Il programma BaccoMagazzino è stato sviluppato dalla VERONA SOFTWARE S.r.l, con lo scopo di realizzare una gestione del magazzino specifica per il settore della ristorazione. La

Dettagli

FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET) I fogli elettronici sono pacchetti applicativi per microcomputer

FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET) I fogli elettronici sono pacchetti applicativi per microcomputer FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET) I fogli elettronici sono pacchetti applicativi per microcomputer molto diffusi. Dal 1979 (VISICALC) al 1983 sono stati venduti oltre 1 milione di copie (5 ogni micro-computer).

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

MANUALE BANCA DATI INTERNET PER GESTIONE SCRAPIE E DNA

MANUALE BANCA DATI INTERNET PER GESTIONE SCRAPIE E DNA MANUALE BANCA DATI INTERNET PER GESTIONE SCRAPIE E DNA A cura di Giovanni Sleiter INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. Introduzione pag. 3 2. Il sito Asso.Na.Pa. pag. 3 3. La Banca Dati pag. 3 4. ID Utente e password

Dettagli

T@LETE-SFA: LA SOLUZIONE APPLICATIVA PER UN EFFICIENTE SALES MANAGEMENT

T@LETE-SFA: LA SOLUZIONE APPLICATIVA PER UN EFFICIENTE SALES MANAGEMENT T@LETE-SFA: LA SOLUZIONE APPLICATIVA PER UN EFFICIENTE SALES MANAGEMENT T@LETE-SFA: LA SOLUZIONE APPLICATIVA PER UN EFFICIENTE SALES MANAGEMENT BENEFICI DELLA SOLUZIONE PER IL CLIENTE T@lete-SFA è la soluzione

Dettagli

- Manuale di utilizzo del programma GesPeg versione 4,19 MANUALE DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA. GesPeg. Versione: 4,19

- Manuale di utilizzo del programma GesPeg versione 4,19 MANUALE DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA. GesPeg. Versione: 4,19 MANUALE DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA GesPeg Versione: 4,19 IL CRUSCOTTO PER LA GUIDA DELL ENTE LOCALE Direzione Generale - Controllo di Gestione 1 INDICE SEZIONI GESPEG: Sezione A: Relazione Responsabile

Dettagli

www.sdgsrl.it S O F T W A R E G E S T I O N A L E A Z I E N D A L E

www.sdgsrl.it S O F T W A R E G E S T I O N A L E A Z I E N D A L E www.sdgsrl.it S O F T W A R E G E S T I O N A L E A Z I E N D A L E Il software gestionale per le piccole e medie imprese SOMMARIO SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 LA SOCIETÀ... 3 : LA SOLUZIONE... 3 GLI

Dettagli

Archiviazione elettronica dei documenti

Archiviazione elettronica dei documenti Archiviazione Archiviazione Archiviazione Produttore Multimedia It s.n.c. Distributore TeamSystem s.r.l. Caratteristiche Tecniche Linguaggio di programmazione VISUAL BASIC, VISUAL C++ Sistema operativo

Dettagli

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015

GUIDA RAPIDA SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06. Revisione OO del 01/06/2015 SOFTWARE GESTIONE RIFIUTI CONTROL WASTE 15.06 Revisione OO del 01/06/2015 Copyright 2015 by Maggioli S.p.A. Maggioli Editore è un marchio di Maggioli S.p.A. Azienda con sistema qualità certificato ISO

Dettagli

Nuove funzionalità Max 4i

Nuove funzionalità Max 4i Nuove funzionalità Max 4i Caratteristiche operative principali del nuovo prodotto: Nuovi metodi di navigazione nell applicativo tramite albero gerarchico e tramite pop up menu: nuove modalità di ricerca

Dettagli

UNI EN ISO 14001 (Sistemi di Gestione Ambientale) e regolamento EMAS;

UNI EN ISO 14001 (Sistemi di Gestione Ambientale) e regolamento EMAS; PrometeoQualità www.softwarequalita.com PrometeoQualità è un software applicativo progettato e realizzato per la gestione del sistema Qualità aziendale. Il software è articolato in moduli indipendenti

Dettagli

Due elementi chiavi per il successo finanziario

Due elementi chiavi per il successo finanziario Due elementi chiavi per il successo finanziario Litri di Latte Venduti Il latte marginale venduto ogni giorno supera il latte marginale per vacca Salute della Mandria Top 10 (11) priorità per un allevamento

Dettagli

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità DINAMIC GEST La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità Consente con un solo strumento: * la gestione del servizio di assistenza

Dettagli

Cover. La soluzione gestionale per conoscere ed elaborare i TEMPI di produzione ottimizzandone i METODI di realizzo.

Cover. La soluzione gestionale per conoscere ed elaborare i TEMPI di produzione ottimizzandone i METODI di realizzo. Cover La soluzione gestionale per conoscere ed elaborare i TEMPI di produzione ottimizzandone i METODI di realizzo. Tempi e Metodi Realizzato sull esperienza vissuta in prima persona all interno delle

Dettagli

GESTIONE SERVIZI SOCIALI

GESTIONE SERVIZI SOCIALI GSS Manuale operativo GESTIONE SERVIZI SOCIALI Manuale operativo Versione 3.2 Light GSS Manuale operativo Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI SOFTWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTO... 3 UTILIZZO...

Dettagli

SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DEI TEMPI PER CENTRI DI COSTO

SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DEI TEMPI PER CENTRI DI COSTO SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DEI TEMPI PER CENTRI DI COSTO Descrizione Nell ambito della rilevazione dei costi, Solari con l ambiente Start propone Time&Cost, una applicazione che contribuisce a fornire

Dettagli

Simplex Scheda Notifica

Simplex Scheda Notifica Simplex Scheda Notifica Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Scheda Notifica. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte di terzi esclusivamente con

Dettagli

VELA Express. Procedura di inserimento login e password

VELA Express. Procedura di inserimento login e password Express NON ESPANDIBILE CON ALTRI MODULI VELA CONTROLLARE E GESTIRE LE PRESENZE VELA Express è la soluzione ideale per automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati relative a

Dettagli

JUNAK3 SISTEMA GESTIONE AZIENDALE

JUNAK3 SISTEMA GESTIONE AZIENDALE JUNAK3 SISTEMA GESTIONE AZIENDALE Modulo di Gestione Magazzino www.kisar.it JUNAK3 - SISTEMA DI GESTIONE AZIENDALE Il Sistema di Gestione Aziendale JUNAK3 è una piattaforma realizzata in ambiente Windows,

Dettagli

Un second crop oltre ogni aspettativa

Un second crop oltre ogni aspettativa Prince Un second crop oltre ogni aspettativa Per i tecnici, i dati di second crop di Prince sono andati oltre ogni più rosea aspettativa, ma per molti allevatori in Italia non sono stati altro che una

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA NORME TECNICHE CAPITOLO I. Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE

DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA NORME TECNICHE CAPITOLO I. Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA CAPITOLO I Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE La selezione dei bovini della razza Grigio Alpina ha lo scopo di produrre soggetti precoci

Dettagli

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI Ideale anche per la tua azienda CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI La soluzione CRM semplice e flessibile MarketForce CRM è una soluzione di Customer Relationship Management (CRM) affidabile,

Dettagli