Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011"

Transcript

1 Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre

2 INDICE 1 CONOSCERE LASSETL CLASS E IL MERCATO 2 I VANTAGGI AD INVESTIRE NELLA NUOVA ASSET CLASS 3 FOCUS SUI PRODOTTI PROPOSTI

3 Chi assicura le Compagnie di Assicurazione? 1 Anche le Compagnie Assicurative hanno la necessità di riassicurarsi minimizzando i rischi assicurati attraverso la loro cessione a Compagnie di Riassicurazione, ossia società specializzate in questo ramo. La necessità di aumentare le controparti con cui stipulare riassicurazioni ha favorito la nascita delle INSURANCE LINKED SECURITIES COSA SONO? sono STRUMENTI FINANZIARI che consentono di trasferire i rischi assicurativi al mercato dei capitali 1... tra questi strumenti ci sono i CAT BOND emessi da Società (cd. SPV Special Purposes Vehicle) create ad hoc da Compagnie di Assicurazione. Le SPV raccolgono i soldi sul mercato. Gli investitori sono generalmente Investitori Istituzionali (nomi blasonati) 2 Le SPV emettono titoli obbligazionari denominati CAT BOND. Questi titoli trasferiscono il rischio dallassicuratore agli investitori che lo assumono in cambio di un rendimento decorrelato dallandamento dei mercati finanziari. 3 Il denaro raccolto viene depositato presso una Banca. Questo patrimonio è separato da quello della Società Emittente (SPV) e da quello della Compagnia che ha promosso il veicolo (no rischio Emittente)

4 PIU IN DETTAGLIO 1 Compagnia assicurativa cedente il rischio A Premio SPV (emittente) Cedola Investimento B Investitore Cat Bond Fund A. La Compagnia assicurativa entra in un contratto di riassicurazione con un veicolo (SPV) al quale cede il rischio assicurativo. A tal fine paga un premio di riassicurazione B. Il veicolo emette il cat bond che trasferisce il rischio acquisito all investitore C. I capitali investiti nell obbligazione vengono tenuti in un conto segregato, al di fuori della portata della Compagnia assicurativa e del veicolo D C Conto segregato D D. Il conto segregato vincola la restituzione : a favore dellinvestitore a scadenza: NON si verifica levento catastrofale RIMBORSO a favore della Compagnia assicurata: SI verifica levento catastrofale di intensità tale da colpire il bond RISARCIMENTO PARZIALE/TOTALE dal 1990 solo 0,5% emissioni colpite 4

5 UN MERCATO IN ESPANSIONE 1 5

6 GLI OPERATORI DEL MERCATO 1 FONDI SPECIALIZZATI FONDI HEDGE ASSET MANAGER BANCHE SINDACATI DEI LLOYDS ASSICURATORI FONDI PENSIONE Fino ad oggi un mercato per investitori istituzionali! 6

7 CAT BOND: le caratteristiche tecniche 1 COSA SONO obbligazioni tipicamente listate e con un codice ISIN CHE RISCHI COPRONO TIPOLOGIA DEL RISCHIO RENDIMENTO ATTESO Rischi NATURALI : Terremoto, Uragano, Tempeste, Alluvioni, Incendi, Pandemie, ecc Peak Exposure : bassa frequenza alta intensità bassa probabilità nellevento ma elevata intensità/ alte richieste di copertura danni al verificarsi dello stesso Euribor 3 mesi/libor 3 mesi/money Market rate + Spread DURATA 1 3 anni per il settore DANNI, 1 5 anni per il settore VITA... e per i RISCHI?

8 CAT BOND: i rischi dello strumento 1 RISCHIO DEFAULT RISCHIO COMPAGNIA CEDENTE RISCHIO DI TASSO RISCHIO CAMBIO BASSO: dal 1990 su circa 600 emissioni il 99,5% è stato rimborsato integralmente (3 casi di rimborso non integrale) INESISTENTE: il patrimonio del cat bond è SEPARATO da quello della Società Emittente (SPV) e da quello della Compagnia di Assicurazione che ha promosso la costituzione della SPV IRRILEVANTE: non si tratta di obbligazioni a tasso fisso IRRILEVANTE: il rischio cambio nel Comparto AZ Fund 1 viene coperto

9 I vantaggi ad investire nella nuova asset class 9

10 I VANTAGGI AD INVESTIRE NELLA NUOVA ASSET CLASS 2 DIVERSIFICAZIONE A 2 LIVELLI LA EXTRA DECORRELAZIONE LA INTRA DECORRELAZIONE INNOVAZIONE STABILITA DEI RENDIMENTI REMUNERAZIONE

11 LA EXTRA DECORRELAZIONE : vs. altre ASSET CLASS 2 LE OSCILLAZIONI DEI MERCATI AZIONARI, OBBLIGAZIONARI, DELLE VALUTE E DEI TASSI NON INFLUENZANO IN ALCUN MODO GLI EVENTI NATURALI. Legenda: Swiss Cat Bond TR Eurostoxx 50 NTR Merr. Linch Emu Govern. Bond Merr. Linch Emu Corp. Bond Fonte: Bloomberg novembre 2011

12 LA INTRA DECORRELAZIONE 2 LA PSICOLOGIA DOMINA SPESSO LA CORRELAZIONE TRA DIVERSE ASSET CLASS CON EFFETTI DEVASTANTI SUI PORTAFOGLI I DRIVERS DEGLI ILS SONO GLI EVENTI NATURALI RISPETTO AI QUALI GLI UOMINI NON HANNO POTERE (ELIMINARE EMOTIVITA) AREA GEOGRAFICA OGNI EVENTO CATASTOFALE FA STORIA A SE IN QUANTO INDIPENDENTE DAGLI ALTRI. Il VERIFICARSI DI UN SINGOLO EVENTO NON INCIDE DIRETTAMENTE SUGLI ALTRI. MECCANISMI ATTIVAZIONE RISCHI LOBIETTIVO DEL GESTORE E FARE IN MODO CHE IL SINGOLO BOND IN PORTAFOGLIO PESI MEDIAMENTE INTORNO AL 2% 2,5%

13 LA MAPPA DEI RISCHI 2 US Extreme Mortality Severe Thunderstorm SouthernRockies Severe Thunderstorm NewMadrid Mortality curve Convexity UK Extreme Mortality Norway WS Sweden WS Intermountain EQ Pacific Northwest Texa EQ s WS New Madrid EQ West Coast HU Hawaii HU California Fire Medical benefit MX Pacific WS Zone 1 California EQ Canada EQ Mortalit y curve Convexi ty MX EQ Gulf +Texas EQ Gulf +Texas US NewMadrid Fire MX Pacific WS Zone 2 Canada WS Severe Thunderstorm MidWest Inland HU Notheast HU Mid Atlantic HU Southeast HU South Carolina EQ Florida HU UK WS Ireland WI Cayman WS MX Atlantic WS Belgiu m WS France WS US Crop Turkey EQ France Extreme Mortality South Africa EQ Denmark WS German WS Finland WS Netherland WS Austria WS Turkey Fire Australia EQ Korea Crop Korea EQ JP TY JP JP TY JP TY EQ JP Fire New Zealand EQ Australi a TY Copertura mondiale Aviation Power Outage Terrorism Explosion Fire Satellite Events 13

14 LINNOVAZIONE 2 NUOVA ASSET CLASS ESCLUSIVA ACCESSIBILE GENERALMENTE AI SOLI INVESTITORI ISTITUZIONALI AZ FUND 1 CAT BOND FUND PERMETTE LACCESSO ANCHE ALLA CLIENTELA RETAIL GLI OPERATORI E I PRODOTTI IN EUROPA SONO ANCORA MOLTO RARI E PER LO PIU DESTINATI A WELL INFORMED INVESTOR AZ FUND 1 CAT BOND FUND E TRA I PRIMISSIMI FONDI EUROPEI UCITS III

15 LA STABILITA DEI RENDIMENTI LA VOLATILITA DEI RENDIMENTI DI UN PORTAFOGLIO INVESTITO IN STRUMENTI ILS E MOLTO BASSA A CAUSA DELLA FORTE DECORRELAZIONE DEGLI ASSET DI PORTAFOGLIO Swiss Re Cat Bond TR Index Eskatos Multistrategy N mesi osservati Performance Positive Performance Negative ASSICURAZIONI RIASSICURAZIONI LA REMUNERAZIONE LA STRUTTURA DI MERCATO A COLLO DI BOTTIGLIA CON MIGLIAIA DI ASSICURAZIONI E POCHISSIMI RIASSICURAZIONI (NON PIU DI 10 NEL MONDO) PERMETTE DI OTTENERE PREMI AL RISCHIO MOLTO INTERESSANTI

16 FOCUS SUI PRODOTTI PROPOSTI FOCUS SUI PRODOTTI PROPOSTI: AZ FUND 1 - Cat Bond Fund Eskatos Multistrategy ILS Fund Eskatos P&C ILS Fund 16

17 I PRODOTTI: 1) AZ FUND 1 CAT BOND FUND 3 Struttura giuridica Volatilità target Fondo UCITS III 1,5% NAV Importo minimo Modalità sottoscrizione Commissione gestione Aliquota comm. incent. Cut off Bimensile (1 e 15 giorno lavorativo bancario di ciascun mese solare) AZ Fund 1 Cat Bond Fund : gestito da AZ Fund Management S.A. Investe prevalentemente in Cat Bonds e, in via residuale, in emissioni obbligazionarie e altri strumenti finanziari per Solo UNICA SOLUZIONE unefficiente gestione della liquidità. I cat bond trattati afferiscono il ramo danni eventi nauturali (lunica fattispecie del ramo 1,5% su base annua vita è rappresentata dalle Pandemie). 0,017% (consueta metodologia applicazione) Sottoscrizioni : 10 gg. prima del calcolo NAV Rimborsi: 14gg. prima del calcolo NAV 17

18 I PRODOTTI: 2) ESKATOS MULTYSTRATEGY ILS FUND 3 Eskatos Multistrategy ILS Fund è gestita da Eskatos Capital Management Sarl. Investe in Cat Bonds, Cat Swaps e altri strumenti del mondo ILS afferenti sia al ramo danni che vita. Contratti OTC con logiche analoghe ai Cat Bond. Coprono rischi diversi quali terrorismo ecc. (LLOYDS) 18

19 I PRODOTTI: 3) ESKATOS P&C ILS FUND 3 Eskatos P&C ILS Fund è gestita da Eskatos Capital Management Sarl. Investe in Cat Bonds e Cat Swaps afferenti solo al ramo danni. 19

20 IL TRACK RECORD Eskatos Multistrategy ILS Fund gen 0,74% 0,61% 0,56% feb 0,70% 0,51% 0,43% mar 0,51% 0,50% 0,03% apr 0,09% 0,62% 0,49% 0,51% mag 0,11% 0,62% 0,41% 0,45% giu 0,09% 0,69% 0,51% 0,51% lug 0,45% 0,53% 0,42% 0,55% ago 0,78% 0,54% 0,60% 0,45% set 0,80% 0,57% 0,82% 0,43% ott 0,72% 0,63% 0,50% 0,51% nov 0,60% 0,60% 0,47% dic 3,18% 0,40% 0,10% YTD 0,40% 7,39% 5,03% 3,63% 3 Eskatos P&C ILS Fund AZ Fund 1 Cat Bond Fonte: Bloomberg Lehman Terremoto Giappone PIIGS gen 0,87% feb 0,84% mar 0,92% apr 0,05% 0,86% mag 0,04% 1,00% giu 0,12% 1,09% lug 0,31% 0,86% ago 0,41% 0,24% set 0,47% 0,95% ott 0,53% 0,24% nov 0,43% dic 0,66% YTD 2,62% 6,11% 2011 gen feb mar apr mag giu lug ago set ott 0,08% nov 0,25% dic YTD 0,33% 20

21 PROFILO RISCHIO/RENDIMENTO ATTESO (*) 3 (*) I RENDIMENTI ATTESI RIPORTATI NELLA SLIDE SONO PURAMENTE INDICATIVI E NON POSSONO COSTITUIRE UNA RAPPRESENTAZIONE PUNTUALE DEI RISULTATI PROSPETTICI 21

22 IL TEAM ALBERTO MINALI, CFA Alberto ha maturato una esperienza di oltre 20 anni nel mondo assicurativo e finanziario, iniziata nel mercato dei Lloyds di Londra. Ha un background quantitativo e dal 2001 è CFA. Fino allaprile 2008 è stato CFO di Eurizon Vita e CIO di Eurizon Financial Group, il secondo conglomerato finanziario italiano STEFANO PATTI Risk Manager, Quant FRANCESCO ALTAVILLA Admin. OTELLO PADOVANI Otello ha oltre 12 anni di esperienza nel settore finanziario, 6 dei quali passati in JPMorgan nel ruolo di trader di Exotic & Hybrids Derivatives e di quant nel team di ricerca modellistica sui Credit Derivatives Ha un Ph.D. in Finanza Computazionale e un MSc. in Matematica per la Finanza. Dal 2005 fino allaprile 2008 è stato responsabile di Sviluppo Prodotti e Derivati in Eurizon Vita FEDERICA RIA Analyst, Admin. MIRKO SARTORI Life Analyst LINDA TSO Risk Manager, Quant 22

23 AVVERTENZE Questo documento è stato prodotto a solo scopo informativo. Di conseguenza non è fornita alcuna garanzia circa la completezza, l accuratezza, l affidabilità delle informazioni in esso contenute. Di conseguenza nessuna garanzia, esplicita o implicita è fornita da parte o per conto della Società o di alcuno dei suoi membri, dirigenti, funzionari o impiegati o altre persone. Né la Società né alcuno dei suoi membri, dirigenti, funzionari o impiegati o altre persone che agiscano per conto della Società accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita potesse derivare dall uso di questa presentazione o dei suoi contenuti o altrimenti connesso con la presentazione e i suoi contenuti. Le informazioni e opinioni contenute in questa presentazione sono aggiornate alla data indicata sulla presentazione e possono essere cambiate senza preavviso. Questo documento non costituisce una sollecitazione o un offerta e nessuna parte di esso può costituire la base o il riferimento per qualsivoglia contratto o impegno. All investimento descritto è associato il rischio di andamento dei tassi di interesse nominali e reali, dell inflazione, dei cambi e dei mercati azionari e il rischio legato al possibile deterioramento del merito di credito degli emittenti. Relativamente all investimento in AZ Fund e Azimut Fondi si rimanda ai prospetti informativi dei relativi fondi che raccomandiamo di leggere prima della sottoscrizione. L investimento descritto non assicura il mantenimento del capitale né offre garanzie di rendimento.

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Carry Strategies Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Versione riservata ai Financial Partner ad esclusivo uso interno Maggio 2014 La posizione di Carry Strategies nell offerta AzFund

Dettagli

Best cedola Best Cedola

Best cedola Best Cedola Best cedola Best Cedola xx Settembre 2011 Documento Prima dell adesione esclusivo leggere uso il interno prospetto riservato informativo ai Financial Partner Settembre 2011 IL MULTIMANAGER SECONDO AZIMUT:

Dettagli

Macro Volatility. Marco Cora. settembre 2012

Macro Volatility. Marco Cora. settembre 2012 Macro Volatility Marco Cora settembre 2012 PERDITE E GUADAGNI Le crisi sono eventi con bassa probabilità e alto impatto - La loro relativa infrequenza non deve però portare a concludere che possano essere

Dettagli

SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA LIQUIDITA OFFERTA CASH MANAGEMENT. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2011

SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA LIQUIDITA OFFERTA CASH MANAGEMENT. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2011 SERVIZI PER LA GESTIONE DELLA LIQUIDITA OFFERTA CASH MANAGEMENT Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2011 1 Le banche cercano di orientare i risparmiatori verso quei conti correnti

Dettagli

UNIT LINKED AZ STYLE"

UNIT LINKED AZ STYLE UNIT LINKED AZ STYLE" PER UNA CONSULENZA BASATA SU DINAMISMO E DIVERSIFICAZIONE Prima dell adesione leggere le Condizioni di Contratto Aggiornato Sett. 2011 CHE COSA E? Un nuovo prodotto Unit Linked di

Dettagli

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Milano, 19 novembre 2013 La strategia Global Macro Caratterizzata da ampio mandato, in grado di generare alpha tramite posizioni lunghe e corte, a livello

Dettagli

AZ FUND RENMINBI OPPORTUNITIES. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2011

AZ FUND RENMINBI OPPORTUNITIES. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2011 AZ FUND RENMINBI OPPORTUNITIES Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2011 1 Perché la Cina Andrea Ciaccio 2 PERCHÉ LA CINA? POPOLAZIONE : N 1 al mondo 1,3 miliardi di cinesi pronti

Dettagli

CORE BRANDS. Giuseppe Pastorelli. Settembre 2012

CORE BRANDS. Giuseppe Pastorelli. Settembre 2012 CORE BRANDS Giuseppe Pastorelli Settembre 2012 1 Una giornata con i brands.. Nel corso di una giornata ognuno di noi entra in contatto con i brand 07.00 07.30 10.30 13.00 18.30 20.00 Colazione: Caffè(Nestlé)

Dettagli

S.A.P. ANALISI DI PORTAFOGLIO

S.A.P. ANALISI DI PORTAFOGLIO S.A.P. ANALISI DI PORTAFOGLIO Milano, 03/11/2015 INDICE 1. PORTAFOGLIO ATTUALE 2. ANALISI DEL PORTAFOGLIO Per macro asset class Per micro asset class Per tipologia di prodotto Per valuta 3. ANALISI DEI

Dettagli

Stefano Gaspari Direttore Generale Mondo Hedge Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati

Stefano Gaspari Direttore Generale Mondo Hedge Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Stefano Gaspari Direttore Generale Mondo Hedge Hedge funds, private equity e fondi immobiliari: strategie vincenti per portafogli decorrelati Milano, 12 aprile 2008 1 Uno sguardo sul mondo 2 L evoluzione

Dettagli

AZ Commodity Trading. luglio 2012. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012

AZ Commodity Trading. luglio 2012. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 AZ Commodity Trading luglio 2012 Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 1 A CHI SI RIVOLGE PER CHI VUOLE COGLIERE LE OPPORTUNITA DEL MERCATO DELLE COMMODITY CON L OBIETTIVO

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banca di Sassari S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banca di Sassari S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile Sede sociale e Direzione Generale in Sassari, Viale Mancini, 2 Capitale sociale Euro 53.686.168,82 i.v. Iscrizione al Registro delle Imprese di Sassari al n. 01583450901 Codice Fiscale e Partita IVA n.

Dettagli

BOND TARGET DICEMBRE 2016

BOND TARGET DICEMBRE 2016 BOND TARGET DICEMBRE 2016 Fausto Artoni, Stefano Mach, Luca Lionetti Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 1 BOND TARGET DICEMBRE 2016: CHE COSA E? Bond Target Dicembre 2016

Dettagli

BOND TARGET GIUGNO 2016

BOND TARGET GIUGNO 2016 BOND TARGET GIUGNO 2016 Fausto Artoni, Stefano Mach, Luca Lionetti Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Febbraio 2012 1 BOND TARGET GIUGNO 2016: CHE COSA E? Bond Target Giugno 2016 è un

Dettagli

Agosto 2015 Marzo 2015

Agosto 2015 Marzo 2015 Agosto 2015 Marzo 2015 Caratteristiche OEIC (Sicav Inglese) Disponibili solo sulla sicav di diritto inglese 6 comparti azionari 9 comparti obbligazionari 3 valute di investimento: euro / usd / gbp Stacco

Dettagli

Le linee di gestione. Aprile 2014

Le linee di gestione. Aprile 2014 Le linee di gestione Aprile 2014 Obiettivi OBIETTIVO CONSERVAZIONE RENDIMENTO A SCADENZA CORRELAZIONE Protezione del capitale Smoothing downside risk Low volatility Coupon cash flow generation Correlation

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012 HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è generare

Dettagli

BANCA POPOLARE DI RAVENNA

BANCA POPOLARE DI RAVENNA BANCA POPOLARE DI RAVENNA Società per Azioni Ravenna, Via A.Guerrini 14 ------- Iscritta nell Albo delle Banche al n.1161 Gruppo bancario Banca popolare dell Emilia Romagna Attività di direzione e coordinamento:

Dettagli

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale.

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale. riconoscimento e di distribuzione delle cedole, fai leggere ai tuoi Clienti il Prospetto dei Fondi, Challenge Funds di Mediolanum International Funds e del Sistema Mediolanum Fondi Italia di Mediolanum

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15 mar-14 apr-14 mag-14 lug-14 ago-14 ott-14 nov-14 gen-15 feb-15 mar-12 giu-12 set-12 dic-12 mar-13 giu-13 set-13 dic-13 mar-14 Categoria Fondo Prodotti assicurativi legati al Fondo Obiettivo Asset Allocation

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. TV 01/08/-01/02/2011 S50 IT0004390933 Le presenti Condizioni

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

Anthilia Capital Partners SGR. Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow. Luglio 2013. Maggio 2011

Anthilia Capital Partners SGR. Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow. Luglio 2013. Maggio 2011 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow Luglio 2013 Anthilia Yellow, obbligazioni subordinate e Basilea III Anthilia Capital Partners SGR

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Milano, 8 aprile 2014 1 Hedge e Ucits alternativi: trend 2 Hedge e Ucits alternativi:

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Multiasset Cedola Globale - 12/2015 classe R e RD A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Multiasset Cedola Globale - 12/2015 classe R e RD A chi si rivolge classe R e RD info Prodotto è un nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

SPECIALE FONDI INTERNI - RAIFFPLANET AGOSTO 14

SPECIALE FONDI INTERNI - RAIFFPLANET AGOSTO 14 ago-13 set-13 ott-13 dic-13 gen-14 mar-14 apr-14 giu-14 lug-14 ago-11 nov-11 feb-12 mag-12 ago-12 nov-12 feb-13 mag-13 ago-13 Categoria Fondo Prodotti assicurativi legati al Fondo Obiettivo Asset Allocation

Dettagli

Linea Obbligazionaria

Linea Obbligazionaria Avvertenza Si allegano le schede relative alle analoghe LInee di Gestioni di CFO SIM, come elemento di continuità gestoria alle nuove Linee di Gestione Elite di CFO GESTIONI FIDUCIARIE Capitale Sociale

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. Banca

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO ZERO COUPON BCC

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini, 19 maggio 2011

Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini, 19 maggio 2011 Il mercato immobiliare in Italia e i fondi immobiliari come strumenti di diversificazione dell'asset allocation per la clientela affluent. Alberto Vai Head of Marketing & Individuals BNP Paribas Reim Rimini,

Dettagli

A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A

A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A Fondo di diritto sammarinese di tipo UCITS III, autorizzato il 20 febbraio 2014. Codice Isin SM000A1XFES2. Il presente documento contiene le informazioni

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager per la quale Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

ANIMA. Idee di investimento

ANIMA. Idee di investimento ANIMA Idee di investimento ANIMA Evoluzione degli Asset in gestione Asset under Management Miliardi di Euro, Dati a fine periodo 35,0 40,7 46,6 57,1 63,9 2011 2012 2013 2014 2015 agosto Fonte: ANIMA -

Dettagli

Allianz Euro Bond Strategy

Allianz Euro Bond Strategy Allianz Euro Bond Strategy Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO 08/06/2009 08/06/2011 A TASSO VARIABILE Codice ISIN IT0004496359 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

HI Sibilla Macro Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC

HI Sibilla Macro Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO Fondo ucits single manager specializzato

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge info Prodotto è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un

Dettagli

GESTIONE DI UN PORTAFOGLIO OBBLIGAZIONARIO

GESTIONE DI UN PORTAFOGLIO OBBLIGAZIONARIO GESTIONE DI UN PORTAFOGLIO OBBLIGAZIONARIO Dipartimento di Economia Perugia, 22 maggio 2015 Augustum Opus SIM, founded in 2009, is an asset management company (Consob regulated) and has a registered capital

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

I DERIVATI: QUALCHE NOTA CORSO PAS. Federica Miglietta Bari, luglio 2014

I DERIVATI: QUALCHE NOTA CORSO PAS. Federica Miglietta Bari, luglio 2014 I DERIVATI: QUALCHE NOTA CORSO PAS Federica Miglietta Bari, luglio 2014 GLI STRUMENTI DERIVATI Gli strumenti derivati sono così denominati perché il loro valore deriva dal prezzo di una attività sottostante,

Dettagli

Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29)

Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29) Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

ETF e strategie di asset allocation per migliorare la diversificazione

ETF e strategie di asset allocation per migliorare la diversificazione ETF e strategie di asset allocation per migliorare la diversificazione CORE REPLICATION Replica e ribilanciamento a basso costo della componente core di portafoglio CORE RECONSTRUCTION Ricostruzione della

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CRV

Dettagli

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Stabilizza i tuoi investimenti Tutti i vantaggi dell'obbligazionario flessibile globale Prima della sottoscrizione leggere attentamente il documento

Dettagli

ISIN IT000469394 8 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO

ISIN IT000469394 8 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle obbligazioni Cassa di Risparmio di Alessandria 6 Aprile 2011/2018 Tasso Fisso 4,10%, ISIN IT000469394 8 da emettersi nell ambito del programma CASSA DI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE aggiornate il 20/01/2009

CONDIZIONI DEFINITIVE aggiornate il 20/01/2009 Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLE OBBLIGAZIONI ZERO COUPON CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA AGRICOLA POPOLARE DI RAGUSA Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004752199

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004752199 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA 24/08/2011-24/08/2014 TASSO FISSO 3,25% Codice ISIN IT0004752199 Le presenti Condizioni

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

Linea Azionaria. Avvertenza

Linea Azionaria. Avvertenza Avvertenza Si allegano le schede relative alle analoghe LInee di Gestioni di CFO SIM, come elemento di continuità gestoria alle nuove Linee di Gestione Elite di CFO GESTIONI FIDUCIARIE Capitale Sociale

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

DEFENDER. Presentazione comparto

DEFENDER. Presentazione comparto DEFENDER Presentazione comparto Filosofia INVESTIRE NEI MERCATI FINANZIARI PRINCIPALMENTE EUROPEI GENERARE RENDIMENTI ASSOLUTI E STABILI NEL TEMPO ATTRAVERSO UNA GESTIONE STRATEGICA E TATTICA DELL ESPOSIZIONE

Dettagli

DIVIDEND PREMIUM. Rendimento e crescita

DIVIDEND PREMIUM. Rendimento e crescita DIVIDEND PREMIUM Rendimento e crescita 1 IL POSIZIONAMENTO NELLOFFERTA AZ FUND 2 LA CARTA DI IDENTITA IL PASSAPORTO FONDO: aperto, UCITS 3 PROFILO: azionario GLOBALE ORIZZONTE: lungo periodo STILE: gestione

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazione Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all Investitore-Contraente prima della sottoscrizione, è volta a illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

BlackRock Global Funds (BGF)

BlackRock Global Funds (BGF) BlackRock Global Funds (BGF) BGF European Equity Income Fund Luglio 2014 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONALI E DEGLI INTERMEDIARI BGF European Equity Income Fund Caratteristiche Generali Portfolio

Dettagli

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana Fondo Minibond Fondo Zenit Minibond Fondo obbligazionario per investire nello sviluppo delle PMI italiane La finanza italiana al servizio dell economia italiana -Zenit SGR, i nostri valori INDIPENDENTI

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Approfittare di ogni fase di mercato con un investimento Multi Asset

Approfittare di ogni fase di mercato con un investimento Multi Asset AC Risk Parity Fund* Diversificare Ma nel modo giusto! Approfittare di ogni fase di mercato con un investimento Multi Asset E possibile grazie all AC Risk Parity Fund* * Il nome per esteso, come da prospetto

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207 BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

A S S E T E Q U I T Y B I O T E C H - S C H E D A S I N T E T I C A

A S S E T E Q U I T Y B I O T E C H - S C H E D A S I N T E T I C A Pag. 1 A S S E T E Q U I T Y B I O T E C H - S C H E D A S I N T E T I C A Fondo di diritto sammarinese di tipo UCITS III, autorizzato il 20 febbraio 2014. Codice Isin SM000A1XFET0. Il presente documento

Dettagli

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio?

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Fabio Innocenzi CEO UBS Italia S.p.A. 8 Giugno 2012 QFinPanel, Politecnico di Milano Gli effetti della crisi economica sul

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital SA e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Data xx/xx/xxxx. Cliente: ESEMPIO/09/03/1. Piano di Intervento

Data xx/xx/xxxx. Cliente: ESEMPIO/09/03/1. Piano di Intervento Data xx/xx/xxxx Piano di Intervento Cliente: ESEMPIO/09/03/1 Gentile CLIENTE, Il presente elaborato è stato redatto sulla base di quanto emerso durante i nostri precedenti incontri e costituisce uno strumento

Dettagli

Obbligazioni bancarie quotate direttamente sul MOT.

Obbligazioni bancarie quotate direttamente sul MOT. Napoli, 23 novembre 2011 Obbligazioni bancarie quotate direttamente sul MOT. Nicola Francia Responsabile prodotti quotati Italia Agenda Obbligazioni strutturate e plain vanilla: diavolo e acqua santa?

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up e Obbligazioni a Tasso Step-Up Callable. Banca

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

Franklin Templeton Le cedole mensili Novembre 2012. Materiale ad uso esclusivo di investitori professionali. Non destinato al pubblico

Franklin Templeton Le cedole mensili Novembre 2012. Materiale ad uso esclusivo di investitori professionali. Non destinato al pubblico Franklin Templeton Le cedole mensili Novembre 2012 Sfruttare al meglio tutte le possibilità offerte dalle cedole Perché i fondi a cedola mensile? Individuare e soddisfare i bisogni del cliente La cedola

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

Soluzioni Assicurativo/Finanziarie per Rispondere alle Esigenze di ALM degli Investitori Previdenziali

Soluzioni Assicurativo/Finanziarie per Rispondere alle Esigenze di ALM degli Investitori Previdenziali Soluzioni Assicurativo/Finanziarie per Rispondere alle Esigenze di ALM degli Investitori Previdenziali Contenuti 1. Tendenze nel Settore degli Investitori Previdenziali 2. Soluzioni Assicurativo/Finanziarie

Dettagli

Ucits III alternativi: la nuova via d'accesso alle strategie hedge. Stefano Gaspari, Amministratore Delegato, MondoHedge. Rimini, 19 maggio 2011

Ucits III alternativi: la nuova via d'accesso alle strategie hedge. Stefano Gaspari, Amministratore Delegato, MondoHedge. Rimini, 19 maggio 2011 Ucits III alternativi: la nuova via d'accesso alle strategie hedge Stefano Gaspari, Amministratore Delegato, MondoHedge Rimini, 19 maggio 2011 Ucits Hedge Fund (o Ucits III alternativi): una nuova via

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) 1. A giugno 2013 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.893 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è sempre

Dettagli

ISIN IT000468024 2 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO

ISIN IT000468024 2 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle obbligazioni Cassa di Risparmio di Alessandria 4 Marzo 2011/2016 Tasso Fisso 3,25%, ISIN IT000468024 2 da emettersi nell ambito del programma CASSA DI RISPARMIO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up Banca di Forlì Credito Cooperativo 12/2007 12/2010

Dettagli

ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR

ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR Soluzioni su misura per incrementare l efficienza dell'advisory Ottobre 2015 Questa presentazione ha solo carattere informativo e non costituisce in alcun modo sollecitazione

Dettagli

Banca di Legnano 29 Luglio 2011/2015 Tasso Fisso 3,30%, ISIN IT000474669 6. BANCA DI LEGNANO S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO

Banca di Legnano 29 Luglio 2011/2015 Tasso Fisso 3,30%, ISIN IT000474669 6. BANCA DI LEGNANO S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle obbligazioni Banca di Legnano 29 Luglio 2011/2015 Tasso Fisso 3,30%, ISIN IT000474669 6 da emettersi nell ambito del programma BANCA DI LEGNANO S.p.A. OBBLIGAZIONI

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso

Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE. Alla NOTA INFORMATIVA. Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso CONDIZIONI DEFINITIVE Alla NOTA INFORMATIVA Banca di Credito Cooperativo di Signa Tasso Fisso Bcc Signa 12/02/2010 12/02/2017 3,50% 106 emissione Isin

Dettagli

La diversificazione del portafoglio: diverse asset class o diverse tecniche di gestione? La tecnica relative value

La diversificazione del portafoglio: diverse asset class o diverse tecniche di gestione? La tecnica relative value La diversificazione del portafoglio: diverse asset class o diverse tecniche di gestione? La tecnica relative value Paola Bissoli Saint George Capital Management, CEO Rimini, 19 maggio 2011 Disclaimer Questo

Dettagli

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26)

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori

Dettagli