Console di controllo Manuale d uso. Versione 2.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Console di controllo Manuale d uso. Versione 2.0"

Transcript

1 Console di controllo Manuale d uso Versione 2.0 Copyright 2008 Electronic Theatre Controls, Inc. Tutti i diritti riservati. La notizia e le specifiche relative a questo prodotto possono essere modificate senza preavviso. Numero parte: 7219M IT Rev. A Pubblicazione: gennaio 2008

2 ETC, Emphasis, Expression, Insight, Imagine, Focus, Express, Unison, Obsession II, SmartPack, SmartFade, ETCNet2, EDMX, Source Four, Revolution, Sensor, e WYSILink sono trademark o trademark registrati di Electronic Theatre Controls, Inc. negli Stati Uniti e in vari paesi. Microsoft e Windows sono trademark registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e in vari paesi. Tutti gli altri trademark, siano essi o meno dotati dell apposito contrassegno, sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

3 Indice Introduzione Come usare il presente manuale Istruzioni Navigazione con i menu Convenzioni testuali Supporto dai Servizi tecnici ETC Procedure di accensione e spegnimento Disimballaggio e connessione Procedura di accensione Procedura di spegnimento Modalità di funzionamento Salvare e caricare sulla scheda di memoria Salvare lo show su una scheda Salvataggio rapido di uno show su una scheda Caricare lo show da una scheda Caricare il patch da una scheda Formattare una scheda di memoria SD Capitolo 1 Informazioni generali Capacità di controllo Funzionamento del pannello frontale Pulsanti generali Fader e pulsanti a contatto Funzione Master e Blackout Indipendenti Crossfader Funzioni Sequenza e Stack Funzioni Record e Edit La sezione Selezioni Funzioni Display LCD e Rotelle Filosofia della console Regole di controllo HTP e LTP Differenti maniere di utilizzare SmartFade ML Struttura dei dati e temporizzazione Capitolo 2 Configurazione Uscite DMX Velocità di uscita DMX Cancellare/impostare un patch Cancellare un patch d intensità Impostare un patch d intensità 1: i

4 Cancellare un patch di device Patch dei dimmer (INT) Patch mediante dimmer Patch mediante canali Collegare in patch i pulsanti indipendenti Configurare gli indipendenti Patch di device Collegamento in patch di più device Comandi dei device Visualizzare/modificare un patch di device Impostazioni dei device Configurazione della console Funzioni di eliminazione Fader per la dissolvenza incrociata Tempi predefiniti Uscite DMX Impostazioni MIDI Lingua Display Versione del software Configurazione MIDI MIDI Show Control Sincronizzazione di due SmartFade ML Implementazione delle funzioni MIDI di base Canale MIDI Invio di controller MIDI Proiettori motorizzati con profili personalizzati Proiettori motorizzati con profili personalizzati Aprire l editor di profilo Modificare un profilo in diretta Speciale - Mix di colori CMY e RGB Modificare un profilo in blind Esempio (in blind) Pan/Tilt 16 bit Capitolo 3 Programmazione Canali d intensità Modalità Live o Next Regolare il range di canali Impostare il range di canali Device Selezione dei device Gruppi di device Parametri dei device Palette di device Funzioni generali dei device Effetti Effetti di forma (Shape) Relazioni di offset negli effetti di forma e di colore Effetti di colore ii SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

5 Effetti lineari Memorie Registrare una memoria Snapshot (istantanea) Registrare uno snapshot Copiare uno snapshot in una memoria Cancellare tutti gli snapshot Sequenze Registrare una sequenza Stack Registrare lo Stack dai pulsanti a contatto Registrare uno stato Stack Capitolo 4 Modifica Modificare le memorie Modificare una memoria Eliminare una memoria Copiare una memoria Eliminare i dati di un device da una memoria Temporizzazione predefinita dei device Tempi di memoria FCB Modificare sequenze e Stack Modifica del contenuto di un passo Eliminazione di un passo Inserimento di un passo Inserimento di un PointQ Sostituzione del contenuto di un passo Copiare una sequenza Modalità di esecuzione Tempi di sequenza e di Stack Modifica di effetti Modificare gli effetti di forma Modifica di effetti lineari Modifica di effetti di colore Modifica delle palette Capitolo 5 Playback Funzioni generali Funzione Master e BlackOut Clear/Cancellare Bump Master Memorie Selezionare una pagina di fader Modalità dei fader di memoria Modalità dei pulsanti di memoria Cancellare l uscita dei fader di memoria iii

6 Esempi di utilizzazione dei fader di memoria Sequenze Selezionare una pagina di fader Modalità dei pulsanti di sequenza Rate e BPM per sequenze Stack e Crossfader Comandi generali del Crossfader Funzioni Stack Cambiare i tempi dello Stack Rate per lo Stack Dissolvenza incrociata a scena singola Appendice A Aggiornamento del software Aggiornare il software iv SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

7 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la console di controllo luci SmartFade ML. La console SmartFade ML offre un ampia gamma di funzionalità che includono controllo manuale, funzionamento a base di memoria, ed un impressionante serie di funzioni per sistemi di controllo. SmartFade ML è perfetta per ogni tipo di evento, utilizzabile per piccole tournée, produzioni in auditorio, oppure come console remota dello stage manager. Il presente capitolo contiene le seguenti sezioni: Come usare il presente manuale Supporto dai Servizi tecnici ETC Procedure di accensione e spegnimento Salvare e caricare sulla scheda di memoria Introduzione 1

8 Come usare il presente manuale Istruzioni Congratulazioni per aver acquistato la console di controllo luci SmartFade ML. Lo scopo di questo manuale è di mettere l utente in condizioni di usare la console senza perder tempo. Queste sono le convenzioni adottate nel presente manuale. Le istruzioni sono indicate in tabelle con le colonne: Azione, Console e Risposta del sistema. Azione Console Risposta del sistema Attivare la modalità Blackout * Potrebbe esserci un commento indicato da un asterisco, come in questo caso. Navigazione con i menu BLACK OUT Il pulsante si accende. Nessuna uscita salvo che per gli indipendenti.* Molte funzioni richiedono una navigazione nei menu. Per brevità, la navigazione nei menu viene indicata nella maniera seguente: Menu>Impostazioni>Lingua>[inglese] Il simbolo > indica il passaggio ad un nuovo menu secondario, solitamente premendo il pulsante MENU. Gli elementi [tra parentesi quadre] vengono modificati con le rotelle oppure tramite i pulsanti SEL o MORE. I display LCD si presentano come mostrato qui Convenzioni testuali I pulsanti nelle tabelle sono indicati con delle immagini. I pulsanti vengono descritti nel testo con la parola pulsante seguita dall indicazione del pulsante in caratteri maiuscoli in grassetto. Ad esempio pulsante STACK. I riferimenti ad altre parti del manuale sono indicati in corsivo. Nella versione elettronica del presente manuale fare clic sul riferimento per passare a tale sezione del manuale. Nota: Le note forniscono suggerimenti e informazioni supplementari al testo principale. ATTENZIONE: Il simbolo di Attenzione indica situazioni in cui possono verificarsi conseguenze non specificate o non desiderate di un azione, quali la possibile perdita di dati o problemi all apparecchiatura. Eventuali commenti al presente manuale possono essere inviati a: 2 SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

9 Supporto dai Servizi tecnici ETC Nel caso che s incontrino difficoltà, l aiuto più immediato è fornito dai riferimenti che s incontrano nel presente manuale. Per una ricerca più ampia converrà fare un tentativo al sito Internet ETC, all indirizzo Si potrà richiedere il consiglio di altri utenti sui forum ETC, all indirizzo Se nessuna di queste risorse si è dimostrata risolutiva, contattare direttamente i Servizi tecnici ETC in una delle sedi indicate qui di seguito. Un servizio d urgenza al di fuori dell orario normale di lavoro è disponibile presso tutte le sedi ETC. Prima di richiedere tale guida, assicurarsi di avere le seguenti informazioni a portata di mano: Modello della console e numero di serie (posto sul pannello posteriore) Fabbricante del dimmer e tipo d installazione Altri componenti del proprio sistema (Unison, altre console, ecc.) America Asia Electronic Theatre Controls Inc. Technical Services Department 3031 Pleasant View Road Middleton, WI (USA, numero verde) ETC Asia, Ltd. Technical Services Department Room 1801, 18/F, Tower 1 Phase 1, Enterprise Square 9 Sheung Yuet Road Kowloon Bay, Kowloon, Hong Kong Regno Unito Germania Electronic Theatre Controls Inc. Technical Services Department Victoria Industrial Estate Victoria Road, London W3 6UU England +44 (0) Electronic Theatre Controls GmbH Technical Services Department Ohmstrasse Holzkirchen, Germany +49 (80 24) Introduzione 3

10 Procedure di accensione e spegnimento Disimballaggio e connessione È possibile far funzionare SmartFade ML senza perder tempo. Disimballaggio Collegamento all alimentazione elettrica Connettere DMX ai dimmer ed ai proiettori motorizzati Accensione Procedura di accensione SmartFade ML utilizza il pulsante di alimentazione per accendere e spegnere l impianto. Lo stesso pulsante permette di accedere al menu di selezione delle modalità di funzionamento. Azione Console Risposta del sistema Premere e rilasciare * Durante il processo di accensione i LED s illumineranno completamente, senza tener conto delle impostazioni utenti. Procedura di spegnimento Il display LCD mostra la versione di software attuale. [ETC SmartFade ML ] [Versione ] I LED del pulsante si illuminano nel seguente ordine: VERDE, ROSSO, restanti colori In seguito tutti i LED si illuminano secondo il livello adatto alla modalità di funzionamento selezionata. * Azione Console Risposta del sistema 1. Premere e rilasciare Il display LCD visualizza un messaggio che chiede di confermare il comando di spegnimento. 2a. Confermare La console è spenta. 2b. Annullare < Lo spegnimento è annullato ed il funzionamento viene ripreso. Quando si utilizza la procedura di spegnimento, la console SmartFade ML completerà ogni operazione in corso e salverà tutti i dati di sistema per assicurare un avvio privo di errori alla prossima sessione. L interruzione dell alimentazione, mentre la console è spenta, non presenta rischi per la console. 4 SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

11 Modalità di funzionamento Tenere premuto il pulsante di alimentazione durante l avvio per accedere al menu delle modalità di funzionamento. In questa maniera si possono scegliere differenti modi di funzionamento. Azione Console Risposta del sistema 1. Tenere premuto (la console deve essere spenta) 2. Selezionare una modalità Rotella (3) Il display LCD mostra il menu delle modalità di funzionamento. >Controllo completo Tutte le funzioni sono disponibili >Controllo e playback Nessuna funzione di registrazione e di patch. >Solo playback Tutte le funzioni di controllo diretto dell intensità e dei device sono disabilitate, così come registrazione e patch. 3. Attivare la modalità La console lancia la modalità selezionata. La console continuerà ad essere avviata con questa modalità, finché essa non sia stata cambiata. Introduzione 5

12 Salvare e caricare sulla scheda di memoria SmartFade ML utilizza una scheda di memoria SD standard come dispositivo principale di memorizzazione esterno. Prima di usare una nuova scheda SD, assicurarsi che sia formattata correttamente (FAT16). Vedere Formattare una scheda di memoria SD a pagina 8. Il formato file è ASCII Light Cues standard. Questo formato è compatibile con altri sistemi che seguono lo stesso standard (e solo questo). Benché ci possano essere differenze tra i sistemi, i principali dati di esecuzione sono di solito compatibili. Per ulteriori informazioni vedere Salvare lo show su una scheda Questa operazione viene eseguita dal menu Salva/Carica show Menu>Salva/Carica show>[salva con nome] Agli show può essere assegnato un numero di due cifre tramite la rotella. Ai file di show salvati in SmartSoft, l applicazione ETC per PC, può essere assegnato un qualsiasi nome valido di tipo DOS di 8 caratteri più l estensione.asc Salvataggio rapido di uno show su una scheda Questa operazione viene eseguita dal menu Salva/Carica show Menu>Salva/Carica show>[salva rapidamente] Se un nome di file è stato già utilizzato, sarà salvato su questo nome, altrimenti sullo schermo appare il menu Salvare con nome. Caricare lo show da una scheda Questa operazione viene eseguita dal menu Salva/Carica show Menu>Salva/Carica show>[carica show] Selezionare lo show con la rotella. Lo show predisposto da caricare sarà l ultimo, oppure quello registrato con il numero più basso sulla scheda. 6 SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

13 Caricare il patch da una scheda Questa operazione viene eseguita dal menu Salva/Carica show Menu>Salva/Carica show>[salva con nome] Selezionare lo show con la rotella. Lo show predisposto da cui caricare un patch sarà quello registrato con il numero più basso sulla scheda. Il motivo è che si può voler salvare uno show contenente unicamente un patch come show 001. Introduzione 7

14 Formattare una scheda di memoria SD Le schede di memoria SD sono generalmente preformattate. Assicurarsi che quella utilizzata sia formattata come FAT16. Altri formati come FAT12 o FAT32 non sono supportati da SmartFade ML. La formattazione deve essere eseguita tramite PC. Bisogna disporre di un lettore di scheda SD connesso al proprio PC mediante USB. ATTENZIONE: La formattazione della scheda SD cancellerà ogni informazione memorizzata sulla scheda. Assicurarsi di aver rimosso i file che hanno importanza dalla scheda, prima di eseguire la formattazione. Fase 1: Fase 2: Inserire la scheda SD nell apposito lettore. Assicurarsi che il device sia connesso al proprio PC Windows. La scheda SD appare come un nuovo drive. Dovrebbe essere possibile individuarla come un icona, cui è assegnata una lettera drive A-Z sotto Questo computer. Fase 3: Fare clic col pulsante destro del mouse sull icona della scheda SD e selezionare Formattare. A questo punto si aprirà la finestra di formattazione. Fase 4: Fase 5: Nel campo File System, selezionare FAT. In questo modo viene definito il file system della scheda come FAT16. Fare clic su Avvia ed il processo di formattazione verrà completato. 8 SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

15 Capitolo 1 Informazioni generali In questo capitolo vengono fornite le informazioni generali necessarie per usare la console. Il presente capitolo contiene le seguenti sezioni: Capacità di controllo Funzionamento del pannello frontale Filosofia della console Struttura dei dati e temporizzazione Informazioni generali 9

16 Capacità di controllo SmartFade è una console d illuminazione facilmente intuitiva e di notevole potenza per 48 canali d intensità e 24 proiettori motorizzati (device), concepita appositamente per consentire un installazione immediata. Canali d intensità Dispone di 48 canali d intensità. Ogni canale d intensità può controllare uno o più dimmer. Sono ripartiti in due gruppi di 24 (per semplificare la numerazione dei fader). Modalità fader INT A = A1-A24 Modalità fader INT B = B1-B24 I dimmer con indirizzi DMX 1-48 dovrebbero essere controllati direttamente da queste due modalità fader, dato che il patch predefinito è 1:1. Le intensità possono essere controllate in diretta, e quindi salvate in memorie, sequenze o passi stack. Tutte le intensità interagiscono secondo la modalità HTP (Highest Takes Precedence, precedenza al valore più alto). Regole di controllo HTP e LTP, pagina 15. Proiettori motorizzati È possibile controllare fino a 24 proiettori motorizzati (device). Ognuno di essi dispone di un pulsante dedicato nella sezione Selezioni. I device devono essere collegati in patch per poter essere usati. Vedere Patch di device a pagina 23. I canali d intensità dei device sono assegnati automaticamente, e possono essere controllati dai fader proprio come i 48 canali d intensità dei dimmer. Modalità fader DEVICE INT = D1-D24 I proiettori motorizzati possono essere controllati in diretta, e quindi salvati in gruppi, palette, memorie e sequenze, o passi stack. È presente un generatore di effetti per movimenti (Forme), colori (Colore) e motivi (Lineare). Indipendenti Due pulsanti indipendenti possono controllare ciascuno un uscita, per circuiti speciali come luci di sala, macchina fumo o seguipersona. Vedere Collegare in patch i pulsanti indipendenti a pagina 22. Uscite DMX Sono presenti due uscite DMX che permettono di controllare fino a 1024 indirizzi DMX. MIDI Viene utilizzato lo standard MIDI MSC (MIDI Show Control), che è uno dei modi più diffusi di utilizzare il MIDI per sincronizzare l apparecchiatura di show. I fader Master Memory possono essere guidati con controllori MIDI, ed i comandi Program Change possono essere utilizzati per differenti funzioni. Scheda di memoria Gli show possono essere salvati su una scheda di memoria SD standard. Vedere Salvare e caricare sulla scheda di memoria a pagina SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

17 Funzionamento del pannello frontale Qui viene presentata un vista d insieme delle funzioni del pannello frontale di SmartFade ML. Selettori dei device 1-24 Questi pulsanti vengono utilizzati per selezionare device, palette, gruppi ed effetti. I pulsanti sottostanti vengono utilizzati per selezionare diverse modalità. Menu LCD I due display con rotelle e pulsanti permettono di accedere ai menu e ai parametri dei device. Fader e pulsanti a contatto I 24 fader possono essere utilizzati per controllare intensità, parametri e memorie o sequenze. Selezionare la modalità con i pulsanti dei fader al di sopra di essi. Crossfader Il crossfader controlla lo stack di 199 passi. Permette anche di eseguire dissolvenze su effetti preselezionati manualmente. Pulsanti generali Tutti i pulsanti sono a LED. Alcuni di essi sono multicolori. Si accendono quando sono attivi, e lampeggiano quando possono essere selezionati per la funzione attuale. Pulsante di alimentazione Il pulsante di alimentazione serve ad accendere e spegnere l impianto.vedere Procedure di accensione e spegnimento a pagina 4. Pulsante Clear Il pulsante CLEAR permette di azzerare le intensità e di ripristinare i fader di memoria a zero (premere 2-4 volte). Senza cancellare niente, questo tasto riporta soltanto i livelli a zero. Vedere Clear/Cancellare a pagina 76. Può anche essere usato insieme ad altri pulsanti per alcune funzioni speciali, come descritto nei punti rilevanti del presente manuale. CLEAR Undo Il pulsante UNDO permette di rimuovere le modifiche in certi casi determinati. Ciò vale solo per l ultimo comando eseguito, ed è disponibile un solo livello di annullamento. UNDO 1 Informazioni generali 11

18 Fader e pulsanti a contatto La console è dotata di 24 fader. Essi possono essere impostati per il controllo di intensità, parametri o memorie e sequenze. Queste modalità vengono impostate con i pulsanti FADER. INT A INT B DEVICE INT PARAM 1 PARAM 2 MEMS Al di sotto di ogni fader vi corrisponde un pulsante a contatto. Tale pulsante sarà acceso quando può essere selezionato, e la sua intensità luminosa varierà secondo la funzione corrispondente. Il colore del pulsante varia a seconda del tipo di funzione ad esso associata Modalità Playback Fader I Fader con memorie controllano progressivamente le intensità ed i parametri dei device quando viene eseguita una dissolvenza. Essi possono essere impostati per il controllo delle intensità di memoria solo attivando il pulsante INT ONLY. INT ONLY Modalità Playback a balzo Quando un pulsante a contatto viene premuto disponiamo di due modalità, Pile-on (sovrapposizione di impulsi) e Solo. Entrambe le modalità utilizzano il livello del fader BUMPS. Il pulsante SOLO permette di commutare fra queste due modalità. Vedere Bump Master a pagina 76. SOLO I pulsanti a contatto con memorie possono essere impostati in modo da attivare parametri di device senza bisogno di toccare le intensità, attivando il pulsante GO MODE. Vedere Modalità dei pulsanti di memoria a pagina 77. GO MODE Nota: Tre condizioni sono necessarie perché i fader di intensità controllino l uscita di illuminazione in diretta: - Il fader master è impostato al massimo (la posizione più alta). - Il pulsante BLACKOUT è disattivato (non è illuminato) - Il pulsante NEXT è disattivato (non è illuminato). Funzione Master e Blackout Il fader master limita proporzionalmente tutte le uscite di intensità. Il pulsante Blackout riporta immediatamente tutte le intensità generate dalla console a zero. Vedere Funzione Master e BlackOut a pagina 76. BLACK OUT Indipendenti I due pulsanti Indipendente sono dei canali di controllo separati (IND 1, IND 2) in grado di controllare due uscite qualsiasi come un interruttore (attiva/disattiva) o con modalità a contatto. Queste due uscite possono essere separate da tutti gli altri comandi. Vedere Configurare gli indipendenti a pagina 22. IND 1 IND 2 12 SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

19 Crossfader Il Crossfader consiste di due fader, Live e Next, più i pulsanti transport. Permette di eseguire dissolvenze tra i 199 passi dello stack programmabile, oppure dissolvenze a scena singola in intensità impostate in blind nella modalità NEXT. Stack e Crossfader, pagina 81. I seguenti pulsanti vengono utilizzati insieme al crossfader NEXT STACK Funzioni Sequenza e Stack Questi pulsanti sono utilizzati per programmare ed editare Sequenze nei fader Mems, e lo stack del crossfader. Vedere Sequenze a pagina 53. Vedere Stack a pagina 55. RECORD SEQ MOVE DARK TIME RATE Funzioni Record e Edit La serie di pulsanti posta al di sopra della didascalia RECORD dà accesso alle funzioni di registrazione e di modifica, descritte in questo manuale ai capitoli Programmazione e Modifica. RECORD ALL RECORD SEL COPY DELETE EDIT SNAP SHOT La sezione Selezioni Questa sezione ha 24 pulsanti che vengono utilizzati per selezionare device, gruppi, palette ed effetti. A questo scopo si utilizzano i pulsanti delle sezioni Attributi, Selezione e Modifica. Vedere Device a pagina Funzioni Attributi Questi pulsanti permettono di selezionare le modalità relative ai 24 pulsanti di selezione posti al di sopra, nonché per mascheratura (mask) e programmazione. Vedere Parametri dei device a pagina 41. HOME FOCUS COLOR BEAM ALIGN... RECORD PAL/GRP Funzioni Selezione Questi pulsanti permettono di selezionare i device con cui lavorare tra quelli legati ai 24 pulsanti di selezione al di sopra di essi. Vedere Selezione dei device a pagina 39. HIGH LIGHT GROUP DEVICE SELECT CLEAR SEL SELECT ACTIVE Funzioni Modifica Questi pulsanti permettono di selezionare gli effetti con cui lavorare tra quelli legati ai 24 pulsanti di selezione al di sopra di essi. Vedere Effetti a pagina 46. EFFECT EDIT EFFECT FAN 1 Informazioni generali 13

20 Funzioni Display LCD e Rotelle I menu LCD consentono un accesso rapido alle funzioni. Parametri dei display LCD, pagina 41 Display LCD di destra menu principale Il display LCD di destra, associato a una rotella, rappresenta il menu principale per accedere alle funzioni o uscirne. Operazione Console Feedback Attivare i menu Scorrere tra le scelte possibili Scelta precedente Rotella (3) < Le scelte appaiono facendo ruotare la rotella. Usare nuovamente il pulsante Menu per accedere ai livelli successivi e per accettare le modifiche di impostazione. Ritorna al livello di menu precedente. Esci << Permette di uscire annullando i menu. Display LCD di sinistra menu secondario Il display LCD di sinistra permette di controllare le funzioni dei menu secondari. Usare le rotelle per impostare i valori ed i pulsanti SEL e MORE per attivare/disattivare le scelte. SEL MORE Display LCD modalità anteprima In modalità anteprima è possibile vedere le intensità programmate per i fader MEMS 1-24 Operazione Console Feedback Attivare la modalità anteprima SMART SOFT I pulsanti a contatto 1-24 cominciano a lampeggiare. Premere nuovamente per disattivare la modalità anteprima. Selezionare un fader I pulsanti a contatto selezionati cessano di lampeggiare. I display LCD mostrano le intensità per la modalità A/B/D del fader attualmente selezionato. IFCB indica il tipo di dati registrati nella memoria attuale. 14 SmartFade ML v2.0 Manuale d uso

21 Filosofia della console SmartFade ML è concepita per un uso intuitivo, pur presentando caratteristiche avanzate per un sistema di illuminazione standard con proiettori convenzionali e motorizzati. Offre un pulsante diretto per ciascuna intensità e per ogni parametro di device. Si accede a queste funzioni principalmente dalle modalità dei fader. Questi pulsanti permettono di far funzionare SmartFade ML senza bisogno di uno schermo supplementare. Offrono informazioni sulla loro funzione, modalità, intensità e colore grazie ai loro LED retroilluminati. Gli schermi LCD e le tre rotelle offrono un efficace funzione di modifica basata su una serie di menu, ed il controllo diretto dei parametri dei device. Regole di controllo HTP e LTP Intensità I canali dei dimmer ed i canali d intensità dei device funzionano secondo la regola HTP (Highest Takes Precedence, precedenza al valore più alto). Ciò significa che, quando un intensità è generata da più fader, l uscita risultante sarà data dal livello più alto. I canali d intensità possono essere impostati su un dato livello usando i fader in modalità INT A, INT B e DEVICE INT. Questi fader di canale funzionano sotto il controllo del fader Live del Crossfader. Possono essere usati per alzare o abbassare un livello originato dal Crossfader. I livelli impostati generano una dissolvenza quando viene utilizzato il Crossfader. Parametri del device Tutti i parametri dei device funzionano esclusivamente in diretta, secondo la regola LTP (Latest Takes Precedence, precedenza all ultima operazione). Ciò vuol dire che sono sempre sottomessi all ultima operazione effettuata. Controllando i device con i fader PARAM, potete vedere che quei parametri "saltano" ad un dato livello per poi "raggiungere" la posizione del fader. Ciò perché un fader è sempre ad un certo livello tra lo 0% ed il massimo. Dato che il primo movimento del fader è considerato come l ultima operazione per questo parametro, si vedranno questi salti ogni volta che il fader non corrisponde al livello di partenza del parametro in questione. Per evitare questo salto utilizzare i codificatori per controllare i propri device. I codificatori indicano soltanto una direzione di modifica, e non un livello percentuale fisso, per cui non si vedrà il salto in questione perché non c è un livello da raggiungere. Una memoria contenente parametri di device può essere impostata in modo che i parametri di device seguano il fader progressivamente o meno. Differenti maniere di utilizzare SmartFade ML Differenti approcci sono possibili per l utilizzazione di SmartFade ML Controllo manuale I livelli ed i parametri dei device vengono impostati direttamente tramite fader e codificatori. Dissolvenza incrociata a scena singola Impostare i livelli in blind, ed eseguire quindi la dissolvenza incrociata su di essi in diretta. Vedere Dissolvenza incrociata a scena singola a pagina 83. Programmazione per playback improvvisato Preparare gruppi, palette, effetti e salvarli in memorie e sequenze. Programmazione di una cue list per playback Registrare uno Stack che abbia fino a 199 passi e tempi di dissolvenza per playback con i crossfader. 1 Informazioni generali 15

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE

THRUSTMASTER MANUALE D USO ENGLISH DEUTSCH CARATTERISTICHE TECNICHE HOTLINE THRUSTMASTER MANUALE D USO DEUTSCH ENGLISH CARATTERISTICHE TECNICHE 1. Stick ad 8 direzioni 2. 8 pulsanti azione analogici: X, Y, A, B, Nero, Bianco, T1 = trigger destro, T2 = trigger sinistro 3. Pulsante

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

etrex 10 manuale di avvio rapido

etrex 10 manuale di avvio rapido etrex 10 manuale di avvio rapido Operazioni preliminari Panoramica del dispositivo attenzione Per avvisi sul prodotto e altre informazioni importanti, consultare la guida Informazioni importanti sulla

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli