Il Piano regionale per la salute mentale e le sue linee di attuazione -nuove politiche per la salute mentale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Piano regionale per la salute mentale e le sue linee di attuazione -nuove politiche per la salute mentale"

Transcript

1 Il Piano regionale per la salute mentale e le sue linee di attuazione -nuove politiche per la salute mentale Programma di formazione per gli operatori dei Dipartimenti di Salute Mentale Area Case Management CORSO L ATTUAZIONE DELLA FASE LOCALE DEL CORSO REGIONALE CASE MANAGER DEI DSM Follow-up nei CPS Codice evento: SDS PREMESSA E OBIETTIVI FORMATIVI Lo scopo dell iniziativa svolta da Regione Lombardia ed Èupolis Lombardia /Iref era diretto alla formazione capillare degli operatori dei CPS alle funzioni di case manager nell ambito del PTI (percorso di presa in carico del paziente grave). Il percorso formativo scelto per supportare e sviluppare il profilo professionale del case manager prevedeva obiettivi specifici centrati sulle capacità relazionali, sull integrazione funzionale, sull impiego di strumenti idonei, sull attività di intermediazione con le famiglie e la rete sociale. I contenuti proposti sono stati orientati a costruire un percorso professionale integrando tre approcci: - lavoro di rete sociale e case management comunitario; - clinica e riabilitazione psicosociale; - modello dell integrazione funzionale nelle psicosi. L orizzonte del case management nella psichiatria di comunità, infatti, consiste nella sua potenzialità di valorizzare gli operatori, di farne attivatori o agenti di rete, di favorire la crescita di referentiintegratori che, nell ambito di miniequipe multiprofessionali, siano garanti del progetto di cura, cioè del processo sia per quanto riguarda gli aspetti clinici che per quanto riguarda il collegamento tra soggetti istituzionali. La fase locale è stata attuata per favorire l intervento dei case manager formati centralmente e il trasferimento delle conoscenze a tutti gli operatori in modo da implementare realmente il case management nei CPS lombardi, con un piano che ha comportato l applicazione di un modello formativo coinvolgente attivamente gli operatori (comprese risorse e resistenze). Il metodo di lavoro si è servito di strumenti appropriati al case manager comunitario, con una riflessione operativa sugli strumenti attualmente in uso ma rivedibili (modelli PTI, scale di valutazione, carte di rete). La continuità dell intervento del board d area e dei docenti ha favorito un percorso formativo omogeneo con l affiancamento sul campo di tutor e di personale formato nella fase centrale, prevedendo lavori di gruppo e sui casi, conclusi con la presentazione di un caso clinico, il progetto di case management e il PTI secondo le linee guida apprese. Scuola di Direzione in Sanità rev. 1 del 16/04/2012 Pagina 1 di 6

2 Gli esiti formativi Alla luce di quanto emerso, anche a partire dalle relazioni conclusive, deve essere anzitutto evidenziato che il corso ha incontrato alla base livelli non omogenei di preparazione e di attuazione del case management tanto nei diversi operatori che nei servizi. Ciò tuttavia non ha precluso sia la acquisizione di nuovi concetti, metodologie e pratiche sia la fruizione di stimoli per sviluppare il miglioramento che sono stati percepiti come importanti per tutte le realtà rappresentate. Ne è prova la sostanziale positività dei riscontri sull apprendimento complessivamente emersi nelle varie edizioni, pur usufruendo di condizioni organizzative generali, specifiche e di metodo diverse a seconda dell impostazione scelta dai comitati locali. Anche le docenze sono state utilizzate in modo diversificato, in relazione alle osservazioni già svolte inerenti tanto la preparazione e gli stili di lavoro di partenza quanto l impatto avuto nel corso. Analoghe considerazioni possono essere fatte riguardo alla parte pratica, che è stata particolarmente esigua rispetto alle esigenze di molti operatori e piuttosto laboriosa per la numerosità di alcuni gruppi: l acquisizione quindi dei vari strumenti proposti può averne in taluni casi certamente risentito. Dall analisi del lavoro didattico e dai riscontri finali in sede di valutazione, si sono evidenziate, ad esempio, alcune differenze rilevanti nella dimestichezza di utilizzo di strumenti quali le scale di valutazione o le carte di rete; analoghe disomogeneità si sono riscontrate rispetto al lavoro d équipe come stile e come metodo specie nella applicazione del modello dell integrazione funzionale; diversa è stata anche la capacità di presentare un caso clinico, di organizzare un PTI in modo appropriato e di saper presentare un progetto per l attivazione del case manager, compito proposto per dare modo di sperimentare la predisposizione di un percorso di presa in carico da parte di tutti. Il monitoraggio dei risultati operativi Spetta ora a ciascun CPS impegnarsi ad applicare le acquisizioni apprese e soprattutto a introdurre sistematicamente il case management e i PTI nei processi di lavoro, verificando contestualmente le aree di forza e quelle di debolezza man mano riscontrate sul campo. Perciò è stata elaborata la proposta, generalmente ben accolta, di monitorare in questi mesi l'attuazione del PTI e del case manager secondo le indicazioni del corso attraverso un follow up mirato, allo scopo di poter analizzare l andamento reale dell impatto sui CPS e le ricadute clinico-organizzative per gli operatori e i servizi del progetto formativo attuato, che poi saranno discusse in incontri dedicati. Anzitutto, per favorire tale lavoro, è stata predisposta una scheda con una apposita griglia essenziale di questioni come strumento di autovalutazione per le équipe dei CPS dell implementazione del modello case manager. Nel mese di aprile 2012, i questionari pervenuti sono stati analizzati, sia a livello quantitativo che qualitativo. La restituzione degli esiti dell analisi dei questionari, con i contributi e le valutazioni sulla ricaduta del corso tra gli operatori partecipanti ma soprattutto sulle necessità derivanti dall impatto reale sui servizi, sarà svolta tramite 10 incontri dedicati (maggio 2012), una per sede formativa regionale. A ciascun incontro nelle sedi previste dovranno essere rappresentati i CPS interessati con la presenza dei Responsabili medici e infermieristici, degli operatori già formati, i rappresentanti del Comitato per l attuazione della fase locale del corso, nonché il docente e il tutor. I 10 incontri programmati costituiranno l evento finale del programma formativo. Scuola di Direzione in Sanità rev. 1 del 16/04/2012 Pagina 2 di 6

3 DESTINATARI L evento è rivolto ai rappresentanti dei CPS: Responsabili medici, Coordinatori infermieristici, operatori formati centralmente e/o altra figura professionale dell UOP che ha partecipato alla fase locale dell Area Case Manager ; ai membri del Comitato per l attuazione della fase locale del corso; ai Direttori dei DSM (o loro delegati). Ogni CPS potrà iscrivere all evento una media di 3 persone; le singole riunioni prevedono un massimo di 30 partecipanti. RESPONSABILE SCIENTIFICO Dr. Luca Merlino Dirigente U.O. Governo dei servizi sanitari territoriali e politiche di appropriatezza e controllo, Direzione Generale Sanità Regione Lombardia REFERENTE SEGRETERIA ORGANIZZATIVA DANILA LAZZARINI Éupolis Lombardia Scuola di Direzione in Sanità Via Taramelli 12/F Milano Telefono ufficio: 02/ Fax ufficio: 02/ sito internet: DOCENTI e TUTOR Cerati Giorgio - Direttore Dipartimento Salute Mentale, A.O. Ospedale Civile di Legnano Giobbio Marco Dirigente Medico U.O. di Psichiatria, Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore di Milano Moro Cesare - Infermiere Professionale Coordinatore, DSM A.O. Treviglio Pinciara Barbara Psichiatra Barraco Ersilia Infermiera A.O. Melegnano Biancorosso Corinna Educatrice A.O. Niguarda Milano Bongiolatti Fabiola - Educatore Professionale A.O. Valtellina Valchiavenna Conti Valeria - Tecnico della Riabilitazione psichiatrica A.O. Treviglio e Caravaggio Di Gregorio Antonella - Infermiera A.O. Melegnano Fumagalli Gloria - Assistente Sociale Cooperativa sociale ONLUS l'arcobaleno Merlini Claudio Carlo - Educatore Professionale Coordinatore A.O. Ospedale Maggiore di Crema Percudani Mauro Direttore DSM Azienda Ospedaliera G. Salvini di Garbagnate Tanzi Annamaria - Infermiera A.O. della Provincia di Pavia Torretta Anna - Infermiera A.O. Legnano PROGRAMMA Orario Argomento Docente Registrazione partecipanti 4 ore ( / 14.00/18.00) Restituzione del questionario: valutazioni, pareri e i contributi sulla ricaduta del corso tra gli operatori partecipanti e sulle necessità derivanti dall impatto reale sui servizi Discussione Conclusioni e consegna dei certificati Docente Tutor Scuola di Direzione in Sanità rev. 1 del 16/04/2012 Pagina 3 di 6

4 SEDE E CALENDARIO EVENTO Le 10 riunioni programmate costituiranno l evento finale del programma formativo: esse si terranno presso le sedi delle Aziende capofila selezionate per l attuazione della fase locale dell area case manager, come da prospetto: CODICE EDIZIONE SDS 11145/AE AZIENDA: 10 poli formativi A.O. OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Aziende coinvolte ASL Milano 1, A.O. Ospedale Civile di Legnano, A.O. G. Salvini di Garbagnate CALENDARIO GIORNATA ORARIO DOCENTE TUTOR SEDE CORSO 11 maggio PINCIARA TORRETTA Aula A - Azienda Ospedaliera "Ospedale Civile di Legnano" - sede di Via Candiani, 2 - LEGNANO SDS 11145/BE A.O. SANT'ANNA DI COMO ASL di Como, ASL di Lecco, A.O. Sant Anna di Como, A.O. della Provincia di Lecco 16 maggio PERCUDANI FUMAGALLI Aula 4, c/o Sant'Anna, via Ravona San Fermo della Battaglia piano 0/blu SDS 11145/CE SDS 11145/DE A.O. SAN GERARDO DI MONZA A.O. OSPEDALE DI CIRCOLO E FONDAZIONE MACCHI DI VARESE ASL Monza e Brianza, A.O. San Gerardo di Monza, A.O. Ospedale di Desio e di Vimercate ASL di Varese, A.O. Ospedale di circolo e Fondazione Macchi di Varese, A.O. Sant Antonio Abate di Gallarate, A.O. Ospedale di Circolo di Busto Arsizio 17 maggio PINCIARA CONTI 21 maggio CERATI BARRACO aula " A " Azienda Ospedaliera San Gerardo Palazzina Villa Serena secondo piano Monza Via Pergolesi n.33 Aula Michelangelo, ubicata al piano terra del Padiglione Centrale-Viale Borri 57, AO Macchi, VA SDS 11145/EE A.O. DELLA PROVINCIA DI PAVIA ASL di Lodi, ASL di Pavia, A.O. della Provincia di Lodi, A.O. della Provincia di Pavia 22 maggio PINCIARA TANZI Direzione DSM Sala Riunioni - V.le Repubblica, 88 - Voghera Scuola di Direzione in Sanità rev. 1 del 16/04/2012 Pagina 4 di 6

5 CODICE EDIZIONE SDS 11145/FE SDS 11145/GE SDS 11145/HE SDS 11145/IE SDS 11145/LE AZIENDA: 10 poli formativi A.O. NIGUARDA CA' GRANDA A.O. OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO A.O. CARLO POMA DI MANTOVA A.O. SPEDALI CIVILI DI BRESCIA A.O. OSPEDALE DI CIRCOLO DI MELEGNANO Aziende coinvolte ASL di Milano, A.O. San Carlo, A.O. Niguarda, A.O. L. Sacco, A.O. Fatebenfratelli, A.O. ICP, A.O. San Paolo, Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico ASL Bergamo, ASL di Sondrio, A.O. Ospedali Riuniti di Bergamo, A.O. Treviglio e Caravaggio, A.O. Bolognini di Seriate, A.O. Valtellina e Valchiavenna ASL di Cremona, ASL di Mantova, A.O. Ospedale di Cremona, A.O. Ospedale Maggiore di Crema, A.O. Carlo Poma di Mantova ASL di Brescia, ASL Vallecamonica Sebino, A.O. Spedali Civili di Brescia, O. Mellino Mellini di Chiari, A.O. Desenzano del Garda ASL Milano 2, A.O. Ospedale di Circolo di Melegnano CALENDARIO GIORNATA DOCENTE orario TUTOR SEDE CORSO 23 maggio PERCUDANI BIANCOROSSO 23 maggio GIOBBIO BONGIOLATTI 23 maggio CERATI MERLINI 24 maggio GIOBBIO MORO 29 maggio GIOBBIO DI GREGORIO Sala conferenze, Area ingresso, padiglione 1, Azienda Ospedaliera Ospedale Niguarda Ca' Granda, P.zza Ospedale Maggiore 3 Aula didattica A, situata presso la sede dell'us Formazione e Aggiornamento, padiglione 25 AO Riuniti di BG Aula Rossa della Struttura Sviluppo e Formazione (ubicata all'interno del presidio ospedaliero di Mantova) con ingresso pedonale da Viale Albertoni n 1 - Mantova. Aula C Ufficio Formazione Aziendale via Del Medolo, 2 - BRESCIA Aula Z, c/o Azienda Ospedaliera Ospedale di Circolo di Melegnano, Via Pandina, Vizzolo Predabissi (MI) Scuola di Direzione in Sanità rev. 1 del 16/04/2012 Pagina 5 di 6

6 PARTECIPAZIONE E CREDITI ECM La soglia minima di partecipazione richiesta all evento è pari al 100% delle ore totali previste. Secondo le indicazioni contenute nella Scheda di attribuzione Crediti Formativi contenuta nella D.G.R. n VII/18576 del 05/08/2004 e successive modificazioni, all evento sono stati attribuiti n. 4 crediti ECM. L attestato crediti sarà rilasciato solo ed esclusivamente ai partecipanti che avranno raggiunto la soglia minima di partecipazione. MODALITA D ISCRIZIONE La partecipazione al corso è a titolo gratuito, poiché l iniziativa è prevista all interno del Piano di formazione per il personale del SSR della Regione Lombardia anno La richiesta di iscrizione deve necessariamente essere effettuata attraverso la registrazione sul sito della Scuola di Direzione in Sanità ( link a destra della homepage Scuola di Direzione in Sanità - link Formazione del Personale del SSR, codice corso SDS ). Comparirà successivamente una stringa contenente i dati riepilogativi del corso, la presentazione (ovvero il file pdf del programma, scaricabile e stampabile) e il campo iscriviti ; cliccando su iscriviti si aprirà il format della scheda di iscrizione. La scheda dovrà essere compilata inserendo i dati personali e l edizione prescelta, cliccando sulla scritta aggiungi che compare in corrispondenza delle date e sedi del corso, come da seguente prospetto: CODICE EDIZIONE AZIENDA: 10 poli formativi CALENDARIO GIORNATA orario SDS 11145/AE A.O. OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO 11 maggio SDS 11145/BE A.O. SANT'ANNA DI COMO 16 maggio SDS 11145/CE A.O. SAN GERARDO DI MONZA 17 maggio SDS 11145/DE A.O. OSPEDALE DI CIRCOLO E FONDAZIONE MACCHI DI VARESE 21 maggio SDS 11145/EE A.O. DELLA PROVINCIA DI PAVIA 22 maggio SDS 11145/FE A.O. NIGUARDA CA' GRANDA 23 maggio SDS 11145/GE A.O. OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO 23 maggio SDS 11145/HE A.O. CARLO POMA DI MANTOVA 23 maggio SDS 11145/IE A.O. SPEDALI CIVILI DI BRESCIA 24 maggio SDS 11145/LE A.O. OSPEDALE DI CIRCOLO DI MELEGNANO 29 maggio Una volta compilata la scheda, occorrerà cliccare sulla scritta a piè pagina salva e stampa ; si genererà un file formato pdf che andrà stampato, fatto firmare per autorizzazione aziendale ed inviato a mezzo fax al numero 02/ entro VENERDI 06 MAGGIO La trasmissione del fax è obbligatoria ai fini del perfezionamento della procedura di iscrizione. Una volta chiuse le iscrizioni, la Scuola di Direzione in Sanità provvederà a fornire comunicazioni tramite sull inserimento nella classe. Scuola di Direzione in Sanità rev. 1 del 16/04/2012 Pagina 6 di 6

CORSO DI FORMAZIONE NUOVE RETI SANITARIE TELESORVEGLIANZA SANITARIA DOMICILIARE PER PAZIENTI CON BPCO

CORSO DI FORMAZIONE NUOVE RETI SANITARIE TELESORVEGLIANZA SANITARIA DOMICILIARE PER PAZIENTI CON BPCO CORSO DI FORMAZIONE NUOVE RETI SANITARIE TELESORVEGLIANZA SANITARIA DOMICILIARE PER PAZIENTI CON BPCO Codice evento: SDS 11126/AI Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 20125 Milano

Dettagli

Protocollo H1.2015.0023092 del 30/07/2015 Firmato digitalmente da CHIARA PENELLO Alla cortese attenzione dei Direttori Generali:

Protocollo H1.2015.0023092 del 30/07/2015 Firmato digitalmente da CHIARA PENELLO Alla cortese attenzione dei Direttori Generali: Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE PROGRAMMAZIONE E GOVERNO DEI SERVIZI SANITARI SISTEMA INFORMATIVO SANITARIO E PROGETTI DI SANITA' INTERNAZIONALE Piazza Città di Lombardia n.1 20124

Dettagli

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE. Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Protocollo H1.2015.0008706 del 18/03/2015

Dettagli

LA SICUREZZA IN CHEMIOTERAPIA. Codice evento: SDS 11048. Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 Milano

LA SICUREZZA IN CHEMIOTERAPIA. Codice evento: SDS 11048. Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 Milano LA SICUREZZA IN CHEMIOTERAPIA Codice evento: SDS 11048 Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 Milano PREMESSA E OBIETTIVI FORMATIVI La gestione della chemioterapia, dalla appropriatezza

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1 Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE SANITA' GOVERNO DEI SERVIZI SANITARI TERRITORIALI E POLITICHE DI APPROPRIATEZZA E CONTROLLO Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it sanita@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE

LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE Codice edizione: SDS 12119 SEDE: Scuola di Direzione in Sanità, Via Pola 12/14-20124 Milano PREMESSA E OBIETTIVI FORMATIVI

Dettagli

Referente per l'istruttoria della pratica: Mario Cassani Tel. 02/6765.3825 Nadia Rossella Da Re Tel. 02/6765.3393

Referente per l'istruttoria della pratica: Mario Cassani Tel. 02/6765.3825 Nadia Rossella Da Re Tel. 02/6765.3393 Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE SALUTE PROGRAMMAZIONE E GOVERNO DEI SERVIZI SANITARI ACCREDITAMENTO, APPROPRIATEZZA E CONTROLLI Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it

Dettagli

Senato della Repubblica - 529 - Camera dei deputati

Senato della Repubblica - 529 - Camera dei deputati Senato della Repubblica - 529 - Camera dei deputati A.O. OSPEDALE MAGGIORE - CREMA A.O. OSPEDALI RIUNITI - BERGAMO A.O. "OSP.NIGUARDA CA'GRANDA"-MILANO 171 A.O. OSP.TREVIGLIO CARAVAGGIO-TREVIGLIO A.O.

Dettagli

Convegno CUG: strumento di promozione della salute e del benessere

Convegno CUG: strumento di promozione della salute e del benessere Convegno CUG: strumento di promozione della salute e del benessere Mercoledì 21 maggio 2014 Codice edizione: SDS 13086/AE SEDE: Auditorium G. Gaber, Palazzo Pirelli, Piazza Duca d Aosta 3, 20124 Milano

Dettagli

CORSO LA COMUNICAZIONE CON LA FAMIGLIA NEL PROCESSO DONAZIONE TRAPIANTO

CORSO LA COMUNICAZIONE CON LA FAMIGLIA NEL PROCESSO DONAZIONE TRAPIANTO CORSO LA COMUNICAZIONE CON LA FAMIGLIA NEL PROCESSO DONAZIONE TRAPIANTO Tipologia formativa: Corso ID evento: SDS 15007/AE_EI Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Pola 12/14 20124 Milano BREVE PREMESSA:

Dettagli

Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011

Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011 Convegno Progetto ministeriale sicurezza in ambito chirurgico LA FORMAZIONE PER LO SVILUPPO DELLA ABILITA NON TECNICHE MARTEDI 27 SETTEMBRE 2011 Sede: Auditorium G. Gaber - Palazzo Pirelli, Piazza Duca

Dettagli

Senato della Repubblica - 481 - Camera dei deputati

Senato della Repubblica - 481 - Camera dei deputati Senato della Repubblica - 481 - Camera dei deputati A.S.L. DELLA PROVINCIA DI CREMONA A.S.L. DELLA PROVINCIA DI LECCO A.S.L. DELLA PROVINCIA DI LODI A.S.L. DELLA PROVINCIA DI MANTOVA A.S.L. DELLA PROVINCIA

Dettagli

Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA

Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA Convegno LA RETE LOMBARDA DEGLI OSPEDALI PER LA DISABILITA PROGETTO DAMA Codice evento: SDS 11138/AE Milano, GIOVEDI 24 NOVEMBRE 2011 Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Copernico nr. 38 20125 Milano

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

PRINCIPI ATTIVI SOGGETTI A NOTA AIFA PRESCRIVIBILI CON PIANO TERAPEUTICO

PRINCIPI ATTIVI SOGGETTI A NOTA AIFA PRESCRIVIBILI CON PIANO TERAPEUTICO NOTA 65 PRINCIPI ATTIVI SOGGETTI A NOTA AIFA PRESCRIVIBILI CON PIANO TERAPEUTICO Principi attivi Glatiramer (L03AX13) Interferone Beta 1A (L03AB07) Interferone Beta 1B (L03AB08) Peginterferone beta-1a

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO SEDUTA DI:

ORDINE DEL GIORNO SEDUTA DI: X LEGISLATURA ORDINE DEL GIORNO SEDUTA DI: MARTEDÌ 1 DICEMBRE 2015 (dalle ore 10.00 alle ore 20.00 con intervallo tra le 13.00 e le 14.30) Seduta nr. 115 (ordinaria) - Nr. Progr. ODG/104 Servizio Segreteria

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO

PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO INFERMIERI AREA SALUTE MENTALE REGIONE LOMBARDIA PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO Il dibattito sulle pratiche di salute mentale dei servizi psichiatrici di comunità appare prevalentemente centrato sui processi

Dettagli

NORME LEGITTIMANTI L'ACCESSO. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD

NORME LEGITTIMANTI L'ACCESSO. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD. Art. 58, comma 2 del CAD NR. EROGATORE BANCA DATI DI RIFERIMENTO FRUITORE NORME LEGITTIMANTI L'ACCESSO TIPO DI ACCESSO/SERVIZIO DATA CONVENZIONE DURATA 1 di Istruzione Superiore "Balilla Pinchetti" 03/12/2012 3 anni 2 3 Questura

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 3588 Seduta del 14/05/2015

DELIBERAZIONE N X / 3588 Seduta del 14/05/2015 DELIBERAZIONE N X / 3588 Seduta del 14/05/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

Cascina Germoglio, Sala conferenze Via Solferino n. 51, Verdello

Cascina Germoglio, Sala conferenze Via Solferino n. 51, Verdello pag. 1 di: 5 TITOLO DEL CORSO IL LAVORO CON I GIOVANI: DIALOGO CON I SERVIZI PRESENTI (Il titolo dovrà descrivere il contenuto formativo) SUL TERRITORIO PER UN APPROFONDIMENTO DELLE MODALITÀ DI COINVOLGIMENTO

Dettagli

Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012

Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012 Percorso di aggiornamento e confronto per Medici di Direzione delle Cure Primarie Anno 2011-2012 L approccio ai problemi sanitari di un territorio, malattie croniche in primis, richiede oggi una nuova

Dettagli

Vaccinazione antihpv presso ambulatori specialistici in Regione Lombardia

Vaccinazione antihpv presso ambulatori specialistici in Regione Lombardia Vaccinazione antihpv presso ambulatori specialistici in Regione Lombardia Ente di appartenza Presidio Ospedaliero Numeri telefonici per A.O. Papa Giovanni XXIII di Bergamo Piazza OMS 1, Bergamo P.O. di

Dettagli

L innovazione in salute mentale: il ruolo della psicologia

L innovazione in salute mentale: il ruolo della psicologia Congresso: La psicologia e il sistema socio-sanitario regionale L innovazione in salute mentale: il ruolo della psicologia Mauro Percudani, Dipartimento di Salute Mentale A.O. G. Salvini Garbagnate Milanese

Dettagli

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia

Le assenze dei dipendenti pubblici. Agosto 2012. Regione Lombardia Le assenze dei dipendenti pubblici Agosto 2012 Regione Lombardia (Agosto 2012/Agosto 2011) (1/10) COMUNE DI CASTELLANZA -97,44 0,01 COMUNE DI ARESE -97,06 0,01 COMUNE DI LONATE POZZOLO -94,12 0,05 COMUNE

Dettagli

Corso di formazione nell ambito del Piano di formazione anno 2015 della Scuola Superiore di Protezione Civile

Corso di formazione nell ambito del Piano di formazione anno 2015 della Scuola Superiore di Protezione Civile Corso di formazione nell ambito del Piano di formazione anno 2015 della Scuola Superiore di Protezione Civile Corso di formazione per responsabili delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile

Dettagli

in collaborazione con AZIENDA OSPEDALIERA di Desio e Vimercate AZIENDA OSPEDALIERA S. Gerardo di Monza

in collaborazione con AZIENDA OSPEDALIERA di Desio e Vimercate AZIENDA OSPEDALIERA S. Gerardo di Monza OCSM OCISMEE Col patrocinio di in collaborazione con AZIENDA OSPEDALIERA di Desio e Vimercate AZIENDA OSPEDALIERA S. Gerardo di Monza Conferenza territoriale integrata della Salute Mentale I SERVIZI DI

Dettagli

DECRETO N. 5998 Del 16/07/2015

DECRETO N. 5998 Del 16/07/2015 DECRETO N. 5998 Del 16/07/2015 Identificativo Atto n. 210 DIREZIONE GENERALE SALUTE Oggetto RINNOVO DEL GRUPPO DI LAVORO INTER-DIREZIONALE DI COORDINAMENTO REGIONALE PER LA RETE DI CURE PALLIATIVE, AI

Dettagli

Approntamento di un manuale per il training dei membri dei Comitati Etici

Approntamento di un manuale per il training dei membri dei Comitati Etici Scuola post universitaria per l educazione professionale continua Provider ECM Regione Lombardia n. RL0102/2008 Direttore: prof. Nicola Fabris Approntamento di un manuale per il training dei membri dei

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION

CUSTOMER SATISFACTION PAGINA 1 DI 5 1 SCOPO 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 RIFERIMENTI... 2 4 RESPONSABILITA... 3 5 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI.. 3 6 MODALITÀ DI GESTIONE.. 3 6.1 STRUMENTO PER LA RILEVAZIONE DEL GRADO DI SODDISFAZIONE.

Dettagli

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura BERGAMO BRESCIA Bergamo Via Borgo Palazzzo,130 Albino Viale Stazione,26/A Bonate Sotto

Dettagli

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura Bergamo Via Borgo Palazzzo,130 Albino Viale Stazione,26/A Bonate Sotto BERGAMO Via Garibaldi,13

Dettagli

FARMACISTA DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE. ESperienze di rinnovamento nel governo della appropriatezza per un uso efficiente delle risorse

FARMACISTA DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE. ESperienze di rinnovamento nel governo della appropriatezza per un uso efficiente delle risorse in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera ESperienze di rinnovamento nel governo della appropriatezza per un uso efficiente delle risorse IL FARMACISTA DEL SERVIZIO SANITARIO

Dettagli

1. Soggetto proponente

1. Soggetto proponente Allegato alla Delib.G.R. n. 53/56 del 20.12.2013 PERCORSO DI INFORMAZIONE E DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER GLI OPERATORI DELLE MENSE SCOLASTICHE, OSPEDALIERE E PUBBLICHE E PER GLI OPERATORI

Dettagli

GLI IMMIGRATI IN PROVINCIA DI CREMONA Contesto, azioni, progetti

GLI IMMIGRATI IN PROVINCIA DI CREMONA Contesto, azioni, progetti Convenzione di Sovvenzione n. 2011/FEI/PROG-100781 CUP B53I12000030003 GLI IMMIGRATI IN PROVINCIA DI CREMONA Contesto, azioni, progetti CORRELARE: partnership ed esiti del progetto Rosita Viola Provincia

Dettagli

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura BERGAMO BRESCIA Bergamo Via Borgo Palazzzo,130 Albino Viale Stazione,26/A Bonate Sotto

Dettagli

La rete per la promozione della salute in Lombardia

La rete per la promozione della salute in Lombardia La differenza che vale Gli ospedali di ANDREA: amici del bambino e della sua famiglia Bosisio Parini (LC) - 12-14 Novembre 2009 - IRCCS E. MEDEA La rete per la promozione della salute in Lombardia Giancarlo

Dettagli

Bando di selezione per psicologi

Bando di selezione per psicologi Bando di selezione per psicologi 1. Obiettivo generale del corso Il progetto formativo regionale sulle Cure Palliative, ai sensi del D.A. 21911 dell 11 aprile 1997, istituito con D.D.G. 8849 del 17/10/2006

Dettagli

La possibilità di accedere al programma in qualsiasi momento della giornata, secondo i settori prescelti dagli operatori di laboratorio.

La possibilità di accedere al programma in qualsiasi momento della giornata, secondo i settori prescelti dagli operatori di laboratorio. QConLine è un programma dedicato alla formazione continua e alla verifica sulla qualità delle prestazioni diagnostiche degli operatori di laboratorio: QConLine è stato concepito per essere utilizzato attraverso

Dettagli

ATS BRESCIA Email: protocollo@pec.atsbrescia.it

ATS BRESCIA Email: protocollo@pec.atsbrescia.it Regione Lombardia - Giunta DIREZIONE GENERALE WELFARE Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano www.regione.lombardia.it welfare@pec.regione.lombardia.it Tel 02 6765.1 Alla c.a. Direttori Generali ATS

Dettagli

CENTRO STUDI DI TERAPIA DELLA GESTALT CONVENZIONI PER TIROCINIO CORSO PSICOTERAPIA anno 2014

CENTRO STUDI DI TERAPIA DELLA GESTALT CONVENZIONI PER TIROCINIO CORSO PSICOTERAPIA anno 2014 CONVENZIONI MILANO E PROVINCIA 1 Coop. ATIPICA Onlus www.atipica.org Via E. Longoni, 2 MILANO Via Molio Filo, 1 - VERANO BRIANZA 2 Istituto Nazionale Neurologico "Carlo Besta" www.istituto-besta.it via

Dettagli

100 Bollettino Ufficiale. Serie Avvisi e Concorsi n. 51 - Mercoledì 18 dicembre 2013

100 Bollettino Ufficiale. Serie Avvisi e Concorsi n. 51 - Mercoledì 18 dicembre 2013 100 Bollettino Ufficiale Comunicato regionale 12 dicembre 2013 - n. 149 Direzione generale Salute - Pubblicazione dei fac-simili delle domande per l inserimento nelle graduatorie regionali della medicina

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Informazioni personali Nome Pontello Giuseppina Indirizzo Via Buccella 71/3 Vigevano (PV) Telefono 0381 333464 (lavoro) - 0381 82831 (casa) Fax 0381 88175 E-mail

Dettagli

SCHEDA DI PRE-SELEZIONE DEGLI ORGANISMI DI COORDINAMENTO PER LA SALUTE MENTALE PER IL PROGETTO LAVORO&PSICHE

SCHEDA DI PRE-SELEZIONE DEGLI ORGANISMI DI COORDINAMENTO PER LA SALUTE MENTALE PER IL PROGETTO LAVORO&PSICHE SCHEDA DI PRE-SELEZIONE DEGLI ORGANISMI DI COORDINAMENTO PER LA SALUTE MENTALE PER IL PROGETTO LAVORO&PSICHE DA INVIARE COMPILATA ENTRO IL 31 OTTOBRE 2008 ALL INDIRIZZO LAVOROEPSICHE@FONDAZIONECARIPLO.IT

Dettagli

CONVEGNO SULLA MEDICINA DI GENERE TUTTA CUORE E CERVELLO La Sclerosi Laterale Amiotrofica in un ottica di genere

CONVEGNO SULLA MEDICINA DI GENERE TUTTA CUORE E CERVELLO La Sclerosi Laterale Amiotrofica in un ottica di genere CONVEGNO SULLA MEDICINA DI GENERE TUTTA CUORE E CERVELLO La Sclerosi Laterale Amiotrofica in un ottica di genere GIOVEDÌ 13 MARZO 2014 Codice edizione: SDS 14002/AE SEDE: Palazzo Lombardia, Sala Marco

Dettagli

Corso di Formazione A Distanza (FAD) La continuità assistenziale. Integrazione tra ospedale e territorio: la dimissione del paziente fragile.

Corso di Formazione A Distanza (FAD) La continuità assistenziale. Integrazione tra ospedale e territorio: la dimissione del paziente fragile. Mod. E3 Rev. 1 del 01/06/2012 Pagina 1 di 6 Corso di Formazione A Distanza (FAD) La continuità assistenziale. Integrazione tra ospedale e territorio: la dimissione del paziente fragile. Periodo di erogazione

Dettagli

Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la discussione dei casi

Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la discussione dei casi MODULO DI PRESENTAZIONE per la valutazione e l accreditamento di progetti di AUDIT CLINICO GENERALITÀ Titolo del Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la

Dettagli

COLLEGIO IPASVI TREVISO Via Montello, 31 31100 Treviso Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO

COLLEGIO IPASVI TREVISO Via Montello, 31 31100 Treviso Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO COLLEGIO IPASVI TREVISO Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO IL MORAL DISTRESS (MD) PERCEPITO DAGLI INFERMIERI IN UN OSPEDALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO: Presentazione dei Risultati di una Ricerca

Dettagli

AVVISO AI DIPENDENTI

AVVISO AI DIPENDENTI Via dell Eremo 9/11 23900 Lecco Centralino tel. 0341.489111 C.F. P.I. 02166640132 Prot.n. 19715/14 del 08/05/2014 AVVISO AI DIPENDENTI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA MOBILITA PRESSO L A.O. DELLA PROVINCIA

Dettagli

REPORT WEST NILE DISEASE (WND) Anno 2014. Aprile 2014

REPORT WEST NILE DISEASE (WND) Anno 2014. Aprile 2014 REPORT WEST NILE DISEASE (WND) Anno 2014 Aprile 2014 1 Sorveglianza West Nile Disease Anno 2014 Il presente report ha l obiettivo di fornire un aggiornamento dei risultati della sorveglianza integrata

Dettagli

ALLEGATO 1H PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE

ALLEGATO 1H PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE ALLEGATO 1H PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE TITOLO EVENTO: INCONTRARE IL NEONATO Tipologia formativa: Convegno ID evento: M47 Sede: Università degli Studi di Milano-Bicocca Edificio U8, via Cadore 48, 20900

Dettagli

IL VOLONTARIATO E IL SISTEMA DI PORTEZIONE GIURIDICA. Seminari di formazione per responsabili ed operatori del Terzo Settore in Lombardia

IL VOLONTARIATO E IL SISTEMA DI PORTEZIONE GIURIDICA. Seminari di formazione per responsabili ed operatori del Terzo Settore in Lombardia Istituto Regionale lombardo di Formazione per l amministrazione pubblica IL VOLONTARIATO E IL SISTEMA DI PORTEZIONE GIURIDICA Seminari di formazione per responsabili ed operatori del Terzo Settore in Lombardia

Dettagli

Una carta vincente per il tuo futuro professionale RICERCA & INNOVAZIONE NEL SETTORE TESSILE TECNICO PER L INNOVAZIONE TESSILE MULTISETTORIALE

Una carta vincente per il tuo futuro professionale RICERCA & INNOVAZIONE NEL SETTORE TESSILE TECNICO PER L INNOVAZIONE TESSILE MULTISETTORIALE Progetto RESET Ricerca e Sviluppo nel Tessile del Futuro (Progetto finanziato dalla Regione Lombardia e dal Fondo Sociale Europeo nell ambito dell avviso pubblico per la realizzazione dell iniziativa Lombardia

Dettagli

LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE:

LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE: AREA FORMAZIONE LA LOGISTICA DEL PAZIENTE IN OSPEDALE: STRUMENTI E SOLUZIONI PER OTTIMIZZARE I FLUSSI DEI PAZIENTI V EDIZIONE MILANO, 14-15 APRILE 2015 Intervento formativo - La logistica del paziente

Dettagli

IL LAVORO SOCIALE IN AMBITO CLINICO-SANITARIO. Master universitario di primo livello FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA. Associazione la Nostra Famiglia

IL LAVORO SOCIALE IN AMBITO CLINICO-SANITARIO. Master universitario di primo livello FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA. Associazione la Nostra Famiglia IL LAVORO SOCIALE IN AMBITO CLINICO-SANITARIO Master universitario di primo livello FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA Associazione la Nostra Famiglia Anno Accademico 2006-2007 FINALITÀ Questo Master nasce dalla collaborazione

Dettagli

Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia

Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia PROGRAMMA Percorso di aggiornamento e confronto per Responsabili Sanitari delle Strutture Socio-Sanitarie della Lombardia Anno 2013 2014 PREMESSA L ASL di Brescia, in collaborazione con SItI - Società

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A.

CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A. Direzione centrale Credito e Welfare CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A. TITOLO Management sanitario e metodologie e modelli di assistenza ospedaliera AREA GIURIDICA-SANITARIA Direttore/ coordinatore Didattico

Dettagli

17 Novembre 2013. Giornata Mondiale della Prematurità Bollini Rosa Lombardia: ospedali a porte aperte

17 Novembre 2013. Giornata Mondiale della Prematurità Bollini Rosa Lombardia: ospedali a porte aperte 17 Novembre 2013 Giornata Mondiale della Prematurità Bollini Rosa Lombardia: ospedali a porte aperte, consulenze specialistiche, eventi, info point e distribuzione materiale informativo Per conoscere i

Dettagli

Per..Corsi di Europrogettazione Nuove Competenze ed Opportunità per il Sistema Sanitario Regionale Corso di Formazione per il personale del S.S.R.

Per..Corsi di Europrogettazione Nuove Competenze ed Opportunità per il Sistema Sanitario Regionale Corso di Formazione per il personale del S.S.R. Evento Organizzato con il supporto del Mattone Internazionale www.progettomattoneinternazionale.it Per..Corsi di Europrogettazione Nuove Competenze ed Opportunità per il Sistema Sanitario Regionale Corso

Dettagli

XIIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE

XIIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE Centro Orizzonte Lavoro Società Cooperativa Sociale S. r. l. - ONLUS QUALITÀ CERTIFICATA ISO 9001:2008 XIIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE PREMESSA Le recenti politiche sociali,

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Il programma è stato accreditato dal provider con il codice evento: 142 6026

Il programma è stato accreditato dal provider con il codice evento: 142 6026 LE NUOVE COMPETENZE DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE Corso di formazione residenziale tipologia formativa: corso di aggiornamento Questa attività è stata predisposta, in accordo con le regole indicate dalla

Dettagli

2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile

2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile PRIMO ANNUNCIO 2 Seconda Giornata Pavese di Psiconeuroendocrinologia al Femminile INFORMAZIONI GENERALI SEDE DEL CONVEGNO Aula Maugeri - Fondazione Salvatore Maugeri IRCCS Via S. Maugeri, 10-27100 Pavia

Dettagli

Sorveglianza West Nile Disease

Sorveglianza West Nile Disease Report 2013 Sorveglianza West Nile Disease Il presente report ha l obiettivo di fornire un aggiornamento dei risultati della sorveglianza integrata su WND nell anno 2013. La sorveglianza è condotta in

Dettagli

Tipologia formativa: Corso cod. 3013 ID evento: Sede: Provincia di Milano, viale Piceno 60, Milano

Tipologia formativa: Corso cod. 3013 ID evento: Sede: Provincia di Milano, viale Piceno 60, Milano Tipologia formativa: Corso cod. 3013 ID evento: Sede: Provincia di Milano, viale Piceno 60, Milano Valutazione e documentazione nei servizi socio-sanitari Un laboratorio di indagine e formazione per leggere

Dettagli

Workshop. Trend temporali di ricovero, prassi di cura ed esiti nellʹinsufficienza cardiaca

Workshop. Trend temporali di ricovero, prassi di cura ed esiti nellʹinsufficienza cardiaca Workshop Trend temporali di ricovero, prassi di cura ed esiti nellʹinsufficienza cardiaca Tipologia formativa: Workshop ID evento: SDS 14058/AI Sede: Scuola di Direzione in Sanità, Via Pola 12/14 20124

Dettagli

PROGRAMMA ITALBIOFORMA. in collaborazione con. Centro Diagnostico Alto Lombardo

PROGRAMMA ITALBIOFORMA. in collaborazione con. Centro Diagnostico Alto Lombardo Pagina 1 di 5 ITALBIOFORMA in collaborazione con Centro Diagnostico Alto Lombardo organizza il corso Alluce valgo Alluce rigido, due realtà a confronto Gallarate 12 Dicembre 2009 Premessa Il corso propone

Dettagli

IL PROGETTO LAVORO&PSICHE

IL PROGETTO LAVORO&PSICHE Piano di Azione Favorire l inserimento lavorativo di persone svantaggiate IL PROGETTO LAVORO&PSICHE L OBIETTIVO DEL PROGETTO Il progetto intende testare la fattibilità e la validità di un modello innovativo

Dettagli

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie

MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie SEZIONE FORMAZIONE E BIBLIOTECA MODULO Formazione sul Campo Direzione Professioni Sanitarie All.2 P2-FORM Titolo: LA RELAZIONE CON IL PAZIENTE E CAREGIVER NELLE TERAPIE INTESIVE APERTE 1^ EDIZIONE TRAINING

Dettagli

Stellapolare Centro diurno psichiatrico. Via Montecassino, 8-20900 Monza stellapolare@novomillennio.it www.novomillennio.it

Stellapolare Centro diurno psichiatrico. Via Montecassino, 8-20900 Monza stellapolare@novomillennio.it www.novomillennio.it Stellapolare Centro diurno psichiatrico Via Montecassino, 8-20900 Monza stellapolare@novomillennio.it www.novomillennio.it Chi siamo Il centro diurno Stellapolare si configura come una struttura semiresidenziale,

Dettagli

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi AREA RELAZIONALE - PSICOLOGICA EVENTO RESIDENZIALE ECM CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi 17-18 maggio 2013 R.S.A Corte Briantea

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

Proposta Formativa Corsi di Aggiornamento Professionale/Formazione Permanente

Proposta Formativa Corsi di Aggiornamento Professionale/Formazione Permanente Scopo e campo d applicazione Il corso si propone di completare il percorso fatto nel corso base al fine di approfondire le conoscenze dei partecipanti in tema di metodi di apprendimento-insegnamento e

Dettagli

Palliative. Costruire. Convegno. Corso DELLE NELLA PROVINCIA DI COMO. Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010

Palliative. Costruire. Convegno. Corso DELLE NELLA PROVINCIA DI COMO. Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010 Costruire LA Per gentile concessione della SCUOLA D ARTE di Cabiate (Co) RETE CuRE DELLE Palliative NELLA PROVINCIA DI COMO Convegno Le cure palliative: un bisogno, un diritto Sabato 24 aprile 2010 Corso

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO

LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO LINEE DI INDIRIZZO PER LA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO NELLE AZIENDE SANITARIE Le presenti linee di indirizzo regionali per la gestione del rischio clinico nelle Aziende Ospedaliere e nelle Aziende Unità

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA

PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA E-learning in Neuroriabilitazione: focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili Programma di sperimentazione finanziato dal Ministero

Dettagli

Le competenze di base del counselling in ambito sanitario

Le competenze di base del counselling in ambito sanitario Mod. E1 Rev. 7 del 09/01/2015, Pagina 1 di 5 Le competenze di base del counselling in ambito sanitario Roma, 20-22 ottobre 2015 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' Centro Nazionale di Epidemiologia

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE REGOLAMENTO DI TIROCINIO *******

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE REGOLAMENTO DI TIROCINIO ******* [Regolamento di Tirocinio del Corso di Laurea Magistrale in 1 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali (LM87) REGOLAMENTO DI TIROCINIO La declaratoria

Dettagli

Corso in HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT IN SANITA

Corso in HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT IN SANITA Sezione Lombardia Corso in HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT IN SANITA SEDE Sala Convegni Osteria del Treno Via San Gregorio, 46 20124 Milano Con il patrocinio di Programma Scientifico 09.00 Apertura e presentazione

Dettagli

DELIBERAZIONE N IX / 3379 Seduta del 09/05/2012

DELIBERAZIONE N IX / 3379 Seduta del 09/05/2012 DELIBERAZIONE N IX / 3379 Seduta del 09/05/2012 Presidente ROBERTO FORMIGONI Assessori regionali ANDREA GIBELLI Vice Presidente VALENTINA APREA DANIELE BELOTTI GIULIO BOSCAGLI LUCIANO BRESCIANI RAFFAELE

Dettagli

PROGRAMMA INNOVATIVO TR23 UNA RETE PER IL LAVORO : PROGRAMMI DI INSERIMENTO LAVORATIVO Periodo di riferimento 01.01.2013 31.12.

PROGRAMMA INNOVATIVO TR23 UNA RETE PER IL LAVORO : PROGRAMMI DI INSERIMENTO LAVORATIVO Periodo di riferimento 01.01.2013 31.12. DIPARTIMENTO SALUTE MENTALE Direttore: Dott. Antonio Lora Via dell Eremo, 9/11 23900 Lecco Tel. 0341.489171/0 - Fax. 0341.489176 e-mail : a.lora@ospedale.lecco.it PROGRAMMA INNOVATIVO TR23 UNA RETE PER

Dettagli

Formazione residenziale a carattere regionale a cura della Area NC e Sezione Regionale Lombardia

Formazione residenziale a carattere regionale a cura della Area NC e Sezione Regionale Lombardia Formazione residenziale a carattere regionale a cura della Area NC e Sezione Regionale Lombardia NUTRIZIONE ARTIFICIALE IN OSPEDALE E SUL TERRITORIO: ATTUALITA CLINICHE E TECNICO-FARMACEUTICHE Milano,

Dettagli

Cure simultanee in oncologia: un progetto per la Lombardia

Cure simultanee in oncologia: un progetto per la Lombardia con la collaborazione di Venerdì 15 novembre 2013 Lodi Auditorium Renzo Piano Banca Popolare di Lodi Cure simultanee in oncologia: un progetto per la Lombardia Relatori e moderatori Antonio Ardizzoia...

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Strumenti per la riabilitazione dei disturbi

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 3817 Seduta del 14/07/2015

DELIBERAZIONE N X / 3817 Seduta del 14/07/2015 DELIBERAZIONE N X / 3817 Seduta del 14/07/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI MARIA CRISTINA CANTU' CRISTINA

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

Rilevazione dell opinione degli Studenti e dei Docenti sugli insegnamenti Linee guida

Rilevazione dell opinione degli Studenti e dei Docenti sugli insegnamenti Linee guida UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI Presidio della Qualità di Ateneo Polo Centrale Rilevazione dell opinione degli Studenti e dei Docenti sugli insegnamenti Linee guida 13 novembre 2014 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016

Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE Standard Generali di Qualità per l Assistenza Ospedaliera Secondo il Patto per la Salute 2014-2016 Bologna, settembre 2015 febbraio 2016 MANAGEMENT & policy making Il Patto

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Sanità. Per cosa è necessario rivolgersi alla propria Asl:

Sanità. Per cosa è necessario rivolgersi alla propria Asl: 8 9 scegliere e revocare il medico di famiglia e il pediatra ottenere certificati (per esempio per rinnovo patente di guida e nautica) Sanità ottenere certificazioni medico-legali (per esempio contrassegno

Dettagli

SEDE: Istituti clinici di perfezionamento Ospedale Vittore Buzzi, Via Castelvetro 32 Milano.

SEDE: Istituti clinici di perfezionamento Ospedale Vittore Buzzi, Via Castelvetro 32 Milano. DAL 18 AL 20 ORE: NOVITÀ IN TEMA DI ALLATTAMENTO MATERNO secondo le indicazioni OMS/UNICEF TIPOLOGIA FORMATIVA: Corso di aggiornamento residenziale per infermieri infermieri pediatrici assistenti sanitari

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE

CORSO DI PERFEZIONAMENTO MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE CORSO DI PERFEZIONAMENTO Anno Accademico 2013-2014 MANAGER DELL INNOVAZIONE SOCIALE DIRETTORE: Giuseppe Ambrosio COMITATO SCIENTIFICO: Giuseppe Ambrosio, Carlo Borgomeo, Luigino Bruni, Lelio Miro, Antonio

Dettagli

Master in BancAssicurazione

Master in BancAssicurazione Master in BancAssicurazione 2 Premessa Le Banche credono nella BancAssicurazione come ulteriore frontiera di servizio alla clientela e di redditività per il Sistema. Il Master In BancAssicurazione - MiBAS

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CALDARULO TIZIANA Tel 02 994.302.203 Fax 02 995.66.56 E-mail dirsan@aogarbagnate.lombardia.it Nazionalità

Dettagli

AVVISO DOTE LAVORO PERSONE CON DISABILITÀ Per favorire l inserimento lavorativo e il sostegno all occupazione

AVVISO DOTE LAVORO PERSONE CON DISABILITÀ Per favorire l inserimento lavorativo e il sostegno all occupazione ALLEGATO A AVVISO DOTE LAVORO PERSONE CON DISABILITÀ Per favorire l inserimento lavorativo e il sostegno all occupazione 1. IL CONTESTO NORMATIVO La politica d'inserimento lavorativo e sostegno all occupazione

Dettagli

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 ALLEGATO 1 Progettazione del percorso Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 1. Analisi dei bisogni formativi. Il progetto Alternanza scuola-lavoro è un

Dettagli

- Laureati in Ostetricia - Iscritti SIPeM con Laurea in Professioni Sanitarie

- Laureati in Ostetricia - Iscritti SIPeM con Laurea in Professioni Sanitarie ALLEGATO 1J PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE TITOLO EVENTO: Corso di Inglese clinico per Ostetriche Tipologia formativa: corso di formazione per Ostetriche ID evento: M22 Sede: Facoltà di Medicina e Chirurgia,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

TAVOLA ROTONDA 14 aprile 2015 IL CONFRONTO DEI MODELLI E DELLE ESPERIENZE REGIONALI DI ACCREDITAMENTO. Regione Lombardia. Relatore Aida Andreassi

TAVOLA ROTONDA 14 aprile 2015 IL CONFRONTO DEI MODELLI E DELLE ESPERIENZE REGIONALI DI ACCREDITAMENTO. Regione Lombardia. Relatore Aida Andreassi TAVOLA ROTONDA 14 aprile 2015 IL CONFRONTO DEI MODELLI E DELLE ESPERIENZE REGIONALI DI ACCREDITAMENTO Regione Lombardia Relatore Aida Andreassi Il modello e le procedure del percorso di autorizzazione

Dettagli

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORU08

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORU08 Ufficio stage "formazienda" Incubatore di imprese innovative (Centro ISO - Industrial Spin-Off); Sportello informativo Start-up I.F.eG. (Imprenditorialità Femminile e Giovanile) Rilevazione annuale presso

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE La certificazione manageriale 29/07/2014 PREMESSA In diverse realtà sono stati attivati corsi di

Dettagli