CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE"

Transcript

1 CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE Lo scopo del calepino: L obiettivo delle brevi considerazioni che seguono è fornire alcune indicazioni potenzialmente utili per tutti gli studenti che si accingono a predisporre la propria relazione finale in Economia del Mercato Mobiliare. In particolare, vengono fornite informazioni: - sulle fasi del lavoro di relazione finale; - sulle modalità di raccolta bibliografica e di consultazione di banche dati; - su alcuni siti web che potrebbero risultare utili; - sull editing da seguire nella predisposizione della relazione finale; - sulle modalità di composizione della bibliografia; - infine, sulle possibili modalità di consegna dei diversi capitoli. Le fasi del lavoro di relazione finale : La predisposizione della relazione finale si articola nelle seguenti fasi: - individuazione dell argomento che si intende approfondire; - prima ricerca bibliografica; - individuazione della struttura del lavoro (anche una sola pagina in cui si identificano, sia pur in modo provvisorio, l obiettivo del lavoro, il tema affrontato nei diversi capitoli, l analisi empirica o il caso che si vuole esaminare); - ulteriore ricerca bibliografica; - stesura dei capitoli provvisori; - consegna capitoli; - revisione finale dei capitoli. Le fasi iniziali di individuazione dell argomento, di esecuzione di una prima ricerca bibliografica e di individuazione della struttura del lavoro potrebbero apparire, a prima vista, una perdita di tempo. In realtà sono forse le fasi più importanti perché permettono di evitare situazioni di smarrimento e disorientamento a metà lavoro, rendendo assai più celeri le fasi successive. Struttura del lavoro: Di norma, la relazione finale si dovrebbe articolare in un numero di capitoli variabile da 3 a 5 (con possibili eccezioni) e dovrebbe comprendere almeno le seguenti parti: - Introduzione; - Analisi della letteratura scientifica esistente sul tema oggetto di analisi; - Verifica empirica o analisi di un caso; - Conclusioni. Raccolta bibliografica e Banche dati: Per il reperimento del materiale bibliografico e dei dati necessari per l eventuale verifica empirica, una volta individuate le opportune parole chiave, si consiglia di eseguire 1

2 innanzi tutto una ricerca sul catalogo generale della biblioteca (http://opacunibs.cilea.it/) e di effettuare una ricerca su internet avvalendosi di un generico motore di ricerca (ad esempio, Per ricerche più mirate si può far riferimento alle diverse opzioni indicate di seguito. Per ricerche bibliografiche: Banche Dati on line della Biblioteca Centrale Interfacoltà: Sono accessibili da qualunque postazione all interno della Facoltà e della Biblioteca. Fra queste, oltre alla banca dati del Sole24 ore che riporta il testo integrale degli articoli pubblicati, si segnalano in particolare: - Business Source Premier - EconLit Si tratta di due banche dati che consentono di effettuare ricerche per autore, titolo o parole chiave (oltre che ricerche più evolute) fra le principali riviste scientifiche internazionali. In alcuni casi, è anche possibile scaricare direttamente il file pdf dell articolo. Base dati bibliografica dell Associazione Bancaria Italiana: Permette di effettuare ricerche bibliografiche fra le principali riviste italiane ed estere su qualsiasi tema relativo all economia dei mercati e degli intermediari finanziari. Gli articoli debbono poi essere recuperati in biblioteca (direttamente o tramite il prestito interbibliotecario, nel caso la rivista non sia disponibile). E accessibile solo dal dipartimento di economia aziendale previo appuntamento oppure ). Essper: Si tratta di un servizio gratuito di ricerca bibliografica (per autore, titolo o parola chiave) relativo ad alcune delle principali riviste italiane, accessibile ovunque. Gli articoli debbono poi essere recuperati in biblioteca (direttamente o tramite il prestito interbibliotecario, nel caso la rivista non sia disponibile). Per scaricare direttamente articoli e working paper: Metalib: Portale per l'accesso integrato all'informazione elettronica offerta ai propri utenti dalla Biblioteca Centrale Interfacoltà. JSTOR Journal Storage: Consente di scaricare articoli pubblicati su alcune delle principali riviste internazionali (solo in inglese) di diverse discipline. E consultabile ovunque ma il download esige 2

3 l abbonamento e quindi l accesso completo è possibile solo dai computer della Facoltà o della Biblioteca. Financial Economics Network: Permette di scaricare working paper (esclusivamente in inglese), alcuni dei quali accettati per la pubblicazione sulle principali riviste internazionali, altri semplicemente presentati dagli autori per ricevere commenti dalla comunità scientifica. E consultabile ovunque. Fed-in-Print: Consente di effettuare ricerche bibliografiche e di scaricare il file pdf della quasi totalità delle pubblicazioni del Federal Reserve Board System. Per scaricare serie storiche di prezzi, rendimenti e volumi di negoziazione: Thomson Financial Datastream: Permette di scaricare serie storiche di prezzi, rendimenti, volumi, indicatori fondamentali di qualsiasi strumento finanziario, oltre che tassi di cambio, dati macroeconomici e conti societari. Assieme alla banca dati Bloomberg costituisce una delle più impiegate dagli operatori internazionali. E accessibile solo con abbonamento: pertanto il link indicato sopra serve solo per rendersi conto di quali siano i dati disponibili. La banca dati è accessible dalla Biblioteca Centrale Interfacoltà. Per un appuntamento, contattare il dott. Luca Guerra della Biblioteca Morningstar Research Plus: E disponibile in Dipartimento di Economia Aziendale l accesso alla banca dati Morningstar Research Plus che permette di scaricare serie storiche di indici e di Nav mensili di un ampio campione di fondi comuni di investimento italiani e esteri, oltre che dati su dimensione, composizione, benchmark livelli commissionali, indici di riskadjusted performance, ecc. E accessibile solo dal Dipartimento di Economia aziendale previo appuntamento oppure ). Yahoo! Finanza: Permette di scaricare serie storiche di prezzi di azioni, indici e altri strumenti finanziari. La ricerca esige di conoscere il simbolo (o ticker) del singolo strumento che può essere facilmente reperito con la funzione symbol look-up. Kitco: Permette di scaricare serie storiche di prezzi di alcune commodities. 3

4 Elenco dei siti internet utili per approfondimenti: Di seguito viene fornito un elenco (assolutamente non esaustivo) di siti web che potrebbero risultare utili per il reperimento di materiale. Mercati e intermediari finanziari: Finance Site: Si tratta di un sito assolutamente interessantissimo che offre esclusivamente link ai principali indirizzi web di riviste finanziarie, di working paper, di docenti delle principali business school statunitensi, di centri di ricerca, di software per prezzare strumenti finanziari e analizzare il rischio di derivati e molto altro ancora. Pubblicazioni AIMR Consente di accedere alle pubblicazioni della Association for Investment Management and Research. Anche in questo caso, gli articoli però debbono poi essere recuperati in biblioteca (direttamente o tramite il prestito interbibliotecario, nel caso la rivista non sia disponibile). Institutional Investor Dalla Sezione II Journal di questo sito si può accedere a un ampia gamma di pubblicazioni su diversi tematiche finanziarie e leggere il relativo abstract. Non si può scaricare l articolo che deve essere recuperato in biblioteca, direttamente o con il prestito interbibliotecario. Bloomberg: Sito di uno dei due principali data provider mondiali. Permette di creare grafici per diversi strumenti finanziari, rendimenti e tassi di cambio. Si segnala la sezione Bloomberg University che permette ogni mese di seguire on line almeno un paio di corsi (in inglese) in autoapprendimento su diversi temi finanziari. Reuters: Sito di uno dei due principali data provider mondiali. Si segnalano la sezione Finance e la sottosezione Research & Tools. Mercati Finanziari nazionali: Borsa Italiana Spa: Questo sito permette di accedere ai Regolamenti dei diversi mercati gestiti da Borsa Italiana Spa, alle specifiche tecniche dei diversi strumenti in essi negoziati, a pubblicazioni, dati e quotazioni. MTS Spa: Consente di analizzare le caratteristiche dei mercati gestiti da MTS Spa. TLX: Questo sito permette di accedere sia al mercato regolamento TLX sia al sistema di scambi organizzati EuroTLX Mercati Finanziari internazionali: World Federation of exchanges: Da questo sito si può accedere agli indirizzi web dei principali mercati regolamentati mondiali. E possibile inoltre scaricare dati statistici sulla capitalizzazione e su altri indicatori dei diversi mercati. 4

5 Valutazione delle azioni: Borsa Italiana Spa: Questo sito permette di accedere a report di valutazione di azioni quotate al MTA e al MEX. Soldi on line: Permette di effettuare grafici di uno o più titoli o indici su periodi medio-lunghi. Inoltre, selezionando l opzione avanzato (di fianco a base, sulla sinistra dello schermo), è possibile ricavare in modo gratuito interessanti indicatori di base di analisi tecnica. Stock Research Sites on the Web Questo sito contiene numerosi link a siti che offrono studi e ricerche su singoli titoli azionari o su specifici comparti produttivi. Corporate Information Il sito offre report e ricerche su settori produttivi e su singole azioni. Desk Equity di Standard&Poor s Accedendo alla sezione equity si possono ottenere interessanti note metodologiche di analisi degli strumenti azionari, oltre che alcuni dati settoriali o relativi a singoli strumenti. R&S-Ufficio Studi di Mediobanca Questo sito permette di accedere a parte del materiale di ricerca di R&S. Si segnala in particolare la possibilità di procurarsi dati di bilancio sulle principali società italiane (quotate e non), dati analitici sulle società quotate (contenute nel Calepino dell azionista), dati sui fondi comuni di investimento, ecc. Associazione Italiana Analisti Finanziari: Sito dell Associazione Italiana degli Analisti Finanziari. Dalla sezione Pubblicazioni è possibile accedere al materiale di ricerca. Obbligazioni: Bonds-on-line: Offre diverse informazioni e interessanti link relativi al mercato obbligazionario statunitense e globale. Investing in Bonds: Sito ricco di informazioni sul mercato obbligazionario globale. Moody s Investors Service: Sito di una delle tre principali agenzie di rating. E possibile ricavare (dopo la registrazione gratuita) informazioni sulla modalità di assegnazione del rating nei diversi comparti produttivi e per le diverse tipologie di titoli di debito. Standard&Poor s Sito di una delle tre principali agenzie di rating. E possibile ricavare informazioni sulla modalità di assegnazione del rating nei diversi comparti produttivi e per le diverse tipologie di titoli di debito. Fitch-IBCA: Sito di una delle tre principali agenzie di rating. E possibile ricavare (dopo la registrazione gratuita) informazioni sulla modalità di assegnazione del rating nei diversi comparti produttivi e per le diverse tipologie di titoli di debito. 5

6 Strumenti derivati: IDEM Magazine: Si tratta del link a un interessante mensile on line su derivati italiani. Banca Trading Lab: Il sito offre interessantissime informazioni sul mercato italiano degli strumenti derivati. International Swaps and Derivatives Association; Il sito offre interessantissime informazioni sul mercato mondiale degli strumenti derivati. Si consiglia di visitare le sezioni Surveys and Market Statistics, per dati e statistiche, e la sezione Educational Information, per materiale sui diversi strumenti. International Association of Financial Engineers: Sito dell associazione internazionale degli ingegneri finanziari : dalla sezione Publications è possibile accedere all indice delle riviste riconducibili a questa associazione. International Resources Center for Financial Derivatives: Il sito contiene interessanti informazioni e statistiche sul mercato internazionale degli strumenti derivati. Molto utile il link ai principali mercati regolamentati mondiali di strumenti derivati. Options Central: Il sito contiene interessanti informazioni sul mercato internazionale degli strumenti derivati. Dalla sezione Option University è possibile iscriversi a un corso on-line di autoapprendimento sulle opzioni. Investimenti alternativi : Fondi hedge: Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli hedge fund. Mondo hedge: Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli hedge fund. The Alternative Investment Management Association: Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli investimenti alternativi. Hedge world Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli hedge fund. US National Association of Real Estate Investment Trust Sito dell Associazione statunitense delle società di gestione di fondi immobiliari. Assai interessanti le sezioni Research & Statistics e la sezione Nareit indexes dalla quale è possibile scaricare serie storiche di indici di settore. European Venture Capital Association Sito dell Associazione europea di venture capital. Dalla sezione Publications è possibile scaricare materiale sul settore europeo del private equity e del venture capital. US Venture Capital Association Sito dell Associazione statunitense di venture capital. Dalla sezione Industry research è possibile scaricare materiale sul settore statunitense del private equity e del venture capital 6

7 Asset allocation: Ibbotson Associates: Nella sezione ricerche è possibile scaricare diversi paper sul tema dell asset allocation. Morningstar: Oltre che per la valutazione della performance dei fondi comuni di investimento, questo sito contiene numerose informazioni in tema di tecniche alternative di asset allocation. Efficient Frontier: Il sito offre interessanti strumenti e informazioni in tema di asset allocation strategica. Indici di borsa: Morgan Stanley Capital International Sito del più importante provider di indici azionari su scala globale. Stoxx Sito del principale concorrente europeo di MSCI. J.P. Morgan Sito del principale provider di indici obbligazionari. Risparmio gestito: Assogestioni: E il sito dell associazione di categoria delle SGR italiane. E particolarmente ricco di informazioni e dati su fondi comuni di investimento e fondi pensioni. EFAMA (European Fund and Asset Management Association) E il sito della Federazione Europea delle diverse Assogestioni nazionali. Offre direttamente interessanti dati e pubblicazioni, oltre che il link alle associate dei diversi paesi europei. CFA Institute: Fornisce dati, ricerche e link sui vari temi del risparmio gestito. Fondi-on-line.it: Fornisce interessanti informazioni su fondi comuni italiani. Exchange Traded Fund: Fornisce diverse informazioni sugli exchange traded fund. Barclays Global Investors E il sito di uno dei più importanti gestori di ETF. 7

8 Valutazione della performance dei fondi comuni di investimento: Morningstar: e anche Entrambi i siti descrivono la metodologia di assegnazione dello star rating e offrono numerosi approfondimenti su diversi aspetti di valutazione della performance del risparmio gestito. Il sito italiano è ovviamente molto meno ricco di informazioni rispetto a quello statunitense. Lipper-Reuters Il sito descrive la metodologia con cui questo concorrente di Morningstar valuta e classifica i fondi comuni. Micropal-Standard and Poor s Anche questo sito descrive la metodologia con cui questo concorrente di Morningstar valuta e classifica i fondi comuni. Normativa, vigilanza e controllo sul sistema finanziario: Consob : Il sito consente di recuperare quasi tutta la normativa italiana sulla disciplina dei mercati e degli intermediari. Nella sezione pubblicazioni, sono assai interessanti i quaderni di ricerca Consob. Banca d Italia: Il sito permette di accedere a gran parte della normativa secondaria emanata dalla Banca d Italia. Nella sezione pubblicazioni, è possibile accedere al file pdf della Relazione Annuale, dei Bollettini Statistici, dei Bollettini Economici e di molto altro ancora. Banca Internazionale dei Regolamenti: Da questo sito è possibile accedere alle pubblicazioni del Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (Basel Committee on Banking Supervision) e ai relativi documenti ufficiali e pubblicazioni. Banche centrali dei diversi paesi del mondo: Da questo link si può accedere ai siti web di praticamente tutte le banche centrali. Glossario finanziario: Financial Glossary di Yahoo: Questo è un utile glossario per termini finanziari inglesi e relativi acronimi. Si ricorda che nel Dipartimento di Economia Aziendale è disponibile una sala studenti che, attraverso preventiva prenotazione, può essere utilizzata dai Tesisti per consultare internet, banche dati di ateneo o di dipartimento oppure ). Il Dipartimento di Economia aziendale dispone inoltre di abbonamenti a banche dati per il download di bilanci di banche, altri intermediari finanziari e imprese non finanziarie, oltre che di software specifici per asset allocation e valutazione della performance. 8

9 Editing: Di seguito si riportano gli standard più comuni che normalmente vengono adottati in una relazione finale di laurea: - margini (superiore, inferiore, destro e sinistro): 3,5-3,5-3,5-3,5 cm; - carattere: scelto liberamente in base alle PROPRIE preferenze; - dimensione carattere: da 12 a 14 a propria scelta; - allineamento: giustificato, cioè allineato contemporaneamente a destra e a sinistra; - interlinea: una e mezza. La relazione finale dovrà poi presentare all inizio un indice con i titoli dei paragrafi, dei sottoparagrafi e dei corrispondenti numeri di pagina. Per informazioni sui termini di deposito della domanda di laurea e di consegna delle relazioni finali, si rinvia alla segreteria studenti o al sito: Bibliografia: Le relazioni finali dovranno riportare: - le note bibliografiche a fondo pagina, inserite con l apposito comando di Word (dal menu inserisci, selezionare riferimento e poi nota a piè di pagina ). Ecco un esempio di nota a fondo pagina; 1 - la bibliografia finale. Tutti i riferimenti apparsi in nota nel corso del lavoro devono essere riepilogati nella bibliografia finale in ordine alfabetico in base al cognome dell autore del libro o dell autore dell articolo, in modo omogeneo per le diverse citazioni (cognome autore, iniziale nome: titolo, casa editrice, luogo di pubblicazione, anno). La bibliografia deve essere unica per libri, articoli, working paper ecc. Volendo è possibile creare anche una ulteriore bibliografia dal titolo: Siti internet di riferimento nell ipotesi che alcuni dei riferimenti della relazione provengano da siti web. Ecco due esempi di citazioni bibliografiche finali: Bodie Z., A. Kane e A. Marcus: Investments, 5a edizione, McGraw Hill, New York, Sharpe W.F.: The Sharpe Ratio, The Journal of Portfolio Management, vol. 21, n. 1, Possono essere indicate nel modo preferito, purché omogeneo nell arco dell intera relazione finale. Per esempio: W. Sharpe: The Sharpe Ratio, The Journal of Portfolio Management, vol. 21, n. 1, Oppure: W. Sharpe: The Sharpe Ratio, The Journal of Portfolio Management, 1994 o, ancora, W. Sharpe: The Sharpe Ratio, 1994 oppure W. Sharpe (1994). In tutti i casi è comunque necessario indicare nella bibliografia finale la citazione per esteso, con tutti i riferimenti e il numero della rivista (o, nel caso di libri, l indicazione dell editore e del luogo di pubblicazione). 9

10 Consegna dei capitoli: I capitoli possono essere alternativamente consegnati: - durante il ricevimento studenti (eventuali variazioni del ricevimento vi saranno comunicate in anticipo via posta elettronica. È pertanto opportuno segnalare la propria al momento del deposito del titolo o inviare successivamente un messaggio per essere inseriti nella mailing list); - in segreteria del Dipartimento di Economia Aziendale; - via posta elettronica. Avviserò io non appena letto il capitolo. Tuttavia, se entro 10 giorni dall invio o dalla consegna del capitolo non si è ricevuta alcuna risposta, è opportuno inviarmi una mail di sollecito, per essere certi che non ci siano stati problemi o, semplicemente, dimenticanze. In attesa di leggere presto il primo capitolo, auguro buon lavoro! P.F. Università degli Studi di Brescia Dipartimento di Economia Aziendale Contrada Santa Chiara, Brescia (BS) Tel: Fax: bs_07 10

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

Biblioteca di. A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti Tutor della Facoltà di Economia

Biblioteca di. A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti Tutor della Facoltà di Economia Biblioteca di Economia BREVE GUIDA ALL USO DELLE BANCHE DATI BUSINESS SOURCE ELITE (BSE) e ECONLIT A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti

Dettagli

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva nel mercato del risparmio gestito italiano Dal 7 Luglio 2004 è quotata alla Borsa di Milano e

Dettagli

BANCA AKROS. Una costante attività di analisi finanziaria è alla base dei servizi specializzati che Banca Akros offre alla propria clientela.

BANCA AKROS. Una costante attività di analisi finanziaria è alla base dei servizi specializzati che Banca Akros offre alla propria clientela. BANCA AKROS Banca Akros, banca d investimento e di private banking del gruppo Banca Popolare di Milano, è un punto di riferimento per investitori istituzionali, aziende e privati che operano sui mercati

Dettagli

Tesi, tesine, saggi ed altro...

Tesi, tesine, saggi ed altro... Tesi, tesine, saggi ed altro... Come effettuare una ricerca bibliografica corretta ed esaustiva per cominciare: a) Definire l'obiettivo e l'argomento della ricerca Definito l'obiettivo della ricerca (es.:

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

LA PRESENTE ANNULLA E SOSTITUISCE INTEGRALMENTE LA COMUNICAZIONE A PROT. 51/2002 SERVIZIO NEGOZI FINANZIARI E PROMOTORI DEL 13/03/2002.

LA PRESENTE ANNULLA E SOSTITUISCE INTEGRALMENTE LA COMUNICAZIONE A PROT. 51/2002 SERVIZIO NEGOZI FINANZIARI E PROMOTORI DEL 13/03/2002. Disposizioni Operative per Agenzie Abilitate e Negozi Finanziari Bologna, 17 settembre 2003 COMUNICAZIONE N. 7/2003 Ai NEGOZI FINANZIARI Alle AGENZIE ASSICURATIVE ABILITATE Ai PROMOTORI FINANZIARI Alle

Dettagli

Fondo AcomeA ETF attivo

Fondo AcomeA ETF attivo Articolo pubblicato su Borsa Italiana il 28 giugno 2012 http://www.borsaitaliana.it/speciali/trading/inside-markets/23/etf-fondoacomeaetfattivo.htm Fondo AcomeA ETF attivo Il fondo AcomeA ETF Attivo è

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento appartenenti al sistema UBI Pramerica Fondi armonizzati UBI Pramerica

Dettagli

Andare oltre a Google. Le informazioni sulle imprese

Andare oltre a Google. Le informazioni sulle imprese Andare oltre a Google Le informazioni sulle imprese Le informazioni sulle imprese Le company information I profili aziendali e le analisi di settore La letteratura Esempio di ricerca Le company information

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria e la loro

Dettagli

I Servizi di MondoAlternative

I Servizi di MondoAlternative L abbonamento PREMIUM UCITS prevede: I Servizi di MondoAlternative I SERVIZI ON LINE Accesso al Database dedicato ai Fondi Ucits alternativi: Il Database dedicato ai fondi Ucits alternativi di MondoAlternative

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Elenco completo periodici in abbonamento 20 giugno 2013 Ver. 1.0 Ministero dell Economia e delle Finanze Ufficio per il coordinamento tecnico logistico Biblioteca e ufficio di documentazione del DT Sommario

Dettagli

asset management wealth management family office

asset management wealth management family office asset management wealth management family office asset management wealth management family office 03 05 06 09 14 15 16 Chi siamo Punti distintivi Team Wealth Management Family Office Asset Management Finlabo

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria

Dettagli

Le Alte Professionalità: prospettive di sviluppo, servizi trasversali a supporto della persona e della Sua attività lavorativa

Le Alte Professionalità: prospettive di sviluppo, servizi trasversali a supporto della persona e della Sua attività lavorativa Le Alte Professionalità: prospettive di sviluppo, servizi trasversali a supporto della persona e della Sua attività lavorativa Roma, 12 Febbraio 2015 La professionalità e gli strumenti formativi nel settore

Dettagli

La costruzione di un portafoglio ed il ruolo degli ETF

La costruzione di un portafoglio ed il ruolo degli ETF La costruzione di un portafoglio ed il ruolo degli ETF Prof. Elena Beccalli, Milano ETF DAY Milano, 24 ottobre 2013 Il problema dell'investitore Condizioni di incertezza: riferimento ai dati storici, ma

Dettagli

La gestione patrimoniale che stai cercando.

La gestione patrimoniale che stai cercando. La gestione patrimoniale che stai cercando. Vorrei investire professionalmente i miei risparmi Vorrei avere un referente competente e riservato che sappia ascoltarmi Vorrei scegliere tra prodotti d investimento

Dettagli

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT 1 L approccio al wealth management di FinLABO SIM Analisi esigenze del cliente Definizione struttura operativa e politica investimento Attuazione struttura e politica di investimento

Dettagli

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti. Milano, 1 settembre 2005 Oggetto: Parametro oggettivo di riferimento (benchmark) per contratti unit linked Gentile Cliente, la circolare ISVAP n. 551/D del 1 marzo 2005, nell ambito delle disposizioni

Dettagli

Morningstar. Italy ETF Survey 2011. Sponsored by

Morningstar. Italy ETF Survey 2011. Sponsored by Morningstar Italy ETF Survey 2011 Sponsored by Etf, promossi per i costi, ma gli investitori vogliono saperne di più Conosce cosa sono gli Etf/Etc, ma vuole saperne di più sul funzionamento. Li sceglie

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI Sintesi Descrizione delle caratteristiche qualitative con l indicazione di: categoria Morningstar, categoria Assogestioni, indice Fideuram. Commenti sulla gestione

Dettagli

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009)

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009) 2009 SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009) Caratteristiche, obiettivi, orizzonte temporale, livello di rischio, tipologia degli investimenti, gestore, parametro di riferimento (benchmark)

Dettagli

Una posizione fondamentale per il vostro portafoglio.

Una posizione fondamentale per il vostro portafoglio. UN COMPARTO DELLA SICAV GOLDMAN SACHS FUNDS Una posizione fondamentale per il vostro portafoglio. Il GS Global Income Builder Portfolio offre esposizione a una vasta gamma di opportunità di investimento

Dettagli

È evidenziata la crescita (in euro e al lordo della tassazione anche per i fondi italiani) realizzata dal

È evidenziata la crescita (in euro e al lordo della tassazione anche per i fondi italiani) realizzata dal Lettura delle schede Giunta alla sua decima edizione, la Guida permette agli investitori di accedere ad analisi indipendenti e nuovi strumenti per la selezione dei fondi, compresi i Morningstar Analyst

Dettagli

SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014. OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP

SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014. OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014 OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP Sommario Descrizione dei mandati 1. Presentazione della Società di Gestione Struttura Societaria Esperienza Maturata Organizzazione

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente,

Dettagli

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività.

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività. Glossario finanziario Asset Allocation Consiste nell'individuare classi di attività da inserire in portafoglio al fine di allocare in maniera ottimale le risorse finanziarie, dati l'orizzonte temporale

Dettagli

PER INVESTITORI ITALIANI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO. Presentazione degli ETF e di ishares

PER INVESTITORI ITALIANI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO. Presentazione degli ETF e di ishares PER INVESTITORI ITALIANI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO Presentazione degli ETF e di ishares Perché scegliere gli ETF? Gli Exchange Traded Fund (ETF) hanno rivoluzionato il modo in cui gli investitori

Dettagli

Titolo del progetto di ricerca: L accesso al mercato borsistico come strumento di crescita delle PMI

Titolo del progetto di ricerca: L accesso al mercato borsistico come strumento di crescita delle PMI Titolo del progetto di ricerca: L accesso al mercato borsistico come strumento di crescita delle PMI Settore disciplinare: SECS-P09 (Finanza Aziendale) Professore Tutor: Dott.sa Barbara Petracci 1) Il

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

Leading the Intelligent ETF Revolution

Leading the Intelligent ETF Revolution Gli ETF Intelligent Index di Invesco PowerShares Il valore della selezione Leading the Intelligent ETF Revolution Il presente documento è destinato esclusivamente agli investitori professionali e non può

Dettagli

la finanza senza sorprese

la finanza senza sorprese ap equity asset allocation interest rate options risk management alth management dcf advisory etc value at risk commodities rrencies hedging covered bond benchmark fed funds fair value igation alternative

Dettagli

Fidelity per il IV Itinerario previdenziale. Ottobre 2010

Fidelity per il IV Itinerario previdenziale. Ottobre 2010 Fidelity per il IV Itinerario previdenziale Ottobre 2010 Fidelity: una storia di indipendenza Fidelity è uno dei maggiori gestori di fondi al mondo, con un patrimonio gestito di oltre 1.700 miliardi di

Dettagli

Arca Strategia Globale: strategie di investimento per un mondo che cambia

Arca Strategia Globale: strategie di investimento per un mondo che cambia Arca Strategia Globale: strategie di investimento per un mondo che cambia Risponde: Lorenzo Giavenni, Responsabile Ufficio Pianificazione Commerciale Sviluppo Prodotti e Marketing L innovativo stile di

Dettagli

Fee Only Corporate Finance

Fee Only Corporate Finance Master 2007 Fee Only Corporate Finance Corso di 9 giornate: 16-17-18 maggio 6-7-8-19-20-21 giugno Formazione operativa per la consulenza finanziaria indipendente alle imprese www.consultique.com Master

Dettagli

UniCredit Soluzione Fondi

UniCredit Soluzione Fondi UniCredit Soluzione Fondi Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema UniCredit Soluzione Fondi Valido a decorrere dal 1 marzo 2012.

Dettagli

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121 Nextam Partners Obbligazionario Misto Rapporto Mensile novembre 2015 Commento del gestore Categoria Assogestioni: Obbligazionari Misti Categoria Morningstar

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE

CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 2 giugno 1981 con una tesi su Le prospettive del mercato monetario italiano. Problemi

Dettagli

Comunicazione ai Sottoscrittori

Comunicazione ai Sottoscrittori Comunicazione ai Sottoscrittori 6 Novembre 2008 Pioneer S.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese (Fonds Commun de Placement) I.P. Indice 1. Cambio di denominazione e delle politiche

Dettagli

Presentazione di Intermonte

Presentazione di Intermonte Presentazione di Intermonte Offerta di servizi dedicati alle medie imprese nazionali per favorire l accesso al mercato borsistico Novembre 2013 Sommario 1. Descrizione dell intermediario: Presentazione

Dettagli

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4.

Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. CURRICULUM VITAE DI IGNAZIO BASILE Nato a Milano il 16 novembre 1957 e ivi residente in Piazza del Carmine, 4. Laureato in Economia Aziendale all Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano il 23 giugno

Dettagli

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 1. STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI 2. UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO 3. I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 4. LA PROCEDURA DI AMMISSIONE E IL MONITORAGGIO 5. I SERVIZI

Dettagli

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio 1 Mercati e strumenti finanziari gestiti Dal 1998 Borsa Italiana SpA regolamenta, sviluppa e gestisce i mercati italiani azionari (MTA e Mercato Expandi), il mercato degli strumenti derivati (IDEM), il

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Strategia. degli ordini

Strategia. degli ordini Strategia di Trasmissione degli ordini Edizione 05/2012 INDICE Premessa 2 Fattori e criteri di esecuzione 2 Strategia di trasmissione degli ordini 2 Trattamento di ordini disposti in particolari condizioni

Dettagli

Fondo di Fondi Bilanciato Flessibile Una proposta gestionale concreta al continuo cambiamento dei mercati finanziari globali AMPIA DIVERSIFICAZIONE

Fondo di Fondi Bilanciato Flessibile Una proposta gestionale concreta al continuo cambiamento dei mercati finanziari globali AMPIA DIVERSIFICAZIONE Fondo di Fondi Bilanciato Flessibile Una proposta gestionale concreta al continuo cambiamento dei mercati finanziari globali MOMENTUM METODOLOGIE QUANTITATIVE INVESTIMENTO OICR AMPIA DIVERSIFICAZIONE ASSET

Dettagli

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012 Come usare gli ETF Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team Rimini, 17 maggio 2012 Cosa sono gli Etf? Gli Etf sono una particolare categoria di fondi d investimento mobiliare quotati

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE

CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE ALLEGATO B CODICE CONTO NUMERO MANDATO Le caratteristiche della gestione vengono definite, secondo quanto previsto dell art. 38 del Regolamento Consob 16190/07, in funzione

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014 POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014 Premessa e obiettivi del documento La Direttiva 2004/39/CE del Parlamento

Dettagli

Per investitori italiani. Presentazione degli ETF ishares

Per investitori italiani. Presentazione degli ETF ishares Per investitori italiani Presentazione degli ETF ishares Perché scegliere gli ETF? Vantaggi degli ETF Gli Exchange Traded Fund (ETF) hanno rivoluzionato il modo in cui gli investitori gestiscono il proprio

Dettagli

PARTE I DEL PROSPETTO COMPLETO - CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

PARTE I DEL PROSPETTO COMPLETO - CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE PARTE I DEL PROSPETTO COMPLETO - CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE La Parte I del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni

Dettagli

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE

SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore-contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Edizione 01/014 INDICE Premessa Fattori e criteri di esecuzione Strategia di trasmissione degli ordini Trattamento di ordini disposti in particolari condizioni di

Dettagli

Fondi Managed, oltre gli alti e bassi dei mercati

Fondi Managed, oltre gli alti e bassi dei mercati Fondi Managed, oltre gli alti e bassi dei mercati Oltre gli schemi, verso nuove opportunità d investimento Adottare un approccio di gestione standard, che utilizza l esposizione azionaria come un indicatore

Dettagli

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche e andamento del Fondo Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche del Fondo È stato costituito nel 1987 e rientra tra i c.d. vecchi fondi previsti dalla legge istitutiva della previdenza

Dettagli

Authorized and regulated by the Financial Services Authority

Authorized and regulated by the Financial Services Authority Authorized and regulated by the Financial Services Authority Mercati sempre più volatili, portafogli più rischiosi, sostenibilità più difficile. E forse il caso di tornare a parlare di risk budgeting e

Dettagli

Pietro Boni - Pietro Ghigini - Clara Robecchi. Telepass 4.2 - Istituti tecnici. Compensi agli amministratori: aspetto previdenziale

Pietro Boni - Pietro Ghigini - Clara Robecchi. Telepass 4.2 - Istituti tecnici. Compensi agli amministratori: aspetto previdenziale MODULO G Le società di persone MODULO H Le società di capitali e le cooperative LEZIONE 83 LEZIONE 88 LEZIONE 93 LEZIONE 107 L utile d esercizio e la sua destinazione pag. 14 Il trattamento fiscale delle

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE. Anno 2011. Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti)

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE. Anno 2011. Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti) DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE Anno 2011 Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti) 1 DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99

Dettagli

prof. Edward I. Altman

prof. Edward I. Altman Ospite d Onore : prof. Edward I. Altman Socio Co-Fondatore di Classis Capital NYU Stern School of Business - New York www.classiscapital.it 9 giugno 2014 Banca di Verona Credito Cooperativo Cadidavid 9

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012)

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012) 2012 SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012) Caratteristiche, obiettivi, orizzonte temporale, livello di rischio, tipologia degli investimenti, gestore, parametro di riferimento (benchmark)

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO TERZO STRUTTURA DELLA BORSA VALORI ITALIANA Sommario: 1. I comparti della Borsa valori italiana. - 2. Il sistema telematico. - 3. MTA. - 4. Il mercato Expandi. - 5. Idem. - 6. IL sedex. - 7. Il

Dettagli

Una sola società di gestione, tante soluzioni di investimento. J.P. Morgan Asset Management

Una sola società di gestione, tante soluzioni di investimento. J.P. Morgan Asset Management Una sola società di gestione, tante soluzioni di investimento. J.P. Morgan Asset Management Insight: una storia di tradizione, presente e futuro J.P. Morgan Asset Management è una delle case di gestione

Dettagli

spa-etf.com a 4 Triton Square, Regent s Place, London, NW1 3HG, UK +44 (0)20 7396 3270 f +44 (0)20 7396 3201

spa-etf.com a 4 Triton Square, Regent s Place, London, NW1 3HG, UK +44 (0)20 7396 3270 f +44 (0)20 7396 3201 a 4 Triton Square, Regent s Place, London, NW1 3HG, UK t +44 (0)20 7396 3270 f +44 (0)20 7396 3201 spa-etf.com 2007 SPA ETF Europe Ltd SPA ETF Europe Ltd. is an appointed representative of London & Capital

Dettagli

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELLA TESI DI LAUREA

LINEE GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELLA TESI DI LAUREA LINEE GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELLA TESI DI LAUREA OBIETTIVI E SIGNIFICATO La preparazione della tesi di Laurea è un importante opportunità attraverso cui lo studente può esprimere le proprie capacità

Dettagli

GLOBAL OPPORTUNITIES

GLOBAL OPPORTUNITIES GLOBAL OPPORTUNITIES ZMS Gobal - L origine Opportunities È una Società di Investimento a Capitale Variabile di diritto Lussemburghese armonizzata UE secondo le direttive comunitarie UCITS IV e soggetta

Dettagli

apid Costruite il vostro successo.

apid Costruite il vostro successo. apid Costruite il vostro successo. apid coniuga alla perfezione l efficienza della vasta banca dati finanziaria in tempo reale di SIX Financial Information con la flessibilità di un applicazione personalizzata.

Dettagli

Politica d Investimento del Fondo di Previdenza «Mario Negri» Alessandro Baldi Presidente Fondo «Mario Negri»

Politica d Investimento del Fondo di Previdenza «Mario Negri» Alessandro Baldi Presidente Fondo «Mario Negri» Politica d Investimento del Fondo di Previdenza «Mario Negri» Alessandro Baldi Presidente Fondo «Mario Negri» Investimento delle risorse del Fondo: evoluzione storica Lo Statuto originario del Fondo (1956)

Dettagli

Banche dati per Economia. di Valerio Bianchini

Banche dati per Economia. di Valerio Bianchini Banche dati per Economia di Valerio Bianchini Ultimo aggiornamento: marzo 2013 Ambito tematico BD - introduzione banche dati economiche Nomi Lingua Articoli Dati Bilanci Ricchezza banca dati* Copertura/

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Parte I del Prospetto Completo - Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione

Pioneer Fondi Italia. Parte I del Prospetto Completo - Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione Pioneer Fondi Italia Parte I del Prospetto Completo - Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione La Parte I del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare

Dettagli

SUGGERIMENTI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA

SUGGERIMENTI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA SUGGERIMENTI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA IL CONTENUTO Attraverso la tesi di laurea lo studente deve elaborare in modo approfondito ed originale l argomento di ricerca assegnato. Il lavoro di tesi

Dettagli

Finanza per le aziende green

Finanza per le aziende green COMPANY PROFILE Finanza per le aziende green VedoGreen, la società appartenente al Gruppo IR Top specializzata sulla finanza per le aziende green quotate e private, nasce nel 2011 dall ideazione del primo

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento armonizzati appartenenti al sistema UBI Pramerica UBI Pramerica

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E A L B E R T O B U R C H I DATI PERSONALI Data di nascita: Luogo di nascita: Residenza: Recapito telefonico: Indirizzo di posta elettronica: burchi@unipg.it TITOLI DI STUDIO

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII

Indice. Prefazione, di Tancredi Bianchi XIII. Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XVII Prefazione, di Tancredi Bianchi Presentazione della seconda edizione, di Giancarlo Forestieri XIII XVII Parte prima Il mercato, le istituzioni e gli strumenti di valutazione 1 Il sistema finanziario e

Dettagli

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile FONDI ARMONIZZATI FONDI LIQUIDITÀ Vegagest Monetario FONDI OBBLIGAZIONARI Vegagest Obb. Euro Breve Termine Vegagest Obb. Euro Vegagest Obb. Euro Lungo Termine Vegagest Obb. Internazionale Vegagest Obb.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA BANCA IMI: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015

COMUNICATO STAMPA BANCA IMI: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015 COMUNICATO STAMPA BANCA IMI: APPROVATI I RISULTATI AL 31 MARZO 2015 Risultato netto consolidato di 228 milioni di euro, in aumento del 26% rispetto ai 181 milioni al 31 marzo 2014 Margine di intermediazione

Dettagli

Design e Gestione dei Portafogli Multi-Asset: Analisi di mercato e casi pratici. Michele Quinto

Design e Gestione dei Portafogli Multi-Asset: Analisi di mercato e casi pratici. Michele Quinto Design e Gestione dei Portafogli Multi-Asset: Analisi di mercato e casi pratici Michele Quinto Agenda Analisi dei fondi Multi-Asset in Europa: opportunità e rischi L evoluzione dei portafogli Multi-Asset

Dettagli

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività FINSTUDI Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività di formazione interaziendale attraverso corsi,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Previgest Mediolanum Fondo Pensione aperto iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 66

Previgest Mediolanum Fondo Pensione aperto iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 66 Previgest Mediolanum Fondo Pensione aperto iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 66 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata presso la Covip il 31.03.2010) La presente Nota Informativa

Dettagli

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049)

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel seguito

Dettagli

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro Top players in Europa PARVEST Equity Best Selection Euro 5 motivi per investire in PARVEST Equity Best Selection Euro 1 I nostri esperti ritengono che potrebbe essere il momento opportuno per investire

Dettagli

High Yield or High Risk? Analisi del mercato obbligazionario ad alto rendimento

High Yield or High Risk? Analisi del mercato obbligazionario ad alto rendimento High Yield or High Risk? Analisi del mercato obbligazionario ad alto rendimento 1 Come si definisce un obbligazione ad alto rendimento ( high yield ) La definizione di obbligazioni ad alto rendimento deriva

Dettagli

Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative

Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative Milano - 14 Maggio 2014 Gestore Attivamente Responsabile Groupama in Italia.. Le Origini in Italia nel 1881..

Dettagli

Global Allocation Fund

Global Allocation Fund PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO INFORMATIVO B l a c k R o c k G l o b a l F u n d s ( B G F ) Global Allocation Fund Un Investimento Core per Tutti i Tipi di Portafoglio BGF Global Allocation

Dettagli

Promotore finanziario e scelta degli investimenti per la clientela nei periodi di crisi e di espansione. Michele Patri Milano, Luglio 2010

Promotore finanziario e scelta degli investimenti per la clientela nei periodi di crisi e di espansione. Michele Patri Milano, Luglio 2010 Promotore finanziario e scelta degli investimenti per la clientela nei periodi di crisi e di espansione Michele Patri Milano, Luglio 2010 Alliance Bernstein Number of Analysts 37 anni nell industria Presenza

Dettagli

Regolamento di Gestione semplificato

Regolamento di Gestione semplificato Regolamento di Gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati di Allianz Global Investors Italia SGR S.p.A. Allianz Liquidità Allianz Monetario Allianz Reddito Euro

Dettagli

SODDISFARE LE ESIGENZE DI REDDITO

SODDISFARE LE ESIGENZE DI REDDITO SODDISFARE LE ESIGENZE DI REDDITO Amplia la ricerca di reddito Generare reddito è uno dei motivi principali per cui investire sui mercati finanziari. Che tu stia risparmiando per una vacanza o per pagare

Dettagli