CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE"

Transcript

1 CALEPINO DEL TESISTA DI ECONOMIA DEL MERCATO MOBILIARE Lo scopo del calepino: L obiettivo delle brevi considerazioni che seguono è fornire alcune indicazioni potenzialmente utili per tutti gli studenti che si accingono a predisporre la propria relazione finale in Economia del Mercato Mobiliare. In particolare, vengono fornite informazioni: - sulle fasi del lavoro di relazione finale; - sulle modalità di raccolta bibliografica e di consultazione di banche dati; - su alcuni siti web che potrebbero risultare utili; - sull editing da seguire nella predisposizione della relazione finale; - sulle modalità di composizione della bibliografia; - infine, sulle possibili modalità di consegna dei diversi capitoli. Le fasi del lavoro di relazione finale : La predisposizione della relazione finale si articola nelle seguenti fasi: - individuazione dell argomento che si intende approfondire; - prima ricerca bibliografica; - individuazione della struttura del lavoro (anche una sola pagina in cui si identificano, sia pur in modo provvisorio, l obiettivo del lavoro, il tema affrontato nei diversi capitoli, l analisi empirica o il caso che si vuole esaminare); - ulteriore ricerca bibliografica; - stesura dei capitoli provvisori; - consegna capitoli; - revisione finale dei capitoli. Le fasi iniziali di individuazione dell argomento, di esecuzione di una prima ricerca bibliografica e di individuazione della struttura del lavoro potrebbero apparire, a prima vista, una perdita di tempo. In realtà sono forse le fasi più importanti perché permettono di evitare situazioni di smarrimento e disorientamento a metà lavoro, rendendo assai più celeri le fasi successive. Struttura del lavoro: Di norma, la relazione finale si dovrebbe articolare in un numero di capitoli variabile da 3 a 5 (con possibili eccezioni) e dovrebbe comprendere almeno le seguenti parti: - Introduzione; - Analisi della letteratura scientifica esistente sul tema oggetto di analisi; - Verifica empirica o analisi di un caso; - Conclusioni. Raccolta bibliografica e Banche dati: Per il reperimento del materiale bibliografico e dei dati necessari per l eventuale verifica empirica, una volta individuate le opportune parole chiave, si consiglia di eseguire 1

2 innanzi tutto una ricerca sul catalogo generale della biblioteca (http://opacunibs.cilea.it/) e di effettuare una ricerca su internet avvalendosi di un generico motore di ricerca (ad esempio, Per ricerche più mirate si può far riferimento alle diverse opzioni indicate di seguito. Per ricerche bibliografiche: Banche Dati on line della Biblioteca Centrale Interfacoltà: Sono accessibili da qualunque postazione all interno della Facoltà e della Biblioteca. Fra queste, oltre alla banca dati del Sole24 ore che riporta il testo integrale degli articoli pubblicati, si segnalano in particolare: - Business Source Premier - EconLit Si tratta di due banche dati che consentono di effettuare ricerche per autore, titolo o parole chiave (oltre che ricerche più evolute) fra le principali riviste scientifiche internazionali. In alcuni casi, è anche possibile scaricare direttamente il file pdf dell articolo. Base dati bibliografica dell Associazione Bancaria Italiana: Permette di effettuare ricerche bibliografiche fra le principali riviste italiane ed estere su qualsiasi tema relativo all economia dei mercati e degli intermediari finanziari. Gli articoli debbono poi essere recuperati in biblioteca (direttamente o tramite il prestito interbibliotecario, nel caso la rivista non sia disponibile). E accessibile solo dal dipartimento di economia aziendale previo appuntamento oppure ). Essper: Si tratta di un servizio gratuito di ricerca bibliografica (per autore, titolo o parola chiave) relativo ad alcune delle principali riviste italiane, accessibile ovunque. Gli articoli debbono poi essere recuperati in biblioteca (direttamente o tramite il prestito interbibliotecario, nel caso la rivista non sia disponibile). Per scaricare direttamente articoli e working paper: Metalib: Portale per l'accesso integrato all'informazione elettronica offerta ai propri utenti dalla Biblioteca Centrale Interfacoltà. JSTOR Journal Storage: Consente di scaricare articoli pubblicati su alcune delle principali riviste internazionali (solo in inglese) di diverse discipline. E consultabile ovunque ma il download esige 2

3 l abbonamento e quindi l accesso completo è possibile solo dai computer della Facoltà o della Biblioteca. Financial Economics Network: Permette di scaricare working paper (esclusivamente in inglese), alcuni dei quali accettati per la pubblicazione sulle principali riviste internazionali, altri semplicemente presentati dagli autori per ricevere commenti dalla comunità scientifica. E consultabile ovunque. Fed-in-Print: Consente di effettuare ricerche bibliografiche e di scaricare il file pdf della quasi totalità delle pubblicazioni del Federal Reserve Board System. Per scaricare serie storiche di prezzi, rendimenti e volumi di negoziazione: Thomson Financial Datastream: Permette di scaricare serie storiche di prezzi, rendimenti, volumi, indicatori fondamentali di qualsiasi strumento finanziario, oltre che tassi di cambio, dati macroeconomici e conti societari. Assieme alla banca dati Bloomberg costituisce una delle più impiegate dagli operatori internazionali. E accessibile solo con abbonamento: pertanto il link indicato sopra serve solo per rendersi conto di quali siano i dati disponibili. La banca dati è accessible dalla Biblioteca Centrale Interfacoltà. Per un appuntamento, contattare il dott. Luca Guerra della Biblioteca Morningstar Research Plus: E disponibile in Dipartimento di Economia Aziendale l accesso alla banca dati Morningstar Research Plus che permette di scaricare serie storiche di indici e di Nav mensili di un ampio campione di fondi comuni di investimento italiani e esteri, oltre che dati su dimensione, composizione, benchmark livelli commissionali, indici di riskadjusted performance, ecc. E accessibile solo dal Dipartimento di Economia aziendale previo appuntamento oppure ). Yahoo! Finanza: Permette di scaricare serie storiche di prezzi di azioni, indici e altri strumenti finanziari. La ricerca esige di conoscere il simbolo (o ticker) del singolo strumento che può essere facilmente reperito con la funzione symbol look-up. Kitco: Permette di scaricare serie storiche di prezzi di alcune commodities. 3

4 Elenco dei siti internet utili per approfondimenti: Di seguito viene fornito un elenco (assolutamente non esaustivo) di siti web che potrebbero risultare utili per il reperimento di materiale. Mercati e intermediari finanziari: Finance Site: Si tratta di un sito assolutamente interessantissimo che offre esclusivamente link ai principali indirizzi web di riviste finanziarie, di working paper, di docenti delle principali business school statunitensi, di centri di ricerca, di software per prezzare strumenti finanziari e analizzare il rischio di derivati e molto altro ancora. Pubblicazioni AIMR Consente di accedere alle pubblicazioni della Association for Investment Management and Research. Anche in questo caso, gli articoli però debbono poi essere recuperati in biblioteca (direttamente o tramite il prestito interbibliotecario, nel caso la rivista non sia disponibile). Institutional Investor Dalla Sezione II Journal di questo sito si può accedere a un ampia gamma di pubblicazioni su diversi tematiche finanziarie e leggere il relativo abstract. Non si può scaricare l articolo che deve essere recuperato in biblioteca, direttamente o con il prestito interbibliotecario. Bloomberg: Sito di uno dei due principali data provider mondiali. Permette di creare grafici per diversi strumenti finanziari, rendimenti e tassi di cambio. Si segnala la sezione Bloomberg University che permette ogni mese di seguire on line almeno un paio di corsi (in inglese) in autoapprendimento su diversi temi finanziari. Reuters: Sito di uno dei due principali data provider mondiali. Si segnalano la sezione Finance e la sottosezione Research & Tools. Mercati Finanziari nazionali: Borsa Italiana Spa: Questo sito permette di accedere ai Regolamenti dei diversi mercati gestiti da Borsa Italiana Spa, alle specifiche tecniche dei diversi strumenti in essi negoziati, a pubblicazioni, dati e quotazioni. MTS Spa: Consente di analizzare le caratteristiche dei mercati gestiti da MTS Spa. TLX: Questo sito permette di accedere sia al mercato regolamento TLX sia al sistema di scambi organizzati EuroTLX Mercati Finanziari internazionali: World Federation of exchanges: Da questo sito si può accedere agli indirizzi web dei principali mercati regolamentati mondiali. E possibile inoltre scaricare dati statistici sulla capitalizzazione e su altri indicatori dei diversi mercati. 4

5 Valutazione delle azioni: Borsa Italiana Spa: Questo sito permette di accedere a report di valutazione di azioni quotate al MTA e al MEX. Soldi on line: Permette di effettuare grafici di uno o più titoli o indici su periodi medio-lunghi. Inoltre, selezionando l opzione avanzato (di fianco a base, sulla sinistra dello schermo), è possibile ricavare in modo gratuito interessanti indicatori di base di analisi tecnica. Stock Research Sites on the Web Questo sito contiene numerosi link a siti che offrono studi e ricerche su singoli titoli azionari o su specifici comparti produttivi. Corporate Information Il sito offre report e ricerche su settori produttivi e su singole azioni. Desk Equity di Standard&Poor s Accedendo alla sezione equity si possono ottenere interessanti note metodologiche di analisi degli strumenti azionari, oltre che alcuni dati settoriali o relativi a singoli strumenti. R&S-Ufficio Studi di Mediobanca Questo sito permette di accedere a parte del materiale di ricerca di R&S. Si segnala in particolare la possibilità di procurarsi dati di bilancio sulle principali società italiane (quotate e non), dati analitici sulle società quotate (contenute nel Calepino dell azionista), dati sui fondi comuni di investimento, ecc. Associazione Italiana Analisti Finanziari: Sito dell Associazione Italiana degli Analisti Finanziari. Dalla sezione Pubblicazioni è possibile accedere al materiale di ricerca. Obbligazioni: Bonds-on-line: Offre diverse informazioni e interessanti link relativi al mercato obbligazionario statunitense e globale. Investing in Bonds: Sito ricco di informazioni sul mercato obbligazionario globale. Moody s Investors Service: Sito di una delle tre principali agenzie di rating. E possibile ricavare (dopo la registrazione gratuita) informazioni sulla modalità di assegnazione del rating nei diversi comparti produttivi e per le diverse tipologie di titoli di debito. Standard&Poor s Sito di una delle tre principali agenzie di rating. E possibile ricavare informazioni sulla modalità di assegnazione del rating nei diversi comparti produttivi e per le diverse tipologie di titoli di debito. Fitch-IBCA: Sito di una delle tre principali agenzie di rating. E possibile ricavare (dopo la registrazione gratuita) informazioni sulla modalità di assegnazione del rating nei diversi comparti produttivi e per le diverse tipologie di titoli di debito. 5

6 Strumenti derivati: IDEM Magazine: Si tratta del link a un interessante mensile on line su derivati italiani. Banca Trading Lab: Il sito offre interessantissime informazioni sul mercato italiano degli strumenti derivati. International Swaps and Derivatives Association; Il sito offre interessantissime informazioni sul mercato mondiale degli strumenti derivati. Si consiglia di visitare le sezioni Surveys and Market Statistics, per dati e statistiche, e la sezione Educational Information, per materiale sui diversi strumenti. International Association of Financial Engineers: Sito dell associazione internazionale degli ingegneri finanziari : dalla sezione Publications è possibile accedere all indice delle riviste riconducibili a questa associazione. International Resources Center for Financial Derivatives: Il sito contiene interessanti informazioni e statistiche sul mercato internazionale degli strumenti derivati. Molto utile il link ai principali mercati regolamentati mondiali di strumenti derivati. Options Central: Il sito contiene interessanti informazioni sul mercato internazionale degli strumenti derivati. Dalla sezione Option University è possibile iscriversi a un corso on-line di autoapprendimento sulle opzioni. Investimenti alternativi : Fondi hedge: Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli hedge fund. Mondo hedge: Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli hedge fund. The Alternative Investment Management Association: Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli investimenti alternativi. Hedge world Il sito offre interessanti informazioni sul mercato internazionale degli hedge fund. US National Association of Real Estate Investment Trust Sito dell Associazione statunitense delle società di gestione di fondi immobiliari. Assai interessanti le sezioni Research & Statistics e la sezione Nareit indexes dalla quale è possibile scaricare serie storiche di indici di settore. European Venture Capital Association Sito dell Associazione europea di venture capital. Dalla sezione Publications è possibile scaricare materiale sul settore europeo del private equity e del venture capital. US Venture Capital Association Sito dell Associazione statunitense di venture capital. Dalla sezione Industry research è possibile scaricare materiale sul settore statunitense del private equity e del venture capital 6

7 Asset allocation: Ibbotson Associates: Nella sezione ricerche è possibile scaricare diversi paper sul tema dell asset allocation. Morningstar: Oltre che per la valutazione della performance dei fondi comuni di investimento, questo sito contiene numerose informazioni in tema di tecniche alternative di asset allocation. Efficient Frontier: Il sito offre interessanti strumenti e informazioni in tema di asset allocation strategica. Indici di borsa: Morgan Stanley Capital International Sito del più importante provider di indici azionari su scala globale. Stoxx Sito del principale concorrente europeo di MSCI. J.P. Morgan Sito del principale provider di indici obbligazionari. Risparmio gestito: Assogestioni: E il sito dell associazione di categoria delle SGR italiane. E particolarmente ricco di informazioni e dati su fondi comuni di investimento e fondi pensioni. EFAMA (European Fund and Asset Management Association) E il sito della Federazione Europea delle diverse Assogestioni nazionali. Offre direttamente interessanti dati e pubblicazioni, oltre che il link alle associate dei diversi paesi europei. CFA Institute: Fornisce dati, ricerche e link sui vari temi del risparmio gestito. Fondi-on-line.it: Fornisce interessanti informazioni su fondi comuni italiani. Exchange Traded Fund: Fornisce diverse informazioni sugli exchange traded fund. Barclays Global Investors E il sito di uno dei più importanti gestori di ETF. 7

8 Valutazione della performance dei fondi comuni di investimento: Morningstar: e anche Entrambi i siti descrivono la metodologia di assegnazione dello star rating e offrono numerosi approfondimenti su diversi aspetti di valutazione della performance del risparmio gestito. Il sito italiano è ovviamente molto meno ricco di informazioni rispetto a quello statunitense. Lipper-Reuters Il sito descrive la metodologia con cui questo concorrente di Morningstar valuta e classifica i fondi comuni. Micropal-Standard and Poor s Anche questo sito descrive la metodologia con cui questo concorrente di Morningstar valuta e classifica i fondi comuni. Normativa, vigilanza e controllo sul sistema finanziario: Consob : Il sito consente di recuperare quasi tutta la normativa italiana sulla disciplina dei mercati e degli intermediari. Nella sezione pubblicazioni, sono assai interessanti i quaderni di ricerca Consob. Banca d Italia: Il sito permette di accedere a gran parte della normativa secondaria emanata dalla Banca d Italia. Nella sezione pubblicazioni, è possibile accedere al file pdf della Relazione Annuale, dei Bollettini Statistici, dei Bollettini Economici e di molto altro ancora. Banca Internazionale dei Regolamenti: Da questo sito è possibile accedere alle pubblicazioni del Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (Basel Committee on Banking Supervision) e ai relativi documenti ufficiali e pubblicazioni. Banche centrali dei diversi paesi del mondo: Da questo link si può accedere ai siti web di praticamente tutte le banche centrali. Glossario finanziario: Financial Glossary di Yahoo: Questo è un utile glossario per termini finanziari inglesi e relativi acronimi. Si ricorda che nel Dipartimento di Economia Aziendale è disponibile una sala studenti che, attraverso preventiva prenotazione, può essere utilizzata dai Tesisti per consultare internet, banche dati di ateneo o di dipartimento oppure ). Il Dipartimento di Economia aziendale dispone inoltre di abbonamenti a banche dati per il download di bilanci di banche, altri intermediari finanziari e imprese non finanziarie, oltre che di software specifici per asset allocation e valutazione della performance. 8

9 Editing: Di seguito si riportano gli standard più comuni che normalmente vengono adottati in una relazione finale di laurea: - margini (superiore, inferiore, destro e sinistro): 3,5-3,5-3,5-3,5 cm; - carattere: scelto liberamente in base alle PROPRIE preferenze; - dimensione carattere: da 12 a 14 a propria scelta; - allineamento: giustificato, cioè allineato contemporaneamente a destra e a sinistra; - interlinea: una e mezza. La relazione finale dovrà poi presentare all inizio un indice con i titoli dei paragrafi, dei sottoparagrafi e dei corrispondenti numeri di pagina. Per informazioni sui termini di deposito della domanda di laurea e di consegna delle relazioni finali, si rinvia alla segreteria studenti o al sito: Bibliografia: Le relazioni finali dovranno riportare: - le note bibliografiche a fondo pagina, inserite con l apposito comando di Word (dal menu inserisci, selezionare riferimento e poi nota a piè di pagina ). Ecco un esempio di nota a fondo pagina; 1 - la bibliografia finale. Tutti i riferimenti apparsi in nota nel corso del lavoro devono essere riepilogati nella bibliografia finale in ordine alfabetico in base al cognome dell autore del libro o dell autore dell articolo, in modo omogeneo per le diverse citazioni (cognome autore, iniziale nome: titolo, casa editrice, luogo di pubblicazione, anno). La bibliografia deve essere unica per libri, articoli, working paper ecc. Volendo è possibile creare anche una ulteriore bibliografia dal titolo: Siti internet di riferimento nell ipotesi che alcuni dei riferimenti della relazione provengano da siti web. Ecco due esempi di citazioni bibliografiche finali: Bodie Z., A. Kane e A. Marcus: Investments, 5a edizione, McGraw Hill, New York, Sharpe W.F.: The Sharpe Ratio, The Journal of Portfolio Management, vol. 21, n. 1, Possono essere indicate nel modo preferito, purché omogeneo nell arco dell intera relazione finale. Per esempio: W. Sharpe: The Sharpe Ratio, The Journal of Portfolio Management, vol. 21, n. 1, Oppure: W. Sharpe: The Sharpe Ratio, The Journal of Portfolio Management, 1994 o, ancora, W. Sharpe: The Sharpe Ratio, 1994 oppure W. Sharpe (1994). In tutti i casi è comunque necessario indicare nella bibliografia finale la citazione per esteso, con tutti i riferimenti e il numero della rivista (o, nel caso di libri, l indicazione dell editore e del luogo di pubblicazione). 9

10 Consegna dei capitoli: I capitoli possono essere alternativamente consegnati: - durante il ricevimento studenti (eventuali variazioni del ricevimento vi saranno comunicate in anticipo via posta elettronica. È pertanto opportuno segnalare la propria al momento del deposito del titolo o inviare successivamente un messaggio per essere inseriti nella mailing list); - in segreteria del Dipartimento di Economia Aziendale; - via posta elettronica. Avviserò io non appena letto il capitolo. Tuttavia, se entro 10 giorni dall invio o dalla consegna del capitolo non si è ricevuta alcuna risposta, è opportuno inviarmi una mail di sollecito, per essere certi che non ci siano stati problemi o, semplicemente, dimenticanze. In attesa di leggere presto il primo capitolo, auguro buon lavoro! P.F. Università degli Studi di Brescia Dipartimento di Economia Aziendale Contrada Santa Chiara, Brescia (BS) Tel: Fax: bs_07 10

I Servizi di MondoAlternative

I Servizi di MondoAlternative L abbonamento PREMIUM UCITS prevede: I Servizi di MondoAlternative I SERVIZI ON LINE Accesso al Database dedicato ai Fondi Ucits alternativi: Il Database dedicato ai fondi Ucits alternativi di MondoAlternative

Dettagli

LA PRESENTE ANNULLA E SOSTITUISCE INTEGRALMENTE LA COMUNICAZIONE A PROT. 51/2002 SERVIZIO NEGOZI FINANZIARI E PROMOTORI DEL 13/03/2002.

LA PRESENTE ANNULLA E SOSTITUISCE INTEGRALMENTE LA COMUNICAZIONE A PROT. 51/2002 SERVIZIO NEGOZI FINANZIARI E PROMOTORI DEL 13/03/2002. Disposizioni Operative per Agenzie Abilitate e Negozi Finanziari Bologna, 17 settembre 2003 COMUNICAZIONE N. 7/2003 Ai NEGOZI FINANZIARI Alle AGENZIE ASSICURATIVE ABILITATE Ai PROMOTORI FINANZIARI Alle

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria e la loro

Dettagli

LA BIBLIOTECA MARIO ROSTONI

LA BIBLIOTECA MARIO ROSTONI LA BIBLIOTECA MARIO ROSTONI Posso studiare in Biblioteca? L orario d apertura al pubblico dalle 8.30 alle 20.00 ed il sabato mattina dalle 9.00 alle 13.00 permette di scegliere la fascia più adatta alle

Dettagli

La fusione tra servizio e qualità

La fusione tra servizio e qualità La fusione tra servizio e qualità esperienza e competenza Banca Aletti è dal 2001 il polo di sviluppo delle attività finanziarie del Gruppo Banco Popolare. All attività di Private Banking si affiancano

Dettagli

Andare oltre a Google. Le informazioni sulle imprese

Andare oltre a Google. Le informazioni sulle imprese Andare oltre a Google Le informazioni sulle imprese Le informazioni sulle imprese Le company information I profili aziendali e le analisi di settore La letteratura Esempio di ricerca Le company information

Dettagli

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT

SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT SERVIZI DI WEALTH MANAGEMENT 1 L approccio al wealth management di FinLABO SIM Analisi esigenze del cliente Definizione struttura operativa e politica investimento Attuazione struttura e politica di investimento

Dettagli

Competenza e networking per gli investimenti alternativi. Formazione consulenziale. Dicembre

Competenza e networking per gli investimenti alternativi. Formazione consulenziale. Dicembre Dicembre 2013 14 - Aprile 2014 15 previfin - GLI STRUMENTI ALTERNATIVI DI INVESTIMENTO iv edizione Formazione consulenziale Competenza e networking per gli investimenti alternativi L investimento in strumenti

Dettagli

la finanza senza sorprese

la finanza senza sorprese ap equity asset allocation interest rate options risk management alth management dcf advisory etc value at risk commodities rrencies hedging covered bond benchmark fed funds fair value igation alternative

Dettagli

Tesi, tesine, saggi ed altro...

Tesi, tesine, saggi ed altro... Tesi, tesine, saggi ed altro... Come effettuare una ricerca bibliografica corretta ed esaustiva per cominciare: a) Definire l'obiettivo e l'argomento della ricerca Definito l'obiettivo della ricerca (es.:

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI Sintesi Descrizione delle caratteristiche qualitative con l indicazione di: categoria Morningstar, categoria Assogestioni, indice Fideuram. Commenti sulla gestione

Dettagli

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012 Come usare gli ETF Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team Rimini, 17 maggio 2012 Cosa sono gli Etf? Gli Etf sono una particolare categoria di fondi d investimento mobiliare quotati

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E A L B E R T O B U R C H I DATI PERSONALI Data di nascita: Luogo di nascita: Residenza: Recapito telefonico: Indirizzo di posta elettronica: burchi@unipg.it TITOLI DI STUDIO

Dettagli

Biblioteca di EConomia

Biblioteca di EConomia Biblioteca di EConomia BREVE GUIDA ALL USO DELLA BANCA DATI DATASTREAM A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti Tutor della Facoltà di Economia

Dettagli

Strategia. degli ordini

Strategia. degli ordini Strategia di Trasmissione degli ordini Edizione 05/2012 INDICE Premessa 2 Fattori e criteri di esecuzione 2 Strategia di trasmissione degli ordini 2 Trattamento di ordini disposti in particolari condizioni

Dettagli

Una grande fiducia. Servizi statistici SERVIZI STATISTICI

Una grande fiducia. Servizi statistici SERVIZI STATISTICI Una grande fiducia Swiss Fund Data è controllata al 70% dalla Swiss Funds & Asset Management Association SFAMA e al 30% da SIX Swiss Exchange. È attiva esclusivamente nella fornitura di servizi relativi

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELLA TESI DI LAUREA

LINEE GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELLA TESI DI LAUREA LINEE GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELLA TESI DI LAUREA OBIETTIVI E SIGNIFICATO La preparazione della tesi di Laurea è un importante opportunità attraverso cui lo studente può esprimere le proprie capacità

Dettagli

Morningstar. Italy ETF Survey 2011. Sponsored by

Morningstar. Italy ETF Survey 2011. Sponsored by Morningstar Italy ETF Survey 2011 Sponsored by Etf, promossi per i costi, ma gli investitori vogliono saperne di più Conosce cosa sono gli Etf/Etc, ma vuole saperne di più sul funzionamento. Li sceglie

Dettagli

Indice Introduzione all economia del mercato mobiliare Il lessico dei mercati mobiliari

Indice Introduzione all economia del mercato mobiliare Il lessico dei mercati mobiliari Indice Pag. 1. Introduzione all economia del mercato mobiliare 1 Antonio Fasano 1.1 Il sistema finanziario e il mercato mobiliare 1 1.1.1 Gli strumenti finanziari 2 1.1.2 Gli intermediari finanziari 4

Dettagli

La gestione patrimoniale che stai cercando.

La gestione patrimoniale che stai cercando. La gestione patrimoniale che stai cercando. Vorrei investire professionalmente i miei risparmi Vorrei avere un referente competente e riservato che sappia ascoltarmi Vorrei scegliere tra prodotti d investimento

Dettagli

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti. Milano, 1 settembre 2005 Oggetto: Parametro oggettivo di riferimento (benchmark) per contratti unit linked Gentile Cliente, la circolare ISVAP n. 551/D del 1 marzo 2005, nell ambito delle disposizioni

Dettagli

Breve guida. all uso delle biblioteche UniPa SBA. www.unipa.it/biblioteche. Scienze umane e patrimonio culturale. Medicina e chirurgia

Breve guida. all uso delle biblioteche UniPa SBA. www.unipa.it/biblioteche. Scienze umane e patrimonio culturale. Medicina e chirurgia Breve guida all uso delle biblioteche UniPa SBA Scienze umane e patrimonio culturale Scienze giuridiche economico-sociali Scienze di base e applicate Politecnica Medicina e chirurgia www.unipa.it/biblioteche

Dettagli

Fondi Managed, oltre gli alti e bassi dei mercati

Fondi Managed, oltre gli alti e bassi dei mercati Fondi Managed, oltre gli alti e bassi dei mercati Oltre gli schemi, verso nuove opportunità d investimento Adottare un approccio di gestione standard, che utilizza l esposizione azionaria come un indicatore

Dettagli

Banche dati per Economia. di Valerio Bianchini

Banche dati per Economia. di Valerio Bianchini Banche dati per Economia di Valerio Bianchini Ultimo aggiornamento: marzo 2013 Ambito tematico BD - introduzione banche dati economiche Nomi Lingua Articoli Dati Bilanci Ricchezza banca dati* Copertura/

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Edizione 01/014 INDICE Premessa Fattori e criteri di esecuzione Strategia di trasmissione degli ordini Trattamento di ordini disposti in particolari condizioni di

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

III SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

III SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007 soggetta al controllo e coordinamento di ICCREA HOLDING

Dettagli

SUGGERIMENTI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA

SUGGERIMENTI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA SUGGERIMENTI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA IL CONTENUTO Attraverso la tesi di laurea lo studente deve elaborare in modo approfondito ed originale l argomento di ricerca assegnato. Il lavoro di tesi

Dettagli

21 Ottobre 2014. Gli attori della finanza Andrea Nascè

21 Ottobre 2014. Gli attori della finanza Andrea Nascè 21 Ottobre 2014 Gli attori della finanza Andrea Nascè Argomenti Classificazione degli attori e mappa ideale degli attori Focus su: 1. L investimento ad opera dei 2. Il finanziamento ad opera delle IMPRESE

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività.

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività. Glossario finanziario Asset Allocation Consiste nell'individuare classi di attività da inserire in portafoglio al fine di allocare in maniera ottimale le risorse finanziarie, dati l'orizzonte temporale

Dettagli

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi SELLA GESTIONI S.G.R. S.p.A. Via Vittor Pisani, 13 2124 MILANO Tel. (+39) 2 67.14.161 - Fax (+39) 2 669.87.1 www.sellagestioni.it - info@sellagestioni.it Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

1.4 Le autorità di vigilanza 11 2. 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3. 2.5 La redistribuzione dei rischi 28

1.4 Le autorità di vigilanza 11 2. 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3. 2.5 La redistribuzione dei rischi 28 Indice Introduzione 1 3 2 1.4 Le autorità di vigilanza 11 2 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3 2.5 La redistribuzione dei rischi 28 33 3.1 Le origini della regolamentazione 34 3.3 La disciplina

Dettagli

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014 POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014 Premessa e obiettivi del documento La Direttiva 2004/39/CE del Parlamento

Dettagli

Concessionaria di pubblicità. del Gruppo BravoFly Rumbo

Concessionaria di pubblicità. del Gruppo BravoFly Rumbo Concessionaria di pubblicità del Gruppo BravoFly Rumbo Il network finanza I numeri Sito Unique Users Page Views Utenti registrati Iscritti Newsletter Fondionline.it 75.000 3.500.000 50.000 42.000 Videofinanza.it

Dettagli

Leading the Intelligent ETF Revolution

Leading the Intelligent ETF Revolution Gli ETF Intelligent Access di Invesco PowerShares Libero accesso ai mercati Leading the Intelligent ETF Revolution Il presente documento è destinato esclusivamente agli investitori professionali e non

Dettagli

Futuro e impresa per il secondo biennio

Futuro e impresa per il secondo biennio Lucia Barale, Stefano Rascioni, Giovanna Ricci Futuro e impresa per il secondo biennio Tramontana Di seguito presentiamo il Piano di lavoro tratto dai materiali digitali per il docente del volume Futuro

Dettagli

TOL EXPO 2012: IL RAPPORTO DI BORSA ITALIANA SULL AZIONARIATO E IL TRADING ONLINE

TOL EXPO 2012: IL RAPPORTO DI BORSA ITALIANA SULL AZIONARIATO E IL TRADING ONLINE Comunicato Stampa Borsa Italiana S.p.A. Piazza degli Affari, 6 20123 Milano www.borsaitaliana.it 15 ottobre 2012 TOL EXPO 2012: IL RAPPORTO DI BORSA ITALIANA SULL AZIONARIATO E IL TRADING ONLINE - Presentazione

Dettagli

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE

SUPPLEMENTO AL DOCUMENTO DI REGISTRAZIONE Aletti & C. - Banca di Investimento Mobiliare S.p.A., in forma breve Banca Aletti & C. S.p.A. sede sociale in Via Santo Spirito n. 14, 20121 Milano iscritta al Registro delle Imprese presso la Camera di

Dettagli

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund piano di accumulo gennaio 100 febbraio 50 marzo 150 agosto 50 aprile 15o maggio 100 LUgLio 100 giugno 50 La SoLUzionE per

Dettagli

Principi Guida per l Investimento Finanziario

Principi Guida per l Investimento Finanziario Principi Guida per l Investimento Finanziario Giovanna Nicodano Università di Torino e CeRP-Collegio Carlo Alberto I nostri risparmi seminario di Financial Education Biennale Democrazia, Torino, Aprile

Dettagli

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 RiViSTA PIANO DI LAVORO Eugenio Astolfi, Lucia Barale & Giovanna Ricci Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 Tramontana Di seguito presentiamo il Piano di lavoro tratto dai materiali digitali per il docente

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO BANCOPOSTA LIQUIDITÀ EURO Collocatore Pagina 1 di 12 A) SCHEDA IDENTIFICATIVA funzionamento. Denominazione, tipologia e durata del

Dettagli

LINEE GUIDA. per la partecipazione alla. LSE Digital Innovation Challenge

LINEE GUIDA. per la partecipazione alla. LSE Digital Innovation Challenge LINEE GUIDA per la partecipazione alla LSE Digital Innovation Challenge Condizioni di partecipazione La Sapienza Università di Roma partecipa alla seconda edizione 2014-2015 della competizione sull Innovazione

Dettagli

PROCEDURE PER RICHIESTA E DISCUSSIONE TESI Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza

PROCEDURE PER RICHIESTA E DISCUSSIONE TESI Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza PROCEDURE PER RICHIESTA E DISCUSSIONE TESI Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza Gli studenti che intendono richiedere l assegnazione della tesi di laurea sono tenuti a consultare

Dettagli

Alpi Fondi è una società di gestione indipendente del

Alpi Fondi è una società di gestione indipendente del Chi siamo Alpi Fondi è una società di gestione indipendente del risparmio ed ispirataa principi distintivi nel proprio mercato di riferimento. Ogni giorno il nostro team di gestione si impegna con determinazione

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

MetaBib: il portale della Biblioteca Digitale. di Stefania Fraschetta

MetaBib: il portale della Biblioteca Digitale. di Stefania Fraschetta : il portale della Biblioteca Digitale di Stefania Fraschetta Ultimo aggiornamento: giugno 2010 Sommario Presentazione di MetaBib: o Che cosa è o A cosa serve o Come si accede La ricerca di documenti attraverso

Dettagli

Guida all elaborazione della Tesi

Guida all elaborazione della Tesi Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina Dipartimento di Scienze della Sanità Pubblica e Pediatriche Corso di Laurea in Infermieristica Sedi Torino (Città della Salute, TO2, TO4) Guida all elaborazione

Dettagli

Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Informatica ADEMPIMENTI PER LAUREANDI. Scadenze da rispettare per potersi laureare:

Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Informatica ADEMPIMENTI PER LAUREANDI. Scadenze da rispettare per potersi laureare: ADEMPIMENTI PER LAUREANDI Scadenze da rispettare per potersi laureare: 1) Prima della consegna della domanda di laurea il laureando dovrà accedere al sito di AlmaLaurea (http://www.unica.it/almalaurea),

Dettagli

La Mission di UBI Pramerica

La Mission di UBI Pramerica La Mission di UBI Pramerica è quella di creare valore, integrando le competenze locali con un esperienza globale, per proteggere e incrementare la ricchezza dei propri clienti. Chi è UBI Pramerica Presente

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007 soggetta al controllo e coordinamento di ICCREA HOLDING

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

Biblioteca di. A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti Tutor della Facoltà di Economia

Biblioteca di. A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti Tutor della Facoltà di Economia Biblioteca di Economia BREVE GUIDA ALL USO DELLE BANCHE DATI BUSINESS SOURCE ELITE (BSE) e ECONLIT A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti

Dettagli

ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016

ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016 FRN TRADING STRATEGIES VIA COPERNICO 38 20125 MILANO TEL. +39.349.5974473 INFO@FRNTRADING.COM - WWW.FRNTRADING.COM ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016 Il contenuto del presente documento, del sito FRN

Dettagli

La Finanza PROTEGGITI DAL CONFLITTO D INTERESSE INDIPENDENTE N. 16 ANNO IV

La Finanza PROTEGGITI DAL CONFLITTO D INTERESSE INDIPENDENTE N. 16 ANNO IV INSERTO Speciale Risparmiatori La Finanza INDIPENDENTE N. 16 ANNO IV PROTEGGITI DAL CONFLITTO D INTERESSE Che cos è il conflitto di interesse Se ne sente parlare ogni giorno ma quali rischi comporta per

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29 00.romaneNadotti:Layout 1 25-09-2009 15:15 Pagina vi Gli Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore In questo volume... Il sito xiii xiv xvi xvii xxiii PARTE I Concetti fondamentali Capitolo 1 Il sistema

Dettagli

COME ISCRIVERSI AI CORSI FAD

COME ISCRIVERSI AI CORSI FAD Registrazione alla piattaforma E-Learning Per poter accedere alla piattaforma E-Learning è necessario registrarsi, cliccando sul tasto REGISTRATI in basso a sinistra: Inserire tutti i dati richiesti 1,

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

Struttura e funzionamento dei mercati di borsa

Struttura e funzionamento dei mercati di borsa Università degli Studi di Ancona Facoltà di Economia Giorgio Fuà Corso di laurea specialistico: FINANZA, BANCHE E ASSICURAZIONI (Classe 19/S) Percorso: Borsa e Struttura e funzionamento dei di borsa Prof..

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

La nostra società. I nostri campi di specializzazione sono:

La nostra società. I nostri campi di specializzazione sono: ap equity asset allocation interest rate options risk management alth management dcf advisory etc value at risk commodities rrencies hedging covered bond benchmark fed funds fair value igation alternative

Dettagli

FeeOnly4You per i Consulenti

FeeOnly4You per i Consulenti La prima piattaforma online di Consulenza MiFID compliant FeeOnly4You per i Consulenti Introduzione Il recepimento della Direttiva MIFID ha ufficializzato e valorizzato il ruolo della attività del Consulente

Dettagli

Il/La sottoscritto/a Nato/a il / / Domiciliato/a via Telefono cellulare e-mail Corso di Studi in. Materia: Relatore:Prof.

Il/La sottoscritto/a Nato/a il / / Domiciliato/a via Telefono cellulare e-mail Corso di Studi in. Materia: Relatore:Prof. BOLLO 16.00 RICHIESTA ASSEGNAZIONE TESI Al Preside del corso di studi di Scienze dell educazione e della Formazione Via Don Carlo Gnocchi 3 00166 Roma Matricola: Il/La sottoscritto/a Nato/a il / / Domiciliato/a

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL COMUNICATO STAMPA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEA CAPITAL L Assemblea degli Azionisti: ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2013 ed ha preso visione del bilancio consolidato del gruppo DeA Capital; ha

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE. Anno 2011. Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti)

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE. Anno 2011. Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti) DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE Anno 2011 Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99 (Regolamento Emittenti) 1 DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE Ai sensi dell art. 54 Delibera Consob n. 11971/99

Dettagli

PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Unione di Banche Italiane S.c.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale: Bergamo, Piazza Vittorio Veneto, 8 Sedi operative: Brescia e Bergamo Codice Fiscale, Partita IVA ed Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI ALLEGATO 2 QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE I punti 1 e 2 riguardano i prerequisiti e sono relativi al gruppo di appartenenza del candidato. Gli altri

Dettagli

ESSPER : Come cercare articoli di riviste giuridiche ed economiche per autori e titolo

ESSPER : Come cercare articoli di riviste giuridiche ed economiche per autori e titolo 1 : Come cercare articoli di riviste giuridiche ed economiche per autori e titolo http://www.biblio.liuc.it/scripts/essper/default.asp Breve introduzione. Che cosa è e a che cosa serve.. 2 Ricerca combinata

Dettagli

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci Breve guida alla ricerca bibliografica on-line 1 Breve guida alla ricerca bibliografica on-line Questa breve guida è indirizzata principalmente agli studenti dei corsi di laurea in Informatica e Tecnologie

Dettagli

ABBONAMENTO 2015. Entra nel network Mefop

ABBONAMENTO 2015. Entra nel network Mefop ABBONAMENTO 2015 Entra nel network Mefop 1 2 Come entrare a far parte del network Mefop Mefop da anni offre a tutti gli stakeholder del settore (gestori finanziari, gestori amministrativi, banche depositarie,

Dettagli

Manuale Utente Iphone

Manuale Utente Iphone INTERNET BANKING MOBILE Manuale Utente Iphone Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio L. 22 aprile 1941, n. 633 - L. 18 agosto 2000, n. 248 La traduzione, l adattamento

Dettagli

I certificati: strumenti duttili per esigenze complesse. Alexandre Vecchio Société Générale CIB

I certificati: strumenti duttili per esigenze complesse. Alexandre Vecchio Société Générale CIB I certificati: strumenti duttili per esigenze complesse Alexandre Vecchio Société Générale CIB A prima vista le esigenze non sono così complesse... Fonte AIPB: Terza indagine sulla clientela Private 22/10/2008

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Politica di valutazione e pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca del Crotonese Credito Cooperativo.

Politica di valutazione e pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca del Crotonese Credito Cooperativo. Politica di valutazione e pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca del Crotonese Credito Cooperativo. (adottata ai sensi delle Linee Guida interassociative per l applicazione delle misure CONSOB

Dettagli

GP Benchmark GP Quantitative

GP Benchmark GP Quantitative Servizio d'investimento commercializzato da: GP Benchmark GP Quantitative Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario.

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE

CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE CURRICULUM VITAE PROF. UGO POMANTE Dati Anagrafici Luogo e data di nascita: Sede universitaria: Dipartimento afferenza Atri (TE), 22 Ottobre 1970 Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Via

Dettagli

BANCA AKROS. Una costante attività di analisi finanziaria è alla base dei servizi specializzati che Banca Akros offre alla propria clientela.

BANCA AKROS. Una costante attività di analisi finanziaria è alla base dei servizi specializzati che Banca Akros offre alla propria clientela. BANCA AKROS Banca Akros, banca d investimento e di private banking del gruppo Banca Popolare di Milano, è un punto di riferimento per investitori istituzionali, aziende e privati che operano sui mercati

Dettagli

SCENARI SYSTEM per chi opera nel Real Estate e vuole informazioni complete, attendibili e indipendenti

SCENARI SYSTEM per chi opera nel Real Estate e vuole informazioni complete, attendibili e indipendenti SCENARI SYSTEM per chi opera nel Real Estate e vuole informazioni complete, attendibili e indipendenti 123 SETTEMBRE 2013 Anno Ventiquattresimo SCENARI SYSTEM IL NOSTRO SISTEMA INFORMATIVO I MERCATI NEL

Dettagli

Istruzioni al Regolamento

Istruzioni al Regolamento 22 NOVEMBRE 2010 Istruzioni al Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana S.p.A I N D I C E TITOLO IA.1 - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE...7 MODELLI

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento appartenenti al sistema UBI Pramerica Fondi armonizzati UBI Pramerica

Dettagli

INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA

INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA TESI DI LAUREA Luglio, 2012 1 0. PREMESSA Le tesi di laurea essere di due tipi: Tesi di Ricerca Sperimentale: lavori che si caratterizzano per la raccolta e/o l'analisi

Dettagli

informarisorse IEEE/IET Electronic Library InFormare sull uso delle risorse elettroniche Risorse specialistiche. Politecnico

informarisorse IEEE/IET Electronic Library InFormare sull uso delle risorse elettroniche Risorse specialistiche. Politecnico informarisorse InFormare sull uso delle risorse elettroniche IEEE/IET Electronic Library Risorse specialistiche. Politecnico informarisorse InFormaRisorse informa è il nuovo servizio del Sistema bibliotecario

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

XI CONVEGNO SIM FOOD MARKETING: MERCATI, FILIERE, CALL FOR PAPER #2 SESSIONI PARALLELE

XI CONVEGNO SIM FOOD MARKETING: MERCATI, FILIERE, CALL FOR PAPER #2 SESSIONI PARALLELE XI CONVEGNO SIM FOOD MARKETING: MERCATI, FILIERE, SOSTENIBILITÀ E STRATEGIE DI MARCA Modena, 18-19 SETTEMBRE 2014 Dipartimento di Economia Marco Biagi, Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

Dettagli

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX INDICE XIII XV XVII XIX Gli Autori Simbologia Presentazione Introduzione 3 Parte prima: Corporate Finance e creazione di valore 5 Capitolo 1 Introduzione alla Corporate Finance: significato, ruolo ed obiettivo

Dettagli

Come leggere il posizionamento competitivo dei nostri fondi

Come leggere il posizionamento competitivo dei nostri fondi COS È IL POSIZIONAMENTO COMPETITIVO L analisi comparativa della performance di un fondo con quella dei diretti concorrenti Il posizionamento competitivo è il risultato dell analisi comparativa della performance

Dettagli

Introduzione. Introduzione. 1. I contenuti del Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana 2. Le modifiche approvate nel marzo 2010

Introduzione. Introduzione. 1. I contenuti del Codice di Autodisciplina promosso da Borsa Italiana 2. Le modifiche approvate nel marzo 2010 Oggetto: Sintetica descrizione del contenuto del Codice di Autodisciplina, promosso da Borsa Italiana S.p.A., approvato dal Comitato per la corporate governance nel marzo 2006 e successivamente modificato

Dettagli

Asset allocation in Etf: quattro modelli

Asset allocation in Etf: quattro modelli in Etf: quattro modelli Come battere il mercato con pochi strumenti e dati mensili Di seguito sono proposti i risultati di quattro semplici asset allocation gestite attraverso l utilizzo di pochi Etf,

Dettagli