Verifica utente integrata Guida all'implementazione per il cliente Riservato Versione 2.9

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Verifica utente integrata Guida all'implementazione per il cliente 2015-05-04 Riservato Versione 2.9"

Transcript

1 Verifica utente integrata Guida all'implementazione per il cliente Riservato Versione 2.9

2 INDICE Introduzione... 2 Scopo e destinatari... 2 Informazioni sul documento... 2 Termini comunemente utilizzati... 3 Tempo di implementazione... 3 Panoramica: Verifica utente integrata (IUV, Integrated User Verification)... 4 Verifica utente, verifica Single Sign-On e IUV... 4 Vantaggi... 5 Sfide... 5 Come funziona IUV?... 5 Quali sono i passaggi successivi?... 6 Creazione e configurazione del sistema IUV... 7 Il flusso di lavoro... 7 Creazione dell'applicazione di integrazione... 8 Registrazione di un acquirente autenticato a un WebStore... 8 Reindirizzamento dell'acquirente al WebStore Configurazione di ELMS per comunicare con la propria applicazione Accesso all'amministrazione di ELMS Ricerca numero account Attivazione di IUV Opzioni di prova Codice di esempio Ripristino dei ruoli amministrativi Assistenza... 21

3 Introduzione In questa sezione vengono trattati gli argomenti seguenti: Scopo e destinatari Informazioni sul documento Termini comunemente utilizzati Tempo di implementazione SCOPO E DESTINATARI In questo documento vengono fornite istruzioni dettagliate per la creazione di un meccanismo di autenticazione Single Sign-On tra un sistema di autenticazione esistente di un cliente Kivuto (ad esempio una directory LDAP) e un WebStore ELMS di Kivuto. Questo processo viene chiamato verifica utente integrata (IUV). Questo documento è rivolto principalmente agli amministratori ELMS o agli sviluppatori per il Web con il ruolo di amministratore verifica utente in ELMS. INFORMAZIONI SUL DOCUMENTO Leggere il presente documento insieme alla guida online disponibile sul sito Web di amministrazione e5. Di seguito viene riportato un elenco dei capitoli del documento: Panoramica del processo IUV o Definizione di Single Sign-On o di verifica utente integrata o Come funziona? o Quali sono i passaggi successivi? Creazione e configurazione del sistema IUV o Il flusso di lavoro o Creazione dell'applicazione di integrazione o Configurazione di ELMS per comunicare con la propria applicazione Codice di esempio Assistenza Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

4 TERMINI COMUNEMENTE UTILIZZATI Termine Cliente ELMS / e5 Amministrazione ELMS IUV Acquirente WebStore Descrizione Un cliente di Kivuto (ad esempio una società o un istituto di istruzione) che utilizza il sistema IUV per autenticare gli acquirenti e consentire l'utilizzo di un WebStore ELMS. Nel sito Web di amministrazione di ELMS, un cliente viene definito come Organizzazione. Sistema di gestione licenze elettroniche Modulo di amministrazione protetto in ELMS che contiene le funzioni di gestione di un WebStore e di impostazione del sistema IUV. Solo gli utenti autorizzati possono accedere a questo modulo. Verifica utente integrata: meccanismo di autenticazione Single Sign-On tra il sistema del cliente ed ELMS. Utente autenticato che accede a un WebStore ELMS. Un sito Web e-commerce ELMS di Kivuto che fornisce prodotti in vendita per conto del cliente. TEMPO DI IMPLEMENTAZIONE Il tempo di implementazione richiesto per impostare il sistema IUV per il WebStore varia in base al tipo di meccanismo di autenticazione che l'organizzazione utilizza e alle capacità tecniche degli sviluppatori. Il tempo di implementazione medio per la maggior parte degli sviluppatori di software è di circa due ore. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

5 Panoramica: Verifica utente integrata (IUV, Integrated User Verification) In questa sezione vengono trattati gli argomenti seguenti: Definizione di Single Sign-On o di verifica utente integrata o Vantaggi o Sfide Come funziona? Quali sono i passaggi successivi? VERIFICA UTENTE, VERIFICA SINGLE SIGN-ON E IUV Il software disponibile nel proprio WebStore può essere acquistato solo da utenti autenticati. L'amministratore ELMS ha il compito di definire il modo in cui vengono autenticati gli utenti. Tali procedure vengono indicate come metodi di verifica. Esistono diversi metodi di verifica per autenticare gli utenti, inclusi il dominio di posta elettronica, l'importazione degli utenti e la verifica utente integrata (IUV). I metodi di verifica Single Sign-On (SSO) consentono a un utente di inserire lo stesso ID e la stessa password per accedere a più sistemi di software correlati, ma indipendenti. I dati di accesso dovranno essere immessi soltanto una volta e non verranno richiesti se si accede a un altro sistema. IUV è un metodo di integrazione SSO con ELMS. Possono essere definiti più metodi di verifica per un WebStore, ma un solo tipo di verifica Single Sign-On può essere attiva nello stesso istante. Pertanto, un WebStore non può utilizzare contemporaneamente la funzione IUV e Shibboleth quali metodi di verifica. È possibile aggiungere più di un'istanza di verifica Single Sign-On a fini di prova, tuttavia è possibile testare solo un tipo di verifica Single Sign-On alla volta. Altri tipi di verifica (ad esempio l'importazione utenti) possono essere aggiunti solo una volta. Inoltre, se una verifica Single Sign-On viene impostata per la prova e una verifica dello stesso tipo è già in Prova, il tipo di verifica corrente verrà impostato su Inattivo. Considerato che le varie applicazioni e risorse supportano meccanismi di autenticazione diversi, il processo di Single Sign-On deve tradurre e memorizzare internamente diverse credenziali rispetto a Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

6 quelle utilizzate per l'autenticazione iniziale. VANTAGGI Non è più necessario ricordare e immettere diverse combinazioni di nome utente e password Supporta metodi di autenticazione convenzionali come le credenziali Windows (ad esempio nome utente/password) Riduce i costi di assistenza grazie a un numero inferiore di chiamate all'assistenza tecnica per richiedere nuove password Garantisce una protezione su tutti i livelli di ingresso/uscita/accesso ai sistemi senza dover chiedere continuamente conferma agli utenti Riduce i costi amministrativi dal momento che gli amministratori utenti devono gestire soltanto i database/gli elenchi utenti nell'organizzazione principale. Tutti i sistemi SSO dipendono da questo sistema. SFIDE Il Single Sign-On consente all'utente di accedere a diverse risorse dopo l'autenticazione iniziale. Di conseguenza, i rischi per la sicurezza aumentano perché le credenziali potrebbero diventare accessibili ad altre persone e utilizzate in modo non appropriato. Pertanto, il Single Sign-On richiede una maggiore attenzione alla protezione delle credenziali dell'utente e, in teoria, deve essere utilizzato insieme a potenti metodi di autenticazione. Con il Single Sign-On i sistemi di autenticazione diventano un elemento estremamente critico. In caso di esito negativo o impossibilità di raggiungere il sistema di autenticazione (ad esempio per un errore di rete) viene negato l'accesso a qualsiasi sistema unificato sotto SSO. A causa di queste difficoltà, quando si utilizza ELMS con IUV è indispensabile che il cliente implementi il sistema SSO, altrimenti gli acquirenti non potranno accedere al WebStore e ordinare il software. COME FUNZIONA IUV? Di seguito viene fornita una panoramica dei passaggi necessari per eseguire la verifica utente integrata: Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

7 1. L'acquirente accede al sito del cliente: Se l'acquirente accede direttamente al WebStore ELMS, quando fa clic sul collegamento alla pagina di accesso, il WebStore lo reindirizza al sito del cliente. L'acquirente può anche accedere dal sito del cliente. 2. L'acquirente viene autenticato sul sito del cliente: Il sito del cliente chiede all'acquirente di immettere le credenziali di accesso e lo autentica utilizzando il proprio meccanismo di autenticazione, ad esempio una directory LDAP. 3. L'acquirente richiede l'accesso al WebStore: L'acquirente indica che desidera accedere al WebStore, facendo clic su un collegamento o su un pulsante nel sito del cliente. 4. Il sito del cliente registra l'acquirente autenticato sul WebStore: Il sito del cliente recupera le informazioni aggiuntive necessarie sull'acquirente dal suo archivio dati ed effettua una chiamata HTTP GET tramite Secure Sockets Layer (SSL) a un URL Kivuto passando le informazioni importanti sull'acquirente e una chiave di protezione per identificare il cliente. Vedere Creazione e configurazione del sistema IUV per maggiori informazioni. 5. Il sito del cliente reindirizza l'acquirente al WebStore: Se la chiamata HTTP GET ha esito positivo, in base a un codice restituito specifico, il sito del cliente reindirizza l'acquirente all'url restituito. Con questa azione il processo di verifica viene completato, l'acquirente effettua l'accesso al WebStore ELMS e viene visualizzata la home page del WebStore. QUALI SONO I PASSAGGI SUCCESSIVI? + Creazione dell'applicazione di integrazione Configurazione di ELMS per comunicare con la propria applicazione Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

8 Creazione e configurazione del sistema IUV In questa sezione vengono trattati gli argomenti seguenti: Il flusso di lavoro Creazione dell'applicazione di integrazione Configurazione di ELMS per comunicare con la propria applicazione IL FLUSSO DI LAVORO ELMS Applicazione di integrazione del cliente L'acquirente fa clic sul collegamento Accedi L'acquirente immette nome utente e password Il sistema del cliente esegue l'autenticazione dell'acquirente e ottiene gli attributi necessari ELMS restituisce codici di risposta Chiamata HTTP GET a ELMS Lettura/ convalida del codice di risposta 200 OK 500 ERRORE (problema Kivuto) 400 ERRORE (problema cliente) L'acquirente inizia a fare acquisti. Reindirizzamento dell'acquirente a ELMS 1. Visualizzazione del messaggio per gli utenti 2. Notifica al cliente della problematica tramite posta elettronica. Kivuto verrà informata automaticamente del problema e lo risolverà. 1. Visualizzazione del messaggio per gli utenti 2. Invio di un messaggio di posta elettronica al team di sviluppo del cliente Il team di Customer Development deve risolvere il problema e RIPETERE IL TEST. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

9 CREAZIONE DELL'APPLICAZIONE DI INTEGRAZIONE Creare l'applicazione di integrazione utilizzando qualunque tecnologia Web dell'organizzazione. Esempi di codice scritti in C# e VB.NET 2.0 che includono una pagina aspx utilizzata per la prova del processo di verifica utente integrata ed esempi di ColdFusion e PHP sono forniti alla fine del documento. Vedere Codice di esempio per maggiori informazioni. La creazione dell'applicazione di integrazione richiede due passaggi: 1. Registrazione di un acquirente autenticato a un WebStore. 2. Reindirizzamento dell'acquirente al WebStore. REGISTRAZIONE DI UN ACQUIRENTE AUTENTICATO A UN WEBSTORE Per registrare un acquirente autenticato a un WebStore, il sito del cliente deve effettuare una chiamata HTTP GET tramite SSL al seguente URL: https://e5.onthehub.com/webstore/security/authenticateuser.aspx Nota: Questo non è un reindirizzamento; tale passaggio deve essere eseguito sul server di un cliente. Parametri di autenticazione dell'utente L'URL per effettuare la chiamata HTTP GET tramite SSL presenta diversi parametri obbligatori e molti parametri facoltativi. La chiamata viene effettuata tramite SSL pertanto i parametri vengono crittografati automaticamente. Di seguito viene presentato un esempio di chiamata per registrare un acquirente autenticato con i parametri forniti: https://e5.onthehub.com/webstore/security/authenticateuser.aspx?account= &username=jsmit h&key=bda0989f&academic_statuses=faculty,staff I parametri obbligatori e facoltativi sono indicati nella Tabella [1] Dati di base per l'implementazione di IUV. Alcuni WebStore hanno una configurazione unica con più organizzazioni membro a cui gli acquirenti possono appartenere o in cui l'implementazione del sistema IUV supporta più WebStore. Per ulteriori dettagli fare riferimento ai dati della Tabella [2] WebStore unico con più organizzazioni che utilizzano il Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

10 negozio e [3] Implementazione di IUV unica a disposizione di più WebStore, riportate di seguito. Tabella [1] Dati di base per l'implementazione di IUV Nome parametro Obbligatorio? Descrizione account Sì Il numero di account assegnato alla propria organizzazione in ELMS. username Sì Un identificatore univoco che descrive ciascun utente. Massimo 100 caratteri. key Sì "Segreto condiviso" generato nell'amministrazione di ELMS. Questa chiave deve essere protetta il più possibile. academic_statuses Sì (per organizzazioni accademiche) Importante: Questo parametro e i valori predefiniti disponibili sono intesi per essere ignorati dalle organizzazioni accademiche. È possibile che le organizzazioni aziendali debbano passare diversi parametri per indicare l'idoneità dei loro utenti. Rivolgersi all'account manager per i dettagli. Un elenco delimitato da virgole di "gruppi di utenti" a cui appartiene l'acquirente. Questi gruppi influenzano l'idoneità dell'acquirente a ordinare il software. Ogni valore elencato deve corrispondere esattamente a un codice gruppo utenti valido (ad esempio non inviare "studente", ma "studenti"). I gruppi utente predefiniti sono elencati di seguito. È possibile configurare altri gruppi di utenti (nell'amministrazione di ELMS) e passarli in base alle necessità. I gruppi di utenti predefiniti sono: studenti corpo docente personale No Indirizzo di posta elettronica dell'acquirente. Massimo 100 caratteri. last_name No Il cognome dell'acquirente. Massimo 50 caratteri. first_name No Il nome dell'acquirente. Massimo 50 caratteri. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

11 Nome parametro Obbligatorio? Descrizione shopper_ip No L'indirizzo IP del computer dell'acquirente. Viene utilizzato per verificare l'identità dell'acquirente quando viene reindirizzato al WebStore. Non inviare questo parametro se L'IP dell'acquirente non può essere garantito oppure L'opzione "Verifica indirizzo IP acquirente" è disattivata nella sezione Verifica Impostazioni dell'amministrazione di ELMS. Tabella [2] WebStore unico con più organizzazioni che utilizzano il negozio Nome parametro Obbligator io? Descrizione member_org Sì** Codici dell'organizzazione membro specifica in cui l'utente verrà inserito. **solo per singoli WebStore con più organizzazioni membro Nota: questi codici devono essere definiti in ELMS. Assicurarsi di contattare l'account manager per impostare questi dati. Esempio: "La mia organizzazione" è l'organizzazione principale. Dispone di due organizzazioni satellite (ad esempio School Of Nursing e School of Management). Se si desidera avere un WebStore unico per l'intera organizzazione ma si vuole tenere traccia dell'organizzazione di appartenenza dell'utente, Kivuto imposterà un'organizzazione per ogni entità. La mia organizzazione = "OrgA" School of Nursing = "OrgB" School of Management = "OrgC" Ognuna di queste organizzazioni ha il proprio valore member_org, ma la chiamata HTTP GET condividerà una chiave e un account comune. Di seguito vengono mostrati degli esempi di chiamate HTTP GET in cui è il numero di account fittizio di OrgA: https://e5.onthehub.com/webstore/security/authenticateuser.aspx?account= &me mber_org=orga&username=jsmith&key=orgakey&academic_statuses=students https://e5.onthehub.com/webstore/security/authenticateuser.aspx?account= &me mber_org=orgb&username=bsmith&key=orgakey&academic_statuses=students https://e5.onthehub.com/webstore/security/authenticateuser.aspx?account= &me mber_org=orgc&username=msmith&key=orgakey&academic_statuses=students Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

12 [3] Implementazione di IUV unica a disposizione di più WebStore È possibile creare un'implementazione di IUV unica che faccia riferimento a più WebStore. Ogni WebStore è legato a un'organizzazione. Il numero di account e i parametri chiave della chiamata HTTP GET determinano il reindirizzamento dell'acquirente al WebStore. Convalida dei codici di risposta ESITO POSITIVO Se la chiamata HTTP GET di registrazione dell'utente autenticato ha esito positivo, all'applicazione di integrazione del cliente viene restituito un Codice di stato HTTP 200 (OK) e nel corpo della risposta viene incluso un URL a cui l'acquirente può essere reindirizzato. Vedere Reindirizzamento dell'acquirente al WebStore. ESITO NEGATIVO Se si è verificato un errore nel sistema Kivuto, all'applicazione di integrazione del cliente viene restituito un Codice di stato HTTP 500. In presenza di un errore con Codice di stato HTTP 500, Kivuto consiglia di impostare il codice dell'applicazione in modo che esegua le operazioni seguenti: Inviare un messaggio di posta elettronica al team di sviluppo per il Web per informarli dell'errore. Mostrare all'utente un messaggio per informarlo che l'acceso al WebStore è attualmente offline e che si sta cercando di risolvere il problema. Fare in modo che il team di sviluppo per il Web contatti l'assistenza Kivuto all'indirizzo Se si è verificato un errore a causa di problemi con i parametri passati, all'applicazione di integrazione del cliente viene restituito un Codice di stato HTTP 400 con uno dei messaggi di errore elencati nella Tabella [4] di seguito. In presenza di un errore con Codice di stato HTTP 400, Kivuto consiglia di impostare il codice Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

13 dell'applicazione in modo che esegua le operazioni seguenti: Inviare un messaggio di posta elettronica al team di sviluppo per il Web per informarli dell'errore. Mostrare all'utente un messaggio per informarlo che l'acceso al WebStore è attualmente offline e che si sta cercando di risolvere il problema. Fare in modo che il team di sviluppo per il Web risolva il problema. Nota: nel caso sia necessario l'intervento dell'assistenza Kivuto per risolvere eventuali problemi, assicurarsi di avere a portata di mano il messaggio preciso tra quelli elencati di seguito per consentire un'ulteriore diagnosi dei problemi. Messaggi di errore Tabella [4] Messaggio di errore Parametro richiesto [parameter name] mancante o presente più volte nella stringa query con valori diversi. WebStore non trovato. Verificare l'indirizzo IP del chiamante e il nome di sistema del WebStore (se passato). La chiave inviata non corrisponde a quella configurata per il WebStore. Uno o più gruppi utenti specificati nella stringa query non esiste. Una o più classi di gruppi utenti specificati nella stringa query non esiste. Descrizione Indica che il parametro [parameter name] non era presente o era duplicato. Se mancano più parametri, saranno presenti più messaggi delimitati dalla barra verticale (" "). Non è stato trovato nessun WebStore configurato con l'indirizzo IP del server chiamante. Vedere la sezione Configurazione IUV. Questo messaggio di errore può anche indicare che il parametro dell'account non è presente nell'url. La chiave passata non corrisponde alla chiave assegnata al cliente. Vedere Attivazione di IUV. Uno o più gruppi di utenti passati per l'acquirente non corrispondono a un codice gruppo di utenti valido. Nella stringa query era presente un parametro non riconosciuto. Per un utilizzo futuro, si presuppone che i parametri di stringa query extra siano classi di gruppi utente. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

14 REINDIRIZZAMENTO DELL'ACQUIRENTE AL WEBSTORE Se la chiamata HTTP GET descritta sopra ha esito positivo, l'acquirente deve essere reindirizzato all'url del WebStore restituito nella risposta. Di seguito viene presentato un esempio di URL restituito nella risposta: https://e5.onthehub.com/webstore/security/integratedsignin.aspx?token=q0ffthaps%2berm WsiG40nDSzDPFs%2fpwpWjM0jzrlBfyuF3JzrLzX6mg%3d%3d&ws=2fb0a48a-350a-dc11-bb1f fc5 Se in seguito al reindirizzamento si verifica un errore relativo alla verifica utente nel WebStore, verrà visualizzato il messaggio di errore seguente: Impossibile accedere al negozio. Riprovare. I possibili motivi di questo errore sono i seguenti: Tra la registrazione dell'utente autenticato tramite la chiamata HTTP GET e il reindirizzamento al WebStore sono trascorsi più di 60 secondi. Dalla verifica risulta che l'indirizzo IP dell'acquirente non corrisponde a quello passato dal server del cliente durante la registrazione dell'utente autenticato. Per dettagli, vedere Parametri di autenticazione dell'utente sopra. CONFIGURAZIONE DI ELMS PER COMUNICARE CON LA PROPRIA APPLICAZIONE Per configurare la verifica IUV in ELMS, è necessario essere un amministratore ELMS attivo e registrato o uno sviluppatore per il Web con il ruolo di amministratore IUV in ELMS. ACCESSO ALL'AMMINISTRAZIONE DI ELMS Per accedere al sito Web di amministrazione di ELMS dal WebStore: 1. Inserire l'url del WebStore nel browser. 2. Fare clic sul collegamento Accesso nell'angolo superiore destro della pagina. 3. Inserire il nome utente. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

15 4. Inserire la password. 5. Fare clic sul pulsante Accesso. Dopo l'autenticazione si accederà al WebStore. 6. Nella parte superiore della pagina, fare clic sul collegamentoamministrazione per accedere al sito Web di amministrazione di ELMS. Viene visualizzata una nuova finestra. RICERCA NUMERO ACCOUNT Il numero di account ELMS è un identificatore univoco dell'organizzazione. Questo numero serve per: Accedere al sito Web di amministrazione di ELMS senza passare attraverso il WebStore. Nota: Se il sistema IUV è configurato in modo errato, per correggere la configurazione non sarà possibile accedere al sito Web di amministrazione di ELMS tramite il WebStore. In questo caso, l'accesso al sito Web di amministrazione di ELMS è possibile solo tramite una pagina di accesso speciale. Impostare il sistema IUV. Quando si esce dal sito Web di amministrazione di ELMS, viene visualizzata una pagina di accesso diversa neutrale (senza marchio). Vedere di seguito: In questa pagina vengono richiesti il numero di account, il nome utente e la password. Questa pagina consente di accedere rapidamente al sito Web di amministrazione di ELMS senza dover passare dal WebStore. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

16 Per trovare il numero di account: 1. Accedere al WebStore. 2. Fare clic sul collegamento Amministrazione. 3. Dal menu principale, fare clic su Organizzazione. Viene visualizzata la pagina Dettagli organizzazione. 4. Nel campo di immissione Numero account, digitare il proprio numero di account. È possibile accedere direttamente al sito Web di amministrazione ELMS andando all'indirizzo https://e5.onthehub.com/admin e usando il numero di account, il nome utente e la password dell'account amministratore. ATTIVAZIONE DI IUV Per attivare la funzione IUV in ELMS, è necessario avere prima impostato la verifica utente integrata standard come tipo di verifica. L'impostazione della funzione IUV richiede i seguenti passaggi: 1. Definizione della funzione IUV come tipo di verifica 2. Configurazione della funzione IUV Definizione della funzione IUV come tipo di verifica Per definire IUV come tipo di verifica: 1. Accedere al sito Web di amministrazione di ELMS. 2. Dal menu principale, fare clic su WebStore. Viene visualizzata la pagina Dettagli WebStore. 3. Fare clic sulla scheda Verifica. Viene visualizzata la pagina Verifica del WebStore. Nella pagina verrà visualizzato l'elenco dei tipi di verifica configurati. Nota: Il tipo di verifica predefinito per i nuovi WebStore è "Importazione utenti" oppure potrebbe essere già stato configurato un tipo di verifica diverso. 4. Fare clic sulla casella di controllo accanto a ogni tipo di verifica che non sia la Verifica utente integrata standard, quindi fare clic sul pulsante "Elimina". 5. Fare clic sul pulsante Aggiungi. Viene visualizzata la pagina Tipi di verifica utente. 6. Fare clic sulla casella di controllo accanto a Verifica utente integrata standard. 7. Fare clic sul pulsante "OK" per salvare la selezione. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

17 A fini di prova, è possibile aggiungere più di un metodo di verifica utente integrata standard (IUV). Per impostazione predefinita, quando viene aggiunto un nuovo tipo di verifica lo stato è impostato su "Prova". OPZIONI DI PROVA È possibile testare il tipo di verifica mentre si trova in stato di "Prova". Per visualizzare il WebStore solo con i tipi di verifica di prova: 1. Dal menu principale, fare clic su WebStore. Viene visualizzata la pagina Dettagli WebStore. 2. Fare clic sulla scheda Verifica. Viene visualizzata la pagina Verifica del WebStore. 3. Nella sezione Opzioni di prova, selezionare l'url del WebStore di prova con tipi di verifica di prova attivi. 4. Copiare l'url. 5. Incollare l'url in un browser diverso da quello al momento in uso. Tutti gli ordini effettuati con gli URL del WebStore di prova saranno ordini di prova. Ciò significa che nella pagina Dettagli ordine verrà visualizzato *Ordine di prova* e non comparirà nessun codice prodotto. Stato del metodo di verifica: Prova: È possibile testare il tipo di verifica sebbene agli acquirenti non potranno visualizzarlo sul WebStore. È possibile testare solo un tipo di verifica Single Sign-On alla volta. Attivo: Il tipo di verifica viene visualizzato sul WebStore. È possibile attivare solo una verifica Single Sign-On alla volta. Inattivo: Il tipo di verifica non viene visualizzato sul WebStore e non viene testato. Per cambiare lo stato del tipo di verifica in "Attivo": Fare clic su Attiva nella colonna Azioni. Se una verifica dello stesso tipo è già "Attiva", diventerà "Inattiva". Per cambiare lo stato del tipo di verifica in "Prova": Fare clic su Cambia lo stato in Prova nella colonna Azioni. Se una verifica dello stesso tipo si trova già in stato di "Prova", diventerà "Inattiva". Per cambiare lo stato del tipo di verifica in "Inattivo": Fare clic su Disattiva nella colonna Azioni. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

18 È possibile avere più metodi di verifica attivi contemporaneamente, a condizione che i metodi di verifica appartengano a una "Classe" diversa. Configurazione della funzione IUV Dopo aver definito il tipo di verifica IUV per l'organizzazione, è necessario procedere alla configurazione. Per configurare la verifica IUV dell'organizzazione: Nella pagina Verifica del WebStore, fare clic sul collegamento Verifica utente integrata standard. Viene visualizzata la pagina Tipo di verifica utente per la Verifica utente integrata standard. Nella pagina Tipo di verifica utente, vi sono due schede: Dettagli e Impostazioni. Dettagli Non cambiare i valori predefiniti per "Settore" e "Le verifiche scadono tra". Se si modificano questi valori, il tipo di verifica IUV potrebbe interrompersi e non consentire agli utenti finali di accedere a ELMS. Impostazioni La pagina Impostazioni visualizza le informazioni relative al cliente richieste da Kivuto. Nella Tabella [5] Informazioni sul cliente richieste da Kivuto vengono elencate le informazioni necessarie per la configurazione di un cliente per la verifica IUV. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

19 Tabella [5] Informazioni sul cliente richieste da Kivuto Informazioni Obbligatorio? Descrizione URL di accesso esterno Sì URL della pagina del sito del cliente che autenticherà l'acquirente prima di reindirizzarlo al WebStore o URL di una pagina con un collegamento che indirizzerà l'acquirente al WebStore. Il WebStore reindirizzerà l'acquirente a questo URL quando un utente esegue un'azione per la quale è obbligatoria l'autenticazione, ad esempio l'aggiunta di un prodotto a un carrello, o quando un utente decide di uscire dal WebStore. Per consentire alla pagina del sito del cliente di distinguere tra questi casi, viene aggiunto un parametro alla stringa query dell'url. Il nome del parametro è azione e i valori che può assumere sono accedi ed esci. È necessario sviluppare la codifica appropriata per gestire i singoli casi indicati sopra. Elenco indirizzi IP del server chiamante Numero account organizzazione No Sì Elenco degli indirizzi IP dei server del cliente che effettueranno chiamate HTTP GET per registrare gli acquirenti autenticati a un WebStore. Il WebStore verificherà che l'ip di un server chiamante corrisponda a un indirizzo IP dell'elenco. Per assistenza nella determinazione di questi indirizzi, vedere Determinazione degli indirizzi IP del server del cliente di seguito. Il numero di account assegnato alla propria organizzazione in ELMS. Questo numero viene visualizzato qui per utilizzarlo nell'applicazione di integrazione. Chiave Sì "Segreto condiviso" utilizzato per verificare l'identità del server chiamante. Generare la chiave facendo clic sul pulsante Genera. La chiave verrà salvata solo dopo aver fatto clic su OK o Applica. Indirizzo di posta elettronica amministratore IUV Sì Indirizzo di posta elettronica di singoli utenti o di una lista di distribuzione che riceveranno messaggi di errore da ELMS. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

20 Verifica indirizzo IP acquirente No In alcuni casi, l'indirizzo IP dell'acquirente visualizzato dal server del cliente potrebbe cambiare dopo il reindirizzamento dell'acquirente al WebStore. Ciò può verificarsi a causa di un firewall che assegna gli indirizzi IP esterni in modo dinamico. Funzione disattivata per impostazione predefinita. Se la casella di controllo è selezionata, il WebStore verifica che l'ip dell'acquirente sia uguale a quello determinato dal server del cliente. Determinazione degli indirizzi IP del server del cliente In alcuni casi, potrebbe essere difficile determinare i valori corretti per l'elenco degli indirizzi IP del server del cliente. Questo può essere causato da: Più indirizzi IP Bilanciamento del carico Indirizzo IP di prova Più indirizzi IP Se il server del cliente che registra gli acquirenti autenticati è configurato con più indirizzi IP, di solito l'indirizzo IP corretto è uno dei seguenti: Indirizzo IP di base del server Indirizzo IP del server Web con cui è stata effettuata la chiamata HTTP GET Se non si è in grado di determinare l'indirizzo IP corretto, contattare il responsabile account tecnico di Kivuto. L'indirizzo IP verrà determinato analizzando i dati del registro Web. Bilanciamento del carico Se la registrazione degli acquirenti autenticati viene effettuata da diversi server del cliente con bilanciamento del carico o cluster, è possibile fornire un elenco di indirizzi IP per tutti. Indirizzo IP di prova Agli sviluppatori o ai tester che provano la verifica utente integrata è possibile fornire gli indirizzi IP delle workstation dello sviluppatore e/o del tester. Quando lo sviluppo e il test sono completi, è possibile fornire gli indirizzi IP del server di produzione. Guida all'implementazione della verifica utente integrata ELMS

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright Parallels Holdings, Ltd. c/o Parallels International GMbH Vordergasse 59 CH-Schaffhausen Svizzera Telefono: +41-526320-411 Fax+41-52672-2010 Copyright 1999-2011

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012)

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) Guida del prodotto McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) COPYRIGHT Copyright 2012 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee,

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo

Firma Digitale Remota. Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Firma Digitale Remota Manuale di Attivazione, Installazione,Utilizzo Versione: 0.3 Aggiornata al: 02.07.2012 Sommario 1. Attivazione Firma Remota... 3 1.1 Attivazione Firma Remota con Token YUBICO... 5

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it SmsMobile.it Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it Istruzioni Backoffice Post get http VERSION 2.1 Smsmobile by Cinevision srl Via Paisiello 15/ a 70015 Noci ( Bari ) tel.080 497 30 66

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Selezionare Account di posta e cliccare su avanti

Selezionare Account di posta e cliccare su avanti Per configurare una casella di posta elettronica certificata su Mozilla Thunderbird e' necessario aprire il programma di posta cliccare su >STRUMENTI >IMPOSTAZIONI ACCOUNT >AGGIUNGI ACCOUNT Selezionare

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Uso del conto NETELLER

Uso del conto NETELLER Uso del conto NETELLER Grazie per l'interesse dimostrato nel nostro conto NETELLER. Questa guida contiene le istruzioni relative alle funzioni più utili e più utilizzate del conto NETELLER. Abbiamo cercato

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli