Comunicazione annuale IVA e Dichiarazione IVA anno 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicazione annuale IVA e Dichiarazione IVA anno 2011"

Transcript

1 BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Dottore Commercialista Margherita Cabianca Dottore Commercialista Enrico Cecchinato Consulente del Lavoro Francesca Gardellin Dottore Commercialista Viviana Pigal Dottore Commercialista Raffaella Martellani Dottore Commercialista Padova, 25 gennaio 2012 A tutti i clienti LORO SEDI Dott. Dario Fabris Dottore Commercialista Dott. Alberto Gori Dott.ssa Alessia Bettin Dott. Vittorio Lante Dott.ssa Giulia Mozzato Dott. Alessandro Muradore Circolare n. 3/2012 Comunicazione annuale IVA e Dichiarazione IVA anno 2011 Of counsel Legali Prof.Avv. Matteo De Poli FORO DI VENEZIA Avv. Gian Alberto Tuzzato FORO DI PADOVA Avv. Barbara Mamprin FORO DI PADOVA Avv. Alberto Radin FORO DI PADOVA Avv. Majla Genero FORO DI PADOVA Avv. Evelyne Povoleri FORO DI PADOVA Avv. Riccardo Maragno FORO DI PADOVA Dott. Marco Antonello Dott.ssa Gloria Masiero Consulenti del lavoro Rag. Gianni Carraro Rag. Andrea Miotto Risk manager Dott. Francesco Filippi Andrea Filippi Associazione Professionale P.zza A. De Gasperi 45/A Padova Telefono Telefax Via Dante Milano In vista dei prossimi adempimenti relativi alla Comunicazione annuale dati IVA e alla Dichiarazione annuale, Vi invitiamo ad approntare e farci pervenire entro il 06 febbraio 2012 la seguente documentazione: 1. prospetto riassuntivo IVA 2011 (liquidazione annuale) e copia delle liquidazioni periodiche (mensili/trimestrali); 2. stampa del partitario ERARIO C/IVA; 3. copia delle deleghe di versamento IVA (incluse quelle relative ad acconti, soprattasse ed interessi per regolarizzazioni di tardivi pagamenti, adeguamento a parametri/studi di settore) o di compensazione del credito IVA; 4. liste ben dettagliate con descrizione delle operazioni attive e/o passive, mediante sommatoria per operazioni similari, relative all'applicazione degli art. 2 e 3 - non soggetto, 7 - fuori campo IVA (nel quale devono essere ben specificate le prestazioni di servizi rese a soggetti comunitari ex art. 7 - ter), 8 e 8bis - operazioni all esportazione, 9 - servizi internazionali, 10 - operazioni esenti, tra cui anche cessione di beni con IVA all acquisto non detratta, 17 - Ammontare degli acquisti di beni e servizi da operatori non residenti (con autofattura ex art. 17, comma 2, DPR 633/72), 26 - note di variazione, 71 - operazioni con San Marino e Città del Vaticano, 72 - operazioni con organismi internazionali, 74 - Rottami, Editoria, Agenzie di viaggio ecc., del C.F./P.IVA

2 DPR 633/1972, nonché degli art. 38, 40, 41, 58 del D.L. 331/1993 (operazioni intracomunitarie e triangolazioni); 5. copia degli eventuali elenchi INTRASTAT presentati per l'anno 2011, con specifica delle differenze riscontrate rispetto ai totali dei registri I.V.A.; 6. stampa del bilancio di verifica al 31/12/2011; 7. stampa dei mastri relativi alle fatture da ricevere, con lista ben dettagliata delle fatture di competenza 2010, ma ricevute e registrate ai fini IVA nel 2011, con l'indicazione della contropartita di registrazione; analoghe stampa e lista sono necessarie anche per le fatture da ricevere inserite alla fine del 2011, ma ricevute e registrate nel 2012; 8. per gli esportatori abituali prospetto di utilizzo del plafond (facoltà di acquisto di beni e servizi in sospensione d'imposta) - compilare il quadro VC che si trova in allegato, oltre ad una lista ben dettagliata delle fatture, sempre in sospensione d imposta, di competenza 2010, ma ricevute e registrate ai fini IVA nel 2011 e analoga lista per le operazioni in sospensione d imposta effettuate alla fine del 2011, ma con fatture ricevute e registrate nel 2012; 9. copia delle eventuali richieste di rimborso/compensazione del credito IVA infrannuale; 10. copie delle fatture (o lista dettagliata) relative ad acquisti e cessioni di beni ammortizzabili (materiali ed immateriali), anche d'importo non superiore a Euro 516,46, con relative schede contabili dei cespiti; 11. identificare il valore delle operazioni attive effettuate verso i consumatori privati o finali privi di partita I.V.A. (ad esempio i condomini), suddivise fra imponibile di vendita e I.V.A. - compilare il quadro VT che si trova in allegato. Per quanto riguarda la Comunicazione annuale dati IVA, Vi precisiamo che il relativo modello e le modalità di compilazione non presentano particolari novità rispetto a quelle dell anno scorso 1. Si ricorda tuttavia che le novità introdotte dall art.10 del D.L. n.78/09 in tema di compensazione e rimborsi dei crediti Iva producono delle conseguenze 1 Le istruzioni e la modulistica sono agevolmente reperibili sul sito dell Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.it). 2 / 14

3 anche con riferimento all obbligo di presentazione della Comunicazione Annuale dei Dati Iva. In particolare, ricordiamo la possibilità offerta ai contribuenti a credito di Iva di presentare la Dichiarazione annuale Iva 2012 (relativa al periodo d imposta 2011) in forma autonoma (quindi, non unificata) a partire dal 1 febbraio 2012, e per coloro che la presenteranno entro il prossimo 29 febbraio, il contestuale esonero dell obbligo di presentare la Comunicazione Annuale dei Dati Iva. La comunicazione medesima, che va compilata dai titolari di partita IVA con un volume di affari superiore a , dovrà essere presentata all Agenzia delle Entrate esclusivamente in via telematica e non potrà essere consegnata agli sportelli di banche o posta: l invio on-line potrà essere effettuato o direttamente dal contribuente (Entratel o Internet) o tramite gli intermediari abilitati entro e non oltre il 29/02/2012. Ricordiamo che la comunicazione dovrà riassumere tutte le operazioni dell anno, comprese, per i contribuenti con liquidazione IVA trimestrale, le operazioni dell'ultimo trimestre, ancorché le stesse vengano liquidate nella successiva dichiarazione annuale. Questo adempimento non assume natura dichiarativa ed in caso di omessa/inesatta comunicazione dovrebbe venire applicata una sanzione amministrativa da 258 a Non sarà peraltro consentito di effettuare il ravvedimento operoso, né presentare dichiarazioni rettificative; i dati corretti dovranno essere riportati in sede di dichiarazione annuale IVA. Riteniamo necessario precisare fin d ora che, per esigenze organizzative, lo Studio potrà impegnarsi a trasmettere per Vostro conto la comunicazione IVA eventualmente da Voi predisposta in modo autonomo, esclusivamente nei casi in cui questa ci venga consegnata, redatta sull apposito modulo e debitamente sottoscritta, entro e non oltre il 20/02/ In linea di massima rimangono esclusi da tale obbligo: a) le persone fisiche che hanno realizzato, nell anno cui si riferisce la comunicazione, un volume di affari uguale o inferiore a ; b) i soggetti che hanno effettuato solo operazioni esenti; c) i produttori agricoli esonerati; d) gli esercenti attività di organizzazione giochi, intrattenimenti ed altre attività di cui alla tariffa allegata al DPR 640/72; e) gli imprenditori individuali che hanno dato in affitto l unica azienda; f) Stato ed enti pubblici di cui all art. 74 TUIR; h) i soggetti sottoposti alle procedure concorsuali; g) i contribuenti minimi introdotto dalla legge 24 dicembre 2007, n / 14

4 Alleghiamo alla presente un prospetto che potrà esservi d ausilio per la preparazione della documentazione richiesta o per l analisi del modello ministeriale da utilizzare in occasione della predisposizione della dichiarazione IVA. Per quanto concerne i clienti che operano in settori di attività interessati da discipline specifiche (quali, ad esempio, le agenzie di viaggio, gli operatori del mercato dell oro, il regime dei beni usati, etc.), riteniamo opportuno un contatto diretto per concordare le lineee di azione. Con riferimento ai clienti interessati alla richiesta di rimborso del credito I.V.A. rilevato al 31 dicembre 2011, ricordiamo il modello VR all interno della Dichiarazione Annuale Iva Pertanto, i rimborsi del credito Iva andranno richiesti solo con la domanda abbinata alla dichiarazione Iva dell anno d imposta in oggetto, e non è possibile presentare all Agenzia delle Entrate il modello VR in forma separata e cartacea. Con riferimento invece ai clienti che al 31 dicembre 2011 hanno maturato un credito IVA rinviamo a quanto precisato nelle nostre precedenti circolari dal momento che l utilizzo in compensazione orizzontale per importi superiori ad dal 16 marzo 2012 è subordinato alla presenza del visto di conformità. Vi ricordiamo, infine, per chi compila direttamente sia la dichiarazione IVA che la comunicazione IVA che nel campo codice attività deve essere inserito il codice aggiornato secondo la nuova classificazione ATECO A disposizione per ogni approfondimento, inviamo i nostri migliori saluti. Balin & Associati 4 / 14

5 PROSPETTO DATI PER DICHIARAZIONE I.V.A. ANNO D IMPOSTA 2011 DITTA tel. fax. Codice attività (attività prevalente per fatturato dell anno) VA2 Artigiano Contabilità di tipo: Ordinaria Semplificata Professionisti Compilare la seguente tabella: LIQUIDAZIONI e versamenti periodici VH1 Gennaio QUADRO VH importi da versare o a (credito) (-) IMPORTI VERSATI colonna di controllo ESTREMI DEL VERSAMENTO Data versamento GG MM AA Codice ABI Codice CAB VH2 Febbraio VH3 Mar/1 trim VH4 Aprile VH5 Maggio VH6 Giu/2 trim VH7 Luglio VH8 Agosto VH9 Set/3 trim VH10 Ottobre VH11 Novembre VH12 Dic/4 trim VH13 Acconto Saldo (VX1) Totale versamenti (escluso importo riga saldo) (VL29) VH 20/31 Versamenti immatricolazioni auto UE (Nel caso di più versamenti indicare in tabella gli estremi dell ultimo effettuato; per i contribuenti trimestrali gli importi da versare e gli importi versati devono essere comprensivi della maggiorazione per interessi dovuti dell'1%). 5 / 14

6 Sono stati effettuati ravvedimenti? (inoltrare copie modelli di versamento ed eventuali calcoli) SI NO Passaggio nel 2011 da liquidazioni mensili a trimestrali o viceversa? SI NO Metodo utilizzato per il calcolo dell acconto: storico previsionale analitico-effettivo soggetti operanti in particolari settori (telecomunicazioni, somministrazione di acqua, energia elettrica, raccolta e smaltimento rifiuti, ecc.). VA5 Terminali per il servizio radiomobile di telecomunicazioni con detrazione superiore al 50%.- Indicare, separatamente, l imponibile e l imposta detratta, relativamente agli acquisti degli apparecchi ed ai servizi di gestione di tali beni qualora l IVA sia stata detratta in misura superiore al 50%. - acquisti apparecchiature (totale imponibile e totale imposta) IMPONIBILE IVA - servizi di gestione (totale imponibile e totale imposta) IMPONIBILE IVA VA11 Maggiori corrispettivi per adeguamento ai parametri per l anno 2010 IMPONIBILE IVA VA13 VA14 L ammontare complessivo delle operazioni effettuate a condomini (escluse le forniture di acqua, energia elettrica e gas, nonché le operazioni che hanno comportato la percezione di compensi soggetti a ritenute alla fonte) Regime contribuenti minimi (Barrare la casella se dal 2012 si intende applicare il nuovo regime per l imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità, art. 27 del D.L. 98/2011, c.d. nuovo regime dei minimi ). ACQUISTI ripartire il totale degli acquisti registrati nel 2011 con fatture imponibili, non imponibili o esenti (comprese intracomunitarie e importazioni) nelle seguenti voci: VF26/1 Importo fatture beni ammortizzabili materiali e immateriali (escluse spese pluriennali) inclusi riscatti leasing e cespiti di valore inferiore a 516,46 Euro 6 / 14

7 VF26/2 a) Importo fatture canoni leasing per beni strumentali... b) Importo fatture locazioni per beni strumentali... c) Importo fatture acquisto terreni e beni strumentali non ammort. VF26/3 Beni destinati alla rivendita o per produrre servizi (merci, materie prime, semilavorati, materiale sussidiario)... VF26/4 Altri acquisti e importazioni...(tutti gli altri acquisti, spese generali, servizi, ecc.)... TOTALE (deve essere pari al totale riportato nel rigo VF 22)... DETTAGLIO OPERAZIONI INTRA, IMPORTAZIONI, ESPORTAZIONI E CESSIONI A SAN MARINO: Rigo Descrizione Importo VE23 E stato introdotto il nuovo rigo riservato alle operazioni assoggettate, a decorrere dal , all aliquota Iva del 21% VE30.2 Vendite in esportazione di cui alle lettera a) e b) dell art. 8 D.P.R. 633/72 VE30.3 Vendite per beni intracomunitari art /bis c. 4 Lett. F Vendite intra di prodotti agricoli VE30.4 Vendite a San Marino (imponibile) VE39 Prestazioni di servizi rese a committenti comunitari (art. 7 ter) Rigo Descrizione Imponibile Imposta VF12 VF18 E stato introdotto il nuovo rigo riservato alle operazioni assoggettate, a decorrere dal , all aliquota Iva del 21% L ammontare degli acquisti e delle importazioni per i quali la detrazione Iva è ridotta o esclusa 7 / 14

8 (art. 19 bis 1 del DPR 633/72) VF 19 L ammontare degli acquisti e delle importazioni per i quali non è ammessa la detrazione Iva (ovvero coloro che effettuano esclusivamente operazioni esenti per le quali l Iva è oggettivamente indetraibile ex art. 19 bis 2del DPR 633/72) VF25 col. 1/2 Acquisti intra di beni, comprese operazioni ex art. 74 c. 7-8, non imponibili, esenti e art. 50/bis c. 4 Lett. A VF25 Importazioni, imponibili, non imponibili, non col. 3/4 soggette art. 68 (non devono essere compresi gli acquisti di beni provenienti dalla Repubblica di San Marino e dallo Stato Città del Vaticano) VF25 L ammontare degli acquisti di beni provenienti col. 5 da San Marino per i quali sia stata emessa fattura con addebito di imposta da parte del cedente sammarinese VF25 Gli acquisti di beni provenienti da San Marino col. 6 con emissione di fattura senza addebito di imposta da parte del cedente sammarinese, per i quali l acquirente nazionale abbia assolto i relativi obblighi ai sensi dell art. 17, secondo comma. A B A B A Imponibile + Non imponibile + Imponibile B I.V.A. della parte imponibile, esclusa quella con I.V.A. indetraibile indetraibile. VE30.3 e VF25.1 comprendere le cessioni e gli acquisti Intra di beni usati rientranti nel regime del margine, VF25.1 / VF25.3 comprendere gli acquisti Intra / importazioni di oro industriale e argento puro e di oro da investimento. Inoltre fornire un dettaglio degli acquisti Intra e delle importazioni suddivisi per aliquota I.V.A., indicando sia l'ammontare imponibile che il valore dell'imposta. 8 / 14

9 VF34 Operazioni Esenti - Campo 7. È stato introdotto, per soggetti tenuti al calcolo del pro-rata di detrazione ai sensi dell art. 19-bis, tale rigo che dovrà riportare l indicazione delle operazioni di cui ai numeri da 1) a 4) dell articolo 10 effettuate verso soggetti Iva non comunitari oppure relative a beni destinati ad essere esportati fuori dalla Ue. Ricordiamo inoltre che, nel rigo VF53 è stata introdotta la casella 2 che deve essere barrata da parte dei soggetti che svolgono essenzialmente attività esenti e, nell esercizio di tali attività, solo occasionalmente hanno effettuato operazioni imponibili. La casella è riservata ai contribuenti che non hanno effettuato acquisti inerenti tali operazioni. PARTICOLARI TIPOLOGIE DI OPERAZIONI: Vengono qui richiesti i valori relativi alle più frequenti operazioni particolari poste in essere. Vi preghiamo di dare evidenza se l azienda ha effettuato anche operazioni di: acquisti o cessioni da/a San Marino e dalla/alla Città del Vaticano; acquisti o cessioni, sia all interno che in importazione, di oro industriale, da investimento o di argento puro: importazioni di rottami; operazioni di cui all art. 74, comma 1, lett. e). Rigo Descrizione operazioni Imponibile Imposta IVA VJ 2 Ammontare delle operazioni di estrazione beni da depositi IVA VJ 3 Ammontare degli acquisti di beni e servizi da operatori non residenti (con autofattura ex art. 17, comma 2, DPR 633/72) VJ 6 Ammontare degli acquisti effettuati in Italia di rottami e materiali di recupero (art. 74, commi 7 e 8, DPR 633/72) Ammontare degli acquisti di servizi resi da VJ subappaltatori nel settore edile (art. 17, comma 6, lett. 13 a), DPR 633/72) Ammontare degli acquisti di fabbricato o di porzione VJ di fabbricato strumentali imponibili per opzione (art , n. 8-ter lett. b) e d), DPR 633/72) 9 / 14

10 ALCUNI DATI SULLE VENDITE VE34.2 Cessioni interne di rottami ed altri materiali di recupero con applicazione del reverse... VE34.4 Prestazioni di servizi rese da subappaltatori in campo edile (art. 17, comma 6, lett. a), DPR 633/72)... VE34.5 Cessioni di fabbricati strumentali (art. 10, n. 8-ter, lett. b) e d), art. 17, comma 6 lett. a bis), DPR 633/72)... VE34.6 Cessioni di telefoni cellulari (art. 17, comma 6, lett. b), DPR 633/72)... VE34.7 Cessioni di microprocessori(art. 17, comma 6, lett. b), DPR 633/72)... TOTALE delle cessioni in reverse charge (VE 34.1) VE36 Operazioni a esigibilità differita non ancora incassate per le quali l IVA sarà dovuta in anni successivi al 2011 (Imponibile) (fornire copia delle relative fatture)... VE37 Operazioni a esigibilità differita effettuate nell anno precedente e incassate nel 2011 (fornire copia delle relative fatture)... VE38 Importo fatture di vendita dei beni ammortizzabili e passaggi interni (Imponibile) (fornire copia delle relative fatture)... ALCUNI DATI SUGLI ACQUISTI VF16 Acquisti effettuati presso soggetti che hanno applicato il regime dei minimi (legge n. 244/2007) Imponibile... VF20 Acquisti registrati nell anno ma con IVA detraibile in anni successivi Imponibile... VF21 Acquisti registrati nell anno precedente con IVA esigibile (detraibile) nel / 14

11 Imponibile... ESPORTATORI ABITUALI Se sono stati fatti acquisti con utilizzo del plafond, compilare il seguente prospetto Quadro VC, secondo le istruzioni riportate in calce al quadro stesso. QUADRO VC PLAFOND UTILIZZATO ACQUISTI E IMPORT. SENZA APPLICAZIONE VC1 I.V.A. GEN 1 ALL'INTERNO O INTRACO- MUNITARI 2 ALL'IMPOR- TAZIONE ANNO IMPOSTA VOLUME D'AFFARI DEL MESE 4 ESPORTA- ZIONI DEL MESE ANNO IMPOSTA VOLUME D'AFFARI DEL MESE 6 ESPORTA- ZIONI DEL MESE VC2 VC3 VC4 VC5 VC6 VC7 VC8 VC9 VC10 VC11 VC12 VC13 FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET OTT NOV DIC TOTA LI VC14 PLAFOND AL DISPONIBILE METODO ADOTTATO NELLA DETERMINAZIONE DEL PLAFOND PER IL 2011: SOLARE MENSILE Quadro VC, indicare: COL. 1 l'ammontare del plafond utilizzato per acquisti in Italia o nella CEE. COL. 2 l'ammontare del plafond utilizzato per le importazioni. COL. 3 il volume d'affari, suddiviso per ogni mese, relativo all anno d imposta 2011; COL. 4 le esportazioni fatte mese per mese. 11 / 14

12 COL. 5-6 gli stessi dati di colonna 3 e 4, ma riferiti al 2010, solamente nel caso di plafond calcolato col metodo mensile LIQUIDAZIONE DELL IMPOSTA VL20 Rimborsi infrannuali richiesti nel VL22 Credito IVA risultante dai primi 3 trimestri del 2011 compensato nel modello F24 VL23 Interessi 1% sulle liquidazioni trimestrali... VL24 Versamenti auto UE effettuati nell anno ma relativi a cessioni da effettuare in anni successivi... VL26 Eccedenza credito anno precedente... VL27 Credito da detrarre perché negato il rimborso... VL28 Crediti d imposta utilizzati nelle liquidazioni o per l acconto... VL29.1 Versamenti periodici, compreso acconto, interessi trimestrali e interessi da ravvedimento... VL29.2 Dei versamenti indicati al punto 29.1 evidenziare l ammontare degli stessi effettuati con il modello F24 IVA immatricolazioni auto UE in anni precedenti ma relativi a cessioni effettuate nell anno. VL31 Versamenti integrativi (verbali ufficio) senza interessi e sanzioni CREDITO I.V.A Di cui da rimborsare Di cui da riportare o compensare Ripartire ulteriormente l importo del rigo precedente in: Importo da riportare in contabilità I.V.A. Importo da compensare in F24... QUADRO VO OPZIONI: Verificare eventuali opzioni esercitate o comportamenti concludenti, oppure la scelta di revocare opzioni esercitate negli anni precedenti: VO2 LIQUIDAZIONI TRIMESTRALI VO4 ESERCIZIO DI PIU' ATTIVITA' (Art. 36) 12 / 14

13 VO5 DISPENSA DAGLI ADEMPIMENTI PER LE OPERAZIONI ESENTI (Art. 36 bis) VO20 REGIME DI CONTABILITA' ORDINARIA PER LE IMPRESE MINORI VO21 REGIME DI CONTABILITA' ORDINARIA PER GLI ESERCENTI ARTI E PROFESSIONI. VO33 CASELLA DA BARRARE DA PARTE CONTRIBUENTI CHE, IN POSSESSO DEI REQUISITI PER RIENTRARE NEL REGIME DEI MINIMI DAL 2011, HANNO OPTATO PER IL REGIME ORDINARIO A DECORRERE DA TALE ANNO. QUADRO VT: Ripartizione territoriale delle operazioni effettuate nei confronti di consumatori finali. In tale quadro viene richiesta la ripartizione dei valori per le operazioni di vendita, corrispettivi e prestazioni di servizi rese a favore di consumatori finali, o comunque di soggetti senza partita I.V.A. Sarà pertanto necessario riuscire a ottenere dal proprio sistema informatico un elenco che riporti i soggetti e gli importi relativi a tali operazioni, ripartiti fra i diversi punti di vendita dell azienda, nel caso fossero dislocati in più regioni come sotto richiesto: Regione Imponibile Imposta VT2 Abruzzo VT3 Basilicata VT4 Bolzano VT5 Calabria VT6 Campania VT7 Emilia Romagna VT8 Friuli Venezia Giulia VT9 Lazio VT10 Liguria VT11 Lombardia VT12 Marche VT13 Molise VT14 Piemonte VT15 Puglia VT16 Sardegna VT17 Sicilia 13 / 14

14 VT18 Toscana VT19 Trento VT20 Umbria VT21 Valle d'aosta VT22 Veneto VT1 TOTALE 14 / 14

DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI

DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI Dott. M A U R O R O V I D A 16128 GENOVA - Via Corsica 2/18 Dott. F R A N C E S C A R A P E T T I Telef.: +39 010 876.641 Fax: +39 010 874.399 Dott. L U C A

Dettagli

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Vicenza, Gennaio 2012 Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Raccolta dati e richiesta documentazione Oggetto: Richiesta dati e documentazione per la predisposizione della Comunicazione e dichiarazione annuale IVA/2015

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico.

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. INFORMATIVA N. 3 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. DICHIARAZIONE ANNUALE IVA ; Verifica e predisposizione

Dettagli

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Informazioni e dati preliminari - frontespizio Contribuente I dati anagrafici sono aggiornati? Verificare (soggetti diversi dalle persone fisiche):

Dettagli

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S G P P N D R P L S MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 QUADRO VE DETERMINAZIONE DEL VOLUME D AFFARI E DELLA IMPOSTA RELATIVA ALLE OPERAZIONI IMPONIBILI Sez. - Conferimenti di prodotti agricoli e cessioni

Dettagli

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Cliente N.ro Informazioni generali o Copia prospetto riepilogativo "dichiarazione Iva annuale per anno 2011" stampata da Vs. computer.

Dettagli

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 SCHEDA INFORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 DOCUMENTI DA ALLEGARE: CHIUSURA ANNUALE IVA ANNO 2013 COMPRENSIVA DI RIEPILOGHI (ACQUISTI, VENDITE, CORRISPETTIVI)

Dettagli

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 PERIODICO INFORMATIVO N. 08/2010 Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 Come di consueto entro la fine del mese di febbraio va presentata, esclusivamente in via telematica, la Comunicazione dati IVA.

Dettagli

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA Bozza del //0 genzia ntrate IVA BASE Dichiarazione IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 MODULISTICA Bozza del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2014

MODELLO IVA BASE 2014 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 9 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del

Dettagli

Circolare n. 2: Comunicazione telematica delle lettere d intento e presentazione dei modelli INTRASTAT

Circolare n. 2: Comunicazione telematica delle lettere d intento e presentazione dei modelli INTRASTAT BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Enrico Cecchinato Consulente del Lavoro Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Massimo Coppola Dott.ssa Diana Pérez Corradini Dott. Alberto

Dettagli

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI L aliquota IVA al % e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate L ALIQUOTA IVA AL % E I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE NOVITÀ: L art., comma -bis, D.L. n. 8/0, c.d. Manovra di Ferragosto ha aumentato

Dettagli

Ai clienti dello studio LORO SEDI Circolare n. 10/2011

Ai clienti dello studio LORO SEDI Circolare n. 10/2011 BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Dott. Dario Fabris Dott. Alberto Gori Dott.ssa Alessia Bettin Dott. Vittorio Lante Dott.ssa Giulia

Dettagli

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA 2014: SCADENZA AL 28 FEBBRAIO 2014 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA 2014: SCADENZA AL 28 FEBBRAIO 2014 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale GUIDA ALLA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA 2014: SCADENZA AL 28 FEBBRAIO 2014 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Entro il 28 febbraio 2014 i titolari di partita Iva sono tenuti a presentare

Dettagli

STUDIO VIANO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO VIANO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO VIANO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI QUALITÀ E SOLUZIONI Dott. PAOLO VIANO Dott. ROMINA BELLELLI Dott. ALESSANDRO BELTRAMI Dott. UMBERTO BARBOLINI Rag. DANIELA CAVALCA Dott. DANIELA GUALTIERI

Dettagli

LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014

LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014 INFORMATIVA N. 034 04 FEBBRAIO 2015 IVA LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014 Art. 8-bis, DPR n. 322/98 Provvedimenti Agenzia Entrate 17.1.2011 e 15.1.2015 Circolare Agenzia Entrate 25.1.2011, n.

Dettagli

Principali novità in materia di Iva

Principali novità in materia di Iva BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Enrico Cecchinato Consulente del Lavoro Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Padova, 23 novembre 2009 Ai Clienti dello Studio LORO

Dettagli

Dichiarazione annuale IVA 2016 - periodo d'imposta 2015

Dichiarazione annuale IVA 2016 - periodo d'imposta 2015 Dichiarazione annuale VA 2016 - periodo d'imposta 2015 Cliente N.ro nformazioni generali o Scelta presentazione modello VA in via autonoma Si O - No O o Visto di conformità per compensazione credito oltre

Dettagli

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ 0 7 7 0 0 8 7 8 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 00 QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ Mod. N. QUADRO VA Da compilare a cura del soggetto risultante da operazioni straordinarie INFORMAZIONI E DATI In

Dettagli

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Periodico informativo n. 25/2014 Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Gentile Cliente, la presente per comunicarle che Lo Studio è a disposizione per la compilazione e l invio telematico

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Comunicazione dati IVA per l anno 2014 Dichiarazione IVA per l anno 2014 - Chiusure contabili 2014 Entro lunedì 2 marzo 2015 deve

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista 1/6 OGGETTO COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA RELATIVA ALL ANNO 2013 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 9 D.P.R. 7 DICEMBRE 2001 N. 435; ART. 8BIS D.P.R. 22 LUGLIO 1998 N. 322; PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Scade il prossimo 28 febbraio 2013 il termine per trasmettere esclusivamente in via telematica la Comunicazione annuale dei dati Iva

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2015

MODELLO IVA BASE 2015 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 05 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali (art. D.lgs. n.9/00) Finalità del Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 3 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini di presentazione della

Dettagli

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette.

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette. MOD. COGE10 19.01.2016 SOCIETA'/IMPRESA: RESPONSABILE INCARICATO DELLO STUDIO: ANNO N.PRATICA XBOOK IMPORTANTE Convalida x comp. Allegare al presente fascicolo o completare i dati richiesti Cliente Studio

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA AL 29 FEBBRAIO 2016

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA AL 29 FEBBRAIO 2016 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA AL 29 FEBBRAIO 2016 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Con Provvedimento dell Agenzia delle Entrate del 15.1.2016 sono state aggiornate le istruzioni

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2016

MODELLO IVA BASE 2016 MODELLO IVA BASE 06 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. D.lgs. n.96/00 in materia di protezione dei dati personali Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA INDICE GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA RELATIVI ALL ANNO 2012 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 2 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini

Dettagli

IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE INFORMATIVA N. 088 02 APRILE 2013 IVA IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Artt. 30 e 38-bis, DPR n. 633/72 Provvedimento Agenzia Entrate 20.3.2012 I soggetti in possesso di specifici requisiti possono

Dettagli

COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA

COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA CIRCOLARE n. 03/2010 Pesaro, 25 gennaio 2010 Spett.li Clienti Loro SEDI COMUNICAZIONE IVA 2010 E CHIARIMENTI UFFICIALI PER COMPENSAZIONI IVA 1 Chiarimenti compensazioni iva: 1.1 Compensazione verticale

Dettagli

1) COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 2) DICHIARAZIONE ANNUALE IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012

1) COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 2) DICHIARAZIONE ANNUALE IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 Circolare n. 3/2013 Pagina 1 di 10 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 3/2013 del 25 gennaio 2013 1) COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2012 2) DICHIARAZIONE ANNUALE IVA PER L ANNO

Dettagli

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014

La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero 24/2014 Pagina 1 di 10 La Comunicazione Dati Iva 2014 entro il 28.02.2014 Numero : 24/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : IVA COMUNICAZIONE DATI IVA PROVVEDIMENTO DIRETTORE AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare numero 04 del 3 febbraio del 2012 Oggetto: Comunicazione annuale dati Iva anno d imposta 2011 I soggetti IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale sono obbligati a trasmettere

Dettagli

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA posta@.com Altavilla Vicentina, 9 gennaio 2008 associati tirocinanti viviana gentile gaia peloso collaboratori giovanna guerra Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Ai gentili Clienti Loro sedi Scade

Dettagli

IVA 2015. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2014 (Modello Iva 2015)

IVA 2015. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2014 (Modello Iva 2015) Circolare n. 1/2015 Pagina 1 di 9 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 1/2015 del 23 gennaio 2015 (tutte le circolari sono consultabili anche sul nostro sito all indirizzo www.bdassociati.it ) Riferimenti

Dettagli

1. COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2011

1. COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA PER L ANNO D IMPOSTA 2011 Circolare n. 1 pagina 1 di 10 Achille Delmonte Alberto Bertani Mario Montepietra Anna Fantini Andrea Sassi Giacobbe Silvi Dottore Commercialista Revisore Contabile Dottore Commercialista Revisore Contabile

Dettagli

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI Sommario... 2 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA PRESENTAZIONE 28.02.2014... 3 DICHIARAZIONE ANNUALE I.V.A. 2014 ANNUALITÀ 2013... 5 VERIFICA DELLA PERIODICITA VERSAMENTI I.V.A.... 11 PERIODICITA

Dettagli

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI Sommario... 2 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA : SCADENZA PRESENTAZIONE 28.02.2015... 3 DICHIARAZIONE ANNUALE I.V.A. 2015 ANNUALITÀ 2014... 5 VERIFICA DELLA PERIODICITA VERSAMENTI I.V.A.... 11 PERIODICITA

Dettagli

4.2.5 QUADRO VF OPERAZIONI PASSIVE E IVA AMMESSA IN DETRAZIONE

4.2.5 QUADRO VF OPERAZIONI PASSIVE E IVA AMMESSA IN DETRAZIONE 4.2.5 QUADRO VF OPERAZIONI PASSIVE E IVA AMMESSA IN DETRAZIONE Il quadro si compone di quattro sezioni: 1) Ammontare degli acquisti effettuati nel territorio dello Stato, degli acquisti intracomunitari

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA DICHIARAZIONE ANNUALE IVA In occasione della compilazione della Dichiarazione Annuale IVA 2014, relativa all anno di imposta 2013, siamo a fornire indicazioni per la compilazione del modello ministeriale

Dettagli

L utilizzo del denaro contante 6.12.2011 tra soggetti diversi pari o superiore a 1.000 eseguiti tramite intermediari abilitati complessivamente

L utilizzo del denaro contante 6.12.2011 tra soggetti diversi pari o superiore a 1.000 eseguiti tramite intermediari abilitati complessivamente Padova 16 dicembre 2011 BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Circolare n. 22/2011 Ai Clienti dello Studio LORO SEDI Dott. Dario Fabris

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 02/02/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA Dott. Renato Portale per DICHIARAZIONE ANNUALE IVA La dichiarazione annuale consente la liquidazione definitiva del debito o del credito del contribuente consiste nella comunicazione della somma algebrica

Dettagli

BALIN & ASSOCIATI. A tutti i Clienti. Circolare n. 2/2015. Padova, 14 Gennaio 2015 LORO SEDI

BALIN & ASSOCIATI. A tutti i Clienti. Circolare n. 2/2015. Padova, 14 Gennaio 2015 LORO SEDI BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Dott. Alberto Gori Circolare n. 2/2015 Padova, 14 Gennaio 2015 A tutti i Clienti LORO SEDI Dott.

Dettagli

News di approfondimento. OGGETTO: Lo spesometro: dati 2012 da inviare entro il 12/21 novembre 2013

News di approfondimento. OGGETTO: Lo spesometro: dati 2012 da inviare entro il 12/21 novembre 2013 News di approfondimento N. 25 16 Ottobre 13 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Lo spesometro: dati 2012 da inviare entro il 12/21 novembre 2013 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

IVA 2016. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2015 (Modello Iva 2016)

IVA 2016. 1. Dichiarazione annuale Iva per l anno d imposta 2015 (Modello Iva 2016) Circolare n. 1/2016 Pagina 1 di 11 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 1/2016 del 26 gennaio 2016 (tutte le circolari sono consultabili anche sul nostro sito all indirizzo www.bdassociati.it ) IVA

Dettagli

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015)

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli

NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA

NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA NOVITA IN TEMA DI IVA E DI CRITERI DI TERRITORIALITA Roma, 11 febbraio 2010 LE NOVITA DEI

Dettagli

DATI DEL CONTRIBUENTE PARTITA IVA Indirizzo di posta elettronica. Persone fisiche

DATI DEL CONTRIBUENTE PARTITA IVA Indirizzo di posta elettronica. Persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA ANNO UFFICIO COMPETENTE

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circ. n. 11 del 27 gennaio 2013 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: COMUNICAZIONA ANNUALE DATI IVA Scade il prossimo 28 febbraio il termine per trasmettere telematicamente la Comunicazione annuale

Dettagli

SEZIONE 1 AMMONTARE DEGLI ACQUISTI EFFETTUATI MODELLO NEL IVA 2014 TERRITORIO DELLO STATO, DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI E DELLE IMPORTAZIONI

SEZIONE 1 AMMONTARE DEGLI ACQUISTI EFFETTUATI MODELLO NEL IVA 2014 TERRITORIO DELLO STATO, DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI E DELLE IMPORTAZIONI Sezione Ammontare degli acquisti effettuati nel territorio dello Stato, degli acquisti intracomunitari e delle importazioni SEZIONE AMMONTARE DEGLI ACQUISTI EFFETTUATI MODELLO NEL IVA 0 Periodo d imposta

Dettagli

Bologna, 30 marzo 2015. Circolare n. 06/2015. Oggetto: Spesometro 2015

Bologna, 30 marzo 2015. Circolare n. 06/2015. Oggetto: Spesometro 2015 Dott. Rag. Giorgio Palmeri Rag. Tiberio Frascari Dott. Fabio Ceroni Dott. Carlo Bacchetta Dott. Mariangela Frascari Dott. Marta Lambertucci Dott. Lorenzo Nadalini Dott. Simone Pizzi Rag. Marinella Quartieri

Dettagli

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche

UFFICIO COMPETENTE TIPO DI DICHIARAZIONE DATI DEL CONTRIBUENTE. Persone fisiche CODICE FISCALE MODELLO IVA 74-bis DICHIARAZIONE DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE NELLA FRAZIONE D ANNO ANTECEDENTE LA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO O DI LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA AVVENUTA NELL ANNO 0

Dettagli

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72 IVA Liquidazioni Periodiche e Versamenti Art. 27 del D.P.R. 633/72 Periodicità delle liquidazioni Mensile Trimestrale per opzione Limiti Prestazioni di servizi: 309.874,14 Altre attività: 516.456,90 L

Dettagli

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 0 Informativa sul Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 96, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede trattamento dei dati un sistema di garanzie a tutela dei trattamenti

Dettagli

genzia ntrate IVA BASE

genzia ntrate IVA BASE IVA BASE Dichiarazione IVA BASE 00 Periodo d imposta 009. MODELLI DI DICHIARAZIONE IVA BASE RELATIVI ALL ANNO 009 ISTRUZIONI GENERALI Premessa 3. Struttura del modello 3. AVVERTENZE GENERALI. Reperibilità

Dettagli

Modello Iva 2014: esempi di compilazione

Modello Iva 2014: esempi di compilazione Numero 35/2014 Pagina 1 di 7 Modello Iva 2014: esempi di compilazione Numero : 35/2014 Gruppo : IVA Oggetto : DICHIARAZIONE IVA Norme e prassi : Istruzioni e modello Iva 2014; NOSTRA CDG N. 14/2014. Sintesi

Dettagli

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Il Punto sull Iva Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Premessa Con Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate di data 15 gennaio 2010

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE. La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015

ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE. La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015 ADEMPIMENTI DEL CONTRIBUENTE La dichiarazione annuale 2016 anno d imposta 2015 pagina 1 di 16 La dichiarazione annuale IVA Consente la liquidazione definitiva del debito o del credito del contribuente

Dettagli

BALIN & ASSOCIATI. Lo scudo fiscale. Padova, 25 settembre 2009. Ai Clienti dello Studio LORO SEDI. Circolare n. 13/2009

BALIN & ASSOCIATI. Lo scudo fiscale. Padova, 25 settembre 2009. Ai Clienti dello Studio LORO SEDI. Circolare n. 13/2009 BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Enrico Cecchinato Consulente del Lavoro Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Massimo Coppola Padova, 25 settembre 2009 Ai Clienti dello

Dettagli

CODICE FISCALE. Riservato al soggetto non residente nelle ipotesi di passaggio da rappresentente fiscale a identificazione diretta e viceversa

CODICE FISCALE. Riservato al soggetto non residente nelle ipotesi di passaggio da rappresentente fiscale a identificazione diretta e viceversa 0 0 0 0 0 0 CONFORME AL DECRETO MIN. FINANZE DEL /0/00 - DATA PRINT GRAFIK tecnologia di stampa FISCOLASER www.dataprint.it QUADRO VA INFORMAZIONI E DATI RELATIVI ALL'ATTIVIT Sez. - Dati analitici generali

Dettagli

CIRCOLARE DI STUDIO 11/2016

CIRCOLARE DI STUDIO 11/2016 OGGETTO: Spesometro 2016 CIRCOLARE DI STUDIO 11/2016 Parma, 24 marzo 2016 L'obbligo, introdotto dal D.L. 78/2010, di comunicare telematicamente all Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti IVA (cessioni/acquisti

Dettagli

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 96 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del trattamento Titolari del

Dettagli

PARTITE IVA FITTIZIE CHIARIMENTI RECENTI

PARTITE IVA FITTIZIE CHIARIMENTI RECENTI BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Padova 15 gennaio 2013 Ai Clienti dello Studio LORO SEDI Dott. Dario Fabris Dott. Alberto Gori

Dettagli

LA COMUNICAZIONE CLIENTI-FORNITORI (SPESOMETRO) Modello polivalente

LA COMUNICAZIONE CLIENTI-FORNITORI (SPESOMETRO) Modello polivalente OGGETTO: Circolare 11.2015 Seregno, 23 marzo 2015 LA COMUNICAZIONE CLIENTI-FORNITORI (SPESOMETRO) Modello polivalente L art. 21 D.L. 78/2010 ha previsto l obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti

Dettagli

Spett.le DITTA/ SOCIETÀ CIRCOLARE n. CF 01/2010

Spett.le DITTA/ SOCIETÀ CIRCOLARE n. CF 01/2010 Spett.le DITTA/ SOCIETÀ CIRCOLARE n. CF 01/2010 Come comunicato con la circolare CC 02/2006, Vi rinnoviamo la segnalazione che nella nuova veste del nostro sito internet www.studiosinergie.it, sono costantemente

Dettagli

Dichiarazione Iva 2012: focus sulle novità

Dichiarazione Iva 2012: focus sulle novità Numero 22/2012 Pagina 1 di 7 Dichiarazione Iva 2012: focus sulle novità Numero : 22/2012 Gruppo : IVA Oggetto : DICHIARAZIONE IVA Norme e prassi : PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE PROTOCOLLO N. 2012/5810

Dettagli

Eccone pregi e difetti.

Eccone pregi e difetti. Fortunatamente (?) vengono pubblicate anche le istruzioni per la compilazione del modello di comunicazione annuale dati IVA, approvato con provvedimento del 17 gennaio 2011 e meglio denominato IVA/2013

Dettagli

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 STUDI DI AVVOCATI E COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 Periodo d imposta 2011 1. PREMESSA A decorrere dal periodo di imposta 2010 la compensazione mediante mod. F24 relativa

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Protocollo n. 2013/5272 Approvazione delle istruzioni per la compilazione del modello di dichiarazione IVA 74-bis per il fallimento o per la liquidazione coatta amministrativa approvato con provvedimento

Dettagli

SEGUE DICHIARAZIONE I.V.A.

SEGUE DICHIARAZIONE I.V.A. SEGUE DICHIARAZIONE I.V.A. Il quadro VJ è riservato all indicazione di particolari tipologie di operazioni, per le quali l imposta, in base a specifiche disposizioni, è dovuta da parte del cessionario

Dettagli

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. D.lgs. n.6/00) Finalità del trattamento Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati

Dettagli

Il Punto sull Iva. Le novità della dichiarazione Iva 2008 a cura di Francesco Facchini

Il Punto sull Iva. Le novità della dichiarazione Iva 2008 a cura di Francesco Facchini Il Punto sull Iva Le novità della dichiarazione Iva 2008 a cura di Francesco Facchini Premessa Nel presente intervento verranno esaminate le novità della dichiarazione Iva 2008 da inviare esclusivamente

Dettagli

LE NOVITA' IVA 2012 DICHIARAZIONE ANNUALE

LE NOVITA' IVA 2012 DICHIARAZIONE ANNUALE O C S E 1 LE NOVITA' IVA 2012 DICHIARAZIONE ANNUALE Francesco Campanile Dirigente Ministero Economia e Finanze Revisore dei conti CNSD Dottore commercialista Docente di Diritto Tributario internazionale

Dettagli

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014. BOZZA INTERNET del 22/12/2014

MODELLO IVA 2015. Periodo d imposta 2014. BOZZA INTERNET del 22/12/2014 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. D.lgs. n.96/00) Finalità del trattamento Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega

Dettagli

RIMBORSO IVA INFRANNUALE

RIMBORSO IVA INFRANNUALE RIMBORSO IVA INFRANNUALE Manuale Operativo Rel. 4.70.10 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 GESTIONE MODELLO... 4 Scelta di menu... 4 Gestione modello... 4 Menu Modello... 4 Menu Dati...

Dettagli

AUTO AZIENDALI RIDUZIONE DELLA DEDUCIBILITA

AUTO AZIENDALI RIDUZIONE DELLA DEDUCIBILITA BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Dott. Dario Fabris Dott. Alberto Gori Dott.ssa Alessia Bettin Dott.ssa Giulia Mozzato Dott. Nicola

Dettagli

Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014

Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014 Circolare n. 2 del 5 febbraio 2014 Comunicazione dati Iva relativa al 2013 1. Premessa 2. Soggetti obbligati alla presentazione 3. Soggetti esonerati dalla presentazione 4. Casi particolari di presentazione

Dettagli

Utilizzo del credito infrannuale

Utilizzo del credito infrannuale Rimborsi Utilizzo del credito infrannuale di Ciro D Ardìa L adempimento Oggetto Presentazione del modello per la richiesta di rimborso/compensazione del credito IVA infrannuale. Soggetti interessati Contribuenti

Dettagli

LE IMPOSTE INDIRETTE: I.V.A. (D.P.R. n.633/26.10.1972)

LE IMPOSTE INDIRETTE: I.V.A. (D.P.R. n.633/26.10.1972) PLANNING E CONSULENZA FISCALE E SOCIETARIA LE IMPOSTE INDIRETTE: I.V.A. (D.P.R. n.633/26.10.1972) 1 L I.V.A. è un imposta che si applica sul valore aggiunto ed è dovuta in relazione al verificarsi di determinati

Dettagli

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012

MODELLO IVA 2013. Periodo d imposta 2012 BOZZA INTERNET del 7//0 MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 96 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del

Dettagli

LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013. Esemplificando, le novità possono essere ricondotte alle seguenti fattispecie: Contenuto.

LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013. Esemplificando, le novità possono essere ricondotte alle seguenti fattispecie: Contenuto. LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013 La legge 24/12/2012 n. 228, pubblicata nella G.U. 29/12/2012 N. 312, supplemento ordinario n. 212 (legge di stabilità), ha recepito nell ordinamento nazionale le misure

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 29/2013

NOTA INFORMATIVA N. 29/2013 Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale in quiescenza CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI ELISABETTA UBINI RITA MAGGI PIAZZA CITTADELLA 6 37122

Dettagli

ADEMPIMENTI DI INIZIO ANNO

ADEMPIMENTI DI INIZIO ANNO Dott. Mario Conte Ragioniere Commercialista Dott. Dario Cervi Ragioniere Commercialista Dott. Giovanni Orso Rag. Pierluigi Martin Consulente aziendale Dott.ssa Arianna Bazzacco Dott. Oscar Sartor Dott.ssa

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA E COMUNICAZIONE DATI IVA DICHIARAZIONE ANNUALE

DICHIARAZIONE IVA E COMUNICAZIONE DATI IVA DICHIARAZIONE ANNUALE DICHIARAZIONE IVA E COMUNICAZIONE DATI IVA DICHIARAZIONE ANNUALE I soggetti passivi Iva anche se nel periodo di riferimento non hanno effettuato operazioni rilevanti ai fini del tributo, sono obbligati

Dettagli

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 Come noto, agli esportatori abituali è concessa la possibilità di acquistare / importare beni e servizi senza applicazione dell IVA nel limite del plafond

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2010

DICHIARAZIONE IVA 2010 SOMMARIO FILMATO VideoFisco 20.01.2010 Info al n. 0376-775130 SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI CASI PARTICOLARI NOVITÀ NELLA COMPILAZIONE DEL MODELLO DICHIARAZIONE IVA 2010 Provv. Ag. Entrate 15.01.2010 - D.P.R.

Dettagli

MODELLO IVA 2008. Periodo d imposta 2007

MODELLO IVA 2008. Periodo d imposta 2007 MODELLO IVA 008 Periodo d imposta 007 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 3 del D.Lgs. n. 9 del 003 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del trattamento Titolari

Dettagli

Circolare per il professionista

Circolare per il professionista Circolare per il professionista Circolare n. 1 del 29 gennaio 2014 Comunicazione dati IVA relativa al 2013 - Modalità e termine di presentazione INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti obbligati alla presentazione...

Dettagli

La nuova disciplina dell IVA per cassa si applica alle operazioni effettuate dall 1.12.2012.

La nuova disciplina dell IVA per cassa si applica alle operazioni effettuate dall 1.12.2012. Circolare n. 2/2013 Versamento dell IVA dopo la riscossione del corrispettivo (c.d. IVA per cassa ) - Nuova disciplina - Esercizio, durata e revoca dell opzione 1 Premessa Come anticipato nella circolare

Dettagli

EURO. Informativa ai sensi dell art. 10 della legge n. 675 del 1996 sul trattamento dei dati personali. Dati personali. Modalità del.

EURO. Informativa ai sensi dell art. 10 della legge n. 675 del 1996 sul trattamento dei dati personali. Dati personali. Modalità del. Riservato alla Banca o alle Poste italiane Spa N. Protocollo AGENZIA DELLE ENTRATE Data di presentazione DENOMINAZIONE, RAGIONE SOCIALE ovvero COGNOME E NOME MODELLO IVA 003 Periodo d imposta 00 Informativa

Dettagli

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI SCRITTURE E REGIMI CONTABILI Parte III I regimi contabili per imprese e professionisti Dott. Alberto Marengo Dott. Umberto Terzuolo Dott. Piercarlo Bausola Regimi adottabili: I REGIMI CONTABILI PER IMPRESE

Dettagli

IVA per Cassa analisi novità

IVA per Cassa analisi novità Funzione già presente Funzione in corso di realizzazione RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 6 DPR 633/72, art. 7 DL 185/2008, art 32-bis DL 83/2012, DM 11.10.12 SOGGETTI INDIVIDUAZIONE Il nuovo regime di liquidazione

Dettagli

Circolare n. 4/2014 IL VERSAMENTO DEL SALDO IVA 2013

Circolare n. 4/2014 IL VERSAMENTO DEL SALDO IVA 2013 Ai gentili Clienti Loro Sedi Circolare n. 4/2014 IL VERSAMENTO DEL SALDO IVA 2013 Gentile cliente, La informo che entro il 17 marzo prossimo scade il versamento del saldo iva per il 2013 calcolato sulla

Dettagli

La Comunicazione annuale dei dati IVA: scadenza al 28 febbraio 2013

La Comunicazione annuale dei dati IVA: scadenza al 28 febbraio 2013 La Comunicazione annuale dei dati IVA: scadenza al 28 febbraio 2013 Premessa rmativa Entro il 28 febbraio 2013 i soggetti pasvi IVA devo presentare telematicamente il Modello per la comunicazione dati

Dettagli

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 19 dicembre 2012 NOVITÀ IVA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2013 DECRETO LEGGE 216/2012 ( SALVA INFRAZIONI ) Si segnalano le novità in materia di iva che entreranno

Dettagli