Fondi appartenenti al Sistema Fondi Zenit

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fondi appartenenti al Sistema Fondi Zenit"

Transcript

1 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI AI SENSI DEL PROVVEDIMENTO DELLA BANCA D ITALIA DEL 14 APRILE 2005 E VALIDA PER L AGGIORNAMENTO DEL PROSPETTO INFORMATIVO AI SENSI DELL ART. 23 BIS DEL REGOLAMENTO EMITTENTI DELLA CONSOB (DELIBERA 11971/99 E SUCCESSIVE MODIFICHE). Fondi appartenenti al Sistema Fondi Zenit Zenit Monetario Zenit Obbligazionario Zenit Azionario Zenit Absolute Return Zenit Eurostoxx 50 Plus Zenit S&P100 Plus Zenit High Trend FdF Zenit Zerocento FdF La Società di gestione si assume la responsabilità della veridicità e completezza dei dati e delle notizie contenuti nel presente Supplemento, che costituisce parte integrante e necessaria della Parte I del Prospetto Informativo. Il presente Supplemento è stato depositato presso la Consob in data 30/06/2009 ed è valido a decorrere dal 30/06/2009

2 Gentile Cliente, abbiamo il piacere di portare alla Sua attenzione alcune importanti modifiche che interesseranno nel prossimo futuro i Fondi comuni di investimento appartenenti al Sistema Fondi Zenit. La Società ha avviato un processo di razionalizzazione della gamma dei prodotti offerti, da realizzarsi mediante le operazioni di fusione tra fondi, che consentiranno di mantenere un offerta completa e diversificata, maggiormente focalizzata sulle principali categorie di prodotto. Accanto a tale intervento si è proceduto ad una limitata revisione del regime delle spese di alcuni fondi. Le modifiche alla disciplina dei prodotti propedeutiche alle operazioni di fusione e le ulteriori modifiche apportate al Regolamento di gestione acquisiranno invece efficacia nel mese di ottobre, con una ulteriore modifica prevista per il 1 gennaio Le operazioni di fusione e le ulteriori modifiche regolamentari sono di seguito illustrate nel dettaglio. Potrà comunque richiedere il nuovo testo regolamentare direttamente alla nostra Società ovvero consultarlo sul sito insieme a tutte le altre informazioni sui fondi comuni gestiti da Zenit SGR S.p.A., oppure rivolgersi al Suo promotore finanziario di fiducia. Nel restare a disposizione per qualsiasi chiarimento si rendesse necessario e nel ringraziarla per la fiducia accordataci, Le porgiamo i nostri più cordiali saluti. Zenit SGR S.p.A.

3 Quadro riepilogativo delle variazioni e decorrenza delle stesse Le Modifiche al Regolamento di gestione degli OICR appartenenti al Sistema Fondi Zenit sono state deliberate dal Consiglio di Amministrazione della Società il 10 giugno 2009 ed approvate in via generale dalla Banca d Italia. Dal 1 ottobre ) Modifiche alla disciplina del regime delle spese dei fondi Zenit Monetario, Zenit Obbligazionario e Zenit Azionario: - fondo Zenit Monetario: incremento delle commissioni di gestione classe I - fondo Zenit Obbligazionario: incremento delle commissioni di gestione classe I - fondo Zenit Azionario: incremento delle commissioni di gestione classe I Dal 2 ottobre ) Modifiche funzionali alla fusione per incorporazione dei fondi Zenit Eurostoxx 50 Plus e Zenit S&P 100 Plus in Zenit Azionario e del fondo Zenit High Trend FdF in Zenit Zerocento FdF, consistenti nell allineamento ed equiparazione delle caratteristiche e del regime delle spese dei fondi incorporati ai fondi incorporanti Dal 1 gennaio ) Modifiche alla disciplina delle caratteristiche dei fondi ed al regime delle spese dei fondi Zenit Monetario e Zenit Azionario: - fondo Zenit Monetario, variazione dello scopo e dello stile di gestione del fondo - fondo Zenit Monetario: adozione di una diversa modalità di calcolo della provvigione di incentivo; - fondo Zenit Azionario: variazione del parametro di riferimento ai fini del calcolo della provvigione di incentivo.

4 1) Modifiche alla disciplina del regime delle spese dei fondi Zenit Monetario, Zenit Obbligazionario e Zenit Azionario: di gestione Con decorrenza dal 1 ottobre 2009 saranno apportate alla disciplina dei fondi Zenit Monetario, Zenit Obbligazionario e Zenit Azionario le seguenti modifiche, con riferimento al regime delle spese previsto per la sola Classe I. Fondo Regime fino al 30 settembre 2009 Regime dal 1 ottobre 2009 Classe I su su Zenit Monetario 0,05% 0,20% 0,075% 0,30% Zenit Obbligazionario 0,125% 0,50% 0,15% 0,60% Zenit Azionario 0,20% 0,80% 0,225% 0,90% Le commissioni di gestione della Classe R restano invariate nella misura annua, rispettivamente, dello 0,60% per il fondo Zenit Monetario, del 1,20% per Zenit Obbligazionario e del 1,80% per Zenit Azionario. A seguito delle modifiche intercorse nel regime delle spese, si modifica di conseguenza la misura del fee cap, come di seguito rappresentato: Limite massimo del Regime fino al 30 settembre 2009 Regime dal 1 ottobre 2009 prelievo a titolo di commissione di incentivo Fondo Classe I Classe R Classe I Classe R Zenit Monetario 0,4% (200% 1,2% (200% 0,6% (200% 1,2% (200% Zenit Azionario 1,6% (200% 3,6% (200% 1,8% (200% 3,6% (200% Operazioni di fusione 2) Modifiche funzionali alla fusione per incorporazione dei fondi Zenit Eurostoxx 50 Plus e Zenit S&P 100 Plus in Zenit Azionario e del fondo Zenit High Trend FdF in Zenit Zerocento FdF, consistenti nell allineamento ed equiparazione delle caratteristiche e del regime delle spese dei fondi incorporati ai fondi incorporanti L operazione riguarderà la fusione per incorporazione dei fondi: Zenit Eurostoxx 50 Plus e Zenit S&P 100 Plus (fondi incorporati) nel fondo Zenit Azionario (fondo incorporante) e Zenit High Trend FdF (fondo incorporato) nel fondo Zenit Zerocento FdF, (fondo incorporante). A tal fine sono state introdotte le modifiche regolamentari alla disciplina dei fondi per l allineamento ed equiparazione delle descrizioni dello Scopo, Oggetto, Politica di Investimento e altre caratteristiche e del Regime delle spese di ciascun fondo incorporato a quella del fondo incorporante. Le operazioni di fusione si realizzeranno mediante il trasferimento delle attività e delle passività detenute dal Fondo incorporato al Fondo incorporante. Le quote del Fondo incorporato saranno automaticamente convertite in quote del Fondo incorporante sulla base del rapporto tra i valori quota dei Fondi al 1 ottobre 2009.

5 L ultima quota dei fondi oggetto di fusione sarà quella relativa al giorno 1 ottobre; detta quota verrà calcolata il giorno 2 ottobre. La successiva quota del fondo incorporante, risultante dalla fusione, sarà quella relativa al giorno 2 ottobre, calcolata il giorno 5 ottobre. Il passaggio dal Fondo incorporato al Fondo incorporante avverrà automaticamente e senza oneri o spese di alcun genere per i partecipanti. Ad operazione conclusa la Società comunicherà a ciascun partecipante ai Fondi incorporati il numero delle quote attribuite per effetto della fusione stessa. Le sottoscrizioni dei Fondi incorporati, anche effettuate nell ambito di Piani di accumulo già stipulati, saranno accettate solo se pervenute alla SGR entro il 25 settembre I versamenti successivi dei Piani Pluriennali di Investimento riprenderanno automaticamente a valere sulle quote del Fondo incorporante successivamente all efficacia della fusione. A decorrere dal 5 ottobre 2009, i partecipanti ai Fondi incorporati in possesso di certificati fisici rappresentativi delle quote dei medesimi, potranno presentarli per l annullamento e la sostituzione, senza oneri a loro carico, alla Banca Depositaria per il tramite dei Soggetti Collocatori. Le differenze tra le politiche di investimento dei Fondi coinvolti nelle operazioni di fusione Per effetto delle operazioni di fusione e delle modifiche contestualmente apportate al Fondo incorporante, si determineranno alcune variazioni rispetto alla politica di investimento attualmente perseguita dai Fondi incorporati. I Fondi incorporati e quello incorporante presentano comunque un elevato grado di compatibilità con riguardo al profilo di rischio/rendimento, all orizzonte temporale ed alla tipologia degli strumenti finanziari oggetto di investimento. Le differenze maggiormente significative tra le politiche di investimento dei Fondi interessati dalle operazioni di fusione sono di seguito illustrate. Fondi incorporati Fondi incorporante Fondo Zenit Eurostoxx 50 Plus Zenit S&P 100 Plus Zenit Azionario Categoria Azionario Area Euro Azionario America Azionario Italia Assogestioni Valuta di Euro Euro Euro denominazione Isin portatore Cl. R IT IT IT Isin portatore Cl. I IT IT IT FINALITÀ DEL FONDO Finalità Incremento del valore del capitale investito nel lungo periodo con conseguimento di un rendimento aderente all andamento dell indice Dow Jones EUROSTOXX 50 SM Incremento del valore del capitale investito nel lungo periodo con conseguimento di un rendimento il più aderente Incremento del valore del capitale investito nel lungo periodo possibile all andamento dell indice S&P 100 Lungo periodo (5 anni) Lungo periodo (5 anni) Lungo periodo (5 anni) Orizzonte temporale Grado di rischio Alto Alto Alto OBIETTIVI, POLITICA D INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI Tipologie degli strumenti finanziari e valuta di denominazione Aree geografiche Categoria emittenti strumenti finanziari di natura azionaria, di norma denominati in euro; facoltà di investimento contenuto in depositi bancari; gli investimenti possono realizzarsi anche con un contenuto ricorso all acquisto di quote di OICR. principalmente Paesi aderenti all Unione Europea di emittenti a capitalizzazione elevata; investimenti rivolti ai strumenti finanziari di natura azionaria, di norma denominati in dollari USA; facoltà di investimento contenuto in depositi bancari; gli investimenti possono realizzarsi anche con un contenuto ricorso all acquisto di quote di OICR. principalmente Stati Uniti d America emittenti a capitalizzazione elevata; investimenti rivolti ai di norma, strumenti finanziari azionari denominati in euro; facoltà di investimento contenuto in depositi bancari; gli investimenti possono realizzarsi anche con un contenuto ricorso all acquisto di quote di OICR. principalmente Italia emittenti sia a capitalizzazione elevata con prospettive di crescita

6 Specifici fattori di rischio Operazioni in strumenti derivati settori economici rappresentati dai titoli presenti nell indice di riferimento Paesi Emergenti Sono esclusi investimenti nei paesi emergenti Il fondo può utilizzare strumenti finanziari derivati con finalità di: copertura dei rischi di mercato e di cambio incremento dell efficienza del processo di gestione del portafoglio investimento In relazione agli strumenti finanziari derivati utilizzati con finalità di investimento, il fondo può avvalersi di una leva finanziaria massima pari a 1,3. Pertanto l effetto sul valore della quota di variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari cui il fondo è esposto attraverso strumenti finanziari derivati risulta maggiorato fino ad una misura massima del 30%. Tale effetto di amplificazione si verifica sia per i guadagni che per le perdite. L utilizzo degli strumenti derivati è coerente con il profilo di rischio / rendimento del fondo. Stile di gestione Criteri di selezione degli strumenti finanziari: composizione del portafoglio orientata prevalentemente verso i titoli azionari ricompresi nell indice Dow Jones EUROSTOXX 50 SM. Possono essere inseriti in portafoglio anche titoli azionari che, pur non facendo parte dell indice, lo rappresentano o sono in elevata correlazione con lo stesso o con i titoli che lo settori economici rappresentati dai titoli presenti nell indice di riferimento Paesi Emergenti Sono esclusi investimenti nei paesi emergenti Rischio di cambio esposizione al rischio di cambio tra euro e dollaro USA Il fondo può utilizzare strumenti finanziari derivati con finalità di: copertura dei rischi di mercato e di cambio incremento dell efficienza del processo di gestione del portafoglio investimento In relazione agli strumenti finanziari derivati utilizzati con finalità di investimento, il fondo può avvalersi di una leva finanziaria massima pari a 1,3. Pertanto l effetto sul valore della quota di variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari cui il fondo è esposto attraverso strumenti finanziari derivati risulta maggiorato fino ad una misura massima del 30%. Tale effetto di amplificazione si verifica sia per i guadagni che per le perdite. L utilizzo degli strumenti derivati è coerente con il profilo di rischio / rendimento del fondo. Criteri di selezione degli strumenti finanziari: composizione del portafoglio orientata prevalentemente verso i titoli azionari ricompresi nell indice S&P 100. Possono essere inseriti in portafoglio anche titoli azionari che, pur non facendo parte dell indice, lo rappresentano o sono in elevata correlazione con lo stesso o con i titoli che lo compongono. stabili nel tempo e con titoli azionari ad elevata liquidità, sia a capitalizzazione medio-bassa, con prospettive di forte crescita nel tempo e con titoli azionari a limitata liquidità. Diversificazione degli investimenti in tutti i settori economici Bassa capitalizzazione Investimento in azioni emesse da società a bassa capitalizzazione Paesi Emergenti sono esclusi gli strumenti finanziari di emittenti di Paesi Emergenti Il fondo può utilizzare strumenti finanziari derivati con finalità di: copertura dei rischi di mercato e di cambio incremento dell efficienza del processo di gestione del portafoglio investimento In relazione agli strumenti finanziari derivati utilizzati con finalità di investimento, il fondo può avvalersi di una leva finanziaria massima pari a 1,3. Pertanto l effetto sul valore della quota di variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari cui il fondo è esposto attraverso strumenti finanziari derivati risulta maggiorato fino ad una misura massima del 30%. Tale effetto di amplificazione si verifica sia per i guadagni che per le perdite. L utilizzo degli strumenti derivati è coerente con il profilo di rischio / rendimento del fondo. Criteri di selezione degli strumenti finanziari: analisi economico-finanziarie per la selezione delle società lungo le variabili della dimensione, della struttura patrimoniale e delle potenzialità di crescita degli utili nel tempo, analisi tecniche per la determinazione di prezzi-obiettivo di acquisto e di vendita Relazione con il benchmark: la SGR non si propone di replicare la composizione del benchmark. Infatti, la possibilità di investire in

7 compongono. Relazione con il benchmark: la SGR si propone di conseguire un rendimento aderente all andamento dei mercati azionari dell area euro, misurati dall indice Dow Jones EUROSTOXX 50 SM.. La politica di investimento non si limita alla replica dell andamento del benchmark, ma prevede, entro una stile di gestione prevalentemente passivo, interventi gestionali mirati a conseguire un extrarendimento da parte del fondo. Relazione con il benchmark: la SGR si propone di conseguire un rendimento aderente all andamento dei mercati azionari americani misurati dall indice Standard & Poor s 100 in euro. La politica di investimento non si limita alla replica dell andamento del benchmark, ma prevede, entro una stile di gestione prevalentemente passivo, interventi gestionali mirati a conseguire un extrarendimento da parte del fondo. strumenti finanziari e mercati non rappresentati o rappresentati in proporzione diversa nell'indice di riferimento al fine di realizzare un migliore rendimento corretto per il rischio nel lungo periodo rende possibili scostamenti dell'andamento del fondo rispetto al benchmark Fondo incorporato Fondo incorporante Fondo Zenit High Trend FdF Zenit Zerocento FdF Categoria Flessibile Flessibile Assogestioni Valuta di Euro Euro denominazione Isin portatore IT IT FINALITÀ DEL FONDO Finalità Incremento del valore del capitale investito nell ambito della misura di rischio: VaR (orizzonte temporale 1 mese, intervallo di confidenza 99%) valore 20% Orizzonte Lungo periodo (5 anni) temporale Grado di rischio Molto alto Alto OBIETTIVI, POLITICA D INVESTIMENTO E RISCHI SPECIFICI Tipologie degli strumenti finanziari e valuta di denominazione Principalmente OICR armonizzati e, in misura residuale non armonizzati, denominati sia in Euro sia nelle principali valute estere; facoltà di investimento contenuto in depositi bancari; gli investimenti in strumenti finanziari diversi dagli OICR di natura monetaria, obbligazionaria ed azionaria è residuale. Aree geografiche di norma, paesi dell Unione Europea, Svizzera, Nord America, Pacifico, Paesi emergenti Categoria emittenti Specifici di rischio di fattori principalmente quote di OICR armonizzati ed autorizzati al collocamento in Italia, in via residuale parti di OICR non armonizzati, che investono in strumenti finanziari di natura monetaria, obbligazionaria, azionaria e flessibile senza alcuna limitazione geografica e/o settoriale Rating: la componente obbligazionaria è investita principalmente in quote di OICR che investono in obbligazioni con merito di credito (c.d. rating) Incremento del valore del capitale investito nell ambito della misura di rischio: VaR (orizzonte temporale 1 mese, intervallo di confidenza 99%) valore 15% Medio lungo periodo (3-5 anni) Principalmente OICR armonizzati, denominati in Euro e nelle principali valute; facoltà di investimento contenuto in depositi bancari; gli investimenti in strumenti finanziari diversi dagli OICR di natura monetaria, obbligazionaria ed azionaria è residuale. di norma, paesi dell Unione Europea per la componente obbligazionaria; Unione Europea, Nord America, Pacifico e Paesi emergenti per la componente azionaria principalmente quote di OICR armonizzati ed autorizzati al collocamento in Italia Duration: la componente obbligazionaria è investita in quote di OICR caratterizzati da una duration di portafoglio di norma inferiore a 18

8 Operazioni strumenti derivati Stile di gestione in almeno pari all investment grade e possibilità di investimento in obbligazioni di tipo societario Paesi Emergenti: investimento significativo in OICR che investono in titoli di emittenti di Paesi emergenti Rischio di cambio gestione attiva del rischio di cambio in presenza di investimenti in valuta Altri fattori di rischio: investimento contenuto in OICR specializzati in azioni emesse da società a bassa capitalizzazione Il fondo può utilizzare strumenti finanziari derivati con finalità di: copertura dei rischi di mercato e di cambio incremento dell efficienza del processo di gestione del portafoglio investimento In relazione agli strumenti finanziari derivati utilizzati con finalità di investimento, il fondo può avvalersi di una leva finanziaria massima pari a 1,3. Pertanto l effetto sul valore della quota di variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari cui il fondo è esposto attraverso strumenti finanziari derivati risulta maggiorato fino ad una misura massima del 30%. Tale effetto di amplificazione si verifica sia per i guadagni che per le perdite. L utilizzo degli strumenti derivati è coerente con il profilo di rischio / rendimento del fondo. Criteri di selezione degli strumenti finanziari Selezione degli OICR sulla base di analisi di tipo qualitativo e quantitativo tenendo conto dello stile di gestione, delle caratteristiche di rischiosità e della qualità dei risultati degli OICR. Utilizzo di analisi macroeconomiche, settoriali e statistiche di breve periodo frequentemente riviste. Il portafoglio può subire nel tempo frequenti variazioni nel peso delle diverse nature delle parti di OICR, secondo le valutazioni tattiche e strategiche del gestore, con possibilità di alta concentrazione su singoli OICR, emittenti, settori e valute. La Società di Gestione adotta uno stile di gestione attivo. Relazione con il benchmark Data la natura del fondo, non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento del fondo. In luogo del benchmark, viene indicata una misura di rischio alternativa. Il fondo utilizza tecniche di gestione dei rischi. mesi Rating: la componente obbligazionaria è investita principalmente in quote di OICR che investono in obbligazioni con merito di credito (c.d. rating) almeno pari all'investment grade e possibilità di investimento in obbligazioni di emittenti di tipo societario. Paesi Emergenti: investimento contenuto in OICR che investono in titoli di emittenti di Paesi emergenti Rischio di cambio gestione attiva del rischio di cambio in presenza di investimenti in valuta Altri fattori di rischio: investimento residuale in OICR specializzati in azioni emesse da società a bassa capitalizzazione Il fondo può utilizzare strumenti finanziari derivati con finalità di: copertura dei rischi di mercato e di cambio incremento dell efficienza del processo di gestione del portafoglio investimento In relazione agli strumenti finanziari derivati utilizzati con finalità di investimento, il fondo può avvalersi di una leva finanziaria massima pari a 1,3. Pertanto l effetto sul valore della quota di variazioni dei prezzi degli strumenti finanziari cui il fondo è esposto attraverso strumenti finanziari derivati risulta maggiorato fino ad una misura massima del 30%. Tale effetto di amplificazione si verifica sia per i guadagni che per le perdite. L utilizzo degli strumenti derivati è coerente con il profilo di rischio / rendimento del fondo. Criteri di selezione degli strumenti finanziari Selezione degli OICR sulla base di analisi di tipo qualitativo e quantitativo tenendo conto dello stile di gestione, delle caratteristiche di rischiosità e della qualità dei risultati degli OICR. Utilizzo di strumenti interpretativi di analisi tecnica riferita agli andamenti ed agli indicatori di mercato, attraverso i quali la SGR può variare, anche frequentemente, la ripartizione tra le componenti monetaria/obbligazionaria ed azionaria del portafoglio. La Società di Gestione adotta uno stile di gestione attivo. Relazione con il benchmark Data la natura del fondo, non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento del fondo. In luogo del benchmark, viene indicata una misura di rischio alternativa. Il fondo utilizza tecniche di gestione dei rischi.

9 Regime delle spese di gestione Le variazioni al regime delle spese per i fondi incorporati Zenit Eurostoxx 50 Plus e Zenit S&P 100 Plus riguardano la equiparazione, dal momento della fusione, al fondo incorporante Zenit Azionario. Fondo Regime fino al 1 ottobre 2009 Regime dal 2 ottobre 2009 Classe I su su Modifiche propedeutiche alla fusione Zenit Eurostoxx 50 Plus 0,12% 0,48% 0,225% 0,90% Zenit S&P 100 Plus 0,12% 0,48% 0,225% 0,90% Fondo Regime fino al 1 ottobre 2009 Regime dal 2 ottobre 2009 Classe R su su Modifiche propedeutiche alla fusione Zenit Eurostoxx 50 Plus 0,24% 0,96% 0,45% 1,80% Zenit S&P 100 Plus 0,24% 0,96% 0,45% 1,80% Nessuna variazione al regime delle spese è previsto per il fondo incorporato Zenit High Trend FdF, in quanto la provvigione di gestione è la stessa del fondo incorporando Zenit Zerocento FdF e pari alla provvigione annuale di 2,60%. di incentivo Tra le modifiche apportate alla disciplina dei fondi incorporati propedeutiche alla fusione, i fondi Zenit Eurostoxx 50 Plus e Zenit S&P 100 plus varieranno il parametro di riferimento con efficacia contestuale alla efficacia della fusione, adottando in sostituzione dell attuale parametro, quello previsto per il fondo incorporate, Zenit azionario. Modalità di calcolo: parametro di riferimento e confronto con Benchmark Fondo Regime fino al 1 ottobre 2009 Regime dal 2 ottobre 2009 Modifiche propedeutiche alla fusione Zenit Eurostoxx 50 Plus 100% Dow Jones Eurostoxx 50 90% FTSE Italia All-Share + 10% MTS Bot Zenit S&P 100 Plus 100% Standard & Poor s 100 in euro 90% FTSE Italia All-Share + 10% MTS Bot Per il fondo incorporato Zenit High Trend FdF, la provvigione di incentivo è calcolata con la medesima modalità di calcolo con High Watermark assoluto rispetto al fondo incorporando Zenit Zerocento FdF. La variazione con efficacia contestuale alla efficacia della fusione, prevede la riduzione della percentuale del 10% dalla percentuale del 15 % prevista per il fondo incorporato. Modalità di calcolo: HWM assoluto Fondo Regime fino al 1 ottobre 2009 Regime dal 2 ottobre 2009 Modifiche propedeutiche alla fusione Zenit High Trend FdF 15% 10%

10 3) Modifiche alla disciplina delle caratteristiche dei fondi ed al regime delle spese dei fondi Zenit Monetario e Zenit Azionario: Zenit Monetario Con decorrenza dal 1 gennaio 2010 saranno apportate alla disciplina del fondo Zenit Monetario le seguenti modifiche, con riferimento alla descrizione dello scopo del fondo e con riferimento al regime delle spese. Regolamento di gestione attuale Politica di investimento in vigore fino al 31 dicembre 2009: Scopo del fondo Zenit Monetario Categoria Assogestioni: Obbligazionario Breve termine Fondo ad indirizzo obbligazionario a breve termine che presenta come obiettivo il perseguimento di rendimenti competitivi rispetto a quelli offerti dagli investimenti obbligazionari a breve termine nell area Euro Orizzonte temporale: di breve - medio periodo (12-24 mesi) Livello di rischio: basso / medio - basso. Regolamento di gestione in corso di adozione Politica di investimento in vigore dal 1 gennaio 2010: Scopo del fondo Zenit Monetario Categoria Assogestioni: Obbligazionario Breve termine Fondo ad indirizzo obbligazionario a breve termine che presenta come obiettivo il graduale incremento nel tempo del valore dei capitali conferiti dai partecipanti. Orizzonte temporale: di breve - medio periodo (12-24 mesi) Livello di rischio: basso / medio - basso. Resta invariato il parametro di riferimento del fondo, indicato nel prospetto informativo, quale indicatore oggettivo rappresentativo delle politiche di investimento adottate. di incentivo Le modifiche introdotte, con efficacia dal 1 gennaio 2010, riguardano la variazione della attuale modalità di calcolo delle commissioni di incentivo, che il regolamento prevede con la modalità c.d. a benchmark, (ovvero la provvigione è calcolata e corrisposta quando il rendimento del fondo supera un determinato parametro di riferimento) prevedendo l adozione della modalità (c.d. high watermark assoluto), per la quale la provvigione è calcolata e corrisposta quando si verifica un incremento assoluto della quota del fondo in un determinato periodo di tempo. Le modifiche introdotte prevedono quindi l adozione della modalità high watermark assoluto per il fondo Zenit Monetario, che prevede la determinazione della commissione di incentivo in misura, differenziata per classi di quote, pari: per la classe R al 10% e per la classe I al 5% dell incremento percentuale registrato dall ultimo valore della quota disponibile rispetto al valore della quota massimo assoluto registrato dal fondo a decorrere dall adozione della modalità (1 gennaio 2009), calcolato sul patrimonio netto medio del fondo. Fondo Regime fino al 31 dicembre 2009 Regime dal 1 gennaio 2010 Modalità di calcolo: parametro di riferimento e Modalità di calcolo: HWM assoluto Confronto con Benchmark Zenit Monetario 20% dell extrarendimento rispetto al seguente benchmark: 60 % Merrill Lynch EMU Direct Government 1-3 Years + 30 % Merrill Lynch Euribor Constant Maturity 3 months + 10 % Merrill Lynch EMU Corporate 1-3 Years Classe R: 10% dell incremento percentuale registrato dal valore della quota della Classe Rispetto al valore dell HWM Assoluto Classe I: 5% dell incremento percentuale registrato dal valore della quota della Classe I rispetto al valore dell HWM Assoluto

11 Da tale modifica discende la modifica della modalità di determinazione del fee cap, attualmente previsto pari al 200% della commissione di gestione prevista per la classe, con un importo che cessa di essere calcolato al raggiungimento di un valore ottenuto dalla somma dei valori relativi alla commissione di gestione oltre alla commissione di incentivo. Modalità di Regime fino al 31 dicembre 2009 Regime dal 1 gennaio 2010 determinazione del fee cap Fondo Classe I Classe R Classe I Classe R Metodologia di calcolo delle Confronto con Confronto con HWM assoluto HWM assoluto commissioni di incentivo Benchmark Benchmark Zenit Monetario 0,6 % (200% 1,2 % (200% C.gest + C. Inc : 5% del Valore complessivo netto della classe C.gest + C. Inc : 5% del Valore complessivo netto della classe Zenit Azionario di incentivo Con decorrenza dal 1 gennaio 2010 saranno apportate alla disciplina del fondo Zenit Azionario le seguenti modifiche, con riferimento al regime delle spese. Ferma restando la modalità c.d. a benchmark per la determinazione della provvigione di inventivo, il parametro di riferimento con cui confrontare il rendimento del fondo è il seguente: 85% Indice FTSE Italia All-Share + 15% MTS Bot. Modalità di calcolo: parametro di riferimento e confronto con Benchmark Fondo Regime fino al 31 dicembre 2009 Regime dal 1 gennaio 2010 Zenit Azionario 90% FTSE Italia All-Share + 10% MTS Bot 85% FTSE Italia All-Share + 15% MTS Bot * * * La SGR si assume la responsabilità della veridicità e completezza dei dati e delle notizie contenuti nel presente supplemento. Si rappresenta altresì che la SGR invierà gratuitamente una copia aggiornata del Regolamento di Gestione ai partecipanti che ne facciano richiesta. Il Regolamento di Gestione sarà inoltre disponibile sul sito Internet Zenit SGR S.p.A. Il Presidente Leonardo Belloni

RETURN TOTAL SISTEMA. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return. Eurizon Capital SGR S.p.A.

RETURN TOTAL SISTEMA. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return. Eurizon Capital SGR S.p.A. Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Total Return SISTEMA TOTAL RETURN COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI ai sensi del Provvedimento della Banca

Dettagli

POLITICHE DI INVESTIMENTO DEI PRODOTTI

POLITICHE DI INVESTIMENTO DEI PRODOTTI Milano, 28 febbraio 2005 Prot. n. 001407/2005/DG/LB Gentile Sottoscrittore, anche quest anno Zenit SGR S.p.A. invia alla Sua attenzione, quale partecipante ai fondi comuni di investimento gestiti dalla

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AI FONDI COMUNI RIENTRANTI NEL SISTEMA FONDI APERTI GESTNORD FONDI IN MERITO A

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AI FONDI COMUNI RIENTRANTI NEL SISTEMA FONDI APERTI GESTNORD FONDI IN MERITO A spazio riservato all indirizzo inserito con etichetta Milano, 20 settembre 2007 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AI FONDI COMUNI RIENTRANTI NEL SISTEMA FONDI APERTI GESTNORD FONDI Gentile Cliente, IN MERITO

Dettagli

FONDI FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie. Eurizon Capital SGR S.p.A.

FONDI FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie. Eurizon Capital SGR S.p.A. Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Strategie FONDI DI FONDI COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia

Dettagli

Comunicazione ai Partecipanti. ai Fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia

Comunicazione ai Partecipanti. ai Fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Comunicazione ai Partecipanti ai Fondi comuni di investimento mobiliari aperti appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Ai sensi del titolo V Capitolo V - Sezione II Paragrafo 3 del Provvedimento del

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Documento sulle operazioni di fusione autorizzate da Banca d Italia

Documento sulle operazioni di fusione autorizzate da Banca d Italia Documento sulle operazioni di fusione autorizzate da Banca d Italia 1 2 Oggetto: Documento di Informazione relativo all operazione di fusione del fondo Arca Capitale Garantito Giugno 2013 nel fondo Arca

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE

CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE ALLEGATO B CODICE CONTO NUMERO MANDATO Le caratteristiche della gestione vengono definite, secondo quanto previsto dell art. 38 del Regolamento Consob 16190/07, in funzione

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

COMUN FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Valore Aggiunto, al Sistema Etico ed al Sistema Profili & Soluzioni

COMUN FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Valore Aggiunto, al Sistema Etico ed al Sistema Profili & Soluzioni Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Valore Aggiunto, al Sistema Etico ed al Sistema Profili & Soluzioni FONDI COMUN INVEST MOBIL COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE

Dettagli

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AZIMUT SGR SpA AZIMUT GARANZIA AZIMUT REDDITO EURO AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY AZIMUT SCUDO AZIMUT BILANCIATO AZIMUT STRATEGIC TREND AZIMUT TREND AMERICA AZIMUT TREND EUROPA AZIMUT

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE PER I PARTECIPANTI DEI FONDI APERTI DI DIRITTO ITALIANO APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA E SYNERGIA

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE PER I PARTECIPANTI DEI FONDI APERTI DI DIRITTO ITALIANO APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA E SYNERGIA DOCUMENTO DI INFORMAZIONE PER I PARTECIPANTI DEI FONDI APERTI DI DIRITTO ITALIANO APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA E SYNERGIA Gentile Partecipante, Il Consiglio di Amministrazione di Symphonia SGR ha

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica versamento in unica soluzione Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da

Dettagli

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile

FONDI FLESSIBILI Vegagest Obb. Flessibile Vegagest Rendimento Vegagest Flessibile FONDI ARMONIZZATI FONDI LIQUIDITÀ Vegagest Monetario FONDI OBBLIGAZIONARI Vegagest Obb. Euro Breve Termine Vegagest Obb. Euro Vegagest Obb. Euro Lungo Termine Vegagest Obb. Internazionale Vegagest Obb.

Dettagli

Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 85/611/CE gestiti da Anima SGR

Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 85/611/CE gestiti da Anima SGR Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 85/611/CE gestiti da Anima SGR ANIMA LIQUIDITA Fondo Liquidità Area Euro FONDO LIQUIDITA

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Valore adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI (in vigore dal 1 gennaio 2015) FONDI COMUNI Il presente Regolamento è stato approvato dall organo

Dettagli

COMUNICATO AI PARTECIPANTI AI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA GESTIELLE - MODIFICHE AI REGOLAMENTI ED AI PROSPETTI D OFFERTA -

COMUNICATO AI PARTECIPANTI AI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA GESTIELLE - MODIFICHE AI REGOLAMENTI ED AI PROSPETTI D OFFERTA - COMUNICATO AI PARTECIPANTI AI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA GESTIELLE - MODIFICHE AI REGOLAMENTI ED AI PROSPETTI D OFFERTA - Si informa che il Consiglio di Amministrazione di Aletti Gestielle SGR SpA,

Dettagli

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo Finanza Etica adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

Sistema Fondi Zenit MC

Sistema Fondi Zenit MC PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI Sistema Fondi Zenit MC ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC MEGATREND

Dettagli

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI (in vigore dal 15 aprile 2015) FONDI COMUNI Il presente Regolamento è stato approvato dall organo

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Regolamento di Gestione semplificato

Regolamento di Gestione semplificato Regolamento di Gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati di Allianz Global Investors Italia SGR S.p.A. Allianz Liquidità Allianz Monetario Allianz Reddito Euro

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

AI PARTECIPANTI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE PROMOSSI E GESTITI DA VEGA ASSET MANAGEMENT SGR S.p.A.

AI PARTECIPANTI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE PROMOSSI E GESTITI DA VEGA ASSET MANAGEMENT SGR S.p.A. AI PARTECIPANTI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE PROMOSSI E GESTITI DA VEGA ASSET MANAGEMENT SGR S.p.A. Gentile Cliente, la informiamo che Vega Asset Management SGR S.p.A. (di seguito, Vega A.

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi SELLA GESTIONI S.G.R. S.p.A. Via Vittor Pisani, 13 2124 MILANO Tel. (+39) 2 67.14.161 - Fax (+39) 2 669.87.1 www.sellagestioni.it - info@sellagestioni.it Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti

Dettagli

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Aureo Flex Italia Aureo Flex Euro Aureo Azioni Globale Aureo Obbligazioni Globale

Dettagli

PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI

PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI PARTE II DEL PROSPETTO DI OFFERTA AL PUBBLICO E DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI Sistema Fondi Zenit ZENIT BREVE TERMINE ZENIT OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR validità 1 gennio 2012 TESTO A FRONTE PER CONFRONTO VARIAZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE dei Fondi Comuni d Investimento Mobiliare Aperti Armonizzati, denominati BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo

Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Prospetto Semplificato relativo all offerta di quote del fondo Aureo PrimaClasse Flessibile adesione a piani di accumulo Informazioni specifiche La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato,

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

NOTA TECNICA RELATIVA ALLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE ED ALLE MODIFICHE REGOLAMENTARI

NOTA TECNICA RELATIVA ALLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE ED ALLE MODIFICHE REGOLAMENTARI NOTA TECNICA RELATIVA ALLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE ED ALLE MODIFICHE REGOLAMENTARI dei Fondi Comuni di diritto italiano e dei Fondi appartenenti al Sistema Mediolanum Elite gestiti da Mediolanum Gestione

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Posso creare le basi per una vita serena investendo i miei risparmi?

Posso creare le basi per una vita serena investendo i miei risparmi? InvestiþerFondi identifica l offerta integrata di prodotti di gestione collettiva del risparmio del Credito Cooperativo proposta dalle BCC e Casse Rurali. Posso creare le basi per una vita serena investendo

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT SGR SPA

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT SGR SPA REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE GESTITI DA AZIMUT SGR SPA AZIMUT GARANZIA AZIMUT REDDITO EURO AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

UniCredit Soluzione Fondi

UniCredit Soluzione Fondi UniCredit Soluzione Fondi Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema UniCredit Soluzione Fondi Valido a decorrere dal 1 marzo 2012.

Dettagli

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima

Anima Riserva Dollaro Sistema Anima Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

Sistema Ducato, Sistema Ducato Etico e Ducato Multimanager

Sistema Ducato, Sistema Ducato Etico e Ducato Multimanager Sistema Ducato, Sistema Ducato Etico e Ducato Multimanager Comunicazione ai Partecipanti ai Fondi/Comparti appartenenti al Sistema Ducato, Sistema Ducato Etico e Ducato Multimanager Gentile Cliente, con

Dettagli

Anima Tricolore Sistema Open

Anima Tricolore Sistema Open Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR Validità 2 gennaio 2015 Elenco fondi del presente regolamento: Symphonia

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) : Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo

Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Regolamento unico di gestione semplificato dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati del sistema Aureo Aureo Flex Italia Aureo Flex Euro Aureo Azioni Globale Aureo Obbligazioni Globale

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

A) Scheda identificativa

A) Scheda identificativa Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 01 marzo 2009 Il presente

Dettagli

BdS Arcobaleno. Parte I - Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione

BdS Arcobaleno. Parte I - Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione Prospetto Informativo relativo all offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare appartenenti al Sistema BdS Arcobaleno. BdS Arcobaleno Opportunità BdS Arcobaleno Equilibrio BdS

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati di ALLIANZ Global Investors Italia SGR S.p.A. ALLIANZ LIQUIDITÀ ALLIANZ OBBLIGAZIONARIO FLESSIBILE ALLIANZ

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Parte II del Prospetto Informativo Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QF Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati di ALLIANZ Global Investors Italia SGR S.p.A. ALLIANZ LIQUIDITÀ ALLIANZ OBBLIGAZIONARIO FLESSIBILE ALLIANZ

Dettagli

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all investitore le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto d offerta è volto ad illustrare all investitore le principali caratteristiche dell investimento proposto. EURIZON CAPITAL SGR S.p.A. Società appartenente al Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

FUSIONE PER INCORPORAZIONE DEI FONDI DI INVESTIMENTO MOBILIARI APERTI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA ISTITUITI E GESTITI DA SYMPHONIA SGR

FUSIONE PER INCORPORAZIONE DEI FONDI DI INVESTIMENTO MOBILIARI APERTI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA ISTITUITI E GESTITI DA SYMPHONIA SGR SYMPHONIA SGR - Società di Gestione del Risparmio SpA C.so G. Matteotti 5-20121 Milano - Tel. 02.777.07.1 - Telefax 08-777-07-350 C.F. e P.I. 11317340153 - Iscr. Trib MI n. 348579/8548/29 Aut.ne Banca

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

Fondi BNL. PARTE I del prospetto informativo. Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione

Fondi BNL. PARTE I del prospetto informativo. Caratteristiche dei Fondi e modalità di partecipazione BNP Paribas Asset Management SGR S.p.A. appartenente al Gruppo BNP Paribas e soggetta all attività di direzione e di coordinamento di BNP Paribas SA - Parigi. Offerta pubblica di quote dei fondi comuni

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento :

Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : Regolamento Unico di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare Aperti appartenenti al Sistema Strategie di Investimento : LINEA RENDIMENTO ASSOLUTO Eurizon Rendimento Assoluto 2 anni Eurizon

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI)

REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) REGOLAMENTO DI GESTIONE SEMPLIFICATO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARCA (OICVM ITALIANI) ARCA RR DIVERSIFIED BOND ARCA BOND CORPORATE ARCA BOND GLOBALE ARCA BOND PAESI EMERGENTI Valuta Locale

Dettagli

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7

Investi con Me - Obbligazionario Flessibile Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE B.P.Vi FONDI SGR S.p.A. Gruppo Bancario Banca Popolare di Vicenza S.c.p.a. PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente

Dettagli

BIM VITA S.p.A. Gruppo assicurativo FONDIARIA-SAI

BIM VITA S.p.A. Gruppo assicurativo FONDIARIA-SAI BIM VITA S.p.A. Gruppo assicurativo FONDIARIA-SAI Offerta al pubblico di VITA DI BIM PLUS prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked (Codice prodotto: A815.21107) Si raccomanda la lettura della

Dettagli

Modifiche regolamentari: comunicazione ai partecipanti

Modifiche regolamentari: comunicazione ai partecipanti Modifiche regolamentari: comunicazione ai partecipanti 3 Comunicazione Teodorico Monetario Febbraio 2008 Allegato n 4 Teodorico Monetario 3 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Global Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= däçä~ä=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo La gestione ha come obiettivo la crescita del capitale investito in un orizzonte temporale lungo ed è caratterizzata

Dettagli

Il Prospetto è volto ad illustrare all investitore le principali caratteristiche dell investimento proposto.

Il Prospetto è volto ad illustrare all investitore le principali caratteristiche dell investimento proposto. EURIZON CAPITAL SGR S.p.A. Società appartenente al Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema UniCredit Soluzione Fondi. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema UniCredit Soluzione Fondi. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema UniCredit Soluzione Fondi Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó=

Regolamento del fondo interno A.G. Italian Equity Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= fí~äá~å=bèìáíó= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

Comunicazione ai Sottoscrittori

Comunicazione ai Sottoscrittori Anno VII - n. 3 di Gennaio 2008 - Semestrale - Prezzo a copia euro 0,635 - Periodico di Edizioni Grafiche Mazzucchelli S.r.l. Registrazione Tribunale di Milano n. 449 del 19/6/2000 Direttore responsabile:

Dettagli

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë=

Regolamento del fondo interno A.G. Euro Blue Chips Pagina 1 di 5. = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= = oéöçä~ãéåíç= ÇÉä=ÑçåÇç= áåíéêåç=^kdk= bìêç=_äìé=`üáéë= A) Obiettivi e descrizione del fondo Il fondo persegue l obiettivo di incrementare il suo valore nel lungo termine, attraverso l investimento in

Dettagli

Anima Russell Multi-Asset Sistema Open

Anima Russell Multi-Asset Sistema Open Società di gestione del risparmio Soggetta all attività di direzione e coordinamento del socio unico Anima Holding S.p.A. Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le

Dettagli

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Nota Informativa per i potenziali aderenti depositata presso la COVIP il 31 marzo 2015 n Comparto Crescita 25+ n Comparto Rivalutazione 10+ n Comparto Equilibrio

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Regolamento di Gestione dei Fondi Comuni di Investimento appartenenti al sistema UBI Pramerica Fondi armonizzati UBI Pramerica

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI

REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI REGOLAMENTO FONDI INTERNI ASSICURATIVI 1. Aspetti generali Antonveneta Vita ha istituito e controlla, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, la gestione delle risorse destinate ai fondi

Dettagli

elios gestione trend

elios gestione trend Compagnia di assicurazione vita soggetta all'attività congiunta di direzione e coordinamento di Banca Antonveneta S.p.A. (Gruppo ABN AMRO) e Allianz S.p.A. (Gruppo Allianz SE) Offerta pubblica di sottoscrizione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI MOBILIARI INTERNI Art. 1 Costituzione e denominazione dei Fondi Interni. La Compagnia istituisce 2 Fondi Mobiliari Interni denominati: Cattolica Previdenza Bilanciato; Cattolica Previdenza

Dettagli