PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.0

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.0"

Transcript

1 SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.0 Indice: 1. INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI ESOLVER/ENOLOGIA e EDF 2. DOWNLOAD SOFTWARE AGENZIA ENTRATE 3. GESTIONE SPESOMETRO 3 a. Elaborazione documenti 3 b. Gestione operazioni IVA 3 c. Controlli 3 d. Predisposizione dati per EDF SQL 3 e. Creazione e gestione del modello 3 f. Controllo Entratel file di prova 4. CREAZIONE FILE TELEMATICO: TRASMISSIONE DIRETTA 5. CREAZIONE FILE TELEMATICO: TRASMISSIONE TRAMITE INTERMEDIARIO 6. SBLOCCO MODELLI ABILITATI Appendice: a. Modello Black List 1. INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI ESOLVER/ENOLOGIA e EDF NOTA BENE: Utenti personalizzati Gli utenti personalizzati prima di procedere con l aggiornamento devono contattare l assistente di riferimento o il Servizio Assistenza per verificare la compatibilità. Utenti non personalizzati: uscire tutti da Esolver o Enologia tranne uno. Dal client aperto cliccare su Strumenti - Aggiornamento Prodotto Implementazioni/correzioni. Gli utenti con esolver/enologia e EDF separati vedranno comparire la videata in cui scegliere quale procedura aggiornare: occorrerà eseguire le operazioni due volte, selezionando una prima volta la riga del gestionale, e poi la riga di EDF. Gli utenti con EDF unificato vedranno subito la videata seguente. Dopo aver selezionato la procedura da aggiornare, compare la videata seguente. 1

2 Cliccare su Si (F4) Compare l elenco delle implementazioni/correzioni da installare (la videata è di esempio): Confermare il download e l installazione di tutti gli aggiornamenti in elenco (la videata è un esempio) con il tasto Acquisisci gli aggiornamenti ed installa. Confermare eventuali videate successive. 2. DOWNLOAD SOFTWARE AGENZIA ENTRATE Le procedure Sistemi si appoggiano ai software rilasciati dall Agenzia delle Entrate, occorre sempre verificare di avere installato l ultima versione. Accedere al menu EDF e Integrazioni Adempimenti Antielusione Comunicazione Polivalente - Utilità Download ed installazione Software Agenzia Entrate Attenzione: entrando per la prima volta nella funzione, la procedura scarica automaticamente tutti i moduli di controllo disponibili, relativi a tutti i Modelli gestibili con le procedure Sistemi; per questo motivo questa fase durerà alcuni minuti. Non interrompere lo scarico, attendere il termine delle operazioni. Al termine compare l elenco dei software dell Agenzia delle Entrate. La videata è composta da due sezioni Software AdE e Controlli AdE. Porre attenzione a questo aspetto: per eseguire il flusso telematico occorre avere installato sul pc il software Entratel Multifile

3 Se nella sezione Software AdE il software Entratel Mutifile risulta nel tab Da installare occorre selezionarlo ed installarlo (pulsante in alto Installa Alt-I ). Nella videata di esempio il software risulta già installato, in questo caso non occorre eseguire alcuna operazione. Nella sezione Controlli AdE compare l elenco dei moduli di controllo che, a differenza degli anni precedenti, sono automaticamente scaricati e installati: non occorre quindi eseguire alcuna operazione. E possibile uscire dalla videata e procedere con il controllo del file telematico (vedi istruzioni successive). 3. GESTIONE SPESOMETRO 3 a. Elaborazione documenti Con questa procedura tutti i movimenti IVA dell anno 2016 vengono riportati in un nuovo archivio per la comunicazione. Qui potranno essere controllati, modificati, ecc. Voce di menù: Contabilità generale e IVA Adempimenti Antielusione Comunicazione polivalente Spesometro Gestione Operazioni IVA 3

4 Cliccare sul pulsante + in alto a sinistra per creare la riga relativa all anno 2016 (Invio) Premere F7 Elabora e confermare. Compare la videata seguente: Compilare come nell esempio sopra (Invio) 3 b. Gestione operazioni IVA Voce di menù: Contabilità generale e IVA Adempimenti Antielusione Comunicazione polivalente Spesometro Gestione Operazioni IVA 4

5 La videata è composta da due TAB: uno per le Cessioni e uno per gli Acquisti Il programma presenta tutti i movimenti IVA che abbiano un codice IVA: imponibile, non imponibile, esente, plafond. Vengono già automaticamente esclusi i movimenti che abbiano un codice IVA escluso. Da questa procedura è possibile controllare tutti i movimenti con particolare attenzione alla colonna Stato comunicazione. Se quanto proposto dal programma in detta colonna non è corretto (da comunicare/da non comunicare) si può variare entrando dentro ciascuna riga con INVIO Variare il campo Stato: Da comunicare/da non comunicare Nella videata Gestione operazioni (vedi pagina precedente) è possibile impostare dei filtri su ciascuna colonna cliccando con il tasto destro del mouse sulla relativa intestazione (esempio: cliccare con il tasto destro del mouse sulla parola stato comunicazione o sulle parole Ragione sociale ). Selezionare poi Aggiungi filtro su colonna, personalizza, digitare il criterio di ricerca, INVIO. Per rimuovere il filtro cliccare nuovamente con il tasto destro del mouse su Stato comunicazione, Rimuovi filtro su colonna Esempio: ** per filtrare tutti i movimenti attivi che il programma ha impostato come da non comunicare Posizionarsi sul TAB Cessioni 5

6 Cliccare con il tasto destro del mouse sulla parola stato comunicazione Aggiungi Filtro su colonna Personalizza Flaggare l opzione da non comunicare. INVIO Nella seconda colonna a sinistra vengono presentati i simboli di attenzione per la presenza di eventuali anomalie, fermandosi sopra il simbolo con il puntatore del mouse viene spiegato il tipo di anomalia: il triangolo con! indica un anomalia non bloccante (warning): occorre controllare ma si può proseguire anche senza risolverla la X rossa indica un anomalia bloccante: deve essere obbligatoriamente risolta E possibile eseguire delle variazioni multiple con il tasto Altre funzioni (F11) Variazione multipla dopo aver preventivamente selezionato tutti i movimenti da variare. (Per selezionare /selezionare tutti i righi è sufficiente cliccare sul quadratino posto in alto a sinistra, ad esempio dopo aver impostato dei filtri come spiegato sopra). Procedere con le stesse operazioni di controllo sia sul tab Acquisti sia sul tab Vendite. NOTA BENE Schede carburante : Gli acquisti di carburante che debbano essere comunicati devono essere identificati come Documento riepilogativo. Entrare dunque in ciascuno di questi movimenti con INVIO. Inserire la spunta sul campo Documento riepilogativo INVIO Ricordiamo che in ogni videata è presente il pulsante in basso a sinistra che permette di accedere all help (manuale operativo) con le opportune spiegazioni. 3 c. Controlli La procedura mette a disposizione dell utente alcune liste di controllo, utili per verificare i dati inseriti: Contabilità Generale e IVA - Elaborazioni Iva - Controllo anagrafiche Permette di verificare la correttezza del codice fiscale e della partita IVA dei clienti/fornitori movimentati in un dato anno e genera un elaborato nel quale vengono evidenziate le anagrafiche con le eventuali anomalie. Lista Operazioni IVA Spesometro (E possibile stampare l elenco dei documenti da comunic./da non comunic. di ciascun quadro della comunicazione) Lista Doc. Non rientranti nello Spesometro (stampa tutti i documenti che sono stati totalmente esclusi dallo spesometro) Lista documenti con righe escluse dallo Spesometro (stampa le righe escluse dallo spesometro appartenenti a documenti inclusi) 3 d. Predisposizione dati per EDF-PROFIS3 Voce di menù: Contabilità generale e IVA Adempimenti Antielusione Comunicazione polivalente Spesometro Gestione Operazioni IVA Selezionare l anno

7 Pulsante Predisponi (F9) Integrazione tramite EDF. Confermare la videata successiva ed attendere il termine dell elaborazione. 3 e. Creazione e gestione del modello Aprire l icona di Profis Edf presente sul vostro desktop, oppure cliccare sul menu EDF e integrazioni dal menu di Esolver o Enologia. Digitare 2017 in alto in corrispondenza del campo Anno DF Voce di menù: Adempimenti Antielusione Comunicazione polivalente Gestione modello Entrando il programma segnala che esiste una comunicazione da acquisire. Selezionare sulla sinistra. Premere OK (Invio) A termine dell acquisizione viene presentato il modello compilato. Entrare con INVIO. I dati contenuti nel modello devono essere controllati, a partire dal Frontespizio in cui inserire/controllare tutti i dati del dichiarante. Specificare se la modalità di presentazione è Diretta o tramite Intermediario 7

8 Nel caso di invio tramite intermediario occorre accedere a Dati presentazione, inserire l intermediario, la data dell impegno e l impegno a presentare la comunicazione predisposta da 8

9 Se l intermediario non è presente in tabella occorre richiamare il menu EDF Elaborazioni e Tabelle Archivi Intermediari abilitati alla trasmissione ed inserirlo tramite il pulsante Nuovo (F4). Un consiglio: nel Modello è solo richiesto il Codice Fiscale; in fase di creazione dell intermediario è possibile tralasciare eventuali dati anagrafici richiesti dalla procedura. I campi obbligatori sono Tipo in cui inserire 10 Altri intermediari ed Identificativo utente file telematico in cui inserire tre lettere a piacere. Ultimo aspetto: nella videata di creazione intermediario utilizzare il pulsante Nuova sede (F4) per creare automaticamente la sede 000 (in videata non occorre inserire dati). Spostandosi da un quadro all altro del modello il programma chiede se il quadro da cui si sta uscendo è verificato. Quando i dati presenti in quel quadro sono stati controllati rispondere SI a questa richiesta Per poter procedere alla creazione del file telematico tutti i quadri del modello devono essere verificati. Spostarsi quindi su tutti i quadri (Frontespizio, Operazioni con fattura Attive, Passive, ecc...) Per uscire dalla Comunicazione premere Fine Lavoro (End). Specificare che la comunicazione è da intendersi verificata e abilitata alla trasmissione telematica. Premere OK (Invio). 3 f. Controllo Entratel file di prova Se sono stati installati i moduli di controllo dell Agenzia delle Entrate come descritto al punto 2) delle presenti note, è possibile dall interno del Modello eseguire il controllo Entratel prima di creare il file telematico. Posizionandosi in un qualsiasi quadro del modello premere Controllo AdE (F6) Il programma obbliga ad impostare la verifica della comunicazione per eseguire il controllo. Confermare la creazione del file telematico di prova. A questo punto occorre leggere quali sono gli errori, correggerli (su Esolver - Enologia o direttamente sul modello di Edf - Profis) e ripetere tutto il flusso indicato nei punti precedenti fino ad ottenere un controllo Entratel senza errori. NOTA BENE: il controllo telematico del file di prova produce sempre una segnalazione di errore come questa: (***) Dati del Frontespizio: Data dell'impegno - Data errata Valore dichiarato: L indicazione della data 31/212/2099 è voluta, al fine di non consentire l invio telematico del file di prova. Ignorare la segnalazione. Tale data non sarà presente nel file telematico effettivo. 4. CREAZIONE FILE TELEMATICO: TRASMISSIONE DIRETTA 9

10 Voce di menù: Adempimenti Antielusione Comunicazione polivalente Telematico Telematico trasmissione diretta Gestione flusso telematico diretta Se il modello è stato correttamente verificato e abilitato alla trasmissione viene presentato in questa videata per la creazione del file telematico (verificare in alto a destra che sia selezionato Anno comunicazione 2017 ) Avanti (F3) Premere Generazione (Invio) 10

11 Prendere nota molto bene della cartella in cui viene salvato il file e del nome che viene dato al file telematico per poterlo poi inviare. Premere OK (Invio) Dopo la creazione del file viene automaticamente avviato il controllo AdE (se sono stati installati i moduli di controllo). Verificare l esito positivo del controllo: il file è pronto per essere inviato. 5. CREAZIONE FILE TELEMATICO: TRASMISSIONE TRAMITE INTERMEDIARIO Voce di menù: Adempimenti Antielusione Comunicazione polivalente Telematico Telematico trasmissione intermediario Gestione flusso telematico intermediario Se il modello è stato correttamente verificato e abilitato alla trasmissione viene presentato in questa videata per la creazione del file telematico (verificare in alto a destra che sia selezionato Anno comunicazione 2017 ) 11

12 Avanti (F3) Inserire in alto il Codice Fiscale dell intermediario e premere Nuova fornitura (F4) Premere OK (Invio) Viene presentata la comunicazione da inserire nella fornitura. Spuntare a sinistra e premere Fine selezione (End) Premere Fine (End). La fornitura risulta creata. Premere Avanti (F3) 12

13 Prendere nota molto bene della cartella in cui viene salvato il file telematico per poterlo poi inviare al commercialista. Premere Generazione (Invio). Viene creato il file telematico. Premere Avanti (F3). Dopo la creazione del file è possibile avviare il controllo Entratel (se sono stati installati i moduli di controllo) cliccando sullo specifico bottone in alto a destra 13

14 Verificare l esito positivo del controllo: il file potrà essere inviato al commercialista. 6. SBLOCCO MODELLI ABILITATI Se si rendesse necessario sbloccare il modello per correggere problemi o errori procedere come segue: Voce di menù: Adempimenti Antielusione Comunicazione polivalente Telematico Telematico trasmissione intermediario Gestione flusso telematico intermediario (OPPURE: Telematico trasmissione diretta) Sblocco modelli abilitati Selezionare a sinistra il modello da sbloccare e premere Invio (OK) Viene richiesto il motivo dello sblocco. Rientrando poi nel modello viene presentata questa videata: Scegliere Varia comunicazione e premere INVIO OK All interno del modello, su ciascun quadro, è necessario premere Annulla verifica (F7) per poter eseguire le opportune variazioni. Appendice a. MODELLO BLACK LIST A partire dall anno IVA 2015 la procedura è stata adeguata alla normativa per elaborare le operazioni Black list con periodicità annuale. Il flusso delle operazioni è analogo allo Spesometro: prendete spunto dalle indicazioni del presente documento per elaborare anche queste operazioni. In sintesi: - Gestione operazioni Black List: voce di menu Comunicazione polivalente - Operazioni Black List. - Predisposizione dati su file excel per il commercialista, oppure predisposizione dati per EDF. - Acquisizione dati in EDF, gestione modello con successiva creazione file telematico. Il Modello di Comunicazione Polivalente è lo stesso dello Spesometro, nel quale sarà attivato il Quadro BL. 14

SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQL E EDF SQL

SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQL E EDF SQL SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: 1) Installazione aggiornamenti Spring sql

Dettagli

SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA

SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA utente Sistemi Revisione 1.1 Sommario: - Gestione

Dettagli

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale.

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale. SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0 Sommario: 1) Installazione

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.1

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.1 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.1 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice

Dettagli

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale.

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale. SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.1 Sommario: - Gestione

Dettagli

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI

Dettagli

Procedura Gestionale: SPRING SQ

Procedura Gestionale: SPRING SQ SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER IL COMMERCIALISTA (UTENTE SISTEMI) Revisione 1.0 Sommario: - Gestione

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER -CONTABILITA GENERALE E IVA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *GESTIONE OPERAZIONE IVA Premere sul + verde in alto

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL

CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL Note operative dopo aver installato l aggiornamento EDF 2016.1 CENNI NORMATIVI Le funzioni riferite agli "Adempimenti annuali del sostituto d'imposta" sono state

Dettagli

ESOLVER - ENOLOGIA - SPRING SQL INSTALLARE GLI AGGIORNAMENTI PER LA COMUNICAZIONE DATI FATTURE EMESSE E RICEVUTE

ESOLVER - ENOLOGIA - SPRING SQL INSTALLARE GLI AGGIORNAMENTI PER LA COMUNICAZIONE DATI FATTURE EMESSE E RICEVUTE ESOLVER - ENOLOGIA - SPRING SQL INSTALLARE GLI AGGIORNAMENTI PER LA COMUNICAZIONE DATI FATTURE EMESSE E RICEVUTE Aggiornato al 24/07/2017 I programmi per la gestione della Comunicazione Dati Fatture Emesse

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING -CONTABILITA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *ELABORAZIONE DOCUMENTI PER COMUNICAZIONE PREMERE OK Confermare con

Dettagli

Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Comunicazione delle fatture emesse e ricevute Comunicazione delle fatture emesse e ricevute L art. 4, comma 1, del D.L. n. 193/2016 ha modificato l art. 21 del D.L. n. 78/2010, sostituendo il vecchio spesometro con una nuova comunicazione dei dati

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA 2017 UTENTI EDF SQL

CERTIFICAZIONE UNICA 2017 UTENTI EDF SQL CERTIFICAZIONE UNICA 2017 UTENTI EDF SQL Note operative dopo aver installato l aggiornamento EDF 2017.1 Documentazione tratta dalle note aggiornamento EDF 2017.1 presenti sul sito Sistemi a questo link,

Dettagli

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI ESOLVER ENOLOGIA E fortemente

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL

CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL Note operative dopo aver installato l aggiornamento EDF 2016.1 CENNI NORMATIVI Le funzioni riferite agli "Adempimenti annuali del sostituto d'imposta" sono state

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

NOTE INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO EDF SQL Strumenti di Integrazione Applicativa (SIA)

NOTE INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO EDF SQL Strumenti di Integrazione Applicativa (SIA) NOTE INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO EDF SQL Strumenti di Integrazione Applicativa (SIA) 2017.1 Il presente aggiornamento è prerequisito essenziale per gestire gli adempimenti fiscali 2017. Le principali novità

Dettagli

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQL E fortemente consigliato

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA OPERAZIONI DA SVOLGERE SU ESOLVER O ENOLOGIA PER PREDISPORRE I DATI

COMUNICAZIONE ANNUALE IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA OPERAZIONI DA SVOLGERE SU ESOLVER O ENOLOGIA PER PREDISPORRE I DATI COMUNICAZIONE ANNUALE IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA OPERAZIONI DA SVOLGERE SU ESOLVER O ENOLOGIA PER PREDISPORRE I DATI Per ottenere i dati da esporre nella Comunicazione IVA Annuale e nella Dichiarazione

Dettagli

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQ E fortemente consigliato installare

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI FATTURE - GESTIONE

COMUNICAZIONE DATI FATTURE - GESTIONE COMUNICAZIONE DATI FATTURE - GESTIONE Aggiornato al 1 agosto 2017 Documentazione tratta dalle note aggiornamento EDF 2017.5 e dalle note aggiornamento dei gestionali Esolver - Enologia - Spring sql presenti

Dettagli

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE Spesometro 21/03/2016 NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE OPERATIVE MA OPERARE A PROPRIA DISCREZIONE IN BASE ALLE PROPRIE ESIGENZE E AI PROPRI

Dettagli

Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1

Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1 Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1 A tutti gli Utenti Torri di Quartesolo, 21 marzo 2014 Modello polivalente (Spesometro 2013) e creazione file telematico Per la corretta generazione

Dettagli

Importazione dati. e/fiscali Spesometro - Rel. 04.05.01. con gestionale e/satto. Gestionale e/satto

Importazione dati. e/fiscali Spesometro - Rel. 04.05.01. con gestionale e/satto. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro - Rel. 04.05.01 Importazione dati con gestionale e/satto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 ATTENZIONE. Per poter procedere con

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Prima di procedere con le istruzioni specifichiamo che, al fine di una corretta predisposizione dei dati, consigliamo l assistenza del consulente fiscale aziendale in quanto il nostro manuale riguarda

Dettagli

NOTE PER IL CONTROLLO E L INVIO TRAMITE L APPLICATIVO ENTRATEL

NOTE PER IL CONTROLLO E L INVIO TRAMITE L APPLICATIVO ENTRATEL NOTE PER IL CONTROLLO E L INVIO TRAMITE L APPLICATIVO ENTRATEL Premessa. Per l installazione del software Entratel e relativi aggiornamenti è indispensabile che l utente proprietario del pc dove è installato

Dettagli

NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura ESOLVER ENOLOGIA Versione 2.0 1/10/2013

NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura ESOLVER ENOLOGIA Versione 2.0 1/10/2013 NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura ESOLVER ENOLOGIA Versione 2.0 1/10/2013 CREAZIONE NUOVI CODICI IVA SISTEMI SPA HA PROVVEDUTO A DEFINIRE I NUOVI CODICI IVA CON ALIQUOTA

Dettagli

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING

Dettagli

Sistemi Forlì S.r.l.

Sistemi Forlì S.r.l. Forlì, marzo 2013 Sistemi Forlì S.r.l. Via Vivaldi n. 22-47122 FORLI' Tel. 0543.783.172 Fax 0543.783.216 www.sistemiforli.it Capitale Sociale:. 25.000 - R.I. - FO: 03316020407 - R.E.A.: 295507 - Cod. Fisc.

Dettagli

Procedura Gestionale: SPRING SQ

Procedura Gestionale: SPRING SQ SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER IL COMMERCIALISTA (UTENTE SISTEMI) Revisione 1.0 Sommario: - Gestione

Dettagli

NUOVA ALIQUOTA IVA 21% Note operative per la procedura ESOLVER - ENOLOGIA

NUOVA ALIQUOTA IVA 21% Note operative per la procedura ESOLVER - ENOLOGIA Aggiornato il 19/09/2011 NUOVA ALIQUOTA IVA 21% Note operative per la procedura ESOLVER - ENOLOGIA PREMESSA: SISTEMI SPA HA PROVVEDUTO A DEFINIRE I NUOVI CODICI IVA CON ALIQUOTA 21%, DEFINENDO LE CODIFICHE

Dettagli

BeQ snc Modulo: Comunicazione operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore Aggiunto Guida Pratica

BeQ snc Modulo: Comunicazione operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore Aggiunto Guida Pratica Elaborazione spesometro Esercizio 2012 L art. 21 del decreto legge n.78 del 31 maggio 2010 ha previsto l obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore. A seguito delle

Dettagli

Istruzioni Fatel Modulo CADI PRESENTAZIONE FILE LIQUIDAZIONE IVA

Istruzioni Fatel Modulo CADI PRESENTAZIONE FILE LIQUIDAZIONE IVA Istruzioni Fatel Modulo CADI PRESENTAZIONE FILE LIQUIDAZIONE IVA Indice Premessa.. 2 Importazione dati... 3 Validazione dati... 5 Generazione file.10 Recupero file.11 Sblocco presentazione.. 12 Dati azienda..

Dettagli

Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione dell archivio Antielusione.

Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione dell archivio Antielusione. Comunicazione Dati Fatture: Procedura operativa UnaLogica srl - Vers. IT170829 Operazioni preliminari Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione

Dettagli

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST)

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) Sono obbligati alla presentazione di questo modello tutti i soggetti passivi dell'imposta sul valore aggiunto, identificati ai

Dettagli

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute Prerequisiti Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute L opzione Spesometro è disponibile per le versioni Contabilità e Azienda Pro. Spesometro L opzione consente di estrapolare

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 SPRING SQ/SB

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 SPRING SQ/SB Di seguito vengono descritte le attività da eseguire in occasione del cambio di esercizio. Sommario: Spring SQ/SB 1. DITTE CON ESERCIZIO CONTABILE COINCIDENTE CON ANNO SOLARE (1/1-31/12) 2. DITTE CON ESERCIZIO

Dettagli

Il software può essere scaricato dal sito dell Agenzia delle Entrate seguendo il percorso indicato nella figura successiva.

Il software può essere scaricato dal sito dell Agenzia delle Entrate seguendo il percorso indicato nella figura successiva. ADEL S.r.l. GEADE Rel 5.0 NOTA INFORMATIVA Anno: 2013 Numero: 0022 Data: 30/10/2013 Spesometro Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul valore aggiunto ai sensi della Legge 26

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL Di seguito vengono descritte le attività da eseguire in occasione del cambio di esercizio. Sommario: UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 Spring SQ/SB 1. DITTE

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Impostazioni per operare in Gestionale 1 Per registrare i movimenti contabili che devono essere inclusi nella Comunicazione

Dettagli

Comunicazione polivalente - spesometro

Comunicazione polivalente - spesometro Tipo Documento: Flusso Procedurale Linea Prodotto: Procedura: Area: Modulo: Gecom Multi-Redditi DICHIARATIVI Comunicazione Polivalente Spesometro Versione / Build: / - Data Inizio Validità: 01/03/2017

Dettagli

DATIFATT UTILIZZO DEL PROGRAMMA

DATIFATT UTILIZZO DEL PROGRAMMA DATIFATT UTILIZZO DEL PROGRAMMA INDICE UTILIZZO DEL PROGRAMMA.1. INTRODUZIONE... 3.2. ACCESSO AL PROGRAMMA DATIFATT... 4 3. INSERMENTO DATI SOGGETTO IVA... 4.4. INSERIMENTO DATI DEL DICHIARANTE... 5.5.

Dettagli

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO Il Decreto del Ministero delle finanze del 24 dicembre 1993 ha previsto particolari istruzioni per gli operatori economici italiani che realizzano acquisti da operatori

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 21-10-13 MANUALE OPERATIVO 00207 00207 MAN.USO COMUNIC.OPERAZ. IVA dal 01.01.2012 ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA

Dettagli

DySmallCorr. Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE

DySmallCorr. Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE SOMMARIO 1. Installazione DySmallCorr... 3 1.1 Premessa... 3 1.2 Esecuzione del programma o scarico del file... 4 1.3 Installazione... 6 1.4 Collegamento a DySmallCorr.exe...

Dettagli

SISTEMA IPSOA AGGIORNAMENTO 01/2016

SISTEMA IPSOA AGGIORNAMENTO 01/2016 SISTEMA IPSOA AGGIORNAMENTO 01/2016 ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE 22/01/2016 DA INSTALLARE COME PRIMA INSTALLAZIONE IL DVD FISICO NON VIENE PIU' SPEDITO BM INFORMATICA SRL CENTRO ASSISTENZA SOFTWARE tel.

Dettagli

TAA Guida Utente. Le caratteristiche minime della postazione PC sulla quale si va ad installare TAA sono dipendenti dal numero di abitanti del Comune.

TAA Guida Utente. Le caratteristiche minime della postazione PC sulla quale si va ad installare TAA sono dipendenti dal numero di abitanti del Comune. TAA Guida Utente 1. CARATTERISTICHE MINIME POSTAZIONE Le caratteristiche minime della postazione PC sulla quale si va ad installare TAA sono dipendenti dal numero di abitanti del Comune. S.O. : Windows

Dettagli

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE COMUNICAZIONE IVA La Comunicazione Annuale Dati IVA si esegue tramite la voce di menù DR Comunicazione IVA Il menù si compone delle seguenti funzioni: Tabelle Elaborazione Immissione/Revisione Impegno

Dettagli

MANUALE OPERATIVO 00132

MANUALE OPERATIVO 00132 24-11-11 MANUALE OPERATIVO 00132 00132 MAN.USO COMUNIC. OPERAZIONI IVA ESPORTAZIONE PER INVIO DOCUMENTI PREMESSA Con l articolo 21 del dl 78/2010 è stato introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

OGGETTO: AGGIORNAMENTI SPRING ON LINE

OGGETTO: AGGIORNAMENTI SPRING ON LINE Spett.le TUTTI I CLIENTI SPRING IN CONTRATTO DI ASSISTENZA OGGETTO: AGGIORNAMENTI SPRING ON LINE Sistemi Torino, viste le numerose novità normative dell ultimo periodo, ha attivato come modalità standard

Dettagli

LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE

LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE Pag.: 1 di 13 LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE RIFERIMENTO NORMATIVO pag. 2 MODIFICHE AL DATABASE pag. 2 Nuova Tabella C09, sottocodice TL, dati intestazione Liquidazione Iva Trimestrale pag. 2 INSTALLAZIONE

Dettagli

CREAZIONE INVIO TELEMATICO

CREAZIONE INVIO TELEMATICO CREAZIONE INVIO TELEMATICO Il riferimento al manuale è il menù DR capitolo Invio Telematico. OPERAZIONI PRELIMINARI PER CREARE UN FILE TELEMATICO 1. In Aziende Parametri di base Intermed/fornitori servizio

Dettagli

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014)

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) Verificare di aver installato Contabilità 12.15 (Contabilità Guida Informazioni) 1) Verifica Codici IVA Personalizzati (se gestiti dall utente)

Dettagli

KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Aggiornamento procedura Versione: Data di rilascio: 10 Luglio 2017

KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Aggiornamento procedura Versione: Data di rilascio: 10 Luglio 2017 CONTENUTO DEL RILASCIO NOTE OPERATIVE DI RELEASE Applicativo: KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2017 1.0.0 Data di rilascio:

Dettagli

MANUALE TECNICO n AGGIORNATO AL ARCHIVIAZIONE DELEGA 730/2015. Impostazioni Risoluzione Scanner Canon (DR C125 e DR M140) Pag.

MANUALE TECNICO n AGGIORNATO AL ARCHIVIAZIONE DELEGA 730/2015. Impostazioni Risoluzione Scanner Canon (DR C125 e DR M140) Pag. MANUALE TECNICO N.24.00 DEL 02.04.2015 ARCHIVIAZIONE DELEGA 730/2015 Indice Impostazioni Risoluzione Scanner Canon (DR C125 e DR M140) Pag. 2 Prerequisiti Pag. 5 Registrazione della Delega 730/2015 in

Dettagli

Aggiornamento archivi Per questo aggiornamento è richiesta l'esecuzione della funzione "Aggiornamento archivi".

Aggiornamento archivi Per questo aggiornamento è richiesta l'esecuzione della funzione Aggiornamento archivi. NOTE DI RILASCIO Contabilità Ver. 14.14 SISTEMA PROFESSIONISTA Istruzioni per installare l aggiornamento LiveUpdate Istruzioni per il download degli aggiornamenti da LiveUpdate Istruzioni per l'installazione

Dettagli

FUTURA SERVICE S.r.l. Procedura GIMI.NET ver. 3.8 Agosto 2017

FUTURA SERVICE S.r.l. Procedura GIMI.NET ver. 3.8 Agosto 2017 Procedura GIMI.NET ver. 3.8 Agosto 2017 Requisiti di sistema minimi 2 Installazione procedura 3 Aggiornamento 3 Nuova installazione 3 Installazione Server Sql 9 Configurazione dati su Client 12 NOTA PER

Dettagli

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro:

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro: Per accedere alla nuova gestione del Modello comunicazione polivalente è possibile utilizzare il comando MCOMPOL oppure operare dal tree-view la scelta desiderata come da videata. Come anno di competenza

Dettagli

UNICO ENC AMMINITRAZIONI DELLO STATO 2012

UNICO ENC AMMINITRAZIONI DELLO STATO 2012 Istruzioni: UNICO 2012 UNICO ENC AMMINITRAZIONI DELLO STATO 2012 Fasi da seguire per la gestione dell UNICO 2012: 1 - Operazioni preliminari. 2 - Calcolo UNICO. 3 - Completamento UNICO. 4 - Stampa UNICO.

Dettagli

ELABORAZIONE DATI FISCALI: OPERAZIONI DA ESEGUIRE PER LA PREDISPOSIZIONE DEL MODELLO IVA 2017

ELABORAZIONE DATI FISCALI: OPERAZIONI DA ESEGUIRE PER LA PREDISPOSIZIONE DEL MODELLO IVA 2017 ELABORAZIONE DATI FISCALI: OPERAZIONI DA ESEGUIRE PER LA PREDISPOSIZIONE DEL MODELLO IVA 2017 Per ottenere i dati da esporre nella Dichiarazione IVA Annuale occorre eseguire le seguenti operazioni: PREREQUISITI:

Dettagli

Applicativo PSR

Applicativo PSR Applicativo PSR 204-2020 Manuale per la compilazione delle domande per l'intervento.. -Azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze Programma di Sviluppo Rurale 204/2020 - Reg. (UE)

Dettagli

NOTE INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO Versione

NOTE INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO Versione NOTE INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO Versione 9.7.180 CONTROLLI DA ESEGUIRE PRIMA DELL'AGGIORNAMENTO La presente versione non è più compatibile con Windows 98, pertanto in presenza di questo sistema operativo

Dettagli

Invio Fatture 730. in FastAmb Medico di Famiglia. BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ

Invio Fatture 730. in FastAmb Medico di Famiglia. BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ in FastAmb Medico di Famiglia BestSoft SOFTWARE IN SANITÀ Via Bono Cairoli 28/A - 20127 Milano (MI) Help desk: 02 29529140 Num. Verde da fisso: 800 978542 E-mail: info@bestsoft.it Sito Internet: www.bestsoft.it

Dettagli

Preparazione Spesometro 2016

Preparazione Spesometro 2016 Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 16 marzo 2016 L argomento di oggi è: Preparazione Spesometro 2016 Siamo in attesa della pubblicazione delle variazioni sul tracciato da parte

Dettagli

Linea Sistemi Srl Lecce Via del Mare, / / / /

Linea Sistemi Srl Lecce Via del Mare, / / / / Linea Sistemi Srl Lecce Via del Mare, 18 0832/392697 0832/458995 0832/372266 0832/372308 e-mail : lineasistemi@tiscali.it Installazione Desktop Telematico Scaricare il file DesktopTelematico_win32_100.exe

Dettagli

SPESOMETRO 2016 relativo alle operazioni effettuate nel 2015

SPESOMETRO 2016 relativo alle operazioni effettuate nel 2015 SPESOMETRO 2016 relativo alle operazioni effettuate nel 2015 1. ESTRAZIONE DEI MOVIMENTI Da Menù di Point Contabilità Riepilogativi e Dichiarazione IVA Elenco Documenti IVA Attivare l anteprima a video

Dettagli

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO>

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO> Pegorer Luigi sas - release 3.9.5 - SPESOMETRO 2013 - Istruzioni versione 4 pag. 1/7 EFFETTUIAMO, per prima cosa, 4 OPERAZIONI DI CONTROLLO/IMPOSTAZIONI 1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA -

Dettagli

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA In anagrafica e previsto il campo che determina l esclusione o meno di un codice cliente / fornitore. Per quanto riguarda i clienti esteri intra Cee o Black list,

Dettagli

Procedura Gestionale: SPRING SQ

Procedura Gestionale: SPRING SQ SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER CREAZIONE FILE EXCEL PER IL COMMERCIALISTA (UTENTE SISTEMI) Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING

Dettagli

1. Unico Uniemens per un azienda con una sola sede (unica matricola INPS)

1. Unico Uniemens per un azienda con una sola sede (unica matricola INPS) CASI PRATICI SUPPORTATI Il file Uniemens viene importato a condizione che il codice fiscale presente nel tracciato corrisponda alla partita IVA o al codice fiscale indicati nell anagrafica dell azienda.

Dettagli

Installazione Moduli Software Agenzia Entrate, Dichiarativi e Lavoro

Installazione Moduli Software Agenzia Entrate, Dichiarativi e Lavoro Installazione Moduli Software Agenzia Entrate, Dichiarativi e Lavoro Versioni...NET e VB Tipo agg.to... Dynet Rel. agg.to... 08.12.30 Rel. docum.to... EU141215 Data docum.to... 14/12/2015 INDICE A) AGGIORNAMENTO

Dettagli

INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE DESKTOP TELEMATICO E APPLICAZIONE ENTRATEL

INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE DESKTOP TELEMATICO E APPLICAZIONE ENTRATEL INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE DESKTOP TELEMATICO E APPLICAZIONE ENTRATEL Dopo aver salvato l applicazione sulla postazione di lavoro e verificato la presenza di una JVM (java Virtual Machine*) installata

Dettagli

GUIDA VALIDA PER LE SOLE SCUOLE DELL INFANZIA

GUIDA VALIDA PER LE SOLE SCUOLE DELL INFANZIA 1 Frequenza 2016/2017 Anagrafe nazionale alunni-aggiornamento frequenze (Area Alunni ver. 6.3.3 o successive) (Acquisto del pacchetto Axios SIDI-Alunni) GUIDA VALIDA PER LE SOLE SCUOLE DELL INFANZIA Questa

Dettagli

Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa

Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa Il debutto della comunicazione liquidazioni IVA sta generando molta confusione e incertezze tra gli operatori. E vero che si tratta di una novità assoluta

Dettagli

OGGETTO: aggiornamento della procedura Ambiente dalla versione alla versione

OGGETTO: aggiornamento della procedura Ambiente dalla versione alla versione Ambiente OGGETTO: aggiornamento della procedura Ambiente dalla versione 05.09.08 alla versione 05.09.09 Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete trovare:

Dettagli

Venere TS Certificati (Guida operativa)

Venere TS Certificati (Guida operativa) Venere TS Certificati (Guida operativa) 1 ACN2009... 3 1.1 INSTALLAZIONE... 3 1.1.1 Verifiche preliminari... 3 1.1.2 Aggiornamento Venere all ultima versione disponibile... 3 1.1.3 Installazione ACN2009

Dettagli

Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari

Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari Rescaldina, 17 Febbraio 2012 Release AG201203 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Dichiarazione annuale Iva 2012 Certificazione utili corrisposti Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari

Dettagli

Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE DELEGA. Dal quadro Impostazioni con Ctrl+B si accede nell Anagrafica Comune del contribuente

Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE DELEGA. Dal quadro Impostazioni con Ctrl+B si accede nell Anagrafica Comune del contribuente 730 2015 Ver.2.0 Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE DELEGA Dal quadro Impostazioni con Ctrl+B si accede nell Anagrafica Comune del contribuente Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 29/04/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE!!!... 2 COMUNICAZIONE FATTURE EMESSE/RICEVUTE... 2 INTRODUZIONE NORMATIVA... 2 Trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute

Dettagli

Aggiornamento gestione Mittenti telematici Aggiornamento Entratel - Multifile ver

Aggiornamento gestione Mittenti telematici Aggiornamento Entratel - Multifile ver Applicativo Base applicativi Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 21/04/2016 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS BASE APPLICATIVI. Accedere all area riservata del

Dettagli

Presentazione Domande di Disoccupazione Agricoli e/o A.N.F. Internet Versione 1.0

Presentazione Domande di Disoccupazione Agricoli e/o A.N.F. Internet Versione 1.0 Presentazione Domande di Disoccupazione Agricoli e/o A.N.F. vi@ Internet Versione 1.0 Indice 1. PRESENTAZIONE...1 2. SERVIZI ON-LINE...2 2.1. ACQUISIZIONE DOMANDA...7 2.2. INVIO LOTTO...18 2.3. GESTIONE

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ISEEU ON-LINE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ISEEU ON-LINE Università degli Studi Roma Tre (A.A. 2014/2015) GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ISEEU ON-LINE Assistenza Per qualsiasi chiarimento sulle tasse universitarie, sull ISEEU e sulle modalità di calcolo dello stesso

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 31/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Alla c.a. del responsabile amministrativo Come ben sapete, i prodotti della famiglia Adhoc si appoggiano ad un codice esercizio

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2017.0.1

Dettagli

Istruzioni Aggiornamento LucaS 2016

Istruzioni Aggiornamento LucaS 2016 Istruzioni Aggiornamento LucaS 2016 1 click = un click sul pulsante sinistro del mouse 2 click = doppio click sul pulsante sinistro del mouse IMPORTANTE: prima di effettuare le operazioni di aggiornamento

Dettagli

Dati Statistici Notarili

Dati Statistici Notarili Dati Statistici Notarili Guida Operativa Vers. 7 Sommario PREREQUISITI... 2 PREDISPOSIZIONE DELL ADEMPIMENTO... 3 CREAZIONE DELL ADEMPIMENTO... 4 INVIO DEL FILE... 7 SCARICO DELLA RICEVUTA... 9 Copyright

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

Frequenza 2016/2017 Anagrafe nazionale alunni-aggiornamento frequenze

Frequenza 2016/2017 Anagrafe nazionale alunni-aggiornamento frequenze 1 Frequenza 2016/2017 Anagrafe nazionale alunni-aggiornamento frequenze (Area Alunni ver. 6.3.3 o successive) (Acquisto del pacchetto Axios SIDI-Alunni) PER LE SCUOLE DELL INFANZIA SEGUIRE L APPOSITA GUIDA

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 06-03-14 MANUALE OPERATIVO 00216 00216 MAN.USO COMUNICAZIONE IVA SPESOMETRO ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA Con

Dettagli

INVIO DATI FATTURA: Travaso da contabilità. Rettifica e annullamento files inviati

INVIO DATI FATTURA: Travaso da contabilità. Rettifica e annullamento files inviati Rescaldina 25/09/2017 Release AG20174F CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO INVIO DATI FATTURA: Travaso da contabilità VARIE Rettifica e annullamento files inviati Pagina 1 di 6 INVIO DATI FATTURA TRAVASO DATI

Dettagli

MULTIENTE QRBILA QUERY & REPORTING BILANCIO

MULTIENTE QRBILA QUERY & REPORTING BILANCIO Pag. 1 di 22 Query & Reporting (QRBILA) MANUALE UTENTE Pag. 2 di 22 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Profili... 3 3. Operatività... 4 3.1 ACCESSO AL SERVIZIO 4 3.2 CONSULTAZIONE DOCUMENTI 5 3.2.1 finestra

Dettagli

MODELLO UNICO SOCIETA DI CAPITALI 2010

MODELLO UNICO SOCIETA DI CAPITALI 2010 MODELLO UNICO SOCIETA DI CAPITALI 2010 Note di rilascio Versione 17.9.0 Data 24 giugno 2010 Compatibilità 17.0.0 e successive In sintesi NOVITA DELLA VERSIONE Controlli Unico 2010 e modelli relativi agli

Dettagli

causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi periodici anche senza gestione contratti.

causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi periodici anche senza gestione contratti. Rescaldina 10/11/2011 Release AG201126 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Comunicazione operazioni over 3000: o o causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi

Dettagli

SOMMARIO. Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ufficio Nazionale per il Servizio Civile

SOMMARIO. Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ufficio Nazionale per il Servizio Civile Manuale Utente (IBAN Volontari) Versione 1.0.0 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. PAGINA INIZIALE... 8 3. CARICAMENTO COORDINATE BANCARIE VOLONTARI... 11 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli