Manuale PMLAB Dare e Controllare il mandato di progetto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale PMLAB Dare e Controllare il mandato di progetto"

Transcript

1 Sponsorship: un modello di riferimento Titolo Autore PROJECT SPONSORSHIP: un modello di riferimento Tiziano Villa, PMP Edizione Febbraio 2006 Fonte Diritti Manuale PMLAB Dare e Controllare il mandato di progetto ª PMLAB febbraio 2006 Materiale di proprietà esclusiva. E espressamente vietato qualsiasi tipo di riproduzione e commercializzazione. L utilizzo del materiale per attività di formazione e di consulenza all interno dell azienda cliente è consentito esclusivamente al personale di PMLAB. Utilizzi diversi da quelli protetti dalla vigente normativa in materia di copyright devono essere preventivamente autorizzati da PMLAB con apposita concessione scritta. PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMPSM, OPM3 are either marks or registered marks of Management Institute, Inc. 1- Sponsor: definizioni a confronto La figura del Sponsor, che in italiano potrebbe essere tradotta con il termine Committente Interno, riveste una fondamentale importanza nell economia complessiva del progetto. Analizziamo il perché di questa importanza attraverso alcune definizioni: Definizione N.1 Definizione N.2 Definizione N.3 Sponsor provides the interface between project ownership and delivery - The Sponsor is the client side representative who acts as a single focal point of contact with the project manager for the day-to-day management of the interests of the client organisation (OGC - Office of Government Commerce, UK ov.uk/sdtoolkit/ref erence/roles/projp rogspon.html) The Sponsor has ultimate accountability and responsibility for the project and is a member of the Steering Committee ( Board). The Sponsor has the delegated authority of the Steering Committee to assist with business management and project management issues that arise outside the formal business of the Steering Committee. The Sponsor also lends support by advocacy at senior level and ensures that the necessary resources (both financial and human) are available to the project (Tasmanian State Government ment.tas.gov.au/role_res/ pd_projsp.htm) The "sponsor" is management terminology for a senior executive, nominally in charge of the project but with little day to day involvement in the minutiae. Their role is to champion the project at board level, secure funding and ensure that the project manager is able to deliver the project on time and on budget (http://www.businesstitles.com/ cat/management/role9456.htm) The Sponsor is responsible for advocating for the project at the executive level and with control agencies and stakeholders. The Sponsor provides funding, legal support, and policy direction to the project. (http://www.bestpractices.cahw net.gov/officeroles.aspx? rid=2&pid=0) PMLAB Sponsorship.doc

2 Sponsorship: un modello di riferimento Nessuna delle tre definizioni è esaustiva del significato complessivo associato al termine Sponsor. Ciascuna definizione si focalizza infatti su una specifica dimensione nella quale si declina il ruolo di Sponsor: Definizione N.1 Definizione N.2 Definizione N.3 Questa definizione centra l attenzione sulla dimensione business associata al progetto in termini di esigenze del Cliente e degli Utilizzatori Finali e di convenienza a realizzare il progetto in relazione agli interessi in gioco (Business Case). La logica è dunque una logica di tipo Market Oriented che vede il progetto come leva al servizio del business. Questa definizione centra l attenzione sulla dimensione corporate associata al progetto in termini di collegamenti tra il progetto ed il resto della performing organisation. La logica dunque è una logica di tipo Structure Oriented che vede il progetto ottenere la dovuta visibilità e le risorse necessarie dai diversi livelli gerarchici dall organizzazione permanente nella quale è inserito. Questa definizione centra l attenzione sulla dimensione project vera e propria del progetto, assunte a monte determinate condizioni di business e di corporate. La logica dunque è una logica di tipo Life Cycle che vede il Sponsor quale preziosissima risorsa del Manager e del Team in termini di linee guida e risoluzione di questioni chiave durante la vita del progetto. Le 3 Dimensioni fondamentali della Sponshorship Business Ownership Leadership Direction PMLAB Sponsorship.doc

3 Sponsorship: un modello di riferimento 2- L articolazione della Sponsorship PROJECT SPONSORSHIP (Fonte: Sutherland Mc Greal Defining effective sponsorship for complex projects PMI Global Congress EMEA 2005) Corporate Management Leadership Other Stakeholders Sponsorship Framework Business Ownership Direction Client Organization Manager, Team PMLAB Sponsorship.doc

4 Sponsorship: un modello di riferimento Dallo schema si evince che: la figura del Sponsor è centrale in una lettura allargata del contesto di progetto, come quella qui proposta. Il Sponsor si pone infatti al centro di un sistema di relazioni che mettono in contatto diverse e differenti organizzazioni (l organizzazione cliente, o comunque destinataria dei deliverable prodotti dal progetto, l organizzazione permanente di appartenenza del Team, il Team stesso come enclave temporanea di tipo adhocratico chiamata a realizzare il progetto). Ciò vale soprattutto per progetti complessi con significativi ordini di grandezza economici, temporali, organizzativi; il peso degli interlocutori del Sponsor è alquanto rilevante: si tratta infatti di rappresentanti qualificati della Organizzazione Cliente, della struttura gerarchica fino ai livelli più alti della performing organization, del Gruppo di Prgetto come il migliore centro di eccellenza sulle problematiche trattate dal progetto (il team va qui inteso come Extended Team comprendente le competenze di eventuali Terze parti coinvolte nel progetto); per progetti di minore complessità il ruolo del Sponsor e del Manager potrebbero collassate in un unico ruolo. In altre parole viene data maggiore visibilità al Manager di interfacciarsi direttamente con il Corporate Management (Committente interno e e Strutture permamenti) e con l organizzazione cliente (Committente Esterno) e rendere superflua la creazione di una figura dedicata di Sponsor. Ciò significa che nell economia del progetto è più conveniente allargare il raggio di azione del Manager pur chiarendo molto bene quali sono tipici contributi di Management e quali invece di Sponsorship. Naturalmente questa soluzione è praticabile solo se ricoperta da una persona dotata di comprovati livelli di competenza e di autorevolezza che le vengono riconosciuti dagli stakeholder di progetto con i quali si deve interfacciare in questa doppia veste. PMLAB Sponsorship.doc

5 Sponsorship: un modello di riferimento 3- Sponsorship e Life Cycle Lo schema di Sponsorship illustrato al punto precedente delinea le ragioni (perché dell esistenza) e gli interlocutori (nei confronti di chi) della figura di Sponsor. Possiamo considerare questo contributo come la parte più formale della Sponsorship nel senso che ufficializza il valore ed il posizionamento del ruolo del Sponsor nel contesto di progetto. Resta da esplorare la parte più operativa della Sponsorship, vale a dire quali sono le responsabilità che il Sponsor deve assumersi (cosa) ed i quali momenti tali responsabilità devono essere tipicamente attuate (quando). La combinazione delle due parti da origine al modello che abbiamo chiamato Sponsorship in action. Sponsorship in action Il modello contestualizza le tre dimensioni della Sponsorship sul ciclo di vita del progetto, con particolare riferimento ai gruppi di Processi (Process Group) di Manageme nt così come proposti dalla PMBOK Guide del PMI. Un Process Group è definito come a logical grouping of the Management processes. Collectively, these five groups are required for any project, have clear internal dependencies, and must be performed in the same sequence on each project, indipendent of the application area ore the specifies of the applied project life cycle. Management process groups are not project phases 1. Un process group è dunque un raggruppamento logico di processi che funziona come blocco molto coeso in termini di finalità comune, di tipologia di attività svolta e di significativa correlazione tra tali attività, ad esempio tutti i processi di Management che si riferiscono alla pianificazione del progetto. 1 Management Institute (2004) A guide to the project management body of Knowledge (PMBOK Guide), Newtown Square, PA: Management Institute, Glossario. PMLAB Sponsorship.doc

6 Sponsorship: un modello di riferimento Ecco uno schema riepilogativo 2 dei 5 Management Process Group: 1. I processi di Initiating si propongono di identificare e autorizzare un progetto o una parte di esso, solitamente una fase di un progetto più lungo. 2. I processi di Planning si propongono di definire in maniera incrementale i risultati da conseguire e il piano di azione per il loro conseguimento in coerenza con l ambito sul quale il progetto è focalizzato. 3. I processi di Executing si propongono di integrare le persone e le altre risorse per la realizzazione ed il completamento del piano di progetto così come precedentemente pianificato. 4. I processi di Monitoring and Controlling si propongono di misurare su base regolare l andamento del progetto al fine di valutare gli allineamenti e gli scostamenti rispetto al piano iniziale in modo tale da intraprendere se necessario delle azioni correttive tali da assicurare il conseguimento dei risultati attesi. 5. I processi di Closing si propongono di formalizzare l accettazione dei prodotti/servizi realizzati dal progetto in modo tale da portare il progetto, od una fase di esso a concludersi in maniera ordinata. 2 Management Institute (2004) A guide to the project management body of Knowledge (PMBOK Guide), Newtown Square, PA: Management Institute, pag. 40. PMLAB Sponsorship.doc

7 Sponsorship: un modello di riferimento Il modello Sponsorship in action : si articola in un insieme di Responsabilità che il Sponsor è chiamato ad assumersi nei diversi passaggi di progetto ( Life Cycle e Process Group), al fine di governare le dimensioni di Business Ownership, Leadership e Direction, nei confronti degli stakeholder di riferimento (Organizzazione cliente, Livelli gerarchici della struttura permanente, Gruppo di progetto). Di fatto da ogni incrocio Dimensione della Sponsorship Gruppi di processi di PM scaturisce un ben preciso Raggruppamento (Cluster) di Responsabilità in carico al Sponsor: Gruppi di Processi di Management Dimensioni della Sponsorship Raggruppamenti di Responsabilità del Sponsor Ad esempio una responsabilità che il Sponsor si deve assumere in fase di ideazione del progetto (process group = Initiating) per presidiare la dimensione Business Ownership è Valutare la convenienza a realizzare il progetto. I Raggruppamenti (Cluster) di Responsabilità del Sponsor sono 12. PMLAB Sponsorship.doc

8 Sponsorship: un modello di riferimento Sponsorship in action PM Process Group Sponsorship Dimensions Business Ownership Leadership Direction Initiating Sponsor s Responsibilities Cluster 1 Cluster 2 Cluster 3 Planning Cluster 4 Cluster 5 Cluster 6 Executing, Monitoring, Controlling Cluster 7 Cluster 8 Cluster 9 Closing Cluster 10 Cluster 11 Cluster 12 PMLAB Sponsorship.doc

9 Sponsorship: un modello di riferimento 4- Le responsabilita di Sponsorship nella ideazione del progetto Durante la fase di ideazione del progetto (Initiating) l interesse principale del Sponsor è quello di: Definire e chiarire gli obiettivi del progetto ai diversi attori interessati. Ecco una Checklist di domande alle quali il Sponsor deve saper rispondere per poter affermare di stare governando l ideazione del progetto: Sponsor s Ckecklist Initiating (fonte: Joan Knutson The Role of the Sponsor Perché è necessario questo progetto? 2- Quale problema deve essere risolto o quale opportunità si vuole cogliere? 3- In che modo questo progetto supporta gli obiettivi aziendali? 4- Quali sono gli obiettivi di questo progetto? 5- Quali saranno i risultati finali del progetto? 6- Quali sono i benefici derivanti dalla buona riuscita del progetto? 7- Come verrà misurato il successo del progetto? 8- Quali organizzazioni o parti di esse sono interessate dal progetto? 9- Quali attori devono essere coinvolti e come? 10- Quali sono i confini dell ambito del progetto ( Scope)? 11- A quali vincoli (temporali, economici, tecnologici, organizzativi, normativi) è sottoposto il progetto? 12- Dati tali vincoli, cosa è realisticamente possibile conseguire con il progetto? 13- A grandi linee quanto costerà e quanto durerà il progetto? 14- Quali sono i principali rischi del progetto e come possono essere gestiti? PMLAB Sponsorship.doc

10 Sponsorship: un modello di riferimento Ecco l elenco delle principali Responsabilità che qualificano il ruolo del Sponsor in fase di Ideazione (Initiating) del progetto: Responsabilità di Sponsorship - Initiating Dimensione Responsabilità Riferimenti di PM Business Ownership Assicurare l allineamento del progetto agli obiettivi strategici dell organizzazione di appartenenza Valutare la convenienza a realizzare il progetto Studio di Fattibilità (Feasibility Study) Business Case CBA Cost Benefit Analysis Leadership Inquadrare l ambiente complessivo del progetto Identificare e comunicare il valore del progetto Definire i criteri di valutazione del successo del progetto Assicurare il canale comunicativo tra il progetto e la struttura aziendale permanente Studio di Fattibilità (Feasibility Study) Business Case CBA Cost Benefit Analysis Direction Definire il profilo del progetto Assegnare il mandato di progetto al Manager Charter Modello di McFarlan di classificazione progetti PMLAB Sponsorship.doc

11 Sponsorship: un modello di riferimento 5- Le responsabilita di Sponsorship nella pianificazione del progetto Durante la fase di pianificazione del progetto (Planning) l interesse principale del Sponsor è quello di: Definire un piano di progetto chiaro, condiviso ed eseguibile. Ecco una Checklist di domande alle quali il Sponsor deve saper rispondere per poter affermare di stare governando la pianificazione del progetto: Sponsor s Ckecklist Planning (fonte: PMLAB) 1- In cosa consiste l ambito del progetto ( Scope)? 2- Quali sono le modalità più efficaci per assicurarsi che gli stakeholder chiave abbiano pienamente compreso l ambito del progetto? 3- Quale metodologia e quali strumenti di Management sono disponibili e verranno realmente utilizzati per gestire il progetto? 4- Tali metodi e strumenti sono adeguati al profilo del progetto? 5- Come si intende coinvolgere l organizzazione cliente nella gestione e nella realizzazione del progetto? 6- In base a quali criteri verrà controllato l avanzamento del progetto? 7- In base a quali criteri verranno gestite le richieste di modifica al piano iniziale? 8- Quali saranno i livelli di autonomia del Manager? 9- Quale sarà la visibilità del Team nell ambiente di progetto? 10- Quali decisioni vanno prese per rendere eseguibile il piano di progetto? 11- Quali sono i punti forza e i punti di debolezza del Team? PMLAB Sponsorship.doc

12 Sponsorship: un modello di riferimento Ecco l elenco delle principali Responsabilità che qualificano il ruolo del Sponsor in fase di Pianificazione (Planning) del progetto: Responsabilità di Sponsorship - Planning Dimensione Responsabilità Riferimenti di PM Business Ownership Assicurare il necessario contributo da parte dell organizzazione cliente per la gestione e la realizzazione del progetto Management Plan Leadership Garantire la disponibilità delle risorse previste dal piano di progetto Stakeholder Analysis Sostenere la divulgazione e la comprensione del piano di progetto da parte degli stakeholder Direction Assicurarsi che il Manager ed il Team posseggano le competenze necessarie a gestire e realizzare il progetto Assicurarsi che vengano utilizzate metodologie di Management adeguate al profilo del progetto Formalizzare l ambito del progetto Approvare il piano di progetto Concordare i criteri di controllo e di gestione delle modifiche Scope Statement Management Plan PMLAB Sponsorship.doc

13 Sponsorship: un modello di riferimento 6- Le responsabilita di Sponsorship nella esecuzione e controllo del progetto Durante la fase di esecuzione del progetto (Executing e relativo Monitoring & Controlling) l interesse principale del Sponsor è quello di Fornire presenza/supporto in momenti programmati (SAL ) e su richiesta per questioni speciali (problemi, modifiche, decisioni chiave ), inerenti all andamento del progetto. Ecco una Checklist di domande alle quali il Sponsor deve saper rispondere con precisione per poter affermare di stare governando l esecuzione ed il controllo del progetto: Sponsor s Ckecklist Executing, Monitoring & Controlling (fonte: Joan Knutson The Role of the Sponsor Come sta andando il progetto rispetto al pianificazione iniziale (tempi(costi)? 2- C è qualche cosa che potrebbe facilitare la parte a finire del progetto? 3- Il progetto può contare effettivamente sui livelli di collaborazione necessari da parte dei diversi stakeholder? 4- In che misura il progetto sta confermando di poter conseguire gli obiettivi di partenza? 5- Tali obiettivi rappresentano ancora un valore in termini di business per le organizzazioni coinvolte? 6- Quali sono le eventuali alternative per il conseguimento degli obiettivi di business? 7- E quali le eventuali alternative per il proseguimento del progetto? 8- Quali sono i punti di forza ed i punti di debolezza del progetto alla data? 9- E quali in prospettiva? 10- Ci sono ragioni, e se si quali, che spingono per una chiusura anticipata del progetto? PMLAB Sponsorship.doc

14 Sponsorship: un modello di riferimento Responsabilità di Sponsorship Executing, Monitoring & Controlling Dimensione Responsabilità Riferimenti di PM Business Ownership Verificare la validità della convenienza a realizzare il progetto Indirizzare e sostenere le azioni sull organizzazione Cliente durante lo svolgimento del progetto Business Case Stakeholder Analysis Leadership Valorizzare l operato del Team Perorare la causa del progetto Contribuire attivamente alla gestione e risoluzione di conflitti, blocchi, problemi, negoziazioni tra stakeholder Performance Reports Conflict Management Direction Sostenere il Manager (sole point of contact and empowerment) Assicurare la tempestiva disponibilità di risorse e decisioni Partecipare ai processi di escalation: problemi scalati dal Manager e problemi da scalare a Executive Management Verificare l avanzamento del progetto Earned Value Implementation Profile Change System Quality Review Control Approvare le modifiche (CCB) Approvare i major deiverables ed autorizzare le fasi successive del progetto PMLAB Sponsorship.doc

15 Sponsorship: un modello di riferimento 7- Le responsabilita di Sponsorship nella chiusura del progetto Durante la fase di chiusura del progetto (Closing) l interesse principale del Sponsor è quello di: Assicurare il passaggio dei risultati prodotti dal progetto alla dimensione permanente dell organizzazione (processi a regime, strutture organizzative, normale operatività del business ). Ecco una Checklist di domande alle quali il Sponsor deve saper rispondere con precisione per poter affermare di stare governando la chiusura del progetto: Sponsor s Ckecklist Closing (fonte: PMLAB e Joan Knutson The Role of the Sponsor A consuntivo il progetto ha rispettato la pianificazione iniziale (tempi/costi)? 2- In che misura il progetto è stato di successo in base ai criteri di valutazione concordati? 3- Come misureremo i benefici previsti a seguito del completamento del progetto? 4- Cosa rimane da fare? 5- Che cosa ci ha insegnato il progetto? 6- Come ha operato il Manager? 7- Come ha operato il Team? 8- Quali altri opportunità di business sono state generate dal progetto? 9- Qual è il grado di soddisfazione dei diversi stakeholder? 10- In situazione analoghe cosa andrebbe mutuato dal progetto e cosa no? PMLAB Sponsorship.doc

16 Sponsorship: un modello di riferimento Responsabilità di Sponsorship Closing Dimensione Responsabilità Riferimenti di PM Business Ownership Curare l effettivo conseguimento dei benefici dopo che il progetto è stato comp letato Analizzare il grado si soddisfazione dell organizzazione cliente Identificare altre opportunità di business derivanti dal buon esito del progetto Delivery Plan Customer Satisfaction Leadership Valorizzare i risultati conseguiti dal progetto Indirizzare questioni ancora aperte dopo la chiusura del progetto Issue Log Direction Orientare il Team a trasferire le responsabilità di gestione a regime dei risultati prodotti dal progetto agli enti preposti Valutare e comunicare la performance del Manager Valutare e comunicare la performance complessiva del Team Valutare le Lessons Learned di progetto Lessons Learned PMLAB Sponsorship.doc

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 Un modello di riferimento per la gestione progetti a cura di Tiziano Villa, PMP febbraio 2006 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of

Dettagli

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Certificazioni di Project Management a confronto a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Indice del documento 1 Le Organizzazioni internazionali di Project Management pag. 2 2 Gli Standard internazionali

Dettagli

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato I fattori condizionanti il progetto Tempo Norme Progetto Costi Tecnologie Alcune definizioni.. Programma Gruppo di progetti gestiti in modo coordinato per ottenere benefici non ottenibili in caso di gestione

Dettagli

PROGRAM MANAGEMENT PROFESSIONAL (PgMP SM ) CREDENTIAL

PROGRAM MANAGEMENT PROFESSIONAL (PgMP SM ) CREDENTIAL PROGRAM MANAGEMENT PROFESSIONAL (PgMP SM ) CREDENTIAL La nuova certificazione del PMI a cura di Antonella Tantalo, PMP settembre 2007 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered

Dettagli

U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC. insieme. Project Management Skills for Life

U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC. insieme. Project Management Skills for Life U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC insieme Project Management Skills for Life Novembre 2014 www.pmi-sic.org 1 Finalità dell iniziativa fornire agli studenti, meritevoli delle IV e V classi

Dettagli

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011 Project Management e Business Analysis: the dynamic duo Firenze, 25 Maggio 2011 Grazie! Firenze, 25 Maggio 2011 Ing. Michele Maritato, MBA, PMP, CBAP 2 E un grazie particolare a www.sanmarcoinformatica.it

Dettagli

Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari

Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari Definizione di progetto Cos è un progetto Progetto si definisce, di regola, uno sforzo complesso di durata solitamente

Dettagli

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner - Responsabile Area

Dettagli

Il ruolo e le attività di un moderno PMO

Il ruolo e le attività di un moderno PMO Il ruolo e le attività di un moderno PMO Tiziano Villa, PMP dicembre 2002 Il ruolo e le aree di attività di un moderno PMO a cura di Tiziano Villa, PMP dicembre 2002 the Project Management Lab 2002. Materiale

Dettagli

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Dettagli

Classificazione Nuovo Esame PMP

Classificazione Nuovo Esame PMP Notizie sul nuovo esame PMP a partire dal Agosto 0 Classificazione Nuovo Esame PMP Questo è il link al documento del PMI: Crosswalk Between Current and New PMP Classifications del PMI Di seguito trovi

Dettagli

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Metodologia TenStep Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Livello di Complessità Processo di Project Management TenStep Pianificare il Lavoro Definire il Lavoro Sviluppare Schedulazione e Budget Gestire

Dettagli

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner, ITIL V3 Foundation Indice PMI - A Guide to the Project

Dettagli

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3 Domanda: 1 In un gruppo di progetto si ha uno stato di crisi allorché Esiste una situazione di conflitto in cui non riescono ad essere utili e durature logiche di win-win Esiste una situazione di conflitto

Dettagli

DAL PROGETTO/DESIGN PROGETTO/PROJECT

DAL PROGETTO/DESIGN PROGETTO/PROJECT DAL PROGETTO/DESIGN AL PROGETTO/PROJECT Dal Progetto / Design al Progetto / Project. Il Project Management come strumento per la competitività. Una panoramica su strumenti e tecniche per la gestione efficace

Dettagli

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 Il PMO come soluzione di business Linee guida per la realizzazione e il miglioramento continuo di un PMO aziendale REALIZZARE IL PMO Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 PMI-NIC -

Dettagli

Earned Value la ricerca del Graal

Earned Value la ricerca del Graal Earned Value la ricerca del Graal Dott. Paolo La Rocca PMP October 26 th, 2012 Prof. Alberto Bettanti 1 Introduzione Questa presentazione non è un corso introduttivo al Project Management. Ci concentreremo

Dettagli

Project Manager in evoluzione: PMP

Project Manager in evoluzione: PMP Project Manager in evoluzione: PMP prima e poi Torino - 13 febbraio 2013 Agenda Perché Aizoon ha deciso di intraprendere la strada di certificare alcuni consulenti Qual era la mia esperienza di project

Dettagli

Echi da Amsterdam. Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile. Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009. Relatore: Bruna Bergami

Echi da Amsterdam. Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile. Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009. Relatore: Bruna Bergami Echi da Amsterdam Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009 Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile Relatore: Bruna Bergami PMI NIC - Tutti i diritti riservati Milano, 19 Giugno

Dettagli

Echi dal PMI Global Congress Europe 2004. Area of focus SMP. Mean Small Management. Marco Valioni, PMP. Project Manager, Intesa Sistemi e Servizi

Echi dal PMI Global Congress Europe 2004. Area of focus SMP. Mean Small Management. Marco Valioni, PMP. Project Manager, Intesa Sistemi e Servizi Echi dal PMI Global Congress Europe 2004 Area of focus SMP Small Projects Do Not Always Mean Small Management Marco Valioni, PMP Project Manager, Intesa Sistemi e Servizi Outline area of focus SMP Nella

Dettagli

PMP, LA PRIMA CERTIFICAZIONE DI PROJECT MANAGEMENT AL MONDO CERTIFICATA!

PMP, LA PRIMA CERTIFICAZIONE DI PROJECT MANAGEMENT AL MONDO CERTIFICATA! PMP, LA PRIMA CERTIFICAZIONE DI PROJECT MANAGEMENT AL MONDO CERTIFICATA! Il PMI consegue la certificazione ISO/IEC 17024 a cura di Antonella Tantalo, PMP giugno 2007 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3

Dettagli

Project Management Project Management

Project Management Project Management Obiettivi Il corso è specificatamente creato per l ottenimento della certificazione PMPc e presuppone delle conoscenze di gestione dei progetti sia teoriche che pratiche. E strutturato per permettere ai

Dettagli

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0)

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) E necessario rispondere a tutte le domande riportate di seguito, selezionando la risposta ritenuta migliore o quella che meglio descrive

Dettagli

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali.

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Project Management. di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, Maggio 2010 Project Management: definizioni Progetto: Progetto si definisce, di regola, uno

Dettagli

Project Management Template

Project Management Template PROJECT MANAGEMENT Project Management Template Modelli gestionali standard e guida pratica per il project manager e per il PMO aziendale, in linea con il PMBOK Guide In collaborazione con Eureka Service

Dettagli

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca Creating Your Future PROJECT MANAGEMENT IN BANCA La governance dell innovazione in banca 1 Ambito di applicazione 2 Attività formativa 3 Competenze 4 Project Management Framework 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act

L. 262 and Sarbanes-Oxley Act L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes Oxley Act Law 262 Basel 2 IFRS\ IAS Law 231 From a system of REAL GUARANTEE To a system of PERSONNEL GUARANTEE L. 262 and Sarbanes-Oxley Act Sarbanes-Oxley Act and

Dettagli

Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004

Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004 Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004 1 Reale Mutua Assicurazioni È la più grande società di assicurazioni italiana in

Dettagli

La Norma ISO 21500-1 Ed. 1-2012 Guidance on project management

La Norma ISO 21500-1 Ed. 1-2012 Guidance on project management 1 Per conto di AICQ CN 1 - Autore Giovanni Mattana - V. Presidente AICQ CN Presidente della Commissione UNI Gestione per la Qualità e Metodi Statistici INTERNATIONAL STANDARD ISO 21500 Peculiarità della

Dettagli

Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional)

Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional) Industrial Management School Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional) - Ripercorrere le tematiche del PMBOK per acquisire le competenze necessarie e prepararsi all esame di

Dettagli

ISIPM Base. Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base) Gruppo A Conoscenze di Contesto Syllabus da 1.1.1 a 1.10.

ISIPM Base. Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base) Gruppo A Conoscenze di Contesto Syllabus da 1.1.1 a 1.10. ISIPM Base Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base) Gruppo A Conoscenze di Contesto Syllabus da 1.1.1 a 1.10.1 1 Tema: Progetto 1.1.1 Conoscere la definizione di progetto e

Dettagli

EUROPEAN PROJECT MANAGEMENT QUALIFICATION - epmq. Fundamentals. Syllabus

EUROPEAN PROJECT MANAGEMENT QUALIFICATION - epmq. Fundamentals. Syllabus EUROPEAN PROJECT MANAGEMENT QUALIFICATION - epmq Fundamentals Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di epmq Modulo 1 Fundamentals. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo

Dettagli

Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato

Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato Page 2 of 5 1 PMIS con Microsoft Office Project Server - Corso Avanzato 1.1 Obiettivi Il corso ha l obiettivo di

Dettagli

Competence Center di Project Management

Competence Center di Project Management Competence Center di Project Management Evento PMI-NIC 2006 PMO: Esperienze a confronto Relatore: Maria Cristina Barbero, PMP Milano 05 Maggio 2006 Premessa e motivazioni Motivi della nostra partecipazione

Dettagli

YOUTH ON THE MOVE YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI

YOUTH ON THE MOVE YOUTH ON THE MOVE I GIOVANI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO: NUOVE IDEE E PROGETTI INNOVATIVI YOUTH ON THE MOVE Contenuti I finanziamenti europei e i loro principi operativi Cos è un progetto? Il GOPP e l albero dei problemi Il Logical Framework Un esempio: il bando Youth in action Le politiche

Dettagli

Presupposti per una sana gestione di progetti

Presupposti per una sana gestione di progetti Presupposti per una sana gestione di progetti Conferenza Hermes Manno, 16 novembre 2006 Sonia Boutari, PMP Indice 1 2 I progetti: più successi o più fallimenti? Management di progetto: il COSA (WHAT) 3

Dettagli

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa OSSERVATORIO IT GOVERNANCE IL NUOVO STANDARD SUL PORTFOLIO MANAGEMENT DEL PROJECT MANAGEMENT INSTITUTE (PMI) a cura di Flavio De Trane, manager di HSPI (liberamente tratto dallo Standard sul Portfolio

Dettagli

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 LEZIONE LA GESTIONE DEI PROGETTI DOTT. GIUSEPPE IULIANO Indice 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 1.1 La prima fase di impostazione ---------------------------------------------------------------------7

Dettagli

ISO Revisions Whitepaper

ISO Revisions Whitepaper ISO Revisions ISO Revisions ISO Revisions Whitepaper Processi e procedure Verso il cambiamento Processo vs procedura Cosa vuol dire? Il concetto di gestione per processi è stato introdotto nella versione

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA. Corso di introduzione al Project Management

FORMAZIONE AVANZATA. Corso di introduzione al Project Management FORMAZIONE AVANZATA Corso di introduzione al Project Management 1 1. Scenario di riferimento La costante diminuzione delle risorse di bilancio e dei trasferimenti pubblici, da un lato, e la necessità di

Dettagli

Il controllo di progetto come strumento di IT Governance

Il controllo di progetto come strumento di IT Governance Il controllo di progetto come strumento di IT Governance ing. Giorgio Beghini 20 febbraio 2003 - Vicenza OST Organizzazione Sistemi Tecnologie Via T. Aspetti, 157-35134 Padova tel: 049-60 90 78 fax:049-88

Dettagli

Webinar: Questo Matrimonio s ha da fare!

Webinar: Questo Matrimonio s ha da fare! The Swirl logo is a trade mark of AXELOS Limited The PRINCE2 Accredited Training Organization logo is a trade mark of AXELOS Limited Webinar: Questo Matrimonio s ha da fare! 19 Settembre / 13.00-14.00

Dettagli

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management ROMA 12-15 Maggio 2008 Master Diffuso sul Project Management Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management KP.Net - SOCIETA E COMPETENZE Kelyan Project.Net

Dettagli

Project Management Skills for Life

Project Management Skills for Life Giuseppe Cocozza PMP Raffaele Sannino PMP Napoli Città della Scienza 10 ottobre 2014 www.pmi-sic.org 1 L Obiettivo Primario dell iniziativa fornire agli studenti, meritevoli delle IV e V classi delle scuole

Dettagli

IL PROGETTO E IL PROJECT MANAGEMENT

IL PROGETTO E IL PROJECT MANAGEMENT Master executive in Gestione della Manutenzione Industriale 1 Tecniche e Metodologie di Project Management IL PROGETTO E IL PROJECT MANAGEMENT Ing. A. Massaro, Ing. P. Gaiardelli Definizione univoca 2

Dettagli

Project Management & Innovazione

Project Management & Innovazione Project Management & Innovazione Milano, 24 ottobre 2006 Antonio Bassi, PMP antonio.bassi@pmi-nic.org www.pmi-nic.org Agenda Il progetto La ricerca L evoluzione Il libro e poi Ambito e missione del progetto

Dettagli

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT L' della in collaborazione con l Associazione Ingegneri della e KWANTIS organizza il seguente CORSO DI AGGIORNAMENTO: PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT MODULO UNICO DI 24 ORE 21-28 Ottobre 2015 e 3 Novembre

Dettagli

Processo di Project Management TenStep. a cura di. Vito Madaio, PMP, TSPM. Versione 13.0. Maggio 2016. Glossario. TenStep Italia

Processo di Project Management TenStep. a cura di. Vito Madaio, PMP, TSPM. Versione 13.0. Maggio 2016. Glossario. TenStep Italia Processo di Project Management TenStep a cura di Vito Madaio, PMP, TSPM Versione 13.0 Maggio 2016 Glossario TenStep Italia contatto info@tenstep.it +39-348 - 3974474 www.tenstep.it Metodologia TenStep

Dettagli

PMO: così fanno le grandi aziende

PMO: così fanno le grandi aziende PMO: così fanno le grandi aziende Tutte le grandi aziende hanno al loro interno un PMO - Project Management Office che si occupa di coordinare tutti i progetti e i programmi aziendali. In Italia il project

Dettagli

Project(s) Management PMO 3. Paolo Lubrano, PMP lubrano@fbk.eu May 21 st, 2014

Project(s) Management PMO 3. Paolo Lubrano, PMP lubrano@fbk.eu May 21 st, 2014 Project(s) Management PMO 3 Paolo Lubrano, PMP lubrano@fbk.eu May 21 st, 2014 Agenda Progetti complessi Kanban PMO Project Management Office Attività di progetto (traditional) Initiate Project Charter

Dettagli

CONCETTI BASE DI PROJECT MANAGEMENT

CONCETTI BASE DI PROJECT MANAGEMENT ISIPM Istituto Italiano di Project Management Via Vallombrosa, 47/a 00135 Roma CONCETTI BASE DI PROJECT MANAGEMENT ISIPM Istituto Italiano di Project Management Via Vallombrosa, 47/a 00135 Roma 2 ISIPM

Dettagli

IMPOSTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO

IMPOSTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO Minimaster in PROJECT MANAGEMENT IMPOSTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO Giovanni Francesco Salamone Corso Professionale di Project Management secondo la metodologia IPMA (Ipma Competence Baseline)

Dettagli

Nuovi sviluppi nella progettazione e nell esecuzione dell opera pubblica con il Project Management (Salerno, 16 Aprile 2012)

Nuovi sviluppi nella progettazione e nell esecuzione dell opera pubblica con il Project Management (Salerno, 16 Aprile 2012) Nuovi sviluppi nella progettazione e nell esecuzione dell opera pubblica con il Project Management (Salerno, 16 Aprile 2012) Il Project Management: approcci gestionali e processi (Prof. Ing. Guido Capaldo)

Dettagli

Vito Madaio, PMP, TSPM

Vito Madaio, PMP, TSPM Il Valore della Certificazione CAPM Certified Associate in Project Management per gli Studenti di tutte le Università Italiane Vito Madaio, PMP, TSPM Argomenti Il Gruppo TenStep Certificazioni PMI La Certificazione

Dettagli

Peter Mair Controller Ripartizione Informatica Anna Maria Felici PMO Consultant Martin Zambaldi Direttore Ufficio Informatica Geografica e Statistica

Peter Mair Controller Ripartizione Informatica Anna Maria Felici PMO Consultant Martin Zambaldi Direttore Ufficio Informatica Geografica e Statistica Introduzione di un Project Management Office in una realtà pubblica, l'esperienza della Ripartizione informatica della Provincia autonoma di Bolzano 1 Rome Italy Chapter 2 luglio 2010 Peter Mair Controller

Dettagli

L ambito di progetto Rappresenta la definizione del progetto, ovvero cosa deve essere portato a termine Comprende gli elementi:

L ambito di progetto Rappresenta la definizione del progetto, ovvero cosa deve essere portato a termine Comprende gli elementi: Insegnamento di Gestione e Organizzazione dei Progetti A.A. 2008/9 Lezione 6: Ambito di progetto organizzazione della comunicazione Prof.ssa R. Folgieri email: folgieri@dico.unimi.it folgieri@mtcube.com

Dettagli

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali.

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali. Italy 2008 Comau The PMO as a global business solution The PMO One Company One Family By Mauro Fenzi Comau Vice President and Alexandre Sörensen Ghisolfi Corporate PMO Manager A proposito di Comau Comau

Dettagli

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management 10-dic-2008 Osservatorio P 3 MO Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management Oscar Pepino Consigliere Esecutivo Reply S.p.A. 2 Sommario Gruppo Reply - scenario

Dettagli

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL Monitoraggio dell attuazione del progetto NO.WA No Waste 31/03/2012 2 Introduzione... 4 Introduction... 4 1. Ruoli e responsabilità... 5 Project Coordinator e Project

Dettagli

STANDARD DI PM: mito e realtà

STANDARD DI PM: mito e realtà STANDARD DI PM: mito e realtà a cura di Antonella Tantalo, PMP agosto 2008 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of Project Management Institute, Inc. 1. A proposito

Dettagli

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Al servizio dei professionisti dell IT Governance Capitolo di Milano Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Valter Tozzini - ItSMF Italia Paola Belforte - ItSMF

Dettagli

Project management. La gestione di progetti e programmi complessi. Russell D. Archibald

Project management. La gestione di progetti e programmi complessi. Russell D. Archibald M A N A G E M E N T Project La gestione di progetti e programmi complessi Russell D. Archibald FRANCOANGELI Informazioni per il lettore Questo file PDF è una versione gratuita di sole 20 pagine ed è leggibile

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

Pianificazione monitoraggio e controllo: la tecnica al servizio del progetto

Pianificazione monitoraggio e controllo: la tecnica al servizio del progetto Pillole l di Project Management Lunedì 21 febbraio c/o Relais Santa Croce Via Ghibellina, 87 a Firenze Pianificazione monitoraggio e controllo: la tecnica al servizio del progetto Dott. Ing. Luigi De Laura

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One

Dettagli

Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008

Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Gli standard di PMI Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Maria Cristina Barbero, PMP Vice Presidente Tesoriere PMI Northern Italy Chapter Contenuti

Dettagli

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A.

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A. IL BS7799 Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it Sistemi Informativi S.p.A. ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI Sistemi Informativi S.p.A. 2 ATTIVITA DELLA SECURITY STUDIO, SVILUPPO ED

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E PROJECT MANAGEMENT

ORGANIZZAZIONE E PROJECT MANAGEMENT MUSEOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI BENI MUSEALI ORGANIZZAZIONE E PROJECT BARBARA SORESINA Project Manager 16 DICEMBRE 2013 01.1 GESTIONE STRATEGICA PREMESSA PIANIFICAZIONE DI PROGRAMMI E PROGETTI scelta delle

Dettagli

ValIT e Project Management: le indicazioni di ValIT per ripensare il governo di progetti e portfoli in Azienda

ValIT e Project Management: le indicazioni di ValIT per ripensare il governo di progetti e portfoli in Azienda IT Governance, Outsourcing e Porfolio/Project Management ValIT e Project Management: le indicazioni di ValIT per ripensare il governo di progetti e portfoli in Azienda Manno, Mercoledì, 21 Gennaio 2009

Dettagli

IS Governance in action: l esperienza di eni

IS Governance in action: l esperienza di eni IS Governance in action: l esperienza di eni eni.com Giancarlo Cimmino Resp. ICT Compliance & Risk Management Contenuti L ICT eni: mission e principali grandezze IS Governance: il modello organizzativo

Dettagli

Il Direttore DISCIPLINARE DEL PROCESSO DI BUDGET 2015

Il Direttore DISCIPLINARE DEL PROCESSO DI BUDGET 2015 Il Direttore DISCIPLINARE DEL PROCESSO DI BUDGET 2015 DEFINIZIONE DI BUDGET Il Budget è lo strumento per attuare la pianificazione operativa che l Istituto intende intraprendere nell anno di esercizio

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE II ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO UDA 4 IL TEAM DI PROGETTO LEZIONE: IL

Dettagli

La gestione per progetti

La gestione per progetti La gestione per progetti Uno sforzo temporaneo intrapreso per creare un prodotto, un servizio o un risultato (PMI- Project Management Institute,, da PMBOK 3rd edition, 2004), ovvero sforzo complesso comportante

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ

CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ CERTIFICAZIONE DI QUALITÀ Le nostre Lessons Learned a cura di Antonella Tantalo, PMP aprile 2007 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of Project Management Institute,

Dettagli

IL MONITORAGGIO E CONTROLLO DEI SERVIZI INFRAGRUPPO IN BANCA CR FIRENZE

IL MONITORAGGIO E CONTROLLO DEI SERVIZI INFRAGRUPPO IN BANCA CR FIRENZE IL MONITORAGGIO E CONTROLLO DEI SERVIZI INFRAGRUPPO IN BANCA CR FIRENZE Andrea Innocenti PMP CGEIT Banca CR Firenze - Specialista Controllo Service andrea.innocenti@carifirenze.it Monitoraggio e controllo:

Dettagli

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi Programmazione didattica 2009 Project Management Catalogo dei corsi Alta Formazione in Project Management Project Management: principi e criteri organizzativi Metodi e tecniche di avvio ed impostazione

Dettagli

Making People & Organization grow

Making People & Organization grow [...] desire to become more and more what one is, to become everything that one is capable of becoming [...]. Making People & Organization grow Promuovere la crescita delle Organizzazioni e lo sviluppo

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT BASIC Corso di Project Management per la certificazione ISIPM-Base

PROJECT MANAGEMENT BASIC Corso di Project Management per la certificazione ISIPM-Base Formula weekend 16 17 18 OTTOBRE 2014 PROJECT MANAGEMENT BASIC Corso di Project Management per la certificazione ISIPM-Base 2014 Project Management Con la supervisione scientifica di Z1093.1 Franco Fontana,

Dettagli

Agenda. IT Governance e SOA. Strumenti di supporto alla governance. Vittoria Caranna vcaranna@imolinfo.it Marco Cimatti mcimatti@imolinfo.

Agenda. IT Governance e SOA. Strumenti di supporto alla governance. Vittoria Caranna vcaranna@imolinfo.it Marco Cimatti mcimatti@imolinfo. SOA Governance Vittoria Caranna vcaranna@imolinfo.it Marco Cimatti mcimatti@imolinfo.it Agenda IT Governance e SOA Strumenti di supporto alla governance 2 Importanza della Governance Service Oriented Architecture

Dettagli

PROJECT RISK MANAGEMENT e PROJECT SCHEDULING MANAGEMENT Credentials

PROJECT RISK MANAGEMENT e PROJECT SCHEDULING MANAGEMENT Credentials PROJECT RISK MANAGEMENT e PROJECT SCHEDULING MANAGEMENT Credentials Le nuove certificazioni del PMI a cura di Antonella Tantalo, PMP febbraio 2008 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks

Dettagli

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE

REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE REGOLE DEL GRUPPO RELATIVE ALLE RISORSE UMANE Sono fermamente convinto che nel nostro nuovo Gruppo Monier la performance del nostro staff sarà più importante che mai. I nostri ambiziosi obiettivi aziendali

Dettagli

I NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI E TECNOLOGICI A SUPPORTO DELL EFFICIENZA AZIENDALE

I NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI E TECNOLOGICI A SUPPORTO DELL EFFICIENZA AZIENDALE I NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI E TECNOLOGICI A SUPPORTO DELL EFFICIENZA AZIENDALE PROJECT PORTFOLIO MANAGEMENT Strumento indispensabile per l efficienza del business SICUREZZA FORMAZION E AMBIENTE ETICA

Dettagli

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE

UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE UN IMMAGINE MIGLIORE PER CRESCERE MEGLIO BRAND DESIGN PACKAGING CORPORATE IDENTITY ADV STILL LIFE Caminiti Graphic è un team di professionisti specializzati in progetti di Brand Design, Packaging, ADV,

Dettagli

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi. Prato, 25 Settembre 2009

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi. Prato, 25 Settembre 2009 Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Prato, 25 Settembre 2009 1 Programma 15:00 15:10 Benvenuto e apertura lavori 15:10 15:20 Presentazione del

Dettagli

Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Program & Portfolio Management Standard, Second edition 2008

Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Program & Portfolio Management Standard, Second edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Program & Portfolio Management Standard, Second edition 2008 Tiziano Villa, PMP CMC - partner The Project Management

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio di Sistemi Informativi Service Delivery and Support Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza ITIL.1 Relazioni con il.2 Pianificazione.3 Gestione

Dettagli

Metodologie, standard e best-practice di Project Risk Management. Cinzia Pellegrino, PMP, MBA Rovereto, 19 Settembre 2014

Metodologie, standard e best-practice di Project Risk Management. Cinzia Pellegrino, PMP, MBA Rovereto, 19 Settembre 2014 Metodologie, standard e best-practice di Project Risk Management Cinzia Pellegrino, PMP, MBA Rovereto, 19 Settembre 2014 Agenda Definire il Rischio Processi di Project Management Processi di Risk Management

Dettagli

Lo standard internazionale

Lo standard internazionale Creating Your Future PROJECT MANAGEMENT FRAMEWORK Lo standard e le certificazioni professionali Lo standard internazionale Tutti i Project Managers di HumanWare s.a.s. sono in possesso della certificazione

Dettagli

E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2

E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2 Nuove frontiere per le attività formative E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2 Fiera Milano, 26 Ottobre 2012 Obiettivo Il Project Management può rappresentare per gli organismi formativi un ambito di business

Dettagli

PMBOK Guide 5th Edition (2012) vs PMBOK Guide 4th Edition (2008)

PMBOK Guide 5th Edition (2012) vs PMBOK Guide 4th Edition (2008) Paolo Mazzoni 2013. E' ammessa la riproduzione per scopi di ricerca e didattici se viene citata la fonte completa nella seguente formula: "di Paolo Mazzoni, www.paolomazzoni.it, (c) 2013". Non sono ammesse

Dettagli

Omaggio a Russell D. Archibald (uno dei padri storici del Project Management)

Omaggio a Russell D. Archibald (uno dei padri storici del Project Management) Paolo Mazzoni 2013. E' ammessa la riproduzione per scopi di ricerca e didattici se viene citata la fonte completa nella seguente formula: "di Paolo Mazzoni, www.paolomazzoni.it, (c) 2013". Non sono ammesse

Dettagli

EVMS (Earned Value Management System) impatti organizzativi della sua implementazione CARLO GAVAZZI SPACE

EVMS (Earned Value Management System) impatti organizzativi della sua implementazione CARLO GAVAZZI SPACE EVMS (Earned Value Management System) impatti organizzativi della sua implementazione CARLO GAVAZZI SPACE Le domande che ci si è posti Controllare costi e avanzamento rispondendo alle domande: Ma a che

Dettagli

PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER

PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER CODICE PM 10.25 DURATA 10 giorni CATEGORIA Project Management DESTINATARI Project manager, responsabili di funzione, membri del Project Management Office, dirigenti,

Dettagli

Approccio alla logica della finanza aziendale

Approccio alla logica della finanza aziendale Corso Formazione Approccio alla logica della finanza aziendale OBIETTIVI Capire il contenuto del bilancio per creare valore. A CHI SI RIVOLGE Tutti i manager. IMPARERETE A Capire il contenuto del bilancio

Dettagli

L evoluzione del Processo di Enterprise Risk Management nel Gruppo Telecom Italia

L evoluzione del Processo di Enterprise Risk Management nel Gruppo Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, 17 giugno 2014 L evoluzione del Processo di Enterprise Risk Management nel Gruppo Telecom Italia Dirigente Preposto ex L. 262/05 Premessa Fattori Esogeni nagement - Contesto

Dettagli

Indice Elementi di base di un progetto Modello di gestione e team di progettazione Reti e partenariati

Indice Elementi di base di un progetto Modello di gestione e team di progettazione Reti e partenariati Ricerca e costruzione delle opportunità con la progettazione europea Requisiti professionali, relazionali e tecniche per arrivare alla progettazione europea. Diventare partner di altri progetti o progettare.

Dettagli

Il Valore è. Risorse. Performance. La Performance comprende: Esigenze imprenditoriali Qualità Immagine Benefici sociali Incremento dei ricavi

Il Valore è. Risorse. Performance. La Performance comprende: Esigenze imprenditoriali Qualità Immagine Benefici sociali Incremento dei ricavi Il Valore è Performance Risorse La Performance comprende: Esigenze imprenditoriali Qualità Immagine Benefici sociali Incremento dei ricavi Le risorse comprendono: Tempi di produzione Tempi di programmazione

Dettagli

Project Management. Cosa, come, quando, quanto, ma soprattutto perché

Project Management. Cosa, come, quando, quanto, ma soprattutto perché Project Management Cosa, come, quando, quanto, ma soprattutto perché Un approccio per niente serio di Enrico Marongiu - enrico.marongiu@gmail.com Versione 1.0-16/05/2011 Sommario (o WBS...) Cos'è un progetto

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli