COME COSTRUIRE E GESTIRE UNA COMMUNITY ONLINE PRIVATA (COP) VINCENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COME COSTRUIRE E GESTIRE UNA COMMUNITY ONLINE PRIVATA (COP) VINCENTE"

Transcript

1 COME COSTRUIRE E GESTIRE UNA COMMUNITY ONLINE PRIVATA (COP) VINCENTE Costruire e gestire le COP per la Co-creation e le Insight Una pubblicazione di Roma, Giugno 2013

2 COME COSTRUIRE E GESTIRE LE COMMUNITY ONLINE PRIVATE (COP) PER LA CO-CREATION E LE INSIGHTS di Michalis A. Michael e Letizia Affinito Michalis Michael è il Managing Director dell agenzia specializzata nella ricerca online DigitalMR. Michalis dedica il suo tempo alla comprensione dei problemi che i consumatori incontrano e allo sviluppo di appicazioni che soddisfino i reali bisogni di ricerca. Letizia Affinito-PhD in Management, è il Managing Director di Brandnew MC, società di consulenza specializzata in comunicazione strategica e marketing. Letizia si dedica da oltre 20 anni all approfondimento delle problematiche del marketing e della comunicazione sia come consulente che come ricercatore con un focus speciale sui temi del marketing e della comunicazione digitale. Michalis A. Michael Letizia

3 PERCHE LEGGERE QUESTO ebook 1) La crescita dei Social Media ha generato un sensibile aumento dell uso delle Community Online Private (COP) per co-creare con i clienti 2) Le COP consentono di risparmiare e forniscono insight preziose da parte di un audience attivamente coinvolta nella discussione 3) Per sfruttarne a pieno i vantaggi, le COP devono essere impostate e gestite correttamente. Questo ebook vi spiegherà come La forte crescita dell uso dei Social Media da parte dei consumatori ha portato ad un conseguente aumento dell uso delle Community Online Private (COP) e della loro accettazione come valido strumento di ricerca. Le COP sono lo strumento perfetto per interagire con i vostri clienti al fine di costruire una brand advocacy, condurre ricerche e generare co-creation con un pubblico attivamente coinvolto. Tuttavia, la semplice disponibilità di una COP non garantisce risultati. Trasformarla in una reale risorsa per la vostra organizzazione implica la necessità di impostarla e gestirla in maniera efficace. Questo ebook vi mostrerà come definire l ambito della vostra COP, il ruolo del community manager, le modalità di reclutamento e ricambio dei membri e, soprattutto, come incentivarli e coinvolgerli efficacemente per ottenere il massimo dalla vostra COP. Questo libro si integra perfettamente con il nostro ebook su come applicare una serie di strumenti e tecniche per usare efficacemente la vostra COP nella ricerca e co-creation. È il momento opportuno per coinvolgere la vostra audience utilizzando le COP. Per scoprire come impostarne e gestirne efficacemente una vostra, continuate a leggere...

4 CONTENUTI: 1. Cos è una Community Online Privata 4 2. Perché un brand dovrebbe avere una COP? 7 3. Il processo di costituzione della Community Online Privata 9 4. Definire l ambito della Community Reclutamento Incentivi Ruolo del Community Manager Mantenere viva la vostra Community Applicazioni per la ricerca Conclusioni 27

5 CAPITOLO 1 Cos è una Community Online Privata (COP)?

6 Cos è una Community Online Privata (COP)? Nonostante l utilizzo diffuso, esiste ancora qualche confusione in merito alle COP, probabilmente perché: 1. Si utilizzano diversi termini per descrivere le community online di proprietà dei clienti le sopra menzionate COP, le Branded Online Community (BOC) o Market Research Online Community (MROC). 2. Questi termini sono anche spesso erroneamente utilizzati con riferimento ai panel online, soprattutto i panel privati che i clienti hanno costruito in modo personalizzato per obiettivi di ricerca. I panel e le community sono entità ben distinte. Definendo il concetto più semplicemente, un panel è un gruppo di consumatori a cui un cliente sottopone questionari di solito una volta al mese o poco più. Il cliente pone domande e i membri del panel danno risposte in maniera strutturata.

7 Tuttavia, in una COP, non sono soltanto i clienti a porre domande ai membri delle loro community attraverso tecniche di ricerca quantitativa e qualitativa, ma sono anche i membri della community a poter interagire sia con il cliente (o host), sia tra di loro. La natura della community permette loro di farlo in maniera molto più destrutturata e ad hoc. È proprio l apertura di questi confini e restrizioni imposte dalle tecniche di ricerca convenzionali, che permette alle community di farvi avvicinare di più ai vostri clienti. Community più ampie possono anche essere usate per ricerche online quantitative, in aggiunta all utilizzo di sub-community per la co-creation. La corretta impostazione e gestione della community è un punto cruciale per la trasformazione di una COP in una risorsa a lungo termine per l organizzazione. Richiedi una dimostrazione della piattaforma ecommunity Noi distinguiamo il concetto di community online per la cocreation e quello di panel in base al numero dei membri che li costituiscono idealmente soggetti per la cocreation e più di un migliaio per i panel.

8 CAPITOLO 2 Perché un brand dovrebbe avere una COP?

9 Perché un brand dovrebbe avere una POC? Le Community Online Private dovrebbero essere parte della customer strategy di qualunque brand. Possono essere usate per la co-creation e per perseguire obiettivi più tradizionali di ricerca di mercato. Le Community creano il potenziale per un dialogo ed una relazione autentica sia tra i consumatori-membri che con il brand. Queste community, se gestite correttamente, possono divenire un importante risorsa per le ricerche che costruisce anche brand advocacy. L elemento ricerca non si limita al semplice porre le domande quando i membri della vostra community interagiscono l uno con l altro, è il momento migliore per, semplicemente, ascoltare. È un po come scoprire cosa pensano i clienti attuali e potenziali del vostro brand, anche quando pensano di non essere più ascoltati! I brand vogliono sapere cosa pensa e che sensazioni ha il consumatore connesso di oggi, in modo da allineare a questi il proprio approccio di marketing per ottenere il massimo impatto sul cliente e l advocacy. Questo è importante soprattutto perché i consumatori oggi scrivono anche su media rilevanti, dove i follower o i mi piace si guadagnano per merito. Una COP permette anche di incentivare la bassa incidenza dei rispondenti di nicchia, che altrimenti renderebbero il costo del progetto di ricerca proibitivo. Avere un campione all interno di una COP o di un community panel significa sostenere il costo di acquisizione del campione una volta soltanto, per poi poterlo utilizzare come e quando serve.

10 CAPITOLO 3 Il processo di costituzione della Community Online Privata

11 Il Processo di Costituzione Impostare e gestire una COP da zero può essere un processo scoraggiante, perciò il nostro suggerimento è di scomporlo nelle seguenti fasi, che saranno trattate singolarmente in questo ebook. La fase di Gestione delle Attività è un argomento a se stante e verrà esaminato più nel dettaglio nell ebook sulle applicazioni delle COP per la ricerca. Definire l ambito Reclutamento Dimensione della community Obiettivi specifici e membri del target Personalizzazione Utilizzare risorse e canali appropriati per reclutare i membri Nominare un Online Community Manager (OCM) Coinvolgimento Attivo Parlare con i membri sin dal primo giorno in cui entrano a far parte della community Connetterli l uno con l atro Pianificare attività per tutta la durata della community Gestione delle Attività Ricambio dei membri Eseguire attività di ricerca Incoraggiare la co-creation Ricompensare la partecipazione e condividere i risultati L OCM minimizza l abbandono dei membri Qualche membro inevitabilmente si ritirerà Definire un ciclo di ricambio della community

12 CAPITOLO 4 Definire l ambito della community

13 Definire l ambito Quali sono gli obiettivi specifici e l ambito che guidano la vostra COP? Principalmente la creazione e il miglioramento dei vostri prodotti o il suo utilizzo come forma di comunicazione? Oppure siete interessati a soddisfare bisogni più tradizionali di marketing, come la segmentazione dei clienti, le ricerche sul pricing o le abitudini, attitudini e modalità di acquisto? Qual è l ambito in termini di durata, area geografica, dimensione della community e profilo dei partecipanti? La vostra community dovrebbe essere branded o blind, cosicché i membri non sappiano chi è l amministratore? Se state cercando di coinvolgere soggetti creativi o early adopters per la cocreation dei prodotti, potrebbe essere positivo attribuire un brand alla community. Al contrario, per ricerche più ampie, il fatto di apporre un brand alla community, potrebbe influenzare i membri che ricevono incentivi dal brand stesso! Tuttavia, se l intenzione primaria è quella di costruire advocacy, allora un approccio branded potrebbe essere vantaggioso. Sarà anche necessario considerare le norme di legge che regolano determinati settori; per esempio il settore Farmaceutico, dell Alcol, del Tabacco o del Gioco d Azzardo implicano codici aggiuntivi di condotta nelle ricerche e nella pubblicità. Queste sono tutte domande a cui occorre rispondere prima di iniziare a cercare qualcuno che possa costruire la community ed occuparsi della sua gestione e del reclutamento. Solitamente è conveniente avere un unico partner/fornitore che si occupi di tutti questi compiti, per una integrazione più continua. È importante che le funzionalità della piattaforma online siano flessibili; se di base non può supportare un ampio range di tecniche di ricerca, allora è improbabile che sia abbastanza flessibile da poter soddisfare i bisogni di ricerca del brand e di co-creation.

14 CAPITOLO 5 Reclutamento

15 Reclutamento Il miglior modo per reclutare i membri della community è quello di sfruttare le risorse esistenti! Poiché il brand avrà già un interazione con i consumatori, sia online che offline, il punto di partenza migliore è utilizzare ciò che già esiste. Se avete una fan-page su Facebook, potete invitare i fan a unirsi alla vostra Community Online Privata. DigitalMR ha sviluppato un applicazione che permette di invitare i fan a prendere parte alle ricerche e ad accedere all ambiente privato della community direttamente dal loro login Facebook. Una volta che i membri della community sono all interno dell ambiente privato, è possibile segmentarli ulteriormente, cosicché si possano creare delle sub-community dei fan sulla base di specifici criteri di ricerca. In più, siccome la piattaforma utilizza lo stesso look and feel di Facebook, i partecipanti si sentiranno subito a loro agio e saranno pronti per partecipare immediatamente ai progetti di co-creation. Altre opzioni di reclutamento includono l invito ai follower di Twitter, ai membri di un programma di fidelizzazione o alle persone presenti nel vostro CRM o semplicemente nel database di contatti . Inoltre, se gestite un programma di web listening attivo, questo è uno strumento importante per identificare e reclutare gli influenzatori chiave per la vostra community. Per ulteriori informazioni leggete il nostro ebook sulla ricerca e il coinvolgimento degli influenzatori.

16 Tipologie di Membri di una Community Early Adopters Consumatori Fedeli Consumatori Persi Metodi di Reclutamento 1. Utilizzo database esistente 2. Acquisto di database 3. Social Media 4. Consumer Panel 5. Banner sui siti rilevanti 6. Face-to-face/offline

17 CAPITOLO 6 Incentivi

18 Incentivi Incentivare l adesione e la partecipazione dei membri dipende dalla natura della community e dal tipo di brand che sostiene. Per esempio, alcuni brand di lusso, di organizzazioni benefiche, aspirazionali o iconici, creano automaticamente un legame emozionale tra gli utilizzatori ed estimatori. Questi gruppi di persone richiedono un incentivo leggermente maggiore per partecipare alle attività di una COP! Comunque, per la maggior parte di noi è necessario un piccolo incentivo che riconosca e ricompensi il tempo e l attenzione che si da alla propria community. Anche se le ricompense monetarie possono generalmente essere efficaci nel breve periodo, l essere un po più creativi aiuta a costruire un adesione duratura al progetto di COP. Le diverse opzioni di ricompensa possono includere test del prodotto, omaggi o contributi di beneficienza.

19 Il grafico sotto mostra una serie di incentivi possibili. Lo scopo finale è quello di stimolare la partecipazione attraverso il coinvolgimento attivo piuttosto che attraverso una semplice ricompensa economica. Questo aiuta a generare un maggiore attaccamento emotivo alla community e affinità con il brand che in cambio sviluppa advocacy online. Due passaggi chiave che generano coinvolgimento sono: 1) Utilizzare strumenti e tecniche di ricerca interessanti (vedi Come usare le COP per la Co-Creazione e altre ricerche) 2) Avvalersi di un community manager esperto, il cui ruolo verrà spiegato nella sezione successiva

20 CAPITOLO7 Il ruolo del Community Manager

21 ESTABLISH AND RUN A POC Il ruolo del Community Manager Reclutare una community di consumatori comporta un grosso dispendio di risorse per questo vorrete tenervela stretta il più a lungo possibile! Per risparmiare sul lungo periodo e massimizzare l utilità della vostra community, vale la pena investire in un Community Manager capace, per minimizzare l abbandono dei membri e mantenerli attivamente coinvolti. Il coinvolgimento è ciò che differenzia una COP dalle altre forme di ricerca. I membri altamente coinvolti hanno maggiori probabilità di prendere parte a iniziative di ricerca e di ritagliarsi del tempo per condividere con voi le proprie sensazioni effettive (e parlare dei problemi relativi al brand tra di loro). Richiede di essere alimentato e gestito continuamente da un Community Manager esperto. Pensate alla vostra community come ad una cena con un grande numero di invitati. Avete una grande stanza piena di individui con interessi condivisi, ma che non si conoscono realmente e potrebbero essere inizialmente riluttanti ad interagire. Come il padrone di casa, il Manager della community è lì per accogliere i nuovi partecipanti, rompere il ghiaccio, suggerire giochi e attività alle persone in modo da coinvolgerle e argomenti di cui parlare tra di loro. Quando la conversazione comincia a decollare, siete allora nella posizione giusta per ascoltare con interesse. Ma questo livello di coinvolgimento non avviene dal giorno alla notte.

22 Tuttavia, mentre le cene hanno un inizio e una fine, una community è un processo continuo e in costante evoluzione. Una volta che i membri interagiscono, c è la necessità di mantenere sempre vivo e attivo il coinvolgimento. E necessario che vi sia abbastanza interesse e motivazione per far sì che i membri continuino ad interagire con voi e tra di loro. Si tratta molto di una relazione reciproca. Se la vostra community viene trascurata e i membri cominciano ad abbandonarla, non solo si indebolisce la ricerca, ma si perde advocacy e avrete bisogno di lavorare ancora più duramente per ricostruirla. Laddove il ruolo del manager nella ricerca può essere stato molto più orientato al progetto, il Community Manager ha molto più a che fare con uno sviluppo continuo nel lungo termine. Nel corso del tempo costruirete relazioni più profonde con i consumatori e in cambio loro vi forniranno livelli più profondi di insight. Se sarete capaci di far sentire i vostri ospiti i benvenuti e valorizzerete la loro partecipazione, cominceranno a sentirsi parte del vostro inner circle, informati sui risultati delle ricerche e discussioni, e avere parte attiva nei processi, come lo sviluppo del prodotto. Siccome i Social Media permettono ai consumatori di interagire con l organizzazione nel momento della propria scelta, è giusto che le piattaforme di ricerca provino a migliorare ulteriormente questa esperienza. La ricerca è stata, in passato, limitata nel grado di interazione che poteva fornire. Ma adottando un approccio a livello di Social Media e trattando i membri del vostro campione come ospiti o collaboratori, oggi potete diventare il perfetto padrone di casa e interagire realmente con i vostri clienti per la co-creation, facendo sì che i loro punti di vista siano ascoltati, riconosciuti e messi in atto.

23 CAPITOLO 8 Mantenere viva la vostra community

24 Mantenere viva la vostra community Il community manager giocherà un ruolo fondamentale nel tenere attiva e stimolata la vostra community. Un altra area chiave su cui focalizzarsi è la gamma di strumenti e tecniche di ricerca che possono essere adottati per mantenere vivo l interesse e favorire una migliore interazione con la vostra community e i vostri clienti. Cliccate qui per saperne di più. Questo manterrà alta la dimensione del campione, dandovi maggior flessibilità per i progetti di ricerca e, in più, manterrà viva la community, accogliendo continuamente nuove persone con nuove idee e nuove opinioni. Ricambio Una volta che la community è stata impostata e attivata, la speranza è che la perdita dei membri venga mantenuta al minimo. Tuttavia, ci sarà inevitabilmente un certo grado di abbandono e di qui l esigenza che ci sia un processo continuo per il ricambio della community.

25 CAITOLO 9 Applicazioni nella Ricerca

26 Applicazioni nella ricerca Esistono molteplici applicazioni di questo strumento per le ricerche di mercato e la co-creation: Generazione di idee per lo sviluppo di nuovi prodotti Miglioramento e verifica dell advertising e del concept del prodotto Test del prodotto Monitoraggio in profondità della percezione del brand e dei concorrenti Osservazione dei momenti d uso del prodotto per la valutazione dell esperienza del cliente (etnografia) Valutazione ed esplorazione di nuovi target Discussione di vari argomenti e identificazione delle percezioni relative alla categoria di prodotto Identificazione dei trend Valutazione dell esperienza del cliente e miglioramento della fedeltà

27 Oltre a tutte le modalità descritte nel grafico sopra, chi detiene una community può anche semplicemente lasciare i membri parlare tra di loro e ascoltare le intuizioni migliori. A DigitalMR amiamo le idee, se avete nuove idee su come vorreste sfruttare la vostra COP per la co-creation, contattateci per esplorare le ulteriori possibilità.

28 CAPITOLO 10 Conclusioni

29 Conclusioni L era del controllo del brand e della comunicazione a una via è da tempo conclusa. Siamo ora testimoni di una trasformazione nella nostra società che fondamentalmente cambia anche il modo in cui facciamo il marketing e la vendita dei nostri prodotti. Le Community Online Private sono uno degli strumenti più importanti per chi oggi fa marketing e negli ultimi due anni il loro tasso di utilizzo è stato quello più velocemente in crescita nel settore delle ricerche di mercato. Certamente la semplice disponibilità di una COP non è sufficiente. C è bisogno che sia impostata e gestita in maniera corretta: perché questa risorsa di valore dia il massimo del suo potenziale dovrete utilizzare gli strumenti giusti per lavorare al suo interno. Una COP dovrebbe divenire una risorsa a lungo termine per la vostra organizzazione, che genererà insight, sarà d aiuto per la co-creation con i vostri consumatori e svilupperà una migliore advocacy online tra loro. Seguire i passi per la costruzione e la gestione di una COP contenuti in questo ebook garantirà che la vostra community sia un luogo di scambio vivace di idee e opinioni per il futuro.

30 PROSSIMI PASSI Sei interessato a scoprire le Community Online Private per la tua società? Richiedi una dimostrazione della piattaforma ecommunity! Per saperne di più su come condurre ricerche online, visita la nostra biblioteca ebook. Partecipa ad uno dei nostri esclusivi breakfast meeting presso il Gherkin in London o lo Sky Club di Varsavia Registrati per ricevere il Social Media Research Digest, una compilation dei migliori blog di ricerca, news e white paper del mese.

Stefanel Progetto website, ecommerce & social. Stefanel Progetto Website, ecommerce & social. Kettydo Digital, Meaningful

Stefanel Progetto website, ecommerce & social. Stefanel Progetto Website, ecommerce & social. Kettydo Digital, Meaningful Stefanel Progetto website, ecommerce & social Documento di presentazione del progetto Milano, 6 febbraio 2012 Articolazione dei contenuti 1. Cenni sull azienda 2. Cenni sull agenzia 3. Strategia: Seduction

Dettagli

L ENGAGEMENT: TUTTO QUELLO CHE GLI E-COMMERCE ANCORA NON FANNO

L ENGAGEMENT: TUTTO QUELLO CHE GLI E-COMMERCE ANCORA NON FANNO L ENGAGEMENT: TUTTO QUELLO CHE GLI E-COMMERCE ANCORA NON FANNO Maurizio Alberti Managing Director ecricle IL CONTESTO E GLI OBIETTIVI DELL INDAGINE DIMOSTRARE L IMPORTANZA DELLE STRATEGIE DI EMAIL MARKETING

Dettagli

photo credits @jessicarone Quando i comportamenti social dei clienti diventano soluzioni di business

photo credits @jessicarone Quando i comportamenti social dei clienti diventano soluzioni di business photo credits @jessicarone Quando i comportamenti social dei clienti diventano soluzioni di business Non è una moda passeggera Il Social CRM è diventato un argomento di grande interesse nel 2011, con la

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Social Media Marketing per hotel

Social Media Marketing per hotel Social Media Marketing per hotel Agenda Il Social Media Marketing per hotel Pianificare una strategia social Facebook per strutture ricettive: consigli e suggerimenti Come promuovere un hotel su Google

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

RACCOLTA INFORMAZIONI PER VALUTAZIONE PROGETTO. Una chiara comunicazione è il punto di partenza per la realizzazione di un progetto di successo.

RACCOLTA INFORMAZIONI PER VALUTAZIONE PROGETTO. Una chiara comunicazione è il punto di partenza per la realizzazione di un progetto di successo. RACCOLTA INFORMAZIONI PER VALUTAZIONE PROGETTO 1. PREMESSA Una chiara comunicazione è il punto di partenza per la realizzazione di un progetto di successo. Questo documento ha l'obiettivo di raccogliere

Dettagli

Segmentazione: identificazione di gruppi omogenei di consumatori con bisogni simili. Targeting: scelta dei segmenti cui rivolgersi

Segmentazione: identificazione di gruppi omogenei di consumatori con bisogni simili. Targeting: scelta dei segmenti cui rivolgersi LA STRATEGIA DI INTERNET FASI DELLA STRATEGIA Analisi MARKETING Segmentazione: identificazione di gruppi omogenei di consumatori con bisogni simili Targeting: scelta dei segmenti cui rivolgersi Posizionamento:

Dettagli

Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale. 23 Novembre 2015 Antonio Parlato

Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale. 23 Novembre 2015 Antonio Parlato Strumenti per i Social Media a supporto del Marketing Digitale 23 Novembre 2015 Antonio Parlato Contesto Social Convivenza Utenti e Brand Nuovi canali, nuove figure professionali (spesso incomprensibili)

Dettagli

THE DIGITAL MARKETING HUB. hdemo.com via F. Corridoni 27 31050 Vascon di Carbonera, Treviso, Italia BE SOCIAL ON

THE DIGITAL MARKETING HUB. hdemo.com via F. Corridoni 27 31050 Vascon di Carbonera, Treviso, Italia BE SOCIAL ON THE DIGITAL MARKETING hdemo.com via F. Corridoni 27 31050 Vascon di Carbonera, Treviso, Italia BE SOCIAL ON 1 che quantifica il ritorno degli investimenti Il fatto che qualunque strategia di in una azienda

Dettagli

Case history Miss Broadway

Case history Miss Broadway E giunto il momento per i brand di non preoccuparsi più dei social media, ma solo di goderne i benefici. Case history Miss Broadway Paglieri Sell System Miss Broadway http://www.missbroadway.it/ http://www.facebook.com/miss.broadway.makeup

Dettagli

REALIZZAZIONE SITI WEB

REALIZZAZIONE SITI WEB COMPANY CREDENTIALS CHI SIAMO Siamo una Web Agency che ha come mission quella di dare massimo supporto e disponibilità al cliente per ogni esigenza che voglia creare. I nostri servizi di realizzazione

Dettagli

TRASFORMIAMO OGNI CONTATTO IN CONTATTO ATTIVO

TRASFORMIAMO OGNI CONTATTO IN CONTATTO ATTIVO CLIC web searching people social media marketing display adv SEO search engine optimization pay per click analytics DEM Newslettering Web Performance (Pay per Lead, Pay per Sale) social media marketing

Dettagli

PROBLEM DETECTION PROGRAM:

PROBLEM DETECTION PROGRAM: Pag.1 di 7 PROBLEM DETECTION PROGRAM: IL RUOLO ATTIVO DELLA BANCA PER CONOSCERE E FIDELIZZARE I CLIENTI Marina Mele - Luigi Riva In un settore che si caratterizza per elementi di forte dinamicità, fidelizzare

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Analizzare il listening per monitorare il sentiment e pianificare correttamente l attività di Social Media e Digital Pr Agenda Ci presentiamo! MM One Group

Dettagli

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO Report globale e suggerimenti Gennaio 2013 Autore: Filigree Consulting Promosso da: SMART Technologies Executive

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

FREE WEBINAR SOCIAL MEDIA E WEB 2.0 Docente Daniele Simonetti Social Media Manager Web Developer Web 2.0 Mobile

FREE WEBINAR SOCIAL MEDIA E WEB 2.0 Docente Daniele Simonetti Social Media Manager Web Developer Web 2.0 Mobile Consulenza in Marketing turistico, Web Marketing e Destination Management FREE WEBINAR SOCIAL MEDIA E WEB 2.0 Docente Daniele Simonetti Social Media Manager Web Developer Web 2.0 Mobile FOURTOURISM 2015

Dettagli

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Analizzare il listening per monitorare il sentiment e pianificare correttamente l attività di Social Media e Digital Pr Mauro Cunial, Amministratore Delegato

Dettagli

Lo sviluppo della comunicazione di marketing e del CRM nelle imprese. Evidenze empiriche e il progetto CRM in Camomilla Milano

Lo sviluppo della comunicazione di marketing e del CRM nelle imprese. Evidenze empiriche e il progetto CRM in Camomilla Milano Facoltà di lingua e cultura italiana CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA Lo sviluppo della comunicazione di marketing e del CRM nelle imprese. Evidenze empiriche e il progetto CRM

Dettagli

SOCIAL MEDIA E TURISMO

SOCIAL MEDIA E TURISMO SOCIAL MEDIA E TURISMO L EVOLUZIONE DEL MERCATO: LA RIVOLUZIONE DIGITALE Lo scenario attuale è in costante cambiamento, i social media stanno modificando il nostro modo di guardare il mondo invadendo quasi

Dettagli

Il nostro scopo è avere cura dei particolari e valorizzare l immagine dei nostri clienti.

Il nostro scopo è avere cura dei particolari e valorizzare l immagine dei nostri clienti. Il nostro scopo è avere cura dei particolari e valorizzare l immagine dei nostri clienti. INDICE Garantiamo un supporto CHIAVI IN MANO, obiettivi misurabili e concreti. Mission Corporate / Brand Identity

Dettagli

Capitolo 9: Gestire il ciclo di vita del cliente: Sviluppo e Retention UNIVERSITÀ LUMSA

Capitolo 9: Gestire il ciclo di vita del cliente: Sviluppo e Retention UNIVERSITÀ LUMSA Capitolo 9: Gestire il ciclo di vita del cliente: Sviluppo e Retention UNIVERSITÀ LUMSA IL CICLO DI VITA DEL CLIENTE RETENTION SVILUPPO Mantenere un elevata percentuale di clienti di valore riducendo le

Dettagli

SPORT E SOCIAL NETWORK: RICONOSCIAMONE LE POTENZIALITA E IMPARIAMO A USARLI Scuola Regionale dello Sport CONI Marche Ancona, 05 maggio 2014

SPORT E SOCIAL NETWORK: RICONOSCIAMONE LE POTENZIALITA E IMPARIAMO A USARLI Scuola Regionale dello Sport CONI Marche Ancona, 05 maggio 2014 SPORT E SOCIAL NETWORK: RICONOSCIAMONE LE POTENZIALITA E IMPARIAMO A USARLI Scuola Regionale dello Sport CONI Marche Ancona, 05 maggio 2014 dott.giacomo Baldassari LO SPORT, UN FENOMENO SOCIALE Lo sport

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand

Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand Il segreto delle migliori aziende: Allineare il consumer brand e il talent brand Introduzione Gli esperti di marketing si stanno rapidamente rendendo conto che i loro sforzi sono soltanto uno dei componenti

Dettagli

Area Albergatori HotelManager

Area Albergatori HotelManager Area Albergatori HotelManager Presentare dettagliatamente il vostro hotel Predisporre statistiche Creare widgets personalizzati Costruite la vostra reputazione online con: www.holidaycheck.it/area_albergatori

Dettagli

tra la pubblicità online e il ROI

tra la pubblicità online e il ROI Una chiara tra la pubblicità online e il ROI Analisi dell impatto della pubblicità online nel media mix delle società di telecomunicazioni Greg Forbes, Research Manager, Microsoft Advertising Una chiara

Dettagli

Content Marketing CORSO ONLINE IN: Strategie di contenuto e digital storytelling

Content Marketing CORSO ONLINE IN: Strategie di contenuto e digital storytelling CORSO ONLINE IN: Content Marketing Strategie di contenuto e digital storytelling DOCENTI Simone Tornabene Social Media Advisor Francesco Gavatorta Strategic Planner DGT Media Alberto Maestri Social Business

Dettagli

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1 1 - MMCM -Piano di Social Media Marketing Roma 23 Marzo 2010 A cura di Leonardo Bellini Fate le cose nel modo più semplice possibile, ma senza semplificare.. [Albert Einstein] MMCM- Esercitazione Piano

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

Il Cliente al centro del Business: Social network e CRM

Il Cliente al centro del Business: Social network e CRM Il Cliente al centro del Business: Social network e CRM Chiara Albanese Michele Dell Edera In collaborazione con: Asernet tecnologia, comunicazione e nuovi media Zeroventiquattro.it Il quotidiano on line

Dettagli

Lo scenario online del risparmio gestito in Italia

Lo scenario online del risparmio gestito in Italia Il risparmio gestito sul web è poco presente. Sui social network addirittura inesistente. Invece la Rete è un mondo da esplorare da parte delle società come già avviene negli USA. Mauro Panebianco, Associate

Dettagli

VII CONVEGNO ANNUALE SUI CONTACT CENTER Milano, 7 giugno 2012. Elisa Fontana

VII CONVEGNO ANNUALE SUI CONTACT CENTER Milano, 7 giugno 2012. Elisa Fontana VII CONVEGNO ANNUALE SUI CONTACT CENTER Milano, 7 giugno 2012 Elisa Fontana 1 Contenuti Chi siamo CRM, Customer experience, Customer Engagement Il consumatore e i Social Network I social network generano

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA.

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CHE COS'E' IL CYBER PR? Il CYBER PR è una campagna di promozione discografica digitale il cui scopo è quello di sfruttare

Dettagli

Panel Community Best practices

Panel Community Best practices Panel Community Best practices Imparare ad ascoltare, agire e raggiungere il ROI dalla tua panel community di Julie Paul Senior Vice President Online Communities Come mostrato dal GRIT annual report di

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

incrementa il tuo business

incrementa il tuo business incrementa il tuo business 1 mission L attività di marketing si concretizza attraverso l elaborazione di un progetto specifico proposto ai nostri partners. L intento? Quello di raggiungere maggior successo,

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

Search, Digital Adv & Analytics

Search, Digital Adv & Analytics Area di formazione Search, Digital Adv & Analytics 01 Pubblicità Online: introduzione alla pubblicità su Google, Facebook e altri network 02 SEO: ottimizzazione per i motoridi ricerca 03 Digital Analytics

Dettagli

Crea la tua lista a prova di antispam

Crea la tua lista a prova di antispam EMAIL MARKETING GURU 12 Crea la tua lista a prova di antispam 5 idee per raccogliere email nel rispetto delle leggi Cosa c è nell ebook? La costruzione delle liste è alla base di ogni attività di email

Dettagli

Cap.5 La comunicazione di marketing. Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.

Cap.5 La comunicazione di marketing. Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb. Cap.5 La comunicazione di marketing Corso di Comunicazione d impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it La comunicazione di marketing: definizione Strumento di governo delle

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Una guida per musicisti e artisti La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri contenuti

Dettagli

STUDIO. LodeTTI. Strumenti, tecnologie e metodi per l'immagine, la comunicazione, il marketing e la pubblicita.

STUDIO. LodeTTI. Strumenti, tecnologie e metodi per l'immagine, la comunicazione, il marketing e la pubblicita. STUDIO LodeTTI Strumenti, tecnologie e metodi per l'immagine, la comunicazione, il marketing e la pubblicita. INTERNET GRAFICA MARKETING CONSULENZA FOTOGRAFIA VIDEO STAMPA SOLUZIONI INTEGRATIVE PER UNA

Dettagli

Search, Digital Adv & Analytics

Search, Digital Adv & Analytics Area di formazione Search, Digital Adv & Analytics I tuoi clienti ti stanno già cercando. Sai come farti trovare? 01 SEO: ottimizzazione per i motori di ricerca 02 Pubblicità Online: introduzione alla

Dettagli

Analisi sullo strumento direct per eccellenza. Email Marketing Check up

Analisi sullo strumento direct per eccellenza. Email Marketing Check up Analisi sullo strumento direct per eccellenza Email Marketing Check up Workshop 26 Novembre 2014 26 Novembre 2014, Iab Forum, Milano Agenda Workshop Email Marketing Check up Analisi sullo strumento direct

Dettagli

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini Influenza e uso dei social network per il messaggio politico alessandro scartezzini CHI SONO http://www.linkedin.com/pub/alessandro-scartezzini/0/393/721 alessandro@webperformance.it - Dal 2010 fondatore

Dettagli

Il Marketing. Unità 1 La Funzione di Marketing

Il Marketing. Unità 1 La Funzione di Marketing Il Marketing Unità 1 La Funzione di Marketing Le Vendite e il Marketing Il Marketing si inquadra nella Funzione Vendite In passato le imprese erano product oriented (mercati statici) Oggi le imprese sono

Dettagli

Ciclo di formazione per PMI Ricerca di mercato

Ciclo di formazione per PMI Ricerca di mercato Ciclo di formazione per PMI Ricerca di mercato Desiderate aggiornarvi sul mondo delle PMI? Ulteriori dettagli sui cicli di formazione PMI e sui Business- Tools sono disponibili su www.bancacoop.ch/business

Dettagli

CONOSCI I TUOI CLIENTI?

CONOSCI I TUOI CLIENTI? CONOSCI I TUOI CLIENTI? L innovazione nella Forza Vendita Marzo 2015 Conosci i tuoi clienti? Quali sono i tuoi migliori clienti? Hai traccia delle relazioni, incontri ed esigenze che loro hanno manifestato

Dettagli

Facebook in numeri. mobile. utenti. applicazioni. interazioni

Facebook in numeri. mobile. utenti. applicazioni. interazioni Facebook in numeri mobile Più di 350 MILIONI DI UTENTI accedono a Facebook attraverso device mobili. utenti Più di 800 MILIONI DI UTENTI ATTIVI. Il 50% di loro si logga ogni giorno e ha una media di 130

Dettagli

NINJAMARKETING MEDIAKIT

NINJAMARKETING MEDIAKIT NINJAMARKETING MEDIAKIT Dove i Digital Makers vengono a Scoprire, Capire, Condividere. Da prima che esistessero YouTube, Facebook, Twitter. Chi Siamo Ninja Marketing è il magazine n 1 degli innovatori

Dettagli

Trasforma i LIKE in RISULTATI

Trasforma i LIKE in RISULTATI Trasforma i LIKE in RISULTATI Vuoi che il tempo impiegato sui tuoi social network frutti grandi risultati? Pubblicare contenuti ed ottenere qualche nuovo Like è solo il primo passo... Utilizza queste 10

Dettagli

Le ricerche di marketing Cap. 4

Le ricerche di marketing Cap. 4 Le ricerche di marketing Cap. 4 Le Ricerche di Mercato Introduzione Per prendere decisioni efficaci i responsabili Marketing hanno bisogno di informazioni aggiornate, attendibili e utili. Di qui la necessità

Dettagli

VENDERE ALL ESTERO 8.1 8.2 8.3

VENDERE ALL ESTERO 8.1 8.2 8.3 VENDERE ALL ESTERO 8 Vendere all estero... 125 8.1 Le differenze tra i mercati: un opportunità da cogliere... 128 8.2 Da esportatore per caso a international e-commerce manager!... 131 8.3 E per chi preferisce

Dettagli

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Luca Molteni Elena Feltrinelli Università Bocconi Milano Convegno ABI Dimensione Cliente Roma, 13 febbraio

Dettagli

Enophilia ti porta sul web: prova la differenza!

Enophilia ti porta sul web: prova la differenza! Enophilia ti porta sul web: prova la differenza! Hey, che tu sia vignaiolo, produttore o commerciante di vino o distillati, prendi qualche minuto del tuo prezioso tempo e leggi quello che ti scrivo. Sono

Dettagli

SCENARIO. Formazione Unindustria Treviso - Business 2.0 LAB

SCENARIO. Formazione Unindustria Treviso - Business 2.0 LAB BUSINESS 2.0 LAB Laboratorio operativo sui nuovi strumenti di Business, Marketing & Reputationper aumentare la visibilità e il potere attrattivo delle aziende SCENARIO Oggi il percorso di acquisto e informazione

Dettagli

VIRAL MARKETING PRESENTAZIONE

VIRAL MARKETING PRESENTAZIONE VIRAL MARKETING PRESENTAZIONE 2015 CHI SIAMO 1 BloggerItalia è un aggregatore di Blogger, una piattaforma capace di mettere in contatto le Aziende che intendono far conoscere e promuovere brand, iniziative,

Dettagli

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche Fondazione Minoprio - corso ITS Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche I social media Facebook La maggior parte dei proprietari di piccole aziende hanno dichiarato

Dettagli

e-mail marketing tips & tricks migliora le performance delle tue campagne in 5 semplici mosse

e-mail marketing tips & tricks migliora le performance delle tue campagne in 5 semplici mosse e-mail marketing tips & tricks migliora le performance delle tue campagne in 5 semplici mosse Semina un pensiero e raccoglierai un azione, semina un azione e raccoglierai un abitudine, semina un abitudine

Dettagli

Le politiche di marketing nell industria turistica. Marketing mix e marketing relazionale totale

Le politiche di marketing nell industria turistica. Marketing mix e marketing relazionale totale Le politiche di marketing nell industria turistica. Marketing mix e marketing relazionale totale Lingue e Cultura per l Impresa Economia e Gestione delle Imprese Turistiche A.A. 2007-2008 Ddr Fabio Forlani

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

babanet www.babaconsulting.com/babanet COMMUNITY PANEL PER LA RICERCA QUALITATIVA Presentazione 26 gennaio 2011

babanet www.babaconsulting.com/babanet COMMUNITY PANEL PER LA RICERCA QUALITATIVA Presentazione 26 gennaio 2011 babanet COMMUNITY PANEL PER LA RICERCA QUALITATIVA Presentazione 26 gennaio 2011 www.babaconsulting.com/babanet i nostri universi sociali stanno diventando sempre più digitali la distinzione tra vita reale

Dettagli

LA PIATTAFORMA / LA SOLUZIONE GIUSTA PER TE / I VANTAGGI / CASO DI SUCCESSO / AKUERO

LA PIATTAFORMA / LA SOLUZIONE GIUSTA PER TE / I VANTAGGI / CASO DI SUCCESSO / AKUERO martys. La soluzione chiavi in mano di raccolta punti per l'acquisizione e la fidelizzazione dei clienti. LA PIATTAFORMA / LA SOLUZIONE GIUSTA PER TE / I VANTAGGI / CASO DI SUCCESSO / AKUERO 1 LA PIATTAFORMA

Dettagli

PROGETTO EDITORI DIGITALI

PROGETTO EDITORI DIGITALI PROGETTO EDITORI DIGITALI SPUNTI DI RIFLESSIONE PER L EDITORIA SPECIALIZZATA CHE LAVORA SUL WEB MagNews, soluzioni per l email marketing MagNews è la business unit di Diennea specializzata in email marketing

Dettagli

L impegno sociale delle aziende in Italia: Rapporto 2010 (Abstract)

L impegno sociale delle aziende in Italia: Rapporto 2010 (Abstract) INDICE L impegno sociale delle aziende in Italia: Rapporto 2010 (Abstract) Nota metodologica Le aziende attive nel sociale L importo dei finanziamenti Le iniziative finanziate Le modalità di intervento

Dettagli

Modulo B.2. Roberto Cucco cucco@dada.it

Modulo B.2. Roberto Cucco cucco@dada.it Università di Pisa Master universitario in Gestione del Software Open Source Modulo B.2 Internet marketing lezione 4 Roberto Cucco cucco@dada.it Ricerche con e su Internet Le ricerche di marketing Riguardano:

Dettagli

ENGLISH STUDIONLINE. INGLESE E GIAPPONESE prezzo. lingua di erogazione del corso. durata abbonamen to. durata corso. azienda erogatrice

ENGLISH STUDIONLINE. INGLESE E GIAPPONESE prezzo. lingua di erogazione del corso. durata abbonamen to. durata corso. azienda erogatrice ENGLISH STUDIONLINE INGLESE E GIAPPONESE prezzo durata corso lingua di erogazione del corso durata abbonamen to azienda erogatrice Corso preparazione al TOEFL 60,00 20 ore inglese English Studio Corso

Dettagli

1. Il cliente. 2. I progetti social

1. Il cliente. 2. I progetti social 1. Il cliente BNL è uno dei principali gruppi bancari italiani. Fondata nel 1913 a Roma, i suoi 99 anni di storia alle spalle, 14 mila dipendenti, la fiducia di circa 3 milioni di clienti privati e di

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

Your branded content platform

Your branded content platform Your branded content platform Cos'è DaoSquare? DaoSquare è una piattaforma editoriale social che offre a brand ed editori strumenti per acquisire, gestire e distribuire i contenuti. Perché DaoSquare è

Dettagli

CUSTOMER SERVICE. Perché è così importante? Obiettivi e Strategie. www.gpstudios.it info@gpstudios.it

CUSTOMER SERVICE. Perché è così importante? Obiettivi e Strategie. www.gpstudios.it info@gpstudios.it CUSTOMER SERVICE Perché è così importante? Obiettivi e Strategie Che cos è il Customer Service? L insieme di azioni che un azienda svolge per agevolare i propri clienti prima, durante e dopo l acquisto

Dettagli

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013 Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 INDAGINE Introduzione: obiettivi

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

Social Media for Business Marketing vs. Legal

Social Media for Business Marketing vs. Legal Gummy Industries presenta Social Media for Business Marketing vs. Legal Come stiamo utilizzando i social media? Hello! Alessandro Mininno Alessandro è co-founder e senior partner di Gummy Industries. Ha

Dettagli

Siamo in un mondo interconnesso dove aumentano le relazioni e le opportunità. Internet è divenuta una tecnologia indispensabile.

Siamo in un mondo interconnesso dove aumentano le relazioni e le opportunità. Internet è divenuta una tecnologia indispensabile. NON E LA PIU FORTE DELLE SPECIE CHE SOPRAVVIVE, NE LA PIU INTELLIGENTE, MA QUELLA PIU REATTIVA AI CAMBIAMENTI Charles Darwin Siamo in un mondo interconnesso dove aumentano le relazioni e le opportunità.

Dettagli

MARKETING LOW COST di Cristina Mariani

MARKETING LOW COST di Cristina Mariani Indice Introduzione Ringraziamenti 1. Come effettuare un analisi di mercato low cost 1. Ricerca di mercato low cost 1.1. Ricerca formale 1.2. Ricerca informale 2. Segmentare un mercato in evoluzione 2.1.

Dettagli

La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business

La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business 1 La guida CRM per eliminare le incertezze: prendete il controllo del vostro business (1 - non fatevi prendere in contropiede: i 5 passi per ottimizzare la gestione delle previsioni di vendita) Pagina

Dettagli

Revenue Management: comprendere, anticipare e influenzare l acquisto

Revenue Management: comprendere, anticipare e influenzare l acquisto Revenue Management: comprendere, anticipare e influenzare l acquisto Revenue Management: comprendere, anticipare e influenzare l acquisto 23 luglio 2010 Pubblicato su: Bookingblog.com Alcuni giorni fa

Dettagli

TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON

TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON TROVA NUOVI CLIENTI E MOLTIPLICA I TUOI PROFITTI CON MARKETING ON LINE UN SUCCESSO GARANTITO! PERCHÉ GOOGLE ADWORDS? A pprofitta di tutti i vantaggi della nostra offerta: credito omaggio per i tuoi annunci,

Dettagli

Corsi di formazione. Ventidue srl - News & Events / corporate@nexthr.it

Corsi di formazione. Ventidue srl - News & Events / corporate@nexthr.it Corsi di formazione 2014 Ventidue srl - News & Events / corporate@nexthr.it 16 ore Social & Antonio INCORVAIA digital STRATEGIES 26-27/2 MI *18/6 MI 8-9/10 Mi *fast edition 38 anni, laureato in Architettura

Dettagli

Introduzione a YouGov

Introduzione a YouGov Introduzione a YouGov Ricerche di mercato qualitative eseguite da YouGov Mission lo scopo di YouGov è quello di diventare un autorevole strumento di misura dell opinione pubblica e del comportamento del

Dettagli

Obiettivo: Successo dei clienti. Guida a HP Capture

Obiettivo: Successo dei clienti. Guida a HP Capture Obiettivo: Successo dei clienti Guida a HP Capture Che cos è HP Capture? HP Capture è un set completo di strumenti aziendali, moduli formativi e reti comunitarie destinato esclusivamente ai clienti HP

Dettagli

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.

2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio. A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara. 2.0: Facebook per dialogare con i clienti e promuovere un territorio A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Novembre 2015 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB

Dettagli

info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820

info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820 info@ghineawebsolutions.it www.ghineawebsolutions.it T+39 0574 757134 F +39 0574 027820 Anche il sito più bello del mondo serve a poco se nessuno lo visita. Gli utenti danno una grande importanza alla

Dettagli

IL MARKETING NON CONVENZIONALE: ANALISI DEL CASO COCA COLA. Tesi di laurea di Elisa De Filippi

IL MARKETING NON CONVENZIONALE: ANALISI DEL CASO COCA COLA. Tesi di laurea di Elisa De Filippi IL MARKETING NON CONVENZIONALE: ANALISI DEL CASO COCA COLA Tesi di laurea di Elisa De Filippi OBIETTIVO Comprendere le ragioni che hanno spinto la Coca Cola ad orientare le proprie strategie ad un ottica

Dettagli

Modulo Campaign Activator

Modulo Campaign Activator Modulo Campaign Activator 1 Che cosa è Market Activator Market Activator è una suite composta da quattro diversi moduli che coprono esigenze diverse, ma tipicamente complementari per i settori marketing/commerciale

Dettagli

vip VIRAL IDEA PROJECT Idee e strategie di comunicazione Identifichiamo il giusto canale per diffondere le tue idee. CHI SIAMO

vip VIRAL IDEA PROJECT Idee e strategie di comunicazione Identifichiamo il giusto canale per diffondere le tue idee. CHI SIAMO vip vip VIRAL IDEA PROJECT Idee e strategie di comunicazione Identifichiamo il giusto canale per diffondere le tue idee. CHI SIAMO Viral Idea Project (VIP) è un progetto nato da un team di professionisti

Dettagli

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS in collaborazione con FACEBOOK PER IL BUSINESS MODULO BASE A giugno 2014 Facebook festeggia 30 milioni di piccole imprese attive con una pagina aziendale sui propri canali.

Dettagli

Futuro e Innovazione: PR tradizionali e Influencer Marketing

Futuro e Innovazione: PR tradizionali e Influencer Marketing IAB Forum 14 Futuro e Innovazione: #AugureInfluencer Blog. augure.com/it/blog : @augureitalia Irene Cau Country Manager Italia Tutto Cambia, tutto si Evolve Anche la Comunicazione & le PR 2 In passato,

Dettagli

3 DICEMBRE 2013. Digital Popularity: della Digital PR all'interno della strategia SEO, editoriale e Social.

3 DICEMBRE 2013. Digital Popularity: della Digital PR all'interno della strategia SEO, editoriale e Social. 3 DICEMBRE 2013 Digital Popularity: sviluppare la popularity dei Brand integrando le logiche della Digital PR all'interno della strategia SEO, editoriale e Social. Mamadigital Search Engine Marketing Online

Dettagli

Guida al CRM. White Paper FrontRange Solutions. SysAround S.r.l. Pagina 1 di 18. Via Cappuccini, 4 20122 Milano

Guida al CRM. White Paper FrontRange Solutions. SysAround S.r.l. Pagina 1 di 18. Via Cappuccini, 4 20122 Milano Guida al CRM White Paper FrontRange Solutions Pagina 1 di 18 SOMMARIO 1. Il CRM: come può migliorare il business aziendale... 3 1.1 Il CRM... 3 1.2 Quali sono i vantaggi di avere una strategia CRM?...

Dettagli

DML è un centro di competenze e di esperienze online, un osservatorio permanente sui temi inerenti al marketing e al business digitale.

DML è un centro di competenze e di esperienze online, un osservatorio permanente sui temi inerenti al marketing e al business digitale. DML - Digital marketing Lab nasce da un idea di Leonardo Bellini e raggruppa un team di professionisti che da anni si occupano di marketing, business e comunicazione in ambito digitale. DML è un centro

Dettagli

Personalizzare le offerte per aumentare i profitti. Guida introduttiva alle soluzioni a informazioni variabili di Xerox.

Personalizzare le offerte per aumentare i profitti. Guida introduttiva alle soluzioni a informazioni variabili di Xerox. Personalizzare le offerte per aumentare i profitti. Guida introduttiva alle soluzioni a informazioni variabili di Xerox. Perché personalizzare le offerte? Per ottenere una risposta migliore e incrementare

Dettagli

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa DISPENSA I.C.T. POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro Dispensa WEB ADVERTISING: PRINCIPI E TECNICHE PER LA PUBBLICITA ON LINE INDICE

Dettagli