COME COSTRUIRE E GESTIRE UNA COMMUNITY ONLINE PRIVATA (COP) VINCENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COME COSTRUIRE E GESTIRE UNA COMMUNITY ONLINE PRIVATA (COP) VINCENTE"

Transcript

1 COME COSTRUIRE E GESTIRE UNA COMMUNITY ONLINE PRIVATA (COP) VINCENTE Costruire e gestire le COP per la Co-creation e le Insight Una pubblicazione di Roma, Giugno 2013

2 COME COSTRUIRE E GESTIRE LE COMMUNITY ONLINE PRIVATE (COP) PER LA CO-CREATION E LE INSIGHTS di Michalis A. Michael e Letizia Affinito Michalis Michael è il Managing Director dell agenzia specializzata nella ricerca online DigitalMR. Michalis dedica il suo tempo alla comprensione dei problemi che i consumatori incontrano e allo sviluppo di appicazioni che soddisfino i reali bisogni di ricerca. Letizia Affinito-PhD in Management, è il Managing Director di Brandnew MC, società di consulenza specializzata in comunicazione strategica e marketing. Letizia si dedica da oltre 20 anni all approfondimento delle problematiche del marketing e della comunicazione sia come consulente che come ricercatore con un focus speciale sui temi del marketing e della comunicazione digitale. Michalis A. Michael Letizia

3 PERCHE LEGGERE QUESTO ebook 1) La crescita dei Social Media ha generato un sensibile aumento dell uso delle Community Online Private (COP) per co-creare con i clienti 2) Le COP consentono di risparmiare e forniscono insight preziose da parte di un audience attivamente coinvolta nella discussione 3) Per sfruttarne a pieno i vantaggi, le COP devono essere impostate e gestite correttamente. Questo ebook vi spiegherà come La forte crescita dell uso dei Social Media da parte dei consumatori ha portato ad un conseguente aumento dell uso delle Community Online Private (COP) e della loro accettazione come valido strumento di ricerca. Le COP sono lo strumento perfetto per interagire con i vostri clienti al fine di costruire una brand advocacy, condurre ricerche e generare co-creation con un pubblico attivamente coinvolto. Tuttavia, la semplice disponibilità di una COP non garantisce risultati. Trasformarla in una reale risorsa per la vostra organizzazione implica la necessità di impostarla e gestirla in maniera efficace. Questo ebook vi mostrerà come definire l ambito della vostra COP, il ruolo del community manager, le modalità di reclutamento e ricambio dei membri e, soprattutto, come incentivarli e coinvolgerli efficacemente per ottenere il massimo dalla vostra COP. Questo libro si integra perfettamente con il nostro ebook su come applicare una serie di strumenti e tecniche per usare efficacemente la vostra COP nella ricerca e co-creation. È il momento opportuno per coinvolgere la vostra audience utilizzando le COP. Per scoprire come impostarne e gestirne efficacemente una vostra, continuate a leggere...

4 CONTENUTI: 1. Cos è una Community Online Privata 4 2. Perché un brand dovrebbe avere una COP? 7 3. Il processo di costituzione della Community Online Privata 9 4. Definire l ambito della Community Reclutamento Incentivi Ruolo del Community Manager Mantenere viva la vostra Community Applicazioni per la ricerca Conclusioni 27

5 CAPITOLO 1 Cos è una Community Online Privata (COP)?

6 Cos è una Community Online Privata (COP)? Nonostante l utilizzo diffuso, esiste ancora qualche confusione in merito alle COP, probabilmente perché: 1. Si utilizzano diversi termini per descrivere le community online di proprietà dei clienti le sopra menzionate COP, le Branded Online Community (BOC) o Market Research Online Community (MROC). 2. Questi termini sono anche spesso erroneamente utilizzati con riferimento ai panel online, soprattutto i panel privati che i clienti hanno costruito in modo personalizzato per obiettivi di ricerca. I panel e le community sono entità ben distinte. Definendo il concetto più semplicemente, un panel è un gruppo di consumatori a cui un cliente sottopone questionari di solito una volta al mese o poco più. Il cliente pone domande e i membri del panel danno risposte in maniera strutturata.

7 Tuttavia, in una COP, non sono soltanto i clienti a porre domande ai membri delle loro community attraverso tecniche di ricerca quantitativa e qualitativa, ma sono anche i membri della community a poter interagire sia con il cliente (o host), sia tra di loro. La natura della community permette loro di farlo in maniera molto più destrutturata e ad hoc. È proprio l apertura di questi confini e restrizioni imposte dalle tecniche di ricerca convenzionali, che permette alle community di farvi avvicinare di più ai vostri clienti. Community più ampie possono anche essere usate per ricerche online quantitative, in aggiunta all utilizzo di sub-community per la co-creation. La corretta impostazione e gestione della community è un punto cruciale per la trasformazione di una COP in una risorsa a lungo termine per l organizzazione. Richiedi una dimostrazione della piattaforma ecommunity Noi distinguiamo il concetto di community online per la cocreation e quello di panel in base al numero dei membri che li costituiscono idealmente soggetti per la cocreation e più di un migliaio per i panel.

8 CAPITOLO 2 Perché un brand dovrebbe avere una COP?

9 Perché un brand dovrebbe avere una POC? Le Community Online Private dovrebbero essere parte della customer strategy di qualunque brand. Possono essere usate per la co-creation e per perseguire obiettivi più tradizionali di ricerca di mercato. Le Community creano il potenziale per un dialogo ed una relazione autentica sia tra i consumatori-membri che con il brand. Queste community, se gestite correttamente, possono divenire un importante risorsa per le ricerche che costruisce anche brand advocacy. L elemento ricerca non si limita al semplice porre le domande quando i membri della vostra community interagiscono l uno con l altro, è il momento migliore per, semplicemente, ascoltare. È un po come scoprire cosa pensano i clienti attuali e potenziali del vostro brand, anche quando pensano di non essere più ascoltati! I brand vogliono sapere cosa pensa e che sensazioni ha il consumatore connesso di oggi, in modo da allineare a questi il proprio approccio di marketing per ottenere il massimo impatto sul cliente e l advocacy. Questo è importante soprattutto perché i consumatori oggi scrivono anche su media rilevanti, dove i follower o i mi piace si guadagnano per merito. Una COP permette anche di incentivare la bassa incidenza dei rispondenti di nicchia, che altrimenti renderebbero il costo del progetto di ricerca proibitivo. Avere un campione all interno di una COP o di un community panel significa sostenere il costo di acquisizione del campione una volta soltanto, per poi poterlo utilizzare come e quando serve.

10 CAPITOLO 3 Il processo di costituzione della Community Online Privata

11 Il Processo di Costituzione Impostare e gestire una COP da zero può essere un processo scoraggiante, perciò il nostro suggerimento è di scomporlo nelle seguenti fasi, che saranno trattate singolarmente in questo ebook. La fase di Gestione delle Attività è un argomento a se stante e verrà esaminato più nel dettaglio nell ebook sulle applicazioni delle COP per la ricerca. Definire l ambito Reclutamento Dimensione della community Obiettivi specifici e membri del target Personalizzazione Utilizzare risorse e canali appropriati per reclutare i membri Nominare un Online Community Manager (OCM) Coinvolgimento Attivo Parlare con i membri sin dal primo giorno in cui entrano a far parte della community Connetterli l uno con l atro Pianificare attività per tutta la durata della community Gestione delle Attività Ricambio dei membri Eseguire attività di ricerca Incoraggiare la co-creation Ricompensare la partecipazione e condividere i risultati L OCM minimizza l abbandono dei membri Qualche membro inevitabilmente si ritirerà Definire un ciclo di ricambio della community

12 CAPITOLO 4 Definire l ambito della community

13 Definire l ambito Quali sono gli obiettivi specifici e l ambito che guidano la vostra COP? Principalmente la creazione e il miglioramento dei vostri prodotti o il suo utilizzo come forma di comunicazione? Oppure siete interessati a soddisfare bisogni più tradizionali di marketing, come la segmentazione dei clienti, le ricerche sul pricing o le abitudini, attitudini e modalità di acquisto? Qual è l ambito in termini di durata, area geografica, dimensione della community e profilo dei partecipanti? La vostra community dovrebbe essere branded o blind, cosicché i membri non sappiano chi è l amministratore? Se state cercando di coinvolgere soggetti creativi o early adopters per la cocreation dei prodotti, potrebbe essere positivo attribuire un brand alla community. Al contrario, per ricerche più ampie, il fatto di apporre un brand alla community, potrebbe influenzare i membri che ricevono incentivi dal brand stesso! Tuttavia, se l intenzione primaria è quella di costruire advocacy, allora un approccio branded potrebbe essere vantaggioso. Sarà anche necessario considerare le norme di legge che regolano determinati settori; per esempio il settore Farmaceutico, dell Alcol, del Tabacco o del Gioco d Azzardo implicano codici aggiuntivi di condotta nelle ricerche e nella pubblicità. Queste sono tutte domande a cui occorre rispondere prima di iniziare a cercare qualcuno che possa costruire la community ed occuparsi della sua gestione e del reclutamento. Solitamente è conveniente avere un unico partner/fornitore che si occupi di tutti questi compiti, per una integrazione più continua. È importante che le funzionalità della piattaforma online siano flessibili; se di base non può supportare un ampio range di tecniche di ricerca, allora è improbabile che sia abbastanza flessibile da poter soddisfare i bisogni di ricerca del brand e di co-creation.

14 CAPITOLO 5 Reclutamento

15 Reclutamento Il miglior modo per reclutare i membri della community è quello di sfruttare le risorse esistenti! Poiché il brand avrà già un interazione con i consumatori, sia online che offline, il punto di partenza migliore è utilizzare ciò che già esiste. Se avete una fan-page su Facebook, potete invitare i fan a unirsi alla vostra Community Online Privata. DigitalMR ha sviluppato un applicazione che permette di invitare i fan a prendere parte alle ricerche e ad accedere all ambiente privato della community direttamente dal loro login Facebook. Una volta che i membri della community sono all interno dell ambiente privato, è possibile segmentarli ulteriormente, cosicché si possano creare delle sub-community dei fan sulla base di specifici criteri di ricerca. In più, siccome la piattaforma utilizza lo stesso look and feel di Facebook, i partecipanti si sentiranno subito a loro agio e saranno pronti per partecipare immediatamente ai progetti di co-creation. Altre opzioni di reclutamento includono l invito ai follower di Twitter, ai membri di un programma di fidelizzazione o alle persone presenti nel vostro CRM o semplicemente nel database di contatti . Inoltre, se gestite un programma di web listening attivo, questo è uno strumento importante per identificare e reclutare gli influenzatori chiave per la vostra community. Per ulteriori informazioni leggete il nostro ebook sulla ricerca e il coinvolgimento degli influenzatori.

16 Tipologie di Membri di una Community Early Adopters Consumatori Fedeli Consumatori Persi Metodi di Reclutamento 1. Utilizzo database esistente 2. Acquisto di database 3. Social Media 4. Consumer Panel 5. Banner sui siti rilevanti 6. Face-to-face/offline

17 CAPITOLO 6 Incentivi

18 Incentivi Incentivare l adesione e la partecipazione dei membri dipende dalla natura della community e dal tipo di brand che sostiene. Per esempio, alcuni brand di lusso, di organizzazioni benefiche, aspirazionali o iconici, creano automaticamente un legame emozionale tra gli utilizzatori ed estimatori. Questi gruppi di persone richiedono un incentivo leggermente maggiore per partecipare alle attività di una COP! Comunque, per la maggior parte di noi è necessario un piccolo incentivo che riconosca e ricompensi il tempo e l attenzione che si da alla propria community. Anche se le ricompense monetarie possono generalmente essere efficaci nel breve periodo, l essere un po più creativi aiuta a costruire un adesione duratura al progetto di COP. Le diverse opzioni di ricompensa possono includere test del prodotto, omaggi o contributi di beneficienza.

19 Il grafico sotto mostra una serie di incentivi possibili. Lo scopo finale è quello di stimolare la partecipazione attraverso il coinvolgimento attivo piuttosto che attraverso una semplice ricompensa economica. Questo aiuta a generare un maggiore attaccamento emotivo alla community e affinità con il brand che in cambio sviluppa advocacy online. Due passaggi chiave che generano coinvolgimento sono: 1) Utilizzare strumenti e tecniche di ricerca interessanti (vedi Come usare le COP per la Co-Creazione e altre ricerche) 2) Avvalersi di un community manager esperto, il cui ruolo verrà spiegato nella sezione successiva

20 CAPITOLO7 Il ruolo del Community Manager

21 ESTABLISH AND RUN A POC Il ruolo del Community Manager Reclutare una community di consumatori comporta un grosso dispendio di risorse per questo vorrete tenervela stretta il più a lungo possibile! Per risparmiare sul lungo periodo e massimizzare l utilità della vostra community, vale la pena investire in un Community Manager capace, per minimizzare l abbandono dei membri e mantenerli attivamente coinvolti. Il coinvolgimento è ciò che differenzia una COP dalle altre forme di ricerca. I membri altamente coinvolti hanno maggiori probabilità di prendere parte a iniziative di ricerca e di ritagliarsi del tempo per condividere con voi le proprie sensazioni effettive (e parlare dei problemi relativi al brand tra di loro). Richiede di essere alimentato e gestito continuamente da un Community Manager esperto. Pensate alla vostra community come ad una cena con un grande numero di invitati. Avete una grande stanza piena di individui con interessi condivisi, ma che non si conoscono realmente e potrebbero essere inizialmente riluttanti ad interagire. Come il padrone di casa, il Manager della community è lì per accogliere i nuovi partecipanti, rompere il ghiaccio, suggerire giochi e attività alle persone in modo da coinvolgerle e argomenti di cui parlare tra di loro. Quando la conversazione comincia a decollare, siete allora nella posizione giusta per ascoltare con interesse. Ma questo livello di coinvolgimento non avviene dal giorno alla notte.

22 Tuttavia, mentre le cene hanno un inizio e una fine, una community è un processo continuo e in costante evoluzione. Una volta che i membri interagiscono, c è la necessità di mantenere sempre vivo e attivo il coinvolgimento. E necessario che vi sia abbastanza interesse e motivazione per far sì che i membri continuino ad interagire con voi e tra di loro. Si tratta molto di una relazione reciproca. Se la vostra community viene trascurata e i membri cominciano ad abbandonarla, non solo si indebolisce la ricerca, ma si perde advocacy e avrete bisogno di lavorare ancora più duramente per ricostruirla. Laddove il ruolo del manager nella ricerca può essere stato molto più orientato al progetto, il Community Manager ha molto più a che fare con uno sviluppo continuo nel lungo termine. Nel corso del tempo costruirete relazioni più profonde con i consumatori e in cambio loro vi forniranno livelli più profondi di insight. Se sarete capaci di far sentire i vostri ospiti i benvenuti e valorizzerete la loro partecipazione, cominceranno a sentirsi parte del vostro inner circle, informati sui risultati delle ricerche e discussioni, e avere parte attiva nei processi, come lo sviluppo del prodotto. Siccome i Social Media permettono ai consumatori di interagire con l organizzazione nel momento della propria scelta, è giusto che le piattaforme di ricerca provino a migliorare ulteriormente questa esperienza. La ricerca è stata, in passato, limitata nel grado di interazione che poteva fornire. Ma adottando un approccio a livello di Social Media e trattando i membri del vostro campione come ospiti o collaboratori, oggi potete diventare il perfetto padrone di casa e interagire realmente con i vostri clienti per la co-creation, facendo sì che i loro punti di vista siano ascoltati, riconosciuti e messi in atto.

23 CAPITOLO 8 Mantenere viva la vostra community

24 Mantenere viva la vostra community Il community manager giocherà un ruolo fondamentale nel tenere attiva e stimolata la vostra community. Un altra area chiave su cui focalizzarsi è la gamma di strumenti e tecniche di ricerca che possono essere adottati per mantenere vivo l interesse e favorire una migliore interazione con la vostra community e i vostri clienti. Cliccate qui per saperne di più. Questo manterrà alta la dimensione del campione, dandovi maggior flessibilità per i progetti di ricerca e, in più, manterrà viva la community, accogliendo continuamente nuove persone con nuove idee e nuove opinioni. Ricambio Una volta che la community è stata impostata e attivata, la speranza è che la perdita dei membri venga mantenuta al minimo. Tuttavia, ci sarà inevitabilmente un certo grado di abbandono e di qui l esigenza che ci sia un processo continuo per il ricambio della community.

25 CAITOLO 9 Applicazioni nella Ricerca

26 Applicazioni nella ricerca Esistono molteplici applicazioni di questo strumento per le ricerche di mercato e la co-creation: Generazione di idee per lo sviluppo di nuovi prodotti Miglioramento e verifica dell advertising e del concept del prodotto Test del prodotto Monitoraggio in profondità della percezione del brand e dei concorrenti Osservazione dei momenti d uso del prodotto per la valutazione dell esperienza del cliente (etnografia) Valutazione ed esplorazione di nuovi target Discussione di vari argomenti e identificazione delle percezioni relative alla categoria di prodotto Identificazione dei trend Valutazione dell esperienza del cliente e miglioramento della fedeltà

27 Oltre a tutte le modalità descritte nel grafico sopra, chi detiene una community può anche semplicemente lasciare i membri parlare tra di loro e ascoltare le intuizioni migliori. A DigitalMR amiamo le idee, se avete nuove idee su come vorreste sfruttare la vostra COP per la co-creation, contattateci per esplorare le ulteriori possibilità.

28 CAPITOLO 10 Conclusioni

29 Conclusioni L era del controllo del brand e della comunicazione a una via è da tempo conclusa. Siamo ora testimoni di una trasformazione nella nostra società che fondamentalmente cambia anche il modo in cui facciamo il marketing e la vendita dei nostri prodotti. Le Community Online Private sono uno degli strumenti più importanti per chi oggi fa marketing e negli ultimi due anni il loro tasso di utilizzo è stato quello più velocemente in crescita nel settore delle ricerche di mercato. Certamente la semplice disponibilità di una COP non è sufficiente. C è bisogno che sia impostata e gestita in maniera corretta: perché questa risorsa di valore dia il massimo del suo potenziale dovrete utilizzare gli strumenti giusti per lavorare al suo interno. Una COP dovrebbe divenire una risorsa a lungo termine per la vostra organizzazione, che genererà insight, sarà d aiuto per la co-creation con i vostri consumatori e svilupperà una migliore advocacy online tra loro. Seguire i passi per la costruzione e la gestione di una COP contenuti in questo ebook garantirà che la vostra community sia un luogo di scambio vivace di idee e opinioni per il futuro.

30 PROSSIMI PASSI Sei interessato a scoprire le Community Online Private per la tua società? Richiedi una dimostrazione della piattaforma ecommunity! Per saperne di più su come condurre ricerche online, visita la nostra biblioteca ebook. Partecipa ad uno dei nostri esclusivi breakfast meeting presso il Gherkin in London o lo Sky Club di Varsavia Registrati per ricevere il Social Media Research Digest, una compilation dei migliori blog di ricerca, news e white paper del mese.

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

6. Le ricerche di marketing

6. Le ricerche di marketing Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Corso di Laurea in Lingue e Cultura per l Impresa 6. Le ricerche di marketing Prof. Fabio Forlani Urbino, 29/III/2011

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci!

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Misurazione del potenziale di nuovi prodotti in lancio sulla base della permeabilità del mercato Come esperti di marketing,

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

DISPENSA N. 18 MARKETING

DISPENSA N. 18 MARKETING 1 E PIANIFICAZIONE Per marketing si intende l'insieme di attività che servono per individuare a chi vendere, che cosa vendere e come vendere, con l'obiettivo di soddisfare í bisogni e i desideri del consumatore,

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D

Come Usare PrinterApp 3D. PrinterApp 3D PrinterApp 3D PrinterApp3D (3DPa) ha lo scopo di creare un legame tra chi ha la passione di costruire, smontare, capire, partecipare (makers) e chi il mondo dei makers lo conosce e lo vive ogni giorno,

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web Domini, una guida per capire come avviare un business nel web HostingSolutions.it, ISP attivo da 10 anni nel mondo della registrazione domini, vuole fornire ai propri clienti e non una breve guida che

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARE IN MODO EHE SI REALIZZI Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARLO ACCADERE! I Lions clubs che organizzano progetti di servizio utili alla comunità hanno un impatto considerevole sulle persone

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Aprile 2005 Definire un nuovo prodotto: Metterne a fuoco il concept, ovvero

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Clienti davvero fedeli ecco come fare

Clienti davvero fedeli ecco come fare Clienti davvero fedeli ecco come fare Che avere clienti fedeli sia un balsamo per i risultati aziendali nessuno lo mette in dubbio. Il problema è che la fedeltà dei clienti, soprattutto quelli migliori,

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Sistema d informazione degli istituti d impiego

Sistema d informazione degli istituti d impiego Sistema d informazione degli istituti d impiego Una guida per gli istituti d impiego del servizio civile Organo d esecuzione del servizio civile ZIVI Nel sistema d informazione degli istituti d impiego

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management GESTIRE CON SUCCESSO UNA TRATTATIVA COMMERCIALE di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management OTTENERE FIDUCIA: I SEI LIVELLI DI RESISTENZA Che cosa comprano i clienti? Un prodotto? Un servizio?

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Progetto Gruppo Stat 2014

Progetto Gruppo Stat 2014 Progetto Gruppo Stat 2014 Presenza e immagine sul web Sito del gruppo e mini siti di tutte le realtà Autolinee/GT e Viaggi App - mobile - Social Network Iniziative marketing Preparato per: STAT TURISMO

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Razionalità organizzativa e struttura

Razionalità organizzativa e struttura Un organizzazione è sempre compresa in sistemi più ampi Alcune parti dell organizzazione inevitabilmente sono interdipendenti con altre organizzazioni non subordinate e fuori dalle possibilità di controllo

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Lo spettacolo di una vecchia fatiscente imbarcazione da diporto, sia in decomposizione nel suo ormeggio che mezza affondata con gli alberi che spuntano dall acqua

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli