PROVINCIA DI ROVIGO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI ROVIGO"

Transcript

1 PROVINCIA DI ROVIGO Stazione Unica Appaltante dei Comuni del Polesine via L. Ricchieri (detto Celio), Rovigo RO (Italia) Verbale di gara 5ª seduta Comune di Porto Tolle (pratica n ) procedura aperta per l appalto dei PUBBLICATO SUL SITO INTERNET sua.provincia.rovigo.it il 18/04/2018 lavori di razionalizzazione della viabilità e arredo urbano lungo Via Kennedy nella frazione di Boccasette (c.u.p. I89J , c.i.g ); importo a base di gara , Il giorno diciassette del mese di aprile dell anno duemiladiciotto /04/ in Rovigo, in una sala riunioni al piano terzo della sede centrale della Provincia in via L. Ricchieri (detto Celio) n. 10 alle ore 09:30 è presente il Dirigente della Stazione Unica Appaltante dei Comuni del Polesine dr. Vanni BELLONZI, autorità presidente di gara. Assiste, in qualità di segretario, la rag. Donatella BENETTI, istruttore direttivo della medesima S.U.A Partecipano come testimoni i signori dr.ssa Laura GASPERINI e dr. Massimo BOLDRIN, dipendenti provinciali É presente il sig. Massimo FEDELI, delegato del concorrente Adriatica Strade Costruzioni Generali IN SEDUTA PUBBLICA Il presidente premette quanto segue ) Nelle prime quattro sedute pubbliche svoltase il 16 e il 27 marzo, il 4 e il 9 aprile 2018 sono state aperte le buste etichettate «AMM: documentazione amministrativa», rispettivamente, dei concorrenti dal n. 1 al n. 17, dal n. 18 al n. 30, dal n. 31 al n. 80 e dal n. 81 al n. 110 ed è stata verificata la pagina 1 di 6

2 correttezza dei documenti contenutivi, con l esito specificato nei relativi ver- bali ) La seduta odierna è stata convocata con avviso sul sito sua.provincia.rovigo.it/pages/bandi_di_gara come indicato nel L.2 del bando di gara (v. allegato A ) per l apertura dei plichi dei concorrenti dal n. 111, secondo l ordine risultante dall attestazione redatta dall Ufficio Archivio-Protocollo il 14/03/2018, allegata al verbale della prima seduta Tutto ciò premesso, il presidente, data lettura ai presenti delle premesse, prosegue con le operazioni di gara Si continua quindi, previa verifica dell integrità e conformità della loro chiusura alle prescrizioni del disciplinare di gara, l apertura dei plichi presentati dai concorrenti e delle buste interne, ivi contenute, etichettate «AMM: documentazione amministrativa», per il controllo dei documenti richiesti dal disciplinare di gara, con l esito seguente Concorrente n. 111 MuBre Costruzioni S.r.l.: ha costituito una cauzione insufficiente, avendo cumulato le riduzioni del 50% e del 20% date dal possesso della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001 e della certificazione ambientale UNI EN ISO L articolo 93 comma 7, terzo periodo del d.lgs. 50/2016 come indicato anche al 11.4 del disciplinare di gara non consente il cumulo delle riduzioni associate alle certificazioni suddette. Viene dunque attivato il soccorso istruttorio dell articolo 83, comma 9 del d.lgs. 50/2016 per integrare l importo della cauzione a 6.535,26 ammettendo la riduzione del 50% per il possesso della certificazione UNI EN ISO Concorrente n. 115 Ilset S.r.l.: ha costituito una cauzione insufficiente, a- pagina 2 di 6

3 vendo cumulato le riduzioni del 50% e del 20% date dal possesso della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001 e della certificazione ambientale UNI EN ISO L articolo 93 comma 7, terzo periodo del d.lgs. 50/2016 come indicato anche al 11.4 del disciplinare di gara non consente il cumulo delle riduzioni associate alle certificazioni suddette. Inoltre, nel modello AMM-DGUE, parte IV, sezione C, egli non ha indicato le lavorazioni oggetto di subappalto (avvertenza B.8 per la compilazione della modulistica). Viene dunque attivato il soccorso istruttorio dell articolo 83, comma 9 del d.lgs. 50/2016 per integrare la dichiarazione resa sul subappalto in mancanza di riscontro il subappalto gli sarà vietato e per integrare l importo della cauzione a 6.535,26 ammettendo la riduzione del 50% per il possesso della certificazione UNI EN ISO Concorrente n. 116 Molon Graziano Impresa di Costruzioni Edili e Stradali: nel modello AMM-DGUE, parte II, sezione A, alla domanda «Se pertinente: l operatore economico ( ) possiede un certificato equivalente ( )?» sul possesso dell attestazione SOA egli ha risposto NO e, di conseguenza, non ha indicato la categoria e la classifica (requisito del D.4 del bando di gara e avvertenza B.4 per la compilazione della modulistica). Viene quindi attivato il soccorso istruttorio per rettificare/integrare le dichiarazioni rese sul possesso del requisito speciale del D.4 del bando Concorrente n. 124 Imab Costruzioni S.r.l.: ha costituito una cauzione insufficiente, avendo cumulato le riduzioni del 50% e del 20% date dal pos-sesso della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001 e della certificazione ambientale UNI EN ISO L articolo 93 comma 7, terzo periodo del d.lgs. 50/2016 come indicato anche al 11.4 del disciplinare di gara non conpagina 3 di 6

4 sente il cumulo delle riduzioni associate alle certificazioni suddette. Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per integrare l importo della cauzione a 6.535,26 ammettendo la riduzione del 50% pel possesso della certificazione UNI EN ISO Concorrente n. 128 Brunelli Placido Franco S.r.l.: ha costituito una cauzione insufficiente, avendo cumulato le riduzioni del 50% e del 20% date dal pos-sesso della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001 e della certificazione ambientale UNI EN ISO L articolo 93 comma 7, terzo periodo del d.lgs. 50/2016 come indicato anche al 11.4 del disciplinare di gara non consente il cumulo delle riduzioni associate alle certificazioni suddette. Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per integrare l importo della cauzione a 6.535,26 ammettendo la riduzione del 50% per il possesso della certificazione UNI EN ISO Concorrente n. 130 Adige Strade S.r.l.: nel modello AMM-DGUE, parte IV, sezione C, egli non ha indicato la quota e le lavorazioni oggetto del subappalto (avvertenza B.8 per la compilazione della modulistica). Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per integrare la dichiarazione resa; in mancanza di riscontro il subappalto gli sarà vietato Concorrente n. 132 La Terra S.r.l.: nel modello AMM-DGUE, parte IV, sezione C, egli non ha indicato le lavorazioni oggetto del subappalto (avvertenza B.8 per la compilazione della modulistica). Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per integrare la dichiarazione resa sul subappalto; in mancanza di riscontro il subappalto gli sarà vietato Concorrente n. 137 Verdimpianti S.r.l.: ha costituito una cauzione insufficiente, avendo cumulato le riduzioni del 50% e del 20% date dal possesso delpagina 4 di 6

5 la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001 e della certificazione ambientale UNI EN ISO L articolo 93 comma 7, terzo periodo del d.lgs. 50/2016 come indicato anche al 11.4 del disciplinare di gara non consente il cumulo delle riduzioni associate alle certificazioni suddette. Viene dunque attivato il soccorso istruttorio per integrare l importo della cauzione a 6.535,26 ammettendo la riduzione del 50% per il possesso della certificazione UNI EN ISO Il presidente, visto quanto sopra, dispone di: ammettere i concorrenti dal n. 112 al n. 114, dal n. 117 al n. 123, dal n. 125 al n. 127, n. 129, n. 131, dal n. 133 al n. 136, n. 138; i concorrenti n. 130 e n. 132 con la riserva per il subappalto; rinviare all esito delle operazioni di soccorso istruttorio, in una successiva seduta pubblica, l apertura delle buste «ECO: documentazione economica», assegnando a tutti gli interessati, per il riscontro al soccorso, un termine non superiore a dieci giorni Data e ora di tale seduta saranno comunicate solo con avviso sul sito sua.provincia.rovigo.it/pages/bandi-di-gara ( L.2 del bando di gara) Le offerte vengono riposte sotto chiave presso gli uffici della S.U.A La seduta si chiude alle ore 11: Del che è stato redatto il presente verbale, letto, confermato e sottoscritto dr. Vanni BELLONZI (presidente) rag. Donatella BENETTI (segretario) pagina 5 di 6

6 dr.ssa Laura GASPERINI (teste) dr. Massimo BOLDRIN (teste) pagina 6 di 6

7