IT Project Management

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IT Project Management"

Transcript

1 IT Project Management Lezione 5 Software Sizing Estimation - Esercitazione Federica Spiga A.A

2 Elementi Base Il metodo dei Function Point consiste nell identificare e contare le funzionalità che l applicazione deve fornire: Funzioni tipo Dati: Internal Logical File (ILF) Users External Interface File (EIF) Input Output Inquiry Funzioni tipo Transazione: External Input (EI) Logical Files Input Output Logical Files External Output (EO) Measured Application Inquiry External Application External Inquiry (EQ) Interface 2 2

3 Conteggio delle Funzioni di tipo Dati Le funzioni di Tipo Dati rappresentano le funzionalità fornite all utente per soddisfare i requisiti informativi da lui espressi. ILF: Internal Logical File Gruppo di dati logicamente collegati o di informazioni di controllo, riconoscibili dall utente, mantenuti all interno dell applicazione almeno da un processo elementare EIF: External Interface File Gruppo di dati logicamente collegati o di informazioni di controllo, riconoscibili dall utente, referenziati dall applicazione ma mantenuti all interno del confine di applicazione di un altra applicazione 3 3

4 Conteggio delle Funzioni di tipo Transazione EI: External Input Processo elementare che elabora i dati o le informazioni di controllo provenienti dall esterno del confine dell applicazione. Deve aggiornare i dati di almeno un ILF dell applicazione.e univoco nell ambito dell applicazione: Per il tipo di trattamento logico dei dati Per il tipo di ILF o EIF trattati Per il tipo di dati elementari trattati EO: External Output Processo elementare che genera dati o informazioni di controllo che vengono inviati all esterno del confine dell applicazione attraverso una logica elaborativa piu complessa di un semplice reperimento dati. Deve aggiornare i dati di almeno un ILF dell applicazione E univoco nell ambito dell applicazione: Per il tipo di trattamento logico dei dati Per il tipo di ILF o EIF trattati Per il tipo di dati elementari trattati L EO deve inoltre soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti: Nel trattamento dei dati deve includere almeno una formula di calcolo matematico Nel trattamento logico dei dati vengono creati dei dati derivati Nel trattamento logico dei dati viene aggiornato almeno un ILF Nel trattamento logico dei dati deve modificare il comportamento del sistema 4 4

5 Conteggio delle Funzioni di tipo Transazione EQ: External Inquiry Processo elementare che genera dati o informazioni di controllo che vengono inviati all esterno del confine dell applicazione attraverso un semplice reperimento dati. E univoco nell ambito dell applicazione: Per il tipo di trattamento logico dei dati Per il tipo di ILF o EIF trattati Per il tipo di dati elementari trattati L EQ deve inoltre soddisfare almeno uno dei seguenti requisiti: Nel trattamento dei dati NON deve includere almeno una formula di calcolo matematico Nel trattamento logico dei dati NON vengono creati dei dati derivati Nel trattamento logico dei dati NON viene aggiornato almeno un ILF Nel trattamento logico dei dati NON deve modificare il comportamento del sistema 5 5

6 Determinare i FP non pesati Metodo ACE Nella pratica, soprattutto quando si stima nelle fasi iniziali non è sempre semplice individuare tutti i RET, DET e FTR. Si utilizza allora la tecnica ACE: Average Complexity Estimation,che associa ai processi elementari all interno delle stessa categoria lo stesso peso medio I pesi medi sono standard e sono calcolati facendo la media tra i 7200 progetti dell ISBSG UFPACE = #ILF*7.4+#EIF*5.5+#EI*4.3+#EO*5.4+#EQ*

7 Esempio Prenotazione Alberghi Dall'analisi dei requisiti per la realizzazione di un servizio di prenotazione on linedi stanze di albergo si evincono i seguenti requisiti di massima: Il sistema deve gestire (inserire, cancellare e modificare) gli alberghi (NomeAlbergo, indirizzo, telefono, località, numero di stanze, numero di stelle) e le stanze(nomealbergo, tipostanza, n stanza, n persone, costo), per ogni azione richiede una conferma. Inoltre, il sistema gestisce, come solo inserimento, i clienti (CodiceFiscale, nome, cognome, età, residenza, password, ), e richiede una conferma Il sistema prevede una registrazione on line, in cui il cliente fornisce i suoi dati e viene inserito nel sistema ed una funzionalità di login per i clienti registrati (username e password). Una volta effettuato il login, un cliente può cercare una stanza da affittare, scorrendo la lista degli alberghi. Una volta scelto l'albergo il sistema mostra le stanze libere fornendo all'utente la possibilità di prenotare una stanza (nome cliente, data checkin, data checkout, tipo stanza, costo). Dalla pagina di login il cliente può anche vedere lo storico delle sue prenotazioni con la somma di tutte le sue prenotazioni. 7 7

8 Esempio Prenotazione Alberghi ILF /EIF ILF/EIF RET DET Complessità FP FP ACE NomeAlbergo, indirizzo, telefono, località, numero di stanze, num. Albergo 1 di stelle Bassa Stanza NomeAlbergo, numero, tipostanza, npersone, 1 costo Bassa Clienti CodiceFiscale, nome, cognome, età, residenza, 1 username, password Bassa CF, Nome albergo, num Prenotazione 1 stanza, datain, data out Bassa Totale

9 Esempio Prenotazione Alberghi EI/EQ/EO Il processo è I dati o le informazioni di controllo sono ricevuti dall'esterno del confine E' mantenuto almeno EI Almeno una condizione deve essere valida La logica di processo è unica L'insieme di elementi di tipo rispetto alle logiche di processo dati identificati è differente eseguite da altri EI dagli insiemi identificati per altri EI EI elementare?? un ILF? Inserimento albergo si si si si si no modifica albergo si si si si si no Cancellazione albergo si si si si si no Inserimento Stanza si si si si si no Modifica Stanza si si si si si no Cancellazione stanza si si si si si no Inserimento clienti si si si si si si Login si si si si si no Modifica Stanza si si si si si no EQ/EO Gli altri ILFs/EIFs sono differenti da quelli refenziati da altri EI La logica ed il processo I dati o le informazioni di elementare contiene la logica di Processo è unica L'insieme di elementi di tipo controllo sono ricevuti formule matematiche, rispetto alle logiche di processo dati identificati è differente Gli altri ILFs/EIFs sono differenti da Il processo è dall'esterno del confine calcolo e produce dati eseguite da altri EO/EQ dagli insiemi identificati per quelli refenziati da altri EO/EQ EO elementare?? derivati?? altri EO/EQ Storico prenotazioni si si si si si Si Il processo è elementare? I dati o le informazioni di controllo sono ricevuti dall'esterno del confine? La logica edl processo elementare non contiene formule matematiche, calcolo e non produce dati derivati? Almeno una condizione deve essere valida Almeno una condizione deve essere valida la logica di Processo è unica L'insieme di elementi di tipo rispetto alle logiche di processo dati identificati è differente eseguite da altri EO/EQ dagli insiemi identificati per? altri EO/EQ EQ Lista albergo si si si si si si lista prenotazioni si si si si si si lista stanze si si si si si si Gli altri ILFs/EIFs sono differenti da quelli refenziati da altri EO/EQ 9

10 Esempio Prenotazione Alberghi EI/EQ/EO FTR DET TIPO Complessità FP FP ACE NomeAlbergo, indirizzo, telefono, località, numero di stanze, num. Inserimento albergo Albergo di stelle, input e acknowledge EI Bassa 3 4 modifica albergo Albergo NomeAlbergo, indirizzo, telefono, località, numero di stanze, num. di stelle, input e acknowledge EI Bassa 3 4 Cancellazione albergo Albergo, Stanza, Prenotazione NomeAlbergo,input e acknowledge EI Media 4 4 NomeAlbergo, tipostanza, n stanza, n persone, costo, input, Inserimento Stanza Albergo, Stanza acknowledge EI Bassa 3 4 tipostanza, n stanza, n persone, costo, input, Modifica Stanza Stanza acknowledge EI Bassa 3 4 Cancellazione N stanza, input, stanza Albergo, Stanza acknoledge EI Bassa 3 4 CodiceFiscale, nome, cognome, età, residenza, password, , input e Inserimento clienti Clienti acknoledge EI Bassa 3 4 username, password, Login Clienti input, acnoledge EI Bassa 3 4 Storico input, lista prenotazioni, prenotazioni Prenotazioni somma prenotazioni EO Bassa 3 5 Lista albergo Albergo input, lista alberghi EQ Bassa 3 4 nome cliente, data check in, data check out, tipo stanza, costo, input, Prenotazioni Prenotazione acnkoledge EI Bassa 3 4 lista stanze Stanza input, lista stanze EQ Bassa 3 4 Totale

11 Esempio UFP e UFP ACE UFP 65 UFP- ACE

12 Esempio Applicazione Gestione Anagrafica Attività Commerciali Gestione di una anagrafica di attività commerciali, sia di tipo privato che di tipo ditta, con differenziazione delle due tipologie. Si vogliono gestire le informazioni relative a: indicazione se privato o ditta codice fiscale (privato) / partita IVA (ditta) cognome/ denominazione indirizzo completo (via, numero, città, provincia) descrizione attività data decorrenza attività Per quel che riguarda le informazioni di residenza, si utilizzeranno dati di decodifica preesistenti ed esterni al sistema. Le funzionalità da attivare sono: inserimento in anagrafica (con controllo sull esistenza del dato) modifica anagrafica cancellazione anagrafica inserimento attività commerciale modifica attività cancellazione attività associare anagrafica/ attività visualizzazione dati complessivi con conteggio anagrafiche visualizzazione singola scheda stampa dati complessivi con conteggio anagrafiche stampa singola scheda. 12

13 Esempio Applicazione Gestione Anagrafica Attività Commerciali Codice Fiscali/Partita IVA Privato/Ditta Devìnominazione Codice Via Numero Civico Città Provincia Anagrafica Attività Commerciali Codice Fiscali/Partita IVA Tipo Attività Decorrenza Sigle Provincie Stradario Codice Provincia Descrizione Provincia Codice Via Descrizione Via Elenco Attività Tipo attività Descrizione Attività Applicazione Gestione Anagrafica Attività Commerciali 13

14 Esempio Applicazione Gestione Anagrafica Attività Commerciali ILF /EIF E' Mantenuto all'interno? SI E' un gruppo di dati logicamente collegati riconoscibili dall utente? SI E' mantenuto da almeno un processo elementare? SI - da inserisci anagrafica, update anagrafica,cancella Anagrafica Anagrafica Attività SI - da inserisci attività,update SI SI Commerciali attività,cancella Attività SI NO Elenco Attività Si NO- File di decodifica No NO NO Stradario NO SI Sì, dal processo Inserisci Tesi NO SI Sigle Provincie NO SI Si- da Inserisci Esame NO SI ILF SI EIF NO 14

15 Esempio Applicazione Gestione Anagrafica Attività Commerciali EI Processo Il processo è elementare? I dati o le informazioni di controllo sono ricevuti dall'esterno del confine EI E' mantenuto almeno un ILF La logica di processo è unica rispetto alle logiche di processo eseguite da altri EI Almeno una deve essere valida L'insieme di elementi di tipo dati identificati è differente dagli insiemi identificati per altri EI Gli ILFs o EIFs referenziati sono differenti da quelli referenziati da altri EI Inserimento Anagrafica SI SI SI - Anagrafica SI SI Si SI Update Anagrafica SI SI SI - Anagrafica SI SI Si SI Cancella Anagrafica SI SI SI - Anagrafica SI SI Si SI Inserisci Attività SI SI SI - Attività SI SI Si SI Update Attività SI SI SI - Attività SI SI Si SI Cancella Attività SI SI SI - Attività SI SI Si SI Associare Utenti Attività SI SI Si - Anagrafica e Attività SI SI Si SI EI 15

16 Esempio Applicazione Gestione Anagrafica Attività Commerciali EQ/EO Processo Il processo è elementare? I dati o le informazioni di controllo sono ricevuti dall'esterno del confine EQ/EO La logica di processo del processo elementare non contiene una formula matematica o un calcolo, o non produce dati derivati La logica di processo è unica rispetto alle logiche di processo eseguite da altri EO o EQ Almeno una deve essere valida L'insieme di elementi di tipo dati identificati è differente dagli insiemi identificati per altri EO ed EQ Gli ILFs o EIFs referenziati sono differenti da quelli referenziati da altri EO ed EQ Visualizza dati con conteggio SI SI SI SI Stampa dati con conteggio SI SI SI SI Visualizza scheda SI SI SI SI Stampa scheda SI SI SI SI No sono le stesse di Stampa dati con conteggio No sono le stesse di Visualizza dati con conteggio No sono le stesse di Stampa Scheda No sono le stesse si Visualizza Scheda NO NO NO NO 16

17 Esempio Applicazione Gestione Anagrafica Attività Commerciali UFP ACE Numero Punteggio FP ACE UFP Total ILF 2 7,4 14,8 EIF 2 5,5 11 EI 7 4,3 30,1 EO 2 5,4 10,8 EQ 2 3,8 7,6 UFP TOTALI 74,3 17

Stima della size- Esercitazioni

Stima della size- Esercitazioni IT Project Management Lezione 5 Software Sizing Estimation - Esercitazione Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Elementi Base Il metodo dei Function Point consiste nell identificare e contare le funzionalità

Dettagli

Sistemi Informativi I Function Point Analisys

Sistemi Informativi I Function Point Analisys 7. Stima dei costi. Nelle diverse fasi del progetto di sviluppo del software si possono individuare quattro principali voci di costo, corrispondenti alle fasi del ciclo posteriori allo studio di fattibilità:

Dettagli

Ingegneria del Software MINR. Esercitazione: esempi di esercizi di esame

Ingegneria del Software MINR. Esercitazione: esempi di esercizi di esame Ingegneria del Software MINR Esercitazione: esempi di esercizi di esame EserciziEsame.1 Struttura del compito 2/3 ore di tempo esercizi su Function point Test scatola nera Test scatola bianca Pianificazione

Dettagli

Software Size Estimation

Software Size Estimation IT Project Management Lezione 4 Software Sizing Estimation Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Stima del software Concezione Analisi & Design Implementazione Test Rilascio Prima Stima Raffinamento della Stima

Dettagli

Ingegneria del Software MINR Giuseppe Santucci. 05 - Il metodo dei FP

Ingegneria del Software MINR Giuseppe Santucci. 05 - Il metodo dei FP Ingegneria del Software MINR Giuseppe Santucci 05 - Il metodo dei FP 05fp.1 Metriche relative al sw Dirette misure effettuabili direttamente sul codice LOC (Line Of Code) Indice di McCabe... misure effettuabili

Dettagli

STIMA DEI COSTI DI SVILUPPO DEL SOFTWARE

STIMA DEI COSTI DI SVILUPPO DEL SOFTWARE STIMA DEI COSTI DI SVILUPPO DEL SOFTWARE Classificazione dei costi per tipo di risorsa Hardware Mainframe Sistemi intermedi Personal computer Altre componenti Cablaggi Classificazione dei costi per tipo

Dettagli

Corso di Ingegneria del Software. Metriche Parte I

Corso di Ingegneria del Software. Metriche Parte I Corso di Ingegneria del Software a.a. 2009/2010 Mario Vacca mario.vacca1@istruzione.it Concetti di base Metriche Sommario 1. Concetti di base 2. METRICHE DIMENSIONALI 3. 4. METRICHE STRUTTURALI 5. Bibliografia

Dettagli

Calcolo della Dimensione Funzionale e della Produttività con il metodo IFPUG (CPM 4.3.1) L esperienza DDway con WebRatio

Calcolo della Dimensione Funzionale e della Produttività con il metodo IFPUG (CPM 4.3.1) L esperienza DDway con WebRatio Calcolo della Dimensione Funzionale e della Produttività con il metodo IFPUG (CPM 4.3.1) Questo documento contiene materiale estratto dal manuale IFPUG sulle Regole di Conteggio. È stato riprodotto in

Dettagli

IT Project Management

IT Project Management 1 IT Project Management Lezione 10 Ciclo vita del progetto & deliverables Federica Spiga federica_spiga@yahoo.it A.A. 2010-2011 2 Ciclo di vita del progetto Initiating Analisi dei requisiti Riunione di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà Di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Sede di Como Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie dell Informazione I FUNCTION POINT E LE METRICHE FUNZIONALI:

Dettagli

Analisi a Function Points Ing. Thimoty Barbieri, thimoty@thimoty.it 1/1

Analisi a Function Points Ing. Thimoty Barbieri, thimoty@thimoty.it 1/1 Function Point Analysis (IFPUG 4.1.1) Ing. Thimoty Barbieri settembre 2002 Ing. Thimoty Barbieri, thimoty@thimoty.it 1/1 Indice INTRODUZIONE... 5 I FUNCTION POINT... 6 OBIETTIVI E PRINCIPI CARDINE DELLA

Dettagli

ITIS A. Volta Flavia Lollis pag. 1

ITIS A. Volta Flavia Lollis pag. 1 Il Function Point è una delle metriche più antiche e tuttora diffuse nell ambito della valutazione di progetti software. Ciò che lo rende insostituibile e superiore ad altri metodi può essere riassunto

Dettagli

Esercitazione 1. Sistemi Informativi T. Versione elettronica: L01.2.DDLDMLbase.pdf

Esercitazione 1. Sistemi Informativi T. Versione elettronica: L01.2.DDLDMLbase.pdf Esercitazione 1 SQL: DDL e DML di base Sistemi Informativi T Versione elettronica: L01.2.DDLDMLbase.pdf Prime cose da fare Fare login sul PC usando lo username di Facoltà Procedura descritta qui: http://ccib.ing.unibo.it/content/account

Dettagli

Gestionale Fiarc sul Web Iscrizione alla Fiarc on line Iscrizioni alle gare - Gestione delle iscrizioni Istruzioni per l utilizzo

Gestionale Fiarc sul Web Iscrizione alla Fiarc on line Iscrizioni alle gare - Gestione delle iscrizioni Istruzioni per l utilizzo FIARC Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna Via Gianluigi Banfi 6-20142 Milano - Tel. +39 02.89.30.55.89 - Fax +39 02.89.30.21.06 e-mail gestionale: segreteria@fiarc.it - e-mail amministrativa:

Dettagli

Introduzione. La misurazione dei sistemi di Data Warehouse. Definizioni & Modelli. Sommario. Data Warehousing. Introduzione. Luca Santillo (CFPS)

Introduzione. La misurazione dei sistemi di Data Warehouse. Definizioni & Modelli. Sommario. Data Warehousing. Introduzione. Luca Santillo (CFPS) Introduzione La misurazione dei sistemi di Data Warehouse Luca Santillo (CFPS) AIPA, 17/5/01 In pratica I concetti generali, le definizioni e le regole di conteggio possono essere difficili da applicare

Dettagli

Ricerca e Sviluppo. Simple Function Point. Metrica funzionale del software completamente. Data Processing Organization Srl

Ricerca e Sviluppo. Simple Function Point. Metrica funzionale del software completamente. Data Processing Organization Srl 2011 Ricerca e Sviluppo Simple Function Point Metrica funzionale del software completamente compatibile con IFPUG FP Data Processing Organization Srl INDICE DEI CONTENUTI STORIA DELLE MODIFICHE... 3 ACRONIMI

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Metrica: Function Point Engineering Contenuti Misurazione del software Metriche basate sulla funzionalità Punto Funzione (Function Point) Esempio di calcolo di FP Rieferimenti: 1. Roger S. Pressman

Dettagli

LABORATORIO. 2 Lezioni su Basi di Dati Contatti:

LABORATORIO. 2 Lezioni su Basi di Dati Contatti: PRINCIPI DI INFORMATICA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE BIOLOGICHE Gennaro Cordasco e Rosario De Chiara {cordasco,dechiara}@dia.unisa.it Dipartimento di Informatica ed Applicazioni R.M. Capocelli Laboratorio

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 1.2 Menù e nome utente... 5 2. Profilo utente...

Dettagli

Manuale del Software per la richiesta, il rilascio e l utilizzo dei Patentini

Manuale del Software per la richiesta, il rilascio e l utilizzo dei Patentini Manuale del Software per la richiesta, il rilascio e l utilizzo dei Patentini Redatto da Roberta Gualandi con la collaborazione di Matteo Gaetani. Premessa Attualmente il manuale è ancora in corso di stesura

Dettagli

Linee Guida "Conteggio Function Point Analisys per Sistemi GUI e Web" JDBGM02 ver. 1

Linee Guida Conteggio Function Point Analisys per Sistemi GUI e Web JDBGM02 ver. 1 CONTROLLO DELLE COPIE Il presente documento, se non preceduto dalla pagina di controllo identificata con il numero della copia, il destinatario, la data e la firma autografa del Responsabile della Qualità,

Dettagli

Analisi dei punti funzione

Analisi dei punti funzione Analisi dei punti funzione FPA è un metodo per suddividere i sistemi in componenti più piccole in modo che questi possano essere capiti e analizzati meglio I punti funzione sono un tipo di misura funzionale,

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Sistemi Informativi I

Sistemi Informativi I Sistemi Informativi I Modalità di Esame L esame consta in una prova orale, durante la quale viene discusso un progetto approntato individualmente dallo studente. Il progetto consiste nella elaborazione

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 2. Logout... 4 3. Profilo azienda... 5 3.1 Ricerca

Dettagli

Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili

Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili Versione 1.1 30 Novembre 2004 Manuale_Utente_MRA.doc Pagina 1 di 97 Versione 1.1 Indice 1. Introduzione... 5 1.1 Definizioni...

Dettagli

Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36

Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36 Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36 Sommario Premessa 3. Cose da fare alla prima connessione 4. Cambiare la password

Dettagli

http://sintesi.provincia.taranto.it/portale

http://sintesi.provincia.taranto.it/portale Registrazione portale SINTESI Aggiornato al 23 gennaio 2008 rev 1.1 del 12/02/2008 Questo documento è una guida alle aziende per la registrazione al portale: http://sintesi.provincia.taranto.it/portale

Dettagli

GUFPI-ISMA. Evoluzione delle Linee Guida: l utilizzo contrattuale dei Function Points. Roberto Meli

GUFPI-ISMA. Evoluzione delle Linee Guida: l utilizzo contrattuale dei Function Points. Roberto Meli GUFPI-ISMA Evoluzione delle Linee Guida: l utilizzo contrattuale dei Function Points Roberto Meli Coordinatore Consiglio Direttivo GUFPI-ISMA 2 Perché era necessario intervenire? I contratti per il software

Dettagli

Imposta di Soggiorno Manuale operativo per la gestione dell applicativo nel Comune di Ravenna. TouristTax

Imposta di Soggiorno Manuale operativo per la gestione dell applicativo nel Comune di Ravenna. TouristTax Imposta di Soggiorno Manuale operativo per la gestione dell applicativo nel Comune di Ravenna TouristTax 1 1. Premessa L accesso al programma di gestione dell Imposta di Soggiorno del Comune di Ravenna

Dettagli

Guida alla Gestione delle Prenotazioni nella nuova Area Proprietario

Guida alla Gestione delle Prenotazioni nella nuova Area Proprietario Guida alla Gestione delle Prenotazioni nella nuova Area Proprietario HomeAway Spain SL Tutti i Diritti Riservati. E vietata qualsiasi riproduzione, anche parziale o trasmissione, con qualsiasi mezzo, di

Dettagli

Black Box Testing Workshop

Black Box Testing Workshop Black Box Testing Workshop Laboratorio di ingegneria del software Fabio Rabini Function & Domain Test Decomposizione delle funzionalità Per ogni funzionalità la scelta dei dati di input viene eseguita

Dettagli

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe Manuale utente Premessa Il presente documento ha lo scopo di illustrare le funzionalità presenti nel software di importazione

Dettagli

Iscrizione agli esami via web. - Area docente - ------------------------------------------------------------------------

Iscrizione agli esami via web. - Area docente - ------------------------------------------------------------------------ ------------------------------------------------------------------------ Iscrizione agli esami via web - Area docente - L'applicazione permette al docente di gestire i propri calendari di esame attraverso

Dettagli

Significato e caratteristiche

Significato e caratteristiche Acquisto di materie prime o lavorate Amministratore Azienda Calcolo del saldo della cassa Calcolo del saldo di un conto corrente Cassa Azione effettuata dall azienda per ottenere materie prime o lavorate

Dettagli

DOCUMENTO DI SPECIFICA DEI REQUISITI SOFTWARE

DOCUMENTO DI SPECIFICA DEI REQUISITI SOFTWARE DOCUMENTO DI SPECIFICA DEI REQUISITI SOFTWARE Tabella dei contenuti 1. Introduzione 1.1 Propositi 1.2 Obiettivi 1.3 Definizioni, acronimi ed abbreviazioni 1.4 Riferimenti 1.5 Panoramica 2. Descrizione

Dettagli

Se l utente è registrato accederà al servizio tramite il tasto Entra altrimenti potrà registrarsi attraverso il tasto Registrati Qui.

Se l utente è registrato accederà al servizio tramite il tasto Entra altrimenti potrà registrarsi attraverso il tasto Registrati Qui. La procedura di presentazione di una Prenotazione di istanza di mediazione (in carico ai clienti dell Organismo che intendono presentare istanza di mediazione) Per poter inserire una domanda di mediazione

Dettagli

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 1. Menù generale Inseriti i dati di configurazione in maniera completa, il sistema presenta una schermata d approccio all applicazione

Dettagli

Gestionale Fiarc sul Web Istruzioni per l utilizzo

Gestionale Fiarc sul Web Istruzioni per l utilizzo FIARC Federazione Italiana Arcieri Tiro di Campagna Via Gianluigi Banfi 6-20142 Milano - Tel. +39 02.89.30.55.89 - Fax +39 02.89.30.21.06 e-mail gestionale: segreteria@fiarc.it - e-mail amministrativa:

Dettagli

Software di interfacciamento sistemi gestionali Manuale di installazione, configurazione ed utilizzo

Software di interfacciamento sistemi gestionali Manuale di installazione, configurazione ed utilizzo 01595 Software di interfacciamento sistemi gestionali Manuale di installazione, configurazione ed utilizzo INDICE DESCRIZIONE DEL SOFTWARE DI INTERFACCIAMENTO CON I SISTEMI GESTIONALI (ART. 01595) 2 Le

Dettagli

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi Modulo Gestione Protocollo Manuale Utente Manuale Utente del modulo Gestione Protocollo Pag. 1 di 186 SPIGA...1 Modulo Gestione Protocollo...1

Dettagli

Gestione Albo Fornitori

Gestione Albo Fornitori Gestione Albo Fornitori Documentazione utente - Gestione Albo Fornitori Pagina 1 di 29 - Indice dei Contenuti 1. Introduzione... 3 2. Registrazione utente... 3 2.1 Registrazione nuovo utente... 3 2.2 Registrazione

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Ingegneria Corso di Ingegneria del Software (IIa parte) - Prova scritta

Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Ingegneria Corso di Ingegneria del Software (IIa parte) - Prova scritta Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Ingegneria Corso di Ingegneria del Software (IIa parte) - Prova scritta Esercizio 1 (8 punti) 9 settembre 2008 Tempo: 2h30m Si modelli con una rete di Petri

Dettagli

INSTALLAZIONE SOFTWARE HELMAC

INSTALLAZIONE SOFTWARE HELMAC Bilancia Helmac Serie GP Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2013 Bilancia Helmac Serie GP... 1 INSTALLAZIONE SOFTWARE HELMAC... 1 CONFIGURAZIONE AREA51... 1 OPERATIVITA... 2 Codifica degli articoli in Area51...

Dettagli

ING SW. Progetto di Ingegneria del Software. e-travel. Requisiti Utente. Specifiche Funzionali del Sistema

ING SW. Progetto di Ingegneria del Software. e-travel. Requisiti Utente. Specifiche Funzionali del Sistema Pagina: 1 e-travel ING SW Progetto di Ingegneria del Software e-travel Requisiti Utente Specifiche Funzionali del Sistema e Pagina: 2 di 9 Indice dei contenuti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...

Dettagli

Click 4 Wheels Quick Guide

Click 4 Wheels Quick Guide Click 4 Wheels Quick Guide Prenotazioni on line per TA I vantaggi di Click4Wheels Tool personalizzabile 100% dedicato alle agenzie di viaggio Solo 3 step nel processo di prenotazione Riconoscimento del

Dettagli

GCEWEB Denunce mensili in WEB

GCEWEB Denunce mensili in WEB GCEWEB Denunce mensili in WEB OBIETTIVI La procedura GCEWEB è un servizio fornito dalla C.E.N.A.I. per consentire l invio delle denunce mensili e malattia delle imprese edili. Il servizio è rivolto alle

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Osservatorio Associativo pag. n. 1/22

Osservatorio Associativo pag. n. 1/22 Osservatorio Associativo pag. n. 1/22 Struttura dei dati Il Data Base è suddiviso in due grosse componenti: Dati relativi ai soci persone fisiche; Dati relativi ai soci persone giuridiche Dati relativi

Dettagli

Agenda telematica delle manifestazioni pubbliche

Agenda telematica delle manifestazioni pubbliche Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Campobasso Università degli Studi del Molise Agenda telematica delle manifestazioni pubbliche Manuale Utente : Personale Ente Organizzatore Sommario 1. Introduzione

Dettagli

DENUNCIA TELEMATICA PER CA.DI.PROF.

DENUNCIA TELEMATICA PER CA.DI.PROF. M:\Manuali\Ca.di.prof\DENUNCIA TELEMATICA PER CADIPROF.doc DENUNCIA TELEMATICA PER CA.DI.PROF. Aggiornato al 04 Agosto 2009 1.1. ANAGRAFICA STUDIO DATI STUDIO...1 1.2. ANAGRAFICA DITTA...2 1.3. ANAGRAFICA

Dettagli

INDAGINE SULLA STRUTTURA E PRODUZIONI DELLE AZIENDE AGRICOLE-2013. Manuale d uso. Versione 1 23 ottobre 2013 INDICE

INDAGINE SULLA STRUTTURA E PRODUZIONI DELLE AZIENDE AGRICOLE-2013. Manuale d uso. Versione 1 23 ottobre 2013 INDICE INDAGINE SULLA STRUTTURA E PRODUZIONI DELLE AZIENDE AGRICOLE-2013 SGR-SPA: SISTEMA DI GESTIONE DELLA RILEVAZIONE Manuale d uso. Versione 1 23 ottobre 2013 INDICE Introduzione... 3 Sistema di autenticazione...

Dettagli

ECDL AM5 Access Advanced

ECDL AM5 Access Advanced SANDRO GALLEA ECDL AM5 Access Advanced Guida alla prova d esame per la patente europea di informatica Indice Premessa...pag. 9 AM5.1 Progettazione delle tabelle AM5.1.1 Campi, colonne...» 11 AM5.1.1.1

Dettagli

Prenota On-line - Manuale Utente

Prenota On-line - Manuale Utente Prenota On-line - Manuale Utente Aggiornato al 17/04/2014 1 Indice generale 1. Il Login e la registrazione... 3 2. Pagina iniziale l elenco delle funzioni... 3 3. Prenotazione dell appuntamento... 4 3.1

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

Manuale Operativo Libera Professione Prenotazione/Fatturazione

Manuale Operativo Libera Professione Prenotazione/Fatturazione Manuale Operativo Libera Professione Prenotazione/Fatturazione Rev. 1.1 del 24-01-2014 1. Accesso all applicativo 1.1. da computer non connessi alla rete aziendale (AUSL) 1.1.1. apro Internet Explorer

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

Sistema Informativo per l Orientamento Manuale d uso

Sistema Informativo per l Orientamento Manuale d uso Sistema Informativo per l Orientamento Manuale d uso www.reteorientamento.it Per informazioni ed assistenza Mediaera srl Tel 06 8559926 MANUALE D USO MAP-0 MANUALE D USO MAP-0... 1 Premessa... 2 Requisiti

Dettagli

Università degli Studi di L Aquila. Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica Corso di Sistemi Informativi

Università degli Studi di L Aquila. Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica Corso di Sistemi Informativi Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica Corso di Sistemi Informativi Prof. Gaetanino Paolone Dott. Ottavio Pascale a.a.2003-2004 Progetto Campo

Dettagli

Guida all utilizzo dell area riservata www.tuttomap.it

Guida all utilizzo dell area riservata www.tuttomap.it Guida all utilizzo dell area riservata L Area riservata mette gratuitamente a disposizione degli Ordini un insieme di applicazioni pensate e sviluppate per razionalizzare i lavori di segreteria connessi

Dettagli

Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro

Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro Linee guida per l utilizzo del sistema informativo Pag.1 di 12 Linee guida per l utilizzo del sistema informativo Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro Il presente documento

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

INSERIMENTO E GESTIONE ANNUNCI TUTTOTRASPORTI

INSERIMENTO E GESTIONE ANNUNCI TUTTOTRASPORTI INSERIMENTO E GESTIONE ANNUNCI TUTTOTRASPORTI Accedere alla pagina http://www.quattroruote.it/auto/professional/agenzie/avvio.cfm Compare una videata per il login Inserire il proprio username e password

Dettagli

TFR On Line PREMESSA

TFR On Line PREMESSA PREMESSA Argo TFR on Line è un applicazione, finalizzata alla gestione del trattamento di fine rapporto, progettata e realizzata per operare sul WEB utilizzando la rete INTERNET pubblica ed il BROWSER

Dettagli

MANUALE PER LE STRUTTURE RICETTIVE

MANUALE PER LE STRUTTURE RICETTIVE MANUALE PER LE STRUTTURE RICETTIVE Login Per utilizzare il programma ci si deve loggare attraverso questa videata: Ovviamente nel caso di smarrimento della password è sufficiente utilizzare la funzione

Dettagli

Banca dati Professioniste in rete per le P.A. Guida all uso per le Professioniste

Banca dati Professioniste in rete per le P.A. Guida all uso per le Professioniste Banca dati Professioniste in rete per le P.A. Guida all uso per le Professioniste versione 2.1 24/09/2015 aggiornamenti: 23-set-2015; 24-set-2015 Autore: Francesco Brunetta (http://www.francescobrunetta.it/)

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

Dicembre 2005 v. 1.0.0

Dicembre 2005 v. 1.0.0 Dicembre 2005 v. 1.0.0 SOMMARIO REGISTRO UNICO DEI RICETTARI...3 INQUADRAMENTO GENERALE...3 REQUISITI PER L USO DELL APPLICATIVO...3 OBIETTIVI E PRINCIPALI FUNZIONALITÀ...3 MODALITÀ DI ACCESSO...4 CARATTERISTICHE

Dettagli

BASI DI DATI I. Progettazione di un DBMS per un negozio di materiale elettrico. Progetto realizzato da: Iero Demetrio Matricola: 106857

BASI DI DATI I. Progettazione di un DBMS per un negozio di materiale elettrico. Progetto realizzato da: Iero Demetrio Matricola: 106857 BASI DI DATI I Progettazione di un DBMS per un negozio di materiale elettrico Progetto realizzato da: Iero Demetrio Matricola: 106857 DESCRIZIONE DELLA REALTA' Si vuole realizzare un DBMS per la gestione

Dettagli

Software Project Management Plan 1.0

Software Project Management Plan 1.0 Software Project Management Plan 1.0 17 maggio 2010 Gruppo CiDeFaRo Progetto di Laboratorio Sistemi e Processi Organizzativi 2010 ALMA MATER STUDIORUM - Universitá di Bologna Facolt di Scienze Matematiche

Dettagli

ALLEGATO 1.2 METODOLOGIE E LINEE GUIDA DI MISURA DEI FUNCTION POINT

ALLEGATO 1.2 METODOLOGIE E LINEE GUIDA DI MISURA DEI FUNCTION POINT ALLEGATO 1.2 METODOLOGIE E LINEE GUIDA DI MISURA DEI FUNCTION POINT Pagina 1 di 64 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 Obiettivo e ambito di applicazione del documento... 4 1.2 Terminologia specifica e abbreviazioni...

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

Piattaforma Moodle I.S.S.M. Tchaikovsky. Guida rapida per gli studenti

Piattaforma Moodle I.S.S.M. Tchaikovsky. Guida rapida per gli studenti Piattaforma Moodle I.S.S.M. Tchaikovsky (www.orientamusa.it/fad) Guida rapida per gli studenti Cos'è Moodle? In questa guida vengono esposte le conoscenze di base per poter navigare in una classe virtuale

Dettagli

Validazione codici fiscali. Manuale operativo

Validazione codici fiscali. Manuale operativo Validazione codici fiscali Manuale operativo Teramo, luglio 2015 INDICE 1 PREMESSA 3 1.1 Estrazione dati per richiesta C.F. 3 1.2 Invio dati all Agenzia delle Entrate 5 1.3 Ricezione file elaborato dall

Dettagli

COGNOME MATRICOLA. UTENTE(ID, Nome, Cognome, Eta) ALBERGO(Nome, Citta, NumStelle) PRENOTAZIONE(Codice, NomeAlbergo, IDUtente, DataArrivo, NumNotti)

COGNOME MATRICOLA. UTENTE(ID, Nome, Cognome, Eta) ALBERGO(Nome, Citta, NumStelle) PRENOTAZIONE(Codice, NomeAlbergo, IDUtente, DataArrivo, NumNotti) NOME COGNOME MATRICOLA ESERCIZIO 1 (12 punti) Dato il seguente schema relazionale, che modella le informazioni relative ad un servizio di prenotazione di strutture alberghiere: UTENTE(ID, Nome, Cognome,

Dettagli

Documentazione illustrativa

Documentazione illustrativa Documentazione illustrativa 1 DESCRIZIONE SOMMARIA DEL SOFTWARE... 3 1.1 Gestione anagrafiche clienti... 3 1.2 Voci di fatturazione... 3 1.3 Tariffe clienti... 4 2 FATTURAZIONE AUTOMATICA... 5 2.1 Fatturazione

Dettagli

ISTRUZIONI D USO DEL SOFTWARE

ISTRUZIONI D USO DEL SOFTWARE Protocollo ITACA PUGLIA Strumento di qualità energetica e Protocollo Completo ISTRUZIONI D USO DEL SOFTWARE Indice 1. Premessa 3 2. Fogli di calcolo del framework 3 2.1. Foglio Progetto 3 2.2. Foglio Elenco

Dettagli

BACHECA CLIENTE/SERVER

BACHECA CLIENTE/SERVER BACHECA CLIENTE/SERVER Manuale Software MAREL srl - FABRIANO (AN) Italy www.marelsrl.com Indice generale...3 Installazione...3 Inizio...3 Menu Files...5 Menu Sequenze...7 Menù Dispositivi...12 Gestione

Dettagli

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014

S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie. B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 S.I.S.I.P. Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie B. Fontanella, Progettinrete 02/10/2014 Powered by Progettinrete, Firenze GENERALITA S.I.S.I.P (Sistema Informativo Scuole Infanzia Paritarie) nasce

Dettagli

ARGO SCUOLANET UTENTE DOCENTE

ARGO SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola, mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO Ver 1.7 del 11/03/2010 Pag. 1 INDICE DEI CONTENUTI ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE... 1 GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L

Dettagli

disponibili nel pacchetto software.

disponibili nel pacchetto software. Modulo syllabus 4 00 000 00 0 000 000 0 Modulo syllabus 4 DATABASE 00 000 00 0 000 000 0 Richiede che il candidato dimostri di possedere la conoscenza relativa ad alcuni concetti fondamentali sui database

Dettagli

Indice dei contenuti

Indice dei contenuti Indice dei contenuti 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 2. HOME PAGE... 4 3. SERVIZI DI PAGAMENTO... 5 4. VISUALIZZA CONDIZIONI CONTRATTUALI PSP... 7 5. VISUALIZZA PAGAMENTI... 8 6. DETTAGLIO AVVISO DI PAGAMENTO...

Dettagli

ISTITUTO G. GASLINI MANUALE D USO PRENOTAZIONI ON LINE DI PRESTAZIONI SPECIALISTICHE

ISTITUTO G. GASLINI MANUALE D USO PRENOTAZIONI ON LINE DI PRESTAZIONI SPECIALISTICHE ISTITUTO G. GASLINI MANUALE D USO PRENOTAZIONI ON LINE DI PRESTAZIONI SPECIALISTICHE Premessa Il presente documento illustra le caratteristiche dell applicazione web sviluppata per permettere all utenza

Dettagli

ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA

ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA ENCI- ENTE NAZIONALE DELLA CINOFILIA ITALIANA MANUALE UTENTE SOCIO ALLEVATORE VERSIONE 1.0 DEL 01/12/2010 Indice 1 Introduzione... 4 1.1 PREMESSA... 4 1.2 SCOPO... 4 1.3 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 1.4

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione Il è finalizzato a elevare il livello di competenza nell utilizzo del computer, del pacchetto Office e delle principali funzionalità di Internet. Il percorso formativo si struttura in 7 moduli Concetti

Dettagli

Le Infrastrutture Software ed il Sistema Operativo

Le Infrastrutture Software ed il Sistema Operativo Le Infrastrutture Software ed il Sistema Operativo Corso di Informatica CdL: Chimica Claudia d'amato claudia.damato@di.uniba.it Il Sistema Operativo (S0) (Inf.) E' l'insieme dei programmi che consentono

Dettagli

Software per la diagnostica dei file batch

Software per la diagnostica dei file batch Software per la diagnostica dei file batch Premessa Il software per la diagnostica dei file batch è riservato alle società di ingegneria che effettuano comunicazione mediante file batch. L applicativo

Dettagli

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO 1 Sommario... Sommario...2 Premessa...3 Panoramica generale sul funzionamento...3 Login...3 Tipologie di utenti e settori...4 Gestione

Dettagli

www.reputazioneonline.it

www.reputazioneonline.it 1 INDICE 1.INTRODUZIONE 3 1.1 Cosa è 3 1.2 Obiettivo 3 1.3 A cosa serve 3 1.4 A chi è rivolto 3 2.ACCESSO AL PORTALE 4 2.1 Registrazione 5 2.2 Login 7 3.STRUTTURA DEL PORTALE 8 3.1 Identità Digitale 8

Dettagli

Manuale Amministratore bloodmanagement.it

Manuale Amministratore bloodmanagement.it 1 Sommario Primo accesso al portale bloodmanagement.it... 2 Richiesta account... 2 Login... 2 Sezione generale... 4 Informazioni sede... 4 Inserimento... 5 Destinazioni... 5 Luogo donazioni... 5 Inserisci

Dettagli

Per accedere al Mio Portale Studenti autenticati inserendo username e password istituzionali di Ateneo nella maschera di Login.

Per accedere al Mio Portale Studenti autenticati inserendo username e password istituzionali di Ateneo nella maschera di Login. Il Mio Portale Studenti è l area riservata che raccoglie tutti i collegamenti ai servizi online e alle convenzioni di Ateneo. Puoi, inoltre, personalizzare il sito aggiungendo, modificando e aggiornando

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GESTIONE CARTE DI CREDITO. a cura di EMANUELE CESARI

RELAZIONE TECNICA GESTIONE CARTE DI CREDITO. a cura di EMANUELE CESARI RELAZIONE TECNICA GESTIONE CARTE DI CREDITO a cura di EMANUELE CESARI 1 INDICE ARGOMENTO: PAGINA 1. Traccia del problema 3 2. Analisi di massima e spiegazione 4-11 3. Modello Er 12 4. Scema Relazionale

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

SINTESI. Questo documento è una guida al sito dedicato alle aziende: sezione informativa per la registrazione delle aziende stesse.

SINTESI. Questo documento è una guida al sito dedicato alle aziende: sezione informativa per la registrazione delle aziende stesse. SINTESI Registrazione Aziende per [COB] Questo documento è una guida al sito dedicato alle aziende: sezione informativa per la registrazione delle aziende stesse. http://sintesi.provincia.ba.it/portale

Dettagli

FUNCTION POINT, SIMPLE FUNCTION POINT E SIFPA LEADERSHIP& LM MANAGEMENT

FUNCTION POINT, SIMPLE FUNCTION POINT E SIFPA LEADERSHIP& LM MANAGEMENT LEADERSHIP& LM MANAGEMENT FUNCTION POINT, SIMPLE FUNCTION POINT E SIFPA Uno dei temi più interessanti nel cambiamento aziendale nell area ICT riguarda le metriche funzionali del software, meglio note come

Dettagli

ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE

ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE Il servizio per l invio di circolari alle aziende clienti è stato attivato automaticamente nel menù configurazione. Questo modulo permette di inviare documenti in

Dettagli

Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione e i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati

Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione e i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione e i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati MANUALE UTENTE PRENOTA IMMATRICOLAZIONE M.O. IDENTIFICATIVO

Dettagli

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03. PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005 PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.DOC Pagina 1 di 30 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 RIFERIMENTI NORMATIVI...

Dettagli