LE PREVISIONI MACROECONOMICHE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE PREVISIONI MACROECONOMICHE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA"

Transcript

1 Rapprti e Sintesi rilascia delle sintesi relative ai temi presidiati dal Centr Studi nella sua attività di mnitraggi dell andament ecnmic LE PREVISIONI MACROECONOMICHE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA Rma, 14 dicembre 2004 a cura di Andrea Fini I fattri internazinali più critici in quest mment sn 3: le tensini sui prezzi del petrli; il livell dei deficit gemelli degli Stati Uniti; la svalutazine del dllar. Centr Studi Giuseppe Panzeri Respnsabile Maria Grazia De Maglie Macrecnmia e terziari Andrea Fini Area Sciale e mercat del lavr Valeria Negri Macrecnmia e industria Tel. segreteria: Le esperienze degli altri Paesi eurpei dimstran che le cndizini necessarie per superare la crisi dell industria eurpea sn: l internazinalizzazine dei prcessi prduttivi; gli investimenti in ricerca e innvazine; la defiscalizzazine; gli investimenti in frmazine; la mderazine salariale; l stiml agli investimenti prduttivi facend sistema cn le parti sciali, le banche, ecc. Quell attuale è - per l industria italiana - frse il mment peggire nel dpguerra, perché le difficltà nn sn cngiunturali, ma strutturali. Centr Studi Asslmbarda 1

2 1 Intrduzine Aumentan i rischi e le incertezze per la ripresa: il dat sulla prduzine industriale aggirnat ad ttbre 2004 cmunicat recentemente dall Istat (- 5,6%) cnferma la grandissima difficltà di fare impresa nel nstr Paese in quest perid. 2 Ecnmia internazinale L scenari è di grande cambiament: tecnlgia e glbalizzazine crean grandi pprtunità, ma la cncrrenza è mlt più agguerrita che in passat. La quta del cmmerci dei Paesi Emergenti (Cina, India, Tigri Asiatiche ) è praticamente raddppiata dal 1985 ad ggi (dal 12% è passata al 24%). Tre sn i fattri più critici: 1. le tensini sui prezzi del petrli; 2. il livell dei deficit gemelli degli Stati Uniti; 3. la svalutazine del dllar. Se a giugn 1 veniva iptizzat un riassrbiment mrbid dei grandi cambiamenti strutturali nel cmmerci mndiale (ciè di una graduale cntempranea e bilanciata evluzine in America, in Eurpa ed in Asia, tale da assicurare una cntinuazine della crescita a tassi più mderati, ma sstenuti, in cndizini di stabilità e di disinflazine ), attualmente quest iptesi è men prbabile. Il Centr Studi Cnfindustria prevede che le qutazini del petrli rimangan elevate (spra i 35$) cn un cnseguente rallentament della crescita (gni 10$ di increment permanente del prezz del petrli cmprta una diminuzine del Pil mndiale e italian quantificabile nel -0,5%). Anche cn la deblezza del dllar (che determina una perdita di cmpetitività) dvrem cnvivere: e tale deblezza si scarica tutta sull Eur. Alla base di tale deblezza c è la carenza di risparmi negli USA, sia del risparmi pubblic che di quell privat (famiglie e imprese). Questi fattri determinan un rallentament della crescita del Pil mndiale dal 4,6% del 2004 al 4,1% nel 2006, ma sprattutt sn alla base dell incertezza. L Eurpa viene pesantemente investita, anche in cnsiderazine della già deble crescita ecnmica: si prevede un aument del Pil dell 1,6% nel 2005 e dell 1,9% nel Sn gli investimenti a risentirne di più. tab. 1 - Le previsini del CsC su alcune variabili internazinali PIL Mnd +3,9% +4,6% +4,4% +4,1% PIL Usa +3,1% +4,4% +3,6% +3,2% PIL Giappne +1,3% +2,9% +1,6% +2,2% PIL Cina +9,1% +9,1% +8,5% +7,5% PIL Area Eur +0,4% +2,0% +1,6% +1,9% Cambi Dllar / Eur 1,13 1,24 1,35 1,40 Tass 3 mesi eur 2,4% 2,0% 2,1% 2,9% Tass 3 mesi dllar 1,1% 1,4% 3,0% 3,8% Cmmerci mndiale +5,1% +7,5% +7,0% +6,5% Prezz del petrli ($ barile) 28,7 38,1 37,8 34,6 La variabile chiave che stacla la crescita eurpea è l andament stagnante della prduttività del lavr nel Vecchi Cntinente, a frnte del cstante aument che si registra negli Stati Uniti. 1 una sintesi cmpleta degli argmenti trattati nel crs del cnvegn di presentazine del Rapprt di Previsine del Centr Studi Cnfindustria di giugn 2004 è cntenuta in un specific rapprt predispst dal Centr Studi Asslmbarda (cfr. Le previsini macrecnmiche del Centr Studi Cnfindustria - Rma, 23 giugn 2004, Centr Studi Asslmbarda, giugn 2004; il dcument è scaricabile dal sit all indirizz Centr Studi Asslmbarda 2

3 3 Ecnmia italiana La ripresa nn andrà - nel nstr Paese - ltre i ritmi debli degli ultimi anni: il Pil crescerà dell 1,4% nel 2004 e nel 2005, e dell 1,5% nel Tra le cmpnenti della crescita tengn i cnsumi (+0,8% nel 2004, +1% nel 2005, +1,1% nel 2006) anche grazie alla rivalutazine dell Eur che aumenta il reddit dispnibile, csì cme la manvra fiscale e la riduzine del gap tra inflazine reale e inflazine percepita (gap che si è creat in ccasine dell intrduzine dell Eur). Preccupan invece gli investimenti e le esprtazini nette. Prestiti e finanziamenti tengn per le famiglie (prestit al cnsum) ma cedn per le imprese, sprattutt per quelle di maggiri dimensini e per quelle del settre manifatturier, le più espste alla cncrrenza internazinale e per quest più bisgnse di sstegn. Si riduce il mark up (margini di prfitt) per le stesse imprese. Si sserva anche una maggire apertura della frbice tra i prezzi alla prduzine ed i prezzi al cnsum, cme cnseguenza della minr pressine della cncrrenza nel settre terziari. La prduzine industriale nn sstiene la ripresa, che ha le caratteristiche di una industryless grwth: quest differenzia l Italia dal rest d Eurpa, dve la ripresa è stata tirata anche dall industria e dalle esprtazini. La quta dell industria sul valre aggiunt e sull ccupazine si riduce sia in Eurpa che negli Stati Uniti. Il mdell di specializzazine internazinale è rimast in Italia più rigid che altrve: ci cncentriam nei settri in cui deteniam significative qute di mercat ma che sn a bassa crescita. L altra preccupante caratteristica del nstr Paese è la perdita di cmpetitività: il cst del lavr per unità di prdtt (CLUP) in Italia è cresciut più del 2% tra il 1996 ed il 2003, mentre in alcuni paesi del rest d Eurpa tale indicatre si è addirittura ridtt grazie all aument della prduttività. tab. 2 - Le previsini del CsC: Italia Prdtt intern lrd +0,3% +1,4% +1,4% +1,5% Cnsumi delle famiglie +1,3% +1,4% +1,6% +1,9% Investimenti fissi lrdi -2,1% +2,5% +2,2% +2,4% Esprtazini -3,9% +3,6% +3,0% +4,2% Imprtazini -0,6% +3,1% +4,4% +5,4% Occupazine ttale +0,4% +0,9% +1,0% +1,1% Tass di disccupazine 8,4% 8,3% 8,1% 8,0% Tass di ccupazine 57,5% 58,0% 58,5% 58,8% Prezzi al cnsum +2,7% +2,2% +2,1% +1,9% Retribuzini: ttale ecnmia +3,2% +3,5% +3,0% +2,8% Retribuzini: industria in s.s. +2,8% +3,3% +3,0% +2,8% 4 Le plitiche per l svilupp in alcuni paesi eurpei 4.1 Germania La Germania ha una bassa crescita, ma ciò nnstante è diventata il più grande esprtatre mndiale. Ciò è avvenut grazie a tre elementi: 1. la spinta all internazinalizzazine dei settri più labur intensive vers i paesi eurpei e dell Est; 2. la riduzine dei csti grazie alla mderazine salariale e/ all aument degli rari di lavr; 3. una elevata quta di Pil (che, nnstante le difficltà, si mantiene spra al 2,5%) destinata alla ricerca e svilupp. 4.2 Svezia In Svezia gli interventi di plitica ecnmica si sn cncentrati in quattr punti: Centr Studi Asslmbarda 3

4 1. la riduzine del caric fiscale delle imprese (è stat praticamente dimezzat, passand dal 28% al 14%); 2. la riduzine della spesa pubblica grazie ad una rifrma del welfare ed una quta del Pil pari al 4,5% destinata alla ricerca e svilupp; 3. interventi di plitiche attive del lavr sulla frmazini; 4. plitiche di mderazine salariale che hann determinat la riduzine del CLUP del 2,9% tra il 1996 ed il Finlandia La Finlandia: 1. si è frtemente specializzata in prduzini hi-tech; 2. ha dimstrat una grande capacità di far sistema nel camp dell innvazine nei Paesi in cui è più frte. 4.4 Irlanda L Irlanda: 1. ha dimstrat una grande capacità di attrarre gli investimenti esteri; 2. la mderazine salariale ha cnsentit di ridurre il CLUP del 3,8% tra il 1996 ed il 2003; 3. ha saput sfruttare i vantaggi dell integrazine eurpea, utilizzand al megli i fndi messi a dispsizine. 4.5 Le ricette per l Italia Le esperienze di questi Paesi dimstran che a certe cndizini è ancra pssibile mettere l svilupp industriale al centr della ripresa. Queste cndizini sn: A. l internazinalizzazine dei prcessi prduttivi; B. gli investimenti in ricerca e innvazine; C. la defiscalizzazine; D. gli investimenti in frmazine; E. la mderazine salariale; F. l stiml agli investimenti prduttivi facend sistema cn le parti sciali, le banche, ecc. 5 Gli interventi Secnd Albert ALESINA, direttre del Dipartiment di Ecnmia dell Università di Harvard, l Italia sta sperimentand un declin relativ rispett agli altri Paesi OCSE per i prpri deficit strutturali attinenti: le re lavrate In Francia e Germania si lavra 400 re men che negli Usa: l Italia sta in mezz, ma le perdite di prduttività stann annulland il su vantaggi cmpetitiv relativ. La tendenza eurpea alla diminuzine delle re lavrate nn è sl attribuibile alla maggire ricchezza pr-capite (che induce gli individui ad attribuire maggir valre al temp liber) ma anche all aument delle aliqute marginali sul reddit e - in Italia - al minr tass di partecipazine. la cmpsizine settriale del prpri sistema ecnmic Negli Usa i servizi rappresentan il 75% del sistema ecnmic, in Eurpa la percentuale scende al 66% e l Italia si cllca stt la media (60%): ed è nta l imprtanza del settre dei servizi in peridi di difficltà esprtative. La cndizine del nstr Paese dipende dall estensine del settre pubblic e dalle ancr elevate barriere all entrata. la carenza di liberism i superiri csti burcratici e amministrativi gli inferiri investimenti in tecnlgia e ricerca In Italia è bassa la spesa privata in ricerca e svilupp; per quant riguarda la spesa pubblica, quella per l università è - seppure inferire a quella Usa - in linea cn quella del Regn Unit: nel nstr Paese è però bassissima la prduttività di tali spese. Destinare più risrse all università italiana nn è la sluzine, bisgna invece creare più cncrrenza e, ad esempi, aumentare le rette per far salire la frequenza da parte degli studenti. Silvana MALLE, direttre di Divisine dell OCSE, interviene sulla situazine nelle ecnmie emergenti. Gli Investimenti Diretti all Ester da parte dei paesi ccidentali sn stati inizialmente attirati dalle privatizzazini avvenute nei Paesi dell Est e dalla prspettiva di sfruttare i bassi csti di prduzine: Centr Studi Asslmbarda 4

5 inizialmente le ridtte dimensini di questi mercati nn cstituivan invece un ulterire element per delcalizzare le prduzini. Le delcalizzazini hann enrmemente accresciut nn sl le esprtazini di paesi cme la Repubblica Ceca (in cui la quta ha raggiunt il 70%), la Repubblica Slvacca (75%) e l Ungheria (addirittura 90%), ma anche le imprtazini, seppure in settri diversi. Nei Paesi di prima delcalizzazine si inizia ad sservare una stagnazine dell ccupazine, sintm della vlntà degli investitri ad aumentare la prduttività e di un aument dei csti: quest ultima tendenza è destinata ad aumentare, sprattutt nei Paesi recentemente entrati nell Ue. Per vviare a queste recenti tendenze le imprese pssn delcalizzare in Paesi diversi uscire da quelli in cui sn presenti e rientarsi alla zna asiatica. Si guarda inltre a settri diversi, ad esempi a quelli di media e alta tecnlgia, per sfruttare un livell d istruzine che - nell Eurpa Centrale - si è dimstrat superire a quell italian. Sempre più nei Paesi cnta la dtazine di capitale uman. Le tendenze più recenti della delcalizzazine prduttiva sn rientate a Paesi più lntani, dve, accant al vantaggi dei csti, si accmpagna la presenza di mercati in frte espansine grazie a redditi crescenti. In questi casi (cme la Cina) il prblema che si pne è quell dell agganci alle catene di distribuzine, ancra cntrllate dall Stat. Numersi sn i rischi legati alla presenza in paesi emergenti, cme gli esempi di Argentina, Brasile e Russia degli scrsi anni dimstran. In Cina i vlumi prduttivi sn aumentati del 40%, e si può prevedere che, grazie al bun cntrll perat da quel paese su inflazine e deficit, la crescita pssa cntinuare per un altra decina di anni al ritm dell 8-9% annu. L ttimism deriva anche dalle diverse mdalità attravers le quali sn avvenute le rifrme, impetuse nei Paesi dell Est quant invece graduali in Cina. I rischi sn piuttst legati all inflazine, sprattutt nella prspettiva di una rivalutazine del tass di cambi che prima pi dvrà avvenire. Un altr fattre di rischi è l elevata crescita degli investimenti, sprattutt quelli da parte di un settre pubblic in debit cl sistema bancari. La quta italiana in Cina è scesa dall 1,6% all 1,1% sprattutt per effett della perdita di qute di mercat nel settre della vendita di macchinari per l industria tessile. Giangiacm NARDOZZI, rdinari di Ecnmia della Facltà di Ingegneria del Plitecnic di Milan, in md vlutamente prvcatri attribuisce una valenza psitiva alla rivalutazine dell Eur in funzine della ripresa italiana. L Eur è nat prpnendsi nn sl cme mneta di scambi, ma anche cme alternativa al dllar quale valuta di riserva: quest ultim rul prta cn sé, tuttavia, l nere della variabilità. Peraltr nel perid in cui l Eur era deble (fatt di cui l Eurpa si lamentava) i Paesi dell Ue nn ne hann apprfittat. Il paradss è che un ecnmia che prpne la prpria valuta cme riserva deve disprre di una dmanda interna in grad di rappresentare una fnte autnma di crescita, mentre l ecnmia eurpea ha dimstrat di dver essere trainata dall exprt per pter crescere. Cndizine per ricmprre la dmanda eurpea e quella statunitense è che aumenti n i tassi Usa e diminuiscan quelli Ue. Perché la rivalutazine dell Eur può essere psitiva? Perché bbliga paesi cme l Italia, che in passat hann apprfittat delle svalutazini cmpetitive della lira per rimandare le rifrme strutturali di cui necessitavan, a perare quegli interventi rmai indergabili, mettend in pratica quant previst dall agenda di Lisbna: paesi cme Germania e Francia hann risentit men della rivalutazine dell Eur grazie al cammin già intrapres in tal sens, che ha miglirat le lr perfrmance in termini di prduttività. Fabrizi ONIDA, rdinari di Ecnmia Internazinale dell Università Bccni di Milan, ribadisce cme le negative perfrmance esprtative del nstr Paese dipendan da un mdell di specializzazine internazinale rmai superat. Luca CORDERO di MONTEZEMOLO nel su intervent finale si dice estremamente preccupat della mancanza di crescita che si prtrae rmai da anni, ed arriva a cnsiderare quell attuale cme frse il peggire nel dpguerra, perché i prblemi nn sn cngiunturali ma strutturali, e si stann trascinand nel temp. Dcument: Ms_10_prevcsc.dc Centr Studi Asslmbarda 5

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

Test ingresso FIN 19-09-2013

Test ingresso FIN 19-09-2013 Test ingress FIN 19-09-2013 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna delle precedenti rispste è crretta (e) Nn rispnd 2. Gli ecnmisti sstengn

Dettagli

Test ingress FIN 19-09-2013

Test ingress FIN 19-09-2013 13-09-19_Test ingress lauree magistrali_fin Test ingress FIN 19-09-2013 Prgettista Didatticanline 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna

Dettagli

World Wealth Report 2013: panoramica regionale

World Wealth Report 2013: panoramica regionale Wrld Wealth Reprt 2013: panramica reginale Nrd America La pplazine HNWI (High Net Wrth Individuals) nrdamericana è aumentata dell'11,5% nel 2012 raggiungend 3,73 milini di individui, dp essere diminuita

Dettagli

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Pratica di Certificazine energetica e Acustica in edilizia Cncetti e spunti applicativi Relatre: Davide Stefan Guerra La Gestine Energetica cme mderna risrsa ambientale, ecnmica e lavrativa Gestine dell

Dettagli

Groundbreaking Innovative Financing of Training. in a European Dimension. D2.1 MODELLO GIFTED Novembre 2012

Groundbreaking Innovative Financing of Training. in a European Dimension. D2.1 MODELLO GIFTED Novembre 2012 Grundbreaking Innvative Financing f Training in a Eurpean Dimensin D2.1 MODELLO GIFTED Nvembre 2012 N di riferiment del 517624-LLP-1-2011-1-AT-GRUNDTVIG-GMP prgett N del pian WP 2 Mdelling retributiv Deliverable

Dettagli

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista

Il Business Plan, documento essenziale per lo sviluppo e la crescita dell impresa. Sintesi del nostro punto di vista Il Business Plan, dcument essenziale per l svilupp e la crescita dell impresa Sintesi del nstr punt di vista Settembre 2014 Preparare il Business Plan Sintesi del nstr punt di vista La preparazine del

Dettagli

Economia principi e pratiche

Economia principi e pratiche Ecnmia principi e pratiche Lezine 4 Macrecnmia: Plitiche Marc Savili m.savili@unib.it Test di riferiment: Gary E. Claytn, 2008, Ecnmics: Principles & Practices, Glence McGraw Hill Perfrmance ecnmica Misurazine

Dettagli

Corrado Passera Ministro dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti

Corrado Passera Ministro dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti Intervent di Crrad Passera Ministr dell Svilupp Ecnmic, delle Infrastrutture e dei Trasprti Presentazine Pian Exprt Rma, 16 gennai 2013 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

T I N I T A L Y S.R.L. Fusione, Laminazione, Estrusione e Commercializzazione di Metalli non Ferrosi

T I N I T A L Y S.R.L. Fusione, Laminazione, Estrusione e Commercializzazione di Metalli non Ferrosi DESCRIZIONE TINITALY TSC 0307+ (Tin/Silver/Cpper) ULTRA LOW LEAD LEGA SENZA PIOMBO PER SALDATURA AD ONDA La Tinitaly è rgglisa di ffrire al mercat la nuva TSC 0307. Questa si presenta cme un ttim rimpiazz

Dettagli

Impianti per l applicazione delle vernici inpolvere

Impianti per l applicazione delle vernici inpolvere Impianti per l applicazine delle vernici inplvere Gianluigi Barni Gema Eurpa Lay ut tipic dell impiant Lay ut tipic dell impiant Per la prduzine di piccle serie spess è sufficiente una cabina per l applicazine

Dettagli

David Weil - Crescita Economica

David Weil - Crescita Economica David Weil - Crescita Ecnmica PIL 1 : Definizine: il valre di tutti i beni e i servizi prdtti in un paese nel crs di un ann (escludend i beni intermedi, impiegati nella prduzine di beni finali) Cme può

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI INVESTIMENTI PER IL FINANZIAMENTO DEL RISCHIO Milan, 31 Marz 2015 Vanessa Bruynghe COMP H2, Aiuti di Stat per R&S&I and risk capital 1 Disclaimer Le pinini

Dettagli

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Lgistica, Trasprti, Cmmerci Internazinale La frmazine rganizzata dal nstr netwrk mira a sddisfare la necessità d apprfndiment dei temi relativi ai temi di Acquisti,Lgistica

Dettagli

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sstegn al reddit di lavratri dipendenti e pensinati Le misure a sstegn del reddit dei lavratri e dei pensinati intrdtte dal gvern cn il Decret Legge 185/2008 rappresentan

Dettagli

LO SCENARIO DEL DOPO-CONSOLIDAMENTO NEL SETTORE FINANZIARIO. Ricerca sulle aree di criticità evidenziate dal Rapporto Ferguson

LO SCENARIO DEL DOPO-CONSOLIDAMENTO NEL SETTORE FINANZIARIO. Ricerca sulle aree di criticità evidenziate dal Rapporto Ferguson LO SCENARIO DEL DOPO-CONSOLIDAMENTO NEL SETTORE FINANZIARIO Ricerca sulle aree di criticità evidenziate dal Rapprt Fergusn 2004-2005 Indice Frum scientific Il prtcll della ricerca q q q q Intrduzine Luci

Dettagli

TORINO. Servizi all infanzia: asili-nido. Cruscotto di indicatori

TORINO. Servizi all infanzia: asili-nido. Cruscotto di indicatori A cura di: Givanni Azzne, Plitecnic di Milan Tmmas Palerm, Plitecnic di Milan TORINO Servizi all infanzia: asili-nid Crusctt di indicatri Indice Crusctt di sintesi pag. 3 Indicatri di efficienza pag. 4

Dettagli

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare LaReS Labratri Relazini Sindacali Il sistema pensinistic e la previdenza cmplementare a cura di Matte Zendrn, Pensplan Centrum spa A partire dagli anni 90, gverni e maggiranze di divers rientament plitic

Dettagli

Un patto intergenerazionale per il lavoro

Un patto intergenerazionale per il lavoro Verna Un patt intergenerazinale per il lavr 27 Settembre 2011 2 Per presentare il prgett 020 mi facci aiutare dal ferr da stir del mi amic Mari 2 Era un ttim ferr, legger ma rbust, A bass cnsum. Stirava

Dettagli

Ecco le rendite che puo scegliere:

Ecco le rendite che puo scegliere: QUALE PENSIONE E MEGLIO PER TE? COSA SUCCEDE QUANDO VADO IN PENSIONE? All att del pensinament nel regime bbligatri (INPS), l iscritt matura anche il diritt alle prestazini pensinistiche di (purché abbia

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Direttre Tullia Tscani e.mail: inf@itfb.it - sit internet: www.itfb.it CORSO BIENNALE DI MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Patrcinat e ricnsciut dall A.I.M.S. Assciazine Internazinale Mediatri Sistemici E

Dettagli

Dal 2013 sono Presidente di ADACI, Emilia Romagna e Marche. Associazione nazionale di Manager Uffici Acquisti e Supply Chain. PROGRAMMA DI PRESIDENZA

Dal 2013 sono Presidente di ADACI, Emilia Romagna e Marche. Associazione nazionale di Manager Uffici Acquisti e Supply Chain. PROGRAMMA DI PRESIDENZA Carpi, nvembre 2014 Cari Amici, Sn Marc Arletti, nat il 18 nvembre 1977, spsat cn Teresa e abbiam 2 figli Francesc di 8 anni e Maria Vittria di 4. Sn Amministratre Delegat di CHIMAR SPA, azienda che pera

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Provincia di Bolzano Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Prvincia di Blzan Il prgramma di svilupp rurale (PSR) della Prvincia autnma di Blzan è stat ufficialmente adttat dalla Cmmissine eurpea

Dettagli

Scheda tecnica sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Valle d'aosta

Scheda tecnica sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Valle d'aosta Scheda tecnica sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 della Regine Valle d'asta Il prgramma di svilupp rurale della Regine Valle d'asta è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea l 11 nvembre 2015,

Dettagli

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65.

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65. Cmune di Mnte di Prcida via Ludvic Quandel, 081.8684227 fax 081.8684227 www.cmune.mntediprcida.na.it Assegn di maternità 2013 Un assegn per le madri nn lavratrici Il cntribut per l ann 2013 è pari ad 1.672,65.

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale.

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale. Spettabile COMUNE DI BUDONI Uffici Settre Plitiche Sciali e Sclastiche MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. LINEA DI INTERVENTO 2 Cncessine di cntributi

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

BROGGINI. Confindustria Vicenza. Uniti. Modelli di entrata distributivi negli Stati. Vicenza, 17.6.2015

BROGGINI. Confindustria Vicenza. Uniti. Modelli di entrata distributivi negli Stati. Vicenza, 17.6.2015 Vicenza, 17.6.2015 Cnfindustria Vicenza Mdelli di entrata distributivi negli Stati Uniti, Inc. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Il presente dcument è di prprietà della Brggini. Nessuna parte di ess può essere

Dettagli

Studio Frasson. Consulenza di Direzione e Supporto Certificazione Sistemi di Gestione per la Qualità TITOLO. Di Alessio Frasson.

Studio Frasson. Consulenza di Direzione e Supporto Certificazione Sistemi di Gestione per la Qualità TITOLO. Di Alessio Frasson. TITOLO Di Alessi Frassn Cpyright 2008 Pag 1/13 1. MOTIVAZIONE ALL ORIGINE DEL PROGETTO...3 2. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO DIDATTICO:...5 3. RISULTATI ATTESI...12 4. TEMPI...12 5. RISORSE...13 6. POTENZIALI

Dettagli

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro

DataCubex Business Intelligence. Soluzioni del futuro DataCubex Business Intelligence Sluzini del futur pagina 2 Intrduzine L analisi OLAP (On Line Analytical Prcessing) è un insieme di tecniche sftware utilizzate per analizzare velcemente grandi quantità

Dettagli

Esempio di Business Plan

Esempio di Business Plan Esempi di Business Plan Presentiam un esempi di business plan relativ ad un pian industriale nel settre della plastica. Stria dell azienda E stata da pc cstituita la scietà PLASTICA spa. Il settre nel

Dettagli

Indice. 1. Comunicato stampa. 2. Documentazione aggiuntiva

Indice. 1. Comunicato stampa. 2. Documentazione aggiuntiva Indice 1. Cmunicat stampa NTN e SNR uniscn le lr frze per assumere un leadership mndiale nella prduzine di cuscinetti 2. Dcumentazine aggiuntiva - La cmplementarietà di NTN e di SNR per le gamme di prdtti

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Intervento del ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Letizia Moratti

Intervento del ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Letizia Moratti Intervent del ministr dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Letizia Mratti all inaugurazine dell ann accademic all Università del Mlise Campbass, 15 gennai 2002 UN UNIVERSITA DI ECCELLENZA E

Dettagli

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta.

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta. SETTORE PRIVATI Analisi & Mercati fee nly è leader a Rma nella cnsulenza finanziaria senza cnflitti di interesse ed pera cn ricnsciuta prfessinalità. Analisi & Mercati fee nly aderisce all unic cdice etic

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

Regolamento 1907/2006 (conosciuto come regolamento REACH)

Regolamento 1907/2006 (conosciuto come regolamento REACH) 1 GUIDA MINI REACH 2 Reglament 1907/2006 (cnsciut cme reglament REACH) REACH è l acrnim di: Registratin, Evaluatin and Autrizatin f CHemicals. Il reglament è cmunitari ed è entrat in vigre a giugn 2006

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 -

SOMMARIO STUDIO TECNICO CONTE & PEGORER VIA SIORA ANDRIANA DEL VESCOVO, 7 31100 TREVISO - 2 - SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. DESCRIZIONE DELLE SEZIONI IMPIANTISTICHE... 3 3. RESPONSABILITÀ E COMPETENZE... 5 3.1. COMPETENZE DEL RESPONSABILE DEL... 5 4 IL MONITORAGGIO E CONTROLLO AMBIENTALI... 6 5

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

Perché e per chi. Perché Lyra News? Sistema di Gestione Offerte e Organizzazione dell Attività Commerciale. In questo numero...

Perché e per chi. Perché Lyra News? Sistema di Gestione Offerte e Organizzazione dell Attività Commerciale. In questo numero... Sistema di Gestine Offerte e Organizzazine dell Attività Cmmerciale Perché e per chi. Il prcess di interazine cliente azienda che prta alla predispsizine dell fferta di un mezz di prduzine è mlt cmplicat

Dettagli

3. Economia e società

3. Economia e società Guida mdell Prfil B Catalg degli biettivi di frmazine 3. Ecnmia e scietà Cmpetenze chiave 3.1 Capire i presuppsti dell ecnmia mndiale e cnscere le interazini fra aziende e mnd circstante 3.2 Avere un quadr

Dettagli

SESSIONE C. Domanda pubblica per l innovazione

SESSIONE C. Domanda pubblica per l innovazione Prgett Sstegn alle Plitiche di Ricerca e Innvazine delle Regini 12 lugli 2011 - Rma SESSIONE C Dmanda pubblica per l innvazine Gruppi di Lavr 1 & 4 Crdinatri: Annaflavia BIANCHI & Francesc MOLINARI Minister

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz Indice 1. intrduzine 2. analisi del cntest territriale e del mercat 3. scuting 4. netwrking 5. learning 6. Avvi e accmpagnament 7. iniziative cmplementari Via Camp d Arrig 40-42/r - 50131 Firenze www.multivers.biz

Dettagli

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto

Oggetto : norme e leggi europee concernenti produzione ed istallazione di Cancelli a battente. Contenuto A VV. M AURIZIO I ORIO 20122 Milan, Crs di Prta Vittria, 17 Tel. +39. 335.13.21.041 ; +39. 348.25.19.305 ; +39.02 36593383 ; Fax +39.02 36594845 : +30.0373 779119 Indirizzi e-mail : avv.maurizi.iri@fastpiu.it

Dettagli

Barometro Minibond Market trends

Barometro Minibond Market trends Barmetr Minibnd Market trends Principali indicatri al 30.06.2015 Epic è la prima piattafrma digitale che mette in cntatt il capitale privat e le PMI in md dirett. MiniBndItaly.it è il prim prtale infrmativ

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA

SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA Azienda U.S.L. 3 Zna di Pistia Unità Funzinale Salute Mentale Infanzia e Adlescenza Via Curtatne e Mntanara n 54 SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA PROGETTO SCOleDIpistia Scprire

Dettagli

Secondo Rapporto annuale al Parlamento. Conferenza stampa

Secondo Rapporto annuale al Parlamento. Conferenza stampa Secnd Rapprt annuale al Parlament Cnferenza stampa 15 lugli 2015 IL NUOVO QUADRO DELLA REGOLAZIONE Efficienza ecnmica delle gestini, cnteniment dei csti per gli utenti/cntribuenti e nuve cndizini di access

Dettagli

Premessa Gli ISA (International Standard of Auditing)

Premessa Gli ISA (International Standard of Auditing) Revisine dei cnti apprcci al rischi. Di Angel Firi Premessa Gli ISA (Internatinal Standard f Auditing) Gli ISA (Internatinal Standard f Auditing) sn ggi un autrevle quadr di riferiment per l svlgiment

Dettagli

Chi è AIGET Benvenuto ddl concorrenza Elementi di distorsione della concorrenza nell energia e idee per superarli

Chi è AIGET Benvenuto ddl concorrenza Elementi di distorsione della concorrenza nell energia e idee per superarli Agenda Chi è AIGET Benvenut ddl cncrrenza Elementi di distrsine della cncrrenza nell energia e idee per superarli Agenda Chi è AIGET Benvenut ddl cncrrenza Elementi di distrsine della cncrrenza nell energia

Dettagli

PARTE SECONDA LO SCENARIO DELLA PLASTICA IN ITALIA E IN EUROPA

PARTE SECONDA LO SCENARIO DELLA PLASTICA IN ITALIA E IN EUROPA L eccellenza della filiera della plastica per il rilanci industriale dell ITALIA e dell EUROPA PARTE SECONDA LO SCENARIO DELLA PLASTICA IN ITALIA E IN EUROPA 91 L eccellenza della filiera della plastica

Dettagli

Novità relative all assessment tool

Novità relative all assessment tool Nvità relative all assessment tl La dcumentazine e gli strumenti di supprt di Friendly Wrk Space sn sttpsti a cntinui interventi di rielabrazine, aggirnament e perfezinament. Nel 2014 è stata ripetutamente

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

CENTRO DI TERAPIA INTENSIVA PER IL TRATTAMENTO DELLE SITUAZIONI DI CRISI IN PSICHIATRIA.

CENTRO DI TERAPIA INTENSIVA PER IL TRATTAMENTO DELLE SITUAZIONI DI CRISI IN PSICHIATRIA. All.5) CENTRO DI TERAPIA INTENSIVA PER IL TRATTAMENTO DELLE SITUAZIONI DI CRISI IN PSICHIATRIA. Cntest attuale e svilupp del prgett Il Centr di Terapia Intensiva (CTI) è un servizi trasversale a cui afferiscn

Dettagli

Fondo di previdenza generale (Quota A e Quota B)

Fondo di previdenza generale (Quota A e Quota B) Fnd di previdenza generale (Quta A e Quta B) PRESTAZIONI Istruzini per la dmanda di pensine di vecchiaia 1. Chi può chiedere la pensine? Il medic/dntiatra che pssiede tutti i requisiti seguenti: a) è iscritt/a

Dettagli

UN ANNO ALLA PARI NEGLI STATI UNITI

UN ANNO ALLA PARI NEGLI STATI UNITI UN ANNO ALLA PARI NEGLI STATI UNITI SCOPRI GLI STATI UNITI SEGUENDO I PASSI DI UN BAMBINO DIVENTARE AU PAIR CON MONDO INSIEME E EURAUPAIR Ami i bambini e hai sempre sgnat di trascrrere un ann negli Stati

Dettagli

INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI NELLE AZIENDE DEL SETTORE METALMECCANICO DELLE PROVINCE DI LUCCA, PISTOIA, MASSA CARRARA E PISA

INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI NELLE AZIENDE DEL SETTORE METALMECCANICO DELLE PROVINCE DI LUCCA, PISTOIA, MASSA CARRARA E PISA INDAGINE SUI FABBISOGNI FORMATIVI NELLE AZIENDE DEL SETTORE METALMECCANICO DELLE PROVINCE DI LUCCA, PISTOIA, MASSA CARRARA E PISA 20 APRILE 2015 Quest dcument è di prprietà di ALFA CONSULT S.r.l. cn sede

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Toscana

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Toscana Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Tscana Il prgramma di svilupp rurale (PSR) per la Tscana che è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 26 maggi 2015, delinea

Dettagli

OSSERVAZIONI SULLA BOZZA PER CONSULTAZIONE DEL DOCUMENTO APPLICAZIONI IAS/IFRS IMPAIRMENT E AVVIAMENTO DEL FEBBRAIO 2009 30 APRILE 2009

OSSERVAZIONI SULLA BOZZA PER CONSULTAZIONE DEL DOCUMENTO APPLICAZIONI IAS/IFRS IMPAIRMENT E AVVIAMENTO DEL FEBBRAIO 2009 30 APRILE 2009 OSSERVAZIONI SULLA BOZZA PER CONSULTAZIONE DEL DOCUMENTO APPLICAZIONI IAS/IFRS IMPAIRMENT E AVVIAMENTO DEL FEBBRAIO 2009 30 APRILE 2009 CONTENUTI DEL DOCUMENTO 1. Le metdlgie di calcl del valre terminale

Dettagli

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento.

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento. L aritmetica creativa dei fndi di investiment. Csa viene nascst ai risparmiatri. Premessa: i fndi cmuni sn ttimi prdtti di investiment. L analisi di quest pst verte sui csti dvuti alla distribuzine i quali,

Dettagli

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese Allegat A Tecnic superire per il marketing, l internazinalizzazine delle imprese 2011 Prgett didattic frmativ Nuve Tecnlgie per il Made in Italy nel settre dei servizi alle imprese ITS SERVIZI ALLE IMPRESE

Dettagli

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson.

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson. Esercizi n 1 Una centralina telefnica per piccl uffici (PBX) sddisfa le richieste di chiamata mediante l impieg di circuiti. Si assuma che le richieste di chiamata arrivin da una pplazine di utenti di

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

Scheda informativa sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per l Emilia Romagna

Scheda informativa sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per l Emilia Romagna Scheda infrmativa sul Prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per l Emilia Rmagna Il Prgramma di svilupp rurale (PSR) dell Emilia Rmagna, che delinea le prirità della Regine per l utilizz di circa 1,19 miliardi

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

Le università e la mobilità sostenibile Il progetto Green Move

Le università e la mobilità sostenibile Il progetto Green Move Le università e la mbilità sstenibile Il prgett Green Mve Albert Clrni Milan, 19 settembre 2013 Cs è il car sharing Servizi che prevede l us cllettiv di un parc aut Aut a dispsizine di un grupp di utenti:

Dettagli

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA ANALISI DELLA STRUTTURA INANZIARIA Indici di cmpsizine Denminazine Elasticità degli investimenti È analizzata individuand il pes rispett al Capitale investit cmplessiv: Elasticità dei finanziamenti È analizzata

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera

2007-2013. Programma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cooperazione transfrontaliera 2007-2013 Prgramma Interreg IV Italia - Austria 2007 2013 Cperazine transfrntaliera Base giuridica La Cmmissine eurpea ha apprvat il 18 settembre 2007 il prgramma eurpe di cperazine territriale per la

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

La tecnologia Envirolyte e le applicazioni in allevamento

La tecnologia Envirolyte e le applicazioni in allevamento Water Technlgies Divisin La tecnlgia Envirlyte e le applicazini in allevament Allevamenti Avicli Lugli 2011 Applicazine nell allevament Obiettivi raggiunti nell allevament avicl: Aument di GMQ (Increment

Dettagli

CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA

CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA Mdul I: Pratica dell Exprt Lug: Cnfcperative, Palazz della Cperazine, Via Trin 146 00184 Rma Data: 21 gennai 2011 re 9.00 13.00 prima parte re

Dettagli

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM Master in Alt Apprendistat Sluzini di supprt alla gestine e svilupp di prdtt in ambit NPD e Figura prfessinale e biettiv Gli apprendisti destinatari del prgett frmativ sn: laureati, di prim e secnd livell,

Dettagli

Via F. Lana, 1-25020 FLERO (BS) Tel. 0303582748 Fax 03072131184 www.themissoluzioni.it info@themissoluzioni.it. gruppo axelera.

Via F. Lana, 1-25020 FLERO (BS) Tel. 0303582748 Fax 03072131184 www.themissoluzioni.it info@themissoluzioni.it. gruppo axelera. Via F. Lana, 1-25020 FLERO (BS) Tel. 0303582748 Fax 03072131184 www.sluzini.it inf@sluzini.it grupp axelera sluzini Obiettiv Scp del presente dcument è descrivere il prdtt Nprinting, il più evlut add-in

Dettagli

OSSERVATORIO Piattaforma logistica delle Marche (OPLM): Rapporto 2012 TERMINAL HANDLING CHARGES (THC) E COMPETITIVITA DEL PORTO DI ANCONA

OSSERVATORIO Piattaforma logistica delle Marche (OPLM): Rapporto 2012 TERMINAL HANDLING CHARGES (THC) E COMPETITIVITA DEL PORTO DI ANCONA OSSERVATORIO Piattafrma lgistica delle Marche (OPLM): Rapprt 2012 TERMINAL HANDLING CHARGES (THC) E COMPETITIVITA DEL PORTO DI ANCONA Ancna, ttbre 2012 TERMINAL HANDLING CHARGES E COMPETITIVITA DEL PORTO

Dettagli

L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO. con la collaborazione della. QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l.

L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO. con la collaborazione della. QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l. L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO cn la cllabrazine della QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l. - Rma ORGANIZZA Labratri di Micrsft Prject Durata 16 re PROGRAMMA DEL CORSO Direttre didattic:

Dettagli

I nuovi incentivi per l energia termica da biomasse legnose: opportunità per gli investitori pubblici e privati Marino Berton - Aiel

I nuovi incentivi per l energia termica da biomasse legnose: opportunità per gli investitori pubblici e privati Marino Berton - Aiel I nuvi incentivi per l energia termica da bimasse legnse: pprtunità per gli investitri pubblici e privati Marin Bertn - Aiel Quant cntan le bienergie IN ITALIA nel quadr cmplessiv delle FER secnd le previsini

Dettagli

La giustizia ambientale e la lotta al cambiamento climatico: un accordo globale per la difesa e lo sviluppo dei più poveri del pianeta

La giustizia ambientale e la lotta al cambiamento climatico: un accordo globale per la difesa e lo sviluppo dei più poveri del pianeta La giustizia ambientale e la ltta al cambiament climatic: un accrd glbale per la difesa e l svilupp dei più pveri del pianeta Federica Crsi 3 nvembre 2015 Cambiament climatic: respnsabilità e impatti Il

Dettagli

Relazione sulle Fuel Cells Robin%Dallimore%Mallaby% %Giuseppina%De%Bona% %Andrea%De%Nigris% %Fabio%Fabbris% Aldo %Tommaso%Grimaldi

Relazione sulle Fuel Cells Robin%Dallimore%Mallaby% %Giuseppina%De%Bona% %Andrea%De%Nigris% %Fabio%Fabbris% Aldo %Tommaso%Grimaldi Crs%di%Labratri%di%Energetica,%Ann%accademic%2012/13 Relazine sulle Fuel Cells Rbin%Dallimre%Mallaby% %Giuseppina%De%Bna% %Andrea%De%Nigris% %Fabi%Fabbris% Ald %Tmmas%Grimaldi Intrduzine Scp dell esperiment

Dettagli

Foglio di lavoro Compito e contenuti Tempo Abilità Tipologie di lavoro. Lavoro individuale, a I reparti di un azienda un azienda e i relativi

Foglio di lavoro Compito e contenuti Tempo Abilità Tipologie di lavoro. Lavoro individuale, a I reparti di un azienda un azienda e i relativi Unternehmen Deutsch Livell linguistic A2/B1 CONTENUTI DEL MODULO Gli alunni analizzan la struttura di un azienda e dei sui settri di attività. entran in cntatt cn esempi di prfili prfessinali rilevanti

Dettagli

Global risk management study

Global risk management study LA GESTIONE DEI RISCHI OPERATIVI Glbal risk management study Milena Term, Risk Management, Accenture 7 Nvembre 2012 - Milan S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Agenda Premessa Glbal Risk Management

Dettagli

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future Plitiche Cmunitarie Sintesi dell esistente e prgettualità future 1. La Cmmissine Eurpa: analisi e prpste di lavr Nel mandat 2005 2009 la Cmmissine UPI Eurpa e Plitiche Internazinali ha raggiunt i seguenti

Dettagli

Economia principi e pratiche

Economia principi e pratiche Ecnmia principi e pratiche Lezine 3 Macrecnmia: Istituzini Marc Savili m.savili@unib.it Test di riferiment: Gary E. Claytn, 2008, Ecnmics: Principles & Practices, Glence McGraw Hill Occupazine, lavr e

Dettagli

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile

COMUNE DI GRUARO. Assessorato alla Protezione Civile COMUNE DI GRUARO Assessrat alla Prtezine Civile INDICE 1.1 Premessa...3 1.2 Scenari di rischi...3 2. PROCEDURE...3 2 1. RISCHIO DA EVENTI AD ELEVATO IMPATTO AMBIENTALE 1.1 Premessa Questa classe di eventi

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI

IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Illuminazine e sicurezza gallerie Ultim aggirnament: 1 nv. 2006 IMPIANTO ELETTRICO DI ILLUMINAZIONE E SICUREZZA DI GALLERIE STRADALI Sistema di alimentazine: TT, TN Nrme di riferiment: Nrma CEI 64-8 "Impianti

Dettagli

Pacco di scambio originale BAC...

Pacco di scambio originale BAC... Baltimre Aircil Pacc di scambi riginale BAC... Esclusiv design dei fgli per una facile pulizia... è il cure della trre di raffreddament Un pacc di scambi nn idne può danneggiare le parti interne della

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

Nuovi canali di finanziamento per le PMI: le prospettive del mercato italiano. Prof.ssa Cristiana Schena Dott. Carlo Arlotta

Nuovi canali di finanziamento per le PMI: le prospettive del mercato italiano. Prof.ssa Cristiana Schena Dott. Carlo Arlotta Nuvi canali di finanziament per le PMI: le prspettive del mercat italian Prf.ssa Cristiana Schena Dtt. Carl Arltta Milan, 14 Febbrai 2014 Agenda Le premesse 4 Metdlgia di analisi 7 Canali e strumenti finanziari

Dettagli

- Si usa di più la bicicletta laddove le infrastrutture e la regolamentazione del traffico assicurano elevati livelli di sicurezza al ciclista;

- Si usa di più la bicicletta laddove le infrastrutture e la regolamentazione del traffico assicurano elevati livelli di sicurezza al ciclista; Il Cdice della strada all Art. 1 cmma 1 stabilisce.. A seguit di questa enunciazine di principi l spstament in bicicletta dvrebbe essere privilegiat rispett alle altre mdalità di spstament e invece è stt

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli