Storie di Leadership

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Storie di Leadership"

Transcript

1 Università degli Studi di Perugia Dipartimento di specialità medico chirurgiche e sanità pubblica CENTRO SPERIMENTALE PER L EDUCAZIONE SANITARIA Storie di Leadership Formarsi alla leadership per sostenere interventi di promozione della salute nei contesti di cura e prevenzione Twelve Angry Men Perugia settembre 2012

2 Presentazione Lo sviluppo del settore della promozione della salute (pds) sia in termini di quantità (numero di eventi programmati) sia in termini di qualità (progressivo miglioramento del valore scientifico degli interventi) è legato alla formazione continua degli operatori. L entità delle risorse, prevalentemente pubbliche messe a disposizione delle azioni di promozione della salute, dalla strategia Guadagnare in Salute ai Piani Nazionali e Regionali di Prevenzione, cresce di pari passo e ciò rende sempre più evidente il grado di responsabilità e di accountability che i professionisti coinvolti, in specie di quelli con funzioni dirigenziali, devono dimostrare. La formazione in servizio, centrata sullo sviluppo delle competenze che gli operatori della promozione della salute devono manifestare, ai diversi livelli di responsabilità e di settore, rappresenta la leva più efficace per affrontare le problematiche poste dallo sviluppo della Promozione della Salute nel nostro Paese. La formazione è lo strumento di mediazione tra le evidenze scientifiche e le buone pratiche: ecco perché si può caratterizzare come uno strumento della ricerca translazionale in questo settore e in quanto tale assumere le caratteristiche di un processo di ricerca-formazione. Il recente progetto europeo DEVELOPING COMPETENCIES AND PROFESSIONAL STANDARDS IN HEALTH PROMOTION CAPACITY BUILDING IN EUROPE ha individuato la competenza di leadership come una delle nove competenze di base che i professionisti della promozione della salute devono possedere, definendone con precisione i criteri standard e i livelli di accreditamento tra pari, sia per gli operatori che per i relativi processi formativi. La competenza di leadership è definita come competenza primaria per chi si occupa di progettare, coordinare e valutare gli interventi di pds nel territorio, stante la necessità non solo di ottenere il più alto livello di performance da parte degli operatori sul campo ma anche di sviluppare sinergie efficaci tra i diversi attori di una comunità, promuovendo l assunzione di responsabilità di tutti gli stakeholder rispetto a obiettivi di salute condivisi. Una forte leadership è necessaria per attuare efficacemente il compito di progettazione (nell attuazione di analisi condivise a livello comunitario dei bisogni di salute e nella definizione degli obiettivi e delle risorse), di coordinamento (nell orientare le diverse modalità di intervento che compongono l azione di pds in vista di massimizzare il raggiungimento degli obiettivi finali dell azione) e di valutazione (in rapporto alla partecipazione dei soggetti coinvolti nelle diverse fasi del processo valutativo ed in modo particolare nelle decisioni relative all uso dei risultati della valutazione) Questo Workshop, si genera dalla richiesta esplicita dei partecipanti al Master in Progettazione, Coordinamento e Valutazione di Interventi integrati di Promozione e Educazione alla salute rispetto alla possibilità di confrontarsi e condividere le esperienze del post Master ma si sviluppa anche come un occasione di approfondimento che il CSES intende offrire a tutti gli operatori che hanno responsabilità di coordinamento e gestione delle azioni di promozione della salute oggi in Italia. Il percorso formativo, basato sul confronto di esperienze tra operatori e tra operatori e ricercatori, si articolerà intorno all approccio narrativo secondo il modello della narrative based health promotion con l intenzione di approfondire una strategia efficace e innovativa nello sviluppo di empowerment (le narrazioni) e di contestualizzarla alle funzioni di leadership in questo settore. 2

3 I processi formativi dedicati a sviluppare leadership devono essere coerenti con i principi della pds ed essere quindi basati sulla partecipazione e la co-produzione dei risultati formativi attesi. In questa prospettiva l approccio narrativo diventa il filo rosso che lega, nell esperienza professionale dei partecipanti, la precedente formazione, la raccolta e il confronto delle esperienze sul campo e l orientamento verso nuovi modelli di progettazione, coordinamento e valutazione delle attività di promozione della salute. Destinatari Professionisti coinvolti in attività di coordinamento, progettazione e valutazione di interventi di pds a livello nazionale, regionale e locale. Per la frequenza al corso è richiesto il possesso di un diploma di laurea o di un titolo equipollente. Ogni partecipante dovrà allegare alla domanda di iscrizione un breve curriculum vitae. Il numero minimo dei partecipanti è 18, il massimo è 40. Obiettivi formativi Acquisizione di competenze tecnico professionali a.. competenze teoriche Conoscere la definizione e l articolazione della funzione di leadership in promozione della salute Conoscere l approccio narrativo e il suo legame con i processi decisionali e di empowerment Conoscere il processo attraverso cui avviene la produzione di significati attraverso le storie b.. abilità tecniche e pratiche Acquisire capacità di individuazione e mobilizzazione dei leader nelle comunità Imparare a usare le narrazioni per la promozione dell'empowerment Illustrare il concetto di frame (cornice di senso) e come i nostri frame condizionano i significati che attribuiamo alle azioni nostre ed altrui e come modificano il nostro agire c.. capacità relazionali e comunicative Riflettere sulla propria esperienza professionale e mostrare come questa può contribuire all apprendimento organizzativo e di gruppo per sviluppare interventi di promozione della salute Acquisire capacità per valorizzare le funzioni di leadership nel lavoro di gruppo Comprendere come le storie possano costituire un repertorio di senso e di azione per incrementare il potere, il controllo e la percezione di controllo di un soggetto sulla propria vita e sulle scelte e come questo costituisca un potente fattore di promozione della salute Acquisizione di competenze di processo Saper dimostrare come incorporare nuove idee e conoscenze per migliorare la pratica attraverso il proprio ruolo in un area specifica dei campi d azione della promozione della salute 3

4 Saper inserire lo sviluppo di leadership comunitarie nel processo di pianificazione, gestione e valutazione delle attività territoriali di promozione della salute Acquisizione di competenze di sistema Saper giustificare e motivare lo sviluppo di leadership comunitarie quale risorsa per sviluppare la partecipazione delle comunità ai processi di salute nel proprio territorio Saper collocare lo sviluppo di leadeship in un approccio intersettoriale allo sviluppo di salute di una comunità Metodologia Didattica Il corso prevede l utilizzo di una didattica interattiva durante le tre giornate d aula previste, attraverso la sperimentazione in aula delle strategie educative prospettate nella parte teorica. In particolare i docenti presenteranno i vari contenuti attraverso: - lezioni partecipate - lavori di gruppo su casi/narrazioni - laboratori altamente esperienziali con tecniche art based (stralci di film, disegni, narrazioni, simulazioni) Sarà distribuito un syllabus del corso che conterrà oltre al programma, eventuali progetti che i partecipanti vorranno inviare per documentare la loro attività in relazione al tema del corso (come materiale di scambio e confronto nella community del master e della promozione della salute), relazioni dei docenti e pubblicazioni relative ai contenuti trattati in aula Contenuti Aspetti teorici La funzione di leadership in promozione della salute e in Sanità pubblica La leadership e la programmazione La leadership e la valutazione La leadership e il coordinamento dei progetti La funzione della leadership nel lavoro in gruppo La leadership e lo sviluppo di salute e resilienza La leadership, l empowerment e i gruppi svantaggiati La funzione della leadership nelle attività educative e formative Le principali competenze in promozione della salute individuate dal progetto europeo COMPHP Le narrazioni, i processi decisionali e l empowerment Aspetti metodologici La ricerca sulla leadership in promozione della salute: punti critici e aspetti metodologici 4

5 I punti chiave nella progettazione di un intervento a partire dallo sviluppo della funzione leadership Le strategie di sostegno e costruzione delle leadership locali L approccio narrativo per individuare, conoscere, sviluppare la propria leadership e quella della comunità Le storie per costruire repertori di costruzione di significato e di azione Valutazione del corso La valutazione del corso prevede oltre a una fase certificativa (il questionario ECM) una fase formativa a supporto dell apprendimento dei contenuti attraverso metodologie attive coerenti con le strategie didattiche utilizzate e una valutazione di gradimento SEDE E DATE Perugia, Sede didattica della Facoltà di Medicina e Chirurgia settembre 2012 CREDITI Sono stati richiesti i crediti formativi ECM per tutte le professioni sanitarie. ISCRIZIONE Il costo di partecipazione è di Euro 350,00 Gli interessati dovranno inviare alla Segreteria organizzativa la SCHEDA DI ISCRIZIONE allegata alla comunicazione entro il 31 Luglio 2012 DOCENTI Federico Batini, italianista e pedagogista, dottore di ricerca in metodologia della formazione (scienze dell'educazione), ricercatore presso l'università di Perugia dove insegna metodologia della ricerca educativa e pedagogia sperimentale (oltre a collaborare con numerose altre Università e Istituzioni pubbliche e private nell'area dell'approccio narrativo, della didattica, delle competenze, della promozione dell'empowerment individuale e di comunità). Fondatore del metodo dell'orientamento narrativo i suo interessi di ricerca riguardano: l'uso delle storie in orientamento, nella didattica, nella formazione e per lo sviluppo di competenze, l'identità sessuale, la didattica innovativa, orientativa, per competenze, la prevenzione della dispersione e del bullismo omofobico e tutti i processi di sviluppo attraverso i quali i soggetti incrementano il potere personale sulla propria vita e sulle proprie scelte. Ha fondato e dirige le associazioni Pratika (www.pratika.net) e Nausika (www.narrazioni.it). Ha pubblicato raccolte di poesie, 5

6 racconti, testi per canzoni e testi teatrali. Autore di circa 200 pubblicazioni scientifiche, tra le ultime segnaliamo: F. Batini, Storie che crescono, Junior; F. Batini, Storie, futuro e controllo, Liguori; F. Batini, S. Cini, A. Paolini, Le sedici competenze di base, Pensa Multimedia; F. Batini, Comprendere la differenza, Armando. Giancarlo Pocetta, medico specialista in igiene e medicina preventiva, dottore di ricerca in educazione sanitaria, ricercatore in Sanità Pubblica. Professore di Igiene, Educazione Sanitaria e promozione della salute nei corsi di laurea in medicina, infermieristica e fisioterapia. E direttore del Master in Progettazione, Coordinamento e Valutazione di Interventi integrati di Promozione e Educazione alla salute e membro dello European training consortium in health promotion e del gruppo di ricerca sulla formazione dello IUHPE. Ha partecipato ed è responsabile di numerosi progetti di ricerca sulla valutazione in ambito sanitario in particolar modo in relazione alle attività di educazione sanitaria e alla prospettiva dell empowerment evaluation. Coordina le attività di formazione interna del Centro Sperimentale e ha partecipato in qualità di docente a molteplici iniziative di formazione sulla valutazione e la promozione della salute. Erika Pace, Formatore, esperto in promozione della salute ed educazione sanitaria, ricercatrice a contratto in promozione della salute presso l Università di Perugia. Visiting Lecturer in promozione della salute nella comunità presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell Università di Malta. Tra i suoi interessi la valutazione dei processi di ricerca e formazione in promozione della salute e i metodi qualitativi nella ricerca in questo settore. Durante il corso è previsto un laboratorio di ricerca-formazione sulla leadership e la resilienza in relazione al lavoro educativo e formativo sugli stili di vita che promuovono benessere a cura di Patrizia Garista, pedagogista, dottore di ricerca in educazione sanitaria. Attualmente Assegnista di ricerca presso l Università degli Studi di Perugia. Collabora con il Centro sperimentale per l educazione sanitaria dell Università di Perugia per le attività di ricerca applicate ai processi educativi nell ambito della promozione della salute. Ha svolto attività di docenza e tutoraggio nel Master in promozione ed educazione alla salute e nella summer school in promozione della salute del gruppo europeo di ETC-EUMAHP, e attività di consulenza e formazione esterna. E stata professore a contratto di pedagogia nei corsi di laurea specialistica e triennali presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi di Milano dove era anche collaboratore scientifico della cattedra di pedagogia. I suoi interessi e temi di ricerca sono: la resilienza, l approccio salutogenico e i processi di empowerment applicati a diversi ambiti (la progettazione e valutazione in educazione alla salute, l educazione alimentare, l educazione del paziente, il 6

7 lavoro educativo con la famiglia e la scuola, la comunicazione educativa, l apprendimento e la formazione dei professionisti della salute); e i metodi qualitativi (in particolare quelli art based) nella ricerca educativa in promozione ed educazione alla salute. Responsabile scientifico del corso Dr Giancarlo Pocetta Segreteria Scientifica Dott. Ssa Paola Beatini Segreteria Organizzativa Sig. Alberto Antognelli 7

8 PROGRAMMA Mercoledì, 12 settembre 2012 h Iscrizione / procedure ECM h Presentazione del Centro Sperimentale per l Educazione sanitaria e dei programmi di formazione in sede Giancarlo POCETTA, responsabile delle attività formative del CSES h Perché un corso sulla leadership? Contratto formativo e presentazione del syllabus del corso Lezione introduttiva: Guadagnare salute e competenze eropee: verso una definizione di leadership in promozione della salute Giancarlo POCETTA h Laboratorio/Simulazione: Alla ricerca della Leadership per promuovere stili di vita sani: I leader resilienti in azione Patrizia GARISTA Giovedì, 13 settembre 2012 h Lezione Partecipata: h Laboratorio Co.sì Sto. Costruire significati con le storie Federico Batini Le cornici di senso che ci strutturano: alcuni concetti chiave salute/malattia; utilità/inutilità della prevenzione; promozione e prevenzione Federico Batini h Lezione partecipata: Le storie per l'empowerment Federico Batini h Laboratorio Promuovere l'empowerment con le storie, progettazione di micropercorsi Federico Batini 8

9 Venerdì, 14 settembre 2012 h LEZIONE: UN RACCONTO DEL POST MASTER: IL PROGETTO EUROPEO COMHP ERIKA MARIE PACE h Laboratorio I punti chiave della leadership nelle attività di programmazione e coordinamento Giancarlo Pocetta h Segue h Laboratorio Una valutazione da favola: leadership, favole e valutazione Patrizia Garista h Valutazione ECM Consegna degli attestati 9

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione

Resilienza ed educazione alla salute. Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione Resilienza ed educazione alla salute Teorie e metodologie educative tra cura e prevenzione 21/24 ottobre 2009 1 Presentazione Il tema della resilienza è oggi diventato oggetto di interesse nel lavoro di

Dettagli

Master Pianificazione, gestione e valutazione di azioni integrate di promozione della salute per la comunità

Master Pianificazione, gestione e valutazione di azioni integrate di promozione della salute per la comunità Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Medicina Sperimentale Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l Educazione Sanitaria (CeSPES) Master Pianificazione, gestione e valutazione

Dettagli

Centro sperimentale per l educazione sanitaria

Centro sperimentale per l educazione sanitaria Università degli Studi di Perugia Centro sperimentale per l educazione sanitaria Master I livello Progettazione, Coordinamento e Valutazione di interventi integrati di promozione ed educazione alla salute

Dettagli

Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Perugia

Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Perugia Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Perugia Provider ECM n 2948 CENTRO SPERIMENTALE PER L EDUCAZIONE SANITARIA IL COUNSELING NUTRIZIONALE: TECNICHE DI COMUNICAZIONE PER PROMUOVERE

Dettagli

CAMBIAMENTO DEI COMPORTAMENTI ALIMENTARI. IV Edizione

CAMBIAMENTO DEI COMPORTAMENTI ALIMENTARI. IV Edizione Università degli Studi di Perugia Dipartimento di specialità medico chirurgiche e sanità pubblica CENTRO SPERIMENTALE PER L EDUCAZIONE SANITARIA IL COUNSELING NUTRIZIONALE: TECNICHE DI COMUNICAZIONE PER

Dettagli

ersità degli Studi di Perugia

ersità degli Studi di Perugia Univ niver ersità degli Studi di Perugia Centro sperimentale per l educazione sanitaria Master Proge ogettazione, coordinament dinamento e valutazione di inter erventi enti integrati di promozione ed educazione

Dettagli

PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO DEI COMPORTAMENTI ALIMENTARI

PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO DEI COMPORTAMENTI ALIMENTARI Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Perugia CENTRO SPERIMENTALE PER L EDUCAZIONE SANITARIA IL COUNSELING NUTRIZIONALE: TECNICHE DI COMUNICAZIONE PER PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO DEI

Dettagli

FORMATORI DI TUTOR CLINICI

FORMATORI DI TUTOR CLINICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Scienze Chirurgiche Master Universitario di 1 Livello FORMATORI DI TUTOR CLINICI Direttore: Prof. Leopoldo Sarli Coordinatori Scientifici: : Dott.ssa Diletta

Dettagli

Corso ECM Il counseling nutrizionale: tecniche di comunicazione per promuovere il cambiamento dei comportamenti alimentari

Corso ECM Il counseling nutrizionale: tecniche di comunicazione per promuovere il cambiamento dei comportamenti alimentari Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Medicina Sperimentale Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l Educazione Sanitaria Corso ECM Il counseling nutrizionale: tecniche di comunicazione

Dettagli

15 novembre, Sede della Mostra EVENTO CULTURALE della Coalizione Perugia European Youth Capital 2017/ Forum Regionale dei Giovani Umbri

15 novembre, Sede della Mostra EVENTO CULTURALE della Coalizione Perugia European Youth Capital 2017/ Forum Regionale dei Giovani Umbri CULTURA SALUTE La Salute Pubblica a Perugia e in Umbria attraverso i 60 anni del Centro Sperimentale per l Educazione Sanitaria dell'università degli Studi di Perugia. Da 60 anni il Centro Sperimentale

Dettagli

ERGONOMIA E FATTORI UMANI

ERGONOMIA E FATTORI UMANI Società Italiana di Ergonomia Sezione Territoriale Lazio VOCATIONAL MASTER IN ERGONOMIA E FATTORI UMANI SECONDA EDIZIONE ROMA 27 MAGGIO 2005 / 26 MAGGIO 2006 con la collaborazione di S3 Opus S.r.l. Presentazione

Dettagli

Corso ECM Il counseling nutrizionale: tecniche di comunicazione per promuovere il cambiamento dei comportamenti alimentari

Corso ECM Il counseling nutrizionale: tecniche di comunicazione per promuovere il cambiamento dei comportamenti alimentari Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Medicina Sperimentale Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l Educazione Sanitaria Corso ECM Il counseling nutrizionale: tecniche di comunicazione

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia Allegato 1 G PROGRAMMA FORMATIVO DEGLI EVENTI ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia CT04-2009 1. PREMESSA La formalizzazione di una esperienza di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA. Laboratorio sulla negoziazione

FORMAZIONE AVANZATA. Laboratorio sulla negoziazione FORMAZIONE AVANZATA Laboratorio sulla negoziazione 1. Scenario di riferimento Il ruolo manageriale nella Pubblica Amministrazione è notevolmente mutato negli ultimi anni, sia per l inserimento di sistemi

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Format questionario selezione formatori

Format questionario selezione formatori Allegato B Format questionario selezione formatori Progetto sperimentale Competence Based Approach WP 4 - Costruzione e sperimentazione di un sistema di monitoraggio dei processi formativi a garanzia della

Dettagli

Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI OPERATIVO PRATICO. Ufficialmente riconosciuto dal

Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI OPERATIVO PRATICO. Ufficialmente riconosciuto dal OPERATIVO PRATICO Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica Ufficialmente riconosciuto dal 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI Edizione 2015 Premessa e Obiettivi La psicodiagnostica si

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE: FFS1 FORMAZIONE FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO PROGETTO DI FORMAZIONE

CORSO DI FORMAZIONE: FFS1 FORMAZIONE FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO PROGETTO DI FORMAZIONE CORSO DI FORMAZIONE: FFS1 FORMAZIONE FORMATORI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO PROGETTO DI FORMAZIONE 15, 16, 17 luglio 2015 PRESENTAZIONE Il Corso di Formazione risponde all esigenza di qualificare consulenti

Dettagli

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi AREA RELAZIONALE - PSICOLOGICA EVENTO RESIDENZIALE ECM CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi 17-18 maggio 2013 R.S.A Corte Briantea

Dettagli

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe Piano di studio Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe Stato del documento: Approvato dalla Direzione DFA il 15 giugno 2011 Introduzione Il

Dettagli

COMUNICAZIONE E VENDITA IN FARMACIA

COMUNICAZIONE E VENDITA IN FARMACIA COMUNICAZIONE E VENDITA IN FARMACIA Data di svolgimento: 19 gennaio 2013 Orario 14.00-19.15 Sede di svolgimento: Federfarma Vicenza Luogo di svolgimento: via Fusinieri, 8 Bolzano Vicentino (VI) Obiettivo

Dettagli

Obiettivi La professionalità di un formatore in ambito socio-sanitario può essere definita da tre dimensioni fondamentali:

Obiettivi La professionalità di un formatore in ambito socio-sanitario può essere definita da tre dimensioni fondamentali: Perché preparare alla formazione in ambito socio-sanitario? L introduzione dell obbligo formativo per il personale sanitario con il decreto legislativo n. 229/99 e l accreditamento di strutture di formazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI, U.O. PROCESSI E STANDARD CARRIERE STUDENTI SERVIZIO POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI, U.O. PROCESSI E STANDARD CARRIERE STUDENTI SERVIZIO POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN RIPENSARE L ORIENTAMENTO A.A. 2012/13 ANAGRAFICA DEL CORSO - A CFU 20 Lingua Italiano Percentuale di frequenza obbligatoria: 70% del monte ore

Dettagli

MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI

MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI MILANO c/o Sede SIPISS gennaio / aprile 2016 4 edizione MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 8 GIORNI QUOTA SCONTATA DEL 15% FINO AL 18 DICEMBRE Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità

Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità Programma formativo in Gestione strategica del personale in sanità 1ª edizione In collaborazione con UNIVERSITÀ CATTOLICA del Sacro Cuore ALTA SCUOLA DI ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SISTEMI SANITARI Obiettivi,

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MANAGEMENT IN COMUNICAZIONI E RELAZIONI IN AMBITO SOCIO-SANITARIO

MANAGEMENT IN COMUNICAZIONI E RELAZIONI IN AMBITO SOCIO-SANITARIO Facoltà di Lettere Dipartimento di Lettere, Arti, Storia e Società in collaborazione con Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma Formazione ed Aggiornamento Master Universitario di I^livello in MANAGEMENT

Dettagli

Valorizzare l esperienza per promuovere l inclusione e la mobilità

Valorizzare l esperienza per promuovere l inclusione e la mobilità Seminario Nazionale Rete Euroguidance Valorizzare l esperienza per promuovere l inclusione e la mobilità 04 Novembre 2015 Isfol Corso d Italia 33, Roma Emilia Filosa psicologa/psicoterapeuta-orientatrice-formatrice

Dettagli

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta OBIETTIVI L International Coach Federation (ICF - www.icf-italia.org)

Dettagli

PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015. Innovazione e cambiamento al servizio del management

PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015. Innovazione e cambiamento al servizio del management Innovazione e cambiamento al servizio del management PROGETTI FORMATIVI PER LE PROFESSIONI SANITARIE, 2015 Le nuove proposte per lo sviluppo del Dossier Formativo nell'area dell organizzazione, della qualità,

Dettagli

F O R M A R E p e r I N N O V A R E

F O R M A R E p e r I N N O V A R E PRESENTAZIONE PROGETTO PROVINCIA DI FERMO Settore formazione professionale e politiche del lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per le Marche-

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA. Laboratorio sull orario di lavoro e time-management

FORMAZIONE AVANZATA. Laboratorio sull orario di lavoro e time-management FORMAZIONE AVANZATA Laboratorio sull orario di lavoro e time-management 1.Scenario di riferimento Il ruolo manageriale nella Pubblica Amministrazione è notevolmente mutato negli ultimi anni, sia per l

Dettagli

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di I Livello in Infermieristica in Sanità Pubblica Art. 1 Attivazione del Master L Università degli Studi de L Aquila attiva, su proposta della Facoltà di Medicina e Chirurgia, un Master di 1 livello

Dettagli

Gilardi Dr. Prof. Roberto

Gilardi Dr. Prof. Roberto Gilardi Dr. Prof. Roberto Fondatore di Kaloi, Network di professionisti che opera in Italia nella Formazione, Consulenza, Coaching già Docente a.c. Università di Trieste Esperto di Processi Formativi Direttore

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

Progettazione ed erogazione di servizi educativi innovativi: il Metodo Montessori

Progettazione ed erogazione di servizi educativi innovativi: il Metodo Montessori Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Progettazione ed erogazione di servizi educativi innovativi: il Metodo Montessori Corsi

Dettagli

MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP

MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP MANAGEMENT DELLE CURE PRIMARIE E TERRITORIALI - MACUP Master di I Livello in distance - IV EDIZIONE - A.A. 2015/2016 Premessa Le ragioni della realizzazione di un percorso formativo per un Master di primo

Dettagli

Master Universitario di II Livello in

Master Universitario di II Livello in Master Universitario di II Livello in Health Technology Assessment & Management (Valutazione e gestione delle tecnologie sanitarie) Anno Accademico 2009-2010 Master Universitario di II Livello 1 Presentazione

Dettagli

Struttura Semplice Dipartimentale di Neuropsichiatria Infantile 4

Struttura Semplice Dipartimentale di Neuropsichiatria Infantile 4 PROGETTO/EVENTO FORMATIVO AZIENDALE LE NUOVE FRONTIERE DEL TRATTAMENTO LOGOPEDICO IN ETÀ EVOLUTIVA: DALL APPROCCIO PREVERBALE ALLO SVILUPPO DELLE PRASSIE ORALI E VERBALI 1. INDICARE LA TIPOLOGIA DI CORSO

Dettagli

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI Ufficio Dottorati di Ricerca e Scuole di Specializzazione AT/fm Decreto del Rettore Repertorio n. 354-2006 Prot. n. 18687 del 26.07.2006 Tit. III cl. 2 Oggetto: Istituzione

Dettagli

Oggetto Bando di ammissione al Master di I Livello in Credito e relazioni commerciali nelle Banche di Credito Cooperativo (BCC) a.a.

Oggetto Bando di ammissione al Master di I Livello in Credito e relazioni commerciali nelle Banche di Credito Cooperativo (BCC) a.a. Prot n.21617-i/7 Foggia, 12/09/2013 Rep. A.U.A. n.313-2013 Area Didattica, Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile dott. Tommaso

Dettagli

MANIFESTO. Formare Insegnanti che sappiano Insegnare A.N.F.I.S. ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI INIZIALE FORMAZIONE

MANIFESTO. Formare Insegnanti che sappiano Insegnare A.N.F.I.S. ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI INIZIALE FORMAZIONE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI per la FORMAZIONE INIZIALE Formare Insegnanti che sappiano Insegnare COORDINAMENTO NAZIONALE DEI SUPERVISORI DEL TIROCINIO 2 2 3 PRESENTAZIONE

Dettagli

TAVOLA DEGLI APPRENDIMENTI

TAVOLA DEGLI APPRENDIMENTI Corso di Apprendimento Permanente ed Educazione degli Adulti 2014/2015 CdL SEAFC Dipartimento di Scienze della Formazione ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Management innovativo delle organizzazioni sanitarie In Sigla (MIOS 4)

Management innovativo delle organizzazioni sanitarie In Sigla (MIOS 4) Master di primo livello Management innovativo delle organizzazioni sanitarie In Sigla (MIOS 4) IV Edizione Anno accademico 2007/2008 Finalità Il master universitario, di durata annuale, ha lo scopo di

Dettagli

PREMESSA OBIETTIVO STRATEGICO A CUI FA RIFERIMENTO IL PROGETTO FORMATIVO PROGETTO FORMATIVO - OBIETTIVI GENERALI

PREMESSA OBIETTIVO STRATEGICO A CUI FA RIFERIMENTO IL PROGETTO FORMATIVO PROGETTO FORMATIVO - OBIETTIVI GENERALI FORMATORE PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE di 24 ore con esame finale QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE : FORMATORE DOCENTE PER LA SICUREZZA Il corso prevede il conseguimento di:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO ANNO ACCADEMICO 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MANAGEMENT INFERMIERISTICO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 PIANO DIDATTICO Istituzione del Master Presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia

Dettagli

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te Da richiedere on line sul sito del fondo For.Te il giorno lunedì 21 gennaio 2013 secondo la procedura dell avviso 3/2012 SETTORE SCUOLA Titolo Progettare e valutare:

Dettagli

Master di II livello Medicina Generale III Edizione. Servizio Formazione Post-Lauream

Master di II livello Medicina Generale III Edizione. Servizio Formazione Post-Lauream Master di II livello Medicina Generale III Edizione Servizio Formazione Post-Lauream Direzione Scientifica Dott. Antonio Picardi Responsabile UOS di Epatologia Policlinico Universitario Campus Bio-Medico

Dettagli

Curriculum vitae Europass

Curriculum vitae Europass Curriculum vitae Europass INFORMAZIONI PERSONALI Nome(i) / Cognome(i) GIROTTO CHIARA ] Indirizzo Telefono casa 0425/27721 Telefono ufficio 0442/622016 Telefono mobile 3472966653 Fax 0442622721 E-mail Viale

Dettagli

La comunicazione nelle riunioni e nelle videoconferenze

La comunicazione nelle riunioni e nelle videoconferenze La comunicazione nelle riunioni e nelle videoconferenze Tipologia formativa: Corso ID Evento: Sede: Provincia di Milano, Viale Piceno 60, Milano BREVE PREMESSA In molte organizzazioni i momenti di lavoro

Dettagli

HUMAN RESOURCE MANAGEMENT

HUMAN RESOURCE MANAGEMENT HUMAN RESOURCE MANAGEMENT Corso Post Lauream in Human Resource Management IL CORSO POST LAUREAM L Esperto in gestione delle Risorse Umane è una figura che si occupa della pianificazione, in base agli obiettivi

Dettagli

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 1. PROGETTO FORMATIVO FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 Si tratta di un iniziativa formativa svolta in ottemperanza ai disposti del Regolamento Isvap n 5 del 16 ottobre 2006, focalizzata su: mantenimento

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALBERTI CAMILLA ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) dal 12/01/1981- a oggi Nome e indirizzo del datore di AUSL

Dettagli

Dal verbale della Commissione giudicatrice del 7 febbraio 2014

Dal verbale della Commissione giudicatrice del 7 febbraio 2014 PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 COMMA 3 LETT. A) DELLA LEGGE N. 24/21 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 11 D/1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

16/02/1992 a tutt ora Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana via Roma,67 56100 PISA

16/02/1992 a tutt ora Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana via Roma,67 56100 PISA F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCHETTI FEDERICA Indirizzo PIAZZA DELLE VETTOVAGLIE, 35 56126 PISA Telefono cell. 347/3658099 ufficio 050/995751

Dettagli

Teorie, metodi e strumenti per la formazione nelle professioni sanitarie

Teorie, metodi e strumenti per la formazione nelle professioni sanitarie Percorsi Formativi FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A. GEMELLI Teorie, metodi e strumenti per la formazione nelle professioni sanitarie Master Universitario di secondo

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE DEGLI OPERATORI DELLO SVILUPPO

PROGETTO DI FORMAZIONE DEGLI OPERATORI DELLO SVILUPPO PROGETTO DI FORMAZIONE DEGLI OPERATORI DELLO SVILUPPO Ingegneria Senza Frontiere Trento 1) TITOLO Costruzioni Civili e Cooperazione allo Sviluppo: progettazione, edilizia sostenibile, autocostruzione L'associazione

Dettagli

La scelta del profilo da raggiungere presuppone da parte del partecipante:

La scelta del profilo da raggiungere presuppone da parte del partecipante: Attività per il sistema di formazione della PC Il sistema lombardo della Protezione Civile potrà professionalizzarsi e rendersi sempre più efficace ed efficiente quanto più la formazione degli operatori

Dettagli

Corso di perfezionamento in

Corso di perfezionamento in Corso di perfezionamento in GESTIONE STRATEGICA DEL PERSONALE IN SANITA Edizione n. 2 a.a. 2015-2016 In collaborazione con: Obiettivo La consapevolezza crescente che una cultura della gestione e dell'organizzazione

Dettagli

Università degli Studi di Siena FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA MODULO PROFESSIONALIZZANTE

Università degli Studi di Siena FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA MODULO PROFESSIONALIZZANTE Università degli Studi di Siena FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER DI 1 LIVELLO IN MANAGEMENT PER LE PROFESSIONI SANITARIE MODULO PROFESSIONALIZZANTE Management nelle scienze Infermieristiche ed Ostetriche

Dettagli

AUSL 6 Palermo. in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI

AUSL 6 Palermo. in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 AUSL 6 Palermo INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome La Mantia Giovanni Data di nascita nato a Palermo il 30/05/1960

Dettagli

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te

CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te CORSI FINANZIABILI TRAMITE VOUCHER For.Te Da richiedere on line sul sito del fondo For.Te il giorno lunedì 21 gennaio 2013 secondo la procedura dell avviso 3/2012 SETTORE SOCIO SANITARIO Corsi a cura di

Dettagli

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso FORMAZIONE FORMATORI Elementi di didattica per la qualificazione Art. 6, comma 8, lettera m-bis, D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i Decreto interministeriale 6 marzo 2013 Corso di specializzazione con ESAME FINALE

Dettagli

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità \ Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità SO/fm Decreto del Rettore Repertorio n. 296/2007 Prot. n. 18543

Dettagli

LEAN MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI Corso base

LEAN MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI Corso base Corso di formazione LEAN MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI Corso base Value Perfection Value stream mapping Pull Flow Montecchio Precalcino (VI), novembre - dicembre 2015 2 Lean Thinking: a way to do more

Dettagli

Programmazione e Controllo di Gestione 8 cfu - 60 ore

Programmazione e Controllo di Gestione 8 cfu - 60 ore a.a. 2013-2014 Programmazione e Controllo di Gestione 8 cfu - 60 ore Maria Pia Maraghini Università degli Studi di Siena Dipartimento di Studi Aziendali e Giuridici E-mail: mariapia.maraghini@unisi.it

Dettagli

D.R.n. 1197 IL RETTORE

D.R.n. 1197 IL RETTORE U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I G E N O V A DIPARTIMENTO FORMAZIONE POST LAUREAM SERVIZIO ALTA FORMAZIONE SETTORE II D.R.n. 1197 IL RETTORE - Visto l art. 31 dello Statuto dell Università

Dettagli

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

I Docenti responsabili del Master, almeno tre, sono proposti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in EPIDEMIOLOGIA Art. 1 Attivazione del Master L Università degli Studi de L Aquila attiva, su proposta della Facoltà di Medicina e Chirurgia un Master di 2 livello in Epidemiologia.

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 7560 - ESPERTO/A NELLA PROGETTAZIONE ED EROGAZIONE DI SERVIZI EDUCATIVI A METODO MONTESSORI NELLA PRIMA INFANZIA

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 7560 - ESPERTO/A NELLA PROGETTAZIONE ED EROGAZIONE DI SERVIZI EDUCATIVI A METODO MONTESSORI NELLA PRIMA INFANZIA CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 50 - ESPERTO/A NELLA PROGETTAZIONE ED EROGAZIONE DI SERVIZI EDUCATIVI A METODO MONTESSORI NELLA PRIMA INFANZIA Dati principali - Corso ID: 50 - ESPERTO/A NELLA PROGETTAZIONE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE DIRETTORE: Prof.ssa Paula Benevene VICE DIRETTORE: Dott. Emiliano Maria Cappuccitti COORDINAMENTO DIDATTICO:

Dettagli

Assistenza e tutela dei diritti immigrati, profughi

Assistenza e tutela dei diritti immigrati, profughi nome progetto Assistenza Immigrati e Profughi 2016 Rete Bianca e Bernie ambito d intervento Assistenza e tutela dei diritti immigrati, profughi 14 volontari senza vitto e alloggio, Sede Indirizzo Comune

Dettagli

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario

Corso di Counseling Motivazionale in ambito sanitario Secondo dati dell Organizzazione Mondiale della Sanità con 9 milioni di decessi ogni anno, le malattie croniche sono la principale causa di morte tra la popolazione sotto i 60 anni di età e, più in generale,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Indirizzo Giammusso Emilio Salvatore via Malta, 61, Caltanissetta Telefono (0934) 575888 338/6693079-392/9817920

Dettagli

MASTER in BUSINESS ADMINISTRATION XIII edizione - 2016-2018

MASTER in BUSINESS ADMINISTRATION XIII edizione - 2016-2018 MASTER in BUSINESS ADMINISTRATION XIII edizione - 2016-2018 Caratteristiche dello scenario Il cambiamento non è né comodo né facile, possiamo definirlo come una faticosa opportunità ed oggi il successo

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO

SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO Via Sangallo 41 20133 Milano Tel 02/70006555 aspicmilano@libero.it www.aspicmilano.com aspicmilano CHI SIAMO ASPIC SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING

Dettagli

Master MEDIATORE INTERCULTURALE. Edizione 2013/2014. INTEGRA onlus. Accreditato. Main partner

Master MEDIATORE INTERCULTURALE. Edizione 2013/2014. INTEGRA onlus. Accreditato. Main partner Accreditato Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca DM 5/7/2013 Regione Puglia Master MEDIATORE INTERCULTURALE Edizione 2013/2014 Main partner INTEGRA onlus Master MEDIATORE INTERCULTURALE

Dettagli

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

PROFILI DELLA FORMAZIONE

PROFILI DELLA FORMAZIONE Allegato 1d.2 PROFILI DELLA FORMAZIONE Nota Bene: Fermo restando i profili di formazione già sanciti da specifiche regolamentazioni (ad esempio i profili presenti nell ambito della formazione in medicina

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Domicilio GISELLA ROSSINI Via Papa Giovanni XXIII n 2, Cinisello Balsamo Telefono 3488568160 E-mail gisellarossini@virgilio.it

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono.

Obiettivi formativi specifici e funzioni anche in relazione al particolare settore occupazionale al quale si riferiscono. Modelli e Metodi del Tutorato nei tirocini delle professioni sanitarie e sociali Livello I Crediti Formativi Universitari 60 Direttore Prof. Michele Tansella Comitato scientifico Prof. Michele Tansella

Dettagli

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 314

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 314 IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 314 Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l'art. 17 comma 96; Visto Visto il D.M. 21/5/98 n. 242, recante il regolamento per la disciplina dei professori a contratto,

Dettagli

BIENNIO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER TECNICI DI TEATROTERAPIA ad indirizzo espressivo-bioenergetico

BIENNIO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER TECNICI DI TEATROTERAPIA ad indirizzo espressivo-bioenergetico BIENNIO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER TECNICI DI TEATROTERAPIA ad indirizzo espressivo-bioenergetico Anno accademico 2012/2013 Diploma Riconosciuto dalla Federazione Italiana Teatroterapia Propedeutico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. C al bando di ammissione pubblicato in data 18/10/2013 Art. 1 - Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva, per l a.a. 2013/2014, presso il Dipartimento di Medicina Interna e terapia Medica,

Dettagli

Associazione M.A.S.TER. Mediatori e Animatori per lo Sviluppo del Territorio

Associazione M.A.S.TER. Mediatori e Animatori per lo Sviluppo del Territorio CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CANDIOTTO KATIA Indirizzo Via dei Tulipani, 19 31021 Mogliano Veneto (TV) Telefono uff. 0422 910926 cell. 392 6828145 Fax 0422 541237 E-mail katia.candiotto@libero.it

Dettagli

MASTER SPECIALISTICI FEB. > DIC.

MASTER SPECIALISTICI FEB. > DIC. ciforma MASTER SPECIALISTICI FEB. > DIC. 2008 CiForma Consorzio Italiano per la Formazione Avanzata è un organismo senza fini di lucro, nato per volontà di un gruppo di organismi operanti in diverse regioni

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

PROPOSTA PER L ATTIVAZIONE DI UN CORSO PER L A.A. 2012/13

PROPOSTA PER L ATTIVAZIONE DI UN CORSO PER L A.A. 2012/13 PROPOSTA PER L ATTIVAZIONE DI UN CORSO PER L A.A. 2012/13 ANAGRAFICA DEL CORSO - A Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale Titolo Didattiche innovative ed efficaci per il docente formatore

Dettagli

VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo (R.D.A.) emanato con D.R. n. 2440 del 16 luglio 2008 e s.m.i.;

VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo (R.D.A.) emanato con D.R. n. 2440 del 16 luglio 2008 e s.m.i.; DR/014/403 del 1/0/014 Firmatari: MARRELLI Massimo U.S.R. IL RETTORE VISTO lo Statuto di Ateneo emanato con Decreto Rettorale n. 897 del 04.09.013; VISTO il Decreto Ministeriale ottobre 004 n. 70; VISTO

Dettagli

Psicologia della Voce CONSAPEVOLEZZA, CURA e COMUNICAZIONE

Psicologia della Voce CONSAPEVOLEZZA, CURA e COMUNICAZIONE Psicologia della Voce CONSAPEVOLEZZA, CURA e COMUNICAZIONE III edizione Direzione scientifica Prof.ssa Maria Rita Ciceri Direttore del Laboratorio di Psicologia della Comunicazione Il corso è stato accreditato

Dettagli

LA FORMAZIONE DELL ASSISTENTE SANITARIO

LA FORMAZIONE DELL ASSISTENTE SANITARIO BRESCIA 6 OTTOBRE 2006 LA FORMAZIONE DELL ASSISTENTE SANITARIO PROF. FRANCESCO DONATO Sezione di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Brescia

Dettagli

Metodologie e modelli di assistenza sanitaria territoriale

Metodologie e modelli di assistenza sanitaria territoriale Metodologie e modelli di assistenza sanitaria territoriale e prevenzione e promozione della salute Corso 60 ore I sistemi sanitari di tutti i Paesi Occidentali sono sotto pressione, a causa del contestuale

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GALEAZZO MARILENA Indirizzo VIA L. PELLIZZO 39 Telefono Fax E-mail marilena.galeazzo@sanita.padova.it Nazionalità

Dettagli

Università di Siena MODULO DIDATTICO BASI DI STATISTICA E DI METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA

Università di Siena MODULO DIDATTICO BASI DI STATISTICA E DI METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA Università di Siena FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Dipartimento di Fisiopatologia, Medicina Sperimentale e Sanità Pubblica SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN IGIENE E MEDICINA PREVENTIVA MASTER di 1 livello

Dettagli

Master Specialistico. La comunicazione in ambito medico-sanitario. Teoria e pratica per una gestione efficiente del conflitti

Master Specialistico. La comunicazione in ambito medico-sanitario. Teoria e pratica per una gestione efficiente del conflitti Master Specialistico La comunicazione in ambito medico-sanitario Teoria e pratica per una gestione efficiente del conflitti Presentazione: Il master è frutto del lavoro di un gruppo eterogeneo e interdisciplinare

Dettagli