Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale. Corso: Sicurezza del Trasporto Aereo Seminario: L investigazione di Incidenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale. Corso: Sicurezza del Trasporto Aereo Seminario: L investigazione di Incidenti"

Transcript

1 Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale Sicurezza del Trasporto Aereo Seminario: L investigazione di Incidenti Italo Oddone Page 1

2 ACCIDENT INVESTIGATION Che cosa è successo? Perché è successo? Che cos è possibile fare affinché non si ripeta nel futuro? Chi fa l investigazione? Page 2

3 Regolamentazione ICAO Annesso Raccolta informazioni Prove irripetibili Evidenze Interviste alle persone coinvolte/testimoni. 2. Analisi 3. Conclusioni 4. Raccomandazioni Page 3

4 Aircraft Accident: An occurrence associated with the operation of an aircraft which takes place between the time any person boards the aircraft with the intention of flight until such time as all such persons have disembarked, in which: a person is fatally or seriously injured as a result of direct contact with the aircraft or its jet blast the aircraft sustains substantial damage the aircraft is missing or completely inaccessible Page 4

5 Aree da analizzare Operations Crew Human factors Air traffic Control Weather Structures Systems Fire investigations Instrument Investigation Flight Recorders Survival factors Airports Aircraft performance Materials laboratory Power plants Maintenance Page 5

6 Dinamica di un impatto Assetto Angolo di impatto Velocità di impatto Page 6

7 Angolo di impatto Traiettoria del velivolo Superficie di impatto Page 7

8 AoA α Angolo di impatto Page 8

9 Angolo di impatto Page 9

10 Alto angolo Alta velocità Page 10

11 Alto angolo Alta velocità Cratere circolare poco allungato con distribuzione randomica delle parti Basa dispersione Page 11

12 Alto angolo Bassa velocità Page 12

13 Alto angolo Bassa velocità Page 13

14 Basso angolo Alta velocità Page 14

15 Basso angolo alta velocità Presenza di rimpalzi Alta dispersione dei rottami Cratere allungato poco profondo con alta dispersione rottami Page 15

16 Basso angolo Bassa velocità Page 16

17 Basso angolo Bassa velocità struttura danneggiata in modo parziale (forze d impatto contenute, parti ben riconoscibili) Page 17

18 ESPLOSIONE IN ARIA Cedimenti strutturali Esplosione in volo Page 18

19 IMPATTO IN ACQUA A bassa velocità sprofondamento del relitto Ad alta velocità: disintegrazione del velivolo Page 19

20 Page 20

21 Page 21

22 DIAGRAMMI Page 22

23 DIAGRAMMA LINEARE Page 23

24 DIAGRAMMA POLARE Page 24

25 Page 25

26 Diagramma a Griglia Allegato 8 Page 26

27 Allegato 8 Page 27

28 Page 28

29 Predictive data from SMS Organisational and System Factors JK 5022 Analysis Contextual Conditions System Error Chain Human Involvement Reactive data from Accident Investigation Absent or Failed Barriers FAA Certification Procedure FAA Safety Actions People, Task, Environment Behind Schedule NTSB Flaps 0º? Recommendations RAT Dispatch? Tracking OM Procedure s MEL Procedures Active Latent Conditions Failures Checklist Failure TOWS Failure ACCIDENT Loss of Control at Take Off Page 29

30 RECORDS Documenti operativi Manutentivi Aziendali Aeroporto ATC Meteo CVR FDR Page 30

31 FDR CVR A/C sensors - systems FDAU FDR crash protected QAR non- crash protected Page 31

32 FDR N parametri registrati Qualità dei dati Page 32

33 PARAMETRI REGISTRATI Page 33

34 Page 34

35 Page 35

36 timeline T+0:2:57 cvr T+1:15:15 cvr T.0 T+0:1:00: Page 36

37 Flight 522 Grammatiko ATHENS KEA VOR (hold) EVENO (enter Athens FIR) LARNACA Page 37

38 T 09:07:13 Takeoff DFDR and CVR data T+4 (09:11:21 09:11:54) / ft Communication with Nicosia ACC T+5 09:12:38 / ft Cabin Altitude Warning Horn 09:12:46 / ft Autopilot OFF 09:12:51 / ft Autopilot ON 09:12:59 / ft Auto Throttle OFF 09:13:08 / ft Auto Throttle ON Page 38

39 T+7 09:14:11 / ft Communication with Company frequency DFDR and CVR data T+7 09:14:30 / ft Master Caution ON (+23 ) 09:14:53 / ft Passenger masks drop (+30 ) 09:15:23 / ft Master Caution OFF T+13 09:20:21 / ft Last communication on Company Frequency T+16 09:23:32 Level-off at FL340 Page 39

40 Flight still at FL340 T+1:19 10:26:00 ACC notifies National Operations Center (Military) Page 40

41 Flight still at FL340 T+1:22 10:29:00 Over LGAV 1:30 into flight 10:37:39 Enters hold pattern at KEA VOR T+2:16 11:23:51 HAF F-16s intercept HCY522 T+2:25 11:32:26 F-16 pilot reports K2 slumped over the controls Page 41

42 T+2:47 11:54:18 / ft / CVR Mayday Mayday Mayday, Helios Airways Flight 522 Athens T+2:41 11:48:05 / FL340 F-16 pilot reports person entering the cockpit T+2:43 11:49:50 / FL340 Left engine flames out 11:50:19 / FL340 Aircraft departs hold pattern (after 10 R circles), turns left and descends 11:54:33 / ft / CVR Overspeed warning until 11:57:10 11:55:05 / ft / Mayday Mayday Page 42

43 Motori Il motore erogava la spinta necessaria a sostenere il volo? I danni erano preesistenti o sono dovuti all impatto stesso? Page 43

44 Materiali Fratture duttili Fratture fragili La rottura è consistente con lo sforzo fatto dalla struttura? Questo tipo di avaria è compatibile e sufficiente a spiegare l evento? Page 44

45 Sistemi Continuità Integrità Condizione Funzione Correlazione con altri impianti Influenza con l incidente Indicazioni (strumenti) Page 45

46 FIRE Pre o post impatto? Da cosa è generato il fuoco? Quali sono le parti coinvolte? Come si è diffuso il fuoco? Open flame Deflagrazione Detonazione Auto-iniezione Quali sono le conseguenze? Page 46

47 STRUTTURA Overstress Indotta dal pilota Indotta da fattoti ambientali Wind shear turbolenza wake turbulence Under stress Difetti di progetto Errori di manutenzione Corrosioni Page 47

48 Human factors Riguarda la relazione tra le persone e l ambiente di lavoro SHELL model HFACS Page 48

Ing. Fabio Nicolai Direttore Centrale Attività Aeronautiche. ENAC - Ente Nazionale per l Aviazione Civile

Ing. Fabio Nicolai Direttore Centrale Attività Aeronautiche. ENAC - Ente Nazionale per l Aviazione Civile Ing. Fabio Nicolai Direttore Centrale Attività Aeronautiche ENAC - Ente Nazionale per l Aviazione Civile 1 Incidenti con perdita del velivolo (Jet di costruzione occidentale) per Milione di Tratte Giugno

Dettagli

Metodi per analisi retrospettive: Procedure per analisi delle cause

Metodi per analisi retrospettive: Procedure per analisi delle cause Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale Metodi per analisi retrospettive: Procedure per analisi delle cause Docente: Page 1 CONCETTI DI BASE Metodologie I. Raccolta ed strutturazione dati Tassonomie

Dettagli

FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR

FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR BOLOGNA GROUND BUONGIORNO, ALITALIA 1234 CON VOI PER PROVA RADIO BOLOGNA GROUND GOOD MORNING, ALITALIA 1234 WITH YOU FOR RADIO CHECK ALITALIA 1234, BOLOGNA GROUND BUONGIORNO

Dettagli

AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3. Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 REMARKS IXITO. REMARKS

AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3. Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 REMARKS IXITO. REMARKS AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3 PROCEDURE DI SALITA INIZIALE INITIAL CLIMB PROCEDURES Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 Dopo il decollo continuare prua pista fino ad 1.5 NM SES

Dettagli

Risk management Sistema Fattore umano Differenze L aereo è integro Aviazione = innovazione Check professionali Compliance deontologica Sapere consolidato Ambiente internazionale Procedure Cockpit sterile

Dettagli

Requisiti specifici e modalità di valutazione

Requisiti specifici e modalità di valutazione AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI UN PROGETTO DI RICERCA E SVILUPPO NELL AMBITO DEL TRASPORTO MERCI CON VELIVOLI A PILOTAGGIO REMOTO Requisiti specifici e modalità di valutazione ALLEGATO A 1. Premessa

Dettagli

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Cognitive Adaptive Man Machine Interface for Cooperative Systems 19 Settembre 2012 ENAV ACADEMY Forlì (IT) Magda Balerna 1 ARTEMIS JU Sub Project 8: HUMAN Centred Design

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

Appunti su Risk management

Appunti su Risk management Appunti su Risk management Da circa 10 anni è avviato un processo di spostamento dell attenzione dal modello sistema Qualità al modello safety management, basato sul risk management. L aspetto di rilevo

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Azienda Speciale della Camera di commercio di Torino clelia.lombardi@lab-to.camcom.it Criteri microbiologici nei processi produttivi della ristorazione: verifica

Dettagli

Infortuni sul lavoro: conceptual framework

Infortuni sul lavoro: conceptual framework Progetto Gli infortuni (mortali) sul lavoro: Efficacia degli interventi Seminario dell Altana Calenzano 5-6 Marzo 2007 Infortuni sul lavoro: conceptual framework Definizione di campo Progetto di ricerca

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

lo staff di Aviationcoaching.com Copyright 2012 Aviationcoaching.com www.aviationcoaching.com - email: info@aviationcoaching.com

lo staff di Aviationcoaching.com Copyright 2012 Aviationcoaching.com www.aviationcoaching.com - email: info@aviationcoaching.com CRM PER IL PILOTA SINGOLO Il CRM per un solo pilota sembra un paradosso, ma non lo è. Anche se il CRM si è sempre focalizzato sugli equipaggi, molti dei suoi elementi sono applicabili al pilota singolo

Dettagli

Premesso che: all aviazione civile internazionale.

Premesso che: all aviazione civile internazionale. PROTOCOLLO D INTESA TRA L AUTORITÀ PER L AVIAZIONE CIVILE E LA NAVIGAZIONE MARITTIMA DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO E L AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DEL VOLO Visto l art. 26 della Convenzione relativa

Dettagli

A dissertation submitted to ETH ZURICH. for the degree of Doctor of Sciences. presented by DAVIDE MERCURIO

A dissertation submitted to ETH ZURICH. for the degree of Doctor of Sciences. presented by DAVIDE MERCURIO DISS. ETH NO. 19321 DISCRETE DYNAMIC EVENT TREE MODELING AND ANALYSIS OF NUCLEAR POWER PLANT CREWS FOR SAFETY ASSESSMENT A dissertation submitted to ETH ZURICH for the degree of Doctor of Sciences presented

Dettagli

VERSION 1.6 OPERATION MANUAL

VERSION 1.6 OPERATION MANUAL VERSION 1.6 OPERATION MANUAL -1- Introduzione. FSCopilot è un pacchetto di addons particolarmente utili, creati dal Team F.S.F.D.T per aiutarci nell uso del nostro simulatore di volo preferito: M.S. Flight

Dettagli

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa Cosa fa IBM Cognos Scorecards & Dashboards Reports Real Time Monitoring Supporto? Decisionale Come stiamo andando? Percezione Immediate immediata

Dettagli

Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali

Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali Corso di Trasporti Aerei Anno Accademico 2008-2009 Prof. L. La Franca Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali Elenco Enti: ICAO - FAA IATA EUROCONTROL EASA ENTI NAZIONALI ICAO (International

Dettagli

Your home comfort has a new shape. Find out how it works

Your home comfort has a new shape. Find out how it works Your home comfort has a new shape Find out how it works CUBODOMO allows you to manage and monitor your entire home s temperature, from WHEREVER YOU ARE CUBODOMO ti consente di gestire e monitorare la temperatura

Dettagli

TURNING YOUR DESIRE INTO REALITY

TURNING YOUR DESIRE INTO REALITY CONTACT US: Winfly Corso Sempione 32B - Milano Aviosuperficie E. Mattei Via Sant Angelo 75010 Pisticci Scalo (Matera) +39 0236683102 TURNING YOUR DESIRE INTO REALITY www.winfly.eu www.basilicata-airport.eu

Dettagli

TORCIA CHIUSA PER BIOGAS tipo TBE. ENCLOSED BIOGAS FLARE TBE Type DESCRIZIONE DESCRIPTION VANTAGGI

TORCIA CHIUSA PER BIOGAS tipo TBE. ENCLOSED BIOGAS FLARE TBE Type DESCRIZIONE DESCRIPTION VANTAGGI TORCIA CHIUSA PER BIOGAS tipo TBE ENCLOSED BIOGAS FLARE TBE Type DESCRIZIONE Le torce chiuse sono generalmente usate al posto delle torce aperte per motivi estetici o di sicurezza. Il processo di combustione

Dettagli

Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane

Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane IX Convention ABI 29 e 30 novembre 2005 Lo stato dell arte dei progetti di ORM nelle banche italiane Giampaolo Gabbi Università degli Studi di Siena SDA Bocconi 1 Le fasi dell ORM nei progetti in essere

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

ETR1000/V300ZEFIRO Il treno del futuro

ETR1000/V300ZEFIRO Il treno del futuro ETR1000/V300ZEFIRO Il treno del futuro Date: 01/07/15 Preparato da: Diego Canetta Technical Project Manager Bombardier Transportation 2015/01/26 Dall idea 2 lla realtà! Bombardier Inc. or its subsidiaries.

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione

Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione Il software nel settore aerospaziale: indicazioni per la certificazione 1 AGENDA Criticità del software nel settore aerospaziale Standard di riferimento esistenti e loro similitudini/differenze (panoramica

Dettagli

Audizione presso la Commissione Bicamerale per la semplificazione legislativa del 23 giugno 2010

Audizione presso la Commissione Bicamerale per la semplificazione legislativa del 23 giugno 2010 ITALIAN AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATION MEMBER OF IFATCA INTERNATIONAL FEDERATION OF AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATIONS IL PRESIDENTE +39 (0)6 7842963 MOB. +39 3336805491 Audizione presso la Commissione

Dettagli

Flight Utilities http://www.flightutilities.com. Le Holding Anche in cielo abbiamo i semafori by Umberto Degli Esposti

Flight Utilities http://www.flightutilities.com. Le Holding Anche in cielo abbiamo i semafori by Umberto Degli Esposti Flight Utilities http://www.flightutilities.com Le Holding Anche in cielo abbiamo i semafori by Umberto Degli Esposti 1 Similmente alla necessità di installare semafori nelle aree di maggior traffico automobilistico,

Dettagli

II FACOLTA DI INGEGNERIA. Progetto: Ricostruzione virtuale di incidenti aerei

II FACOLTA DI INGEGNERIA. Progetto: Ricostruzione virtuale di incidenti aerei II FACOLTA DI INGEGNERIA Progetto: Ricostruzione virtuale di incidenti aerei 1 Introduzione...2 2 Descrizione generale del progetto...3 2.1 Interfaccia di simulazione grafica...4 3 Addestramento P.N. (personale

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Sistema Rilevamento del Wind - Shear. per l Aeroporto Punta Raisi di Palermo. Dr. Fabio Milioni

Sistema Rilevamento del Wind - Shear. per l Aeroporto Punta Raisi di Palermo. Dr. Fabio Milioni Sistema Rilevamento del Wind - Shear per l Aeroporto Punta Raisi di Palermo 1 Sommario Obiettivi e punti chiave del Programma; Stato Attuale dei Sistemi Installati a Palermo; Sistema in realizzazione Palermo

Dettagli

ETIHAD REGIONAL CHARTER SERVICE. Your private flight. etihadregional.com

ETIHAD REGIONAL CHARTER SERVICE. Your private flight. etihadregional.com ETIHAD REGIONAL CHARTER SERVICE Your private flight. etihadregional.com L attività nel settore Charter richiede una notevole versatilità e capacità di organizzazione. Per questo motivo abbiamo un dipartimento

Dettagli

Una panoramica sugli Strumenti WEB-GIS al servizio della sostenibilità energetica

Una panoramica sugli Strumenti WEB-GIS al servizio della sostenibilità energetica Una panoramica sugli Strumenti WEB-GIS al servizio della sostenibilità energetica a cura del Laboratorio di Analisi e Rappresentazsioni Territoriale ed Urbane (LARTU) Test Center ECDL-GIS Francesco Fiermonte

Dettagli

Checklist Volo Completo (SU IVAO) Boeing 737 NGX 600/700/800/900 PMDG

Checklist Volo Completo (SU IVAO) Boeing 737 NGX 600/700/800/900 PMDG Checklist Volo Completo (SU IVAO) Boeing 737 NGX 600/700/800/900 PMDG Redata da Igor Pignegna in lingua Italiana Pagina1 AVVIO SISTEMI 1. Freno Parcheggio (THTRL): Inserito 2. Connessione IVAP: Attiva

Dettagli

Politecnico de Milano Dipartamento di Architettura e Pianificazione Laboratorio di Qualità Urbana e Sicurezza Laboratorio Qualità urbana e sicurezza Prof. CLARA CARDIA URBAN SAFETY AND QUALITY LABORATORY

Dettagli

Edizione 26 settembre 2005

Edizione 26 settembre 2005 Il Safety Management System (SMS) Linee Guida e Strategie Edizione 26 settembre 2005 DIREZIONE CENTRALE REGOLAZIONE TECNICA Indice 1. Introduzione Introduzione Scopo 2. Safety Management: Linee Guida e

Dettagli

RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA PRIVATE MEDICAL ATTENDANT S REPORT. Compilare in stampatello

RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA PRIVATE MEDICAL ATTENDANT S REPORT. Compilare in stampatello RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA PRIVATE MEDICAL ATTENDANT S REPORT Si prega il medico di famiglia di rispondere con accuratezza ad ogni singola domanda The Medical Attendant is requested to take particular

Dettagli

PEGASUS. La rivista tecnico-professionale di ANPAC. Associazione Nazionale Piloti Aviazione Commerciale. n.0-07/2014

PEGASUS. La rivista tecnico-professionale di ANPAC. Associazione Nazionale Piloti Aviazione Commerciale. n.0-07/2014 Associazione Nazionale Piloti Aviazione Commerciale PEGASUS La rivista tecnico-professionale di ANPAC n.0-07/2014 1 Bentornato Pegaso, anzi Pegasus! Giovanni Galiotto Dopo sei anni e molto impegno torna

Dettagli

Sicurezza e Internet 02

Sicurezza e Internet 02 Sicurezza e Internet 02 La Sicurezza Gli argomenti inerenti la sicurezza sono generalmente raggruppabili all interno delle seguenti aree: 1. Sicurezza Fisica 2. Sicurezza Logica 3. Sicurezza Organizzativa

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

Fabio Brugnetti APCE Ufficio Corrosioni Elettrolitiche (MI)

Fabio Brugnetti APCE Ufficio Corrosioni Elettrolitiche (MI) Fabio Brugnetti APCE Ufficio Corrosioni Elettrolitiche (MI) Linee Guida APCE: Protezione catodica della rete in acciaio per la distribuzione del gas naturale 1 Per le strutture metalliche interrate convoglianti

Dettagli

Antonio Golfari GLI SPAZI AEREI

Antonio Golfari GLI SPAZI AEREI Antonio Golfari GLI SPAZI AEREI Febbraio, 2006 PARTE 1: GLI SPAZI AEREI In questa sezione cercheremo di spiegare come è strutturato il cielo per chi lo percorre a bordo di un aeromobile. Non può e non

Dettagli

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer Inverter solare monofase con trasformatore ngle-phase solar inverter with transformer La soluzione migliore nel caso in cui esigenze normative o funzionali di modulo, d impianto o di rete, richiedano la

Dettagli

METODI PER LA QUANTIFICAZIONE DEL RISCHIO: Alberi di Evento e Alberi di Guasto

METODI PER LA QUANTIFICAZIONE DEL RISCHIO: Alberi di Evento e Alberi di Guasto Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale METODI PER LA QUANTIFICAZIONE DEL RISCHIO: Docente: Page 1 Quantificazione del Rischio Fase Fase 1. 1. Fase Fase 2. 2. Fase Fase 3. 3. Definizione Definizione

Dettagli

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti Bando di gara a procedura aperta per l affidamento del Servizio di assistenza tecnica finalizzata al supporto alle attività di gestione, monitoraggio, valorizzazione e diffusione dei risultati del Programma

Dettagli

Cyber Security Energia Una Piattaforma di Ricerca e Innovazione. Giovanna Dondossola

Cyber Security Energia Una Piattaforma di Ricerca e Innovazione. Giovanna Dondossola Cyber Security Energia Una Piattaforma di Ricerca e Innovazione Giovanna Dondossola Agenda Cyber Security in RSE Evoluzione dello scenario energe7co Pia9aforma RSE di Ricerca e Innovazione Funzioni e Capacità

Dettagli

Purpose of Visit: ( 访 问 目 的 /Motivo della visita) Name: ( 姓 名 /Nome e Cognome) Passport Number: ( 护 照 号 /Numero di passaporto)

Purpose of Visit: ( 访 问 目 的 /Motivo della visita) Name: ( 姓 名 /Nome e Cognome) Passport Number: ( 护 照 号 /Numero di passaporto) Checklist for Touristy Visa Application (EU Relatives) 个 人 旅 游 签 申 请 审 核 表 ( 欧 盟 公 民 亲 属 ) Documenti richiesti per Visto Turismo (Parenti Cittadini UE) Name: ( 姓 名 /Nome e Cognome) Passport Number: ( 护

Dettagli

Crowne Plaza Milan-Malpensa Airport

Crowne Plaza Milan-Malpensa Airport Via Giuseppe Giusti SS336 SP52 Terminal 2 Strada per Malpensa SS366 Via Luigi Bailo Via Ferrarin Via Santa Margherita Crowne Plaza Milan-Malpensa Airport Via per Tornavento Via Francesco de Pinedo Case

Dettagli

Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE -

Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE - Corso di Sperimentazione di volo F. Nicolosi - INTRODUZIONE - SPER. di VOLO - Introduzione 1 La sperimentazione di volo (Flight Testing) è un processo interdisciplinare fondamentale per lo sviluppo di

Dettagli

ENAV SpA è la Società a cui lo Stato italiano demanda la gestione e il Controllo del Traffico Aereo civile in Italia. Interamente controllata dal

ENAV SpA è la Società a cui lo Stato italiano demanda la gestione e il Controllo del Traffico Aereo civile in Italia. Interamente controllata dal 1 5 0 PROFILO 2011 CHI SIAMO ENAV SpA è la Società a cui lo Stato italiano demanda la gestione e il Controllo del Traffico Aereo civile in Italia. Interamente controllata dal Ministero dell Economia e

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria Industriale Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale L analisi dei fattori umani nella manutenzione dei velivoli Il metodo Root Cause Analysis nell indagine

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica.

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica. Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Sistemi Distribuiti Prof. Stefano Russo Modellidi SistemiDistribuiti

Dettagli

SPECIFICA TECNICA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AEROMOBILI DELL ENAV S.P.A. ITALIANO

SPECIFICA TECNICA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AEROMOBILI DELL ENAV S.P.A. ITALIANO SPECIFICA TECNICA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AEROMOBILI DELL ENAV S.P.A. ITALIANO 1. (2.1.) Quadro di Riferimento e scopo del lavoro. L ENAV S.p.A. (Società Nazionale per l Assistenza al Volo) è la Società

Dettagli

SPERIMENTAZIONE IN VOLO

SPERIMENTAZIONE IN VOLO SPERIMENTAZIONE IN VOLO ESERCITAZIONI Strumentazione Velivolo Paolo Chimetto Giovanni Bonaita Esercitazione N N 8 1 Flight Test Instrumentation Misure per Prove di Volo Strumentazione a bordo del velivolo

Dettagli

Metodi per analisi retrospettive: Processi di classificazione di Occorrenze

Metodi per analisi retrospettive: Processi di classificazione di Occorrenze Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale Metodi per analisi retrospettive: Processi di classificazione di Occorrenze Docente: Page 1 CONCETTI BASE I. Raccolta ed strutturazione dati Tassonomie Database

Dettagli

Radio VHF ed HF. Telecomunicazioni per l Aerospazio. P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 1

Radio VHF ed HF. Telecomunicazioni per l Aerospazio. P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 1 Radio VHF ed HF P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 1 Alcune delle bande aeronautiche P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 2 Disposizione antenne su aeromobile

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

AVVISO n.20015. 20 Novembre 2012 ExtraMOT. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.20015. 20 Novembre 2012 ExtraMOT. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.20015 20 Novembre 2012 ExtraMOT Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifica Regolamento ExtraMOT: Controlli automatici delle negoziazioni - Automatic

Dettagli

Grado (Italia) Fenice Lighting

Grado (Italia) Fenice Lighting Grado (Italia) Fenice Lighting Grado is a town in the north-eastern Italian region of Friuli- Venezia Giulia, located on an island and adjacent peninsula of the Adriatic Sea between Venice and Trieste.

Dettagli

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets In cooperation with 1 Cos è Managing in Emerging Markets (MEM) è un Master di primo livello da 80 crediti formativi nato dalla collaborazione fra Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India

La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India Cloud computing e processi di outsourcing dei servizi informatici La tutela dei dati nei processi di outsourcing informatico in India Domenico Francavilla Dipartimento di Scienze Giuridiche Università

Dettagli

Sommario. Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid OGSA. Grid secondo OGSA. Definizione Grid per OGSA. Stati di un Job e Requisiti DASM

Sommario. Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid OGSA. Grid secondo OGSA. Definizione Grid per OGSA. Stati di un Job e Requisiti DASM Sommario Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid Definizione Grid per OGSA Funzionalità JEMS Stati di un Job e Requisiti DASM DASM per Grid 1 DASM per Grid 2 OGSA Grid secondo OGSA OGSA = Open Grid

Dettagli

PROGRAMMA DOPPIO TITOLO. Università degli Studi di Ferrara (Italia) Cranfield University (United Kingdom)

PROGRAMMA DOPPIO TITOLO. Università degli Studi di Ferrara (Italia) Cranfield University (United Kingdom) PROGRAMMA DOPPIO TITOLO (Italia) Cranfield University (United Kingdom) Il Piano degli Studi del Dipartimento di Ingegneria dell Università degli Studi di Ferrara prevede un programma di doppio titolo con

Dettagli

True CMS USER MANUAL

True CMS USER MANUAL DIGIVISION srl - Viale Piave 3-20129 MILANO Italy telefono ++39 02 7600 7932 - fax ++39 02 7601 6305 Ufficio vendite e-mail: vendite@digivision.it Supporto tecnico e-mail: lab@digivision.it True CMS USER

Dettagli

L'esigenza della gestione degli edifici dalla progettazione all'installazione ed al monitoraggio nel tempo

L'esigenza della gestione degli edifici dalla progettazione all'installazione ed al monitoraggio nel tempo L'esigenza della gestione degli edifici dalla progettazione all'installazione ed al monitoraggio nel tempo Federico Noris Istituto per le energie rinnovabili, EURAC Research, Bolzano Fasi monitoraggio

Dettagli

Creare Valore con il Supply Chain Management. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo roberto.pinto@unibg.

Creare Valore con il Supply Chain Management. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo roberto.pinto@unibg. Creare Valore con il Supply Chain Management Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo roberto.pinto@unibg.it Caccia al logo No endorsement 2 Caccia al logo https://www.airbnb.it/

Dettagli

Sicurezza del Volo. Analisi di un incidente

Sicurezza del Volo. Analisi di un incidente Sicurezza del Volo Aeroclub dello Stretto Scuola di volo Magis fatigo ut doleas DO NOT MISS DO NOT FORGET DO NOT MISS DO NOT FORGET DO NOT MISS Briefing del 11 maggio 2013 ore 18.00LMT Speaker: C.Ti: Ezio

Dettagli

SISTEMI DI EMERGENZA

SISTEMI DI EMERGENZA IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI SISTEMI DI EMERGENZA Un po di dati statistici Fatality rate per 100 million Passenger Passenger Passenger kilometres journeys hours Air

Dettagli

PILOTIAMO IL CONCORDE

PILOTIAMO IL CONCORDE PILOTIAMO IL CONCORDE Queste note sono riferite al Concorde per FS2004 assemblato da Davide Scotti per TropicAir Virtual. L aereo e il modello di volo sono quelli del progetto Mach 2 di FSFrance, mentre

Dettagli

r e s i d e n z a / h o u s e s p i c c o n o

r e s i d e n z a / h o u s e s p i c c o n o residenza / houses p i c c o n o LA STORIA / History Gli immobili in vendita si trovano all interno di una azienda agricola di ben 400 ettari costituita da estesi campi coltivati inseriti in ampie zone

Dettagli

MODULO di FIRE INVESTIGATION

MODULO di FIRE INVESTIGATION MODULO di FIRE INVESTIGATION Italian Fire Investigation C.do Provinciale dei Vigili del Fuoco Milano Introduzione alla Fire Investigation Structural Fire Investigation Sapienza University of Rome School

Dettagli

EMC (2004/108/CE) AUTOMOTIVE (2004/104/CE)

EMC (2004/108/CE) AUTOMOTIVE (2004/104/CE) Centro Ricerche Compatibilità Elettromagnetica le nuove Direttive EMC (2004/108/CE) ed AUTOMOTIVE (2004/104/CE) Martedì 21 Giugno 2005 Sala Giolitti Centro Congressi Torino Incontra Relatore: Ing. M. Audone

Dettagli

La verifica di resistenza a fatica dei materiali metallici 1: il provino. Andrea Manes

La verifica di resistenza a fatica dei materiali metallici 1: il provino. Andrea Manes La verifica di resistenza a fatica dei materiali metallici 1: il provino La fatica nei materiali metallici 2 Nel corso della storia dell industria moderna sono avvenute rotture improvvise e inaspettate

Dettagli

SYMPHONY ENERGY MANAGER

SYMPHONY ENERGY MANAGER ADVANCED ENERGY MANAGEMENT Innovazione Il Symphony Energy Manager (SEM) rappresenta uno strumento altamente innovativo che nasce all interno del panorama tecnologico offerto dalla piattaforma Symphony.

Dettagli

Agenda. IT Governance e SOA. Strumenti di supporto alla governance. Vittoria Caranna vcaranna@imolinfo.it Marco Cimatti mcimatti@imolinfo.

Agenda. IT Governance e SOA. Strumenti di supporto alla governance. Vittoria Caranna vcaranna@imolinfo.it Marco Cimatti mcimatti@imolinfo. SOA Governance Vittoria Caranna vcaranna@imolinfo.it Marco Cimatti mcimatti@imolinfo.it Agenda IT Governance e SOA Strumenti di supporto alla governance 2 Importanza della Governance Service Oriented Architecture

Dettagli

CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web).

CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web). CloudEvolution Plant monitoring and supervision system (via Web) Sistema di monitoraggio e di supervisione di impianti (via Web) CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web). With

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA AIRBUS A380-800

SCHEDA INFORMATIVA AIRBUS A380-800 ITALIAN AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATION MEMBER OF IFATCA INTERNATIONAL FEDERATION OF AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATIONS Scopo del presente documento è offrire ulteriori informazioni al fine di rendere

Dettagli

N./No. 0474-CPR-0566. Aggregati per calcestruzzo / Aggregates for concrete. IMPRESA MILESI GEOM. SERGIO S.R.L. Via Molinara, 6-24060 Gorlago (BG)

N./No. 0474-CPR-0566. Aggregati per calcestruzzo / Aggregates for concrete. IMPRESA MILESI GEOM. SERGIO S.R.L. Via Molinara, 6-24060 Gorlago (BG) CERTIFICATO DI CONFORMITÀ DEL CONTROLLO DELLA PRODUZIONE IN FABBRICA / CERTIFICATE OF CONFORMITY OF THE FACTORY PRODUCTION CONTROL N./No. 0474-CPR-0566 In conformità al Regolamento N. 305/2011/EU del Parlamento

Dettagli

Web Profiling come fattore di efficienza e innovazione: l esempio della green economy. Parte Ia :Un inquadramento del Web Profiling

Web Profiling come fattore di efficienza e innovazione: l esempio della green economy. Parte Ia :Un inquadramento del Web Profiling Milano, 9.10.2013 Web Profiling come fattore di efficienza e innovazione: l esempio della green economy Parte Ia :Un inquadramento del Web Profiling riferimento per i contenuti : sergio.malcevschi@unipv.it

Dettagli

Swisscom cresce in termini di fatturato e clienti EBITDA superiore su base comparabile

Swisscom cresce in termini di fatturato e clienti EBITDA superiore su base comparabile Rapporto intermedio relativo al primo trimestre 2015 Swisscom cresce in termini di fatturato e clienti EBITDA superiore su base comparabile 1.1.-31.3.2014 1.1.-31.3.2015 Variazione Fatturato netto (in

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria Industriale Corso di Laurea in Ingegneria Aeronautica Un approccio pratico alla valutazione del rischio per il Safety Management System in campo aeronautico:

Dettagli

M/S CERAMICA SCARABEO Località Pian del Trullo 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. C. A. Sig.

M/S CERAMICA SCARABEO Località Pian del Trullo 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. 01034 Fabrica di Roma (VT), ITALY. C. A. Sig. M/S C. A. Sig. Calisti Giampaolo RAPPORTO DI PROVA del LABORATORIO TECNOLOGICO N 65d/2013 in accordo con la norma UNI EN 14688 sul lavabo LUNA TECHNOLOGIAL LABORATORY TEST REPORT N 65d/2013 in compliance

Dettagli

SAFETY REVIEW 2013 TABELLA 1): INCIDENTI MORTALI AI SERVIZI DI LINEA-PASSEGGERI (SCHEDULED)

SAFETY REVIEW 2013 TABELLA 1): INCIDENTI MORTALI AI SERVIZI DI LINEA-PASSEGGERI (SCHEDULED) SAFETY REVIEW 2013 Ancora un anno caratterizzato da un basso numero di incidenti di rilievo ed anche se il 2013 si è chiuso con più incidenti rispetto al 2012 (dodici vs. nove) il numero delle vittime

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO ALL AEROMOBILE B737-800,

RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO ALL AEROMOBILE B737-800, RAPPORTO D INCHIESTA INCONVENIENTE GRAVE OCCORSO ALL AEROMOBILE B737-800, marche EI-DAV in avvicinamento agli aeroporti di Roma Ciampino e Roma Fiumicino 7 settembre 2005 AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA

Dettagli

Manutenzione e controllo degli impianti di cogenerazione

Manutenzione e controllo degli impianti di cogenerazione Manutenzione e controllo degli impianti di cogenerazione Maintenance and inspection of cogeneration plants 35 anni di esperienza al tuo servizio CPL CONCORDIA è sinonimo di esperienza, competenza e servizio

Dettagli

Ingegneria del Software T. 2. Analisi orientata agli oggetti

Ingegneria del Software T. 2. Analisi orientata agli oggetti Ingegneria del Software T 2. Analisi orientata agli oggetti Per effettuare correttamente l analisi, è necessario Comunicare con l utente Ottenere una buona conoscenza dell area applicativa Determinare

Dettagli

Sicurezza del Volo. Magis fatigo ut doleas Bollettino n 12/2012. Organo di informazione e aggiornamento S.V. del gruppo piloti AeC dello Stretto

Sicurezza del Volo. Magis fatigo ut doleas Bollettino n 12/2012. Organo di informazione e aggiornamento S.V. del gruppo piloti AeC dello Stretto Sicurezza del Volo Magis fatigo ut doleas Bollettino n 12/2012 Organo di informazione e aggiornamento S.V. del gruppo piloti AeC dello Stretto In questo numero -Cultura della Sicurezza Volo. Il Fattore

Dettagli

MODULO di FIRE INVESTIGATION

MODULO di FIRE INVESTIGATION MODULO di FIRE Italian Fire Investigation C.do Provinciale dei Vigili del Fuoco Milano Fire Investigation e ingegneria forense Esempio investigativo nel tunnel del monte Bianco Structural Fire Investigation

Dettagli

Gestione operativa dei movimenti nell Apron. Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA

Gestione operativa dei movimenti nell Apron. Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA Gestione operativa dei movimenti nell Apron Sommario: Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA SEA Milan MXP -LIMC Layout aeroportuale 1 MXP Hub Master

Dettagli

ACARE ITALIA OBIETTIVI PER L ALA ROTANTE (1/2)

ACARE ITALIA OBIETTIVI PER L ALA ROTANTE (1/2) Ala Rotante Workshop ACARE Italia Università Napoli - 14 Luglio 2006 Giuseppe Pagnano Antonio Antifora ACARE ITALIA OBIETTIVI PER L ALA ROTANTE (1/2) Mantenere la competitività a livello di mercato mondiale

Dettagli

Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo

Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013 Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo Caccia al logo No endorsement is granted 2 Caccia al logo

Dettagli

Illuminazione intelligente: un opportunità per la Smart City

Illuminazione intelligente: un opportunità per la Smart City Illuminazione intelligente: un opportunità per la Smart City una proposta per un progetto nazionale sulla illuminazione pubblica Mauro Annunziato Sub-coordinatore European Joint Programme Smart Cities

Dettagli

Il processo di fabbricazione mediante saldatura di strutture metalliche ed il suo controllo alla luce della EN 1090

Il processo di fabbricazione mediante saldatura di strutture metalliche ed il suo controllo alla luce della EN 1090 Seminario Gestione del livello di qualità nella fabbricazione di strutture e componenti saldati Roma 16 Ottobre 2009 Il processo di fabbricazione mediante saldatura di strutture metalliche ed il suo controllo

Dettagli

Sensor Networks. I sistemi di data fusion sulle reti di sensori

Sensor Networks. I sistemi di data fusion sulle reti di sensori Sensor Networks I sistemi di data fusion sulle reti di sensori Sensor Networks Reti di sensori intelligenti connessi su topologie variabili e dotati di capacità di elaborazione locale Esempi di applicazioni

Dettagli

I SISTEMI DI SEGNALAZIONE IN SANITA (REPORTING)

I SISTEMI DI SEGNALAZIONE IN SANITA (REPORTING) Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale-Emilia-Romagna I SISTEMI DI SEGNALAZIONE IN SANITA (REPORTING) Ottavio Nicastro Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale-Emilia-Romagna Premessa I sistemi di reporting

Dettagli

Tutorial PLAN-G CARATTERISTICHE

Tutorial PLAN-G CARATTERISTICHE Tutorial PLAN-G CARATTERISTICHE interfaccia di Google Maps per ricchi dettagli topografici e satellitari Mostra lo spazio aereo, aeroporti e navaids sulla mappa (da Flight Sim dati) Livelli di dettaglio

Dettagli