dalla riduzione dei costi alla creazione di valore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "dalla riduzione dei costi alla creazione di valore"

Transcript

1 8 La ricerca indica che i Big Data e il cloud stimolano la competitività e la produttività; la sicurezza è considerata un fattore indispensabile I CIO americani cambiano priorità dalla riduzione dei costi alla creazione di valore Negli ultimi anni, l'attenzione delle imprese si è concentrata costantemente sulla riduzione dei costi e il consolidamento dell'it, soprattutto negli Stati Uniti. Ma una nuova survey di oltre CIO e altri responsabili IT pubblicata da IDG indica una tendenza emergente: una netta virata dell'it verso la generazione di valore rispetto alla riduzione delle spese. Questo si inquadra in una transizione globale dell'it verso l'orientamento ai servizi, promossa sempre più attivamente da CIO e altri responsabili IT. Al primo posto tra gli obiettivi principali che determineranno i più importanti investimenti tecnologici nei prossimi cinque anni, secondo il 49% degli oltre 200 dirigenti intervistati negli Stati Uniti, è il miglioramento della produttività. Il secondo obiettivo è l'accelerazione e il miglioramento dei processi decisionali, seguito dal miglioramento dei livelli di servizio e dalla protezione dei dati aziendali. La riduzione dei costi o il trasferimento da CAPEX a OPEX è all'ottavo posto con il 31%. La maggior parte dei responsabili IT sembra ora rendersi conto dell'enorme opportunità offerta da nuove modalità di utilizzo delle informazioni per creare valore e differenziazione, e sta iniziando a investire in questo senso.

2 2 n n n n n n n n America Latina: La sicurezza è una preoccupazione ma non un ostacolo La sicurezza è una delle principali preoccupazioni dell'it in Messico e Brasile, ma questo non rallenta l'adozione dell'hosting di applicazioni mission-critical in ambienti cloud, secondo la survey dei CIO di IDG, che ha intervistato 100 responsabili IT in ogni paese. In Messico, il cloud computing è critico o importante per l'89%; in Brasile, per il 93%. I dirigenti messicani prevedono che solo il 20% delle applicazioni missioncritical risiederanno in sede e non nel cloud. In Brasile, dove il 91% si preoccupa dei rischi per la sicurezza, la proporzione delle applicazioni non trasferite al cloud è leggermente maggiore (28%). La sicurezza è la preoccupazione principale anche per gli intervistati messicani, ma solo al 70%. I Big Data sono considerati un investimento importante dal 93% degli intervistati brasiliani e dall'86% di quelli messicani. Prevedere il futuro con i dati Le aziende si sono rese conto di essere in possesso di dati di enorme valore: più della metà dichiara di avere intrapreso lo sviluppo di strategie e progetti Big Data per generare maggiore valore dai dati esistenti. Per un ulteriore 20%, questa è la priorità principale per i prossimi 12 mesi. Una motivazione comune emersa durante le interviste di approfondimento con alcuni dei partecipanti alla survey è il desiderio di comprendere meglio le motivazioni dei clienti. "Vogliamo sapere come e perché fidelizziamo i clienti", spiega il Vice President of IT di un'organizzazione finanziaria. "Non abbiamo una reale visibilità in questo campo al di là di quanto offerto da [il nostro sistema CRM], che non ci fornisce dettagli sufficienti a capire perché i clienti tornano da noi". Un altro afferma: "Abbiamo mappato l'ubicazione delle origini dei dati, e si trovano tutte in sistemi di vario tipo dispersi nell'intera azienda. Quindi dobbiamo estrarli da questi sistemi separati". Poco più della metà degli intervistati ha già implementato strumenti di analisi dei Big Data o ne sta valutando le modalità di implementazione, mentre un ulteriore 20% prevede di acquisire queste funzionalità nei prossimi 12 mesi. Il miglioramento della qualità del processo decisionale è l'obiettivo principale per l'uso dell'analisi dei Big Data secondo il 61% degli intervistati. Segue a breve distanza (52%) l'accelerazione dei processi decisionali. La riduzione dei costi è al terzo posto, ma è citata da meno della metà dei partecipanti. I Big Data stimolano la collaborazione tra business e IT Quando tutti vogliono assumersi il merito del risultato è chiaro che ci si trova sulla strada giusta, e i Big Data sembrano essere un'area vantaggiosa per tutti, in cui business e IT vogliono apparire allineati. Come osserva un dirigente IT relativamente al primo progetto Big Data della sua organizzazione: "In realtà è nato nel reparto IT ed è stato discusso a lungo con il Senior Management, ma poi all'improvviso è diventato un'idea di questi ultimi!" "Vogliamo sapere come e perché fidelizziamo i clienti". Secondo il sondaggio, effettivamente, il 69% dei responsabili IT dichiara di essere responsabile della promozione della strategia Big Data nelle proprie organizzazioni. Questo non è sorprendente, ma metà dei partecipanti afferma che anche i responsabili del business stanno assumendo un ruolo di rilievo. Forse questo indica che, se da una parte l'it deve giocare un ruolo centrale nella creazione della necessaria capacità di analisi dei Big Data, a livello fondamentale si tratta chiaramente di una questione di business, e i responsabili di IT e business sono sempre più in sintonia sulle principali iniziative strategiche. In alcuni casi la spinta proviene dalla pressione normativa. "Quando abbiamo cominciato a capire cosa dovevamo fornire per conformarci alle normative, abbiamo iniziato a renderci conto di poterne ricavare altri vantaggi", osserva uno dei partecipanti alle interviste di approfondimento. Queste problematiche sono rese più complesse dal fatto che quasi metà degli intervistati ritengono che i responsabili tecnici e di business non dispongano delle competenze necessarie a formulare una strategia per i Big Data. Stiamo ignorando i Data Scientist? Nel settore IT si sente dire sempre più spesso che i Data Scientist, una nuova categoria diversa dai tradizionali analisti commerciali, sono i maggiori protagonisti dello sforzo di realizzare le potenzialità offerte dall'analisi dei Big Data. Un recente articolo della Harvard Business Review ha indicato il Data Scientist come lavoro più "sexy" del 21º secolo. Tuttavia questo non sembra ancora applicabile alla situazione negli Stati Uniti. Solo il 22% degli intervistati statunitensi impiega già questo set di competenze o prevede di impiegarlo nel prossimo futuro. Questo evidenzia una differenza chiave rispetto alla survey IT globale, in cui due terzi degli intervistati fuori dagli Stati Uniti dichiarano di considerare estremamente importante questo tipo di competenza. Nella regione Asia-Pacifico, ad esempio, il 39% afferma di avere già assunto Data Scientist e un ulteriore 42% prevede di assumerne nei prossimi 12 mesi. In realtà, un report di McKinsey & Company indica la probabilità che i talenti necessari alle organizzazioni per sfruttare i Big Data risultino insufficienti: "Entro il 2018, solo negli Stati Uniti

3 3 "Dobbiamo creare set di competenze completamente nuove nel personale, perché ci sono cose di cui non abbiamo mai veramente dovuto preoccuparci prima". potrebbe verificarsi un deficit di persone dotate di competenze analitiche approfondite, oltre a 1,5 milioni di responsabili e analisti con le conoscenze necessarie a utilizzare l'analisi dei Big Data per prendere decisioni efficaci". 1 Può darsi che i dirigenti statunitensi si stiano concentrando su problemi di più ampia portata. Quasi la metà ritiene che una delle sfide principali del momento sia il fatto che i responsabili tecnici e di business non dispongono delle competenze necessarie a formulare una strategia per i Big Data. Reinvenzione del personale IT I problemi di personale, in realtà, superano tutte le altre preoccupazioni nel campo delle operazioni IT su base quotidiana. Sette su dieci intervistati citano questo problema, che comprende la necessità di garantire la presenza dei livelli di personale e dei set di competenze, oltre ai problemi di formazione e produttività. La tecnologia che sta trasformando il business sta anche sconvolgendo ruoli e responsabilità tradizionali. "Dobbiamo creare set di competenze completamente nuove nel personale, perché ci sono cose di cui non abbiamo mai veramente dovuto preoccuparci prima", afferma uno dei dirigenti intervistati. Un altro spiega che la sua organizzazione è passata da un ambiente di elaborazione distribuito, in cui gli specialisti conoscevano l'applicazione e i componenti IT necessari per farla funzionare correttamente, a una scomposizione delle funzioni, in cui ad ogni componente è assegnato uno specialista. Ora, dice, "sta facendo la sua comparsa un ruolo più combinato. Queste persone non hanno le conoscenze di cui dispongono tutti i singoli domini e componenti; invece devono in qualche modo acquisire un senso consolidato di come gestire le risorse in modo collettivo in vista di questo orientamento ai servizi. Stiamo iniziando a ristrutturare parte della nostra organizzazione in questo senso". Al secondo posto tra le preoccupazioni c'è l'eterno problema della sicurezza. È interessante notare però che gli intervistati nel resto del mondo si dimostrano di parere contrario, selezionando per prima la sicurezza e lasciando i problemi di personale al secondo posto. Tuttavia il 73% degli intervistati statunitensi ritiene che il ritmo dei mutamenti dei requisiti di sicurezza IT sia troppo veloce per consentire alle organizzazioni di tenere il passo. Procedere con cautela: investimento nel cloud Anche se una forte maggioranza dei dirigenti IT negli Stati Uniti supporta nuovi investimenti, sembrano più cauti rispetto a quelli di altre regioni, almeno quando si tratta di applicazioni mission-critical nel cloud. Solo il 52% degli intervistati statunitensi considera il cloud o cruciale, e sta investendo in modo ingente, o importante, e sta investendo moderatamente. Le percentuali corrispondenti sono il 78% nella regione EMEA, il 91% in America Latina e il 92% nella regione Asia-Pacifico. Per i Big Data, i dati specifici sono il 60% negli Stati Uniti contro l'80% nella regione EMEA, il 91% nella regione Asia-Pacifico e il 90% in America Latina. Nel campo delle iniziative per la sicurezza IT, tuttavia, il numero dei dirigenti statunitensi le cui organizzazioni stanno investendo in modo ingente o moderato sale all'83%, a fronte del 92% o più nelle altre regioni. Quasi l'80% ritiene che il conflitto tra l'esigenza dell'it di garantire l'agilità e la crescita del business e la necessità di proteggere la sicurezza delle informazioni sia più sensibile che mai. Cloud: Private o Public? In particolare per quanto riguarda il cloud, i dirigenti statunitensi sono meno entusiasti dell'idea di trasferire applicazioni mission-critical in questo nuovo ambiente rispetto a quelli delle altre regioni. Gli intervistati negli Stati Uniti ritengono che più della metà (55%) delle proprie applicazioni mission-critical risiederà su soluzioni in sede e non nel cloud, una percentuale leggermente maggiore rispetto alla regione EMEA (45%) e molto superiore a quelle di Asia-Pacifico (28%) e America Latina (25%). Si prevede che il 34% delle implementazioni mission-critical negli Stati Uniti risiederanno in private cloud e hybrid cloud entro i prossimi 12 mesi, con il 10% nel public cloud. Alcuni degli intervistati negli Stati Uniti dichiarano che offrono già o offriranno a breve software o infrastruttura come servizio basato su private cloud alle proprie linee di business. Le tecnologie principali considerate fondamentali per il successo sono quelle che forniscono visibilità e controllo centralizzato (73%), virtualizzazione (68%) e protezione failover (56%). 1 "Big Data; The Next Frontier for Innovation, competition and productivity",

4 4 n n n n n n n n La principale preoccupazione dell'it Mantenere la sicurezza e la compliance nel cloud è la preoccupazione principale di due terzi degli intervistati. 66% "Al momento quello che forniamo con il private cloud è a livello di infrastruttura", afferma un dirigente di un istituto di credito. "Si tratta di componenti di elaborazione, storage e rete, che descriviamo essenzialmente come modelli predefiniti che consentono ai clienti di scegliere un certo server con un certo processore e una certa quantità di memoria. In pratica, non sanno cosa c'è dietro a questi modelli, e non hanno interesse a saperlo". La situazione tuttavia è diversa per il public cloud, e il 65% dei dirigenti statunitensi percepisce un rischio significativo o critico nella possibilità che i dipendenti si procurino servizi di public cloud senza consultare o informare il reparto IT. Inoltre meno della metà (46%) si ritiene certa che il reparto IT venga consultato su tutte le iniziative basate sul public cloud che si svolgono nella propria organizzazione. In realtà il mantenimento della sicurezza e la conformità alle policy nel cloud rappresentano la preoccupazione principale del 66% degli intervistati. "Al momento, una delle maggiori lacune di questi repository di dati basati su cloud è la possibilità di grosse fughe di dati, intendo dati aziendali riservati", dichiara il Vice President of IT Services di una grande società di comunicazioni. "La sicurezza dei dati nel cloud continua a preoccuparci". Rischi preoccupanti Ciò che preoccupa molti dirigenti è la portata sia del cloud che dei Big Data, anche nel caso dell'hybrid cloud: due terzi degli intervistati dichiarano che la loro preoccupazione principale è mantenere la sicurezza e la conformità alle policy in tale ambiente. "Non è che il cloud o i Big Data rappresentino intrinsecamente un rischio maggiore, ma se si crea un cloud e si ospitano risorse per migliaia di dispositivi, quando si verifica una violazione questa può estendersi a tutte queste migliaia di elementi gestiti", dichiara uno dei partecipanti alla survey. "Lo stesso vale per i Big Data: ora che vengono compilati tutti in uno stesso luogo, se c'è una violazione non vengono divulgati solo i dati degli account dei pazienti ma anche tutto il resto, perché è tutto insieme". Le opinioni sono tuttavia molto divise sulla potenzialità del cloud di risultare più sicuro e affidabile degli ambienti fisici che sta "L'idea è fare il più possibile con meno risorse possibili". rimpiazzando. La percentuale maggiore (39%) pensa che questo sia possibile, mentre il 31% degli intervistati non è d'accordo e il 29% è incerto. I CIO come intermediari del valore Queste sfide non stanno però paralizzando l'it negli Stati Uniti. Solo il 10% indica di non progettare investimenti nel cloud computing, e un numero ancora minore non prevede alcun tipo di investimento nei Big Data (7%) o nella sicurezza IT (2%). Al contrario, una chiara maggioranza degli intervistati (71%) ritiene che l'architettura cloud supererà la tradizionale architettura IT nelle aziende entro i prossimi tre anni. Mentre modificano livelli di personale, ruoli e responsabilità per soddisfare le esigenze di un IT orientato ai servizi, questi dirigenti affermano di contribuire a ridurre sempre più l'apparente divario di lunga data tra le proprie organizzazioni e i gruppi di business che consumano le tecnologie. "Con tutti questi cambiamenti nei processi, abbiamo potuto affidare all'it la responsabilità della linea di business per questo servizio e di tutto il capitale sottostante necessario per realizzarlo", afferma un responsabile IT del settore bancario. Questo può avere effetti sia positivi che negativi sul carico di lavoro. Un altro dirigente osserva che gli utenti di business "ci chiedono di più perché stanno arrivando al punto in cui non possono più fare a meno di noi. Ma sebbene a volte non vogliano ammetterlo, si stanno anche rendendo conto del valore che gli offriamo". La maggior parte dei responsabili IT intervistati ritiene che esista una vera opportunità di utilizzare le informazioni in modi nuovi per creare valore e differenziazione. Il framework di erogazione dei servizi sta alla base di questa trasformazione. È questo che consente di ottimizzare la produttività, accelerare e migliorare i processi decisionali e incrementare i livelli di servizio. Inoltre, i Big Data sono sempre più spesso considerati il punto focale. Secondo CIO Magazine, "nei prossimi tre-cinque anni vedremo allargarsi il divario tra le aziende che capiscono e sfruttano i Big Data e quelle che ne hanno sentito parlare ma non sanno cosa fare a riguardo". 2 Le aziende che non accolgono questa trasformazione rischiano di rimanere indietro rispetto alla concorrenza. 2 "How to Be Ready for Big Data",

5 5 IT in transizione in ogni continente La survey globale dei CIO e altri alti dirigenti IT condotta da IDG-EMC mostra chiaramente che il cloud computing e la virtualizzazione stanno trasformando il settore IT su scala mondiale, aumentando l'efficienza, migliorando l'agilità aziendale e rendendo il personale IT non solo più produttivo, ma più orientato all'erogazione dei servizi nei rapporti con le business unit. L'IT ha recepito il messaggio chiaro e forte: per rimanere rilevante nell'enterprise, deve essere più in sintonia con il business e più pronto a rispondere alle sue esigenze. Il sondaggio e le interviste di approfondimento evidenziano la portata della trasformazione dell'it e dei suoi rapporti con le business unit. L'adozione del cloud computing non si limita a modificare il rapporto tra IT e business, ma crea anche un'esigenza crescente di nuovi ruoli all'interno dell'it, concentrati su ampie responsabilità a livello funzionale invece che su specialità tecniche ristrette in un mondo di tecnologie sempre più orientate ai servizi. La survey indica anche che le aziende che investono nel cloud considerano altrettanto essenziali gli investimenti nelle funzionalità relative ai Big Data, mentre la sicurezza supera entrambi da questo punto di vista. Affermazione dell'it-as-a-service Questa survey globale, una delle più ampie mai condotte su questo argomento, dimostra che il catalizzatore della trasformazione è la necessità di semplificare e migliorare la convenienza economica dell'erogazione dei servizi IT. A partire dalla virtualizzazione, le organizzazioni IT stanno migliorando radicalmente la propria capacità di fornire nuovi servizi, sfruttando le tecnologie cloud per ampliare la scala e l'ambito applicativo. Inoltre le organizzazioni IT sfruttano queste funzionalità per implementare nuove modalità di analisi, in particolare per i Big Data, per ricavare un maggiore valore dalle informazioni raccolte dalle imprese. Ma allo stesso tempo i responsabili IT si preoccupano di come proteggere queste nuove risorse di informazioni. Fuori dagli Stati Uniti, la sicurezza è di gran lunga la preoccupazione maggiore, mentre negli Stati Uniti è al secondo posto dopo la difficoltà di trovare le persone giuste per i ruoli giusti. Rendendosi conto che i dati hanno valore solo nella misura in cui risultano utilizzabili dal business, le organizzazioni IT pensano e agiscono maggiormente nel contesto del business. Riconoscono che se i clienti di business non riescono a ottenere dall'it ciò che vogliono e quando vogliono, possono facilmente rivolgersi a fornitori esterni di servizi basati su cloud, che consentono di eseguire rapidamente il provisioning e possono essere scalati e disdetti in qualsiasi momento. I Big Data prendono slancio A livello globale, i Big Data stanno prendendo slancio, con le aziende alla ricerca di modi per sfruttare le enormi quantità di dati che raccolgono per migliorare la qualità e la velocità del processo decisionale, oltre a ridurre i costi. Oltre la metà (55%) degli intervistati in tutte le regioni sta elaborando strategie e progetti per estrarre maggiore valore dai dati esistenti, e molti altri la considerano una priorità centrale per i prossimi 12 mesi. È opinione ampiamente diffusa che i Big Data imporranno e incoraggeranno la promozione dell'agilità organizzativa necessaria per agire in base a informazioni appena ottenute in tempo reale, e cambieranno il modo di condurre il business nei settori in cui lavorano gli intervistati nel giro dei prossimi cinque anni. I responsabili IT di Asia-Pacifico e America Latina si mostrano leggermente più convinti di queste opinioni, ma trovano d'accordo significative maggioranze in Europa e negli Stati Uniti. Gli stessi dirigenti in America Latina e Asia-Pacifico sono anche più propensi a pensare che l'analisi dei Big Data abbia già un impatto sui costi IT o ne possa determinare una riduzione. Nel complesso, tuttavia, la riduzione dei costi assume un ruolo di secondo piano rispetto alla potenziale creazione di valore attraverso iniziative IT.

6 6 IT è il cloud Il cloud oggi consente alle organizzazioni IT di rispondere all'esigenza di maggiore agilità e flessibilità, che si traduce in velocità di risposta al business. Ha consentito a IT di ridefinire il proprio ruolo, sia per quanto riguarda ciò che offre ai consumatori di informazioni che il modo in cui lo offre. Nelle quattro regioni interessate da questa survey, è opinione comune (81%) che il cloud computing stia creando nuovi ruoli, responsabilità e opportunità per la creazione di valore per l'organizzazione da parte dell'it, e che continuerà a farlo in futuro. Inoltre, tre quarti dei responsabili IT in tutto il mondo affermano che il cloud sta stimolando rapporti di collaborazione tra le figure interessate nell'it e nel business, e che l'architettura cloud supererà le architetture tradizionali entro i prossimi tre anni. Gli intervistati di ogni regione, ad eccezione degli Stati Uniti, ritengono che il cloud sia potenzialmente più sicuro e affidabile degli ambienti fisici che può sostituire. Negli Stati Uniti, solo il 39% degli intervistati esprime tale opinione, e in tutto il mondo è evidente una propensione molto maggiore a implementare applicazioni mission-critical in ambienti di private e hybrid cloud piuttosto che su public cloud. Ridefinire la sicurezza Non sorprende riscontrare che la sicurezza rimane una preoccupazione di rilievo in tutto il mondo ed è considerata un'area importante o cruciale per gli investimenti. Nette maggioranze in ogni regione, e l'82% degli intervistati a livello mondiale, indicano che le strategie e gli investimenti nella sicurezza degli ultimi 10 anni devono essere riesaminati alla luce dell'attuale panorama delle minacce. Le sfide che l'it deve affrontare, compresa la rapidità dei cambiamenti, sono così numerose che diventa sempre più difficile trovare il giusto equilibrio tra il supporto della produttività e della crescita e la protezione dei dati aziendali dagli usi impropri. Con l'attuale accelerazione del mondo dell'it, la maggior parte dei partecipanti sono concordi nel ritenere che il ritmo dei mutamenti dei requisiti di sicurezza sia troppo veloce per consentire alle organizzazioni di tenere il passo. Gestire la trasformazione Se da una parte le nuove tecnologie determinano la trasformazione dell'it, in molti sensi gli obiettivi sottostanti, ovvero produttività, protezione dei dati aziendali, agilità e processi decisionali più rapidi ed efficaci, rimangono in linea con le innovazioni precedenti, come il passaggio alla modalità di elaborazione client/ server e alle applicazioni web. La differenza è che oggi l'obiettivo dell'it-as-a-service è reso possibile da un'infrastruttura orientata ai servizi che consente l'erogazione delle informazioni nel luogo, nel tempo e nel formato migliore per ottimizzarne il valore. Oggi più che mai, l'it Transformation non è semplicemente una funzione dei progressi tecnologici, ma anche dei progressi corrispondenti nel mutamento dei ruoli, dei processi e delle competenze necessari per dominare queste nuove tecnologie. Per gestire con successo la trasformazione, le organizzazioni IT devono elaborare strategie atte a creare infrastrutture più efficienti, disponibili e agili. Per superare questa sfida, le organizzazioni IT devono promuovere lo sviluppo di nuove competenze e nuove strategie gestionali e rielaborare processi e architetture. In ultima analisi, offerte più efficaci da parte dell'it, come un'infrastruttura di backup efficiente, applicazioni virtualizzate e team IT più produttivi, libereranno risorse che potranno essere investite in aree strategiche per la crescita del business.

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Introduzione. Report sullo studio. Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi

Introduzione. Report sullo studio. Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi L'Impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell'it Conclusioni dello studio condotto da Cisco e Intel su 4.226 leader IT di 18 settori in 9 mercati di riferimento Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client I CIO più esperti possono sfruttare le tecnologie di oggi per formare interi che sono più grandi della somma delle parti.

Dettagli

Report di The Economist Intelligence Unit. Il CIO strategico. Rischi, opportunità e risultati. Sponsorizzato da

Report di The Economist Intelligence Unit. Il CIO strategico. Rischi, opportunità e risultati. Sponsorizzato da Report di The Economist Intelligence Unit Il CIO strategico Rischi, opportunità e risultati Sponsorizzato da Sommario Informazioni sul report 2 Executive Summary Introduzione 5 Il CIO strategico: un ruolo

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati?

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? Articolo pubblicato sul numero di febbraio 2010 di La rivista del business ad alte performance Information Technology Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? di Alastair MacWillson L'approccio aziendale

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza

Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza COMMISSIONE DELLE COMUNITA EUROPEE Il ruolo delle università nell Europa della conoscenza Presentazione Con questa comunicazione (Bruxelles 05.02.2003 COM(203) 58 def.) la Commissione si propone di dare

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI

IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI IL VANTAGGIO COMPETITIVO NEI SETTORI MATURI Cap. XII di R. Grant A cura di: Paola Bisaccioni INDICE Maturità e peculiarità dei settori maturi I fattori critici di successo L implementazione strategica

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 White paper Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 Di Mark Bowker, analista senior Ottobre 2013 Il presente white paper di ESG è stato commissionato da Citrix ed è distribuito

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

Competenze di orientamento a scuola: conoscere ed esplorare le professioni. Sperimentazione del software S.Or.Prendo

Competenze di orientamento a scuola: conoscere ed esplorare le professioni. Sperimentazione del software S.Or.Prendo Sperimentazione promossa dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Sperimentazione promossa dal MIUR DG Studente Piano Nazionale Orientamento Direzione Generale per lo Studente, l'integrazione,

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE. del 7.1.2014 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.1.2014 C(2013) 9651 final REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. /.. DELLA COMMISSIONE del 7.1.2014 recante un codice europeo di condotta sul partenariato nell'ambito dei fondi strutturali

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Ambiente di lavoro improntato al rispetto

Ambiente di lavoro improntato al rispetto Principio: Tutti hanno diritto a un trattamento rispettoso nell ambiente di lavoro 3M. Essere rispettati significa essere trattati in maniera onesta e professionale, valorizzando il talento unico, le esperienze

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli