dalla riduzione dei costi alla creazione di valore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "dalla riduzione dei costi alla creazione di valore"

Transcript

1 8 La ricerca indica che i Big Data e il cloud stimolano la competitività e la produttività; la sicurezza è considerata un fattore indispensabile I CIO americani cambiano priorità dalla riduzione dei costi alla creazione di valore Negli ultimi anni, l'attenzione delle imprese si è concentrata costantemente sulla riduzione dei costi e il consolidamento dell'it, soprattutto negli Stati Uniti. Ma una nuova survey di oltre CIO e altri responsabili IT pubblicata da IDG indica una tendenza emergente: una netta virata dell'it verso la generazione di valore rispetto alla riduzione delle spese. Questo si inquadra in una transizione globale dell'it verso l'orientamento ai servizi, promossa sempre più attivamente da CIO e altri responsabili IT. Al primo posto tra gli obiettivi principali che determineranno i più importanti investimenti tecnologici nei prossimi cinque anni, secondo il 49% degli oltre 200 dirigenti intervistati negli Stati Uniti, è il miglioramento della produttività. Il secondo obiettivo è l'accelerazione e il miglioramento dei processi decisionali, seguito dal miglioramento dei livelli di servizio e dalla protezione dei dati aziendali. La riduzione dei costi o il trasferimento da CAPEX a OPEX è all'ottavo posto con il 31%. La maggior parte dei responsabili IT sembra ora rendersi conto dell'enorme opportunità offerta da nuove modalità di utilizzo delle informazioni per creare valore e differenziazione, e sta iniziando a investire in questo senso.

2 2 n n n n n n n n America Latina: La sicurezza è una preoccupazione ma non un ostacolo La sicurezza è una delle principali preoccupazioni dell'it in Messico e Brasile, ma questo non rallenta l'adozione dell'hosting di applicazioni mission-critical in ambienti cloud, secondo la survey dei CIO di IDG, che ha intervistato 100 responsabili IT in ogni paese. In Messico, il cloud computing è critico o importante per l'89%; in Brasile, per il 93%. I dirigenti messicani prevedono che solo il 20% delle applicazioni missioncritical risiederanno in sede e non nel cloud. In Brasile, dove il 91% si preoccupa dei rischi per la sicurezza, la proporzione delle applicazioni non trasferite al cloud è leggermente maggiore (28%). La sicurezza è la preoccupazione principale anche per gli intervistati messicani, ma solo al 70%. I Big Data sono considerati un investimento importante dal 93% degli intervistati brasiliani e dall'86% di quelli messicani. Prevedere il futuro con i dati Le aziende si sono rese conto di essere in possesso di dati di enorme valore: più della metà dichiara di avere intrapreso lo sviluppo di strategie e progetti Big Data per generare maggiore valore dai dati esistenti. Per un ulteriore 20%, questa è la priorità principale per i prossimi 12 mesi. Una motivazione comune emersa durante le interviste di approfondimento con alcuni dei partecipanti alla survey è il desiderio di comprendere meglio le motivazioni dei clienti. "Vogliamo sapere come e perché fidelizziamo i clienti", spiega il Vice President of IT di un'organizzazione finanziaria. "Non abbiamo una reale visibilità in questo campo al di là di quanto offerto da [il nostro sistema CRM], che non ci fornisce dettagli sufficienti a capire perché i clienti tornano da noi". Un altro afferma: "Abbiamo mappato l'ubicazione delle origini dei dati, e si trovano tutte in sistemi di vario tipo dispersi nell'intera azienda. Quindi dobbiamo estrarli da questi sistemi separati". Poco più della metà degli intervistati ha già implementato strumenti di analisi dei Big Data o ne sta valutando le modalità di implementazione, mentre un ulteriore 20% prevede di acquisire queste funzionalità nei prossimi 12 mesi. Il miglioramento della qualità del processo decisionale è l'obiettivo principale per l'uso dell'analisi dei Big Data secondo il 61% degli intervistati. Segue a breve distanza (52%) l'accelerazione dei processi decisionali. La riduzione dei costi è al terzo posto, ma è citata da meno della metà dei partecipanti. I Big Data stimolano la collaborazione tra business e IT Quando tutti vogliono assumersi il merito del risultato è chiaro che ci si trova sulla strada giusta, e i Big Data sembrano essere un'area vantaggiosa per tutti, in cui business e IT vogliono apparire allineati. Come osserva un dirigente IT relativamente al primo progetto Big Data della sua organizzazione: "In realtà è nato nel reparto IT ed è stato discusso a lungo con il Senior Management, ma poi all'improvviso è diventato un'idea di questi ultimi!" "Vogliamo sapere come e perché fidelizziamo i clienti". Secondo il sondaggio, effettivamente, il 69% dei responsabili IT dichiara di essere responsabile della promozione della strategia Big Data nelle proprie organizzazioni. Questo non è sorprendente, ma metà dei partecipanti afferma che anche i responsabili del business stanno assumendo un ruolo di rilievo. Forse questo indica che, se da una parte l'it deve giocare un ruolo centrale nella creazione della necessaria capacità di analisi dei Big Data, a livello fondamentale si tratta chiaramente di una questione di business, e i responsabili di IT e business sono sempre più in sintonia sulle principali iniziative strategiche. In alcuni casi la spinta proviene dalla pressione normativa. "Quando abbiamo cominciato a capire cosa dovevamo fornire per conformarci alle normative, abbiamo iniziato a renderci conto di poterne ricavare altri vantaggi", osserva uno dei partecipanti alle interviste di approfondimento. Queste problematiche sono rese più complesse dal fatto che quasi metà degli intervistati ritengono che i responsabili tecnici e di business non dispongano delle competenze necessarie a formulare una strategia per i Big Data. Stiamo ignorando i Data Scientist? Nel settore IT si sente dire sempre più spesso che i Data Scientist, una nuova categoria diversa dai tradizionali analisti commerciali, sono i maggiori protagonisti dello sforzo di realizzare le potenzialità offerte dall'analisi dei Big Data. Un recente articolo della Harvard Business Review ha indicato il Data Scientist come lavoro più "sexy" del 21º secolo. Tuttavia questo non sembra ancora applicabile alla situazione negli Stati Uniti. Solo il 22% degli intervistati statunitensi impiega già questo set di competenze o prevede di impiegarlo nel prossimo futuro. Questo evidenzia una differenza chiave rispetto alla survey IT globale, in cui due terzi degli intervistati fuori dagli Stati Uniti dichiarano di considerare estremamente importante questo tipo di competenza. Nella regione Asia-Pacifico, ad esempio, il 39% afferma di avere già assunto Data Scientist e un ulteriore 42% prevede di assumerne nei prossimi 12 mesi. In realtà, un report di McKinsey & Company indica la probabilità che i talenti necessari alle organizzazioni per sfruttare i Big Data risultino insufficienti: "Entro il 2018, solo negli Stati Uniti

3 3 "Dobbiamo creare set di competenze completamente nuove nel personale, perché ci sono cose di cui non abbiamo mai veramente dovuto preoccuparci prima". potrebbe verificarsi un deficit di persone dotate di competenze analitiche approfondite, oltre a 1,5 milioni di responsabili e analisti con le conoscenze necessarie a utilizzare l'analisi dei Big Data per prendere decisioni efficaci". 1 Può darsi che i dirigenti statunitensi si stiano concentrando su problemi di più ampia portata. Quasi la metà ritiene che una delle sfide principali del momento sia il fatto che i responsabili tecnici e di business non dispongono delle competenze necessarie a formulare una strategia per i Big Data. Reinvenzione del personale IT I problemi di personale, in realtà, superano tutte le altre preoccupazioni nel campo delle operazioni IT su base quotidiana. Sette su dieci intervistati citano questo problema, che comprende la necessità di garantire la presenza dei livelli di personale e dei set di competenze, oltre ai problemi di formazione e produttività. La tecnologia che sta trasformando il business sta anche sconvolgendo ruoli e responsabilità tradizionali. "Dobbiamo creare set di competenze completamente nuove nel personale, perché ci sono cose di cui non abbiamo mai veramente dovuto preoccuparci prima", afferma uno dei dirigenti intervistati. Un altro spiega che la sua organizzazione è passata da un ambiente di elaborazione distribuito, in cui gli specialisti conoscevano l'applicazione e i componenti IT necessari per farla funzionare correttamente, a una scomposizione delle funzioni, in cui ad ogni componente è assegnato uno specialista. Ora, dice, "sta facendo la sua comparsa un ruolo più combinato. Queste persone non hanno le conoscenze di cui dispongono tutti i singoli domini e componenti; invece devono in qualche modo acquisire un senso consolidato di come gestire le risorse in modo collettivo in vista di questo orientamento ai servizi. Stiamo iniziando a ristrutturare parte della nostra organizzazione in questo senso". Al secondo posto tra le preoccupazioni c'è l'eterno problema della sicurezza. È interessante notare però che gli intervistati nel resto del mondo si dimostrano di parere contrario, selezionando per prima la sicurezza e lasciando i problemi di personale al secondo posto. Tuttavia il 73% degli intervistati statunitensi ritiene che il ritmo dei mutamenti dei requisiti di sicurezza IT sia troppo veloce per consentire alle organizzazioni di tenere il passo. Procedere con cautela: investimento nel cloud Anche se una forte maggioranza dei dirigenti IT negli Stati Uniti supporta nuovi investimenti, sembrano più cauti rispetto a quelli di altre regioni, almeno quando si tratta di applicazioni mission-critical nel cloud. Solo il 52% degli intervistati statunitensi considera il cloud o cruciale, e sta investendo in modo ingente, o importante, e sta investendo moderatamente. Le percentuali corrispondenti sono il 78% nella regione EMEA, il 91% in America Latina e il 92% nella regione Asia-Pacifico. Per i Big Data, i dati specifici sono il 60% negli Stati Uniti contro l'80% nella regione EMEA, il 91% nella regione Asia-Pacifico e il 90% in America Latina. Nel campo delle iniziative per la sicurezza IT, tuttavia, il numero dei dirigenti statunitensi le cui organizzazioni stanno investendo in modo ingente o moderato sale all'83%, a fronte del 92% o più nelle altre regioni. Quasi l'80% ritiene che il conflitto tra l'esigenza dell'it di garantire l'agilità e la crescita del business e la necessità di proteggere la sicurezza delle informazioni sia più sensibile che mai. Cloud: Private o Public? In particolare per quanto riguarda il cloud, i dirigenti statunitensi sono meno entusiasti dell'idea di trasferire applicazioni mission-critical in questo nuovo ambiente rispetto a quelli delle altre regioni. Gli intervistati negli Stati Uniti ritengono che più della metà (55%) delle proprie applicazioni mission-critical risiederà su soluzioni in sede e non nel cloud, una percentuale leggermente maggiore rispetto alla regione EMEA (45%) e molto superiore a quelle di Asia-Pacifico (28%) e America Latina (25%). Si prevede che il 34% delle implementazioni mission-critical negli Stati Uniti risiederanno in private cloud e hybrid cloud entro i prossimi 12 mesi, con il 10% nel public cloud. Alcuni degli intervistati negli Stati Uniti dichiarano che offrono già o offriranno a breve software o infrastruttura come servizio basato su private cloud alle proprie linee di business. Le tecnologie principali considerate fondamentali per il successo sono quelle che forniscono visibilità e controllo centralizzato (73%), virtualizzazione (68%) e protezione failover (56%). 1 "Big Data; The Next Frontier for Innovation, competition and productivity",

4 4 n n n n n n n n La principale preoccupazione dell'it Mantenere la sicurezza e la compliance nel cloud è la preoccupazione principale di due terzi degli intervistati. 66% "Al momento quello che forniamo con il private cloud è a livello di infrastruttura", afferma un dirigente di un istituto di credito. "Si tratta di componenti di elaborazione, storage e rete, che descriviamo essenzialmente come modelli predefiniti che consentono ai clienti di scegliere un certo server con un certo processore e una certa quantità di memoria. In pratica, non sanno cosa c'è dietro a questi modelli, e non hanno interesse a saperlo". La situazione tuttavia è diversa per il public cloud, e il 65% dei dirigenti statunitensi percepisce un rischio significativo o critico nella possibilità che i dipendenti si procurino servizi di public cloud senza consultare o informare il reparto IT. Inoltre meno della metà (46%) si ritiene certa che il reparto IT venga consultato su tutte le iniziative basate sul public cloud che si svolgono nella propria organizzazione. In realtà il mantenimento della sicurezza e la conformità alle policy nel cloud rappresentano la preoccupazione principale del 66% degli intervistati. "Al momento, una delle maggiori lacune di questi repository di dati basati su cloud è la possibilità di grosse fughe di dati, intendo dati aziendali riservati", dichiara il Vice President of IT Services di una grande società di comunicazioni. "La sicurezza dei dati nel cloud continua a preoccuparci". Rischi preoccupanti Ciò che preoccupa molti dirigenti è la portata sia del cloud che dei Big Data, anche nel caso dell'hybrid cloud: due terzi degli intervistati dichiarano che la loro preoccupazione principale è mantenere la sicurezza e la conformità alle policy in tale ambiente. "Non è che il cloud o i Big Data rappresentino intrinsecamente un rischio maggiore, ma se si crea un cloud e si ospitano risorse per migliaia di dispositivi, quando si verifica una violazione questa può estendersi a tutte queste migliaia di elementi gestiti", dichiara uno dei partecipanti alla survey. "Lo stesso vale per i Big Data: ora che vengono compilati tutti in uno stesso luogo, se c'è una violazione non vengono divulgati solo i dati degli account dei pazienti ma anche tutto il resto, perché è tutto insieme". Le opinioni sono tuttavia molto divise sulla potenzialità del cloud di risultare più sicuro e affidabile degli ambienti fisici che sta "L'idea è fare il più possibile con meno risorse possibili". rimpiazzando. La percentuale maggiore (39%) pensa che questo sia possibile, mentre il 31% degli intervistati non è d'accordo e il 29% è incerto. I CIO come intermediari del valore Queste sfide non stanno però paralizzando l'it negli Stati Uniti. Solo il 10% indica di non progettare investimenti nel cloud computing, e un numero ancora minore non prevede alcun tipo di investimento nei Big Data (7%) o nella sicurezza IT (2%). Al contrario, una chiara maggioranza degli intervistati (71%) ritiene che l'architettura cloud supererà la tradizionale architettura IT nelle aziende entro i prossimi tre anni. Mentre modificano livelli di personale, ruoli e responsabilità per soddisfare le esigenze di un IT orientato ai servizi, questi dirigenti affermano di contribuire a ridurre sempre più l'apparente divario di lunga data tra le proprie organizzazioni e i gruppi di business che consumano le tecnologie. "Con tutti questi cambiamenti nei processi, abbiamo potuto affidare all'it la responsabilità della linea di business per questo servizio e di tutto il capitale sottostante necessario per realizzarlo", afferma un responsabile IT del settore bancario. Questo può avere effetti sia positivi che negativi sul carico di lavoro. Un altro dirigente osserva che gli utenti di business "ci chiedono di più perché stanno arrivando al punto in cui non possono più fare a meno di noi. Ma sebbene a volte non vogliano ammetterlo, si stanno anche rendendo conto del valore che gli offriamo". La maggior parte dei responsabili IT intervistati ritiene che esista una vera opportunità di utilizzare le informazioni in modi nuovi per creare valore e differenziazione. Il framework di erogazione dei servizi sta alla base di questa trasformazione. È questo che consente di ottimizzare la produttività, accelerare e migliorare i processi decisionali e incrementare i livelli di servizio. Inoltre, i Big Data sono sempre più spesso considerati il punto focale. Secondo CIO Magazine, "nei prossimi tre-cinque anni vedremo allargarsi il divario tra le aziende che capiscono e sfruttano i Big Data e quelle che ne hanno sentito parlare ma non sanno cosa fare a riguardo". 2 Le aziende che non accolgono questa trasformazione rischiano di rimanere indietro rispetto alla concorrenza. 2 "How to Be Ready for Big Data",

5 5 IT in transizione in ogni continente La survey globale dei CIO e altri alti dirigenti IT condotta da IDG-EMC mostra chiaramente che il cloud computing e la virtualizzazione stanno trasformando il settore IT su scala mondiale, aumentando l'efficienza, migliorando l'agilità aziendale e rendendo il personale IT non solo più produttivo, ma più orientato all'erogazione dei servizi nei rapporti con le business unit. L'IT ha recepito il messaggio chiaro e forte: per rimanere rilevante nell'enterprise, deve essere più in sintonia con il business e più pronto a rispondere alle sue esigenze. Il sondaggio e le interviste di approfondimento evidenziano la portata della trasformazione dell'it e dei suoi rapporti con le business unit. L'adozione del cloud computing non si limita a modificare il rapporto tra IT e business, ma crea anche un'esigenza crescente di nuovi ruoli all'interno dell'it, concentrati su ampie responsabilità a livello funzionale invece che su specialità tecniche ristrette in un mondo di tecnologie sempre più orientate ai servizi. La survey indica anche che le aziende che investono nel cloud considerano altrettanto essenziali gli investimenti nelle funzionalità relative ai Big Data, mentre la sicurezza supera entrambi da questo punto di vista. Affermazione dell'it-as-a-service Questa survey globale, una delle più ampie mai condotte su questo argomento, dimostra che il catalizzatore della trasformazione è la necessità di semplificare e migliorare la convenienza economica dell'erogazione dei servizi IT. A partire dalla virtualizzazione, le organizzazioni IT stanno migliorando radicalmente la propria capacità di fornire nuovi servizi, sfruttando le tecnologie cloud per ampliare la scala e l'ambito applicativo. Inoltre le organizzazioni IT sfruttano queste funzionalità per implementare nuove modalità di analisi, in particolare per i Big Data, per ricavare un maggiore valore dalle informazioni raccolte dalle imprese. Ma allo stesso tempo i responsabili IT si preoccupano di come proteggere queste nuove risorse di informazioni. Fuori dagli Stati Uniti, la sicurezza è di gran lunga la preoccupazione maggiore, mentre negli Stati Uniti è al secondo posto dopo la difficoltà di trovare le persone giuste per i ruoli giusti. Rendendosi conto che i dati hanno valore solo nella misura in cui risultano utilizzabili dal business, le organizzazioni IT pensano e agiscono maggiormente nel contesto del business. Riconoscono che se i clienti di business non riescono a ottenere dall'it ciò che vogliono e quando vogliono, possono facilmente rivolgersi a fornitori esterni di servizi basati su cloud, che consentono di eseguire rapidamente il provisioning e possono essere scalati e disdetti in qualsiasi momento. I Big Data prendono slancio A livello globale, i Big Data stanno prendendo slancio, con le aziende alla ricerca di modi per sfruttare le enormi quantità di dati che raccolgono per migliorare la qualità e la velocità del processo decisionale, oltre a ridurre i costi. Oltre la metà (55%) degli intervistati in tutte le regioni sta elaborando strategie e progetti per estrarre maggiore valore dai dati esistenti, e molti altri la considerano una priorità centrale per i prossimi 12 mesi. È opinione ampiamente diffusa che i Big Data imporranno e incoraggeranno la promozione dell'agilità organizzativa necessaria per agire in base a informazioni appena ottenute in tempo reale, e cambieranno il modo di condurre il business nei settori in cui lavorano gli intervistati nel giro dei prossimi cinque anni. I responsabili IT di Asia-Pacifico e America Latina si mostrano leggermente più convinti di queste opinioni, ma trovano d'accordo significative maggioranze in Europa e negli Stati Uniti. Gli stessi dirigenti in America Latina e Asia-Pacifico sono anche più propensi a pensare che l'analisi dei Big Data abbia già un impatto sui costi IT o ne possa determinare una riduzione. Nel complesso, tuttavia, la riduzione dei costi assume un ruolo di secondo piano rispetto alla potenziale creazione di valore attraverso iniziative IT.

6 6 IT è il cloud Il cloud oggi consente alle organizzazioni IT di rispondere all'esigenza di maggiore agilità e flessibilità, che si traduce in velocità di risposta al business. Ha consentito a IT di ridefinire il proprio ruolo, sia per quanto riguarda ciò che offre ai consumatori di informazioni che il modo in cui lo offre. Nelle quattro regioni interessate da questa survey, è opinione comune (81%) che il cloud computing stia creando nuovi ruoli, responsabilità e opportunità per la creazione di valore per l'organizzazione da parte dell'it, e che continuerà a farlo in futuro. Inoltre, tre quarti dei responsabili IT in tutto il mondo affermano che il cloud sta stimolando rapporti di collaborazione tra le figure interessate nell'it e nel business, e che l'architettura cloud supererà le architetture tradizionali entro i prossimi tre anni. Gli intervistati di ogni regione, ad eccezione degli Stati Uniti, ritengono che il cloud sia potenzialmente più sicuro e affidabile degli ambienti fisici che può sostituire. Negli Stati Uniti, solo il 39% degli intervistati esprime tale opinione, e in tutto il mondo è evidente una propensione molto maggiore a implementare applicazioni mission-critical in ambienti di private e hybrid cloud piuttosto che su public cloud. Ridefinire la sicurezza Non sorprende riscontrare che la sicurezza rimane una preoccupazione di rilievo in tutto il mondo ed è considerata un'area importante o cruciale per gli investimenti. Nette maggioranze in ogni regione, e l'82% degli intervistati a livello mondiale, indicano che le strategie e gli investimenti nella sicurezza degli ultimi 10 anni devono essere riesaminati alla luce dell'attuale panorama delle minacce. Le sfide che l'it deve affrontare, compresa la rapidità dei cambiamenti, sono così numerose che diventa sempre più difficile trovare il giusto equilibrio tra il supporto della produttività e della crescita e la protezione dei dati aziendali dagli usi impropri. Con l'attuale accelerazione del mondo dell'it, la maggior parte dei partecipanti sono concordi nel ritenere che il ritmo dei mutamenti dei requisiti di sicurezza sia troppo veloce per consentire alle organizzazioni di tenere il passo. Gestire la trasformazione Se da una parte le nuove tecnologie determinano la trasformazione dell'it, in molti sensi gli obiettivi sottostanti, ovvero produttività, protezione dei dati aziendali, agilità e processi decisionali più rapidi ed efficaci, rimangono in linea con le innovazioni precedenti, come il passaggio alla modalità di elaborazione client/ server e alle applicazioni web. La differenza è che oggi l'obiettivo dell'it-as-a-service è reso possibile da un'infrastruttura orientata ai servizi che consente l'erogazione delle informazioni nel luogo, nel tempo e nel formato migliore per ottimizzarne il valore. Oggi più che mai, l'it Transformation non è semplicemente una funzione dei progressi tecnologici, ma anche dei progressi corrispondenti nel mutamento dei ruoli, dei processi e delle competenze necessari per dominare queste nuove tecnologie. Per gestire con successo la trasformazione, le organizzazioni IT devono elaborare strategie atte a creare infrastrutture più efficienti, disponibili e agili. Per superare questa sfida, le organizzazioni IT devono promuovere lo sviluppo di nuove competenze e nuove strategie gestionali e rielaborare processi e architetture. In ultima analisi, offerte più efficaci da parte dell'it, come un'infrastruttura di backup efficiente, applicazioni virtualizzate e team IT più produttivi, libereranno risorse che potranno essere investite in aree strategiche per la crescita del business.

I CIO europei promuovono la generazione di valore e. vedono una miniera d'oro nei Big Data

I CIO europei promuovono la generazione di valore e. vedono una miniera d'oro nei Big Data 8 La ricerca indica che i Big Data prendono slancio; i problemi di sicurezza preoccupano, ma non quanto in altre regioni I CIO europei promuovono la generazione di valore e vedono una miniera d'oro nei

Dettagli

I CIO della regione Asia-Pacifico alla ricerca di. una posizione di leadership per Big Data e cloud

I CIO della regione Asia-Pacifico alla ricerca di. una posizione di leadership per Big Data e cloud 8 La ricerca indica un'enfasi sulla creazione di valore rispetto al risparmio sui costi: dominano gli investimenti in Big Data, cloud e sicurezza I CIO della regione Asia-Pacifico alla ricerca di una posizione

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

BYOD e virtualizzazione

BYOD e virtualizzazione Sondaggio BYOD e virtualizzazione Risultati dello studio Joel Barbier Joseph Bradley James Macaulay Richard Medcalf Christopher Reberger Introduzione Al giorno d'oggi occorre prendere atto dell'esistenza

Dettagli

Le 5 ragioni principali

Le 5 ragioni principali Le 5 ragioni principali per passare ad HP BladeSystem Marzo 2015 Dati sul valore per le aziende La ricerca di IDC rivela che le organizzazioni che eseguono la migrazione ad HP BladeSystem (server blade

Dettagli

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013.

Introduzione. Si prevede che Internet of Everything generi almeno 613 miliardi di dollari di profitti aziendali globali nell'arco del 2013. Internet of Everything (IoE) I 10 risultati principali del sondaggio IoE Value Index di Cisco, condotto su un campione di 7.500 responsabili aziendali in 12 paesi Joseph Bradley Jeff Loucks Andy Noronha

Dettagli

IL CLOUD VISTO DAI DIRIGENTI. Gennaio 2014. Cloud computing: la trasformazione del ruolo e dell'importanza dei reparti IT

IL CLOUD VISTO DAI DIRIGENTI. Gennaio 2014. Cloud computing: la trasformazione del ruolo e dell'importanza dei reparti IT IL CLOUD VISTO DAI DIRIGENTI Gennaio 2014 Cloud computing: la trasformazione del ruolo e dell'importanza dei reparti IT L'avvento di Internet of Everything Per molti versi il cloud rappresenta una forza

Dettagli

www.novell.it Domande frequenti per i partner WorkloadIQ Domande frequenti 17 agosto 2010

www.novell.it Domande frequenti per i partner WorkloadIQ Domande frequenti 17 agosto 2010 Domande frequenti per i partner www.novell.it WorkloadIQ Domande frequenti 17 agosto 2010 C h e c o s ' è i l m e r c a t o d e l l ' I n t e l l i g e n t W o r k l o a d M a n a g e m e n t? Il mercato

Dettagli

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey 23 Febbraio 2016 State Street Asset Owners Survey Introduzione Il sistema pensionistico globale si trova di fronte a sfide di enorme portata I fondi pensione devono evolversi e svilupparsi per riuscire

Dettagli

SERVER E VIRTUALIZZAZIONE. Windows Server 2012. Guida alle edizioni

SERVER E VIRTUALIZZAZIONE. Windows Server 2012. Guida alle edizioni SERVER E VIRTUALIZZAZIONE Windows Server 2012 Guida alle edizioni 1 1 Informazioni sul copyright 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento viene fornito così come

Dettagli

Le piccole e medie imprese danno la giusta importanza al disaster recovery?

Le piccole e medie imprese danno la giusta importanza al disaster recovery? Studio Technology Adoption Profile personalizzato commissionato da Colt Settembre 2014 Le piccole e medie imprese danno la giusta importanza al disaster recovery? Introduzione Le piccole e medie imprese

Dettagli

PICCOLA? MEDIA? GRANDE!

PICCOLA? MEDIA? GRANDE! PICCOLA? MEDIA? GRANDE! UNA NUOVA REALTÀ PER LE IMPRESE Il mondo odierno è sempre più guidato dall innovazione, dall importanza delle nuove idee e dallo spirito di iniziativa richiesti dalla moltitudine

Dettagli

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica della soluzione La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica La crescente importanza dei ruoli assunti da tecnologie come cloud, mobilità, social

Dettagli

Il ROI del consolidamento dei Server

Il ROI del consolidamento dei Server Il ROI del consolidamento dei Server Sul lungo periodo, un attività di consolidamento dei server è in grado di far scendere i costi IT in modo significativo. Con meno server, le aziende saranno in grado

Dettagli

Un futuro eterogeneo:

Un futuro eterogeneo: Un futuro eterogeneo: come sta cambiando la combinazione dei modelli di erogazione e consumo dei servizi IT Sponsorizzato da Un futuro eterogeneo: come sta cambiando la combinazione dei modelli di erogazione

Dettagli

Unified Communications: principali tendenze in atto nelle medie imprese

Unified Communications: principali tendenze in atto nelle medie imprese Un profilo personalizzato di adozione della tecnologia commissionato da Cisco Gennaio 2014 Unified Communications: principali tendenze in atto nelle medie imprese 1 Introduzione In un panorama aziendale

Dettagli

LE ORGANIZZAZIONI IT ORIENTATE AI SERVIZI

LE ORGANIZZAZIONI IT ORIENTATE AI SERVIZI NUOVE COMPETENZE PER LE ORGANIZZAZIONI IT ORIENTATE AI SERVIZI Essere il responsabile IT di un'organizzazione di livello enterprise può provocare sensazioni molto simili a quelle di una persona bloccata

Dettagli

Scitum dimezza i tempi di produzione dei report con CA Business Service Insight

Scitum dimezza i tempi di produzione dei report con CA Business Service Insight Caso di successo del cliente Scitum dimezza i tempi di produzione dei report con CA Business Service Insight Profilo del cliente Settore: servizi IT Società: Scitum Dipendenti: più di 450 IL BUSINESS Scitum

Dettagli

Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti

Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Modena, 9 Ottobre 2013 Le tendenze emergenti Quattro grandi forze che stanno contemporaneamente determinando

Dettagli

Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia

Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia Cloud Survey 2012: lo stato del cloud computing in Italia INTRODUZIONE EXECUTIVE SUMMARY Il cloud computing nelle strategie aziendali Cresce il numero di aziende che scelgono infrastrutture cloud Perché

Dettagli

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center

Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Come ottenere la flessibilità aziendale con un Agile Data Center Panoramica: implementare un Agile Data Center L obiettivo principale è la flessibilità del business Nello scenario economico attuale i clienti

Dettagli

RIMUOVERE I LIMITI DELL'ARCHITETTURA TELCO MOBILE CON TELCO-OVER-CLOUD (TOC)

RIMUOVERE I LIMITI DELL'ARCHITETTURA TELCO MOBILE CON TELCO-OVER-CLOUD (TOC) RIMUOVERE I LIMITI DELL'ARCHITETTURA TELCO MOBILE CON TELCO-OVER-CLOUD (TOC) L'architettura Telco Mobile è formata da un grande numero di dispositivi fisici costosi, ciascuno segregato nella propria area.

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT CUSTOMER SUCCESS STORY Ottobre 2013 AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT PROFILO DEL CLIENTE Settore: Manifatturiero Azienda: AT&S Dipendenti: 7500

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO Report globale e suggerimenti Gennaio 2013 Autore: Filigree Consulting Promosso da: SMART Technologies Executive

Dettagli

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi WHITE PAPER: Semplificazione della protezione dati riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi NOVEMBRE 2012 Bennett Klein & Jeff Drescher CA Data Management Pagina 2 Sommario Executive

Dettagli

Sondaggio globale: sfatare i 6 miti sull IT Consumerization

Sondaggio globale: sfatare i 6 miti sull IT Consumerization Ricerca e conoscenze Sondaggio globale: sfatare i 6 miti sull IT Consumerization Gennaio 2012 Executive Summary Stiamo assistendo ad una rapida evoluzione nel modo in cui i dipendenti stanno utilizzando

Dettagli

Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture

Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture TRASFORMARE LE COMPAGNIE ASSICURATIVE Un approccio in tre passi per l evoluzione di applicazioni e infrastrutture Costruire la compagnia digitale? L approccio DDway alla trasformazione dell IT Un percorso

Dettagli

AFFIDATI ALL ESPERIENZA PER AFFRONTARE LE NECESSITÀ DI OGGI E LE SFIDE DI DOMANI

AFFIDATI ALL ESPERIENZA PER AFFRONTARE LE NECESSITÀ DI OGGI E LE SFIDE DI DOMANI AFFIDATI ALL ESPERIENZA PER AFFRONTARE LE NECESSITÀ DI OGGI E LE SFIDE DI DOMANI Le aziende vivono una fase di trasformazione del data center che promette di assicurare benefici per l IT, in termini di

Dettagli

HR Primo Business Partner Aziendale

HR Primo Business Partner Aziendale HR Primo Business Partner Aziendale di Luca Battistini Direttore HR Phone & Go Spa; Presidente della web community Fior di Risorse Le persone al centro. H1 Hrms sistema integrato di gestione del personale

Dettagli

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende di piccole e medie dimensioni Scelta del sistema di memorizzazione ideale Guida alla scelta del sistema di memorizzazione NAS (Network Attached Storage) per le

Dettagli

MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY

MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY MEGA INTERNATIONAL MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY 2 MANAGING ENTERPRISE COMPLEXITY Oggi il mondo del business è in rapida evoluzione. Le decisioni devono essere prese sempre più velocemente e sotto pressione.

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

Dichiarazione conclusiva della missione del Fondo Monetario Internazionale nell Eurozona (Giugno 2014)

Dichiarazione conclusiva della missione del Fondo Monetario Internazionale nell Eurozona (Giugno 2014) RESeT INTERNAZIONALE Fondo Monetario Internazionale FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE ED. IT. DI ALDO CARBONE 19 Giugno 2014 Dichiarazione conclusiva della missione del Fondo Monetario Internazionale nell

Dettagli

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane L importanza delle risorse umane per il successo delle strategie aziendali Il mondo delle imprese in questi ultimi anni sta rivolgendo

Dettagli

Professional Services per contact center Mitel

Professional Services per contact center Mitel Professional Services per contact center Mitel Una struttura rigorosa per un offerta flessibile Rilevamento Controllo dello stato Requisiti della soluzione Architettura Roadmap strategica Ottimizzazione

Dettagli

I principali trend del mercato dei servizi IT

I principali trend del mercato dei servizi IT I principali trend del mercato dei servizi IT Risultati del questionario promosso da Achab, Kaseya e Top Trade Informatica nel mese di novembre 2009 O ltre 200 aziende italiane hanno risposto al questionario

Dettagli

AT&S aumenta l'efficienza e l'agilità del business grazie al miglioramento della gestione IT

AT&S aumenta l'efficienza e l'agilità del business grazie al miglioramento della gestione IT Caso di successo del cliente Ottobre 2013 AT&S aumenta l'efficienza e l'agilità del business grazie al miglioramento della gestione IT Profilo del cliente Settore: manifatturiero Società: AT&S Dipendenti:

Dettagli

IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service

IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service ZP11-0355, 26 luglio 2011 IBM Intelligent Operations Center for Cloud ottimizza la gestione delle città grazie a un modello Software-as-a-Service Indice 1 Panoramica 3 Descrizione 2 Prerequisiti fondamentali

Dettagli

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni La nostra aspettativa è creare le condizioni di una autonomia del nostro territorio riguardante il ciclo dei rifiuti, attraverso una azienda di chiaro

Dettagli

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology Virtualization Strutturare per semplificare la gestione Communication Technology Ottimizzare e consolidare Le organizzazioni tipicamente si sviluppano in maniera non strutturata e ciò può comportare la

Dettagli

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator Documentazione Ottimizzazione della gestione della sicurezza con Efficacia comprovata dalle ricerche I Chief Information Officer (CIO) delle aziende di tutto il mondo devono affrontare una sfida molto

Dettagli

Ottimizzare Agile per la. agility made possible. massima innovazione

Ottimizzare Agile per la. agility made possible. massima innovazione Ottimizzare Agile per la agility made possible massima innovazione Agile accelera l'offerta di innovazione Lo scenario aziendale attuale così esigente e in rapida evoluzione ha enormemente amplificato

Dettagli

DIGITAL TRANSFORMATION. Trasformazione del business nell era digitale: Sfide e Opportunità per i CIO

DIGITAL TRANSFORMATION. Trasformazione del business nell era digitale: Sfide e Opportunità per i CIO DIGITAL TRANSFORMATION Trasformazione del business nell era digitale: Sfide e Opportunità per i CIO AL VOSTRO FIANCO NELLA DIGITAL TRANSFORMATION Le nuove tecnologie, tra cui il cloud computing, i social

Dettagli

Guida pratica per pianificare il disaster recovery in modo economico ed efficace

Guida pratica per pianificare il disaster recovery in modo economico ed efficace White paper www.novell.com Guida pratica per pianificare il disaster recovery in modo economico ed efficace Indice Misurazione del costo totale di gestione...3 Misurazione delle prestazioni...4 Valutazione

Dettagli

L ergonomia dei sistemi informativi

L ergonomia dei sistemi informativi Strumenti non convenzionali per l evoluzione d Impresa: L ergonomia dei sistemi informativi di Pier Alberto Guidotti 1 L ergonomia dei sistemi informativi CHI SONO Pier Alberto Guidotti Fondatore e direttore

Dettagli

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise Storage 2013 Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise di Riccardo Florio La sfida dei Big Data L'incremento esponenziale del volume di dati è la cifra distintiva che ha guidato lo sviluppo

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

Svolta radicale nei modelli di acquisto dell'it

Svolta radicale nei modelli di acquisto dell'it Marzo 2015 Il mercato dell IT ha un nuovo acquirente: la line-of-business (LOB) Questo acquirente di tecnologia è prevalentemente un dirigente o un responsabile aziendale Oggi, nella maggior parte delle

Dettagli

Nuove prospettive: il cloud privato Microsoft

Nuove prospettive: il cloud privato Microsoft Nuove prospettive: il cloud privato Microsoft Andrea Gavazzi, Microsoft Technology Specialist Settore Pubblico " Utilizzando i servizi cloud Microsoft, possiamo distribuire nel cloud privato una completa

Dettagli

SACE BT realizza su tecnologia Microsoft la piattaforma di gestione delle polizze

SACE BT realizza su tecnologia Microsoft la piattaforma di gestione delle polizze Caso di successo Microsoft Integration SACE BT SACE BT realizza su tecnologia Microsoft la piattaforma di gestione delle polizze Informazioni generali Settore Istituzioni finanziarie Il Cliente Il Gruppo

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI PREMESSA L importanza crescente delle caratteristiche locali nello spiegare l andamento industriale ed economico del Paese

Dettagli

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT Kaseya è il software per la gestione integrata delle reti informatiche Kaseya controlla pochi o migliaia di computer con un comune browser web! Kaseya Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione

Dettagli

HR E LE SFIDE DEL FUTURO

HR E LE SFIDE DEL FUTURO HR E LE SFIDE DEL FUTURO 03/11/2014 HR e le sfide del futuro g.facco nov.2014 1 HR cambia velocemente: i principali fattori della mutazione il ruolo della Direzione HR sta mutando : è tra le funzioni aziendali

Dettagli

L impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell IT I 10 risultati principali

L impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell IT I 10 risultati principali L impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell IT I 10 risultati principali Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi Redatto in collaborazione con Intel Introduzione Nell arco di pochi

Dettagli

MASSIMIZZARE IL RITORNO SULL'INVESTIMENTO NELL'INTEGRAZIONE GRAZIE A UN AMBIENTE APPLICATIVO IBRIDO

MASSIMIZZARE IL RITORNO SULL'INVESTIMENTO NELL'INTEGRAZIONE GRAZIE A UN AMBIENTE APPLICATIVO IBRIDO NOTA SULLA RICERCA marzo 2014 MASSIMIZZARE IL RITORNO SULL'INVESTIMENTO NELL'INTEGRAZIONE GRAZIE A UN AMBIENTE APPLICATIVO IBRIDO I PROFITTI Sebbene l'adozione di applicazioni Software as-a-service (SaaS)

Dettagli

Il Cloud Computing Privato per il settore bancario e assicurativo

Il Cloud Computing Privato per il settore bancario e assicurativo Il Cloud Computing Privato per il settore bancario e assicurativo Il settore bancario è ormai pronto per un profondo mutamento in ottica di Cloud Computing. Secondo una nota ricerca condotta da Gartner

Dettagli

L evoluzione dei data center verso il cloud

L evoluzione dei data center verso il cloud DICEMBRE 2012 Nonostante la virtualizzazione abbia dato il via a una fase di investimenti nell ottica del consolidamento e della razionalizzazione dei data center, oggi molte imprese si trovano a metà

Dettagli

Il cloud per la tua azienda.

Il cloud per la tua azienda. Il cloud per la tua azienda. Questo è Microsoft Cloud Ogni azienda è unica. Dalla sanità alla vendita al dettaglio, alla produzione o alla finanza, non esistono due aziende che operano nello stesso modo.

Dettagli

Area Marketing. Approfondimento

Area Marketing. Approfondimento Area Marketing Approfondimento CUSTOMER SATISFACTION COME RILEVARE IL LIVELLO DI SODDISFAZIONE DEI CLIENTI (CUSTOMER SATISFACTION) Rilevare la soddisfazione dei clienti non è difficile se si dispone di

Dettagli

Media mensile 96 3 al giorno

Media mensile 96 3 al giorno Il numero di attacchi gravi di pubblico dominio che sono stati analizzati è cresciuto nel 2013 del 245%. Media mensile 96 3 al giorno Fonte Rapporto 2014 sulla Sicurezza ICT in Italia. IDENTIKIT Prima

Dettagli

COME SERVIZIO DIVENTA ADULTO

COME SERVIZIO DIVENTA ADULTO Isa COME SERVIZIO DIVENTA ADULTO Nuove tecnologie e principi tecnologici quali cloud computing, virtualizzazione e IT come servizio stanno dando nuova forma al modo di pensare all'information Technology

Dettagli

formazione e lavoro Sabrina Laura Nart scegliere il master in affari e finanza Guida alla formazione e all esercizio della professione

formazione e lavoro Sabrina Laura Nart scegliere il master in affari e finanza Guida alla formazione e all esercizio della professione formazione e lavoro Sabrina Laura Nart scegliere il master in affari e finanza Guida alla formazione e all esercizio della professione Perché e come scegliere un master in Affari e Finanza, i master universitari

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 Sono 383.883 le imprese nate nel 2012 (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 - mille ogni

Dettagli

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE Nuove funzionalità software e l annuncio di Solaris 10 posizionano Sun al vertice della gestione di ambienti storage eterogenei Milano 24 novembre 2004 -- In occasione

Dettagli

Specialista della rete - Un team di specialisti della rete

Specialista della rete - Un team di specialisti della rete Allied Telesis - creare qualità sociale Allied Telesis è da sempre impegnata nella realizzazione di un azienda prospera, dove le persone possano avere un accesso facile e sicuro alle informazioni, ovunque

Dettagli

La Leadership efficace

La Leadership efficace La Leadership efficace 1 La Leadership: definizione e principi 3 2 Le pre-condizioni della Leadership 3 3 Le qualità del Leader 4 3.1 Comunicazione... 4 3.1.1 Visione... 4 3.1.2 Relazione... 4 pagina 2

Dettagli

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari

Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Collaborazione: gli entusiasti ed i ritardatari Obiettivi di apprendimento Sono sempre di più le aziende interessate ad approfondire la conoscenza degli strumenti di collaborazione per migliorare la propria

Dettagli

Outsourcing dei servizi logistici

Outsourcing dei servizi logistici Come ormai (speriamo gradita) abitudine per i nostri lettori, siamo a riferirvi di un recentissimo survey condotto da Aberdeen sul tema focale della terziarizzazione dei servizi logistici (il cosiddetto

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 3ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LE SCELTE CLOUD DEI PROFESSIONISTI IT SERVER VIRTUALI E SERVER CLOUD PLATFORM AS A SERVICE CMS

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi Efficienza operativa nel settore pubblico 10 suggerimenti per ridurre i costi 2 di 8 Presentazione La necessità impellente di ridurre i costi e la crescente pressione esercitata dalle normative di conformità,

Dettagli

Principi Guida per i Fornitori

Principi Guida per i Fornitori Principi Guida per i Fornitori Coca-Cola HBC SA e le sue controllate e partecipate (qui di seguito Coca-Cola Hellenic o collettivamente la Società ), quale organizzazione molto attenta al rispetto dell

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

R. De Pari. CO0142 rev. B 1

R. De Pari. CO0142 rev. B 1 R. De Pari CO0142 rev. B 1 VERIFICA ISPETTIVA PER LA QUALITÀ (O AUDIT DELLA QUALITÀ) - DEFINIZIONE Processo sistematico, indipendente e documentato per ottenere evidenze della Verifica Ispettiva e valutarle

Dettagli

UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE

UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE Beirut, dicembre 2013 Il mercato libanese dell IT sta ancora procedendo a piccoli passi verso la piena realizzazione di una tecnologia

Dettagli

Secure Email N SOC Security Service

Secure Email N SOC Security Service Security Service La gestione e la sicurezza della posta non è mai stata così semplice ed efficace N-SOC rende disponibile il servizio modulare SecaaS Secure Email per la sicurezza e la gestione della posta

Dettagli

Il questionario è stato preparato

Il questionario è stato preparato PRIMO CONFRONTO DEGLI INDICATORI DEMOGRAFICI, FINANZIARI E DEL MERCATO DEL LAVORO DELLA PROFESSIONE Indagine Fve sulla professione medico veterinaria in Europa Le opinioni di oltre 13.000 veterinari provenienti

Dettagli

DELL e Project Milano

DELL e Project Milano DELL e Project Milano Premessa DELL non ha bisogno di presentazioni, è un marchio che in 30 anni di attività nella produzione di sistemi informatici, si è imposto a livello mondiale. Solo recentemente

Dettagli

Report Leadership Matching

Report Leadership Matching Leader: Mario Rossi Collaboratore: Francesca Colombo Questo Report è un prodotto di PDA International. PDA International è leader nell approvvigionamento di valutazioni comportamentali utilizzate per reclutare,motivare

Dettagli

CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise

CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise SCHEDA PRODOTTO: CA AppLogic CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise agility made possible CA AppLogic è una piattaforma di cloud computing chiavi in mano che consente ai clienti enterprise

Dettagli

Prodotti intelligenti connessi: prossima trasformazione del settore manifatturiero. Principali risultati della ricerca

Prodotti intelligenti connessi: prossima trasformazione del settore manifatturiero. Principali risultati della ricerca Prodotti intelligenti connessi: prossima trasformazione del settore manifatturiero Principali risultati della ricerca Informazioni su Oxford Economics PTC ha collaborato con Oxford Economics a uno studio

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici del 90%

Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici del 90% Ottimizzazione dell'infrastruttura Microsoft Case study sulle soluzioni per i clienti Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici

Dettagli

Comunicare la RSI in tempi di crisi: criticità e opportunità

Comunicare la RSI in tempi di crisi: criticità e opportunità Comunicare la RSI in tempi di crisi: criticità e opportunità di Rossella Sobrero presidente di Koinètica Come cambia la comunicazione in tempo di crisi Le imprese socialmente responsabili sanno affrontare

Dettagli

Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni

Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni Audit. Tax. Consulting. Corporate Finance. Servizi di Accounting Advisory Soluzioni operative ed efficaci, su misura per i vostri bisogni Supporto all area amministrazione, finanze e controllo Dovete risolvere

Dettagli

Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS)

<Insert Picture Here> Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Sandro Tassoni Oracle Support Director Maggio 2011 Agenda Panoramica Strategia Portafoglio ACS per Cloud

Dettagli

INDICE. 1.Perché fare Qualità. 2. Qualità e non-qualità. 3. Le potenzialità del Sistema di gestione. 4. La ISO 9001:2015

INDICE. 1.Perché fare Qualità. 2. Qualità e non-qualità. 3. Le potenzialità del Sistema di gestione. 4. La ISO 9001:2015 LE NOVITA INDICE 1.Perché fare Qualità 2. Qualità e non-qualità 3. Le potenzialità del Sistema di gestione 4. La ISO 9001:2015 1. PERCHE FARE QUALITA Obiettivo di ogni azienda è aumentare la produttività,

Dettagli

I 10 Vantaggi Competitivi di una gestione del lavoro orientata alla sicurezza e allo sviluppo delle Risorse Umane

I 10 Vantaggi Competitivi di una gestione del lavoro orientata alla sicurezza e allo sviluppo delle Risorse Umane I 10 Vantaggi Competitivi di una gestione del lavoro orientata alla sicurezza e allo sviluppo delle Risorse Umane La presente pubblicazione si rivolge ai dirigenti del settore sanitario e ha come obiettivo

Dettagli

Cloud Executive Perspective Gennaio 2015 CLOUD EXECUTIVE PERSPECTIVE. Cloud computing. Cambia il ruolo e la rilevanza dei Team IT.

Cloud Executive Perspective Gennaio 2015 CLOUD EXECUTIVE PERSPECTIVE. Cloud computing. Cambia il ruolo e la rilevanza dei Team IT. CLOUD EXECUTIVE PERSPECTIVE Cloud Executive Perspective Gennaio 2015 Cloud computing Cambia il ruolo e la rilevanza dei Team IT Gennaio 2015 1 Un IT più efficace per centrare le opportunità Internet of

Dettagli

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.)

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Presentazione del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Roma, 18 luglio 2002 Il Forum delle imprese regolate, che oggi viene inaugurato, vuole essere un luogo permanente di consultazione e scambio

Dettagli