L EQUITY CROWDFUNDING E LE OPPORTUNITÀ PER L IMPRESA : UN BILANCIO DI QUANTO FATTO E POSSIBILI PROSPETTIVE FUTURE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L EQUITY CROWDFUNDING E LE OPPORTUNITÀ PER L IMPRESA : UN BILANCIO DI QUANTO FATTO E POSSIBILI PROSPETTIVE FUTURE"

Transcript

1 DALLE STARTUP ALLE PMI INNOVATIVE. CROWDFUNDING E ALTRI NUOVI STRUMENTI PER FARE IMPRESA IN ITALIA L EQUITY CROWDFUNDING E LE OPPORTUNITÀ PER L IMPRESA : UN BILANCIO DI QUANTO FATTO E POSSIBILI PROSPETTIVE FUTURE Marco Bicocchi Pichi Amministratore Delegato Symbid Italia SpA Milano, 17 Aprile 2015

2 Chi è Symbid The Company Founded 2011 HQ: Rotterdam Employees 20 FTE Leading investment crowdfunding company 35 successful projects in 2014 ranging from 32k EUR to 300k EUR in total funding 75 projects funded in total so far Evolved to The Funding Network: The Go-to platform for any type of SME Listed on OTC markets in 2014 International roll-out in Italy in Q Successfully shifted from crowdfunding to an integrated data driven Fin tech company Symbid stock trading information Key metrics Crowdfunding volume $ ,00 $ ,00 $ ,00 Year Cumulative $ ,00 $ Timeline 7 mio + funded in total Over private investors 50+ Institutional investors 75 companies funded Shares outstanding: 32.7 mio Shareprice ( ): $0,35 Market value: $ 13,6 mio For more information on SymbidCorp (SBID), please check the investor relations website: www. Symbidcorp.com 2

3 Pioniere dell equity crowdfunding... e oltre SYMBID TO EVOLVE FROM A CROWDFUNDING PLATFORM TO THE FUNDING NETWORK: A DATA DRIVEN PLATFORM CONNECTING ALL POSSIBLE TYPES OF SME FUNDING. LIKE THIS THE FUNDING NETWORK BY SYMBID WILL BECOME THE GO-TO PLATFORM FOR ANY ENTREPRENEUR IN SEARCH FOR CAPITAL. Equity-based crowdfunding platform Timeline March 2011 March 2015 BANKS / ALTERNATIVE DEBT FINANCIERS Type of investors FRIENDS & FAMILY INFORMAL INVESTORS EQUITY GAP VENTURE CAPITALIST PRIVATE EQUITY Amount invested 30K 150K 500K 2.5M 10M+ 3

4 THE FUNDING NETWORK LAUNCH DATE : MARCH 4TH 2015 PERFORMANCE APRIL 16TH FUNDED COMPANIES : 181* FUND RAISED : EURO 64,111,598* * Including previous Equity Crowdfunding ( 75 companies ~ 7 Million) 4

5 SYMBID ITALIA Spa (17 Febbraio, 2015) Soci Symbid Italia S.p.A. Marco Bicocchi Pichi 5

6 6

7 L equity crowdfunding può essere importante per molti Equity Crowd Funding Risparmio (capitale) Investitori PORTALI ECF Societa (i cittadini) Imprese Lavoro Reddito 7

8 Parliamo di PARTECIPAZIONI in società non quotate Mezzi Propri Equity Investment Mezzi di Terzi (debito) Acquisto di azioni sul mercato allo scopo di ottenere dividendi e/o capital gains (guadagni di capitale) dalla loro rivendita in caso di crescita dei valori azionari, con lo stesso termine si intende anche l ACQUISIZIONE DI PARTECIPAZIONI IN SOCIETA NON QUOTATE O STARTUP 8

9 CROWD (FOLLA)? ma quale FOLLA? 9

10 Ci sono tante moltitudini di entità e peso assai diverso Crowd = Folla (it) (def.) Moltitudine di persone addensata in un luogo Milioni di adulti / Ricchezza Mondiale (%) 408 M.lni (8,6%)/ 85,3 % M.lni (91,4%)/ 14,7 % 10

11 I numeri sulla distribuzione dei patrimoni finanziari PIRAMIDE CLIENTI PRIVATI BANCHE ITALIANE INCIDENZA % CORRENTISTI* PATRIMONIO FINANZIARIO MEDIO** PRIVATE (> 500 K ) 3 % 1 Milione UPPER AFFLUENT (> 100 K < 500 K ) 12 % 200 Mila MASS AFFLUENT (>50 K < 100 K ) 9 % 70 Mila MASS (<50 K ) 76 % 12 Mila Fonte : * Indagine ABI-SDA Bocconi 31/12/2012 (media campione banche) 11 ** Raccolta diretta + indiretta

12 Circa 600 Mila famiglie in Italia con oltre 500 K in PF Clientela PRIVATE BANKING in Italia Classe di Patrimonio Numero di famiglie (unita ) % Patrimonio (Mln ) % Patrimonio Medio (K ) > 10 Milioni % % > 5 Milioni < 10 Milioni > 1 Milioni < 5 Milioni > 500 Mila < 1 Milione % % % % % % 768 TOTALE % Fonte : AIPB Prometeia Stima del mercato potenziale private Italia,

13 L equity crowdfunding è rilevante per il Private Banking PIRAMIDE MERCATO (POTENZIALE) PRIVATE BANKING ITALIA POTENZIALE MERCATO ANGEL INVESTING * (O/W EQUITY CF) STIMA TOTALE PORTAFOGLIO* ed INVESTIMENTO MEDIO* > 10 Milioni Famiglie 8 K (1%) Miliardi 148 (15%) 7,4 M.ldi 1 a 2 Mln 50 a 100 K < 10 Mil. > 5 Mil. Famiglie 21 K (3%) Miliardi 151 (15%) 7,5 M.ldi 0,5 a 0,7 Mln 20 a 35 K < 5 Milioni > 1 Milione Famiglie 170 K (27%) Miliardi 357 (36%) 17,8 M.ldi 150 a 200 K 5 a 10 K < 1 Milione > 0,5 Milioni Famiglie 428 K (34%) Miliardi 329 (34%) 16,5 M.ldi 50 a 100 K 2 a 4 K Fonte : Stime Symbid Italia su dati AIPB Prometeia e Angel Investing Good Practice 13

14 ENTREPRENEURIAL BACKROUND L equity crowdfunding può svegliare angel inattivi? HIGH ACTIVE ANGELS INACTIVE ANGELS WEALTH MAXIMIZING ANGELS ENTREPRENEUR ANGELS LATENT ANGELS INCOME SEEKING ANGELS CORPORATE ANGELS VIRGIN ANGELS LOW LOW INVESTMENT ACTIVITY HIGH 14

15 Non è un compito facile : si deve creare fiducia e coraggio Indagine Nomisma (2014) Il 54,2% delle famiglie ha un profilo adeguato in termini di stock di ricchezza accumulato e flusso di risparmio generato a manifestare una domanda di investimento MA il 39,3 % (ovvero il 73% del 54,2%) NON CONTRIBUISCE ALL INIEZIONE DI RISORSE NELL ECONOMIA «blindando» le proprie risorse. PAURE INCERTEZZE 15

16 Il comportamento dell investitore medio è a breve SCONTO IPERBOLICO Preferite ricevere 100 ora oppure 101 tra una settimana? La maggior parte sceglie 100 subito. Ma se la scelta è tra 100 tra un anno e 101 tra un anno ed una settimana da ora, la maggior parte sceglie 101 tra una anno ed una settimana Questo è inconsistente rispetto al tempo, entrambe le scelte infatti accettano una dilazione di una settimana per 1. Da notare che 100 subito implica un interesse dell 1% alla settimana ovvero un interesse nominale annuo del 52% 16

17 E provato che una visione di lungo termine premia ma... Nel 1998 a circa 5,000 persone oltre i 50 anni e stato chiesto : nel pianificare I vostri risparmi e le spese quale dei seguenti periodi temporali e piu importante per voi? ed otto anni dopo :. Risposta 1998: Financial Planning Time Horizon next few months the next year the next few years the next 5-10 years longer than 10 years 2006 variazione nella ricchezza rispetto ad altri con ricchezza identica alla partenza No significant difference No significant difference No significant difference + $157,427 more than others + $240,699 more than others 17

18 Il trading on-line dimostra che si investe in azioni on line.. ma la sua caratteristica di velocità (anche intra-day) e di operare su mercati liquidi e regolamentati lo rende lontano dall equity CF 18

19 La dimensione di spesa per il gioco d azzardo fa riflettere 17 Miliardi /Anno nel Gioco d azzardo 2,7 X RISPETTO ALLA GERMANIA IN % DEL PIL Ritorno «infinito» Probabilità infinitesimale Adrelina Immediatezza 19

20 Ma è rischioso investire in EQUITY delle startup? Il premio più ricco, del valore nominale di 1 milione e 450 mila euro (200 mila euro subito, 6 mila euro al mese per 240 mensilità consecutive più un bonus finale non inferiore a 100 mila euro), è previsto in 35 biglietti. Che su un totale di 100 milioni e 800 mila restituisce una possibilita di vittoria dello 0,00003% Se invece si va a vedere il premio minore, quello di 5 euro che corrisponde al prezzo di un biglietto, viene fuori che è contenuto in biglietti. Il tutto con una possibilita di vincere del 30%, che però ad altro non si riferisce se non al recupero della giocata 20

21 La probabilità di avere un ritorno NON è un azzardo Tasso successo atteso VC (20% dell 1% selezionate e investite) NUMBER OF PROJECTS 1-2 CATEGORY Highflyer (IPO) Star (Trade Sale M&A) Successful Exit PROBABILITY 10-20% Life Style Company Survival mode Bankruptcy Failure Winding down 30-40% 50-60% Da ricordare che le top 20 VC firms (su circa in totale) hanno generato circa il 95% dei ritorni dell industry. La selezione degli investimenti è rilevante (anche il numero per la diversificazione del rischio) Source: https://blog.wealthfront.com/venture-capital-economics/ 21

22 Il capitale non è più la risorsa scarsa ed... angel è bello «A $27 TRILLION GROWTH IN GLOBAL GDP WILL SUPPORT A $ 300 TRILLION INCREASE IN TOTAL FINANCIAL ASSETS BY 2020». «Angel investors and venture capitalists that have sharpened their skills for spotting promising longerterm investments should do well in the period ahead». HOW TO INVEST: POWER WILL SHIFT FROM OWNERS OF CAPITAL TO OWNERS OF GOOD IDEAS 22

23 FUNDING? YES EQUITY 23

24 L EQUITY è una necessità assoluta per le startup Source: 24

25 La insufficiente PATRIMONIALIZZAZIONE è problematica Funding Illustrazione della relazione tra valore dell'impresa e leva finanziaria proposta da Modigliani e Miller (1963). Al crescere della leva finanziaria, aumentano i benefici fiscali del debito (curva crescente in rosso). Al contempo, tuttavia, crescono i costi attesi d'insolvenza. Il tradeoff tra benefici fiscali e costi attesi d'insolvenza dà luogo a un VALORE DELLA LEVA FINANZIARIA CHE MASSIMIZZA IL VALORE DELL'IMPRESA LEVA FINANZIARIA : rapporto tra mezzi propri e debito (DEBT EQUITY RATIO) 25

26 Per le startup e PME Italiane il problema è serio e noto Indebitamento e struttura del debito imprese italiane rispetto ad imprese francesi e tedesche, 2012 DEBITO / PATRIMONIO NETTO 2,00 DEBITO A BREVE / CAPITALE CIRCOLANTE NETTO 2,00 1,00 1,00 1,20 1,40 1,00 1,20 0,60 0,50 0,00 0,00 F D I F D I Fonte : Cassa Depositi e Prestiti Elaborazioni su Dati Studio Roland Berger 26

27 Il deleveraging colpisce naturalmente di più in Italia BANK LOAN REJECTION RATES TASSO DI NON CONCESSIONE (E DI CONCESSIONE IN MISURA RIDOTTA) DEI PRESTITI BANCARI IN ITALIA E TRA I PIU ELEVATI NELLA UE 27

28 Il mercato EQUITY Italiano è indietro su ogni dimensione Ritardo del sistema italiano sotto il profilo dell EQUITY evidenziate dallo scarso spessore dei MERCATI AZIONARI e dalla limitata penetrazione degli investimenti in PRIVATE EQUITY E VENTURE CAPITAL. Investimenti in PRIVATE EQUITY, la percentuale sul PIL in Italia è pari allo 0,07%. Il dato è inferiore a quelli tedesco (0,19%), spagnolo (0,23%), francese (0,30%) e britannico (1,12%). Situazione VENTURE CAPITAL è simile: percentuale sul PIL in Italia si attesta a valori trascurabili (< 0,01%), mentre negli altri sistemi è pari a 0,01% (Spagna), 0,03% (Germania) 0,04% (Francia) e 0,05% Regno Unito /2012_Pan-European_PEVC_Activity.pdf. 28

29 Quasi startup aspettano lo sviluppo dell ECF 3% 1% 26% 6% 3750: IL NUMERO TOTALE DI STARTUP INNOVATIVE* 1% 18% 45% CLASSE DI CAPITALE < < < < < < > FORMA LEGALE SRL ,36% SRL SEMPLIFICATA ,93% SRL CON UNICO SOCIO 129 3,44% SPA 57 1,49% SOCIETA COOPERATIVA 79 2,11% Others 24 0,65% TOTAL % NUMERO POTENZIALE DI STARTUP INNOVATIVE IN CERCA DI FINANZIAMENTO PROPORZIONATO ALLA PROPRIA CLASSE DI CAPITALE: IPOTESI DI FABBISOGNO FINANZIARIO** 2387 ( < ) 1162 ( < ) 201 ( > ) max target K max target K max target oltre > 500 K *Fonte: RegistroImprese.it, 13/04/2015 ** Il dato non include il numero di PMI Innovative 29

30 InItalia come va il mercato dell Equity Crowdfunding? 30

31 Number of Portals Molte le piattaforme di ECF ma ben pochi affari 6 PIATTAFORME ATTIVE (almeno una campagna) su 15 AUTORIZZATE CONSOB Nome Sito Numero di progetti pubblicati Numero di campagne chiuse con successo Capitale finanziato con successo UnicaSeed ,00 Assiteca Crowd ,00 Stars Up ,00 Smarthub Next Equity Crowdfunding Crowdfundme CRESCITA MENSILE DI PORTALI DI EQUITY CROWDFUNDING DA SETTEMBRE 2013 AD OGGI TOTALE RICHIESTA: Success Failed Open 17% 18% 65% Months 31

32 Quali i motivi della raccolta scarsa : offerta o domanda? NAME PLATFORM STATUS TARGET COMMITTED CAPITAL % OF TARGET Diaman Tech Srl Unicaseed Successful , ,00 107,33% Cantiere Savona Srl Starsup Successful , ,00 100,00% Face4Job Srl Starsup Failed , ,00 4% Hyro Srl Starsup Failed , ,00 7% Paulownia Social Project Srl Assiteca Crowd Successful , ,00 100,00% Crowdbooks (N2o Srl) Assiteca Crowd Failed ,00 124,00 0,13% PharmaGo Srl Starsup Failed , ,00 12% Fannabee Srl Unicaseed Failed ,00 600,00 0,4% Nova Somor Srl Starsup Successful , ,00 100,0% Liberos (Isterre Srl Impresa Sociale) Smarthub Failed , ,00 23,0% Kjaro Srl Unicaseed Failed , ,00 10,5% OPEN Tnotice (InPoste.it Srl) Unicaseed Open , ,00 4,4% Shin Software Srl Assiteca Crowd Open , ,00 22,6% Kiunsys Srl Starsup Open , ,00 14,5% Cartina Srl Starsup Open , ,00 8,0% BIO-E.R.G. Srl Next Equity Crowdfunding Open , ,00 49,4% Toc Toc Box (Opentail Srl) Crowdfundme Open , ,00 15,5% MESSI B (Space Exe Srl) Crowdfundme Open ,00-0,0% Inoxsail Srl Starsup Open ,00-0,0% Insono Srl Starsup Open ,00-0,0% Nanosilical Srl Starsup Open ,00-0,0% Solosale Srl Starsup Open ,00-0,0% 32

33 Quattro casi e solo 1,3 Mlni finanziati ( 50-70K di fee) Richiesta di Somma del valore degli Capitale finanziato Tasso di successo Tasso di successo Piattaforma capitale ordini di adesione con successo (percentuale Richiesto/Finanziato) (percentuale Richiesto/Impegnato) Unicaseed , , ,00 17,02% 20,93% Assiteca , , ,00 41,43% 52,91% Stars Up , , ,00 15,01% 20,32% Smarthub , ,00 0 0,00% 22,95% Next Equity Crowdfunding , ,00 0 0,00% 49,38% Crowdfundme , ,00 0 0,00% 3,26% Totale: , , ,00 17,65% 26,89% VALORE AGGREGATO DEI NUOVI INVESTIMENTI IN ECF SU BASE SETTIMANALE , , , , , , ,00 - (50.000,00) 22 Il totale dei progetti pubblicati in Italia 4 I casi di successo 11 Le campagne attualmente in raccolta 129 giorni La durata media di una campagna 337 Il numero di investimenti effettuati 5.913,14 Il valore medio del singolo investimento ,28 Valore medio aggregato di nuovi investimenti effettuati su base settimanale (da Sett. 2014) 33

34 Le problematiche da affrontare (subito) - 1/3 Trovare soluzioni per superare gli ostacoli creati dal regolamento CONSOB Soglia investimento troppo bassa (< 500) Non completabile operazione solo on-line Estremamente scoraggiante per flussi IDE Necessita Codice Fiscale Italia C/C non residenti e profilazione Esportazione di denaro senza formalita e dichiarazione fino ad (anche on-line) : Piu facile per italiani investire su ECF all estero che in Italia Scoraggiante per stranieri investire in Italia 34

35 Le problematiche da affrontare (subito) - 2/3 Favorire il Cambio Culturale Superare la negativita : sostenere investimenti produttivi Affrontare il passaggio generazionale : risorse per il futuro Open Innovation : imprese (lead investors) e startup Comunicare Formare 35

36 Le problematiche da affrontare (subito) - 3/3 A recent study produced by the Enterprise Research Centre for the Centre for Entrepreneurs and UK Business Angels Association ( A Nation of Angels - assessing the impact of angel investing across the UK ) found that 45% of angels surveyed had invested alongside an equity crowdfunding platform. Co-investimento -> Angel Investors esperti, VC ed imprese come LEAD Investors -> «sidecar» crowdinvestors Societa in stadio di sviluppo piu avanzato -> notorieta, vendite, inizio espansione internazionale OFFERTA al mercato degli investitori in «crowd» piu FORTE 36

37 Opportunità da cogliere 1/2 Mercato potenzialmente ampliato con societa possibilmente con tasso di rischio (e rendimento) inferiore Maturazione e crescita del mercato (Italia sulle orme degli early adopters ) Nel suo European Alternative Finance Benchmarking Report, la Cambridge University spiega che peer-to-peer ed equity crowdfunding hanno raccolto quasi 3 miliardi di euro in Europa nel 2014 con una crescita del 144% dagli 1,2 miliardi al Escludendo il Regno Unito, che è il Paese leader sul fronte della finanza alternativa online, il mercato per il resto d Europa è passato dai 338 milioni del 2013 ai 620 del E lo studio rivela che, escludendo il Regno Unito, il credito al consumo peer-to-peer è il segmento di mercato più grande d Europa, con poco meno di 275 milioni di euro nel 2014, seguito dal reward based crowdfunding (120 milioni), dal lending peer-to-peer tra imprese (93 milioni) e dall equity crowdfunding (83 milioni). 37

38 Opportunità da cogliere 2/2 Raccolta sulle piattaforme di crowdfunding per fondi d investimento (OICR) e societa di capitali dedicati a startup e PMI innovative 38

39 LANDING PAGE PER INFORMAZIONI 39

Best Practise di Crowdfunding in Italia. TIS Innovation Park Bolzano 17 Luglio 2015

Best Practise di Crowdfunding in Italia. TIS Innovation Park Bolzano 17 Luglio 2015 Best Practise di Crowdfunding in Italia TIS Innovation Park Bolzano 17 Luglio 2015 Cosa è il Crowdfunding? Crowd = folla Funding = finanziarsi Raccogliere fondi per un progetto ricorrendo a molti finanziatori

Dettagli

Finanziare l innovazione in Italia. Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola

Finanziare l innovazione in Italia. Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola Finanziare l innovazione in Italia Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola 25 settembre 2015 Innovazione in Italia IUS 2015 L Italia è definito come innovatore moderato dal report dell Innovation Union Scoreboard

Dettagli

L equity crowdfunding uno nuovo schema finanziario per le imprese sociali orientate a partnership innovative Ecomondo Rimini 7 novembre 2014

L equity crowdfunding uno nuovo schema finanziario per le imprese sociali orientate a partnership innovative Ecomondo Rimini 7 novembre 2014 L equity crowdfunding uno nuovo schema finanziario per le imprese sociali orientate a partnership innovative Ecomondo Rimini 7 novembre 2014 Tommaso D Onofrio CEO Definizioni Crowdfunding è un metodo di

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

Startup innovative e investitori, quali opportunità dall equity crowdfunding

Startup innovative e investitori, quali opportunità dall equity crowdfunding Startup innovative e investitori, quali opportunità dall equity crowdfunding Fabrizio Barini Head of business development 15 marzo 2016 Class Editori Milano INTERMONTE 400 investitori istituzionali internazionali

Dettagli

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi Azimut Global Counseling Iacopo Corradi IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva da oltre 20 anni nel mercato del risparmio gestito in Italia e quotata alla Borsa

Dettagli

21 gennaio 2013. I commenti pervenuti saranno elaborati e resi noti in forma aggregata e anonima.

21 gennaio 2013. I commenti pervenuti saranno elaborati e resi noti in forma aggregata e anonima. RACCOLTA DI CAPITALI DI RISCHIO TRAMITE PORTALI ON-LINE: QUESTIONARIO PER L INDAGINE CONOSCITIVA 21 gennaio 2013 Le risposte al questionario dovranno pervenire entro il giorno 8 febbraio 2013: on line

Dettagli

hhh Crowdfunding Giancarlo Giudici Politecnico di Milano / School of Management giancarlo.giudici@polimi.it

hhh Crowdfunding Giancarlo Giudici Politecnico di Milano / School of Management giancarlo.giudici@polimi.it hhh Crowdfunding Giancarlo Giudici Politecnico di Milano / School of Management giancarlo.giudici@polimi.it Agenda Il crowdfunding: cos è, come funziona Alcuni numeri in Italia Può essere un opportunità

Dettagli

CROWDFUNDING Opportunità di finanziamento per lo sviluppo di nuovi progetti imprenditoriali. bernardo.balboni@deams.units.

CROWDFUNDING Opportunità di finanziamento per lo sviluppo di nuovi progetti imprenditoriali. bernardo.balboni@deams.units. CROWDFUNDING Opportunità di finanziamento per lo sviluppo di nuovi progetti imprenditoriali bernardo.balboni@deams.units.it @bbalbon Chi parla Mi chiamo Bernardo Balboni, sono un ricercatore in Economia

Dettagli

STARTUP e Business Angels

STARTUP e Business Angels STARTUP e Business Angels IL NUOVO MODELLO IMPRENDITORIALE All opposto del modello imprenditoriale tradizionale italiano In molti casi lo startupper pianifica fin dall inizio di vendere la sua società

Dettagli

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014

Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017. Milano, 25.03.2014 Banca Finnat Euramerica I Risultati Economici al 31.12.2013 Il Piano Industriale 2014-2017 Milano, 25.03.2014 Agenda I Profilo del Gruppo II Dinamica delle attività III Risultati di esercizio al 31.12.2013

Dettagli

Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa

Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa Milano, 30 marzo 2016 ore 11,30 Mittel oggi IL GRUPPO MITTEL CONFERMA UNA FORTE SOLIDITÀ PATRIMONIALE REGISTRANDO UN PATRIMONIO NETTO DI CA.

Dettagli

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017 Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL OGGI (1/2) First Capital è un operatore italiano specializzato in Private Investment in Public Equity (

Dettagli

L EQUITY CROWDFUNDING PER LE RINNOVABILI

L EQUITY CROWDFUNDING PER LE RINNOVABILI L EQUITY CROWDFUNDING PER LE RINNOVABILI Dott.ssa Chiara Candelise Ecostarter s.r.l. www.ecostarter.it Milano 9 Maggio 2014 COSA E IL CROWDFUNDING? Forma innovativa di finanziamento che permette ad un

Dettagli

Uno sguardo sul crowdfunding. Paola Pisano pisano@di.unito.it

Uno sguardo sul crowdfunding. Paola Pisano pisano@di.unito.it Uno sguardo sul crowdfunding Paola Pisano pisano@di.unito.it Obiettivo dell incontro Approfondire il tema del crowdfunding Agenda Quadro di riferimento Il crowdfunding L equity crowdfunding Analisi delle

Dettagli

AIM Investor Day Aprile 2014

AIM Investor Day Aprile 2014 AIM Investor Day Aprile 2014 Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente contact us: facebook.com/digitalmagics twitter.com/digital_magics Via Quaranta 40, 20139, Milano, Italy - Digital Magics - Company

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Cedolarmente. Una selezione di prodotti che prevede la distribuzione di una cedola ogni 3 mesi. Regolarmente.

Cedolarmente. Una selezione di prodotti che prevede la distribuzione di una cedola ogni 3 mesi. Regolarmente. Cedolarmente Una selezione di prodotti che prevede la distribuzione di una cedola ogni 3 mesi. Regolarmente. PERCHÉ UN INVESTIMENTO CHE POSSA GENERARE UN FLUSSO CEDOLARE LE SOLUZIONI DI UBI SICAV Nell

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento

Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento FINANZIARE IN MODO EQUILIBRATO LA CRESCITA Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento slide 1 FINANZIAMENTO CREDITO BANCARIO FINANZIAMENTO SOCI LEASING CAMBIALI FINANZIARIE PRESTITI

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Ricavi netti 3.875 migliaia ( 3.164 migliaia al 30 giugno 2014)

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

Montefeltro Start-up Urbino, 23 Gennaio 2014

Montefeltro Start-up Urbino, 23 Gennaio 2014 Montefeltro Start-up Urbino, 23 Gennaio 2014 La rete dei Business Angels per l alto potenziale di sviluppo e la creazione di nuova occupazione Luca V. Canepa Consigliere Delegato Associazione IBAN www.iban.it

Dettagli

Fabbisogni finanziari delle nuove imprese high tech (start-up)

Fabbisogni finanziari delle nuove imprese high tech (start-up) Prof. Pier Maria FERRANDO Dipartimento di Economia Università di Genova Confindustria Genova - Club finanza d impresa 14 maggio 2015 Fabbisogni finanziari delle nuove imprese high tech (start-up) Premessa

Dettagli

Opportunità e sfide per gli investitori italiani nei fondi Private Equity Presentazione Borsa Italiana 22 maggio, 2002

Opportunità e sfide per gli investitori italiani nei fondi Private Equity Presentazione Borsa Italiana 22 maggio, 2002 Opportunità e sfide per gli investitori italiani nei fondi Private Equity Presentazione Borsa Italiana 22 maggio, 2002 Tre messaggi di fondo 1. La crescita del Private Equity in Europa è motivata dal potenziale

Dettagli

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale IFFI 10 edizione VALORIZZARE L IMPRESA E ATTRARRE GLI INVESTITORI La liquidità dei mercati finanziari per lo sviluppo delle imprese Le scelte per la media impresa tra debito e capitale MILANO, 11 Novembre

Dettagli

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati FINANZA PER LA CRESCITA GLI STRUMENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Perugia,

Dettagli

Il processo di Business Planning e il Business Plan. Vincenzo Corvello

Il processo di Business Planning e il Business Plan. Vincenzo Corvello Il processo di Business Planning e il Business Plan Il problema del finanziamento Le fonti di finanziamento Fonti interne: Riserve di utile Capitale proprio Fonti esterne: Debito Prestiti Obbligazioni

Dettagli

Banche e imprese italiane nel credit crunch

Banche e imprese italiane nel credit crunch Convegno Una finanza per la crescita in collaborazione con CO.MO.I Group 12 giugno 2013, Milano Banche e imprese italiane nel credit crunch Angelo Baglioni Università Cattolica e REF Ricerche www.refricerche.it

Dettagli

13/11/2013. Il crowdfunding per gli eventi: un nuovo modello di sostenibilità finanziaria

13/11/2013. Il crowdfunding per gli eventi: un nuovo modello di sostenibilità finanziaria Martedì, 12 novembre 2013 14.00-15.00 Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema Laura Calciolari Calciolari & Associati www.calciolari.it Roberta Zarpellon Traguardi Comunicazione

Dettagli

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI 10 settembre 2014 RAPPORTO TRA IMPRESE ITALIANE E SISTEMA BANCARIO I prestiti bancari

Dettagli

The AR Factor. Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee

The AR Factor. Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee The AR Factor Il valore economico dell Accounts Receivable Finance (Finanziamento dei crediti commerciali) per le principali economie europee Media Executive Summary Lo scopo di questa ricerca è valutare

Dettagli

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA Ricavi pari a Euro 36,3 milioni: +76% rispetto al I semestre 2009 EBITDA pari a Euro 5,9 milioni: +109% rispetto

Dettagli

IL RICORSO AL PUBBLICO RISPARMIO DA PARTE DELLE PMI. Alessandro Giovanni Grasso

IL RICORSO AL PUBBLICO RISPARMIO DA PARTE DELLE PMI. Alessandro Giovanni Grasso IL RICORSO AL PUBBLICO RISPARMIO DA PARTE DELLE PMI Alessandro Giovanni Grasso Agenda dell intervento Inquadramento del crowdfunding I modelli La normazione Gli attori Prime evidenze Inquadramento del

Dettagli

L innovazione finanziata: il ruolo delle piattaforme innovative di Equity

L innovazione finanziata: il ruolo delle piattaforme innovative di Equity L innovazione finanziata: il ruolo delle piattaforme innovative di Equity Inserire Crowd-funding Titolo Environment Park 26 settembre 2014 Rebecca Boasso Dragotti & Associati 20121 Milano Via Nino Bixio,

Dettagli

Risparmio, investimenti e sistema finanziario

Risparmio, investimenti e sistema finanziario Risparmio, investimenti e sistema finanziario Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 26 Il sistema finanziario Il sistema finanziario fa in modo che

Dettagli

I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA

I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA 1 Riferimenti bibliografici Capitolo 12 e capitolo 15 (parti iniziali) 2 I BISOGNI FINANZIARI DEGLI OPERATORI finanziamento investimento consulenza Gestione rischi Il

Dettagli

Dalle Relazioni, il Valore

Dalle Relazioni, il Valore Calcolo e ripartizione del Valore Aggiunto 80 Schemi e prospetti 82 Le strategie e il Valore 86 Il Valore delle relazioni 88 Indici di Sostenibilità 89 78 79 Calcolo e ripartizione del Valore Aggiunto

Dettagli

CEDOLARMENTE UNA SELEZIONE DI PRODOTTI CHE PREVEDE LA DISTRIBUZIONE DI UNA CEDOLA OGNI 3 MESI. REGOLARMENTE.

CEDOLARMENTE UNA SELEZIONE DI PRODOTTI CHE PREVEDE LA DISTRIBUZIONE DI UNA CEDOLA OGNI 3 MESI. REGOLARMENTE. CEDOLARMENTE UNA SELEZIONE DI PRODOTTI CHE PREVEDE LA DISTRIBUZIONE DI UNA CEDOLA OGNI MESI. REGOLARMENTE. PERCHÉ UN INVESTIMENTO CHE POSSA GENERARE UN FLUSSO CEDOLARE LE SOLUZIONI DI UBI SICAV Nell attuale

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006 BNP Paribas Corporate & Investment Banking in Italia Nicola D Anselmo Responsabile CIB Italia Roma, 1 Dicembre 2006 Sommario BNP Paribas CIB in Italia prima di BNL Nuove prospettive per CIB Implementazione

Dettagli

Overview del settore Wealth Management Luca Caramaschi Università di Parma. 6 maggio 2015

Overview del settore Wealth Management Luca Caramaschi Università di Parma. 6 maggio 2015 Overview del settore Wealth Management Università di Parma 6 maggio 2015 Overview e trend del settore Wealth Management 2 Overview del settore Wealth Management - Università di Parma - 06.05.2015 Il Mercato

Dettagli

Finanziare le start-up

Finanziare le start-up Stampa Finanziare le start-up admin, Riccardo Ferranti in Bilancio Finanziare le startup Avviare un impresa è il sogno di molte persone che hanno acquisito conoscenze e competenze in un determinato settore

Dettagli

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale 1.A Il mercato italiano dei Mini-Bond CONTESTO Contesto di mercato: Bancocentricità Le PMI italiane ricorrono

Dettagli

Come trovare gli investitori. Febbraio 2015- www.italianangels.net

Come trovare gli investitori. Febbraio 2015- www.italianangels.net Come trovare gli investitori Febbraio 2015- www.italianangels.net Cos è l angel investing L incontro tra: Business Angels (BAs); individui che contribuiscono tempo, competenze, contatti e denaro a startup

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

Angels e gruppi di angels: ruolo e peculiarità Finanziare l innovazione 09 Settembre 2011. Lorenzo Franchini www.italianangels.net

Angels e gruppi di angels: ruolo e peculiarità Finanziare l innovazione 09 Settembre 2011. Lorenzo Franchini www.italianangels.net Angels e gruppi di angels: ruolo e peculiarità Finanziare l innovazione 09 Settembre 2011 Lorenzo Franchini www.italianangels.net Tipologia di finanziamenti Friends & Family: 30k-100k; Seed Capital Angel

Dettagli

La folla cambierà le regole del gioco? Gli strumenf di finanziamento per start- up e le PMI innovafve

La folla cambierà le regole del gioco? Gli strumenf di finanziamento per start- up e le PMI innovafve La folla cambierà le regole del gioco? Gli strumenf di finanziamento per start- up e le PMI innovafve di Daniele Ughi e Andrea Eusebio (partners e co- founders www.crowd4capital.it) 1 A due anni dall emanazione

Dettagli

Il mercato italiano del Venture Capital

Il mercato italiano del Venture Capital Il mercato italiano del Venture Capital 3 6 0 by 360 Capital Partners CAPITAL PARTNERS Investing in Innovation, full scale Mi presento 360 Capital Partners in a few words Fausto Boni, Diana Saraceni, Francois

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia Il ruolo degli investitori istituzionali Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma,

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità

DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità Sostituire il TFR: quali effetti sul lavoro e sulle imprese Come prepararsi al 2006 DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità Maggio 2006 1 TFR e Private Equity Trattamento

Dettagli

La ricchezza Private in Italia

La ricchezza Private in Italia La ricchezza Private in Italia Il contesto attuale, lo scenario futuro, le prossime sfide: una leva per la sostenibilità del sistema e la solidità del paese 14 giugno 2011 Indice 1. La ricchezza Private

Dettagli

Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN

Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN Nato a Milano nel Novembre 1957, Luca è un business leader, executive e advisor con vasta esperienza internazionale. Luca ha supportato con successo varie Aziende

Dettagli

Approvati risultati al 30 settembre 2015

Approvati risultati al 30 settembre 2015 COMUNICATO STAMPA Approvati risultati al 30 settembre 2015 Risultati record nei primi nove mesi, con il miglior trimestre di sempre Utile netto: 148,8 milioni ( 109,3 milioni al 30 settembre 2014, +36,2%)

Dettagli

Una politica industriale per l innovazione

Una politica industriale per l innovazione Una politica industriale per l innovazione Focus PMI innovative Stefano Firpo Ivrea, 18 novembre 2015 MiSE DG Politica Industriale, Competitività e PMI Da 3 anni il Governo sta costruendo una politica

Dettagli

I numeri del 2014. Investimenti. Raccolta

I numeri del 2014. Investimenti. Raccolta I numeri del 2014 Raccolta Totale: 1.477 mln Euro (-64% rispetto al 2013) Indipendente: 1.348 mln Euro (+116% rispetto al 2013) 15 operatori Investimenti 3.528 mln Euro (+3% rispetto al 2013) 311 operazioni

Dettagli

Il ruolo del Private Equity e del Venture Capital quali propulsori della valorizzazione e del rilancio delle imprese

Il ruolo del Private Equity e del Venture Capital quali propulsori della valorizzazione e del rilancio delle imprese Il ruolo del Private Equity e del Venture Capital quali propulsori della valorizzazione e del rilancio delle imprese Villa Serra di Comago Comago Sant Olcese (GE), 3 Ottobre 2006 Agenda 1. Storia e sviluppo

Dettagli

L impresa high-tech e la crescita: finanziare il business. Carlo Michero F.A.S.T., Milano, 29 gennaio 2008 www.3i.com

L impresa high-tech e la crescita: finanziare il business. Carlo Michero F.A.S.T., Milano, 29 gennaio 2008 www.3i.com L impresa high-tech e la crescita: finanziare il business Carlo Michero F.A.S.T., Milano, 29 gennaio 2008 www.3i.com Le esperienze fatte finora da 3i in Italia 1. Finanza e ciclo di vita dell impresa 2.

Dettagli

Tavola Rotonda Start-up innovative e Equity-crowdfunding - Come utilizzare tutti i vantaggi della normativa -

Tavola Rotonda Start-up innovative e Equity-crowdfunding - Come utilizzare tutti i vantaggi della normativa - Tavola Rotonda Start-up innovative e Equity-crowdfunding - Come utilizzare tutti i vantaggi della normativa - Presentazione di Matteo Piras, presidente di StarsUp s.r.l. Incubatore ITech BIC Lazio, 2 luglio

Dettagli

We restarting CROWDFUNDING: FINANZIAMENTO PER IMPRESE INNOVATIVE

We restarting CROWDFUNDING: FINANZIAMENTO PER IMPRESE INNOVATIVE CROWDFUNDING: FINANZIAMENTO PER IMPRESE INNOVATIVE MERCATO CROWDFUNDING RICOMPENSA DIVERSA IN FUNZIONE DEL VALORE DONATO CESSIONE DI QUOTE SOCIETARIE IN CAMBIO DI FINANZIAMENTO REWARD EQUITY DONAZIONE

Dettagli

Una politica industriale per l innovazione

Una politica industriale per l innovazione Una politica industriale per l innovazione Focus PMI innovative Mattia Corbetta Ancona 12 ottobre 2015 MiSE DG Politica Industriale, Competitività e PMI Le 4 colonne della politica industriale sull innovazione

Dettagli

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Capitolo 17 Indice degli argomenti 1. Rischio operativo e finanziario

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI SPECIFICHE La parte Informazioni Specifiche del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all Investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELLE IMPRESE Milano 09 marzo 2016. Copyright 2013-15 BorsadelCredito.it 1

GLI STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELLE IMPRESE Milano 09 marzo 2016. Copyright 2013-15 BorsadelCredito.it 1 GLI STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELLE IMPRESE Milano 09 marzo 2016 Copyright 2013-15 BorsadelCredito.it 1 Indice BorsadelCredito.it, il primo marketplace in Italia per il credito alle imprese 0. Sharing

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2015

UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2015 FABIO L. SATTIN Chairman and Founding Partner Private Equity Partners SGR S.p.A. www.unibocconi.it Rome, 24 th June 2015 UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2015 Il contributo del Private Equity

Dettagli

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Nicola Ciniero Consigliere Incaricato, Confindustria Digitale Presidente e Amministratore Delegato IBM Italia 13 Maggio 2013 1 Problemi ben noti limitano la

Dettagli

Mario Calderini, Politecnico di Torino

Mario Calderini, Politecnico di Torino Roma, 29 Settembre 2008 Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e Coesione Comitato di esperti per l accompagnamento della Priorità 2 del QSN Ricerca e innovazione, Politecnico di Torino Start up e finanza

Dettagli

L equity crowdfunding uno nuovo schema finanziario per le imprese sociali orientate a partnership innovative

L equity crowdfunding uno nuovo schema finanziario per le imprese sociali orientate a partnership innovative L equity crowdfunding uno nuovo schema finanziario per le imprese sociali orientate a partnership innovative Ecomondo Rimini 7 novembre 2014 Tommaso D Onofrio CEO Definizioni 2012: 2,7 B$ 2013: 5,1 B$

Dettagli

I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH PER L ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI RETAIL

I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH PER L ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI RETAIL I BENEFICI ECONOMICI DELL INTERNET SEARCH PER L ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI RETAIL INCONTRO DI KICK-OFF E PRIMO TAVOLO DI RICERCA: IL CONTRIBUTO DI EQUITEAM-FINALTA Milano, CeTIF 18.06.2008 AGENDA 1

Dettagli

La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale. Bologna 31 marzo 2015

La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale. Bologna 31 marzo 2015 1 La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale Bologna 1 marzo 2015 2 L'AIM Italia (Alternative Investment Market) è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole

Dettagli

Il finanziamento delle startup: l Angel investing

Il finanziamento delle startup: l Angel investing S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO START UP INNOVATIVE E CROWDFUNDING Il finanziamento delle startup: l Angel investing Paola Bonomo 17 Dicembre 2014 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI

Dettagli

Strumenti di finanza innovativa per la crescita delle pmi L EQUITY CROWDFUNDING

Strumenti di finanza innovativa per la crescita delle pmi L EQUITY CROWDFUNDING Strumenti di finanza innovativa per la crescita delle pmi L EQUITY CROWDFUNDING 25 Novembre 2014 In collaborazione con Dott. Livio Pasquetti Crowdfunding 2 Tipologie 3 Qualche numero - raccolta e piattaforme

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti

CARTELLA STAMPA. Ottobre 2013. Chi Siamo La Storia Obiettivi integrazione industriale L Offerta di ADVAM Partners SGR Management Contatti CARTELLA STAMPA Ottobre 2013 IR Top Consulting Media Relations & Financial Communication Via C. Cantù, 1 Milano Domenico Gentile, Antonio Buozzi Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 d.gentile@irtop.com ufficiostampa@irtop.com

Dettagli

Introduzione alla figura del Business Angel. Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 8 Ottobre 2015

Introduzione alla figura del Business Angel. Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 8 Ottobre 2015 Introduzione alla figura del Business Angel Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 8 Ottobre 2015 Introduzione Imprenditorialità: definizione

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Il costo dell ignoranza

Il costo dell ignoranza Il costo dell ignoranza Annamaria Lusardi Dartmouth College & NBER (in collaborazione con Peter Tufano, Harvard Business School) Motivazione Aumenta la responsabilità dei singoli Cambiamenti nel panorama

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%)

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%) COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 31 MARZO 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA E RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI IN FORTE CRESCITA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * :

Dettagli

La consulenza finanziaria del Gruppo Cariparma C.A.

La consulenza finanziaria del Gruppo Cariparma C.A. La consulenza finanziaria del Gruppo Cariparma C.A. La piattaforma a supporto delle scelte di investimento delle famiglie nel contesto di un grande Gruppo Bancario internazionale. Milano, 18 aprile 2013

Dettagli

Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata

Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata Elisabetta Gualandri Facoltà di Economia Marco Biagi Università degli studi di Modena

Dettagli

Il Finanziamento delle infrastrutture

Il Finanziamento delle infrastrutture Verso una nuova cultura delle infrastrutture Università Bocconi, 26 gennaio 2015 Il Finanziamento delle infrastrutture Stefano GATTI Agenda Laboratorio Infrastrutture Bocconi Autostrade per l Italia A

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo

Dettagli

INVESTITORI E PIATTAFORME DI EQUITY CROWDFUNDING: RUOLI E OPPORTUNITÀ L EQUITY CROWDFUNDING IN ITALIA: OPPORTUNITÀ, NORMATIVE E REGOLAMENTI

INVESTITORI E PIATTAFORME DI EQUITY CROWDFUNDING: RUOLI E OPPORTUNITÀ L EQUITY CROWDFUNDING IN ITALIA: OPPORTUNITÀ, NORMATIVE E REGOLAMENTI L EQUITY CROWDFUNDING IN ITALIA: OPPORTUNITÀ, NORMATIVE E REGOLAMENTI Prof. Angelo Miglietta Ordinario di Economia delle Aziende e dei Mercati Internazionali presso IULM, Coordinatore del dottorato in

Dettagli

Segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico

Segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico Segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico Perché le startup innovative sono importanti? Negli ultimi dieci anni, nei settori non finanziari le imprese giovani (fino 5 anni di vita), pur

Dettagli

Il posizionamento strategico dell industria finanziaria italiana

Il posizionamento strategico dell industria finanziaria italiana Per un allocazione efficiente del risparmio in Italia Progetto Federazione ABI-ANIA e Assogestioni Il posizionamento strategico dell industria finanziaria italiana Giuseppe Lusignani Università di Bologna

Dettagli

IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE

IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE (Sintesi dei dati raccolti da IBAN, con questionario on line, nel periodo 13 gennaio/25 marzo 2010) Variazione % Anno 2009 su 2008 Campione (di cui

Dettagli

Il finanziamento alle startup: il ruolo dell investitore Business Angel

Il finanziamento alle startup: il ruolo dell investitore Business Angel Il finanziamento alle startup: il ruolo dell investitore Business Angel Paolo Anselmo - Presidente Roma, 28 Gennaio 2015 www.iban.it Il Network di IBAN L Associazione IBAN è l'istituzione che rappresenta

Dettagli

GLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE

GLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE GLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI DELLE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Roma, 18 ottobre 2013 Prof. Claudio Cacciamani Università degli Studi di Parma claudio.cacciamani@unipr.it Un inquadramento delle compagnie

Dettagli

Le diverse declinazioni degli investimenti a impatto sociale. Roma, 22 giugno 2016

Le diverse declinazioni degli investimenti a impatto sociale. Roma, 22 giugno 2016 Le diverse declinazioni degli investimenti a impatto sociale Roma, 22 giugno 2016 Introduzione Tradizionalmente gli investitori sono guidati dall obiettivo di massimizzare il rendimento dei capitali investiti,

Dettagli

Imprese appena costituite o progetti d impresa (da non piu di 48 mesi) Operano in ambiti innovativi. Hanno una forte componente di R&S

Imprese appena costituite o progetti d impresa (da non piu di 48 mesi) Operano in ambiti innovativi. Hanno una forte componente di R&S Imprese appena costituite o progetti d impresa (da non piu di 48 mesi) Operano in ambiti innovativi Hanno una forte componente di R&S Hanno intensi piani di crescita (3-5 anni) Necessitano di apporti di

Dettagli

La strategia finanziaria

La strategia finanziaria La strategia finanziaria Strategie di posizionamento (rivolte all esterno) AZIENDA strategia sociale CONTESTO SOCIALE posizionamento sociale Analisi degli input strategici esterni MERCATI FINANZIARI finanziatori

Dettagli

Una via sostenibile per raggiungere gli obiettivi economici e sociali dell UE

Una via sostenibile per raggiungere gli obiettivi economici e sociali dell UE Una via sostenibile per raggiungere gli obiettivi economici e sociali dell UE Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo sostenibile

Dettagli

Dove Famiglia SpA assorbe la crisi

Dove Famiglia SpA assorbe la crisi Nel 200 si prevede che la ricchezza finanziaria delle famiglie in Europa centro-orientale raggiungerà i 1 miliardi di euro, sostenuta da una forte crescita economica e da migliorate condizioni del mercato

Dettagli

Il mercato dei capitali in Italia: un opportunità per investitori e imprese. Giorgio Gobbi Servizio Stabilità finanziaria

Il mercato dei capitali in Italia: un opportunità per investitori e imprese. Giorgio Gobbi Servizio Stabilità finanziaria Il mercato dei capitali in Italia: un opportunità per investitori e imprese Giorgio Gobbi Servizio Stabilità finanziaria Banca d Italia Traccia dell intervento Negli ultimi mesi la situazione finanziaria

Dettagli

L esigenza di patrimonializzazione delle imprese italiane

L esigenza di patrimonializzazione delle imprese italiane L esigenza di patrimonializzazione delle imprese italiane Finanza per la crescita IPO Day, Borsa Italiana, Milano - 26 Settembre 2014 Silvia Magri, Servizio Stabilità finanziaria Banca d Italia Outline

Dettagli

Deutsche Bank. Deutsche Bank Easy. La nuova banca leggera di Deutsche Bank. Milano, 5 giugno 2013

Deutsche Bank. Deutsche Bank Easy. La nuova banca leggera di Deutsche Bank. Milano, 5 giugno 2013 La nuova banca leggera di Milano, 5 giugno 2013 Flavio Valeri Chief Country Officer di Italia Agenda 1 in Italia 2 Il retail di Italia 3 : la nuova banca leggera 2 : la solidità di un gruppo globale, una

Dettagli

FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA

FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA Il ruolo dei Venture Capital (VC) nel finanziamento dello sviluppo industriale e economico è esemplificato da alcuni dati. Nel 2006,

Dettagli