Applicazione Esplodi Rendering Anima

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Applicazione Esplodi Rendering Anima"

Transcript

1 Applicazione Esplodi Rendering Anima Numero di pubblicazione spse01541

2

3 Applicazione Esplodi Rendering Anima Numero di pubblicazione spse01541

4 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto software e la relativa documentazione sono di proprietà di Siemens Product Lifecycle Management Software Inc Siemens Product Lifecycle Management Software Inc. Tutti i diritti riservati. Tutti i marchi appartengono ai rispettivi proprietari. 2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

5 Sommario Introduzione Informazioni generali sul corso Rendering Uso del rendering avanzato Comando Prospettiva Comando Render area Comando Rendering scena Attività: Rendering Definizione dei motori Comando Motore Comando Simula motore Finestra di dialogo Proprietà gruppo motore Attività: Motore Esplosione degli assiemi Comando Esplodi automaticamente Comando Modifica linee di flusso Comando Linee di flusso Comando Raggruppa sottoassieme Annulla raggruppamento sottoassieme Comando Esplodi Comando Collassa Scheda Esplodi PathFinder Comando Visualizza configurazioni Finestra di dialogo Visualizza configurazioni Comando Sposta parte Comando Rimuovi (applicazione Esplodi) Comando Riposizione Finestra di dialogo Proprietà esplosione Attività: Esplodi Animazione di un assieme Comando Editor animazioni Strumento Editor animazioni Barra Durata eventi Comando Assistente Percorso telecamera Finestra di dialogo Proprietà di animazione Finestra di dialogo Proprietà di durata Barra dei comandi Percorso (strumento Editor Animazioni) Attività: Animazione di un assieme spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3

6 Sommario Attività: Rendering di un assieme A-1 Passaggio A-2 Passaggio A-7 Passaggio A-26 Riepilogo dell attività A-28 Attività: Creare un motore B-1 Passaggio B-3 Passaggio B-5 Passaggio B-6 Passaggio B-8 Riepilogo dell attività B-10 Attività: Esplosione di un assieme C-1 Passaggio C-8 Passaggio C-10 Passaggio C-16 Passaggio C-18 Passaggio C-23 Passaggio C-29 Step C-35 Step C-40 Step C-42 Step C-42 Riepilogo dell attività C-45 Attività: Animazione di un assieme D-1 Passaggio D-5 Passaggio D-13 Passaggio D-13 Passaggio D-16 Passaggio D-16 Riepilogo dell attività D-20 4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

7 Capitolo 1 Introduzione Corso personalizzato per Solid Edge. Questo corso è progettato per insegnare all utente ad utilizzare Solid Edge. Il corso è personalizzato e contiene istruzioni seguite da attività. Corsi personalizzati di Solid Edge spse01510 Sketch spse01515 Creazione delle feature di base spse01520 Spostamento e rotazione delle facce spse01525 Utilizzo delle relazioni geometriche spse01530 Creazione delle feature per il trattamento spse01535 Costruzione di feature procedurali spse01536 Modellazione delle feature sincrone e ordinate spse01540 Modellazione degli assiemi spse01541 Esplodi-Rendering-Anima spse01545 Creazione di disegni dettagliati spse01546 Progetto Sheet Metal spse01550 Migliorare le abilità con i progetti spse01560 Modellazione di una parte mediante le superfici spse01610 Strutture di Solid Edge spse01640 Creazione di pattern dell assieme spse01645librerie dei sistemi di assiemi spse01650 Utilizzo di assiemi di grandi dimensioni spse01655 Revisione degli assiemi spse01660 Rapporti sugli assiemi spse01665 Sostituzione di parti di un assieme spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 1-1

8 Capitolo 1 Introduzione spse01670 Progettazione nel contesto di un assieme spse01675 Feature di assieme spse01680 Ispezione degli assiemi spse01685 Assiemi alternativi spse01690 Componenti virtuali degli assiemi spse01695 XpresRoute (tubature) spse01696 Creazione di un cablaggio preassemblato con Cavi e cablaggi spse01424 Utilizzo di Solid Edge Embedded Client Iniziare con le esercitazioni La formazione personalizzata inizia dove terminano le esercitazioni. Le esercitazioni rappresentano il modo più rapido per familiarizzare con le funzioni di base di Solid Edge. Se non si ha alcuna esperienza con Solid Edge, iniziare con le esercitazioni per la modifica e la modellazione della parte di base prima di iniziare questo corso personalizzato. 1-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

9 Capitolo 2 Informazioni generali sul corso Informazioni generali sul corso L applicazione Esplodi - Rendering - Anima nell ambiente Assiemi di Solid Edge è uno strumento per la creazione di diversi tipi di presentazione degli assiemi di Solid Edge. L esplosione di un assieme consente di controllare il movimento, la sequenza ed il raggruppamento di parti e sottoassiemi. Il rendering di una vista consente di definire Finiture, Illuminazione, Ombre, sfondi e altre proprietà per creare presentazioni in stile immagine. I motori applicano un movimento alle parti sottovincolate in un assieme che può essere animato. Utilizzando l animazione si possono combinare sequenze di esplosione create in precedenza e personalizzare lo spostamento della telecamera per creare una animazione. Ciascun fotogramma dell animazione può essere riprodotto in rendering per creare animazioni di qualità presentazione. Al termine di questa esercitazione si sarà in grado di: Assegnare proprietà materiale e finiture a parti e sottoassiemi. Impostare le proprietà di visualizzazione per modificare illuminazione, sfondi, ombre, riflessi, rifrazioni e prospettive. Modificare le proprietà materiale per creare risultati diversi nel rendering finale. Controllare la sequenza e la direzione degli eventi di esplosione. Aggiungere un motore ad una parte non vincolata di un assieme per creare movimenti per una animazione. Manipolare eventi di animazione ed eventi di esplosione per creare una animazione di un assieme. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 2-1

10

11 Capitolo 3 Rendering Un rendering limitato è disponibile negli assiemi Solid Edge utilizzando le impostazioni del comando Vista. Il rendering avanzati viene spiegato qui ed è contenuto nell ambiente Esplodi - Rendering - Anima. Uso del rendering avanzato Le capacità di rendering avanzato in Solid Edge sono un estensione dell applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Questa funzione può migliorare la qualità delle immagini utilizzate nei documenti come le presentazioni del cliente o letteratura di marketing e vendita. Le capacità di rendering avanzato forniscono uno stile della vista singolo denominato stile della vista di presentazione che contiene tutte le impostazioni di rendering. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-1

12 Capitolo 3 Rendering É disponibile una libreria di tutte le entità predefinite come ad esempio i materiali, gli sfondi, le modalità di rendering e gli studio luce. È possibile personalizzare la libreria con le impostazioni definite dall utente, ma non modificare o eliminare il contenuto della libreria originale. Questo garantisce la protezione per i dati originali memorizzati nella libreria. Qualsiasi impostazione personalizzata che si aggiunge alla libreria viene memorizzata in un file separato. È possibile avere librerie multiple. Le capacità di rendering avanzato utilizzano la visualizzazione Solid Edge per i manipolatori della vista. Supporta la visibilità della parte ed esegue solo il rendering che è sulla schermata. Il comando Nitidezza è disponibile quando si lavora con il rendering avanzato per rendere la grafica più nitida. La nitidezza della visualizzazione del modello aumenta la qualità del rendering. Entità del rendering avanzato supportate Il rendering avanzato fornisce supporto di rendering per le seguenti entità: Sfondi Primi piani Materiali Ambienti Studio illuminazione Modalità di visualizzazione Scenario Attivazione del rendering avanzato Il rendering avanzato viene attivato automaticamente quando si fa clic sui pulsanti Rendering scena e Rendering area se si possiede una licenza Classic Solid Edge. Quando si fa clic su questi comandi, vengono automaticamente aggiunte due nuove schede a PathFinder. La scheda Entità sessione visualizza il nome dell assieme attivo e la struttura ad albero che visualizza le entità che vengono applicate all assieme. È possibile fare clic con il pulsante destro del mouse per visualizzare un menu di scelta rapida per: Modificare le proprietà di un entità come base per la creazione di una nuova entità. Staccare (rimuovere) un materiale applicato al modello. Tagliare, copiare e incollare un entità. Ridenominare un entità creata. La scheda Archivio predefinito visualizza un elenco di directory che contengono le entità predefinite, come sfondi, primi piani e materiali. È possibile fare clic con il pulsante destro del mouse per visualizzare un menu di scelta rapida per: 3-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

13 Rendering Creare una nuova cartella di archivio o un entità di rendering avanzato. Applicare un entità al modello. Tagliare, copiare e incollare un entità. Ridenominare un entità creata. Una barra degli strumenti sulla pagina Archivi predefiniti contiene i comandi usati per creare, salvare, aprire, chiudere o importare entità personalizzate in cartelle di archivio definite dall utente. Qualsiasi materiale, colore, sfondo, luce o scena che si desideri modificare deve essere applicata prima all assieme e quindi modificata nella scheda Entità sessione per poter apparire nel modo desiderato. Una volta modificati i parametri di un entità per adeguarla al modello, è necessario copiarla dalla pagina Entità sessione ad un archivio dell entità definita dall utente sulla pagina Archivi predefiniti su PathFinder. Modifica delle entità del rendering avanzato È possibile utilizzare la finestra di dialogo Editor <Entità> per modificare le impostazioni delle entità del rendering avanzato. Per visualizzare la finestra di dialogo, fare clic sulla scheda Entità sessione su PathFinder. Fare clic con il pulsante destro sull entità che si desidera editare. Ad esempio, se si desidera modificare le impostazioni del materiale per il rendering, fare clic con il pulsante destro su Materiali. Nel menu rapido, fare clic su Modifica definizione. Le opzioni sulla finestra di dialogo si modificano in base all ombreggiatura selezionata. Un ombreggiatore viene progettato per riprodurre un immagine reale per elementi quali il materiale, la luce e la modalità rendering. Ciascun componente del rendering avanzato si basa su un ombreggiatore e ciascun ombreggiatore fornisce più opzioni per controllare la visualizzazione del rendering. Applicazione delle entità del rendering avanzato Esistono due modi per applicare un entità del rendering avanzato. È possibile selezionare l entità dalla libreria nella scheda Archivi predefiniti e trascinarla sul modello nella finestra grafica. È possibile selezionare prima una parte del modello nella finestra grafica, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse su un entità nella scheda Archivi predefiniti e selezionare Applica a selezionato sul menu di scelta rapida corrispondente. Dopo aver applicato l entità, è possibile usare il comando Rendering scena o Rendering area per visualizzare il modello con le modifiche apportate. Salvataggio di un immagine con rendering avanzato È possibile utilizzare il comando Salva con nome per salvare l immagine con rendering. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-3

14 Capitolo 3 Rendering Linee guida per il salvataggio di immagini con rendering avanzato Quando si salvano le immagini, seguire queste istruzioni. Per calcolare i requisiti di memoria per l immagine, moltiplicare la dimensione dell immagine (in pixel) * 4 (vero colore). Ad esempio, per un immagine 500 x 500 pixel, i requisiti di memori sono 10 MB (500 x 500 x 4). Per calcolare la dimensione del file per l immagine, moltiplicare la dimensione dell immagine * 3 (vero colore). Sul modulo Opzioni Immagine, impostare l opzione Alterna stile vista su Presentazione stile vista. Sfondi Gli sfondi sono un semplice modo di miglioramento dell area della schermata indietro al modello. Vengono visualizzati nelle superfici riflessive in modo da poter avere un impatto sull aspetto del modello e aggiungere contesto all immagine del modello. Nota Gli sfondi del rendering avanzato ereditano lo sfondo di Assembly. Il rendering avanzato supporta le seguenti ombreggiature. Progressivo Una transizione lineare morbida da un colore a un altro. In altre parole, c è una modifica graduale nei colori di sfondo quando si va dall inizio alla fine. 3-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

15 Rendering Immagine Piano Nessuno Per informazioni su come estendere un immagine di sfondo in modo che riempia la finestra, vedere l argomento della Guida Impostare un immagine di sfondo in Esplodi - Rendering - Anima. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-5

16 Capitolo 3 Rendering Primi piani I primi piani consentono di aggiungere effetti di vista aggiuntivi che consentono di simulare diversi effetti atmosferici come la nebbia. È possibile aggiungere i primi piani dalla libreria o è possibile modificare le impostazioni della vista direttamente. Nota I primi piani con il rendering avanzato non ereditano le impostazioni per l assieme. Il rendering avanzato supporta le seguenti ombreggiature per il primo piano. Indicazione profondità Indicazione profondità sbiadisce un immagine in un colore particolare per ritrarre un senso di profondità nell immagine. 3-6 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

17 Rendering Effetto nebbia Nessuno Materiali Il rendering avanzato include una vasta gamma di materiali per simulare materiali come il legno, la plastica, il marmo e il metallo. Supporta inoltre gli effetti di superficie avanzati per mappe di tramatura e mappa protuberanze. La definizione di materiale viene ereditata dalla definizione di stile nell assieme. Ad esempio, una parte con uno stile verde nell ambiente Assembly sarà visualizzata inizialmente con materiale verde nel rendering avanzato. I materiali applicati al modello nel rendering avanzato sono disponibili solo quando si utilizzano i comandi Rendering scena e Rendering area nell applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Ad esempio, se si applica del materiale rosso ad una parte verde, la parte sarà ancora verde se non si utilizzano tali comandi. È possibile applicare un materiale alle ricorrenze di parti singole o multiple di parti. Ad esempio, supporre di disporre di diverse parti con una definizione di materiale di blue. Se si modifica la definizione di materiale in blue scuro, tutte le parti con materiale blue vengono influenzate. Il rendering avanzato supporta diverse proprietà e consente di impostare le seguenti opzioni: Colore Riflettanza Trasparenza Spostamento Spazio trama spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-7

18 Capitolo 3 Rendering Quando si lavora in Esplodi - Rendering - Anima, è possibile modificare i materiali esistenti per creare colori e proprietà differenti. Al termine della modifica, è possibile creare un nuovo archivio (file.lwa) per le entità modificate, in modo da poterle applicare a diversi progetti ogni volta che si desidera. Supporto colore È possibile definire i colori come i colori semplici, campiture come legno, granito e marmo o una mappa tramatura in base all immagine bitmap. Le impostazioni di colore supportano le ombreggiature piano, legni, marmo e immagini avvolte. Supporto di riflettanza Le proprietà di riflettanza compromettono il modo in cui la luce interagisce con i materiali. È possibile utilizzare queste proprietà per applicare tali effetti come: Riflettanza speculare Riflettanza plastica Riflettanza trasparente 3-8 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

19 Rendering Riflettanza metallo Le impostazioni di riflettanza supportano le ombreggiature 2D cromo, conduttore, vetro, opaco, metallo e specularizzazione. Alcune delle opzioni più comuni di queste ombreggiature includono: fattore Speculare Il fattore speculare è il quantitativo di evidenziazione o luce riflessa proveniente dal triangolo in cui la normale corrisponde al vettore della luce. Con un fattore speculare basso, l aspetto della plastica blu sembra essere opaco spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-9

20 Capitolo 3 Rendering rispetto a un fattore speculare elevato che produce un effetto più luminoso, quasi specchio. fattore Diffusione Il fattore diffuso è il quantitativo di luce riflessa dai triangoli dove la luce è all incirca 45 gradi dal raggio di luce. Un fattore di diffusione basso produce un immagine scura, 3-10 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

21 Rendering rispetto a un fattore di diffusione elevato. Fattore speculare Supporto trasparenza La trasparenza è il quantitativo di copertura per un filtro di colore per simulare i materiali plastici o trasparenti. L intervallo di valore da 0 per trasparente a 1 per opaco. Le impostazioni relative alla trasparenza supportano le ombreggiature (nessuna immagine, incandescenza, immagine piana e avvolta). È possibile applicare la semplice trasparenza a un modello, o combinarla con le proprietà come riflettanza, è possibile produrre un immagine più accurata. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-11

22 Capitolo 3 Rendering Supporto spostamento Lo spostamento della superficie definisce le deformazioni superficiali applicando tali effetti come ruvidità superficiale semplice, campiture come pelle e imbutiture o piani di pedata. Le impostazioni di spostamento supportano gli ombreggiatori come nessuno, colatura, pelle e spostamenti avvolti. Gli ombreggiatori di spostamento avvolti simulano i materiali con una campitura stampata. Alcuni degli ombreggiatori di spostamento avvolti comuni includono: Piano di pedata avvolto I piani di pedata avvolti riproducono la campitura a forma di pedata resistente antisdrucciolevole. Anche nota come piastra di diamante, questo materiale viene comunemente utilizzato per le procedure per esterni. Zigrinatura avvolta La zigrinatura avvolta riproduce le manopole ed è una finitura comune per le manopole barbell Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

23 Rendering Imbutitura avvolta L imbutitura avvolta simula una campitura a forma di bolla resistente allo scivolo. Anche nota come piastra di diamante, questo materiale viene comunemente utilizzato per le procedure per esterni. Pelle avvolta La pelle avvolta riproduce la pelle è viene comunemente utilizzata per i corpi, le sedie e il fondo del piano. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-13

24 Capitolo 3 Rendering È possibile utilizzare le impostazioni di spostamento per definire la mappa protuberanze in base alle immagini bitmap. La direzione di origine della luce determina la rugosità superficiale del rendering. Le aree più luminose a cui viene eseguito il rendering come porzioni sollevate della superficie e aree più scure a cui viene eseguito il rendering come depressioni nella superficie. Un rendering gradiente tra le zone illuminate e quelle scure. È possibile utilizzare la tramatura mappatura per definire in che modo la tramatura viene avvolta sulla superficie Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

25 Rendering Studio delle luci Uno studio delle luci è il contenitore di livello superiore per tutte le luci utilizzate in un modello. Fornisce un modo semplice e rapido per modificare l intero schema di luci. È possibile modificare cose come: Ombre Intensità Tipo di ombra Le ombre possono essere morbide o rigide. Le ombre morbide vengono gradualmente diffuse per creare un effetto luce molto realistico. Le ombre rigide possono essere colorate e utili per tali effetti come il vetro policromato. Risoluzione ombra Ogni luce nello studio delle luci presenta il suo gruppo di attributi, come un tipo di luce e colore. Queste luci sono definite da un ombreggiatura di luce. È possibile attivare e disattivare rapidamente le fonti di luce, selezionando o deselezionando la casella di spunta adiacente a ciascuna luce nel ramo studio luce dell albero Entità sessione nello strumento EdgeBar. L illuminazione è molto importante per il rendering dato che dà un senso di profondità alla scena ed evidenzia le superfici illuminate. L illuminazione supporta le seguenti ombreggiature: Luce ambiente Luce puntata Riflettore Luce distante Sole spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-15

26 Capitolo 3 Rendering Cielo Altro Le ombreggiature contengono le opzioni relative alla luce. Alcune delle opzioni più comuni includono colore, intensità e posizione. La luce ambiente illumina tutte le superfici senza tenere conto dell orientamento. Questo è utile per l illuminazione della scena che non viene illuminata da altre origini. La luce puntata emette luce in modo uguale in tutte le direzioni da un punto specificato da una definizione di X, Y e Z. Questo tipo di luce è utile quando si illuminano gli spazi circoscritti o si simula l effetto di una lampadina. Il riflettore emette la luce da un punto singolo ed è contenuto da un cono. Le posizioni iniziale e finale della luce vengono specificate dalle definizioni X, Y e Z. Questo tipo di luce è utile per focalizzare l attenzione sul modello o parte del modello Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

27 Rendering La luce distante emette la luce in parallelo in un punto specifico come se fosse da un origine molto distante. Solid Edge utilizza le luci distanti, che vengono utilizzate per l illuminazione generale. Per informazioni su come usare i controlli per l illuminazione, vedere l argomento della Guida Modificare le proprietà dell entità luce per un rendering avanzato. Modalità rendering Il rendering avanzato fornisce le impostazioni che consentono di controllare vari elementi come, ad esempio, i riflessi e la quantità di luce tra gli oggetti. Il rendering avanzato non eredita le impostazioni di rendering dall ambiente Assembly. Le modifiche apportate alle impostazioni di rendering nel rendering avanzato non cambiano in Assembly. Il rendering avanzato supporta due tipi di rendering: Fotorealistica Artistica spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-17

28 Capitolo 3 Rendering Ogni modalità di rendering utilizza un ombreggiatura per produrre effetti speciali e ogni ombreggiatore include una varietà di opzioni. Le opzioni disponibili variano in base all ombreggiatore selezionato. Il rendering fotorealistico supporta la tracciatura dei raggi per visualizzare i riflessi e le refrazioni. Il rendering fotorealistico supporta le opzioni di ombreggiatura relative all anti-aliasing, alla trasparenza e ai riflessi. La tracciatura dei raggi plotta raggi immaginari dall occhio dell osservatore attraverso ogni pixel sulla schermata, nell ambiente 3D. Questi raggi vengono tracciati quando saltano da un oggetto a un altro all origine della luce. L Antialias è un metodo di visualizzazione degli elementi su un dispositivo a bassa risoluzione per rendere l oggetto più liscio. È possibile controllare il livello dell effetto antialias. Più è elevato il livello di effetto antialias applicato, più uniforme risulterà la visualizzazione ma occorrerà anche più tempo per elaborarla. È possibile scegliere tra diverse modalità di rendering artistico per rendere l aspetto di un modello 3D come se fosse disegnato a mano, pitturato, mosaicato ecc. Scenario Lo scenario consente di migliorare i rendering aggiungendo tali effetti come pavimento piastrellato o acqua Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

29 Rendering Il rendering avanzato supporta i seguenti tipi di scena. Basi circolari Panorami Stanze Basi quadrate Nessuno Comando Prospettiva Consente di applicare la prospettiva alla vista (A) oppure di rimuovere la prospettiva dalla vista (B) per la finestra attiva. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-19

30 Capitolo 3 Rendering Questo comando consente di aggiungere o rimuovere rapidamente una prospettiva, ma non consente di modificarne l angolo. Comando Render area Compone un area fence. A seconda del tipo di licenza di Solid Edge di cui si dispone, è possibile utilizzare capacità di rendering avanzato nell applicazione Esplodi - Rendering - Anima nell ambiente Assembly. Ad esempio, se si dispone di una licenza Solid Edge Classic, sono disponibili funzionalità di rendering avanzate. Se si dispone di una licenza Foundation, non sono disponibili funzionalità di rendering avanzate. Comando Rendering scena Compone la finestra attiva. A seconda del tipo di licenza di Solid Edge di cui si dispone, è possibile utilizzare capacità di rendering avanzato nell applicazione Esplodi - Rendering - Anima nell ambiente Assembly. Ad esempio, se si dispone di una licenza Solid Edge Classic, sono disponibili funzionalità di rendering avanzate. Se si ha una licenza Foundation, il rendering avanzato non è disponibile Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

31 Rendering Attività: Rendering Obiettivi dell attività Si lavorerà nel contesto di un assieme di nome render.asm. Nel corso di questa attività: Impostare i parametri per modificare sfondi, primi piani, sorgenti luminose e prospettive per controllare una visualizzazione di un assieme di Solid Edge. Avviare l applicazione Esplodi - Rendering - Anima ed assegnare materiali e proprietà di rendering ad un assieme Solid Edge. Modificare i parametri assegnati dall archivio predefinito e controllare meglio la visualizzazione delle immagini della scena di rendering. Generare presentazioni con immagini di alta qualità di un assieme di Solid Edge utilizzando gli strumenti di rendering nell applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Consultare l Appendice A per l attività: Rendering di un assieme spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 3-21

32

33 Capitolo 4 Definizione dei motori Esistono due tipi di motore che possono essere definiti in Solid Edge: rotatorio e lineare. Utilizzare le feature del motore per visualizzare il modo in cui il gruppo di parti sottovincolate si sposta in relazione alla parte motore. Questo consente di progettare e simulare meccanismi complessi dove deve essere simulato il movimento di un gruppo parti interconnesse. Comando Motore Indica un motore di rotazione o lineare utilizzando un elemento su una parte selezionata. È possibile utilizzare il comando Simula motore per visualizzare una simulazione cinematica del movimento in un assieme. Utilizzare le feature del motore per visualizzare il modo in cui il gruppo di parti sottovincolate si sposta in relazione alla parte motore. Ciò consente di progettare e simulare meccanismi complessi in cui è necessario simulare il movimento di un gruppo di parti. Ciò è utile quando si lavora con assiemi che contengono parti in movimento come ad esempio ingranaggi, pulegge, alberi motore, parti che si trovano in gole o asole e attuatori idraulici o pneumatici. Ad esempio, è possibile indicare che una parte albero motore (A) in un meccanismo ruoti attorno ad un asse specificato (B). spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 4-1

34 Capitolo 4 Definizione dei motori È inoltre possibile utilizzare il comando Simulazione motore per riprodurre una simulazione cinematica del modo in cui le parti sottovincolate si spostano nell assieme. Premere F5 per riprodurre l animazione. È possibile definire le proprietà del motore, ad esempio il tipo, il rapporto, la velocità, la direzione del motore e qualsiasi limite si desidera specificare sul motore. Quando si definisce la feature del motore utilizzando il comando Motore, viene aggiunta una voce per la feature del motore al PathFinder di È possibile selezionare la voce del motore nel PathFinder di per modificare successivamente la feature del motore. Tipi È possibile definire i seguenti tipi di motori: Rotazione Lineare Definizioni Gli step di base per la definizione di un motore sono: Specificare il tipo di motore desiderato, Rotazione o Lineare. Selezionare la parte che deve fungere da motore. 4-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

35 Definizione dei motori Definire l asse di movimento. Specificare la velocità del motore e i limiti. Definizione del tipo di motore L elenco Tipo di motore sulla barra comandi consente di definire il tipo di motore desiderato. È possibile specificare se il motore deve essere di rotazione o lineare. Selezione della parte È possibile selezionare solo una parte sottovincolata o che possiede relazioni soppresse. Anche l assieme deve essere sottovincolato in modo che il meccanismo sia libero di muoversi lungo l asse appropriato. Definizione dell asse di movimento A seconda del tipo di motore specificato, è possibile selezionare le facce, gli spigoli o gli assi cilindrici per definire l asse del motore. Ad esempio, per definire un motore di rotazione, è possibile selezionare le facce, gli spigoli o gli assi cilindrici. Definizione della velocità e dei limiti del motore Le opzioni Valore motore e Limiti sulla barra comandi consentono di specificare la velocità desiderata per il motore e i limiti di movimento che si desidera imporre. Ad esempio, sarà possibile indicare che il motore deve ruotare ad una velocità di 1750 rivoluzione al minuto e che deve compiere due rivoluzioni complete (720 gradi). È possibile impostare le unità di lavoro desiderate per la velocità angolare e lineare di un motore utilizzando il pulsante Unità avanzate nella scheda Unità della finestra di dialogo Proprietà del file, nel menu File. Definizione del motore e linee guida per la simulazione È possibile definire tutti i motori desiderati in un assieme. Quando si definiscono più motori in un assieme, utilizzare la finestra di dialogo Proprietà gruppo motore, disponibile utilizzando il comando Simula motore e lo strumento Editor animazioni per indicare i motori che si desidera utilizzare, se si desidera rilevare le collisioni durante la simulazione e così via. Quando si lavora con più di un motore, utilizzare lo strumento Editor animazioni per specificare l orario di inizio, la durata e l orario di arresto di ciascun motore. Ciò consente di progettare e simulare meccanismi complessi in cui l orario e la posizione delle parti sono fondamentali per la comprensione del comportamento del meccanismo. Nota Solo i motori nell assieme attivo partecipano alla simulazione motore. Se si desidera che le parti di un sottoassieme si spostino come conseguenza della simulazione motore, è necessario rendere regolabile il sottoassieme, utilizzando il comando Assieme regolabile sul menu di scelta rapida di PathFinder. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 4-3

36 Capitolo 4 Definizione dei motori Comando Simula motore Visualizza una simulazione cinematica del movimento in un assieme. Le feature motore sono utili per specificare il modo in cui si dovrà muovere un gruppo di parti interconnesse. Ciò può essere utile quando si utilizzano assiemi che contengono alberi motore, ingranaggi, pulegge e attuatori idraulici o pneumatici. Premere F5 per riprodurre l animazione. Quando si seleziona il pulsante Simula motore, viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà gruppo motore che consente di specificare i motori da utilizzare, di indicare se si desidera rilevare collisioni durante la simulazione, ecc. Quando si fa clic su OK, viene visualizzato l Editor animazioni che consente di riprodurre l animazione. Per riprodurre l animazione, fare clic sul pulsante Play. Nota Il comando Simula motore contiene solo alcune delle funzioni dell Editor animazioni. Per accedere alle funzioni complete dell Editor animazioni, è necessario selezionare il comando Editor animazioni dall applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Per accedere all applicazione Esplodi - Rendering - Anima, sulla scheda Strumenti selezionare Esplodi - Rendering - Anima. Finestra di dialogo Proprietà gruppo motore Nessuna analisi Consente di spostare parti sottovincolate e di osservare i risultati. 4-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

37 Definizione dei motori Rileva collisioni Consente di rilevare collisioni durante l animazioni del motore. Movimento fisico Consente di simulare il movimento fisico tra le parti. Questa opzione rileva il contatto tra superfici non vincolate e applica dei vincoli temporanei tra le superfici in contatto. In questo modo è possibile analizzare il movimento in meccanismi che contengono ingranaggi e altre forme di contatto per scivolamento. Durata motore Indica in che modo viene definita la durata del motore. Usa limiti di motore come durata se definita Indica che i limiti di motore definiscono la durata. Durata motore predefinita Indica la durata del motore in secondi. È possibile immettere un valore. Motori disponibili Elenca i motori disponibili. È possibile usare i pulsanti Aggiungi e Rimuovi per aggiungere motori o rimuoverli dall elenco Motori nell Animazione. Aggiungi Aggiunge un motore all elenco Motori nell Animazione. Rimuovi Rimuove un motore dall elenco Motori nell Animazione. Motori nell Animazione Elenca i motori che verranno usati nell animazione. Attività: Motore Obiettivi dell attività In questa attività verrà assegnato un motore ad una parte in un assieme. Il tipo di motore sarà rotativo e verrà applicato ad un ingranaggio in un orologio. La velocità del motore sarà tale da far muovere la lancetta dei secondi dell orologio alla velocità effettiva di 1 rpm. Le relazioni dell ingranaggio sono predefinite, assegnando il motore all appropriato ingranaggio, il movimento può essere mostrato per mezzo di una simulazione del motore. La simulazione del motore verrà poi utilizzata per creare una animazione dell orologio. Andare all Appendice B per l attività: Creare un motore spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 4-5

38

39 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Solid Edge consente di creare facilmente una vista esplosa dell assieme. Le viste esplose definite nell ambiente di Assembly possono essere utilizzate per creare dei disegni degli assiemi esplosi nell ambiente Draft. È, inoltre, possibile creare animazioni e rendering con presentazioni di qualità degli assiemi esplosi. Comando Esplodi automaticamente Applicando una distanza di propagazione tra le parti, l assieme attivo viene esploso. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-1

40 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Questo comando esplode gli assiemi in base alle relazioni applicate tra i comandi. Negli assiemi in cui i componenti vengono posizionati utilizzando relazioni di accoppiamento o di allineamento assiale, il comando Esplodi automaticamente offre dei risultati rapidi ed eccellenti. Nota Non è possibile utilizzare questo comando per esplodere parti vincolate a terra o componenti dei tubi. Definizioni I passi di base per l esplosione automatica di un assieme sono: Impostazione dei componenti da esplodere. Definizione delle impostazioni di esplosione. Impostazione dei componenti È possibile utilizzare l opzione Seleziona sulla barra comandi per specificare se esplodere tutte le parti e i sottoassiemi di un assieme o solo i sottoassiemi selezionati. Quando si esplodono i sottoassiemi selezionati, è possibile selezionare i sottoassiemi nella finestra grafica o in PathFinder di Assembly. Definizione delle impostazioni di esplosione È possibile utilizzare le opzioni sulla barra comandi e la finestra di dialogo Opzioni esplodi automaticamente per specificare come esplodere i componenti. Ad esempio, è possibile specificare se calcolare automaticamente o immettere manualmente la distanza di propagazione tra le parti. 5-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

41 Esplosione degli assiemi Quando si esplode un assieme che contiene dei sottoassiemi, la finestra di dialogo Opzioni esplodi automaticamente consente di specificare come si desidera che vengano esplose le parti nei sottoassiemi. Calcolo della distanza di propagazione Il pulsante Distanza automatica di propagazione sulla barra comandi consente di specificare se calcolare automaticamente la distanza di propagazione utilizzando il comando Esplodi automaticamente o se si desidera immettere la distanza di propagazione desiderata. Perché la distanza di propagazione sia calcolata automaticamente, selezionare l opzione Distanza automatica di propagazione. Per specificare tale distanza manualmente, deselezionare l opzione Distanza automatica di propagazione e digitare il valore desiderato nella casella Distanza. Quando si definisce manualmente la distanza di propagazione, è possibile immettere il valore desiderato e fare clic sul pulsante Esplodi per visualizzare il risultato. Per modificare la distanza specificata, digitare un nuovo valore e selezionare nuovamente il pulsante Esplodi. Raggruppare i sottoassiemi Quando si utilizza il comando Esplodi automaticamente in un assieme che contiene dei sottoassiemi, è possibile specificare se esplodere le parti del sottoassieme (A) o se raggrupparle come unità singola (B). Per raggruppare le parti dei sottoassiemi, impostare l opzione Lega tutti i sottoassiemi nella finestra di dialogo Opzioni esplodi automaticamente. Se si desidera esplodere le parti di alcuni sottoassiemi (A), ma non di altri (B), è possibile utilizzare il comando Lega sottoassieme per selezionare i sottoassiemi che si desidera restino una sola unità dopo l esplosione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-3

42 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Selezionare i sottoassiemi in PathFinder di Assembly, quindi fare clic sul comando Lega sottoassieme. Un simbolo viene aggiunto accanto alla voce del sottoassieme nel PathFinder di Assembly per indicare che il sottoassieme è chiuso. Se poi si deseleziona l opzione Lega tutti i sottoassiemi nella finestra di dialogo Opzioni esplodi automaticamente, solo i sottoassiemi raggruppati che sono stati selezionati rimarranno come unità singola al termine dell operazione. Se successivamente si desidera esplodere il sottoassieme, è possibile utilizzare il comando Slega sottoassieme per annullare il raggruppamento del sottoassieme. Tecnica di esplosione L opzione Tecnica di esplosione nella finestra di dialogo Opzioni esplodi automaticamente consente di specificare se considerare o ignorare un sottoassieme durante l esplosione. L opzione Per livello di sottoassieme specifica se considerare ciascun sottoassieme come singola esplosione. In questo modo le parti del sottoassieme restano adiacenti mentre vengono esplose (A). L opzione Per parte individuale consente di specificare se ignorare la struttura del sottoassieme quando le parti vengono esplose. Le parti vengono esplose in base alla vicinanza con le altre parti. Ciò fa sì che le parti appartenenti a sottoassiemi differenti vengano mescolate le une alle altre. (B) Questa opzione consente di copiare il comportamento utilizzato prima della versione 19 di Solid Edge. 5-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

43 Esplosione degli assiemi Scheda Esplodi PathFinder La scheda Esplodi PathFinder di PathFinder elenca le operazioni di esplosione in base all ordine di esecuzione. È possibile utilizzare la scheda Esplodi PathFinder per visualizzare nuovamente e modificare le operazioni di esplosione. Quando si salva una configurazione di esplosione, ciascuna configurazione raggruppa una serie di operazioni di esplosione. Quando si attiva una configurazione di esplosione, la scheda Esplodi PathFinder aggiorna l elenco delle operazioni raggruppate in quella configurazione. Parti vincolate a terra Il comando Esplodi automaticamente non può esplodere le parti vincolate a terra. Le parti create nel contesto di un assieme con l opzione Crea sul posto vengono posizionate con un vincolo a terra. Utilizzare il comando Esplodi per esplodere manualmente una parte vincolata a terra, o si può eliminare la relazione di vincolo a terra, quindi posizionare la parte utilizzando le relazioni di assieme, per esempio Accoppia e Allinea. Barra comandi Esplodi automaticamente Finestra di dialogo Opzioni esplodi automaticamente Comando Modifica linee di flusso Consente di modificare la linea di flusso in due parti esplose. È possibile apportare le seguenti modifiche alla linea di flusso: È possibile modificare la lunghezza di una linea di flusso modificando la posizione delle estremità della linea di flusso. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-5

44 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi È possibile modificare la posizione di un segmento di movimento su una linea di flusso. È possibile modificare la posizione dell intera linea di flusso. Modifica della lunghezza della linea di flusso È possibile modificare la lunghezza della linea di flusso selezionandola all estremità che si desidera modificare (A) e trascinando il cursore nella posizione desiderata (B). Modifica della posizione del segmento di movimento Se viene utilizzato il comando Sposta parte esplosa per spostare la parte fuori dal vettore, viene aggiunto un movimento alla linea di flusso. È possibile utilizzare il comando Modifica linee di flusso per trascinare il segmento di movimento (A) in una nuova posizione (B). 5-6 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

45 Esplosione degli assiemi Modifica della posizione della linea di flusso La posizione e la lunghezza della linea di flusso vengono determinate automaticamente utilizzando la casella per l intervallo delle parti genitori e figli. Il terminatore della linea di flusso ha origine nel centro della casella per l intervallo nella parte genitore. (A) La casella per l intervallo è una vista 3D teorica in cui è contenuto il solido. Per alcune parti, è possibile modificare la posizione della linea di flusso. Per riposizionare un intera linea di flusso, fare clic vicino ad un estremità della linea di flusso (A), quindi su un bordo o su una faccia a cui si desidera collegare l estremità della linea di flusso (B). spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-7

46 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi La posizione della linea di flusso viene aggiornata (A). È inoltre possibile modificare la lunghezza della linea di flusso in modo da poter visualizzare meglio il terminatore della linea di flusso (B) nell orientamento della vista corrente. Altre operazioni con le linee di flusso È inoltre possibile eseguire le seguenti azioni con le linee di flusso. Per visualizzare o nascondere i terminatori delle linee di flusso, impostare o deselezionare il comando Terminatori linee di flusso nel menu Visualizza. Per visualizzare o nascondere tutte le linee di flusso, impostare o deselezionare il comando Linee di flusso nel menu Visualizza. Per visualizzare o nascondere una singola linea di flusso, selezionare la parte nella finestra grafica o nel PathFinder di, quindi fare clic sui comandi Mostra linee di flusso o Nascondi linee di flusso nel menu di scelta rapida. Per eliminare un segmento di movimento su una linea di flusso, selezionare l evento appropriato nella scheda Esplodi PathFinder, quindi fare clic sul 5-8 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

47 Esplosione degli assiemi comando Elimina nel menu di scelta rapida. Ciò produce lo stesso effetto del comando Sposta parte esplosa per riportare la parte entro un vettore di esplosione precedente. Quando si fa esplodere una parte utilizzando il comando Collassa, la linea di flusso viene eliminata. I comandi Mostra linee di flusso o Nascondi linee di flusso sono disponibili anche nel menu di scelta rapida quando si seleziona un evento di esplosione nella scheda Esplodi PathFinder. Nota È possibile selezionare solo le linee di flusso nella finestra grafica con il comando Modifica linee di flusso o quelle nella scheda Esplodi PathFinder con lo Strumento di selezione. Comando Linee di flusso Visualizza o nasconde tutte le linee di flusso tra le parti esplose. Comando Raggruppa sottoassieme Raggruppa le parti in un sottoassieme per esploderle come singola unità usando il comando Esplodi automaticamente. Per raggruppare il sottoassieme, selezionarlo utilizzando PathFinder di Un simbolo viene aggiunto accanto alla voce del sottoassieme in PathFinder per indicare che il sottoassieme è chiuso. Per slegare un sottoassieme, è possibile utilizzare il comando Slega sottoassieme. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-9

48 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Annulla raggruppamento sottoassieme Annulla il raggruppamento del sottoassieme creato con il comando Raggruppa sottoassieme. Comando Esplodi Consente di esplodere una o più parti in una direzione specifica. Sulle parti (A) selezionate per l esplosione viene eseguito l offset lungo un vettore esploso definito selezionando una faccia o un piano di riferimento su una parte di base o di riferimento (B) Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

49 Esplosione degli assiemi È possibile esplodere manualmente le singole parti, più parti e i sottoassiemi chiusi. Definire la distanza di offset utilizzando la casella Distanza sulla barra dei comandi. Nota Le parti esplose utilizzando il comando Esplodi automaticamente possono essere riesplose lungo un diverso vettore di esplosione utilizzando questo comando. Definizioni I passi di base per l esplosione manuale delle parti sono: Selezionar le parti da esplodere. Selezionare la parte base. Selezionare un piano o una faccia di riferimento sulla parte base. Specificare la direzione dell esplosione. Esplosione di più parti Quando vengono selezionate più parti da esplodere in un unica operazione, è possibile utilizzare la finestra di dialogo Opzioni di esplosione manuale per indicare se le parti vengono propagate in modo uniforme o spostate come unità singola. Propagazione dei componenti in modo uniforme Quando si imposta l opzione Propaga i componenti in modo uniforme, è possibile utilizzare la finestra di dialogo Opzioni di esplosione manuale per definire l ordine di esplosione desiderato. È possibile selezionare una o più parti nell elenco Ordine di esplosione, quindi utilizzare i pulsanti Sposta in su e Sposta in giù nella finestra di dialogo per definire l ordine di esplosione desiderato. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-11

50 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Quando si seleziona una parte nell elenco, la parte viene evidenziata nella finestra grafica. Ciò consente di riordinare le parti mentre vengono esplose. Spostamento come unità singola Quando si imposta l opzione Sposta i componenti come un unità singola, la posizione corrente della serie di parti viene mantenuta e le parti vengono riposizionate lungo il vettore di esplosione specificato. Esplosione di sottoassiemi chiusi Quando si seleziona un sottoassieme chiuso da esplodere, il sottoassieme viene esploso come unità singola. In altre parole, i componenti interni del sottoassieme non vengono propagati. Comando Collassa Riporta una parte esplosa nella sua posizione originaria all interno dell assieme rispetto alla parte genitore. Per collassare diverse parti in una sola operazione, mantenere premuto il pulsante MAIUSC e selezionare le parti. Se si seleziona una parte che è un componente in un sottoassieme chiuso, l intero sottoassieme viene compresso. Quando si comprime una parte, la linea di flusso per quella parte viene eliminata. Scheda Esplodi PathFinder Fornisce modalità alternative di visualizzazione e modifica di un assiemi esploso. La scheda Esplodi PathFinder visualizza la struttura per la configurazione della vista esplosa corrente in un elenco gerarchico. La scheda Esplodi PathFinder facilita l uso dei componenti della vista esplosa Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

51 Esplosione degli assiemi Ciò consente di visualizzare la struttura ed eseguire le operazioni di modifica nella configurazione della vista esplosa corrente. È possibile eseguire alcune operazioni mediante cui è possibile: È possibile selezionare un evento di esplosione, quindi modificare l offset o il valore rotazionale utilizzando la barra comandi. Usare i comandi sul menu rapido per visualizzare e nascondere le parti, collassare le parti, visualizzare e nascondere linee di flusso e così via. È possibile aggiungere o rimuovere le parti dai gruppi di esplosione e dai gruppi di eventi. Ciò è utile quando si lavora con le animazioni. La seguente tabella descrive i simboli utilizzati in Esplodi PathFinder: Legenda Parte Assembly Raggruppa Gruppo eventi Evento lineare Evento rotazionale Parti spostate Parti inesplose Gruppo Esplodi e gruppo eventi Il metodo di ordinamento delle parti e dei sottoassiemi nella scheda Esplodi PathFinder si basa sulle operazioni eseguite per creare la vista esplosa. Tali operazioni o eventi vengono raccolti in una o più serie di operazioni di esplosione nella scheda Esplodi PathFinder. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-13

52 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Esistono due serie di operazioni di esplosione: gruppi e gruppi di eventi. I gruppi e i gruppi di eventi vengono creati automaticamente come parte del processo di creazione dell esplosione ma è possibile modificarli in un secondo momento. Gruppi Un gruppo comprende tutte le parti e i sottoassiemi in un vettore di esplosione comune. Il collettore del gruppo può disporre di più gruppi nidificati al suo interno. Ad esempio, se una parte del vettore di esplosione ha altre parti che si estendono in un vettore di esplosione differente, le parti nidificate verranno posizionate in un gruppo nidificato all interno del gruppo principale. I componenti all interno di un gruppo vengono animati in sequenza. Gruppi di eventi Un gruppo di eventi comprende tutti i componenti che vengono spostati simultaneamente in un animazione. Ad esempio, una campitura di fissaggi costituisce un gruppo di eventi. È possibile aggiungere le parti ad un gruppo di eventi o rimuoverle dal gruppo. Esplodi PathFinder e finestra grafica Come avviene nella scheda PathFinder, quando si seleziona una voce in Esplodi PathFinder, le parti associate vengono evidenziate nella finestra grafica. Ad esempio, se si seleziona una voce del gruppo in Esplodi PathFinder, le parti associate ad una voce vengono evidenziate nella finestra grafica. Se si seleziona una parte nella finestra grafica, viene visualizzata una casella in Esplodi PathFinder che indica il punto in cui la parte selezionata viene posizionata nella struttura ad albero della vista esplosa Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

53 Esplosione degli assiemi Configurazioni ed eventi di esplosione Quando si salva la configurazione di una vista esplosa, ciascuna configurazione di esplosione cattura un gruppo differente di eventi di esplosione. Quando si attiva una configurazione della vista di esplosione, la scheda Esplodi PathFinder aggiorna l elenco degli eventi rilevati per la configurazione corrente. Aggiunta e rimozione delle parti dai gruppi di eventi È possibile aggiungere o rimuovere le parti da un gruppo di eventi per controllare quali parti si muovono simultaneamente durante l animazione di un assieme. I comandi Aggiungi a gruppo eventi e Rimuovi da gruppo eventi dal menu rapido nella scheda Esplodi PathFinder consentono di effettuare tali tipi di modifiche. Ad esempio, potrebbe essere necessario animare i fissaggi di un assieme in una sola volta, anche se il comando Esplodi automaticamente li ha posizionati in gruppi di eventi di esplosione differenti. Nota I comandi Aggiungi a gruppo eventi e Rimuovi da gruppo eventi non sono disponibili se viene visualizzato l Editor animazioni. Per ulteriori informazioni sulle animazioni degli assiemi, vedere la sezione della Guida Creazione di animazioni di assiemi. Riordino dei gruppi È possibile modificare l ordine di un gruppo di esplosione ma non è possibile riordinare un gruppo di eventi utilizzando la scheda Esplodi PathFinder. Ciò spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-15

54 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi consente di modificare l ordine sequenziale in cui vengono spostate le parti durante l animazione di un assieme. Utilizzare lo strumento di selezione per trascinare un gruppo di esplosione in un ubicazione differente. La scheda Esplodi PathFinder visualizza un simbolo per mostrare il punto in cui è possibile riposizionare il gruppo nella struttura di esplosione. Il simbolo si modifica se si trascina il gruppo in un ubicazione non valida nella struttura di esplosione. Comando Visualizza configurazioni Salva, applica, o cancella una configurazione di visualizzazione di un assieme. Una configurazione di assieme cattura lo stato di visualizzazione delle parti, assiemi, schizzi di assieme, cordoni di saldatura e piani di riferimento in un assieme. Utilizzare le configurazioni di visualizzazione quando si lavora con assiemi di grandi dimensioni. Per applicare una configurazione salvata, è possibile anche utilizzare l elenco Configurazione, accessibile selezionando la scheda Homefiil gruppo Configurazioni. È anche possibile applicare configurazioni di visualizzazione definite nell assieme corrente o in un sottoassieme. Per applicare una configurazione di visualizzazione definita in un sottoassieme, è necessario selezionare dapprima il sottoassieme. Per ulteriori informazioni, vedere le sezioni della Guida Uso delle configurazioni di visualizzazione e Uso efficace degli assiemi di grandi dimensioni. Finestra di dialogo Visualizza configurazioni Salva, applica o cancella una configurazione di assieme nell assieme attivo. Opzioni della finestra di dialogo Nome configurazione Visualizza il nome di configurazione. Si può digitare un nuovo nome oppure selezionarne uno dall elenco. Evitare l uso di caratteri speciali nei nomi di configurazione. Ad esempio, i caratteri speciali \ / : non sono consentiti. Applica attivazione a sovrascrivere Consente di specificare il metodo di applicazione della configurazione di visualizzazione. Quando l opzione è impostata, si può specificare se le parti nell assieme vengono attivate o disattivate con l applicazione della configurazione. Quando l opzione è deselezionata, lo stato attivo o inattivo delle parti è determinato dallo stato dell ultimo salvataggio. Attiva tutte le parti Specifica che tutte le parti dell assieme diventano attive con l applicazione della nuova configurazione. Disattiva le parti Specifica che tutte le parti dell assieme diventino inattive con l applicazione della nuova configurazione Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

55 Esplosione degli assiemi Mantieni stato attuale Indica che lo stato di attivazione attuale (attivo o non attivo) delle parti nell assieme non viene modificato quando si applica una configurazione di visualizzazione. Ciò consente l ottimizzazione delle prestazioni quando si lavora con assiemi di grandi dimensioni. Quando si applica una configurazione di visualizzazione dalla barra comandi Strumento di selezione, verranno applicate le impostazioni della finestra di dialogo corrente. Se si desidera modificare l attivazione attuale o sovrascrivere l impostazione quando si applica una configurazione di visualizzazione, è necessario applicare la configurazione utilizzando la finestra di dialogo Visualizza configurazioni. Semplifica sovrascrivi Consente di specificare il metodo di applicazione della configurazione di visualizzazione. Quando l opzione è impostata, si può specificare se le parti nell assieme appaiono nella versione progettata o semplificata. Quando l opzione è deselezionata, lo stato attivo o inattivo delle parti è determinato dallo stato dell ultimo salvataggio. Usa tutte le parti semplificate (Se disponibili) Specifica che la versione semplificata della parte viene utilizzata con l applicazione della configurazione. Usa tutte le parti di disegno Specifica che la versione progettata della parte viene utilizzata con l applicazione della configurazione. Mantieni stato attuale Indica che lo stato semplificato attuale (semplificato o come progettato) delle parti nell assieme non viene modificato quando si applica una configurazione di visualizzazione. Ciò consente l ottimizzazione delle prestazioni quando si lavora con assiemi di grandi dimensioni. Quando si applica una configurazione di visualizzazione dalla barra comandi Strumento di selezione, verranno applicate le impostazioni della finestra di dialogo corrente. Se si desidera modificare l attivazione attuale o sovrascrivere l impostazione quando si applica una configurazione di visualizzazione, è necessario applicare la configurazione utilizzando la finestra di dialogo Visualizza configurazioni. File di configurazione Visualizza il nome del file di configurazione corrente, che contiene le informazioni di visualizzazione e i nomi di configurazione. Si può digitare un nome o usare il pulsante Sfoglia per trovare un altro file di configurazione. Sfoglia Accede a una finestra di dialogo che consente di ricercare un documento. Applica Applica il nome della configurazione selezionata per tutte le finestre dell assieme. Salva Salva il nome di configurazione nel file di configurazione corrente. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-17

56 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Elimina Elimina il nome configurazione. Comando Sposta parte Sposta o ruota le parti in una vista esplosa in un assieme. È possibile utilizzare questo comando per le operazioni riportate di seguito: Spostare una o più parti lungo il vettore di esplosione di origine oppure lungo un nuovo vettore specificato. La rotazione di una o più parti lungo il vettore di esplosione originale o un nuovo vettore appena definito. Lo spostamento di una o più parti all interno di un piano appena definito. È possibile spostare o ruotare una sola parte, un gruppo di parti oppure una parte e tutte le sue parti dipendenti. La procedura di base è la stessa, indipendentemente dal fatto che si esegua uno spostamento, una rotazione o uno spostamento in un piano. Spostamento delle parti lungo il vettore di esplosione di origine Per spostare un unica parte: Selezionarla e poi trascinarla nella nuova ubicazione. Per spostare un gruppo di parti: Selezionare le parti e fare clic sul pulsante Accetta (segno di spunta) sulla barra comandi Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

57 Esplosione degli assiemi Quando si seleziona il pulsante Accetta, viene visualizzata una triade di orientamento con l asse X orientato al vettore di esplosione. Per impostazione predefinita, è selezionato l asse del vettore di esplosione di origine. Trascinare il cursore per spostare il gruppo di parti nella nuova posizione. Per spostare una parte e tutte le sue parti dipendenti: Selezionare l opzione Sposta parti dipendenti sulla barra comandi e poi selezionare la parte che si desidera spostare. La parte e tutte le sue parti dipendenti vengono evidenziate. Quando si fa clic sul pulsante Accetta, viene visualizzata una triade di orientamento. Per impostazione predefinita, è selezionato l asse del vettore di esplosione di origine. Trascinare il cursore per spostare il gruppo di parti nella nuova posizione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-19

58 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Spostamento delle parti lungo un altro vettore di esplosione Per spostare una o più parti lungo un diverso vettore di esplosione, definire innanzitutto il gruppo di parti. Ad esempio, utilizzare la barra comandi per specificare che si desidera spostare una parte e tutte le sue parti dipendenti. Dopo aver fatto clic sul pulsante Accetta, posizionare il cursore sull asse della triade lungo il quale si desidera eseguire lo spostamento e quindi trascinare il cursore. Alla linea di flusso viene automaticamente aggiunto un movimento. Quando si esegue l offset di una parte in una nuova direzione, nella scheda Esplodi PathFinder viene aggiunto un nuovo evento di esplosione Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

59 Esplosione degli assiemi Una volta "estratte" dal vettore di esplosione di origine, le parti possono essere inserite nuovamente nel suddetto vettore. Selezionare la parte che si desidera spostare, selezionare l asse appropriato e quindi trascinare le parti nuovamente sul vettore di esplosione di origine. Quando ci si avvicina al vettore di esplosione di origine, le parti si bloccheranno automaticamente in corrispondenza del vettore. Il segmento di movimento verrà eliminato automaticamente. Rotazione delle parti Per ruotare una o più parti, impostare l opzione Ruota sulla barra comandi. Definire il gruppo di parti, posizionare il cursore sull asse intorno a cui si desidera eseguire la rotazione e poi trascinare il cursore nella nuova posizione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-21

60 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Spostamento di parti in un piano Per spostare una o più parti all interno di un piano, impostare l opzione Sposta planare sulla barra comandi. Definire le parti che si desidera spostare (A) e il piano all interno del quale si desiderano spostare le parti. Il piano di movimento è definito dall asse X (B) e da un altro asse definito dall utente. Ad esempio, è possibile spostare una parte all interno di un piano definito dagli assi X e Z (C). Trascinare il cursore nella nuova posizione (D). L opzione Sposta planare consente di spostare le parti all esterno dell asse del vettore di esplosione originale. In tal caso, viene aggiunto un movimento alla linea di flusso. Per ulteriori informazioni sull uso delle viste esplose, vedere le sezioni della Guida Creazione di viste esplose di assiemi e Scheda Esplodi PathFinder. Comando Rimuovi (applicazione Esplodi) Nasconde la parte selezionata nella vista esplosa e ripristina la parte nella posizione dell assieme non esplosa Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

61 Esplosione degli assiemi Per eliminare più parti con una sola operazione, tenere premuto il tasto Maiusc e selezionare le parti che si desidera rimuovere. Se si seleziona una parte che è un componente in un sottoassieme chiuso, l intero sottoassieme viene rimosso. È possibile utilizzare la scheda PathFinder per visualizzare nuovamente le parti in un secondo momento. Comando Riposizione Riposiziona una parte rispettivamente ad un altra parte di riferimento in una vista esplosa. Ciò può essere utile quando si desidera modificare la posizione della parte dopo aver utilizzato il comando Esplodi automaticamente. Per riposizionare una parte, selezionare la parte desiderata (A), quindi posizionare il cursore sopra la parte di riferimento (B). La parte di riferimento viene evidenziata e viene visualizzata una freccia sulla parte di riferimento per indicare il lato della parte di riferimento su cui verrà riposizionata la parte selezionata. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-23

62 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Se la freccia non punta nella direzione desiderata, selezionare una parte di riferimento diversa. Se la parte di riferimento è l ultima parte in una sequenza di vettori esplosi, viene visualizzata una freccia dinamica per indicare che è possibile selezionare il lato della parte di riferimento su cui si desidera riposizionare la parte selezionata. Se la parte selezionata si trova all interno di un assieme chiuso (A), tutte le parti del sottoassieme verranno riposizionate (B). Si può utilizzare questo comando per modificare l ordine in cui le parti sono state esplose. Per spostare una parte senza modificarne l ordine, si può utilizzare il comando Sposta parte esplosa. Finestra di dialogo Proprietà esplosione Configurazione Consente di specificare il tipo di configurazione di esplosione da utilizzare. Usa Esplodi dalla configurazione Elenca le configurazioni esistenti delle viste esplose che possono essere utilizzate in un animazione. È possibile specificare una configurazione della vista esplosa per un animazione Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

63 Esplosione degli assiemi Velocità Consente di specificare la velocità desiderata. Velocità comune per tutte le parti Consente di specificare la stessa velocità per tutte le parti. È possibile immettere un valore. Durata esplosione Consente di specificare un valore in secondi per ciascun evento di esplosione. Ordine animazione Consente di specificare il modo in cui si desidera iniziare l animazione. Prima la più interna Consente di specificare l inizio dell animazione con lo spostamento delle parti più interne. Prima la più esterna Consente di specificare l inizio dell animazione con lo spostamento delle parti più esterne. Stato iniziale Consente di specificare l inizio dell animazione con le parti nello stato di compressione o espansione. Collassato Consente di specificare l inizio dell animazione con le parti nello stato di compressione. Esteso Consente di specificare l inizio dell animazione con le parti nello stato di espansione. Attività: Esplodi Obiettivi dell attività In questa attività, si utilizzerà l applicazione Esplodi - Rendering - Anima per esplodere un assieme. In questa attività, si effettueranno le seguenti operazioni: Utilizzare il comando di esplosione manuale per ordinare gli eventi di un esplosione e crearne una sequenza. Definire le distanze e le direzioni delle parti di esplosione lungo una timeline. Raggruppare le parti e i sottoassiemi e verificarne il comportamento durante e dopo l esplosione. Creare una timeline dell animazione da utilizzare in una sequenza dell animazione. Utilizzare il comando Esplodi automaticamente per iniziare una sequenza di esplosione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 5-25

64 Capitolo 5 Esplosione degli assiemi Passare all appendice C per l attività: Esplosione di un assieme Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

65 Capitolo 6 Animazione di un assieme Solid Edge consente di creare in modo semplice delle presentazioni animate degli assiemi. Le animazioni degli assiemi possono risultare utili negli studi di motion dei meccanismi, mediante la visualizzazione del modo in cui le parti vengono assemblate in un assieme completo, e nelle presentazioni del rivenditore o dell acquirente. Comando Editor animazioni Visualizza lo strumento Editor animazioni che consente di creare, visualizzare e modificare le animazioni di un assieme. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 6-1

66 Capitolo 6 Animazione di un assieme È possibile definire i seguenti tipi di eventi di animazione: Camera Motore Vista esplosa Apparenza Percorso di movimento Le opzioni disponibili con questo strumento consentono di riprodurre, interrompere, mettere in pausa e riavvolgere i fotogrammi dell animazione nella finestra grafica. Il pulsante Salva come video, posto sullo strumento Editor animazioni, consente di salvare un animazione di assieme nel formato AVI. Nota Quando si lavora in Solid Edge Embedded Client, i file AVI vengono salvati in posizioni non gestite. Per informazioni più dettagliate sulla creazione delle animazioni dell assieme, vedere l argomento della Guida Creazione delle animazioni di un assieme. Strumento Editor animazioni Elenco animazione Elenca le animazioni esistenti. È possibile selezionare una voce di animazione dall elenco per la riproduzione e la modifica. 6-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

67 Animazione di un assieme Nuova animazione Visualizza la finestra di dialogo Proprietà di animazione che consente di definire le proprietà per una nuova animazione. Salva animazione Salva l animazione corrente. Elimina animazione Elimina l animazione corrente Proprietà di animazione Visualizza la finestra di dialogo Proprietà di animazione che consente di modificare le proprietà per un animazione esistente. Salva come video Visualizza la finestra di dialogo Salva come video che consente di salvare l animazione corrente come file AVI. Percorso telecamera Visualizza l Assistente Percorso telecamera che consente di definire il percorso telecamera desiderato. Mostra percorso telecamera Visualizza il percorso telecamera come una curva nella finestra grafica. Questo può risultare utile nella visualizzazione del percorso telecamera durante l animazione. Elenco Eventi animazione (riquadro di sinistra) Elenca i tipi di eventi disponibili nell animazione corrente. Per l animazione corrente, è possibile definire gli eventi o selezionare quelli esistenti per la telecamera, il motore, l esplosione, l aspetto e il percorso da usare. È possibile espandere, collassare e selezionare gli articoli nell elenco. I comandi del menu rapido sono disponibili per definire l evento che si desidera usare per l animazione, per eliminare l evento corrente e così di seguito. Velocità Specifica la velocità che si desidera usare per la riproduzione. L impostazione di velocità non influisce sulla velocità della registrazione AVI o la relativa velocità delle voci di animazione. Vai all inizio Sposta l indicatore del fotogramma corrente all inizio dell animazione. Fotogramma precedente Sposta l indicatore al fotogramma precedente. Esegui/Pausa Esegue o mette in pausa l animazione corrente. Ferma Interrompe la riproduzione dell animazione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 6-3

68 Capitolo 6 Animazione di un assieme Prossimo fotogramma Sposta l indicatore al fotogramma successivo. Vai alla fine Sposta l indicatore del fotogramma corrente alla fine dell animazione. Ora Visualizza l ora corrente nell animazione. Struttura Visualizza il fotogramma corrente nell animazione. Attiva/disattiva scala Attiva o disattiva la scala di timeline tra i fotogrammi e i secondi. Rimpicciolisci Riduce la scala di timeline dell animazione. Ingrandisci Aumenta la scala di timeline dell animazione. Riduci Riduce a icona l editor delle animazioni. Percorso di movimento Visualizza la barra a dei comandi Percorso movimento che consente di selezionare i componenti e disegnare un percorso curva per guidarne il movimento. Apparenza Visualizza la barra dei comandi Apparenza che consente di creare un evento apparenza. Ad esempio, si può voler aprire o chiudere una parte nell animazione. Elenco Timeline e durata evento (riquadro di destra) Visualizza le barre di durata dell evento che rappresentano il momento iniziale e finale e il tempo trascorso per ciascun evento nella timeline dell animazione corrente. È possibile modificare le barre di durata dell evento trascinandole con il cursore o utilizzando i comandi del menu rapido. In questo modo si può personalizzare l animazione. 6-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

69 Animazione di un assieme Gli elementi di base dell interfaccia utente nel riquadro di destra includono: (A) Scala fotogramma. È possibile usare il pulsante Attiva/disattiva scala per modificare la visualizzazione della scala tra Fotogrammi e Secondi. (B) Indicatore fotogramma corrente. Il fotogramma corrente è quello visualizzato nella finestra grafica. È possibile utilizzare il cursore per trascinare l indicatore fotogramma corrente in un altra posizione per visualizzare fotogrammi individuali nell animazione. (C) Barra di durata degli eventi. Notare che nelle posizioni iniziale e finale viene usato un colore differente. (D) Barra di durata dell evento selezionato. Notare che quando si seleziona una barra di durata viene visualizzata una scala. Questo semplifica il riposizionamento preciso di una barra di durata rispetto alla scala del fotogramma. (E) Indicatore fotogramma chiave della barra di durata degli eventi. (F) Barra scorrimento verticale. Consente di scorrere in alto e in basso la timeline. (G) Barra scorrimento orizzontale. Consente di scorrere a sinistra e a destra la timeline. Comandi Menu rapido I seguenti comandi del menu breve sono disponibili. I comandi di menu di scelta rapida sono sensibili al contesto. In altre parole, i comandi disponibili dipendono dalle selezioni effettuate. Comandi del menu rapido del riquadro di sinistra Elimina Elimina l evento selezionato. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 6-5

70 Capitolo 6 Animazione di un assieme Rinomina Ridenomina l evento selezionato. Modifica definizione Consente di definire un nuovo evento o di modificare un evento esistente. L azione da eseguire cambia a seconda che si stia definendo un nuovo evento o modificando un evento esistente e varia in base al tipo di evento. Camera Il comando Modifica definizione visualizza l Assistente Percorso telecamera quando si fa clic sulla voce relativa alla categoria Camera e visualizza la barra dei comandi Percorso quando si seleziona un evento telecamera esistente. Motore Il comando Modifica definizione visualizza la finestra di dialogo Proprietà gruppo motore quando si seleziona la voce relativa alla categoria Motore. Vista esplosa Il comando Modifica definizione visualizza la finestra di dialogo Proprietà esplosione quando si seleziona la voce relativa alla categoria Esplosione. Apparenza Il comando Modifica definizione visualizza la barra dei comandi Apparenza quando si seleziona un evento Apparenza esistente. Percorsi Il comando Modifica definizione visualizza la barra dei comandi Percorso quando si seleziona un evento Percorso esistente. Espandi tutto Espande tutte le serie di eventi. Comandi del menu rapido del riquadro di destra Taglia Taglia l evento selezionato dall animazione e lo posiziona negli Appunti. Copia Copia l evento selezionato dall animazione e lo posiziona negli Appunti. Incolla Incolla un evento nella timeline dell animazione. Elimina durata Elimina la durata dell evento selezionato. Inserisci fotogramma chiave Inserisce un fotogramma chiave nella posizione corrente del cursore. Questa opzione è disponibile quando il cursore è sulla barra di durata di un evento telecamera o percorso di movimento. 6-6 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

71 Animazione di un assieme Elimina fotogramma chiave Elimina un fotogramma chiave nella posizione corrente del cursore. Questa opzione è disponibile quando il cursore è sulla barra di durata di un evento telecamera o percorso di movimento. Inserisci posizione telecamera Inserisce una posizione di telecamera nella posizione corrente del cursore. Questa opzione è disponibile quando il cursore è sulla barra di durata di un evento telecamera. Aggiungi fotogrammi Visualizza la finestra di dialogo Aggiungi fotogrammi che consente di aggiungere fotogrammi o tempi ad un evento di animazione. Rimuovi fotogrammi Visualizza la finestra di dialogo Rimuovi fotogramma che consente di rimuovere fotogrammi o tempi da un evento di animazione. Proprietà Visualizza la finestra di dialogo Proprietà di durata che consente di ridefinire il momento iniziale e/o finale o il tempo trascorso per un evento di animazione. Barra Durata eventi La barra Durata eventi è un elemento dell interfaccia utente che si trova nell area Timeline (a destra) dello strumento Editor animazione. Le barre della durata eventi consentono di visualizzare e controllare il tempo degli eventi in un animazione dell assieme. Le barre della durata degli eventi rappresentano il momento di inizio, il tempo trascorso e il momento di fine dell evento dell animazione. Esistono due tipi di barre della durata degli eventi: Le barre di durata per gli eventi di esplosione, di apparenza e dei motori. Le barre di durata per gli eventi telecamera e i percorsi di movimento. Le barre di durata per tali tipi di eventi supportano anche i fotogrammi chiave (A). È possibile spostare e modificare le barre di durata utilizzando il cursore e i comandi dei menu rapidi. Comando Assistente Percorso telecamera Consente di eseguire l Assistente Percorso telecamera che guida l utente nella creazione di un percorso telecamera per un animazione dell assieme. L Assistente spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 6-7

72 Capitolo 6 Animazione di un assieme Percorso telecamera consente di definire il nome del percorso della telecamera, la direzione della telecamera e così via. È possibile utilizzare i percorsi telecamera come parte di un animazione dell assieme. Finestra di dialogo Proprietà di animazione Nome animazione Visualizza il nome dell animazione. Fotogrammi al secondo Indica il numero dei fotogrammi per secondo da utilizzare per costruire l animazione. Si può specificare un rapporto standard, come NTSC o PAL, o crearne uno personalizzato. NTSC Specifica che si utilizza lo standard NTSC di Frequenza fotogrammi per costruire l animazione. PAL Specifica che si utilizza lo standard PAL di Frequenza fotogrammi per costruire l animazione. Personalizzato Consente di definire una Frequenza fotogrammi personalizzata. Per fare ciò, digitare il valore desiderato. Lunghezza animazione Indica la durata dell animazione in secondi. Finestra di dialogo Proprietà di durata Fotogramma di partenza Elenca il fotogramma iniziale. È possibile immettere un nuovo valore per modificare l orario iniziale per la durata dell evento. Fotogramma finale Elenca il fotogramma finale. È possibile immettere un nuovo valore per modificare l orario finale per la durata dell evento. Durata voce Elenca la durata della voce dell evento. Quando questo valore viene modificato, viene aggiornato il valore Fotogramma finale. Barra dei comandi Percorso (strumento Editor Animazioni) Tale barra dei comandi viene visualizzata quando si creano o si modificano gli eventi Percorso movimento o Percorso telecamera. 6-8 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

73 Animazione di un assieme Definizione Seleziona parte Specifica le parti che devono seguire il percorso movimento. Selezionare le parti desiderate nella finestra grafica. La definizione è disponibile solo quando si crea o si modifica un percorso movimento. Definizione Disegna percorso Disegna un percorso per guidare il movimento del componente o della telecamera. È possibile disegnare una curva che definisce il percorso nella finestra grafica. Finisci/Annulla Questo pulsante modifica la funzione quando si passa attraverso il processo di definizione del percorso movimento. Il pulsante Finisci applica le proprietà del percorso movimento definite. Il pulsante Annulla ignora gli inserimenti e esce dal comando. Opzioni di definizione Selezione parti Elimina selezione (x) Annulla la selezione. Accetta (segno di spunta) Accetta la selezione. Opzioni Passaggio Disegna percorso Attiva Parte Attiva la parte selezionata. Punti chiave Imposta il tipo di punto chiave selezionabile per definire la curva del percorso movimento. Le opzioni del punto chiave disponibili possono differire da quelle visualizzate di seguito. Consente di selezionare un punto chiave. Consente di selezionare un punto finale. Consente di definire un punto al centro. Consente di selezionare il punto centrale di un cerchio o un arco. Consente di selezionare un punto di tangenza su una faccia curva analitica quale un cilindro, una sfera, un anello o un cono. Consente di selezionare un punto di silhouette. Consente di selezionare un punto di modifica su una curva. Apri percorso Imposta il tipo di curva del percorso da aprire. Chiusa Imposta il tipo di curva del percorso da chiudere. I punti iniziali e finali di una curva del percorso chiusa sono coincidenti. Se i punti iniziali e finali selezionati non sono coincidenti ed è stata impostata l opzione Chiuso, viene aggiunto automaticamente alla curva un punto chiave coincidente. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima 6-9

74 Capitolo 6 Animazione di un assieme Quando questa opzione viene impostata, le opzioni Inizio e Fine vengono impostate automaticamente su Periodico. Le curve periodiche sono chiuse, collegate e tangenti sui punti iniziali e finali della curva. Calcolo dei fotogrammi Specifica il calcolo totale dei fotogrammi per il percorso. Percorso rettilineo Crea il percorso con segmenti rettilinei. Percorso misto Crea il percorso con segmenti curvi o misti. Mantieni Mantiene la posizione dei componenti fino al successivo fotogramma chiave. Elimina selezione (x) Annulla la selezione. Accetta (segno di spunta) Accetta la selezione. Attività: Animazione di un assieme Obiettivi dell attività In questa attività, si utilizzerà la parte di animazione dell applicazione Esplodi - Rendering - Anima per produrre un animazione di qualità per la presentazione. Verrà creata l animazione e, quindi, verranno utilizzati effetti differenti per modificare l animazione e ottenere i risultati desiderati. La timeline dell animazione creata consisterà in parti sotto-vincolate di guida di un motore, eventi di esplosione, eventi di telecamera ed eventi apparenza. Il risultato finale sarà un video avi. Passare all appendice D per l attività: Animazione di un assieme Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

75 A Attività: Rendering di un assieme Passaggio 1 Nei passi che seguono, si lavorerà nel contesto del documento di assieme render.asm. Prima di attivare l applicazione Esplodi - Rendering - Anima si assegneranno le proprietà ad alcune parti e si modificheranno alcuni parametri di visualizzazione nell ambiente Solid Edge Assembly. Queste impostazioni verranno trasportate e saranno disponibili nell applicazione Esplodi - Rendering - Anima a meno che non vengano sovrascritte da altri parametri in quell applicazione. Si può rendere trasparente la faccia vetro impostando lo stile faccia. Aprire l assieme render.asm ed attivare tutte le parti nell assieme. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-1

76 A Attività: Rendering di un assieme In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse su housing.asm, e fare clic su Modifica. In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse su glass.par, e fare clic su Modifica. Sulla barra a nastro, selezionare la scheda Vistafigruppo StilefiPittura della parte. Sulla barra comandi Pittura della parte, impostare lo Stile su Bianco (vetro) e Seleziona metodo su Qualsiasi. Nella finestra grafica, selezionare Protrusione di rivoluzione per impostare lo stile della faccia. Sulla barra comandi, fare clic sul pulsante Chiudi. Sulla barra a nastro, fare clic sul pulsante Chiudi e ritorna per tornare a housing.asm. Sulla barra a nastro, fare clic sul pulsante Chiudi e ritorna per tornare a render.asm. Passaggio 2 I numeri per la faccia dell orologio sono stati creati e memorizzati in formato immagine TIFF. Si assegnerà ora questa immagine alla faccia dell orologio come una finitura. Per fare ciò, si creerà un nuovo stile faccia basato sulle proprietà di uno stile faccia esistente. Si modificherà poi lo stile faccia assegnando l immagine TIFF come finitura ed orientandola poi in modo appropriato. A-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

77 Attività: Rendering di un assieme In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse su SE_face.par, e fare clic su Modifica. Sulla barra a nastro, selezionare la scheda Vistafigruppo MostrafiNascondi livello precedente per disattivare la visualizzaione dell assieme (se è visibile). Selezionare scheda Vistafigruppo StilefiVista. Impostare la Modalità rendering su Uniforme con Sovrapposizione VHL. Attivare la Finitura, e fare clic su OK. Selezionare scheda Vistafigruppo StilefiStili. Impostare il tipo stile su Stili facce. Impostare lo Stile su Bianco (vetro). Fare clic su Nuovo. Nel Nome campo digitare Clockface ma non premere Invio. Nota Premendo Invio verrà creato il nuovo stile Clockface e so ritornerà al menu Stili facce. Per apportare ulteriori modifiche allo stile Clockface, sarà necessario selezionarlo e fare clic su Modifica. Fare clic sulla scheda Finitura. Cercare il file di finitura clockface.tif, e fare clic su Apri. Fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Nuovo stile facce, e fare clic su Chiudi per chiudere la finestra di dialogo Stile. Sulla barra a nastro, selezionare la scheda Vistafigruppo StilefiPittura della parte. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-3

78 A Attività: Rendering di un assieme Impostare lo stile su Clockface e Seleziona metodo su Faccia. Selezionare la faccia frontale dell orologio e fare clic sul pulsante Chiudi della barra comandi. Nota Verrà modificato lo stile Clockface per correggere i problemi con la finitura. Selezionare scheda Vistafigruppo StilefiStili. Selezionare Stile facce. Selezionare Clockface, e fare clic su Modifica. Fare clic sulla scheda Finitura, ed impostare l angolo di Rotazione su 270, in modo che risulti corretto l orientamento della faccia dell orologio. A-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

79 Attività: Rendering di un assieme Fare clic sulla scheda Apparenza. Impostare i valori come mostrato. Fare clic su OK, poi fare clic su Applica. Lucentezza: 0.25 Riflessività: 0,20 Opacità: 1.0 Nota Creare lo stile faccia in un modello e questo sarà disponibile alle geometrie future create su quel modello. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-5

80 A Attività: Rendering di un assieme Selezionare la scheda Vistafigruppo MostrafiNascondi livello pecedente per visualizzare nuovamente l assieme. A-6 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

81 Attività: Rendering di un assieme Sulla barra a nastro, fare clic sul pulsante Chiudi e ritorna per tornare a render.asm. Salvataggio dell assieme. Passaggio 3 Si avvierà ora l applicazione Esplodi - Rendering - Anima e si creerà una presentazione con immagini di alta qualità. Selezionare scheda Strumentifigruppo Area circostantefiera. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-7

82 A Attività: Rendering di un assieme Selezionare la scheda Homefigruppo RenderingfiImpostazioni rendering. Nella finestra di dialogo Impostazioni rendering, attivare tutte le Opzioni rendering automatico e Usa rendering progressivo, poi fare clic su OK. In PathFinder, fare clic sulla scheda Entità sessione. Nota La scheda Entità sessione in PathFinder contiene le impostazioni di rendering ed i parametri che sono stati definiti fino a questo momento. I valori di questi parametri possono essere modificati. Si aggiungeranno nuovi valori dall Archivio predefinito. I valori nell Archivio predefinito non possono essere modificati, ma una volta utilizzati, le voci nella pagina Entità sessione possono essere rinominate e modificate. In PathFinder, fare clic sulla scheda Archivio predefinito. Nota Per utilizzare una impostazione dell Archivio predefinito, si deve trascinare l impostazione nella scena di rendering. Per impostare le impostazioni specifiche della geometria, quali materiale di finitura, si deve trascinare il materiale nella parte desiderata. Per le impostazioni specifiche della Vista, come sfondi e illuminazione, si devono trascinare le impostazioni ovunque nella scena di rendering. Trascinare SfondifiGraduatofiVerde nella scena di rendering. Nota Dato che si sono impostate le opzioni di rendering automatico, in caso di cambiamento di sfondo la scena viene automaticamente riprodotta. Se questo parametro è disattivato, sarà necessario riprodurre la scena manualmente facendo clic sul comando Scena. Si potrà modificare il parametro appena impostato. In PathFinder, fare clic sulla scheda Entità sessione. A-8 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

83 Attività: Rendering di un assieme In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse su Sfondi e fare clic su Modifica definizione. Impostare il colore in basso come il colore mostrato e fare clic su OK. Clic su OK per uscire dall Editor sfondo. In PathFinder, fare clic sulla scheda Archivio predefinito. Trascinare Modalità renderingfifotorealisticofifotorealistico, alta qualità nella scena di rendering. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-9

84 A Attività: Rendering di un assieme Trascinare Studio lucefialto contrastofipunto luce sinistro con sfondo nella scena di rendering. A-10 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

85 Attività: Rendering di un assieme Si potrà modificare il parametro appena impostato. In PathFinder, fare clic sulla scheda Entità sessione. Per vedere gli effetti del punto luce sinistro sulla scena di rendering, disattivare Punto luce sinistro e fare clic sulla scheda Homefigruppo renderingficomando Scena. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-11

86 A Attività: Rendering di un assieme Riattivare il Punto luce sinistro e fare clic sul comando Scena. Si può ora modificare la definizione di Punto luce sinistro. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Punto luce sinistro, e fare clic su Modifica definizione. Nella finestra di dialogo Editor luce, impostare l angolo cono su 40 o. Fare clic sulla scheda Posizionamento. Fare clic sul pulsante Vista frontale e trascinare i simboli del cono approssimativamente come nella vista sottostante. A-12 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

87 Attività: Rendering di un assieme Selezionare ora il pulsante Vista superiore e trascinare i simboli del cono approssimativamente come nella vista sottostante. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-13

88 A Attività: Rendering di un assieme Selezionare il pulsante Vista destra e trascinare i simboli del cono approssimativamente come nella vista sottostante. Controllare le viste superiore, frontale e destra. Le modifiche apportate in una vista spostano la visualizzazione del cono nelle altre. Potrebbero essere necessarie varie iterazioni per ottenere il risultato desiderato. A-14 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

89 Attività: Rendering di un assieme Fare clic su OK per uscire dalla finestra di dialogo Editor luce e ritornare alla scena di rendering. É possibile ora aggiungere una nuova sorgente di luce. In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse su Studio illuminazione e fare clic su Aggiungi. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Nuovo punto luce, e fare clic su Modifica definizione. Sulla scheda Posizionamento, impostare la visualizzazione del cono come mostrato per i pulsanti superiore, frontale e destro. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-15

90 A Attività: Rendering di un assieme A-16 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

91 Attività: Rendering di un assieme Fare clic su OK per uscire dalla finestra di dialogo Editor luce e ritornare alla scena di rendering. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-17

92 A Attività: Rendering di un assieme In PathFinder, fare clic sulla scheda Archivio predefinito. Trascinare ScenariofiBasi quadrefiantiscivolo nella scena di rendering. Si potrà modificare il parametro appena impostato. In PathFinder, fare clic sulla scheda Entità sessione. Fare clic con il pulsante destro del mouse su ScenafiBasefiAntiscivolo, E fare clic su Modifica definizione. Selezionare la scheda Spazio finitura 2D ed impostare il valore di scala S su 0,30 ed il valore di scala T su 0,30. Fare clic su OK per uscire da Editor materiale. A-18 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

93 Attività: Rendering di un assieme In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse su Scena e fare clic su Modifica definizione. Nella scheda Configurazione impostare l asse X e l asse Y su 30 e fare clic su OK. In PathFinder, fare clic sulla scheda Archivio predefinito. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-19

94 A Attività: Rendering di un assieme Trascinare MaterialefiLegnofiMoganofiMogano lucido nella parte case.par. A-20 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

95 Attività: Rendering di un assieme Trascinare Mogano lucido nella parte backplate.par. Ora assegneremo un differente legno nelle stesse due parti. Trascinare MaterialefiLegnofiQuercia giapponesefiquercia giapponese lucido nella parte case.par. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-21

96 A Attività: Rendering di un assieme Trascinare Quercia giapponese lucido nella parte backplate.par. A-22 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

97 Attività: Rendering di un assieme Trascinare MaterialefiVetrofiTrasparente (vetro) nella parte glass.par. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-23

98 A Attività: Rendering di un assieme Si potrà ora modificare il parametro appena impostato. In PathFinder, fare clic sulla scheda Entità sessione. Nota Sebbene sia stato modificato il materiale da Mogano lucido a Quercia giapponese lucido e il mogano lucido non sia più presente nella scena di rendering, una voce di Mogano lucido esiste nella pagina Entità sessione. Ogni volta che si trascina un materiale in una parte, un materiale univoco viene creato nella pagina Entità sessione. Il nome del nuovo materiale è un numero incrementale ed è esattamente come quello che era stato scelto. Le modifiche future alle proprietà non influenzeranno altre occorrenze posizionate in precedenza. Per effettuare una modifica di una proprietà e fare sì che appaia uniforme su tutte le parti di quella proprietà, la modifica deve essere effettuata prima di essere applicata alle parti. Una buona pratiche consiste nel rinominare il materiale in qualche cosa che indichi il loro uso. Ad esempio, Quercia giapponese può essere chiamato Quercia_giap_lucido_fronte_alloggio. I materiali che appaiono nella pagina Entità sessione di PathFinder, che non sono più utilizzati nella scena vengono rimossi da Entità sessione dopo aver lasciato l applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Per esempio, se si è modificata la faccia di vetro dell orologio da Trasparente (vetro) a Marrone (vetro), il materiale Trasparente (vetro) sarà visibile nella pagina Entità sessione fino a che non si esce dall applicazione. I materiali nella pagina Entità sessione vengono creati di nuovo entrando nell applicazione Esplodi - Rendering - Anima e le sole occorrenze mostrate sono quelle utilizzate nella scena. Si modificheranno le proprietà in Quercia giapponese lucido e si riapplicheranno alle parti. Fare clic con i pulsante destro del mouse sul materiale Quercia giapponese lucido e fare clic su Modifica definizione. Cambiare la direzione in 0, 1, 0. Ora si modificheranno i parametri del vetro per consentire un maggiore passaggio di luce. Sulla pagina Entità sessione fare clic con il pulsante destro del mouse sul materiale Trasparente (vetro) (2) e fare clic su Modifica definizione. A-24 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

99 Attività: Rendering di un assieme Nella finestra di dialogo Editor materiale, fare clic sulla scheda Riflessività ed impostare il fattore di trasmissione a 1,30. Fare clic per chiudere la finestra di dialogo. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-25

100 A Attività: Rendering di un assieme Si modificherà la vista in vista in prospettiva. Sulla barra a nastro, selezionare la scheda Vistafigruppo StilefiProspettiva. Selezionare scheda Homefigruppo RenderingfiScena. Passaggio 4 Ora si sostituirà la scena Antiscivolo con la finitura creata in ambiente Draft. La finitura è in formato immagine JPEG che è stata assegnata alle facce delle parti nello stesso modo in cui si sono applicati i numeri all orologio. Dal momento che si è già in grado di farlo non è necessario eseguire questi passaggi. Per visualizzare la finitura, sarà necessario disabilitare l antiscivolo, mostrare la parte con la finitura e poi effettuare il rendering e salvare l immagine finale. In PathFinder, fare clic sulla scheda Archivio predefinito. Trascinare ScenariofiNessuno scenario nella scena di rendering. Le parti wall1.par, wall2.par e wall3.par sono nascoste. Trovarle nel PathFinder dell assieme e visualizzarle. A-26 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

101 Attività: Rendering di un assieme Rendering della scena. Si salverà ora la vista di rendering come presentazione con immagini di alta qualità. Fare clic sul pulsante applicazione e fare selezionare Salva comefisalva come immagine. Impostare il tipo file su JPEG e fare clic sul pulsante opzioni. Impostare Alterna stile della vista in Presentazione stile vista. Impostare la risoluzione su 300 DPI. Impostare le unità su Pixel. Fare clic su OK e salvare il file come Japanese oak Clock.jpg nella cartella contenente i documenti di questa attività. Nota Dall Archivio predefinito si sono presi i parametri di rendering ed i materiali e sono stati applicati alla scena di rendering. Esistono molte altre combinazioni e modifiche che possono essere applicate per migliorare il rendering della scena che non sono state spiegate in questa occasione. Il flusso di lavoro per l utilizzo dei parametri predefiniti e delle loro successiva modifica sono stati spiegati in questa attività. É possibile che si voglia continuare a fare esperienza con l Archivio predefinito utilizzando altri sfondi, ambienti, primi piani, studio luci, materiali, modalità di rendering e scenari non spiegati in questa attività. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima A-27

102 A Attività: Rendering di un assieme Fare clic sul pulsante Applicazione e poi clic su Salva. Fare clic su Chiudi ERA per uscire dall applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Salvare e chiudere l assieme. Questa operazione completa l attività. Riepilogo dell attività In questa attività si è appreso come generare presentazioni con immagini di alta qualità di un assieme Solid Edge. Nel corso dell attività sono stati illustrati i seguenti argomenti: Creare e modificare di sfondi per scene di rendering. Creare e modificare di sorgenti luminose per scene di rendering. Assegnare finiture di materiale predefinite a parti nell assieme. Modificare le proprietà materiale per ottenere i risultati desiderati nella scena di rendering. Posizionare e modificare scenari predefiniti per migliorare le scene di rendering. Salvare presentazioni con immagini di qualità JPEG una volta finalizzate le opzioni di rendering. A-28 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

103 B Attività: Creare un motore Passaggio 1 Verrà aperto un assieme, si ispezioneranno e modificheranno le unità di rotazione dell assieme e si assegnerà un motore ad una parte nell assieme. Appena definito il motore verrà generata una simulazione che potrà essere usata poi in una animazione. Nota Un motore può essere assegnato solo ad una parte sottovincolata in un assieme. Se la parte sottovincolata utilizzata per definire il motore esiste in un sottoassieme, allora questo deve essere stato costruito in un assieme regolabile invece che in un assieme rigido. Rendendo un assieme regolabile, le relazioni utilizzate per posizionare le parti nel sottoassieme vengono promosse ad un livello di assieme superiore e risolte a quel livello. Si imposteranno le unità per la velocità angolare su rivoluzioni per minuto. Aprire l assieme motor.asm con tutte le parti attive. Fare clic sul pulsante Applicazione e selezionare ProprietàfiProprietà file. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima B-1

104 B Attività: Creare un motore Fare clic sulla scheda Unità e sulla pagina Unità fare clic su Unità avanzate. Impostare la velocità angolare su rpm e fare clic si OK per uscire dalle impostazioni unità avanzate. Fare clic si OK per ritornare all assieme. B-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

105 Attività: Creare un motore Passaggio 2 Si definirà il motore e si definiranno i suoi parametri. In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla parte G05_62.par e fare clic su Mostra soltanto. Fare clic su Adatta per vedere l ingranaggio. Nota Come opzione, per meglio comprendere come funzionano le relazioni predefinite degli ingranaggi in questo assieme, esiste un foglio elettronico nella stessa locazione dell assieme che si chiama clock_gears.xls. Questo foglio elettronico mostra le relazioni e i rapporti dell ingranaggio usati per creare il meccanismo dell orologio. Selezionare la scheda Homefigruppo AssemblafiMotore. Impostare il tipo di motore su Rotazione. Impostare la velocità di rotazione in rpm digitando 1/60. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima B-3

106 B Attività: Creare un motore Selezionare l ingranaggio come parte sottovincolata. Selezionare la faccia cilindrica interna per definire l asse di rotazione. B-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

107 Attività: Creare un motore La rotazione viene definita come antioraria come mostrato. La direzione può essere invertita facendo clic su Inverti direzione prima di fare clic su finisci. Fare clic su Finisci per completare la definizione del motore. Passaggio 3 Questo passaggio mostra come modificare i parametri del motore definiti nel passaggio precedente, anche se il motore è stato definito correttamente. Una volta creato un motore, è possibile cambiare un parametro modificando il motore. Ci si accerterà che la direzione di rotazione di questo motore sia antioraria. Se non lo è si invertirà la rotazione. Sul nastro fare clic sul comando Seleziona e selezionare Motor 1 in PathFinder. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima B-5

108 B Attività: Creare un motore Verrà visualizzata la rotazione. Se la rotazione è antioraria come mostrato, saltare il passaggio successivo. Per modificare la direzione di rotazione, fare clic su Modifica definizione. Fare clic sul pulsante Inverti direzione e fare clic su Finisci. Passaggio 4 Ora verrà simulato il motore. Per vedere meglio i risultati, verranno visualizzate tutte le parti dell assieme poi ne verranno nascoste alcune. Fare clic sul comando seleziona e fare clic con il pulsante destro del mouse su motor.asm in PathFinder. Fare clic su Mostra tutti. B-6 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

109 Attività: Creare un motore Utilizzando la procedura descritta nel passaggio precedente, nascondere m_housing.asm, e adattare l assieme. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima B-7

110 B Attività: Creare un motore Passaggio 5 Ora verrà creata una simulazione del motore. Selezionare la scheda Homefigruppo AssemblafiSimula motore. Nella finestra di dialogo Proprietà gruppo motore, impostare la durata su 180 secondi (3 minuti) e gli altri valori come mostrato, poi fare clic su OK. Nota Se è necessario modificare uno qualunque di questi valori in un secondo momento, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla linea del tempo e poi fare clic su Modifica definizioni. In una simulazione si possono definire più motori, ma in questo caso si definisce solo un singolo motore. B-8 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

111 Attività: Creare un motore I controlli per eseguire la simulazione sono mostrati sotto. Fare clic su Riproduci per iniziare la simulazione. Durante la riproduzione dell animazione aumentare la velocità a 4x. Nota Modificare la velocità a 4x è a solo scopo di visualizzazione dell animazione. Il motore continua a girare alla velocità assegnata. Fare clic sul pulsante Arresta per sospendere la simulazione del motore. Fare clic su Vai all inizio per ripristinare l animazione al punto di partenza. Impostare la Velocità su 1x. Fare clic sul pulsante Applicazione. Fare clic su Salva. Quando viene chiesto di salvare le modifiche all animazione fare clic si Sì. In PathFinder, fare clic con il pulsante destro del mouse su motor.asm e fare clic su Mostra tutti. Salvare e chiudere questo assieme. Questa operazione completa l attività. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima B-9

112 B Attività: Creare un motore Riepilogo dell attività In questa attività si è appreso come creare e simulare un motore. L animazione del motore creata verrà utilizzata in un secondo tempo durante la sequenza di esplosione. Nel corso dell attività sono stati illustrati i seguenti argomenti: Sono state definite velocità e direzione di rotazione di un motore rotante. I parametri utilizzati per definire il motore sono stati cambiati in un processo di modifica. É stata creata ed eseguita una simulazione del motore. Sono stati presentati i controlli di animazione e la linea del tempo. É stata creata una linea del tempo del motore che verrà utilizzata nelle esplosioni e nelle animazioni. B-10 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

113 C Attività: Esplosione di un assieme Passaggio 1 In questa attività, si aprirà un assieme e si utilizzerà l applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Si utilizzerà il comando di esplosione automatica per creare una timeline di esplosione utilizzata per animare l esplosione. Una volta create le esplosioni iniziali, si utilizzerà il comando di esplosione manuale per raggruppare le parti e i sottoassiemi, per creare una sequenza dell esplosione e per definire il comportamento delle parti al momento dell esplosione. Si utilizzerà l applicazione Esplodi - Rendering - Anima e verrà esploso l assieme mediante l uso del comando di esplosione automatica. Verrà esploso l assieme con impostata l opzione per legare i sottoassiemi. Una volta completato il comando, si esamineranno i risultati e si utilizzerà il comando Implodere per ripristinare l assieme. Nota Quando si utilizza il comando Esplodi automaticamente, i risultati dipendono da diversi fattori. Le relazioni utilizzate nella costruzione dell assieme determinano il comportamento del comando Esplodi automaticamente. Le parti posizionate con un allineamento assiale esploderanno lontano dalla parte adiacente nella direzione dell asse. Le stesse parti che possono essere posizionate con un allineamento assiale, possono essere posizionate anche tramite un accoppiamento e un allineamento planare; tuttavia, la modalità di esplosione di queste parti mediante l uso del comando di esplosione automatica potrebbe non essere quella desiderata. È possibile definire il comportamento dei sottoassiemi con l uso del comando Esplodi automaticamente. Le parti del sottoassieme possono essere legate insieme come un gruppo facendo sì che questo si comporti come se fosse una parte singola oppure il sottoassieme può essere esploso nelle relative parti costituenti. Affinché il comando Esplodi automaticamente dia i risultati desiderati e previsti, è necessario tenere in considerazione quali relazioni utilizzare durante il processo di posizionamento delle parti nell assieme. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-1

114 C Attività: Esplosione di un assieme Aprire l assieme explode.asm con tutte le parti attive. In PathFinder, osservare le relazioni e il raggruppamento delle parti nei sottoassiemi utilizzati per creare l assieme. Tali relazioni e sottoassiemi verranno utilizzati nel comando Esplodi automaticamente. C-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

115 Attività: Esplosione di un assieme Sulla barra a nastro, selezionare la scheda Strumentifigruppo Area circostantefiera. Sulla barra a nastro, selezionare la scheda Homefigruppo EsplodifiEsplodi automaticamente. Sulla barra dei comandi Esplodi automaticamente, selezionare l assieme di livello superiore e, quindi, fare clic sul pulsante Accetta. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-3

116 C Attività: Esplosione di un assieme Fare clic su Opzioni esplodi automaticamente. Nella finestra di dialogo Opzioni esplodi automaticamente, selezionare Lega tutti i sottoassiemi. Impostare Tecnica di esplosione su Per livello di sottoassieme e fare clic su OK. Sulla barra dei comandi, fare clic su Esplodi e, quindi, su Finisci. Vengono visualizzati i risultati. Esaminare i risultati. Le parti che si trovavano nel livello superiore dell assieme esplodono e i sottoassiemi rimangono intatti. C-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

117 Attività: Esplosione di un assieme Fare clic sulla scheda Esplodi PathFinder e osservare il raggruppamento. La visualizzazione mostra che i sottoassiemi sono legati e si comportano come se fossero una singola parte. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-5

118 C Attività: Esplosione di un assieme Espandere alcune delle parti e osservare i valori di offset. Esplodi PathFinder consente di modificare gli eventi e i parametri che definiscono l esplosione. C-6 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

119 Attività: Esplosione di un assieme Selezionare Gruppo 2 in Esplodi PathFinder e immettere 15 mm sulla barra dei comandi per la distanza di esplosione, quindi premere Invio. In questo modo, verrà impostata una distanza di esplosione uniforme. Nota Se si esce dall applicazione Esplodi - Rendering - Anima o si utilizza il comando Implodere per collassare l esplosione senza salvare una configurazione della visualizzazione, tutte le informazioni sull esplosione andranno perse. Selezionare la scheda Homefigruppo Configurazioneficomando Configurazioni. Fare clic su Nuovo per creare una nuova configurazione e immettere exp01, quindi fare clic su OK. Fare clic su Chiudi. Fare clic sul comando Implodere per ripristinare lo stato inesploso per l assieme. Quando viene richiesto di eliminare l esplosione corrente, fare clic su Sì. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-7

120 C Attività: Esplosione di un assieme Passaggio 2 Verrà esploso l assieme con l opzione per legare i sottoassiemi disattivata. Fare clic sul comando Esplodi automaticamente. Selezionare l assieme di livello superiore e, quindi, fare clic sul pulsante Accetta. Fare clic sul pulsante Opzioni esplodi automaticamente. Disattivare Lega tutti i sottoassiemi e fare clic su OK. C-8 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

121 Attività: Esplosione di un assieme Fare clic su Esplodi e, quindi, su Finisci. Vengono visualizzati i risultati. Esaminare i risultati. Tutte le parti esplodono come se si trovassero nell assieme di livello superiore. Fare clic sul comando Configurazioni. Fare clic su Nuovo per creare una nuova configurazione e immettere exp02, quindi fare clic su OK. Fare clic su Chiudi. Fare clic sul comando Implodere per ripristinare lo stato inesploso per l assieme. Quando viene richiesto di eliminare l esplosione corrente, fare clic su Sì. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-9

122 C Attività: Esplosione di un assieme Passaggio 3 Verranno legati i sottoassiemi lancette in modo da evitarne l esplosione e verrà ripetuto il comando Esplodi automaticamente. In PathFinder, selezionare i sottoassiemi che definiscono le lancette. Nel gruppo Esplodificomando Lega. Notare che la visualizzazione in PathFinder è cambiata a indicare che i sottoassiemi sono legati. Nota Qualora fosse necessario slegare un sottoassieme, selezionare il sottoassieme e fare clic sul comando Slega. Ripetere il comando Esplodi automaticamente con l opzione Lega tutti i sottoassiemi disattivata. C-10 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

123 Attività: Esplosione di un assieme Fare clic su Esplodi e, quindi, su Finisci. Vengono visualizzati i risultati. Esaminare i risultati. Tutte le parti esplodono come se si trovassero nell assieme di livello superiore, a eccezione delle lancette. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-11

124 C Attività: Esplosione di un assieme Verranno riposizionate le parti e_glass.par e e_se_face.par nell esplosione. Selezionare il gruppo Esplodificomando Riposiziona. Selezionare e_glass come parte da riposizionare. C-12 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

125 Attività: Esplosione di un assieme Selezionare G07_60_15.par come parte a cui affiancare l altra parte. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-13

126 C Attività: Esplosione di un assieme Selezionare il lato distante dall alloggiamento dell orologio per posizionare la parte. Nota La linea di flusso mantiene la propria lunghezza e potrebbe risultare più lunga di quanto si desideri. C-14 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

127 Attività: Esplosione di un assieme Riposizionare la parte e_se_face.par ripetendo i passi precedenti. La parte a cui affiancare l altra parte sarà e_glass.par. La direzione è rivolta verso il corpo dell orologio. Ciò posiziona la faccia tra il vetro e il resto dell orologio. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-15

128 C Attività: Esplosione di un assieme Fare clic sul comando Seleziona e, in Esplodi PathFinder, cercare e_glass.par e e_se_face.par e impostare la distanza di offset su 30 mm. Fare clic sul comando Configurazioni. Immettere exp03, quindi fare clic su Salva. Fare clic su Chiudi. Fare clic sul comando Implodere per ripristinare lo stato inesploso per l assieme. Quando viene richiesto di eliminare l esplosione corrente, fare clic su Sì. Passaggio 4 Si utilizzerà il comando Esplodi automaticamente con l opzione Subassembly impostata. Si tratterà del primo passo per la creazione dell esplosione finale. Dopo l esplosione automatica, si utilizzerà il comando di esplosione manuale per un ulteriore verifica degli eventi che costituiscono l esplosione. Fare clic sul comando Esplodi automaticamente. Sulla barra dei comandi Esplodi automaticamente, selezionare Subassembly. Selezionare e_housing.asm, quindi fare clic sul pulsante Accetta. C-16 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

129 Attività: Esplosione di un assieme Fare clic sul pulsante Opzioni esplodi automaticamente. Selezionare Lega tutti i sottoassiemi. Impostare Tecnica di esplosione su Per livello di sottoassieme e fare clic su OK. Fare clic sul pulsante Distanza automatica di propagazione e immettere un valore pari a 15 mm. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-17

130 C Attività: Esplosione di un assieme Fare clic su Esplodi e, quindi, su Finisci. Vengono visualizzati i risultati. Esaminare i risultati. Viene esploso solo il sottoassieme selezionato. Passaggio 5 Verrà, ora, utilizzato il comando di esplosione manuale per rifinire gli eventi dell esplosione. Selezionare scheda Homefigruppo EsplodifiEsplodi. C-18 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

131 Attività: Esplosione di un assieme In PathFinder, nel sottoassieme e_housing.asm, selezionare e_feltpad.par e, quindi, fare clic su Accetta. Tale parte si trova nella parte inferiore dell alloggiamento e viene posizionata utilizzando una relazione vincolata. Tale parte verrà esplosa nella stessa direzione dei cuscinetti. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-19

132 C Attività: Esplosione di un assieme Selezionare e_case.par come parte fissa. C-20 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

133 Attività: Esplosione di un assieme Selezionare la faccia inferiore di e_case.par come parte fissa da cui eseguire l esplosione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-21

134 C Attività: Esplosione di un assieme Selezionare una direzione verso il basso per l esplosione. C-22 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

135 Attività: Esplosione di un assieme Impostare la distanza di offset su 35 mm, quindi fare clic su Esplodi. Fare clic su Finisci. Passaggio 6 Utilizzando il comando di esplosione manuale, gli ingranaggi verranno spostati come un gruppo. Gli ingranaggi verranno posizionati tra l alloggiamento dell orologio e il riquadro posteriore circolare utilizzato per posizionare gli ingranaggi nell orologio. Sarà, prima, necessario correggere la distanza di propagazione tra l alloggiamento e il retro per creare una stanza per gli ingranaggi. In Esplodi PathFinder, selezionare Evento 1 in e_back.par e modificare la distanza in 60,00 mm Fare clic sul comando di esplosione manuale. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-23

136 C Attività: Esplosione di un assieme In PathFinder, selezionare tutti gli ingranaggi e i sottoassiemi che definiscono le lancette, quindi fare clic su Accetta. Selezionare e_back.par come parte da mantenere fissa. C-24 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

137 Attività: Esplosione di un assieme Selezionare la faccia circolare visualizzata come faccia fissa da cui eseguire l esplosione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-25

138 C Attività: Esplosione di un assieme Selezionare la direzione visualizzata come direzione dell esplosione. C-26 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

139 Attività: Esplosione di un assieme Impostare i parametri visualizzati. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-27

140 C Attività: Esplosione di un assieme Immettere una distanza di 25 mm, fare clic su Esplodi e, quindi, su Finisci. Fare clic sul comando Configurazioni. Fare clic su Nuovo, quindi immettere exp04. Quindi, fare clic su OK. Fare clic su Chiudi. Nota Tale configurazione verrà sovrascritta in un secondo momento. È consigliabile salvare in modo incrementale le viste esplose, nel caso in cui fosse necessario ritornare al punto in cui si è salvato. C-28 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

141 Attività: Esplosione di un assieme Passaggio 7 Si utilizzerà il comando Sposta parte esplosa per riposizionare una parte dell esplosione. Selezionare la scheda Homefigruppo EsplodifiTrascina componente. Da Esplodi PathFinder, selezionare e_back.par, quindi fare clic su Accetta nella barra dei comandi Trascina componente. Sulla barra dei comandi, selezionare Sposta. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-29

142 C Attività: Esplosione di un assieme Trascinare verticalmente l asse Z. C-30 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

143 Attività: Esplosione di un assieme Posizionare le parti come indicato. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-31

144 C Attività: Esplosione di un assieme Viene visualizzato il risultato. Selezionare il comando Seleziona e, in Esplodi PathFinder, selezionare l evento appena creato. La linea di flusso verticale verrà evidenziata. Impostare la distanza su 50 mm, quindi fare clic su OK. Fare clic sul comando Trascina componente. C-32 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

145 Attività: Esplosione di un assieme Selezionare e_backplate.par, quindi fare clic su Accetta. Sulla barra dei comandi, selezionare Ruota. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-33

146 C Attività: Esplosione di un assieme Immettere 45 o come angolo per la rotazione intorno all asse Y. Vengono visualizzati i risultati. Nel gruppo Configurazione sulla barra a nastro, fare clic su Salva configurazione schermo. Nota Il comando Salva configurazione schermo consente di salvare le modifiche apportate al nome della configurazione attualmente visualizzato sulla barra a nastro. Si tratta di un modo rapido per salvare una configurazione. C-34 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

147 Attività: Esplosione di un assieme Step 8 Verrà, ora, animata l esplosione. Nota La creazione di un animazione di una vista esplosa è l unico aspetto del comando Anima trattato in questa attività. Selezionare scheda Homefigruppo AnimafiEditor animazioni. Osservare lo strumento Editor animazioni. Il riquadro destro rappresenta la timeline per tutti gli eventi dell animazione. Un motore è stato definito precedentemente in questo assieme. Vengono visualizzati i controlli per avviare l animazione. Il riquadro sinistro visualizza gli eventi dell animazione mentre quello destro visualizza le barre relative alla durata degli eventi. Possono essere utilizzati per definire gli eventi dell animazione e creare delle sequenze. Fare clic su Proprietà di animazione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-35

148 C Attività: Esplosione di un assieme Impostare i valori come indicato, quindi fare clic su OK. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull evento Esplosione, quindi fare clic su Modifica definizione. C-36 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

149 Attività: Esplosione di un assieme Impostare i parametri visualizzati. Stato iniziale: Esplose. Velocità: Durata dell esplosione di 5 secondi per evento. Ordine animazione: Prima la più interna. Fare clic su OK. Gli eventi dell esplosione vengono inseriti nel riquadro di sinistra. Nota Durante un animazione, è possibile ingrandire/ridurre e spostare. È consigliabile affiancare le finestre di visualizzazione prima di adattare l animazione nella vista. A tale scopo, selezionare la scheda Visualizzafigruppo FinestrafiDisponi e, quindi, selezionare Orizzontale dalla finestra di dialogo. Fare clic su Riproduci sui controlli dell animazione e osservare l esplosione. Una volta completata l esplosione, fare clic su Arresta sui controlli dell animazione. Fare clic su Vai all inizio sui controlli dell animazione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-37

150 C Attività: Esplosione di un assieme A questo punto, verrà modificata la sequenza dell esplosione. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull evento Esplosione e, quindi, fare clic su Modifica definizione. Impostare i parametri visualizzati. Stadio iniziale: Collassato. Ordine animazione: Prima la più interna. Fare clic su OK. Fare clic su Riproduci sui controlli dell animazione e osservare l esplosione. Una volta completata l esplosione, fare clic su Arresta sui controlli dell animazione. Fare clic su Vai all inizio sui controlli dell animazione. C-38 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

151 Attività: Esplosione di un assieme A questo punto, verrà modificata la sequenza dell esplosione. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull evento Esplosione e, quindi, fare clic su Modifica definizione. Impostare i parametri visualizzati. Stadio iniziale: Collassato. Ordine animazione: Prima la più esterna. Fare clic su OK. Fare clic su Riproduci sui controlli dell animazione e osservare l esplosione. Una volta completata l esplosione, fare clic su Arresta sui controlli dell animazione. Fare clic su Vai all inizio sui controlli dell animazione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-39

152 C Attività: Esplosione di un assieme Per chiudere l Editor animazioni, fare nuovamente clic sul comando Editor animazioni. Fare clic su Sì per salvare le modifiche apportate all animazione corrente. Step 9 Per far sì che i fissaggi esplodano tutti allo stesso tempo, questi verranno spostati tutti nello stesso gruppo di eventi per scopi di animazione. In Esplodi PathFinder, selezionare i fissaggi collegati ai cuscinetti nella parte inferiore dell involucro. Fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Rimuovi da gruppo eventi. Nota Il gruppo di eventi che conteneva tali fissaggi è stato cancellato in quanto non conteneva più alcun evento. Fare clic con il pulsante destro del mouse sui fissaggi e selezionare Aggiungi a gruppo eventi. C-40 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

153 Attività: Esplosione di un assieme Da Esplodi PathFinder o nella finestra grafica, selezionare un fissaggio nel gruppo a cui si stanno aggiungendo i fissaggi. I fissaggi appartengono, ora, tutti allo stesso gruppo di eventi. Fare clic sul comando Editor animazioni per chiudere l editor. Fare clic su Salva configurazione schermo. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-41

154 C Attività: Esplosione di un assieme Step 10 Si riavvierà l animazione e si osserverà il comportamento dei fissaggi ora che si trovano tutti nello stesso gruppo di eventi. Fare clic sul comando Editor animazioni. Aggiornare l animazione con le modifiche apportate alla configurazione. Fare clic su Riproduci sui controlli dell animazione e osservare l esplosione. Una volta completata l esplosione, fare clic su Arresta sui controlli dell animazione. Fare clic su Vai all inizio sui controlli dell animazione. Nota Notare i fissaggi esplosi contemporaneamente. Step 11 Si aggiungerà un percorso di movimento all esplosione per controllare il movimento dei fissaggi inferiori. Fare clic sul comando Percorso movimento sui controlli dell animazione. C-42 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

155 Attività: Esplosione di un assieme Selezionare i fissaggi inferiori come componenti che seguiranno il percorso di movimento e fare clic su Accetta. Premere X sulla tastiera tutte le volte che viene richiesto per bloccare il piano XY, come indicato. Sulla barra dei comandi, immettere 35 come conteggio totale dei fotogrammi. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-43

156 C Attività: Esplosione di un assieme Immettere la curva in modo approssimativo, come indicato, quindi fare clic su Accetta. Fare clic su Finisci. Nota Tale curva è una curva di spazio tridimensionale a forma libera bloccata sul piano XY. I risultati potrebbero variare leggermente. Eseguire l animazione. Notare che i fissaggi seguono il percorso di movimento all inizio dell animazione. Nella timeline dell animazione, trascinare la barra degli eventi del percorso di movimento il più a destra possibile. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla barra degli eventi e verificare le proprietà. Queste possono essere modificate, se necessario. Eseguire l animazione dall inizio. Notare che i fissaggi seguono il percorso di movimento alla fine dell animazione piuttosto che all inizio. Arrestare l animazione e ripartire dall inizio. Salvare le modifiche facendo clic sul comando Salva animazione. Per chiudere l Editor animazioni, fare clic sul comando Editor animazioni. C-44 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

157 Attività: Esplosione di un assieme L attività si conclude qui. Fare clic su Chiudi ERA per chiudere l applicazione Esplodi - Rendering - Anima. Salvataggio dell assieme. Riepilogo dell attività In questa attività, è stata utilizzata l applicazione Esplodi - Rendering - Anima per esplodere un assieme. In questa attività: È stato utilizzato il comando di esplosione manuale per ordinare gli eventi di un esplosione e crearne una sequenza. Sono state definite le distanze e le direzioni delle parti di esplosione lungo una timeline. Sono state raggruppate le parti e i sottoassiemi ed è stato verificato il loro comportamento durante e dopo l esplosione. È stata creata una timeline dell animazione da utilizzare in una sequenza dell animazione. È stato utilizzato il comando Esplodi automaticamente per iniziare una sequenza di esplosione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima C-45

158

159 D Attività: Animazione di un assieme Passaggio 1 In questa attività, verrà aperto un assieme contenente un motore e una configurazione esplosa. Si utilizzerà l Editor animazioni per manipolare gli eventi che si verificano durante l animazione. Si creerà un animazione che consiste in un movimento della telecamera, modifiche all apparenza della parte, percorsi di movimento della parte, viste esplose e movimenti dal motore. Si definirà un percorso della telecamera per un animazione predefinita. Nota La descrizione dei controlli dell animazione viene trattata anche nell attività relativa all esplosione di un assieme. Aprire l assieme animate.asm con tutte le parti attive. Selezionare scheda Strumentifigruppo Area circostantefiera. Selezionare la scheda Homefigruppo AnimazionefiEditor animazioni. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima D-1

160 D Attività: Animazione di un assieme Osservare lo strumento Editor animazioni. Il riquadro destro rappresenta la timeline per tutti gli eventi dell animazione. Un motore è stato definito precedentemente in questo assieme. Vengono visualizzati i controlli per avviare l animazione. Il riquadro sinistro visualizza gli eventi dell animazione mentre quello destro visualizza le barre relative alla durata degli eventi. Possono essere utilizzati per definire gli eventi dell animazione e creare delle sequenze. Fare clic su Proprietà di animazione. Impostare i valori come indicato, quindi fare clic su OK. D-2 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

161 Attività: Animazione di un assieme Fare clic con il pulsante destro del mouse sull evento Esplosione, quindi fare clic su Modifica definizione. Esaminare i parametri definiti in precedenza per questa esplosione. Fare clic su OK una volta terminato. Fare clic sul comando Percorso telecamera per aprire l Assistente Percorso telecamera. Impostare i valori come indicato, quindi fare clic su Avanti. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima D-3

162 D Attività: Animazione di un assieme Fare clic su Anteprima. Osservare l anteprima dell animazione, quindi fare clic su Finisci. Viene creato il percorso della telecamera. D-4 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

163 Attività: Animazione di un assieme Passaggio 2 Verrà visualizzato il percorso della telecamera e, quindi, verrà modificato il percorso. Fare clic sul comando Mostra percorso telecamera. Viene visualizzato il percorso. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul percorso della telecamera nella timeline dell evento, quindi fare clic su Modifica definizione. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima D-5

164 D Attività: Animazione di un assieme Sulla barra dei comandi, fare clic sul pulsante del gruppo Disegna definizione del percorso e osservare i controlli. Il percorso della telecamera può essere aperto o chiuso. Per questo percorso, fare clic su Chiuso. I punti chiave del percorso della telecamera vengono visualizzati graficamente come punti sulla curva. L asse X-Y-Z viene visualizzato nella posizione del punto chiave attualmente da modificare e viene visualizzata un anteprima di ciò che la telecamera inquadra nel fotogramma, come indicato. Viene visualizzato il calcolo dei fotogrammi che mostra la durata dei movimenti della telecamera. D-6 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

165 Attività: Animazione di un assieme Il movimento e la direzione della telecamera possono essere modificati su ciascun punto chiave. Le frecce di navigazione blu si sposteranno sul punto successivo o precedente per modificare tali punti. Fare clic sul comando Punto successivo rappresentato dalla freccia blu di destra. Notare l anteprima della telecamera e lo spostamento dell asse X-Y-Z sul punto successivo. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima D-7

166 D Attività: Animazione di un assieme Fare clic sul comando Percorso rettilineo. Ciò modifica la curvatura del punto precedente da una curva a un percorso rettilineo. D-8 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

167 Attività: Animazione di un assieme Fare due volte clic sul pulsante Avanti per spostare la telecamera. Fare clic su Mantieni. Ciò congela l animazione fino a quando non viene raggiunto il successivo fotogramma chiave all interno della timeline. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima D-9

168 D Attività: Animazione di un assieme Fare clic sul pulsante Avanti una volta. Trascinare la guida per il controllo della tangenza del punto chiave. Trascinare la guida in modo che la curva venga posizionata in modo approssimativo, come indicato. D-10 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

169 Attività: Animazione di un assieme Fare clic sul punto successivo. Selezionare l asse X della triade e immettere un angolo di rotazione pari a 5 o. Selezionare l origine della triade. Le guide relative alla tangenza di curvatura sono disponibili sul punto chiave. spse01541 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima D-11

170 D Attività: Animazione di un assieme Trascinare una delle guide in modo che la curva venga modificata in modo approssimativo, come indicato. Fare clic su Finisci. Avviare l animazione e osservare il modo in cui le modifiche apportate al percorso della telecamera incidono sull animazione. Una volta avviata l animazione, ripristinare l animazione arrestandola e facendo clic sul comando Vai all inizio. Sulla barra degli eventi del percorso della telecamera, notare che i punti chiave vengono visualizzati sotto forma di lineette di graduazione verdi. Fare clic e trascinare uno qualsiasi dei punti chiave in una posizione differente. Ciò cambia il momento in cui si verifica un punto chiave e aumenta la velocità di transizione da quel punto chiave a quello nella direzione in cui è stato spostato il punto. In modo analogo, viene incrementata la durata della transizione del percorso della telecamera tra il punto chiave spostato e il punto da cui è stato effettuato lo spostamento. Riprodurre l animazione e osservare il modo in cui le modifiche apportate al percorso della telecamera incidono sull animazione. Una volta avviata l animazione, ripristinare l animazione arrestandola e facendo clic sul comando Vai all inizio. D-12 Applicazione Solid Edge Esplodi Rendering Anima spse01541

Esplosione degli assiemi

Esplosione degli assiemi Esplosione degli assiemi Numero di pubblicazione spse01691 Esplosione degli assiemi Numero di pubblicazione spse01691 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto

Dettagli

Rendering di assiemi

Rendering di assiemi Rendering di assiemi Numero di pubblicazione spse01692 Rendering di assiemi Numero di pubblicazione spse01692 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto software

Dettagli

Animazione di assiemi

Animazione di assiemi Animazione di assiemi Numero di pubblicazione spse01693 Animazione di assiemi Numero di pubblicazione spse01693 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto

Dettagli

Ispezione degli assiemi

Ispezione degli assiemi Ispezione degli assiemi Numero di pubblicazione spse01680 Ispezione degli assiemi Numero di pubblicazione spse01680 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto

Dettagli

Ispezione degli assiemi

Ispezione degli assiemi Ispezione degli assiemi Numero di pubblicazione spse01680 Ispezione degli assiemi Numero di pubblicazione spse01680 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto

Dettagli

Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona

Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona Numero di pubblicazione spse01510 Creazione di uno schizzo nella modellazione sincrona Numero di pubblicazione spse01510 Informativa sui diritti di

Dettagli

1 Flusso di lavoro di progettazione delle strutture

1 Flusso di lavoro di progettazione delle strutture Lezione 1 Flusso di lavoro di progettazione delle strutture Informazioni generali sulla progettazione delle strutture È possibile creare segmenti di percorso e strutture utilizzando l applicazione Progettazione

Dettagli

Creazione di disegni dettagliati

Creazione di disegni dettagliati Creazione di disegni dettagliati Numero di pubblicazione spse01545 Creazione di disegni dettagliati Numero di pubblicazione spse01545 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni

Dettagli

Progetto sheet metal

Progetto sheet metal Progetto sheet metal Numero di pubblicazione spse01546 Progetto sheet metal Numero di pubblicazione spse01546 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto software

Dettagli

Revisione di assiemi

Revisione di assiemi Revisione di assiemi Numero di pubblicazione spse01655 Revisione di assiemi Numero di pubblicazione spse01655 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto software

Dettagli

Miglioramento delle abilità grazie ai progetti

Miglioramento delle abilità grazie ai progetti Miglioramento delle abilità grazie ai progetti Numero di pubblicazione spse01550 Miglioramento delle abilità grazie ai progetti Numero di pubblicazione spse01550 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva

Dettagli

Modellazione di una parte mediante le Superfici

Modellazione di una parte mediante le Superfici Modellazione di una parte mediante le Superfici Numero di pubblicazione spse01560 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto software e la relativa documentazione

Dettagli

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9 Percezione Costruzioni e comunicazione geometriche Indice vi- III Indice Unità 1 Il personal computer, 1 1.1 Struttura del personal computer, 2 1.2 Il software, 5 1.3 I dispositivi informatici di stampa,

Dettagli

Lavorare con Solid Edge Embedded Client

Lavorare con Solid Edge Embedded Client Lavorare con Solid Edge Embedded Client Numero di pubblicazione spse01424 103 Informativa sui diritti di proprietà esclusiva e sulle limitazioni d uso Questo prodotto software e la relativa documentazione

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Solid Edge 2D Drafting Domande frequenti (FAQ)

Solid Edge 2D Drafting Domande frequenti (FAQ) Solid Edge 2D Drafting Domande frequenti (FAQ) Siemens PLM Software www.siemens.it/plm Domande frequenti Cos è Solid Edge 2D Drafting? Solid Edge 2D Drafting è un pacchetto software per la creazione di

Dettagli

Sono uno strumento di composizione efficace per combinare più foto in una sola immagine e per effettuare correzioni locali di colori e toni.

Sono uno strumento di composizione efficace per combinare più foto in una sola immagine e per effettuare correzioni locali di colori e toni. Maschere di Livello Maschere di livello Le maschere di livello sono utili per nascondere porzioni del livello a cui vengono applicate e rivelare i livelli sottostanti. Sono uno strumento di composizione

Dettagli

Introduzione a PowerPoint

Introduzione a PowerPoint Office automation - Dispensa su PowerPoint Pagina 1 di 11 Introduzione a PowerPoint Premessa Uno strumento di presentazione abbastanza noto è la lavagna luminosa. Questo strumento, piuttosto semplice,

Dettagli

SOMMARIO: NOVITÀ DI PAINT SHOP PRO 7...3 CARATTERISTICHE DI PAINT SHOP PRO...5 CARATTERISTICHE DELLE FINESTRE...17 CREAZIONI DI IMMAGINI...

SOMMARIO: NOVITÀ DI PAINT SHOP PRO 7...3 CARATTERISTICHE DI PAINT SHOP PRO...5 CARATTERISTICHE DELLE FINESTRE...17 CREAZIONI DI IMMAGINI... SOMMARIO: NOVITÀ DI PAINT SHOP PRO 7...3 CARATTERISTICHE DI PAINT SHOP PRO...5 CARATTERISTICHE DELLE FINESTRE...17 CREAZIONI DI IMMAGINI...20 CREAZIONI DI FILE DI IMMAGINI...20 APERTURA DI FILE DI IMMAGINI...21

Dettagli

Organizzare il proprio lavoro

Organizzare il proprio lavoro Utilizzo di ADOBE PHOTOSHOP ELEMENTS 7 Organizzare il proprio lavoro Inserire le parole chiave Ricercare le immagini 69 Capitolo 5: Applicazione dei tag e organizzazione delle foto Potete usare i tag parole

Dettagli

Demo. La palette allinea. La palette Anteprima conversione trasparenza. Adobe Illustrator CS2

Demo. La palette allinea. La palette Anteprima conversione trasparenza. Adobe Illustrator CS2 Le Palette (parte prima) Come abbiamo accennato le Palette permettono di controllare e modificare il vostro lavoro. Le potete spostare e nascondere come spiegato nella prima lezione. Cominciamo a vedere

Dettagli

Guida per l utente dello Scanner

Guida per l utente dello Scanner Guida per l utente dello Scanner Capitolo 1: Esercitazione di scansione Capitolo 2: La finestra di dialogo TWAIN Appendice Indice 2 Esercitazione di scansione Attivazione (Acquisizione) ed utilizzo della

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

I tracciati sono contorni che potete trasformare in selezioni o a cui potete applicare un riempimento o una traccia di colore. tracciato temporaneo

I tracciati sono contorni che potete trasformare in selezioni o a cui potete applicare un riempimento o una traccia di colore. tracciato temporaneo Disegnare Il disegno (1) Quando si disegna in Adobe Photoshop si creano forme vettoriali e tracciati. Per disegnare potete usare gli strumenti: Forma Penna Penna a mano libera Le opzioni per ogni strumento

Dettagli

Il rendering fotorealistico. Conferimento ad oggetti 3D di un aspetto particolarmente fotorealistico

Il rendering fotorealistico. Conferimento ad oggetti 3D di un aspetto particolarmente fotorealistico Il rendering fotorealistico Conferimento ad oggetti 3D di un aspetto particolarmente fotorealistico Rendering fotorealistico Gli oggetti sottoposti a rendering devono essere facce 3D o essere tridimensionali.

Dettagli

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di

Guida per l utente. Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it. FotoMax editor è il software gratuito di Guida per l utente Versione 2.5.4 - gennaio 2011 info@fotostampadiscount.it FotoMax editor è il software gratuito di Indice Contenuti Introduzione... pag. 1 Copyright e contenuti... 2 Privacy... 2 Download

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI

GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI Settembre 2011 v2.3.0 Di Robert Shawhan Presentazione: 2 Interfaccia: 2 Schizzo: 2 Punti: 2 Linee: 2 Aree: 2 Archi: 2 Dimensioni: 2 Mettere in scala: 2 Frecce: 2 Testo:

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Aggiunta di simboli e tratteggi (Retini)

Aggiunta di simboli e tratteggi (Retini) Aggiunta di simboli e tratteggi (Retini) Introduzione ai blocchi............................................1 Inserimento di blocchi.............................................2 Introduzione ai tratteggi...........................................4

Dettagli

www.type3.com SCOPRITE Discover TYPE EDIT V12 Italiano 04-2014 1

www.type3.com SCOPRITE Discover TYPE EDIT V12 Italiano 04-2014 1 www.type3.com SCOPRITE Discover TYPE EDIT V12 Italiano 04-2014 1 Scoprite TYPE EDIT V12, la nuova versione del nostro software CAD/CAM per applicazioni industriali e artistiche dedicate alle macchine CNC.

Dettagli

Personalizza. Page 1 of 33

Personalizza. Page 1 of 33 Personalizza Aprendo la scheda Personalizza, puoi aggiungere, riposizionare e regolare la grandezza del testo, inserire immagini e forme, creare una stampa unione e molto altro. Page 1 of 33 Clicca su

Dettagli

FINSON EXTRACAD 6 Manuale d uso minimo

FINSON EXTRACAD 6 Manuale d uso minimo FINSON EXTRACAD 6 minimo AVVIO Attraverso l icona ExtraCAD 2D presente sul desktop o tra i programmi del menù Start. In alcuni casi il software potrebbe non essere stato installato nella cartella Programmi,

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Livello I - Modellazione Base - In questi primi tre giorni di corso, gli allievi impareranno a disegnare e modificare accuratamente modelli in NURBS-3D.

Dettagli

FlukeView Forms Documenting Software

FlukeView Forms Documenting Software FlukeView Forms Documenting Software N. 5: Uso di FlukeView Forms con il tester per impianti elettrici Fluke 1653 Introduzione Questa procedura mostra come trasferire i dati dal tester 1653 a FlukeView

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Alibre Design. Lezione n 6 Messa in tavola. www.lista.it Sesto esercizio, pagina 1 di 22

Alibre Design. Lezione n 6 Messa in tavola. www.lista.it Sesto esercizio, pagina 1 di 22 Alibre Design Lezione n 6 Messa in tavola www.lista.it Sesto esercizio, pagina 1 di 22 Abbiamo già visto nelle lezioni precedenti come avviare Alibre in modalità Pezzo (per disegnare una parte) o in modalità

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 INDICE 1 Strumenti di Presentazione... 4 2 Concetti generali di PowerPoint... 5 2.1 APRIRE POWERPOINT... 5 2.2 SELEZIONE DEL LAYOUT... 6 2.3 SALVARE LA PRESENTAZIONE...

Dettagli

CORSO DI ALLINEAMENTO DA SOLID EDGE XX A SOLID EDGE ST5

CORSO DI ALLINEAMENTO DA SOLID EDGE XX A SOLID EDGE ST5 CORSO DI ALLINEAMENTO DA SOLID EDGE XX A SOLID EDGE ST5 Piano di formazione per il riallineamento delle versioni precedenti a Solid Edge with Synchronous Technology 5 LA PROGRESSIONE DELL INNOVAZIONE E

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

ITIS Q. SELLA Biella Classi 3A 4A 5A Meccanici Prof. Antonio Gareri Pagina 2 di 17

ITIS Q. SELLA Biella Classi 3A 4A 5A Meccanici Prof. Antonio Gareri Pagina 2 di 17 LAVORAZIONI CON INSERIMENTO TESTO... 3 CREARE UN RACCIRDO ATTRAVERSO UNA CURVA... 4 BLEND... 5 BLEND PARALLELA SITUAZIONE DI DEFOLT... 5 BLEND RUOTATA... 6 BLEND GENERALE... 6 BLEND CON SWEEP (SEZIONI

Dettagli

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS Esercitatore: Francesco Folino IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware).

Dettagli

GeoGebra vers.5 - vista Grafici 3D

GeoGebra vers.5 - vista Grafici 3D GeoGebra vers.5 - vista Grafici 3D Marzo 2015 (manuale on-line, con aggiunte a cura di L. Tomasi) Questo articolo si riferisce a un componente della interfaccia utente di GeoGebra. Viste Menu Vista Algebra

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Corso di disegno C.A.D. 3D. sull uso di SolidDEdge

Corso di disegno C.A.D. 3D. sull uso di SolidDEdge Corso di disegno C.A.D. 3D sull uso di SolidDEdge Solid Edge è un sistema di computer-aided design (CAD) per assiemi meccanici, modellazione di parti e produzione di disegni. Sviluppato con la tecnologia

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per:

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: 1 - File Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: - l apertura e salvataggio di disegni nuovi e esistenti; - al collegamento con altri programmi, in particolare AutoCAD; - le opzioni di importazione

Dettagli

Tratteggi, Sfumature, Retini e Riempimenti

Tratteggi, Sfumature, Retini e Riempimenti 05 Tratteggi, Sfumature, Retini e Riempimenti Per comunicare meglio le vostre idee agli altri e, perché no, per rendere più accattivanti i vostri disegni, potete aggiungere elementi grafici che rappresentino,

Dettagli

2 - Modifica. 2.1 - Annulla. 2.2 - Selezione finestra. S.C.S. - survey CAD system FIGURA 2.1

2 - Modifica. 2.1 - Annulla. 2.2 - Selezione finestra. S.C.S. - survey CAD system FIGURA 2.1 2 - Modifica FIGURA 2.1 Il menu a tendina Modifica contiene il gruppo di comandi relativi alla selezione delle entità del disegno, alla gestione dei layer, alla gestione delle proprietà delle varie entità

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

Nozioni preliminari. di Solid Edge Versione 16. Numero di pubblicazione MU29000-I 160

Nozioni preliminari. di Solid Edge Versione 16. Numero di pubblicazione MU29000-I 160 Nozioni preliminari di Solid Edge Versione 16 Numero di pubblicazione MU29000-I 160 Nozioni preliminari di Solid Edge Versione 16 Numero di pubblicazione MU29000-I 160 Diritti di restrizione e proprietari

Dettagli

Time Line: File=>Nuova Chiave Scorciatoia: Nessuna

Time Line: File=>Nuova Chiave Scorciatoia: Nessuna 356 Animare il Progetto del Logo 3D Si aprirà il dialogo della Sequenza. Cambiare la sequenza per farla iniziare al Fotogramma 91 e terminare al Fotogramma 160. Clic su OK. Passo 6. Rotazione Sequenza

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Adobe Photoshop Prof. Filippo Stanco

Adobe Photoshop Prof. Filippo Stanco Adobe Photoshop 1 Introduzione Adobe Photoshop è uno strumento software standard di elaborazione delle immagini. Photoshop permette di operare su immagini bitmap digitalizzate (ovvero immagini a tono continuo

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2. Versione a cura di Newcom Data Srl Via Bobbio 14 Torino Tel. 0039-11-3851820

MANUALE UTENTE. Versione 1.2. Versione a cura di Newcom Data Srl Via Bobbio 14 Torino Tel. 0039-11-3851820 MANUALE UTENTE Versione 1.2 INDICE 1. Introduzione 1.1 Contenuto della confezione 1.2 Descrizione dell Hardware 1.3 Contenuto del CD 1.4 Informazioni generali 1.5 Caratteristiche del sistema ospite 2.

Dettagli

Layout dell area di lavoro

Layout dell area di lavoro Layout dell area di lavoro In Windows, Dreamweaver fornisce un layout che integra tutti gli elementi in una sola finestra. Nell area di lavoro integrata, tutte le finestre e i pannelli sono integrati in

Dettagli

per immagini guida avanzata Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Costruire formule in Excel Per gli utenti di altri programmi di foglio di calcolo, come ad esempio Lotus 1-2-3,

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Sfumatura riflessa Sfumature che usano sfumature lineari simmetriche su un lato del punto iniziale.

Sfumatura riflessa Sfumature che usano sfumature lineari simmetriche su un lato del punto iniziale. SESTA LEZIONE STRUMENTO SFUMATURA (G) All apertura del comando Sfumatura la barra delle opzioni diventa come nella figura riportata qui sopra. E possibile regolare: i colori del gradiente, il tipo di sfumatura,

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

per immagini guida avanzata Organizzazione e controllo dei dati Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Organizzazione e controllo dei dati Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Organizzazione e controllo dei dati Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Il raggruppamento e la struttura dei dati sono due funzioni di gestione dati di Excel, molto simili tra

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery, per Xerox 700 Digital Color Press. Stampa da Mac OS

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery, per Xerox 700 Digital Color Press. Stampa da Mac OS Xerox EX Print Server, Powered by Fiery, per Xerox 700 Digital Color Press Stampa da Mac OS 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

ScanGear CS-U 5.3 per CanoScan FB630U/FB636U Color Image Scanner Manuale dell utente

ScanGear CS-U 5.3 per CanoScan FB630U/FB636U Color Image Scanner Manuale dell utente ScanGear CS-U 5.3 per CanoScan FB630U/FB636U Color Image Scanner Manuale dell utente Informazioni sul copyright 1999 Canon Inc. Il presente manuale è protetto dalle leggi sul copyright, tutti i diritti

Dettagli

Guida per l utente dello Scanner

Guida per l utente dello Scanner Guida per l utente dello Scanner Capitolo 1: Esercitazione di scansione Capitolo 2: La finestra di dialogo TWAIN Appendice Indice 2 Esercitazione di scansione Attivazione (Acquisizione) ed utilizzo della

Dettagli

Gestire immagini e grafica con Word 2010

Gestire immagini e grafica con Word 2010 Gestire immagini e grafica con Word 2010 Con Word 2010 è possibile impaginare documenti in modo semi-professionale ottenendo risultati graficamente gradevoli. Inserire un immagine e gestire il testo Prima

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Introduzione ad AutoCAD 1 1.1 Comprensione della finestra di AutoCAD 1 Componenti della finestra 5 Area di disegno 9 Barra dei

Dettagli

La carta intelligente: l ambiente layout

La carta intelligente: l ambiente layout La carta intelligente: l ambiente layout Un layout di AutoCAD è paragonabile a un foglio di carta e vi consente di impostare alcune opzioni tra cui quelle di stampa. In un disegno avete la possibilità

Dettagli

per immagini guida avanzata Tecniche di grafica professionale Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Tecniche di grafica professionale Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Tecniche di grafica professionale Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Elementi chiave della formattazione professionale per immagini guida avanzata GRAFICO PIRAMIDI 35 30 25 20

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

Utilizzo del foglio di lavoro con gli strumenti di disegno di Excel

Utilizzo del foglio di lavoro con gli strumenti di disegno di Excel Utilizzo del foglio di lavoro con gli strumenti di disegno di Excel Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini Excel 2000 1 Presentazione della barra degli strumenti di disegno La barra degli strumenti

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 6: Strumenti di presentazione 50. Uno stile immagine

G. Pettarin ECDL Modulo 6: Strumenti di presentazione 50. Uno stile immagine G. Pettarin ECDL Modulo 6: Strumenti di presentazione 50 Uno stile immagine Creare un disegno Se non si riesce a trovare il disegno che serve, si possono utilizzare gli strumenti di disegno di PowerPoint.

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

Guida rapida - versione Web e Tablet

Guida rapida - versione Web e Tablet Guida rapida - versione Web e Tablet Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Gestisce interattivamente

Dettagli

FONDAMENTI DI AUTOCAD

FONDAMENTI DI AUTOCAD Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA FONDAMENTI DI AUTOCAD 1 Capitolo 1 Iniziare a disegnare 3 1.1 Conoscere AutoCAD 3 1.2 Avviare AutoCAD 4 1.3 Creare un nuovo disegno 5 1.4 Utilizzare l interfaccia di

Dettagli

Modulo 6 Power Point - 2014

Modulo 6 Power Point - 2014 Modulo 6 Power Point - 2014 Appunti gratuiti su Google appunti dispense modulo 6 ecdl syllabus 5.0 per chi ha acquistato la skills card dopo il 30/09/2014 specificare new ecdl o nuova ecdl 1 Utilizzo dell

Dettagli

Network Camera. Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro.

Network Camera. Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. A-EAK-100-55 (1) Network Camera Guida applicativa 1.5 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation Indice Introduzione

Dettagli

bla bla Documents Manuale utente

bla bla Documents Manuale utente bla bla Documents Manuale utente Documents Documents: Manuale utente Data di pubblicazione lunedì, 14. settembre 2015 Version 7.8.0 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà

Dettagli

AutoCAD 3D. Lavorare nello spazio 3D

AutoCAD 3D. Lavorare nello spazio 3D AutoCAD 3D Lavorare nello spazio 3D Differenze tra 2D e 3 D La modalità 3D include una direzione in più: la profondità (oltre l altezza e la larghezza) Diversi modi di osservazione Maggiore concentrazione

Dettagli

Cenni preliminari su Adobe Photoshop Album Starter Edition 3.0

Cenni preliminari su Adobe Photoshop Album Starter Edition 3.0 1 Cenni preliminari su Adobe Photoshop Album Starter Edition 3.0 Benvenuti in Adobe Photoshop Album Starter Edition 3.0, l applicazione che consente di organizzare le foto di una vita in modo rapido e

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli