NOTA DETTAGLIATA 1 CARATTERISTICHE GENERALI. OICVM conforme alle norme europee

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTA DETTAGLIATA 1 CARATTERISTICHE GENERALI. OICVM conforme alle norme europee"

Transcript

1 OICVM conforme alle norme europee NOTA DETTAGLIATA 1 Caratteristiche generali Forma dell OICVM Agenti Modalità' di funzionamento e di gestione Caratteristiche generali Disposizioni particolari Informazioni di ordine commerciale Regole d investimento Coefficienti normativi: Metodo di calcolo dell'impegno fuori bilancio Regole di valutazione e di contabilizzazione degli attivi: Metodi di valorizzazione Metodo seguito per la contabilizzazione dei risultati dei valori a reddito fisso Metodo di contabilizzazione delle spese CARATTERISTICHE GENERALI 1.1 Forma dell OICVM Denominazione : ASTORG ACTIONS EURO Forma giuridica e Stato membro in cui l OICVM è stato costituito : FCP (Fondo Comune di Investimento) di diritto francese Data di creazione : 03 luglio 1992 Durata di esistenza prevista : Il presente OICVM è stato inizialmente creato per una durata di 99 anni. ASTORG ACTIONS EURO 1/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

2 Sintesi dell offerta di gestione: Categoria di azioni Codice ISIN Allocazione dei risultati Valuta di riferiment o Sottoscrittori interessati Importo minimo della prima sottoscrizione Spese di gestione massima NAV di origine Quote I FR * Capitalizzazione Euro Tutti i sottoscrittori ,50% 1524,49 Quote N FR Capitalizzazione Euro Tutti i sottoscrittori 500 2,0% 500 * incluso l insieme dei portatori di quote aventi sottoscritto il FCP prima della creazione delle categorie di quote. Indicazione del luogo ove è possibile reperire l ultima relazione annuale e l ultimo rendiconto periodico : Gli ultimi documenti annuali e periodici sono inviati entro una settimana su semplice domanda scritta dell investitore indirizzata a : Groupama Asset Management, 58 bis rue La Boétie Paris - France. Contatti : Per le persone giuridiche : Direction du Développement de Groupama Asset Management (Secrétariat commercial : ). Per le persone fisiche: il vostro collocatore (le reti di distribuzione del Gruppo GROUPAMA SA; i distributori esterni incaricati da Groupama Asset Management). Le informazioni supplementari, possono essere ottenute se necessario presso la Direction du Développement de Groupama Asset Management (Secrétariat commercial : ). 1.2 Agenti Società di Gestione: Groupama Asset Management, 58 bis rue La Boétie Paris - France, Società di Gestione del Portafoglio autorizzata dalla Commissione delle operazioni di borsa (diventata Autorità dei mercati finanziari) con il codice GP il 5 gennaio Depositario - Conservatore- Centralizzazione di sottoscrizioni/rimborsi - Tenuta del passivo: Groupama Banque, 67 rue Robespierre Montreuil Cedex - Francia, istituto di credito autorizzata dalla CECEI il 23 luglio Subdepositario per le attività all'estero: BNP Paribas Securities Services 3 rue d Antin Parigi Francia, istituto di credito autorizzato dalla CECEI al numero Revisore dei conti : Revisore dei conti titolare : Deloitte & Associés, 185 avenue Charles de Gaulle Neuilly-sur-Seine Cedex - France, représenté par Monsieur Gérard VINCENT-GENOD. Distributori: Le reti di distribuzione di GROUPAMA SA, 8-10 rue d Astorg Paris - France; i distributori esterni autorizzati da Groupama Asset Management. ASTORG ACTIONS EURO 2/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

3 2 MODALITÀ' DI FUNZIONAMENTO E DI GESTIONE 2.1 Caratteristiche generali Caratteristiche delle quote: Natura dei diritti connessi alla categoria di quote: Ciascun portatore di quote dispone di un diritto di co-proprietà sulle attività dell OICVM proporzionale al numero di quote possedute. Iscrizione in un registro, o precisazione delle modalità della tenuta del passivo: La tenuta del passivo è assicurata dal depositario, Groupama Banque. Si precisa che l'amministrazione delle azioni è effettuata presso Euroclear France. Diritti di voto: Non esiste diritto di voto connesso alle quote, essendo le decisioni prese dalla società di gestione Forma delle quote: Le quote sono nominative e/o al portatore Decimalizzazione: Possibilità di sottoscrivere e di rimborsare in deci-millesimi di quote. Data di chiusura: Ultimo giorno di borsa di Parigi del mese di dicembre. Primo esercizio sociale chiuso l'ultimo giorno di borsa del mese di dicembre Regime fiscale : Eleggibilità al PEA per le persone fisiche. L'OICVM non è soggetto all'imposta sulle società; in base al principio di trasparenza, l amministrazione fiscale considera il portatore direttamente detentore di una frazione degli strumenti finanziari e della liquidità detenuti nell'oicvm. Il regime fiscale delle plusvalenze e dei redditi eventualmente derivanti dalla detenzione di quote dell'oicvm dipende dalle disposizioni fiscali applicabili alla situazione particolare dell investitore e/o dalla giurisdizione a partire dalla quale il detentore investe i propri fondi. Si consiglia agli investitori di informarsi presso il loro consulente. Il regime fiscale dei portatori francesi assimila il passaggio da una categoria di azioni ad un altra a una cessione suscettibile d imposta al titolo delle plusvalenze. 2.2 Disposizioni particolari Codice ISIN delle categorie di quote : Quote I : FR Quote N : FR Classificazione : OICVM "Azioni dei paesi della zona Euro" Obiettivo della gestione : L obiettivo della gestione è di ottenere un rendimento superiore a quello dell indice MSCI Euro. Indice di riferimento L'indice di riferimento è l indice MSCI Euro, dividendi non reinvestiti. L indice MSCI Euro, pubblicato da Morgan Stanley Capital International è rappresentativo delle più grandi capitalizzazioni borsistiche delle società quotate nella zona Euro, che sono anche le più liquidative. E un sotto- ASTORG ACTIONS EURO 3/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

4 indice del MSCI EMU. L indice è calcolato ponderando ciascun valore con la sua capitalizzazione di borsa (considerando solo il suo flottante). E espresso in Euro e i dividendi non sono reinvestiti. Questo indice costituisce solo un riferimento anche se la gestione si impegna a mantenere un livello di correlazione significativo con quest'ultimo. Il profilo comportamentale del portafoglio e dell indice sono in generale paragonabili. Strategia d investimento : Descrizione delle strategie utilizzate Strategia per la costituzione del Portafoglio : Le strategie messe in opera per la selezione dei titoli ritenuti nella costituzione del portafoglio si articola con un doppio approccio, «top down» e «bottom up» «Top down» : partendo dai fondamenti macroeconomici per zona o per paese (il tasso di disoccupazione, il livello di inflazione, la crescita del PIL, i tassi di interesse), i gestori discendono poco a poco fino a dei valori avendo in precedenza studiato il potenziale di ciascun settore di attività. «Bottom up» : approccio ascendente che si focalizza prima di tutto sulle qualità intrinseche di una società e della sua valorizzazione. In seguito, un analisi delle prospettive del settore nel quale essa esercita così che i fondamenti del paesi del paese o della zona economica nei quali essa opera, è realizzata. A questi due approcci corrispondono due risorse di rendimento identificabili, alle quali si deve aggiungere la scelta del momento opportuno per investire («market timing»). Al fine di ottenere profitto dalle evoluzioni del mercato, l OICVM si equilibrerà al meglio tra questi due approcci ma non privilegia strutturalmente nessuno stile a priori. La combinazione di questi due approcci sfocia nella costruzione del portafoglio Questi approcci attivano le differenti fonti del valore aggiunto che sono l analisi economica, l ingegneria finanziaria, l analisi finanziaria e il lavoro dei gestori. L origine del rendimento può sia provenire dalla gestione dell allocazione settoriale che dalla selezione di valori.. In un certa misura, la gestione delle liquidità può anche contribuire a questo valore aggiunto. Infine, se le azioni costituiscono lo strumento finanziario privilegiato per eccellenza nel quadro della gestione dell OICVM, non si vieta l utilizzo, al margine, di prodotti derivati di cui il sottostante abbia un vincolo stretto con gli attivi in portafoglio o auspicati nel portafoglio. Il portafoglio è frequentemente investito esclusivamente sui valori della zona Euro appartenente, per parte, all indice di riferimento. Senza vietare degli investimenti al di fuori della zona Euro, questi sono sempre minori o marginali Stile di gestione adottato: L'OICVM adotta uno stile di gestione attivo a rischio controllato al fine di ricercare un rendimento superiore a quello del proprio indice di riferimento. Attività, al di fuori dei derivati integrati Mercati azionari: Nel quadro della gestione del portafoglio, le azioni dei paesi sviluppati e per una certa misura, della zona emergente, costituiscono l universo di investimento privilegiato per eccellenza. Il gestore potrà intervenire sugli altri mercati azionari della Comunità Europea, al massimo del 10% dell attivo netto. L esposizione minima al rischio azionario è del 75% dell attivo netto. La selezione dei titoli si effettua senza priorità sulla misura delle società. Ad imitazione dei valori presentati nell indice di riferimento, il gestore non si interessa solamente alle principali capitalizzazioni, (società componenti l indice MSCI Euro), anche se queste grandi capitalizzazioni sono maggiori nel portafoglio, ma allo stesso modo delle società di misura media. Il peso accordato alle grandi capitalizzazioni in rapporto alle capitalizzazioni medie non è fisso, esso varia in funzione delle opportunità di mercato e delle valorizzazioni relative tra i diversi titoli. ASTORG ACTIONS EURO 4/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

5 Quote o azioni di OICVM: Il fondo potrà detenere fino al 10% dell attivo netto in quote o azioni di OICVM. Gli OICVM utilizzati potranno essere i seguenti: OICVM «Azionari francesi»«azionari dei paesi dellla zona Euro», «Azionari dei paesi della Comunità Europea», «Azionari Internazionali», «Obbligazioni e altri titoli di credito valutati in Euro», «Obbligazioni e altri titoli di credito internazionali», «Monetari Euro», «Monetari a vocazione internazionale», «diversificati»,«oicvm di fondi alternativi» conformi alla direttiva di diritto francese o OICVM europei conformi alla direttiva ad essi assimilabili; OICVM «Azionari francesi«azionari dei paesi della zona Euro», «Azionari dei paesi della Comunità Europea», «Azionari Internazionali», «Obbligazioni e altri titoli di credito valutati in Euro», «Obbligazioni e altri titoli di credito internazionali», «Monetari Euro», «Monetari a vocazione internazionale», «diversificati», «OICVM di fondi alternativi» non conformi alla direttiva, di diritto francese : OICVM di OICVM OICVM alimentatori OICVM a procedura semplificata ( allégée ) o contrattuali OICVM a regole di investimento semplificate Gli OICVM monetari saranno utilizzati in un limite del 10% dell attivo netto nello scopo di ottimizzare la gestione della tesoreria del fondo. Gli OICVM saranno quelli gestiti direttamente o indirettamente da Groupama Asset Management. Gli OICVM esterni faranno l'oggetto di un esame attento del loro processo di gestione, dei loro rendimenti, del loro rischio e di qualsiasi criterio qualitativo e quantitativo che possa permettere di apprezzare la qualità di gestione a breve, medio e lungo termine. I trackers (supporti di indice quotati) potranno essere utilizzati nel limite del 10% dell attivo netto con il fine di guidare l esposizione ai mercati azionari. Strumenti derivati L'utilizzo dei prodotti derivati è limitato e ha un impatto moderato sul rendimento e sul rischio dell OICVM. Tuttavia, questi permettono talvolta di servire la strategia di gestione perseguita migliorando la performance. E in questo spirito di ricerca dell ottimizzazione della performance che i prodotti derivati sono occasionalmente utilizzati. Natura dei mercati di intervento: L OICVM potrà intervenire su tutti i tipi di mercati di derivati: Mercati regolamentati Mercati organizzati Mercati over the counter Rischi sui quali il gestore desidera intervenire Il gestore interverrà su: Il rischio azionario (specifico a un valore o relativo a un indice di borsa nella sua globalità) Natura degli interventi Il gestore procederà al rimborso o alla vendita di strumenti derivati in un'ottica: Di copertura Di esposizione Altri: di eventuale cessione Natura degli strumenti derivati utilizzati ASTORG ACTIONS EURO 5/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

6 Gli interventi si effettueranno in particolare su : - Le opzioni : contratto tra due parti per il quale una si accorda con l altra il diritto di acquistare da lei (opzione di acquisto : call) o di vendere a lei (opzione di vendita : put) un attivo finanziario mediante il versamento o la ricezione di una somma di denaro (il prezzo dell opzione) : - vendite di calls coperti per valorizzare le posizioni detenute in azioni, - ventite di puts coperti dalle disponibilità corrispondenti sui titoli che la società di gestione desidera acquisire. Swaps (contratto di scambio di flussi finanziari tra due entità per un certo periodo). Possono essere utilizzati occasionalmente nello stesso quadro delle opzioni. Acquisti o vendite di contratti futuri di indici per gestire transitoriamente l esposizione globale del portafoglio. Le operazioni sui mercati dei derivati saranno effettuate nel limite di un impegno massimo del 20% dell attivo netto dell OICVM. I depositi I depositi effettuati presso un istituto di credito la cui sede si trova in uno stato membro della CEE o parte dello Spazio Economico Europeo il cui termine è inferiore a 12 mesi sono utilizzati al fine di remunerare la tesoreria entro un limite massimo del 10% dell attivo netto. Prestiti di liquidità : In maniera eccezionale, nell obiettivo di un investimento per anticipare un rialzo dei mercati o in maniera temporanea in occasione di rimborsi importanti, il gestore potrà effettuare dei prestiti di liquidità nel limite del 10% dell attivo netto presso il depositario Groupama Banque. Operazioni di acquisto e di cessione temporanea d titoli: L OICVM non prevede di utilizzare l'effetto leva in modo strutturale. Le operazioni di acquisto/vendita con patto di retrocessione di titoli e di prestito di titoli operate a questo effetto saranno dunque occasionali. Comunque, l OICVM potrà effettuare dei prestiti di titoli nella logica di valorizzazione di linee esistenti nel limite del 10% dell attivo netto. Lo stesso, gli acquisti con patto di retrocessione di titoli in vista di permettere la remunerazione delle liquidità non investite potranno essere effettuate nel limite del 30% massimo dell attivo netto (cf. attività, al di fuori dei derivati integrati). Delle informazioni complementari figurano nella rubrica spese e commissioni. Profilo di rischio : Rischio azionario : Il principale rischio al quale l investitore è esposto è il rischio azionario, l OICVM essendo investito con più del 75% in azioni. Il NAV conosce le fluttuazioni paragonabili a quelle rilevate sul suo perimetro di investimento privilegiato, le azioni quotate della zona Euro. In effetti, il valore degli investimenti e il risultato che se ne trae possono evolvere in alto come in basso e gli investitori possono non recuperare il capitale inizialmente nella società. Il valore di un portafoglio può essere influenzato da fattori esterni come gli sviluppi politici ed economici o dei cambiamenti politici da parte di certi governi. Effetti possibili dell utilizzo dei mercati derivati: L utilizzo dei prodotti derivati potrà sia aumentare (per un accrescimento dell esposizione) sia diminuire (per una riduzione dell esposizione) la volatilità dell OICVM. Quest ultima dovrebbe rimanere sempre relativamente vicina al proprio indice di riferimento, anche se puntualmente essa può presentare delle divergenze ASTORG ACTIONS EURO 6/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

7 Rischio di cambio : Il rischio di cambio è accessorio (inferiore al 10%). Rischio di credito e di controparte : I rischi di credito e di controparte sono limitati unicamente alla componente della tesoreria (investita in OICVM monetari) che non oltrepasserà il 10% dell attivo netto. Rischi di capitale : Il rischio che il capitale investito non sia integralmente restituito esiste poiché l OICVM non offre alcuna garanzia sul capitale. Sottoscrittori interessati e profilo dell investitore tipo : L'OICVM è aperto a tutti i sottoscrittori. L FCP ASTORG ACTIONS EURO si indirizza agli investitori che desiderano dinamizzare i loro risparmi attraverso la combinazione del mercato delle azioni dei paesi della zona Euro. L investitore desidera possedere un profilo offensivo grazie a un investimento in azioni. La durata dell investimento raccomandata è superiore a 5 anni. La Proporzione d'investimento nell'oicvm: ogni investimento in obbligazioni può essere sottoposto a delle fluttuazioni rilevanti. L'importo ragionevole da investire nell'fcp ASTORG ACTIONS EURO deve dipendere dalla situazione personale dell investitore. Per determinare questo importo l investitore deve tenere conto del proprio patrimonio personale, dei propri bisogni attuali e fino a 5 anni e del livello di rischio accettato. Si raccomanda inoltre di diversificare sufficientemente gli investimenti al fine di non esporli unicamente ai rischi dell OICVM. Un investitore che accetta un rischio moderato conserverà una esposizione globale alle azioni inferiore al 30% del suo portafoglio, un investitore che cerca un compromesso tra rischio e rendimento accetterà una esposizione globale alle azioni vicina al 50% e un investitore che cerca un rendimento massimo, accompagnato da un rischio, esporrà globalmente il suo portafoglio alle azioni fino al 70% e oltre. Diversificazione degli investimenti : diversificare il proprio portafoglio in attività distinte (monetarie, obbligatorie, azioni), nei settori di attività specifiche e sulle zone geografiche diverse permette una migliore ripartizione dei rischi e una ottimizzazione della gestione di un portafoglio tenendo conto dell'evoluzione dei mercati. Modalità di determinazione e assegnazione dei risultati: L OICVM è composto da più categorie di quote : Quote I : capitalizzazione Quote N : capitalizzazione Caratteristiche delle quote : NAV per quota all origine delle quote: Quote I : 1.524,49 Euro Quote N : 500 Euro Valuta di riferimento delle quote : Euro. Frazionamento in decimillesimi di quote Modalità di sottoscrizione e di rimborso: Le domande di sottoscrizione e di rimborso sono centralizzate tutti i giorni fino alle ore 11 presso Groupama Banque. Esse sono effettuate al NAV sconosciuto con il regolamento G+3. L OICVM valorizza ogni giorno di borsa eccetto i giorni feriali legali francesi. Il calendario di riferimento è quello della borsa di Parigi. Le sottoscrizioni e i rimborsi possono effettuarsi in deci millesimi Luogo di comunicazione del NAV : negli uffici di Groupama Asset Management. ASTORG ACTIONS EURO 7/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

8 Spese e commissioni: Commissioni di sottoscrizione e di rimborso: Le commissioni di sottoscrizione e di rimborso fanno aumentare il prezzo di sottoscrizione pagato dall investitore o diminuire il prezzo di rimborso. Le commissioni riconosciute all'oicvm servono a compensare le spese supportate dall OICVM per investire o disinvestire le risorse affidate. Le commissioni non acquisite vanno alla società di gestione, al revisore contabile, ecc. Spese a carico dell'investitore, prelevate dalle sottoscrizioni e dai rimborsi Base Aliquota Commissione di sottoscrizione non acquisita dall OICVM* NAV x Numero di quote o azioni Aliquota massima : 2,75% Commissione di sottoscrizione acquisita dall OICVM NAV x Numero di quote o azioni 0 Commissione di rimborso non acquisita dall OICVM* NAV x Numero di quote o azioni 0 Commissione di rimborso acquisita dall OICVM NAV x Numero di quote o azioni (*) A queste commissioni si aggiungono, in Italia, le commissioni di banca corrispondente per un importo di 50 euro ad operazione. 0 Spese di funzionamento e di gestione: Queste spese ricoprono tutte le spese addebitate direttamente all OICVM, ad eccezione delle spese per transazioni. Le spese di transazione comprendono quelle d intermediazione (intermediazione, imposte di borsa, ecc.) e le commissioni di movimentazione, se applicabili che possono essere percepita dal depositario e dalla la società di gestione. Alle spese di funzionamento e di gestione possono aggiungersi: commissioni di performance. Queste remunerano la società di gestione nella misura in cui l OICVM abbia superato i propri parametri. Esse sono dunque addebitate all OICVM; commissioni di movimento addebitate all OICVM ; una quota dei proventi derivanti da acquisizioni e cessioni temporanee di titoli secondo una modalità di calcolo forfettario. Per avere più precisazioni sulle spese effettivamente fatturate all OICVM, consultare la parte B del prospetto semplificato. Quote I: Spese fatturate all OICVM Base Aliquota Spese di funzionamento e di gestione (tasse comprese) (incluse tutte le spese diverse dalle commissioni di transazione, di performance e spese connesse agli investimenti in OICVM o fondi di investimento Attivo netto Deduzione fatta delle quote o azioni di OICVM Taux maximum : 1,50% (tasse comprese) Commissione di incentivo Attivo netto 0 Commissione di movimentazione Percepita dalla Groupama Banque Prelievo su ciascuna transazione Titoli zona euro : 27,50 (tasse comprese) Titoli fuori dalla zona euro : 63,38 (tasse comprese) ASTORG ACTIONS EURO 8/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

9 Commissione di movimentazione percepita dalla Società di gestione Prelievo su ciascuna operazione Per tipo di strumento (tasse incluse): Azioni e similari: 0,07% Obbligazioni e similar: 0,01% massimo Futures e opzioni: max 1 euro / lotto Quote N : Spese fatturate all OICVM Base Aliquota Spese di funzionamento e di gestione (tasse comprese) (incluse tutte le spese diverse dalle commissioni di transazione, di performance e spese connesse agli investimenti in OICVM o fondi di investimento Attivo netto Deduzione fatta di quote o azioni di OICVM Taux maximum : 2% (tasse comprese) * Commissione di incentivo Attivo netto 0 Commissione di movimentazione Percepita dalla Groupama Banque Commissione di movimentazione percepita dalla Società di gestione * di cui 1,50 % di spese di gestione finanziaria. Prelievo su ciascuna transazione Prelievo su ciascuna operazione Titoli zona euro : 27,50 (tasse comprese) Titoli fuori dalla zona euro : 63,38 (tasse comprese) Per tipo di strumento (tasse incluse): Azioni e similari e similar: 0,07% Obbligazioni: 0,01% massimo Futures e opzioni: max 1 euro / lotto Groupama Asset Management non percepisce alcuna commissione in natura (conformemente alla regolamentazione in vigore) da parte degli intermediari. Descrizione della procedura di scelta degli intermediari : I gestori dispongono di una lista di «brokers» (intermediari) autorizzati. Un «comitato brokers» semestrale rimette in prospettiva le valutazioni dei gestori e tutta la catena di valore aggiunto (analisti, middle office ), e propone eventualmente l inclusione motivata di nuovi intermediari, e l esclusione di altri. Ciascuno nota in funzione del proprio settore di competenza uno o più dei seguenti criteri : Qualità dei prezzi di esecuzione degli ordini, Qualità della ricerca, Stabilità dell intermediario, Qualità della catena titoli/del middle e del back-office. Regime fiscale: Avvertenza: Secondo il vostro regime fiscale, le plusvalenze e i risultati eventuali dovuti alla detenzione delle quote dell OICVM possono essere sottoposti a tassazione. Vi consigliamo,al riguardo, di parlare con il vostro consulente. Il passaggio da una categoria di azioni all altra è assimilato a una cessione suscettibile di imposta al titolo delle plusvalenze. Eleggibilità al PEA per le persone fisiche. 3 INFORMAZIONI DI ORDINE COMMERCIALE Tutte le informazioni che riguardano il FCP possono essere ottenute direttamente presso: Groupama Asset Management ASTORG ACTIONS EURO 9/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

10 58 bis rue La Boétie Paris - France sur le site internet : http//www.groupama-am.fr Il NAV dell OICVM è disponibile sul sito internet: Gli ultimi documenti annuali e periodici sono disponibili su semplice domanda del portatore presso: Groupama Asset Management 58 bis rue La Boétie Paris - France Le domande di sottoscrizione e di rimborso sono centralizzate presso Groupama Banque il cui indirizzo è il seguente: Groupama Banque 67 rue Robespierre Montreuil Cedex - France 4 REGOLE D INVESTIMENTO Coefficienti normativi: L'OICVM rispetta i vigenti coefficienti normativi applicabili agli OICVM coordinati e limita al 10% dell'attivo gli investimenti in quote o azioni di OICVM o di fondi d'investimento conformi alle definizioni del Code monétaire et financier. Metodo di calcolo dell'impegno fuori bilancio Le condizioni di utilizzo degli strumenti finanziari a termine all interno dell'oicvm consentono di classificarlo fra gli OICVM di tipo A, ai sensi del Regolamento generale dell AMF. L'impegno dell'oicvm in strumenti finanziari a termine è misurato con metodo lineare. 5 REGOLE DI VALUTAZIONE E DI CONTABILIZZAZIONE DEGLI ATTIVI: L OICVM si è conformato alle regole contabili prescritte dalla regolamentazione in vigore, e al piano contabile degli OICVM. La valuta di contabilità di riferimento è l euro. 5.1 Metodi di valorizzazione Valori mobiliari negoziati in un mercato regolamentato francese o estero: Valori negoziati nella zona Euro e Europa: => Ultimo corso del giorno di valorizzazione I valori mobiliari il cui corso non sia stato rilevato nel giorno di valutazione sono valutati all'ultimo corso pubblicato ufficialmente. Quelli il cui corso è stato corretto sono valutati al loro valore probabile di negoziazione sotto la responsabilità del gestore dell OICVM o della società di gestione. I valori esteri in valute sono convertiti in valori negativi Euro seguenti il corso delle valute a Parigi nel giorno della valorizzazione. ASTORG ACTIONS EURO 10/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

11 Titoli non negoziati in un mercato regolamentato: I titoli non quotati sono valutati sotto la responsabilità del gestore dell OICVM o della società di gestione per il loro valore probabile di negoziazione. Queste valutazioni sono comunicate al Revisore dei Conti nell'occasione dei controlli che effettua. I titoli negoziati su un mercato non regolamentato come quello libero, sono valutati sulla base dell'ultimo corso praticato su questo mercato Titoli e azioni di OICVM : Sono valutati all'ultimo NAV conosciuto. Titoli di credito negoziabili: I titoli di crediti negoziabili sono valorizzati secondo le regole qui riportate: I BTAN e i BTF (rispettivamente Buoni del Tesoro a tassi fissi e a interesse annuale e Buoni del Tesoro a tasso fisso) sono valorizzati sulla base del giorno precedente pubblicati dalla Banca di Francia. Gli altri titoli di credito negoziabili (certificati di deposito, biglietti di tesoreria, buoni delle società finanziarie, buoni delle istituzioni finanziarie specializzate) sono valutati: sulla base del prezzo al quale si effettuano le transazioni di mercato; in assenza di un prezzo di mercato incontestabile, con l'applicazione di un metodo attuariale, il cui tasso di riferimento è maggiore di un margine rappresentativo delle caratteristiche intrinseche dell'emittente. Salvo cambiamenti significativi della situazione dell'emittente, questo margine resterà costante durante la durata di detenzione del titolo. I titoli di credito negoziabili di cui la durata di vita residuale è inferiore o uguale a tre mesi sono valutati in maniera lineare. Operazioni over the counter: La valorizzazione degli swaps su tassi si effettua seguendo le stesse regole di quelle dei TCN - Titoli di Crediti Negoziabili - (diversi dai BTAN - Buoni del Tesoro a tassi fissi e a interesse annuale - e BTF - Buoni del Tesoro a tassi fissi). Le altre operazioni sono valorizzate al loro valore di mercato. Operazioni a termini ferme e condizionate: I contratti a termine fermi sui mercati derivati sono valutati al corso di compensazione del giorno corrente. I contratti a termine fermi sui mercati derivati di tasso sono valutate al corso di compensazione del giorno precedente. Le opzioni sui mercati derivati azionari sono valutate al corso di chiusura del giorno corrente. Le opzioni sui mercati derivati di tasso sono valutate al corso di chiusura del giorno precedente. Acquisizioni e cessioni temporanee di titoli: Acquisti con patto di retrocessione I titoli acquistati con patto di retrocessione sono iscritti per il valore fissato nel contratto, incrementato degli interessi. Vendite con patto di retrocessione Il credito rappresentativo dei titoli venduti con patto di retrocessione è valutato al valore di mercato. Il debito rappresentativoa dei titoli venduti con patto di retrocessione è valutato con il valore contrattuale incrementato degli interessi. Prestiti di titoli Il credito rappresentativo dei titoli prestati è valutato al valore di mercato dei titoli, incrementato delle indennità contrattuali. ASTORG ACTIONS EURO 11/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

12 Metodi di valutazione degli impegni fuori bilancio: Per i contratti fermi a termine al nominale x quantità x corso di compensazione x (valuta) Per i contratti a terme condizionali in sottostante equivalente Per gli swaps Swaps di taux appoggiati o meno ad altri swaps Impegno = nominale + valutazione della gamba a tasso fisso (in caso di Tasso Fisso/Tasso variabile) o a tasso variabile (in caso di Tasso variabile/tasso Fisso) al prezzo di mercato. Altri Swaps Impegno = nominale + valore di borsa (nel caso in cui l OICVM abbia adottato il metodo sintetico di valorizzazione). 5.2 Metodo seguito per la contabilizzazione dei risultati dei valori a reddito fisso Metodo delle cedole incassate. 5.3 Metodo di contabilizzazione delle spese Le operazioni sono contabilizzate comprendendo le spese. * * * * * * * * * * * ASTORG ACTIONS EURO 12/12 Nota dettagliata / data di pubblicazione 23/09/2011

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Il presente Documento Informativo (di seguito anche Documento ) rivolto ai Clienti o potenziali Clienti della Investire Immobiliare SGR S.p.A è redatto in conformità a quanto prescritto

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATIVI

DOCUMENTI INFORMATIVI Sede sociale: Cortona, Via Guelfa, 4 Iscritta all albo delle Banche al n. matr. 506.6.0 Capitale sociale e riserve al 31/12/2013 32.044.372,37 i.v. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di AREZZO

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

"OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI

OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI "OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI Ai sensi dell art. 114, comma 7, D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Regolamento Emittenti adottato dalla Consob

Dettagli

Stefano M. Ceccacci Responsabile Group Tax Affairs Unicredit Group

Stefano M. Ceccacci Responsabile Group Tax Affairs Unicredit Group L'analisi dei profili fiscali, anche reputazionali, nell'ambito dei processi decisionali dell'impresa bancaria: dalla negoziazione e strutturazione alla delibera di comitato o di consiglio di amministrazione

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO ------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO Gli Stati firmatari della presente convenzione, coscienti della

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Lavori in corso su ordinazione

Lavori in corso su ordinazione OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Lavori in corso su ordinazione Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Lezione 8. Ciclo gestionale e sintesi economico-patrimoniale

Lezione 8. Ciclo gestionale e sintesi economico-patrimoniale Lezione 8 Ciclo gestionale e sintesi economico-patrimoniale L AZIENDA SVOLGE UN PROCESSO DI TRASFORMAZIONE RISORSE PROCESSO DI PRODOTTI E SERVIZI TRASFORMAZIONE Valore di mercato delle risorse impiegate

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO INFORMATIVA PRECONTRATTUALE PER LA CLIENTELA SU SERVIZI E ATTIVITA DI INVESTIMENTO Aggiornamento n. 13 di Aprile 2015 MMM00589 04/2015 Pag. 1 di 34 INDICE: PREMESSA... 3 INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA...

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli