SOMMARIO. Note e commenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOMMARIO. Note e commenti"

Transcript

1 SOMMARIO A. TANCREDI, prof.ord.univ.palermo. Di pirati e Stati «falliti»: il Consiglio di sicurezza autorizza il ricorso alla forza nelle acque territorialidellasomalia E. MILANO, ricercatore Univ. Verona. Il trasferimento di funzioni da UNMIKaEULEXinKosovo A. ANNONI, ricercatore Univ. «Magna Graecia». Esecuzionimiratedi sospettiterroristiedirittoallavita pag. Note e commenti N. RONZITTI, prof. ord. Univ. LUISS. L immunità funzionale degli organi stranieri dalla giurisdizione penale: il caso Calipari V. TONINI, dott. giur. La definizione di investimento nell arbitrato tra ItaliaeCuba Panorama Sugli effetti delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza nell ordinamento comunitario: la sentenza della Corte di giustizia nel caso Kadi (E. Cannizzaro) L «autonomia» del sistema giuridico comunitario rispetto al diritto delle Nazioni Unite (A.Gianelli) Può il giudice comunitario sindacare la validità internazionale di una risoluzione del Consiglio di sicurezza? (P.Palchetti) «Pacchetto sicurezza» e violazioni (... sicure) di obblighi comunitari (A. Adinolfi)

2 II Giurisprudenza GIURISPRUDENZA INTERNAZIONALE Giurisdizione della Corte internazionale di giustizia - Regolamento della Corte,art.38,par.5-AmbitodelconsensodelloStatoconvenutoalla competenza ratione materiae e ratione temporis della Corte - Forum prorogatum - Trattato di amicizia e cooperazione tra Francia e Gibuti del 27 giugno Effetti - Convenzione sull assistenza giudiziaria in materia penale tra Francia e Gibuti del 27 settembre Obbligo di prestare assistenza giudiziaria - Clausole di deroga - Obbligo di motivare il rifiuto di prestare assistenza - Capo di Stato estero - Immunità dalla giurisdizione e inviolabilità - Invito a testimoniare - Obbligodiproteggerel onoreeladignitàdei capi di Stato esteri - Procuratore della Repubblica e capo della sicurezza nazionale - Immunità dalla giurisdizione - Invocazione dell immunità - Responsabilità internazionale - Soddisfazione - Corteinternazionaledigiustizia, 4 giugno Sentenza nell affare relativo a Certe questioni concernenti l assistenza giudiziaria in materia penale (Gibuti c. Francia) GIURISPRUDENZA COMUNITARIA TrattatoUE,articoli6,46e47-TrattatoCE,articoli5,57,60,113,220, 249, 300, 301, 307 e Politica estera e di sicurezza comune - Posizione comune 2002/402/PESC - Regolamento n. 881/2002/CE - Congelamento di capitali e di risorse economiche nei confronti di persone ed entità sospettate di terrorismo - Risoluzioni adottate ai sensi del capitolo VII della Carta delle Nazioni Unite - Attuazione nell ordinamento comunitario - Competenza normativa della Comunità - Fondamento giuridico degli atti - Condizioni di applicazione dell art Diritti fondamentali - Diritto al contraddittorio e diritto al controllo giurisdizionale effettivo - Diritto di proprietà -Annullamento delle decisioni del Tribunale di primo grado - Limitazione degli effetti nel tempo della sentenza di annullamento - Corte di giustizia delle Comunità europee(grande sezione), 3 settembre Yassin Abdullah Kadi; Al Barakaat International Foundation (causeriunitec-402/05pec-415/05p) GIURISPRUDENZA ITALIANA Straniero - Diritto alla salute - Indennità di accompagnamento - Legge 23 dicembre 2000 n. 388, art. 80, 19 o comma- Legge30luglio2002 n. 286, art. 9 - Discriminazione nei confronti di stranieri - Effetti della Convenzione europea dei diritti dell uomo - Articoli 2, 3, 10, 32 e 38 Cost. - Divieto di discriminazione nel diritto internazionale generale - Corte costituzionale, 29luglio2008n Giurisdizione penale su appartenenti a forze armate straniere - Militari in missione di pace - Reato a danno di cittadini di altro Stato parteci-

3 III pante alla missione - Immunità funzionale dell individuo-organo - Art. 10, 1 o comma, Cost. - Repressione di crimini internazionali - Crimini di guerra - Cassazione (sez. I pen.), 24 luglio 2008 n Imp. Lozano Organizzazioni internazionali NAZIONI UNITE Consiglio di sicurezza - Risoluzione 1823 (2008), adottata il 10 luglio 2008, con cui si pone fine all embargo sull invio di armamenti e materiali connessi a forze non governative in Ruanda, stabilito con la risoluzione1011(1995) Risoluzione 1827 (2008), adottata il 23 luglio 2008, con cui si pone fine alla Missione delle Nazioni Unite in Etiopia ed Eritrea (UN- MEE) Risoluzione 1828 (2008), adottata il 31 luglio 2008, relativa alla situazioneinsudan Risoluzione 1829 (2008), adottata il 4 agosto 2008, con cui si istituisce l Ufficio integrato delle Nazioni Unite per il consolidamento della paceinsierraleone(unipsil) Risoluzione 1831 (2008), adottata il 19 agosto 2008, sulla situazione in Somalia Risoluzione 1833 (2008), adottata il 22 settembre 2008, sulla situazioneinafghanistan Risoluzione 1834 (2008), adottata il 24 settembre 2008, sulla situazioneinciadenellarepubblicacentrafricana Legislazione LEGISLAZIONE ITALIANA Legge 24 luglio 2008 n. 125: «Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 maggio 2008 n. 92, recante misure urgenti in materiadisicurezzapubblica» Cronaca Fondation Paul Guggenheim -PremioPaulGuggenheim Croce Rossa italiana - X Premio di laurea «Giuseppe Barile e Pietro Verri» in diritto internazionale umanitario, diritti dell uomo e diritto deirifugiati

4 IV Bibliografia RECENSIONI ANTHONY ANGHIE, Imperialism, Sovereignty and the Making of International Law (P. Picone); CHARLES-EMMANUEL CÔTÉ, La participation des personnes privées au règlement des différends internationaux économiques: l élargissement du droit de porter plainte à l OMC;HUBERT LE- SAFFRE, Le règlement des différends au sein de l OMC et le droit de la responsabilité internationale (A.Ligustro) Libriricevuti INDICE DEL VOLUME

5 SUMMARY page A. TANCREDI. About Pirates and Failed States: the Security Council Authorizes the Use of Force in the Territorial Waters of Somalia. 937 E. MILANO. The Transfer of Functions from UNMIK to EULEX in Kosovo A. ANNONI. Targeted Executions of Suspect Terrorists and the Right tolife Notes and comments N. RONZITTI. Functional Immunity of State Organs from the Criminal Jurisdiction of Foreign States: the Calipari Case V. TONINI. The Definition of Investment in the Arbitration Between ItalyandCuba Panorama The Effects of Security Council Resolutions in Community Law: the Judgment of the Court of Justice in the Kadi Case (E.Cannizzaro) The «Autonomy» of Community Law in Relation to the Law of the United Nations (A. Gianelli) Do Community Courts Have the Power To Challenge the International Validity of a Resolution of the Security Council? (P.Palchetti) «Security Package» and (Assured...) Violations of Community Obligations (A.Adinolfi)

6 VI Cases INTERNATIONAL DECISIONS Jurisdiction of the Court - Article 38, paragraph 5, of the Rules of the Court - Extent of the consent of the respondent State to the jurisdiction ratione materiae and ratione temporis - Forum prorogatum - Treaty of Friendship and Co-operation between France and Djibouti of 27 June Effects - Convention on Mutual Assistance in Criminal Matters between France and Djibouti of 27 September Obligation to provide assistance - Exceptions - Obligation to give reasons for the refusal to provide assistance - Head of foreign State - Immunity from jurisdiction and inviolability - Witness summon - Obligation to protect the honour and dignity of foreign Heads of State - Procureur de la Républic and Head of National Security - Immunity from jurisdiction - Claim to immunity - International responsibility - Satisfaction - International Court of Justice, 4 June 2008-JudgmentinthecaseconcerningCertain questions of mutual assistance in criminal matters (Djibouti v. France) [text in English] EC JUDICIAL DECISIONS Articles6,46and47oftheEUTreaty-Articles5,57,60,113,220,249, 300, 301, 307 and 308 of the EC Treaty - Common foreign and security policy - Common Position 2002/402/CFSP - Regulation (EC) No. 881/ Freezing of funds and economic resources against persons and entities suspected of terrorism - Security Council resolutionsadoptedunderchapterviiofthecharteroftheunitednations - Implementation in the Community - Competence of the Community - Legal basis - Conditions for the applicability of Article Fundamental rights - Right to be heard and right to effective judicial review - Right to respect for property - Annulment of the judgmentsofthecourtoffirstinstance-limitationofthetemporal effects of the annulment - Court of Justice of the European Communities (Grand Chamber), 3 September Yassin Abdullah Kadi; Al Barakaat International Foundation (joined cases C- 402/05PandC-415/05P) ITALIAN JUDICIAL DECISIONS Alien - Right to health - Subvention for an accompanying person - Article 80, paragraph 19, of Law 23 December 2000 No Article 9 of Law 30 July 2002 No Discrimination against aliens - Effects of the European Convention of Human Rights - Articles 2, 3, 10, 32 and 38 of the Constitution - Prohibition of discrimination under general international law - Constitutional Court, 29 July 2008 No Criminal jurisdiction in relation to members of foreign armed forces - Military members of peace-keeping missions - Crime against citizens

7 VII of another State participating in the mission - Functional immunity of State organs - Article 10, paragraph 1, of the Constitution - Repression of international crimes - War crimes - Court of Cassation (First Criminal Section), 24 July 2008 No Lozano International Organizations UNITED NATIONS Security Council - Resolution 1823 (2008), adopted on 10 July 2008, which terminates the embargo on supply of arms and related matériel to non-governmental forces in Rwanda established by resolution 1011(1995)[textinEnglish] Resolution 1827 (2008), adopted on 23 July 2008, which terminates the mandate of the United Nations Mission in Ethiopia and Eritrea (UNMEE)[textinEnglish] Resolution 1828 (2008), adopted on 31 July 2008, on the situation in Sudan[textinEnglish] Resolution 1829 (2008), adopted on 4 August 2008, on the establishment of the United Nations Integrated Peacebuilding Office in SierraLeone(UNIPSIL)[textinEnglish] Resolution 1831 (2008), adopted on 19 August 2008, on the situation insomalia[textinenglish] Resolution 1833 (2008), adopted on 22 September 2008, on the situationinafghanistan[textinenglish] Resolution 1834 (2008), adopted on 24 September 2008, on the situation in Chad and the Central African Republic [text in English] Legislation ITALIAN LEGISLATION Law 24 July 2008 No. 125: «Conversion into law, with amendments, of Law-decree 23 May 2008 No. 92, containing urgent measures in publicsecuritymatters» Announcements Fondation Paul Guggenheim - PaulGuggenheimAward Italian Red Cross - Tenth «Giuseppe Barile e Pietro Verri» Award for a Dissertation in International Humanitarian Law, Human Rights and RefugeeLaw

8 VIII Bibliography BOOK REVIEWS ANTHONY ANGHIE, Imperialism, Sovereignty and the Making of International Law (P. Picone); CHARLES-EMMANUEL CÔTÉ, La participation des personnes privées au règlement des différends internationaux économiques: l élargissement du droit de porter plainte à l OMC;HUBERT LESAFFRE, Le règlement des différends au sein de l OMC et le droit de la responsabilité internationale (A.Ligustro) Books received INDEX

I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi

I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi Ang e l a De l Ve c c h i o I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi CACUCCI EDITORE Angela Del Vecchio I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi CACUCCI EDITORE BARI

Dettagli

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE L ordinamento giuridico internazionale Diritto internazionale generale e diritto internazionale particolare L adattamento del diritto interno

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Il diritto applicabile alle Forze Armate italiane all estero: problemi e prospettive

Il diritto applicabile alle Forze Armate italiane all estero: problemi e prospettive XV legislatura Il diritto applicabile alle Forze Armate italiane all estero: problemi e prospettive Contributi di Istituti di ricerca specializzati n. 90 Aprile 2008 XV legislatura Il diritto applicabile

Dettagli

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 20/15 Lussemburgo, 26 febbraio 2015 Stampa e Informazione Sentenza nella causa C-472/13 Andre Lawrence Shepherd / Bundesrepublik Deutschland

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere).

La sanzione prevista per chi ha commesso un reato è LA PENA. Essa può essere pecuniaria (tipo multa, denaro) o detentiva (reclusione in carcere). Breve percorso sulla Magistratura La Magistratura La funzione giurisdizionale è la funzione dello stato diretta all applicazione delle norme giuridiche per la risoluzione delle controverse tra cittadini

Dettagli

La Corte costituzionale ha voluto dimostrare di sapere anche mordere

La Corte costituzionale ha voluto dimostrare di sapere anche mordere La Corte costituzionale ha voluto dimostrare di sapere anche mordere di Elisabetta Lamarque Il contributo tenta di rispondere, dalla prospettiva costituzionalistica, ai seguenti tre interrogativi: a) Come

Dettagli

Misure restrittive dell'ue

Misure restrittive dell'ue SCHEDA INFORMATIVA Bruxelles, 29 aprile 2014 Misure restrittive dell'ue Le sanzioni sono uno degli strumenti dell'ue per promuovere gli obiettivi della politica estera e di sicurezza comune (PESC): pace,

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO INTERNAZIONALE, CONCERNENTI LE RELAZIONI AMICHEVOLI E LA COOPERAZIONE FRA GLI STATI, IN CONFORMITÀ CON LA CARTA DELLE NAZIONI UNITE Risoluzione dell Assemblea

Dettagli

DALL INTERVENTO UMANITARIO ALLA RESPONSABILITÀ DI PROTEGGERE: RIFLESSIONI SULL USO DELLA FORZA E LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI *

DALL INTERVENTO UMANITARIO ALLA RESPONSABILITÀ DI PROTEGGERE: RIFLESSIONI SULL USO DELLA FORZA E LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI * DALL INTERVENTO UMANITARIO ALLA RESPONSABILITÀ DI PROTEGGERE: RIFLESSIONI SULL USO DELLA FORZA E LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI * PIETRO GARGIULO 1. Premessa.- Uno degli aspetti di maggiore novità e interesse

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

ISSN 1970-0903. Studi sull integrazione europea numero 1 2014 anno IX. numero 1 2014 anno IX. Rivista quadrimestrale

ISSN 1970-0903. Studi sull integrazione europea numero 1 2014 anno IX. numero 1 2014 anno IX. Rivista quadrimestrale ISSN 1970-0903 Studi sull integrazione europea numero 1 2014 anno IX numero 1 2014 anno IX Rivista quadrimestrale Rivista quadrimestrale numero 1 2014 anno IX Direzione Ennio Triggiani Ugo Villani Comitato

Dettagli

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Aspetti critici e rimedi Avv. Giovanni Indirli Senior attorney +32 2 5515961 gindirli@mayerbrown.com 21 Maggio 2010 Mayer Brown is a

Dettagli

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI Nota a: Corte EDU, Grande Stevens e altri contro Italia - ric. 18640/10, 18647/10, 18663/10, 18668/10

Dettagli

Le relazioni tra civili e militari nelle operazioni a supporto della pace. L esperienza italiana, il CIMIC e le sue prospettive

Le relazioni tra civili e militari nelle operazioni a supporto della pace. L esperienza italiana, il CIMIC e le sue prospettive CeSPI CentroStudidiPoliticaInternazionale Working Papers 19/2005 Le relazioni tra civili e militari nelle operazioni a supporto della pace. L esperienza italiana, il CIMIC e le sue prospettive Silvia Aprile

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

L INSINDACABILITÀ DELLE OPINIONI ESPRESSE DAI PARLAMENTARI

L INSINDACABILITÀ DELLE OPINIONI ESPRESSE DAI PARLAMENTARI L INSINDACABILITÀ DELLE OPINIONI ESPRESSE DAI PARLAMENTARI a cura di P. Passaglia con contributi di E. Bottini, C. Guerrero Picó, S. Pasetto e M. T. Rörig Presentazione CANADA 1. Introduzione: la definizione

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO 01

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

La tutela dei richiedenti asilo. Manuale giuridico per l operatore

La tutela dei richiedenti asilo. Manuale giuridico per l operatore La tutela dei richiedenti asilo Manuale giuridico per l operatore La tutela dei richiedenti asilo Manuale giuridico per l operatore PREFAZIONE Questa pubblicazione è stata realizzata da Alto Commissariato

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

GeMUN Genoa ModelUnited Nations

GeMUN Genoa ModelUnited Nations GeMUN Genoa ModelUnited Nations 1 Indice Checos èilgemun...3 PerchéprenderpartealGeMUN...4 ProssimieventiMUNaGenova...5 Laconferenzainpratica...6 Lastrutturadellaconferenza...7 StoriadelGeMUN...8 2 Che

Dettagli

Art. 54 decreto legge

Art. 54 decreto legge Art. 342 c.p.c. Forma dell appello L appello si propone con citazione contenente l esposizione sommaria dei fatti ed i motivi specifici dell impugnazione nonché le indicazioni prescritte nell articolo

Dettagli

IL DIRITTO DEI BAMBINI A GIOCARE NEI CORTILI CONDOMINIALI. Urbana della città di Torino, avvenuta nell aprile 2006 1. Nella parte finale

IL DIRITTO DEI BAMBINI A GIOCARE NEI CORTILI CONDOMINIALI. Urbana della città di Torino, avvenuta nell aprile 2006 1. Nella parte finale IL DIRITTO DEI BAMBINI A GIOCARE NEI CORTILI CONDOMINIALI Spunto per questo scritto è la recente revisione del Regolamento di Polizia Urbana della città di Torino, avvenuta nell aprile 2006 1. Nella parte

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

RISOLUZIONE N. 211/E

RISOLUZIONE N. 211/E RISOLUZIONE N. 211/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,11 agosto 2009 OGGETTO: Sanzioni amministrative per l utilizzo di lavoratori irregolari Principio del favor rei 1. Premessa Al fine

Dettagli

Parere consultivo sull applicazione extraterritoriale degli obblighi di non-refoulement

Parere consultivo sull applicazione extraterritoriale degli obblighi di non-refoulement Parere consultivo sull applicazione extraterritoriale degli obblighi di non-refoulement derivanti dalla Convenzione relativa allo status dei rifugiati del 1951 e dal suo Protocollo del 1967* Introduzione

Dettagli

IL CAPO DELLO STATO ED I LIMITI ALL ESERCIZIO DELLA GIURISDIZIONE INTRODUZIONE FRANCIA

IL CAPO DELLO STATO ED I LIMITI ALL ESERCIZIO DELLA GIURISDIZIONE INTRODUZIONE FRANCIA IL CAPO DELLO STATO ED I LIMITI ALL ESERCIZIO DELLA GIURISDIZIONE a cura di Paolo Passaglia con contributi di C. Bontemps di Sturco, C. Guerrero Picó, S. Pasetto, M. T. Rörig 1. Introduzione INTRODUZIONE

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

Sulla sentenza Cost. 238/2014: cui prodest? Attila Tanzi * (26 novembre 2014)

Sulla sentenza Cost. 238/2014: cui prodest? Attila Tanzi * (26 novembre 2014) Sulla sentenza Cost. 238/2014: cui prodest? Attila Tanzi * (26 novembre 2014) 1. Il sindacato di legittimità costituzionale di una legge dello Stato che dà esecuzione a norme internazionali pone sempre

Dettagli

Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa

Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa 1 di 5 26/09/2011 11.11 Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n. 16311 - Delega di funzione ed autonoma capacità di spesa Giovedì 12 Maggio 2011 13:40 Cassazione Penale, Sez. 4, 26 aprile 2011, n.

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

Studio sul diritto internazionale umanitario consuetudinario: un contributo per comprendere e rispettare le norme del diritto dei conflitti armati

Studio sul diritto internazionale umanitario consuetudinario: un contributo per comprendere e rispettare le norme del diritto dei conflitti armati Studio sul diritto internazionale umanitario consuetudinario: un contributo per comprendere e rispettare le norme del diritto dei conflitti armati Jean-Marie Henckaerts Jean-Marie Henckaerts è esperto

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

I L N E BIS IN ID E M E I C O N F L I T T I DI G IURISDI ZI O N E N E L L O SPA ZI O DI L IB E R T À SI C UR E Z Z A E G IUST I ZI A

I L N E BIS IN ID E M E I C O N F L I T T I DI G IURISDI ZI O N E N E L L O SPA ZI O DI L IB E R T À SI C UR E Z Z A E G IUST I ZI A Sede Amministrativa: Università degli Studi di Padova Dipartimento di Storia e Filosofia del Diritto e Diritto Canonico SCUOLA DI DOTTORATO DI RICERCA IN GIURISPRUDENZA INDIRIZZO UNICO CICLO XXIII I L

Dettagli

Gli stranieri in Italia

Gli stranieri in Italia Gli stranieri in Italia E straniero, evidentemente, chi non è cittadino italiano. Tuttavia, nell epoca della globalizzazione questa definizione negativa non è più sufficiente per identificare le regole

Dettagli

Ricorsi ripetitivi e violazioni strutturali alla luce delle modifiche apportate dal Protocollo 14 alla Convenzione europea dei diritti dell uomo.

Ricorsi ripetitivi e violazioni strutturali alla luce delle modifiche apportate dal Protocollo 14 alla Convenzione europea dei diritti dell uomo. Ricorsi ripetitivi e violazioni strutturali alla luce delle modifiche apportate dal Protocollo 14 alla Convenzione europea dei diritti dell uomo. Ilaria D Anna * SOMMARIO: 1. Il Protocollo n. 14 alla CEDU:

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

LINEE GUIDA PER IL CONTRASTO AI FENOMENI DI RICICLAGGIO E DI FINANZIAMENTO DEL TERRORISMO E PER LA GESTIONE DEGLI EMBARGHI

LINEE GUIDA PER IL CONTRASTO AI FENOMENI DI RICICLAGGIO E DI FINANZIAMENTO DEL TERRORISMO E PER LA GESTIONE DEGLI EMBARGHI LINEE GUIDA PER IL CONTRASTO AI FENOMENI DI RICICLAGGIO E DI FINANZIAMENTO DEL TERRORISMO E PER LA GESTIONE DEGLI EMBARGHI Normativa attinente ad aree sensibili relative al D.Lgs. 231/01 Area di rischio:

Dettagli

CONVENZIONE CONTRO LA TORTURA E ALTRE PENE O

CONVENZIONE CONTRO LA TORTURA E ALTRE PENE O Pubblicazioni Centro Studi per la Pace CONVENZIONE CONTRO LA TORTURA E ALTRE PENE O TRATTAMENTI CRUDELI, INUMANI O DEGRADANTI Conclusa a New York il 10 dicembre 1984 Gli Stati Parte della presente Convenzione,

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE N. 01133/2010 01471/2009 REG.DEC. REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A ha pronunciato la presente IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Indice RINGRAZIAMENTI... 1

Indice RINGRAZIAMENTI... 1 Indice RINGRAZIAMENTI... 1 INTRODUZIONE... 2 Nuove prospettive nella tutela del minore: Il progetto CURE e gli altri strumenti internazionali (a cura di Emilia De Bellis e Piero Forno)... 2 IL QUADRO INTERNAZIONALE...

Dettagli

14.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 335/3

14.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 335/3 14.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 335/3 REGOLAMENTO (UE) N. 1332/2013 DEL CONSIGLIO del 13 dicembre 2013 che modifica il regolamento (UE) n. 36/2012 concernente misure restrittive in

Dettagli

La pirateria: che fare per sconfiggerla?

La pirateria: che fare per sconfiggerla? La pirateria: che fare per sconfiggerla? n. 44 - aprile 2012 A cura dello IAI (Istituto Affari Internazionali) La pirateria: che fare per sconfiggerla? Fabio Caffio e Natalino Ronzitti * * Fabio Caffio

Dettagli

7 L atto di appello. 7.1. In generale (notazioni processuali)

7 L atto di appello. 7.1. In generale (notazioni processuali) 7 L atto di appello 7.1. In generale (notazioni processuali) L appello è un mezzo di impugnazione ordinario, generalmente sostitutivo, proposto dinanzi a un giudice diverso rispetto a quello che ha emesso

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Tutela dei diritti umani e giusto procedimento: le garanzie dei principi generali nati dalla composizione di più ordinamenti

Tutela dei diritti umani e giusto procedimento: le garanzie dei principi generali nati dalla composizione di più ordinamenti Tutela dei diritti umani e giusto procedimento: le garanzie dei principi generali nati dalla composizione di più ordinamenti Corte europea dei diritti dell uomo, IV sezione, sentenza 20 marzo 2007, ricorso

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge Come nasce una legge: Dalla presentazione all approvazione definitiva Presentazione L iter di una legge inizia con la presentazione, al

Dettagli

STATUTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA

STATUTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA VERSIONE CONSOLIDATA DELLO STATUTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA Il presente testo contiene la versione consolidata del Protocollo (n. 3) sullo Statuto della Corte di giustizia dell Unione

Dettagli

INTRODUZIONE FRANCIA GERMANIA

INTRODUZIONE FRANCIA GERMANIA FAVOR REI ED EFFETTI DEI MUTAMENTI DI GIURISPRUDENZA IN MATERIA PENALE a cura di Paolo Passaglia con contributi di C. Bontemps di Sturco, C. Guerrero Picó, S. Pasetto, M. T. Rörig INTRODUZIONE FRANCIA

Dettagli

DIRECTORATE GENERAL FOR INTERNAL POLICIES POLICY DEPARTMENT C: CITIZENS RIGHTS AND CONSTITUTIONAL AFFAIRS LEGAL AFFAIRS

DIRECTORATE GENERAL FOR INTERNAL POLICIES POLICY DEPARTMENT C: CITIZENS RIGHTS AND CONSTITUTIONAL AFFAIRS LEGAL AFFAIRS DIRECTORATE GENERAL FOR INTERNAL POLICIES POLICY DEPARTMENT C: CITIZENS RIGHTS AND CONSTITUTIONAL AFFAIRS LEGAL AFFAIRS RIAVVIARE LA DIRETTIVA SULLA MEDIAZIONE: VALUTAZIONE DELL IMPATTO LIMITATO DELLA

Dettagli

LA LOTTA AL TERRORISMO NELL'UNIONE EUROPEA

LA LOTTA AL TERRORISMO NELL'UNIONE EUROPEA LA LOTTA AL TERRORISMO NELL'UNIONE EUROPEA D.ssa Sara Balice tirocinante del Collegio Europeo di Parma presso il Centro Documentazione Europa del Consiglio regionale dell Emilia Romagna marzo 2003 tratto

Dettagli

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale In vigore dal gennaio 0 Camera di Commercio Internazionale (ICC) Corte Internazionale di Arbitrato 8, Cours Albert er, 7008 Paris/Parigi,

Dettagli

SABRINA ADAMOLI. Telefono Fax E-mail Nazionalità. Italiana 30 settembre 1971. Date. (da a) criminologia. Date. Date. Date. Nome. lavoro.

SABRINA ADAMOLI. Telefono Fax E-mail Nazionalità. Italiana 30 settembre 1971. Date. (da a) criminologia. Date. Date. Date. Nome. lavoro. CURRICULUM V ITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo ufficio Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita SABRINA ADAMOLI Via delle Regole, 101 38123 Mattarello (TN) 0461 283082 0461 283066 sabrina.adamoli@unitn.it

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Soft law nell ordinamento comunitario

Soft law nell ordinamento comunitario Soft law nell ordinamento comunitario di Annamaria Poggi Relazione tenuta al convegno annuale dell Associazione italiana dei costituzionalisti L integrazione dei sistemi costituzionali europeo e nazionali

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

ADL. ARGOMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO 1126-5760 ADMINISTRATIVE LAW REVIEW 0001-8368 AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI 1828-194X AMERICAN JOURNAL OF INTERNATIONAL LAW 0002-9300 ANALISI E DIRITTO 1126-5779

Dettagli

INDAGINI SULL EFFETTO DETERRENTE DELLA PENA DI MORTE. Uno studio di Fiammetta Guerra. 1. Il concetto di deterrenza e la pena di morte

INDAGINI SULL EFFETTO DETERRENTE DELLA PENA DI MORTE. Uno studio di Fiammetta Guerra. 1. Il concetto di deterrenza e la pena di morte INDAGINI SULL EFFETTO DETERRENTE DELLA PENA DI MORTE Uno studio di Fiammetta Guerra 1. Il concetto di deterrenza e la pena di morte La questione riguardante il possibile effetto deterrente della pena di

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Unione europea. Il nuovo Protocollo di pesca tra Unione europea e Marocco e i diritti del popolo sahrawi sulle risorse naturali

Unione europea. Il nuovo Protocollo di pesca tra Unione europea e Marocco e i diritti del popolo sahrawi sulle risorse naturali Unione europea Il nuovo Protocollo di pesca tra Unione europea e Marocco e i diritti del popolo sahrawi sulle risorse naturali Sommario: 1. Il nuovo Protocollo di pesca tra Unione europea e Marocco. 2.

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali. amministrativa transnazionale nei casi di reati contro il patrimonio culturale.

Ministero per i Beni e le Attività Culturali. amministrativa transnazionale nei casi di reati contro il patrimonio culturale. Numero 2/2010 06-67232397 Via del Collegio Romano, 27 Roma 06-67232547 Ufficio Studi Il traffico illecito di beni culturali Organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nei giorni 16 e

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII)

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) CORTE DI CASSAZIONE; sezioni unite civili; sentenza, 22-02-2007, n. 4109

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Giovanni Guiglia. Non discriminazione ed uguaglianza: unite nella diversità*

Giovanni Guiglia. Non discriminazione ed uguaglianza: unite nella diversità* Giovanni Guiglia Non discriminazione ed uguaglianza: unite nella diversità* SOMMARIO: 1. Non discriminazione ed uguaglianza nel sistema di protezione della CEDU. 2. Non discriminazione ed uguaglianza nell

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Art. 1. Art. 2. Art. 3.

Art. 1. Art. 2. Art. 3. L. 20-3-1865 n. 2248. Legge sul contenzioso amministrativo (All. E) (2) (3). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 27 aprile 1865. (2) Vedi, anche, la L. 6 dicembre 1971, n. 1034. (3) Con riferimento al presente

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

VERSIONE CONSOLIDATA DEL TRATTATO SULL UNIONE EUROPEA

VERSIONE CONSOLIDATA DEL TRATTATO SULL UNIONE EUROPEA VERSIONE CONSOLIDATA DEL TRATTATO SULL UNIONE EUROPEA Trattato sull Unione europea 7 I. Testo del trattato SOMMARIO Pagina Preambolo TITOLO I Disposizioni comuni...........................................

Dettagli

Senato della Repubblica. Costituzione. della. Repubblica Italiana. dicembre 2012 1

Senato della Repubblica. Costituzione. della. Repubblica Italiana. dicembre 2012 1 Senato della Repubblica Costituzione della Repubblica Italiana dicembre 2012 1 A cura del Servizio dei resoconti e della comunicazione istituzionale, Ufficio delle informazioni parlamentari, dell archivio

Dettagli

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Edizione con note

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Edizione con note COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Edizione con note INDICE PRINCIPÎ FONDAMENTALI pag. 3 (ARTICOLI 1-12) PARTE I - DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI TITOLO I - RAPPORTI CIVILI pag. 6 (ARTICOLI 13-28)

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO

COMUNICATO STAMPA. TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA DELLE OFFERTE DI RIACQUISTO SU PROPRIE OBBLIGAZIONI IN EURO Il presente comunicato non può essere distribuito negli Stati Uniti, né ad alcuna persona che si trovi o sia residente o domiciliata negli Stati U niti, nei suoi territori o possedimenti, in qualsiasi

Dettagli

Rapporto esplicativo

Rapporto esplicativo Rapporto esplicativo concernente l approvazione del Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali 13 agosto 2014 Compendio

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Corte. dei Diritti DOMANDE ITA?

Corte. dei Diritti DOMANDE ITA? Corte Europea LA CEDU dei Diritti dell Uomo IN 50 DOMANDE ITA? AN COURT OF HUM La CEDU in 50 Domande A cura del Servizio Pubbliche Relazioni della Corte, questo documento, non vincolante per la Corte,

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

UN TRANSITO LUNGO 30 ANNI. di Porpora Marcasciano Cathy LaTorre Monica Pasquino

UN TRANSITO LUNGO 30 ANNI. di Porpora Marcasciano Cathy LaTorre Monica Pasquino UN TRANSITO LUNGO 30 ANNI di Porpora Marcasciano Cathy LaTorre Monica Pasquino 1982-2012 Un Transito Lungo 30 anni Nella tarda mattinata del 14 Aprile 1982, un esponente del Partito Radicale esce da Montecitorio

Dettagli

Rivista di Diritto ed Economia dello Sport

Rivista di Diritto ed Economia dello Sport ISSN 1825-6678 Rivista di Diritto ed Economia dello Sport RACCOLTA SISTEMATICA SUL DOPING A cura di Paolo Amato - Michele Colucci Francesca D Urzo Impaginazione e realizzazione on line a cura di Antonella

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione

COMUNICATO STAMPA. Pagina di Riferimento Bloomberg Notes con scadenza 2018. Ammontare Nominale in circolazione COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA S.p.A. LANCIA UN OFFERTA DI RIACQUISTO SULLA TOTALITÀ DI ALCUNE OBBLIGAZIONI IN DOLLARI EMESSE DA TELECOM ITALIA CAPITAL S.A. Milano, 7 luglio 2015 Telecom Italia S.p.A.

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli