Restituzione Risultati Servizio Nazionale di Valutazione 2014/2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Restituzione Risultati Servizio Nazionale di Valutazione 2014/2015"

Transcript

1 56 DISTRETTO SCOLASTICO BATTIPAGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO A. MOSCATI AUTONOMIA 112 Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado Via della Repubblica PONTECAGNANO FAIANO (SA) Tel.e Fax Restituzione Risultati Servizio Nazionale di Valutazione 2014/2015 A cura della prof.ssa Cirillo Cristiana

2 Sommario Le rilevazioni degli apprendimenti Risultati generali... 4 I risultati generali in II Primaria... 5 I risultati generali in V Primaria... 5 I risultati generali in III Secondaria di Primo Grado Le rilevazioni degli apprendimenti Risultati d Istituto SAIC88800V... 7 GLOSSARIO:... 7 La Scuola Primaria. Classi: IIA IIB IIC... 8 Punteggi generali... 8 ITALIANO... 8 MATEMATICA... 9 Dettagli delle prove: parti della prova e ambiti ITALIANO MATEMATICA Scuola Primaria Classi: VA VB VC Punteggi generali ITALIANO MATEMATICA Dettagli delle prove: parti della prova e ambiti ITALIANO MATEMATICA Distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento ITALIANO MATEMATICA CONFRONTO DELLA DISTRIBUZIONE DEI LIVELLI DI APPRENDIMENTO NELLE DUE PROVE CORRELAZIONE TRA RISULTATI DELLE PROVE INVALSI E VOTO DI CLASSE Scuola Secondaria di Primo Grado Classi: IIIA IIIB IIIC Punteggi generali ITALIANO MATEMATICA Dettagli delle prove: parti del testo e ambiti ITALIANO MATEMATICA Distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento ITALIANO

3 MATEMATICA CONFRONTO DELLA DISTRIBUZIONE DEI LIVELLI DI APPRENDIMENTO NELLE DUE PROVE CORRELAZIONE TRA RISULTATI DELLE PROVE INVALSI E VOTO GLOBALE DI AMMISSIONE ALL ESAME Prove Invalsi

4 Le rilevazioni degli apprendimenti Risultati generali Le rilevazioni INVALSI 2015 hanno coinvolto circa scuole, classi e studenti. I livelli coinvolti nelle Rilevazioni Nazionali sono: classi II e V primaria, classe II secondaria di secondo grado, classe III secondaria di primo grado (Prova Nazionale). Le rilevazioni INVALSI riguardano due ambiti di competenza fondamentali: l Italiano (comprensione della lettura e grammatica) e la Matematica e sono state condotte dall INVALSI all inizio di maggio 2015 (II e V classi della scuola primaria) e il 19 giugno 2015 (III classe della scuola secondaria di primo grado). Come per le rilevazioni precedenti è stato individuato un campione di scuole statisticamente rappresentativo, su base regionale, coinvolgendo complessivamente classi. Dai risultati delle classi campione emerge un quadro ricco e variegato in cui si confermano marcate differenze territoriali che tendono ad acuirsi al crescere dei livelli scolastici. A differenza delle rilevazioni precedenti, emergono minori differenze territoriali per la scuola primaria, mentre esse diventano sempre più visibili nel passaggio alla scuola secondaria di primo grado e ancora maggiormente in quella di secondo grado. Gli aspetti più importanti sono i seguenti: le prove presentate agli allievi delle scuole italiane rispondono ai requisiti di attendibilità e validità stabiliti a livello internazionale; a livello nazionale gli allievi che hanno sostenuto le prove riescono a rispondere positivamente alle domande fondamentali e alcune competenze di base acquisite nel ciclo primario paiono rimanere solide anche negli anni successivi; nella prova di Italiano gli allievi mostrano maggiori difficoltà ad affrontare testi espositivi, argomentativi e discontinui, ossia meno praticati nella quotidianità dell attività scolastica; le domande di Matematica che mettono in maggiore difficoltà i nostri studenti sono quelle legate all argomentazione e alla rappresentazione di strategie risolutive; 4

5 all inizio della scuola primaria non si riscontrano grosse differenze di risultati tra le diverse aree del Paese, ma queste tendono a crescere, anche sensibilmente, nei livelli scolastici più elevati; nel Mezzogiorno la variabilità dei risultati tra scuole e tra classi è molto elevata, anche nel primo ciclo d istruzione, con un impatto preoccupante sull equità del sistema educativo di queste aree del Paese; gli esiti degli allievi di origine immigrata rimangono distanti da quelli degli studenti autoctoni, ma si osserva una considerevole riduzione del predetto divario per gli stranieri di II generazione, ossia nati nel nostro Paese. I risultati generali in II Primaria Sia nella prova di Italiano che in quella di Matematica, nessuna macro-area registra un punteggio medio che si differenzi dalla media italiana in maniera statisticamente significativa. Senza disaggregare i dati per macro-area geografica e regione o provincia, emerge che gli alunni di seconda primaria hanno incontrato maggiori difficoltà nel rispondere alle domande di comprensione della lettura del testo narrativo rispetto agli esercizi linguistici proposti nella seconda parte della prova, con una percentuale media di risposte corrette del 55% e 71% rispettivamente. In seconda primaria nella prova di Matematica l ambito in cui gli alunni hanno incontrato maggiori difficoltà è Numeri, con una percentuale media di risposte corrette del 51,5% seguito da Dati e previsioni e, con risultati molto simili, da Spazio e figure, che si attestano intorno al 58%. I risultati generali in V Primaria Per quanto concerne la distribuzione dei punteggi nella prova di Italiano, la sola macro-area che registra un punteggio medio superiore alla media italiana statisticamente significativo è quella del Nord-Ovest, mentre il Nord-Est, il Centro e il Sud e Isole ottengono risultati che non si discostano significativamente dalla media nazionale. Il punteggio medio registrato dal Sud risulta invece significativamente inferiore alla media italiana, soprattutto a causa della regione Campania. Nel caso della prova di Matematica, le due macro-aree il cui punteggio si differenzia statisticamente dalla media dell Italia sono, in positivo, il Nord-Est e, in negativo, il Sud. Senza disaggregare i dati per macro-area geografica e regione o provincia, emerge che per gli alunni di quinta primaria la sezione della prova risultata più difficile è la comprensione del testo espositivo, seguita dalla grammatica e dalla comprensione del testo narrativo, con una percentuale media di risposte corrette del 51%, 55% e 61% rispettivamente. In quinta primaria nella prova di Matematica l ambito in cui gli alunni hanno incontrato le maggiori difficoltà è Relazioni e funzioni, seguito, a una certa distanza, da Dati e previsioni con una percentuale media di risposte corrette del 41% e 54,5%. Più facili invece sono risultate le domande degli ambiti Spazio e figure e Numeri, che si attestano intorno al 58,9% e 61,5%. I risultati generali in III Secondaria di Primo Grado. Nella prova di Italiano, le due macro-aree settentrionali del Nord-Ovest e del Nord Est registrano punteggi medi superiori alla media italiana statisticamente significativi, mentre il Centro ottiene 5

6 un risultato che non si discosta dalla media nazionale. Il punteggio medio conseguito dalle due macro-aree del Sud e del Sud e Isole risulta invece significativamente inferiore alla media italiana. La regione che registra il risultato migliore in assoluto per Italiano è la Valle d Aosta. I risultati della prova di Matematica sono analoghi a quelli della prova di Italiano, confermando e accentuando le tendenze già osservate: le due macro-aree settentrionali ottengono punteggi significativamente superiori alla media italiana, il Centro non si discosta dalla media nazionale, mentre il Sud e il Sud e Isole registrano punteggi significativamente inferiori ad essa. La regione che registra il risultato migliore per Matematica in assoluto è il Piemonte. Disaggregando i risultati tra i diversi ambiti di ciascuna singola prova, emerge in generale a livello nazionale che le tre sezioni della prova di italiano, comprensione testo narrativo, comprensione testo espositivo e grammatica, hanno presentato agli alunni più o meno lo stesso grado di difficoltà, dimostrandosi alla portata della maggioranza degli studenti, come si evince anche dalle percentuali medie di risposte corrette alle domande di ogni sezione che si attestano intorno al 60%. Nella prova di Matematica a livello nazionale, gli ambiti in cui gli alunni hanno incontrato maggiori difficoltà sono Spazio e figure e Numeri, con una percentuale media di risposte corrette del 44% e 47% rispettivamente, mentre le domande comprese negli ambiti Dati e previsioni e Relazioni e funzioni sono risultate relativamente più facili, come si evince dalle percentuali medie di risposte corrette alle domande delle due sezioni che si attestano intorno al 60%. 6

7 Le rilevazioni degli apprendimenti Risultati d Istituto SAIC88800V La ratio della restituzione dei risultati a tutte le singole scuole e classi interessate dalle prove ha l obiettivo di stimolare quei processi di autovalutazione a fini di miglioramento che sono alla base del Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) delle scuole che ha preso avvio quest anno. Il Servizio Nazionale di Valutazione 2014/2015 ha reso disponibili i dati, in forma completa, per la restituzione alle scuole nella seconda metà di ottobre GLOSSARIO: Per cheating si intende un insieme di anomalie che alterano gli esiti della prova e portano ad ipotizzare, ad esempio, fenomeni di copiatura tra gli alunni. L'effetto del cheating è misurato mediante un indicatore percentuale che esprime quale parte del punteggio osservato e' mediamente da attribuire alle predette anomalie. L'ESCS è l'indice di status socio-economico-culturale. Esso misura il livello del background dello studente, considerando principalmente il titolo di studio dei genitori, la loro condizione occupazionale e la disponibilità di risorse economiche. La differenza è calcolata rispetto al risultato medio delle 200 classi/scuole con background socio-economico più simile a quello della classe/scuola considerata. I livelli del background sono definiti rispetto alla distribuzione nazionale dell'indicatore ESCS. Primo quartile (fino al 25%): livello basso; secondo quartile (dal 25% al 50%); terzo quartile (dal 50% al 75%): livello medio-alto; quarto quartile (dal 75% al 100%): livello alto. La significatività è la probabilità che il valore osservato di un indicatore sia o meno dovuto al caso. L indicazione significativamente superiore si riferisce ad una differenza statisticamente positiva dei risultati della classe rispetto ai dati presi in considerazione. Ovviamente l indicazione significativamente inferiore si riferisce ad una differenza statisticamente significativa in negativo. La correlazione rappresenta il livello di concordanza tra due misure messe a confronto: i risultati delle Rilevazioni Nazionali in Italiano e Matematica e il voto di classe delle stesse discipline, ottenuto dalla media tra voto scritto e orale al primo quadrimestre. Più la correiazione è alta, maggiore sarà la concordanza tra le due misure confrontate. I livelli di correlazione categorizzati sono i seguenti (in ordine crescente): scarsamente significativa; medio-bassa; media; medio-alta; forte. 7

8 La Scuola Primaria. Classi: IIA IIB IIC Punteggi generali In riferimento ai risultati relativi alle PROVE INVALSI restituiti dall Ente Valutatore per l anno scolastico 2014/15: ITALIANO Prova preliminare di lettura: i punteggi generali dell Istituzione scolastica nel suo complesso, al netto del cheating, ottenuti nelle prova, messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale, risultano significativamente superiori alla media; SAIC88800V CAMPANIA Sud Italia Percentuale di risposte corrette: i punteggi generali dell Istituzione scolastica nel suo complesso, al netto del cheating, ottenuti nelle prove di Italiano, messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale, risultano significativamente superiori alla media SAIC88800V CAMPANIA SUD ITALIA ITALIA 8

9 Il grafico successivo mostra le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ad una scuola "simile" in termini di background socio-economico-culturale dei suoi studenti (identificata dal quadrato rosso) e rispetto ai punteggi medi della regione, dell'area geografica e dell'italia intera. Esiti degli studenti (livello complessivo di competenze): il punteggio dell Istituzione Scolastica circa il livello di difficoltà dei quesiti risolti è superiore alla media nazionale. La percentuale di risposte corrette attribuite al cheating è 3, con un massimo però di 7 nella classe IIA. L andamento dell Istituzione scolastica nel suo complesso è migliorato nell arco del triennio rispetto agli esiti degli studenti, ma è peggiorato rispetto al cheating. MATEMATICA Percentuale di risposte corrette: i punteggi generali dell Istituzione scolastica nel suo complesso, al netto del cheating, ottenuti nelle prova, messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale, risultano significativamente inferiori alla media. Nello specifico le classi IIA e IIB hanno una media del punteggio percentuale al netto del cheating pari al 41,7% e 48,1%, mentre la classe IIC del 59,2% contro un punteggio medio Italia del 54,2%, risulta avere un punteggio significativamente superiore SAIC88800V CAMPANIA SUD ITALIA ITALIA 9

10 Il grafico seguente mostra le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ad una scuola "simile" in termini di background socio-economico-culturale dei suoi studenti (identificata dal quadrato rosso) e rispetto ai punteggi medi della regione, dell'area geografica e dell'italia intera. Esiti degli studenti (livello complessivo di competenze): il punteggio dell Istituzione Scolastica circa il livello di difficoltà dei quesiti risolti è inferiore alla media nazionale. La percentuale di risposte corrette attribuite al cheating è 0. L andamento dell Istituzione scolastica nel suo complesso è peggiorato rispetto all anno precedente rispetto agli esiti degli studenti, ma è migliorato rispetto al cheating. Dettagli delle prove: parti della prova e ambiti ITALIANO Classe IIA: Per quanto riguarda il testo narrativo ha riportato una percentuale di risposte corrette ampiamente superiore alla media nazionale, mentre per quanto riguarda gli esercizi linguistici, ha riportato una percentuale di risposte corrette leggermente inferiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono superiori alla media nazionale. Classe IIB: Per quanto riguarda il testo narrativo e gli esercizi linguistici ha riportato una percentuale di risposte corrette superiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono superiori alla media nazionale. Classe IIC: Per quanto riguarda il testo narrativo e gli esercizi linguistici ha riportato una percentuale di risposte in linea con la media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono in linea alla media nazionale. 10

11 MATEMATICA Classe IIA - IIB: Per quanto riguarda i numeri, dati e previsioni, spazio e figure ha riportato una percentuale di risposte corrette inferiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono inferiori alla media nazionale. Classe IIC: Per quanto riguarda i numeri e dati e previsioni ha riportato una percentuale di risposte corrette superiore alla media nazionale, mentre per quanto riguarda spazio e figure ha riportato una percentuale di risposte corrette leggermente inferiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono superiori alla media nazionale. Scuola Primaria Classi: VA VB VC Punteggi generali In riferimento ai risultati relativi alle PROVE INVALSI restituiti dall Ente Valutatore per l anno scolastico 2014/15: ITALIANO Percentuale di risposte corrette: i punteggi generali dell Istituzione scolastica nel suo complesso, al netto del cheating, ottenuti nelle prove di Italiano, messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania e del campione della macroarea geografica Sud Italia, risultano significativamente superiori alla media; mentre messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione nazionale risultano significativamente inferiori alla media SAIC88800V CAMPANIA SUD ITALIA ITALIA 11

12 Tra le classi si presenta una variabilità come riportato nel grafico successivo. Le classi VA e VB riportano nelle prove di Italiano una media del punteggio percentuale al netto del cheating superiore sia rispetto alla percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania, che del campione della macroarea geografica Sud Italia che del campione nazionale. La classe VC invece riporta ovunque un punteggio inferiore Il grafico successivo mostra le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ad una scuola "simile" in termini di background socio-economico-culturale dei suoi studenti (identificata dal quadrato rosso) e rispetto ai punteggi medi della regione, dell'area geografica e dell'italia intera. Esiti degli studenti (livello complessivo di competenze): il punteggio dell Istituzione Scolastica circa il livello di difficoltà dei quesiti risolti è inferiore alla media nazionale. La percentuale di risposte corrette attribuite al cheating è 1, con un massimo però di 3 nella classe VA e un minimo di 0 nella classe VC. 12

13 L andamento dell Istituzione scolastica nel suo complesso nell arco del triennio : è migliorato rispetto agli esiti degli studenti, ma è peggiorato rispetto alla media del punteggio percentuale al netto del cheating e rispetto al cheating. MATEMATICA Percentuale di risposte corrette: i punteggi generali dell Istituzione scolastica nel suo complesso, al netto del cheating, ottenuti nelle prova, messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale, risultano significativamente inferiori alla media SAIC88800V CAMPANIA SUD ITALIA ITALIA Il grafico successivo mostra le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ad una scuola "simile" in termini di background socio-economico-culturale dei suoi studenti (identificata dal quadrato rosso) e rispetto ai punteggi medi della regione, dell'area geografica e dell'italia intera. 13

14 Esiti degli studenti (livello complessivo di competenze): il punteggio dell Istituzione Scolastica circa il livello di difficoltà dei quesiti risolti è inferiore alla media nazionale. La percentuale di risposte corrette attribuite al cheating è 0. L andamento dell Istituzione scolastica nel suo complesso è peggiorato rispetto all anno precedente rispetto agli esiti degli studenti. Dettagli delle prove: parti della prova e ambiti ITALIANO Classe VA: Per quanto riguarda testo narrativo, testo espositivo e grammatica ha riportato una percentuale di risposte corrette ampiamente superiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono superiori alla media nazionale. Classe VB: Per quanto riguarda il testo narrativo ha riportato una percentuale di risposte corrette superiore alla media nazionale, mentre per quanto riguarda testo espositivo e grammatica, ha riportato una percentuale di risposte corrette inferiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono in linea con la media nazionale. Classe VC: Per quanto riguarda testo narrativo, testo espositivo e grammatica ha riportato una percentuale di risposte corrette inferiori alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono inferiori alla media nazionale. MATEMATICA Per quanto riguarda i numeri, dati e previsioni, spazio e figure, relazioni e funzioni le tre classi hanno riportato una percentuale di risposte corrette inferiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono inferiori alla media nazionale. 14

15 Distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento Sulla base della media dei risultati nazionali, l INVALSI ha definito cinque livelli di apprendimento: il livello 1 rappresenta il livello più basso, mentre il livello 5 il più alto. ITALIANO Considerate le distribuzioni percentuali complessive degli studenti della scuola nei diversi livelli, un risultato positivo è il 24% del livello 3, superiore alla Campania, al Sud e alla media nazionale ed anche il 22% del livello 5, superiore alla Campania e al Sud e leggermente inferiore alla media nazionale del 24%. Risultato negativo è invece la percentuale del 27% che si presenta nel livello 1 che è il livello più basso, che risulta superiore al campione nazionale che si attesta intorno al 21%. Numero studenti livello 1 Numero studenti livello 2 Numero studenti livello 3 Numero studenti livello 4 Numero studenti livello Percentuale studenti livello 1 Percentuale studenti livello 2 Percentuale studenti livello 3 Percentuale studenti livello 4 Percentuale studenti livello 5 SAIC88800V 27% 18% 24% 9% 22% CAMPANIA 31% 21% 19% 12% 17% Sud 28% 21% 19% 13% 20% Italia 21% 20% 20% 14% 24% MATEMATICA Considerate le distribuzioni percentuali complessive degli studenti della scuola nei diversi livelli, ci sono pochi alunni nelle fasce alte e molti nelle fasce più basse. Le percentuali maggiori 43% sono quelle che si presentano nel livello 1 e del 23% nel livello 2, superiori alle percentuali della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale che presentano percentuali minori. 15

16 Numero livello 1 studenti Numero livello 2 studenti Numero livello 3 studenti Numero livello 4 studenti Numero livello 5 studenti Percentuale studenti livello 1 Percentuale studenti Percentuale studenti Percentuale studenti Percentuale studenti livello 2 livello 3 livello 4 livello 5 SAIC88800V 43% 23% 13% 9% 13% CAMPANIA 37% 19% 12% 11% 21% Sud 32% 19% 13% 12% 25% Italia 27% 18% 12% 12% 30% CONFRONTO DELLA DISTRIBUZIONE DEI LIVELLI DI APPRENDIMENTO NELLE DUE PROVE Dal confronto delle performance degli studenti sia nelle prove di Italiano che Matematica, emerge che solo 8 degli studenti con risultati positivi nella prova di matematica confermano un alto livello di apprendimento anche in quella di italiano, mentre 18 risultano confermare un basso livello sia nella prova di italiano che di matematica. CORRELAZIONE TRA RISULTATI DELLE PROVE INVALSI E VOTO DI CLASSE Più la correlazione è alta, più la valutazione del docente risulta in linea con il risultato conseguito nelle prove. Il grado di correlazione può essere debole, medio-basso, medio, medio-alto o forte. Il grafico mostra la correlazione a livello di classi. 16

17 Scuola Secondaria di Primo Grado Classi: IIIA IIIB IIIC Punteggi generali In riferimento ai risultati relativi alle PROVE INVALSI restituiti dall Ente Valutatore per l anno scolastico 2014/15: ITALIANO Percentuale di risposte corrette: i punteggi generali dell Istituzione scolastica nel suo complesso, al netto del cheating, ottenuti nelle prove di Italiano, messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale, risultano significativamente superiori alla media SCUOLA MEDIA MOSCATI CAMPANIA SUD ITALIA ITALIA Il grafico seguente mostra le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ai punteggi medi della regione, dell'area geografica e dell'italia intera. 17

18 Esiti degli studenti (livello complessivo di competenze): il punteggio dell Istituzione Scolastica circa il livello di difficoltà dei quesiti risolti è inferiore alla media nazionale. La percentuale di risposte corrette attribuite al cheating è 0. L andamento dell Istituzione scolastica nel suo complesso è migliorato nell arco del triennio , sia rispetto agli esiti degli studenti, sia rispetto al cheating. MATEMATICA Percentuale di risposte corrette: i punteggi generali dell Istituzione scolastica nel suo complesso, al netto del cheating, ottenuti nelle prove di Matematica, messi a confronto con la percentuale di risposte corrette del campione statistico della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale, risultano significativamente superiori alla media; SCUOLA MEDIA MOSCATI CAMPANIA SUD ITALIA ITALIA Il grafico seguente mostra le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ai punteggi medi della regione, dell'area geografica e dell'italia intera. 18

19 Esiti degli studenti (livello complessivo di competenze): il punteggio dell Istituzione Scolastica circa il livello di difficoltà dei quesiti risolti il è superiore alla media nazionale. La percentuale di risposte corrette attribuite al cheating è 4. L andamento dell Istituzione scolastica nel suo complesso è migliorato nell arco del triennio , sia rispetto alla media del punteggio percentuale, che agli esiti degli studenti, sia rispetto al cheating. Dettagli delle prove: parti del testo e ambiti ITALIANO Classe IIIA: Per quanto riguarda il testo narrativo ed il testo espositivo, ha riportato una percentuale di risposte corrette ampiamente superiore alla media nazionale, mentre per quanto riguarda la grammatica, ha riportato una percentuale di risposte corrette leggermente inferiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono superiori alla media nazionale. Classe IIIB: Per quanto riguarda il testo narrativo ed il testo espositivo, ha riportato una percentuale di risposte corrette leggermente inferiore alla media nazionale, mentre per quanto riguarda la grammatica, ha riportato una percentuale di risposte corrette ampiamente superiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono superiori alla media nazionale. Classe IIIC: Per quanto riguarda il testo narrativo, ha riportato una percentuale di risposte corrette leggermente inferiore alla media nazionale, mentre per quanto riguarda il testo espositivo e la grammatica, ha riportato una percentuale di risposte corrette ampiamente superiore alla media nazionale. I risultati complessivi della prova, riportati al netto del cheating, sono superiori alla media nazionale. 19

20 MATEMATICA Per quanto riguarda gli esiti conseguiti in ciascuno degli ambiti della prova, le tre classi hanno riportato una percentuale di risposte corrette sempre superiore al dato medio nazionale. Il punteggio generale più basso dell Istituzione scolastica è 52,0 nell ambito Spazio e Figure, ma pur sempre superiore alla media nazionale del 44,3. Distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento Sulla base della media dei risultati nazionali, l INVALSI ha definito cinque livelli di apprendimento: il livello 1 rappresenta il livello più basso, mentre il livello 5 il più alto. ITALIANO Considerate le distribuzioni percentuali complessive degli studenti della scuola nei diversi livelli, ci sono pochi alunni nelle fasce basse e molti nelle fasce più alte. La percentuale maggiore 30% è quella che si presenta nel livello 3, decisamente superiore alle percentuali della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale che si attestano intorno al 17% e che presentano percentuali maggiori nei livelli più bassi. Risultato positivo anche per il 24% del livello 5, in linea con la media nazionale, ma superiore alla Campania e al Sud. 20

21 MATEMATICA Considerate le distribuzioni percentuali complessive degli studenti della scuola nei diversi livelli, ci sono pochi alunni nelle fasce basse e molti nelle fasce più alte. La percentuale maggiore 39% è quella che si presentano nel livello 5 e del 26% nel livello 4, decisamente superiori alle percentuali della Campania, del campione della macroarea geografica Sud Italia e del campione nazionale che si attestano intorno al 26% e 13% che presentano percentuali maggiori nei livelli più bassi. CONFRONTO DELLA DISTRIBUZIONE DEI LIVELLI DI APPRENDIMENTO NELLE DUE PROVE Dal confronto delle performance degli studenti sia nelle prove di Italiano che Matematica, emerge che ben 19 degli studenti con risultati positivi nella prova di matematica confermano un alto livello di apprendimento anche in quella di italiano (35%), mentre 8 risultano al livello medio (15%) e 7 a livello basso nella prova di italiano (13%). Invece, fra gli studenti risultati a livello alto nella prova di italiano, 1 studente è risultato a livello basso nella prova di matematica e uno a livello medio. CORRELAZIONE TRA RISULTATI DELLE PROVE INVALSI E VOTO GLOBALE DI AMMISSIONE ALL ESAME Più la correlazione è alta, più la valutazione del docente risulta in linea con il risultato conseguito nelle prove. Il grado di correlazione può essere debole, medio-basso, medio, medio-alto o forte. Il grafico mostra la correlazione a livello di classi. 21

22 Prove Invalsi maggio 2016: prova preliminare di lettura (II primaria) e prova di Italiano (II e V primaria); 5 maggio 2016: prova di Matematica (II e V primaria) e questionario studente (V primaria); Esame di stato - classi III scuola secondaria di primo grado o 17 giugno 2016: Sessione ordinaria - prova di Italiano, prova di Matematica; o 22 giugno 2016: I Sessione suppletiva - prova di Italiano, prova di Matematica; o 2 settembre 2016: II Sessione suppletiva - prova di Italiano, prova di Matematica. 22

RESTITUZIONE PROVE INVALSI 2012

RESTITUZIONE PROVE INVALSI 2012 RESTITUZIONE PROVE INVALSI 202 PREMESSA Le prove nazionali INVALSI sono prove che mirano a misurare le "competenze" raggiunte in determinate discipline ( Italiano e Matematica) dagli alunni delle classi

Dettagli

ESITI PROVE INVALSI Anno scolastico 2014 / 2015

ESITI PROVE INVALSI Anno scolastico 2014 / 2015 ESITI PROVE INVALSI Anno scolastico 2014 / 2015 Classi 2 e Scuola primaria Classi 5 e Scuola primaria Classi 3 e Scuola secondaria SCUOLA PRIMARIA CLASSI SECONDE ITALIANO Il quadrato rosso (se presente)

Dettagli

ESITI PROVE INVALSI 2016

ESITI PROVE INVALSI 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO I - UDINE Via Val di Resia, 13-33100 UDINE Tel 0432 470855 - Fax 0432 547719 Email: UDIC84100A@istruzione.it Pec: UDIC84100A@pec.istruzione.it Sito: www.1.icudine.it Codice MIUR UDIC84100A

Dettagli

Rapporto di scuola PLURICOMPRENSIVO DI LAIVES INVALSI

Rapporto di scuola PLURICOMPRENSIVO DI LAIVES INVALSI 1 Rapporto di scuola PLURICOMPRENSIVO DI LAIVES INVALSI 2012-2013 Indice 1. Introduzione 2. Il quadro complessivo della scuola e il suo contesto 3. La variabilità dei risultati 4. I risultati rispetto

Dettagli

RELAZIONE SULLA RESTITUZIONE DEI DATI INVALSI ANNO SCOLASTICO 2015/2016

RELAZIONE SULLA RESTITUZIONE DEI DATI INVALSI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 2 SANT AGATA de GOTI Viale Vittorio Emanuele III - 82019 Sant Agata de Goti (BN) Tel./Fax 0823/953048 e-mail: bnic827002@istruzione.it - pec: bnic827002@pec.istruzione.it

Dettagli

PROVE INVALSI PROVE INVALSI. a.s. 2011/2012

PROVE INVALSI PROVE INVALSI. a.s. 2011/2012 PROVE INVALSI ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Antonietta DE PACE L E C C E V.le Marche,13 E-Mail ipdepace@tin.it - Home Page http://www.ipdepace.com C.F. 80012240752 Tel. 0832/345008-348118 Fax

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado - Classi terze

Scuola Secondaria di Primo Grado - Classi terze Scuola Secondaria di Primo Grado - Classi terze Presentazione L'INVALSI, nell'intento di fornire informazioni affidabili e utili per la progettazione didattica, restituisce alle scuole, in forma riservata,

Dettagli

Autovalutazione Istituto a.s Anno scolastico SECONDARIE DI 1 GRADO

Autovalutazione Istituto a.s Anno scolastico SECONDARIE DI 1 GRADO Autovalutazione Istituto a.s. 2014-2015 SCUOLE Anno scolastico 2013-2014 SECONDARIE DI 1 GRADO Classe 3^ Italiano Matematica PVIC82500D Istituto 69,9 63,7 Lombardia 64,3 61,3 NORD-OVEST 65 60,9 ITALIA

Dettagli

Analisi dati prove invalsi alunni scuola primaria e secondaria relative all ANNO SCOLASTICO 2012/2013

Analisi dati prove invalsi alunni scuola primaria e secondaria relative all ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Analisi dati prove invalsi alunni scuola primaria e secondaria relative all ANNO SCOLASTICO 2012/2013 L INVALSI, nell'intento di fornire informazioni affidabili e utili a orientare le scelte didattiche,

Dettagli

RELAZIONE RISULTATI PROVE INVALSI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA I GRADO

RELAZIONE RISULTATI PROVE INVALSI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA I GRADO RELAZIONE RISULTATI PROVE INVALSI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA I GRADO PROVE DI MAGGIO-GIUGNO 2014 (anno scolastico 2013-2014) ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARPANETO PIACENTINO Relazione a cura di: Silvia Chinosi

Dettagli

L INVALSI ha il compito di attuare verifiche periodiche e sistematiche sulle conoscenze ed abilità degli studenti. Gli ambiti coinvolti, scelti

L INVALSI ha il compito di attuare verifiche periodiche e sistematiche sulle conoscenze ed abilità degli studenti. Gli ambiti coinvolti, scelti L INVALSI ha il compito di attuare verifiche periodiche e sistematiche sulle conoscenze ed abilità degli. Gli ambiti coinvolti, scelti peraltro per la loro valenza trasversale e non esclusivamente disciplinare,

Dettagli

RM1E19600G Scuola Primaria - Classi seconde, profilo di accesso Dirigente scolastico. Punteggi generali Tavola 1A - Italiano

RM1E19600G Scuola Primaria - Classi seconde, profilo di accesso Dirigente scolastico. Punteggi generali Tavola 1A - Italiano Classi/Istituto Punteggio LAZIO 57,7 (5) Punteggio Centro 58,0 (5) Punteggio Italia 56,4 (5) Punteggio 112041930201 69,6 225,3 significativamente superiore significativamente superiore significativamente

Dettagli

I grafici che seguiranno mostrano le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ai punteggi medi della regione,

I grafici che seguiranno mostrano le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ai punteggi medi della regione, I grafici che seguiranno mostrano le differenze dei punteggi medi dell'intera scuola e delle sue classi rispetto ai punteggi medi della regione, dell'area geografica e dell'italia intera. CLASSI SECONDE

Dettagli

Tabelle punteggi generali di italiano

Tabelle punteggi generali di italiano Tabelle punteggi generali di italiano (rispetto all istituzione scolastica nel complesso) Tabelle punteggi generali di matematica (rispetto all istituzione scolastica nel complesso) La percentuale di risposte

Dettagli

DOCENTE F. S. MAIESE CARMELA

DOCENTE F. S. MAIESE CARMELA RISULTATI DELLE PROVE INVALSI SCUOLA PRIMARIA a.s. 2014/2015 DOCENTE F. S. MAIESE CARMELA CONFRONTO DEI PUNTEGGI MEDI DELLA NOSTRA SCUOLA CON LA MEDIA REGIONALE E LA MEDIA NAZIONALE RISULTATI PERCENTUALI

Dettagli

RESTITUZIONE DATI INVALSI relativi alle prove sostenute nell a.s.2015\ 2016

RESTITUZIONE DATI INVALSI relativi alle prove sostenute nell a.s.2015\ 2016 RESTITUZIONE DATI INVALSI relativi alle prove sostenute nell a.s.2015\ 2016 -ISTITUTO COMPRENSIVO GROSSETO 1 A.MANZI - (GRIC830005) INVALSI, nell'intento di fornire informazioni affidabili e utili ad orientare

Dettagli

PROVE INVALSI RESTITUZIONE DATI RELATIVI ALLE PROVE SOMMINISTRATE DURANTE L A.S. 2015/16 CLASSI SECONDE E QUINTE DELLA SCUOLA PRIMARIA.

PROVE INVALSI RESTITUZIONE DATI RELATIVI ALLE PROVE SOMMINISTRATE DURANTE L A.S. 2015/16 CLASSI SECONDE E QUINTE DELLA SCUOLA PRIMARIA. ISTITUTO COMPRENSIVO L. BIANCHI SAN BARTOLOMEO IN GALDO PROVE INVALSI RESTITUZIONE DATI RELATIVI ALLE PROVE SOMMINISTRATE DURANTE L A.S. 2015/16 CLASSI SECONDE E QUINTE DELLA SCUOLA PRIMARIA. A cura delle

Dettagli

ANALISI PROVE INVALSI 2015/2016 PRIMO CIRCOLO CAPOTERRA SCUOLA PRIMARIA CLASSI QUINTE

ANALISI PROVE INVALSI 2015/2016 PRIMO CIRCOLO CAPOTERRA SCUOLA PRIMARIA CLASSI QUINTE ANALISI PROVE INVALSI 2015/2016 PRIMO CIRCOLO CAPOTERRA SCUOLA PRIMARIA CLASSI QUINTE ITALIANO LA NOSTRA ISTITUZIONE SCOLASTICA OTTIENE RISULTATI INFERIORI RISPETTO A ISTITUZIONI SCOLASTICHE CON BACKGROUND

Dettagli

Nell intento di fornire dati il più possibile reali, la cheating. Il cheating (letteralmente: barare, imbrogliare) è un fenomeno rilevato attraverso

Nell intento di fornire dati il più possibile reali, la cheating. Il cheating (letteralmente: barare, imbrogliare) è un fenomeno rilevato attraverso Nell intento di fornire dati il più possibile reali, la percentuale di risposte corrette è riportata al netto del cheating. Il cheating (letteralmente: barare, imbrogliare) è un fenomeno rilevato attraverso

Dettagli

Risultati INVALSI 2014-2015

Risultati INVALSI 2014-2015 Risultati INVALSI 2014-2015 Presentazione L'INVALSI ha restituito alle scuole, forma riservata, i dati le rilevazioni sugli apprendimenti, mettendo a confronto i risultati le sgole classi e la scuola con

Dettagli

Scuola Media Statale Filippo Brignone PROVA NAZIONALE

Scuola Media Statale Filippo Brignone PROVA NAZIONALE Scuola Media Statale Filippo Brignone RESTITUZIONE DATI III MEDIA PROVA NAZIONALE 2014-2015 1 RISULTATI DELLE SINGOLE CLASSI RISPETTO AL PIEMONTE, AL NORD OVEST E ALL ITALIA LEGENDA : giallo: punteggi

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO A. PANELLA G. VALLAURI. REGGIO di CALABRIA RELAZIONE SUI RISULTATI DELLE PROVE INVALSI DI ITALIANO E MATEMATICA

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO A. PANELLA G. VALLAURI. REGGIO di CALABRIA RELAZIONE SUI RISULTATI DELLE PROVE INVALSI DI ITALIANO E MATEMATICA ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO A. PANELLA G. VALLAURI REGGIO di CALABRIA RELAZIONE SUI RISULTATI DELLE PROVE INVALSI DI ITALIANO E MATEMATICA A. S. 2012-2013 REFERENTE INVALSI: Prof.ssa Palma Burrone INTRODUZIONE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DON ALFONSO DE CARO FISCIANO-LANCUSI (SA)

ISTITUTO COMPRENSIVO DON ALFONSO DE CARO FISCIANO-LANCUSI (SA) RELAZIONE SUI RISULTATI DELLE PROVE INVALSI II E V LIVELLO SCUOLA PRIMARIA A. S. 2013-2014 a cura della docente Referente per la valutazione Meriano Anna Maria ISTITUTO COMPRENSIVO DON ALFONSO DE CARO

Dettagli

Prot. N 2338 / B10 Calitri, 21 - settembre

Prot. N 2338 / B10 Calitri, 21 - settembre I S TI TU TO COMPR E N S I V O S TA TAL E d i C A L I TRI C O N S E Z I O N I A N N E S S E D I C A I R A N O, C O N Z A D E L L A C. E S. A N D R E A D I C O N Z A A l b e r t o M a n z i Scuola dell

Dettagli

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE USR dell Emila-Romagna

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE USR dell Emila-Romagna AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE USR dell Emila-Romagna Roberto Ricci INVALSI Salsomaggiore (PR), 4 marzo 2015 Le rilevazioni dell INVALSI a.s. 2007/08 a.s. 2008/09 a.s. 2009/10 a.s. 2010/11

Dettagli

RELAZIONE SUI RISULTATI INVALSI A. S. 2015/16. Classi SECONDE e QUINTE SCUOLA PRIMARIA CLASSI TERZE SECONDARIA di 1 grado

RELAZIONE SUI RISULTATI INVALSI A. S. 2015/16. Classi SECONDE e QUINTE SCUOLA PRIMARIA CLASSI TERZE SECONDARIA di 1 grado RELAZIONE SUI RISULTATI INVALSI A. S. 2015/16 Classi SECONDE e QUINTE SCUOLA PRIMARIA CLASSI TERZE SECONDARIA di 1 grado Dalla lettura della restituzione dei dati delle prove Invalsi relative all anno

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ROMA SPIRITO SANTO COSENZA. VIA SPIRITO SANTO Tel / Sito Internet:

ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ROMA SPIRITO SANTO COSENZA. VIA SPIRITO SANTO Tel / Sito Internet: ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ROMA SPIRITO SANTO 87100 COSENZA VIA SPIRITO SANTO Tel. 0984.26572/ 22071 Sito Internet: www.icspiritosanto.gov.it 03/05/2015 1 ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ROMA SPIRITO SANTO 87100

Dettagli

Oggetto: Restituzione dati prove INVALSI Classi II e V Scuola Primaria.

Oggetto: Restituzione dati prove INVALSI Classi II e V Scuola Primaria. I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E D I C A P O S E L E C O N S E Z I O N I A S S O C I A T E D I C A L A B R I T T O E S E N E R C H I A Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria I grado

Dettagli

R E P O R T S U I R I S U L T A T I I N V A L S I A.S I S T I T U T O C O M P R E N S I V O

R E P O R T S U I R I S U L T A T I I N V A L S I A.S I S T I T U T O C O M P R E N S I V O 1 R E P O R T S U I R I S U L T A T I I N V A L S I A.S. 2014 2015 I S T I T U T O C O M P R E N S I V O «GINO ROSSI VAIRO» SCUOLA PRIMARIA -SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO Curato dal GRUPPO DI MIGLIORAMENTO

Dettagli

RAPPORTO DI SCUOLA 2014

RAPPORTO DI SCUOLA 2014 RAPPORTO DI SCUOLA 2014 PROVE INVALSI IC LAIVES 1 ISTITUTO COMPRENSIVO LAIVES 1 Zona Scolastica 20 Laives p-1 PROVA NAZIONALE INVALSI 2014 RELAZIONE PRELIMINARE L'IC Laives 1 Istituto ha affrontato la

Dettagli

Patrizia Falzetti INVALSI. La restituzione dei dati delle Prove

Patrizia Falzetti INVALSI. La restituzione dei dati delle Prove Patrizia Falzetti INVALSI La restituzione dei dati delle Prove Questa presentazione Scopo di questa presentazione è mostrare quali dati l INVALSI mette a disposizione delle scuole e quali sono delle possibili

Dettagli

RELAZIONE DATI INVALSI

RELAZIONE DATI INVALSI ISTITUTO COMPRENSIVO G. TOMASI DI LAMPEDUSA di S. Margherita di Belice RELAZIONE DATI INVALSI A.S. 2014 2015 1 SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO RELAZIONE SULLA RESTITUZIONEDATI INVALSI 2014

Dettagli

Il ruolo del referente della valutazione

Il ruolo del referente della valutazione Il ruolo del referente della valutazione prof. Ivan Graziani I.C. Santa Sofia (FC) Bolzano 29 ottobre 2015 Che ruolo ha il referente di valutazione? Un referente per la valutazione deve occuparsi nel proprio

Dettagli

Restituzione dati prove INVALSI 2013/2014

Restituzione dati prove INVALSI 2013/2014 Restituzione dati prove INVALSI 2013/2014 Punteggi Generali Tavola 1a - Italiano Classi/Istituto Media del punteggio al netto del cheating 1a Esiti studenti al netto del cheating nella stessa scala del

Dettagli

RELAZIONE SUI RISULTATI DELLE PROVE INVALSI A. S

RELAZIONE SUI RISULTATI DELLE PROVE INVALSI A. S Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 80121,NAPOLI codice meccanografico: NAPC14000P Telefono 081 415084 e mail: napc14000p@istruzione.it Fax 081 7944596 RELAZIONE SUI RISULTATI DELLE

Dettagli

INVALSI 2017: I RISULTATI DEL PIEMONTE

INVALSI 2017: I RISULTATI DEL PIEMONTE INVALSI 2017: I RISULTATI DEL PIEMONTE a cura dell Osservatorio sul Sistema formativo piemontese SISFORM realizzato da IRES Piemonte e Regione Piemonte ARTICOLO 2/2017 di Luisa Donato Chi ha partecipato

Dettagli

1 Circolo didattico Guglielmo Marconi Pozzuoli

1 Circolo didattico Guglielmo Marconi Pozzuoli SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 1 Circolo didattico Guglielmo Marconi Pozzuoli Prot. n 3041/B32 del 08/10/2015 Report Invalsi 2015 Analisi dei dati derivanti dalla rilevazione degli apprendimenti INVALSI

Dettagli

RELAZIONE RESTITUZIONE DATI INVALSI 2014/2015- PROVA NAZIONALE

RELAZIONE RESTITUZIONE DATI INVALSI 2014/2015- PROVA NAZIONALE RELAZIONE RESTITUZIONE DATI INVALSI 2014/2015- PROVA NAZIONALE L istituto Nazionale per la Valutazione del sistema di Istruzione (INVALSI), SU DIRETTIVA DEL Ministro dell istruzione, ha predisposto la

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII

ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII Rapporto sulla restituzione dati INVALSI a.s. 2015-2016 ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado Sede centrale Via Giovanni XXIII n 12 72018 - San

Dettagli

INVALSI 2016: I RISULTATI DEL PIEMONTE

INVALSI 2016: I RISULTATI DEL PIEMONTE INVALSI 2016: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2016 a cura dell Osservatorio sul Sistema formativo piemontese SISFORM realizzato da IRES Piemonte e Regione Piemonte ARTICOLO

Dettagli

Oggetto: Restituzione dati prove INVALSI Classi III Scuola Secondaria I Grado.

Oggetto: Restituzione dati prove INVALSI Classi III Scuola Secondaria I Grado. I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E D I C A P O S E L E C O N S E Z I O N I A S S O C I A T E D I C A L A B R I T T O E S E N E R C H I A Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria I grado

Dettagli

RISULTATI PROVE INVALSI 2017 ISTITUTO BOSSO-MONTI TORINO

RISULTATI PROVE INVALSI 2017 ISTITUTO BOSSO-MONTI TORINO RISULTATI PROVE INVALSI 2017 ISTITUTO BOSSO-MONTI TORINO I dati restituiti dall Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione (INVALSI) consentono di analizzare

Dettagli

Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado

Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I grado Lettura dei dati INVALSI A.S. 2016 / 17 Dirigente Scolastico Prof. ssa Aurora Alfano I DATI E I MATERIALI DELL INVALSI I QUADRI DI RIFERIMENTO

Dettagli

Sintesi esiti Prove Nazionali Invalsi a.s Dati restituiti e sintesi complessiva delle rilevazioni obbligatorie. nell a.s.

Sintesi esiti Prove Nazionali Invalsi a.s Dati restituiti e sintesi complessiva delle rilevazioni obbligatorie. nell a.s. Sintesi esiti Prove Nazionali Invalsi a.s. 2011-2012 Dati restituiti e sintesi complessiva le rilevazioni obbligatorie nell a.s. 2011-2012 per le classi II e V dei plessi 2 circolo didattico Magenta -

Dettagli

RISULTATI INVALSI CLASSI TERZE PROVA NAZIONALE restituzione Cristina Berti

RISULTATI INVALSI CLASSI TERZE PROVA NAZIONALE restituzione Cristina Berti RISULTATI INVALSI CLASSI TERZE PROVA NAZIONALE 2016 restituzione Cristina Berti ITALIANO PUNTEGGI GENERALI Media del punteggio percentuale al netto del cheating Toscana (58,8) 5 Punteg gio Centro (59,3)

Dettagli

Patrizia Falzetti INVALSI. La restituzione dei dati delle Prove INVALSI alle scuole

Patrizia Falzetti INVALSI. La restituzione dei dati delle Prove INVALSI alle scuole Patrizia Falzetti INVALSI La restituzione dei dati delle Prove INVALSI alle scuole Questa presentazione Scopo di questa presentazione è mostrare quali dati l INVALSI mette a disposizione delle scuole e

Dettagli

L effetto scuola (valore aggiunto) sui risultati delle prove INVALSI

L effetto scuola (valore aggiunto) sui risultati delle prove INVALSI L effetto scuola (valore aggiunto) sui risultati delle prove INVALSI A partire dai risultati delle prove 2016, l INVALSI restituisce alle scuole e all intero sistema scolastico anche il cosiddetto valore

Dettagli

RELAZIONE DI SINTESI- risultati prove Invalsi 2012

RELAZIONE DI SINTESI- risultati prove Invalsi 2012 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA 29010 MONTICELLI D ONGINA (PC) - Via M. della Libertà, 2 Tel.: 0523/827325 Fax: 0523/827325 / 0523/827385 e-mail: PCIC806002@istruzione.it ---C.F.

Dettagli

IEA TIMSS 2015 PRINCIPALI RISULTATI ITALIA. Presentazione Indagine internazionale

IEA TIMSS 2015 PRINCIPALI RISULTATI ITALIA. Presentazione Indagine internazionale Presentazione Indagine internazionale IEA TIMSS 2015 PRINCIPALI RISULTATI ITALIA GRADO 4 - Quarto anno scuola primaria GRADO 8 - Terzo anno scuola secondaria di primo grado Roma, 6 dicembre 2016 L'indagine

Dettagli

RISULTATI INVALSI A.S

RISULTATI INVALSI A.S RISULTATI INVALSI A.S. 2013-2014 L andamento complessivo dei livelli di apprendimento degli studenti dell Istituto rispetto alla media dell Italia, dell area geografica e della regione di appartenenza.

Dettagli

Restituzione dati Invalsi 2014 I.I.S. Curie

Restituzione dati Invalsi 2014 I.I.S. Curie Sistema nazionale di valutazione SNV 2013/2014 Restituzione dati Invalsi 2014 I.I.S. Curie a cura della Commissione Autoanalisi di Istituto Pergine, 02 dicembre 2014 Popolazione Curie rilevazione 2014

Dettagli

RELAZIONE RESTITUZIONE DATI 2015/2016

RELAZIONE RESTITUZIONE DATI 2015/2016 RELAZIONE RESTITUZIONE DATI 2015/2016 L invalsi nell intento di fornire informazioni affidabili e utili per la progettazione didattica, restituisce alle scuole in forma riservata i dati delle rilevazioni

Dettagli

Restituzione Dati Rilevazioni Nazionali e Prova Nazionale 2014 I.C. Pestalozzi Catania

Restituzione Dati Rilevazioni Nazionali e Prova Nazionale 2014 I.C. Pestalozzi Catania Restituzione Dati Rilevazioni Nazionali e Prova Nazionale 2014 I.C. Pestalozzi Catania a cura della Referente per la Valutazione prof.ssa Elena RMC Piazza Presentazione L'INVALSI, nell'intento di fornire

Dettagli

REPORT RESTITUZIONE DATI INVALSI 2015

REPORT RESTITUZIONE DATI INVALSI 2015 REPORT RESTITUZIONE DATI INVALSI 2015 NOVEMBRE 2015 F I N A L I T À Il REPORT, di tipo quantitativo sugli elementi che emergono dalla restituzione dati INVALSI 2015 ed in questo documento evidenziati,

Dettagli

SINTESI DELL INDAGINE INVALSI 2013 (II classe delle superiori, riformata)

SINTESI DELL INDAGINE INVALSI 2013 (II classe delle superiori, riformata) SINTESI DELL INDAGINE INVALSI 2013 (II classe delle superiori, riformata) L indagine INVALSI del 2013 ha coinvolto dodici classi del Liceo Fermi, compresa la sede associata; per le classi II D e II P,

Dettagli

RESTITUZIONE DATI INVALSI. Classi seconde

RESTITUZIONE DATI INVALSI. Classi seconde RESTITUZIONE DATI INVALSI L'INVALSI, nell'intento di fornire informazioni affidabili e utili per la progettazione didattica, restituisce alle scuole, in forma riservata, i dati delle rilevazioni sugli

Dettagli

RESTITUZIONE DATI INVALSI SCUOLA PRIMARIA

RESTITUZIONE DATI INVALSI SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO ALDA COSTA FERRARA RESTITUZIONE DATI INVALSI 2014 SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO ALDA COSTA La restituzione dei risultati delle prove Invalsi ci fornisce specifici elementi di

Dettagli

L effetto scuola (valore aggiunto) sui risultati delle prove INVALSI

L effetto scuola (valore aggiunto) sui risultati delle prove INVALSI Civitanova M. 8 ottobre 2016 L effetto (valore aggiunto) sui risultati delle prove INVALSI A partire dai risultati delle prove 2016, l INVALSI restituisce alle scuole e all intero sistema scolastico anche

Dettagli

INVALSI CLASSI SECONDE 2013/2014

INVALSI CLASSI SECONDE 2013/2014 INVALSI CLASSI SECONDE 2013/2014 Classi seconde italiano (numero 7 classi) Nella prova di no i punteggi delle classi seconde (64,1) sono risultati mediamente più alti dei punteggi del Veneto (60,0), del

Dettagli

Istituto comprensivo di Carignano Scuola secondaria di I grado B. Alfieri Analisi dei dati INVALSI - A.S

Istituto comprensivo di Carignano Scuola secondaria di I grado B. Alfieri Analisi dei dati INVALSI - A.S Istituto comprensivo di Carignano Scuola secondaria di I grado B. Alfieri Analisi dei dati INVALSI - A.S. 2014-2015 La tabella sottostante riporta i punteggi ottenuti nella prova di italiano dalle quattro

Dettagli

Punteggi Generali Tavola 1A Italiano

Punteggi Generali Tavola 1A Italiano RESTITUZIONE DEI DATI PROVE INVALSI 2014-2015 Nel mese di novembre l INVALSI ha messo a disposizione delle singole Istituzioni scolastiche i dati riguardanti le prove effettuate nelle scuole lo scorso

Dettagli

ANALISI DEI RISULTATI INVALSI 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO D. SPADA, SOVERE (BG)

ANALISI DEI RISULTATI INVALSI 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO D. SPADA, SOVERE (BG) ANALISI DEI RISULTATI INVALSI 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO D. SPADA, SOVERE (BG) Classi Terze Scuola Secondaria di Primo Grado UNA RIFLESSIONE SUI RISULTATI INVALSI 2014 Nell ottica di un autovalutazione

Dettagli

Esiti delle Prove Nazionali Invalsi dell anno scolastico SCUOLA PRIMARIA. Considerazioni preliminari:

Esiti delle Prove Nazionali Invalsi dell anno scolastico SCUOLA PRIMARIA. Considerazioni preliminari: Esiti delle Prove Nazionali Invalsi dell anno scolastico 2011-12. SCUOLA PRIMARIA Considerazioni preliminari: L obiettivo primario che il sistema di valutazione nazionale vuole raggiungere con le prove

Dettagli

RESTITUZIONE DATI INVALSI

RESTITUZIONE DATI INVALSI RESTITUZIONE DATI INVALSI Anno scolastico 204/205 A CURA DI PROF.SSA F. VELLECA PROF.SSA A. SERPE PROF.SSA I.TERRACCIANO RISULTATI PROVA DI NO 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 0,0 0,0 ISTITUZIONE NEL COMPLESSO

Dettagli

RESTITUZIONE DATI PROVE INVALSI ANNO 2015/16

RESTITUZIONE DATI PROVE INVALSI ANNO 2015/16 RESTITUZIONE DATI PROVE INVALSI ANNO 2015/16 L istitituto Nazionale per la valutazione del Sistema di Istruzione (INVALSI), su direttiva del ministero dell istruzione, ha predisposto un sistema di rilevazione

Dettagli

INVALSI 2015: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2015

INVALSI 2015: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2015 INVALSI 2015: I RISULTATI DEL PIEMONTE Sintesi estratta dal rapporto INVALSI 2015 a cura dell Osservatorio sul sistema formativo piemontese ARTICOLO 3/2015 Chi ha partecipato ai test Invalsi? SOMMARIO

Dettagli

Scuola Primaria Istituto Comprensivo Casale 1 PROVA NAZIONALE

Scuola Primaria Istituto Comprensivo Casale 1 PROVA NAZIONALE Scuola Primaria Istituto Comprensivo Casale 1 PROVA NAZIONALE a.s. 2015 2016 Classi seconde e quinte Prova di Italiano classi seconde In tutte le parti che costituivano la prova, la nostra scuola ha raggiunto

Dettagli

L andamento nel tempo dei risultati PISA in Provincia di Bolzano

L andamento nel tempo dei risultati PISA in Provincia di Bolzano L andamento nel tempo dei risultati PISA in Provincia di Bolzano Stefania Pozio, Roberto Ricci Dalla seconda edizione della ricerca PISA, ossia dal 2003, la Provincia Autonoma di Bolzano partecipa con

Dettagli

DATI INVALSI SUGLI APPRENDIMENTI Italiano-Matematica. Anno scolastico 2011/2012

DATI INVALSI SUGLI APPRENDIMENTI Italiano-Matematica. Anno scolastico 2011/2012 DATI INVALSI SUGLI APPRENDIMENTI Italiano-Matematica Anno scolastico 2011/2012 In questo documento verranno riportate le informazioni che riguardano i dati relativi all Istituto Tecnico Industriale A.

Dettagli

RELAZIONE RESTITUZIONE DATI 2014/2015

RELAZIONE RESTITUZIONE DATI 2014/2015 RELAZIONE RESTITUZIONE DATI 2014/2015 L invalsi nell intento di fornire informazioni affidabili e utili per la progettazione didattica, restituisce alle scuole in forma riservata i dati delle rilevazioni

Dettagli

Rapporto sugli esiti delle prove INVALSI anni

Rapporto sugli esiti delle prove INVALSI anni Istituto Comprensivo n 17 MONTORIO Verona via dei Gelsi, 20 37141 Verona tel. 045557507 mail: vric88800v@istruzione.it www.scuolemontorio.gov.it Commissione Autovalutazione di Istituto Rapporto sugli esiti

Dettagli

Restituzione Dati Rilevazioni Nazionali e Prova Nazionale 2015 I.Omn. Pestalozzi Catania

Restituzione Dati Rilevazioni Nazionali e Prova Nazionale 2015 I.Omn. Pestalozzi Catania Restituzione Dati Rilevazioni Nazionali e Prova Nazionale 2015 I.Omn. Pestalozzi Catania a cura della Referente per la Valutazione prof.ssa Elena RMC Piazza I dati restituiti I dati restituiti dall'invalsi

Dettagli

I dati INVALSI per il miglioramento degli esiti

I dati INVALSI per il miglioramento degli esiti I dati INVALSI per il miglioramento degli esiti 26/02/13 Notarbartolo - Pistoresi - Pozio 1 Perché misurare Scopo delle misurazioni: NON Valutare!!! Le prove INVALSI hanno lo scopo principale di misurare

Dettagli

FF.SS. INVALSI prof.ssa Adele Rosalba RUGGERI

FF.SS. INVALSI prof.ssa Adele Rosalba RUGGERI FF.SS. INVALSI prof.ssa Adele Rosalba RUGGERI Profili di accesso ai dati INVALSI 2016: Sono stati confermati e abilitati i profili del precedente anno scolastico: Dirigente e Referente per la valutazione:

Dettagli

Le rilevazioni dell a.s : i primi risultati

Le rilevazioni dell a.s : i primi risultati RILEVAZIONE NAZIONALE DEGLI APPRENDIMENTI 2017 Le rilevazioni dell a.s. 2016-17: i primi risultati INVALSI Roma, 6 luglio 2017 Prima di iniziare.. Prima di iniziare.. Prima di iniziare.. La presentazione

Dettagli

Scuola Secondaria di Secondo Grado - Classi seconde Punteggi Generali Tavola 1A - Italiano

Scuola Secondaria di Secondo Grado - Classi seconde Punteggi Generali Tavola 1A - Italiano Scuola Secondaria di Secondo Grado - Classi seconde Punteggi Generali Tavola 1A - no Istituzione scolastica nel suo complesso Classi/Istituto Media del punteggio al netto del cheating 1a Esiti degli studenti

Dettagli

2011/2012. [Rapporto INVALSI di Scuola. Dettagli Risultati per classi] I.T.C.G. G. BRUNO

2011/2012. [Rapporto INVALSI di Scuola. Dettagli Risultati per classi] I.T.C.G. G. BRUNO 2011/2012 I.T.C.G. G. BRUNO Gruppo di Lavoro Valutazione dei risultati delle Prove Invalsi 2010/2011 [Rapporto INVALSI di Scuola Dettagli Risultati per classi] Analisi didattico disciplinare dei risultati

Dettagli

Lettura dei risultati delle prove INVALSI classi seconde analisi numeriche - grafici esplicativi

Lettura dei risultati delle prove INVALSI classi seconde analisi numeriche - grafici esplicativi Rilevazioni INVALSI a.s. 2013-14 Italiano Matematica I.S. E Fermi Mn Lettura dei risultati delle prove INVALSI classi seconde analisi numeriche - grafici esplicativi Risultati delle prove INVALSI MAGGIO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Papa Giovanni Paolo II, 2/ MAGENTA (MI)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Papa Giovanni Paolo II, 2/ MAGENTA (MI) MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DELLA LOMBARDIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Papa Giovanni Paolo II, 2/4-20013 MAGENTA (MI) SCUOLA PRIMARIA STATALE Alla D.S. Istituto

Dettagli

Disparità negli esiti delle rilevazioni INVALSI

Disparità negli esiti delle rilevazioni INVALSI Disparità negli esiti delle rilevazioni INVALSI Anna Maria Ajello Presidente INVALSI Sapienza Università di Roma Prove INVALSI 2014 Scuole coinvolte: 13 200 (statali e paritarie) Studenti : 2. 287.745

Dettagli

COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO I.C. CALDERARA DI RENO (BO) A.S. 2014\2015

COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO I.C. CALDERARA DI RENO (BO) A.S. 2014\2015 COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO DI RENO (BO) A.S. 2014\2015 RITUZIONE DEI DATI L'INVALSI restituisce i dati delle rilevazioni sugli apprendimenti, mettendo a confronto: I risultati del nostro Istituto

Dettagli

SPUNTI DI RIFLESSIONE SUGLI ESITI delle PROVE INVALSI di ITALIANO e MATEMATICA CLASSI SECONDE A.S. 2010/2011

SPUNTI DI RIFLESSIONE SUGLI ESITI delle PROVE INVALSI di ITALIANO e MATEMATICA CLASSI SECONDE A.S. 2010/2011 LICEO STATALE "GIROLAMO FRACASTORO" VERONA U na scuola per l Europa SPUNTI DI RIFLESSIONE SUGLI ESITI delle PROVE INVALSI di ITALIANO e MATEMATICA CLASSI SECONDE A.S. 2010/2011 Nel documento vengono illustrati

Dettagli

Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini Scuola Secondaria INVALSI. triennio Relatrice Patrizia Grasso

Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini Scuola Secondaria INVALSI. triennio Relatrice Patrizia Grasso INVALSI Analisi dei Risultati a.s. 2013 2014 triennio 2011 2014 Relatrice Patrizia Grasso 1/18 Sommario Restituzione Dati P.N. - Classi Terze Confronto dei Risultati - Triennio 2011-2014 Calendario delle

Dettagli

Le rilevazioni dell a.s : i primi risultati

Le rilevazioni dell a.s : i primi risultati RILEVAZIONE NAZIONALE DEGLI APPRENDIMENTI 2014 Le rilevazioni dell a.s. 2013-14: i primi risultati INVALSI Roma, 10 luglio 2014 La presentazione Introduzione Le prove INVALSI 2014 L attendibilità dei dati

Dettagli

RISULTATI INVALSI 2016 scuola primaria Istituto Comprensivo Pieraccini. restituzione Cristina Berti

RISULTATI INVALSI 2016 scuola primaria Istituto Comprensivo Pieraccini. restituzione Cristina Berti RISULTATI INVALSI 2016 scuola primaria Istituto Comprensivo Pieraccini restituzione Cristina Berti PER LEGGERE I RISULTATI 409021410201 LAVAGNINI 2A 409021410202 LAVAGNINI 2B 409021410203 BATTISTI 409021410205

Dettagli

IEA TIMSS ADVANCED 2015

IEA TIMSS ADVANCED 2015 Presentazione Indagine internazionale IEA TIMSS ADVANCED 2015 PRINCIPALI RISULTATI ITALIA GRADO 13 - Quinto anno scuola secondaria di secondo grado Roma, 6 dicembre 2016 L'indagine TIMSS Advanced (Trends

Dettagli

L interpretazione e l uso dei risultati INVALSI da parte delle scuole. Merano 12 dicembre 2013 Rossella Garuti

L interpretazione e l uso dei risultati INVALSI da parte delle scuole. Merano 12 dicembre 2013 Rossella Garuti Landes-Evaluationsstelle für das italienischsprachige Bildungssystem Servizio provinciale di valutazione per l'istruzione e la formazione in lingua italiana L interpretazione e l uso dei risultati INVALSI

Dettagli

RESTITUZIONE DATI INVALSI 2016

RESTITUZIONE DATI INVALSI 2016 RESTITUZIONE DATI INVALSI 2016 DATI INVALSI ANDAMENTO COMPLESSIVO LIVELLI APPRENDIMENTO - Abruzzo -Sud - AUTOVALUTAZIONE PERCORSI MIGLIORAMENTO AZIONE DIDATTICA SCUOLA PRIMARIA Andamento negli ultimi anni

Dettagli

RISULTATI PROVE INVALSI A.S. 2009/2010 DIREZIONE DIDATTICA DI TRASAGHIS

RISULTATI PROVE INVALSI A.S. 2009/2010 DIREZIONE DIDATTICA DI TRASAGHIS RISULTATI PROVE INVALSI A.S. 2009/2010 DIREZIONE DIDATTICA DI TRASAGHIS Le prove del Servizio Nazionale di Valutazione INVALSI sono state costruite per rilevare il livello delle conoscenze di italiano

Dettagli

Relazione finale RILEVAZIONE DATI INVALSI ANNO Circolo Didattico Aldo Moro Gubbio. Referente per la Valutazione: F.S. ANTONELLA GHIRELLI

Relazione finale RILEVAZIONE DATI INVALSI ANNO Circolo Didattico Aldo Moro Gubbio. Referente per la Valutazione: F.S. ANTONELLA GHIRELLI 2016 Relazione finale RILEVAZIONE DATI INVALSI ANNO 2016 2 Circolo Didattico Aldo Moro Gubbio Referente per la Valutazione: F.S. ANTONELLA GHIRELLI Sommario Presentazione... 2 I dati restituiti... 2 Le

Dettagli

Le rilevazioni dell a.s : i primi risultati

Le rilevazioni dell a.s : i primi risultati RILEVAZIONE NAZIONALE DEGLI APPRENDIMENTI Le rilevazioni dell a.s. 2015-16: i primi risultati INVALSI Roma, 7 luglio La presentazione Introduzione Le prove INVALSI L attendibilità dei dati La rappresentazione

Dettagli

Rapporto sui risultati delle prove INVALSI dell a.s

Rapporto sui risultati delle prove INVALSI dell a.s DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO DIDATTICO NAEE358009 Via Roma, 77-80038 Pomigliano d Arco Tel./Fax: 081 317.73.00 E-mail: naee358009@istruzione.it Sito Web : www.secondocircolopomigliano.eu Rapporto

Dettagli

RESTITUZIONE DATI SNV (SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE) Istituto VTIS00400D

RESTITUZIONE DATI SNV (SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE) Istituto VTIS00400D 1 RESTITUZIONE DATI SNV (SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE) 2014 Istituto VTIS00400D CLASSE IIA ITET ORTE 2 ITALIANO: PUNTEGGIO MEDIO CONSEGUITO DALLA CLASSE AL NETTO DEL CHEATING:58,8 Il punteggio della

Dettagli

Risultati Prove Invalsi a.s Istituto «G.Tifoni»

Risultati Prove Invalsi a.s Istituto «G.Tifoni» Risultati Prove Invalsi a.s. 2012-2013 Istituto «G.Tifoni» Classi interessate: 2^A 2^B 2^Galanti 5^A 5^B 5^C 5^Galanti Classe 1^ Scuola Secondaria «D. Alighieri» Arpiola Il processo di produzione delle

Dettagli

RAPPORTO INVALSI SUGLI ESITI DELLE RILEVAZIONI DEGLI APPRENDIMENTI E ELLA PROVA NAZIONALE I RISULTATI DEL VENETO

RAPPORTO INVALSI SUGLI ESITI DELLE RILEVAZIONI DEGLI APPRENDIMENTI E ELLA PROVA NAZIONALE I RISULTATI DEL VENETO RAPPORTO INVALSI SUGLI ESITI DELLE RILEVAZIONI DEGLI APPRENDIMENTI E ELLA PROVA NAZIONALE 2016. I RISULTATI DEL VENETO Il giorno 07 luglio 2016, INVALSI ha pubblicato il Rapporto sugli esiti delle rilevazioni

Dettagli

Report Invalsi 2014 SCUOLA PRIMARIA

Report Invalsi 2014 SCUOLA PRIMARIA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA ISTITUTO COMPRENSIVO SCARPERIA SAN PIERO A SIEVE SCUOLA DELL'INFANZIA - PRIMARIA E SECONDARIA DI 1^

Dettagli

I risultati delle prove SNV: possibili PISTE DI LAVORO

I risultati delle prove SNV: possibili PISTE DI LAVORO I risultati delle prove SNV: possibili PISTE DI LAVORO 1 Le caratteristiche della rilevazione 2010 2 La rilevazione 2010 la rilevazione è censuaria a livello di scuola e a livello di allievi classi coinvolte:

Dettagli

A cura della prof.ssa Valentina Francillotti F.S. Area 3

A cura della prof.ssa Valentina Francillotti F.S. Area 3 A cura della prof.ssa Valentina Francillotti F.S. Area 3 CLASSI PRIME PUNTEGGI GENERALI Presenza di anomalie Informazioni questionario studente Classi/Istituto Media.del.punteggio al.netto.del.cheating.(1)

Dettagli

Classi seconde e quinte

Classi seconde e quinte RELAZIONE SUI RISULTATI PROVE INVALSI A.S. 2012/2013 Classi seconde e quinte I. C. DA FELTRE - ZINGARELLI F.S. 1 dott.ssa Grazia Paoletta F.S. 2 ins. Assunta Crisci I risultati delle prove INVALSI relative

Dettagli

Liceo Scientifico Rosetti San Benedetto del Tronto DATI INVALSI 2015

Liceo Scientifico Rosetti San Benedetto del Tronto DATI INVALSI 2015 Liceo Scientifico Rosetti San Benedetto del Tronto DATI INVALSI 2015 Analisi dei dati relativi alla somministrazione del maggio 2015 Le prove Invalsi sono lo strumento utilizzato per rilevare e misurare

Dettagli