SIATE CREDIBILI. FATE SEMPRE SEGUIRE I FATTI ALLE PAROLE. INTERVISTA A VINCENZO DI FIORE GRUPPO BURGO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SIATE CREDIBILI. FATE SEMPRE SEGUIRE I FATTI ALLE PAROLE. INTERVISTA A VINCENZO DI FIORE GRUPPO BURGO"

Transcript

1 SIATE CREDIBILI. FATE SEMPRE SEGUIRE I FATTI ALLE PAROLE. INTERVISTA A VINCENZO DI FIORE GRUPPO BURGO a cura di Nicoletta Daminato, Antonio Garganese, Francesca Maggioni, Maria Cristina Masullo (partecipanti alla XVII edizione del Master in Risorse Umane e Organizzazione) Una splendida giornata quasi primaverile sul lago di Garda accompagna la nostra visita allo stabilimento di Toscolano Maderno (Brescia) del Gruppo Burgo, dove il 17 febbraio 2012 incontriamo e conosciamo Vincenzo Di Fiore (HR Mill Manager). Appena arrivati, Di Fiore ci accoglie nel suo ufficio per poi condurci nella sala riunioni. Iniziamo l intervista presentandoci reciprocamente: Vincenzo Di Fiore ci chiede un po di noi, dei nostri studi e dei nostri progetti futuri, ma soprattutto che cosa vorremmo fare e per quale motivo abbiamo scelto il ramo HR. Inoltre, ci chiede informazioni riguardo al master e agli argomenti trattati, sottolineando il fatto che uno dei temi fondamentali da trattare è la sicurezza, come poi ribadirà e spiegherà nell intervista. Da subito appare molto disponibile per incontrare dei giovani e ragionare insieme a loro su quali siano i compiti e le funzioni HR all interno dell azienda, in particolare in uno stabilimento produttivo e non in un azienda di servizi. Ci racconti un po di sé e di come è arrivato a ricoprire questa posizione Un giorno, un amico ingegnere mi chiese come si arriva ad essere la testa di un team di HR: ebbene, non è certo una passione che accompagna un bambino durante la sua crescita, bensì un insieme di circostanze che ci fanno approdare a questo ambito. Le circostanze della vita mi hanno fatto sviluppare quelle che chiamo le mie due vite: La mia attività lavorativa era inizialmente indirizzata verso la psicoanalisi, in coerenza con i miei studi di tipo psicologico. In quel periodo avevo fondato con altri colleghi un associazione di psicologi (Centro per lo Studio della Personalità), nell ambito del quale ho conosciuto un collega che mi ha messo in contatto con l ANCIFAP (Associazione Nazionale Centri IRI Formazione e Addestramento Professionale), dove ho svolto un periodo lavorativo come formatore e scoperto il mondo dell azienda, che ho trovato molto interessante. Ho quindi deciso di lasciare la psicologia clinica (anche per motivi di sostenibilità economica ) e dedicarmi alle Risorse Umane. Tali esperienze hanno fatto in modo che la mia vita professionale fosse segnata da un susseguirsi di opportunità in diverse aziende nell ambito delle gestione delle Risorse Umane. Il mio percorso da HR Manager è iniziato nell Agusta, dove ho trascorso dieci anni ( ), occupandomi prima di organizzazione, poi anche di sviluppo e di relazioni sindacali ed arrivando alla posizione di responsabile del personale di uno stabilimento. Quindi sono passato come HR Plant Manager ad uno stabilimento di produzione vetraria per il mercato automobilistico della PPG (multinazionale statunitense), successivamente ceduto alla multinazionale europea Glaverbel, nel quale mi sono trattenuto dal 1997 al La terza

2 tappa mi ha portato a ricoprire la posizione attuale all interno del Gruppo Burgo, nel quale il mio rapporto iniziò prima nello stabilimento di Duino (Trieste), e successivamente in quelli di Tolmezzo (Udine) e Chiampo (Vicenza), oltre a gestire la funzione di organizzazione e sviluppo per le operations del Gruppo. Infine, oggi mi trovo a Toscolano (Brescia); qui ho ricoperto e ricopro tuttora la funzione di HR Mill Manager. Da sottolineare il fatto che il mio ruolo è quasi sempre stato quello del ristrutturatore e riorganizzatore. Ci può raccontare una sua giornata tipo? La giornata tipo di un HR non esiste; non adagiatevi eccessivamente su un idea di lavoro di tipo statico. Un HR manager è colui che in modo flessibile riesce ad adattarsi ed affrontare quotidianamente le molteplici problematiche che si possono presentare. Quali sono, secondo lei, le maggiori difficoltà del lavoro HR? La struttura aziendale è organizzata per ottenere dei risultati di efficienza. Nel momento in cui questo obiettivo risulta compromesso, spesso è necessario trovare il modo di rimuovere ciò che ostacola il percorso. A tal fine, la funzione della gestione delle Risorse Umane deve riuscire a conciliare due tipologie d approccio: quella soft e quella hard. La parte soft rappresenta lo sviluppo delle relazioni, la comunicazione, la formazione e lo sviluppo professionale delle persone, quella hard è spesso caratterizzata, soprattutto in tempi di crisi come questi, dallo sviluppo delle relazioni industriali e dal riuscire a mantenere la disciplina all interno dell azienda, gestendo, se necessario, anche l interruzione del rapporto lavorativo. Il buon HR manager è colui che riesce a mantenere il giusto equilibrio tra le due parti, tenendo conto delle necessità sia dell impresa che delle persone e della loro sensibilità. Una situazione critica da dover affrontare può essere la fusione tra aziende differenti, come possono essere gestite e come impattano sul personale? In che modo le persone vivono le acquisizioni dipende sia dalla capacità che si dimostra nel gestirle correttamente, che dal contesto, in particolar modo è fondamentale comprendere se ciò comporta o meno un cambiamento nell ambiente lavorativo. Dalle mie diverse esperienze, ho notato delle differenze nel modo di gestire la funzione HR durante le acquisizioni. Ad esempio quando la PPG è stata acquistata da Glaverbel, l acquisizione è stata gestita come una fusione; la funzione Hr si è occupata di stilare un elenco dei punti di forza e dei punti di debolezza di entrambe le aziende, cercando di serbare il meglio delle due aziende. Quindi, si è cercato di mantenere i punti di forza dell azienda in procinto di acquisizione e di sostituirli ai punti di debolezza dell azienda che acquista. La parte più complicata in queste circostanze è convincere ogni persona che non si è più parte della PPG, ma si è Glaverbel: è dunque necessario far accettare il cambiamento. Spesso infatti le persone si identificano fermamente con l azienda tanto da continuare a sentirsi appartenenti all azienda precedente anche quando ormai la gestione è passata ad una successiva. Nel momento in cui gestisci in modo scorretto determinate situazioni si alimenta una scontentezza complessiva, per cui gli acquisiti si sentono colonizzati, mentre coloro che acquistano sono convinti che gli altri siano trattati in modo migliore. Al contrario, e utile sin dall inizio evitare di riferirci ad un noi diverso da un loro, comunicare efficacemente e

3 concedere il medesimo rispetto ad entrambe le parti in causa. In conclusione, l azienda che acquista necessita di comprendere l azienda che sta acquistando, deve possedere le capacità di interfacciarsi con essa, deve conoscere il sistema e prendere quello che c è di buono. E quindi necessario e doveroso mettere insieme le persone. Fondamentale è quindi gestire il personale, cosa significa esattamente? Gestire il personale significa allo stesso tempo sia motivare che disciplinare le persone, in modo da uniformare i comportamenti dei dipendenti alle regole esistenti. La fabbrica è simile ad un microsistema sociale che per funzionare ha bisogno di regole condivise e da rispettare e, come direttore del personale, sei, in questo sistema, sia un poliziotto che un giudice. Fondamentale è anche la formazione e il rafforzamento dei responsabili attraverso il coaching, ad esempio. Inoltre è utile mantenere sempre una sana concretezza delle cose e tenere presente che le persone sono vere ed in carne ed ossa ed hanno il diritto di essere trattate con rispetto in ogni circostanza che ci si ritrova ad affrontare, anche e soprattutto nei casi di riduzione degli organici. Tornando alle fusioni, se le due aziende hanno una diversa modalità di gestione del personale, quale si utilizza? E necessario attuare una scelta riguardo a quale dei due sistemi di gestione utilizzare e poi estenderlo ed applicare il sistema di gestione anche all altra azienda. Ad esempio, nella Burgo la figura del funzionario era intermediaria tra quadro e dirigente; tale figura non esisteva nella Marchi e quando vi è stata la fusione è stato deciso di eliminarla definitivamente. Il problema si è presentato nel momento in cui vi era il bisogno di fare accettare ai funzionari (mantenendo la medesima retribuzione di prima) il fatto che erano formalmente dei quadri. Ciò rappresenta ancora un argomento sensibile per gli exfunzionari. Essere HR in fabbrica, cosa comporta e quali sono i rapporti con la linea produttiva? Essere il Responsabile del Personale di uno stabilimento ha le sue peculiarità, lavorare in uno stabilimento significa essere legato ai tempi della fabbrica, non hai controllo sul tuo tempo, soprattutto in fabbriche come la nostra che sono a ciclo continuo e vi è la necessità di stare dietro ai turni di lavoro e agli uomini della produzione. In particolare hai a che fare con tanti operaiacci (ride affettuosamente n.d.r.) che è necessario gestire, questo significa parlare di meno e agire di più. Nel lavoro in uno stabilimento si ha a che fare con un sistema eterogeneo, ciò comporta dei vincoli in più e ti costringe ad avere una visione a 360 gradi non solo dei vari compiti HR, ma anche della vita della fabbrica e della produzione. Significa, quindi, anche contribuire all ottimizzazione della fabbrica, come è avvenuto nel caso dello stabilimento di Duino (Trieste), in cui abbiamo modificato il processo produttivo passando alla Lean production: abbiamo realizzato una nuova struttura organizzativa, una nuova organizzazione del lavoro, in cui il capo della linea diventa più responsabile seguendo il processo produttivo dall inizio alla fine.

4 Come è necessario comportarsi in situazioni di riduzione dell'organico? Innanzitutto è necessario aver sempre presente che ci si trova di fronte a delle persone che spesso hanno un forte legame con l azienda, in cui hanno passato una buona fetta della loro vita. Quindi è utile parlargli, spiegargli la situazione e comprendere quali possono essere le leve su cui agire per far meglio accettare a loro la dura decisione che stiamo approntando. Nella riduzione dell organico bisogna affrontare dunque, oltre che le tematiche strettamente legate alla gestione pratica delle mobilità, anche questioni di natura puramente personale. Vi faccio l esempio di una situazione che mi diverto a chiamare incentivo all esodo con i boccioni. Ad esempio, quando lavoravo in PPG nello stabilimento di Roccasecca (Frosinone) mi son trovato a dover gestire una riduzione del personale, attraverso una procedura di mobilità rivolta a dipendenti che avrebbero raggiunto nel periodo di mobilità i requisiti per il pensionamento. In questa situazione uno degli operai (un carrellista), che aveva già concordato l uscita con relativo incentivo economico in quanto sarebbe arrivato alla pensione, la sera di uno degli ultimi giorni di lavoro, all inizio del turno, cominciò a dire che aveva cambiato idea e non voleva più lasciare l azienda. Venuto a conoscenza di questa situazione, ho deciso di parlargli personalmente per capire quale era il motivo che lo spingeva a rifiutare l accordo già stabilito. In realtà si trattava di un momento di crisi personale legata al fatto di sentirsi in qualche modo svuotato della sua importanza come lavoratore all interno dell azienda che era diventata negli anni il suo mondo (il problema che chiunque si pone nel momento in cui sta andando in pensione). Dopo un paio d ore di colloquio il dipendente si calmò, e per confermare definitivamente la volontà di andare via mi chiese di consentirgli di portarsi via un po di boccioni dell acqua vuoti. I boccioni erano i serbatoi contenenti l acqua da bere dei distributori che si trovavano nei reparti ed uffici. Erano molto apprezzati dai lavoratori in quanto si trattava di una zona di campagna dove serbatoi come quelli erano utili per diversi fini. All inizio lasciavamo che le persone li portassero via quando si svuotavano, poi avevamo dovuto smettere quando ci accorgemmo che li svuotavano apposta per portarli via. Tornando al nostro lavoratore, ovviamente non erano una decina di serbatoi di plastica a poterlo convincere a lasciare il lavoro, ma attraverso quella richiesta aveva sbloccato una situazione psicologica, ottenendo in qualche modo un qualcosa in più rispetto a quanto già concordato. Vi racconto questo per farvi capire che le resistenze che si possono trovare in un accordo di questo tipo, spesso, non sono di natura contrattuale, ma puramente legate alla sfera umana e personale del singolo lavoratore e vanno affrontate di conseguenza. Situazioni difficili di questo genere coinvolgono anche l attiva presenza dei sindacati, come avvengono le relazioni industriali e, in particolare, le trattative? I rapporti con i sindacati non si riducono alla semplice trattativa, questa è solo la parte conclusiva del rapporto; la trattativa, infatti, rispecchia i rapporti tra le parti che sussistono già prima di sedersi intorno al tavolo. Sia nelle trattative che nei rapporti con i sindacati, in generale, è fondamentale la gestione della comunicazione e, in particolare, la gestione della parola. Infatti è necessario essere consapevoli che queste situazioni comunicative sono diverse da quelle che si affrontano quotidianamente, come ad esempio parlare con i colleghi; la comunicazione richiesta è più strategica: vi sono contenuti che si vuole far passare a tutti e altri che è utile siano colti solo da alcuni partecipanti. Inoltre, è necessario non complicare il discorso, parlare chiaramente in modo da far capire il perché delle misure applicate (come ad esempio nel caso sopracitato della mobilità) e farle accettare.

5 E necessario perseguire gli obiettivi prefissati e per raggiungerli è fondamentale essere preparati e sapere dove si vuole andare, ma soprattutto è necessario saperci arrivare nonostante tutte le deviazioni: si ha un obiettivo da raggiungere e la maggior parte delle volte la strada per ottenerlo non è lineare, è necessario essere flessibili e non perdere mai di vista la meta che ci si prefigge. Ritengo che una delle capacità essenziali è quella di saper interpretare le resistenze che s incontrano, per poter meglio comprendere quali siano le leve giuste da usare per raggiungere l obiettivo. Ha affermato che è molto importante saper interpretare le resistenze, può meglio spiegarci cosa intende? Per farvi comprendere meglio l argomento, vi racconto un episodio che mi è accaduto qualche anno fa, quando abbiamo organizzato un intervento di Development Center per le persone chiave in azienda. I partecipanti hanno dimostrato inizialmente un atteggiamento diffidente e una resistenza ai temi trattati nel corso; siamo andati ad indagare il perché di questo atteggiamento e abbiamo scoperto che, poiché l azienda si trovava ad affrontare una riduzione di organico, molti partecipanti del corso lo avevano interpretato come un occasione per valutarli e decidere chi licenziare, quando invece il nostro scopo era quello di potenziare i talenti. Ogni cosa può avere un significato diverso a seconda del contesto che si sta vivendo; è allora importante saper interpretare le resistenze e affrontarle essendo chiari e credibili. Cosa intende con credibilità? Per essere credibili bisogna assumersi le proprie responsabilità, anche quando non si può o non si vuole decidere autonomamente non bisogna sembrare colui che deve sempre chiedere qualcosa a qualcun altro, è auspicabile rispondere semplicemente con un ci devo pensare e successivamente verificare la tua reale capacità e competenza in quella circostanza. Quindi bisogna avere responsabilità delle proprie decisioni e saper gestire le situazioni, proprio laddove non hai potere decisionale. Infine è fondamentale far sempre seguire i fatti alle parole. Abbiamo discusso di relazioni sindacali, ma le relazioni verso l esterno non sono solo queste, giusto? Quando hai a che fare con le relazioni sindacali, le relazioni esterne, con Confindustria, e con le istituzioni, è necessario ricordarti sempre che rappresenti l azienda sia verso l interno che verso l esterno. Bisogna essere sempre proattivi nel rapportarsi con le più disparate personalità (es. sindaci, consiglieri, presidenti di regioni o province) e stakeholders. A seconda del contesto ambientale in cui l azienda ha luogo ci si trova ad affrontare problematiche sempre differenti. A volte è utile far leva sull importanza economica che ha l azienda per il tessuto economico e sociale, per poter fare pressione sulla politica locale e ottenere ciò che serve per lo sviluppo della stessa

6 Per concludere, ha qualche consiglio utile da fornirci sulle qualità che deve avere un buon HR? In primis è necessario essere persone credibili. In secondo luogo, anche quando si ha a che fare con persone complicate è utile mettersi in campo e gestirle nel migliore dei modi. Inoltre, come vi ho accennato precedentemente, la sicurezza è un tema molto importante anche per il manager delle risorse umane, anche se il ruolo RSPP (Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione dei rischi) dipende solitamente dal direttore di stabilimento. Tuttavia, il problema della sicurezza non riguarda esclusivamente la sua posizione, infatti si può decidere di affrontarlo e gestirlo dall inizio oppure si decide di aspettare che si presenti il problema. Comunque in un modo o nell altro, la salute delle persone è qualcosa che ci si ritrova sul tavolo. Ad esempio, uno dei modi che si sono sperimentati alla Burgo per trattare la sicurezza è stato quello di intraprendere delle iniziative formative, in particolare all interno di un progetto di Change management per tutti i capi, sono stati affrontati gli aspetti comportamentali e di responsabilizzazione sugli infortuni. Più cose sai fare, più servi. Così Vincenzo Di Fiore, Hr manager dalle mille sfaccettature, conclude la sua intervista. Più che una conclusione, la sua è un esortazione ad essere poliedrici e flessibili nel mondo HR: ciò è rappresentato dalla ricchezza di contenuti differenti che traspare sia nella sua formazione che nella sua carriera professionale. Dalle sue parole emerge un secondo consiglio di notevole importanza: la credibilità. Nel mondo del lavoro Hr è fondamentale essere credibili, ma in che modo? Assumendosi la propria parte di responsabilità anche quando non si è completamente indipendenti, non rinviando semplicemente ad un autorità superiore. Un ulteriore aspetto rilevante è rappresentato dalla gestione di persone e cose spiacevoli : il mondo Hr è un mondo costituito non solo da componenti soft come la formazione, lo sviluppo e l organizzazione, ma anche da componenti hard come l essere in grado di licenziare persone. Complessivamente il focus agli obiettivi è l anello che chiude la catena dell intervista e la determinazione e concretezza di Di Fiore emerge chiaramente dal suo monito finale: fate sempre seguire i fatti alle vostre parole. La concretezza dimostrata durante l intervista emerge chiaramente nella sua disponibilità a mostrarci come funziona l azienda in carne ed ossa. Il nostro viaggio nello stabilimento cartario inizia, nel primo pomeriggio, con i depositi di cellulosa; ci poi viene mostrato come funziona l impianto per la depurazione dell acqua. Infatti la posizione dell azienda in riva al lago è strategica, dato il grande quantitativo di acqua che serve per il processo di creazione della carta. Il nostro giro prosegue all interno degli edifici dove sono posizionati i macchinari e si conclude nel laboratorio dove la carta prodotta è testata per verificarne la composizione e confrontarla con la ricetta richiesta dal committente.

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

è lo spazio che intercorre tra gli obiettivi degli interessati che hanno la volontà di

è lo spazio che intercorre tra gli obiettivi degli interessati che hanno la volontà di Sessione La negoziazione Introduzione INTRODUZIONE Il presente modulo formativo ha lo scopo di aiutare il manager a riesaminare le dinamiche interpersonali e le tecniche che caratterizzano una negoziazione

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione Le nostre proposte per un percorso educativo di qualità Roma, 10 Aprile 2015 sala Da Feltre Intervento Claudia Lichene, insegnante di scuola dell infanzia

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

L angolo del personal coaching. Data: 01 Ottobre 2015 Web

L angolo del personal coaching. Data: 01 Ottobre 2015 Web L angolo del personal coaching Data: 01 Ottobre 2015 Web giovedì 1 ottobre 2015 ESPLORATORI DEL CAMBIAMENTO di Elena MURELLI Come accompagnare se stessi e i propri collaboratori nei processi di trasformazione

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009

Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Bologna - Tel. & fax 051 543101 e-mail: e.communication@fastwebnet.it www.excellencecommunication.it Gestire le Risorse Umane - Costruire Fiducia Sospiro (Cremona) 19 giugno 2009 Docente: Antonella Ferrari

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

Giovanna - Quali sono gli argomenti che si trattano all interno di questi colloqui?

Giovanna - Quali sono gli argomenti che si trattano all interno di questi colloqui? A PROPOSITO DI COACHING Giovanna Combatti intervista Giacomo Mosca Abbiamo chiesto a Giacomo Mosca, Formatore e Coach, Counsellor in Analisi Transazionale associato al CNCP (Coordinamento Nazionale Counsellor

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Seconda parte Trovami

Seconda parte Trovami Seconda parte Trovami Dal diario di Mose Astori, pagina 1 Dovrei iniziare questo diario inserendo la data in cui sto scrivendo, e poi fare lo stesso per ogni capitolo successivo, in modo da annotare il

Dettagli

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI COLLOQUIO DI SELEZIONE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Qual è lo scopo del colloquio di selezione? Lo scopo del colloquio di selezione è: CAPIRE L INVESTIMENTO CHE DOVREMO FARE SULLA PERSONA IN

Dettagli

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO Obiettivi: Conoscere le peculiarità del counseling nelle professioni d aiuto Individuare le abilità del counseling necessarie per svolgere la relazione d aiuto Analizzare

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

Le fondamenta del successo

Le fondamenta del successo 13 October 2014 Le fondamenta del successo Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Le fondamenta del successo? Responsabilità al 100%! Le persone di successo si assumono il 100%

Dettagli

Qual è il tuo approccio al lavoro? Che tipo sei? Come affronti le sfide che riguardano in lavoro? (e quindi anche un colloquio di lavoro)

Qual è il tuo approccio al lavoro? Che tipo sei? Come affronti le sfide che riguardano in lavoro? (e quindi anche un colloquio di lavoro) Qual è il tuo approccio al lavoro? Che tipo sei? Come affronti le sfide che riguardano in lavoro? (e quindi anche un colloquio di lavoro) Rispondi alle seguenti domande indicando quale risposta è più vicino

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ Convegno sull inserimento lavorativo delle persone con disabilità: iniziative, servizi, esperienze e riflessioni Esperienze aziendali tratte dal video prodotto

Dettagli

www.learningschool.it

www.learningschool.it Piano di Formazione Scuola Vendite Progetto Finanziato dal Fondo Coordinato da e Informazioni: Gli ultimi 2 anni, causati dalla profonda crisi economica internazionale, hanno visto un rallentamento del

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i

liste di liste di controllo per il manager liste di controllo per il manager liste di controllo per i liste di controllo per il manager r il manager liste di controllo per il manager di contr liste di liste di controllo per il manager i controllo trollo per il man liste di il man liste di controllo per

Dettagli

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi

Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi Pure Performance Una direzione chiara per raggiungere i nostri obiettivi 2 Pure Performance La nostra Cultura Alfa Laval è un azienda focalizzata sul cliente e quindi sul prodotto con una forte cultura

Dettagli

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito!

La Fantasia è più importante del sapere Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Vuoi migliorare il tuo business, migliora il tuo sito! Migliora il tuo sito e migliorerai il tuo business Ti sei mai domandato se il tuo sito aziendale è professionale? È pronto a fare quello che ti aspetti

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA?

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? 7+1 suggerimenti per preparare una richiesta di ristrutturazione finanziaria dell impresa. 1 CIOMPI ROBERTO VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it

MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it MOTIVARE IL PERSONALE E PORTARLO AL SUCCESSO www.paoloruggeri.it ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1) Qual è la prima cosa che un imprenditore o responsabile dovrebbe fare per far sì che i propri uomini

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

Salvatore Salamone. Manuale d istruzione per. Coppie che. Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE! ... tutto sommato un libro d amore

Salvatore Salamone. Manuale d istruzione per. Coppie che. Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE! ... tutto sommato un libro d amore Salvatore Salamone Manuale d istruzione per Coppie che Scoppiano QUALCOSA SI PUÒ FARE!... tutto sommato un libro d amore CAPITOLO 31 Aiuto, Controllo e Conoscenza Una delle cose di cui necessita sempre

Dettagli

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone I 12 principi della Leadership Efficace in salone Leadership = capacita di condurre e di motivare Per condurre i tuoi dipendenti devono avere stima e fiducia di te. Tu devi essere credibile. Per motivare

Dettagli

L ARTE DELLA CREAZIONE CONSAPEVOLE

L ARTE DELLA CREAZIONE CONSAPEVOLE L ARTE DELLA CREAZIONE CONSAPEVOLE GUIDA PRATICA IN 5 PASSI Sabrina Quattrini www.seichicrei.it Attenzione! Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale.

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1

GRUPPO SCOUT MELEGNANO 1 GRUPPO SCOUT MELNANO 1 PROGETTO EDUCATIVO 2011 2014 Cos è il Progetto Educativo Il progetto educativo è uno strumento per la comunità capi utile a produrre dei cambiamenti nel gruppo scout. E stato pensato

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

- Gianluca Spolverato -

- Gianluca Spolverato - SHR ACADEMY è una scuola di specializzazione e formazione continua sulle tematiche della gestione del personale, organizzata da SHR PPL, in collaborazione con SHR EDU e lo Studio Legale SPOLVERATO BARILLARI

Dettagli

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni

Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni Holcim (Svizzera) SA Cornelia Eberle, HR Business Partner, datrice di lavoro con Franz Schnyder, ex responsabile del Settore Servizi interni In una riunione del Comitato di direzione, la nostra direzione

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Mentore Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Vision Creare un futuro migliore per le Nuove Generazioni Come? Mission Rendere quante più persone possibili Libere Finanziariamente Con

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

Buon pomeriggio. Grazie per questo invito. E un piacere doppio essere qui a questa tavola rotonda ed in questa splendida città. Tra le cose che vorrei portare alla vostra attenzione, vorrei innanzitutto

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

Alimentazione al Femminile A cura di

Alimentazione al Femminile A cura di Milano, 22 Giugno 2015 Alimentazione al Femminile A cura di SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA PRESSO LE DONNE ITALIANE Questa ricerca ha l obiettivo di indagare a 360 gradi il tema dell alimentazione

Dettagli

IL PERCORSO DI COACHING

IL PERCORSO DI COACHING IL PERCORSO DI COACHING UNA RISORSA PER IL CAMBIAMENTO PROFESSIONALE E IL POTENZIAMENTO PERSONALE Non c èc nulla che spaventi di più l uomo che prendere coscienza dell immensit immensità di cosa è capace

Dettagli

persone impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa

persone impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa Servizi di Consulenza Direzionale Gestione delle Risorse Umane e Organizzazione di Impresa perché PersoneImpresa Persone e Impresa è il consulente direzionale cui imprenditori e direttori si rivolgono

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Quale direzione per le aziende? Aprirsi a nuovi mondi o diventare estremamente competitivi?

Quale direzione per le aziende? Aprirsi a nuovi mondi o diventare estremamente competitivi? Quale direzione per le aziende? Aprirsi a nuovi mondi o diventare estremamente competitivi? Report paper by Novaxia Corporate Programme Team In un periodo di svolta dopo quello che abbiamo vissuto e che

Dettagli

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione

OLIVIERO TOSCANI. SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione OLIVIERO TOSCANI SOVVERSIVO CREATIVO a cura della redazione D. Quando si nasce e si cresce in una famiglia dove si respira fotografia, diventare fotografo è un atto dovuto o può rappresentare, in ogni

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

!"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente

!#$%&%'()*#$*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente !"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente Il Terzo Pilastro del Biker Vincente La Mountain Bike e la Vita Ciao e ben ritrovato! Abbiamo visto nelle ultime due lezioni, come i dettagli siano fondamentali

Dettagli

Quando la destinazione di un viaggio è la crescita

Quando la destinazione di un viaggio è la crescita Quando la destinazione di un viaggio è la crescita destinazione sviluppo Quando la destinazione di un viaggio è la crescita, il cambiamento della propria organizzazione, anche il viaggiatore più avventuroso

Dettagli

La nostra Società è nata nel 1992 e negli anni si è particolarmente radicata nei territori dell Emilia Romagna e Toscana, ha sedi a Bologna e Firenze.

La nostra Società è nata nel 1992 e negli anni si è particolarmente radicata nei territori dell Emilia Romagna e Toscana, ha sedi a Bologna e Firenze. La nostra Società è nata nel 1992 e negli anni si è particolarmente radicata nei territori dell Emilia Romagna e Toscana, ha sedi a Bologna e Firenze. Siamo caratterizzati da una forte specializzazione

Dettagli

SERENA WILLIAMS LA SFIDA DELL INCERTEZZA. All interno speciale ViDeO. il mio incontro con tony. ON esercizi PRAtiCi!

SERENA WILLIAMS LA SFIDA DELL INCERTEZZA. All interno speciale ViDeO. il mio incontro con tony. ON esercizi PRAtiCi! ROBBiNs n. 6 Il Magazine Multimediale di Anthony Robbins, Formatore n. 1 al mondo LA SFIDA DELL INCERTEZZA All interno speciale ViDeO SERENA WILLIAMS il mio incontro con tony ON esercizi PRAtiCi! 7 Aprile

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

Cosa ci può stimolare nel lavoro?

Cosa ci può stimolare nel lavoro? a Cosa ci può stimolare nel lavoro? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

Vediamo dei piccoli passi da fare:

Vediamo dei piccoli passi da fare: L assertività L assertività è una caratteristica del comportamento umano che consiste nella capacità di esprimere in modo chiaro e valido le proprie emozioni e opinioni senza offendere né aggredire l interlocutore.

Dettagli

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità Convegno rivolto a dirigenti e personale docente della scuola Fondazione CUOA Altavilla Vicentina, 21 maggio 2008 15.00 18.00 1 Il 21 maggio scorso, la Fondazione

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

UNIVERSITÀ TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE. Corso di Laurea in Scienze dell Educazione e della Formazione

UNIVERSITÀ TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE. Corso di Laurea in Scienze dell Educazione e della Formazione UNIVERSITÀ TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE Corso di Laurea in Scienze dell Educazione e della Formazione L Outsourcing Relatore Prof.ssa Concetta Mercurio Candidato Mario

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Acquisire una metodologia strutturata ed efficace nello sviluppo della capacità comunicativa e commerciale nel ruolo di consulente commerciale

Acquisire una metodologia strutturata ed efficace nello sviluppo della capacità comunicativa e commerciale nel ruolo di consulente commerciale La gestione creativa dei conflitti L ARTE STRATEGICA DI GESTIRE I CONFLITTI (L autodifesa conversazionale) Potenziare la capacità di gestione delle dinamiche conflittuali e di trarre occasioni di crescita

Dettagli

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6

Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 Learning News Giugno 2012, anno VI - N. 6 A che ruolo giochiamo? Il teatro al servizio della formazione di Francesco Marino Una premessa: di che cosa parliamo quando parliamo di Parleremo di teatro (che

Dettagli

...Chi è di scena!!: l improvvisazione teatrale per lo sviluppo dell orientamento al Cliente in Trenitalia

...Chi è di scena!!: l improvvisazione teatrale per lo sviluppo dell orientamento al Cliente in Trenitalia ...Chi è di scena!!: l improvvisazione teatrale per lo sviluppo dell orientamento al Cliente in Trenitalia di Massimo Tricarico e Giordana Tirocchi PREMESSA Il mondo FS è sempre stato caratterizzato da

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS)

Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS) Casa di cura e di riposo per anziani di Gundeldingen, Basilea (BS) Werner Wassermann, datore di lavoro La signora L. lavora da noi da tanto tempo. È stata capo reparto e noi, ma anche gli altri collaboratori

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri

Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri Motivare alla sicurezza: IL PROGETTO SCS Sviluppo Comportamenti Sicuri Ing. Alberto Cogo - Dott.ssa Alice Lorenzetto 1 Presentazione dell azienda Vertical spa, azienda metalmeccanica fondata nel 1981 a

Dettagli

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 COS'È IL CLAN Il Clan è una comunità dove si possono imparare nuove cose in un clima disteso che offre un opportunità che solo esso ci può dare. E importante

Dettagli

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri LA VITA SI RACCONTA Primo momento della mattinata: in gruppo il coordinatore spiega brevemente il lavoro da svolgere personalmente, cosa si farà dopo e dà i tempi. Ogni partecipante si allontana, cercando

Dettagli

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI

INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI INTERVENTO PROF. GIORGIO BARBA NAVARETTI Grazie mille Gianni e grazie mille alla fondazione Italcementi Pesenti per questo invito. Credo che oggi il punto fondamentale sia cercare di ragionare su quella

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 Sono 383.883 le imprese nate nel 2012 (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 - mille ogni

Dettagli

Ho imparato a fare le idee. Approfondimento: ruolo ed evoluzione delle grafiche progettuali. Strategie per progettisti consapevoli

Ho imparato a fare le idee. Approfondimento: ruolo ed evoluzione delle grafiche progettuali. Strategie per progettisti consapevoli Materiali di scarto industriale per una pedagogia sostenibile Ho imparato a fare le idee Strategie per progettisti consapevoli Tasca Ilaria, insegnante di scuola dell infanzia Approfondimento: ruolo ed

Dettagli

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE Il Libro Bianco sul Welfare presentato dal Ministro del Lavoro si muove su uno scenario

Dettagli

IL LINGUAGGIO DELLA VENDITA

IL LINGUAGGIO DELLA VENDITA IL LINGUAGGIO DELLA VENDITA 1 -Che fare, se non si nasce Venditori? Non necessariamente si nasce venditori. Non necessariamente a chi non nasce venditore, però, è impedito di imparare a vendere. Certo,

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Beauty Business Coaching

Beauty Business Coaching Beauty Business Coaching Il trainer del corso Sono Marco Postiglione, mi occupo di formazione alla vendita da più di 15 anni e sono il primo formatore e consulente aziendale (oggi è più di moda dire business

Dettagli

L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale

L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale L allenamento del talento e l equilibrio con la vita personale A cura di Luca Stanchieri, Scuola Italiana di Life & Corporate Coaching Roma, 16 e 17 maggio 5/23/2013 GLI AUTORI Equipe di Ricerca: Scuola

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

FINESTRE INTERCULTURALI

FINESTRE INTERCULTURALI Scuola Classe 1C FINESTRE INTERCULTURALI DIARIO DI BORDO 2013 / 2014 IC Gandhi - Secondaria di primo grado Paolo Uccello Insegnante / materia lettere Data Febbraio Durata 4h TITOLO DELLA FINESTRA INTERCULTURALE

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

Indice. 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3. 2 di 6

Indice. 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3. 2 di 6 LEZIONE MONITORARE UN PROGETTO FORMATIVO. UNA TABELLA PROF. NICOLA PAPARELLA Indice 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3 2 di 6 1 Il

Dettagli

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato!

Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Come creare una CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE in solo 10 minuti e dal sicuro successo, attraverso un OGGETTO personalizzato! Realizzato da Luca Giovannetti, responsabile marketing di Europromo La società Europromo

Dettagli